Sei sulla pagina 1di 2

Lo strumento Confesercenti per il finanziamento alle PMI con la garanzia pubblica

Il Consorzio nazionale di sostegno e sviluppo delle garanzie (CO.SVI.G), costituito nel giugno 2006 da Confesercenti e da Commerfin, con l'obiettivo di favorire l'accesso alle fonti di finanziamento delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica, gratuita, diretta e a prima richiesta, ha chiuso il suo primo triennio di attivit con rilevanti risultati positivi. Alla fine del 2009 le operazioni presentate e accolte sono state ben 1.439, con finanziamenti concessi dalle banche convenzionate per un valore di 144.633.878. Al di l dei risultati economici Cosvig rappresenta la capacit di impegno di Confesercenti, la tangibile collaborazione con le banche convenzionate. Grazie alla sinergia di tutti i componenti del sistema Cosvig, si riusciti a sviluppare il ricorso alla garanzia pubblica. Nel 2010 il Finanziamento alle PMI con la garanzia pubblica stato ulteriormente potenziato grazie alle innovazioni legislative e regolamentari apportate alla disciplina del Fondo Centrale di Garanzia di cui alla legge 662/96 con decorrenza 11 gennaio 2010. In particolare per le operazioni Cosvig non sono previsti per limpresa costi quali: quota di ammissione; capitale sociale; accantonamento fondo rischi.

Confesercenti Sicilia piazza Castelnuovo, 26 | 90141 Palermo Tel. 091.6115048 | info@confesercentisicilia.it Confesercenti Agrigento via Imera, 135 | 92100 Agrigento Tel. 0922.20744 | agconfesercenti@libero.it Confesercenti Caltanissetta piazza Marconi, 12 | 93100 Caltanissetta Tel. 0934.26934 | conf.nissena@tiscali.it Confesercenti Catania viale Vittorio Veneto, 14 | 95100 Catania Tel. 095.388274 | info@confesercentict.it Confesercenti Enna via Roma, 437 | 94100 Enna | Tel. 0935.24118 confesercentienna@email.it Confesercenti Messina via La Farina, 7 | 98122 Messina Tel. 090.662328/716362 | info@confesercentimessina.it Confesercenti Palermo via Guido Cavalcanti, 5 | 90145 Palermo Tel. 091.6811016/6811437 cnf@confesercentipalermo.it Confesercenti Ragusa via Bixio, 319 | 97019 Vittoria (Ragusa) Tel. 0932.1910507 | info@confesercenti-rg.it Confesercenti Siracusa via Ticino, 8 | 96100 Siracusa Tel. 0931.22001 | provinciale@confesercenti.sr.it Confesercenti Trapani via Vespri, 19 | 91100 Trapani Tel. 0923.547889 | confesercenti.tp@virgilio.it

cosvigsicilia.it

TIMBRO

ANTONELLOBLANDI

A chi riservato il Fondo e le operazioni finanziabili


L intervento del Fondo riservato alle PMI dei comparti: Artigianato, Commercio, Manufatturiero, Turismo e Servizi, Trasporti conto terzi. Le operazioni finanziabili sono: SEMPLIFICATE, MICRoCREdITo, START-UP, oRdInARIE. La garanzia concessa alla Sicilia pari all80% dellammontare di ciascuna operazione e limporto massimo ammissibile per ciascuna impresa beneficiaria non pu superare limporto di 1.875.000. In conformit con le disposizioni dellUnione Europea sono definite PMI le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese che: hanno meno di 250 addetti oppure hanno un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di Euro, o un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di Euro. Ai fini dellammissione al Fondo, le imprese devono risultare economicamente e finanziariamente sane, cio possano far fronte agli impegni finanziari derivanti dalle operazioni per le quali viene richiesto lintervento del Fondo.

