Sei sulla pagina 1di 8

Dante alighieri, vita

Nonostante si tratti di un autore celebre e famoso, ci sono pervenute poche informazioni riguardo la sua vita. Probabilmente si chiamava DURANTE ALAGHERII (figlio di Alaghero), la cui ricchezza era fondata sulle propriet terriere. Ricevette una buona educazione da BRUNETTO LATINI. Si sposa con GEMMA DONATI di famiglia guelfa, da questo matrimonio nasceranno 3 figli: Pietro e Jacopo (primi commentatori della Divina Commedia) e Antonia e forse un quarto figlio, Giovanni. Parallelamente Dante visse una storia damore con una ragazza di nome DICE PORTINARI, che chiama Beatrice. Parla della sua storia damore in modo allegorico. Si erano incontrati a 9 anni; a 18 anni si rincontrano in una chiesa e da uno sguardo Dante si innamorer; dopo ulteriori 9 anni la riconoscer subito e la incontrer altre diverse volte. In quel periodo si diffonder per una voce secondo cui Dante innamorato di unaltra donna e per questo Beatrice sceglie di rifiutargli il saluto. Beatrice morir a 25 anni. Per Dante inizier una fase di traviamento in cui si far consolare da una donna gentile, colpita dalla sua tristezza devastante. Nel CONVIVIO questa donna viene identificata con la filosofia. Dal 1295 Dante inizia a partecipare alla vita politica di Firenze; in corrispondenza con gli ORDINAMENTI DI GIUSTIZIA DI GIANO DELLA BELLA (che permette nuovamente ai nobili di fare politica a patto che si iscrivano a una corporazione. Dante si iscriver alla corporazione dei medici e farmacisti.) Nel 1300 Dante uno dei 6 priori della citt (era unelezione annuale e ogni priore governava per 2 mesi). Dante govern da giugno ad agosto; periodo in cui i contrasti tra guelfi neri e bianchi erano maggiori. I guelfi bianchi non volevano lintromissione del Papa nel governo del comune; i guelfi neri erano invece disponibili a compromessi con il Papato. Si trattava di una questione tanto complicata che si arrivo a cacciare le persone (di entrambe le fazioni) che influenzavano negativamente il comune. Nel 1301 Dante si trova nel gruppo di ambasciatori che sono incaricati di trovare un accordo con il Papa. Allo stesso tempo CARLO DI VALOIS era entrato a Firenze e aveva messo al potere i guelfi NERI e cacciato tutti i guelfi bianchi! I guelfi bianchi furono costretti a pagare una multa e ad andare in esilio per due anni; i guelfi bianchi che non si presentavano venivano direttamente condannati a morte!! Dante venne accusato (ingiustamente!) di BARATTERIA (ovvero concussione, ossia reato per cui una persona sfrutta la propria carica pubblica per ottenere vantaggi personali). Nei primi anni del suo isolamento coltiva con altri guelfi bianchi lintenzione di rientrare in citt e nel 1304 organizzano la BATTAGLIA DELLA LASTRA che si tradusse in un terribile bagno di sangue per i guelfi bianchi. Dante ne rimase sconvolto e lasci definitivamente la Toscana e viaggi e venne ospitato da Cangrande (suo amico) nel Nord Italia. Nel 1312 Firenze vot per lAMNISTIA (cancellazione dei reati), ma solo per reati diversi da quello di Dante Nel 1315 venne scelta lAMNISTIA anche per laccusa di baratteria, una amico fiorentino di Dante lo invita a ritornare in citt, sebbene dovr chiedere perdono pur essendo senza colpa! Dante per non accetter questo compromesso, perch si impegnato sempre nella tutela del bene pubblico.

Dante inizia a pensare a una soluzione politica per i contrasti presenti nei comuni: o 1308 Dante spera che con lelezione di Arrigo VII si riesca a porre fine alla rivalit delle citt o 1310 Arrigo VII arriva in Italia, ma non risolve la situazione: non riuscir a stabilire degli accordi tra i vari comuni! Negli ultimi anni della sua vita Dante vivr dai Da Polenta Nel 1821 il corpo di Dante devessere trasferito a Firenze, grande monumento dedicato a lui, ma la salma rimase a Ravenna, nella chiesa di S. Francesco!

