Sei sulla pagina 1di 24

9 772035 704017

1,00

www.corriereflegreo.it

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012 - Sabato Anno 5 N 101

Cede una fogna: melma e fango nel Centro storiCo


alle pagine 6-7

POZZUOLI n Dopo un temporale, la parte bassa della citt si risveglia per lennesima volta con uno scenario da incubo

Viabilit in tilt, altri danni per i commercianti, Cumana ferma tra Cantieri e Gerolomini: purtroppo era gi tutto previsto
AI LETTOR I

IL CORR IERE FLEGREO TORNA IN EDICOLA MARTED 18 sETTEMbRE

n POZZUOLI

Prima Crisi uffiCiale nella maggioranza di figliolia


Ad appena 19 settimane dal voto, nel centrosinistra allargato per vincere le elezioni, gi si comincia a litigare per la visibilit
Pontillo alle pagine 2-3

Maurizio Orsi (Udc) esce allo scoperto e chiede la testa di Alfonso Trincone: Non pu fare lassessore di Procolo Artiaco

2 Politica Pozzuoli

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

n Maurizio Orsi (Udc) esce allo scoperto e chiede al suo partito la testa di Alfonso Trincone: Non pu fare lassessore di Procolo Artiaco

Prima Crisi uffiCiale nella maggioranza di figliolia


questa fuga in avanti, fatta nominando lassessore Alfonso Trincone e consenta di aprire un confronto democratico allinterno del partito sulla base della nuova realt politica frutto delle ultime elezioni comunali. Un post che lo stesso Orsi, nel rispondere ai commenti di alcuni suoi amici virtuali, carica di un ulteriore contenuto polemico quando scrive che la politica fatta di numeri, purtroppo spesso certi vecchi e moribondi politici cercano di resuscitare con i numeri degli altri, questo non pi possibile . Il messaggio lanciato da Orsi fin troppo chiaro: a suo dire, la nomina ad assessore di Alfonso Trincone (nuovissimo acquisto dellUdc e del centrosinistra dopo i trascorsi nel centrodestra con Alleanza Nazionale, Forza Italia e Pdl) stata voluta da Procolo Artiaco senza tener conto delle prerogative di chi stato eletto nellUdc. Un problema tutto interno allarea del partito che fa riferimento al consigliere regionale Pasquale Sommese, area che nel parlamentino civico rappresentata, tra gli eletti nellUdc, dal solo Orsi. Un problema gi esploso, sia pure in maniera non ufficiale il 6 giugno, al momento della composizione della Giunta, quando Figliolia, nello scegliere i due assessori in quota Udc, dopo aver accontentato Mario Marrandino per la componente dellarea Iacolare (non senza malumori dello stesso Marrandino, che, con lappoggio del capogruppo Mario Massimiliano Cutolo e del consigliere Sandro Cossiga, avrebbe voluto anche il secondo assessore di area, tanto vero che lattuale vicesindaco, per protesta, non firm subito laccettazione delle deleghe) assecond, per larea Sommese, la richiesta di far entrare in Amministrazione Alfonso Trincone, pare proprio su diretta indicazione del vicesegretario provinciale del partito, Procolo Artiaco, il quale avrebbe designato il nome di Trincone (con delega alla pubblica istruzione) dopo averlo concordato con il segretario provinciale Carmine Mocerino. Una nomina che, fin dal primo mo-

Ad appena 19 settimane dal voto, nel centrosinistra allargato per vincere le elezioni, gi si comincia a litigare per la visibilit
Tanto tuon che piovve. Comera ampiamente prevedibile, nella maggioranza di Figliolia (che ha imbarcato tutto e il contrario di tutto pur di vincere a mani basse le elezioni) dopo nemmeno cinque mesi dal voto, gi esplodono i primi maldipancia ufficiali. E se tanti di questi maldipancia restano imprigionati nelle segrete stanze del Municipio (dove molti si sfogano a titolo privato ma senza avere il coraggio di uscire allo scoperto), ce n per uno che diventato di dominio pubblico. Pubblico per modo di dire, perch il protagonista dellesternazione, per far conoscere il proprio pensiero, non ha usato canali istituzionali, ma il proprio profilo privato del social network Facebook. Stiamo parlando di Maurizio Orsi, primo eletto dellUdc con 941 voti e presidente della commissione consiliare urbanistica. Ecco il contenuto integrale del suo post, pubblicato alle 18.30 di gioved: Trascorsi ormai cinque mesi dalla mia elezione a consigliere comunale, desidero tracciare un primo bilancio sullazione politica determinata dalla mia elezione. E con vivo rammarico che mi preme notare che quella tanto auspicata sinergia, sancita con la mia discesa in campo nelle liste dellUdc, tra me ed il vicesegretario provinciale vicario dellUdc Procolo Artiaco, non mai iniziata, in quanto la nomina stessa dellassessore Alfonso Trincone, fatta passare come condivisa, tuttoggi risulta una nomina di parte non pi tollerabile. Voglio precisare, comunque, la mia ferma e convinta adesione allUdc ed ai princpi a cui esso aderisce, ma non posso pi tacere il mio enorme imbarazzo nel continuare a sostenere una nomina imposta in maniera unilaterale, dal vicesegretario provinciale Procolo Artiaco, che con il passare del tempo sta diventando insostenibile agli occhi di quella cospicua fetta di elettori che mi hanno sostenuto e che non intendo assolutamente deludere. A tal proposito, mi auguro che il segretario provinciale del mio partito Udc prenda atto di quanto suddetto e di conseguenza provveda a rimediare a mento, stata invisa ad Orsi, il quale riteneva che, come unico eletto dellarea Sommese, dovesse essere lui ad avere voce in capitolo sulla scelta dellassessore di riferimento. E non certo un mistero per nessuno che Orsi, dopo aver ritirato la disponibilit inizialmente manifestata per entrare egli stesso in Giunta, aveva indicato a Figliolia come assessore il nome del suo fraterno amico Mario Scialoja (anchegli, peraltro, cos come Trincone, di provenienza politica destrorsa, avendo militato prima nellMsi, poi in Alleanza Nazionale e infine nel Pdl). Indicazione scartata da Figliolia, che, evidentemente, per garantirsi la copertura politica di tutta lUdc, prefer assecondare il diktat della segreteria provinciale del partito piuttosto che soltanto di uno (sia pure il primo) degli eletti in Consiglio Comunale. Ora per Orsi ha deciso di rendere noto a tutti il proprio malumore, anche se, almeno per ora, utilizzando soltanto lo strumento del social network. Ma perch lo ha fatto soltanto adesso? Cosa cambiato dal giorno della composizione della Giunta ad oggi per indurlo ad uscire cos clamorosamente allo scoperto? E cambiato che ho voluto vedere cosa sarebbe accaduto in questo primo scorcio di Amministrazione ci dice Orsi- e purtroppo successo ci che temevo, ossia che Alfonso Trincone a tutti gli effetti lassessore di Procolo Artiaco, nel senso che finge di interloquire con me e con tutto il gruppo consiliare dellUdc ma in realt il suo unico interlocutore politico soltanto Procolo Artiaco. Dunque, credo sia arrivato il momento di mettere le cose in chiaro. Se larea Sommese oggi rappresentata in consiglio comunale, soltanto perch il sottoscritto ha ottenuto i voti necessari per entrare nel civico consesso, preferenze che il sottoscritto ha conquistato senza lapporto n di Trincone n di Artiaco, che hanno sostenuto altri candidati. Voglio limitarmi ad una sola considerazione: se io non fossi stato eletto, larea Sommese in consiglio comunale non sarebbe stata presente e dunque non avrebbe avuto nemmeno la visibilit che adesso ha in Giunta attraverso il nome, non condiviso, di Alfonso Trincone. Mi chiedo: per assurdo, se io decidessi di uscire dallarea Sommese, questa parte del partito sarebbe sempre rappresentata da un assessore anche se non fosse pi presente in consiglio comunale? Se la politica ha ancora delle regole, io credo proprio di no. Non ho nulla contro Alfonso Trincone conclude Orsi- ma il partito deve trovare una soluzione perch non ammissibile che un assessore risponda del proprio operato soltanto ad un dirigente politico e non ai consiglieri eletti nello stesso partito che gli ha consentito di entrare in Amministrazione. Tradotto dal politichese, Orsi chiede il dimissionamento di Trincone e la sua sostituzione con un assessore di proprio gradimento. Non certo una cosa da niente, dunque. Anche perch, se la nomina di Trincone frutto di un accordo politico tra Figliolia e la dirigenza provinciale dellUdc, chiaro che dovranno essere questi soggetti a decidere il da farsi. E stabilire se il gioco vale la candela, ossia se, per la stabilit della maggioranza, pi produttivo tenersi buono Orsi, oppure lasciare le cose come stanno, rischiando per di perdere lappoggio del consigliere pi votato nellUdc, ma soprattutto di aprire una ferita nella coalizione. Una ferita che potrebbe anche creare un effetto domino, magari inducendo qualche altro maldipancista finora nascosto, a trovare il coraggio per esternare il proprio malumore e a prendere le distanze da Figliolia e company. Non resta dunque che aspettare gli eventi. E capire, innanzitutto se Orsi, dopo il suo sfogo su Facebook, porter la questione anche nelle sedi istituzionali preposte. A cominciare dal prossimo consiglio comunale, che, salvo novit dellultimo momento, dovrebbe essere convocato per il pomeriggio di mercoled 26 settembre. Tuttavia, in attesa della riunione del parlamentino civico, questa vicenda non poteva non suscitare le prime reazioni politiche.

LE REAZIONI DELLA MAGGIORANZA...

A cominciare da quella del sindaco Figliolia, che sottolinea come le questioni interne ai partiti non mi appartengono e ricorda che la scelta degli assessori una prerogativa del Sindaco. Lassessore Alfonso Trincone, si dice invece molto amareggiato per queste dichiarazioni di Orsi. Non mi aspettavo una presa di posizione del genere, anche perch con il consigliere in questione ho sempre avuto rapporti di grande cordialit e, quando me ne ha dato la possibilit rispondendo ai miei inviti, lho sempre tenuto al corrente delle mie iniziative, per cui laccusa che mi viene mossa, di essere lassessore di riferimento di Procolo Artiaco, assolutamente infondata. Comunque sia, io mi rimetto alla volont del partito al cui progetto ho aderito con convinzione. Saranno i dirigenti dellUdc a decidere il da farsi. Nessun commento ufficiale dai partiti di maggioranza. I capigruppo di ciascuna forza politica della coalizione di Figliolia ritengono infatti che questa sia una questione interna allUdc nella quale non vogliamo entrare. Lo stesso Mario Massimiliano Cutolo, capogruppo dellUdc, il partito protagonista di questa diatriba, ci dice che si tratta di una questione interna ad una componente del mio partito, e dunque mi sembra corretto non rilasciare alcuna dichiarazione in tal senso.

...E DELLOPPOSIZIONE

Durissima invece lopposizione. Per Tito Fenocchio, consigliere di Uniti per la Libert, quanto sta accadendo dimostra, comera naturale che fosse, che questa maggioranza, viste le modalit con cui stata composta, non ha nulla di politico, ma tenuta insieme soltanto da logiche di potere assolutamente incompatibili con gli interessi della citt. In quattro mesi, questa mag-

Il sindaco Enzo Figliolia durante la presentazione ufficiale della Giunta (foto alessandro bianco)

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Politica Pozzuoli 3

Il consigliere Maurizio Orsi, primo eletto nellUdc e presidente della commissione urbanistica (foto alessandro esposito)

Alfonso Trincone, lassessore che Orsi vorrebbe silurare (foto alessandro esposito)

Il post pubblicato da Orsi sul proprio profilo Facebook nel tardo pomeriggio di gioved

gioranza non ha prodotto un solo atto n di indirizzo n di prospettiva. A ci si aggiunga il fatto che il Sindaco costretto ad interessarsi di dover accontentare i vari consiglieri comunali della sua coalizione, che ormai sono tutte repubbliche indipendenti, trascurando gli interessi reali di Pozzuoli. Confesso che a volte provo compassione e pena per Figliolia: nessuno gli d una mano, gli stessi assessori dimostrano di non avere alcuna competenza visto che non hanno prodotto idee se non sporadici spot. Nel caso specifico, Orsi rappresenta la punta delliceberg di una malsana idea di concepire i rapporti istituzionali ed il ritorno alla vecchia logica della cosiddetta spartenza. Secondo Filippo Monaco, capogruppo del Pdl, invece, questa polemica dimostra che non c una sana democrazia allinterno dei partiti, che non aiutano le amministrazioni locali al buon governo, cos come auspicano i cittadini dopo aver scelto da chi vogliono essere governati. Per Salvatore Maione, capogruppo di Fli, il comunicato del consigliere Orsi, indirizzato, anche se non lo dice esplicitamente, al Sindaco, apre formalmente la prima crisi politica dellAmministrazione Figliolia. Quello che non riesco a capire , che chiamando in causa in questo comunicato la segreteria provinciale dellUdc, evidentemente, il consigliere Orsi non sa che, nelle indicazioni dei nomi dellassessore, intervenuto il partito dellUdc, ossia lorganismo che, laddove non si riesce a trovare un equilibrio allinterno di un gruppo consiliare nei vari territori, obbligato, per senso di responsabilit, ad intervenire assumendo decisioni. A questo punto prosegue Maione- bisognerebbe capire se il nome dellassessore Trincone stato lunico nome presentato o se lo stesso Sindaco abbia scelto allinterno di una rosa di nomi. Il consigliere Orsi e lintero gruppo consiliare dellUdc, nel dimostrare la loro incapacit nel dialogare e trovare equilibri interni, hanno costretto il partito, nella figura in questo caso del vicesegretario provinciale Procolo Artiaco, ad intervenire per trovare la soluzione. Ci non toglie

che, con questa provocazione del consigliere Orsi, si mette in evidenza, cos come ho dichiarato a pi riprese nei primi due consigli comunali, una maggioranza che solo numerica e che non mai esistita sotto il profilo politico e di programmazione. Non a caso, questa lAmministrazione che, negli ultimi dieci anni, ha prodotto meno atti dal giorno del suo insediamento, dimostrando di essere composta da uomini che corrono solo dietro alle poltrone, riscaldandole anche in prossimit della stagione invernale.

Ma, nella maggioranza di Figliolia, non solo lUdc ad essere attraversata da fibrillazioni ufficiali. Maretta c infatti anche nellItalia dei Valori, dove la polemica riesplosa dopo linaugurazione della sede cittadina, avvenuta sabato scorso alla presenza del segretario regionale Nello Formisano, del segretario provinciale Elpidio Capasso e del consigliere regionale Anita Sala. Lapertura della sede stata anche loccasione, per lIdv, di comunicare la composizione del nuovo gruppo dirigente locale, che dovr traghettare il partito fino al congresso cittadino. Gruppo dirigente formato dal commissario cittadino Franco Costigliola, dal consigliere comunale Enrico Russo e da Nello Solmonte, Leonardo Rocco, Francesco Scamardella, Valentina Buono e Michele Saggiomo. Apriti cielo! Allinaugurazione della sede erano infatti polemicamente assenti tutti i 34 firmatari (7 candidati consiglieri, 10 iscritti e 17 simpatizzanti) della lettera inviata il 15 giugno proprio a Formisano e Capasso, oltre che al leader nazionale Antonio Di Pietro. Lettera con cui si invitata il partito ed il consigliere eletto Enrico Russo a non assumere lincarico di presidente del parlamentino civico e a tener fede al deliberato del coordinamento puteolano del partito del 18 maggio 2012, confermando quanto pi volte dallo stesso Russo pubblicamente dichiarato

MA CE ANCHE UN CASO-IDV

e rifiutando, pertanto, ogni e qualsiasi altro incarico che non avrebbe alcuna valenza politica ma costituirebbe solo ulteriore mortificazione per tutti gli iscritti e simpatizzanti dellItalia dei Valori. Com andata a finire, noto ormai a tutti: allItalia dei Valori non toccato lassessore, ma la presidenza del consiglio, ovviamente assegnata per votazione allunico consigliere eletto nel partito, e cio proprio ad Enrico Russo. Una decisione che, di fatto, ha privato lIdv della possibilit di avere non solo una rappresentanza sia in Giunta, ma anche un ruolo politico attivo in consiglio comunale, visto che la presidenza del consiglio comunale una carica istituzionale preposta a garantire lintero parlamentino civico. Cos, uno dei firmatari di quella lettera, Aldo Pepe, primo dei non eletti nellIdv, con un comunicato stampa ufficiale, ha annunciato di aver disertato linaugurazione della nuova sede in quanto non sono daccordo con questa non-gestione che si sta facendo del partito in citt. Ma stata proprio questa dichiarazione di Pepe a riaprire le polemiche in seno allIdv. Enrico Russo, infatti, sostiene che lo stesso Pepe ha partecipato ad una riunione convocata dal commissario cittadino Franco Costigliola per organizzare il partito sul territorio, con una sede ed un gruppo dirigente. A questa riunione ero presente anchio e Aldo Pepe ci ha detto chiaro e tondo che la sua componente sarebbe entrata a far parte della dirigenza ed avrebbe partecipato allinaugurazione della sede soltanto se avesse ottenuto la segreteria. Gli stato risposto che non questo il modo di porre le questioni, ma che avremmo dovuto lavorare insieme nellinteresse del partito in attesa poi di definire i ruoli attraverso il congresso perch nellIdv di Pozzuoli non esistono e non devono esistere padri-padroni. La sua posizione dunque soltanto strumentale. Dopodich, posso concordare sul fatto che sarebbe stato preferibile ottenere visibilit attraverso un assessorato, ma giacch, per salvaguardare

gli equilibri della coalizione, non stato possibile un ingresso in Giunta per lItalia dei Valori, la dirigenza provinciale e regionale del partito ha deciso di accettare la presidenza del consiglio comunale e mi ha chiesto di assumere questa carica. E io, da uomo di partito, non mi sono tirato indietro. Dal canto suo, il commissario cittadino Franco Costigliola, ha espresso la sua posizione in una lettera che, il 3 luglio, ha indirizzato al segretario regionale Formisano, al segretario provinciale Capasso e allo stesso consigliere Russo, per chiedere listituzione di una sede cittadina del partito, costituire un gruppo femminile e giovanile di iscritti e iniziare la raccolta di adesioni allIdv. La situazione politica del nostro partito nella citt di Pozzuoli scriveva Costigliola- necessita di unimmediata azione chiarificatrice della nostra posizione politica rispetto ai nostri elettori e alla coalizione di governo della citt. Il lavoro iniziato circa un anno fa, con lapertura alla societ civile e al mondo associazionistico, ha visto crescere laffidabilit e la credibilit del partito di Italia dei Valori che culminata alle ultime elezioni con il raddoppio dei consensi e lelezione a consigliere comunale di un esponente della nostra lista, ribadendo cos il successo della linea politica seguita, unitamente ai vertici provinciali e regionali. Preso atto che vi sono posizioni interne che disconoscono, anche pubblicamente, le azioni intraprese a qualsiasi livello, provocando un danno dimmagine, di credibilit e di consensi, in virt delle facolt di commissario cittadino, confermo la mia volont e disponibilit, fino al nuovo congresso cittadino, di organizzare e strutturare in maniera stabile il partito, costituendo un nuovo gruppo dirigente, formato dal sottoscritto, dal consigliere comunale e da altri tre dirigenti, che rappresentano le varie componenti del partito, con lauspicio che possano affiancarmi e supportarmi nel rilanciare la politica dellIdv sul territorio puteolano. Dopo una verifica che accerter la piena condivisione delle direttive del partito, nellintento di garantire anche coloro che, in questo momento, si

trovano in disaccordo con la linea politica adottata, proporr, se sar necessario, di collocarsi in una componente di minoranza o, infine, in caso di totale incompatibilit, di allontanarsi in maniera definitiva. Un vero e proprio braccio di ferro con i ribelli, insomma. Contestatori che non sembrano volersi arrendere, se vero come vero che, ad Enrico Russo e Franco Costigliola, lo stesso Aldo Pepe risponde che in realt, vero esattamente il contrario dellaccusa che mi viene mossa, e cio accaduto che loro volevano a tutti i costi un direttivo a cinque, prendendosi il segretario e la maggioranza. Noi abbiamo rifiutato perch la nostra idea di partito quella in cui c democrazia e partecipazione, non poche persone che prendono decisioni in un corridoio e poi pretendono di imporle agli altri. Tra laltro, la dimostrazione di tutto ci lassurdit del fatto che nel gruppo dirigente cittadino dellItalia dei Valori non c nemmeno uno dei fondatori storici del partito a Pozzuoli. E non parlo di me, che sono tra gli ultimi arrivati, ma di Carlo DAngelo, Pasquale Foglia, Gennaro Gritto e Lucia Fattore. Insomma, i venti di guerra, oltre che nellUdc soffiano anche nellIdv. E se, ragionando in termini di voti presi alle ultime elezioni, il 27% della coalizione di Figliolia gi in subbuglio dopo appena 19 settimane dal voto su questioni di visibilit interna, non osiamo immaginare cosa potrebbe accadere se dovessero esplodere ulteriori fibrillazioni (e di fibrillazioni sopite ce ne sono eccome!) quando ci si dovr confrontare con i veri problemi della citt. Problemi che i puteolani pretendono giustamente che siano affrontati (e possibilmente risolti) da una maggioranza uscita numericamente cos forte dalle urne. Problemi che, una maggioranza gi rivelatasi politicamente molto debole (cos comera ampiamente prevedibile fin dalla composizione delle liste), se si va avanti di questo passo, rischia addirittura di non riuscire nemmeno a discutere. Danilo Pontillo

4 Cronaca
n Andrea Pellegrino subentra a Caterina Piccirilli

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

CaPitaneria: si e insediato il nuovo Comandante


Col cambio della guardia, arriva anche il bilancio di due anni di attivit dellufficio circondariale marittimo
E avvenuto gioved mattina allinterno del complesso che ospita il mercato ittico allingrosso, il passaggio di consegne tra loramai ex comandante della Capitaneria di Porto di Pozzuoli Caterina Piccirilli ed il suo successore, il tenente di vascello Andrea Pellegrino. Loccasione stata per gli uomini in bianco, anche quella di stilare un bilancio dei due anni durante i quali la Piccirilli ha guidato il comando flegreo della capitaneria. Il fenomeno della coltivazione abusiva di mitili bivalvi (cozze nere) nel golfo puteolano stato costantemente contrastato dai militari della Guardia Costiera di Pozzuoli e Baia -spiegano dalla Capitaneria- anche con il supporto dei mezzi nautici: circa n. 45.000 chilogrammi di mitili privi di ogni tipo di depurazione e controllo sanitario e pronti ad essere immessi sul mercato illegale, sono stati sottratti al pubblico consumo impedendo probabili rischi per ligiene e la salute pubblica durante diversi blitz. Controlli continui alla filiera della pesca uno dei compiti principali del Corpo hanno portato inoltre al sequestro di prodotto venduto in cattivo stato di conservazione e di prodotto sottomisura commercializzato in spregio delle normative comunitarie in vigore a tutela della conservazione degli stock ittici: circa 200 chili di pesce spada sottomisura sono stati rinvenuti al mercato ittico allingrosso di Pozzuoli. In un vero e proprio blitz notturno, le motovedette di Circomare Pozzuoli hanno fermato ed ispezionato 12 pescherecci intenti ad effettuare lattivit di pesca di frutti di mare ad una distanza dalla costa (tra i 50 ed i 130 metri dalla riva) inferiore a quella prevista. Decine le denunce e i sequestri penali in materia di occupazione abusiva di suolo demaniale e per violazioni penali in materia ambientale: nella appena trascorsa stagione balneare, allinterno dei controlli mare sicuro 2012 il personale dellufficio locale marittimo di Mondragone ha sequestrato circa 27.000 metri quadrati di superficie ed effettuato oltre 70 controlli per il monitoraggio di fiumi, rivoli e torrenti sfocianti in mare nonch ad impianti di depurazione comunali e privati aventi come destinazione finale il mare. Importante pure lattivit di polizia giudiziaria svolta in occasione di sinistri particolarmente gravi, in particolare le indagini svolte per identificare lautore dellincidente mortale avvenuto nelle acque antistanti via Napoli nel settembre 2010 dove perse la vita il signor Angelo Pisano e di quello occorso a Miseno nellagosto del 2011 dove unintera famiglia a bordo di un gommone venne travolta da un motoscafo fortunatamente senza gravissime conseguenze. Particolare attenzione inoltre stata riservata al controllo delle attivit del porto attinenti alla sicurezza della navigazione ed alla sicurezza delle operazioni portuali al fine di contrastare eventuali pratiche illecite. In diversi blitz notturni alla banchina Emporio ovest del porto, il comandante dellufficio Caterina Piccirilli unitamente al proprio personale della sezione tecnica e polizia giudiziaria procedevano a controllare tutti gli automezzi trasportanti merci pericolose in

procinto di imbarcarsi sui traghetti in partenza per Ischia e dalla verifica procedevano a sequestrare circa 200 bombole di gpl, non conformi alla normativa internazionale e nazionale in materia di merci pericolose e quindi inidonee ad esser trasportate e potenzialmente pericolose; dai controlli capillari allo sbarco venivano anche sequestrati diversi autocompattatori in cattive condizioni e pericolosi per lambiente. Giovanni Di Bonito

n In cella un operaio incensurato e un giovane pregiudicato

droga: due arrestati dai Carabinieri


in carcere, a Poggioreale. Stessa destinazione per un pregiudicato di 23 anni, Michele Luberto, residente in via Miliscola. Luomo stato notato dai carabinieri della tenenza di Monte di Procida mentre, sempre in via Miliscola, stazionava lungo il marciapiedi. Il suo stato ritenuto un atteggiamento sospetto. Non si sbagliavano. Una volta bloccato e perquisito stato trovato in possesso di poco pi di un grammo di hashish. I carabinieri, per, evidentemente sapevano di poter scoprire un maggiore quantitativo di stupefacenti. Difatti nella sua abitazione sono stati trovati altri 100 grammi di fumo, divisi in quattro stecche diverse. Nel corso della perquisizione domiciliare, poi, sono spuntati fuori 330 euro in banconote di piccolo taglio, due coltelli, cellophane e un bilancino di precisione. Il 23enne stato portato in cella. g.d.b.

