Sei sulla pagina 1di 72

Cibo

SOCIET ITALIANA DI GINECOLOGIA E OSTETRICIA

e sess

30 ricette in pillole per gustare i piaceri della vita e restare sane e in forma

Intermedia

I n dice
3 5 8 9 21 33 44 48 49 51 Il progetto Scegli Tu Quando lei ha mal di testa... Alimentazione e salute riproduttiva

Ricette damore Le ricette light Occasioni speciali


In forma, senza rinunce La dieta per lo sport La pelle, specchio di una sana alimentazione

Interviste ai fornelli:
Margherita Granbassi, Diana Bianchedi, Emilio Arisi, Alessandra Graziottin, Giorgio Vittori

64

Valori nutritivi dei principali alimenti

Ideazione e realizzazione
Intermedia

Il progetto Scegli Tu
di Giorgio Vittori, presidente Societ Italiana di Ginecologia e Ostetricia

a Societ Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) ha attivato il progetto Scegli Tu con lobiettivo di comunicare con le adolescenti, le ragazze e le donne per aumentare la loro consapevolezza sulla salute riproduttiva. Sono molti gli argomenti da arontare: dalla prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse alla pianicazione familiare, dal ruolo protettivo dellattivit sica e della dieta, ai beneci dello sport amatoriale o agonistico. Ma necessaria anche una sensibilizzazione sulle malattie ginecologiche vere e proprie, talvolta trascurate o sottovalutate, che possono per inferire con la fertilit (endometriosi, bromi, malattia inammatoria pelvica, ecc). Come fare per colpire lattenzione delle donne, se vero che la comunicazione scientica non interessa gran parte del pubblico femminile? La SIGO ha scelto di parlare il linguaggio comune, lanciando magari anche qualche provocazione. In questo libro si propone uninedita chiave di lettura, il rapporto tra sessualit e cibo, reinterpretata con il nostro taglio: veicolare pillole di informazione sullalimentazione e sullinterazione con la biologia femminile, con un pizzico dironia... che pu andare a braccetto con linformazione scientica.

Scegli Tu il programma di informazione sulla contraccezione pensato e coordinato dalla Societ Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO).
SOCIET ITALIANA DI GINECOLOGIA E OSTETRICIA

angiare sano aiuta a sentirsi in forma, pi belle, attraenti e ricche di energia. Ma il cibo pu essere anche un grande alleato dellamore. In particolare, esistono alimenti da sempre ritenuti afrodisiaci, cio in grado di migliorare le prestazioni

sessuali (aumento del desiderio, disinibire, rendere pi soddisfacente la performance, ecc.). Gi i greci e i romani avevano identicato alcuni cibi capaci di favorire lerotismo e la passione, come ad esempio il co, associato alla fertilit e allamore sico. Gli aztechi vantavano le virt del cioccolato (il frutto degli dei), Avicenna, medico e losofo islamico raccomandava miele e zenzero per limpotenza, il mitico Casanova era un convinto cultore delle virt amatorie ostriche mentre Napoleone un fan del tartufo. Oggi pi che mai si avverte lesigenza di recuperare i tempi e il linguaggio dellamore, poich in crescita il calo di desiderio, tanto maschile che femminile.

Quando lei ha mal di testa...


A
livello medico il calo del desiderio femminile conosciuto come disturbo da desiderio sessuale ipoattivo. Con questo termine si indica lassenza di fantasie sessuali e di ricerca dellattivit sessuale persistente o ricorrente. Durante i rapporti, questo si traduce nellincapacit di raggiungere o mantenere unadeguata risposta agli stimoli e una buona lubricazione. Uno dei fenomeni pi recenti lansia da prestazione femminile. Secondo alcune recenti ricerche ne sore l11% delle donne sessualmente attive. Fra gli elementi scatenanti si riscontrano senza dubbio gli stili di vita scorretti, in particolare la scarsit di sonno, labuso di ca, alcol e fumo. Tra le strategie pi ecaci per imparare a controllare lansia e recuperare spontaneit e soddisfazione nel rapporto vi sono il movimento sico regolare e unalimentazione equilibrata. Nei casi pi impegnativi possono essere daiuto anche la terapia sessuologica comportamentale, la terapia farmacologica e la psicoterapia. Ma, a prescindere dallintervento medico, resta fondamentale il dialogo con il partner, per condividere le dicolt e migliorare lintimit.

Ecco un elenco dei cibi ad alto indice erotico:


ASPARAGI: forse anche grazie alla forma fallica, sono da sempre considerati alimenti afrodisiaci AVOCADO: gli antichi Aztechi lo chiamavano lalbero testicolo a causa della forma del frutto BANANA: simbolo fallico per eccellenza. Secondo alcuni esperti il suo potere afrodisiaco dovuto ad un alcaloide, la bufoterina, contenuto nella buccia CAVIALE: un cibo ricco di zinco, essenziale per la formazione dello sperma. inoltre particolarmente pregiato, e pu quindi essere particolarmente adatto per celebrare unoccasione speciale CACAO e CIOCCOLATO: contiene caeina (stimolante), feniletilamina (anti-depressiva) e teobromina (azione stimolante). Contribuisce quindi a rendere pi disinibiti, allegri ed eccitati CHIODI DI GAROFANO: sono fra i pi potenti afrodisiaci naturali, ecaci inoltre per combattere la fatica mentale FICO: lalbero di co era sacro a Priapo, dio della fertilit greco e romano, in onore del quale sembra se ne consumassero i prodotti prima di un incontro amoroso MANDORLA: considerata un cibo afrodisiaco sia per la forma che per la ricchezza nutritiva. Il suo dolcissimo olio pu inoltre favorire sensuali massaggi MIELE: la medicina ayurvedica, gi 3.000 anni fa, considerava il miele come un afrodisiaco. La tradizione vuole che venisse raccomandato ai novelli sposi da qui luna di miele OSTRICHE E MOLLUSCHI: apprezzati n dai romani per le loro propriet afrodisiache, sono inoltre molto ricchi di nutrienti e minerali. Le ostriche contengono inoltre glicogeno, elemento fondamentale per la contrazione muscolare PEPERONCINO: stimola la vasodilatazione aumentando lausso di sangue agli organi genitali. Contribuisce inoltre a scaldare latmosfera ZAFFERANO: spezia pregiatissima, possiede propriet stimolanti delle zone erogene ZENZERO: in India e nei Paesi del Sudest asiatico viene utilizzato come rimedio per curare tosse, mal di schiena, dolori di stomaco, e soprattutto mal damore. un buon coadiuvante nella riattivazione della circolazione sanguigna

ALIMENTI DRENANTI

ALIMENTI ANTI-DRENANTI Acciughe Alcol Agnello Birra Brodi Burro Cioccolato al latte Fiocchi di mais Formaggi in genere Frattaglie Fritture Insaccati e salumi Inscatolati, sotto sale e in salamoia Levito di birra Margarina Molluschi Ortaggi sottaceto Pancetta Pane al latte Pane comune Pizzette e pizze Sale Salmone Sgombro Snack e salatini Stoccasso Uovo
7

gni cultura ha identicato alimenti amici dellamore. Oggi importante recuperare queste tradizioni, per re-interpretarle alla luce delle convinzioni scientiche e dei nuovi stili di vita, ed utilizzare anche la cucina in maniera intelligente, come alleata del benessere. Sappiamo infatti che sempre pi persone nel mondo occidentale sono alle prese con obesit o disturbi alimentari, con lossessione dellaspetto sico che pu degenerare causando problemi di salute che incidono anche sulla vita di coppia e la relazione. La paura di ingrassare, ad esempio, ancora oggi nel nostro Paese uno fra i pi forti deterrenti per lutilizzo della pillola anticoncezionale, una delle principali conquiste del XX secolo. La pillola aiuta inoltre le donne a vivere il sesso in maniera pi rilassata, sicura e spontanea ed , a sua volta, un moderno afrodisiaco. Il desiderio sessuale possiede infatti due componenti fondamentali, siologica e psichica, legata a stimoli emotivi. I cibi afrodisiaci agiscono per la maggior parte su questultima grazie a sapore, forma, profumo, consistenza e a fattori psicologici e culturali (eetto placebo). Sentirsi bene con se stesse, piacersi, sono elementi altrettanto importanti. In questa tabella vengono presentati alimenti amici (capaci di favorire la circolazione e contrastare la ritenzione idrica) e cibi nemici che ottengono invece leetto opposto. Frutta e verdura non devono mai mancare da una dieta sana, in particolare se si vuole contrastare la ritenzione idrica. Porre attenzione a ci che si mangia determinante, anche perch una dieta troppo drastica e non controllata pu portare al blocco delle mestruazioni e a secchezza vaginale,

Acqua Albicocche Ananas Arance Asparagi Barbabietole Bardana Betulla Borragine Carcio Carote Cavolori Finocchi Frutti di bosco Kiwi Lamponi Lattuga Mirtilli Peperoni rossi Pesche Pompelmo Prugne fresche Rosmarino Sedano Spinaci Succo dananas Tarassaco

Alimentazione e salute riproduttiva


er preservare la fertilit e per assicurare unovulazione adeguata necessario un equilibrato apporto nutrizionale: il comportamento alimentare infatti fra i primi fattori da considerare in caso di problemi di fertilit. Disturbi specici dellalimentazione sono presenti nel 7,6% delle pazienti subfertili, nel 10% si manifestano problemi pi lievi, ma quando si riscontra amenorrea o anovulariet i disturbi alimentari sono presenti nel 58% dei casi. noto che sia le donne obese che quelle sottopeso presentano una capacit di concepire ridotta. Ma il peso non lunica variabile da considerare. Le probabilit che un disturbo alimentare si traduca in un problema riproduttivo aumentano quanto pi sono presenti altri fattori di rischio: et, rapidit nella perdita di peso, dieta povera di proteine e precedenti irregolarit mestruali. La dieta della fertilit si basa soprattutto sul controllo dello sviluppo dellormone della crescita o IgH, prodotto dalliposi e correlato agli ormoni sessuali, e la connessione tra questo ormone e linsulina. Unalimentazione corretta dovrebbe mantenere il giusto equilibrio fra queste due componenti e basarsi quindi su alimenti a basso indice glicemico come frutta e verdura. Rivestono inoltre grande importanza i cibi ricchi di enzimi, necessari per convertire ci che si introduce con la dieta in sostanze disponibili per ogni attivit del corpo: dalla loro presenza o assenza dipende ogni reazione ormonale. Fra le sostanze da assumere per prevenire invece disturbi del feto la pi importante sicuramente lacido folico, essenziale alla moltiplicazione cellulare. La sua carenza in gravidanza pu provocare aborti ripetuti, malformazioni del tubo neurale (della colonna vertebrale) e labiopalatoschisi (il cosiddetto labbro leporino). Questa sostanza contenuta nelle verdure a foglie verdi, negli asparagi, nei broccoli, in alcuni tipi di frutta (meloni, banane, limoni), oltre che nel fegato e nel rene. Durante la gravidanza sono essenziali unadeguata introduzione di ferro, per prevenire o ridurre il rischio di anemie, e di magnesio.

Ricette

damore

Tutte le ricette riportano dosi per due persone

Mousse

mangiami

Preparazione: Mescolare la besciamella fredda con la maionese. Sciogliere la gelatina in acqua bollente con lo sherry, unirla al composto gi preparato, incorporare bene e dividere in due parti uguali. Unire ad una met la polpa di granchio condita con sale, pepe, limone e salsa piccante. Aggiungere allaltra met lavocado, lavorato in una terrina con la panna, il pepe, il sale e limone. Ungere lo stampo con un po dolio doliva, versare la mousse di granchio e livellare con un cucchiaio. Formare un secondo strato con la mousse di avocado, da versare delicatamente e distribuire in maniera uniforme, facendo attenzione a non mescolare tra loro le due creme. La mousse deve riposare in frigorifero per 2 ore circa, no a quando si sar rassodata. Rovesciare lo stampo e servire.

Ingredienti: 1 tazza di polpa di granchio bollita e sminuzzata 1 avocado medio maturo 1 tazza di besciamella 1 tazza di panna 12 tazza di maionese 1 cucchiaino di succo di limone 3 cucchiaini di gelatina 3 cucchiai dacqua 3 cucchiai di sherry un pizzico di salsa al peperoncino piccante sale e pepe Materiale necessario Uno stampo a forma di cuore Nessuna cottura

cegliere cibi gustosi e sani fondamentale per vivere in armonia con il proprio corpo e con gli altri. Ma per avere rispetto di s importante anche evitare comportamenti pericolosi (abuso di sostanze o alcol, fumo, ecc.) e scegliere una contraccezione sicura. di quello per il

Non c

George Bernard Shaw

amore pi sincero

cibo

10

Salmonecandela lume di
Ingredienti 200 g di salmone fresco tagliato a fette piuttosto sottili 1 peperone verde 1 cipolla molto piccola 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 2 cucchiai di aceto 6 cucchiai di olio doliva un po di farina Materiale necessario Un tegame Cottura veloce

Preparazione: Sbollentare il peperone per qualche minuto. Svuotarlo e tagliarlo a listarelle molto sottili. Infarinare le fette di salmone e cuocerle nellolio per pochi minuti in modo che ogni lato sia leggermente dorato. Togliere il salmone dal fuoco e prepararlo su un piatto di portata. Nello stesso tegame soriggere la cipolla tagliata nemente e il peperone. Cuocere per qualche minuto e, prima di togliere dal fuoco, aggiungere aceto e prezzemolo. Versare il tutto sul salmone e lasciar marinare. Si consiglia di servire a temperatura ambiente.

econdo alcuni studi esiste una stretta relazione tra ore di sonno e attivit sessuale. Per dormire bene, la sera importante evitare cibi con sodio in eccesso, per cui vanno banditi alimenti con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza, ma anche patatine in sacchetto, salatini e piatti nei quali sia stato utilizzato dado da cucina. Anche gli alimenti in scatola, per leccesso di sodio e conservanti, sono da abolire.