Dante alighieri, formazione


BRUNETTO LATINI fu il suo maestro che trasmisse o Sapere quanto pi vasto in LATINO o Amore per il sapere enciclopedico o Amore per la retorica, ossia larte di saper parlare e scrivere o Amore per la letteratura e la cultura francese GUIDO CAVALCANTI, grande amico o Dottrine filosofiche di Averro o Dottrina epicurea o Esistenza di un sapere periferico Vasta conoscenza filosofica, forse nello studio domenicano o francescano non sappiamo se le ebbe frequentate entrambe ma sappiamo per certo che fu influenzato o dalle idee di Tommaso DAquino che adatta il pensiero di Aristotele alla dottrina cristiana o BOEZIO, autore latino di DE CONSOLATIONE PHILOSOPHIAE in cui immagina che la filosofia sia una persona che lo consola prima della condanna a morte o CICERONE, DE AMICITIA in cui sostiene che lamicizia vera non sia fondata sullutilit o sullinteresse quindi senza calcoli utilitaristici! Il periodo del suo esilio contribu alla formazione della personalit di Dante

Dante alighieri, idee fondamentali


un uomo perfettamente MEDIEVALE o convinto dellesistenza delle istituzioni fondamentali sempre valide e indiscutibile della Chiesa e dellImpero o Crede nelle gerarchie, gli uomini non sono uguali tra di loro o Il sapere e le conoscenze vanno integrate fra di loro, lo stesso grande argomento sempre Dio! o Ha una grandissima visione provvidenzialistica, Dio ha deciso tutti gli eventi (anche la presenza di una civilt classica) o IN POLITICA, prima dellesilio Profondamente convinto che il comune sia unistituzione fondamentale, assolutamente da difendere (infatti un guelfo bianco!) o DOPO LESILIO Rafferma il modello universalistico: il giusto rappresentato da ununica istituzione politica [impero], quindi il comune gli apparir come un modello sbagliato, in cui le persone si contendono il potere e quindi vengono favoriti i conflitti, la corruzione!

In filosofia si avvicina a o FILOSOFIA TEOLOGICA San Tommaso DAquino - COMMEDIA Le verit che vengono da Dio vanno credute, anche le verit di fede sono attestate dalla ragione umana, dono di Dio Alberto Magno - CONVIVIO Le opportunit offerte dalla fede sono diverse da quelle offerte dalla ragione o FILOSOFIA UMANA (uomini, vita, rapporti col mondo..) Averro Esistono alcune verit e conoscenze che non possono essere alla portata di tutti, ma solo a persone colte e con gli strumenti adatti, NON LA MASSA! Platone Tutto ci che esiste sulla terra il riflesso di un altro mondo che esiste al di sopra il mondo delle idee Infatti nella Divina Commedia, Dante convinto che ogni uomo si pu purificare per avvicinarsi sempre di pi al mondo delle idee!! Sulla lingua o Non scrisse moltissime opere, tuttavia utilizza soprattutto il volgare o Us il latino in DE VULGARI ELOQUENTIA (capacit linguistica del volgare) e DE MONARCHIA (teorie politiche di governo) e in una serie di lettere o E convinto che i volgari debbano essere valorizzati! CONVIVIO, argomenti illustri in volgare DIVINA COMMEDIA, grande poema epico cristiano in volgare