Nei guai Raffaele Mormile per coltivazione di marijuana e Michele Luberto per possesso di hashish
Un insospettabile, incensurato ed operaio, ma che in casa nascondeva oltre un chilogrammo di erba e, nel giardino, tre piante di cannabis alte un metro e mezzo. A scoprirlo sono stati i carabinieri di Bacoli che hanno arrestato un uomo di 53 anni, Raffaele Mormile. Le indagini dei militari hanno condotto questi ultimi fino allabitazione delloperaio. Una volta entrati in casa scattata la perquisizione domiciliare. Tra gli scaffali stato trovato un barattolo di plastica. Al suo interno erano custoditi 1082 grammi di marijuana in foglie gi essiccate e tritate. Le scoperte dei carabinieri non sarebbero finite l. E bastato infatti affacciarsi nel giardino sul retro della casa per rinvenire tra la vegetazione tre piante di marijuana alte un metro e mezzo per un peso complessivo di circa 4 chili e mezzo. Raffaele Mormile stato condotto prima in caserma per espletare le formalit di rito e successivamente

Il nuovo comandante Andrea Pellegrino e il comandante uscente Caterina Piccirilli

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Pozzuoli 5

n Dopo una serie di controlli, stato rescisso il contratto con il concessionario del servizio

lamPade votive al Cimitero: il Comune CaCCia la ditta


Per due anni non avrebbe versato i soldi al Municipio: ma sotto accusa anche la manutenzione della pubblica illuminazione nel camposanto
Non avrebbe versato al Comune i soldi dei canoni, nonostante avesse vinto un appalto e, violando il contratto stipulato con lente locale avrebbe anche subappaltato il servizio ad unaltra societ. Ad ipotizzare tutto questo lo stesso Comune di Pozzuoli, che ha rescisso il contratto con la ditta Ma.Fra., concessionaria del Servizio pubblico di gestione, esercizio e manutenzione dellimpianto di distribuzione elettrica per lalimentazione delle lampade votive, perenni ed occasionali nellambito del Civico Cimitero di Pozzuoli. Attraverso un determina (la numero 1429 dell8 agosto, pubblicata per allAlbo Pretorio soltanto marted scorso 11 settembre) il Municipio ha revocato il servizio alla societ ed giunto alla risoluzione contrattuale. Secondo il bando di gara (vinto dalla ditta il 21 maggio 2002), questultima, a partire dal 1 giugno 2003, avrebbe dovuto pagare allente locale circa 340mila euro in 10 anni con questa modalit: circa 170mila euro in dieci rate annuali e i restanti 170mila attraverso lesecuzione di interventi di adeguamento, ricostruzione ovvero di costruzione impianti di pubblica illuminazione interni allarea cimiteriale e ai viali di accesso, da realizzare sulla base delle indicazioni fomite e dei progetti preliminari predisposti dallEnte. Inoltre, sempre secondo il capitolato dappalto, la societ che 10 anni fa vinse il bando di gara, aveva lobbligo di eseguire tutte le opere di ordinaria e straordinaria manutenzione degli impianti atte a garantire la ottimale conservazione, il regolare funzionamento e la messa in sicurezza delle linee di distribuzione, principale e secondarie e di alimentazione delle singole lampade votive, sia aeree che internate e di tutte le apparecchiature facenti parte dellimpianto stesso; adeguare alla vigente normativa, in conformit alle norme Cei e sulla base dei progetti previsti ai successivi capoversi, previo opportuno sezionamento, dellimpianto esistente, delle linee di distribuzione, principale e secondarie e di alimentazione delle singole lampade votive, sia aeree che internate, compreso gli apparecchi di comando e protezione, le cassette di derivazione, aeree e di pozzetti nonch i relativi impianti di terra; ricostruire conformemente alla legge 46/90 e alle norme CEI gli impianti di distribuzione ed alimentazione delle lampade votive, limitatamente alle parti di esso non altrimenti adeguabili, per motivazioni di carattere tecnico ovvero per valutazioni di convenienza economica. Fin qui alcuni degli obblighi che gravavano sulla ditta Ma.Fra.. Ebbene, grazie ad un giro di comunicazioni scritte con il Comune di Afragola, a Pozzuoli, il 26 marzo dellanno scorso, si apprese che la concessionaria Ma.Fra. s.r.l. ha ceduto il ramo dazienda inerente i settori dei lavori pubblici e privati dellimpresa e i lavori in corso relativamente alla costruzione, manutenzione, ristrutturazione di impianti per trasformazione alta/media tensione ad unaltra ditta. DallUfficio Gestione e Manutenzione del Patrimonio non a Reddito e Pubblica illuminazione, poi, si constat che gran parte dellimpianto non risulta conforme alle norme CEI vigenti; non sottoposto a buona manutenzione come si evidenzia per la presenza di vecchi interruttori ormai fuori mercato da decenni; poco affidabile per la continuit del servizio; pericoloso per la pubblica incolumit per la mancanza di chiusura degli armadietti. Ci sarebbero poi due annualit mai pagate dalla ditta allente locale, quelle del 2010 e del 2011, pari complessivamente a 34mila euro. Secondo il capitolato, per rescindere il contratto con la societ si dovrebbe andare incontro, da parte di chi ha vinto il bando, a frode, grave negligenza o imperizia nelladempimento degli obblighi contrattuali. Per il Comune ci sono gli estremi per risolvere unilateralmente il contratto con la Ma.Fra. Cosa avvenuta in questi giorni. Uno dei legali del Municipio di Pozzuoli gi al lavoro. A lui spetter eventualmente riuscire a far rientrare le somme di denaro mai corrisposte a via Tito Livio. Dati sconcertanti emergono dalla relazione tecnica riguardante in particolare limpianto elettrico che la Ma.Fra. avrebbe dovuto tenere sotto il suo controllo e manutenzione. Nel documento stilato dai tecnici comunali, si legge che <<non esiste un vero e proprio quadro generale che contenga pi interruttori che alimentano separatamente le zone in cui suddivisa larea denominata vecchio cimitero. La distribuzione primaria dellenergia elettrica, difatti avviene con un unico cavo quadripolare da cui sono derivate altre linee con connessioni poco affidabili[...]La carpenteria priva di protezione dai contatti diretti, manca un interruttore/sezionatore generale, mancano etichette ai cavi per lidentificazione dei circuiti protetti, manca la protezione del neutro che non passa per linterruttore quadripolare, inoltre tale quadro non corredato di targa>>. In pratica, al cimitero di Pozzuoli, a detta del Municipio, limpianto elettrico era gestito malissimo e affidato ad una societ che, oltre a violare il contratto, avrebbe anche dimenticato di pagare i canoni annui per due volte. Giovanni Di Bonito

n Ladri scatenati, soprattutto di notte

Colpi a ripetizione tra il centro storico, via Napoli e la zona del Carmine
Sono aumentati tutti di un colpo i furti allinterno delle auto posteggiate. Negli ultimi giorni, infatti, sono arrivate tantissime segnalazioni riguardanti non solo oggetti portati via dai ladri, ma dei danni arrecati alla vettura dagli stessi malviventi. Le zone pi colpite sembrano essere via Napoli, in particolare larea parcheggio antistante Vincenzo a Mare, via Carlo Rosini, larea di sosta nei pressi di Villa Avellino e la zona del porto. Tra le vittime ci sono persone molto conosciute, come un dirigente del settore giovanile del Calcio Napoli. La sua Mercedes, parcheggiata proprio a

furti nelle auto: c una banda in citt?


cerano anche diverse attrezzature, come pale e rastrelli. Ma ci che numericamente sta spaventando di pi sono i piccoli furti di autoradio, occhiali (perfino indumenti da lavoro!) e tutto ci che viene lasciato, forse imprudentemente, dagli automobilisti nelle proprie vetture. In tre giorni i furti del genere sono cresciuti tantissimo. Molti degli ultimi sono stati segnalati in via Napoli. Potrebbe esserci una banda di ladri di basso profilo ad entrare in azione, ma che sta cercando di mettere a segno quanti pi colpi possibili e tutti ravvicinati tra loro. g.d.b.

pochi passi da Villa Avellino, stata presa di mira dai ladri di notte. Oltre allo sfondamento di uno dei finestrini laterali, i ladri hanno portato via lintero cruscotto dellauto con tanto di impianto stereo e satellitare oltre

alla ruota di scorta e ad altri oggetti che erano stati lasciati in auto. A poca distanza, poi, un altro furto quanto meno strano, quello di un Piaggio Ape Poker appartenente al servizio giardini del Comune. Sul piccolo mezzo

6 i Fatti di Pozzuoli
n Dopo un temporale, la parte bassa della citt si risveglia con lennesimo scenario da incubo

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

Cede una fogna: melma e fango nel Centro storiCo


giornata, anche se a pagare di pi sono stati ancora una volta le migliaia di utenti della linea Sepsa che hanno dovuto rinunciare ai treni. Non si passa. Dalla stazione Cantieri fino a quella di Gerolomini la tratta interdetta, cos come lo la stazione di Pozzuoli. Quanto tempo occorrer per riportare tutto alla normalit difficile dirlo.

Viabilit in tilt, altri danni per i commercianti, Cumana ferma tra Cantieri e Gerolomini: purtroppo era gi tutto previsto
Ben oltre la peggiore previsione che avevamo azzardato nei giorni scorsi. Il centro storico di Pozzuoli si svegliato sotto una coltre di fango che ha finito per rendere inagibile la stazione della Cumana, ma anche per allagare negozi e strade. Fango dappertutto, con detriti anche di enormi dimensioni sono fuoriusciti da una condotta fognaria nei pressi della cosiddetta via Nuova, continuazione di via Pergolesi a ridosso dei treni Sepsa. Non stato ancora chiarito del tutto cosa sia accaduto, ma i risultati invece sono visibili ad occhio nudo. Lallarme scattato alle prime luci dellalba. La pioggia battente della notte avrebbe fatto finire nella condotta enormi quantit di fango, ostruendola. Questa una delle ipotesi. Non si esclude per che a saltare sia stata una condotta idrica la cui rottura, successivamente, avrebbe mandato in frantumi la vicina fogna. Di sicuro, lintero sistema idrico ha mostrato tutti i suoi limiti. Il fango, sgorgando a forte velocit e trascinando con s pietre e ogni altro oggetto incontrasse, finito per penetrare allinterno della stazione della Cumana. Il sottopassaggio si subito riempito. Le porte delledicola posta allinterno della stazione sono state sventrate, cos come quelle del bar. Dai segni ben visibili sulle pareti, lacqua avrebbe superato il metro di altezza. Immediatamente sono arrivati i vigili del fuoco. La polizia municipale ha provveduto a chiudere al traffico via Dicearchia, in modo da rendere meno difficile le operazioni proseguite con gli espurghi. Traffico in tilt per buona parte della

n I primi nubifragi autunnali ripropongono il problema di sempre

Unassociazione di Protezione Civile indica le strade da non frequentare in caso di forti piogge
Primi temporali e la storia si ripete: il maltempo arrivato e porta subito con s allarmi, allagamenti e disagi in tutta la Regione. Pochi temporali mettono ancora una volta in ginocchio un territorio che risulta ogni anno pi fragile, martoriato dallabusivismo, dagli incendi, dalla scarsa manutenzione degli alvei e dallurbanizzazione irrazionale. Solo il 14% dei comuni svolge un lavoro positivo sulla mitigazione del rischio idrogeologico, siamo in ritardo sulla prevenzione e manutenzione del territorio. Ed in una Campania dai piedi dargilla, il prossimo 18 settembre la Regione Campania si appresta ad approvare il disegno di legge sul piano paesaggistico che avr conseguenze gravissime su un territorio gi martoriato. Con queste parole, Anna Savarese, vicepresidente Legambiente Campania, riporta lattenzione sul dissesto idrogeologico, fenomeno che in Campania con larrivo delle prime piogge provoca ogni anno maggiori disagi e purtroppo a volte anche disastri. Una situazione allarmante sul territorio dei Campi Flegrei, dove non cos lontano il ricordo dellalluvione del 2005 a Quarto. La crescente aggressione del territorio, spesso allinsegna dellabusivismo, ha comportato nel corso degli anni alterazioni di enorme portata delle originarie morfologie. Da qualche giorno il gruppo Le Aquile della Protezione Civile di Pozzuoli sta lanciando una serie di appelli alla cittadinanza: Considerato che il territorio a rischio idrogeologico, buona norma non fermarsi sotto i cavalcavia e i ponti; evitare, quando le precipitazioni sono diffuse, le strade di via Fasano, Corso Umberto, inizio lungomare Pertini e via Annecchino. Abbiamo prestato soccorso a persone rimaste intrappolate in auto. Inoltre durante la nottata decine di auto sono rimaste bloccate per strada a causa della pioggia; a Pozzuoli ci sono tantissimi tombini intasati, mai puliti e privi di alcuna manutenzione. Lacqua ha raggiunto almeno 80 cm in altezza; sono intervenute anche 4 squadre dei vigili del fuoco. Lallarme arriva anche da Quarto, dove lex consigliere comunale Mimmo Tiseo ha promosso, con lassociazione perQuarto, un dibattito sul rischio idrogeologico in citt. Quarto rientra a pieno titolo in questi rischi e lattenzione alle idoneit abitative cos come lesclusione da cave e discariche per laccoglienza di rifiuti dovrebbero essere tenute fortemente presenti Le cave di via Spinelli ed ora la cava del Castagnaro dimostrano la scarsa attenzione in materia di rischio ambientale da parte degli organi preposti incaponiti solo a trovare un qualsiasi luogo per una pattumiera, senza valutare le complesse idoneit di una tale scelta. Si parla spesso del rischio dellarea vesuviana e ci si dimentica del territorio flegreo, che coinvolge una popolazione di circa 250mila abitanti. E stato mai predisposto un piano di evacuazione per i Campi Flegrei?. In Campania, intanto, numeri e cifre evidenziano drammaticamente la rilevanza dei pericoli legati al rischio idrogeologico. Sono 504 i comuni campani in cui sono presenti zone ad elevata criticit, lestensione di tali aree esposte a rischio pari a oltre 2.597 kmq (cio circa il

rischio idrogeologico: dov la prevenzione?


19% della superficie dellintera regione). Secondo i risultati dellindagine Ecosistema Rischio, condotta da Legambiente e Dipartimento Protezione Civile, ben l87% dei comuni intervistati ha nel proprio territorio abitazioni in aree golenali, in prossimit degli alvei e in aree a rischio idrogeologico e il 36% presenta interi quartieri in tali aree. Oltre la met dei comuni in cui siano presenti zone esposte a rischio ancora non realizza una manutenzione ordinaria delle sponde, delle opere di difesa idraulica e pi in generale del territorio. Solo il 58% dei comuni si dotato di un piano di emergenza da mettere in atto in caso di frana o alluvione e appena un terzo dei comuni ha aggiornato il piano negli ultimi due anni: fatto estremamente importante giacch disporre di piani vecchi pu costituire un grave limite in caso di necessit. Proprio come succede sul nostro territorio, dove non esistono al momento moderne vie di fuga e dove il piano di evacuazione risale agli anni 80. Tiziana Casciaro

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Pozzuoli 7

Con le nostre squadre manutentive del servizio idrico e di quello fognario comunale siamo intervenuti prontamente per compiere una ricognizione e risolvere il problema - ha spiegato il sindaco Vincenzo Figliolia- Innanzitutto stato attivato un servizio di bypass idrico per consentire di non lasciare a secco i residenti della zona. Successivamente sono state avviate ispezioni sia sulla rete idrica che

n Aumentano i pericoli sulle strade

Il Comune non ci lasci soli in questa emergenza


Asfalto che cade a pezzi, lavori in corso, cantieri infiniti. Ma soprattutto una condizione delle strade che sfocia nellemergenza durante le giornate di maltempo. E questa la fotografia poco edificante scattata nelle ultime ore nella periferia di Licola, dove la maggior parte degli assi viari versa in condizioni precarie. Un inizio di anno scolastico cos non si vedeva da tempo. Il maltempo sta tormentando infatti la ripresa delle attivit didattiche per i tanti bambini flegrei. A destare preoccupazione tra la cittadinanza ancora una volta larteria di via delle Colmate, caratterizzata da una serie di buche e voragini che la pioggia ha trasformato in vere e proprie falle. Queste prime giornate di pioggia ci stanno gi tormentando; non immaginiamo cosa succeder durante il periodo invernale incalzano i residenti della zona, che puntano lindice contro lassenza di un piano di manutenzione stradale Questa via non percorribile durante le giornate di pioggia; fortemente

maltemPo: liCola Chiede aiuto


rischioso transitare sia con le auto che con i motorini, completamente impossibile poi per i pedoni. Inoltre mancano le barriere protettive ai bordi della via e le poche esistenti sono divelte ed arrugginite. Cosa bisogna fare? Restare immobili aspettando una tragedia, prima di intervenire? Crediamo che questa sia unemergenza e che la cittadinanza non vada lasciata sola. Ancora una volta, dunque, la frazione popolare di Pozzuoli chiede aiuto alle istituzioni affinch si possa scongiurare una situazione di allarme. In fondo non cos lontano il ricordo dello straripamento dellalveo dei Camaldoli, che vide evacuare quasi 40 famiglie a causa del violento nubifragio del 6 novembre dello scorso anno. Con la strada bagnata e la pioggia, raddoppiare la normale distanza di sicurezza dai veicoli che ci precedono; Diminuire la velocit, moderandola particolarmente in presenza di tratti di strada in cui lacqua ristagna; Attenzione al rischio di aquaplaning, sempre possibile quando il livello dellacqua sullasfalto pari o superiore a 1 centimetro; fare attenzione alle buche sullasfalto, la forte pioggia tende a riempirle e non ci si rende conto della loro profondit, con rischi notevoli per la guida e possibili e gravi danni alle ruote: questi alcuni dei consigli forniti dagli esperti durante le giornate di maltempo. Un vademecum che sicuramente potr essere utile agli automobilisti che sono soliti attraversare la periferia di Licola. t.c.

su quella fognaria e al momento sembra che il guasto sia stato causato dal cedimento di una sponda laterale della rete fognaria. Le cause sono ancora tutte da accertare. Ringrazio i nostri dipendenti per il perentorio intervento e ora lavoreremo con la Sepsa per garantire il ripristino pieno del servizio in tempi celeri. Sono per ricomparse le pale e gli stivali tra i commercianti. C chi ha dovuto buttare via scatolini e un po di merce, dopo che il fango aveva invaso il proprio negozio. Quasi unabitudine per chi gi in passato aveva subito la stessa cosa. Pochi giorni fa lassessorato allAmbiente aveva fatto affiggere alcuni manifesti con cui indicava le date e le zone sulle quali i mezzi espurgo dovevano operare. Per pi di qualcuno, quei lavori sarebbero partiti in maniera tardiva. Certe cose le si fanno prima dellestate urla un negoziante E mai possibile che tutti gli anni dobbiamo affrontare gli stessi problemi?. Eventuali responsabilit, anche di carattere politico, emergeranno a breve, si spera. Ora, per chi dovr rinunciare alle linea Cumana ( stato istituito il servizio navetta) sarebbe molto pi importante capire quando potr nuovamente mettere piede nella stazione di Pozzuoli. Lo scorso inverno, a poche centinaia di metri dalla stazione Cantieri, un altro cedimento, dovuto anche in quel caso alla rete fognaria mal messa, provoc seri danni alla linea ferrata, con linterruzione per alcuni giorni del servizio ferroviario. La Sepsa, in quelloccasione come in questultima, per una volta non centra nulla. Dario Postiglione

8 i Fatti di Pozzuoli
n Lennesima provocazione di Gennaro Prebenda

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

se lanfiteatro non serve, trasformatelo in un ParCheggio!


Stefano Caldoro e al sindaco della citt di Pozzuoli, Enzo Figliolia, torna a far sentire la sua voce uno dei principali promotori di iniziative e campagne di sensibilizzazione rivolte al patrimonio storico- archeologico dei Campi Flegrei. Gennaro Prebenda, noto a tutti come il Messicano per i continui attacchi alla siesta della classe dirigente locale, accende i riflettori sulla scarsa manutenzione dei beni archeologici di Pozzuoli. Gi nellultima passerella politica, dietro invito dellex sindaco Pasquale Giacobbe, il 27 ottobre del 2008, il Sottosegretario al Turismo dellepoca, Michela Brambilla, prometteva di fare il possibile per vedere la Citt rinascere e svilupparsi attraverso il Turismo e lArcheologia; oggi il Presidente del Consiglio ribadisce che per leconomia nazionale bisogna rilanciare il turismo culturale si legge nella missiva, intitolata <<Turismo delite o di delitte>>? - Ma conoscono la realt dellarea flegrea? LAssociazione Pozzuoli deve vivere prosegue il sindacalista puteolano, che con un pizzico di ironia lancia una proposta provocatoria alle istituzioni preposte - invita il Presidente del Consiglio ad una visita del territorio per mostrargli lo stato di degrado e abbandono in cui versano le aree archeologiche dei Campi Flegrei. Perch i Campi Flegrei

Il presidente dellassociazione Pozzuoli Deve Vivere scrive una lettera a Monti, Caldoro e Figliolia
Una batosta dopo laltra. Un altro duro colpo ferisce lAnfiteatro Flavio di Pozzuoli dopo la nuova chiusura forzata per assenza di personale: il monumento torna a chiudere i cancelli alla citt di Pozzuoli ed ai suoi visitatori. Ma non solo. Per la Soprintendenza, linagibilit degli spalti, rende lAnfiteatro Flavio un luogo non idoneo anche come teatro allaperto. Intanto, con una lettera indirizzata al presidente del Consiglio, Mario Monti; al presidente della Regione Campania, non godono della stessa visibilit di Capri, Ischia e Sorrento quando non posseggono i siti archeologici come qui da noi? Considerato che non c volont di far decollare questo turismo archeologico e visto che lAnfiteatro Flavio non serve a niente, utilizziamolo come area da parcheggio a piani dando almeno al territorio pi vivibilit e pi spazio. Ci auguriamo che questo Turismo diventi effettivamente di elite. Tiziana Casciaro

n Succede al rione Toiano

Ennesimo caso di mancata manutenzione


Come molto spesso accade a Pozzuoli, vengono alla luce delle differenze degne di nota tra quartiere e quartiere. Quasi come se esistesse una invisibile linea di demarcazione che separi e divida le zone interne del nostro Comune. Da un lato vi la Pozzuoli turistica, quella che vede da una parte lincessante andirivieni di persone, puteolani e non, che se di giorno proseguono indaffarati le loro giornate, al calar della sera si dirigono verso gli innumerevoli baretti e locali del lungomare. Tra una capatina al porto ed una passeggiata romantica a via Napoli e sul lungomare Pertini, tutto deve essere in ordine. Non che tutto sia in ordine realmente, sia chiaro, ma gli sforzi dellamministrazione si dirigono soprattutto l, in queste zone che accolgono parte dei puteolani e, soprattutto, parte dei turisti e dei visitatori (culturali o meno) del comune puteolano. Dallaltra parte della barricata, invece, c la periferia. Come il rione Toiano, un quartiere popolare importantissimo che per anni stato maltrattato, trattato alla stregua di un cugino poco simpatico ma con cui bisogna comunque fare i conti. Il rione Toiano, infatti, sembra essere perennemente messo da parte nelle discussioni su come e quando sfruttare i soldi pubblici.

abbiamo anChe i semafori Pendenti!


