Sei sulla pagina 1di 3

.-.

Dicembre 2008

Consulenza aziendale:
gli Agrolecnici
si impongono
anche in Veneto
La Regione evita il ricorso al TAR riconoscendo la giustezza delle richieste degli Agrotecnici.
Soddisfazione del Presidente regionale Pierluigi Rigato "un successo che vale non solo per noi,
ma anche per tutte le altre categorie di professionisti"

.
8!! ome
Udomino,
in un gigantesco gioco del
una dopo l'altra le
Regioni italiane "cedono" alla pres-
blici; è infatti previsto un contributo
sino a 1.500,00 euro/anno per ogni
azienda agricola che si serve della
Consulenza erogata da uno dei
per i Servizi di Consulenza in
Agricoltura", accreditandola in tutte
le Regioni italiane, in modo tale che
possa funzionare come una estesa
sione degli Agrotecnici che, insieme
ai Dottori Agronomi ed ai nuovi Organismi, che però debbono "rete di salvataggio" a vantaggio dei
Veterinari, per la prima volta in essere preventivamente autorizzati singoli iscritti che, tramite la
Italia sono riusciti ad imporre il dalle Regioni. "Fondazione", si vedono comunque
generalizzato rispetto del ruolo dei Per i tecnici liberi professionisti si trat- garantire lo possibilità di lavorare
liberi professionisti, garantendo per ta di una importante occasione di nel settore, anche nel caso le singo-
tutte le categorie (anche quelle lavoro qualificato e per il nostro le Regioni adottino regimi autoriz-
"assenti", come i Periti agrari) di poter Paese, inoltre questa è la prima volta zativi estremamente penalizzanti.
operare nella Consulenza Aziendale che si da vita ad un sistema di Insomma, lo "Fondazione", pensata
agricola (la Misura 114 dei PSR2007- Consulenza aziendale indipendente e e progettata in un momento in cui
2013) in piena libertà ed anzi in non obbligatoriamente collegato con vivissime erano le preoccupazioni sul
posizione privilegiata rispetto agli le tradizionali strutture sindacali. contenuto dei bandi regionali, sareb-
altri attori del sistema. Superfluo sottolineare che, per gli be stato lo "strumento di garanzia"
Conviene ricordare che con la rifor- imprenditori agricoli, gli Organismi tramite cui, anche nel peggiore dei
ma della PAC, l'Unione Europea ha di Consulenza possono essere forti casi, i singoli iscritti avrebbero potu-
reso obbligatoria l'istituzione di alleati per affrontare la crisi e far to comunque lavorare.
Servizi di Consulenza privati ma diventare le aziende competitive sul Il primo obiettivo, invece, quello più
sostenuti (anche) da contributi pub- mercato. ambizioso, di garantire che le
Per affrontare meglio questa sfida e Regioni predisponessero bandi
garantire ai liberi professionisti la "aperti" per il riconoscimento degli
possibilità di operare senza discrimi- Organismi di Consulenza, è stato
nazioni i Consigli Nazionali perseguito con grande tenacia e,
del!' Albo degli Agrotecnici e degli almeno sino ad ora, con risultati
Agrotecnici laureati, dei Dottori davvero incoraggianti.
Agronomi e Dottori Forestali e dei La via scelta dalle tre categorie pro-
Veterinari nel 2007 strinsero una fessionali è stata quella del dialogo
alleanza che li ha portati a lavorare e del confronto con le singole
insieme su due obiettivi: il primo, Regioni e, quando il dialogo veniva L.
garantire che le regole di riconosci- rifiutato o risultava impossibile, il
mento degli Organismi di contenzioso veniva trasferito sul
Consulenza e del sistema della con- piano giudiziario.
sulenza in generale rispondessero a Non più con ricorsi singoli, ciascun
logiche "aperte" e moderne, senza Albo per conto suo, come in passa-
penalizzazioni per i liberi professio- to, ma congiunti, con i tre Consigli
nisti ovvero per i soggetti non sinda- Nazionali identicamente ricorrenti
cali. Il secondo, garantire sempre e e, spesso, anche con il coinvolgi-
comunque ai liberi professionisti la mento delle strutture regionali degli
possibilità di operare, anche nel Albi stessi.
caso fossero state introdotte regole Unendo le forze si sono cosi notevol-
Agr. Dott. Pierluigi Rigato. Presidente Regionole
dello Consulta degli Agrotecnici e degli penalizzanti. mente ridotte le spese necessarie per
Agrotecnici laureati del Veneto. Ha condotto lo Questo secondo obiettivo è stato queste azioni, gli effetti sono stati
fase finale delle trattative con lo Regione. ottenuto costituendo la "Fondazione più forti ed infatti i risultati non
Dicembre 2008

Doc.
,~w...' ~ic, da:+39
"",'W'.. ,. 841 .Z795433
""... ,."1..\1'_v

& [!EG~.ONE DEL VENETO


g/untaraglonale
ì

3 NOV1000 IAII2\1a1i
N'

PSRVenero2007~2013.
Misura114 Consulenza -
Aziendale. DGR 8 h,lgllo 2008, n. 1856.

