Sei sulla pagina 1di 35

UNA RIVOLUZIONE

AMBIVALENTE

UNA RIVOLUZIONE UNA RIVOLUZIONE


ILLUMINISTICA SENZA IDEOLOGIA
Bernard Bailyn Daniel J. Boorstin
UNA RIVOLUZIONE ILLUMINISTICA

Le idee politiche e sociali dell’illuminismo sono state più


universalmente accettate in America che in Europa, per il
fatto che non erano ragione di dispute e discussioni e quindi
furono agevolate nell’inserirsi nella struttura sociale.
Non s’interruppero mai i contatti tra Europa ed America.

MEZZI D’INFORMAZIONE

IMPERSONALI
PERSONALI
• giornali
• viaggi
• libri
• corrispondenza
• pamphlets
• English Dissenters
• CATO’S LETTERS
Per i leaders coloniali le Cato’s Letters fornivano un vocabolario
comune e uno schema di pensiero che si trasformò in un
principio collettivo di riforma, in ogni caso nessuno dubitava
che la rivoluzione che minacciava l’ordine esistente, fosse
stata fatta anche in nome della ragione.

È evidente che i leaders rivoluzionari erano a conoscenza delle


concezioni illuministiche europee e che le usarono in uno
sforzo di riformare la società, ma è meno evidente che molte
realizzazioni durante la Rivoluzione erano già un fatto prima
di diventare oggetto di teorie rivoluzionarie e facevano parte
di “un sistema con cui sarebbe stata sradicata ogni fibra
dell’antica o futura aristocrazia; per il fondamento di un
governo veramente repubblicano”.
Accaddero circostanze favorevoli anche per quanto riguarda ciò
che infine sfociò con la separazione tra Stato e Chiesa che si
confermò per merito delle leggi della Virginia che stabilivano
la libertà religiosa, ma principalmente dagli atteggiamenti non
conformisti presi dai Dissenters.
Niente di tutto ciò derivava da una dottrina illuministica, ma dalle
esigenze pratiche della situazione:
la distanza che separava gli americani dai centri ecclesiastici;
il bisogno di incoraggiare l’immigrazione verso le colonie;
la varietà e il numero dei gruppi religiosi;
la debolezza dei poteri vincolanti dello Stato.
“È assurdo pensare che un continente possa essere governato in
eterno da un’isola.” Thomas Paine
Invece se si considera la straordinaria diffusione del diritto di
voto delle colonie si coglie che non scaturì da una necessità,
ma da un equivoco delle leggi della madrepatria.

Queste norme tradizionali limitavano il suffragio


ai proprietari terrieri, ma ciò determinò un
effetto estensivo in America dove le fattorie
erano molto diffuse.

Tuttavia ci furono anche acide proteste mirate all’eliminazione di


particolari gruppi e regni, ma “denunciavano un torto e
un’ingiustizia, non astratti ideali e insoliti desideri”.
Le Assemblee popolari erano ben diverse dai Parlamenti, erano
formate da “semplici padri di famiglia analfabeti, i cui
progetti raramente si estendevano oltre la manutenzione delle
strade, la distrazione di lupi, gatti selvatici e volpi, e la cura
degli altri piccoli interessi delle contee che rappresentavano”.
Il trasferimento del potere alle Assemblee popolari era già stato
preparato da cinquant’anni di politica coloniale che fecero la
loro parte nella progressiva eliminazione delle Stato inglese
e…
“sfociò una situazione in cui la fiducia nella
giustizia o nella ragionevolezza dell’autorità
esistente è minata; in cui antiche fedeltà
svaniscono, gli obblighi sono sentiti come
imposizioni, la legge sembra arbitraria, e il
rispetto per i superiori è sentito come
una forma di umiliazione, le esistenti fonti di prestigio sembrano
immeritate […] e il governo è sentito come estraneo, lontano dal
cittadino che non vi si sente rappresentato.”
Alcuni gruppi iniziarono ad opporsi verso coloro che erano
giuridicamente potenti come i consiglieri, a prescindere che
fossero elletti o nominati.
“Occorsero a William Byrd II tre anni di manovre a Londra per
essere nominato nel Consiglio della Virginia, subentrando a
suo padre morto nel 1704.”
“Quando nel 1766 il controllo della fazione di Hutchinson sul
consiglio del Massachusetts si dimostrò impopolare, tale
fazione fu allontanata al completo con un voto contrario alle
elezioni.”

