Sei sulla pagina 1di 69

LE REGOLE PER LATTIVITA DIMPRESA

Hanno collaborato alla realizzazione del presente documento: Comune di Prato (ufficio Sviluppo Economico), C.N.A. Artigianato Pratese, Confartigianato Imprese Prato, Confesercenti, Unione Industriale Pratese, Confederazione Italiana Agricoltori Firenze Comprensorio Pratese.

Introduzione
Questa breve guida per gli imprenditori stranieri nasce dal progetto Rete territoriale per la comunicazione e per la diffusione dei servizi informativi, di accompagnamento e di mediazione rivolti ai cittadini migranti finanziato dal fondo del Ministero dellInterno Lire UNRRA. Durante gli incontri, nei quali sono state discusse le attivit da realizzare, nata lesigenza di utilizzare le informazioni e le esperienze acquisite pubblicandole e mettendole a disposizione degli aspiranti imprenditori. I contenuti di questa breve guida sono stati predisposti per fornire uninformazione di base ai soggetti che intendono intraprendere unattivit imprenditoriale e non esauriscono tutti gli aspetti normativi, amministrativi e regolamentari che disciplinano le attivit economiche. Tuttavia riteniamo che queste istruzioni possano essere un valido strumento dal quale partire per approfondire larticolata e varia realt delle imprese. Gli argomenti trattati allinterno della guida tendenzialmente rispettano un ordine cronologico degli adempimenti dellimprenditore. Alla fine del documento, inoltre, sono state riportate alcune schede sintetiche riferite ad alcune tipologie di attivit (commercio ambulante itinerante, commercio al dettaglio di vicinato, attivit di confezione e abbigliamento e attivit agricola) in modo da indicare le procedure da seguire prima di iniziare lattivit. I partecipanti al gruppo di lavoro che hanno promosso questa iniziativa nellambito del progetto UNRRA sono: Comune di Prato, Provincia di Prato, Camera di Commercio di Prato, Unione Industriale, Confesercenti, Confartigianato, C.N.A., Confederazione Italiana Agricoltori, FIL Spa e Consorzio Metropoli. Un ringraziamento particolare rivolto al gruppo ristretto che ha collaborato alla redazione della guida: Camera di Commercio Comune di Prato Confesercenti C.N.A.

Cosa lattivit dimpresa


E' imprenditore chi esercita professionalmente un'attivit economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o di servizi. Limprenditore, a differenza del lavoratore subordinato, esercita la propria attivit organizzandola in modo autonomo cio senza vincolo di subordinazione. Lattivit imprenditoriale pu essere svolta individualmente (impresa individuale con un titolare) oppure in forma collettiva (le societ con soci e amministratori). Le imprese si distinguono inoltre in base alloggetto della loro attivit e alle loro dimensioni, di seguito si indicano le principali tipologie di imprese.

Impresa commerciale
In base a quanto stabilito dal Codice Civile sono imprenditori commerciali coloro che esercitano professionalmente e in forma organizzata: un'attivit industriale diretta alla produzione di beni o di servizi; un'attivit intermediaria nella circolazione dei beni; un'attivit di trasporto per terra, o per acqua o per aria; un'attivit bancaria o assicurativa; altre attivit ausiliarie delle precedenti.

Piccola impresa
Sono piccoli imprenditori i coltivatori diretti del fondo, gli artigiani, i piccoli commercianti e coloro che esercitano un'attivit professionale organizzata prevalentemente con il lavoro proprio e dei componenti della famiglia.

Impresa agricola
E' imprenditore agricolo (art. 2135 c.c.) chi esercita una delle seguenti attivit: coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attivit connesse. Per un approfondimento specifico vedi lapposita scheda sullattivit agricola a pag.20 .

Impresa artigiana
imprenditore artigiano colui che nell'impresa artigiana, sia in forma individuale che societaria, esercita personalmente e manualmente lattivit. Limpresa artigiana non pu superare i limiti dimensionali previsti dalla legge, ha per scopo prevalente lo svolgimento di un'attivit di produzione di beni, anche semilavorati, o di prestazioni di servizi. Non possono essere artigiane le imprese che svolgono in via principale le attivit agricole e le attivit di prestazione di servizi commerciali, di intermediazione nella circolazione dei beni, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

Documenti necessari per iniziare


I cittadini stranieri, non appartenenti allUnione Europea, possono costituire unimpresa se sono in possesso di un regolare permesso di soggiorno rilasciato per uno dei seguenti motivi: lavoro autonomo lavoro subordinato motivi di famiglia per attesa occupazione per asilo politico per motivi umanitari per assistenza minori

La costituzione dellimpresa
Per costituire unimpresa occorre effettuare alcuni adempimenti che vengono illustrati nei successivi paragrafi. Le istruzioni che seguono indicano gli adempimenti principali per esercitare unattivit imprenditoriale, in tutti i casi comunque consigliabile verificare se lattivit che si intende svolgere pu essere esercitata liberamente oppure se richiesta unautorizzazione, la presentazione di una dichiarazione di inizio attivit o altro ancora.

Codice Fiscale e Partita IVA


Per costituire unimpresa occorre possedere il codice fiscale e richiedere la partita IVA.

Per richiedere il codice fiscale, nel caso non sia stato ancora attribuito, bisogna recarsi presso un qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate con un documento di riconoscimento. Per i cittadini stranieri in Italia: il cittadino appartenente agli Stati della Comunit Europea deve portare un documento di riconoscimento valido; il cittadino non appartenente agli Stati della Comunit Europea deve portare il passaporto o il permesso di soggiorno. Nel caso si cambi nome o cognome si pu chiedere la variazione del codice fiscale recandosi presso un qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate con un documento di riconoscimento. Nel caso invece vi siano dati errati bisogna chiedere la sostituzione del tesserino plastificato del codice fiscale recandosi presso un qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate con un documento di riconoscimento. In caso di smarrimento, furto e deterioramento si pu richiedere on line la duplicazione del tesserino, collegandosi alla pagina http://www1.agenziaentrate.it/servizi/duplicatocf/introduzione.htm. Per aprire la partita Iva necessario compilare il modello di inizio attivit. Le imprese individuali e i lavoratori autonomi dovranno utilizzare il modello AA9/9 , i soggetti diversi dalle persone fisiche (le societ) dovranno utilizzare il modello AA7/9. I modelli AA9/9 e AA7/9 devono essere presentati entro 30 giorni dalla data di inizio attivit: in duplice esemplare direttamente (anche a mezzo di persona appositamente delegata) ad un qualsiasi ufficio dellAgenzia delle Entrate in unico esemplare a mezzo servizio postale e mediante raccomandata, allegando fotocopia di un documento di identificazione del dichiarante, da inviare ad un qualsiasi ufficio dellAgenzia delle Entrate. Le dichiarazioni si considerano presentate nel giorno in cui risultano spedite; per via telematica direttamente dal contribuente o tramite i soggetti incaricati della trasmissione telematica. In questo caso le dichiarazioni si considerano presentate nel giorno in cui conclusa la ricezione dei dati da parte dellAgenzia delle Entrate. Per ulteriori informazioni vedi:

www.agenziaentrate.it

Eventuali autorizzazioni, Dichiarazioni di inizio attivit


Per verificare se lattivit che si intende svolgere regolata da una normativa che prevede il rilascio di unautorizzazione amministrativa oppure la presentazione di una dichiarazione di inizio attivit possibile consultare il sito della Camera di Commercio di Prato

(http://www.comune.prato.it/economia/ ).

(www.po.camcom.it, al servizio registro imprese, alla voce Attivit). Inoltre allo sportello unico delle attivit produttive presso il Comune possibile verificare preventivamente se necessaria una particolare documentazione, come ad esempio lazionamento dei macchinari o la documentazione sanitaria per la somministrazione di alimenti e bevande, per lo svolgimento dellattivit.

Iscrizione all'INAIL per gli infortuni sul lavoro


LINAIL, Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, tutela il lavoratore contro i danni fisici ed economici derivanti da infortuni e malattie causati dallattivit lavorativa ed esonera il datore di lavoro dalla responsabilit civile conseguente allevento lesivo subito dai propri dipendenti, salvo i casi in cui, sia riconosciuta la sua responsabilit per reato commesso con violazione delle norme di prevenzione e igiene sul lavoro. Il lavoratore, per essere tutelato dallassicurazione INAIL, deve possedere i seguenti requisiti: essere adibito in lavorazioni definite dalla legge rischiose; prestare opera manuale, o intellettuale, in ambiente a rischio; percepire una retribuzione in qualunque forma. Lassicurazione, obbligatoria per tutti i datori di lavoro che occupano lavoratori dipendenti e parasubordinati nelle attivit che la legge individua come rischiose, tutela il lavoratore contro i danni derivanti da infortuni e malattie professionali causati dalla attivit lavorativa. Lassicurazione esonera il datore di lavoro dalla responsabilit civile conseguente ai danni subiti dai propri dipendenti Oltre ai lavoratori dipendenti lobbligo di iscrizione allINAIL sussiste anche per gli artigiani e i soci di societ che prestano la loro opera nellimpresa. Il rapporto assicurativo ha inizio con la denuncia allINAIL dellattivit esercitata. Il datore di lavoro, contestualmente allinizio dellattivit, deve darne comunicazione allINAIL.

Se, per la natura dei lavori o per lurgenza del loro inizio, non possibile fare la denuncia contestuale, la comunicazione pu essere effettuata entro i 5 giorni successivi allinizio delle attivit, motivando il ritardo. Per ulteriori informazioni vedi:

www.inail.it

Iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio


Lattivit imprenditoriale pu essere svolta in forma societaria o con unimpresa individuale. I cittadini non appartenenti allUnione Europea che intendono esercitare unattivit imprenditoriale devono essere in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato per i motivi indicati nel paragrafo Documenti necessari per iniziare a pag. 2. Ai fini del rilascio del permesso di soggiorno per lavoro autonomo alla Camera di Commercio pu essere richiesta lattestazione dei parametri finanziari come previsto dalla normativa sullimmigrazione. Societ Per costituire una societ necessario un atto notarile. In questo caso il notaio presenter al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Prato liscrizione della societ con la richiesta di una casella di posta elettronica certificata. Si ricorda che il notaio provveder a iscrivere la societ, ma la denuncia dellinizio dellattivit dovr essere presentata da un amministratore. E importante tenere presente che ogni modifica dellatto di costituzione della societ deve essere effettuata con un atto notarile. Con liscrizione dovr essere pagato il diritto annuale. Per i successivi anni il diritto annuale dovr essere pagato entro la scadenza dei pagamenti per le imposte sui redditi. Quando i soci decideranno di sciogliere il contratto sociale dovranno modificare con un atto notarile la data di durata della societ e dovranno nominare uno o pi liquidatori per effettuare la liquidazione e richiedere successivamente la cancellazione della societ dal registro delle imprese. Per tutti gli adempimenti delle societ richiesta la firma digitale del soggetto che presenta la pratica (notaio o amministratore). Impresa Individuale Per iscrivere unimpresa individuale necessario presentare al Registro delle Imprese della provincia dove ha sede limpresa il modello I1, firmato dallinteressato (sar richiesta la firma digitale quando entrer in

