Sei sulla pagina 1di 15

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Corso di Laurea in Ingegneria Biomedica

Corso integrato di Fondamenti di Ingegneria dellinformazione

Modulo di Elaborazione Elettronica dei Segnali

EOLAB Laboratorio di Microelettronica DIEE Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Universit degli Studi di Cagliari
EOLAB DIEE Universit di Cagliari 1

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Come posso contattare il docente al di fuori dellorario di lezione?


Per il modulo EES (ma anche per informazioni generali, non tecniche, sullintero corso integrato): Ing. Danilo Pani, Ph.D. Telefono: +39 070 675 5763 E-mail: pani@diee.unica.it Ricevimento studenti: mercoled 9-11 o su appuntamento Ufficio: DIEE, pad. B, piano II (accanto studio Prof. Raffo) Al di fuori dellorario ricevimento si invita cortesemente a chiedere un appuntamento (per e-mail o per telefono).

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Dove trovo il materiale didattico?


Il sito internet del corso navigabile allindirizzo: http://eolab.diee.unica.it/ seguendo Academics e quindi Courses. Il materiale didattico fornito gratuitamente a tutti gli studenti frequentanti. Per questioni di copyright il materiale didattico fornito in formato pdf non editabile, protetto da password per la lettura e per la modifica. La password per lapertura dei file : pani12ees e si applica anche ai file .zip contenenti il materiale per le esercitazioni di laboratorio. E vietata la ridistribuzione del materiale didattico in qualsiasi forma, anche senza fini di lucro. Per seguire proficuamente il corso non necessario acquistare libri: le dispense (e la frequenza!!!) sono sufficienti. Invito gli studenti a segnalare prontamente qualsiasi problema relativo al download del materiale dal sito.
EOLAB DIEE Universit di Cagliari 3

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Mailing list
Tramite il sito possibile iscriversi alla mailing list del corso. Liscrizione obbligatoria perch permette di raggiungere facilmente tutti in caso di cambio di orario, aula, o per decidere insieme date di compiti e simili. La lista anche un posto aperto per voi dove discutere delle tematiche del corso, confrontarvi sugli esercizi, eccetera. Il docente e il tutor monitorano la lista onde intervenire in caso di richieste che non trovano risposta dal confronto fra voi. Non possibile inserire allegati (specie grandi) e per mandare e ricevere messaggi necessario iscriversi.

Iscrivetevi prima possibile

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Tutor
Non esiste un tutor istituzionale. Fornir gentilmente supporto agli studenti e alla didattica lIng. Alessia Dess.

Per richieste al tutor utilizzare esclusivamente la mailing list.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Qual lorario delle lezioni?


Lorario presente sul sito del corso e sul sito del corso di laurea in ingegneria biomedica. Dal 1 marzo 2012 al 20 aprile 2012
Mercoled 11.00 - 13.00 Aula 2 Venerd 8.00 - 11.00 Aula A

ad eccezione del 4 aprile La lezione del mercoled non sar presente tutto il semestre, ma ci saranno turnazioni col Prof. Mazzarella. Lorario indicato per il momento valido fino al 20 aprile 2012 compreso.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Quali sono i prerequisiti per seguire bene questo corso?


Analisi matematica

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Quali sono gli obiettivi di questo corso?


Lobiettivo primario di questo corso fornire agli studenti le conoscenze di base della teoria dei segnali che sono utili per tutti i corsi successivi. Lelaborazione elettronica dei segnali si basa infatti su alcuni concetti (come le variabili aleatorie, la rappresentazione dei segnali nel dominio della frequenza, la risposta allimpulso, la convoluzione, ecc.) che non possono non far parte del bagaglio culturale dellingegnere biomedico. Tali basi saranno indispensabili per introdurre, nellambito di questo corso, alcune tecniche di signal processing elementari che verranno poi riprese, approfondite e inserite nel contesto di dispositivi elettromedicali nellambito di corsi successivi. Verranno fatti anche dei cenni alla rappresentazione statistica dei dati, che rispetto agli obiettivi del corso un argomento meno centrato sullobiettivo primario ma utile per consentire un interfacciamento migliore con il mondo della medicina, che fa largo uso di strumenti statistici.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Qual il programma del corso?