Tutto ciò che si era sviluppato spontaneamente per le esigenze


religiose, politico e sociale della situazione mancava di una
giustificazione teorica per essere universalmente ben accetto.
“Molti sentivano i cambiamenti come un allontanarsi da, non un
avvicinarsi a qualcosa.”
“[…] lethepersone
people would
sarebbero
constantly
costantemente
be in theinteressate
interests
of truth
alla verità
ande liberty,
alla libertà,
were se
it not
nonfor
fosse
external
per illusioni
delusion
o
and external
forze esterne.”force.”

THEDICHIARAZIONE
LA DECLARATION OF
D’INDIPENDENZA
INDEPENDENCE

33°th Comma
Comma
“Certamente,
“Prudence, indeed,
prudenzawillvorrà
dictatechethat
i governi
Governments
di antica
long
data
established
non
shouldcambiati
siano not be changed
per ragioni
for light
futiliand
e peregrine;
transient ecauses;
in conseguenza
and
accordingly all
l’esperienza di sempre
experience
ha dimostrato
hath shewn, che
that
glimankind
uomini sono
are more
disposti
adisposed
sopportare
to suffer,
gli effetti
whiledelevils
malgoverno
are sufferable,
finchèthan
sonotosopportabili,
right
themselves
piuttosto che
byfarsi
abolishing
giustiziatheabolendo
forms to lewhich
formethey
cuiare
sonoaccustomed.”
abituati.”
Il conflitto tra abitudini mentali e sviluppo dell’esperienza sfociò
in una rivolta spontanea distruttrice di tradizioni.

“La razionalizzazione di alti fini morali su una confusa


esperienza di trasformazione politica e sociale, questa fu la
Rivoluzione americana.”
L’IMPRONTA INCISIVA DELLE CATO’S LETTERS

“La libertàofdispeech
“Freedom parlareisethe
la più grande
great difesa
bulwark della
of liberty,
libertà, poiché
they prosper andfioriscono e muoiono insieme.”
die together.”

BILL
DICHIARAZIONE
OF RIGHT 1774
DEI DIRITTI 1774

I Emendamento
Amendment I
“Congress
“Il Congressoshallnon faràmakenessuna
no legge
law che respecting
non rispetti
an
establishment
la fondazione diofuna religion,
religione,o
or che
prohibiting
ne proibisca
the lafree
exercise
libera pratica;
thereof;o che
or abridging
abroghi lathelibertà
freedom
di parlare,
of speech,
la
or of the opress;
stampa; il diritto
or the
delle
right
persone
of thedipeople
presentare
peaceably to
assemble, andpetizione
pacificamente to petition
per riformare
the Government
il Governoforpera
redress ofadgrievances.”
riparare un torto.”
“Solo un
“Only government
governo fondato
foundedsulla
uponlibertà
libertyè isuna
a public
blessing; without
benedizione pubblica,
liberty,
senza
it islibertà
a public
è una
curse.”
maledizione
pubblica.”

VIII
Amendment
Emendamento
VIII

“Eccessive
Excessive bail
cauzioni
shall non
not be
saranno
required,
richieste,
nor excessive

eccessive
fines imposed,
indennità
nor cruel
saranno
andimposte,
unusual nè
punishments
insolite e
crudeli
inflicted.
pene saranno inflitte.”
“Tutti gli uomini
“All men are bornsono nati
free; liberi,
liberty is la libertà
a gift è un
which dono
they
che hanno
receive ricevuto
from dallo stesso
God himself […]”Dio […]”