La Vita Nuova
Le prime poesie di Dante riprendono il modello guittoniano e ne ripetono gli schemi psicologici convenzionali, il linguaggio astruso e gli artifici formali; in seguito subentrer lamicizia con Guido Cavalcanti e la nascita di quel gruppo di spiriti eletti, orgogliosi della propria altezza di ingegno, che viene designato comunmente con la formula dantesca di dolce stil novo La svolta implica ladozione di uno stile diverso, dolce e leggiardo, la sintassi e il ritmo si fanno pi piani e scorrevoli, scompaiono artifici formali troppo concettosi e astrusi; linflusso del pi anziano Cavalcanti si nota sullinsistenza dellamore come tormento e sofferenza e sullanalisi esclusiva dellio dolente! Dante per si liberer di questa influenza, distaccandosi nettamente dallo Stilnovismo precedente! Dopo la morte di Beatrice, Dante decide di raccogliere dal compesso delle liriche scritte fino a quel momento, le pi significative, facendole precedere da un commento in prova (che spiegasse loccasione da cui i singoli componimenti erano nati) e facendole seguire da un commento retorico o Era una NOVIT! La prosa dantesca valeva ad individuare nelle poesie un senso profondo, la linea di svolgimento di una decisiva vicenda interiore!! LA VITA NUOVA, compiuta tra il 1293 e il 1295, sta ad indicare il rinnovamento spirituale nel poeta determinato da un amore eccezionale e altissimo!

LA VITA NUOVA si presenza come una ricapitolazione di unesperienza passata e al tempo stesso come ricostruzione del suo significato profondo: unesperienza sentimentale e intellettuale insieme, di vita e di poesia. o Pu essere interpretato come un reale documento autobiografico o come una pura trascrizione di idee e sentimenti Il libro suddiviso in tre parti, che cambiano per struttura tematica e concettuale LA VITA NUOVA NUCLEI NARRATIVI I TRE STADI DELLAMORE Prima parte Gli effetti che lamore produce Lamore cortese (linnamorato sullamante! spera in un saluto dallamata) Seconda parte La lode della donna Lamore fine a s stesso (lappagamento determinato dalla lode della donna) Terza parte La morte della gentilissima Lamore mistico (la donna innalza lanima dellamante) - Questo viaggio si concluder nella divina commedia! MODELLO RICAVATO DA o Boezio, De consolazione philophiae o Codici su cui erano state copiate le poesie dei provenzali, accompagnate da biografia e analisi o Dal punto di vista contenutistico, lirica cortese e stilnovistica o Confessioni di S. Agostino; libro come confessione della propria anima, prima e dopo conversione o Letteratura AGIOGRAFICA (vita dei santi), per raccontare eventi eccezionali e riprendere significati simbolici DONNE CHAVETE INTELLETTO DAMORE o Rivolta solo alle donne che hanno capito che lamore puro non richiede ricompense o PARTE IN PROSA: Dante si trovava fuori Firenze, gli venne voglia di scrivere, perns allo stesso tempo che parlare di Beatrice non fosse utile a meno che non si rivolgesse solo a un pubblico selezionato, le donne nobili danimo!; ritornato a Firenze scriv la canzone o STRUTTURA: 5 strofe, di 14 versi endecasillabi, schema rima ripetuta nella fronte, particolare nella sirma ABBCABBCCDDCEE; IN OGNI STROFA 3 PERIODI TANTO GENTILE E TANTO ONESTA PARE o Scena tipica dello Stilnovismo: contesto cittadino, comunale, la donna passa tra la gente meravigliata; attributi tipici: gentilezza e onest! o Sonetto in endecasillabi; Prima quartina rima INCROCIATA, seconda INVERTITA o Secondo il critico Gianfranco Contini, stile estremamente moderno e semplice GENTILE = NOBILT INTERIORE ONESTA= NOB. ESTERIORE, COMPOSTEZZA PARE = essere evidente DONNA = senso di signora, padrona Umilt = sentimento opposto delle donne insensibili , B. non dimentica gli effetti che provoca! Cosa = significato profondo, filosofico, dellessere Piacente = aspetto OGGETTIVO, confermato d atutti! AMARE LA DONNA = AMARE DIO