vigore la modalit della cosiddetta Comunicazione Unica). Dovranno essere compilati i riquadri relativi ai dati anagrafici, quello della denominazione della ditta, della sede dellimpresa e quello relativo alla data di inizio attivit descrivendo in modo sintetico e semplice lattivit svolta. Al modello deve essere allegata la fotocopia del permesso di soggiorno. Le modifiche dei dati dichiarati sul modello (ad esempio la sede dellimpresa, lattivit svolta, ecc) e la richiesta di cancellazione dellimpresa dovranno essere dichiarati al Registro delle Imprese della Camera di Commercio con il modello I2. Per liscrizione e la modificazione e la cancellazione previsto il pagamento dei diritti di segreteria. Con liscrizione dovr essere pagato anche il diritto annuale. Per i successivi anni il diritto annuale dovr essere pagato entro la scadenza dei pagamenti per le imposte sui redditi. Albo Artigiani Per poter ottenere liscrizione anche nellAlbo delle Imprese Artigiane per il riconoscimento della qualifica di impresa artigiana occorre indicare nellapposita modulistica il possesso dei requisiti previsti dalla normativa, in particolare attivit di natura artigiana, eventuali macchinari e attrezzature (per le attivit di produzione che non devono essere esercitate prevalentemente a mezzo di terzi imprenditori, i limiti dimensionali e la partecipazione dei soci. Presso la Camera di Commercio di Prato presente il Servizio di mediazione culturale secondo il seguente orario: Il mediatore di lingua cinese presente presso la Camera di Commercio di Prato il mercoled e il venerd dalle ore 10,00 alle ore 12,00 (tel. 0574-612726). Il mediatore di lingua araba presente presso la Camera di Commercio di Prato il marted e il gioved dalle ore 10,00 alle ore 12,00 (tel. 0574-612726). Per ulteriori informazioni possibile consultare il sito internet dellEnte:

http://www.po.camcom.it

Iscrizione previdenziale allINPS


L'INPS il pi grande ente previdenziale italiano. Sono assicurati all'INPS la quasi totalit dei lavoratori dipendenti del settore privato e la maggior parte dei lavoratori autonomi cio gli imprenditori. L'attivit principale consiste nella liquidazione e nel pagamento delle pensioni che sono determinate sulla base di rapporti assicurativi e finanziate con il prelievo contributivo. LINPS procede alliscrizione previdenziale dellimprenditore in base ai dati che risultano al Registro delle Imprese. Per ulteriori informazioni vedi:

www.inps.it

La Comunicazione Unica
La Comunicazione Unica una nuova modalit di presentazione delle pratiche che serve ad effettuare gli adempimenti relativi alliscrizione, alla modifica e alla cessazione dellattivit dimpresa al Registro delle Imprese, allAgenzia delle Entrate, allINAIL e allINPS. Il modello della Comunicazione Unica deve essere firmato digitalmente dal titolare/amministratore dell'impresa oppure da un professionista incaricato (commercialista o esperto contabile iscritto all'Albo) e viene trasmesso telematicamente oppure presentato allo sportello su supporto informatico. In sintesi, quindi, la Comunicazione Unica permette di presentare una sola pratica per iniziare, modificare o cessare lattivit contestualmente allAgenzia delle Entrate (richiesta Partita IVA), allINAIL (iscrizione assicurativa contro gli infortuni sul lavoro), al Registro delle Imprese (iscrizione dellimpresa) e allINPS (iscrizione previdenziale).

Contributi e sostegni alle imprese


Presso la Camera di Commercio di Prato attivo il Servizio Nuove Imprese (SNI) appositamente disegnato per fornire agli aspiranti imprenditori un primo orientamento e assistenza tecnica nelle fasi di avvio dell'iniziativa e nella ricerca delle migliori opportunit di finanziamento. Dopo una breve descrizione del progetto di sviluppo/investimento, si individuano le norme che meglio si adattano alle esigenze manifestate e si fornisce all'utenza la documentazione di riferimento.

A coloro che intendono intraprendere il "mestiere di imprenditore", oltre ai possibili finanziamenti, vengono fornite informazioni preliminari sugli aspetti di natura burocratica e amministrativa connessi all'avvio dell'attivit. Per ricevere informazioni pi dettagliate sulle opportunit dei contributi alle imprese possibile rivolgersi allo sportello della Camera di Commercio di Prato, via G. Valentini, 19 (II e VI piano), Prato tel.0574-612808 / 612763. Di seguito vengono fornite le informazioni su alcuni tipi di contributi alle imprese.

Contributi della Camera di Commercio


Si tratta di contributi erogati dalla Camera di Commercio di Prato e sono periodicamente aggiornati e/o modificati. Le imprese beneficiarie devono svolgere le attivit nei settori del Commercio, del Turismo, dell'Artigianato, dell'Industria e dei Servizi e devono rientrare nel limite previsto dalla Commissione UE per la definizione di microimprese. Le imprese richiedenti dovranno essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Prato, essere attive ed in regola con il pagamento del diritto camerale. Indicativamente le spese ammissibili potranno essere: lacquisto di beni strumentali nuovi, utilizzati direttamente ed esclusivamente per l'avvio di una nuova attivit d'impresa, le spese per marchi e brevetti, lacquisto hardware e software.

Contributi allimprenditoria giovanile


Si tratta di contributo finanziato dalla regione Toscana. I beneficiari dei contributi possono essere le piccole e medie imprese che abbiano sede legale e operativa nel territorio della Regione Toscana. Imprese di nuova costituzione: la loro costituzione deve avvenire nel corso dei sei mesi precedenti alla data di presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni o entro sei mesi dalla data di presentazione della domanda.

Imprese in espansione: devono essere costituite nel corso dei cinque anni precedenti la data di presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni. Requisiti: l'et del titolare dell'impresa non deve essere superiore a 35 anni al momento della costituzione dell'impresa (in caso di nuova impresa) o al momento della presentazione della domanda (in caso di impresa in espansione); l'et dei rappresentanti legali e di almeno il 50% dei soci, che detengono almeno il 51% del capitale sociale, ad esclusione delle societ cooperative, non deve essere superiore a 35 anni al momento della costituzione della societ (in caso di nuova impresa) o al momento della presentazione della domanda (in caso di impresa in espansione); l'et dei rappresentanti legali e di almeno il 50% dei soci lavoratori, che detengono almeno il 51% del capitale sociale delle societ cooperative non deve essere superiore a 35 anni al momento della costituzione della societ (in caso di nuova impresa) o al momento della presentazione della domanda (in caso di impresa in espansione). Sono escluse dalle agevolazioni le imprese nelle quali gli immobilizzi tecnici, materiali e immateriali, sono costituiti per oltre il 50 per cento da beni provenienti da cessione o conferimento di azienda o rami di azienda. Nelle societ, ad esclusione delle societ cooperative, il capitale sociale deve essere interamente sottoscritto da persone fisiche. In caso di variazione del titolare dell'impresa, dei legali rappresentanti o della compagine sociale, il requisito anagrafico deve essere comunque rispettato; a tal fine l'impresa tenuta a comunicare alla Giunta regionale le avvenute variazioni entro il termine massimo di 30 giorni dalle stesse. Iniziative ammissibili L'intervento finalizzato a promuovere la costituzione e l'espansione di imprese di giovani con potenziale di sviluppo a contenuto tecnologico e innovativo. Sono considerati con potenziale di sviluppo a contenuto tecnologico e innovativo i progetti che presentano almeno uno dei seguenti requisiti:

un'idea innovativa rispetto alla realt del mercato di riferimento; l'utilizzo di un nuovo brevetto proprio o di altri soggetti; la produzione di beni e servizi ad alto contenuto innovativo; la produzione di un prodotto con tecniche non ancora utilizzate dal mercato di riferimento; l'utilizzo di materiali non tradizionali; l'utilizzo di tecniche di distribuzione innovative rispetto al mercato di riferimento e ad alto contenuto tecnologico.

AUTOIMPIEGO (Decreto Lgs.185/2000)


Si tatta di contributi di Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. Soggetti beneficiari Soggetti maggiorenni, privi di occupazione alla data di presentazione della domanda e residenti, alla data del 1 gennaio 2000 o da almeno sei mesi all'atto della presentazione della domanda. In caso di microimpresa tali requisiti devono essere posseduti almeno dalla met numerica dei soci che detenga la met delle quote di partecipazione. Le persone fisiche e le societ non devono avere iniziato l'attivit al momento della presentazione della domanda. Lavoro autonomo Viene erogato un contributo a fondo perduto per gli investimenti e un mutuo agevolato, restituibile in cinque anni, nella misura del 50% del totale dei contributi concedibili per un importo non superiore a euro 15.500,00. Per le spese di gestione sostenute nel primo anno di attivit viene erogato un contributo a fondo perduto per un importo massimo stabilito dalla normativa. Per maggiori informazioni consulta: www.autoimpiego.invitalia.it

Imprenditoria Femminile legale e operativa ne Esistono alcuni finanziamenti agevolati derivanti da una convenzione stipulata dalla Regione Toscana con numerosi Istituti di credito presenti sul territorio per offrire un sostegno finanziario alle piccole imprese a prevalente partecipazione femminile che operano in Toscana. I principali requisiti richiesti sono:

10

prevalente partecipazione femminile: ditte individuali: il titolare deve essere donna societ di persone e cooperative: almeno il 60% dei soci devono essere donne societ di capitali: almeno i 2/3 delle quote devono essere detenute da donne e l'organo di amministrazione deve essere composto da donne per almeno i 2/3. Per maggiori informazioni consulta: www.fiditoscana.it donna

Schede informative su alcune attivit


Allo scopo di fornire alcuni strumenti pratici sugli adempimenti richiesti per lesercizio delle attivit si ritiene opportuno pubblicare delle schede con le indicazioni delle principali informazioni sui procedimenti necessari per avviare queste attivit.

Commercio ambulante itinerante e Luna Park

Breve descrizione Si tratta dellattivit di commercio al dettaglio svolta su strade e su piazze in forma itinerante compatibilmente con le disposizioni che disciplinano la circolazione stradale. In questa categoria rientra anche il Luna Park.
Il commercio in forma itinerante deve essere svolto con le seguenti modalit: 1) la merce venduta deve essere tenuta sul mezzo che viene utilizzato per trasportarla e non deve essere posta sul suolo, allesterno del mezzo o su bancarelle; 2) loperatore deve fermarsi a richiesta del cliente e sostare sullarea per il tempo necessario a servirlo; 3) loperatore non pu fermarsi in zone che distano da mercati o fiere meno di 500 metri; 4) loperatore non pu andare nel Centro Storico e nelle altre zone indicate dal vigente regolamento sulle aree pubbliche.