11

Carpaccio degli amanti


Ingredienti 100 g di letto di manzo tagliato molto nemente (per carpaccio) un mazzetto di rucola selvatica parmigiano a scaglie mezzo limone qualche goccia di salsa Worchester qualche goccia di Tabasco sale e olio doliva Nessuna cottura

Preparazione: Mescolare il succo di mezzo limone, poche gocce di tabasco e salsa Worchester, il sale e lolio, emulsionando bene il tutto a formare una salsa omogenea. Lavare la rucola, asciugarla con cura e spezzettarla con le mani. Distendere la carne su un vassoio, adagiarvi sopra la rucola e le scaglie di parmigiano. Condire con la salsa e lasciar riposare per circa due ore. Si consiglia di servire a temperatura ambiente.

Romani attribuivano alla rucola virt magiche e la utilizzavano nei filtri amorosi, poich era ritenuta il pi potente degli afrodisiaci. Veniva spesso coltivata nei terreni che ospitavano le statue falliche erette in onore di Priapo, dio della virilit. Ricca di vitamina C e sali minerali, viene utilizzata anche come rimedio per accrescere lappetito, favorire la digestione, e stimolare lorganismo di chi si trova in uno stato psico-fisico debole. La rucola selvatica pi saporita e afrodisiaca di quella coltivata.

12

Preparazione: Friggere i crostacei nellolio doliva con sale e pepe. Sbattere con un cucchiaio il mascarpone incorporando a poco a poco lo zaerano no ad ottenere una crema gialla omogenea. Aggiungere sale, pepe, aglio, paprica e mescolare con cura. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, toglierla dal fuoco e scolarla ben al dente. Mescolare la pasta alla crema allo zaerano e poi unire le canocchie. Servire ben caldo.

Farfalle
Ingredienti 8 grosse canocchie sgusciate e pulite 200 g di farfalle 12 tazza di mascarpone 12 cucchiaio di zaerano in polvere 1 cucchiaio di olio doliva un pizzico di paprica un pizzico di aglio in polvere sale, pepe Materiale necessario Un tegame Una pentola Cottura veloce

nello stomaco

innamoramento, con le farfalle e tutti gli altri sintomi tipici, rappresenta un periodo magico: arriva alla tua prima volta preparata nel modo migliore! Non esiste il momento giusto: dipende dalla maturit, dallintensit dei sentimenti, dalle esperienze individuali. Nel sesso non vi sono percorsi predefiniti e la perdita della verginit non un trofeo da esibire. Fare lamore deve essere una scelta libera e consapevole: la soluzione pi sicura iniziare fin da subito a prendere la pillola e chiedere al partner di utilizzare il preservativo.
13

Risotto

degli innamorati
Preparazione: Rosolare gli scampi in una padella con 2 cucchiai dolio, spruzzarli con il brandy e farli cuocere per qualche minuto a fuoco dolce. Nel rimanente olio rosolare la cipolla. Unire il riso, farlo imbiondire e bagnarlo con il vino. Attendere che il vino evapori e poi unire il brodo caldo. A met cottura, unire gli scampi. Togliere il riso dal fuoco ben al dente, mantecare con il burro e cospargerlo di prezzemolo. Servire ben caldo.

Ingredienti 200 g di riso per risotti 200 g di scampi ben puliti una cipolla piccola due tazze di brodo di pesce un bicchiere di vino bianco secco un bicchiere di brandy un cucchiaio di prezzemolo tritato 4 cucchiai dolio extravergine doliva una noce di burro Materiale necessario Un tegame Una pentola Cottura veloce

i crostacei (aragoste, astici, canocchie, gamberi, granseole, scampi, ecc.) sono attribuite propriet afrodisiache in quanto ricchissimi di potassio, sodio e ferro che stimolano non solo il cervello, ma anche il desiderio.
14

Cozzecalienti
Ingredienti una ventina di cozze grandi 15 g di scalogno tritato grossolanamente un bicchiere di vino bianco 20 g di zucchine pelate 20 g di pepernoe rosso e verde pelati 20 g di erba cipollina tritata grossolanamente 20 g di passata di pomodoro 15 g di cipolla tritata 20 g di nocchio 1/2 peperoncino Materiale necessario Un tegame Una pentola La salsa va preparata il giorno prima

Preparazione: Soriggere in una pentola lo scalogno, con un poco dacqua e il vino. Allebollizione aggiungere le cozze e cuocere senza coperchio, quando le cozze si aprono spegnere la amma. Eliminare la met del guscio a cui non attaccata la cozza e lasciar riposare. Per la salsa: Tagliare le verdure a dadini e metterle in una ciotola. Aggiungere il sale, il peperoncino tritato, un podi aceto, la passata di pomodoro e due cucchiai dolio doliva. Far riposare in luogo fresco per tutta la notte. Farcire le cozze con un cucchiaino di salsa e servire a temperatura ambiente.

uando ci si innamora, nel corpo si scatena una vera guerra chimica. Protagonisti della nostra sessualit sono gli ormoni: in particolare gli estrogeni, che regolano i processi legati alla riproduzione e sono responsabili dei caratteri sessuali secondari femminili, e il progesterone, che contribuisce a predisporre lutero alla gravidanza. Queste sostanze sono le stesse contenute nella pillola contraccettiva (estro-progestinica).

15

Intriganti scaloppine
Ingredienti 200 g di scaloppine di maiale un porcino un tartufo piccolo 2 cucchiai di parmigiano 2 cucchiai di pangrattato olio, sale e pepe Necessario Un tegame Cottura veloce

Preparazione: Grattugiare il fungo, il tartufo e mescolarli con il pangrattato e il parmigiano grattugiato; salare e pepare. Bagnare le bistecche nellolio, poi passarle nel composto preparato. Mettere sul fuoco una bistecchiera, quando ben calda cuocervi velocemente le bistecche da ambo le parti e servire.

funghi, ed i porcini in particolare, sono considerati miracolosi nel far ritrovare il vigore, soprattutto se mangiati crudi. Ancor pi note le virt dei tartufi: a partire dal medioevo si iniziarono ad attribuire loro propriet afrodisiache. Il medico Michele Savonarola li consigliava come alimento ideale per i vecchi che avevano una bella moglie. Oggi stata avanzata unipotesi scientifica sul tartufo come stimolante sessuale, grazie al caratteristico profumo, dovuto soprattutto allandrostenone, un derivato del testosterone.
16

Fantasia di frutti rossi


Ingredienti: 1 tazza colma di amarene, fragole, lamponi e ribes 3 cucchiai di zucchero 2 cucchiai di kirsch 1 scorza di limone grattugiata 3 cucchiai di mascarpone 2 biscotti savoiardi sminuzzati Necessario Un tegame Cottura veloce

Preparazione: Togliere il nocciolo alle amarene e unirle agli altri frutti rossi. Far bollire la frutta con lo zucchero per 8 minuti. Togliere dal fuoco, scolare conservando il succo e lasciar rareddare. Con una forchetta lavorare il mascarpone, la scorza di limone e i biscotti tritati. Aggiungere il succo della cottura e il kirsch per ammorbidire il composto. Dividere la crema nelle coppette e ricoprila con il trito di frutta rossa. Servire freddo.

Fragola e lampone, delicati capezzoli di frutta che nel codice


dellerotismo invitano allamore. Sono il complemento naturale dello champagne nei rituali del corteggiamento, come diceva la bella e frivola Paolina Bonaparte

Isabel Allende, Afrodita

17

Banane
Ingredienti 4 banane zucchero quanto basta Necessario Teglia da Forno Semplicissima, di grande eetto

dolcissime
Preparazione: Lavare accuratamente le banane, incidere la buccia per il lato lungo e distribuire nei tagli lo zucchero. Cuocere in forno a temperatura media per circa 15 minuti. Estrarre dal forno, togliere la buccia e raschiare linterno. Incorporare la polpa ricavata con il sugo di cottura. Disporre le banane su un piatto di portata, cospargerle con questa salsa e, a piacere, con una salsa di cioccolato fondente.

Fa che il

Ippocrate

cibo

sia la tua

medicina medicina
e la

sia il tuo

cibo

18

Bacidi cioccolato
Ingredienti 75 g di cioccolato bianco a pezzetti 75 g di cioccolato fondente a pezzetti 115 g di burro 115 g di zucchero 2 uova 225 g di farina zucchero a velo Necessario Due tegami Uno sbattitore elettrico Pirola e carta da forno

Preparazione: Sciogliere a bagno maria il cioccolato bianco e nero, separatamente, e lasciar rareddare. Sbattere il burro con lo zucchero in polvere no allottenimento di una miscela pallida e spumosa. Incorporare al composto le uova, una per volta, aggiungere la farina mescolando bene. Dividere la pasta ottenuta in due parti ed aggiungere i due diversi tipi di cioccolato. Mescolare no a che entrambi i composti siano diventati omogenei, separarli in una pellicola per alimenti e lasciar riposare in frigorifero per almeno unora. Preriscaldare il forno a 190. Con un cucchiaino da ca realizzare delle piccole palline e disporle sulla una pirola (utilizzare la carta da forno). Cuocere per circa 10 minuti, cospargere di zucchero a velo, lasciar rareddare e servire.

a voglia di dolci tipica della fase premestruale. Molte donne soffrono in questo periodo di sintomi fastidiosi: attacchi di fame, disturbi del sonno, senso di gonfiore, mal di testa, irritabilit, stanchezza. Per risolvere questi piccoli problemi pu essere molto utile scegliere la contraccezione ormonale: in particolare, esiste una nuova recente pillola a base di drospirenone con una formulazione 24+4, particolarmente efficace nel ridurre le variazioni ormonali, responsabili di questo tipo di disturbi.

19

20

Le ricette

light

21

Fantasia di pompelmo
Ingredienti 200 g di bresaola 2 pompelmi (uno rosa e uno giallo) 120 g di rucola sale e pepe Nessuna cottura

Preparazione: Disporre la bresaola in un piatto. Pelare i pompelmi a vivo (eliminando la parte bianca della scorza), dividerli a spicchi e raccogliere il succo che fuoriesce in una tazza. Tritare la rucola nemente e condire con sale e limone Cospargere la bresaola con i pompelmi, il succo e il condimento ottenuto. Servire a temperatura ambiente.

e propriet drenanti del pompelmo sono note e lhanno reso celebre. Grazie al suo gusto, molto particolare, ottimo anche in insalate e antipasti. Attenzione: il succo di pompelmo interagisce con numerosi farmaci fra cui alcuni antibiotici, antistaminici e altri. Se stai assumendo farmaci chiedi al tuo medico la presenza di eventuali controindicazioni nel bere il succo di questo frutto.
22

Orata acida
Ingredienti unorata da circa un kg (gi slettata) un vasetto di yogurt bianco magro 3 limoni un cetriolo un pizzico di prezzemolo un cucchiaino di senape sale e olio Nessuna cottura

Preparazione: Tagliare i letti a fettine sottilissime e disporle in un grande piatto da portata. Cospargere il pesce con il succo dei tre limoni, coprire con la pellicola trasparente e lasciar marinare in frigorifero per un paio di ore. Tagliare il cetriolo a fettine e cospargerlo di sale in modo che perda lacqua, poi sciacquare e asciugare con cura. Scolare le fettine di orata dal succo di limone, unire il cetriolo e condire con un lo dolio. Preparare la salsa mescolando lo yogurt, il prezzemolo tritato, la senape ed un pizzico di sale.

cetrioli sono considerati fra le verdure pi indicate per lestate: sono infatti composti soprattutto dacqua (95%) e ci, unito al discreto contenuto vitaminico e minerale, conferisce loro buone propriet rinfrescanti e depurative. Per alcuni risultano per poco digeribili. In questi casi, il consiglio eliminare la buccia, tagliarli a rondelle, salarli e lasciarli in un colino per almeno mezzora. Prima di consumarlo, il cetriolo va sciacquato abbondantemente con acqua corrente e poi asciugato.

