Sei sulla pagina 1di 9

COMUNITA ALTA VALSUGANA E BERSNTOL

Tolgamoa schft Hoa Valzegu ont Bersntol


P.zza Gavazzi n. 4 38057 PERGINE VALSUGANA

AVVISO
Si informa che dal 17/09/2012 al 31/10/2012 sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al bando per la formazione di una graduatoria ai fini della locazione a canone moderato di n. 20 alloggi di edilizia abitativa pubblica acquisiti da I.T.E.A. S.p.a. nel Comune di Caldonazzo - Via Condradela degli Orti Limmobile oggetto della locazione risulta classificato ai sensi della vigente normativa provinciale in classe energetica A. Le caratteristiche degli alloggi disponibili sono le seguenti: n. 6 alloggi ad una stanza da letto, n. 8 a due stanze da letto e n.6 a tre stanze da letto. Tutti gli alloggi sono provvisti di garage, n. 6 appartamenti dispongono inoltre di giardino e i restanti n. 14 di poggiolo/i. Il canone di affitto compreso tra un minimo mensile di 317,65 e un massimo di 460,18. Otto alloggi dotati di almeno due stanze sono riservati ai seguenti soggetti: - giovani coppie: i soggetti che, alla data del 17/09/2012, hanno contratto matrimonio da non pi di cinque anni purch entrambi i coniugi non abbiano unet superiore a 45 anni;

- nubendi: i soggetti che dichiarano in domanda di voler contrarre matrimonio purch, alla data del 17/09/2012, entrambi i coniugi non abbiano unet superiore a 40 anni. I nubendi sono tenuti ad autocertificare lavvenuto matrimonio prima della stipulazione del contratto di locazione. Il mancato mantenimento dellimpegno di contrarre matrimonio prima della consegna dellalloggio comporta la decadenza della domanda; - conviventi more uxorio: i soggetti che gi convivono stabilmente, secondo quanto stabilito dalle norme di diritto comune in materia di ordinamento anagrafico purch, alla data del 17/09/2012, entrambi i conviventi non abbiano unet superiore a 45 anni.

Sono stati inoltre previsti punteggi aggiuntivi nel caso di soggetti residenti o gi residenti nel Comune di Caldonazzo e/o in uno dei Comuni della Comunit Alta Valsugana e Bersntol e nel caso di nuclei familiari nei quali sono presenti figli minori, anziani ultrasessantacinquenni o invalidi. E stata altres prevista lattribuzione di uno specifico punteggio a favore di padri separati. I requisiti per poter formulare domanda devono essere posseduti alla data di pubblicazione del Bando (03/09/2012) e sono i seguenti: 1. nuclei familiari con una condizione economico-patrimoniale superiore al valore di 0,18 e non superiore a 0,39 dellindicatore ICEF per ledilizia abitativa pubblica ACCESSO - ANNO 2012, determinato con le modalit di cui allallegato 1) punto 2 del D.P.P. 17-75/Leg. d.d. 12/12/2011 ; 2. possesso, da parte del soggetto richiedente, della cittadinanza italiana o di altro Stato dellUnione Europea, oppure nel caso di richiedente straniero, possesso di carta di soggiorno ovvero di permesso di soggiorno e iscrizione nelle liste di collocamento o esercizio di regolare attivit di lavoro subordinato o autonomo;

3. residenza anagrafica del soggetto richiedente in un Comune della Provincia di Trento da almeno tre anni, in via continuativa, alla data di pubblicazione del presente bando; 4. assenza di titolarit, riconducibile per intero in capo al nucleo familiare e con riferimento al triennio precedente la data di pubblicazione del presente bando, di un diritto esclusivo di propriet, usufrutto o abitazione su un alloggio adeguato, ad eccezione del caso che il titolo di disponibilit dellalloggio sia cessato a seguito di esecuzione immobiliare ovvero nel caso in cui stato emesso un provvedimento giudiziale di assegnazione della casa coniugale di esclusiva propriet del richiedente a favore dell altro coniuge a seguito di procedimento di separazione legale. Non si considera adeguato lalloggio: a) privo di servizi igienici o con servizi igienici esterni; b) per il quale sia stata dichiarata linagibilit. Il soggetto richiedente presenta la domanda per il nucleo familiare di appartenenza o, nel solo caso di nubendi, per entrambi. Il testo integrale del Bando e il modello di domanda sono reperibili, oltre che sul sito web, presso lUfficio per le Relazioni con il Pubblico della scrivente Comunit nellorario di apertura al pubblico: dalle 8.30 alle 12.15 dal luned al venerd. Le domande verranno compilate a titolo gratuito dal predetto Ufficio su appuntamento. Per ulteriori informazioni possibile: consultare il sito web www.altavalsuganaebersntol.it; inviare e-mail a : urp@comunita.altavalsugana.tn.it; contattare il recapito telefonico: tel 0461/519540.

