Sei sulla pagina 1di 1

ASSOCIAZIONE CIVICA “PORTA NUOVA” - VASTO

COMUNICATO STAMPA 17 Settembre ’03

Crediamo che uno dei maggiori vizi della politica locale sia nei molti personalismi
che da sempre la pervadono. Per questo non intendiamo lasciarci trascinare in una
polemica personale con il sindaco.
Filippo Pietrocola è il sindaco di Vasto, e dunque è anche il nostro sindaco. In
quanto tale, noi gli dobbiamo rispetto e considerazione. Rispetto e considerazione
che gli confermiamo tuttora, nonostante le contumelie che nel corso del recente
incontro ci ha rivolto, e quelle che ha ritenuto di aggiungere nel suo comunicato di
ieri. A queste, e a quelle, semplicemente non vogliamo replicare.
Riteniamo però che, in quanto capo dell’Amministrazione comunale, egli abbia
anche dei doveri elementari.
Dei quali uno, e non dei minori, ci pare quello di ascoltare i suoi interlocutori, anche
e soprattutto quando questi, come è accaduto a noi, gli presentino dei problemi, che
sono poi problemi di tutta la città; per la qual cosa egli semmai ci dovrebbe
ringraziare. Un altro è forse quello di non condizionare il dialogo, come il sindaco ci
ha espressamente dichiarato, al fatto che noi iniziamo a dir bene di lui. Del sindaco
diremo bene (come abbiamo fatto a Marzo con l’assessore Giangiacomo, e ad
Aprile con l’assessore Ciancaglini) quando egli inizierà a prendere anche solo
alcune delle molte iniziative che gli abbiamo chiesto.
Nel frattempo stiamo sollecitando, e in un caso abbiamo già avviato, una
consultazione con tutti i partiti politici locali sui temi delle nostre Tre battaglie di
civiltà: rete idrica e dissesto idrogeologico, raccolta differenziata dei rifiuti,
regolamento comunale di igiene, decoro e arredo urbano. Noi siamo interessati alla
risoluzione di queste, e di altre, questioni della vita cittadina; e alla partecipazione
pubblica alla loro soluzione. Probabilmente il sindaco non riesce a credere che noi
non abbiamo dei secondi fini, e per questo se la prende tanto con noi. Temiamo che
per convincerlo ci vorrà ancora del tempo. Intanto attendiamo dai partiti delle
risposte che, come al solito, renderemo pubbliche.
Abbiamo ricevuto, in questi mesi, innumerevoli attestati di stima, e incoraggiamenti,
da parte dei cittadini. A tutti diciamo: oggi abbiamo bisogno di voi. Da Maggio
scorso siamo divenuti un’associazione che, pur riconoscendosi un particolare
legame con il centro storico, ha iniziato ad operare su scala cittadina.
Abbiamo indetto un’assemblea dei soci, aperta a tutta la cittadinanza, per domani
Giovedì 18 alle 18, presso i locali della parrocchia di San Giuseppe, con ingresso da
Via Buonconsiglio. Si parlerà del lavoro svolto, dei programmi futuri, di alcune
modifiche statutarie; e sarà possibile iscriversi. Invitiamo tutti a partecipare.