Le Rime
Non si tratta di un canzoniere, ma di una raccolta messa insieme e ordinata da moderni editori, che riunisce il complesso della produzione lirica dantesca dalle opere giovanili fino a quelle dellet matura Riflettono le varie tendenze della lirica cortese del tempo (GUITTONIANA, GUINIZZELIANA E CAVALCANTIANA) Tra questo fruppo di testi, Dante scelse quelli che dovevano fare parte della VITA NUOVA! Sono 54 poesie sicure e 26 di incerta attribuzione Tutte le poesie presentano o SPERIMENTALISMO (vengono affrontati diversi argomenti in stili diversi) o DEFINIZIONE DEGLI ARGOMENTI IN MANIERA REALISTICA (no idealizzazioni) o AMORE (affrontato come incontri damore o allegoria) DIVISO IN GRUPPI o PRIMO GRUPPO 1283-93 Poesie dedicate a Beatrice, Fioretta, Lisetta e Violetta Durante la grande passione Legame poesia cortese e stilnovisti (GUINIZZELLI - amore come azione interessata e CAVALCANTI pene) Stile aristocratico, pubblico ristretto o SECONDO, TENZONE CON FORESE DONATI Tenzone: modello della lega provenzale, scambio di idee tra poeti Forese Donati era amico di Dante, suo fratello era a capo dei guelfi neri) 6 poesie, 3 scritte da Dante e 3 da Forese Esempio di comico-realistica, stile CECCO ANGIOLIERI TRAVIAMENTO STILISTICO!! o TERZO, RIME ALLEGORICHE/DOTTRINALI AMORE come allegoria della filosofia Dopo la morte di Beatrice o QUARTO, RIME PETROSE Dante le dedica a una donna chiamandola PETRA Esatto opposto di Beatrice, bellezza fisica, sensuale, donna crudele STILE COMMISURATO alle caratteristiche della donna o QUINTO GRUPPO, durante lesilio Temi di carattere civile, spesso affrontati come allegoria damore Dante si presenta come un CANTOR RECTITUDINIS, colui che diffonde negli altri uomini valori in cui egli crede APPARE anche MALINCONIA

Il Convivio
La prima opera dottrinaria di Dante, scritto tra il 1304 e il 1307 Doveva essere una vasta enciclopedia in cui si raccogliesse tutto lo scibile umano Dante si proponeva di mostrare la propria dottrina per difendere la propria fama dalle accuse ingiuste che gli erano state mosse per esiliarlo

Doveva inizialmente comprendere 15 trattati, ma il progetto di ferm ai primi quattro, nel primo difesa del volgare, lopera si rivolge a un pubblico nuovo nobile e desideroso di imparare e nei restanti commenti a 3 canzoni o VOI CHE INTENDENDO IL CIEL MOVETE Rivolto alle intelligenze divine Canzone con significato letterale e allegorico Due forme di allegoria DEI POETI (il significato letterale trasmette un significato allegorico con un messaggio reale e forte) DEI TEOLOGI (il significato reale e profondo sono entrambi veri e reali!) SPIEGA CHE LA FILOSOFIA LO CONFORT DOPO LA MORTE DI B o AMOR CHE NE LA MENTE MI RAGIONA Parla dellamore gentile e la figura della donna gentile, che indica come la filosofia! o LE DOLCI RIME DAMOR CHI SOLIA Parla della nobilt danimo PROVVIDENZIALE (regalo inatteso da parte di Dio) CIVILE (dopo aver ricevuto questo grande dono, luomo deve mostrarla agli altri attraverso la vita politica) Dante approfitter per parlare dellistituzione dellImpero e la sua considerazione di esso come essenziale e importantissimo! DANTE APPARE come un intellettuale essenzialmente nuovo, diverso o Il sapiente venuto dal mondo antico o Luomo del comune, che ha a cuore il bene comune o La guida morale che offre modelli comportamentali

