Sei sulla pagina 1di 6

A.

Deficit dinamici con sintomi negativi diretti (SND)


A.1 Aumentata esauribilit A.1.1 Aumentata esauribilit e affaticabilit fisica o psichica, debolezza e stanchezza generale, mancanza di forza, sentimenti di inefficenza (senza SNI) A.1.2 Aumentata esauribilit e stancabilit (con SNI)

A.2 Aumentato bisogno di dormire A.3 Diminuzione di tono, energia, costanza e pazienza A.3.1 A.3.2 Diminuzione (perdita, compromissione) di tono e di energia Diminuzione (perdita, compromissione) di costanza e di pazienza

A.4 Diminuzione della spinta, dellattivit, della motivazione, dello slancio, delliniziativa A.5 Deficitaria capacit di prendere decisioni e risoluzioni A.6 Alterazioni affettive A.6.1 A.6.2 A.6.3 A.6.4 A.6.5 Alterazioni dellumore di fondo e della capacit di risonanza emotiva Incapacit di discriminare tra diverse qualit sentimentali (alterazioni dello stato danimo) Attenuazione (diminuzione, perdita) dei sentimenti di simpatia e di sintonia Diminuzione della necessit di rapporti Malumori depressivi fasici

A.7 Disturbo della capacit di rapportarsi e di mostrarsi A.7.1 A.7.2 Ridotta capacit di instaurare rapporti con persistenza del desiderio di averne Disturbo della capacit di mostrarsi

A.8 Diminuzione della capacit di sopportare determinati fattori di stress A.8.1 A.8.2 Diminuzione della capacit di sopportare richieste insolite, inattese, particolari e nuove Diminuzione della capacit di sopportare determinate situazioni sociali quotidiane prima affettivamente neutre 1. Conversazioni, visite 2. Presenza di molte persone, confusione, rumore 3. Stimolazioni ottiche e/o acustiche A.8.3 Diminuzione della capacit di sopportare lavori affrettati o richieste diverse che cambiano rapidamente A.8.4 Incapacit di porre attenzione contemporaneamente a stimoli diversi

B. Deficit dinamici con sintomi negativi indiretti (SNI)


B.1 Diminuita capacit di sopportare determinati fattori di stress B.1.1 B.1.2 B.1.3 Diminuzione della capacit di sopportare richieste di lavoro fisico e/o psichico Diminuzione della capacit di sopportare richieste insolite, inattese, particolari o nuove Diminuzione della capacit di sopportare determinate situazioni sociali quotidiane prima affettivamente neutre 1. Conversazioni, visite

2. Presenza di molte persone, confusione, rumore 3. Stimolazioni ottiche e/o acustiche B.1.4 Diminuzione della capacit di sopportare lavori affrettati o richieste diverse che cambiano rapidamente B.1.5 B.1.6 Diminuzione della capacit di sopportare gli influssi atmosferici Diminuzione della capacit di sopportare avvenimenti emotivamente intensi, con SNI obbligatori, di solito esclusivamente in forma di cenestesie B.2 Aumentata impressionabilit ed eccitabilit B.2.1 B.2.2 Aumentata impressionabilit nei riguardi di avvenimenti quotidiani Aumentata impressionabilit nei riguardi dei comportamenti altrui concernenti personalmente il paziente B.2.3 B.2.4 B.3 Aumentata impressionabilit nei riguardi dei dispiaceri altrui Aumentata eccitabilit ed irritabilit

Accresciuta tendenza a riflettere; ossessioni, fobie, depersonalizzazione autopsichica B.3.1 Accresciuta tendenza a riflettere: perdita della spontaneit, della spensieratezza e della disinvoltura B.3.2 B.3.3 B.3.4 Fenomeni coatti Fobie Depersonalizzazione autopsichica

C. Disturbi cognitivi del pensiero, della percezione e dellazione


C.1 Disturbi cognitivi del pensiero C.1.1 C.1.2 C.1.3 C.1.4 Interferenza dei pensieri Perseverazioni simil-coatte di determinati contenuti di coscienza Affollamento dei pensieri, fuga delle idee Blocco del corso del pensiero 1. Blocco puro 2. Fading puro 3. Dileguamento e simultanea interferenza di un nuovo pensiero 4. Blocco e successiva interferenza di un nuovo pensiero 5. Perdere il filo C.1.5 C.1.6 Disturbo della capacit di concentrazione Disturbo del linguaggio ricettivo 1. Visivo 2. Uditivo C.1.7 C.1.8 Disturbo del linguaggio espressivo Disturbo della conservazione mnestica immediata (memoria a brevissimo termine) inclusi i disturbi nel fare calcoli condizionati da quelli

