Sei sulla pagina 1di 2

Claudio Chimenti: "Il carnevale estivo un investimento per la citt" Abbiamo intervistato Claudio Chimenti, presidente del Centro

o Commerciale Natural e di Montecatini, la rete cittadina di imprese commerciali che conta su 111 soci . Ecco come Chimenti si prepara ad accogliere lo spettacolo che rappresenta l'even to clou del cartellone di iniziative "Sere d'Estate", ideato e promosso dal CCN - Mercoled 18 luglio le Sere d'Estate entrano nel vivo: Piazza del Popolo sar inva sa dall'atmosfera del Carnevale di Viareggio. Questa iniziativa stata fortemente voluta dal Centro Commerciale Naturale e fa parte di un progetto pi ampio, ovver o quello del gemellaggio siglato a novembre tra il Centro Commerciale Naturale d i Montecatini e il suo omonimo di Viareggio. Mi vuole parlare di come si arrivat i allalleanza tra queste due citt storiche e nelle quali sono racchiuse alcune del le eccellenze della nostra regione? Circa un anno fa partito il progetto che ha unito in questa intesa il Centro Com merciale Naturale di Montecatini Terme e il Centro Commerciale Naturale "Il Pell icano" di Viareggio. Un intesa che ci ha permesso di avvicinarci alla Fondazione Carnevale e di intra prendere un dialogo alla pari, potendo contare,noi,sull eccellenza di Miss Itali a e Viareggio sull eccellenza del suo storico Carnevale, conosciuto e premiato i nternazionalmente. Con la Fondazione ci fu gi una partnership molto significativa nel 2011, quando c i furono regalati, con costi di trasporto pari a zero, i mascheroni che animaron o le Sere d Estate di quell anno: in quell occasione riscontrammo una valutazion e positiva delle persone, che erano incuriosite e piacevolmente coinvolte da que sto tipo di animazione. Sulla base di questa prima esperienza si pensato quindi di fare qualcosa di pi im portante ed iniziato un percorso fatto di accordi con i vari enti che ci sosteng ono finanziariamente come il Comune, la Regione e la Provincia.ll progetto stato concordato con il Consiglio dei Soci del Centro Commerciale Naturale e condivis o con il vicesindaco Edoardo Fanucci. Con lui mi sono recato a Viareggio per def inire alcuni aspetti pratici e tecnici che ci hanno portato a escludere l ipotes i di portare a Montecatini un carro itinerante e ad optare invece per la "Baller ina", la maschera vincitrice dell edizione 2004 del Carnevale di Viareggio. - Come risponde alle critiche che sono state avanzate all amministrazione e di r iflesso anche all associazione che lei dirige per il costo legato a "La Ballerin a", che sar l attrazione principale della serata? I costi sono importanti ma altrettanto importante valutare le ricadute per il f uturo, le sinergie e le prospettive turistiche. Queste sinergie potrebbero essere sfruttate fin da subito: infatti alcuni emissa ri provenienti da Singapore saranno presenti in Piazza del Popolo per vedere la maschera che loro stessi hanno commissionato e che far tappa nella citt asiatica s ubito dopo il suo passaggio a Montecatini. E opinione comune che una citt simbolo di eccellenza come la nostra non dovrebbe fare attivit simili a quelle di altri comuni, con il rischio di cadere tra l alt ro nell accusa di essere una citt "superprovinciale", ma dovrebbe investire in pr ogetti di alto livello, che naturalmente hanno dei costi superiori. Ma anche in questo caso si riesce ad essere oggetto di critiche, non riuscendo p i a capire che tipo di futuro si vuole per la citt. Personalmente sono tranquillo perch ho il sostegno del Centro Commerciale Natural e e del Comune e sono convinto che per una citt turistica come la nostra, che viv e di immagine, sia necessario investire in progetti di ampio respiro, anche in t empi di crisi. Inoltre, esiste una tendenza a parlare sempre dei problemi della citt in termini auto-denigratori, mentre io sono convinto del fatto che dovremmo essere pi pragma

tici e discutere dei problemi della citt al nostro interno: quando si apre all os pite dobbiamo dare il meglio di noi e dare un immagine il pi possibile positiva. E in qualit di titolare di un albergo e di un ristorante posso anche dire che i t uristi questa immagine positiva della citt ce la restituiscono quotidianamente. - In qualit di realt associativa come vi state preparando all evento e quali sono le sue aspettative? Tutto questo ricordando che tra gli obiettivi del CCN c anch e quello di favorire e incrementare lo sviluppo economico, commerciale e turisti co e valorizzare il centro di Montecatini Terme. Mi piace ricordare che il Carnevale estivo inserito nella cornice generale delle Sere d Estate, un calendario molto lungo e impegnativo che iniziato il 27 giugn o per concludersi il 12 settembre e che il Centro Commerciale, proponendo le sue idee, ha riempito di contenuti. Per fare questo abbiamo speso una grande parte del nostro budget nella promozion e dei nostri eventi attraverso la stampa, la tv, la radio e i manifesti pubblici tari. La nostra una rete fatta di imprese che riesce a promuovere collettivamente ci ch e un singolo negozio o attivit da sola non riuscirebbe a fare. E proprio questa volont di lavorare in rete che ci permette di concorrere con la grande distribuzione, che di per s ha gi in partenza dei grandi mezzi. Il Centro Commerciale Naturale e di conseguenza anche le Sere d Estate, nascono per questo: per far sapere al numero pi ampio possibile di persone quando i comme rcianti di Montecatini aprono i loro esercizi e quali iniziative mettono in camp o per animare l attivit di vendita, che in orario serale si presta molto bene per essere affiancata da eventi legati all intrattenimento e al divertimento. Dopo un inizio incerto, dove le aperture serali erano poche, siamo arrivati ad u na adesione sempre pi massiccia, che ci permetter, come spero, di rendere Montecat ini una destinazione sempre pi ambita e di realizzare il nostro scopo principale, ovvero aumentare le possibilit di vendita per i commercianti. Oltre all evento del Carnevale Estivo abbiamo messo in campo altri eventi import anti come il Compleanno di Montecatini e la Belle Epoque, quest ultimo legato a un target di pubblico di un certo livello e che ha avuto un ottima partecipazion e. Il Carnevale sicuramente avr un altro tipo di target, ma questo corrisponde perfe ttamente alla natura stessa del Centro Commerciale Naturale, che composto da neg ozi di vario tipo: dalla paninoteca al ristorante di alto livello, dalla gioiell eria al negozio di abbigliamento di alta moda. La nostra rete quindi, oltre a venire incontro alle esigenze dei suoi associati, cerca di interagire in maniera costruttiva con tutti quei soggetti che realizza no iniziative per la citt, mettendo in campo a sua volta strumenti mirati come le card per lo shopping e le agevolazioni per la sosta durante gli acquisti. Il Carnevale estivo una di queste iniziative per la citt: abbiamo lavorato molto bene e ci auguriamo che sia un momento di gioia e divertimento per tutta la citt. Pubblicato su "Valdinievole Oggi" il 14 luglio 2012