Requisiti Per svolgere l attivit commerciale occorre possedere:

11

- i requisiti morali che sono indicati in modo specifico nel modulo da compilare e presentare al comune competente (residenza/sede dellimpresa); - i requisiti professionali, richiesti solo in caso di vendita di prodotti alimentari, che sono indicati in modo specifico sempre nel modulo.

Termini, scadenze, modalit di presentazione della domanda Per svolgere lattivit occorre presentare una dichiarazione di inizio attivit al Comune di residenza. La dichiarazione di inizio attivit pu essere predisposta sui modelli scaricabili nella sezione modulistica, uno per il settore alimentare e uno per il settore non alimentare, e presentata in uno dei seguenti modi: - spedita tramite posta con raccomandata con ricevuta di ritorno; - consegnata direttamente allUfficio Protocollo Generale o al Servizio commercio e sportello unico. Documenti da presentare 1) modulo di dichiarazione di inizio attivit; 2) fotocopia del documento di identit dei soggetti che hanno firmato il modulo; 3) fotocopia del permesso di soggiorno per le persone che non sono cittadini di uno dei paesi appartenenti allUnione Europea.
Nel caso di vendita di prodotti alimentari non preconfezionati, sono richiesti anche: - Denuncia di Inizio Attivit (DIA) sanitaria relativa al mezzo di trasporto della merce; - se il requisito professionale consiste nel superamento del corso sul commercio alimentare possibile: a) indicare direttamente nel modulo di denuncia di inizio attivit il luogo dove stato tenuto il corso e la data di rilascio dellattestato; b) presentare la fotocopia dellattestato del corso.

Inizio Attivit Dopo la presentazione della dichiarazione al comune occorre richiedere la partita IVA allAgenzia delle Entrate e richiedere liscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio (impresa individuale o societ).

12

Per informazioni: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Centralino 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Orario Luned e gioved 9.00-13.00 e 15.00-17.00; mercoled 9.00-13.00. Sito web http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Agenzia delle Entrate Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it
Camera di Commercio di Prato Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (terzo piano) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Orario Luned-Venerd ore 8.30/12.30 Luned e Gioved ore 14.30/15.40 Sabato chiuso Attivit di Bar

Breve descrizione Con la Deliberazione Consiglio Comunale 2/2009 sono approvati i nuovi criteri e requisiti qualitativi per la programmazione comunale degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, in sostituzione dei vecchi criteri quantitativi. Il nuovo regolamento, fermo restando il rispetto della normativa amministrativa (destinazione duso commerciale dei locali, compatibilit urbanistica, requisiti morali e professionali) e sanitaria (bagni per addetti e pubblico, spogliatoi, dimensione della

13

cucina e dei depositi, impatto acustico) prevede il rispetto di alcuni requisiti obbligatori e qualitativi (questi ultimi danno un punteggio). Lattivazione dellesercizio subordinato al raggiungimento di 90 punti. I requisiti dichiarati devono essere mantenuti per tutta lattivit dellesercizio. Nei primi 5 anni devono essere anche autocertificati dal dichiarante.

Requisiti Per svolgere lattivit di somministrazione di alimenti e bevande nei locali sopra indicati occorre possedere: - i requisiti di onorabilit indicati dalla legge regionale 28/2005; - i requisiti professionali indicati dalla legge regionale 28/2005; - locale di somministrazione conforme alle disposizioni edilizie ed urbanistiche; - locale di somministrazione conforme alle norme e prescrizioni in materia igienico-sanitaria; - possesso dei requisiti obbligatori della Deliberazione del Consiglio Comunale 2/2009; - raggiungimento dei 90 punti dei requisiti qualitativi della Deliberazione del Consiglio Comunale 2/2009; - locali conformi al DM 564/92 sulla sorvegliabilit. Termini, scadenze, modalit di presentazione della domanda La denuncia di inizio attivit pu essere presentata al Comune in uno dei seguenti modi: - consegnata direttamente al Servizio commercio e sportello unico; - consegnata direttamente al Protocollo generale; - spedita tramite posta con raccomandata con ricevuta di ritorno.
Documenti da presentare 1) comunicazione di denuncia di inizio attivit; 2) Planimetria del locale in scala 1:100 3) Relazione dellattivit esercitata 4) Certificazione di impatto acustico 5) Certificazione di un tecnico dei requisiti posseduti 6) CD ROM della documentazione presentata 7) fotocopia del documento di identit dei soggetti che hanno firmato la comunicazione; 8) fotocopia del permesso di soggiorno per le persone che non sono cittadini di uno dei paesi appartenenti allUnione Europea;

Tempi e iter della pratica Lattivit pu essere effettuata dalla data di presentazione della comunicazione. Prima dellinizio dellattivit dovr essere richiesta la

14

Partita IVA e per le societ anche il Codice Fiscale, allAgenzia delle Entrate. Inoltre dovr essere richiesta liscrizione al Registro delle Impresa della Camera di Commercio (impresa individuale o societ). Per informazioni: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Centralino 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Orario Luned e gioved 9.00-13.00 e 15.00-17.00; mercoled 9.00-13.00. Sito web http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Agenzia delle Entrate Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it
Camera di Commercio di Prato Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (terzo piano) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Orario Luned-Venerd ore 8.30/12.30 Luned e Gioved ore 14.30/15.40 Sabato chiuso Negozio di piccole dimensioni (fino a 250 mq)

Breve descrizione Si tratta dell'attivit di commercio al dettaglio svolta in fondi commerciali con una superficie destinata alla vendita non superiore ai 250 mq. Nei piccoli negozi consentito vendere prodotti alimentari o non alimentari.

15

Per aprire un negozio, trasferirlo di sede, ampliarne la superficie di vendita o il settore merceologico occorre presentare una dichiarazione al Comune dove si svolge lattivit.

Requisiti Per svolgere l'attivit commerciale occorre possedere: - i requisiti morali che sono indicati nella normativa regionale; - i requisiti professionali, richiesti solo in caso di vendita di prodotti alimentari, che sono indicati sempre dalla normativa regionale; - un fondo con destinazione d'uso commerciale e conforme ai vigenti regolamenti locali di polizia urbana, annonaria e igienico sanitaria, al regolamento edilizio e alle norme urbanistiche. Termini, scadenze, modalit di presentazione della domanda La comunicazione deve essere predisposta sull'apposito modello e presentata al Comune in uno dei seguenti modi: - spedita tramite posta con raccomandata con ricevuta di ritorno; - consegnata direttamente all'Ufficio Protocollo Generale o al servizio Commercio e Sportello Unico del Comune.
Documenti da presentare al Comune insieme alla dichiarazione: fotocopia del documento di identit dei soggetti che hanno firmato il COM1; fotocopia del permesso di soggiorno per le persone che non sono cittadini di uno dei Paesi appartenenti all'Unione Europea. Per documentare la destinazione d'uso commerciale del locale possibile indicare: -gli estremi della concessione edilizia o dell'autorizzazione edilizia o del permesso a costruire o della denuncia di inizio di attivit edilizia; -gli estremi del condono edilizio (numero e data);

gli estremi del certificato di agibilit rilasciato dal Comune o del deposito del certificato di agibilit.

Nel caso di vendita di prodotti alimentari, sono richiesti anche: - Denuncia di Inizio Attivit (DIA) sanitaria. - se il requisito professionale consiste nel superamento del corso sul commercio alimentare possibile: a) indicare direttamente nel modulo di comunicazione il luogo dove stato tenuto il corso e la data di rilascio dell'attestato b) presentare la fotocopia dell'attestato del corso.

Termini, scadenze, modalit di presentazione della domanda L'attivit pu essere iniziata al momento della presentazione della dichiarazione. Lattivit pu essere effettuata dalla data di presentazione

16

della comunicazione. Prima dellinizio dellattivit dovr essere richiesta la Partita IVA e per le societ anche il Codice Fiscale, allAgenzia delle Entrate. Inoltre dovr essere richiesta liscrizione al Registro delle Impresa della Camera di Commercio (impresa individuale o societ). Nel caso di vendita di prodotti alimentari non preconfezionati l'autorizzazione sanitaria rilasciata entro 60 giorni dalla richiesta. Per informazioni: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Centralino 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Orario Luned e gioved 9.00-13.00 e 15.00-17.00; mercoled 9.00-13.00. Sito web http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Agenzia delle Entrate Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it
Camera di Commercio di Prato Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (terzo piano) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Orario Luned-Venerd ore 8.30/12.30 Luned e Gioved ore 14.30/15.40 Sabato chiuso d a donne per almeno i 2/3. ).prese di nuova costituzione: la loro deve avvenire nel corso

17

Confezioni di articoli di abbigliamento e/o maglieria

Breve descrizione Si tratta dell'attivit di confezioni di articoli di abbigliamento e/o di maglieria per conto terzi Requisiti Per svolgere l'attivit occorre : - un locale con destinazione d'uso artigianale o industriale conforme ai vigenti regolamenti locali di polizia urbana, annonaria e igienico sanitaria, al regolamento edilizio e alle norme urbanistiche; - la valutazione di previsione dellimpatto acustico effettuata tramite un tecnico iscritto allAlbo dei tecnici competenti in acustica tenuto presso la provincia di Prato; la valutazione serve per verificare il rispetto del rumore prodotto dallattivit allesterno del locale. Termini, scadenze, modalit di presentazione della domanda La comunicazione di azionamento macchinario, corredata della valutazione di previsione dellimpatto acustico, deve essere predisposta sull'apposito modello e presentata al Comune in uno dei seguenti modi: - spedita tramite posta con raccomandata con ricevuta di ritorno; - consegnata direttamente all'Ufficio Protocollo Generale o al servizio Commercio e Sportello Unico del Comune. Lattivit pu essere effettuata dalla data di presentazione della comunicazione. Prima dellinizio dellattivit dovr essere richiesta la Partita IVA e per le societ anche il Codice Fiscale, allAgenzia delle Entrate. Inoltre dovr essere richiesta liscrizione al Registro delle Impresa della Camera di Commercio (impresa individuale o societ), liscrizione allAlbo delle imprese artigiane ed, infine, allInail.
Documenti da presentare al Comune insieme alla dichiarazione: - fotocopia del permesso di soggiorno per le persone che non sono cittadini di uno dei Paesi appartenenti all'Unione Europea. - Copia della valutazione di previsione dellimpatto acustico. - n 2 planimetrie IRTEF in scala 1:2000. Per documentare la destinazione d'uso commerciale del locale possibile indicare: -gli estremi della concessione edilizia o dell'autorizzazione edilizia o del permesso a costruire o della denuncia di inizio di attivit edilizia; -gli estremi del condono edilizio (numero e data); -gli estremi del certificato di agibilit rilasciato dal Comune o del deposito del certificato di agibilit.