Microcredito
Le operazioni di microcredito per le PMI sono quelle che possono raggiungere un massimo di 100.000. Per queste operazioni non occorre utilizzare il modello di scoring, ammessa anche una perdita negli ultimi 2 bilanci/dichiarazioni fiscali purch nellultimo bilancio approvato non superi il 10% del fatturato. Altro requisito lesistenza dellimpresa da almeno due esercizi. La definizione dellimporto ammissibile alla garanzia definito da un calcolo che tiene conto del livello occupazionale, della crescita del fatturato, del titolo di disponibilit dellimmobile e della tipologia di operazione finanziata. La tipologia di operazioni ammissibili sono: investimenti materiali e immateriali; consolidamento della passivit a breve; esigenze di liquidit (acquisto scorte, pagamento fornitori, riposizionamento delle situazioni debitorie dellazienda). Sono esclusi gli investimenti inerenti lacquisto di mezzi iscritti in pubblici registri. Sono ammesse al finanziamento garantito dal Fondo di Garanzia, le PMI dei settori manufatturiero, commercio, turismo, servizi, artigianato, e sono escluse quelle appartenenti ai settori cosiddetti sensibili. Per poter accedere a queste operazioni occorre verificare la sussistenza dei seguenti requisiti: iscrizione nel Registro delle Imprese, istituito presso la CCIAA; lesistenza dellimpresa da non oltre i due anni precedenti alla richiesta di ammissione alla Garanzia del Fondo; loperazione per la quale viene richiesto lintervento del Fondo deve essere a fronte di un programma dinvestimento; le imprese in start up devono realizzare un apporto di mezzi propri pari al 25% del totale del programma dinvestimento che intendono sviluppare. La tipologia di intervento connessa unicamente per le operazioni di investimenti fissi, materiali e immateriali, destinati allavvio dellattivit ed eettuati sul territorio nazionale.

La procedura, i tempi e le modalit


La PMI associata a Confesercenti si rivolge allucio Cosvig territoriale. Vengono vagliate le esigenze finanziarie dellimpresa, si eettua una prima valutazione di ammissibilit al Fondo e viene fornita completa assistenza nella compilazione della modulistica necessaria (modulo di richiesta di finanziamento alla banca; modulo con le informazioni per listruttoria della richiesta di Garanzia del Fondo). Entro 5 giorni lavorativi dallarrivo della documentazione presso la Direzione Centrale Cosvig, viene presentata, per conto della banca, la richiesta di ammissione alla Garanzia del Fondo tramite linserimento dei dati nella procedura telematica accessibile attraverso la password che la banca convenzionata fornisce a Cosvig. Una volta eettuato, con esito positivo, linserimento della richiesta nella procedura informatica, la Direzione Centrale Cosvig invia la richiesta di finanziamento alla banca. Il Comitato delibera lesito entro 60 giorni dalla richiesta, ma per le procedure gestite da Cosvig i tempi sono ridotti a 30 giorni. Il Comitato informa la banca e limpresa. La banca eroga il finanziamento allimpresa.

PMI
CATEGoRIA dIMPRESA

UnIT LAvoRATIvE 10

FATTURATo AnnUo 2 MILIonI dI EURo 10 MILIonI dI EURo 50 MILIonI dI EURo

ToTALE dI BILAnCIo AnnUo 2 MILIonI dI EURo 10 MILIonI dI EURo 43 MILIonI dI EURo

MICRo

PICCoLE

50

MEdIE

250

operazioni agevolate
Alle operazioni cosidette semplificate riconosciuta la precedenza dell'istruttoria e nella delibera di concessione della garanzia. Limporto del finanziamento non deve superare il 30% del fatturato (ultimo bilancio approvato) per i finanziamenti superiori a i 36 mesi. La Banca pu certificare il merito di credito dell'impresa beneficiaria, al ricorrere di tutte le seguenti condizioni: assenza di altre garanzie bancarie, reali o assicurative; l'impresa rientra nella fascia 1 di valutazione secondo il sistema di scoring; l'importo del fatturato dell'ultimo bilancio approvato non presenta una diminuzione, rispetto all'esercizio precedente, pari o superiore al 40%; l'impresa non presenta in uno degli ultimi due bilanci approvati una perdita superiore al 5% del fatturato.

perazioni ordinarie
Le operazioni ordinarie sono destinate a PMI non rientranti nelle forme precedentemente descritte e non appartenenti ai settori specifici di attivit esclusi dalla normativa. Il finanziamento, a fronte del quale viene richiesta la Garanzia del Fondo non pu superare un importo massimo di 1.875.000. Per poter accedere a queste operazioni occorre verificare che limpresa sia valutata economicamente e finanziariamente sana secondo il modello di scoring di Mediocredito Centrale Spa.