23

Pinzimonio
Ingredienti 2 avocado sedano carote un peperone giallo e un peperone rosso indivia topinambur nocchi il succo di mezzo limone salsa Worchester sale, pepe, olio Semplicissimo, nessuna cottura

esotico

Preparazione: Lavare con cura le verdure, asciugarle, tagliarle a pezzi (per il lato lungo) e disporle in un insalatiera o in una coppa. Tagliare in due, verticalmente, gli avocado, ricavare la polpa e frullarla con il succo di limone, il sale, il pepe, un lo dolio ed una spruzzata di salsa Worchester. Quando si sar formato un composto cremoso e abbastanza denso, versarlo in una ciotola e metterlo in tavola con le verdure. Ognuno si servir di quelle preferite da intingere nella crema di avocado.

l topinambur un tubero invernale, molto nutriente e la cui cottura simile alle patate. Nella cucina piemontese sono tipici con la bagna cuda e la fonduta. Grazie al contenuto di inulina una pianta molto indicata nella dieta dei diabetici, in quanto questa sostanza funziona come riserva di carboidrati (in sostituzione allamido) indipendentemente dallinsulina. Il finocchio una vera miniera doro: diuretico, aromatico, antispasmodico, antiinfiammatorio. Viene utilizzato da chi ha difficolt digestive, per problemi di aerofagia e vomito e per questo molto adatto anche per ridurre le coliche nei bambini.

24

Riso

Ingredienti 150 g di riso 80 g di ceci una cipolla un mazzetto di prezzemolo un mazzetto di maggiorana un poco di cumino sale e olio

e ceci
Preparazione: Lasciare a bagna i ceci in una terrina per 24 ore. Scolarli e cuocerli in un tegame con abbondante acqua calda leggermente salata, il mazzetto di erbe aromatiche e un pizzico di cumino. Scolarli ben al dente, conservando lacqua di cottura. Far appassire la cipolla, tagliata nemente, in una casseruola con un lo dolio, unire i ceci e lasciarli insaporire per cinque minuti. Aggiungere due tazze di liquido di cottura, portare a ebollizione, versare il riso, mescolare bene con il cucchiaio di legno e far riprendere il bollore. Abbassare la amma, aggiungere il sale e lasciar cuocere altri dieci minuti. Scaldare leggermente in un tegame lolio rimasto e versarlo sul composto, mescolare delicatamente, coprire di nuovo la casseruola e far cuocere per altri dieci minuti. Lasciare riposare cinque minuti prima di servire. Questo piatto pu essere consumato anche con laggiunta di verdure a piacere.

Necessario Un tegame e una casseruola I ceci vanno lasciati in acqua per una giornata

ceci sono legumi molto antichi, noti fin dai tempi degli antichi egizi, che li consideravano cibi per poveri e infatti a quel tempo venivano consumati solo dagli schiavi. Gli antichi romani li apprezzavano molto, soprattutto fritti in olio di oliva, pratica rimasta anche ai giorni nostri, soprattutto in alcune zone del meridione.
25

Torta di
Ingredienti un kg di spinaci freschi una cipolla uno spicchio daglio 100 g di formaggio morbido 50 g di feta 50 g di grana padano grattugiato un uovo un rotolo di pasta sfoglia un cucchiaio di origano un cucchiaino di cannella un pizzico di noce moscata pepe, sale, olio Necessario Un tegame Una pirola da forno

spinaci

Preparazione: Oliare leggermente una teglia rotonda del diametro di 25 cm e metterla da parte. Riscaldare un cucchiaio dolio in un tegame, aggiungere la cipolla tagliata nemente, laglio e lasciare appassire per 5 minuti, mescolando spesso. Aggiungere la cannella e cuocere per un minuto, mescolando in continuazione. Aggiungere gli spinaci e cuocerli per 5 minuti, appena coperti dacqua e mescolando spesso. Aggiungere lorigano, la noce moscata e il pepe. Cuocere il tutto per circa 5 minuti, nch il liquido sar evaporato. Aggiungere i formaggi, luovo e mescolare bene, poi mettere da parte. Utilizzare met della sfoglia per rivestire la teglia, in modo che fuoriesca dal bordo di circa 5 cm. Riscaldare il forno a 180 C. Versare il ripieno sulla sfoglia, poi utilizzare la pasta rimasta per ricoprire. Ripiegare i bordi in modo che la pasta si chiuda intorno al ripieno. Spennellare la torta con lolio rimasto, bucherellare la supercie con una forchetta e cuocere nel forno preriscaldato per circa 45 minuti, nch sar dorata. La torta pu essere servita calda o fredda.

a carenza di ferro una delle conseguenze pi diffuse di mestruazioni particolarmente abbondanti, che possono portare fino allanemia. In caso di irregolarit mestruali o flussi troppo intensi rivolgiti al tuo ginecologo, che sapr consigliarti la soluzione migliore per te (ad esempio una spirale medicata) in relazione alla tua et e alle tue esigenze.
26

Insalata
Ingredienti un cuore di lattuga 2 carote sedano 12 peperone 12 nocchio olive verdi o nere a piacere un pomodoro 125 g di mais un vasetto di yogurt bianco magro qualche goccia di salsa Worchester un cucchiaio di senape succo di mezzo limone sale, pepe, olio doliva extravergine Nessuna cottura

Estate
Q

Preparazione: Pulire e lavare le verdure. In una insalatiera mettere le verdure tagliate a listarelle, rondelle o spicchi. Per condire preparare la salsa allo yogurt: In una ciotola emulsionare con la forchetta il sale e il succo di limone. Aggiungere la senape, il pepe e piano piano lolio, la barba di nocchio ben tritata e lo yogurt. Amalgamare bene e condire.

uesta unottima insalata fresca e leggera da gustare anche nei mesi pi caldi, per saziarsi in maniera sana, con un occhio alla linea. In estate si risveglia lamore e tutto sembra facilitare le relazioni: le vacanze, il caldo, il mare, le serate al chiaro di luna... Ma attenzione ai rischi: malattie sessualmente trasmissibili (AIDS, epatite, vaginiti, clamidia, gonorrea e sifilide) e gravidanze indesiderate. LABC della protezione prevede: Protezione: se decidi di iniziare una vita sessuale attiva scegli di proteggerti con un contraccettivo sicuro, come la pillola e chiedi sempre al tuo partner di usare il preservativo. Informazione: rivolgiti con fiducia al tuo ginecologo o al tuo medico di famiglia e consulta fonti qualificate come www.sceglitu.it
27

CousCous
Ingredienti 250 g di carne bianca magra 400 g di cous cous 1 peperone 1 cipolla 1 rapa 2 patate 2 pomodori 300 g di ceci un pizzico di cannella un pizzico di pepe peperoncino olio doliva

Preparazione: Tagliare la carne in piccoli pezzi uguali. Condire con sale e pepe nero e far rosolare in un tegame per qualche minuto con poco olio di oliva assieme alla cipolla tritata. Insaporire la carne con il peperoncino, unire anche i pomodori tagliati a pezzettini e i ceci precedentemente messi in ammollo in acqua fredda. Pulire e pelare le verdure, tagliarle a cubetti, bagnare con un poco dacqua e portare ad ebollizione, poi abbassare la amma. Bagnare il cous-cous con un po di acqua fredda e metterlo nella couscussiera senza staccare i grani. Far cuocere le verdure e il cous-cous per 30-40 minuti a partire dal momento in cui il vapore incomincia a passare nella couscussiera. Disporre il cous-cous su un piatto, bagnarlo con acqua fredda e con una forchetta di legno disfare la massa per arearlo bene e staccare i grani. Disporre carne e verdura sul cous-cous, bagnare abbondantemente con un poco di brodo di verdura e mescolare. Lasciare riposare prima di servire.

Necessario Un tegame Una couscussiera. In alternativa possibile utilizzare uno scolapasta con i fori molto piccoli

l cous cous lalimento tradizionale di tutto il Nordafrica, al punto che lo si potrebbe definire piatto nazionale dei Berberi. In Sicilia, in particolare nella provincia di Trapani, di uso comune. La semola, preparata dalle abili mani delle cuoche, incocciata e poi cotta a vapore in una speciale pentola forata di terracotta smaltata. A San Vito Lo Capo dal 1997, si svolge il Cous Cous Fest, rassegna internazionale di cultura ed enogastronomia del Mediterraneo. Una gara che coinvolge 8 paesi: Costa dAvorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia che si affrontano proponendo il cous-cous cucinato secondo la propria tradizione.

28

Sorpresa di
Ingredienti 4 pesche qualche foglia di menta 12 limone 250 g di zucchero Nessuna cottura

pesche
Preparazione: Sbucciare le pesche, tagliarle a spicchi, metterle in una terrina e cospargerele di zucchero e di succo di limone. Mescolare delicatamente, lasciar riposare e guarnire con foglie di menta.

29

Ananas allo zenzero


Ingredienti 12 ananas un pezzo di radice di zenzero 120 g di zucchero un litro dacqua 12 limone Necessario Una pentola

Preparazione: Sbucciare lananas, tagliarlo a pezzetti e riporre la polpa in una ciotola insieme allo zenzero. Portare lacqua ad ebollizione poi versarla nella ciotola che contiene anans e zenzero e coprire il tutto. Dopo 30 minuti, scolare, aggiungere lo zucchero e il succo del limone. Mettere in frigorifero per qualche ora e servire.

u r i o s i t : Lananas rappresentava un simbolo di ospitalit: gli indigeni lo appendevano allingresso delle proprie abitazioni per dare il benvenuto. Lananas possiede un effetto diuretico: combatte la ritenzione dei liquidi ed un buon digestivo e possiede unazione antinfiammatoria sui tessuti molli. Viene usato nelle terapie contro la cellulite.
30

Spuma di
Ingredienti una mela golden una chiara duovo 2 cucchiai di zucchero 12 limone Necessario Uno sbattitore elettrico

mele
Preparazione: Sbucciare le mele, grattugiarle e mescolarle con il succo di limone e con due cucchiai di zucchero, poi mettere il composto in frigorifero per qualche ora. Poco prima di servire, montare le chiare duovo a neve, poi, sempre sbattendo, unire il rimanente zucchero. Incorporare delicatamente i due composti e distribuire la spuma in due coppe. Mele celebri Il frutto che fece cadere in tentazione Adamo ed Eva nel paradiso terrestre La mela (doro) che Paride diede in premio ad Afrodite premiandola come la pi bella dea dellOlimpo La mela che posta sulla testa del figlio di Guglielmo Tell che la colp con una freccia La mela che secondo la tradizione cadde in testa a Isaac Newton, facendogli intuire la legge di gravitazione universale New York viene chiamata la grande mela La mela con un morso il simbolo della Apple

31

32

Occasioni

speciali

33

Per una colazione


Ingredienti: un cucchiaio di uvetta un vasetto di yogurt un cucchiaio di miele 3 cucchiai di occhi davena 2 cucchiai di mandorle un frutto della passione un mango una banana

super energetica

Preparazione: Mettere le uvette in una piccola ciotola, coprirle con acqua bollente e farle riposare. In un piccolo recipiente amalgamare lo yogurt, il miele, i occhi davena e la frutta secca tritata. Tagliare a met il frutto della passione, estrarre i semi e la polpa ed aggiungerla al composto con lo yogurt. Scolare luvetta ed unirla allo yogurt con il mango e la banana tagliati a pezzetti.

a colazione unabitudine sana che fa bene anche alla linea. Secondo un recente studio dellUniversit del Minnesota, questo pasto si dimostra indispensabile per perdere chili. Lo studio ha preso in esame un campione di 2.000 giovanissimi: chi saltava la colazione in un periodo di cinque anni ha registrato un aumento di peso medio di 2,3 Kg rispetto a chi consumava abitualmente questo pasto. Nei paesi occidentali si distinguono due tipi di colazione: continentale: principalmente a base di cibi dolci pane, burro e marmellata, prodotti di pasticceria ecc. con una bevanda calda (latte, caff, caffelatte, t). Diffusa anche labitudine di consumare yogurt, cereali e frutta fresca. anglosassone: tipica della Gran Bretagna, prevede il consumo di uova, bacon, ecc. Pi calorica e abbondante pu anche sostituire il pranzo.
34

Per il

brunch domenicale
Brunch un termine che indica un pasto a met fra prima colazione (breakfast) e pranzo (lunch). Si consuma in genere fra tra le 10 e le 13 ed composto dagli elementi tipici di una colazione dolce, con laggiunta di salumi, formaggi, uova, torte (dolci o salate) e frutta. La tradizione deriva dagli Usa. In genere il brunch viene consumato a buffet, e ognuno pu servirsi da s di ci che desidera. Preparazione: Tritare nemente le mandorle nel mixer per 30 secondi, quindi tostarle per pochi minuti nel forno molto caldo. Aggiungere sale e pepe. Sbucciare le pere, disporle in una ciotola, spruzzarle con laceto in modo uniforme e lasciar riposare. Tagliare il brie a met in senso orizzontale in modo da ottenere due fette piatte, entrambe con la crosta sul lato. Ricoprire completamente una fetta di brie con degli strati ordinati di pezzetti di pera. Spruzzare con il rimanente aceto, aggiungere sale e pepe e richiudere con laltra fetta di brie tenendo la crosta verso lesterno. Avvolgere bene il formaggio farcito nella pellicola, trasferire su un piatto e riporre in frigorifero per almeno 30 minuti. Quando sar freddo, tagliarlo in triangoli uguali da passare con cura nelle mandorle tritate per ricoprirli uniformemente. Preriscaldare il forno a 220. Tagliare la pasta sfoglia in quadrati e porre al centro di ognuno un triangolo di formaggio, richiuderlo nella pasta in modo da formare un sacchettino. Distribuire i sacchettini su una teglia (utilizzare la carta da forno) e passarli in forno per 10 minuti nch saranno dorati. Servire ben caldi.
35

Ingredienti 125 g di brie 1 pera 60 g di mandorle intere scottate pasta sfoglia una spruzzata di aceto balsamico Necessario Una teglia da forno Un mixer

Per la

spiaggia

Ingredienti pane integrale letti di alici una foglia di lattuga 12 limone sale, pepe, olio

Preparazione: Cuocere a vapore i letti di alici, disporli su un piatto e cospargerli con il succo di limone e un lo dolio, il sale e il pepe. Farcire il panino con tutti gli ingredienti e la foglia di lattuga.

e alici sono una delle variet di pesci ricompresse nella definizione di pesce azzurro, cos come la sardina, lo sgombro, lacciuga, ecc. Questa tipologia di pesce molto abbondante nei nostri mari e presenta quindi un ottimo rapporto qualit/prezzo. La caratteristica principale di queste specie la presenza di grandi quantit di omega 3. Le alici contengono una gran quantit di selenio, fosforo e iodio, e discrete quantit di vitamina E e B.
36

Per il

pic-nic con gli amici


Preparazione: Abbrustolire i peperoni sulla amma, spellarli, tagliarli a striscioline sottili e fateli rareddare. In una ciotola sbattere le uova, aggiungere il prosciutto tagliato a dadini, i peperoni, lorigano, il sale ed il pepe. Versare limpasto in una padella antiaderente, dove precedentemente gi stato messo a riscaldare lolio, mescolare rapidamente e cuocere la frittata da entrambi i lati.