Spettle "

CollegioNazionaledegli Agrotecnlcle
degli Agrotetnici laure2ltl
Uffldo di Presidenza
PosteSuccursalen. l
47100 FORIJ

CoIIE!gioAgrotecnicie degli
Agrotecnid Laureatidi Padova
Via delle Cave, 11
35136 PADOVA

CondeliberazIone
n. 1856 dell'08/07/2008la GIuntaRegionaledel Veneto ha
approvato\I bandoper la presentazione
delledomandedi riconoscimento
degliorganismi
di consulen~rE'!liiltivo all'att]vazione
degliInterventiprevistidallaMisura114"Aiutiper
1'~II:zzo
di servizidiconsulenza"
del PSRdelVeneto2007-2013.

In relazione all'applicazionedelladeliberazione In esamesonoemer"se alcune


problematld1e connessealla richiestadel requisitodeH'e:;perienza blenl18lenell'ambito
dellaconsulenza agricolae/o forestale per I professionisti
IscrittiagIIalbi professionalial
finedelri~onosclmento
dell'ente/organismo
all'erogazione
di servizidi consulenza.

Per quanto sopra e facendoseguitoalla rlchle9tadi chiarimenti avanzateda


CodestoCollegio,con"la presente,51ritieneutile precisareche Il bandonon richiedeche
sia aggluntlv2Io successiva'rispetto~ quellarichiestaper '1scr!zloneagII
t~le espertenZfJ
albiprofessionali
e che,pertanto,la stessaè de ritenersivalidaa tutti gli effettiai fini dello
~volgimento delt'attlv1tà
di consulenza prevIstadallaMisura114. Ne55unaulteriore
esperienzaè quindirichIestaai liberiprofessionisti
iscrittiaQIIalbi professionali.

è graditaper porgere cordiali


L'occasione saluti.

IL DIRIGE~EREGIONALE
dottoRlctdO DeGobbi

SQrv1zia rutill,"
Coosulenzaallagestlon~ealloSVII\IPPO
UflIdo consu!,jn(.ten1mpresa
l.idia Mo~m . 0412795431

Dt.re:tlone Regionale Agroaltlbienr~ C S~rvizl per Z'Agrir:oltul'él


Vi.;) iOI';IIr). J.fO. 30 l il l'destre.' VUl1ezÙ.l- Td" 174//27954019. 279569,~ . Fax 04//2793448
INII",l: a,mQllfhtlrI11C!@rltgi0116,wmatf'l,/" f1rfart'lrJ!:htlp:liw\4l"'.I-e~k1l1!f.\I~lle/(l.lf

.
Dicembre 2008

Doc.
"W'
t'io. da:+3'3 841 Z795433
, "'",\11'_ ..""'t"J' v._w

6lli~GI.ONE DELVENETO
gIuntaTsglonale
ì

Itll 3 NOV2000 IAII~9atjN'

PSRVenero2007~2013.
Misura114 Consulenza -
Aziendale. DGR8 l1)gllo2008, n. 1856,

Spettle .

CollegioNazionale degliAgrotecnlcle
degliAgroteo1jçilaureati
Uffldodi Presidenza
PosteSuccursale n. l
47100FORI1

CollegioAgrotecnlcle degli
AgrotecniciLaureatidi Padova
Via delle Cave, 17
35136PADOV',

Con deliberazIonen. 1856 deIl'08/07/2008 la GiuntaRegionale del Veneroha


approvato
Il bando per la presentazione delledomandedi riconoscimento degliorganismi
di consulenzarelativoall'attivazione degliInterventiprevisti dallaMisura3.14"Aiutiper
l'u~iII:zzo
di servizidi consulenza"
del PSRdelVeneto2007-2013.

In relazioneall'appllGlzlonedella deliberazioneIn esamesono emersealcunp.


problematIc;he
connessealla richiestadel requisitodell'esperienza blenr,alenell'ambIto
dellaconsulenzaagricolae/o forestaleper I professionisti
Iscrittiagli albi professIonali
al
finedelri~onosclmento
dell'ente/organismo
all'erogaziQne
di servizidI consulenza.

Per quantosoprae facendoseguitoalla richiestadI chiarimentilIvanZl!lte del


Codesto
Collegio,
con.Iapresente,
51ritiene. utile precisare cheIl bandonOnrlchled@
che
t~le esperienZfJ
sia aggluntlv2IO successiva rispettoeJquellarIchiestaper '1scrlzloneagII
albiprofessionali
e che,pertanto,la stessaè doritenersivalidaa tutti gli effettiai fini dello
~volgimentodell'attivitàdi consulenzaprevIstadalla Misura 114. Nessunaulteriore
esperienzaè quindirichiestaai liberiprofessionisti
iscritti aQIIalbi professionali.

L'occasione
è graditaperporgerecordialisaluti.

IL DIRIGE~EREGIONALE
dott Rlctdo DeGobbi
S!lrvlZIOCDnsufenzaalla gestlon~i! allo sviluppo MIII,.
Ufftdoconr.ul'jnu ell111'1preaa
-
Udia MO/llm 0412795431

Dfre:tioneRagionaTeAgr(}ambient~eServizIper Z'Agricoltu/'ti
1,'(.;)1",.Ùu). -
JJ(J 30/i2 ,ly[estre.,Venezia- Tei. 174//2795449.2795698. Fax 041/279~~448
il-moTI: a,'lroQmhlal1ll!@rtgiOI1/l,Y~III1.!",lr.b,lart'lrt/: h!!f1:1i\1lw"'.I~Jlil'1nf!.
~l1et(l. /(