Sei sulla pagina 1di 69

STAZIONI

INOICE OEGLI ARGOMENTI


INFORMAZlONI GENERALI E
MANUTENZIONE
ATTREZZATURA SPECIFICA
\
__ __ IO_NE __ ____ __
LUBRIFICAZlONE
CIUNORO TESTA E OISTRIBUZIONE
CARTER E ALBERO MOTORE
MANUALE PER STAZIONI
01 SERVIZIO
MOTORE 150 cc 4T
Questo manuale e state realizzato dalla Piaggio & C. S.p.A. per essere utilizzato dalle officine dei concessionari e
sub-agenzie Piaggio.
Si presuppone che chi utilizza questa pubblicazione per la manutenzione e la riparazione dei veicoli Piaggio, abbia
una conoscenza base dei principi della meccanica e dei procedimenti inerenti la tecnica della riparazione dei veicoli.
Le variazioni importanti nelle caratteristiche dei veicoli 0 nelle specifiche operazioni di riparazione verranno
comunicate attraverso aggiornamenti di questo manuale.
Non si puo comunque realizzare un lavoro completamente soddisfacente se non si dispone degli impianti e delle
attrezzature necessarie, ed e per questo che vi invitiamo a consultare Ie pagine di questo manuale riguardanti
I'attrezzatura specifica e il catalogo degli attrezzi specifici.
Le informazioni particolarmel}te importanti di questo manuale sono distinte dalle seguenti annotazioni.
N.B. Indica una nota che da Ie informazioni chiave per rendere il procedimento piu facile e piu chiaro.
Attenzlone - Indica i procedimenti specifici che si devono seguire per evitare danni al veicolo.
Avvertenza
veicolo.
- Indica i procedimenti specifici che si devono seguire per evitare possibili infortuni a chi ripara il
Piaggio & C. S.p.A.
Pontedera
After Sales Service
Dis. 578904 07/99
u Copyright 1999 - PIAGGIO & C. S.p.A. Pontedera.
Tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale."
Dati soggetti a modifiche senza impegno di preawiso
Si declina ogni responsabilita per I'utilizzo di componenti non originali 0 accessori non collaudati ed approvati.
Norme di sicurezza
- Nel caso in cui, per effettuare interventi sui veicolo,
si rendesse necessario tenere iI motore in moto,
assicurarsi che I'ambiente sia ben ventilato, even-
tualmente impiegare appositi aspiratori; non far mai
funzionare il motore in locali chiusi. I gas di scarico
sono infatti tossici.
- L'elettrolito della batteria contiene acido solforico.
Proteggere gli occhi, gli indumenti e la pelle. L'acido
solforico e altamente corrosivo; se entra a contatto
con gli occhi 0 con la pelle, lavar-e abbondantemen-
te con acqua e ricorrere subito a cure mediche.
La batteria produce idrogeno, gas che puC> essere
altamente esplosivo. Non fumare ed evitare fiamme
a scintille nelle vicinanze della batteria, particolar-
mente durante Ie operazioni di rica rica della stessa.
- La benzina e estremamente infiammabile ed in
alcune condizioni puC> essere esplosiva. Nella zona
di lavoro non si deve fumare e non vi devono essere
fiamme libere 0 scintille.
- Effettuare la pulizia dei ceppi, dei tamburi e delle
pastiglie dei freni in ambiente ventilato indirizzando
iI getto di aria compressa in modo da non ispirare la
polvere prodotta dall'usura dei ceppi. Sebbene i
ferodi non contengano amianto I'inalazione di pol-
vere e comunque nociva.
Identificazione del veicolo
Veicolo
VESPA ET4 150 cc
Informazioni Generali e Manutenzione
Norme di manutenzione
- Usare ricambi originali PIAGGIO e lubrificanti racco-
mandati dalla Casa. I ricambi non originali 0 non
conformi possono danneggiare il veicolo.
- Usare solo gli attrezzi specifici progettati per questa
veicolo.
- Impiegare sempre guarnizioni, anelli di tenuta, e
coppiglie nuove durante iI rimontaggio.
- Dopa 10 smontaggio, pulire i componenti con solvente
non infiammabile 0 ad alto punto di infiammabilita.
Lubrificare tutte Ie superfici di lavoro prima del rimon-
taggio, escluso gli accoppiamenti conici.
- Dopa iI rimontaggio controllare che tutti i componenti
siano stati installati correttamente e che funzionino
perfettamente.
- Per Ie operazioni di smontaggio, revisione e rimon-
taggio, usare esclusivamente attrezzi con misure
metriche. Le viti, i dadi ed i bulloni metrici non sono
intercambiabili con organi di unione can misure ingle-
si. L'uso di attrezzi e di organi di unione non adatti puC>
causare danni al veicolo.
- In caso di interventi sui veicolo che interessano I'im-
pianto elettrico verificare iI corretto montaggio dei
collegamenti elettrici, e in particolare i collegamenti di
massa e della batteria.
Prefisso telaio
Prefisso motore
ZAPM1900000001001 M191 M0001 001
1 - 1
II
Informazlonl GeneraU e Manutenzlone
Dati Tecnlcl motore 150cc 4T
MOTORE
Tipo: .. .... ................... monocilindrico a quattro tempi.
Alessaggio: ................................................. 62,6 mm.
Corsa: ....... ......................... ......................... 48,6 mm.
Ci lindrata: ................................................. cm
3
149,58
Rapporto di compressione: ................. 10,1 + 11 ,1 : 1.
Carburatore: ................................... WALBRO WVF6.
Lubrificazione: ........... .. ... lubrfficazionedel motore con
pompa a lobi (i nterna al
carter) comandata da cate-
na a doppio filtro: a rete e a
carta.
Alimentazione: ................ a benzina (con numero di
ottano minimo 95 senza
piombo) mediante carbura-
tore.
Raffreddamento: ............................... ad aria forzata.
Potenza max.: .. .. ............................ 9 Kw a 7500 gil '.
Anticipo aceensione: ... ... variabile a microprocessore
da 10:1 a 1650gJl ' a 26:1
a 6000 gil '.
Candela: ................................... Champion RG 4 HC.
Trasmissione: ................. con variatore automatico a
pulegge espansibili , cinghia
trapezoidale, ITizione auto-
matica, riduttore a ingranag-
gi.
Gioco valvole: ......................... aspirazione: 0,10 mm;
scarico: 0,15 mm.
Olio motore consigliato: .. Selenia HI Scooter 4 Tech
SAE 5W-40.
Quantita: ....................................................... 1000 ce.
Olio mozzo: ...................................... TUTELA ZC so.
Quantita: ........... .... ...... .................................... 100 ce.
Rapporto motore-ruota: ...... ................ corto: 1/21,23;
lungo: 1/6,36.
1 . 2
,
Olio motore e 111tro
Controlio livelio 0110
Awiare il motore e porta rio alia temperatura di fun
zionamento.
Spengere il motore ad attendere 5 +10 minuti circa
per far sl che I'olio defluisca nelia coppa.
Togliere il tappa/astina e pul irlo, quindi riawitarlo
completamente.
Rimuovere il tappo/astina everificare che illivello olio
sia compreso tra i riferimenti MIN e MAX indicati in
figura.
Sostituzione olio e flltro
N.B.: La sostituzione dell'olio motore deve essere
ettettuata a motore caldo.
Scaricare I'olio rimuovendo II tappa di scanco elo di
accesso al prefiltro indicato in figura.
Far defluire I'olio.
Rimuovere il tappo di carico.
Rimuovere e pulire il prefihro con aria compressa.
Rimuovere la marmitta.
Mediante una chiave per filtri rimuovere il filtro a
cartuccia.
Accertarsi della buona condizione degli anelli OR del
prefHtro e del lappa di scarico.
Lubrificare gli slessi e rimontare il prefiltro e il tappa
bloccandoli alia coppia prescritta.
Rimontare un nuovo filtro a cartuccia avendo cura di
lubrificare I'anello OR prima del montaggio, awitare
fino al punto di contatto della guarnizione, serrando
ulteriormente a mano.