Ingredienti 6 uova 2 peperoni gialli o rossi 150 g di prosciutto cotto aumicato un pizzico di origano sale, pepe, olio Necessario Un tegame

37

Per la
Ingredienti 4 pomodori 2 melanzane 2 zucchine 2 peperoni 1 limone sale, pepe, olio Necessario Un barbecue

grigliata estiva

Preparazione: Scegliere pomodori rossi, tondi e maturi. Tagliarli a met e privarli dei semi. Porli sulla griglia gi calda con la parte tagliata verso il basso, e cuocerli per circa 3 minuti. Rivoltarli ed irrorarli con olio, limone, sale e pepe e cuocere poi la parte inferiore. Lavare le zucchine e tagliarle a fettine per il lato lungo. Cuocerle alla brace per una quindicina di minuti, condire e lasciar marinare. Le melanzane vanno tagliate per la lunghezza a fette di circa 1 cm di spessore. Per far perdere il caratteristico sapore amarognolo, ricoprire di sale no a quando perderanno lacqua. Poi sciacquare con abbondante acqua corrente e asciugare. Cuocerle alla brace per una quindicina di minuti, condire e lasciar marinare.

a grigliata, di carne, pesce o verdure, un piatto leggero e saporito ma importante conoscere alcune regole base per cucinarla in maniera sana. In particolare, bisogna porre attenzione a non carbonizzare i cibi, specie le carni rosse. In questo caso in fatti si possono originare idrocarburi, che rappresentano uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di tumori. Questi composti organici si originano durante la cottura e si accumulano in quantit rilevante nelle parti bruciate.
38

Per

sorprendere il tuo partner


Preparazione: Versare in una casseruola circa un litro dacqua, aggiungere la carota, il sedano e mezza cipolla a pezzetti, lalloro, il timo e qualche grano di pepe. Portare a ebollizione e lasciar cuocere per 15 minuti. Unire i letti di branzino al brodo e cuocere per 10 minuti. Srotolare la pasta sfoglia, stenderla e ritagliare due sagome a forma di pesce. Sgocciolare accuratamente uno dei letti e sistemarlo al centro di una delle sagome. Distribuire sul pesce un trito di cipolla e timo, salare e condire con un lo dolio. Sovrapporre laltro letto di pesce, coprire con la seconda sfoglia e sigillate i bordi. Dai ritagli di pasta ricavare tante gocce con lapposito stampino, quindi ordinarli sulla parte superiore della forma facendoli aderire. Sempre con la pasta disegnare occhio e bocca. Cuocere in forno a 200 per circa 30 minuti. Servire ben caldo.

Ingredienti: un rotolo di pasta sfoglia un branzino gi lettato sedano una carota una cipolla una foglia di alloro un rametto di timo, sale, pepe, olio Necessario Una casseruola

uesto pesce conosciuto come branzino nella zona dellAdriatico ed in Liguria, mentre viene in genere chiamato spigola nelle zone meridionali. un pesce pregiato che pu essere ritenuto fra i migliori per qualit, gusto, caratteristiche nutritive e praticit poich ha le lische grosse e facilmente estraibili. I branzini allevati hanno un contenuto in proteine e grassi pi elevato rispetto a quelli pescati in mare aperto.

39

Per la

festa della donna


Preparazione: Montare i tuorli con lacqua calda, lo zucchero e lo zaerano no a renderli ben spumosi. Unire la farina, la fecola, il sale e gli albumi montati a neve ben ferma. Imburrare e infarinare una tortiera di 25 cm di diametro, versarvi il composto e cuocere in forno a 200 per 45 minuti. Montare e zuccherare la panna, metterne da parte un terzo e ai restanti due terzi aggiungere delicatamente il cioccolato a pezzetti, mescolando dal basso verso lalto. Tagliare il pan di Spagna ottenuto in tre strati. Appoggiare il primo strato su un piatto da portata inzuppatelo di maraschino e spalmare la panna con il cioccolato. Ricoprire con laltro strato di pan di Spagna, inzuppare di maraschino e spalmare su tutta la supercie la restante panna.

Ingredienti 6 uova 150 g di zucchero 100 g di farina un pizzico di sale 100 g di fecola di patate un cucchiaio di lievito 400 g di panna 50 g di zucchero a velo 50 g di cioccolato fondente zaerano un bicchiere di maraschino Necessario Sbattitore elettrico Una tortiera

40

Per

San Valentino

Preparazione: Sciogliere il burro in un tegame ed unire il cioccolato fondente, lasciar intiepidire poi aggiungere la farina e il lievito setacciati, lo zucchero, le uova e mescolare bene no a formare una crema omogenea. Imburrare e infarinare gli stampini di alluminio usa e getta, riempirli con il composto per 2/3 e riporli per qualche minuto in freezer. Cuocere i tortini nel forno gi caldo a 160 per circa 8 minuti. Sformarli e spolverizzarli di zucchero a velo.

Ingredienti 50 g di cioccolato fondente 40 g di zucchero un uovo 10 g di farina 50 g di burro zucchero a velo Necessario Un tegame

he fare quando si cede ai peccati di gola? Per prima cosa non bisogna colpevolizzarsi, anzi lasciarsi andare alle tentazioni di quando in quando salutare. Limportante non trasformarle in abitudine e praticare una costante attivit fisica. Se non ti dedichi a nessuno sport cerca di camminare ogni giorno per almeno mezzora a passo sostenuto. Per andare al lavoro o a scuola, evita se possibile auto e mezzi pubblici, oppure scegli la bicicletta. Preferisci sempre le scale allascensore. In questo modo resterai in linea senza quasi accorgertene. Adotta anche alcuni semplici accorgimenti nella tua dieta come bere ogni giorno almeno un litro e mezzo dacqua e utilizzare poco sale. Soprattutto non saltare i pasti! inutile, anzi dannoso per il tuo organismo.

41

Per due chiacchiere tra


Ingredienti 4 banane 200 g di ciliegie sciroppate un ananas 400 g di gelato panna spray (o da montare) 2 cucchiai di zucchero un limone

amiche
Preparazione: Sbucciare le banane e tagliarle a rondelle, metterle in una fondina, spruzzarle con il succo di limone e cospargerle di zucchero. Aggiungere le ciliegie e lananas tagliato a cubetti e riporre in frigo. Al momento di servire il dessert, distribuire il gelato in coppette ben fredde e quindi aggiungere la macedonia. Coprite il tutto con panna (a piacere) e servire subito.

e amiche sono insostituibili! Ma non sempre sono le migliori consigliere quando si parla di salute femminile e riproduttiva. Ognuno infatti, diverso e solo il ginecologo pu aiutarti a identificare la scelta contraccettiva pi adatta alle tue esigenze. Oggi esistono pillole estremamente diversificate, ben tollerate e con caratteristiche specifiche: potrai cos davvero scegliere quella su misura per te.
42

Per un party
Ingredienti 4 pesche 2 arance 2 limoni un litro di vino bianco 2 bicchieri di limonata 200 g di zucchero

frizzante
Preparazione: Sbucciare le pesche, aettarle e disporle sul fondo di una grande caraa. Tagliare a spicchi le arance e i limoni e aggiungerli alle pesche. Versate sulla frutta la limonata, nella quale gi stato diluito lo zucchero (in alternativa si pu utilizzare una bibita gasata al limone). Aggiungere il vino, mescolare dolcemente e trasferire la sangria in frigorifero per almeno 3 ore.

bene nella
Aristotele

vita,

come ad un

banchetto,

non alzarsi n assetati n ubriachi


43

In forma, senza rinunce

possibile conciliare lamore per la cucina con la salute e il benessere? Certo, ecco alcune regole doro: scegliere alimenti sani, freschi e nutrienti privilegiare cotture semplici (al vapore, alla griglia, bollita, al forno, ecc.) e rispettare alcuni accorgimenti: bollitura: usare poca acqua e evitare di far bollire troppo a lungo forno: non ungere la teglia ma utilizzare carta da forno vapore: ottima, preferibile a quella ad acqua griglia: attenzione a non far abbrustolire gli alimenti! limitare la quantit, non la variet dei cibi aumentare gli alimenti ricchi di bre: verdure, frutta, legumi privilegiare gli alimenti integrali utilizzare olio extravergine di oliva evitare di scongelare e ricongelare i cibi scegliere frutta e verdura di stagione mangiare lentamente e masticare a lungo bere molto e lontano dai pasti Esistono inoltre alcuni cibi che vanno scelti con parsimonia, perch sono particolarmente grassi e rischiano di provocare danni permanenti alle nostre arterie, oltre che di far salire lago della bilancia: burro e margarine carni grasse (anatra, oca, fagiano, agnello, maiale, ecc.) caviale cioccolata fritti insaccati e salumi interiora (fegato, cervello, rognone, ecc.) latticini (scegliere latte scremato o parzialmente scremato, yogurt e formaggi magri) maionese pasta alluovo pat prodotti da forno e gelati confezionati prodotti da rosticceria superalcolici tuorlo duovo
44

a per mantenere il peso forma o dimagrire lo sport fondamentale. La prima causa dellincremento del fenomeno del sovrappeso e dellobesit proprio la sedentariet. Molte persone presentano un consumo calorico talmente basso da vanicare leetto di qualsiasi dieta. Let inoltre un fattore da non sottovalutare perch il nostro metabolismo cambia costantemente e, terminata la fase dello sviluppo, comincia a calare in modo continuo. In particolare, dai 30 ai 35 anni si verica una sensibile diminuzione del consumo calorico. Se a questo si somma laumento della sedenteriaet (si ha meno tempo per praticare sport, si usa lauto, ecc) facile comprendere come si possa diventare vittime dei chili di troppo con un danno estetico ma, soprattutto, di salute. Esistono alcuni strumenti che permettono di calcolare pur se in maniera approssimativa il proprio fabbisogno energetico giornaliero (BMR= Basic Metabolic Rate): fra queste la formula di Harris-Benedict che considera il sesso, la statura, il peso corporeo e let:
DONNE BMR = 655,095 + ( 9,5634 * Peso in kg) + (1,8496 * Statura in cm) - (4,6756 * Et in anni) UOMINI BMR = 66,473 + (13,7516 * Peso in kg) + (5,0033 * Statura in cm) - (6,775 * Et in anni) BAMBINI BMR = 22,10 + (31,05 * Peso in kg) + (1,16 * Statura in cm)

Ma il fabbisogno varia enormemente in relazione allattivit sica svolta. Ciascuno deve sforzarsi, in base alle proprie attitudini e disponibilit, di praticare unattivit equivalente al consumo di almeno 300 kcal al giorno in media. Nelle pagine seguenti una tabella per vericare il consumo calorico di diversi tipi di sport per 30 minuti di tempo. Si tratta per di valori approssimativi, che possono variare in relazione allintensit e alle caratteristiche siche: peso, altezza, costituzione, ecc.

