Sei sulla pagina 1di 7

I nostri Termini duso aggiornati entreranno in vigore il 25 maggio 2012. Ulteriori informazioni.

Libera la cultura. Dona il tuo 5 1000 a Wikimedia Italia

Pistacia vera
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. (Reindirizzamento da Pistacchi)

Pistacchio

Drupe in via di maturazione

Stato di conservazione

Prossimo alla minaccia (nt)[1]

Classificazione scientifica Dominio Eukaryota Regno Plantae Divisione Magnoliophyta Classe Magnoliopsida Ordine Sapindales Famiglia Anacardiaceae Genere Pistacia Specie P. vera Nomenclatura binomiale Pistacia vera

L.

Il pistacchio (Pistacia vera L.) un albero della famiglia delle Anacardiaceae. Pu raggiungere un'altezza di ca. 12 metri e un'et di 300 anni. originario del Medio Oriente, dove veniva coltivato gi in et preistorica, particolarmente in Persia. Gli arabi lo introdussero in Occidente. La parola "pistacchio" deriva, attraverso l'arabo (fustuaq), dal persiano ( pesteh). Il termine siciliano festuca o frastuca con il quale si indica sia la pianta che il frutto prodotto, deriva direttamente dalla parola araba.
Indice
[nascondi]

1 Descrizione 2 Distribuzione e habitat 3 Usi 4 Valore nutrizionale 5 Principali produttori 6 Note 7 Altri progetti 8 Collegamenti esterni

Descrizione [modifica]
Il frutto una drupa con un endocarpo ovale a guscio sottile e duro, contenente il seme, chiamato comunemente "pistacchio" che ha colore verde vivo sotto una buccia viola. paniculate. una specie dioica: i fiori, unisessuali, sono presenti su individui separati. I fiori sono a petali e raccolti in cime. Un albero maschile pu produrre abbastanza polline per fecondare fino a 10 piante femminili. Il pistacchio fruttifica in un ciclo biennale, il che, insieme alle variazioni climatiche, causa grandi variazioni nelle rese e nei prezzi.

Distribuzione e habitat [modifica]


Zone di coltivazione a rilevanza internazionale sono in Iran, in Grecia, in Turchia e California. In Italia una coltivazione di nicchia, rinomati sono i pistacchi di Bronte ed Adrano alle pendici dell'Etna, tutelati dal marchio DOP "Pistacchio Verde di Bronte"[2]. In Grecia, invece, si coltiva un tipo di pistacchio diverso. Ha un guscio quasi bianco, ottimo sapore dolce, un nucleo rosso-verde e con l'apertura del guscio un po' pi simile alla variet "Kerman", che la variet maggiormente utilizzata in California. La maggior parte della produzione in Grecia proviene dalla regione di Almyros.

Pistacchi

Usi [modifica]
I pistacchi vengono utilizzati sia sgusciati che pelati, spesso tostati e salati, ma anche in pasticceria, per gelati, creme, bevande, per la produzione di salumi (mortadella Bologna, ad esempio), o come condimenti per primi e secondi piatti.

Valore nutrizionale [modifica]


100 g di pistacchi contengono [3]: Acqua Proteine Carboidrati Energia Grassi Grassi saturi Grassi monoinsaturi Grassi polinsaturi Colesterolo Amido Fibra alimentare tot Zuccheri solubili Calcio Ferro Potassio Fosforo Magnesio Vitamina A Vitamina B1 Vitamina B2 Niacina Vitamina C Vitamina E 3,9 g 18,1 g 8,1 g 608 kcal / 2543 kJ 56,1 g 5,4 g 23,3 g 13,5 g 0 3,3 g 10,6 g 4,5 g 131 mg 7,3 mg 972 mg 500 mg 121 mg 43g Ret. Eq (143 U.I.) 0,67 mg 0,10 mg 1,40 mg 2 mg 4 mg

I pistacchi, se coltivati in condizioni che espongono la pianta a grandi stress, possono soffrire di contaminazioni con la muffa Aspergillus flavus, che produce nei frutti la tossina insapore aflatossina. Come tutta la frutta a guscio la presenza del pistacchio negli alimenti va indicata per legge in etichetta, ci al fine di prevenire il possibile scatenamento di una allergia alimentare.

Principali produttori [modifica]


Paese Iran Usa Turchia Siria Cina Grecia Italia tonnellate prodotte (2005) 190 000 140 000 60 000 60 000 34 000 9 500 2 400

Uzbekistan 1 000 Tunisia 800

Pakistan 300

Note [modifica]
1. ^ Participants of the FFI/IUCN SSC Central Asian regional tree Red Listing workshop, Bishkek, Kyrgyzstan (11-13 July 2006) 2007. Pistacia vera. In: IUCN 2011. IUCN Red List of Threatened Species. Versione 2011.2 2. ^ BronteInsieme. Disciplinare di Produzione "Pistacchio Verde di Bronte". 3. ^ composizione degli alimenti:frutta. INRAN. URL consultato il 26 gennaio 2009.

Coltivare prodotti in Grecia in Mandorle e pistacchi

Altri progetti [modifica]


Commons contiene file multimediali su Pistacia vera Wikispecies contiene informazioni su Pistacia vera

Collegamenti esterni [modifica]

(EN) Center for New Crops & Plant Products, Purdue University, California Portale Cucina

Portale Botanica Categorie:


Anacardiaceae Noci e semi oleaginosi Taxa classificati da Linneo

| [altre] Categoria nascosta:

Voci con Tassobox - Regno Plantae

Strumenti personali

Entra / Registrati

Namespace

Voce Discussione

Varianti Visite Azioni Ricerca


Speciale:Ricerca

Leggi Modifica Visualizza cronologia

Navigazione

Pagina principale Ultime modifiche Una voce a caso Vetrina Aiuto

Comunit

Portale Comunit Bar

Il Wikipediano Fai una donazione Contatti

Stampa/esporta

Crea un libro Scarica come PDF Versione stampabile

Strumenti

Puntano qui Modifiche correlate Carica su Commons Pagine speciali Link permanente Cita questa voce

Altri progetti

Commons Wikispecies

Altre lingue

Azrbaycanca Catal Cebuano Dansk Deutsch English Esperanto Espaol Eesti Suomi Franais Hrvatski Hornjoserbsce Ido Qaraqalpaqsha Kurd Ltzebuergesch

Nederlands ors (bo m ) Polski Portugus Romn S ovenina / Srpski Svenska Trke Ting Vit Ultima modifica per la pagina: 16:41, 18 apr 2012. Il testo disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Wikipedia un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc. Politica sulla privacy Informazioni su Wikipedia Avvertenze Versione mobile