18

Altri Obblighi Contestualmente allinizio dellattivit, occorre effettuare la denuncia di inizio dellattivit con la superficie in mq del locale alla So-Ri spa per lattivazione della TIA (Tariffa di Igiene Ambientale) che necessaria per lattivazione del servizio di smaltimenti dei rifiuti urbani e assimilati. Oltre al rispetto della normativa di tutela dellAmbiente, lazienda deve rispettare anche la normativa in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro e, in particolare, se ha dipendenti deve nominare il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), laddetto Antincendio, di Primo Soccorso, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS), effettua re la valutazione dei rischi in azienda e, soprattutto, avere un impianto elettrico a norma
Per informazioni: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Centralino 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Orario Luned e gioved 9.00-13.00 e 15.00-17.00; mercoled 9.00-13.00. Sito web http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Agenzia delle Entrate Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it

Camera di Commercio di Prato Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (terzo piano) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Orario Luned-Venerd ore 8.30/12.30 Luned e Gioved ore 14.30/15.40 Sabato chiuso

19

SORI Spa via Panziera, 18 - 59100 Prato Orario: luned 9.00-12.30; marted 9.00-12.30 e 14.00-16.30; mercoled 9.00-12.30; gioved chiuso; venerd 9.00-14.00. tel. 0574-8791 fax 0574-879452 e-mail tributi@so-ri.it COME INIZIARE UNA ATTIVITA AGRICOLA Tutti coloro che coltivano un fondo o che fanno attivit di allevamento animale o di piscicoltura quando: 1.le attivit di coltivazione o di allevamento sono finalizzate alla vendita di prodotti agricoli o animali 2.le attivit di coltivazione o allevamento occupano pi di 104 giornate lavorative ogni anno, anche se le produzioni non sono finalizzate alla vendita

Devono Richiedere la partita IVA allAgenzia delle Entrate con lindicazione dellattivit agricola. Iscrivere limpresa al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Prato (impresa individuale o societ) con la descrizione dellattivit agricola esercita. Iscriversi allINPS nei ruoli di coltivatore diretto o imprenditore agricolo

Le iscrizioni suddette creano degli obblighi: di carattere fiscale per lapertura della partita Iva che prevede comunque la tenuta di una contabilit anche se questa pu essere fatta in forma semplificata; di carattere economico per gli altri due casi e pi precisamente: pagamento del contributo annuale per liscrizione alla Camera di Commercio e pagamento dei contributi previdenziali per liscrizione allInps. Per effettuare le iscrizioni descritte indispensabile avere un titolo di possesso di un fondo rurale con o senza annessi agricoli

20

. Per titolo di possesso si intende: propriet, affitto registrato o comodato gratuito registrato. Attenzione: gli affitti agricoli sono soggetti a una normativa particolare, diversa da quella che riguarda le locazioni di appartamenti o fondi commerciali. Inoltre gli affitti dei fondi rustici sono spesso in deroga per quanto riguarda il canone, la durata ed i miglioramenti fondiari.

GESTIONE DI UNA AZIENDA AGRICOLA Dopo linizio delle attivit loperatore agricolo ha comunque una serie di obblighi e di diritti particolari, ne riepiloghiamo alcuni: OBBLIGHI Le attivit di coltivazione o di allevamento devono essere effettuate rispettando le normativa italiane e comunitarie. Solo per fare alcuni esempi ricordiamo che:

Sicurezza

Igiene degli alimenti (utilizzo per lirrigazione di acque di pozzo o comunque pulite, rispetto delle dosi e dei tempi di carenza se si utilizzano fitofarmaci, attrezzature o locali adeguati e a norma se si effettuano macellazioni, condizionamenti o preparazione dei prodotti per la vendita, se si effettua la vendita diretta, anche in forma itinerante, necessario effettuare una preventiva dichiarazione di inizio attivit.) Benessere
degli animali (locali o stalle adeguate a garantire la salute degli animali, utilizzo di mangimi e acque idonee allalimentazione, utilizzo di locali adeguati se si effettua la macellazione di polli e conigli, tutte le altre macellazioni devono essere fatte in impianti debitamente autorizzate..)

del lavoro (rispetto delle norme per utilizzo di trattori o macchine agevolatrici in genere, indumenti e scarpe protettive, attrezzature protettive nel caso di utilizzo dei fitofarmaci..)

Normative edilizie e urbanistiche (per costruire annessi, capanne, serre etc. necessario ottenere autorizzazione, previa presentazione di un piano di miglioramento alla provincia competente, e nel caso di serre stagionali comunicazione al comune competente) Normative
fiscali (emissioni scontrini in caso di vendita, tenuta della contabilit fiscale.)

21

sullimportazione o produzione di sementi o piante (attenzione limportazione di piante o sementi soggetta a particolari restrizioni in tutta la Comunit Europea che prevedono lottenimento di una autorizzazione preventiva allimportazione, il mancato rispetto delle procedure causa sanzioni anche di carattere penale) DIRITTI Essere Imprenditore Agricolo o Coltivatore Diretto consente di richiedere alcuni benefici e a questo proposito ne indichiamo alcuni: avere alcune agevolazioni fiscali (in caso di acquisto di terreni, contabilit Iva semplificata, tassazione in base alla rendita fondiaria e non al reddito dimpresa..) poter esercitare il diritto di prelazione sui terreni confinanti poter concorrere se cittadini delle CE ad alcune sovvenzioni di sostegno di origine comunitaria o nazionale (IAP) poter effettuare la vendita diretta in azienda o in forma itinerante o fissa (previa dichiarazione inizio attivit) non osservando le comuni normative commerciali. nel corso dei). Sono escluse dalle agevolazioni le imprese nelle quali gli provenienti da cessione o conferimento di azienda

Normative

o rami di azienda. societ, ad esclusione delle societ cooperative, il capitale sociale essere

22

Indirizzi utili
Comune di Prato Servizio immigrazione e cittadinanza Sede Via Roma, 101 59100- Prato Numero verde 800 242525 tel. 0574-07901 fax 0574-079036 ioni entro il termine massimo di 30 giorni dalle stesse. Orario 1.Luned e gioved 9.0013.00 e 15.0017.00, marted e venerd 9.0013.00. Mercoled chiuso 2.Per informazioni, richiesta, integrazioni e ritiro dei certificati idoneit alloggio: luned e gioved 9.00-13.00 e 15.00-17.00, marted e venerd 9.00-13.00. 3.Sportello Sprar: venerd 10.00-13.00 su appuntamento 4.Operatori madrelingua: Albanese: luned 11.30 13.00; Arabo: venerd 12.00 13.00; Cinese: gioved 10.00 13.00 e 15.00 17.00; Urdu: luned 9.00 12.00 Sito web http://www.comune.prato.it/immigra/ E-mail immigrazione@comune.prato.it Rivolgersi all'ufficio per: - ascolto e mediazione dei conflitti - assistenza ai genitori per pratiche scolastiche - dati sulla popolazione migrante - consulenza ai docenti e dirigenti scolastici per integrazione degli alunni migranti - consulenza sulla legge per l'immigrazione; - corsi di lingua e cultura sia italiana che straniera - informazioni e adesioni al progetto Sprar - informazioni e preparazione pratiche di soggiorno - iscrizione anagrafica cittadini comunitati - rilascio certificati idoneit alloggio Comune di Prato Sportello unico impresa e commercio Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) tel. 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Orario: Luned e gioved 9.00-13.00 e 15.00-17.00; mercoled 9.00-13.00. Sito web http://www.comune.prato.it/suap/

23

E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Rivolgersi all'ufficio per: ottenere informazioni e presentare tutte le pratiche relative ad apertura, variazione, cessazione, subentro, trasferimento, ampliamento autorizzazioni sanitarie per imprese e attivit commerciali. Lo sportello gestisce i rapporti con gli uffici comunali e con i vari enti esterni (Vigili del Fuoco, USL, Provincia, Genio Civile, ARPAT) con l'obiettivo di rilasciare un'unica autorizzazione. Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura (C.C.I.A.A.) di Prato via Giuseppe Valentini, 14 - 59100 Prato ufficio: Registro delle Imprese tel. 0574-612845 / 612757 / 612740 fax 0574-31440 e-mail: registro.imprese@po.camcom.it Orario: lunedi-venerd dalle 8,30 alle 12,30 luned e gioved anche dalle 14,30 alle 15,40 sabato chiuso Rivolgersi all'ufficio per: iscrivere, modificare, cancellare una impresa individuale o una societ; denunciare l'inizio, la modifica e la cessazione delle attivit; aprire, modificare e cessare le unit locali dell'impresa; richiedere visure o certificazioni dell'impresa; richiedere il rilascio dellattestazione dei parametri finanziari da allegare alla domanda per il permesso di soggiorno per lavoro autonomo. Ufficio Promozione e Sostegni alle imprese Indirizzo: Via Valentini 19 - 2 e 6 piano tel. 0574-612808 / 612763 fax 0574/597545 email: promozione@po.camcom.it studi@po.camcom.it Orario: Luned - Venerd ore 8.30/12.30

24

Luned e Gioved ore 14.30/15.40 Sabato chiuso Rivolgersi all'ufficio per: richiesta di contributi stanziati dalla Camera di Commercio, regione Toscana e Ministeri di competenza per imprenditoria giovanile, femminile e per iniziative specifiche Agenzia delle Entrate via Rimini, 17 - 59100 Prato Tel. 0574-49941 Fax: 0574-499420 e-mail: UL.PRATO@AGENZIAENTRATE.IT Rivolgersi all'ufficio per: richiedere il rilascio della Partita IVA modificare, cessare la Partita IVA richiedere il Codice Fiscale di persone e societ INPS Via G. Valentini, 1/B - 59100 Prato Tel. 0574-5691 Fax 0574-569401 Orario: Marted, mercoled, venerd 8.30-12.00; luned e gioved 8.30-12.00 e 14.30-16.30; Per ritiro automatizzato certificati medici dal luned al venerd 7.30-19.00. www.inps.it Rivolgersi allufficio per: iscrizione previdenziale di imprenditori, collaboratori familiari, soci partecipanti, soci lavoratori INAIL Via G. Valentini, 12 59100- Prato Orario: dal Luned al Venerd: 8.30 - 12.00 Luned e Gioved: 8.30-12.00 /14.30 - 16.30 Tel. 0574-4521 Fax 0574-452362 e-mail: prato@inail.it Rivolgersi allufficio per: assicurazione per gli infortuni sul lavoro