45

SPORT Ballo (liscio) Ballo (moderno) Ballo (twist-lambada) Boxe (allenamento) Calcio (allenamento) Canoa (amatoriale) Canoa (agonistica) Canottaggio (agonistico) Ciclismo (10 Km/ora) Ciclismo (15 Km/ora) Ciclismo (agonistico) Corsa (12 Km/ora) Corsa (8 Km/ora) Equitazione (galoppo) Equitazione (passo) Equitazione (trotto) Golf Judo Karate Kendo

CALORIE 84 Kcal 119 Kcal 279 Kcal 228 Kcal 227 Kcal 74 Kcal 169 Kcal 300 Kcal 106 Kcal 166 Kcal 280 Kcal 345 Kcal 223 Kcal 226 Kcal 68 Kcal 183 Kcal 140 Kcal 323 Kcal 328 Kcal 323 Kcal

SPORT Marcia Motociclismo Nuoto (dorso) Nuoto (rana) Nuoto (stile libero lento) Nuoto (stile libero veloce) Pallacanestro (allenamento) Pallanuoto (allenamento) Pallavolo (allenamento) Pattinaggio Ping pong Scherma (allenamento) Sci da fondo (in pianura) Sci da fondo (in salita) Sollevamento pesi Squash Sub Tennis (agonistico) Tennis (amatoriale) Tiro con larco Windsurf

CALORIE 235 Kcal 227 Kcal 278 Kcal 267 Kcal 213 Kcal 256 Kcal 228 Kcal 324 Kcal 225 Kcal 130 Kcal 112 Kcal 128 Kcal 196 Kcal 452 Kcal 140 Kcal 225 Kcal 351 Kcal 241 Kcal 180 Kcal 108 Kcal 116 Kcal

CALORIE CONSUMATE PER 30 MINUTI DI ATTIVIT

46

Ma esistono anche azioni comuni, che svolgiamo nella vita quotidiana, che possono rivelarsi daiuto per restare in forma. Ecco un esempio del consumo calorico per 30 minuti di attivit:

ATTIVIT Camminare in discesa Camminare in salita Cucinare un pranzo completo Dormire Fare il bucato a mano Fare il letto Giocare a carte Guardare la tv Guidare il camion Guidare il motorino Guidare lauto Lavare i piatti Lavorare in ucio in piedi Lavorare in ucio seduti Lavori leggeri di giardinaggio Leggere Passare laspirapolvere Pulire i pavimenti Pulire i vetri Spolverare Stirare Suonare il piano

CALORIE 150 Kcal 430 Kcal 50 Kcal 32 Kcal 50 Kcal 150 Kcal 41 Kcal 15 Kcal 48 Kcal 48 Kcal 25 Kcal 76 Kcal 78 Kcal 45 Kcal 90 Kcal 12 Kcal 90 Kcal 120 Kcal 50 Kcal 75 Kcal 45 Kcal 50 Kcal 47

La dieta per lo sport


L
alimentazione di chi pratica sport deve essere integrata per sopperire al pi elevato apporto calorico: gli sportivi bruciano pi carburante, ed quindi necessario fornire allorganismo la quantit giornaliera di cibo necessaria per soddisfare la maggior richiesta di energia. Lalimentazione deve essere bilanciata e comprendere tutti gli alimenti base per fornire le sostanze nutritive necessarie: cereali, legumi, carne, latte, frutta e verdura. Se si rispettano queste semplici regole si introducono anche le sucienti quantit di sali minerali e vitamine. Non quindi necessario ricorrere agli integratori.

Uno sportivo dovrebbe consumare:


CARBOIDRATI per circa il 55-60% dellapporto calorico giornaliero. Sono la fonte principale e pi immediata di energia per lorganismo. Nel periodo precedente lattivit sica o la competizione si pu aumentare la percentuale di carboidrati no a coprire il 70% del fabbisogno calorico totale. Attenzione: bevande troppo zuccherine, dopo la prima ondata di energia, possono provocare un abbassamento della glicemia e quindi favorire un maggior senso di aaticamento PROTEINE per circa il 12-15% dellapporto calorico giornaliero (per i sedentari si consiglia il 10-12%). Servono a costruire ed a riparare i tessuti e quindi i muscoli. Lalternanza di fonti proteiche animali e vegetali garantisce lapporto di tutti gli aminoacidi necessari LIPIDI TOTALI pari al 25-30% dellapporto calorico giornaliero. I grassi non vanno evitati perch rappresentano la fonte di energia alimentare pi concentrata e trasportano le vitamine lipo-solubili come la A, la D, la E e la K. I grassi costituiscono la pi importante riserva energetica utilizzabile a seconda del bisogno. I grassi di deposito, infatti, vengono ampiamente consumati solo nellesercizio a bassa intensit e di lunga durata. quindi soprattutto negli sport di resistenza che le scorte di grasso vengono utilizzate. MINERALI E VITAMINE secondo le raccomandazioni valide per la popolazione generale le vitamine rappresentano le sostanze chimiche necessarie per la crescita, la salute ed il benessere sico. Sono facilmente assumibili con unadeguata alimentazione. I minerali sono invece determinanti nella regolazione di molte funzioni siologiche ed entrano nella costituzione dei tessuti corporei. Tra queste vi sono alcune funzioni vitali quali il trasporto di ossigeno alle cellule, la contrazione muscolare per il movimento e il funzionamento del sistema nervoso centrale. ACQUA almeno un litro e mezzo al giorno. Durante e dopo lattivit sportiva importante bere per reintegrare i liquidi persi attraverso il sudore: negli sport di lunga durata e ad alta intensit si possono perdere no a 5-6 litri di uidi. Per il riequilibrio dei sali possono essere utili bevande isotoniche o spremute di frutta e verdura. 48

La pelle,
U

specchio di una sana alimentazione


na dieta sana ed equilibrata fondamentale anche per poter mantenere la pelle bella e luminosa. Non esiste un singolo alimento capace di assicurare questo risultato, ma un giusto apporto di vitamine, minerali e proteine che solo unalimentazione bilanciata pu assicurare. Allo stesso tempo non bisogna fare lerrore di credere che problemi particolari, anche molto seri, siano causati dallalimentazione. ancora molto diusa, ad esempio, lopinione che lacne sia in qualche modo condizionata dal cibo. In realt il sebo viene prodotto in modo indipendente dallintroduzione di grassi o zuccheri. Le restrizioni dietetiche devono essere considerate, quindi, un errore terapeutico.

Lacne

Le cause che determinano linsorgenza di acne o seborrea sono diverse e molteplici, non solo di tipo ormonale. Possono coesistere problemi della ghiandola surrenale, ovarici ad esempio la sindrome dellovaio micropolicistico e altri disturbi che appartengono comunque allo stesso gruppo di malattie. Un importante fattore lo stress, che pu peggiorare la situazione in persone gi predisposte a sviluppare acne. Lobesit una condizione che pu aggravare il problema, perch il tessuto grasso agisce come un organo endocrino che va ad incrementare landrogenismo sia del surrene che delle ovaie. Inne esercitano uninuenza anche fattori esterni, ambientali come lutilizzo di cosmetici inadeguati, linquinamento atmosferico, il contesto lavorativo e, per nire, un falso amico: il sole.
49

infatti ancora molto radicata la convinzione che lesposizione al sole sia beneca, perch nellimmediato si avverte un miglioramento: la pelle pi asciutta e il colorito migliora. Ma lazione del sole ottiene invece leetto opposto: spinge la pelle a proteggersi, creando unulteriore barriera, con un aumento della cheratina in supercie a formare una sorta di tappo. Una soluzione per eliminare questo problema lutilizzo della pillola estroprogestinica. Ma attenzione a quale si sceglie: non bisogna infatti credere che tutti siano ecaci per migliorare lestetica della pelle, anzi. Se si sbaglia approccio la situazione pu addirittura peggiorare. Se il progestinico possiede unazione androgenizzante pu scatenare lacne in una persona a tendenza seborroica, in cui magari non si sarebbe mai manifestata. A queste pazienti va invece consigliato un progestinico ad azione anti-androgenica (ad esempio il drospirenone), che pu rivelarsi curativo. accertato che la carenza di alcune sostanze nutritive pu creare problemi alla pelle. In particolare, la vitamina A molto importante. Fra gli alimenti che ne sono pi ricchi troviamo le albicocche, le carote, il prezzemolo, la rucola, il basilico, i pomodori, il mango, la zucca e gli spinaci. Anche alcuni minerali sono fondamentali: il ferro che troviamo in molte verdure principalmente di colore verde, nella frutta e nella carne; lo zinco che presente soprattutto nei cereali integrali, nei legumi, nella frutta secca, nei crostacei, nella carne magra, e nei latticini; il calcio, contenuto soprattutto nel latte e derivati. Un segreto di bellezza per la pelle bere molta acqua, soprattutto lontano dai pasti e non abusare di ca e alcol.

50

Interviste ai fornelli

51

Resisto a tutto...
Margherita Granbassi, campionessa olimpica di oretto a Pechino 2008, racconta il suo rapporto con il cibo e il sesso

tranne a un piatto di pasta! Ma in amore ho altre armi...


Margherita, cosa preferisce mangiare e/o cucinare? Quando sono a Trieste, la mia citt, non rinuncio mai a un bel piatto di spaghetti alla busara, una specialit tipica a base di pomodoro, aglio e scampi, meglio se in un bel ristorante in riva al mare. Quando invece mi trovo a Roma per gli allenamenti, scelgo la pasta alla carbonara o allamatriciana. Sono carboidrato-dipendente! La pasta essenziale nella dieta di unatleta come lei, ma anche afrodisiaca? A me la pasta d gusto e soddisfazione, soprattutto con un pizzico di peperoncino, ma non ho mai sperimentato se abbia anche poteri afrodisiaci. Su di me ottengono questo eetto i frutti di mare, il pesce e i cibi speziati. Amo molto anche il cioccolato, ma mi infonde un grande piacere personale, intimo. Non lo considero afrodisiaco perch mi piace mangiarlo da sola, non condividerlo. Che piatto ha scelto invece per conquistare il suo lui? La pasta con le vongole, ma per fortuna lavevo gi

conquistato prima! Non sono unottima cuoca, anche se questo piatto in genere mi riesce abbastanza bene. Credo per che per la perfetta riuscita di unintesa serva s la cucina ma soprattutto la complicit, latmosfera, ecc. Punto su altre armi! Cibo e sesso: luno non pu stare senza laltro? Sono entrambi piaceri della vita, tra cui esiste un nesso molto forte. Lo stesso vale per cibo e sport: non si pu praticare bene luno senza dedicare attenzione allalimentazione. Anche se io rappresento in qualche modo uneccezione, perch sono decisamente una buona forchetta. So che la dieta importante e aiuta a migliorare la salute e la performance sportiva ma per me rappresenta davvero un gran sacricio: al cibo non so resistere! Anche nel sesso cede alle tentazioni? No, su questo fronte sono pi disciplinata. In verit sono una persona abbastanza controllata, e in questo credo che anche il mio sport mi abbia plasmata. Solo a tavola perdo ogni freno. Se le Olimpiadi fossero una tavola imbandita, quali piatti ci metterebbe? Un bel piatto di spaghetti al pomodoro perch lItalia non pu mancare, del pollo al curry con riso per lAsia, i fagioli neri in rappresentanza del Sudamerica, la bistecca di manzo texano, il cous cous con carne pesce e verdure per lAfrica. Alle Olimpiadi abbiamo una mensa con cibi da ogni parte del mondo, anche per noi atleti la tavola rappresenta un momento di socialit e grande condivisione.
52

Campionesse nello sport e in amore?