Rimontare la marmitta.
Immettere I'olio in coppa fino a raggiungere illivello
compreso tra MIN e MAX. (tappo completamente
awitalo) .
Chiudere il lappa di carico.
Awiare il motore per caricare il fillro e I'impianto di
lubrificazione.
Arreslare il motore, attendere circa 5+ 1 0 minuti.
Ripristinare illivello al MAX.
Coppia di bloccaggio del tappa di scarico olio: 25 + 28 N'm
Olio impiegato: Selenla HI Scoot er 4 Tech
Informazi oni Generali e Manutenzlone
1 3
Informulonl General! e Manutenzlone
Verlflea e sostltuzione IIvello 0110 mozzo
Per la verifica dellivelio olio mozzo, rimuovere il tappa
asta, controllare la quantitil. d'olio nel m ~ z z o .
Per la sostituzione dell'olio, rimuovere il tappa di
scarieo indicato in figura, far defluire completamente
I'olio.
Rimontare il tappa di scarico olio serrandolo al ia
coppia prescritta.
Immettere circa 100 cc di olio all'interno del mazzo,
controllare illivello (con tappo compl . awitato) .
Olio impiegato: TUTELA ZC 90
Coppia di bloccaggio del tappa di seanco olio: 15+ 17 N'm
Candela
Per effettuare I'ispezione della candela, e necessario
intervenire a motore freddo operando come di seguito
descritto:
1. Togliere il partello An dopa aver svitato I'apposita
vite;
2. Rimuovere il vane portacasco;
3. Staecare il cappuccio candela;
4. Sfilare verso I' alto il parteUino .. B.. sullacuffia
motore;
5. Utilizzando la ehiave in dotazione (prowista di
gommino di ritegno) , rimuovere la candela.
Esaminarla can cura e se I'isolante risultasse
scheggiato 0 danneggiato, sostituirla .
- Misurare la distanza tra gli elenredi mediante uno
spessimetro e se necessaria regolarla piegando con
cautela I'elettrodo esterno.
Assicurarsi che la rondella di tenuta sia in buone
eondizioni.
Montare la candela. awitarla a mana e poi bloccarla
con la chiave in dotazione.
Coppia di serraggio: 12 + 14 N' m
Distanza elettrodi: mm 0,8 + 0,9
Candela raccomandata: Champion RG 4HC
Fittro aria
Per la pulizia dell'elemento filtrante procedere come
segue: togliere il tappa .. D del depuratore, dopa aver
svitato Ie 6 viti C .. di fissaggio; procederetogliendo i 2
fissaggi della scatola (vedi fig.) e poi ruotarla per
togliere Ie 2 viti superi ori e Ie 4 inferi ori ed estrarre
I'elemento fiUrante. Pulire lavando can acqua e sham
poo, successivamente asciugare con aria compressa
ed immergere in una miscela di olio Selenia Air Fitter
011 e benzina in rapparto del 50%. Successivamente
spremerla, lasciarlo asciugare e rimontarlo.
Accertarsi del corretto pasizionamento della massa
filtrante.
Verificare che Ie sezioni di passaggio aria non presen-
tino deformazioni.
- Verificare la carretta tenuta dell'accappiamento scatola
liltro.
1 - 4
B A
Smontaggl o coperchl o punterle
- Togliere i 4 fissaggi del coperchio punterie; rimuovere
il coperchio punterie completo di coperchio di
decantazione e I'anell o O-R di tenuta del coperchio
punterie.
Coperchl o dl decantazlone
- Rimuovere i 4 fissaggi del coperchio di decantazione.
- Togliere il coperchio completo di valvola eO-A.
- Verificare la tenuta dell'O-R e I'efficienza della valvo-
la unidirezionale. Accertarsi che la valvola permetta
la fuoriuscita dei gas ma non U rientro degli stessi
all 'i nterno del motore. In caso di anomalia sostituire
I'intero coperchio di decantazione, serrare i 4 fissaggi
alia giusta coppia di bl occaggio.
Coppia di blocaggio: 3 + 4 N'm
Cuffla copriventola
- Rimuovere i 4 fissaggi indicati in figura.
Smontaggl o ventol a di raffreddamento
- Rimuovere i 3 li ssaggi indicati in figura.
Informazl onl General! e Manutenzl one
-tel 0
,- ,
I I
' - '
.'
1 , 5
Informazlonl GeneraU e Manutenzlone
Verlflca fasatura dlstribuzione
- Ruotare il volano fino a portare il riferimento in corri-
spondenza della fine lavorazi one del carter come
mostrato in figura. Accertarsi che il riferimento 2V
praticato sulla puleggia di comando albero a camme,
sia allinealo con il punto di riferimento ricavato sulla
testa, come mostra la seconda figura.
Qualora il riferimento si trovi all 'opposto dell'indice
ricavato sulla testa, far compiere una ulteriore rotazio-
ne all 'albero molore.
N.B.: Nel caso in cui il gruppo distribuzione non fosse in
fase, eseguire la fasatura della stesso come descrino al
cap. 6.
Verlflca!reglstrazl one gloco valvole
- Per effenuare la verifica del gioco valvole oecorre far
collimare i riferimenti del punto fasatura distribuzione
come descrino al precedente paragrafo.
- Verificare mediante un opportuno spessimetro che il
gioco tra valvola e registro corrisponda ai valori
indicati. Qualora i valori dei giochi valvole, rispeniva-
mente aspirazione e scarico risultino diversi da qualli
di seguito rlportati , procedere alia registrazione degli
stessi allentando it controdado ed agenda con un
cacciavite sui registro come mostrato in figura.
Aspirazione: 0,10 mm
Scarico: 0,'5 mm
Montagglo coperchio punterie
- Eseguire Ie operazioni in senso inverso allo smon-
taggio serrando i 4 ftssaggi alia giusta coppia di
serraggio.
N.B.: Montare sui tappa punterie un nuovo a-R.
Coppia di bloccaggio: 11 + , 3 N' m
1 6
Informazioni Generali e Manutenzione
Verifica pressione di fine compressione
- Con motore freddo rimuovere iI cappuccio e il coperchietto accesso candela.
Rimuovere la candela di accensione.
Montare nella sede candela un manometro prova compressione mediante un raccordo per candela da 10 mm alia
giusta coppia di bloccaggio.
Far girare il motore mediante il motorino di awiamento e con il carburatore a piena apertura, fintanto che
I'indicazione del manometro risulti stabile. Se la pressione risulta essere normale rimuovere I'attrezzo e procedere
in modo contrario allo smontaggio.
Rilevando pressioni inferiori a quelle indicate, verificare il numero di giri motore con cui viene eseguita la prova,
se scarso verificare I'impianto di awiamento, qualora il numero di giri risultasse quello ottimale 0 poco superiore
controllare il rapporto di compressione, Ie ten ute della parte termica (fasce elastiche - valvole ecc. cap. cilindro
testa e distribuzione).
N.B.: Qualora si riscontrassero difficolta di inserimento del raccordo del manometro, procedere scollegando il perno
di collegamento motore - braccio oscillante ed arretrare il gruppo motore di quanto necessario per permettere
I'inserimento del raccordo.
