Sei sulla pagina 1di 2

Addio ad Alessio II

S. VLASOV
”buon soldato di Cristo“
uanto a me, il mio sangue sta dell’amore e dall’ordine gerarchico
«Q per essere sparso in libagione
ed è giunto il momento di sciogliere le
fondato sui sacri canoni». Nonostante
le tensioni, i recentissimi incontri tra i
vele. Ho combattuto la buona battaglia, due patriarchi lasciavano sperare in un
ho terminato la mia corsa, ho loro progressivo riavvicinamento, tanto
conservato la fede» (2Tm 4,6-7). che Bartolomeo I ha voluto ricordare
* È con queste parole dell’Apostolo
che il patriarca Bartolomeo I, giunto
«l’inesprimibile gioia di celebrare
entrambi insieme a Kiev di Ucraina e
personalmente a Mosca per la nella Regina delle Città [cioè Istanbul,
cerimonia funebre di Alessio II, ha in occasione della Sinaxis, NdR ]». Il
voluto ricordare il Patriarca di Mosca e Patriarca di Costantinopoli ha infine sull’inizio del cristianesimo, in
di tutte le Russie. Bartolomeo I ha concluso la preghiera ribadendo che particolare in terra turca, e sui rapporti
sottolineato il ruolo di Alessio II nella Alessio II «“ha combattuto la buona tra cristianesimo e islam. La Chiesa
battaglia” come un soldato di cattolica in Turchia sta registrando
Cristo che resta saldo nella quest’anno un notevole aumento di
posizione dove è stato pellegrinaggi, in particolare a Tarso e
*
stabilito». A sorpresa, il
tema della centunesima
*
Antiochia. Nel Regno Unito il CASE
(agenzia dei vescovi inglesi e gallesi per
Settimana di preghiera per il sostegno alla nuova evangelizzazione)
l’unità dei cristiani (18-25 sta organizzando alcune giornate di
gennaio) non sarà tratto da una formazione con distribuzione per i
Lettera paolina, ma dal libro di gruppi parrocchiali a rendere più
Ezechiele: «Che formino una incisiva l’evangelizzazione. L’iniziativa è
cosa sola nella tua mano» (Ez stata chiamata Fanning
37,17). Il testo biblico per la
riflessione comune è stato
proposto da un gruppo
ecumenico della Corea e poi
riorganizzazione – necessariamente rivisto dal Comitato Misto
forte – della chiesa russa, estenuata Internazionale per la preghiera, ha
dall’ateismo di Stato del regime spiegato mons. Eleuterio Fortino,
sovietico. Una riorganizzazione che, sottosegretario al Pontificio Consiglio
dall’esterno, è potuta apparire rigida e per la Promozione dell’Unità dei
conservatrice, confermata invece da una cristiani. Le problematiche trattate negli
straordinaria fioritura di vocazioni alla otto giorni si possono sintetizzare in tre
vita monastica, oltre che dall’apertura gruppi: la divisione dei cristiani
di seminari, di accademie teologiche e (soprattutto all’interno della Chiesa
dalla costruzione di centinaia di chiese. ortodossa e del mondo protestante); le
Per rinvigorire l’ortodossia russa – ha questioni sociali dominanti (come
aggiunto Bartolomeo – «egli ha affrontare assieme la guerra e la
guardato alla Prima tra le Sedi, la violenza); il contesto interreligioso Il sussidio preparato dalla diocesi
Chiesa di Costantinopoli, come a un (testimoniare la fede nella Trinità e in di Bangkok per l’Anno Paolino.
Nella foto in alto: Alessio II,
grembo di rigenerazione per quello
splendido popolo che ha guidato
*
Gesù Salvatore). La comunità
cattolica di Antiochia sta organizzando
scomparso all’età di 79 anni
il 5 dicembre 2008 a causa di un infarto,
umilmente. E ogni volta che si il nuovo “Centro culturale S. Paolo”, ha guidato il Patriarcato di Mosca
presentavano nubi nelle armoniose una biblioteca specializzata e di tutte le Russie per 18 anni.
relazioni tra le due chiese, esse sull’Apostolo che raccoglierà anche Nella foto a sinistra: Bartolomeo I
venivano risanate dal soffio celeste testi su Antiochia romana e bizantina, rende omaggio al defunto patriarca.