Manutenzione ordinaria e straordinaria ridotta al minimo, pulizia e sicurezza idem. Lultima riguarda appunto un semaforo a capo chino, quasi inutilizzabile, presente proprio nel cuore di questo quartiere popolare che d casa ad un elevato numero di cittadini. Il semaforo guarda praticamente la strada, leggermente girato sul lato e assicurato con un piccolo cavo. Il risultato unimmagine di tristezza che per rappresenta al meglio la situazione: abbandono. Perch labbandono, in questo quartiere, dovunque: dalle aiuole lasciate a marcire alle giostrine abbandonate a loro stesse, dagli spazi verdi completamente ricoperti da immondizia alle strade, sempre pi sporche e piene di buche. Una domanda su tutte: quando verr il giorno in cui lamministrazione si render conto della presenza anche del rione Toiano, peraltro sede anche della Casa Comunale? Quando ci si render conto che non esiste una Pozzuoli di serie A ed una di serie B? Rosario Scavetta

n Servono controlli e multe

sostano pure davanti alle fermate degli autobus!

Lincivilt sul territorio puteolano sembra non aver mai fine. Purtroppo oramai a certi comportamenti, a dir poco scorretti, siamo costretti a convivere tutti i giorni. Lungi da noi pensare che sia unesclusiva del nostro Comune, questo vero, ma ci non significa che bisogna necessariamente tollerarli. Ecco perch sempre pi spesso chiediamo controlli da parte delle forze dellordine, soprattutto, per evitare episodi spiacevoli come questo immortalato dal nostro scatto. Palina CTP porto: auto quasi sempre parcheggiate sotto il cartello senza farsi scrupolo di trovarsi in una zona riservata per la fermata degli autobus. Anche in questo caso, un buon deterrente sarebbe far staccare qualche multa ai nostri tutori della legge. ro.sca.

n Danneggiata da molto tempo, andrebbe ristrutturata Vita sempre pi difficile per le infrastrutture locali
Ancora in condizioni precarie la rotonda sul lago dAverno. Lultima nostra segnalazione risale oramai a pi di un anno fa. La sfortunata rotonda, che in verit non ha mai avuto vita facile, ha cominciato, fin dalla sua nascita, a perdere pezzi. Vero: colpa degli automobilisti che, procedendo ad alta velocit, non sempre riescono a sterzare in tempo e colpa anche degli autotrasportatori che si trovano a girare in una strada che molte volte risulta pi stretta del dovuto, urtando contro la pavimen-

rotonda lago daverno: deve restare cos?


negli stessi modi. Purtroppo, per, ora, sembra essere arrivati ad un punto di non ritorno: la rotonda in condizioni pietose ormai da troppo tempo. Che le istituzioni abbiano deciso semplicemente che non valga pi la pena rimetterla in sesto, data la frequenza con cui questa viene distrutta? Per ora non ci dato saperlo, possiamo solo immaginare che al momento non sia in cima alle priorit degli interventi da fare. ro.sca.

tazione decorativa. Ma, a distanza di anni dalla creazione, sono stati pochi i momenti di buona salute dellopera: di settimana in settimana, infatti, si sono alternate opere di ristrutturazione e opere di distruzione, sempre per gli stessi motivi, sempre

Auto parcheggiate allinterno dellAnfiteatro (foto di repertorio)

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Attualit 9

n Un nuovo decreto legge proposto dal ministro Corrado Passera potrebbe ampliare a dismisura i poteri delle compagnie telefoniche

antenne sui Palazzi senza il Permesso del Condominio?


compagnie e al quale non potranno opporsi in alcun modo. Tale norma ha, inevitabilmente, provocato reazioni tuttaltro che entusiaste da parte dei diversi esponenti della politica locale e nazionale. Il presidente dei Verdi Angelo Bonelli ha fatto sapere che a suo dire assurda lintenzione di inondare con antenne di radio diffusione e telefonia mobile i tetti degli italiani che saranno costretti ad accettare le antenne sui tetti dei propri condomini. Inoltre Bonelli, come tanti altri hanno fatto in questi giorni in Italia, si ritrova ad avere dei seri dubbi circa la costituzionalit di tale scelta, oltretutto in contraddizione con le tante politiche ecologiste portate avanti da privati e associazioni nel corso dellultimo decennio. La ricetta del ministro Passera ormai chiara -ha dichiarato lesponente dei Verdibada alle trivelle selvagge, alle antenne selvagge mentre il settore delle rinnovabili viene colpevolmente e deliberatamente portato al collasso. Dunque, ricapitolando, in tutta

Infuria la protesta dei cittadini: Un altro favore alle lobby a discapito nostro
un problema di cui a Pozzuoli e nellarea flegrea si parla da tempo: dove finisce la libert dei cittadini e dove inizia la necessit delle amministrazioni comunali e delle aziende private di creare ulteriori condizioni utili per il raggiungimento di ulteriori conquiste tecnologiche anche a scapito della salute dei primi? Allinterno di questa eterna discussione, che -chiaramente, non coinvolge esclusivamente larea flegrea ma attuale ad ogni angolo del globo- si inserisce il nuovo decreto legge (nel decreto Sviluppo 2 - per ora solo una bozza - allarticolo 29) predisposto dallattuale Ministro dello sviluppo economico, delle infrastrutture e trasporti, Corrado Passera. La norma, inserita allinterno di un cosiddetto decreto sviluppo prevede che qualunque compagnia di telecomunicazioni ha piena facolt di installare le proprie antenne su qualsiasi tetto, in totale libert e senza dover necessariamente richiedere lautorizzazione dei condomini. Questi ultimi riceveranno in cambio un indennizzo in denaro stabilito dalle colosit relativa alla presenza di tali antenne. Sono molti coloro i quali, pur non condividendo assolutamente il decreto sviluppo in questione, mettono laccento sul fatto che sugli effetti dannosi sulla salute dei campi elettromagnetici generati da ripetitore non ci sono ancora dati scientifici precisi. Probabilmente saranno necessari anni o decenni prima che qualche ricerca seria e ben organizzata decida di fare chiarezza in merito. Intanto, pur brancolando nel buio, assurdo che si intervenga in questo modo sul diritto di propriet e sul valore degli immobili, che inevitabilmente scenderanno di prezzo. Ma, c anche qualcuno che lancia una provocazione significativa. il caso di Saverio, 24enne di Pozzuoli, il quale afferma: Magari non pericolosa come molti dicono, per vorrei fare una prova. Andiamo in una qualsiasi piazza e chiediamo che chi daccordo ad installare unantenna del genere sul proprio terrazzo alzi la mano. Sono certo che nessuno lo farebbe Rosario Scavetta

Corrado Passera, ministro con deleghe allo sviluppo economico, infrastrutture e trasporti.

Italia i condomini non avranno pi alcuna possibilit di opporsi alle decisioni delle grandi aziende di telecomunicazioni. Ma cosa ne pensano coloro i quali sono i veri protagonisti di questa vicenda, ovvero i cittadini? In questi giorni, appunto, la discussione si accesa e non solo nelle strade ma anche, e soprattutto, sulle pagine dei social network. In tanti non ci stanno, lo si nota non appena si mette piede in una delle tante pagine di discussione

sullargomento. Il governo italiano evidentemente cerca in tutti i modi di assecondare i desideri delle lobby, non curandosi degli effetti che tutto questo potrebbe avere sulla salute dei cittadini n tanto meno delle opinioni di questi ultimi. Purtroppo i nostri politici sembrano soltanto grandi amici dei poteri forti, ma a cosa porter tutto questo? In tanti, inoltre, cercano di far quadrare il problema della peri-

10 i Fatti di Pozzuoli

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

n Stefano Erbaggio: Bisogna potenziare il trasporto pubblico e incentivare luso delle biciclette

Qualita dellaria: s.o.s. di legambiente


ed imprescindibilmente legato ad una realt pi grande. Questo inquinamento, inoltre, fondamentalmente legato alluso delle automobili che qui a Pozzuoli altissimo specialmente nel fine settimana al centro spiega Erbaggio- Quindi le soluzioni per la riduzione dellinquinamento atmosferico devono essere sistemiche, cio se il traffico di Pozzuoli si riduce, i gas inquinanti arriveranno comunque da Bacoli o Napoli, chiaramente in misura minore; perci compito della Regione Campania potenziare il trasporto pubblico, specialmente quello su rotaie, prolungando gli orari delle corse in linea con altre citt europee. A livello locale si pu pensare ad incentivare lutilizzo di biciclette, e delocalizzare il traffico, distribuendolo su tutto il territorio, evitando le grandi migrazioni notturne dalle periferie al centro. Questo sarebbe possibile favorendo la nascita di attivit commerciali in periferia. Alcuni soggetti sensibili proseguono i rappresentanti di Legambiente, che il 28 settembre

Preoccupanti i livelli di ozono tra Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida


Tira una brutta aria nei Campi Flegrei. Secondo gli ecologisti di Legambiente il territorio di Pozzuoli, unitamente ai comuni di Bacoli e Monte di Procida, soffrirebbe in maniera pesante lozono, quel gas tossico che si genera a causa dellinquinamento atmosferico prodotto da traffico e industrie. I giudizi dellassociazione ambientalista derivano dal portale www.lamiaaria.it che funziona esattamente come un servizio meteo, solo che invece di prevedere le condizioni atmosferiche, prevede la qualit dellaria e quindi dellinquinamento. Il sistema modellistico utilizzato si chiama AQMAir Quality Manager ed un software che integra diversi modelli di simulazione in modalit operativa, cio fa operare automaticamente una catena di processi di calcolo, dallacquisizione dei dati di input al run dei modelli, fino alla produzione delle mappe di qualit dellaria. Solitamente la fascia oraria in cui la qualit dellaria a Pozzuoli viene giudicata come mediocre quella delle ore serali, soprattutto quando il centro storico e via Napoli diventano le mete preferite per la movida notturna. I valori riportati sul sito internet lamiaaria.it non rappresentano linquinamento atmosferico misurato in citt, ma le previsioni di questultimo - ci spiega Stefano Erbaggio, componente del direttivo regionale di LegambientePrevisioni basate su misurazioni effettuate in altre citt ed elaborate tramite modelli matematici basati sulla situazione meteorologica, il calcolo delle emissioni degli inquinanti dellaria e la previsione del trasporto e della trasformazione chimico-fisica di questi inquinanti. Il problema quindi locale, ma intimamente calore. Le persone con patologie cardiache o polmonari reagiscono peggio allinquinamento e, in presenza di elevate concentrazioni di ozono, lo stato di salute di questi malati pu peggiorare al punto tale da limitare le loro attivit o da richiedere ulteriore assistenza medica. Nei bambini possono manifestarsi, pi frequentemente rispetto agli adulti, asma e bronchiti. Anche se i sintomi di solito scompaiono al migliorare della qualit dellaria, gli effetti sulla salute dellesposizione di lungo periodo allinquinamento da ozono sono ancora oggetto di studio. Livelli di ozono preoccupanti, dunque, per i Campi Flegrei, monitorati quotidianamente da Legambiente, che afferma che la produzione di ozono pi intensa quanto pi la scarsa ventilazione favorisce il ristagno degli inquinanti e quando lirraggiamento del sole intenso. Ecco perch soprattutto nei periodi pi caldi lozono aumenta e si pu accumulare. Tiziana Casciaro

Stefano Erbaggio, componente del direttivo campano di Legambiente

promuoveranno Puliamo il Mondo nella Foresta Regionale di Cuma potrebbero avvertire dei disturbi durante giornate come queste. Tra i soggetti a rischio ci sono i bambini, che trascorrono parte della giornata allaperto; gli adulti che fanno attivit fisica e le persone affette da malattie respiratorie.

Lesposizione a elevati livelli di ozono pu provocare irritazione agli occhi, gola e polmoni - rendono noto gli esperti - Durante le ondate di calore inoltre, agli effetti dellozono si aggiungono anche quelli dovuti direttamente al disagio termico, soprattutto a carico degli anziani residenti nei centri urbani di maggiori dimensioni, ove presente leffetto isola di

n Silvia Prato: Collaboriamo insieme per obiettivi comuni

giovani e politica: lappello di unassociazione


Avvicinare la giovane popolazione alla politica e dunque alla gestione della cosa pubblica per condurre battaglie comuni. Questo uno dei principali obiettivi che lassociazione Giovane Puteoli intende perseguire nei prossimi mesi. Perch la politica giovanile nel nostro Comune considerata poco? Colpa solo dei politici? Credo che noi giovani dobbiamo riflettere su cosa perseguiamo, su cosa vorremmo cambiare, perch se aspiriamo al cambiamento, manca la sinergia scrive Silvia Prato, presidente del sodalizio- E assente la sinergia tra i giovani e le associazioni che li rappresentano perch sempre pi forte dellobiettivo che si vuole realizzare la smania di essere protagonisti, la smania di rivalsa, la strumentalizzazione di argomenti seri per portare lacqua al proprio mulino. Peggio ancora -prosegue la giovane attivista puteolana, facendo riferimento alla realt politica e associativa del capoluogo flegreo- la non collaborazione tra le associazioni locali per motivi di antipatie personali o peggio per motivi di presunzione perch non si ritengono altre associazioni allaltezza. Credo che se vogliamo un concreto cambiamento e amiamo il nostro territorio, noi giovani dobbiamo mettere da parte tutto ci che rovina i rapporti, porsi degli obiettivi comuni e cercare di realizzarli. Tutto questo possibile solo se si ricerca la sinergia tra le varie associazioni che si occupano di politiche giovanili. t.c.

Silvia Prato, presidente dellassociazione Giovane Puteoli

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Quarto 11

n Prevista una protesta luned mattina presso il Palazzo Comunale di via De Nicola

sCuola viviani inagibile: i bambini tornano a Casa


Le mamme degli alunni: Vogliamo parlare con il commissario prefettizio
Inizia con le polemiche il nuovo anno scolastico presso la scuola Raffaele Viviani del 1 circolo didattico. Ieri i genitori degli alunni della scuola primaria, ubicata lungo Corso Italia, hanno deciso di portar via i propri figli, dopo aver letto lavviso pubblico affisso allingresso delledificio scolastico. In seguito ad una perdita idrica nel piazzale Europa stato fatto un sopralluogo dai tecnici del Comune che hanno ordinato linterdizione alluso del lato ovest delledificio scolastico, interessato da un quadro fessurativo da cielo a terra si legge nella nota, mentre tra le possibili ipotesi spunta gi quella dei doppi turni presso gli altri plessi dislocati sul territorio quartese. Nella mattinata di ieri , inoltre, una squadra dei vigili del fuoco ha effettuato un sopralluogo presso listituto scolastico, diretto dal dirigente Antonio Caggiano, confermando leffettiva inagibilit del lato ovest. Per questioni di sicurezza, stata poi stabilita la chiusura totale delledificio in vista di una verifica statica, messa in calendario per i prossimi giorni. Lo sgombero dellala ovest della scuola era stato comunque gi disposto dal commissario prefettizio, Vincenzo Greco, mediante unordinanza comunale, datata 11 settembre. La causa da ricondurre ad uninfiltrazione idrica, che potrebbe aver compromesso la stabilit della struttura, provocando lesioni al solaio e alle pareti dello stabile. A rischio anche labitazione della custode, che andr sgomberata. Bisogna controllare tutti gli edifici pubblici del paese e attuare il nuovo piano di evacuazione che la precedente amministrazione stava facendo, dice Peppe Martusciello, coordinatore dei Verdi dellarea flegrea ed ex consigliere comunale quartese. Intanto alcune mamme, appoggiate dalla Consulta dei Giovani, hanno organizzato per luned mattina una forma di protesta pacifica presso il Comune di Quarto al fine di poter incontrare e discutere della spiacevole situazione con il neo commissario prefettizio, alla guida del paese, dopo le dimissioni rassegnate dallex sindaco Giarrusso. Tiziana Casciaro

n Dal Partito Democratico lappello a Vincenzo Greco

il Pd incontra il commissario prefettizio


segnalato limportanza di accelerare liter per importanti lavori pubblici attesi dalla comunit, come la fogna di via Casalanno, via S.Maria o via Seitolla, e di affrontare le problematiche connesse alla Quarto Multiservizi, dal risanamento finanziario allestensione progressiva del servizio di raccolta differenziata in tutta la citt. Il Pd ha espresso un convinto sostegno al lavoro del Commissario Greco, certi che la citt ha assoluto bisogno di legalit e di uno sviluppo armonico del territorio, da perseguire costantemente per il futuro di Quarto. Il Partito Democratico quartese, in seguito al blitz al Comune su ordine dei pm antimafia Ardituro, Del Gaudio e Ribera, aveva gi parlato della necessit di una riscossa civica. Il Pd aveva da tempo denunciato a voce alta lassoluta eccezionalit e gravit della fase politica apertasi in citt nellultimo anno, conducendo in Consiglio Comunale e in citt unopposizione senza sconti alla maggioranza di centrodestra. Occorre ora reagire subito con la buona politica e con la partecipazione dei cittadini; bisogna recidere con assoluta nettezza ogni legame malavitoso che ha inquinato la nostra comunit. t.c.

n La protesta di un gruppo di giovani: Non possibile che lunico momento di socializzazione sia la festa patronale

Allindomani della fine anticipata dellamministrazione di centrodestra, guidata dallex sindaco Massimo Carandente Giarrusso, il Pd di Quarto torna allattacco con lobiettivo di reagire e creare una nuova fase politica che restituisca credibilit allimmagine della citt. Gioved mattina il maggior partito di centrosinistra ha avuto infatti un incontro con il commissario prefettizio Vincenzo Greco. Nelloccasione abbiamo sottolineato lassoluta importanza di intraprendere un percorso chiaro volto a ripristinare la legalit nel nostro Comune, per restituire serenit alla comunit che ha diritto ad avere un punto di chiarezza su una vicenda che ha mortificato limmagine della citt rende noto il coordinatore del Pd di Quarto, Francesco Dinacci - Abbiamo inoltre evidenziato alcune priorit da seguire con particolare attenzione nellinteresse esclusivo di Quarto, a cominciare da uniniziativa che va proseguita per scongiurare definitivamente il rischio di una discarica nella cava del Castagnaro, contro la cui ipotesi ha manifestato la popolazione flegrea e si sono segnalate importanti pronunce istituzionali, anche grazie al ruolo attivo svolto dal Partito Democratico. Infine -prosegue Dinacci- abbiamo

vogliamo spazi di aggregazione

Hanno mostrato il proprio disagio in una delle giornate pi care alla cittadinanza di Quarto: il 12 settembre. Mentre i fedeli, infatti, celebravano la Vergine Maria, Patrona della citt, un gruppo di giovani indignati ha preferito sfilare tra le strade quartesi con uno striscione: Per una festa si vive fino in fondo, per il resto dellanno siamo il Quarto Mondo. Non possibile che a Quarto lunico momento di socializzazione sia la festa patronale rendono noto i ragazzi dellassociazione Quarto Mondo, nata con lobiettivo di riappropriarsi del territorio Mercoled abbiamo organizzato questo minicorteo fino al piazzale Europa per fissare lo striscione simbolicamente presso laula consiliare del Comune, che in ventanni non ha mai rappresentato le esigenze di noi giovani. La nostra azione stata interrotta durante lintervento in piazza dalle forze dellordine. Riteniamo che ci sia stato un atto repressivo nei nostri confronti: chiediamo spazi di socialit e spazi culturali. Pare per che la popolazione abbia reagito bene e abbia riconosciuto il nostro disa-

gio, anzi molti cittadini sono intervenuti in nostra difesa per preservare il diritto al nostro dissenso dopo ventanni di mala amministrazione del nostro territorio. Noi continueremo a mobilitarci e a rivendicare spazi di aggregazione e socializzazione a Quarto e in periferia. Vogliamo una periferia diversa, e la vogliamo subito! Questo sodalizio intende, infatti, prima di tutto mettere in discussione il ruolo che oggi la periferia ha assunto nel comprensorio napoletano: un aggregato urbano in cui mancano servizi, un luogo usato come dormitorio. Siamo stanchi proseguono- di

veder marcire il patrimonio culturale e storico del nostro territorio sotto incuria e degrado, siamo stanchi di veder costruire solo ed unicamente edifici a scopo abitativo che rendono la periferia un luogo morto, mentre la speculazione edilizia domina le nostre vite. Siamo stanchi di perpetrare le nostre passioni fuori dal nostro territorio! Vogliamo riappropriarci di reddito in modo diretto e indiretto: vogliamo trasporti pubblici dignitosi, strutture sanitarie accessibili, istruzione e cultura fruibili per tutti e spazi pubblici per produrre autonomia e libert creativa. t.c.

12 i Fatti di Bacoli e Monte di Procida


n Il Pd chiede il ritiro del bando

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

Piano urbanistiCo Comunale: esPlode la PolemiCa


Troppi 100mila euro per la redazione dello strumento territoriale
Mancano il Piano Paesaggistico Regionale e quello Territoriale di Coordinamento Provinciale: il Partito Democratico di Bacoli sollecita lAmministrazione guidata dal sindaco Ermanno Schiano a ritirare il bando di gara per laffidamento della redazione del Piano Urbanistico Comunale. Sono queste le motivazioni, sviscerate in un documento indirizzato allAssise di via Lungolago, per le quali il centrosinistra ritiene sia doveroso fermare il procedimento, avviato il 6 agosto scorso dal momento che, ad oggi, il Puc da mettersi su carta dovrebbe adeguarsi al Ptp (Piano Territoriale Provinciale) dellanno 1999 disattendendo dunque, le aspettative di sviluppo socio-economico del territorio, non essendo conforme alle future previsioni del piano paesaggistico regionale e provinciale. 100mila euro la somma destinata alla redazione del piano territoriale che, a detta del Pd resterebbe inutilizzabile. Uno spreco di danaro pubblico al quale poi andrebbe ad aggiungersi unulteriore somma per la nuova formulazione secondo i dettami disposti da Regione e Provincia. I sottoscritti consiglieri del Pd si legge nel testo integrale pervenuto alla Casa Comunale considerato che il Decreto legislativo del 22 gennaio 2004 numero 42 avente ad oggetto Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, allarticolo 143 detta disposizioni circa larticolazione del piano paesaggistico con spunti innovativi rispetto allattuale normativa, che darebbero possibilit di rimuovere quelle carenze pi volte evidenziate nel vigente Piano Territoriale Paesistico (Ptp) dei Campi Flegrei, che costituiscono forti limiti al rilancio socio-economico del territorio; che la Regione Campania, con lapprovazione della Legge numero 16 del 22 dicembre 2004 Norme sul governo del territorio, ha segnato un passo decisivo per una corretta e concreta pianificazione territoriale ed urbanistica per la formazione dei Piani Urbanistici Comunali (Puc), nellambito della quale il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (Ptcp) - che pu essere definitivamente formulato a seguito del Nuovo Piano Paesistico - costituisce il piano delle regole e delle grandi scelte in ambito provinciale, coerente con il Piano Territoriale Regionale (Ptr), e quale strumento organico ed unitario di pianificazione e programmazione, detta indirizzi, direttive e prescrizioni per la formazione dei Piani Urbanistici Comunali (Puc); che in tale scenario, quindi, la redazione del Paesistico Paesaggistico Regionale (Ppr) e conseguente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (Ptcp), costituiscono una concreta occasione per recuperare, nellambito degli strumenti di pianificazione sovra ordinati, quelle previsioni indispensabili per la formazione di un Puc orientato al rilancio socio-economico del territorio; preso atto che il Consiglio Comunale di Bacoli, con delibera del 27 gennaio 2012, coerentemente con le suddette considerazioni, ha approvato un ordine del giorno teso alla redazione di un Documento di Contenuti - a cura della Commissione Assetto del Territorio eventualmente da condividere, per le parti di interesse comune, con i Comuni Flegrei e da inviare alla Regione Campania affinch il Paesistico Paesaggistico Regionale (Ppr) non disattenda ancora una volta le aspettative di sviluppo del territorio; che la maggioranza ha tenuto in commissione un atteggiamento dilatorio sulla questione per poi produrre il 2 luglio scorso una delibera di Giunta su indirizzi e predisposizione del bando per laffidamento dellincarico per la redazione del Puc; che nella riunione della Commissione Assetto del Territorio del 25 luglio il Pd faceva rilevare che, contravvenendo alla delibera consiliare citata, la Giunta aveva deliberato su indirizzi urbanistici e bando; conseguentemente la Commissione, condividendo, ribadiva la volont di esaminare ogni altra procedura riguardante lurbanistica; che tuttavia lAmministrazione Comunale ha proceduto alla redazione e pubblicazione del bando il 6 agosto scorso, tra laltro in pieno periodo di ferie; ritenuto che, nel merito, in assenza del Piano Paesaggistico Regionale e conseguente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, il Puc dovrebbe adeguarsi al Ptp del 1999 vigente (come precisato nel bando), disattendendo, dunque, le aspettative di sviluppo socio-economico del territorio e non essere conforme alle future previsioni del piano paesaggistico regionale e provinciale e restare inutilizzabile per sempre con dispendio economico (100mila euro) e di energie, ovvero impiegare ulteriori risorse per una nuova formulazione; che tra laltro le modalit e i tempi (180 giorni) stabiliti dal bando per la redazione del

Puc, sono incongruenti con il processo in atto per la definizione degli strumenti sovracomunali di riferimento; ribadita la validit della scelta del Consiglio Comunale di predisporre in Commissione Assetto del Territorio gli indirizzi da proporre alla Regione affinch fossero recepiti nel Ppr e quindi redigere il Puc con la certezza della sua applicabilit; al fine di evitare una dispendiosa operazione di facciata, scorretta nel merito e nel metodo che non risolverebbe alcun problema dei cittadini di Bacoli, chiedono il ritiro del bando di affidamento dellincarico per la redazione del Puc e lattuazione della delibera di Consiglio Comunale del 27 gennaio scorso. La richiesta, a firma del capogruppo Carlo Giampaolo e dei consiglieri Franco Macillo, Nicola Castaldo, Ciro Mancino e Salvatore Illiano. Melania Scotto dAniello

n Il sindaco Franco Iannuzzi: Soddisfatti per i risultati ottenuti

acquamorta: bilancio positivo per lamministrazione


Ma le razzie di carburante ed i furti alle imbarcazioni lasciano perplessi i montesi sul buon andamento del servizio di vigilanza
charter e noleggio al porto. I furti sarebbero avvenuti in rapida successione senza che nessuno si sia accorto di nulla. Soltanto la mattina successiva, gli sfortunati proprietari hanno scoperto laccaduto. Il capo dellEsecutivo montese fa sapere per che dalla prossima settimana avr inizio la fase progettuale per la realizzazione del piano dimplementazione della sicurezza che si completer mediante linserimento di riflettori e nuovi sistemi tecnologici allavanguardia, collocati in punti strategici. Tutto ci permetter di avere il pieno controllo sullingresso e sulluscita dal porto e sugli spostamenti dei natanti per garantire maggiore sicurezza ai nostri diportisti, la maggioranza dei quali, purtroppo, oggi, sembrerebbe spostare lago della bilancia sul versante opposto rispetto a quello dellAmministrazione montese. m.s.d.a.