Coppia di bloccaggio: 12 + 14 N'm
1 - 7
I
Attrezzatura specifica
DESCRIZIONE CODICE ATTREZZO
Attrezzo montaggio molta di awiamento 19.1.20432
Attrezzo montaggio fermi spinotto 19.1.20430
Estrattore paraolio valvola 19.1.20431
Multimetro digitale con sonda 19.1.20331
Supporto per controlto albero motore 19.1.20074
Supporto pistola termica 19.1.20150
Pistola termica 19.1.20151
Guaina per puleggia condotta 19.1.20263
Adattatore 32x35 montaggio cuscinetto albero puleggia condotta 19.1.20357
Adattatore 42x47 montaggio cuscinetti mozzo 19.1.20359
Adattatore 52x55 montaggio cuscinetti mozzo 19.1.20360
Guida da 20 mm montaggio cuscinetto mozzo 19.1.20363
Guida da 25 mm montaggio cuscinetto a sfere puleggia condotta 19.1.20364
Chiave di arresto puleggia motrice 19.1.20368
Adattatore 28x30 montaggio cuscinetto a sfere puleggia condotta 19.1.20375
Manico per adattatori 19.1.20376
Attrezzo smontaggio valvo Ie (part. 11) 19.1.20382
Guaina da 15 mm montaggio cuscinetti mozzo 19.1.20412
Guida da 28 mm smontaggio cuscinetti mozzo 19.1.20414
Chiave di arresto per campana frizione 19.1.20423
Punzone astuccio a rulti puleggia condotta 19.1.20424
Punzone montaggio paraolio lato volano 19.1.20425
Forcella appoggio pistone 19.1.20426
Fascia per montaggio pistone 19.1.20427
Supporto per sporgenza pistone 19.1.20428
Fermo volano 19.1.20565
Estrattore (part. 13/9) 19.1.21467
Supporto motore (part. 46/22/44) 19.1.25095
Estrattore volano 19.1.48564
2 - 1
Coperchio trasmissione
- Per 10 smontaggio del coperchio trasmissione e ne-
cessario rimuovere il coperchietto in plastica agendo
con cacciavite sulle apposite tracce, per mezzo della
chiave di arresto campana frizione indicata in figura
(19.1.20423), rimuovere il dado di bloccaggio asse
puleggia condotta e la rondella.
- Rimuovere il tappo/astina del foro di carico dell'olio
motore.
- Rimuovere Ie 10 viti ed il cavetto di massa fissato
sotto ad una di essa.
- Rimuovere ora iI coperchio trasmissione.
Nel caso in cui questa operazione venga effettuata
direttamente sui veicolo, e necessario procedere con la
rimozione del manicotto aria raffreddamento e dei
fissaggi della scatola filtro aria.
Coperchio Kickstart
- Svitare Ie 4 viti del carterino coperchio settore awia-
mento evidenziate in figura.
Smontaggio settore dentato e pignone
- Rimuovere il pignone d'awiamento premendo sulla
leva di messa in moto.
- Svitare la vite del kickstart, togliere la leva.
- Rimuovere il seeger e la rondella indicati in figura.
- Sfilare iI settore dentato.
r4@ld,EH -II settore mantiene carica la molla, pre-
stare attenzione onde evitare infortuni.
Trasmissione
E
3 - 1
Tralmlsslone
Smontaggio bocca di asplrazlone
- Per 10 smontaggio della bocca di aspirazione coper-
chic trasmissione e sufficiente rimuovere Ie tre viti
indicate in figura.
Cuaclnetto supporto albero puleggia condotta
- Aimuovere I'anello seeger dallato interno del coper-
chio.
- Mediantegli attrezzi specifici (19.1.20376-19.1 .20375)
rimuovere il cusci netto dal carter.
~ - AI fi ne di non danneggiare la verniciatl1-
ra del coperchio, utilizzare una superficie di appoggio
adeguata.
Montagglo cusclnetto di supporto albero puleggla
condotta
- Scaldare leggermente il carter dallato interno per non
danneggiare la superficie verniciata, mediante gli ap-
positi attrezzi (19.1.20376-1 9.1.20357-19.1.20412) .
Inserire il euseinetto nella propria sede, rimontare
I'anell o seeger.
N.B.: Ad ogni rimontaggiosostituire sempre iI euseinet-
to con uno nuovo.
Montaggio settore dentato e pignone
- Verifieare la presenza di eventuali usure al senore
dentato. all 'alberino settore dentato, alia bussola di
al109gio nel eoperchio, all'Cilberino pignone. la relati-
va sede nel carter e alia molla riehiamo.
- Sostituire Ie parti danneggiate.
- Ingrassare la molla con JOT A 3 FS.
- Aimontare iI senore dentato caricando la molla me-
diante I'attrezzo speeifico 19.1.20432.
- Aimontare la randella l'anellD seegere la leva Kickstart.
Mediante la leva messa in moto caricare la molla ed
inserire iI pignone nella propria sede.
- Rlmontare la bocca di aspirazione mediante Ie 3 viti
ed il coperchio Kickstart attraverso Ie 4 viti.
Serrare Ie viti alia coppla prescritta.
Smontagglo puleggla motrlce
Sioccare la puleggia motrice con l'attrezzo specifico
(19.1.20368) come mostrato in figura.
Smontare il dado centrale con ron della a tazza,
rimuovere la presa di mota e Ie 2 rondel1e.
Rimuovere la semipuleggia fissa e la rondella in
acciaio.
- Rimuovere la cinghia e sfilare la semipuleggia mobile
con il relativo baccolo, facendo attenzione alia fuoriu-
scita dei rull i montati liberi su di essa.
Rimuovere la piastra di contrasto rulli con i relativi
pattini di guida.
Smontaggio puleggia condotta
Rimuovere iI distanziale, la campana frizione e I'inte-
ro gruppo puleggia condona.
N.B. : II gruppo pub essere smontato anche con la
puleggia mot rice montata.
Trasmlsslone
3-3
Trasmissione
Puleggia condotta
- Verificare che ia campana frizione non sia usurata 0
danneggiata.
- Misurare il diametro interne della campana frizione.
Valore standard: 0 134,2
Valore max.: 0 134,5
N.B.: Verificare I'eccentricita rilevata max. 0,20 mm.
Smontagglo frizl one
- Mediante la chiave a compasso (19. 1.20565) impedi-
re la rotazione del gruppo frizione.
- Con una chiave da 46 mm rimuovere iI dado di bloc-
caggio frizione.
- Aimuovere la frizione e la molla.
Attenzi one - Durante I'operazione di smontaggio del
dado, mantenere in sede il gruppo frizione contrastan-
do cos1 la spinta della molia.
Collare ritegno perni
- Sfilare il coliare con I'ausi lio di 2 cacciaviti.
- Aimuovere i 3 perni di guida e la semipuleggia mobile.
Cusclnetti della semipuleggia condotta flssa
- Verificare che non siano presenti segni di usura,
rumorosita, nel caso contrario procedere con la sosti-
tuzione.
- Rimuovere I'anello di fermo utilizzando due cacciaviti
a lama piatta.
- Mediante una spi na e martello espellere it cuscinetto
a sfere come mostrato in figura A.
- Aimuovere il cuscinetto a rulli mediante una spina di
diametro adeguato e martello dal lato mostrato nella
figura B.
3-4
B ~
Semlpuleggla condotta 'Issa
Misurare iI diametro esterno del boccolo della puleg-
gia.
Diametro minima ammesso: 0 40,96 mm
Diametro standard: 0 40,965 mm
Semlpuleggla condotta mobile
- Rimuovere i 2 anelli di tenuta interni e i 2 C-A.
Misurare iI diametro intemo del boccolo delia semi-
puleggia mobile.
Diametro minima ammesso: " 41 ,08 mm
Diametro standard: " 41 ,035 mm
Montegglo cusclnettl semlpuleggla condotta 'isse
- Montare un nuovo astuccio a ruliini usando iI punzo-
ne specifico (19.1.20424) come in figura A, montan-
do il cuscinetto con Ie scritte verso I'esterno.
- Per il montaggio del nuovo cuscinetto a sfere agire
come in figura e, utilizzando il punzone (19.1.20375-
19.1 .20376); montare infine I'anello seeger.
Assemblagglo semlpuleggla condotte mobile
- Veriftcare iI diametro interne delle 2 portale della
semipuleggia mobile.
- Verificare Ie superiici di contano con la cinghia.
Inserire i nuovi paraolii e anelli C-A sullasemipuleggia
mobile.
Montare la semipuleggia sui boccolo mediante I'ap-
posita guaina di protezione (19.1.20263).
