Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it http://twitter.com/fiscoediritto facebook.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA DEL 31 MAGGIO 2012, N. 20976 Ritenuto in fatto Con ordinanza del 30 giugno 2011 il Tribunale di ...... ha respinto l'istanza di riesame proposta da (..) ed (..) avverso il decreto di sequestro preventivo in funzione della confisca "per equivalente" disposto dal g.i.p. del medesimo Tribunale in data 3 maggio 2011 fino alla concorrenza di 1.250.091,00 sui beni del (..) e di 965.700,00 sui beni della (..) Contro tale provvedimento gli indagati propongono ricorso per l'annullamento, allegando a sostegno due motivi. Con il primo motivo, i ricorrenti lamentano la violazione di legge consistente nella falsa applicazione degli artt. 19 e 53 del d.lgs. n. 231 del 2001. Osservano, in particolare, che il sequestro de quo stato disposto a loro carico in estensione di quello adottato, con il medesimo provvedimento, nei confronti della (X) s.r.l. (societ di cui il (..) legale rappresentante). Si dolgono, quindi, dell'illegittimit della adozione nei loro confronti un provvedimento della specie impugnata, dal momento che il d.lgs. n. 231 del 2001 espressamente si applica (art. 1) solamente a enti forniti di personalit giuridica, alle societ e alle associazioni prive di personalit giuridica, ma non anche alle persone fisiche che ne hanno la rappresentanza, tantomeno adducendo a fondamento il concorso nella commissione del reato. ..........

LA VERSIONE INTEGRALE E DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: http://www.fiscoediritto.it/?page_id=13237


Tutto il materiale contenuto nel presente documento reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso. FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, cos come gratuito tutto il materiale presente. FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo sito contattaci a info@fiscoediritto.it