E tempo di bilanci per lAmministrazione guidata dal sindaco Franco Iannuzzi. Giunta al termine la stagione estiva, il Primo Cittadino ha disposto agli uffici comunali competenti di stilare un resoconto dettagliato teso a verificare landamento del piano ormeggi in funzione al porto di Acquamorta. Da una attenta analisi si constatato, dati alla mano, che nella gestione della Concessione Demaniale Marittima della Marina di Monte di Procida, lEnte locale ha raggiunto a stagione conclusa, un risultato positivo rilevabile dai dati emersi dalle verifiche: i pagamenti da parte dei possessori di imbarcazioni sono stati regolari e le attivit si sono svolte normalmente con lassegnazione di 186 posti barca su pontili galleggianti, 140 posti al campo boe, 164 posti nella darsena pescatori, 24 posti per noleggio natanti. Siamo molto soddisfatti per i risultati ottenuti - ha dichiarato il sindaco Franco Iannuzzi attraverso un comunicato diffuso a mezzo stampa- Stiamo

Gommoni adibiti a noleggio al porticciolo di Acquamorta

lavorando affinch vengano implementati nuovi sistemi di sicurezza a sostegno dellattuale sistema di vigilanza presente 24 ore su 24. Acquamorta sar sempre di pi il nostro fiore allocchiello, il nostro trampolino di lancio verso unofferta turistica di alto livello capace di competere con altre e pi rinomate localit. Purtroppo, per al Primo Cittadino sembrerebbero essere sfuggiti gli spiacevoli episodi verificatisi negli ultimi tempi nel piccolo Eden montese. A decine le razzie di carburante alle imbarcazioni ferme, soprattutto quelle occupanti il posto alle boe.

Un fenomeno che, specie nelle ultime settimane, aveva subto un forte incremento, al punto tale che, gli stessi gestori delle attivit di noleggio in loco si sono ritrovati costretti a correre ai ripari. Se prima era consuetudine noleggiare i gommoni con i serbatoi di servizio e di riserva pieni, adesso, invece, causa i ripetuti furti di benzina, si lascia al diportista lonere di fare rifornimento. Il tutto, nonostante vi sia un servizio di vigilanza continuativo. Ma c di pi. Nella notte compresa tra marted e mercoled scorso, sono stati rubati ben due gommoni di unattivit di

Il parlamentino civico bacolese

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
n Bacoli capofila del Gruppo di azione costiera Penisola Flegrea

i Fatti di Bacoli 13

PesCatori: arrivano nuovi finanziamenti


guardare lintero comparto della pesca, che da sempre rappresenta una preziosa risorsa per lintera economia flegrea. Alla stessa maniera, dobbiamo incentivare lo sviluppo delle attivit turistiche e di vendita, come ad esempio littiturismo, in maniera tale da allargare lindotto e creare nuove opportunit di lavoro. Soddisfatto anche lassessore alla Politiche Comunitarie del Comune di Bacoli Giuseppe Scotto di Vetta, che da subito ha creduto nel nuovo strumento a sostegno degli operatori del mare. Per le difficolt del bando, non avevamo dato per scontato la nostra partecipazione. Tuttavia, larea flegrea non poteva rimanere fuori da tale occasione che deriva direttamente dalla politica dellUnione Europea - aggiunge Scotto- Devo ringraziare, innanzitutto, gli uffici comunali per lintenso e complesso lavoro svolto, dal Segretario Generale, allUfficio Gare, lUfficio Demanio e lUfficio Tecnico. Ringraziamenti anche agli Enti che hanno avuto fiducia in noi e con i quali si lavorato a stretto contatto. Penso al lavoro svolto con il Comune di Monte di Procida, ma anche con lEnte Parco, lAsl, le capitanerie, il Parco sommerso di Baia, le associazione e gli operatori di categoria, tutti daccordo a sostenere un comparto strategico ed a rischio di estinzione qual la piccola pesca costiera. Intanto, il progetto presentato dal Comune di Bacoli e dal Comune di Monte di Procida, ha superato il primo step da parte del Nucleo di Valutazione Regionale sui finanziamenti europei. Infatti, la Regione Campania, con Decreto Dirigenziale del 29 giugno 2012, numero 141, ha ritenuto ammissibile listanza per la realizzazione del Gruppo di Azione costiera (GAC) Penisola Flegrea, la

Intanto lAmministrazione pensa a un mercato ittico a Marina Grande


Sostenere gli operatori della pesca attraverso azioni volte allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della qualit della vita rispettando gli equilibri degli ecosistemi marini e di transizione. lobiettivo del Gruppo di azione costiera (Gac) Penisola Flegrea, nato su iniziativa della Provincia di Napoli e della Regione Campania per permettere al proprio territorio di partecipare al bando regionale per lattuazione del Fondo europeo per la Pesca, ossia lo strumento comunitario destinato a finanziare lo sviluppo e il rilancio di un comparto che, nonostante la crisi, continua a rappresentare una voce fondamentale per leconomia e per la cultura produttiva dellarea flegrea. Presentato alla Regione nel maggio scorso, il Gac della Penisola flegrea stato fortemente voluto dalla Provincia di Napoli attraverso unazione di stimolo e di assistenza iniziata gi dallo scorso mese di febbraio, durante lincontro pubblico Sviluppo sostenibile nelle zone di pesca in Campania ed poi continuato con la convocazione di incontri operativi con Enti ed associazioni economicosociali e sindacali. Oltre allAmministrazione del Comune di Bacoli, che capofila, fanno parte del Gac Penisola Flegrea anche il Comune di Monte di Procida, lEnte Parco Regionale dei Campi Flegrei, le organizzazioni economiche, le associazioni dei pescatori, che a vario titolo sono interessate alla costruzione di una comune strategia di sviluppo e valorizzazione dellarea marina, della pesca e delleconomia ittica dellArea Flegrea. Un lavoro di oltre due mesi che ha visto lamministrazione comunale di Bacoli in prima linea per non perdere unopportunit per il comparto che soffre di una crisi economico strutturale, soprattutto da parte della piccola pesca costiera. LArea Flegrea ha finalmente un proprio gruppo di Azione Costiera afferma il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano Ora in sinergia con i comuni, le associazioni e gli operatori di categoria dobbiamo lavorare per salvacui valutazione passa ora agli organi centrali statali e della Unione Europea. Diventa sempre pi concreta, quindi, lidea dellAmministrazione Comunale, di realizzare un piccolo mercato della pesca a miglio zero nel porticciolo di Marina Grande, che consenta lavvio di attivit turistiche ad esso collegate proprio come littiturismo. Finalmente un risultato concreto a favore di tutti gli operatori del mare, ma anche vantaggi per i consumatori, i cui acquisti saranno garantiti da un marchio di qualit dei prodotti. Melania Scotto dAniello

n Convocato per luned pomeriggio un Consiglio Comunale monotematico

Allordine del giorno lapprovazione di un regolamento a tutela e salvaguardia della salute pubblica
Bacoli preoccupata. Lo da anni, ma oggi pi che mai. La Wind, azienda di telefonia mobile, pronta a costruire unaltra mega-antenna a Cuma, la quattordicesima sul territorio, nel caso in cui, lintervento dovesse andare in porto. Ma i bacolesi non ci stanno e, attraverso manifestazioni pacifiche, incontri, dibattiti e documentazioni in merito, sono riusciti, direttamente o indirettamente, ad ottenere un primo importante risultato: il Comune di Bacoli ha bloccato lavanzata indiscriminata dellelettrosmog. E stato proprio il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano ad arrestare la corsa della Wind, e, allindomani dellapertura dei cantieri, ha immediatamente emesso unordinanza per fermarne i lavori alla luce dellassenza della licenza per edificare. Dalla parte dei cittadini si schierato anche il Consiglio Comunale tutto, che terr una seduta monotematica per trovare una soluzione al problema nella giornata di luned, 17 settembre presso la Sala Ostrichina del Complesso Vanvitelliano del Fusaro, a partire dalle ore 18. Nel caso in cui non si dovesse raggiungere il numero legale, la seconda seduta convocata per il giorno successivo, marted 18 nello

elettrosmog: baColi diCe basta!


fatti liter per linstallazione dei cavi della banda larga ed ultra-larga nel sottosuolo delle strade cittadine. I tempi per laccoglimento della domanda da parte dei Comuni passano da 90 a 45 giorni nei casi normali, da 30 a 15 giorni per scavi inferiori ai 200 metri, con laggiunta del termine super ridotto di 10 giorni per buche, apertura chiusini, posa di cavi o tubi aerei su infrastruttura esistente, allacciamento utenti. Se il Comune non rispetta queste scadenze, ora cos ristrette, scatta il silenzio-assenso. Il provvedimento per la crescita, fortemente voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico, guidato da Corrado Passera, punta tutto sullincremento della rete Internet italiana che, con larrivo del decreto sullAgenda digitale, nei prossimi anni dovr trasportare (come previsto nella prima parte del decreto) documenti, fascicoli sanitari, pagelle e libretti universitari, certificati sia medici che di nascita o di morte, contratti, ricette mediche, biglietti di tram e bus, carta didentit elettronica integrata con quella sanitaria, caselle di posta certificate (Pec), e-book per le scuole e cartelle cliniche, soltanto per citarne qualcuno. m.s.d.a.

Cuma: larea su cui dovrebbe sorgere la mega-antenna della Wind

stesso luogo e alla medesima ora. Lobiettivo quello di approvare un regolamento a tutela e salvaguardia della salute pubblica. Ma, mentre ci si affanna nella difesa del diritto alla salute anche con un attento controllo dei campi elettromagnetici, il Governo si affretta a redigere una legge tesa a liberalizzare linstallazione di antenne di telefonia mobile che andrebbero a colonizzare edifici privati e pubblici. E non ci sar opposizione che tenga. Larticolo 29 della bozza del Decreto Sviluppo 2 che modifica il Codice delle comunicazioni elettroniche afferma: Il proprietario o il condominio non possono opporsi allaccesso dellopera-

tore di comunicazione al fine di installare, collegare o manutenere gli elementi di rete quali cavi, fili, riparti, linee o apparati. Antenne nuove incluse. La ratio della norma favorire una connettivit al web pi diffusa sul territorio, ma offre mano libera alle compagnie telefoniche. Dora in poi, sempre che la norma resista, lappartamento o le parti comuni delledificio saranno territorio libero per i giganti delle telecomunicazioni. Il proprietario dello stabile ricever comunque unindennit dal ministero in base alleffettiva diminuzione del valore del fondo. Ma non tutto. Si accorciano anche i tempi per le autorizzazioni. Si snellisce in-

Il porto di Marina Grande (foto nando panico)

14 Calcio
Serie D n Granata tra mercato e campionato. Domani si torna in campo ad Ischia

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

Puteolana in fermento, uffiCiale erriCo si attende il s di CarniCelli


Il laterale difensivo sostituir linfortunato Di Domenico, il bomber ex Viribus, Angri e Torrecuso potrebbe rinforzare la prima linea n Cos domani
Tra mercato e campionato. Si lavora alacremente in casa Puteolana 1902 Internapoli: la squadra, uscita con il morale alle stelle dal match vinto sul Nard sabato scorso, suda agli ordini di mister Corrado Sorrentino, e prepara la trasferta di Ischia (si gioca domani alle 15) con lanimo spensierato di chi potr giocare senza aver nulla da perdere; la societ invece iperattiva sul mercato, dove a vecchie esigenze (un rinforzo per lattacco) se ne sono aggiunte nuove, dopo il serio infortunio occorso a Vitale Di Domenico. Per lui non esiste ancora una diagnosi precisa visto che il ginocchio ancora gonfio, ma tutto lascia presagire che i tempi di recupero saranno lunghissimi. Il club lo ha gi rimpiazzato ufficial-

errico pronto per lesordio, si cambia modulo?


Sorrentino in settimana ha provato il 4-4-2, Volpe stringer i denti
Tre giornate di campionato, tre puteolane una diversa dallaltra. Mischier ancora le sue carte mister Corrado Sorrentino, che ad Ischia domani presenter una squadra nuova nei nomi e probabilmente anche nel modulo. Il tecnico ha infatti provato in settimana un 4-4-2 con cui rimpiazzerebbe, per questa trasferta insidiosa, il suo classico 4-3-3. Novit anche in formazione dicevamo, specie in difesa dove sono tornati a disposizione dopo la squalifica Imbriaco e Luongo, e dove pronto ad esordire lultimo arrivato Errico, che rimpiazzer Di Domenico. In porta sullisolaverde dovrebbe tornare Ciccarelli, e davanti a lui dovrebbero schierarsi da destra verso sinistra Simeoli, Signore, Luongo ed appunto Errico. A centrocampo sugli esterni andranno Napolitano e Cimmino, mentre al centro Scognamiglio dovrebbe far coppia con Volpe, colpito duro durante il match con il Nard ma pronto a stringere i denti. Se non dovesse farcela, pronto Mauro. In avanti ci sar poi lesordio dal primo minuto di Riccio (in gol tre volte nella partitella con la juniores) che far compagnia a Letizia. le.ba.

Raffaele Carnicelli, che potrebbe presto diventare il suo partner in attacco

izzando gioved larrivo di Francesco Errico, difensore classe 1991 cresciuto tra Damiano Promotion e Napoli e lanno

scorso in Lega Pro con la Paganese (24 presenze). Errico un calciatore di grande valore tecnico e il suo arrivo ci consente

colmare il vuoto che si era creato sulla fascia sinistra - ha detto il presidente Franco Di Marino. Il nostro mercato comunque non ancora terminato perch abbiamo intenzione di rafforzare ulteriormente il gruppo. E per farlo la Puteolana ha gi inquadrato il suo nuovo obiettivo: si tratta di Raffaele Carnicelli, attaccante classe 1991 che ha accumulato 40 presenze in D tra il 2009 e il 2011 vestendo le maglie di Angri e Viribus Unitis, e che lanno scorso ha realizzato 7 gol in Eccellenza con la maglia del Torrecuso. E stato gi visto al Conte, dove ha anche partecipato alla partitella di gioved, limpressione che la sua firma sia questione di ore. Leonardo Balletta

n Lavversario di domani

n Coppa Italia Dilettanti Giocate le gare della seconda giornata

ischia, una corazzata costruita per vincere


In panchina lex Sas Campilongo e il preparatore dei portieri Cotugno
La Puteolana affronter domani la molta esperienza in Lega Pro. Ma chi principale candidata alla vittoria di potrebbe essere realmente tesserato in questo girone H di serie D. extremis il classe 94 Salvatore QuellIschia costruita Fiandaca, lanno scorso 4 dallex idolo del Conte presenze in serie B con il Sas Campilongo e dal Modena. diesse Nicola Crisano che Una big arrabbiata dunque non ha badato a spese in sulla strada dei diavoli sede di calciomercato, rossi, chiamata a riscattarsi quando sono stati presi big e a riprendere la strada del calibro di Cunzi, maestra. Tra gli isolani, Chiaria, Masini, Nigro, oltre al gi citato CampiMennella, Galizia, DAmbrosio, longo e al preparatore dei portieri Ausiello e Mattera. Elementi in grado Franco Cotugno, c un altro flegreo di fare la differenza in Lega Sas Campilongo, che sgomita per farsi Pro, figuriamoci in serie D. vecchia gloria spazio: parliamo di Gengranata ora sulla Nonostante ci per la for- panchina dellIschia naro Armeno, scuola mazione isolana domenica Puteolana 1909, lanno ha beccato tre sberle da una Batti- scorso tra i migliori under in Eccelpagliese imbottita di under. Inevitabil- lenza con il Monte di Procida. Scalmente ad Ischia gi suonato il primo pita e vorrebbe giocare, in campo campanello dallarme, e in settimana potrebbe incrociare suoi vecchi comil tecnico ha provato Nicola Mora, ex pagni di squadra nelle giovanili Napoli, Parma, Torino e Bari, e Tony granata come Amato e Luongo. Daniele Illiano DAmico, altro elemento che ha

monte e 1909 fuori, Per il Quarto e Quasi fatta


tis (4-1), ha pareggiato sul campo del Pimonte grazie ad una rete su punizione di Roberto DAuria, ipotecando la vittoria nel girone. Per cui per bisogner aspettare il risultato di Viribus-Pimonte in programma mercoled prossimo (la formazione costiera dovrebbe vincere con 4 reti di scarto per eliminare i flegrei). Dovr aspettare mercoled prossimo anche la Sibilla, che mercoled ha riposato e che affronter in casa il Comprensorio Mariglianese. Con una vittoria la qualificazione sar blindata, ma potrebbe bastare anche un pareggio ai ragazzi di Nunziata. le.ba.

Eliminati giallobl e granata, per gli azzurri la qualificazione una formalit. Passaggio del turno vicinissimo anche per la Sibilla
Si chiusa dopo due partite lavventura in Coppa Italia Dilettanti di Monte di Procida e Puteolana 1909. Dopo le buone prestazioni desordio (la Folgore aveva bloccato il Procida, i ragazzi di Coppa avevano fermato il Forio), i giallobl di Umberto Marino sono usciti sconfitti per 1-0 dal campo del Real Nola, mentre i granata hanno perso nettamente in casa dellUomo Nuovo Napoli, cedendo per 4-1 (rete flegrea realizzata su rigore da capitan Alfredo Maddaluno). La qualificazione al secondo turno invece ormai una formalit per il Quarto, che dopo aver schiantato in casa la Viribus Uni-

Il gol con cui Letizia ha regalato alla Puteolana i primi tre punti della stagione sabato scorso (foto Alfio Panico)

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
Eccellenza n Domattina la prima al Chiovato contro il Vis San Nicola. Il bomber gi scalpita

Calcio 15

sibilla, ti faro volare Con i miei gol


Marco Liccardi carico: Vogliamo essere loutsider del campionato, ci divertiremo
Si parte. La Sibilla domani mattina ricever al Chiovato di Baia il Vis San Nicola per la prima di campionato. Sono passati 4 mesi circa dalla retrocessione in Eccellenza che ha chiuso una vera e propria era (7 anni in D), e tanto cambiato alle falde del castello aragonese. Ora ci sono un nuovo allenatore e una squadra totalmente rifondata. Una squadra che ha disputato un pre-campionato da vera big e in cui si dimostrato goleador di razza Marco Liccardi. Il bomber classe 81 che la Sibilla riuscita a soffiare alla Puteolana 1902. Ho avuto questa proposta dal presidente Lucci e dal mister Nunziata e sono stato affascinato dal progetto che ha la Sibilla afferma Liccardi. Lobiettivo qui disputare una stagione da protagonisti e riportare la gente al Chiovato. Insomma far rinascere lentusiasmo nei tifosi della Sibilla e nella citt di Bacoli. Una realt che il bomber conosce molto bene. S, sono stato a Bacoli nellanno della promozione in serie D conferma il centravanti. Fu una stagione memorabile e un gruppo straordinario, speriamo di ripercorrere lo stesso percorso, sarebbe davvero bello. Certo non sar facile, il girone A vede molte big ai blocchi di partenza. A mio avviso il Marcianise un gradino al di sopra degli altri dice Liccardi. Noi assieme al Mari, ad esempio, siamo subito dietro. Ci candidiamo ad essere loutsider del campionato, poi tireremo le somme alla fine della stagione. Intanto c gi feeling con Di Matteo, suo partner in attacco. Con Marco basta uno sguardo in campo per capirci dice il bomber biancazzurro. Ma devo dire che anche con Alyev, Cozzolino e Sabatino c unottima intesa. Certo Marco il classico trequartista che ti mette nelle condizioni di segnare. Siamo una squadra nuova ma ogni giorno che passa la nostra sintonia in campo e fuori migliora sempre di pi. La chiusura per il match di domani con il Vis San Nicola. Squadra ostica e giovane che punta alla salvezza afferma il bomber. In Eccellenza ogni match va preso con le molle

Marco Liccardi, attaccante della rinnovata Sibilla (foto Sabatino Esposito/Dino)

perch fa storia a se. Se crediamo di avere gi i tre punti in tasca commettiamo un grossissimo errore. E una partita che dovremo giocarci a viso aperto contro una formazione che, ne sono certo,

verr a Bacoli a fare la sua partita. Per la sfida del Chiovato, da valutare le condizioni di Cozzolino che in settimana ha svolto lavoro differenziato. Daniele Illiano

n Promozione Oggi al Conte lesordio dei granata di Coppa

ecco il santarpino: la 1909 non ha paura!