La vittoria si conquista a tavola


il parere di Diana Bianchedi, medico specializzato in medicina dello sport, campionessa olimpica di oretto a Barcellona (1992) e Sydney (2000), gi vice presidente del CONI e attuale membro dellassemblea nazionale
Diana, da atleta e medico sportivo, quanto conta lalimentazione per un campione? Tantissimo: una dieta sana e corretta alla base della preparazione agonistica, aiuta anche ad arontare al meglio la gara e che c di meglio di unottima cena per festeggiare una vittoria? Purtroppo spesso le sportive non hanno un buon rapporto con il cibo perch erroneamente si pensa che un eccesso di magrezza possa portare a un miglioramento della performance. Quindi latleta, soprattutto se donna, si sente in forma quando molto magra mentre non assolutamente cos. Quali sono gli indicatori da non sottovalutare se si mamme, amiche, compagne di squadra di una ragazza a rischio di disturbi alimentari? Le persone che ci conoscono e ci sono vicine possono notare meglio di noi stessi la comparsa di comportamenti anomali, che possono portare a disturbi alimentari, vere e proprie malattie. Tra i campanelli dallarme pasti che durano moltissimo, perch si fa fatica a terminare il cibo nel piatto, lattenzione maniacale a particolari come sbucciare la frutta, la perdita veloce di peso, lirregolarit (o lassenza) delle mestruazioni. E quanto forte il legame fra cibo e sesso ? Per me ancor pi evidente. Mi capitato spesso di organizzare una cena come momento di conquista. Allo stesso modo mi attraggono le persone che amano mangiare e che parlano bene del cibo: un modo per trasmettere passionalit e questo depone a loro favore anche nella sfera sessuale.
53

Le mai capitato di conquistare un uomo a tavola? No, ma successo spesso linverso! Mi piace che il mio partner cucini per me, mi fa sentire amata e importante. Ma bello soprattutto osservare un uomo ai fornelli, si notano lati nuovi e nascosti e, nella scelta degli accostamenti fra vino e cibo, si possono intuire i suoi gusti, la sua cultura, il suo grado di coinvolgimento. Qual il piatto che preferisce in situazioni romantiche? Alla cucina ranata preferisco una cena davanti al camino con brasato e polenta, piatti che mi ricordano la mia terra e linfanzia, a cui sono molto legata. Ho avuto la fortuna di sperimentare piatti di ogni parte del mondo e da sempre i sapori mi evocano il ricordo di quei posti. Allo stesso modo, la cucina tradizionale della mia regione richiama la casa e la famiglia. Preferisce la carne o il pesce? Per formazione e cultura sono pi legata alla carne ma ultimamente apprezzo pure il pesce, che con grande soddisfazione ho anche imparato a cucinare: mi piace prepararlo per unoccasione speciale, con il mio compagno o gli amici, e devo dire che i risultati non sono niente male! La ricetta afrodisiaca per eccellenza? Ho una passione per i frutti di mare e lattenzione ai particolari importante, sia in cucina che nel sesso. Una cenetta a base di capesante accompagnata da un buon vino rappresenta sicuramente un ottimo inizio di serata...
54

Che fame in quei giorni:


cibo e ormoni, alleati di salute
Approfondimento con il prof. Emilio Arisi, medico specialista in Ginecologia-Ostetricia, Direttore della Unit Operativa di Ginecologia ed Ostetricia dellOspedale Regionale S. Chiara di Trento e consigliere SIGO
Professor Arisi, qual la ricetta per una buona salute riproduttiva? Pensarci per tempo, e preservare sano e in forma il proprio apparato riproduttivo. Quando ancora non si desidera un glio bisogna proteggersi da gravidanze indesiderate e da malattie sessualmente trasmissibili abbinando alla contraccezione ormonale, la pi sicura in assoluto, il preservativo, lunica barriera in grado di evitare la trasmissione di virus o altre infezioni che si trasmettono per via sessuale. In questo modo ci si trover nelle migliori condizioni quando si valuter il desiderio di gravidanza. Ma anche pillola e preservativo hanno una diversa taglia? Certamente. Per la pillola, intendiamo con taglia il dierente dosaggio ormonale: ne esistono di ultralight, di leggere e di normali. Ulteriori dierenze sono date dal tipo di progestinico contenuto e dal regime di somministrazione: monofasiche, trifasiche, ecc. no alla recentissima combinazione 24+4, che prevede unassunzione continua cos da ridurre al minimo errori di assunzione e dimenticanze, e massimizzare lecacia. Non esiste la pillola migliore in assoluto, la scelta va compiuta sulla base delle caratteristiche della donna: et, peso, eventuali necessit extracontraccettive, ecc. Per quanto riguarda il preservativo invece ne esistono di diverse misure, poich ai ni della sicurezza duso, importante che calzi perfettamente. vero che il ciclo mestruale determina riessi sullappetito? Penso che quasi ogni donna abbia sperimentato veri e
55

propri attacchi di fame in corrispondenza della settimana premestruale. un eetto molto frequente delle modicazioni ormonali, che pu essere avvertito in maniera pi o meno intensa da persona a persona. Quando si trasforma in un problema, specie se abbinato ad altri piccoli fastidi (senso di gonore, mal di testa, disturbi dellumore e del sonno, ecc.) pu essere opportuno intervenire: i contraccettivi ormonali sono in grado di agire con ecacia sulla sintomatologia premestruale, specie alcune formulazioni di recente introduzione. Come deve modicarsi la dieta in gravidanza? Lalimentazione in gravidanza fondamentale, la dieta deve essere il pi possibile variata e sana, per trasmettere al bambino i principi nutritivi necessari allo sviluppo. Non esistono cibi consigliati in maniera specica, bene che la donna cerchi di assecondare i suoi gusti, mangiando con moderazione. Contrariamente a quanto si pensa, non sono tanto i cibi che possono infastidire durante la gravidanza, quanto gli odori. Una soluzione ecace pu quindi essere aerare bene la cucina e le stanze attigue mentre si cucina. Esistono invece alcune sostanze da evitare, in primo luogo lalcol, che pu causare vere e proprie patologie neonatali. La comunit scientica internazionale concorda che il danno neonatale si pu vericare solo se la mamma ha assunto alcol durante la gravidanza. Il rischio aumenta al crescere della

dose di alcol e non possibile denire un livello che possa essere considerato completamente sicuro: lastensione protegge quindi in maniera completa il bambino. Come scegliere i cibi durante lallattamento? Anche in questo periodo, molto importante per la salute del bambino e la sua crescita, la mamma deve mantenere unalimentazione varia, ricca di proteine, frutta e verdura. Vanno evitati i cibi che potrebbero stimolare reazioni allergiche: tra questi arachidi, crostacei, molluschi, frutta secca, cioccolata, fragole, selvaggina, dadi da brodo, alimenti conservati, formaggi fermentati. No anche ad alimenti piccanti (peperoncino, pepe, noce moscata, curry) e a quelli con particolari sapori forti che potrebbero trasmettersi al latte e risultare sgradevoli per il bambino (cipolle, aglio, asparagi, cavoli, carcio, funghi). fondamentale bere molto, almeno 2-3 litri di acqua al giorno. Lalcol va assunto con moderazione: non pi di 1 bicchiere di vino o di 200 grammi di birra al giorno, e non vanno assunti superalcolici. Attenzione anche al ca: non bisogna consumarne pi di 2 tazzine al giorno. Come ci si deve comportare invece con il sesso nei mesi immediatamente successivi alla nascita? Ovviamente non vi nessuna controindicazione, anzi. Bisogna per porre attenzione alla contraccezione. Non vero infatti che mentre si allatta impossibile rimanere incinta, come
56

spesso tuttora si crede. Anzi, in questo periodo si vericano una serie di fattori che possono contribuire a incentivare la fertilit. Per evitare gravidanze indesiderate dunque necessario scegliere metodi contraccettivi che possano essere utilizzati senza interferire con lallattamento del bambino. I contraccettivi a base di solo progestinico (la cosiddetta minipillola) possono essere usati ma devono trascorrere almeno sei settimane dal parto. Unottima scelta pu essere la spirale medicata: necessario attendere almeno 12 settimane dal parto prima di inserirla, per permettere allutero di tornare alle sue dimensioni normali. Prima dellinserimento necessario comunque sottoporsi ad una visita ginecologica per escludere la presenza di eventuali controindicazioni alluso (infezioni pelviche o del tratto genitale inferiore, anomalie dellutero, etc.). Lecacia contraccettiva valida per 5 anni. Qual il peccato di gola a cui non sa resistere? Confesso di non saper resistere davanti ad un bel gelato, ma senza la panna montata. In seconda la metterei senzaltro i tortelli di zucca. Quando pensa alla persona amata, che piatto le viene in mente? Penso subito alla torta di riso: una delizia.
57

In forma e protette:

la contraccezione fa bene allamore... E alla linea


Lo aerma la professoressa Alessandra Graziottin, medico specialista in Ginecologia-Ostetricia e Oncologia, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dellOspedale San Raaele Resnati di Milano
Professoressa Graziottin, la dieta pu inibire lamore? S, in alcune condizioni: a) quando drastica, con eccessiva riduzione qualitativa (per tipo di sostanze nutritive, per esempio olio di oliva, carboidrati e proteine nobili), e/o quantitativa (per numero di calorie introdotte giornalmente) rispetto al fabbisogno siologico, ossia naturale, appropriato allet, allattivit sica e psichica, e al metabolismo basale di quella persona. Il blocco del ciclo (amenorrea) una complicanza frequente delle diete drastiche che frenano lipotalamo e liposi, ossia, rispettivamente, la centralina e la ghiandola del cervello deputate alla sintesi degli ormoni che stimolano poi lovaio a lavorare. Da loro parte lo stimolo che porta in condizioni normali allovulazione (ossia la maturazione della cellula riproduttiva femminile) e a produrre estrogeni, progesterone e testosterone. La dieta drastica blocca infatti la produzione dei due ormoni iposari (Follicolo stimolante, FSH, e Luteo stimolante, LH), che stimolano lovulazione. E anche vero che il ciclo tende a riprendere, se la dieta stata graduale e bilanciata, se il peso raggiunto non eccessivamente basso, rispetto allaltezza, e purch sia garantita nella dieta la presenza di acidi grassi essenziali (contenuti, tra gli altri, nellolio di oliva, di borragine o di oenothera, o nelle mandorle e nelle noci) che sono i mattoni con cui il nostro organismo costruisce gli ormoni sessuali. Se il ciclo non riprende entro tre mesi dalla scomparsa bene consultare il ginecologo di ducia! b) quando associata ad altri stress sici: per esempio, ad eccessiva attivit sica, per intensit e/o durata di allenamento giornaliero, come succede nelle mezzofondiste
58

o nelle maratonete, e/o se la dieta inadeguata rispetto al consumo calorico e qualitativo richiesto dallaumentata attivit sica, come succede nelle ballerine di danza classica, o, ancora negli sport di durata, specie se agonistici, in cui lo stress psichico pu potenziare lo stress sico. c) quando associata ad altri stress psichici: delusioni amorose che causino un senso di abbandono profondo; la perdita di persone care, lutti quindi reali ma anche simbolici per esempio quando dobbiamo lasciare un lavoro o un progetto amato possono causare depressione, e quindi bloccare il desiderio. Ecco quando e perch la dieta pu essere antisessuale Quando la dieta amica del desiderio? Quando graduale e bilanciata, cos da non stressare troppo lorganismo; quando associata a regolare movimento sico, cos da renderla pi ecace e modellare meglio il corpo... Lo sport meglio della liposcultura, costa meno e i suoi eetti durano per sempre, se lo si pratica con regolarit ! Quando limmagine corporea migliora nettamente, perch il peso gradualmente raggiunto quello desiderato e la forma sica pi piacevole grazie al movimento sico quotidiano, il desiderio pu salire nella sua componente motivazionale, perch la donna si piace di pi, si sente pi bella, ha pi voglia di valorizzarsi con vestiti pi attraenti. E perch lo specchio sociale, lo sguardo degli altri, le rimanda unimmagine pi positiva e graticata, pi desiderabile.

Le persone un po sovrappeso sono pi calde? Dipende: se la donna un po in carne si piace comunque, contenta di s, si sente amata, si cura e si veste in modo colorato perch le piace piacere, ecco che quella morbidezza sica pu tradursi in maggiore desiderio e in una sessualit pi appagata. Tanto pi se ha con il cibo un rapporto felice, di gusto vero perch le piace la buona tavola, la gusta e la assapora. Il sovrappeso pu invece bloccare il desiderio se la donna ha col cibo un rapporto nevrotico, segnato continuamente dal conto delle calorie, o un rapporto scompensato, in cui mangia non per appetito ma per graticarsi emotivamente. O, ancora, perch scarica sul cibo, no allabbuata, problemi interiori che non riesce ad arontare sul terreno psicologico, come succede nelle donne che sorono di disturbi del comportamento alimentare, quali la bulimia. Se si sente brutta, inadeguata, se il suo ideale dellIo lessere molto pi magra, se il suo partner le fa notare che sovrappeso o che ha la cellulite, ecco che questo giudizio negativo su di s pu bloccare anche completamente la sua voglia di far lamore. Questa diversa polarit ancora pi probabile in caso di franca obesit. In altri termini, pu essere vero che la donna morbida possa piacere pi della supermagra e/o possa rassicurare maggiormente il partner ma questo non signica che sovrappeso o obesit rappresentino tout-court un passaporto per una pi felice sessualit. Anzi: al di l del danno per la salute, limmagine di s risulta spesso cos compromessa da determinare esattamente leetto opposto: linibizione, ossia il blocco della voglia di far lamore.
59

La contraccezione pu essere amica della linea? S. Purtroppo, il 40% delle donne europee e ben il 60% delle americane teme che la pillola faccia ingrassare: una paura pi diusa fra chi non prende la pillola, al punto da inibire ogni decisione favorevole allassunzione. Questo timore si rivela fondato nel senso che poi laumento si verica davvero solo nel 4-8% dei casi. Il che non vuol dire che sia colpa della pillola. Gli studi scientici ci mostrano che ingrassa l11,3% delle donne che, in quelle stesse ricerche, utilizza un placebo. Questo signica che molti altri fattori, relativi allo stile di vita, allo stress, ad alterazioni metaboliche, possono inuenzare il nostro peso. Bisogna inoltre scegliere la pillola giusta: quelle che contengono ad esempio il drospirenone hanno unazione simil-diuretica particolarmente indicata in chi presenta una tendenza alla ritenzione idrica. Questeetto beneco massimo, ovviamente, in chi ha sani stili di vita: sono queste le donne pi soddisfatte di assumere questa pillola: Per me perfetta dicono. Perch nei fatti si creata unalleanza felice tra comportamento sano personale e beneci che la

contraccezione ben personalizzata pu dare. Non si pu invece chiedere ad una pillola di modicare magicamente il nostro peso se mangiamo male e non facciamo un passo! Pi protette e anche pi belle? Certo, anche perch la contraccezione ormonale ben scelta pu migliorare la salute e la bellezza di pelle e capelli, due classici strumenti di seduzione. Di questo aiuto cosmetico specico possono beneciare le donne che altrimenti sorono di acne, peli in pi in sedi femminili (irsutismo), seborrea, pelle grassa, caduta di capelli (alopecia androgenetica): le pillole con progestinici antiandrogenici danno il massimo benecio di bellezza su questo fronte! Quale piatto consiglia per conquistarlo senza sacricare il peso forma? Un piatto che profumi di casa, preparato col cuore. In tempi di cibi precotti e preconfezionati, il sentirsi accolti da un buon profumo di cibo preparato fresco ha gi un eetto rilassante

enza ormoni sessuali, manca la componente biologica pi importante per alimentare il desiderio sessuale e leccitazione mentale! Purtroppo le conseguenze di un brusco calo di peso non niscono qui: la mancanza di estrogeni, causata dal blocco del ciclo, pu spesso causare anche secchezza vaginale con rapporti dolorosi, e cistiti post-coitali, che compaiono cio 24-72 ore dopo il rapporto sessuale.
60