Pergine Vals, 28 agosto 2012.

L ASSESSORE COMPETENTE - Diego Moltrer -

COMUNITA ALTA VALSUGANA E BERSNTOL


Tolgamoa schft Hoa Valzegu ont Bersntol
P.zza Gavazzi n. 4 38057 PERGINE VALSUGANA

Ai sensi dellart. 1 comma 3, lettera d) della Legge Provinciale 7 novembre 2005, n. 15 e s.m.i., e dellart. 36 del Regolamento di attuazione approvato con Decreto del Presidente della Provincia 12 dicembre 2011, n. 17-75/Leg.

BANDO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA AI FINI DELLA LOCAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA ABITATIVA PUBBLICA DA LOCARE A CANONE MODERATO
TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:
DAL

________________

17 SETTEMBRE 2012 AL 31 OTTOBRE 2012

Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al bando per la formazione di una graduatoria ai fini della locazione a canone moderato di n. 20 alloggi di edilizia abitativa pubblica acquisiti da I.T.E.A. S.p.a. nel Comune di Caldonazzo - Via Condradela degli Orti, come di seguito descritti:

Numero interno

Descrizione consistenza alloggio


2 stanze, soggiorno con angolo cottura, bagno, ingresso + cantina + garage + giardino 3 stanze, soggiorno con angolo cottura, 2 bagni, disbrigo, ripostiglio + cantina + garage + giardino 1 stanza, soggiorno con angolo cottura, bagno, disbrigo, ripostiglio + cantina + garage + giardino 1 stanza, soggiorno con angolo cottura, bagno, disbrigo, ripostiglio, + cantina + garage + giardino 3 stanze, soggiorno con angolo cottura, 2 bagni, disbrigo, ripostiglio, cantina + garage + giardino

Piano
TERRA TERRA TERRA TERRA TERRA

1 2 3 4 5

Superficie utile netta alloggio mq.


61,29

Superficie utile netta balconi mq.


-

Superficie utile netta cantina mq.


5,51

Superficie utile netta garage mq.


13,21

Superficie utile netta giardino in esclusivit mq.


114,99 73,23 19,46 15,82 113,57

Canone mensile
373,22

84,95 47,20 47,22 84,96

5,51 3,13 3,25

13,25 13,03 13,01 17,77

435,62 317,65 317,65 460,18

12,84

Pagina 1 di 7

6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

2 stanze, ingresso, soggiorno con angolo cucina, bagno, giardino + cantina + garage 2 stanze, soggiorno con angolo cottura, bagno, ingresso + cantina + garage + balcone 3 stanze, soggiorno con angolo cottura, disbrigo, 2 bagni, ingresso + cantina + garage + 2 balconi 1 stanza, soggiorno con angolo cottura, ripostiglio, ingresso, disbrigo, bagno + cantina + garage + balcone
1 stanza, soggiorno con angolo cottura, ripostiglio, ingresso, disbrigo, bagno + cantina + garage + balcone

TERRA 1 1 1 1 1 1 1 2 2 2 2 2

61,29 61,29 84,86 46,64 46,81 85,33 61,29 59,13 60,79 84,80 46,59 46,81 85,27

10,71 9,59 6,44 6,44 9,59

5,36 4,98

13,84 13,91

138,68 -

374,44 345,43

6,12 3,09 3,00 5,29

13,65 13,98 15,12 13,98

400,73 317,65 317,65 402,52

3 stanze, soggiorno con angolo cottura, disbrigo, 2 bagni, ingresso + cantina + garage + 2 balconi 2 stanze, soggiorno con angolo cottura, bagno, ingresso + cantina + garage + balcone 2 stanze, soggiorno con angolo cottura, bagno, disbrigo, ripostiglio + cantina + garage + balcone 2 stanze, soggiorno con angolo cottura, ripostiglio, disbrigo, bagno, ingresso + cantina + garage + balcone 3 stanze, soggiorno con angolo cottura, disbrigo, 2 bagni, ingresso + cantina + garage + 2 balconi 1 stanza, soggiorno con angolo cottura, ingresso, disbrigo, ripostiglio, bagno + cantina + garage + balcone 1 stanza, soggiorno con angolo cottura, ingresso, disbrigo, ripostiglio, bagno + cantina + garage + balcone 3 stanze, soggiorno con angolo cottura, disbrigo, 2 bagni, ingresso + cantina + garage + 2 balconi