Trasmlsslone
A
B

~ : : :
", -.......
i"oo... ~
~ -
~
3-5
Trasmlsslone
- Verificare che non vi siano usure ai perni e al collare,
rimontare i pemi e il collare .
- Mediante un ingrassatore a becco curvo lubrificare il
gruppo puleggia condotta con circa 6 gr. di grasso
TUTELA MRM2, questa operazione deve essere
eseguita atraverso uno dei fori all 'interno del boccolo
fino ad ottenere la tuoriuscita del grasso dal foro
opposto. Tale operazione e necessaria per evitare la
presenza di grasso oltre gli anelli OAR.
Molla
Misurare la lunghezza libera della moll a della
semipuleggia condotta mobile.
Lunghezza standard: 106 mm
- Verificare 10 spessore del materiale di attrito delle
masse frizione.
Spessore minima ammesso: 1 mm.
- Le masse non devono presentare tracee di lubrifi can-
ti , qualora cia accadesse verificare il gruppo pulegge
condotte.
N.B.: Ie masse in fase di rodaggio devono presentare
una superfice di contatto centrale e non devono differire
Ie une dalla altre. Condizioni diverse possono causare
10 strappo della frizione.
Attenzlone - Non aprire Ie masse con utensili , onde
evitare una variazione di carico delle molle di richiamo.
Montagglo gruppo frlzlone
Rimontare il gruppo frizione procedendo in maniera
inversa alia smontaggio utillizzando la chiave a com-
passe, bloccando II dado alia coppia prescritta.
Attenzlone . AI fine di non danneggiare il dado frizio-
ne, utiIJizzare una chiave a bussola con smusso di
ridotte dimensioni. Durante I'operazione di montaggio
del dado di bloccagggio grupp01rizione, fare attenzione
a mantenere in sede II gruppo stesso fintanto che il
dado fa presa con alcuni filetti.
Coppia di bloccaggio: 55 + 60 N'm
3 - 6
Clnghla dl trasmlsslone
- Verificare che la ci nghia di trasmissione non sia
danneggiata.
- Verificare la larghezza della cinghia.
Larghezza minima: 21 ,5 mm
Larghezza standard: 22,5 0,2 mm
Puleggla motrice
- Verifi care ehe la bronzina interna mostrata in figura
non presenti usura anomale a rilevare il diametro
interno.
Diametro max. ammesso: 26,12 mm
Diametro standard: 26,021 mm
Attenzlone - Non lubrifieare e non pullre la bronzina.
Misurare il diametro esterno del boeeolo di seorri-
menlo puleggia mostrato in figura.
Diamelro minima ammesso: fa 25,95 mm
Diametro standard: fa 25,959 mm
- Verifieare ehe i rulli non siano danneggiati ad usurati.
Diametro minima ammesso: fa 18,5 mm
Diametro standard: fa , 8,9 mm
Verifi eare ehe i pattini della piastra di eonlrasto rulli
non si ano usurati.
Verifieare 10 stato di usura delle cave di alloggio dei
rulli e delle superfici di contatto cinghia su entrambe
Ie semipuleggie.
Montaggio semlpuleggia mobile e boccolo
Preassemblare la semipuleggia mobile can la piastra
di contrasto rulli , posizionando i rulli come in figura.
Montare it gruppo eompleto di boccolo sull 'albero
motore.
Trasmlsslone
E
3 - 7
Trasmlsslone
- Aprire la puleggia posteriore e inserirvi dentro la
cinghia rispettando il corretto senso di rotazione.
E importantissimo che al momenta di fissare iI com-
plessivo puleggia anteriore la ci nghia sia libera al suo
intemo, per evitare di eseguire un falso serraggio
della semipuleggia motrice.
Montagglo semipuleggla tlssa
Rimontare i particolari componenti iI gruppo (spesso-
re posteriore,semipuleggia fissa,spessore anteri ore,
presa di moto, rondella e dado), applicare sulla
fi lettatura Loctite tipo "Super Rapido" frenafiletti 242
E serrare il dado alia coppia di bloccaggio prescritta.
Impedire la rotazione della semiputeggia mediante
chiave a compasso (19.1.20368) .
N.B.: Sostituire ad ogni rimontaggio il dado con uno
nuovo.
Coppia di bloccaggio: 75 + B3 N'm
Montagglo campana 'rlzlone
- Aimontare la campana della frizione e il distanziale.
3-8
Montaggio coperchio trasmissione
- Accertarsi della presenza dei grani di centraggio e
della guarnizione di ten uta sulla coppa olio.
Rimontare il coperchio serrando Ie 1 Oviti alia coppiaprescritla.
Rimontare iI tap po asta carico olio.
- Rimontare la rondella in acciaio e il dado asse puleg-
gia condotta applicando sulla filettatura loctite tipo
"super rapido" frenafiletti 242E.
- Mediante I'attrezzo (19.1.20423) e chiave dinamo-
metrica, serrare il dado alia coppia prescritta.
- Rimontare il coperchietto in plastica.
Cop pia di bloccaggio coperchio: 11 + 13 N'm
Coppia di bloccaggio asse pul.condotta: 54 + 60 N'm
Smontaggio ganasce
- Rimuovere Ie ganasce freno posteriore ruotandone
una delle due come in figura.
N.B.: Qualora questo intervento venga effettuato sui
veicolo e necessario precedere questa operazione con
10 smontaggio della marmitta e della ruota posteriore.
Smontaggio leva di comando freno posteriore e
camma
- Rimuovere la vite come indic3to in figura, quindi
sfilare la camma.
N. B.: Per una rimozione agevole non ruotare la camma
durante 10 smontaggio.
Mozzo posterlore
- Scaricare I'olio mozzo posteriore attraverso il tappo di
scarico olio indicato in figura.
- Rimuovere Ie ganasce freno e Ie relative rondelle.
- Rimuovere Ie 7 viti con rondelle indicate in figura.
- Togliere il coperchio mozzo e la relativa guarnizione.
Trasmissione
3-9
Trasmlsslone
Smontagglo asse ruota
Rimuovere I'asse ruota completo di ingranaggio e
I'ingranaggio intermedio.
Cuscinettl scatola mozzo
- Verificare 10 stato dei cusci netti in esame (usure,
giochi e rumorositA) . Nel caso vengono rilevate ano-
malie, procedere corne di seguio descritto.
Per 10 smontaggio dei 3 cusci netti da 15 mm 2 sui
carter e 1 sui coperchio mozzo utilizzare I'estrattore
specifico (19. 1.21467/13/9).
Smontagglo cuscinettl asse ruota sui coperchio
- Rimuovere I'anello seeger dallato estemo del coper-
chio mozzo.
- Rimuovere i1 cuscinetto con gli appositi attrezzi
(19.1.20376- 19.1.20364-19.1 .20375) supportando
adeguatamente il coperchio del mozzo, come mo-
strata in figura.
- Mediante gli attrezzi (19.1.20376-19.1.20359) rimuo-
vere il paraalia come in figura.
3 - 10
Smontagglo albero puleggla condotta
- Dovendo procedere con 10 smontaggio dell'aJbero
puleggia condona, del relativo cuscinetto e paraolio,
rimuovere il coperehlo trasmissione e il gruppo trizio-
ne come deseritto preeedentemente.
- Sfilare I'albero puleggia condotta dal cuscinetto.
- Rimuovere il paraolio agendo daJl'intemo cuseinetto
e avendo cura di non danneggiare la sede, farlo
fuoriuseire dalla parte della trasmissione.
- Rimuovere I'anello seeger indicato in figura.
- Mediante iI punzone (19.1.20376-19.1.20363-
19.1.20375) rimuovere iI cuseinetto albero puleggia
condotta.
Montagglo cusclnettl seatola mozzo
- Per il montaggio del cuseinetti della scatola mozzo e
necessario riscaldare Ie parti con la specifica pistola
termi ea (19.1.2015019.1.20151).
- II montaggio del 3 e!Jscinetti da 15 mm dave essere
eseguito con gli attrezzi specifiei :
(19.1.20412-19.1.20359).
