Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it http://twitter.com/fiscoediritto facebook.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA DEL 10 MAGGIO 2012, N. 17452 Ritenuto in fatto 1. La Corte di Appello di .........., con sentenza emessa il 17/10/2011, in riforma della sentenza del Tribunale di .........., sezione distaccata di .........., in data 28/02/2011 - appellata da (..), imputato del reato di cui all'art. 2 DLgs. 10 marzo 2000 n. 74, per avere, quale titolare della (X) di (..) nella dichiarazione annuale 2004 relativa al periodo di imposta 2003, indicato costi fittizi per l'importo complessivo di 176.041,67 ed 35.208,33 per IVA, utilizzando le fatture per operazioni soggettivamente inesistenti; il tutto come contestato in atti; e condannato alla pena di anni uno di reclusione - concedeva il beneficio della sospensione condizionale della pena. 2. L'interessato proponeva ricorso per Cassazione, deducendo violazione di legge e vizio di motivazione, ex art. 606, lett. b) ed e, cod. proc. pen.. In particolare il ricorrente esponeva: ... LA VERSIONE INTEGRALE E DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: http://www.fiscoediritto.it/?page_id=12777
Tutto il materiale contenuto nel presente documento reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso. FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, cos come gratuito tutto il materiale presente. FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo sito contattaci a info@fiscoediritto.it