25

A.S.L. 4 Prato Ufficio Prevenzione collettiva e Ambienti di Lavoro via Tiepolo, 34 - 59100 Prato via Ferrucci, 95/d - 59100 Prato Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) numero verde 800-017835 (la chiamata gratuita) Orario: Luned, Marted, Mercoled, Venerd dalle ore 8.00 alle ore 14.00 Gioved dalle ore 8.00 alle ore 17.00 Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00 Sito Internet: www.usl4.toscana.it Rivolgersi all'ufficio per: Determinazione quantitativa e qualitativa dei fattori di rischio di tipo chimico, fisico, biologico ed organizzativo presenti negli ambienti di lavoro. Controllo della sicurezza e delle caratteristiche ergonomiche e di igiene di ambienti, macchine, impianti e postazioni di lavoro. Verifiche periodiche di impianti di terra ed impianti di protezione alle scariche atmosferiche. Verifiche periodiche ed omologazione di impianti elettrici in luoghi pericolosi installati in ambienti di lavoro (pericolo di esplosione e incendio). Verifiche periodiche di apparecchi di sollevamento (gru, autogru, ponti sviluppabili, scale aeree) ed idroestrattori, installati in ambienti di lavoro Prefettura di Prato Via Cairoli, 27 59100 Prato Tel. 0574-4301 Fax 0574-430222 Presso ogni PrefetturaUfficio territoriale del governo stato attivato uno Sportello unico per limmigrazione per il disbrigo delle pratiche relative alle procedure: di prima assunzione dei lavoratori stranieri; di ricongiungimento familiare.

www.prefettura.it/prato/ prefettura.prato@governo.it

26

Questura di Prato Via Migliore di Cino, 10/12 59100 Prato Tel. 0574-5555 Rivolgersi allufficio per: richiedere il permesso di soggiorno consultare lo stato di avanzamento della richiesta (anche online) http://questure.poliziadistato.it/Prato F.I.L. SPA (Formazione, Innovazione, Lavoro) Via Galcianese, 20/H 59100 Prato Tel 0574-613229 Fax 0574-870061 Rivolgersi all'ufficio per: informazioni sui corsi di formazione di aggiornamento e qualificazione informazioni sulla formazione degli apprendisti SORI Spa via Panziera, 18 - 59100 Prato Orario: luned 9.00-12.30; marted 9.00-12.30 e 14.00-16.30; mercoled 9.00-12.30; gioved chiuso; venerd 9.00-14.00. tel. 0574-8791 fax 0574-879452 email tributi@so-ri.it Rivolgersi all'ufficio per: Passi Carrabili, richieste e autorizzazioni Pubblicit: imposta sulla pubblicit, pubbliche affissioni, insegne TIA pagamenti per tariffa sui rifiuti delle imprese Toponomastica: assegnazione numeri civici TOSAP, pagamenti per occupazione suolo pubblico (esempio chiosco con attivit commerciale) Consorzio Metropoli Via Campo D'Arrigo, 78 50131 - Firenze Tel. 055-6505299 Fax 055-6506821 e-mail: segreteria@consorziometropoli.org Il consorzio opera nelle provincie di Prato, Firenze e Pistoia, progetta e gestisce tramite le sue associate servizi alla persona. Servizi informativi, di consulenza e sociosanitari rivolti a cittadini immigrati.

27

Associazioni di categoria
Le seguenti associazioni forniscono consulenza e assistenza alle imprese che si associano. C.N.A. - Artigianato Pratese VIA ZARINI 350/C 59100- PRATO tel. 0574-5784 fAX 0574/581211 Ufficio Servizi Immigrazione : 0574 578572 - 0574699839 e-mail: cnaprato@po.cna.it Associazione di rappresentanza delle imprese artigiane e delle piccole e medie imprese Confartigianato Imprese Prato Viale Montegrappa 138 Tel. 0574-51771 Fax.0574-5177877 e-mail: segreteria@prato.confartigianato.it Associazione di rappresentanza delle imprese artigiane Unione Commercianti di Prato Via Marco Concioni,, 216 - 59100 PRATO Tel 0574-43801 fax 0574/438033 e-mail: prato@unione_commercianti.prato.it Associazione di rappresentanza delle imprese del settore del commercio Confesercenti via Pomeria, 71/b - 59100 PRATO tel. 0574-40291 fax 0574-402942 e-mail: uffsegreteria@confesercenti.prato.it Associazione di rappresentanza delle imprese del settore del commercio Unione Industriale Pratese via Giuseppe Valentini, 14 - 59100 Prato tel. 0574-4551 fax 0574-604595 e-mail: uip@ui.prato.it Associazione di rappresentanza delle imprese che operano nel settore dell'industria.

28

Federazione Interprovinciale Coltivatori Diretti Via G. Ferrarsi, 67 - 59100 PRATO Tel. 0574-514000 fax 0574-570447 e-mail: prato.po@coldiretti.it Associazione di rappresentanza dei coltivatori diretti Unione Pratese degli Agricoltori Via Roma, 317/Q 59100 PRATO Tel. 0574-634382 fax 0574-634382 e-mail: upaprato@condecofi.it Associazione di rappresentanza delle imprese agricole Confederazione Italiana Agricoltori Firenze Comprensorio Pratese Viale Vittorio Veneto, 68 - 59100 PRATO Tel 0574-33673 fax 0574-33973 e-mail: prato@cia.it Associazione di rappresentanza delle imprese agricole Lega delle Cooperative Prato via E. Boni, 124 - 59100 - PRATO tel. 0574-570220 fax 0574-520280 e-mail: conscoop@scotty.masternet.it Associazione di rappresentanza delle societ cooperative Confcooperative Prato via Carraia, 15 - 59100 PRATO tel. 0574-692926 fax 0574-469466 e-mail: prato@confcooperative.it Associazione di rappresentanza delle societ Cooperative--------------------------------------------------------------

29

HOW TO START A BUSINESS

The following bodies were involved in the production of this document: Comune of Prato (Economic Development office), C.N.A Prato Crafts, Confartigianato Imprese Prato, Conferescenti, Prato Industrial Union, Italian Farmers Confederation Florence - District Prato

Introduction
This brief guide for foreign national entrepreneurs is a product of the Local Network for Communication and Circulation of Information Services, Guidance and Mediation for Foreign National Citizens and is financed by the Ministry of the Interior UNRRA. Over the course of several meetings, during which business objectives were discussed, it became clear that combined information and experience gained should be published and put at the disposition of aspiring entrepreneurs. The contents of this brief guide have been compiled to provide basic information to those who wish to set up an enterprise and do not in any way cover all regulatory, administrative and legal facets that govern business activities. Nevertheless the guidelines given herein can be considered valid tools to broaden ones knowledge of the complexities of the business world. In terms of the compliances that the entrepreneur must meet, the topics covered in this guide are generally presented in a chronological order. Moreover, at the end of the guide is a list of information files and procedures to follow before entering into a variety of business activities (street trading, retail trading, manufacturing, clothing industry, and agriculture) The participants who worked together on this initiative within the framework of the UNRRA project are as follows: Comune of Prato, Province of Prato, Prato Chamber of Commerce, Unione Industriale, Confesercenti, Confartigianato, C.N.A., Confederazione Italiana Agricoltori, FIL Spa and Consorzio Metropoli. Special thanks to the select group who worked together to edit this guide: Chamber of Commerce Comune of Prato Confesercenti C.N.A.

What is a business enterprise?


A business enterprise arises when an entrepreneur runs a professional economic activity with the purpose of producing or exchanging goods or services. The entrepreneur, unlike the employee, practices his own business in an autonomous manner, in other words, without the constraints of subordination. Entrepreneurial activity can be carried out on an individual basis (individual business with one owner) or in collective form (a company with associates and directors). Businesses can also be distinguished on the basis of their economic goal and their size. The following is a list of main business types.

Commercial Enterprise
As defined by Civil Code, any person who runs an organised professional operation in the following fields can be considered a commercial entrepreneur: an industrial business in the field of production of goods or services; an intermediary business in the field of movement of goods; a transport business by land, sea or air. a banking or insurance business auxiliary businesses other than those listed above

Small Enterprise
Persons who farm land, craftsmen, small shopkeepers, and those who predominantly run a professional operation by working alone and with family members, are considered small entrepreneurs.

Agricultural Enterprise
According to article 2135 c.c. a person who runs any of the following activities is considered an agricultural entrepreneur: forestry, breeding of animals and any activities related to it. For further information see the relevant information file on page 20.

Artisanal Enterprise
Any craftsman who personally and manually runs, either on an individual or collective basis, an artisanal enterprise can be considered an artisanal entrepreneur. The artisanal enterprise cannot exceed the dimensional limitations dictated by law and must have as its prevailing aim, the production of goods, semi-finished goods or provision of services. Any enterprise whose main focus is agricultural activity, provision of business services, mediation in the movement of goods or the serving of food or beverages to the public, cannot be considered an aritisanal enterprise.

The paperwork required to get started


Foreign nationals who are not citizens of the European Union, can set up a business if they possess a valid residence permit that has been issued for any of the following reasons: autonomous work subordinate work family reasons pending employment political asylum humanitarian reasons assistance for minors

The formation of the business


To set up a business it is necessary to meet with various compliances that are outlined in the following paragraphs. The guidelines given below explain the main compliances to be met in order to set up a business enterprise. It is advisable however to investigate whether the business intended can be set up freely or if there are any further requirements such as an authorisation, declaration of commencement of business or other.

Tax Code and VAT Number


In order to set up a business it is necessary to possess a Tax Code (Codice Fiscale) and apply for a VAT Number.

To apply for a Tax Code, if one has not already been assigned, the applicant needs to go to any Internal Revenue Office (Agenzia delle Entrate) with a valid form of identification. For foreign nationals in Italy: citizens of any state within the European Union must bring a valid identification document citizens who are not from within the European Union must bring a valid passport or residence permit. In case of a change in name or surname, one can apply for the modification of a Tax Code by going to any Internal Revenue office with a valid form of identification. In case of mistaken data, one can apply to change the plastic tax code card by going to any Internal Revenue office with a valid form of identification. In case of loss, theft or damage one can apply online for a duplicate tax code card by going to the following site:

http://www1.agenziaentrate.it/servizi/duplicatocf/intro duzione.html

To obtain a VAT number it is necessary to complete the relevant StartUp Business form. Individual businesses and autonomous workers must complete the form AA9/9. Any subject other than a physical person (company) must complete the form AA7/9. The AA9/9 and AA7/9 forms can be submitted as follows within 30 days of commencement of business: duplicate copies of the form to be submitted in person (or by another person specifically delegated) to any Internal Revenue Office a single copy of the form by registered mail, with an attached photocopy of the applicants valid form of identification, to be sent to any Internal Revenue Office. The date of postage is considered the date of submission of application; telematically to the Internal Revenue Office directly from the applicant or through a third party responsible for telematic transmission. In such a case, the date the Internal Revenue Office receives the data is considered the date of submission. For more information visit:

www.agenziaentrate.it

Potential Authorisations, Declarations of Commencement of Business


On the Prato Chamber of Commerce website (www.po.camcom.it, see Servizi ->Registro Imprese ->Attivit) it is possible to check if a new business activity requires by law the issuing of an administrative authorisation or the submission of a declaration of commencement of business. Furthermore, at the Business Services Desk in the Comune offices its possible to pre-emptively check if any specific documents, such as machinery operation paperwork or hygiene documentation required to serve food and beverages, is necessary prior to starting business (http://www.comune.prato.it/economia/).