(lo stress antierotico anche per i maschi!) e stuzzicante, soprattutto se si ha la sensibilit di preparare il suo cibo preferito. Con una tavola allegra e curata, un piccolo aperitivo stuzzicoso mentre il piatto per esempio un bel pesce al forno - arriva a cottura, musica scelta, luci giuste (oppure una candela accesa, se ha la sensibilit per apprezzarla...), un bicchiere di vino perfetto per quel piatto e laria contenta di chi cucina per piacere. Naturalmente, bene fare un training anche a lui perch anche per la donna arrivare a casa e trovare una cenetta stuzzicosa e ben preparata con un guizzo romantico, almeno di tanto in tanto, un grande afrodisiaco... Ha una ricetta del cuore? S, non proprio dietetica ma goduriosa: un bel budino di cioccolato fatto in casa, da servire caldo dinverno e gelato destate. Servono 1 litro di latte, 1 etto di cacao amaro in polvere, 3 cucchiai colmi di farina, 7 cucchiai di zucchero, 50

grammi di uvetta, mezzo bicchierino di rhum (si possono variare la dolcezza, e quindi le calorie, riducendo il numero di cucchiai di zucchero; aumentare o ridurre la densit, variando la quantit di farina; e variare la quantit di uvetta a piacere). A freddo, passare col colino la farina, il cacao e lo zucchero, per evitare grumi; aggiungere gradualmente il latte freddo mescolando bene. Cuocere a fuoco moderato per 15 minuti. A parte, lavare bene luvetta, asciugarla e metterla a bagno con mezzo bicchierino di rhum di qualit. Quando il budino pronto, aggiungere appena spento luvetta e il rhum. Mescolare bene e mettere in coppette singole. Se piace, guarnirle con panna fresca montata prima di servire. Ottimo anche per un dopocena giovane e informale a casa, con selezione di ca Grand Cru. veloce da preparare, costa poco e piace molto... prepararne sempre qualche porzione in pi per i bis! Anche le amiche a dieta non resistono... Morale: mantenersi in forma consente anche trasgressioni piacevolissime per lumore, per il gusto e per lamore.

l peso forma, che risulti da una sana e piacevole alimentazione e dal giusto movimento sico, ha la massima probabilit di essere alleato del desiderio sia nella sua componente sica (perch gli ormoni sono in equilibrio, il ciclo regolare, lumore buono o ottimo) sia nella sua componente motivazionale, perch la donna si piace, ha una bella immagine di s, sente di piacere e lo specchio sociale conferma la sua desiderabilit.
61

Il cibo e la salute al femminile


Approfondimento con il prof. Giorgio Vittori, presidente Societ Italiana di Ginecologia e Ostetricia

Luomo ci che mangia, diceva Feuerbach, e per la donna questo ancor pi vero. Si parla molto di alimentazione e forma sica, ma spesso si rimane ad un livello superciale, inteso come bellezza esteriore, armonia delle forme, adesione a un ideale di bellezza condiviso. Soprattutto da giovanissime dicile riettere su come invece dalla qualit di ci che mangiamo possa dipendere anche la nostra salute. La possibilit di diventare madri in futuro, di mantenere integro lapparato riproduttivo, di prevenire malattie oncologiche.
Per prima cosa bisogna porre attenzione al peso: sia i kg di troppo, che leccessiva magrezza sono nemici della fertilit. Lobesit rappresenta una malattia seria che pu associarsi a disturbi del ciclo mestruale, a sterilit e pu complicare la gravidanza, oltre a determinare un aumentato rischio cardiovascolare, di disordini metabolici, di tumori dellendometrio e del seno. Nel 90% dei casi lobesit non causata da altre patologie, in un 10%, invece, denita secondaria poich dipende da altri fattori (malattie genetiche, endocrinologiche, metaboliche, ecc.) oppure dallassunzione di alcune categorie di farmaci. Nella maggior parte dei casi, quindi, sono le abitudini alimentari scorrette a causare il problema: unalimentazione eccessiva per quantit e sbagliata per qualit. In particolare, una dieta a base di cibi ricchi di grassi e poveri di vitamine, minerali e bre. Il tutto aggravato dalla sedentariet. Quando lobesit colpisce le ragazze adolescenti, uno dei segni precoci la sindrome dellovaio policistico con alterazioni del ciclo mestruale e iperandrogenismo, con conseguenze particolarmente gravi sulla fertilit, oltre che sullimmagine di s. I cicli mestruali sono irregolari e possono trascorrere anche molte settimane senza che si presenti una mestruazione. Problema inverso, anche se paradossalmente pu portare agli stessi sintomi e conseguenze lanoressia: lamenorrea (cio lassenza di mestruazioni) un disturbo frequente in chi sore di questa malattia, perch una sorta di forma di difesa dellorganismo, che cerca di risparmiare al massimo le energie. Allamenorrea si associano la progressiva riduzione dei caratteri sessuali secondari (grasso corporeo, seno, distribuzione dei peli e dei capelli, ecc.), un calo del desiderio sessuale dovuto alla riduzione nel sangue dei livelli ormonali, la demineralizzazione delle ossa e dei denti. Si tratta di problemi gravi.
62

Questi disturbi alimentari presentano profonde radici psicologiche e non possono essere sottovalutati, n puoi riuscire a curarli da sola. Il tuo ginecologo pu essere un alleato per aiutarti a prendere coscienza del problema e per concordare insieme i possibili interventi. dimostrato inoltre che lalimentazione riveste un ruolo essenziale nella prevenzione dei tumori, in particolare quello del seno. Un cambiamento complessivo della dieta, per ridurre il consumo di zuccheri ranati e di grassi saturi in grado di diminuire il livello sierico di insulina e, di conseguenza, la biodisponibilit di ormoni sessuali e di fattori di crescita, che favoriscono lo sviluppo della neoplasia. Gli aspetti dellalimentazione che facilitano linsorgenza di cancro della mammella sono gli stessi che favoriscono diabete e malattie cardiovascolari, cio la presenza di tre o pi dei seguenti fattori di rischio: iperglicemia, ipertrigliceridemia, alti livelli di colesterolo, ipertensione e adiposit addominale. Il sovrappeso associato a una maggiore incidenza di tumori della mammella, dellendometrio, dellintestino, del rene, della colecisti. Ma non conta solo la dieta: lattivit sica protettiva sia per i tumori dellintestino sia per quelli del seno. Sono sucienti 30-40 minuti al giorno di unattivit pari ad una camminata a passo veloce. Un ultimo aspetto di rilievo riguarda il ruolo dellalimentazione nella prevenzione di una malattia molto diusa ma poco

conosciuta: lendometriosi. Una patologia cronica e complessa, che si manifesta con la presenza anomala del tessuto endometriale, in altri organi quali ovaie, tube, peritoneo, vagina, intestino, provocando sanguinamenti interni, inammazioni croniche e tessuto cicatriziale, aderenze ed infertilit. Un aumentato consumo di bre favorisce la digestione ed il buon funzionamento dellintestino e determina inoltre una riduzione degli estrogeni circolanti nel sangue: chi sore di questa malattia dovrebbe quindi aumentare il consumo di bre del 20-30%, in particolare farine integrali, frutta e verdura, legumi, riso integrale. Un aumentato consumo di acidi grassi omega 3 promuove invece la produzione della prostaglandina PGE1, ecace per ridurre il livello di inammazione addominale. Si consiglia un incremento di consumo nella dieta di tonno, pesce azzurro, olio di oliva, noci. Possono invece contribuire alla stimolazione della produzione di prostaglandine PGE2 e PGF2A, responsabili di alcuni processi inammatori, il latte e i derivati: per questo andrebbero assunti in quantit ridotta. Altri cibi da consumare con grande moderazione sono il cioccolato, i grassi saturi, burro e margarina, bevande ad alto contenuto di zucchero, carboidrati ranati oltre a ca ed alcol. Vanno invece decisamente evitati tutti i prodotti a base di soia che contengono toestrogeni. Il confronto con il ginecologo importante, non solo quando vi siano patologie o disturbi, ma anche come sana abitudine di prevenzione. I consigli di un amico potranno aiutarti a restare in forma e ad arontare al meglio tutte le tappe della femminilit. E ora, buon appetito!
63

Valori nutritivi dei principali alimenti


CEREALI E DERIVATI Avena Biscotti frollini Biscotti integrali Biscotti secchi Biscotti wafers Cornetti Cornakes Crackers salati Croissants Farina di frumento integrale Farina di frumento tipo 00 Farina di mais Farina di riso Farina di segale Farina di soia Farro Fette biscottate Fette biscottate integrali Fiocchi davena 7,2 7,8 6,6 7,1 7,2 6,6 9,4 8,3 11,9 11 8,7 7,3 11,7 36,8 15,1 11,3 14,2 8 Proteine g Lipidi g 7,1 13,8 14,3 7,9 15 18,3 0,8 10 20,3 1,9 0,7 2,7 0,5 2,3 23,5 2,5 6 10 7,5 73,7 70,8 84,8 77,6 58 87,4 80,1 38 67,8 77,3 80,8 87 65 23,4 67,1 82,3 62 72,8 429 425 416 454 411 361 428 358 319 340 362 360 311 446 335 408 379 373 Carboidrati g Energia kcal Grissini Mais Muesli Orzo perlato Pane di tipo integrale Pane formato rosetta Pangrattato Panini al latte Panini allolio Pasta alluovo secca, cotta (bollita senza aggiunta di sale) Pasta di semola, cotta (bollita senza aggiunta di sale e scolata) Pizza bianca Pizza con pomodoro Pizza con pomodoro e mozzarella Riso brillato, cotto (bollito senza aggiunta di sale) Proteine g 12,3 9,2 9,7 10,4 7,5 9 10,1 9 7,7 4,3 Lipidi g 13,9 3,8 6 1,4 1,3 1,9 2,1 8,7 5,8 0,8 Carboidrati g 68,4 75,1 72,2 70,5 48,5 57,6 77,8 48,2 57,5 25,9 Energia kcal 431 353 364 319 224 269 351 295 299 122

4,7

0,5

30,3

137

7,9 7,1 5,6 2

5,9 6,6 5,6 0,1

57,9 41,4 52,9 24,2

302 243 271 100

64

Proteine g Riso integrale, cotto (bollito senza aggiunta di sale) Riso parboiled, cotto (bollito senza aggiunta di sale) Riso soato da prima colazione Tortellini, freschi 2,5 2,1 6 12,2

Lipidi g 0,6 0,1 1 7,1

Carboidrati g 25,5 23,3 85 49,9

Energia kcal 111 97 352 300

Legumi Ceci in scatola, scolati Fagioli crudi Fagiolini freschi crudi Fave fresche crude Fave secche crude Lenticchie in scatola, scolate Lenticchie secche crude Lupini, ammollati Piselli freschi crudi Piselli secchi Soia secca Verdure Agretti Asparagi di campo crudi Barbabietole rosse crude Basilico Bieta cruda Broccoletti di rapa crudi Broccolo a testa crudo Carcio crudi Cardi crudi

Proteine g 6,7 23,6 2,1 5,2 21,3 5 22,7 16,4 5,5 21,7 36,9 Proteine g 1,8 3,6 1,1 3,1 1,3 2,9 3 2,7 0,6

Lipidi g 2,3 2 0,1 0,4 3 0,5 1 2,4 0,6 2 19,1 Lipidi g 0,2 0,2 tr 0,8 0,1 0,3 0,4 0,2 0,1

Carboidrati g 13,9 47,5 2,4 4,5 29,7 15,4 51,1 7,1 6,5 48,2 23,2 Carboidrati g 2,2 3,3 4 5,1 2,8 2 3,1 2,5 1,7

Energia kcal 100 291 18 41 224 82 291 114 52 286 407 Energia kcal 17 29 19 39 17 22 27 22 10