N.B.: Nei veieoli a passo carta questi cuscinetti devono
essere posizionati nelle sedi indicate in figura.
Montaggio cusclnetto BSse puleggla eondotta
Riscaldare Ie parti con la specifica pistola termica
(19.1.20150-19.1.20151).
Rimontare il euscinetto asse puleggia condotta posi-
zianando 10 stesso can Ie sfere in vista dallato interno
mazzo mediante gli appositi attrezzi (19.1.20376-
363-359) .
. Rimontare I'annello seeger pasizionanda I'apertura
all'opposto del cuseinetto come mastrato in figura e
il nuovo paraolia a fila carter.
Verlflea eoperehlo mozzo
- Verifieare ehe il piano di accoppiamenta non presenti
ammaccature a deformazioni.
. Verifieare Ie partate del euscinetti e dell'alberino
camma freno.
- Rilevando anomalie, sostituire il caperchio mozzo.
Trasmlsslone
3 - 11
Trasmlsslone
Montagglo cusclnetto asse ruota
Riscaldare Ie parti con la specifica pistola termica
(19.1.20150-19.1.20151).
II cuscinetto asse ruata sui coperchio, deve essere
montato can gli attrezzi specifici (19.1.20364-
19.1.2036019.1 .20376) .
Montare I'annello seeger.
Montare it paraolio a filo del piano interno come
mostra la figura per mezzo degli appasiti attrezzi
(19.1.20376-19.1.20360) e con illabbra di tenuta
verso I'interno del mozzo.
Verlfics albert mozzo
Verificare che i tre alberi non presentino usure a
deformazioni aile superfici dentate, aile portate dei
cuscinetti e dei paraoli.
Rilevando anomalie sostituire i particolari danneg-
giati.
Montaggio Ingra"8ggl mozzo
Per veicoli a passo carta posizionare i tre alberi come
mostrato in figura.
Montagglo coperchlo mozzo
- Montare una nuova guarnizione insieme ai grani di
centraggio.
- Montare it coperchio avendo cura di verificare iI cor-
retto posizionamento del tuba di s1iato.
- Serrare Ie 7 viti alia coppia prescritta, posizionando la
piastrina di supporto tuba nella posizione indicata in
figura.
Coppia di bloccaggia: 24 .;. 27 N'm
312
Montaggio camma freno posteriore
- Verificare che la camma e I'alberino freno posteriore
non presentino usure.
- Rilevando anomalie sostituire la camma.
- Montare i 2 nuovi anelli O-R, lubrificare con grasso
Fiat Z2.
- Assemblare la camma e la leva sui carter motore,
avendo cura di allineare i due profili mediante il
doppio dente indicato in figura.
- Serrare la vite alia coppia prescritta.
Coppia di bloccaggio: 11 + 13 N'm
Montaggio ganasce
- Verificare 10 spessore minima del materiale di attrito
delle ganasce.
Spessore minima 1 mm.
Verificare che non siano presenti usure sugli appoggi
della camma e del perno.
Verificare che Ie molle non presentino usure 0
danneggiamenti.
Rilevando anomalie sostituire Ie stesse ganasce.
Montare Ie ganasce complete di molle in senzo in-
verso allo smontaggio.
N.B.: Rilevando una rumorosita del freno posteriore,
verificare iI corretto appoggio delle ganasce sui perno.
Per 10 stesso motivo Ie molle devono assumere una
posizione curva, appoggiandosi sui relativi supporti
ricavati sui coperchio m ~ z z o .
Trasmissione
E
3 - 13
Smontaggl o cuffia coprlventola
- Rimuovere la cuffia agendo sulle 4 viti di fissaggio.
Attenzlone - Durante la rimozione stilare iI connettore
dall'alloggio ricavato sulla cuffia.
Smontagglo ventola di raffreddamento
- Rimuovere la ventola di raffreddamento agendo sui 3
fissaggi indicati in figura.
Smontaggio Volano
- Bloccare la rotazione del Volano mediante la chiave
a compasso (19.1.20565) .
- Rimuovere il dado.
Attenzlone - L'ulilizzo di una chiave a compasso
diversa da quella in dotazione puo danneggiare Ie
bobine dello statore.
Mediante I'estrattore (19.1.48564) procedere con
I'estrazione del volano.
Volano
4 1
Volano
Smontaggio statore
- Rimuovere il terminale elettrico sui bulbo di minima
pressione olio.
- Rimuovere Ie 2 viti del Pick-Up e quella relativa alia
staffetta fissaggio del cablaggio e Ie 2 viti fissaggi o
statore indicate in figura.
Rimuovere 10 statore e il relativo cablaggio.
Verlflea statore
- Mediante tester, verificare la continuita (circa 1 ) fra
Ie connessioni 5-3 e 5-1 .
- Verificare I'isolamento da massa sulle tre fasi dello
statore 5-massa, 3-massa, 1-massa.
Resistenza minima: 740 10m
Verlfics bulbo presslone 0110
- Mediante tester, verificare la continuita fra Ie connes-
sione 4 e massa (a motore spento).
Verltics Pick-Up
- Verificare che tra Ie connessioni 4-massa sia presen-
te una resistenza di circa 105 + 124 a 20
0
C.
- Rilevando valori diversi da quelli dichiarati sostituire
Ie parti difettose.
N.B.: I valori sono dichiarati per temperatura ambiente.
Un contrallo con 10 statore in temperatura d'esercizio
porta a valori superiori a quetli dichiarati.
Verlflca volano
- Verificare I'integrita delle parti inteme in plastica del
volano e la piastrina di comando Pick-Up.
42
1 5
2 4
3
Montagglo gruppo statore
- Rimonlare 10 slatore e il volano procedendo in senso
inverso allo smonlaggio, serrando i fissaggi alia
coppia prescritta.
- Posizionare il cablaggio come indicato in figura.
N.B.: II cavetto Pick-Up deve essere posizionalo Ira la
vite superiore eel il grano di riferimento come mostra il
dettaglio.
Montagglo volano
Montara il volano prastando attenzione al eorretto
inserimento della chiavetta.
Bloccare iI dado vol ano alia coppia preseritta.
Coppia di bloecaggio: 52 + 58 N'm
Verifieare che il traferro del PickUp sia compreso Ira
0,34 + 0,76 mm
II monlaggio del PickUp non prevede regolazioni del
Iraferro.
Valori diversi derivano da deformazioni apportale al
supporto del PickUp.
N.B.: Una variazione della distanza di traferro , modifi
ea il regime minima di erogazione dell'impianto d'ac
eensione.
Montagglo coprlventola e cuffla del volano
Rimontare i particolari in senso inverso alia smon-
laggio.
Attenzlone - Prestare attenzione al corretto posizio-
namento del connettore volano.
- Aecertarsi della presenza del distanziali ai duefissag-
gi posteriori della cuffia .
II distanziale lungo deve essere posizionato in alto.
Volano
4-3
r
Vop;ylollo
AI "lira arlo
VolVOlo fJy-poss
--
-
,
,
-,
-
,
LubrlflcazJone
E
__ . ~ ; n ;
D
51
Lubrlflcazlone
Contrallo pressione olio
- Dopa aver rimosso la cuffia copriventola come de-
scritto nel capitola "Volano", scollegare la connessio-
ne elettrica del bulbo minima pressione olio e rimuo-
vere il bulbo stesso.
- Con motore al minima 1650 g/min e con olio alia
temperatura di - 9O
D
C, verfficare che la pressione
olio sia compresa tra 0,5 1,2 atm.
- Can motore a 6000 g/min e can olio alia temperatura
di - 90
D
C, verificare che la pressione olio sia compre-
sa tra 3,2 4,2 atm.
- A controllo effettuato rimuovere gli attrezzi specifici
montati sui motore, rimontare il bulbo di pressione
olio bloccandolo alia coppia bloccaggio prescritta,
montare la cuffia copriventola.
