Sei sulla pagina 1di 16

STRUMENTI DI FINANZIAMENTO

FINANZA AZIENDALE II A.A. 2008-2009

TIPOLOGIE DI FINANZIAMENTO

CAPITALE NETTO
CAPITALE PROPRIO AZIONI ORDINARIE FINANZ. DI V.C. E B.A WARRANTS

DEBITO
DEBITO BANCARIO CAMBIALI FINANZIARIE OBBLIGAZIONI

DI TIPO IBRIDO
OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI AZIONI PRIVILEGIATE

DIFFERENZE TRA LE DUE TIPOLOGIE-BASE

CAPITALE NETTO
Diritto residuale al pagamento di dividendi non deducibili fiscalmente Nessuna priorit in caso di dissesto Nessuna scadenza Controllo potenziale sul management

DEBITO
Diritto al pagamento di un ammontare prestabilito deducibile totalmente o parzialmente in sede fiscale Elevata priorit in caso di dissesto Scadenza determinata Nessun controllo sul management (eccetto covenant)

MUTUO E P.O. DIFFERENZE DI BASE

COSTI PER LEMISSIONE

PER IL MUTUO COSTI PER LA PRATICA PER IL P.O. COSTO DEL RATING, COSTO DELLE STAMPE, ONERI BANCARI PER IL COLLOCAMENTO

DURATA

DI SOLITO MAGGIORE PER IL P.O

RISCHIO PERCEPITO

NEL P.O. IL RISCHIO DI SOLITO RIPARTITO, QUINDI, MINORE

IMPORTO

NOTEVOLMENTE PIU ELEVATO PER IL P.O.

FREQUENZA DI USO

MUTUI DIVERSI POSSONO ESSERE NEGOZIATI ANCHE A DISTANZA RAVVICINATA, E RARISSIMO CHE SI EMETTANO P.O. A DISTANZA RAVVICINATA

NUOVI TIPI DI OBBLIGAZIONI

A tasso variabile (turbolenza dei mercati) con o senza possibilit di conversione A scadenza dilazionabile (a favore dellimpresa) A tasso variabile con cup e floor (a favore dellimpresa e/o dellobbligazionista) Con swaps (es. cambio delle obbligazioni) ed options ( a scommessa) anche combinati tra loro (a favore dellimpresa e/o dellobbligazionista) Abbandonabili (a favore dellobbligazionista)

JUNK BONDS (1)

Caratteristiche:
Tassi elevatissimi Alto rischio di non ottenere il rimborso del capitale

Base teorica Il servizio del debito pressante spinge i manager ad ottimizzare le scelte, non esistendo un free cash-flow cuscinetto (Harvard), fungendo da disciplinare del management.(obbligazioni spazzatura; diverso il caso dei bonds argentini)

JUNK BONDS (2)


Dopo un periodo di stasi, si sono avuti emissioni di obbligazioni vicine ad esse, nei settori dellalta tecnologia Alcune imprese che le hanno emesse si sono trovate in situazione di quasi insolvenza

FASI DELLINSOLVENZA

Fasi dellinsolvenza:
Tensione finanziaria
percepita solo allinterno dellazienda ci sono buone possibilit di intervento

Quasi-insolvenza
Si inizia a percepire il problema anche allesterno. Problemi per aziende in cui la qualit del servizio si percepisce solo a posteriori (linea aerea) o per quelle con forniture e assistenza dedicati. In queste si possono mettere in moto acceleratori della crisi

Insolvenza dichiarata

WARRANT (1)
SONO ASSIMILABILI ALLEMISSIONE DI CAPITALE PROPRIO, MA:
NON DANNO DIRITTO A DIVIDENDI NON DANNO DIRITTO DI VOTO LACQUISTO DEL WARRANT DA ALLACQUIRENTE IL DIRITTO DI ACQUISTARE AZIONI DI NUOVE EMISSIONE AD UN PREZZO STABILITO

WARRANT (2)

NATI IN GIAPPONE NELLA SECONDA META DEGLI ANNI 80 ADATTI A IMPRESE CON CRESCITA TURBOLENTA MI CONVIENE ACQUISTARE QUANDO IL PREZZO DI EMISSIONE DELLE AZIONI SARA SUPERIORE AL PREZZO STABILITO + PREZZO DEL WARRANT SPESSO IL WARRANT VIENE RIVENDUTO (MERCATO DEI WARRANT) NON E UN VERO E PROPRIO SOSTITUTO DELLE AZIONI ORDINARIE, DOVREI EMETTERNE UN NUMERO TROPPO ELEVATO

WARRANT (3)

VANTAGGI PER LAZIENDA:


FINANZIAMENTO A COSTO ZERO NON ENTRANO NUOVI AZIONISTI NON CE IL FENOMENO DI DILUIZIONE DEI RENDIMENTI E COLLEGATA DIMINUZIONE DEL PREZZO DELLE AZIONI EFFETTI POSITIVI SULLIMMAGINE (VENDONO EMESSI IN PREVISIONE DI FORTE CRESCITA)

WARRANT (4)
A SCADENZA DETERMINATA
LESERCIZIO DEL WARRANT PUO AVVENIRE AD UNA CERTA DATA NELLA QUALE POSSO SOTTOSCRIVERE LE AZIONI. SE NON SOTTOSCRIVO, IL WARRANT SI ANNULLA PERDENDO IL SUO VALORE

A SCADENZA PREFISSATA
HO IL DIRITTO DI ESERCITARE IL WARRANT ENTRO UN CERTO NUMERO DI ANNI, PER TUTTE LE EMISSIONI AZIONARIE FATTE DALLIMPRESA. IN CASO DI NON ESERCIZIO SI ANNULLA

WARRANT (5)

NON SONO SOSTITUTI DIRETTI DELLEMISSIONE DI AZIONI IN QUANTO HANNO UN VALORE DI EMISSIONE DECISAMENTE PIU BASSO PRESUPPONGONO LUTILIZZO IN UN MIX DI FINANZIAMENTI UTILIZZATI IN GENERE PER I SETTORI AD ALTA TECNOLOGIA, IN IMPRESE A RAPIDA CRESCITA.

IBRIDI 1 AZIONI PRIVILEGIATE


Remunerazione determinata Si possono cumulare dividendi non pagati senza inadempienza contrattuale Non hanno il controllo del management Il loro costo non deducibile Non hanno scadenza In caso di dissesto vengono soddisfatte dopo i creditori, ma prima delle azioni ordinarie

IBRIDI 2 OBBLIGAZIONI COVERTIBILI


ELEMENTI ESSENZIALI: Indice di conversione = numero di azioni per ogni obbligazione Valore di mercato di conversione=valore di mercato delle azioni contro cui lobbligazione pu essere scambiata Premio di conversione=valore di mercato dellobbligazionevalore di mercato della conversione

OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI (2)

INDIVIDUAZIONE DELLA COMPONENTE DI CAPITALE NETTO valore della componente di C.N.= prezzo di mercato dello.c. valore della componente obbligazionaria pura