10,71 8,10

4,98

2,88 5,95 5,68 3,09 2,97

13,17

14,74 14,38 14,38 15,08 14,30 12,51

343,80

331,58 345,11 401,55 317,65 317,65 407,28

10,71 9,59 6,44 6,44 9,59

13,01

Pagina 2 di 7

19

20

Limmobile oggetto della locazione risulta classificato ai sensi della vigente normativa provinciale in classe energetica A. CANONE DI LOCAZIONE Il canone di locazione degli alloggi stato determinato con riferimento agli accordi territoriali vigenti, sottoscritti tra le organizzazioni pi rappresentative dei proprietari e degli inquilini ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e relativi decreti attuativi. REQUISITI Gli alloggi sono destinati a soggetti aventi i seguenti requisiti previsti dalla L.P. 7 novembre 2005, n. 15 e dal regolamento di attuazione D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011: 1. nuclei familiari con una condizione economico-patrimoniale superiore al valore di 0,18 e non superiore a 0,39 dellindicatore ICEF per ledilizia abitativa pubblica ACCESSO - ANNO 2012, determinato con le modalit di cui allallegato 1) punto 2 del D.P.P. 17-75/Leg d.d. 12/12/2011; (il servizio di assistenza fornito dai CAAF per il rilascio dellattestazione dellindicatore ICEF a titolo gratuito). 2. possesso, da parte del soggetto richiedente, della cittadinanza italiana o di altro Stato dellUnione Europea, oppure nel caso di richiedente straniero, possesso di carta di soggiorno ovvero di permesso di soggiorno e iscrizione nelle liste di collocamento o esercizio di regolare attivit di lavoro subordinato o autonomo; 3. residenza anagrafica del soggetto richiedente in un Comune della provincia di Trento da almeno tre anni, in via continuativa, alla data di pubblicazione del presente bando; 4. assenza di titolarit, riconducibile per intero in capo al nucleo familiare e con riferimento al triennio precedente la data di pubblicazione del presente bando, di un diritto esclusivo di propriet, usufrutto o abitazione su un alloggio adeguato, ad eccezione del caso che il titolo di disponibilit dellalloggio sia cessato a seguito di esecuzione immobiliare ovvero nel caso in cui stato emesso un provvedimento giudiziale di assegnazione della casa coniugale di esclusiva propriet del richiedente a favore dell altro coniuge a seguito di procedimento di separazione legale. Non si considera adeguato lalloggio: a) privo di servizi igienici o con servizi igienici esterni; b) per il quale sia stata dichiarata linagibilit. Il soggetto richiedente presenta la domanda per il nucleo familiare di appartenenza o, nel solo caso di nubendi, per entrambi. I requisiti dichiarati in sede di presentazione della domanda devono sussistere alla data di pubblicazione del presente bando: 03/09/2012.

2 stanze, soggiorno con angolo cottura, ripostiglio, disbrigo, bagno, ingresso + cantina + garage + balcone 2 stanze, soggiorno con angolo cottura, bagno, disbrigo, ripostiglio + cantina + garage + balcone

2 2

60,79 59,13

10,71 8,10

6,12 3,17

12,85 12,63

341,92 327,25

Pagina 3 di 7

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA A pena di inammissibilit la domanda, munita di marca da bollo di Euro 14,62, deve essere presentata facendo uso della modulistica messa a disposizione dalla Comunit in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notoriet ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, dal 17 settembre 2012 al 31 ottobre 2012, presso la sede della Comunit Alta Valsugana e Bersntol Ufficio per le Relazioni con il Pubblico , Piazza Gavazzi n. 4 (piano terra). Orario di apertura al pubblico: dalle 8.30 alle 12.15 dal luned al venerd. Per ulteriori informazioni possibile: consultare il sito web www.altavalsuganaebersntol.it; inviare e-mail a : urp@comunita.altavalsugana.tn.it; contattare il recapito telefonico tel 0461/519540.

Si precisa che quanto dichiarato ai sensi del D.P.R. 445/2000 sar oggetto di controllo da parte del Servizio Edilizia Abitativa della Comunit Alta Valsugana e Bersntol.