Oggi gli azzurri in campo dopo l1-1 di Pimonte

il Quarto vuole una stagione da il monte pronto, record. Prima tappa vitulazio parola di nasti
Per Zinno e compagni trasferta nella tana del Real Suessola

Domattina al Vezzuto-Marasco arriva il Comprensorio Qualianese

Mangiapia incita i suoi: Gruppo giovane, ma ce la giocheremo con tutti


Quando si giovani, si vola sulle ali dellentusiasmo. E la nuova Puteolana 1909 di mister Giampiero Coppa giovanissima. E di conseguenza il gruppo granata non poteva uscir male dalla sconfitta per 4-1 subita mercoled in coppa dallUomo Nuovo Napoli. Tuttaltro, quella partita gi stata dimenticata anche perch la priorit per il campionato. Che inizia oggi pomeriggio(16.00) al Conte di Arco Felice contro il SantArpino. Loro mettono insieme sempre squadre competitive dice Nicola Mangiapia, difensore centrale dei granata - ma a noi questo non deve interessare. Dobbiamo avere sempre lo stesso atteggiamento, sempre lo stesso approccio, chiunque sia il nostro avversario. Lobiettivo di questo gruppo, che molto giovane, di dare del filo da torcere a tutti coloro che affronteremo. La speranza quella di rivivere i fasti della scorsa stagione, quando la Puteolana 1909 part per salvarsi, e si ritrov a giocarsi laccesso ai play off da autentica mina vagante. Lobiettivo di tutti, Coppa compreso, quello di ripetersi. Leonardo Balletta

Lesperto centrocampista ottimista: Giochiamo in casa, vogliamo fare bella figura


E una neopromossa il Comprensorio Qualianese, che lanno scorso ha vinto la 1^ Categoria meritandosi laccesso in Promozione. E che domattina terr a battesimo la nuova Folgore di Monte di Procida, che neopromossa non ma come se lo fosse, visto che dopo aver ceduto il loro titolo di Eccellenza a Monte sono ripartiti dalla categoria inferiore rifondando quasi completamente la rosa. Ed affidandola a mister Umberto Marino, esordiente come molti dei suoi ragazzi pescati nelle categorie e vogliosi di imporsi. Abbiamo tanti ragazzi alla prima esperienza in Promozione, ma sono sicuro che faranno bene perch hanno tanta voglia di emergere dice Lorenzo Nasti, che invece in questo campionato ha dimostrato pi volte di poter fare la differenza, e che reduce da una stagione strepitosa alla Puteolana 1909. Domattina mister Marino punter anche sulla sua esperienza per bagnare con un successo questo importante esordio: Ma siamo tutti carichi dice Lorenzo giochiamo in casa, davanti ai nostri tifosi, e ci teniamo davvero a far bella figura. le.ba.

Il precampionato e le prime sfide di Coppa Italia hanno confermato ci che tutti avevano pensato durante il calciomercato di luglio. E cio che questo Quarto, rinato dalle proprie ceneri come una fenice, ha le carte in regola per domina la scena nel prossimo campionato di Promozione. Fa bene mister Amorosetti a mostrarsi prudente, e a ricordare a tutti che vincere non mai facile, ma la verit che gli azzurri sono superfavoriti per la vittoria del campionato grazie ad una campagna di rafforzamento faraonica. E che la loro stagione potrebbe essere da record. Le somme, i numeri in questo caso, le tireremo a fine anno, il campionato del resto inizier solo oggi, con i flegrei che saranno impegnati a Vitulazio contro il Real Suessola. E sar un Quarto tranquillo e riposato quello che si giocher i primi 3 punti della stagione, visto che a Pimonte mercoled Amorosetti ha tenuto fuori giocatori importanti come Navarra, Zinno e Izzo. Che invece oggi ci saranno, cos come gli altri big Palma, DAuria e Tucci (il migliore fin qui). le.ba.

16 Sport
Pallanuoto Serie A2 n In archivio la prima settimana di lavoro a Monterusciello

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

Coach Rossi sicuro: Gruppo giovane e in crescita, puntiamo ad un campionato tranquillo


La prima settimana di lavoro gi andata in archivio. Il Flegreo si radunato luned scorso alla piscina di via Miccoli, prime sedute agli ordini di coach Fabrizio Rossi, primi acciacchi per un gruppo reduce dalle meritate vacanze. La ripresa stata dura dice lallenatore napoletano anche perch abbiamo lavorato molto pi fuori dallacqua, in palestra. Gli allenamenti in piscina li riprenderemo pi intensamente da luned. Intanto, oltre che sulla condizione atletica e sulla tattica, si sta lavorando anche per inserire nel gruppo le due ultime arrivate Roberta Anastasio e Teresa Ciccariello. La prima di fatto qui a Monterusciello era gi di casa, la seconda no. Ma parliamo di due giocatrici che nonostante il curriculum hanno solo 24 anni dice Rossi ed per questo che le abbiamo scelte. Volevamo mantenere la squadra giovane, e loro sono del 1988, compatibili con il nostro progetto e allo stesso tempo in grado di arricchirlo con la loro esperienza. Due ritocchi per la matricola Flegreo, e potrebbero anche non essere gli ultimi. La societ ancora a lavoro e potrebbe arrivare un altro rinforzo. Tra laltro c il Posillipo in sospeso, lo storico club napoletano non ha ancora sciolto i dubbi sulla sua iscrizione al campionato ed una eventuale rinuncia potrebbe riversare sul mercato tante giocatrici importanti. Staremo a vedere, nel frattempo a Monterusciello si lavora a 360 gradi anche per il settore giovanile. Ai blocchi di partenza dei prossimi campionati ci saranno una under 15 ed una under 19 per quel che riguarda il settore femminile, e una under 15 e una under 20 per quello maschile. La nostra squadra di punta sar la under 19 femminile conferma Rossi - che gi lanno scorso con un anno di anticipo ha disputato le semifinali nazionali e che questanno punter alle finali, che sarebbero la vetrina giusta per molte delle nostre giocatrici. Tra queste sicuramente Alessia Morvillo, che dopo aver preso parte agli Europei under 17 nellestate del 2011 in Spagna, era uscita un po dai radar del settore tecnico nazionale. Giocando in A2, e puntando alle finali della sua categoria giovanile, il suo nome torner sicuramente sotto i riflettori. Leonardo Balletta

il flegreo studia da matriCola terribile

La grinta di coach Fabrizio Rossi. In alto Alessia Morvillo in azione (foto Antonio De Frutos)

Canoa polo n La giovane formazione flegrea oggi e domani si gioca laccesso alle finali nazionali under 21

Canoa Club bacoli ad un passo dalla storia


Fiducioso coach Carannante: Dopo due scudetti juniores i ragazzi sono ancora pi carichi
Dopo lo splendido trionfo di circa due mesi fa alle finali juniores, il Canoa Club di Bacoli questo pomeriggio torna in acqua per disputare lultima giornata della stagione regolare del campionato under 21. AllIppocampo di Castelvolturno infatti i ragazzi di coach Carannante si giocano una storica qualificazione alle finali che si disputeranno il 7 e l8 ottobre a Rovigo. I flegrei infatti sono in piena corsa per al conquista dei primi tre posti in campionato, che garantirebbero a Lucci e soci laccesso tra le magnifiche sei che andranno poi a contendersi lo scudetto (le altre tre formazioni usciranno dal girone nord). Impresa non semplice ma assolutamente alla portata del Canoa Club di Bacoli, che al momento occupa il secondo posto a pari punti con lIchnusa, ed a sole due lunghezze di distanza dal Katana capolista. Al quarto posto invece si trova il Posillipo, che vuole rientrare nella corsa alle prime posizioni. Ma in casa bacolese c grande entusiasmo, e si vuole dar seguito al successo nella categoria ju-

Calcio a 5 n Al Palatrincone arriva questo pomeriggio il Casavatore

Quarto, il giorno della verit


La formazione flegrea oggi far il suo esordio nel campionato di C1
Dopo una lunga attesa, una campagna acquisti di sicuro spessore, e dopo il buon test di Coppa Italia, il Futsal Quarto sta per fare il suo esordio assoluto nel campionato di C1 nazionale di calcio a 5. Questo pomeriggio infatti alle ore 15.00 al Palatrincone di Monterusciello il Quarto ospiter il Trilem Casavatore per la prima giornata di stagione regolare. E la squadra di patron Nunes nonostante abbia pochi mesi di vita si presentata ai nastri di partenza del campionato come una delle candidate a disputare una stagione di vertice. A detta degli altri siamo una squadra forte, ma ovviamente dobbiamo dimostrarlo sul campo commenta alla vigilia del match Massimo Rotondo, direttore generale di un Quarto che si appresta a vivere la sua prima esperienza nel campionato di C1. Contro il Casavatore sar la nostra prima partita e quindi inevitabile che ci sia un pizzico di tensione nei ragazzi. Vogliamo far bene sin da subito anche se sappiamo che non sar assolutamente facile prosegue poi uno dei massimi dirigenti del sodalizio flegreo. I ragazzi sentono molto questa sfida, anche perch alcuni di loro sono degli ex e quindi un motivo in pi per loro per far bene. comunque il nostro obiettivo quello di fare un campionato tranquillo, avanti a noi ci sono squadre molto forti. Noi vogliamo cercare di arrivare quanto primo a raggiungere la salvezza. Poi quello che verr sar tutto di guadagnato. g.c.

niores. I ragazzi sono molto carichi e concentrati, e durante tutta lestate non hanno smesso di allenarsi neanche per un giorno commenta Carannante, allenatore di un gruppo pronto a stupire di nuovo.

w Ecco la classifica ad una giornata dalla fine


1) P.N Katana 2) C.C. Bacoli 3) S.C. Ichnusa 4) C.N. Posillipo 5) Cus Bari 6) K.S.T. Siracusa 7) C.N. Ognina
*passano alla fase finale le prime tre squadre classificate

15 13 13 11 6 3 0

Ovviamente il nostro obiettivo quello di riuscire a qualificarci per le finali, anche se comunque sappiamo che non sar facile perch siamo in quattro per tre posti, ed inevitabilmente una rester fuori. Ma noi vogliamo giocarcela e lottare fino in fondo. I ragazzi ci credono conclude poi lallenatore del team bacolese, che dunque si appresta a vivere una due giorni di grande emozioni. E dopo il tricolore juniores, i giovani atleti flegrei sono pronti a ripetersi per conquistare una storica qualificazione alle finale nazionali under 21. Giampiero Cardillo

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
C regionale n Gioved sera lallenatore napoletano ha affrontato la Virtus per la prima volta da ex

Basket 17
Coach Genny Di Lorenzo con Valentino Parascandola. Lanno scorso colleghi sulla panchina della Virtus, questanno saranno avversari (foto Nando Panico)

monte, sei tu la Candidata alla vittoria


sono riusciti poi a reagire nel finale di gara. Ovviamente ancora presto per dare un giudizio definitivo sulle squadre, per indubbio che il Monte per il blasone e per i nomi che ha in squadra una delle principali candidate alla vittoria finale commenta coach Di Lorenzo, che dunque per la prima volta si trovato di fronte il suo Monte.

Parola di coach Di Lorenzo che vede i flegrei tra i favoriti alla promozione in C1
Si disputata gioved sera la seconda amichevole stagionale della Virtus Monte di Procida, e dopo quella contro i cugini del Pozzuoli, altra sfida dal sapore speciale per Scotto di Perta e compagni, che si sono trovati di fronte il Cercola del loro ex allenatore Genny Di Lorenzo. Una sfida senza punteggio che ha visto i flegrei un po in affanno in avvio di partita, ma che Ho trovato come sempre una squadra grintosa che non muore mai, ed sempre stata la caratteristica che ci ha un po contraddistinto. Loro hanno in squadra gente di spessore come Scotto di Perta e come Innocente - prosegue poi il coach del Cercola. Ma anche i ragazzi ormai sono maturati molto e quindi sicuramente rappresentano una risorsa importante per la squadra. Ovviamente questi sono i primi test stagionali, dove le squadre sono ancora in ballate e dove le fatiche della preparazione atletica si fanno sentire. Ripeto, ancora presto per fare pronostici e per vedere il reale valore delle squadre. Si vedeva ad esempio che loro ad inizio partita erano ancora un po imballati, ma sul valore della squadra non si discute. Questo un campionato livellato verso il basso dove non ci sono i grandi squadroni che possono ammazzare il campionato. Tutti possono vincere e perdere contro chiunque, difficile fare dei pronostici. Ma chiaro per che le squadre che hanno degli elementi pi importanti come il Monte, sono avvantaggiati per la vittoria finale. Giampiero Cardillo

n Nuoto in acque libere

appuntamento a Palinuro per i fondisti flegrei


Domani in programma la 3^ edizione del Trofeo organizzato dal Nuoto Club Puteoli. Si corrono la 2 e la 5 km
E un settembre ricco di appuntamenti per il nuoto in acque libere. Dopo le gare di Baia e Posillipo, domani agonisti e master saranno di scena in cilento per la 3^ edizione del Trofeo del Golfo di Palinuro, organizzato dal Nuoto Club Puteoli di Giuseppe e Antonio DAngelo. Matrice flegrea dunque per questa gara che si svilupper su due distanze diverse, la 2 e la 5 km, e che vedr al via diversi atleti nostrani. Tra questi i master puteolani con Giovanna Pinto, Luigi Iodice, Saverio Micillo, Carlo Principe, Sergio Nappo e Domenico De Sena. Oltre che Antonio DAgostino, che solo la settimana scorsa ha trionfato nella 5 km di Posillipo). La manifestazione inserita nel calendario della stagione agonistica FIN, la partenza per entrambe le distanze fissata per le 12. le.ba.

Amichevole a Ponticelli per le flegree, ancora prive di Mazzante e Morris


Dopo due settimane di intenso lavoro in palestra, arrivato il giorno della prima amichevole ufficiale per la Pallacanestro Pozzuoli targata GMA. Nel pomeriggio infatti le ragazze di coach Stefano Scotto di Luzio giocheranno al Palavesuvio di Ponticelli contro la Dike Napoli, che si appresta a vivere la sua terza stagione in serie A2. Per il coach di Arco Felice un test interessante per valutare in partita le lunghe straniere Koop e Maznichenko, ma anche loccasione per saggiare i primi schemi, e i primi movimenti. Mancheranno ovviamente sia la play USA Darxia Morris che Kelly Mazzante: la prima potrebbe aggregarsi al gruppo la prossima settimana, la seconda pi avanti. Leonardo Balletta

gma, oggi il primo test contro la dike napoli

n Basketdonne

Alice Richter (foto Alfio Panico)

n Tennis Tavolo

banco a molfetta: prima volta da big


Domani invece Lo Moriello e Caiazzo impegnati al Grandprix Regionale
Primo impegno stagionale per i giovani della TT Pozzuoli di coach Giancarlo Rizza, che saranno impegnati questo week end in alcuni appuntamenti importanti di categoria. Occhi puntati sul talento puteolano Stefano Banco, che questo pomeriggio far il suo esordio nel torneo di terza categoria (attuale Torneo Nazionale Top 600), in programma a Molfetta. Il numero uno del team flegreo, nonch 427 del seeding nazionale infatti per la prima volta si trover a sfidare atleti di caratura maggiore, cominciando cos la sua scalata verso la seconda categoria. Domani invece i giovani Luigi Lo Moriello e Francesco Caiazzo saranno impegnati a Caserta per la seconda prova del Grandprix Regionale di quinta categoria a cui prenderanno parte appunto i due atleti della TT Pozzuoli. g.c.

18 Trasporti Treni
CUMANA MONTESANTO-TORREGAVETA
w Montesanto n 5.21 n 5.41 n 6.01 n 6.21 n 6.41 n 7.01 n 7.21 n 7.41 n 8.01 n 8.21 n 8.41 n 9.01 n 9.21 n 9.41 n 10.01 n 10.21 n 10.41 n 10.51 n 11.01 n 11.21 n 11.41 n 12.01 n 12.21 n 12.41 n 13.01 n 13.21 n 13.41 n 14.01 n 14.21 n 14.41 n 15.01 n 15.21 n 15.41 n 16.01 n 16.21 n 16.41 n 17.01 n 17.21 n 17.41 n 18.01 n 18.21 n 18.41 n 19.01 n 19.21 n 19.41 n 20.01 n 20.21 n 20.41 n 21.01 n 21.21 n 21.41 n 22.01 n 22.21 n 22.30 w Corso Vittorio Emanuele n 5.24 n 5.44 n 6.04 n 6.24 n 6.44 n 7.04 n 7.24 n 7.44 n 8.04 n 8.24 n 8.44 n 9.04 n 9.24 n 9.44 n 10.04 n 10.24 n 10.44 n 11.04 n 11.24 n 11.44 n 12.04 n 12.24 n 12.44 n 13.04 n 13.24 n 13.44 n 14.04 n 14.24 n 14.44 n 15.04 n 15.24 n 15.44 n 16.04 n 16.24 n 16.44 n 17.04 n 17.24 n 17.44 n 18.04 n 18.24 n 18.44 n 19.04 n 19.24 n 19.44 n 20.04 n 20.24 n 20.44 n 21.04 n 21.24 n 21.44 n 22.04 n 22.24 n 22.33 w Fuorigrotta n 5.01 n 5.27 n 5.47 n 6.07 n 6.27 n 6.47 n 7.07 n 7.27 n 7.47 n 8.07 n 8.27 n 8.47 n 9.07 n 9.27 n 9.47 n 10.07 n 10.27 n 10.47 n 10.57 n 11.07 n 11.27 n 11.47 n 12.07 n 12.27 n 12.47 n 13.07 n 13.27 n 13.47 n 14.07 n 14.27 n 14.47 n 15.07 n 15.27 n 15.47 n 16.07 n 16.27 n 16.47 n 17.07 n 17.27 n 17.47 n 18.07 n 18.27 n 18.47 n 19.07 n 19.27 n 19.47 n 20.07 n 20.27 n 20.47 n 21.07 n 21.27 n 21.47 n 22.06 n 22.26 n 22.35 w Mostra n 5.03 n 5.29 n 5.49 n 6.09 n 6.29 n 6.49 n 7.09 n 7.29 n 7.49 n 8.09 n 8.29 n 8.49 n 9.09 n 9.29 n 9.49 n 10.09 n 10.29 n 10.49 n 11.09 n 11.29 n 11.49 n 12.09 n 12.29 n 12.49 n 13.09 n 13.29 n 13.49 n 14.09 n 14.29 n 14.49 n 15.09 n 15.29 n 15.49 n 16.09 n 16.29 n 16.49 n 17.09 n 17.29 n 17.49 n 18.09 n 18.29 n 18.49 n 19.09 n 19.29 n 19.49 n 20.09 n 20.29 n 20.49 n 21.09 n 21.29 n 21.49 w Edenlandia n 5.05 n 5.31 n 5.51 n 6.11 n 6.31 n 6.51 n 7.11 n 7.31 n 7.51 n 8.11 n 8.31 n 8.51 n 9.11 n 9.31 n 9.51 n 10.11 n 10.31 n 10.51 n 11.11 n 11.31 n 11.51 n 12.11 n 12.31 n 12.51 n 13.11 n 13.31 n 13.51 n 14.11 n 14.31 n 14.51 n 15.11 n 15.31 n 15.51 n 16.11 n 16.31 n 16.51 n 17.11 n 17.31 n 17.51 n 18.11 n 18.31 n 18.51 n 19.11 n 19.31 n 19.51 n 20.11 n 20.31 n 20.51 n 21.11 n 21.31 n 21.51 w Agnano n 5.06 n 5.32 n 5.52 n 6.12 n 6.32 n 6.52 n 7.12 n 7.32 n 7.52 n 8.12 n 8.32 n 8.52 n 9.12 n 9.32 n 9.52 n 10.12 n 10.32 n 10.52 n 11.12 n 11.32 n 11.52 n 12.12 n 12.32 n 12.52 n 13.12 n 13.32 n 13.52 n 14.12 n 14.32 n 14.52 n 15.12 n 15.32 n 15.52 n 16.12 n 16.32 n 16.52 n 17.12 n 17.32 n 17.52 n 18.12 n 18.32 n 18.52 n 19.12 n 19.32 n 19.52 n 20.12 n 20.32 n 20.52 n 21.12 n 21.32 n 21.52 w Bagnoli n 5.07 n 5.33 n 5.53 n 6.13 n 6.33 n 6.53 n 7.13 n 7.33 n 7.53 n 8.13 n 8.33 n 8.53 n 9.13 n 9.33 n 9.53 n 10.13 n 10.33 n 10.53 n 11.13 n 11.33 n 11.53 n 12.13 n 12.33 n 12.53 n 13.13 n 13.33 n 13.53 n 14.13 n 14.33 n 14.53 n 15.13 n 15.33 n 15.53 n 16.13 n 16.33 n 16.53 n 17.13 n 17.33 n 17.53 n 18.13 n 18.33 n 18.53 n 19.13 n 19.33 n 19.53 n 20.13 n 20.33 n 20.53 n 21.13 n 21.33 n 21.53 w Dazio n 5.09 n 5.35 n 5.55 n 6.15 n 6.35 n 6.55 n 7.15 n 7.35 n 7.55 n 8.15 n 8.35 n 8.55 n 9.15 n 9.35 n 9.55 n 10.15 n 10.35 n 10.55 n 11.15 n 11.35 n 11.55 n 12.15 n 12.35 n 12.55 n 13.15 n 13.35 n 13.55 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.15 n 15.35 n 15.55 n 16.15 n 16.35 n 16.55 n 17.15 n 17.35 n 17.55 n 18.15 n 18.35 n 18.55 n 19.15 n 19.35 n 19.55 n 20.15 n 20.35 n 20.55 n 21.15 n 21.35 n 21.55 w Gerolomini n 5.13 n 5.39 n 5.59 n 6.19 n 6.39 n 6.59 n 7.19 n 7.39 n 7.59 n 8.19 n 8.39 n 8.59 n 9.19 n 9.39 n 9.59 n 10.19 n 10.39 n 10.59 n 11.19 n 11.39 n 11.59 n 12.19 n 12.39 n 12.59 n 13.19 n 13.39 n 13.59 n 14.19 n 14.39 n 14.59 n 15.19 n 15.39 n 15.59 n 16.19 n 16.39 n 16.59 n 17.19 n 17.39 n 17.59 n 18.19 n 18.39 n 18.59 n 19.19 n 19.39 n 19.59 n 20.19 n 20.39 n 20.59 n 21.19 n 21.39 n 21.59 w Cappuccini n 5.15 n 5.41 n 6.01 n 6.21 n 6.41 n 7.01 n 7.21 n 7.41 n 8.01 n 8.21 n 8.41 n 9.01 n 9.21 n 9.41 n 10.01 n 10.21 n 10.41 n 11.01 n 11.21 n 11.41 n 12.01 n 12.21 n 12.41 n 13.01 n 13.21 n 13.41 n 14.01 n 14.21 n 14.41 n 15.01 n 15.21 n 15.41 n 16.01 n 16.21 n 16.41 n 17.01 n 17.21 n 17.41 n 18.01 n 18.21 n 18.41 n 19.01 n 19.21 n 19.41 n 20.01 n 20.21 n 20.41 n 21.01 n 21.21 n 21.41 n 22.01 w Pozzuoli n 5.17 n 5.43 n 6.03 n 6.23 n 6.43 n 7.03 n 7.23 n 7.43 n 8.03 n 8.23 n 8.43 n 9.03 n 9.23 n 9.43 n 10.03 n 10.23 n 10.43 n 11.03 n 11.23 n 11.43 n 12.03 n 12.23 n 12.43 n 13.03 n 13.23 n 13.43 n 14.03 n 14.23 n 14.43 n 15.03 n 15.23 n 15.43 n 16.03 n 16.23 n 16.43 n 17.03 n 17.23 n 17.43 n 18.03 n 18.23 n 18.43 n 19.03 n 19.23 n 19.43 n 20.03 n 20.23 n 20.43 n 21.03 n 21.23 n 21.43 n 22.03 w Cantieri n 5.19 n 5.45 n 6.05 n 6.25 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.25 n 8.45 n 9.05 n 9.25 n 9.45 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.05 n 11.25 n 11.45 n 12.05 n 12.25 n 12.45 n 13.05 n 13.25 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.45 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.05 n 18.25 n 18.45 n 19.05 n 19.25 n 19.45 n 20.05 n 20.25 n 20.45 n 21.05 n 21.25 n 21.45 n 22.05 w Arco Felice n 5.21 n 5.47 n 6.07 n 6.27 n 6.47 n 7.07 n 7.27 n 7.47 n 8.07 n 8.27 n 8.47 n 9.07 n 9.27 n 9.47 n 10.07 n 10.27 n 10.47 n 11.07 n 11.27 n 11.47 n 12.07 n 12.27 n 12.47 n 13.07 n 13.27 n 13.47 n 14.07 n 14.27 n 14.47 n 15.07 n 15.27 n 15.47 n 16.07 n 16.27 n 16.47 n 17.07 n 17.27 n 17.47 n 18.07 n 18.27 n 18.47 n 19.07 n 19.27 n 19.47 n 20.07 n 20.27 n 20.47 n 21.07 n 21.27 n 21.47 n 22.07 w Lucrino n 5.24 n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.50 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.10 n 8.30 n 8.50 n 9.10 n 9.30 n 9.50 n 10.10 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.30 w Torregaveta n 5.40 n 6.00 n 6.20 n 6.40 n 7.00 n 7.20 n 7.40 n 8.00 n 8.20 n 8.40 n 9.00 n 9.20 n 9.40 n 10.00 n 10.20 n 10.40 n 11.00 n 11.20 n 11.40 n 12.00 n 12.20 n 12.40 n 13.00 n 13.20 n 13.40 n 14.00 n 14.20 n 14.40 n 15.00 n 15.20 n 15.40 n 16.00 n 16.20 n 16.40 n 17.00 n 17.20 n 17.40 n 18.00 n 18.20 n 18.40 n 19.00 n 19.20 n 19.40 n 20.00 n 20.20 n 20.40 n 21.00 n 21.20 n 21.40 n 22.00 w Fusaro n 5.43 n 6.03 n 6.43 n 7.03 n 7.23 n 7.43 n 8.03 n 8.23 n 8.43 n 9.03 n 9.23 n 9.43 n 10.03 n 10.23 n 10.43 n 11.03 n 11.23 n 11.43 n 12.03 n 12.23 n 12.43 n 13.03 n 13.23 n 13.43 n 14.03 n 14.23 n 14.43 n 15.03 n 15.23 n 15.43 n 16.03 n 16.23 n 16.43 n 17.03 n 17.23 n 17.43 n 18.03 n 18.23 n 18.43 n 19.03 n 19.23 n 19.43 n 20.03 n 20.23 n 20.43 n 21.03 n 21.23 n 21.43 n 22.03 w Baia n 5.45 n 6.05 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.25 n 8.45 n 9.05 n 9.25 n 9.45 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.05 n 11.25 n 11.45 n 12.05 n 12.25 n 12.45 n 13.05 n 13.25 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.45 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.05 n 18.25 n 18.45 n 19.05 n 19.25 n 19.45 n 20.05 n 20.25 n 20.45 n 21.05 n 21.25 n 21.45 n 22.05 w Lucrino n 5.47 n 6.07 n 6.27 n 6.47 n 7.07 n 7.27 n 12.50 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 19.50 n 20.10 n 20.30 n 20.50 n 21.10 n 21.30 n 21.50 n 22.10 w Baia n 5.26 n 5.52 n 6.12 n 6.32 n 6.52 n 7.12 n 7.32 n 7.52 n 8.12 n 8.32 n 8.52 n 9.12 n 9.32 n 9.52 n 10.12 n 10.32 n 10.52 n 11.12 n 11.32 n 11.52 n 12.12 n 12.32 n 12.52 n 13.12 n 13.32 n 13.52 n 14.12 n 14.32 n 14.52 n 15.12 n 15.32 n 15.52 n 16.12 n 16.32 n 16.52 n 17.12 n 17.32 n 17.52 n 18.12 n 18.32 n 18.52 n 19.12 n 19.32 n 19.52 n 20.12 n 20.32 n 20.52 n 21.12 n 21.32 n 21.52 n 22.12 w Fusaro n 5.28 n 5.54 n 6.14 n 6.34 n 6.54 n 7.14 n 7.34 n 7.54 n 8.14 n 8.34 n 8.54 n 9.14 n 9.34 n 9.54 n 10.14 n 10.34 n 10.54 n 11.14 n 11.34 n 11.54 n 12.14 n 12.34 n 12.54 n 13.14 n 13.34 n 13.54 n 14.14 n 14.34 n 14.54 n 15.14 n 15.34 n 15.54 n 16.14 n 16.34 n 16.54 n 17.14 n 17.34 n 17.54 n 18.14 n 18.34 n 18.54 n 19.14 n 19.34 n 19.54 n 20.14 n 20.34 n 20.54 n 21.14 n 21.34 n 21.54 n 22.14 w Torregaveta n 5.30 n 5.56 n 6.16 n 6.36 n 6.56 n 7.16 n 7.36 n 7.56 n 8.16 n 8.36 n 8.56 n 9.16 n 9.36 n 9.56 n 10.16 n 10.36 n 10.56 n 11.16 n 11.36 n 11.56 n 12.16 n 12.36 n 12.56 n 13.16 n 13.36 n 13.56 n 14.16 n 14.36 n 14.56 n 15.16 n 15.36 n 15.56 n 16.16 n 16.36 n 16.56 n 17.16 n 17.36 n 17.56 n 18.16 n 18.36 n 18.56 n 19.16 n 19.36 n 19.56 n 20.16 n 20.36 n 20.56 n 21.16 n 21.36 n 21.56 n 22.16 n 7.47 n 8.07 n 8.27 n 8.47 n 9.07 n 9.27 n 9.47 n 10.07 n 10.27 n 10.47 n 11.07 n 11.27 n 11.47 n 12.07 n 12.27 n 12.47 n 13.07 n 13.27 n 13.47 n 14.07 n 14.27 n 14.47 n 15.07 n 15.27 n 15.47 n 16.07 n 16.27 n 16.47 n 17.07 n 17.27 n 17.47 n 18.07 n 18.27 n 18.47 n 19.07 n 19.27 n 19.47 n 20.07 n 20.27 n 20.47 n 21.07 n 21.27 n 21.47 n 22.07 w Arco Felice n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.50 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.10 n 8.30 n 8.50 n 9.10 n 9.30 n 9.50 n 10.10 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.30 n 12.50 n 13.10 n 13.30 n 14.50 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 19.50 n 20.30 n 20.50 n 21.10 n 21.30 n 21.50 n 22.10 w Cantieri n 5.52 n 6.12 n 6.32 n 6.52 n 7.12 n 7.32 n 7.52 n 8.12 n 8.32 n 8.52 n 9.12 n 9.32 n 9.52 n 10.12 n 10.32 n 10.52 n 11.12 n 11.32 n 11.52 n 12.12 n 12.32 n 12.52 n 13.12 n 13.32 n 13.52 n 14.12 n 14.32 n 14.52 n 15.12 n 15.32 n 15.52 n 16.12 n 16.32 n 16.52 n 17.12 n 17.32 n 17.52 n 18.12 n 18.32 n 18.52 n 19.12 n 19.32 n 19.52 n 20.12 n 20.32 n 20.52 n 21.12 n 21.32 n 21.52 n 22.12 w Pozzuoli n 5.54 n 6.14 n 6.34 n 6.54 n 7.14 n 7.34 n 7.54 n 8.14 n 8.34 n 8.54 n 9.14 n 9.34 n 9.54 n 10.14 n 10.34 n 10.54 n 11.14 n 11.34 n 11.54 n 12.14 n 12.34 n 12.54 n 13.14 n 13.34 n 13.54 n 14.14 n 14.34 n 14.54 n 15.14 n 15.34 n 15.54 n 16.14 n 16.34 n 16.54 n 17.14 n 17.34 n 17.54 n 18.14 n 18.34 n 18.54 n 19.14 n 19.34 n 19.54 n 20.14 n 20.34 n 20.54 n 21.14 n 21.34 n 21.54 n 22.14 w Cappuccini n 5.56 n 6.16 n 6.36 n 6.56 n 7.16 n 7.36 n 7.56 n 8.16 n 8.36 n 8.56 n 9.16 n 9.36 n 9.56 n 10.16 n 10.36 n 10.56 n 11.16 n 11.36 n 11.56 n 12.16 n 12.36 n 12.56 n 13.16 n 13.26 n 13.56 n 14.16 n 14.36 n 14.56 n 15.16 n 15.36 n 15.56 n 16.16 n 16.36 n 16.56 n 17.16 n 17.36 n 17.56 n 18.16 n 18.36 n 18.56 n 19.16 n 19.36 n 19.56 n 20.16 n 20.36 n 20.56 n 21.16 n 21.36 n 21.56 n 22.16 w Gerolomini n 5.58 n 6.18 n 6.38 n 6.58 n 7.18 n 7.38 n 7.58 n 8.18 n 8.38 n 8.58 n 9.18 n 9.38 n 9.58 n 10.18 n 10.38 n 10.58 n 11.18 n 11.38 n 11.58 n 12.18 n 12.38 n 12.58 n 13.18 n 13.38 n 13.58 n 14.18 n 14.38 n 14.58 n 15.18 n 15.38 n 15.58 n 16.18 n 16.38 n 16.58 n 17.18 n 17.38 n 17.58 n 18.18 n 18.38 n 18.58 n 19.18 n 19.38 n 19.58 n 20.18 n 20.38 n 20.58 n 21.18 n 21.38 n 21.58 n 22.18 w Dazio n 6.02 n 6.22 n 6.42 n 7.02 n 7.22 n 7.42 n 8.02 n 8.22 n 8.42 n 9.02 n 9.22 n 9.42 n 10.02 n 10.22 n 10.42 n 11.02 n 11.22 n 11.42 n 12.02 n 12.22 n 12.42 n 13.02 n 13.22 n 13.42 n 14.02 n 14.22 n 14.42 n 15.02 n 15.22 n 15.42 n 16.02 n 16.22 n 16.42 n 17.02 n 17.22 n 17.42 n 18.02 n 18.22 n 18.42 n 19.02 n 19.22 n 19.42 n 20.02 n 20.22 n 20.42 n 21.02 n 21.22 n 21.42 n 22.02 n 22.22 w Bagnoli n 6.03 n 6.23 n 6.43 n 7.03 n 7.23 n 7.43