THE
DICHIARAZIONE
DECLARATION
D’INDIPENDENZA
OF INDEPENDENCE
4 luglio
4 July
1776
1774

1st comma

“When […]
“Quando […]it becomes
sorge la necessità
necessaryche for
un popolo
one people[…][…]assuma
to assumetra among
le potenze
the
della terra
powers of the
lo stato
earth,dithe
potenza
separate and
separata
equal station
ed eguale
to which
a cui
theleLaws
Leggiof
della Natura
Nature and ofeNature's
del Dio gli
God danno
entitle
diritto[…]”
them […] .”
“[…]
“[…] liberty is the
la libertà è il unalienable right of di
diritto inalienabile alltutta
mankind.
All governments,
l’umanità. Tutti i under
governi,whatsoever form they
sotto qualunque are
forma
administered, ought devono
siano amministrati, to be administered
necessariamentefor the good
essere
of the society;per
amministrati when theydella
il bene are otherwise administered,
società; quando sono
they cease to in
amministrati be altro
government, and become
modo, cessano di essere
usurpations.”
governi, e diventano usurpazioni.”

2nd comma
2° comma
“[…] alltuttimen
gli uomini
are created
sonoequal,
creati that
eguali,
theyessiaresono
endowed
daltheir
by Creatore
Creator
dotati
with
dicertain
certi inalienabili
unalienable diritti,
Rights,
[…] […]
per garantire
that to secure questi
these rights,
diritti sono
Governments
istituiti tra
aregliinstituted
uomini Men,
among governideriving
che derivano
their just
i loro
powers
giusti
frompoteri
the dal
consensoofdei
consent thegovernati;
governed, cheThatogni
whenever
qualvoltaanyuna
Form of
qualsiasi forma
Government becomes
di governo
destructive
tende aofnegare
these ends,
questiit is the
fini, ilof
Right popolo
the People
ha il diritto
to alterdiormutarla,
to abolish
o abolirla…”
it…”
“[…]
“[…] tutta
all civil
la felicità
happiness
e la and
prosperità
prosperity
civile
is inseparable
sono
inseparabili
from liberty dalla
[…]” libertà […]”


2nd comma
comma

“…e
“…and di to
istituire un new
institute nuovo governo fondato
Government, layingsuitstali principi on
foundation e di
organizzare i poteri
such principles nella formaits
and organizing che sembriinalsuch
powers popolo meglio
form, as to atta
athem
procurare la sua
shall seem Sicurezza
most likely toeeffect
la suatheir
Felicità
Safety.” and Happiness ”
“[…] civil governments were instituted by men, and
“I
forgoverni
the sakecivili sono
of men […]stati
menistituiti
have adagli
rightuomini, e
to expect
per
fromglithem
uomini […] che
protection andhanno il diritto
liberty, and todioppose
attenersi
alla loro
rapine andprotezione e alla lorothey
tyranny wherever libertà, e opporsi[…]
are exercised a
rapine
” e tirannia dovunque siano esercitati […]”

44°th comma
“Ma quando
“But una lunga
when a long serie
train of di abusi
abuses e di
and usurpations,
malversazioni,
pursuing volti invariabilmente
invariably the same Object aevinces a
perseguire
design lo stesso
to reduce them obiettivo, rivela ilDespotism,
under absolute disegno
diisridurre
it gli uomini
their right, all’assolutismo,
it is their allora
duty, to throw è
off such
loro diritto, è and
Government, lorotodovere
providerovesciare
new Guardsun siffatto
for their
governo
future e provvedere
security. ” alle loro sicurezze per
l’avvenire .”
“Pochimen
“Few uomini
havesono
beenstati
desperate
così disperati
enough dato attack
attaccare
openly, and barefaced,
apertamente e sfacciatamente
the liberties
la libertà
of a delle
free people
persone
[…] Even
libere […]when
quandothequest’iniziativa
enterprise is begun
è visibilmente
and visible,
the end mustdeve
cominciata be hid,
finire
or nascosta
denied.” o negata.”