- Ailevando pressioni non conformi, procedere in se-
quenza can il controllo del filtro olio, del by-pass, della
pompa dell'olio e delle tenute su1l'albero motore.
N.B.: II controllo deve essere eseguito con olio perlet-
tamente allivello e can un filtro olio in buone condizioni .
Pressione minima ammessa: 3,2 atm.
Coppia bloccaggio: 12 + 14 N'm (valida anche per rac
corda di controllo) .
Smontagglo coppa 0110 Bypass dl regolazlone
presslone 0110
- Aimuovere il tappa di carico olio, il coperchio della
trasmissione, il gruppo puleggia motrice completo di
cinghia ed il pignone come descritto al cap. 3, Tra-
smissione.
Scraricare I'olio dalla coppa come descritto prece-
dentemenle.
- RimuOllere Ie 7 viti indicate in figura con Ie 2 staffette
di fissaggio trasmissione frena posteriore.
Rimuovere la molla iI pistone di By-pass e la guami
zione mostrati nella seconda immagine.
5-2
Verlfiea By-Pass
Verificare la lunghezza libera della molla.
Lunghezza standard: 54,2 mm.
Verifjcare che il pistoncino sia privo di rigature.
Aecertarsi ehe seorra liberamente sui carter e ehe
garantisca una sufficiente tenuta.
In caso contrario eliminare eventuali impurita 0 sosti
tuire i particolari difeHosi.
Smontaggl o pompa olio
Rimuovere iI coperchio vano catene agendo sulle 3
viti di fissaggio indicate in figura e Ie relative rondella
in rame.
Estrarre il coperchio utilizzando Ie apposite appendici.
N.B. : al fine di evitare la roHura dell'appendici esereita
re una trazione parallela all 'asse dell'albero motore.
Rimuovere il coperchieHo della puleggia di comando
della pompa aHraverso i 2 fissaggi di figura.
Impedire la rotazione della puleggia di comando
dell'olio mediante un caceiavite Inserito all'i nterno in
un foro della stessa.
Rimuovere la vite centrale con rondelia a tazza indi o
cata in figura.
Rimuovere la catena can la puleggia.
Rimuovere il pignone di comando dell' albero motore.
Rimuovere la pompa dell'olio agendo sopra ai 2
fissaggi indicati in figura.
Rimuovere la guarnizione di tenuta.
N.B.: E consigliabile contrassegnare lacatena al fine di
garantire iI mantenimento del senso di rotazione.
Lubrtfl cazione
5-3
Lubrificaziane
Cantrall a pompa olio
- Rimuovere Ie due viti e il coperchietto pompa olio.
- Rimuovere I'anello elastico di ritegno rotore interno.
- Rimuovere i rotori procedendo ad un accurato lavag-
gio con benzina e aria compressa.
- Riassemblare i rotori con il corpo pompa mantenendo
in vista i 2 riferimenti. Montare I'anello di fermo.
- Mediante uno spessimetro verificare la distanza tra i
rotori nella posizione indicata in figura.
Gioco limite ammesso: 0,12 mm
- Verificare la distanza tra rotore esterno e corpo pom-
pa vedi figura.
Gioco limite ammesso: 0,20 mm
- Verificare il gioco assiale dei rotori utilizzando una
barra rettificata come piano di riferimento come in
figura.
Valore limite ammesso: 0,09 mm
5-4
Montagglo pompa 0110
- Verfficare che non vi siano usure sull 'alberino-corpo
pompa.
- Verfficare che il coperchietto pompa non presenti
usure 0 rigature.
- Rilevando valori non conformi 0 rigature, procedere
con la sostituzione dei particolari in avaria 0 del
complessivo.
Montare la puleggia sulla pompa, la vite centrale alia
coppla prescritta a la rondella a tazza.
Coppia di bloccaggio: 12 + 14 N'm
N.B.: Montare la rondalla a tazza con il perimetro
estemo in contano con la puleggia.
- Montare il coperchieno pompa fissando Ie due viti alia
coppia prescritta.
Coppia di bloccaggio: 0,7 + 0,9 N'm
Coperchio catena
- Verificare che non siano presenti usure al pattino
tenditore della catena.
- In caso contrario procedere alia sostituzione della
stesso 0 montarlo in senso inverso, fecendolo lavo-
rare dallato opposto.
Aimuovere il paraolio utilizzando I'attrezzo specifico
(1 9.1 .20376-19.1 .20357) .
Montara un nuovo paraolio utilizzando gJi attrezzi
specifici (19.1.20376- 19.1.20359) a fila bordo ester-
no.
Montare un nuovo anello O-A e lubrificarlo con gras-
so.
Posizionare il coperchio sui carter motore, applicare
Ie tre viti con rondelle di rame, agendo sulle tre viti
inserire it coperchio in sede.
Bl occare Ie 3 viti alia coppla prescritta.
Coppia di bloccaggio: 4 + 5 N'm
L.ubrtflcazlone
5-5
Lubrtficazlone
Montagglo By-pass e pompa coppa olio.
- Rimontare il pistone del By-pass nella relativa secle.
- Inserire la molla di regolazione.
- Applicare una nuova guarnizione coppa,
- Installare la coppa avendo cura di inserire la molla
nell'appendice ricavata sulla coppa stessa.
- Rimontare Ie viti e Ie staffette supporto trasmissione
freno posteriore nel senso inverse allo smontaggio.
- Sioecare Ie viti alia coppia prescritta.
Coppia di bloecaggio: 11 + 13 N' m
- Rimontare iI gruppo puleggia motrice, la cinghia, iI
pignone e il coperchio trasmissione come descritto
net capitolo "Trasmissioni ",
- Per quanto rlguards I controlll attinentl aile
problemstlche dllubriflcazlone delll 'lmbieliagglo
vedere II capltolo Carter e albero Motore"
5-6
Smontagglo euffle di raffreddamento.
Rimuovere la cuffla coprivolano e ia ventola vedi cap.
Volano" .
Rimuovere il coperchio punterie completo di coper
chic di decantazione vedi cap. "Informazioni Genera-
Ii e Manutenzione".
- Allentare la fascetta e rimuovere il carburatore dal
collettore.
- Rimuovere iI collettore attraverso i 2 fissaggi indicati
in figura.
- Rimuovere Ie due viti autofilettanti e la vite laterale di
fissaggio sui carter.
- Togliere Ie due cuffie e il coperchietto vano candela.
- Rimuovere la guarnizione di tenuta delle cuffie sulla
testa.
Smontaggio eomando dlstri buzl one
Rimuovere preventivamente i particolari sotto elen-
cati: coperchio trasmissione. puleggia motriee con
ci nghia, pignone d'awiamento. coppa olio can molla
e pistone By-pass, coperchietto puleggia pompa olio,
I'anello O-R sull'albero motore e la rondella di sepa-
razione pignoni.
Rimuovere il coperchio punterie.
Rimuavere la vite centrale e la campana di arresta
massa alzavatvala indicata in figura.
Rimuovere la molla di richiamo della massa alzaval-
vola automatico, la massa alzavalvola con la relativa
rondella di finecorsa.
- Allentare preventi vamente ia vite centrale del
lenditore.
- Rimuovere i 2 fissaggi indica!i in figura.
- Rimuovere la vi te esagonale interna ed iI contrappe-
so di figura.
Cllindro Testa e DIstrl buzione
6 - 1
Cilindro Testa e Dl strlbuzlone
- Rimuovere la puleggia di comando albero a camme
e la relaliva rondella.
Rimuovere il pignone di comando distribuzione del-
I'albero motore.
Rimuovere la vite indicata in figura il distanziale ed iI
pattino tenditore.
N.B.: E consigliabile, contrassegnare la catena al fine
di garantire iI mantenimento del senso di rotazione.
Per la rimozione del pattino tenditore e necessario
agire dal lata trasmissione. Per quanto riguarda II
pattino di guida catena, quest'ultimo pub essere rimos-
so solamente dopo 10 smontaggio della testa.
Smontagglo albero a camme e bllanceri
- Rimuovere Ie 2 viti e la staffa di fissaggio albero a
camme indicate in figura.