C.1.9

Disturbi della memoria a breve termine

C.1.10 Disturbi particolarmente strutturati della memoria a lungo termine C.1.11 Disturbi della memoria non specificabili C.1.12 Rallentamento ed inibizione del corso del pensiero C.1.13 Disturbo dellattivazione del pensiero e dellintenzionalit cognitiva C.1.14 Disturbo della visione mentale C.1.15 Disturbo della capacit di discriminare rappresentazioni e percezioni, fantasie e ricordi 1. Percezioni e rappresentazioni 2. Fantasie e ricordi C.1.16 Disturbo della comprensione dei simboli (concretismo) C.1.17 Centralit del soggetto tendenza allautoriferimento C.2 Disturbi cognitivi della percezione C.2.1 C.2.2 C.2.3 Visione sfocata e torbida. Cecit passeggera. Visione parziale Ipersensibilit alla luce e a determinati stimoli ottici. Fotopsie Altri disturbi della percezione ottica 1. Porropsia e visione ravvicinata 2. Micro- e macropsie 3. Metamorfopsie 4. Alterazione della visione dei colori 5. Alterazione della percezione del viso e/o della figura degli altri 6. Alterazione della percezione del proprio viso 7. Movimenti apparenti di oggetti percepiti 8. Vedere doppio, obliquo, di sbieco, invertito 9. Disturbi della valutazione delle distanze e della dimensione degli oggetti 10. Perdita della linearit dei contorni degli oggetti 11. Dismegalopsia 12. Persistenza abnormemente lunga di stimoli ottici C.2.4 C.2.5 Ipersensibilt ai rumori. Acufeni Alterazione delle percezioni acustiche 1. Dellintensit e/o qualit delle percezioni acustiche 2. Permanenza abnorme degli stimoli acustici, sensazione di sentire ancora dei rumori effettivamente uditi prima C.2.6 Alterazioni della percezione olfattiva, gustativa, sensitiva (tattile) 1. Olfattiva 2. Gustativa 3. Tattile C.2.7 C.2.8 Disturbo della comprensione del significato delle percezioni Ipervigilanza sensoriale

C.2.9

Attrazione e fascinazione da parte dei dettagli percettivi

C.2.10 Disturbo della continuit della percezione delle proprie azioni C.2.11 Derealizzazione 1. Perdita fisiognomica, estraneit del mondo percettivo 2. Aumento della fisiognomica C.3 Disturbi cognitivi dellazione C.3.1 C.3.2 C.3.3 C.3.4 Interferenza motoria. Sindrome di automatismo Blocco motorio. Stati di arresto Perdita delle facolt automatiche (perdita degli automatismi) Rallentamento psicomotorio, disturbo dellorganizzazione psicomotoria del linguaggio 1. Rallentamento dei meccanismi psicomotori 2. Rallentamento del linguaggio C.3.5 Disturbi del movimento (percepiti dal paziente) nel senso di ipercinesie di aspetto extrapiramidale e ticcose

D. Cenestesie
D.1 Sensazioni di torpore e rigidit D.1.1 Vissuti di estraneit del proprio corpo; depersonalizzazione somatopsichica

D.2 Sensazioni di debolezza motoria (sensazioni di paralisi) D.3 Sensazioni dolorose circoscritte D.4 Sensazioni migranti D.5 Sensazioni elettriche D.6 Sensazioni termiche (di caldo e freddo) D.7 Sensazioni di movimento, trazione o pressione allinterno o sulla superficie del corpo D.8 Sensazioni di abnorme pesantezza, di leggerezza e vuoto, fenomeni di caduta, sprofondamento, lievitazione e di elevazione D.9 Sensazioni di rimpicciolimento, di restringimento e allacciamento, di ingrandimento e dilatazione D.10 Sensazioni kinestesiche D.11 Cosiddette sensazioni vestibolari. Disturbi qualitativamente particolari dellequilibrio e del senso spaziale D.12 Disestesie da stimoli sensoriali e sensitivi D.13 Cenestesie non altrimenti specificabili D.14 Crisi disestesiche D.15 Stati dansia parossistica (non motivati, endogeni), senza cenestesie

E. Disturbi vegetativi centrali


E.1 Disturbi vegetativi centrali

E.1.1

Parossismi di tachicardia o bradicardia 1. Tachicardia 2. Rallentamento del battito cardiaco e del polso 3. Extrasistoli, sensazioni darresto cardiaco

E.1.2

Disturbi vasomotori. Disturbi della termoregolazione 1. Disturbi vasomotori 2. Disturbi della termoregolazione

E.1.3 E.1.4

Nausea, conati di vomito e vomito; eruttazioni Perdita di appetito, voracit (bulimia). Variazioni dellappetito. Alterazioni del senso della sete. Abuso simil-tossicomanico di alcool e nicotina. Stitichezza e diarrea 1. Perdita dellappetito 2. Voracit bulimica 3. Variazioni dellappetito 4. Diminuzione o aumento della sensazione di sete 5. Abuso simil-tossicomanico di alcool o nicotina 6. Stitichezza, diarrea

E.1.5

Alterazioni della libido e della potenza sessuale. Disturbi mestruali 1. Diminuzione della libido 2. Incremento della libido 3. Perdita della potenza sessuale 4. Disturbi mestruali

E.1.6

Disturbi delle secrezioni salivari, sudoripara e/o sebacea 1. Secrezione salivare 2. Secrezione sudoripara 3. Secrezione sebacea 4. Sintomo dei capelli ribelli

E.1.7 E.1.8 E.2

Poliuria, nicturia, oliguria, incontinenza o ritenzione urinaria, tenesmo vescicale o rettale Tachipnea (polipnea, dispnea)

Disturbi del sonno E.2.1 E.2.2 E.2.3 E.2.4 E.2.5 Disturbi delladdormentamento Disturbi della continuit del sonno Disturbi della continuit del sonno nel senso di un risveglio precoce Disturbi combinati delladdormentamento e della continuit del sonno Inversione del sonno. Sonno abnormemente lungo e profondo

E.3

Intolleranza allalcool, alla caffeina, alla nicotina e ad altre sostanze E.3.1 E.3.2 E.3.3 Intolleranza allalcool Intolleranza alla caffeina (caff, t) Intolleranza alla nicotina

E.3.4

Intolleranza a determinati cibi, bevande o a determinate altre sostanze

F. Tentativi di compenso
F.1 F.2 F.3 F.4 F.5 F.6 Comportamenti di evitamento Sforzi per compensare i SB mediante determinati comportamenti Abitudine e/o adattamento alla malattia Sforzi per compensare i SB con la volont Tentativi di potenziare determinate funzioni o modalit di comportamento Autotrattamento con alcool, farmaci o altro (per combattere i disturbi)