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

n 8.03 n 8.23 n 8.43 n 9.03 n 9.23 n 9.43 n 10.03 n 10.23 n 10.43 n 11.03 n 11.23 n 11.43 n 12.03 n 12.23 n 12.43 n 13.03 n 13.23 n 13.43 n 14.03 n 14.23 n 14.43 n 15.03 n 15.23 n 15.43 n 16.03 n 16.23 n 16.43 n 17.03 n 17.23 n 17.43 n 18.03 n 18.23 n 18.43 n 19.03 n 19.23 n 19.43 n 20.03 n 20.23 n 20.43 n 21.03 n 21.23 n 21.43 n 22.03 w Agnano n 6.05 n 6.25 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.25 n 8.45 n 9.05 n 9.25 n 9.45 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.05 n 11.25 n 11.45 n 12.05 n 12.25 n 12.45 n 13.05 n 13.25 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.45 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.05 n 18.25 n 18.45 n 19.05 n 19.25 n 19.45 n 20.05 n 20.25 n 20.45 n 21.05 n 21.25 n 21.45 n 22.05 n 22.25 w Edenlandia n 6.06 n 6.26 n 6.46 n 7.06 n 7.26 n 7.46 n 8.06 n 8.26 n 8.46 n 9.06 n 9.26 n 9.46 n 10.06 n 10.26 n 10.46 n 11.06 n 11.26 n 11.46 n 12.06 n 12.26 n 12.46 n 13.06 n 13.26 n 13.46 n 14.06 n 14.26 n 14.46 n 15.06 n 15.26 n 15.46 n 16.06 n 16.26 n 16.46 n 17.06 n 17.26 n 17.46 n 18.06 n 18.26 n 18.46 n 19.06 n 19.26 n 19.46 n 20.06 n 20.26 n 20.46 n 21.06 n 21.26 n 21.46 n 22.06 n 22.26 w Mostra n 6.08 n 6.28 n 6.48 n 7.08 n 7.28 n 7.48 n 8.08 n 8.28 n 8.48 n 9.08 n 9.28 n 9.48 n 10.08 n 10.28 n 10.48 n 11.08 n 11.28 n 11.48 n 12.08 n 12.28 n 12.48 n 13.08 n 13.28 n 13.48 n 14.08 n 14.28 n 14.48 n 15.08 n 15.28 n 15.48 n 16.08 n 16.28 n 16.48 n 17.08 n 17.28 n 17.48 n 18.08 n 18.28 n 18.48 n 19.08 n 19.28 n 19.48 n 20.08 n 20.48 n 21.08 n 21.28 n 21.48 n 22.08 n 22.28 w Fuorigrotta n 5.00 n 5.18 n 5.30 n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.50 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.10 n 8.30 n 8.50 n 9.10 n 9.30 n 9.50 n 10.10 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.30 n 12.50 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 19.50 n 20.10 n 20.30 n 20.50 n 21.10 n 21.30 n 21.50 n 22.10 n 22.30 w Corso Vittorio Emanuele n 5.02 n 5.20 n 5.32 n 5.52 n 6.12 n 6.32 n 6.52 n 7.12 n 7.32 n 7.52 n 8.12 n 8.32 n 8.52 n 9.12 n 9.32 n 9.52 n 10.12 n 10.32 n 10.52 n 11.12 n 11.32 n 11.52 n 12.12 n 12.32 n 12.52 n 13.12 n 13.32 n 13.52 n 14.12 n 14.32 n 14.52 n 15.12 n 15.32 n 15.52 n 16.12 n 16.32 n 16.52 n 17.12 n 17.32 n 17.52 n 18.12 n 18.32 n 18.52 n 19.12 n 19.32 n 19.52 n 20.12 n 20.32 n 20.52 n 21.12 n 21.32 n 21.52 n 22.12 w Montesanto n 5.05 n 5.23 n 5.35 n 5.55 n 6.15 n 6.35 n 6.55 n 7.15 n 7.35 n 7.55 n 8.15 n 8.35 n 8.55 n 9.15 n 9.35 n 9.55 n 10.15 n 10.35 n 10.55 n 11.15 n 11.35 n 11.55 n 12.15 n 12.35 n 12.55 n 13.15 n 13.35 n 13.55 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.15 n 15.35 n 15.55 n 16.15 n 16.35 n 16.55 n 17.15 n 17.35 n 17.55 n 18.15 n 18.35 n 18.55 n 19.15 n 19.35 n 19.55 n 20.15 n 20.55 n 21.15 n 21.35 n 21.55 n 22.15

TORREGAVETA-MONTESANTO

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Treni
CIRCUMFLEGREA Montesanto-Torregaveta
Montesanto n 5.12 n 5.43 n 6.03 n 6.23 n 6.43 n 7.03 n 7.23 n 7.43 n 8.03 n 8.23 n 8.43 n 9.03 n 9.23 n 9.43 n 10.03 n 10.23 n 10.43 n 11.03 n 11.23 n 11.43 n 12.03 n 12.23 n 12.43 n 13.03 n 13.23 n 13.43 n 14.03 n 14.23 n 14.43 n 15.03 n 15.23 n 15.43 n 16.03 n 16.23 n 16.43 n 17.03 n 17.23 n 17.43 n 18.03 n 18.23 n 18.43 n 19.03 n 19.23 n 19.43 n 20.03 n 20.23 n 20.43 n 21.03 n 21.23 n 21.43 Piave n 5.18 n 5.49 n 6.09 n 6.29 n 6.49 n 7.09 n 7.29 n 7.49 n 8.09 n 8.29 n 8.49 n 9.09 n 9.29 n 9.49 n 10.09 n 10.29 n 10.49 n 11.09 n 11.29 n 11.49 n 12.09 n 12.29 n 12.49 n 13.09 n 13.29 n 13.49 n 14.09 n 14.29 n 14.49 n 15.09 n 15.29 n 15.49 n 16.09 n 16.29 n 16.49 n 17.09 n 17.29 n 17.49 n 18.09 n 18.29 n 18.49 n 19.09 n 19.29 n 19.49 n 20.09 n 20.29 n 20.49 n 21.09 n 21.29 n 21.49 Soccavo n 5.20 n 5.51 n 6.11 n 6.31 n 6.51 n 7.11 n 7.31 n 7.51 n 8.11 n 8.31 n 8.51 n 9.11 n 9.31 n 9.51 n 10.11 n 10.31 n 10.51 n 11.11 n 11.31 n 11.51 n 12.11 n 12.31 n 12.51 n 13.11 n 13.31 n 13.51 n 14.11 n 14.31 n 14.51 n 15.11 n 15.31 n 15.51 n 16.11 n 16.31 n 16.51 n 17.11 n 17.31 n 17.51 n 18.11 n 18.31 n 18.51 n 19.11 n 19.31 n 19.51 n 20.11 n 20.31 n 20.51 n 21.11 n 21.31 n 21.51 Rione Traiano n 5.22 n 5.53 n 6.13 n 6.33 n 6.53 n 7.13 n 7.33 n 7.53 n 8.13 n 8.33 n 8.53 n 9.13 n 9.33 n 9.53 n 10.13 n 10.33 n 10.53 n 11.13 n 11.33 n 11.53 n 12.13 n 12.33 n 12.53 n 13.13 n 13.33 n 13.53 n 14.13 n 14.33 n 14.53 n 15.13 n 15.33 n 15.53 n 16.13 n 16.33 n 16.53 n 17.13 n 17.33 n 17.53 n 18.13 n 18.33 n 18.53 n 19.13 n 19.33 n 19.53 n 20.13 n 20.33 n 20.53 n 21.13 n 21.33 n 21.53 La Trencia n 5.25 n 5.56 n 6.16 n 6.36 n 6.56 n 7.16 n 7.36 n 7.56 n 8.16 n 8.36 n 8.56 n 9.16 n 9.36 n 9.56 n 10.16 n 10.36 n 10.56 n 11.16 n 11.36 n 11.56 n 12.16 n 12.36 n 12.56 n 13.16 n 13.36 n 13.56 n 14.16 n 14.36 n 14.56 n 15.16 n 15.36 n 15.56 n 16.16 n 16.36 n 16.56 n 17.16 n 17.36 n 17.56 n 18.16 n 18.36 n 18.56 n 19.16 n 19.36 n 19.56 n 20.16 n 20.36 n 20.56 n 21.16 n 21.36 n 21.56 Pianura n 5.28 n 6.00 n 6.20 n 6.40 n 7.00 n 7.20 n 7.40 n 8.00 n 8.20 n 8.40 n 9.00 n 9.20 n 9.40 n 10.00 n 10.20 n 10.40 n 11.00 n 11.20 n 11.40 n 12.00 n 12.20 n 12.40 n 13.00 n 13.20 n 13.40 n 14.00 n 14.20 n 14.40 n 15.00 n 15.20 n 15.40 n 16.00 n 16.20 n 16.40 n 17.00 n 17.20 n 17.40 n 18.00 n 18.20 n 18.40 n 19.00 n 19.20 n 19.40 n 20.00 n 20.20 n 20.40 n 21.00 n 21.20 n 21.40 n 22.00 Pisani n 5.32 n 6.04 n 6.24 n 6.44 n 7.04 n 7.24 n 7.44 n 8.04 n 8.24 n 8.44 n 9.04 n 9.24 n 9.44 n 10.04 n 10.24 n 10.44 n 11.04 n 11.24 n 11.44 n 12.04 n 12.24 n 12.44 n 13.04 n 13.24 n 13.44 n 14.04 n 14.24 n 14.44 n 15.04 n 15.24 n 15.44 n 16.04 n 16.24 n 16.44 n 17.04 n 17.24 n 17.44 n 18.04 n 18.24 n 18.44 n 19.04 n 19.24 n 19.44 n 20.04 n 20.24 n 20.44 n 21.04 n 21.24 n 21.44 n 22.04 Quarto Centro n 5.35 n 6.07 n 6.27 n 6.47 n 7.07 n 7.27 n 7.47 n 8.07 n 8.27 n 8.47 n 9.07 n 9.27 n 9.47 n 10.07 n 10.27 n 10.47 n 11.07 n 11.27 n 11.47 n 12.07 n 12.27 n 12.47 n 13.07 n 13.27 n 13.47 n 14.07 n 14.27 n 14.47 n 15.07 n 15.27 n 15.47 n 16.07 n 16.27 n 16.47 n 17.07 n 17.27 n 17.47 n 18.07 n 18.27 n 18.47 n 19.07 n 19.27 n 19.47 n 20.07 n 20.27 n 20.47 n 21.07 n 21.27 n 21.47 n 22.07 Quarto n 5.36 n 6.08 n 6.28 n 6.48 n 7.08 n 7.28 n 7.48 n 8.08 n 8.28 n 8.48 n 9.08 n 9.28 n 9.48 n 10.08 n 10.28 n 10.48 n 11.08 n 11.28 n 11.48 n 12.08 n 12.28 n 12.48 n 13.08 n 13.28 n 13.48 n 14.08 n 14.28 n 14.48 n 15.08 n 15.28 n 15.48 n 16.08 n 16.28 n 16.48 n 17.08 n 17.28 n 17.48 n 18.08 n 18.28 n 18.48 n 19.08 n 19.28 n 19.48 n 20.08 n 20.28 n 20.48 n 21.08 n 21.28 n 21.48 n 22.08 Quarto Officina n 5.38 n 6.11 n 6.31 n 6.51 n 7.11 n 7.31 n 7.51 n 8.11 n 8.31 n 8.51 n 9.11 n 9.31 n 9.51 n 10.11 n 10.31 n 10.51 n 11.11 n 11.31 n 11.51 n 12.11 n 12.31 n 12.51 n 13.11 n 13.31 n 13.51 n 14.11 n 14.31 n 14.51 n 15.11 n 15.31 n 15.51 n 16.11 n 16.31 n 16.51 n 17.11 n 17.31 n 17.51 n 18.11 n 18.31 n 18.51 n 19.11 n 19.31 n 19.51 n 20.11 n 20.31 n 20.51 n 21.11 n 21.31 n 21.51 Grotta del Sole n 5.41 n 6.14 n 6.34 n 6.54 n 7.14 n 7.34 n 7.54 n 8.14 n 8.34 n 8.54 n 9.14 n 9.34 n 9.54 n 10.14 n 10.34 n 10.54 n 11.14 n 11.34 n 11.54 n 12.14 n 12.34 n 12.54 n 13.14 n 13.34 n 13.54 n 14.14 n 14.34 n 14.54 n 15.14 n 15.34 n 15.54 n 16.14 n 16.34 n 16.54 n 17.14 n 17.34 n 17.54 n 18.14 n 18.34 n 18.54 n 19.14 n 19.34 n 19.54 n 20.14 n 20.34 n 20.54 n 21.14 n 21.34 n 21.54 Licola n 5.44 n 6.17 n 6.37 n 6.57 n 7.17 n 7.37 n 7.57 n 8.17 n 8.37 n 8.57 n 9.17 n 9.37 n 9.57 n 10.17 n 10.37 n 10.57 n 11.17 n 11.37 n 11.57 n 12.17 n 12.37 n 12.57 n 13.17 n 13.37 n 13.57 n 14.17 n 14.37 n 14.57 n 15.17 n 15.37 n 15.57 n 16.17 n 16.37 n 16.57 n 17.17 n 17.37 n 17.57 n 18.17 n 18.37 n 18.57 n 19.17 n 19.37 n 19.57 n 20.17 n 20.37 n 20.57 n 21.17 n 21.37 n 21.57

Trasporti 19
Marina di Licola n 9.22 n 10.02 n 10.42 n 11.22 n 12.02 n 12.42 n 13.22 n 14.02 n 14.42 n 15.22 n 16.02 n 16.42 n 17.22 n 18.02 n 18.42 n 19.22 n 20.02 Lido Fusaro n 9.29 n 10.09 n 10.49 n 11.29 n 12.09 n 12.49 n 13.29 n 14.09 n 14.49 n 15.29 n 16.09 n 16.49 n 17.29 n 18.09 n 18.49 n 19.29 n 20.09 Torregaveta n 9.32 n 10.12 n 10.52 n 11.32 n 12.12 n 12.52 n 13.32 n 14.12 n 14.52 n 15.32 n 16.12 n 16.52 n 17.32 n 18.12 n 18.52 n 19.32 n 20.12

Torregaveta-Montesanto
Torregaveta n 9.48 n 10.28 n 11.08 n 11.48 n 12.28 n 13.08 n 13.48 n 14.28 n 15.08 n 15.48 n 16.28 n 17.08 n 17.48 n 18.28 n 19.08 n 19.48 n 20.28 Lido Fusaro n 9.52 n 10.32 n 11.12 n 11.52 n 12.32 n 13.12 n 13.52 n 14.32 n 15.12 n 15.52 n 16.32 n 17.12 n 17.52 n 18.32 n 19.12 n 19.52 n 20.32 Marina di Licola n 9.59 n 10.39 n 11.19 n 11.59 n 12.39 n 13.19 n 13.59 n 14.39 n 15.19 n 15.59 n 16.39 n 17.19 n 17.59 n 18.39 n 19.19 n 19.59 n 20.39 Licola n 6.03 n 6.23 n 6.43 n 7.03 n 7.23 n 7.43 n 8.03 n 8.23 n 8.43 n 9.03 n 9.23 n 9.43 n 10.03 n 10.23 n 10.43 n 11.03 n 11.23 n 11.43 n 12.03 n 12.23 n 12.43 n 13.03 n 13.23 n 13.43 n 14.03 n 14.23 n 14.43 n 15.03 n 15.23 n 15.43 n 16.03 n 16.23 n 16.43 n 17.03 n 17.23 n 17.43 n 18.03 n 18.23 n 18.43 n 19.03 n 19.23 n 19.43 n 20.03 n 20.23 n 20.43 n 21.03 n 21.23 n 21.43