55°th comma
“Such
“Tale èhas been
stata the patient
la paziente sufferance ofdelle
sopportazione these
Colonies; and èsuch
Colonie e tale ora islanow the necessity
necessità which
che le costringe
constrains them che
a mutare quello to alter their
è stato former
finora Systems of
il loro
Government. di
ordinamento The history Quella
governo. of the present King re
dell’attuale of di
Great Britain isèauna
Gran Bretagna history of di
storia repeated
ripetutiinjuries
torti e and
usurpations, all having
usurpazioni, tutti direttiina direct
fondare object the
un’assoluta
establishment of an
tirannia su questi absolute Tyranny over these
Stati.”
States. ”
“[…]
“[…]government
il governo eseguito
executedper forilthe
bene
good
di tutti,
of all,e and
con il
with
consenso
the consent
di tutti,ofè all,
la libertà;
is liberty;
e laand
parola
the word
governo è
government
profanata, eisilprofaned,
relativo significato
and its meaning
abusato,
abused,
quando è
when
usataitper
signifies
indicareanything
qualsiasielse.”
altra cosa.”

THE
LA COSTITUZIONE
FEDERAL CONSTITUTION
FEDERALE 17
17 September
settembre 1787
1787
Preamble
Preambolo
“We
“Noi,the peopledegli
popolo of the United
Stati Uniti,States, in order
allo scopo di to
form a more perfect
perfezionare union, establish
ulteriormente la nostrajustice,
Unione,insure
di
domestic
garantiretranquility,
la giustizia,provide for the la
di assicurare common
tranquillità
defence, promote
all'interno, the general
di provvedere allawelfare,
comuneand secure
difesa, di
the blessings ilofbenessere
promuovere liberty to generale
ourselveseand di our
posterity, do ordain
salvaguardare andstessi
per noi establish
e perthis Constitution
i nostri posteri il
for
donothedella
United Statesdecretiamo
libertà, of America.” e stabiliamo questa
Costituzione degli Stati Uniti d'America.”
Una tipica fattoria americana.
Partecipazione di uomini e donne alla guerra d’indipendenza.
Il documento originale
della Dichiarazione
dei Diritti.
La prima
seduta del
congresso a
Filadelfia nel
1774.
I 56 che firmarono la Dichiarazione d’Indipendenza.
Dichiarazione
d’Indipendenza.
L'eccidio di
Boston
5 marzo 1770
La statua di Re Giorgio
III abbattuta da patrioti
americani a New York.
La Costituzione Federale.
UNA RIVOLUZIONE SENZA IDEOLOGIA

Il periodo della Rivoluzione americana è sempre stato


considerato come il periodo aureo del pensiero politico
americano, ma in realtà non si produsse un solo tratto
importante di teoria politica.

Uomini come Franklin e Jefferson, dagli interessi universali e


attivi nelle loro realizzazioni politiche non produssero molto
come teorici, poiché ai tempi della rivoluzione non venne alla
luce una teoria politica.

“Alcuni dei nostri migliori storici hanno cercato di togliere alla


nostra Rivoluzione il suo colore locale, esasperando ciò che
aveva in comune con quel fenomeno tipicamente europeo.”
“I documenti di quegli anni erano una giungla di discussioni
tecniche in cui forse nessun lettore vivente potrebbe seguire
l’autore e dalla quale, d’altra parte, l’autore stesso non esce
mai vivo.”

Oratori e scrittori hanno avuto il loro da fare per trovare frasi


sonore e grida di battaglia, il tipico slogan legato alla
Rivoluzione che ne scaturì però aveva parole un po’ troppo
legalistiche.