- Rimuovere I'albero a camme.
62
Rimuovere iI perno del bilaneeri agenda dal foro lato
volano.
- Rimuovere i bilanceri con la rondella elastica.
N.B.: Contrassegnare la posizione di montaggio del
bUanceri, al fine di evitare I'inversione aspirazione con
searico.
Smontaggio testa
- Rimuovere la candela.
- Rimuovere i 2 fissaggi lateraU indicati in figura.
- Allentare in due a tra riprese e in sequenza incrociata
j 4 dadi di fissaggio testa cilindro.
- Togl iere la testa, j 2 grani di centraggio e la guarnizione.
N.B.: In caso di necessita la t..;;sta puc essere rimossa
completa di albero a camme perno bilanceri e staffa di
1issaggio. La testa puc essere rimossa anche senza
intervenire can 10 smontaggio della catena e del
tendicatena.
Smontaggio valvole
- Mediante I'anrezzo specifico (19.1.20382111) munito
del particolare di figura, procedere can 10 smontaggio
dei semiconi, dei pianelli delle molle e di entrambe Ie
valvole.
Rimuovere i paraolio con I'apposito attrezzo:
(19.1.20431).
Rimuovere gil appoggi inferior. delle molle.
Cllindro Testa e Distrlbuzlone
6-3
Cilindro Testa a Distribuzione
Smontagglo cllindro pistona
Rimuovere iI pattino di guida catena.
Rimuovere la guamizione di base del cilindro.
AttenzIone - AI fi ne di e'litare danneggiamenti al
pistone sostenere la stesso durante 10 smantaggio del
cil indro.
Rimuovere i 2 anelli di fermo, 10 spinotto ed iI pistone.
Rimuovere gil anelli di tenuta del pistone.
N.B.: Prestare attenzione e non danneggiare gli anelli
di tenuta durante 10 smontaggio.
Varlfiea del plede dl biella
- Mediante un rnicrometro per interni misurare iI diame-
tra del piede di biella.
Diametro standard: 15.
0
.
015
mm
.0.025
Diametro max. ammesso: 15,030 mm
N.B.: Qualora iI diametro del piede di bieHa superi il
diametro standard, presenti usure a surriscaldamenti
procedere can la sostituzione dell'albero motore come
descritto al c a ~ i t o l a Carter e albera motore-.
Dlametro spinotto
- Verificare it diametro esterno dell a spinotto.
Diametro standard: 15 mm
Oiametro minima ammesso: 14,994 mm
6 4
- Caleolare il giaco di accoppiamento spinotto pistone.
Glaco standard: 0,001 + 0,010 mm
N.B.: Gli aUoggi della spinotto sana dotati di 2 canali di
lubrifieazione. Per questa motivo la misurazione del
diametro dave esseTe ettettuata secondo una direzione
parallela all 'assa del pistone.
- Misurare it diametro esterno del pistone secondo una
direzione ortogonale alt'asse della spinotto.
Effettuare la misurazione a 36,5 mm dal cielo del
pistone come mostrato in figura.
N.B. : Gli altoggi delta spinotto sano dotati di 2 canali di
lubrificazione. Per questa motivo la misurazione del
diametro deve essere ettettuata secondo una direzione
paraltela alt'asse del pistone.
- Mediante un alesametro misurare II diametro interno
del cilindro secondo Ie direzioni indicate in figura e a
tre altezze diverse.
- Verificare che II piano di accoppiamento can la testa
non presenti usura a deformazione.
Massimo fuoripiano ammesso: 0,05 mm
- I pistoni ed i cilindri sono classifieati con categorie in
funzione del diametro. L'accoppiamento viene effet-
tuato alta pari (A-A, 8-B, C-C, D-D) .
- L'operazione di rettifica del eilindro deve essere eftet-
tuato con una finitura che rispetta I'angolazione origi -
nale.
- La superficie del cilindro deve presentare una rugosita
di 0,9 micron.
- Cio e indispensabile al fine di garantire un buon
assestamento degli anelli di tenuta, garantendo cosi
un consumo d'olio ridotto e ottime prestazioni.
- Sono previsti pistoni maggiorati per rettifica del cilin-
dro, suddivisi in tre categorie 1 0, 2, 3pari a 0,2-0,4-
0,6 mm di maggiorazione. Anche questi sono classl-
ficati nelle 4 categorie AA, BB, CC, DO.
Cilindro Testa e Distrlbuzlone
E
75
65
Cilindro Testa e Distribuzione
Pistone
- Effettuare una buona pulizia delle cave di alloggio
degli anelli di tenuta.
- Mediante delle sonde adeguate misurare il gioco di
accoppiamento fra gli anelli di tenuta e cave del
pistone come mostrato in figura.
- Rilevando giochi superiori a quelli riportati in tabella,
procedere alia sostituzione del pistone.
Gioco di accoppiamento standard
1
0
segmento 0,025 + 0,070
2
0
segmento 0,015 + 0,060
raschia olio 0,015 + 0,060
Anelli di tenuta
- Inserire alternativamente i 3 anelli di ten uta nel cilin-
dro nella zona dove questo mantiene il diametro
originale. Inserire gli anelli in posizione ortogonale
all'asse cilindro utilizzando per questo il pistone.
- Misurare I'apertura vedi figura degli anelli di ten uta
mediante uno spessimetro.
- Riscontrando valori superiori a quelli prescritti proce-
dere alia sostituzione dei segmenti.
Giochi massimi ammessi dopo I'uso
0,080
0,070
0,070
N.B.: Prima di procedere con la sostituzione dei soli segmenti accertarsi che siano rispettate Ie prescrizioni
riguardanti i giochi di accoppiamento degli anelli di tenuta con Ie cave e del pistone con il cilindro. In ogni caso i nuovi
anelli di ten uta abbinati con un cilindro usato potranno presentare condizioni di assestamento diversi dallo standard.
6-6
Valore standard
1segmento 0,15 + 0,30
2" segmento 0,20 + 0,40
raschia olio 0,20 + 0,40
Montagglo pistone
Montare il pistone e 10 spinono sulla biella, posizio-
nando il pistone con la freccia rivolta verso 10 scarico.
Inserire l'anel1o di fermo spinono nell'anrezzo speci-
fico (19.1.20431).
Con I'apertura nella posizione indicata sull 'anrezzo,
portare I'anello di fermo in posizione mediante il
punzone .
Procedere al montaggio delfermo spinono utilizzan-
do la spina come indicato in figura.
N.B.: L'anrezzo per il montaggio degli anelli di fermo
deve essere utilizzando manual mente.
Attenzlone - L'utilizzo del martello puC> danneggiare
Ie sedi di allog9io dei fermi.
Controllo rlentranza pistone
- Montare prowisoriamente il cilindro sui pistone, sen-
za guarnizione di base.
- Montare un comparatore sull'aUrezzo speci fico
(19.1.20428).
- Azzerare iI comparatore su un piano di riscontro con
una precarica media esempio 5 mm. Mantenendo la
posizione di azzeramenlo montare I'attrezzo sui cilin-
dro e bloccarlo con 2 dadi come mostra la figura.
Ruotare I'albero motore fino al P.M.S. (punto di
inversione della rotazione del comparatore).
Calcolare la differenza fra Ie due misurazioni: me-
Clllndro Testa e DlatrlbuzJone
Valore max.
0,40
0,50
O,SO
.J.J-- !
6-7
Cilindro Testa e Dlstrlbuzlone
diante la tabella sotto riportata identificare 10 spesso-
re della guarnizione base cilindro da ulilizzare per il
rimontaggio. La corretta identificazione dello spesso-
re della guarnizione di base cilindro porta al manteni-
mento del corretto rapporto di compressione.
Rimuovere I'attrezzo specifico ed il cilindro.
Rapporto di compressione standard: R.e. 10,6:!: 0,5
Montagglo anelll dl tenuta
- Posizionare la molla del raschiaolio sui pi stone.