8 - ANNO I - N. 7 GENNAIO 2009


n e w s a cura di Luigi Giovannini,
Graziano Motta e Paolo Pegoraro news
the Flames (“soffiare sul
fuoco”) prendendo
spunto da 2Tm 1,6:
«Ravvivare il dono di
*
Dio che è in te». Altre
tre lettere pastorali, in
Italia, hanno preso le
mosse dall’Anno
Paolino: sono quelle di
mons. Michele Castoro
(Oria), mons. Luigi
Antonio Cantafora
(Lamezia Terme) e di
mons. Giuseppe Versaldi
(Alessandria). Paolo giovane, diamante un’esperienza pastorale
di Dio è la lettera che mons. Giancarlo particolarmente originale: è la
Maria Bregantini ha inviato alle scuole Peregrinatio Pauli, cioè il “viaggio” di
di Campobasso-Bojano, mentre Luigi una grande icona dell’Apostolo (foto
Renzo, vescovo di Mileto-Nicotera- sopra) attraverso le 62 parrocchie
Tropea, ha incentrato la sua prima dell’arcidiocesi pugliese. L’icona,
lettera pastorale sull’incontro di Gesù realizzata da una clarissa del monastero
con la Samaritana, ma continui sono i di San Luigi in Bisceglie, sosta per tre
suoi riferimenti all’Anno di san Paolo giorni in ogni parrocchia, permettendo
affinché non si ceda alla «tentazione di così ad ogni comunità di pregare sulla
rinchiudersi in ovili protetti», ma si base della Lectio Pauli, un sussidio
affrontino «le sfide che la società ci creato dalla commissione liturgica
*
lancia». La diocesi di Barletta ha
organizzato per quest’Anno
diocesana che contiene una lectio
continua degli scritti paolini. p.p.

Un abete per relazioni culturali, economiche e


turistiche. Alla sua inaugurazione

la Basilica hanno preso parte Walter Hartlieb,


sindaco di Kötschach-Mauthen, nelle
cui foreste era cresciuto l’abete; mons.
n abete
U monumentale
– alto 25 metri e del peso
Alois Schwarz,
vescovo di Gurk-
Klagenfurt; e Joseph Catechisti
di 8 tonnellate – Lobnig, il presidente Parrocchiali
è stato donato dalla del consiglio regionale è una rivista destinata soprattutto
Carinzia al Complesso di della Carinzia. La ai catechisti, che accompagna in un
San Paolo per segnalare, cerimonia è stata cammino di formazione continua;
nel tempo di Natale, la animata da una offre rubriche varie e qualificate.
sua partecipazione banda e un coro in All’interno della rivista c’è un inserto,
all’Anno Paolino. Piantato costumi tradizionali di il dossier Ragazzi&dintorni, valido
nel parco antistante la Lesachtal, oltre che sussidio per la formazione umana
e cristiana di preadolescenti
Basilica di San Paolo, dalla partecipazione
e adolescenti, ma non soltanto.
l’albero vuole essere un di circa 500 pellegrini In occasione dell’Anno Paolino,
segno emblematico carinziani e di Catechisti Parrocchiali
dell’amicizia tra la romani incuriositi ha indetto un concorso a premi
Carinzia e Roma, nonché dall’inatteso per ragazzi e catechisti: IMMAGINA
un auspicio per lo momento di festa. SAN PAOLO. Il regolamento e le
sviluppo delle loro g.m. informazioni utili per partecipare
si possono trovare sul numero
di ottobre della rivista oppure sul sito
www.paoline.it.