“Niente tassazione senza rappresentanza”


LE TRE TESI SUL SIGNIFICATO DELLA DISPUTA
COSTITUZIONALE

TESI IDEOLOGICA
“I preconcetti della dottrina del diritto naturale erano latenti
nello spirito dei coloni, pronti a emergere, in caso di necessità,
ma non erano mai stati evocati al servizio di qualche causa
concreta.”
“Nella misura in cui diventavano sempre più rivoluzionari, la
loro politica sarebbe diventata meno americana”

TESI ECONOMICA
“Il dibattito rivoluzionario fu soltanto nella lotta su scala
mondiale del moderno capitalismo.”
TESI BASATA SUL SENSO DI GIVENNESS
È indiscutibile dire che attraverso l’atteggiamento dei pensatori
americani si sia radicata più profondamente nella coscienza
nazionale la convinzione che le proprie istituzioni siano
inevitabili, o in una parola il senso di “givenness”.
Per dare maggiore veridicità a questa affermazione è necessario
prendere in considerazione la Dichiarazione d’Indipendenza e
il suo principale autore, Thomas Jefferson.
Non si può teorizzare la Dichiarazione d’indipendenza, poichè
presenta uno spirito cosmopolita solo nei primi paragrafi,
ormai sono logorati, perché presi ripetutamente da soli come
slogan filosofici come “tutti gli uomini sono creati uguali”,
ma in base a questo si presuppone che gli americani
pensassero veramente quello che dicevano.
Inoltre se si mette in relazione la Dichiarazione d’Indipendenza con
la dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino, prodotta
dalla Rivoluzione Francese, si coglie quanto la prima sia tecnica
e specifica.
“era una buona vecchia dottrina inglese riformulata per le
esigenze della situazione”

“He has
“Lui ha rifiutato
refused his
il suo
Assent
Assenso
to Laws
a Leggi
[…]”[…]”

“Lui has
“He ha forbidden
impedito his
hai Governors
i suoi Governatori di
to pass Laws
variare
of Leggi
immediate and di immediata
pressing e insistente
importance […]”
importanza […]”

“He
“Luihas
ha dissolto
dissolvedripetutamente
RepresentativeCaseHouses
di Rappresentanza,
repeatedly, forper
opposing
opporre with
con virile
manlyfermezza
firmnesslehissue
invasions
invasionionsui
thediritti
rightsdelle
of
the
persone.”
people.”
Senza dubbio Thomas Jefferson è stato considerato il carismatico
filosofo politico guida della Rivoluzione.

“Ci
“Thesesonoare
tempi che mettono
the times that tryalla prova
men's le anime
souls. degli uomini.
The summer soldier and
Il soldato
the sunshinechepatriot
appoggia
will,una causa
in this soloshrink
crisis, nei momenti
from thepropizi,
serviceeofil
patriota
their che labut
country; appoggia
he that da sempre
stands potranno,
it now, deservesin the
questa
love crisi,
and
ritirarsiofdalman
thanks sostegno del loro Tyranny,
and woman. paese; malike colui cheisresta,
hell, not merita
easily
l’amore e il yet
conquered; ringraziamento
we have this di uomini e donne.
consolation Lathat
with us, tirannia, come
the harder
l’inferno,
the conflict,non è di glorious
the more facile conquista;
the triumph. eppure abbiamo questa
consolazione dalla nostra parte: più duro è il conflitto, più
glorioso sarà il trionfo.”

I trattati politici di Jefferson sono più orientati verso i


diritti che verso la filosofia.
A SUMMARY VIEW OF THE RIGHTS OF BRITISH
AMERICA

Nel contenuto di quest’opera si ritrovano prove di consevatorismo.

“Non si è verificata nessuna circostanza che possa distinguere


materialmente l’emigrazione britannica da quella sassone.”

“Le proprietà feudali erano ignote ai […] sassoni e conservarle


sarebbe contro i nostri saggi antenati.”
Thomas Jefferson che infilza il drago di S. Giorgio con la Dichiarazione
d’Indipendenza
L'occhio di Dio ha istigato
l'aquila federalista
americana per afferrare
dalla mano di Jefferson la
"Constitution &
Independence" degli U.S.
prima che lui possa
assegnarla all’ “Altare a
Dispotismo gallico” le cui
fiamme sono alimentate
dagli scritti di Thomas
Paine, Helvetius, Rousseau,
e altri liberi pensatori.

Potrebbero piacerti anche