Registration with INAIL for injuries in the workplace.


INAIL, the National Insurance Institution for Injuries in the Workplace, protects the worker against physical and economic damages sustained from injuries and illnesses caused by working activity and exonerates the employer from civil responsibility, resulting from any detrimental event for his/her employees, except in cases where it is recognised that the employer is guilty of violating the regulations of accident prevention and hygiene in the workplace. To be covered by INAIL insurance the employee must: be working in an environment that is defined by law as perilous; be carrying out manual or intellectual work in a risky environment; be receiving remuneration in any form The insurance, which is obligatory for all employers that employ dependent workers and ancillary workers in any field of work that legislation deems as dangerous, protects the employee against damages arising from injuries and professional illnesses caused by the working activity. The insurance exonerates the employer from any civil responsibility resulting from any damages sustained by his/her employees. Apart from dependent workers, the obligation to register with INAIL applies also for artisans and associates of a company who work within the business. The insurance relationship commences with the statement to INAIL of business activity. The employer, at commencement of business, must simultaneously communicate as such to INAIL.

If, due to the nature of the work or the urgency to commence said work, it is not possible to submit the statement simultaneously, it can be done within 5 days from the start of work, with a justification for the delay. For more information visit:

www.inail.it

Enrolment on the Enterprise Register of the Chamber of Commerce


Entrepreneurial activity can be carried out in the form of a company or an individual business. Citizens who do not come from the European Union and who intend to set up an entrepreneurial activity must be in possession of a valid residence permit that has been issued for one of the reasons listed in the section entitled The Paperwork required to get started on page 2. At the Chamber of Commerce it is possible to request a Statement of Financial Parameters which, as immigration legislation dictates, is required for the purpose of issuing a residence permit for autonomous work.

The Company To form a company a notary deed is required. In such a case, the notary will submit the registration of the company to the Enterprise Register of the Chamber of Commerce with the application for a certified email address. Please note that while the notary will attend to the registration of the company, a director must the declaration of commencement of business. It is important to remember that any modification to the Deeds of the Formation of the Company must be carried out with a notary deed. Upon registration the annual fee is payable. For subsequent years the annual fee is payable before the income tax returns deadline. When the associates decide to dissolve the company they will need to modify, with a notary deed, the duration dates of the company. They are also required to nominate one or more liquidators to carry out the liquidation and subsequent request to remove the company from the Enterprise Register. For all company compliances a digital signature is required from the party who submits the paperwork (notary or director).

Individual Business To enrol an individual business it is necessary to submit the I1 form, signed by the interested party, to the Enterprise Register of the province where the aforementioned business is based. (A digital signature will be requested when the conditions of the newly entitled Single Communication come into force). All sections relating to personal data, the business name, office, date of commencement and brief overview of the activity must be completed in full. A photocopy of a valid residence permit must be attached to the form. Any modification to the information declared on the form (for example the office details, the activity being carried out etc) or request for the removal of the business from the Enterprise Register, must be submitted, via the I2 form, to the Enterprise Register of the Chamber of Commerce. For enrolment, modification and cancellation there is an administrative fee. Upon registration the annual fee is payable. For subsequent years the annual fee is payable before the income tax returns deadline. Artisanal Register In order to be included on the Register of Artisanal Enterprises for the recognition of artisanal status, one must indicate in the appropriate paperwork to possess the requisites foreseen by legislation, to carry out work of an artisanal nature, any machinery and tools used (for activities where production does not need to be carried out by third party entrepreneur), size limitations and the participation of associates. Cultural Mediation Services are available at the Prato Chamber of Commerce at the following times: A Chinese language mediator is present at the Prato Chamber of Commerce on Wednesday and Friday from 10.00 to 12.00 (tel. 0574-612726). An Arabic language mediator is present at the Prato Chamber of on Tuesday and Thursday from 10.00 to 12.00 (tel. 0574-612726).

For more information visit:

http://www.po.camcom.it

Social Welfare Enrolment with INPS


The INPS is the largest social welfare organisation in Italy. Almost all employees from the private sector and the vast majority of autonomous workers, in other words entrepreneurs, are covered by INPS social security. The main functions of INPS are liquidation and payment of pensions that are determined based on the insurance and financial contributions and withdrawals. The INPS processes social welfare enrolments of the entrepreneur based on the information found on the Enterprise Register. For more information visit:

www.inps.it

The Single Communication


The Single Communication is a new way to submit the paperwork related to registration compliances, modifications to the business model and the notification of cessation of business to the Enterprise Register, Internal Revenue Office, INAIL and INPS. The Single Communication form must be signed digitally by the owner/director of the business or by an appointed professional (accountant or registered accounting expert) and submitted either telematically or directly to the office in hard copy (CD). In summary, the Single Communication allows one to submit one application only to commence, change or cease a business activity, simultaneously to the Internal Revenue Office (application of VAT Number), to INAIL (registration for insurance against injury in the workplace) to the Enterprise Register (to register the business) and to INPS (social welfare enrolment).

Grants and Support for Business Enterprises


At Prato Chamber of Commerce there is a New Business Service (SNI) aimed directly at providing aspiring entrepreneurs with the initial orientation, technical assistance and advice on the best funding opportunities needed in the early stages of business creation

After a brief description of the project development/investment, the key steps to move forward can be identified and the necessary paperwork provided. For those who intend to undertake the role of entrepreneur, as well as advice on possible funding, they are provided with preliminary information on the bureaucratic and administrative aspects of business. To receive more detailed information on grant opportunities for businesses go to Prato Chamber of Commerce , via G. Valentini, 19 (II and VI Floor), Prato tel.0574-612808 / 612763. The following is a list of the various types of grants that are available to businesses.

Chamber of Commerce Grants


This section is in relation to grants available from the Prato Chamber of Commerce. These grants are periodically updated and modified. Beneficiary businesses must be involved in the following fields: Trade, Tourism, Craftwork, Industry and Services. Furthermore they must fall under the definition of small business as outlined by the European Union Commission. Applicant businesses must be operational, listed on the Enterprise Register of Prato Chamber of Commerce and up to date with the payment of annual chamber of commerce fees. As a rough guide, the following can be considered as admissible expenses: purchase of new instrumental goods to be used directly and exclusively to set up a new business activity, tax stamps and license expenses, purchase of hardware and software.

Grants for Young Entrepreneurship


This section is in relation to grants available from the Region of Tuscany. Beneficiaries can be small and medium sized businesses whose legal and operational head office is located in the Region of Tuscany. Newly formed businesses: formation must take place within the six months prior to the submission of the application for grant aid or within the six months following the date of application. Expanding businesses: formation must have taken place within the five years prior to the submission of the application for grant aid.

Requirements: the owner of the business must not be older than 35 years of age at the time when the business was formed (for new businesses) or at the time of submission of application (for expanding businesses); the legal representatives and at least 50% of associates, who detain at least 51% of share capital, excluding co-operative companies, must not be older than 35 years of age at the time when the business was formed (for new businesses) or at the time of submission of application (for expanding businesses); the legal representatives and at least 50% of working associates, who detain at least 51% of share capital of the cooperative company, must not be older than 35 years of age at the time when the business was formed (for new businesses) or at the time of submission of application (for expanding businesses); Any business where the fixed assets, technical, tangible and intangible, form more than 50% of assets originating from the handover, sale or transfer of a business or branch of a business, are not eligible to apply.

In the company, with the exception of co-operative companies, the share capital must be completely underwritten by physical persons. If there is a change in ownership, legal representation or team structure of the business, this must be logged. The business must communicate to the Regional Council within 30 days of any such changes occurring. Eligible Initiatives This assistance is aimed at promoting the creation and expansion of businesses run by young people that show potential for innovative and technological development. Projects that are considered as showing potential for innovative and technological development must demonstrate at least one of the following: an innovative idea in respect of the marketplace in question; the use of a new patent, either ones own or that of a third party;

the production of goods or services of a highly innovative nature; the production of a product with technology not yet used in the marketplace in question; the use of non-traditional materials; the use of highly innovative distribution technology in respect of the marketplace in question.

SELF-EMPLOYMENT (Decree Law.185/2000)


This section is in relation to grants available from Invitalia, the national agency for attracting investment and promoting business development. Beneficiaries Persons over the age of 18 years, devoid of employment at the time of submission of application and resident on the date of January 1st 2000 or for at least 6 months upon submitting the application. For small businesses, such requirements need to be met by at least half of the number of associates who detain half of the share capital. Physical persons and companies must not have commenced business at the time of submission of the application. Autonomous Work A free grant is provided for investments. Also available are subsidised loans, returnable in 5 years, with up to 50% of the total grant allowable not to be higher than euro 15.500.00. For management expenses sustained in the first year of business, a free grant is available, the maximum limit of which is determined by the regulations in force. For more information visit: www.autoimpiego.invitalia.it

Female Entrepreneurship
Through an agreement stipulated by the Region of Tuscany together with several credit institutions within the region, there are specific funding opportunities available to small businesses in Tuscany that are run predominantly by women. The main requirements to be met are: predominantly female presence; individual company: the owner must be a woman; companies and co-operatives: at least 60% of associates must be women

10

company capital: at least 2/3 of shares must be held by women and the administrative body of the company must consist of at least 2/3 women.

For more information visit: www.fiditoscana.it

Information Files for Various Business Activities


Below is a list of information files that have been compiled with the aim of providing some general information and tips as well as practical tools to help meet all the compliances and to follow the procedures required to set up business. Street Trading and Fairgrounds

Brief Description This section is in relation to retail trading that is carried out on the street and in town squares of an itinerant nature and that is compliant with road traffic laws. Fairground trading also falls under this category.
Itinerant trading must be carried out in the following way: 1) the goods for sale must be kept on the vehicle that is used to transport them and must not be placed on the ground, outside the vehicle, or on a stall; 2) the trader must stop when requested to do so by the customer and remain for the time it takes to serve the customer; 3) the trader cannot stop in any area that is less than 500 metres distance from markets or fairs; 4) the trader cannot enter the historic centre or other areas that are marked as prohibited by the regulations that are in force in relation to public areas.