De vulgari eloquentia
1. Ampliamento del discorso sulla dignit del volgare, proposito di fornire un trattato di retorica che fissi le norme per luso della lingua volgare 2. Scritta in LATINO, 1303-4, doveva comprendere 4 libri ma rimase interrotta a circa met del secondo 1. Storia della lingua e ricerca di un volgare illustre, usabile dagli intellettuali 2. Uso del volgare nelle poesie 3. Opere in prosa in volgare 4. Caratteristiche del comico-realistico 3. Obbiettivo: rendere il volgare una lingua intellettuale come il latino, VOLGARE ILLUSTRE 1. Il volgare un tipo di lingua NATURALE, simpara senza studiare, lontana dalle lingue ARTIFICIALI Dante fa un excursus sulla storia della lingua (EBRAICO, lingua donata da Dio, uomini costruiscono torre di Babele per avvicinarsene ma Dio li punisce mandando diverse lingue sulla terra. Le 3 lingue pi diffuse in Europa sono GERMANICO, GRECO, ROMANO + 3 sottolingue: Lingua dOil, dOc e del s. Per fermare questa proliferazione di lingue si creano le lingue artificiali/NORMATE, come il Latino.

Dante si sofferma ad analizzare i volgari del S, analizzando le 14 variet pi importante (7 a est e 7 a ovest della catena degli Appennini) IL VOLGARE ILLUSTRE, UTILIZZABILE DA TUTTI, CARATTERISTICHE: ILLUSTRE, deve dare luce a chiunque CARDINALE, come un cardine di una porta, devessere il cardine della comunicazione REGALE/AULICO, parlato dal sovrano CURIALE, se esistesse una corte dal sovrano, lo dovrebbe parlare! 2. Afferma lesistenza di tre grandi stili TRAGICO, che si addice alla canzone MEDIO, sonetto e ballata UMILE, elegia con elementi damore

De monarchia
Trattato scritto in latino, composto da 3 libri, riassume le sue idee politiche 1. Perch necessaria la monarchia? NECESSIT STORICA Luomo possiede il libero arbitrio grazie a Dio, molto spesso sceglie il male, se il possesso di tutti i beni terrieri fosse affidato a un solo uomo le guerre FINIREBBERO! N. FILOSOFICA Gli uomini necessitano una guida per farsi mostrare le azioni virtuose! Si necessita la GERARCHIA, per cui OGNI UOMO ha una GUIDA! Guida massima = imperatore! 2. La missione dellImpero Limpero ROMANO ha avuto il compito di diffondere il cristianesimo; la traduzione pratica di una monarchia UNIVERSALE! 3. Rapporto IMPERO CHIESA Dio ha dato alluomo corpo e anima, a cui corrispondo due istituzioni diverse: impero (guida verso la felicit terrena) e chiesa (guida verso la perfezione ULTRAterrena) I sostenitori della Chiesa la chiamo SOLE e Impero Luna, dante li indica come due Soli! Si sofferma a criticare lautorit del Papa! LA DONAZIONE DI COSTANTINO; in cui la capitale viene spostata a Costantinopoli e il comando viene dato al Papa = TRASGRESSIONE DEL VANGELO

Le Epistole
13 lettere scritte da Dante in Latino; in uno stile estremamente elaborato, ricco di artifici retorici e di riferimenti dotti ai classici latini e alla Bibbia Si capisce la personalit di Dante, TONO DA PROFETA e SDEGNATO 5. 1310: a tutti i governanti e ai cittadini dItalia, invita ad accogliere limperatore, a rinunciare alla propria autorit per darla a lui

6. 1311: a tutti i cittadini del comune di Firenze, tono di minaccia, Arrigo potrebbe vendicarsi per non averlo accolto! 7. 1311: a Arrigo VII, tono duro e POLEMICO, colpa: dopo un anno continua a temporeggiare, dovrebbe usare la forza non accordi 11. 1314: ai cardinali che si dovranno riunire in conclave per eleggere nuovo Papa dopo Clemente V; PAROLE MOLTO DURE accusa le autorit ecclesiastiche di essere EMPIE, attaccate ai beni materiali 12. 1315: amico fiorentino, dante di definisce fiorentino per NASCITA e non per costumi!! Spiega perch non intende accettare lAMNISTIA 13. 1320-21: a CANGRANDE DELLA SCALA, probabilmente accompagnata da una copia del Paradiso!