Sei sulla pagina 1di 12

Il Jazz

Musica

Origini del Jazz


Il Jazz un genere musicale nato negli Stati Uniti tra la fine del 1800 e linizio del 1900 e derivato dalla fusione della musica degli schiavi neri deportati dallAfrica (Work Songs, Gospel, Spiritual, ecc.) e la cultura dei coloni bianchi.

Spirituals

Work songs

Blues

Work Songs Canti di lavoro


Durante le faticose ore di lavoro nelle piantagioni di cotone del Sud America, gli schiavi si esprimevano con canti ritmici e collettivi. Questi canti avevano le tipiche caratteristiche della musica africana: struttura responsoriale: uno schiavo iniziava una frase musicale e gli altri rispondevano con altre frasi canti improvvisati

Gospel and Spirituals


Nel corso degli anni gli Africani abbandonarono la loro cultura, dedicandosi alla religione Cristiana. Nacque cos il canto Gospel (da Gods spell parola di Dio) ispirato alla Bibbia che i neri cantavano durante le funzioni religiose. La sera, dopo i lavori nei campi, i neri si riunivano e cantavano insieme melodie lente, malinconiche e sommesse, erano gli Spirituals. Questi canti improvvisati erano lespressione dolorosa di un popolo che, aggrappandosi alla religione, cerca conforto e speranza in un domani migliore. Le caratteristiche musicali sono: Forma responsoriale Frequente ripetizione delle frasi Accompagnamento ritmico fatto con il battito delle mani

Il blues
E una espressione musicale del popolo nero che inizia a diffondersi nella seconda met del 1800. Esprime quasi sempre uno stato danimo malinconico (blue in inglese significa anche triste). Il Blues un canto individuale dove luomo canta le sue sofferenze, la sua misera condizione di emarginazione, riuscendo a volte anche a fare dellironia sulla propria sorte. Le caratteristiche musicali del blues sono: Le parole sono ripetute pi volte e spezzate da lunghe pause Ritmo sincopato La melodia costruita sulla scala blues

Il Jazz

Il Jazz inizia nel momento in cui i neri riescono a suonare gli strumenti abbandonati dai bianchi. Impararono a suonare da soli, a orecchio improvvisando. Le orchestre jazz (jazz band) erano formate da: una sezione di strumenti melodici (tromba, cornetta e trombone) Una sezione di strumenti ritmici (pianoforte, batteria, chitarra o banjo) Le varie forme di jazz sono: Ragtime, Dixieland e Stile Chicago Lo swing Il bebop Hard bop Cool jazz, Free jazz e fusion

Il Ragtime

(fine 18001930)

Il ragtime (tempo strapazzato) tenta di riprodurre lespressione vocale di spirituals e blues. Le caratteristiche musicali sono: Andamento veloce, molto ritmato e sincopato Presenza del pianoforte con funzione ritmica Improvvisazione collettiva Il massimo esponente del Ragtime fu Scott Joplin, che incise le sue composizioni sui rulli perforati dei pianoforti automatici. Si crearono anche delle orchestre di soli bianchi, chiamate Dixieland jazz della terra di Dixie. Lo Stile Chicago (1930) fece diventare il jazz ballabile. La pi famosa Band del tempo era la band di Louis Armstrong, gli Hot Seven.

Swing

(1935)

Con lo swing (dondolio) il jazz diventa musica facile e ballabile. Le big band prevedevano 18 strumenti con una prevalenza dei fiati: 4 trombe 4 tromboni 5 sassofoni Un clarinetto o una chitarra Un contrabbasso o un basso tuba Un pianoforte La batteria Duke Ellington e Benny Goodman ebbero un enorme successo in America ed in Europa.

Bebop
Tra gli anni 1935-1940 la musica jazz ha un declino a causa: dei mass media (radio e televisione) che chiedono musica consumistica Di perdita di originalit dovuta anche alla presenza di molti musicisti bianchi Nasce un nuovo stile il bebop. Ora la musica jazz torna ad essere dei neri. E il jazz moderno Le caratteristiche principali di questo stile sono: Piccole band La musica non pi da ballo ma solo da ascolto Le melodie sono pi difficili da cantare Charlie Parker fu lesponente di punta di questo stile

Hard bop, Cool jazz, Free e Fusion


1950-1970

Nascono nuovi stili:

LHard bop: La musica divenne un vero e proprio strumento politico per rivendicare le parit dei diritti fra neri e bianchi (John Coltrane, Maz Roach, Charles Mingus, Lennie Tristano) Il Cool Jazz, uno stile calmo, elegante e ben strutturato (Miles Davis). Negli anni 60 si svilupp uno stile chiamato Free Jazz, (Jazz libero) ha una grande libert espressiva. Negli anni 70 nasce lo stile Fusion, miscela di varie tedenze nella quale introduce luso di strumenti elettronici nelle melodie.