Sei sulla pagina 1di 3

Claude Oscar Monet

Parigi 1840 - Giverny 1926

Regata allArgenteuil 1872 47x75 Parigi, Muse dOrsay

Dopo una lunga serie di traversie, durente le quali cerca di sfuggire ai creditori, ha un filgio, si sposa e tenta persino il suicidio, il 15 aprile 1874 , nello studio del fotografo Nadar, al secondo piano del 35 di boulevard des Capucines, partecipa alla mostra del gruppo Societ anonyme des peintres, sculpteurs et graveurs, composto, fra gli altri, da Monet, Czanne, Degas, Renoir , polemici nei confronti della pittura, allora di successo, accettata regolarmente nei Salons. Monet vi presenta la tela, dipinta due anni prima, Impressione, sole nascente; il critico Louis Leroy prende spunto dal titolo del quadro per definire ironicamente impressionisti il gruppo dei pittori.

Dopo le critiche del Leroy che aveva paragonato la pittura degli artisti che esponevano da Nadar a qualcosa di meno definito di una carta da parati, un altro critico contemporaneo, Jules Castagnery, accettando il neologismo di impressionisti, scrive che questi pittori "sono impressionisti nella misura in cui non rappresentano tanto il paesaggio quanto la sensazione in loro evocata dal paesaggio stesso. E proprio questo termine entrato a far parte del loro linguaggio [...]. Da questo punto di vista hanno lasciato alle loro spalle la realt per entrare nel regno del puro idealismo. Quindi la differenza essenziale tra gli impressionisti e i loro predecessori una questione di qualcosa in pi e qualcosa in meno dell'opera finita. L'oggetto da rappresentare lo stesso ma i mezzi per tradurlo in immagine sono modificati [...]".
Porto dellArgenteuil