1. Segnali e sistemi Segnali analogici, digitali, campionati e quantizzati. Propriet e operazioni nel dominio del tempo. Valore medio, potenza e energia di un segnale. Segnali notevoli. Il dominio della frequenza: rappresentazione fasoriale, spettro unilatero e bilatero a righe. Serie e Trasformata di Fourier a tempo continuo. Propriet della trasformata di Fourier a tempo continuo. Teorema del campionamento e aliasing. Pulsazione normalizzata. Convoluzione discreta. Cenni sulla numerazione binaria e problema della quantizzazione. Trasformata a tempo discreto di Fourier (DTFT) e Trasformata Discreta di Fourier (DFT), twiddle factors, risoluzione in frequenza. Esempi su segnali biomedici. Sistemi LTI a tempo continuo e a tempo discreto. Origine dell'integrale e della somma di convoluzione. Sistemi in cascata, in parallelo. Stabilit e causalit. Funzione di trasferimento. Filtri ideali. Ritardo di gruppo e distorsione di fase. Esempi di filtri reali e cenni alle principali differenze con i filtri ideali.
EOLAB DIEE Universit di Cagliari 9

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Ops non era finito


2. Elementi di probabilit Dai segnali deterministici a quelli aleatori. Elementi di calcolo combinatorio (permutazioni, disposizioni, combinazioni), fondamenti di Teoria della Probabilit (definizione di probabilit, eventi e spazio campionario. Probabilit condizionata, eventi indipendenti, formula di Bayes, probabilit totale). Variabili aleatorie discrete e continue. Funzione di ripartizione, Densit di probabilit. Valori attesi e momenti. Quantili, moda e mediana. Distribuzioni notevoli. Distribuzioni congiunte, Covarianza e Correlazione. Cenni ai processi stocastici. 3. Elementi di statistica Campionamento di variabili aleatorie. Popolazione obiettivo, campionata, e inferenza induttiva. Media e deviazione standard campionaria, mediana, percentili. Legge dei grandi numeri. Rappresentazione dei dati. Errore standard della media (SEM) e intervalli di confidenza. Test di verifica di ipotesi, livello di significativit e valore P.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

10

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

e infine

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

11

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Faremo laboratorio? Come? Con quali strumenti?


Il corso ha una durata di 40 ore, delle quali il 40% circa sar destina a esercitazioni al PC (laboratorio, sempre il venerd) o svolgimento di esercizi di preparazione allesame. Per frequentare i laboratori indispensabile frequentare le lezioni teoriche. Le esercitazioni di laboratorio si svolgeranno mediante luso del software SCILAB, gratuito e direttamente scaricabile dal sito www.scilab.org. SCILAB una versione open-source e quindi non commerciale del pi famoso ambiente MATLAB, che invece a pagamento. Tutti gli studenti sono invitati a scaricare e installare una copia del software nel proprio PC. Chi avesse problemi a scaricare il software pu accordarsi col docente per averlo su CD. Fino allapertura del laboratorio di facolt (probabile ma non certa) le esercitazioni verranno svolte dagli studenti sui propri portatili: non necessario un PC a studente ma preferibilmente non pi di 2 studenti a PC.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

12

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Come sar lesame?


Lesame solo scritto e include anche domande di teoria. Facoltativamente possibile sostenere una prova orale su un modulo (o entrambi) che potr variare il voto dello scritto di 3 punti o comportare il non superamento di quel modulo. Le prove scritte non avverranno lo stesso giorno, e neanche le facoltative prove orali, e il numero di appelli di ciascuna parte rispetter gli standard di Facolt (3 nella sessione estiva, 2 a settembre, 3 nella sessione invernale) Non necessario svolgere le due prove nello stesso appello. Chi si presenta a sostenere nuovamente una prova gi sostenuta perde il voto della prova precedente anche se consegna in bianco (fa fede sempre lultimo compito consegnato). Ai fini della valutazione complessiva dellesame, entrambe le prove devono risultare superate con un voto non inferiore a 15, e ovviamente la media deve essere non inferiore a 18.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

13

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Come studiare per questo corso?


Frequentare le lezioni indispensabile. Le dispense sono esaustive ma insufficienti per chi non frequenta. La frequenza ai laboratori molto importante per capire appieno le tematiche e gli argomenti trattati. Si cercher di fare pi esercizi possibili: verranno fatti esempi SU OGNI argomento, e proposti esercizi SU OGNI ARGOMENTO desame. Verranno anche assegnati esercizi per casa, svolti successivamente in aula. Metodo: Evitare di lasciarsi arretrati: quanto spiegato nella lezione in aula pu essere applicato nella esercitazione di laboratorio successiva. Non basta essere venuti a lezione... Intervenire a lezione, o con tutti gli strumenti a disposizione: se non avete chiaro qualcosa forse anche per i vostri colleghi lo stesso... Fare gli esercizi per casa e non aspettare che vengano svolti a lezione: si impara di pi non limitandosi a copiare dalla lavagna
EOLAB DIEE Universit di Cagliari 14

Fondamenti di ingegneria dellinformazione: Elaborazione Elettronica dei Segnali

Ing. Danilo Pani, Ph.D.

Domande?
Prove intermedie, appelli fuori corso, etc.

EOLAB DIEE Universit di Cagliari

15