Grotta del Sole n 6.06 n 6.26 n 6.46 n 7.06 n 7.26 n 7.46 n 8.06 n 8.26 n 8.46 n 9.06 n 9.26 n 9.46 n 10.06 n 10.26 n 10.46 n 11.06 n 11.26 n 11.46 n 12.06 n 12.26 n 12.46 n 13.06 n 13.26 n 13.46 n 14.06 n 14.26 n 14.46 n 15.06 n 15.26 n 15.46 n 16.06 n 16.26 n 16.46 n 17.06 n 17.26 n 17.46 n 18.06 n 18.26 n 18.46 n 19.06 n 19.26 n 19.46 n 20.06 n 20.26 n 20.46 n 21.06 n 21.26 n 21.46 Quarto Officina n 6.09 n 6.29 n 6.49 n 7.09 n 7.29 n 7.49 n 8.09 n 8.29 n 8.49 n 9.09 n 9.29 n 9.49 n 10.09 n 10.29 n 10.49 n 11.09 n 11.29 n 11.49 n 12.09 n 12.29 n 12.49 n 13.09 n 13.29 n 13.49 n 14.09 n 14.29 n 14.49 n 15.09 n 15.29 n 15.49 n 16.09 n 16.29 n 16.49 n 17.09 n 17.29 n 17.49 n 18.09 n 18.29 n 18.49 n 19.09 n 19.29 n 19.49 n 20.09 n 20.29 n 20.49 n 21.09 n 21.29 n 21.49 Quarto n 5.52 n 6.12 n 6.32 n 6.52 n 7.12 n 7.32 n 7.52 n 8.12 n 8.32 n 8.52 n 9.12 n 9.32 n 9.52 n 10.12 n 10.32 n 10.52 n 11.12 n 11.32 n 11.52 n 12.12 n 12.32 n 12.52 n 13.12 n 13.32 n 13.52 n 14.12 n 14.32 n 14.52 n 15.12 n 15.32 n 15.52 n 16.12 n 16.32 n 16.52 n 17.12 n 17.32 n 17.52 n 18.12 n 18.32 n 18.52 n 19.12 n 19.32 n 19.52 n 20.12 n 20.32 n 20.52 n 21.12 n 21.32 n 21.52

Quarto Centro n 5.54 n 6.14 n 6.34 n 6.54 n 7.14 n 7.34 n 7.54 n 8.14 n 8.34 n 8.54 n 9.14 n 9.34 n 9.54 n 10.14 n 10.34 n 10.54 n 11.14 n 11.34 n 11.54 n 12.14 n 12.34 n 12.54 n 13.14 n 13.34 n 13.54 n 14.14 n 14.34 n 14.54 n 15.14 n 15.34 n 15.54 n 16.14 n 16.34 n 16.54 n 17.14 n 17.34 n 17.54 n 18.14 n 18.34 n 18.54 n 19.14 n 19.34 n 19.54 n 20.14 n 20.34 n 20.54 n 21.14 n 21.34 n 21.54 Pisani n 5.57 n 6.17 n 6.37 n 6.57 n 7.17 n 7.37 n 7.57 n 8.17 n 8.37 n 8.57 n 9.17 n 9.37 n 9.57 n 10.17 n 10.37 n 10.57 n 11.17 n 11.37 n 11.57 n 12.17 n 12.37 n 12.57 n 13.17 n 13.37 n 13.57 n 14.17 n 14.37 n 14.57 n 15.17 n 15.37 n 15.57 n 16.17 n 16.37 n 16.57 n 17.17 n 17.37 n 17.57 n 18.17 n 18.37 n 18.57 n 19.17 n 19.37 n 19.57 n 20.17 n 20.37 n 20.57 n 21.17 n 21.37 n 21.57 Pianura n 6.02 n 6.22 n 6.42 n 7.02 n 7.22 n 7.42 n 8.02 n 8.22 n 8.42 n 9.02 n 9.22 n 9.42 n 10.02 n 10.22 n 10.42 n 11.02 n 11.22 n 11.42 n 12.02 n 12.22 n 12.42 n 13.02 n 13.22 n 13.42 n 14.02 n 14.22 n 14.42 n 15.02 n 15.22 n 15.42 n 16.02 n 16.22 n 16.42 n 17.02 n 17.22 n 17.42 n 18.02 n 18.22 n 18.42 n 19.02 n 19.22 n 19.42 n 20.02 n 20.22 n 20.42 n 21.02 n 21.22 n 21.42 n 22.02

La Trencia n 6.05 n 6.25 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.25 n 8.45 n 9.05 n 9.25 n 9.45 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.05 n 11.25 n 11.45 n 12.05 n 12.25 n 12.45 n 13.05 n 13.25 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.45 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.05 n 18.25 n 18.45 n 19.05 n 19.25 n 19.45 n 20.05 n 20.25 n 20.45 n 21.05 n 21.25 n 21.45 n 22.05 Rione Traiano n 6.08 n 6.28 n 6.48 n 7.08 n 7.28 n 7.48 n 8.08 n 8.28 n 8.48 n 9.08 n 9.28 n 9.48 n 10.08 n 10.28 n 10.48 n 11.08 n 11.28 n 11.48 n 12.08 n 12.28 n 12.48 n 13.08 n 13.28 n 13.48 n 14.08 n 14.28 n 14.48 n 15.08 n 15.28 n 15.48 n 16.08 n 16.28 n 16.48 n 17.08 n 17.28 n 17.48 n 18.08 n 18.28 n 18.48 n 19.08 n 19.28 n 19.48 n 20.08 n 20.28 n 20.48 n 21.08 n 21.28 n 21.48 n 22.08 Soccavo n 6.10 n 6.30 n 6.50 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.10 n 8.30 n 8.50 n 9.10 n 9.30 n 9.50 n 10.10 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.30 n 12.50 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 19.50 n 20.10 n 20.30 n 20.50 n 21.10 n 21.30 n 21.50 n 22.10

Piave n 6.12 n 6.32 n 6.52 n 7.12 n 7.32 n 7.52 n 8.12 n 8.32 n 8.52 n 9.12 n 9.32 n 9.52 n 10.12 n 10.32 n 10.52 n 11.12 n 11.32 n 11.52 n 12.12 n 12.32 n 12.52 n 13.12 n 13.32 n 13.52 n 14.12 n 14.32 n 14.52 n 15.12 n 15.32 n 15.52 n 16.12 n 16.32 n 16.52 n 17.12 n 17.32 n 17.52 n 18.12 n 18.32 n 18.52 n 19.12 n 19.32 n 19.52 n 20.12 n 20.32 n 20.52 n 21.12 n 21.32 n 21.52 n 22.12

Montesanto n 6.17 n 6.37 n 6.57 n 7.17 n 7.37 n 7.57 n 8.17 n 8.37 n 8.57 n 9.17 n 9.37 n 9.57 n 10.17 n 10.37 n 10.57 n 11.17 n 11.37 n 11.57 n 12.17 n 12.37 n 12.57 n 13.17 n 13.37 n 13.57 n 14.17 n 14.37 n 14.57 n 15.17 n 15.37 n 15.57 n 16.17 n 16.37 n 16.57 n 17.17 n 17.37 n 17.57 n 18.17 n 18.37 n 18.57 n 19.17 n 19.37 n 19.57 n 20.17 n 20.37 n 20.57 n 21.17 n 21.37 n 21.57 n 22.17

Navi
Aliscafi
POZZUOLI-PROCIDA
Caremar n 8.50

Traghetti
POZZUOLI-ISCHIA
Caremar n 9.55 (Casamicciola) n 13.50 n 18.55 Gestur n 13.00 (Ischia Porto) Medmar n 4.10 (via Procida) n 5.50 (feriale) n 6.40 (feriale) n 8.25 (Casamicciola) n 9.35 n 11.45 (Casamicciola) n 13.30 n 15.00 (Casamicciola) n 16.30 n 18.30 (Casamicciola) n 20.30 (via Procida)

Traghetti
POZZUOLI-CASAMICCIOLA
Caremar n 9.55 Medmar n 8.25 n 11.45 n 15.00 n 18.30

Traghetti
POZZUOLI-PROCIDA
Caremar n 9.55 n 13.50 n 18.55 Gestur n 8.25 n 10.40 n 13.00 n 15.30 n 17.55 n 19.50 (festivo) Procida Lines 2000 n 4.50 (lunedi-mercoled-venerd) n 7.00 n 9.25 n 11.45 n 13.30 n 16.20 n 18.25

PROCIDA-POZZUOLI
Caremar n 8.25

CASAMICCIOLA-POZZUOLI
Medmar n 6.30 n 10.10 n 13.30 n 17.00

Traghetti
POZZUOLI-CAPRI
Gestur n 9.45

PROCIDA-POZZUOLI SCHIA-POZZUOLI
Caremar n 8.30 n 11.20 n 17.35 Gestur n 16.45 Medmar n 2.30 (via Procida) n 4.30 (feriale) n 6.30 (da Casamicciola) n 8.10 n 10.10 (da Casamicciola) n 11.10 n 13.30 (da Casamicciola) n 15.05 n 17.00 (da Casamicciola) n 19.00 Caremar n 8.55 n 11.45 n 17.55 Gestur n 6.50 n 9.40 n 11.30 n 14.05 n 17.05 n 18.55 (festivo) Procida Lines 2000 n 4.00 (lunedi-mercoled-venerd) n 5.45 n 7.50 n 10.45 n 12.40 n 15.30 n 17.35 n 19.10

CAPRI-POZZUOLI
Gestur n 18.30

20 Annunci
Pe r in se ri re i Tu oi a n n un ci ch iam a a llo 081. 526.44.66
ed dal Luned al Giov 0 alle 12,00 dalle 9,3

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

Chi cerca trova...


Immobili
Zona Scalandrone fittasi appartamento panoramicissimo. Tel. 3473418422 Cuma, fittasi villa con ampio giardino. Tel. 3473418422 Fittasi appartamento 90 mq buone condizioni, centralissimo, a due passi dalla metropolitana di Pozzuoli, sito al parco Bognar n. 14, cosi composto: salone ampio, due camere da letto, bagno, cucina, ampia balconata. Euro 900 mensili. Rivolgersi a Carmen tel. 3891681848 Monteruscello vendesi appartamento di 105mq composto da 4 camere da letto, 1 salone, 1 cucina, 2 bagni, ripostiglio e poso auto. Tel. 3331386304 Monterusciello (adiacenze Enel e stazionamento autobus) fittasi appartamento di circa 60 mq. piano terra composto da: ingresso, cucina, soggiorno, due camere da letto, bagno. 400 euro mensili trattabili. Tel. 3392493767 Quarto, in contesto privato signorile ed elegante, ampia e luminosa nuova mansarda di 50 mq. c.a in palazzo di nuova costruzione composto da salone living, camera da letto e accessorio, 2 balconi, 1 che prende la camera da letto e laltro il salone, 2 posti auto , 1 in garage e laltro allinterno del contesto chiuso 400 euro. Per info 3478133081 Bacoli, via Cuma adiacente Fusaro fittasi miniappartamento composto da soggiorno, angolo cottura, camera da letto, bagno, posto auto. Tel. 3887469313 Pozzuoli, ( zona palazzine) carinissimo monolocale arredato composto da camera da letto, angolo cottura e accessorio, possibilit posti auto. Negozi, metropolitana, cumana, autobus nelle immediate vicinanze 400 euro . Per info 3493802054 Licola, vicino al parco Azzurro fittasi villa con 100mq di giardino, 2 camere, cucina abitabile, posto auto. Tel. 3480673256 Licola via Sannullo vicino alle utenze vendesi appartamento 2 livelli con bagno con doccia, bagno padronale bellissimo, garage. Euro 270.000,00 poco trattabili. Tel. 3480673256 Fittasi vicino parco azzurro appartamento indipendente con ampio giardino e visuale. Euro 650,00. Tel. 3480673256 Licola fittasi monolocale composto da camera, cucina, bagno e posto auto. Euro 310,00. Tel. 3480673256 Arco Felice via Annecchino fittasi locale per attivit commerciale o deposito. Euro 350,00. Tel. 0818761679 Monteruscello fittasi villetta nei pressi di Fima composta da 3 camere da letto, salone, cucina, 2 bagni e giardino. Tel. 3388543943 Monteruscello, fittasi sala di 300mq per danza o altre attivit sportive. Tel. 3271985744 Barano d'Ischia: in piccola palazzina ttasi due appartamenti ciascuno con 4/6 posti letto, bagno,cucina, salotto, con vista panoramica ed estrema luminosit. E' possibile richiedere anche una camera con bagno singola. Per informazioni scrivere all'indirizzo e-mail: casabuono@libero.it. oppure chiamare il: 333/506.96.34 Monteruscello fittasi monolocale. Tel. 0815241642 Licola Magic World fittasi appartamento di 100mq con 50mq di terrazzo pi cantinola di 60mq con cucina e bagno. Posti auto e ingresso indipendente. Euro 550,00. Tel. 3331116994 Pozzuoli via Vecchia San Gennaro, fittasi appartamento di 140mq composta da 2 camere, 2 bagni, salone, cucina, terrazzo. Tel. 3382019462 Quarto Via Marmolito in contesto privato signorile ed elegante, ampia e luminosa nuova mansarda di 50 mq. c.a in palazzo di nuova costruzione composto da salone living, camera da letto e accessorio, 2 balconi, 1 presso la camera da letto e laltro per il salone, 2 posti auto , 1 in garage e laltro allinterno del contesto chiuso. Per info 3493802054. Euro 400,00. Causa trasferimento allestero cedesi o fittasi avviata, decennale, attivit di bar, stuzzicheria, rosticceria con licenza di categoria B, compreso licenza vendita alcolici. Ottimo investimento. Prezzo affare. Info 3335797956 (ore pasti). Uscita Tangenziale Monteruscello Nord fittasi locale commerciale uso studio. Euro 400,00. Tel. 3459397432 Cappella Vecchia, via Casale, fittasi appartamento composto da camera da letto, cucina, bagno e ripostiglio. Euro 330.00. Tel. 3389800156 Rione Artiaco fittasi appartamento composto da 2 camere, bagno, cucina, terrazzino. Euro 500,00. Tel. 3382357257 Baia fittasi villetta bilivello da ristrutturare. Euro 700,00. Tel. 3382357257 Pozzuoli zona Cumana (nei pressi della biblioteca comunale), fittasi monolocale 50mq finemente arredato. Euro 500 compreso di pulizie e luci scala. Tel. 3396551261-33434666983 Marina Grande di Bacoli fittasi appartamento arredato a persone distinte per mesi di luglio e agosto. Tel. 0815235487-3203542513 Licola Magic World fittasi appartamento di 120mq in villetta bifamiliare con garage, giardino, ingresso indipendente e camino. Prezzo 500,00 euro. Tel. 0815263144 Bacoli centro, fittasi mini appartamento vicino al mare per mesi estivi. Spazio esterno. Tel. 3488058490 Pozzuoli via Cofanara uscita tangenziale Via Campana fittasi 3 appartamenti di 100mq circa di cui 2 sono situati al 1 piano ed 1 al 2 piano. Posto auto interno e cancello automatico. Tel. 0815266544-3384553664 Arco Felice fittasi a referenziati per periodo estivo appartamento adiacente ex lido Augusto composto da 2 camere pi servizi. Tel. 0815243642 Parco Enea fittasi appartamento di 75mq con servizio uso ufficio, 1 piano. Tel. 0815263434 Mario Orsi Agnano via Raffaele Ruggiero fittasi appartamento al 2 piano composto da tre vani pi accessori. Tel. 0815266604 Via Campana fittasi appartamento piano terra con salone grande, cucina in muratura, camera da letto, bagno e camino. Tel. 3402551250 Bacoli centro, fittasi miniappartamento mesi estivi con spazio esterno. Vicino al mare. Tel 3488058496 Pozzuoli zona Cigliano fittasi appartamento di 100mq composto da 2 camere da letto, 2 bagni, cucina, salone, ingresso indipendente con 2 posti auto con giardino. Euro 450,00. Tel 3396489647 Cerco, zona Monteruscello, appartamento/monolocale ammobiliato prezzo da 200 a 250 euro. Per info contattatemi al numero 3342186598 Salvatore Riferimento stazione cumana ArcoFelice a ridosso della banca bnl vicino al supermercato 2000, fittasi appartamento piano rialzato composto da tre camere pi accessori di mq 88 pi balcone di 23mq. Termoautonomo. No agenzie. Tel. 3478428114 Pozzuoli adiacente parco azzurro vendesi o fittasi villa su tre livelli in parco chiuso. Panoramica. Licenza edilizia. Tel. 3477116885 Pozzuoli zona Anfiteatro, zona collegata con tutti i mezzi pubblici, fittasi per una donna stanza singola arredata con angolo cottura e bagno. Telefono fisso ed internet. Euro 230,00 pi servizi. Tel 3398801261 Fusaro zona Scalandrone fittasi villino con ampio terrazzo panoramicissimo composto da cucina, angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, ingresso indipendente. Euro 600,00. Tel. 3392493767 Periodo estivo maggio-settembre fittasi a referenziati appartamento composto da camera da letto, cameretta con 2 posti letto, cucina abitabile e servizio. A 5 min. dalla spiaggia di Miliscola. Per info 3335797956 Pozzuoli centro storico a 50m. da Piazza della Repubblica vendesi locale commerciale di mq 64 uso studio medico o altre attivit. Ingresso anche dal portone del palazzo . Tel. 3404605980 Baia localit Scalandrone fittasi piccolo orto fronte strada. Tel. 3342001126 Pozzuoli uscita via Campana fittasi villetta indipendente di 65mq con camPozzuoli, parco Bognar n.14, centralissimo a due passi dalla stazione della Metropolitana, fittasi appartamento di 90 mq in buone condizioni composto da: salone ampio, due camere da letto, bagno, cucina, ampia balconata. Euro 900 mensili. Tel. 3891681848 (rivolgersi a Carmen) era, bagno, salone con angolo cottura (cucina in muratura), ingresso, piccolo giardino. Tel 3402551250 Pozzuoli via Campana fittasi appartamento 2 stanze, cucina abitabile, corridoio, bagno, 2 balconate soleggiate. Posto auto. Euro 450,00. Tel. 0815268423/0815264044 Monte di Procida fittasi monolocale completamente arredato con tutti i comfort. Tel. 3391821029 Pozzuoli via Pergolesi a 50mt dal Monte Paschi vendesi 3 locali comunicanti piano terra, fronte strada con seminterrato. Ottima esposizione. Euro 140.000,00. Tel. 08185414433701001637. No agenzie. Quarto, fittasi deposito pavimentato di 200mq. Tel. 0818765418 Quarto via Kennedy fittasi locale di 60mq. Tel. 0818765418 Fittasi appartamento via Artiaco composto da 3 vani. Vista mare. Tel. 3201962119 Cappella cedesi attivit di surgelati e generi alimentari o vendesi attrezzature. Tel. 0815231902-0815233290 Cappella via Mercato di Sabato fittasi locale. Tel. 0815231215 Ischitella lato mare a 150 metri dalla tangenziale e a150 metri dal mare in parco privato fittasi villetta ottima esposizione, ampio luminoso salone doppio, cucina abitabile, tre camere da letto, due bagni, piccolo giardino, garage. Euro 1.200,00 mese di luglio, 1.800,00 mese di agosto. Tel. 0818043794 Cappella vecchia Monte di Procida fittasi monolocale piano terra 1 vano con bagno e cucina a muro. Euro 300,00. Tel. 3387060347 Antonio Bacoli localit Cappella (centro storico) fittasi a referenziati appartamento al 1piano con ingresso indipendente e composto da camera da letto, cameretta, cucina abitabile e servizio. Per info 3335797956 Bacoli fittasi appartamento composto da cucina, bagno e 2 stanze. Euro 400,00 mensili. Tel. 3475129113 Pozzuoli zona Anfiteatro fittasi appartamento completamente arredato composto da 2 camere, soggiorno, cucina, bagno e piccolo spazio esterno. Ingresso indipendente e posto auto. Euro 700,00. Tel. 3481133866 Arcofelice zona centrale, fittasi locale 40mq uso studio/ufficio. Euro 650,00. Per info 3200807508

Abbigliamento
Vendo stivali n 39 Nero Giardini per inutilizzo. Nuovi, comprati a febbraio pagato euro 110,00, vendo per euro 50,00. Tel. 3270294108

Animali

Un cucciolo di pochi mesi cerca casa. E dolce, tranquillo e bisognoso di tanto affetto. Chi pu ospitarlo? Il 28 ottobre si smarrito nella zona di Licola un cane maschio di razza meticcia di nome Whisky. Offro una ricompensa di 100 euro a chiunque me lo riporti. 340/2621549

Attrezzature
Vendo soggiorno color noce in ottime condizioni. Euro 350,00. Tel. 3391146190 Vendo armadio piuma di mogano nero da camera da letto. Misure 3,00X2,50m. Prof. 0,60m. Prezzo 1,500 euro incluso trasporto. Per info contattare 3332512542 dalle 14.30. Vendo tavolo stile Luigi XV lavorato amano, rotondo e apribile, con 4 sedie poltroncina in velluto rosa. Prezzo euro 2.000,00 trattabili. Tel. 0815261529

Auto e moto
Vendo Piaggio Beverly 250cc anno 2005, 50.000km. Euro 1000,00. Tel. 3396045024 Vendo Honda chiocciola anno 2001. Tel. 3394448550 Vendo Opel Corsa anno 1997, carrozzeria e meccanica in ottime condizioni. Vendo per inutilizzo. Euro 700,00 escluso passaggio di propriet. Tel. 3334631387 Vendo Peugeot Saletis 250 colore grigio, km 17.000, anno 2007 completo di casco e bauletto. Euro 2.000,00. Tel. 3289589813