Requirements To carry out a trading business one must possess: - the moral requirements that are specifically listed on the paperwork to be completed and submitted to the relevant comune (residence/business head office); - the professional requirements, necessary only for the sale of food products, that are specifically listed on the same paperwork as above

11

Terms, deadlines and ways to submit the application In order to carry out the activity, the trader must submit a declaration of commencement of business to the Comune of residence. The Declaration of commencement of business can be done by using the appropriate form available, one for the food sector and another for the non-food sector, and submitted in the following ways: - sent by registered mail with return notice; - delivered in person to the Ufficio Protocollo Generale or to the Business Services Desk. Documents to be submitted 1) declaration of commencement of business; 2) photocopy of a valid form of identification of the party who signed the above declaration; 3) photocopy of a valid residence permit for any person who does not come from a country within the European Union. If non-prepacked food products are to be sold the following is also required: - Declaration of commencement of business specifically in relation to hygiene and the vehicle to be used as means of transport for the goods; - if the professional requirements consist of successfully passing a course in foodstuff trading, it is possible: a) to demonstrate directly on the above declaration of commencement of business where the course was held and the date of certification; b) submit a copy of the course certificate. Commencement of Business Following the submission of the declaration to the Comune, one must then apply for a VAT Number at Internal Revenue Office and enrol on the Enterprise Register at the Chamber of Commerce (individual business or company)
For more information: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Switchboard 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Opening hours: Monday and Thursday 9.00-13.00. 9.00-13.00 and 15.00-17.00; Wednesday

Website: http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it

12

Agenzia delle Entrate (Internal Revenue Office) Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it Camera di Commercio di Prato (Prato Chamber of Commerce)


Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (third floor) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Opening hours: Monday-Friday from 8.30 to 12.30 Monday and Thursday from 14.30 to 15.40 Closed on Saturday Bar Business

Brief Description Following the DCC 2/2009 in relation to Communal planning of the practices of supplying food and beverages, new criteria and qualitative requirements have been approved and now replace the old criteria and requirements. The new policy, in respect of the administrative regulation (targeted at commercial use of premises, town planning compatibility, moral and professional requirements) and health regulation (public bathrooms, changing rooms, kitchen and storage dimensions, noise impact) foresees the compliance with some obligatory and qualitative requirements (the latter having points assigned). Commencement of business is subject to reaching 90 points. The requirements declared must be maintained throughout the course of the business activity. During the first 5 years of business, the declarant must also self-certify that this is the case. Requirements To carry out a business supplying food and beverages on a premise as indicated above one must possess: - respectability requirements as outlined in the regional law 28/20005; - professional requirements as outlined in the regional law 28/20005; - supply premises that conform to the building and urban planning dispositions;

13

- supply premises that conform to the health and safety regulations; - the obligatory requirements outlined in the DCC 2/2009; - attainment of 90 points in relation to the qualitative requirements outlined in the DCC 2/2009; - premises that conform to the surveillance regulations as outlined in DM 564/92

Terms, deadlines and ways to submit the application The Declaration of commencement of business can be submitted to the Comune in one of the following ways: - delivered in person to the Business Service Desk; - delivered in person to the Ufficio Protocollo Generale - sent by registered mail with return notice; Documents to be submitted 1) declaration of commencement of business; 2) plans of the premises in scale 1:100 3) report of the business to be practiced 4) Noise impact certificate 5) Certification from a technician for the requirements possessed 6) soft copy of the paperwork submitted on CD ROM 7) photocopy of a valid form of identification of the party who signed the above declaration of commencement of business; 8) photocopy of a valid residence permit for any person who does not come from a country within the European Union. Paperwork timescales and procedures: Business can be carried out from the date of submission of the declaration. Prior to commencement of business one must apply to the Internal Revenue Office for a VAT Number and in the case of a company, also the tax code. Furthermore, it is necessary to enrol on the Enterprise Register at the Chamber of Commerce (individual business or company).
For more information: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Switchboard 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Opening hours: Monday and Thursday 9.00-13.00. 9.00-13.00 and 15.00-17.00; Wednesday

Website: http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it

14

Agenzia delle Entrate (Internal Revenue Office) Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it
Camera di Commercio di Prato (Prato Chamber of Commerce) Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (third floor) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Opening hours: Monday-Friday from 8.30 to 12.30 Monday and Thursday from 14.30 to 15.40 Closed on Saturday

Small sized shop (up to 250 m2)

Brief Description This section is in relation to retail trading carried out in a commercial property with the intended sales area not exceeding a surface area of 250m2. In small shops is permitted to sell foodstuff and non-food products. In order to open a shop, move a shop, increase the size of the sales area or market sector one must submit a declaration to the Comune office where the business is conducted. Requirements To carry out the above business one must possess: - the moral requirements as outlined in regional law; - the professional requirements, necessary only for the sale of food products, as outlined in regional law - a premises intended for commercial use that conforms to all town planning regulations and food and hygiene laws that are in force. Terms, deadlines and ways to submit the application Communication must be made by using the appropriate form and submitting it to the Comune in one of the following ways:

15

- sent by registered mail with return notice; - delivered in person to the Ufficio Protocollo Generale or to the Business Services desk. Documents to be submitted the commune together with the above declaration: 1. photocopy of a valid form of identification of the party who signed the COM1 form; 2. photocopy of a valid residence permit for any person who does not come from a country within the European Union. To document the premises intended for commercial use, it is possible to indicate: the details of planning permission, planning authorisation, permit to build or the declaration of commencement of building activity; the details of the amnesty for infringements of building regulations (number and date); the details of certification of fitness for human habitation issued by the Comune or the deposit of same certificate. If foodstuff products are to be sold the following is also required: - Declaration of commencement of business specifically in relation to hygiene. If the professional requirements consist of successfully passing a course in foodstuff trading, it is possible: a) to demonstrate directly on the above declaration of commencement of business where the course was held and the date of certification; b) submit a copy of the course certificate.

Paperwork timescales and procedures: Business can be carried out from the date of submission of the declaration. Prior to commencement of business one must apply to the Internal Revenue Office for a VAT Number and in the case of a company, also the tax code. Furthermore, it is necessary to enrol on the Enterprise Register at the Chamber of Commerce (individual business or company). In the case of sales of non-prepacked food products the hygiene authorisation is issued within 60 days of application.
For more information: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Switchboard 0574 1835957 Fax 0574 1835946

16

Opening hours: Monday and Thursday 9.00-13.00.

9.00-13.00

and

15.00-17.00;

Wednesday

Website: http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Agenzia delle Entrate (Internal Revenue Office) Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it
Camera di Commercio di Prato (Prato Chamber of Commerce) Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (third floor) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Opening hours: Monday-Friday from 8.30 to 12.30 Monday and Thursday from 14.30 to 15.40 Closed on Saturday

/3. Clothing and Knitwear Industry

Brief Description This section is in relation to the production of clothing and knitwear on behalf of a third party. Requirements The following is required to carry out the above activity : - a premises intended for artisanal or industrial use that conforms with all town planning regulations as well as health and safety laws that are in force;

17

- an evaluation on the estimated noise level impact of the activity, that has been carried out by a technician who is listed on Pratos register of qualified noise pollution experts. The evaluation serves to examine the noise levels generated by production to be heard outside the premises.

Terms, deadlines and ways to submit the application Communication of machinery operation, accompanied with the noise level impact evaluation, must be submitted, by using the appropriate form, to the Comune in one of the following ways: - sent by registered mail with return notice; - delivered in person to the Ufficio Protocollo Generale or to the Business Services desk. Business can be carried out from the date of submission of the declaration. Prior to commencement of business one must apply to the Internal Revenue Office for a VAT Number and in the case of a company, also the tax code. Furthermore, it is necessary to enrol firstly on the Enterprise Register at the Chamber of Commerce (individual business or company), secondly on the Register of Artisanal Enterprises and lastly with INAIL.
Documents to be submitted the commune together with the above communication: - photocopy of a valid residence permit for any person who does not come from a country within the European Union - photocopy of the noise level impact evaluation - 2 x IRTEF design plans in scale 1:2000 To document the premises intended for commercial use, it is possible to indicate: the details of planning permission, planning authorisation, permit to build or the declaration of commencement of building activity; the details of the amnesty for infringements of building regulations (number and date); the details of certification of fitness for human habitation issued by the Comune or the deposit of same certificate.

Other Obligations Simultaneously with the start of business, one must submit a declaration of commencement of business with the surface area (m2) of the premises to So-Ri spa in order to activate the TIA (Environmental Hygiene Tarif). This in turn is necessary to activate urban waste disposal. As well as respecting the regulations in place for the protection of the environment, the business must also respect laws relating to Health and Safety in the workplace and, in particular, if it has employees, must nominate a Manager of Prevention and Protection Services (RSPP),

18

persons responsible for Fire Safety and First Aid, a Representative for Workers Safety (RLS), carry out a risk assessment of the business and most importantly, ensure that the electrical system is according to the law. For more information: Comune di Prato Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) Switchboard 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Opening hours: Monday and Thursday 9.00-13.00. 9.00-13.00 and 15.00-17.00; Wednesday

Website: http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail attivitaeconomiche@comune.prato.it Agenzia delle Entrate (Internal Revenue Office) Via Rimini, 17 59100 Prato (PO) Tel. 0574-49941 fax 0574-499420

www.agenziaentrate.it
Camera di Commercio di Prato (Prato Chamber of Commerce) Ufficio Registro delle Imprese Via G. Valentini, 14 (third floor) 59100 (PO) Tel. 0574-612845 fax 0574-31440

www.po.camcom.it
Opening hours: Monday-Friday from 8.30 to 12.30 Monday and Thursday from 14.30 to 15.40 Closed on Saturday

19

SORI Spa via Panziera, 18 - 59100 Prato Opening hours: Monday 9.00-12.30; Tuesday 9.00-12.30 and 14.00-16.30; Wednesday 9.00-12.30; Closed Thursday; Friday 9.00-14.00. tel. 0574-8791 fax 0574-879452 e-mail tributi@so-ri.it HOW TO START AN AGRICULTURAL BUSINESS Any person who farms land or who is involved in the breeding of animals or pisciculture is considered an agricultural entrepreneur if: 1. 2. the farming or breeding activities are carried out for the purpose of the sale of agricultural or animal products; the farming or breeding activities take up more than 104 working days each year, even if the produce is not for sale

Requirements Application for a VAT Number with the Internal Revenue Office specifying that it is for an agricultural business Enrolment of the business on the Enterprise Register at Pratos Chamber of Commerce (individual business or company) with a description of the agricultural activity to be carried out. Registration with INPS as role of direct farmer or agricultural entrepreneur The aforementioned registrations imply the following obligations: Of a fiscal nature, in relation to obtaining the VAT Number it is necessary to organise book-keeping procedures for the business, even in a simple manner Of an economic nature, for the other two registrations listed: payment of the annual Chamber of Commerce fee and in relation to INPS, the welfare contributions.
To carry out the aforementioned registrations it is essential to have a title of possession of a piece of land with or without farm buildings. By title of possession it is understood: property, registered lease or free registered loan. Note: agricultural rent is subject to a specific law which is different to that which applies to rent for apartments or commercial premises.

20

Moreover, renting of rural sites often involves the waivering of the rental payment, the duration and land improvements.