65

Proteine g Carote crude Cavolore crudo Cavoli di bruxelles crudi Cavolo broccolo verde crudo Cavolo cappuccio rosso Cavolo cappuccio verde crudo Cavolo verza crudo Cetrioli Cicoria di campo cruda Cipolle crude Finocchi crudi Fiori di zucca Foglie di rapa Funghi coltivati crudi Funghi ovuli Funghi porcini Germogli di soia Indivia Lattuga Lattuga a cappuccio Melanzane crude Menta Patate crude 1,1 3,2 4,2 3,4 1,9 2,1 2 0,7 1,4 1 1,2 1,7 2,6 3,7 2 3,9 6,2 0,9 1,8 1,5 1,1 3,8 2,1

Lipidi g 0,2 0,2 0,5 0,3 0,2 0,1 0,1 0,5 0,2 0,1 tr 0,4 0,1 0,2 0,3 0,7 1,4 0,3 0,4 0,2 0,4 0,7 1

Carboidrati g 7,6 2,7 4,2 2 2,7 2,5 1,8 0,7 5,7 1 0,5 2,8 0,8 1 3 2,7 2,2 3 2,6 5,3 17,9

Energia kcal 35 25 37 24 20 19 14 10 26 9 12 22 20 26 49 16 19 19 18 41 85 Pepe nero Peperoncini piccanti Peperoni crudi Pomodori San Marzano Pomodori da insalata Pomodori, conserva Pomodori, passata Pomodori pelati in scatola Porri crudi Prezzemolo Radicchio rosso Radicchio verde Rape crude Ravanelli Rosmarino Rughetta o rucola Salvia Sedano crudo Spinaci crudi Tarassaco o dente di leone Tartufo nero Zucca gialla Zucchine crude

Proteine g 10,9 1,8 0,9 1,1 1,2 3,9 1,3 1,2 2,1 3,7 1,4 1,9 1 0,8 1,4 2,6 3,9 2,3 3,4 3,1 6 1,1 1,3

Lipidi g 3,3 0,5 0,3 0,2 0,2 0,4 0,2 0,5 0,1 0,6 0,1 0,5 0 0,1 4,4 0,3 4,6 0,2 0,7 1,1 0,5 0,1 0,1

Carboidrati g 3,8 4,2 3 2,8 20,4 3 3 5,2 tr 1,6 0,5 3,8 1,8 13,5 3,9 15,6 2,4 2,9 3,7 0,7 3,5 1,4

Energia kcal 26 22 17 17 96 18 21 29 20 13 14 18 11 96 28 116 20 31 36 31 18 11

66

Frutta Albicocche Amarene Anacardi Ananas Arachidi, tostate Arance Avocado Banane Castagne Ciliege Clementine Cocco Cocomero Datteri, secchi Fichi Fichi-dindia Fragole Kiwi Lamponi Limoni Loti o kaki Mandaranci Mandarini

Proteine g 0,4 0,8 15 0,5 29 0,7 4,4 1,2 2,9 0,8 0,9 3,5 0,4 2,7 0,9 0,8 0,9 1,2 1 0,6 0,6 0,8 0,9

Lipidi g 0,1 tr 46 0 50 0,2 23 0,3 1,7 0,1 0,1 35 tr 0,6 0,2 0,1 0,4 0,6 0,6 0 0,3 0,2 0,3

Carboidrati g 6,8 10,2 33 10 8,5 7,8 1,8 15,4 36,7 9 8,7 9,4 3,7 63,1 11,2 13 5,3 9 6,5 2,3 16 12,8 17,6

Energia kcal 28 42 598 40 598 34 231 65 165 38 37 364 16 253 47 53 27 44 34 11 65 53 72 Mandorle dolci, secche Mango Melagrane Mele cotogne Mele fresche con buccia Melone destate Melone dinverno Mirtilli Mora di rovo Nespole Nocciole, secche Noci Olive nere Olive verdi Papaia Pere fresche, senza buccia Pesche con buccia Pinoli Pistacchi Pompelmo Prugne Ribes Uva

Proteine g 22 1 0,5 0,3 0,2 0,8 0,5 0,9 1,3 0,4 13,8 10,5 1,6 0,8 0,4 0,3 0,7 31,9 18,1 0,6 0,5 0,9 0,5

Lipidi g 55,3 0,2 0,2 0,1 tr 0,2 0,2 0,2 tr 0,4 64,1 57,7 25,1 15 0,1 0,1 tr 50,3 56,1 0 0,1 tr 0,1

Carboidrati g 4,6 12,6 15,9 6,3 10 7,4 4,9 5,1 8,1 6,1 6,1 5,5 0,8 1 6,9 8,8 5,8 4 8,1 6,2 10,5 6,6 15,6

Energia kcal 603 53 63 26 38 33 22 25 36 28 655 582 235 142 28 35 25 595 608 26 42 28 61

67

Pesce Acciuga o alice, fresca Anguilla dallevamento Anguilla di ume Anguilla di mare Aragosta fresca Aringa fresca Boga Calamaro, fresco Capitone Carpa Cefalo muggine Cefalo muggine, uova (bottarga) Cernia, surgelata Coregone Corvina Cozza o mitilo Dentice, fresco Gamberi, freschi Halibut Lattarini Luccio Merluzzo o nasello crudo

Proteine g 16,8 14,2 11,8 14,6 16 16,5 18,3 12,6 13 18,9 15,8 35,5 17 19 20 11,7 16,7 13,6 20,6 14,6 18,7 17

Lipidi g 2,6 28,9 23,7 19,6 1,9 16,7 1,2 1,7 21,5 7,1 6,8 25,7 2 6,5 0,8 2,7 3,5 0,6 3,5 9,6 0,6 0,3

Carboidrati g 1,5 0,5 0,1 0,7 1 0 0,8 0,6 0,5 0 0,7 0 0,5 0,1 0,2 3,4 0,7 2,9 0 0 0,1 0

Energia kcal 96 319 261 237 85 216 87 68 247 140 127 373 88 135 88 84 101 71 114 145 81 71 Mormora Occhiata Orata fresca, letti Ostrica Pagello Palombo Pesce gatto Polpo Razza Rombo Salmone fresco Salpa Sarago Sarda fresca Sardine fresche Scorfano Seppia Sgombro o maccarello fresco Sogliola, fresca Sogliola, surgelata Spigola Storione

Proteine g 18 19 19,7 10,2 21 16 15,5 10,6 14,2 16,3 18,4 18 20,8 20,3 19 14 17 16,9 17,3 16,5 19,2

Lipidi g 1,9 3,7 8,4 0,9 1,9 1,2 3,3 1 0,9 1,3 12 2,7 1,2 4,5 15,4 0,4 1,5 11,1 1,4 1,3 1,5 7,6

Carboidrati g 2 2 1,2 5,4 0 1,3 0,2 1,4 0,7 1,2 1 2 1,5 0,6 0,7 0,5 0,8 0,1 0,6 0

Energia kcal 97 117 159 69 101 80 92 57 68 81 185 104 129 82 72 170 83 81 82 145

68

Proteine g Storione, uova (caviale) Suro o sugarello Tinca Tonno, fresco Triglia Trota Vongola 26,9 18,3 17,9 21,5 15,8 14,7 10,2

Lipidi g 15 3 0,5 8,1 6,2 3 2,5

Carboidrati g 3,3 1 0,9 0,1 1,1 0 2,2

Energia kcal 255 104 79 159 123 86 72

Carne Agnello Anatra Bovino adulto - letto Capretto Cavallo Cervo Coniglio Daino Fagiano Faraona, Gallina Lumaca Maiale Oca Pecora Piccione Pollo Quaglia Rana Struzzo Tacchino Vitello, letto crudo

Proteine g 20 21,4 20,5 19,2 19,8 21 19,9 21 24,3 24,3 20,9 12,9 21,3 15,8 22,1 19 25 15,5 20,9 18,2 20,7

Lipidi g 8,8 8,2 5 5 6,8 0,8 4,3 1,2 5,2 3,8 12,3 1,7 8 34,4 3,1 5,5 10,6 6,8 0,2 0,9 6,9 2,7

Carboidrati g 0 0 0 0 0,6 0 0 0 0 0,3 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Energia kcal 159 159 127 122 143 91 118 95 144 133 194 67 157 373 138 171 161 64 92 135 107

69

Latticini Latte di bufala Latte di capra Latte di pecora Latte di vacca UHT, intero Latte di vacca UHT, parzialmente scremato Panna o crema di latte Yogurt da latte intero Yogurt da latte intero, alla frutta Yogurt da latte parzialmente scremato Yogurt greco, da latte intero Brie Caciocavallo Cacioricotta di capra Caciotta mista Caciottina vaccina Camembert Cheddar Crescenza Dolce verde Emmenthal

Proteine g 4,5 3,9 5,3 3,3 3,2 2,3 3,8

Lipidi g 8,5 4,8 6,9 3,6 1,6 35 3,9 2,8

Carboidrati g 5,1 4,7 5,2 4,7 5,1 3,4 4,3

Energia kcal 114 76 103 63 46 337 66 Feta Fiocchi di formaggio magro Fior di latte Fontina Formaggio cremoso spalmabile Gorgonzola Grana Groviera Mascarpone

Proteine g 15,6 9,7 20,6 24,5 8,6 19,1 33,9 30,6 7,6 16,7 18,7 33,5 25,8 28,1 10,5 9,5 8,8 20 25 18,5 19

Lipidi g 20,2 7,1 20,3 26,9 31 27,1 28,5 29 47 24,4 19,5 28,1 32 28,2 17,3 11,5 10,9 27,7 25,6 25,1 26,2

Carboidrati g 1,5 3,2 0,7 0,8 tr 1 tr 1,5 0,3 0,4 0,7 tr 0,2 2 3,7 4,2 3,5 2,3 1 tr 0,9

Energia kcal 250 115 268 343 313 324 392 389 455 288 253 387 392 374 212 157 146 338 334 300 315

3,4 6,4 19,3 37,7 11,9 24,5 21,1 20,9 25 16,1 19,1 28,5

1,7 9,1 26,9 31,1 14,3 31 25,4 23,7 31 23,3 20 30,6

3,8 2 tr 2,3 0,5 1,8 3 tr 0,5 1,9 2,5 3,6

43 115 319 439 178 384 324 297 381 281 266 403

Mozzarella di bufala Mozzarella di vacca Parmigiano Pecorino Provolone Ricotta di bufala Ricotta di pecora Ricotta di vacca Robiola Scamorza Stracchino Taleggio

70

Uova Uova di anatra, intero Uova di gallina, intero Uova di oca, intero Uova di tacchina, intero Dolci Bab al rhum Barretta al cocco ricoperta di cioccolato Canditi (ciliegie, scorzette di frutta, frutti glassati) Cannoli alla crema Caramelle dure Caramelle tipo mou Cioccolato al latte Cioccolato fondente Crema di nocciole e cacao Crostata con crema al cacao Crostata con marmellata Gelato confezionato - biscotto con crema, zabaione e cioccolato Gelato confezionato - in vaschetta

Proteine g 12,2 12,4 13,8 12,8

Lipidi g 15,4 8,7 14,4 10,2

Carboidrati g 0,7 tr 1 1

Energia kcal 190 128 189 147 Gelato confezionato - cono con panna e cioccolato Ghiacciolo Sorbetto al limone Gomme da masticare, lastrine e confetti Marmellate, normali e tipo frutta viva Marzapane Merendine, con marmellata Merendine, farcite di latte Merendine, tipo briosche Merendine, tipo pan di spagna Merendine, tipo pasta frolla Miele Panettone Pasta di mandorle Savoiardi Torrone alla mandorla Torta margherita Wafer ricoperto di cioccolato

Proteine g 5,1 0 0,9 0 0,5

Lipidi g 15,5 0 tr 0 tr 25,8

Carboidrati g 34,9 36,5 34,2 70 58,7

Energia kcal 291 137 132 263 222

5,9 4,8 0,5 6,2 tr 2,1 7,3 6,6 6,9 4,6 4,9 5,3

5,7 26,1 0 20,7 0 17,2 36,3 33,6 32,4 24,7 8,2 7,3

41,2 58,2 75 41,9 91,6 71,1 50,5 49,7 58,1 67 65,5 49,1

229 472 283 368 344 430 545 515 537 492 339 271

5,5 6,2 8,2 7,4 5,3 0,6 6,4 9,9 11,9 10,8 8,9 8,2

8,3 15,1 17,6 13,1 17,1 0 10,7 23,4 9,2 26,8 10,4 26,6

69,6 67,3 65,7 62,7 71,7 80,3 56,2 54,6 69,6 52 63,4 60,3

358 413 438 383 444 304 333 455 391 479 367 498

3,6

7,1

25,3

173

71

SOCIET ITALIANA DI GINECOLOGIA E OSTETRICIA

Via dei soldati 25, Roma Tel 06 6875119 Tel/fax 06 6868142 federazione@sigo.it

Scegli Tu il programma di informazione sulla contraccezione pensato e coordinato dalla Societ Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO). www.sceglitu.it
(attivo i giorni feriali dalle 14 alle 17)

Con il contributo di
Intermedia editore

via Malta 12/b, 25124 Brescia Tel. 030 226105, fax 030 2420472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it