Sei sulla pagina 1di 3

Mappa concettuale

STATI UNITI

STORIA

I neri americani negli Stati Uniti La guerra civile nel nord America, che doveva portare allabolizione della schiavit, si concluse nel 1865 con la vittoria dei Nordisti. Gi lanno successivo, per nel Tennessee, prese vita unassociazione terroristica chiamata ku klux klan volta a stabilire con la violenza la supremazia delluomo bianco. A parte le intimidazioni e i linciaggi giunti quasi ai nostri tempi, una serie di usanze locali discriminava la popolazione nera. Se in teoria i neri potevano votare, era facile tenerli lontani dalle urne. Venivano considerati razza inferiore e veniva loro impedito di entrare nei locali per i bianchi, sugli autobus dovevano sedere in fondo alle vetture e alzarsi se qualcuno voleva il loro posto. Erano addetti ai lavori pi umili e peggio pagati, con immancabili punizioni se appena alzavano la voce. La presunta inferiorit intellettuale veniva poi smentita dal lento affermarsi di persone di colore che cominciavano a emergere nel campo del commercio, degli affari e perfino della scuola e dellesercito, ma era una durissima lotta, sempre fra ostacoli e pregiudizi. Le riforme di legge andavano per le lunghe e faticosamente applicate, per cui furono gli stessi neri a dover prendere liniziativa. Cominciarono a diventare noti nomi come Malcom X, teorico della guerriglia armata e Martin Luther King, profeta della non violenza secondo gli insegnamenti dellindiano Ghandi. Ad iniziare la svolta definitiva furono episodi apparentemente minori con protagonisti ignoti. Nel 1955 in Alabama una donna di nome Rosa Parks, stanca per la giornata di lavoro, si rifiut di cedere il posto ad un bianco; il guidatore ferm lautobus e due poliziotti arrestarono Rosa. Sembrava un fatterello insignificante, ma fu invece linizio della rivolta pacifista. La comunit nera insorse, fu decretato il boicottaggio ai trasporti locali. Per ben 382 giorni nessuna persona di colore sal su quegli autobus e la compagnia che li gestiva fu costretta al fallimento. Il fatto, oltre che in campo nazionale, ebbe risonanza mondiale. Martin Luther King guid la rivolta pacifica, ma egli stesso nei suoi ultimi anni, dovette prendere atto che la lentezza delle riforme governative e i pregiudizi della comunit bianca spingevano inevitabilmente la gente di colore verso iniziative estremiste. In questo clima di tensione, tanto Martin Luther King quanto Malcom X pagarono con le vite. Luno voleva il progresso senza sangue, laltro predicava linsurrezione armata: le pallottole dei Killer non fecero distinzione.

STORIA

I neri americani negli Stati Uniti ku klux klan Ku Klux Klan (KKK in acronimo) il nome utilizzato da numerose organizzazioni statunitensi, di stampo spesso terroristico a contenuti razzisti e che difendono la superiorit della razza bianca. Storicamente si distinguono tre fasi del movimento: 1 fase dal 1865 al 1874 come confraternita di ex militari dell'esercito degli Stati Confederati d'America; 2 fase dal 1915 al 1950, in cui il movimento ha assunto la fisionomia che oggi consideriamo tipica, 3 fase dal secondo dopoguerra ad oggi, caratterizzato dalla grande frammentazione del movimento in una miriade di piccole organizzazioni fra loro ufficialmente scollegate. Il primo Ku Klux Klan Il Ku Klux Klan originale fu creato dopo la guerra di secessione statunitense, il 24 dicembre 1865 da reduci dell'esercito della Confederazione. La confraternita aveva diversi obiettivi. Avrebbe cercato di aiutare le vedove e gli orfani di guerra dei Confederati ma si sarebbe opposta all'estensione del diritto di voto ai neri. La confraternita venne sciolta ufficialmente nel 1869 perch riteneva che si fosse evoluta in una entit troppo lontana dai principi fondatori e troppo violenta e ostile. Il secondo Ku Klux Klan Il secondo Ku Klux Klan, dalle caratteristiche moderne, fu creato durante la prima guerra mondiale nel 1915, quando molti bianchi poveri si convinsero che i loro problemi economici fossero causati da neri, banchieri ebrei e da altre minoranze. Questo Klan fu organizzato dai suoi dirigenti in maniera da ricavarne degli utili e, allo stesso tempo, vissuto come una confraternita e differiva dal primo Klan per composizione politica. Il secondo Klan vide scemare la propria popolarit negli anni trenta. Fu poi sciolto nel 1944 ed il nome Ku Klux Klan divenne cos di pubblico dominio. Negli anni venti e trenta fu molto attiva la Black Legion; fu la fazione pi violenta e sollecita e si fece notare per gli assassini di comunisti e socialisti. Il terzo Ku Klux Klan Dopo la seconda guerra mondiale molte organizzazioni hanno utilizzato il nome del Ku Klux Klan per opporsi al Movimento per i diritti civili negli anni sessanta. Sono questi i Klan ancora attivi, sebbene la societ americana sia pi aperta verso l'integrazione e i Klan siano molto pi chiusi in loro stessi e frazionati.

Martin Luther King Pacifista convinto e grande uomo del Novecento, Martin Luther King Jr. nasce il 15 gennaio 1929 ad Atlanta. Suo padre era un predicatore della chiesa battista e sua madre una maestra. Nel 1948 Martin si trasferisce in Pennsylvania dove studia teologia e vince una borsa di studio che gli consente di conseguire il dottorato di filosofia a Boston. Diventa pastore della Chiesa battista a Montgomery e nel periodo '55-'60, l' ispiratore e l' organizzatore delle iniziative per il diritto di voto ai neri e per la parit nei diritti civili e sociali e nel 1957 fonda un movimento che si batte per i diritti di tutte le minoranze. Durante gli anni della lotta, King viene pi volte arrestato e molte manifestazioni da lui organizzate finiscono con violenze e arresti di massa; egli continua a predicare la non violenza pur subendo minacce e attentati. Nel 1966 si trasferisce a Chicago e modifica parte della sua impostazione politica: si dichiara contrario alla guerra del Vietnam e si astiene dal condannare le violenze delle organizzazioni estremiste, denunciando le condizioni di miseria e degrado dei ghetti delle metropoli, entrando cos direttamente in conflitto con la Casa Bianca. Nel mese di aprile dell'anno 1968 Luther King si rec a Memphis per partecipare ad una marcia a favore degli spazzini della citt (bianchi e neri), che erano in sciopero. Mentre, sulla veranda dell'albergo, s'intratteneva a parlare con i suoi collaboratori, dalla casa di fronte vennero sparati alcuni colpi di fucile: King cadde riverso sulla ringhiera, pochi minuti dopo era morto. Malcom X Malcom X (Amaha Nebraska 1925 - New York 1965) aveva 6 anni quando suo padre, dopo essere stato ripetutamente minacciato, fu assassinato da membri del Ku Klux Klan. Dapprima affidato ad una famiglia adottiva entr poi in un riformatorio. Interrotta la scuola si fece coinvolgere in attivit criminali. Condannato per rapina, in carcere cominci a interessarsi delle teorie del leader dei musulmani neri. Vi ader e uscito di prigione cambi il suo nome Malcom Little in Malcom X poich Little era una eredit dello schiavismo, lo cambi con una X a significare un nome sconosciuto dei suoi antenati africani. Nel 1964 ruppe con la nazione islamica e fond un proprio gruppo lorganizzazione per lunita africana. Il 21 febbraio 1965 mentre teneva un comizio venne assassinato da avversari politici istigati da musulmani neri.