MANAGEMENT OF AN AGRICULTURAL BUSINESS Once business is underway, the agricultural worker has a series of obligations and specific rights. Here below are listed several of these. OBLIGATIONS Farming and breeding activities must be carried out in a manner that fully respects Italian and Community regulations. A few examples of these are as follows:

Work Safety (respect for the laws on the use of tractors and similar machinery, protective footwear and clothing, protective equipment when using phytosanitary products.) Food hygiene (use of irrigation systems using well water or water from clean source, respect the dosage, timescale and deficiency when using phytosanitary products, suitable equipment and premises that are in accordance with law for the purpose of butchering, conditioning and preparing products for sale. If one sells directly, even if in an itinerant manner, it is necessary to arrange a precautionary declaration of commencement of business) Well-being of animals (suitable premises or stables that ensure the health of the animals, use of fodder and water fit for consumption, use of suitable premises if butchering chickens and rabbits. All other butchering must be carried out in duly authorised plants) Planning permission regulations (to construct annex buildings, sheds, greenhouses etc. one must obtain authorisation by submitting an improvement plan to the relevant provincial authority, and in the case of seasonal greenhouses, communication to the relevant Comune) Fiscal regulations (Issuing of receipts for sales, book-keeping) Regulation on the importation or production of seeds or plants (please note that the importation of plants or seeds throughout the European Union is subject to restriction. A specific

21

authorisation for importation is required. Failure to adhere to such restrictions can result in penal sanctions) RIGHTS As an Agricultural Entrepreneur or Direct Farmer it is possible to avail of several benefits. To follow is a list of some of these benefits: several tax assistance schemes (in the case of land acquisition, simplified VAT accounting, taxation based on the revenue of the land and not on the revenue of the business) the possibility to use the pre-emptive right on neighbouring land if a European Union citizen, the right to apply for EU subsidies or National grants (IAP) the right to carry out direct sales in an itinerant manner or on site (prior to submitting the declaration of commencement of business) without observing commercial communal regulations.

Useful Addresses
Comune di Prato Immigration and Citizenship Services Office : Via Roma, 101 59100- Prato Free phone: 800 242525 tel. 0574-07901 fax 0574-079036 Opening hours 1.Monday and Thursday 9.0013.00 and 15.0017.00, Tuesday and Friday 9.0013.00. Closed Wednesday 2.For information, applications, paperwork and collection of suitable housing certificates: Monday and Thursday 9.00-13.00 and 15.00-17.00, Tuesday and Friday 9.00-13.00. 3.Sprar Desk: Friday 10.00-13.00 by appointment only 4.Mother tongue Interpreters: Albanian: Monday 11.30 13.00; Arabic: Friday 12.00 13.00; Chinese: Thursday 10.00 13.00 and 15.00 - 17.00; Urdu: Monday 9.00 12.00 Website: http://www.comune.prato.it/immigra/ E-mail immigrazione@comune.prato.it Services you can avail of at this office:

22

- conflict mediation and support - assistance for parents in relation to school paperwork - information on the migrant population - consultation with teachers and school directors for the integration of migrant students - consultation on immigration laws - Courses in both Italian and Foreign Culture and Languages - Information and compliances of the Sprar project - Information and preparation for residence application paperwork - Personal Data registration of European Community citizens - Issuing of Suitable Housing Certificate Comune di Prato Sportello unico impresa e commercio (Business Services Desk) Viale Vittorio Veneto, 9 - 59100 Prato (PO) tel. 0574 1835957 Fax 0574 1835946 Opening hours: Monday and Thursday 9.00-13.00 and 15.00-17.00; Wednesday 9.00-13.00. Website: http://www.comune.prato.it/suap/ E-mail: attivitaeconomiche@comune.prato.it Services you can avail of at this office: Obtain information and submit all paperwork for businesses and commercial activities in relation to the opening, modification, closing, changeover, handover and expansion of health authorisations of same. This desk manages relations with the Communal offices and the various external bodies (Fire Brigade, USL (health board) Province, Civil Engineering, ARPAT) with the aim of issuing a single authorisation. Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura (C.C.I.A.A.) di Prato via Giuseppe Valentini, 14 - 59100 Prato Office: Enterprise Register tel. 0574-612845 / 612757 / 612740 fax 0574-31440 e-mail: registro.imprese@po.camcom.it

23

Opening hours: Monday-Friday from 8,30 to 12,30 Monday and Thursday also from 14,30 to 15,40 Closed Saturday Services you can avail of at this office: enrol, modify, remove an individual business or company; report the commencement, change or closure of a business; open, modify or close a business premises; request inspection or certification of a business; Request the issuing of Statement of Financial Parameters to attach to the application for a residence permit for autonomous work.

Ufficio Promozione e Sostegni alle imprese Address: Via Valentini 19 - 2 and 6 floor tel. 0574-612808 / 612763 fax 0574/597545 email: promozione@po.camcom.it studi@po.camcom.it Opening hours: Monday - Friday from 8.30 to 12.30 Monday and Thursday from 14.30 to 15.40 Closed Saturday Services you can avail of at this office: apply for grants available through the Chamber of Commerce, Region of Tuscany and relevant departments for young entrepreneurship, female entrepreneurship and specific initiatives.

Agenzia delle Entrate (Internal Revenue Office) via Rimini, 17 - 59100 Prato Tel. 0574-49941 Fax: 0574-499420 e-mail: UL.PRATO@AGENZIAENTRATE.IT Services you can avail of at this office: apply for a VAT Number

24

modify, cancel a VAT Number apply for a tax code for a person or a company INPS Via G. Valentini, 1/B - 59100 Prato Tel. 0574-5691 Fax 0574-569401 Opening hours: Tuesday, Wednesday, Friday 8.30-12.00; Monday and Thursday 8.30-12.00 and 14.30-16.30; For the collection of automated medical certificates from Monday to Friday 7.30-19.00. www.inps.it Services you can avail of at this office: social welfare enrolment for entrepreneurs, family co-workers, participating associates, working associates INAIL Via G. Valentini, 12 59100- Prato Opening hours: from Monday to Friday: 8.30 - 12.00 Monday and Thursday: 8.30-12.00 /14.30 - 16.30 Tel. 0574-4521 Fax 0574-452362 e-mail: prato@inail.it Services you can avail of at this office: Insurance for injury in the workplace A.S.L. 4 Prato Ufficio Prevenzione collettiva e Ambienti di Lavoro via Tiepolo, 34 - 59100 Prato via Ferrucci, 95/d - 59100 Prato Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) Free phone 800-017835 (the call is free) Opening hours: Monday, Tuesday, Wednesday, Friday from 8.00 to 14.00 Thursday from 8.00 to 17.00 Saturday from 8.00 to 12.00 Website: www.usl4.toscana.it

25

Services you can avail of at this office: Quantitative and qualitative assessment of chemical, physical, biological and organisational risk factors in the working environment. Inspection of security, ergonomic and hygienic aspects of the working environment and of all machinery, fittings and workstations. Periodic checks of the ground fixtures and the air pollution protection system. Periodic checks and approvals for electrical systems in dangerous places installed in the workplace (where there is danger of explosion or fire) Periodic checks of weight-lifting machinery (crane, breakdown vehicles, developable bridges, aerial stairs) and hydro-extractors installed in the workplace

Prefettura di Prato Via Cairoli, 27 59100 Prato Tel. 0574-4301 Fax 0574-430222 At every Prefecture Regional Office of the government, there is an Immigration Information desk that handles all paperwork in relation to the following procedures: first employment of foreign national workers; family reunion

www.prefettura.it/prato/ prefettura.prato@governo.it
Questura di Prato Via Migliore di Cino, 10/12 59100 Prato Tel. 0574-5555 Services you can avail of at this office: apply for a residence permit investigate the status of the application of above permit (also possible online) http://questure.poliziadistato.it/Prato

26

F.I.L. SPA (Formazione, Innovazione, Lavoro) Via Galcianese, 20/H 59100 Prato Tel 0574-613229 Fax 0574-870061 Services you can avail of at this office: information on courses available to update qualifications information on apprenticeship training SORI Spa via Panziera, 18 - 59100 Prato Opening hours: Monday 9.00-12.30; Tuesday 9.00-12.30 and 14.00-16.30; Wednesday 9.00-12.30; Closed Thursday; Friday 9.00-14.00. tel. 0574-8791 fax 0574-879452 email tributi@so-ri.it Services you can avail of at this office: Requests and authorisation for No Parking permits Advertising: advertising levy, public bill-posting, signs TIA payments for business refuse tariffs Toponomastic: assignment of house numbers TOSAP: payment for occupancy of public land (for example, a commercial activity in a kiosk) Consorzio Metropoli Via Aretina, 265 50136 - Firenze Tel. 055-6507011 Fax 055-691575 e-mail: segreteria@arcacoop.it This consortium operates within the provinces of Prato, Florence and Pistoia, managing and planning services aimed at foreign nationals such as offering health and social consultancy.

27

Association Categories The following associations provide consultation and assistance to businesses that are members.
C.N.A. - Artigianato Pratese VIA ZARINI 350/C 59100- PRATO tel. 0574-5784 fax 0574/581211 Ufficio Servizi Immigrazione : 0574 578572 - 0574699839 e-mail: cnaprato@po.cna.it Representative Association for Artisanal Businesses and Small and Medium-Sized Businesses. Confartigianato Imprese Prato Viale Montegrappa 138 Tel. 0574-51771 Fax.0574-5177877 e-mail: segreteria@prato.confartigianato.it Representative Association for Artisanal Businesses. Unione Commercianti di Prato Via Marco Concioni,, 216 - 59100 PRATO Tel 0574-43801 fax 0574/438033 e-mail: prato@unione_commercianti.prato.it Representative Association for businesses in the commercial sector Confesercenti via Pomeria, 71/b - 59100 PRATO tel. 0574-40291 fax 0574-402942 e-mail: uffsegreteria@confesercenti.prato.it Representative Association for businesses in the commercial sector Unione Industriale Pratese via Giuseppe Valentini, 14 - 59100 Prato tel. 0574-4551 fax 0574-604595 e-mail: uip@ui.prato.it Representative Association for businesses in the industrial sector Federazione Interprovinciale Coltivatori Diretti Via G. Ferrarsi, 67 - 59100 PRATO Tel. 0574-514000 fax 0574-570447

28

e-mail: prato.po@coldiretti.it Representative Association for direct farmers Unione Pratese degli Agricoltori Via Roma, 317/Q 59100 PRATO Tel. 0574-634382 fax 0574-634382 e-mail: upaprato@condecofi.it Representative Association for agricultural businesses Confederazione Italiana Agricoltori Firenze Comprensorio Pratese Viale Vittorio Veneto, 68 - 59100 PRATO Tel 0574-33673 fax 0574-33973

e-mail: prato@cia.it Representative Association for agricultural businesses Lega delle Cooperative Prato via E. Boni, 124 - 59100 - PRATO tel. 0574-570220 fax 0574-520280

e-mail: conscoop@scotty.masternet.it Representative Association for co-operative companies Confcooperative Prato via Carraia, 15 - 59100 PRATO tel. 0574-692926 fax 0574-469466

e-mail: prato@confcooperative.it Representative Association for co-operative companies ^top ^top

29

Elaboraborazione grafica e stampaec CONSORZIO METROPOLI e CST GRAFICA ibuzione innovative rispetto al mercato di riferimento e ad alto contenuto tecnologico. 929

Interessi correlati