Sei sulla pagina 1di 1

Gianni Pettena

Galleria Enrico Fornello


Milano Via Massimiano, 25 Inaugurazione: Gioved 19 gennaio 2012, ore 18 Durata dellesposizione: 20 gennaio 16 Marzo 2012 Orario di apertura: Marted - Sabato 14 - 19

Galleria Federico Luger


Milano Via Circo, 1 Inaugurazione: Mercoled 18 gennaio 2012, ore 18 Durata dellesposizione: 19 gennaio 9 Marzo 2012 Orario di apertura: Luned Venerd 15 19.30

Una mostra personale di Gianni Pe1ena si svolger simultaneamente negli spazi della Galleria Enrico Fornello e della Galleria Federico Luger a Milano, in cui verr esposto sia il lavoro storico che quello contemporaneo. Gianni Pe1ena, che da sempre indaga lo spazio tra arte e archite1ura, compagno di strada di Robert SmithsoneGordonMa1aClark,haoperatotralanedeglianni60eglianni70inItaliaenegliStaLUniL, neideserLdelSudOvestcomenellefrangesuburbanedici1delMideSouthWest. Oggi, in conLnuit con quegli anni, con gli stessi strumenL, la ricerca di Pe1ena, a1raverso video, installazioni,performances,archite1ure,sipudenireunarchite1uraprodo1aelavorataconglistrumenL dellarteedellanatura. Unenciclopediadistatements,teorizzazioniesicizzazionispazialicheaiutanoa comprendere il mondo, tra natura e arLcio, a eliminarne i coniR, a far prevalere per una volta, evidenziando il luogo dellintuizione, la natura con le sue leggi trascri1e anche in archite1ura, come il sistemadellasezioneaurea,eleleggidellapercezionespaziale. Lo spazio di Pe1ena ritrova la contemplazione, losservazione consapevole dei luoghi, la presenza del passato come insegnamento, le necessit della criLca e dellironia nella le1ura di un mondo sico ove la presenza delluomo ritrova congruenza e consonanza con la natura, da cui deriva regole di corportamento Leduemostredialoganoesiintegrano:duespazidiversilavoraL,leRcomeunosparLto,sucuieincuisi sovrappongonodiscorsiraccontaLnellastessalingua.. Gianni Pe1ena (Bolzano, 1940) fondatore alla ne degli anni '60 a Firenze del movimento archite1ura radicale insieme a Superstudio, Archizoom, UFO, nel 1971 viene invitato negli StaL UniL come arLstin residence al Minneapolis College of Art and Design di Minneapolis, e l'anno successivo alla University of UtahdiSaltLakeCity.Nel1972realizzalasuaprimamostrapersonaleallaJohnWeberGalleryaNewYork. Negli anni successivi si dedica sia all'aRvit di arLsta che a quella accademica, spesso indagando, grazie ancheallasuaaRvitdicriLco,leconnessionitralepropostedellegenerazionipigiovanieilretaggiodella sperimentazioneiniziataneglianni60.Eilprimoarchite1oradicaleacuiilFracCentrediOrlansdedica una grande antologica (Gianni Pe1ena. Le mLer de larchitecte, 2002) arricchita da una monograa, pubblicataancheinitaliano/ingleselannosuccessivodaSilvanaEditoriale(GianniPe1ena,2003)Leopere di Gianni Pe1ena, in parLcolare i lavori del cosidde1o periodo americano e i molL disegni la cui visionariet si poi spesso trado1a in profeLca realt, assumono un valore che viene ormai considerato storico,tantoperlasuaspeciciteunicitallinternodellasperimentazioneradicaledeglianniSessantae Se1antaquantoperisuoiinussisulmondodellarchite1ura,deldesignedellartecontemporanea.Ilsuo lavoro stato presentato nelle pi presLgiose esposizioni , musei e isLtuzioni internazionali e nazionali, dalla Biennale di Venezia al Mori Museum di Tokyo, dal PAC di Milano al Barbican Center di Londra, dal GamecdiBergamoalPompidoudiParigieMetz,allaBiennalediBerlinoeilPadiglioneItaliaallExpo2010 diShangai.Edel2009lasuaprimamostrapersonaleallaGalleriaEnricoFornello.