GRADUATORIA La Comunit Alta Valsugana e Bersntol provvede alla formazione e allapprovazione della graduatoria, entro 60 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande, redatta secondo quanto stabilito dallart. 38 del D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011. La graduatoria sar formata dalle domande presentate nei termini di cui sopra, con lattribuzione di punteggi fino ad un massimo di 165 punti, cos determinati: punteggio riferito allindicatore ICEF edilizia pubblica accesso anno 2012:
(massimo 70 punti)

ICEF da

ICEF a

PUNTEGGIO

0,1801 0,1900 0,2000 0,2100 0,2200 0,2300 0,2400 0,2500

0,1899 0,1999 0,2099 0,2199 0,2299 0,2399 0,2499 0,2599

70,00 66,50 63,00 59,50 56,00 52,50 49,00 45,50


Pagina 4 di 7

0,2600 0,2700 0,2800 0,2900 0,3000 0,3100 0,3200 0,3300 0,3400 0,3500 0,3600 0,3700 0,3800

0,2699 0,2799 0,2899 0,2999 0,3099 0,3199 0,3299 0,3399 0,3499 0,3599 0,3699 0,3799 0,3900

42,00 38,50 35,00 31,50 28,00 24,50 21,00 17,50 14,00 10,50 7,00 3,50 0

punteggio riferito agli anni di residenza nel Comune di Caldonazzo (valore arrotondato per difetto allanno inferiore) di uno dei componenti del nucleo familiare: (massimo 50 punti)
(condizione che deve sussistere alla data di apertura dei termini di presentazione della domanda)

o o o
-

dalla nascita o comunque non inferiore a 30 anni: da 29 a 18 anni da 17 a 10 anni da 9 a 1 anni : : :

pt. 50 pt. 30 pt. 20 pt. 10

punteggio riferito agli anni di residenza in Provincia di Trento (valore arrotondato per difetto all anno inferiore) di uno dei componenti del nucleo familiare: (massimo 20 punti)
(condizione che deve sussistere alla data di apertura dei termini di presentazione della domanda

o o o o -

dalla nascita o comunque non inferiore a 30 anni: da 29 a 18 anni da 17 a 10 anni da 9 a 3 anni : : :

pt. 20 pt. 15 pt. 10 pt. 5

attribuito un punteggio aggiuntivo qualora il soggetto richiedente sia o sia gi stato residente alla data di apertura dei termini di presentazione delle domande nella
Pagina 5 di 7

all anno inferiore)

Comunit Alta Valsugana e Bersntol per un numero di anni (valore arrotondato per difetto
(massimo 10 punti)

o o -

oltre15 da 15 a 1

pt. 10 pt. .5

Verr inoltre assegnato un ulteriore punteggio in presenza, alla data di apertura dei termini per la presentazione delle domande, di una sola delle seguenti condizioni: punti 15: padri separati. Tale punteggio sar assegnato al padre legalmente separato o divorziato, in possesso di sentenza omologata dal Tribunale, con uno o pi figli minori stabilmente residenti con la madre. Sono equiparati i padri ex-conviventi more uxorio in presenza di uno o pi figli minori, stabilmente residenti con la madre, muniti di provvedimento del Tribunale in merito allaffidamento dei figli, che dichiarano di aver coabitato con la ex compagna (la coabitazione autocertificata dovr risultare dai registri anagrafici); ovvero punti 15: ai nuclei familiari in presenza di uno o pi figli minori stabilmente conviventi; ovvero punti 15: ai nuclei familiari nei quali risulta presente un soggetto con invalidit certificata pari o superiore al 75% o di soggetto minore o ultrasessantacinquenne con accertata difficolt a svolgere gli atti quotidiani della vita o i compiti e funzioni della loro et; ovvero punti 15: ai nuclei familiari ultrasessantacinquenne. nei quali risulta presente un soggetto

Le domande sono inserite in graduatoria in ordine decrescente di punteggio, ai sensi dellart. 7 D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011. A parit di punteggio data precedenza alla domanda secondo lordine e i criteri di seguito riportati: a) nucleo familiare con indicatore ICEF inferiore; b) nucleo familiare con il componente con maggiore anzianit di residenza in Provincia di Trento; c) ordine cronologico di presentazione. La Comunit Alta Valsugana e Bersntol provvede alla pubblicazione del provvedimento di approvazione della graduatoria allalbo e sul sito internet, entro 60 giorni dalla scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande. Avverso il provvedimento di approvazione della graduatoria, ammessa opposizione, da presentare alla Giunta della Comunit Alta Valsugana e Bersntol entro il periodo di pubblicazione del provvedimento ovvero pu essere presentato ricorso al T.R.G.A. entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento medesimo. E inoltre ammesso ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento medesimo. La graduatoria produce i suoi effetti dal giorno successivo alla pubblicazione ed ha validit due anni dalla data della medesima. LOCAZIONE DELLALLOGGIO La proposta di locazione alloggio avverr secondo lordine della graduatoria. Ai sensi dellart. 39 comma 1 del D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011 alle giovani coppie, ai nubendi e conviventi more uxorio sono proposti in locazione alloggi con almeno due stanze da letto. Ai sensi dellart. 36 comma 2 del D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011, otto degli alloggi disponibili sono riservati ai predetti soggetti
Pagina 6 di 7