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Annunci 21

...un mare di annunci


Pozzuoli fittasi in parco custodito appartamento di 110mq. Posto auto in box chiuso. Euro 800,00. Tel. 3481133866 Pozzuoli Solfatara fittasi appartamento completamente ristrutturato composto da salone, cucina, 2 camere da letto, bagno e posto auto. Euro 550,00. Tel. 3481133866 Pozzuoli, via Cosenza fittasi locale commerciale di ampia quadratura con 2 ingressi. Tel. 3386802162 commessa per negozio di alimentari, anche prima esperienza. Orari: 7,3014,30. Tel. 3926626596 Fotografo free lance con studio privato, realizza servizi fotografici di qualit professionale. Si effettuano servizi fotografici per ogni tipo di evento, inoltre si realizzano book fotografici per casting mondo dello spettacolo (moda, cinema, etc). Prezzi modici, alta qualit delle stampe fotografiche effettuate con tecnologia allavanguardia. Si realizzano inoltre servizi fotografici per qualsiasi tipo di cerimonie (matrimoni, battesimi, comunioni, feste di laurea, feste 18 anni). incluso nel prezzo si offre un trattamento estetico completo eseguito da truccatrice professionista. No perditempo, annuncio sempre valido. Per contatti 3482265281 Zona Flegrea, Signora Italiana residente a Pozzuoli cerca lavoro come badante anziani o collaboratrice domestica. Disponibilit ore 9,00-17,00. Tel. 3397124898-3496044046 Cuoco con esperienza trentennale cerca lavoro fine settimana o turni serali. Tel. 3803206066 Zona Flegrea, cerco lavoro come collaboratrice domestica, babysitter o assistente anziani. Tel. 3339215157 Donna napoletana cerca lavoro come badante notte e giorno. Tel. 3478877834 Donna di 42enne italiana residente a Pozzuoli seria riservata cerca lavoro come collaboratrice domestica o badante anche a persona allettata. Tel 3466889983 Insegnante madrelingua Inglese, impartisce al proprio domicilio accurate ripetizioni/lezioni private, corsi di lingua, dizione e letteratura Inglese a studenti di ogni ordine e grado e per professionisti. Preparo inoltre per concorsi ed esami, corsi universitari, ERASMUS. Offro inoltre lezioni di gruppo in laboratorio didattico interattivo multimediale (massimo 6 persone per gruppo per lezione). Si garantiscono prezzi modici e massima professionalit. Possibilit di pagamento settimanali, quindicinali o mensili. Tel. 3482265281 Signora cerca urgentemente lavoro come collaboratrice domestica o babysitter dalle 9,00 alle 14,00. Zona Flegrea. Tel. 3403756756 Cerco lavoro come badante o collaboratrice domestica. Tel. 3339770357 Collaboratrice domestica ucraina esperta e referenziata cerca lavoro a ore come Baby-sitter (ore pomeridiane). Tel 3398801261 Bacoli Corso di formazione gratuito di Come Cercare Lavoro. Durante il corso saranno dati materiali didattici e attestato partecipativo. Alla fine del corso previsto Stage Formativo nelle imprese del territorio! Dott. Ferdinando Caputo. Info al n 800090112 oppure al sito www.facebook.com/comecercarelavoro Cerco lavoro come collaboratrice domestica. Tel. 3391606221 Call center nuova apertura ricerca operatori di telemarketing residenti nella zona flegrea. Lavoro a turni. Tel. 3774611495 Pozzuoli, agenzia di animazione cerca animatori con un minimo di esperienza. No perditempo. Tel. 3333083999 Coppia residente in Pozzuoli cerca collaboratrice domestica dalle 09,00 alle 15,00 tutti i giorni escluso festivi. Euro 600,00 mensili. Tel. 3398841783 Imbianchino di tinteggiatura per interni con esperienza pluriennale cerca lavoro. Tel 3381523539 Ragazza 25enne laureanda in Economia impartisce lezioni di doposcuola a bambini di scuole elementari al proprio domicilio (Licola) il luned e il mercoled pomeriggio dopo le 15,30. Tel 3492210677 Insegnante educatrice svolge ripetizioni per elementari medie, itc e itcg presso il proprio domicilio prezzi modici (zona Cuma) Tel. 3386010714 Educatrice/animatrice socio culturale con qualifica professionale offresi come assistente per bambini/e ragazzi/e con disabilit psichica, ritardi mentali, disturbo del linguaggio, dislessia, deficit dellattenzione e iperattivit, organizzando laboratori espressivi pomeridiani: sport terapy,work terapy, musicoterapia e teatro (zona Cuma) Tel. 3386010714 Signora 51enne cerca lavoro come badante per bambini al proprio domicilio anche per pranzo, dalle ore 9,00 alle ore 16,30. Ho molta pazienza e amo i bambini. Tel. 3397322686 Cerco lavoro in cucina in ristorante o pizzeria. Disponibilit nei week end. Tel. 3279512060 Istruttore acquagym e nuoto offresi per piscine e centri benessere, zona flegrea, orari pomeridiani, massima seriet. Chiedere di Carlo. Tel. 3389941246 Ragazza cerca lavoro come hostess in sala. Tel. 0818041831 Signora con esperienza cerca lavoro come aiuto cuoco. Tel. 0818041130 Ragazza seria, precisa, ordinata cerca lavoro presso studi, uffici, aziende con mansioni di segretariato. Si offre e chiede massima seriet. Per contatti: 3293428445 Signora italiana residente al Fusaro cerca lavoro come assistente anziani o babysitter nella zona Flegrea. Massima seriet. Tel. 3389464533 Cerco lavoro come lavapiatti. Tel. 3279512060 Pozzuoli, diplomata automunita cerca lavoro come baby- sitter dalle 8.30 alle 12.30 nei pressi di Monteruscello e Quarto. Chiamare dalle 18.00 alle 20.00. Tel. 0810209629. Espero Prof. di liceo disponibile per accurate lezioni di Latino e Greco. Tel. 3484563150-0815265979 tel. dopo le 21.00 Dinamico? Grintoso? Tanta voglia di guadagnare? Hai risposto si? Cerchiamo te! Azienda sita in Bacoli cerca 20 operatori part-time da inserire nel proprio organico. Si offre: corso di formazione gratuito in sede, formazione costante, fisso mensili, provvigioni ai massimi livelli di mercato. E allora che aspetti? Candidati o inviando una mail a

oppu re inviaci una mail a: nci@corr ieref legre o.it annu


selezionibacoli@libero.it o chiamando al numero 0810121852. Chiedi di Cristina. Mario Daniele esegue lavori di pitturazione a partire da 150 euro a stanza inoltre effettuo pulizie cantine, impianti elettrici etc. Per info tel. 3294264034 e-mail mario.daniele190@virgilio.it Babysitter anche ad ore. Avete bisogno di un po di tempo libero per voi? Sono una persona affidabile ed affettuosa, accolgo bimbi nella mia casa con giardino in via Monteruscello uscita tangenziale. Tel. 3349058594 Offresi per lavori in cartongesso, cabine armadio, pareti attrezzate, pareti anti umido e insonorizzate, contro soffitte. Per contatti napolistyle@live.com Docente di lingue straniere impartisce lezioni di inglese, francese e materie umanistiche a studenti di ogni ordine e grado. Tel. 3403306203 Insegnante 42enne automunita cerca lavoro come badante o accompagnatrice. Giorno e notte. Tel. 08152682303487676528 Fabbro specializzato con oltre quindici anni di esperienza offre la propria disponibilit a ditte e/o privati nella zona flegrea. Tel. 3292210272 Cerco badante possibilmente italiana max 45 anni notte e giorno per nonna quasi autosufficiente. Zona Fuorigrotta 3388425791 Ragazza volenterosa e affidabile cerca lavoro come collaboratrice domestica o babysitter. Tel. 3342278232 Ragazza con voglia e bisogno di lavorare cerca qualsiasi occupazione tranne notturne! Buona esperienza come baby sitter! zona Arcofelice e limitrofe! Tel 3455274958 Professoressa pensionata impartisce efficaci lezioni di recupero di latino, inglese e francese per ragazzi di 1 e 2 liceo di qualsiasi indirizzo. Tel. 0818687604 in mattinata. Bacoli, casalinga esegue a domicilio lavori di piccola sartoria. Tel. 0818545413. Chiedere di Francesca 19enne diplomata cerca lavoro come babysitter o collaboratrice domestica. Tel. 3279456333 53enne automunita, seria ed affidabile cerca lavoro come badante o babysitter dalle ore 08:00 alle ore 13:00. nei pressi di Pozzuoli, Quarto, Monteruscello. Tel 3405127010 Laureata in scienze politiche impartisce in un luogo ideale per lo studio lezioni private in tutte le materie a studenti di scuole elementari, medie e superiori. Tel. 3200462483

Lavoro
Cerco lavoro come assistente anziani o babysitter. Ottima esperienza. Tel. 3465175012 Coppia residente in Pozzuoli cerca collaboratrice domestica per euro 600,00 mensili dalle ore 9,00 alle ore 14,30. Tutti i giorni tranne i festivi. Tel. 3347653208 Partner Wind Infostrada seleziona per la sede di Pozzuoli (nei pressi del cinema Sofia 150 mt dalla metropolitana e cumana) 20 operatori telefonici part time. Offriamo un fisso mensile con provvigioni, turno part time 16.00:21.00. Si offre formazione gratuita, puntualit nei pagamenti. E gradita ma non indispensabile esperienza nel settore. Per sostenere un colloquio contattare lo 081-19369917 e chiedere di Imma Lucignano Zona Flegrea, cerco lavoro come cameriere o responsabile sala. Esperienza ventennale. Automunito. Tel. 3333457640 Arco Felice Vecchio cercasi

Per i Tuoi annunci gratuiti


di:
Lavoro Immobili Auto Moto Nautica Abbigliamento Arredi At t rezzature Computer Ele t t rodome stici Musica Telefonia sport Animali

chiama allo 081.526.44.66


dal Luned al Gioved dalle 9,30 alle 12,00

Varie
Vendo occhiali Carrera originali colore rosso scuro oppure nero! Euro 50,00. Tel. 3333443370 Regalo 30 pietre di tufo. Tel. 3389800156

oppure inviaci una mail a: annunci@corrieref legreo.it

22 Rubriche

ILCORRIEREFLEGREO
15 settembre 2012

Oroscopo
ARIETE La Luna in Gemelli vi rende oggi pi socievoli rispetto al solito. Deporrete le armi anche nei confronti dei nemici pi agguerriti. Baster un bel sorriso per stemperare le tensioni sul luogo di lavoro e per questa volta sarete voi a fare il primo passo. TORO Siete abili a portare le persone dalla vostra parte. Vi riuscir ancora meglio adesso che Venere, il pianeta della seduzione, si trova nel vostro segno. Il vostro fascino risulter irresistibile per pi di una persona e vi aiuter ad ottenere ci che volete. GEMELLI La Luna oggi si trova nel vostro segno ed i suoi benefici influssi vi porteranno sulla cresta dell'onda per tutto quello che riguarda l'amore e l'amicizia. Un rapporto iniziato da poco si riveler pi importante del previsto e questa scoperta vi render euforici. CANCRO Il Sole si trova in aspetto disarmonico nel segno dell'Ariete e con i suoi influssi vi spinge ad affermarvi in maniera un po' troppo aggressiva. Cercate di moderare i vostri impulsi e di riflettere accuratamente prima di mandare all'aria un'iniziativa importante. LEONE La Luna in aspetto positivo nel segno dei Gemelli vi apre orizzonti interessanti a livello di amicizia. Nuove conoscenze vi porteranno a rivedere il vostro modo di pensare e ad ampliare il campo dei vostri interessi. Ottima la sintonia con il partner. VERGINE La voglia di protagonismo a tutti i costi potrebbe farvi deviare dai vostri progetti. La Luna si trova in aspetto disarmonico nel segno dei Gemelli e per voi oggi sar difficile dosare le energie e dire la parola giusta al momento giusto. Nel dubbio sar meglio tacere! BILANCIA Sostenuti dall'energia della Luna in Gemelli, oggi vi sveglierete pieni di ottimismo e di euforia. Questa vostra predisposizione d'animo cos positiva vi sar utile un po' in tutti gli ambiti, permettendovi di fare buona impressione su chiunque incontrerete. SCORPIONE Oggi vi ritroverete insoddisfatti e probabilmente delusi a causa di un atteggiamento sgradevole del vostro partner. La presenza di Venere e di Giove in opposizione del segno del Toro vi potrebbe far fraintendere le sue vere intenzioni. Non traete conclusioni affrettate. SAGITTARIO Un'altalena furiosa di alti e bassi umorali vi potrebbe spingere oggi a pensare di gettare la spugna in amore. La Luna si trova in posizione disarmonica nel segno dei Gemelli e questo vi rende volubili. Siete per davvero sicuri di ammainare bandiera bianca? CAPRICORNO Marte in posizione armonica nel segno amico della Vergine, vi invita a puntare in alto. Non disperdete per le vostre energie: scegliete di concentrarvi su di un solo obiettivo e portatelo avanti fino a quando non lo avrete definitivamente raggiunto. ACQUARIO La Luna positiva in Gemelli vi consentir di divertirvi come matti durante tutta la giornata. Spiritosi e brillanti, riuscirete a rendere spassosa anche una noiosa giornata lavorativa. I colleghi saranno ben lieti di essere vostri vicini di scrivania! PESCI Sul lavoro potrebbero saltare fuori alcuni ostacoli imprevisti che non salterete con troppa agilit a causa dell'influenza disturbante della Luna disarmonica in Gemelli. Sar meglio che chiediate aiuto ad un collega prima di combinare qualche disastro.

PROGRAMMI
- i programmi di oggi 09:00 TG 1 09:04 Tg1 Dialogo 09:09 UnoMattina in famiglia 09:30 TG 1 L.I.S. 09:33 UnoMattina in famiglia 10:55 ApriRai 11:05 Che tempo fa 11:10 Un ciclone in convento 12:00 La prova del cuoco 13:30 Tg 14:00 Easy Driver 14:30 Linea Blu Gaeta 15:30 Le amiche del sabato 17:00 TG 1 17:10 Che tempo fa 17:15 A sua immagine 17:45 Passaggio a Nord-Ovest 18:50 L' Eredit 20:00 Tg 20:30 Rai Tg Sport 20:35 Affari Tuoi 21:10 Ti lascio una canzone 23:00 Tg 06:00 Tg5 Prima Pagina 07:55 Traffico 08:00 Tg5 Mattina 08:50 Loggione 09:45 Circle of Life 11:00 Patch Adams 13:00 Tg5 13:40 Belli dentro 14:10 Flirting With Forty 16:30 Miracolo a Novembre 18:50 Avanti un altro 20:00 Tg5 20:40 Veline 21:10 C' posta per te 23:00 Tg

09:15 The latest Buzz 09:40 Elephant princess 10:05 ApriRai 10:15 Sulla Via di Damasco 10:45 Meteo 2 10:50 La peggiore settimana della nostra vita 11:06 I voti 11:30 La Nave dei Sogni 13:00 TG 2 13:25 Dribbling 14:00 Tuck Everlasting 15:30 Squadra Speciale Lipsia 16:15 Squadra Speciale Stoccarda 17:05 Sereno Variabile 18:00 TG2 L.I.S. 18:03 Meteo 2 18:05 Crazy parade 18:35 Sea Patrol Operazione sotto copertura 19:30 Il Clown Gas mortale 20:25 Estrazioni del lotto 20:30 TG2 21:05 Castle Paladini della giustizia 21:55 Body of Proof 22:35 TG 2 22:50 Sabato Sprint 23:45 TG 2

06:15 Zack e Cody al Grand Hotel 06:40 Picchiarello 06:55 Pokemon 07:20 Will Coyote 07:35 Jetsons 08:00 Gormiti 08:25 Batman: The Brave and the Bold 09:15 Ben 10 10:05 Power Rangers Samurai 10:30 Naruto: Shippuden 11:00 Superman 13:00 Sport Mediaset 13:30 Grand Prix 13:55 Motomondiale MotoGp 15:10 Motomondiale Moto2 16:00 Mr. Nice Guy 17:55 Magazine Champions League 18:30 Studio Aperto 19:00 La Vita Secondo Jim 19:25 Come cani e gatti 21:10 Cani e gatti: la vendetta di Kitty 23:00 Tg

FARMACIENOTTURNE
POZZUOLI MonteruscelloVia Monteruscello 65/a LamarcaVia Solfatara 117 QUARTO GaldieriVia Cicori 11/A BACOLIEMONTEdIPROCIdA ColesantiVia Fusaro 131 Bacoli

Meteo

il tempo di domani...

27C
18C

08:30 Cult Book 09:00 Il grande valzer 11:10 Agente Pepper 12:00 TG3 12:25 TGR L'Italia de Il Settimanale 12:55 Kilimangiaro 13:10 14* Distretto 14:00 TG Regione 14:45 TG3 Pixel 14:49 Meteo 3 14:50 Speciale TG3: Premio letterario internazionale Viareggio 15:20 Il viaggio dei dannati 16:15 TG3 L.I.S. 16:18 Il viaggio dei dannati 17:15 Chi ha incastrato Roger Rabbit 18:55 Meteo 3 19:00 TG3 19:30 TG Regione 19:51 TG Regione Meteo 20:00 Blob Blob 20:15 I misteri di Murdoch 21:05 50 anni 007 23:10 TG3 23:25 TG Regione 23:30 Un giorno in pretura

06:20 Mediashopping 06:50 Magnum P.I. 07:10 Mediashopping 08:05 Pacific Blue 08:55 Hunter 09:50 Carabinieri 5 10:50 Ricette di famiglia 11:25 Anteprima Tg4 11:30 Tg4 - Meteo 4 13:55 Anteprima Tg4 14:00 Tg4 - Meteo 4 14:45 Lo sportello di Forum 15:30 Perry Mason 17:00 Detective Monk 18:00 Pianeta mare 18:45 Anteprima Tg4 18:55 Tg4 19:35 Tempesta d'amore 21:10 Law & Order: unit speciale 23:00 Law & Order: Los Angeles

06:00 Tg La7 06:55 Movie flash 07:00 Omnibus La7 07:30 Tg La7 07:50 Omnibus La7 10:00 Bookstore 11:15 That's Italia 13:30 Tg La7 14:05 In Good Company 16:10 La regina di spade 18:00 Movie flash 18:05 L'Ispettore Barnaby 20:00 Tg La7 20:30 In Onda 22:35 Atlantico/Pacifico: L'ultimo treno per Obama 00:00 Tg

15 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

ingabbiatevi come vi piace


Dal 7 al 23 settembre al Silvano Toti Globe Theatre, Rosalinda o Come vi piace, una commedia sullamore e sulla ricerca dellidentit. Un testo ambiguo, mimetico, evanescente, filosofico, musicale e poetico. Per met rapido e improvvisamente lento. Qualcosa, ma anche il suo opposto. Una commedia che non si pu o forse non si deve definire. Un luogo/contenitore dove tutti possono ritrovare qualcosa di se stessi, per se stessi. Una tragedia che diventa una commedia e che gi nellironia del titolo spiega il suo obiettivo: Essere come a noi pubblico piace. Un percorso di conoscenza filosofica, dove la riflessione umanistica sul tema del Tempo porta alla scoperta di un Nuovo Mondo, un immenso spazio poetico ancora inesplorato. Un viaggio a volte oscuro e doloroso alla scoperta di altri luoghi dentro e oltre se stessi. In Come vi piace, cos come in La Tempesta, si attraversa la natura dellessere umano per passare dal dramma politico alla fiaba metafisica dove lAmore il deus ex machina. LAmore che ci riporta allinfanzia, a mondi sconosciuti e inesplorati e a nuovi desideri che aprono alla vita. Attraverso il meccanismo dellAmore, luomo ritrova il desiderio di stare insieme. Unica alternativa alla guerra e al dolore. E si salva dallorrore del mondo solo attraverso la follia, limmaginazione, la conoscenza, il sogno, la creazione. Ma questo che ci vuol dire veramente Shakespeare? Che il mondo un orrore e che lunica salvezza si trova nell immaginazione e nella fantasia delluomo? Questo As you like it uno spettacolo shakespeariano in musica. Uno spettacolo dove gli attori, pur restando attori, hanno cantato. Quel che voglio fare esaltare laspetto musicale e poetico del testo. Trovare lombelico sonoro nascosto tra le sue pagine. Perch musica e poesia sono i veri protagonisti dellatmosfera di questo testo.

Teatro Teatro
Per far questo ho con me un grande Maestro compositore: Arturo Annecchino. Un poeta delle note. Insieme stiamo cercando di incontrare il giusto equilibrio tra musica e parole. Intraprendiamo insieme a Rosalinda, la protagonista assoluta dellopera, un viaggio attraverso la natura delluomo. Viaggio che ci porta a cambiamenti improvvisi e a volte traumatici. Rosalinda, che prigioniera di uno spazio di violenza, dintrighi, di antichi rancori, di sentimenti contro natura, cambia per necessit se stessa e inventa un gioco che laiuti a fuggire: il gioco dellinnamoramento. Attraverso il suo gioco Rosalinda, come Prospero come Amleto come Re Lear, ci ha guidati e ci ha portati ad una riflessione sul rapporto tra Potere e Natura e sullessenza delluomo in rapporto al proprio spazio. Rosalinda, anche se per gioco, sa mettere in discussione le basi dellessere; per questo uneroina del nostro teatro contemporaneo. Rosalinda ci porta da uno spazio ad un altro parallelo dove si rivela il mondo dellimmaginazione e dellamore. Una foresta un po vera, un po falsa, un po immaginata un po sognata certamente esasperata. Una foresta nella quale Rosalinda e linseparabile cugina Celia hanno immaginato di giocare fin dallinfanzia. Un luogo dove la solitudine non una calamit ma una scelta ben precisa, pensata e desiderata. Perch la Natura unisce, mescola quello che passa tra cielo e terra, e non esclude. Uno spazio quindi dove tutto possibile. Uno spazio dove il tempo assente, uno spazio della mente, uno spazio sospeso, uno spazio poetico, dove possibile cambiare se stessi per cercare la propria identit. Uno spazio enigmatico che pu capovolgere il destino delluomo. Anche con esiti pericolosi. Infatti, in questa commedia metamorfica tutti cambiano, tutti subiscono una profonda trasformazione. Tutti scoprono un altro mondo dentro se stessi. Per la scena due spazi: uno da tragedia e uno da commedia. Il primo tempo (da tragedia): una stanza-gabbia simbolica, unarea di scontro dove avvengono lotte tra uomini, conflitti politici, incontri illeciti.

&

Rubriche 23

Un mondo chiuso dietro simboliche reti di obblighi e regole imposte: il palazzo-prigione dove vive chiusa Rosalinda. Il secondo tempo (da commedia): un labirinto di strisce di pvc che invadono tutto lo spazio del Globe. Una foresta di plastica, uno schermo multimediale nel quale appare una Natura a volte reale, a volte onirica. Una natura che in movimento perpetuo avvolge i nostri personaggi come in un clima da sogno. Una pioggia di strisce di luce che evocano una simbolica foresta di petrolio, ora liquida ora solida. Una foresta astratta, un labirinto dove gli amanti ora si scambiano ora si perdono per poi ritrovarsi senza sosta. Una foresta magica dove tra le sue pieghe tutto possibile. Si parte, dunque, mostrando una violenza anche fisica, chiusi dentro una gabbia come animali prigionieri di un sistema, per addentrarci poi nelle viscere pi nascoste dellanimo umano mostrandone la profonda fragilit; lincompletezza. Tutti i personaggi, infatti, sono incompleti. Tutti sono orfani di una parte di se stessi. Tutti schiavi delle regole della Natura. Solo Imene, personaggio soprannaturale per eccellenza, potr non sottostare alle rigide regole che la Natura impone agli uomini, che, mossa dal suo Prospero/Rosalinda come un educato Ariel, muover i nostri amanti a suo piacimento, fermando il Tempo con il suo passaggio fino a portare questa storia ai nostri giorni. Audrey contadina (Federica Bern), Silvio giovane amante contadino (Patrizio Cigliano), Corino contadino (Francesco

Cordella), Charles, lottatore e nobile corte Duca (Enzo Curcuru), Duca Federico e Duca esiliato (Nicola DEramo), Febe contadina (Barbara Di Bartolo), Jaques vecchio filosofo (Gianluigi Fogacci), Imene (Clara Galante), Rosalinda (Melania Giglio), Celia, cugina di Rosalinda (Pia Lanciotti), lottatore e nobile corte Duca esiliato (Raffaele La Tagliata), lottatore e nobile corte Duca esiliato (Roberto Laureri), Adamo e vecchio servo (Roberto Mantovani), Amiens (Gianluca Merolli), Paragone il matto (Gigi Palla), Orlando fratello minore (Daniele Pecci), Le BeauEsperia (Carlotta Proietti), Oliviero fratello maggiore (Luigi Tabia). Un cast divertente e allaltezza della sperimentazione tentata sul testo. Giuste le liriche di Alice Sforza e le scene di Francesco Scandale e Nicolas Hunervadel. Esplicativi i costumi di Maria Filippi. Emotive le luci di Umile Vainieri e il disegno audio di Franco Patimo. Divertente e discutibile, nella sua intraprendenza sfacciata, la regia di Marco Carniti. Opportuna la traduzione di Agostino Lombardo e le musiche originali di Arturo Annecchino. Di amore si parla e lamore ha il potere di ingabbiare e liberare. Shakespeare dimostra, ancora una volta, che in ogni caso, vale la pena tentare di assaporare unemozione, anche se poi c il rischio di arrivare al matrimonio con tanto di trenino finale che incornicia lespressione del pubblico di una serie di punti interrogativi. Importante, sempre, riflettere bene prima di dire no o si! Veronica Meddi

ILCORRIEREFLEGREO
Direttore Responsabile

Danilo Pontillo
Caposervizio

Leonardo Balletta

Redazione Giampiero Cardillo Tiziana Casciaro Carlo De Vivo Giovanni Di Bonito Marco Di Bonito Daniele Illiano Giuseppe Marino Veronica Meddi

Carlo Pareto Dario Postiglione Laura Sassu Rosario Scavetta Melania Scotto dAniello Maria Grazia Siciliano

Foto Alessandro Bianco Alessandro Esposito Mimmo Lucignano Alfio Panico Nando Panico Grafica e impaginazione Riccardo Monfrecola

Editore Served s.r.l. Via Roma, 10 80078 Pozzuoli (NA) Redazione e Amministrazione Via Roma, 10 80078 Pozzuoli (NA) Tel. Fax 081/526.44.66 Email: info@corriereflegreo.it

Contatti Pubblicitari Tel. 393.4413739

Registrazione Tribunale di Napoli n87 del 23.10.2008 Copie arretrate 2,00

sul porto di Pozzuoli

apre il primo TAKE AWAY con specialita di pesce


yacht and beach service

Via Cristoforo Colombo, 18 80078 Pozzuoli, Na info 342 84 48 306 | pescatoemangiato.net