Ai fini delle suddette disposizioni attuative sono considerati: giovani coppie: i soggetti che, alla data di apertura dei termini per la presentazione delle domande, hanno contratto matrimonio da non pi di cinque anni purch entrambi i coniugi non abbiano unet superiore a 45 anni; nubendi: i soggetti che dichiarano in domanda di voler contrarre matrimonio purch, alla data di apertura dei termini per la presentazione delle domande, entrambi non abbiano unet superiore a 40 anni. I nubendi sono tenuti ad autocertificare lavvenuto matrimonio prima della stipulazione del contratto di locazione. Il mancato mantenimento dellimpegno di contrarre matrimonio prima della consegna dellalloggio comporta la decadenza della domanda; conviventi more uxorio: i soggetti che gi convivono stabilmente, secondo quanto stabilito dalle norme di diritto comune in materia di ordinamento anagrafico purch, alla data di apertura dei termini per la presentazione delle domande, entrambi i conviventi non abbiano unet superiore a 45 anni.

Gli alloggi di cui alla suddetta riserva, non assegnati a nuclei di giovani coppie, nubendi o conviventi more uxorio, anche a seguito di rinuncia, verranno messi a disposizione secondo lordine di punteggio agli altri nuclei presenti in graduatoria. Il rifiuto dellalloggio proposto in locazione comporta lesclusione dalla graduatoria. Ai sensi dallart. 39 comma 4 del D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011 la stipulazione di un contratto di locazione a canone moderato comporta lesclusione della domanda eventualmente inserita nelle graduatorie per lalloggio a canone sostenibile. DURATA DEL CONTRATTO La durata del contratto stabilita in anni 3+2. Ai sensi dellart. 40 del D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011, alla scadenza hanno titolo al rinnovo del contratto di locazione i nuclei familiari in possesso dei requisiti previsti per laccesso alla locazione. I nuclei familiari comprovano, con dichiarazioni rese ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, il mantenimento dei requisiti previsti dallart. 37, comma 1 del D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011, in tempo utile per consentire ad I.T.E.A. S.p.a. di procedere al rinnovo o alla disdetta del contratto di locazione. Per quanto non espressamente stabilito dal presente bando si applicano le disposizioni della L.P. 07/11/2005 n. 15 e s.m.i. e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.P. 17-75/Leg. dd. 12/12/2011.

Pergine Vals.28 agosto 2012.

L ASSESSORE DELEGATO - Diego Moltrer-

Con riferimento al Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196 sulla tutela della Privacy la Comunit Alta Valsugana, titolare del trattamento, informa che i dati forniti vengono utilizzati esclusivamente al fine dellorganizzazione della gestione degli interventi in materia di edilizia. Il conferimento dei dati necessario per la finalit sopra esposta, leventuale rifiuto al conferimento comporta limpossibilit, da parte di questo Ente, di dar corso alla Sua richiesta. Il trattamento potrebbe riguardare anche dati sensibili, idonei a rivelare lo stato di salute di soggetti componenti il Suo nucleo familiare. Tali dati saranno trattati in base alla L.P. 7/11/2005, n. 15, s. m. i. I dati richiesti sono trattati sia in modalit cartacea che automatizzata condivisi, attraverso una banca dati comune, con tutte le Comunit, i Comuni di Trento e Rovereto, la Provincia Autonoma di Trento. In caso di elargizione del beneficio, i dati relativi saranno diffusi tramite apposizione allalbo dellEnte, secondo la normativa vigente, e inserimento nel relativo sito web. Il Responsabile del trattamento il Responsabile del Servizio Edilizia Abitativa. Ai sensi del titolo II del predetto Decreto Legislativo, Lei ha diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i suoi dati e come essi vengono utilizzati. Ha anche diritto di farli aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento. La cancellazione e il blocco riguardano dati trattati in violazione di legge. Per lintegrazione occorre vantare un interesse. Lopposizione presuppone un motivo legittimo. Per esercitare questi diritti potr rivolgersi al Segretario pro-tempore presso la sede legale dellEnte, al quale potr rivolgersi per ottenere lelenco aggiornato degli altri responsabili del trattamento.

Pagina 7 di 7