Montare I'anello raschiaolio mantenendo I'apertura
all'opposto della giunzione della molla e la scritta top
rivotta verso il cielo del pistone. In ogni caso iI gradino
di lavorazione deve essere posizionato verso iI cielo
del pistone.
Mediante il 2 segmento di telluta con la lettera di
identificazione 0 la scritta top rivolta verso iI cielo del
pistone. In ogni caso il gradino di lavorazione deve
essere rivolto all 'opposto del cielo del pistone.
Montare il 1
0
segmento di tenuta con la scritta top 0
il riferimento rlvotto verso II celo del pistone.
N.B.: AI fine di ottenere un migliore assestamento i 2
segmenti di tp.nuta sono realizzati con selione di con-
tatto al cili ndro conica.
Sfallare Ie aperture del segmenti a 120
0
come indicate
in figura.
Lubrificare Ie parti con olio per motore.
Montagglo clllndro
Inserire la guarnilione di base cilindro con 10 spesso-
re precedentemente determinato.
Mediante la forcella (19.1.20426) ed iI serrafasce
(19.1.20427) procedere can iI montaggio del cilindro
come indicato in figura.
N.B.: Prima del montaggio del cilindro sofflare accura
tamente iI condotto di lubrificazione e oliare la canna
cilindro.
68
Misura rilevata Spessore
1 + 1,1 0,8:!: 0,05
1.1+1,3 0,6.:!: 0,05
1,3+ 1,4 0,4:!: 0,05
Controllo testa
- Mediante una barra rettificata verifi care che il piano
testa non presenti usure a de1ormazioni.
Massima fuori piano ammesso: 0,05 mm
- Verificare che Ie portate dell'albero a camme e del
perno bitanceri non presentino usura.
Verificare che non siano presenti usure al piano del
coperchio testa, collettore aspirazione collettore di
scarico.
Diametro
standard
A " 12 + 12,018
B "20 + 20,021
C o 32,5 + 32,525
Controlio ten uta valvole
Misurare la larghezza della supemcie di ten uta sulle
sedi valvole.
Larghezza superficie di tenula
Aspirazione: 3,1 mm
Scarico: 3 mm
Controllo sedl valvote
Pulire Ie guide valvote da eventuali residui carboniosi.
Misurare il diametro interno di ogni guida valvola.
Effettuare la misurazione secondo la direzione di
spi nta del bilancere a Ire altezze diverse.
Guida di searleo
Diametro standard: 5,022 mm
Guida dl asplrazlone
Oiametro standard: 5,022 mm
Cilindro Tasta a Dlstrlbuziona
c
A
B
6-9
Cllindro Testa e DIstrlbuzlone
- Qualora i valori della larghezza dell'impronta sulla
sede valvola 0 11 diametro della guida valvola risultas-
sero superiore ai limiti preseritti procedere can la
sostituzione della tesata.
Verificare la larghezza dell'impronta sulla sede valvo-
la "YO con limite di usura max. 1,6 mm.
Controllo delle valvole
- Verifieare il diametro della stelo valvola nei tre punti
indieati in figura.
Diametro minima ammesso
Aspirazione: 4,96 mm
Seanco: 4,95 mm
- Caleolare il gioeo tra valvola e guida valvota.
Gloco standard
Aspirazione: 0,013 + 0,040 mm
Scarico: 0,025 + 0,052 mm
Glaco massima ammesso
Aspirazione: 0,062 mm
Searieo: 0,072 mm
- Verificare ehe non siano presenti usure sulla super-
ficie di eontatto con iI terminale artieolato di registro.
Lunghezza standard della valvola
Aspirazione: 80,6 mm
Searieo: 79,6 mm
- Qualora la supertieie di tenuta valvola risultasse
superiore al limite preseritto, interrotta in una a piu
punti oppure ineuNata proeedere con la sostituzione
della vatvola stessa.
- Se dai eontrolli sopra deseritti non sono emerse
anomalie e possibile utilizzare Ie stesse valvole. AI
fine di ottenere Ie migliori earatteristiehe di tenuta e
eonsigtiabile proeedere con la smerigliatura delle
valvole. Per questa operazione sl eonsiglia di agi re
con delieatezza utillzzando pasta smeriglio di grana
fine. Durante I'operazione di smerigliatura manlene-
re la testa con gii assi delle valvote in posizione
orizzonlale, questa al fine di evitare ehe i residui della
pasta smeriglio possono penetrare nell'aecoppia-
mento stelo guida valvola (vedi figural.
AttenzIone _ AI fine di evitare rigature sulla superfieie
di eontatto non insistere con la rotazione della valvola
quando ia pasta smeriglio si e esaurita. Lavare aeeura-
lamente la testa e Ie valvole can un prodotto adeguato
ai tipo di pasta smerigiio utilizzata.
6 - 10
----. ---- ----- --
----. --------- --
----. --- ------ -_ .
NO
r-
R
Proya di ten uta yalyole
Inserire Ie valvole nella testa.
Provare alternativamente Ie 2 valvole.
La prova deve essere eseguita riempiendo di benzj
na il collettore e verificando che questa non trasudi
dalla vatvota mantenendola premuta can la sola
spi nta di un dito.
Verifiea molla piattelll semieoni
Verifieare ehe i piattelli di appoggi o superi ore delle
molle e i semiconi non presentino usure anomale.
Montaggio valyole
lubrifieare Ie guide valvole con olio motore.
Posi zionare sulla testa gli appoggi delle molle valvole.
Mediante il punzone (19.1.20306) inseri re altemati
vamente i 2 anell i di tenuta .
. Inserire Ie valvole, Ie molle e i piattelli. Mediante
I'attrezzo specifieo (19.1.20382111) munito del parti
eolare 11 eomprimere Ie moUe e inserire i semiconi
nelle relative sedi.
Cillndro Testa e Distribuzione
6 - 11
Cllindro Testa e Distribuzione
Verifica componenti distribuzi one
Verificare che iI pattino di guida e iI pattino tenditore
non siano eccessivamente usurati.
Controllare che non siano presenti usure al gruppo
catene puleggia di comando albero a camme e
pignone.
Riscontrando usure procedere can la sostituzione di
particolari , 0 nel caso di usura catena, pignone e
puleggia sostituire I'i ntero gruppo.
Rimuovere la vite centrale con la rondella e la molla
del tenditore. Aeeertarsi ehe non siano presenti usure
al meeeanismo unidirezionale.
Verifieare ['integrita delia molia del tenditore.
Ri levando usure proeedere can la sostituzione deli'in-
tero gruppo.
Controllo albero eamme
Verifieare ehe non siano presenti usure anomale aile
portale dell'albero a eamme.
Diametro standard
Portala A 0 : 32,5 : g : ~ mm
Portala B 0 : 20 : g : ~ mm
Di ametro minimo ammesso
Portala A 0 : 32,440 mm
Portala B 0 : 19,950 mm
Aitezza standard
Aspirazione: 27.8 mm
Searieo: 27.8 mm
Veri fieare ehe non siano presenti usure alia gola e alia
relativa piastrina di ritegno.
Gioeo assiale massimo ammesso: 0,42 mm
Riseontrando usure 0 valori diversi da quelli preseritti
proeedere con la sostituzione del partieolari difettosi.
6 - 12
""""11111 IIIU"''''''' ~
B
A
- Verificare che non siano presenti usure alia camma
dell'alzavalvola automatico al rullo di fi necorsa e alia
battuta in gomma sulla campana di contenimento.
- Verificare che la molla dell'alzavalvola non sia sner-
vata.
- Riscontrando usure sostituire i particolari usurati.
- Verificare che il perno dei bilanceri non presenti
rigature a usura.
Diamatro minimo ammesso: 0 11 ,970 mm
- Verificare il diametro di ciascun bilancare.
Diametro massimo ammesso: 0 12,030 mm
- Verificare che non siano pre senti usure al di
contatto con la camma e suI piattello articolato del
registro.
- Verificare che non siano presenti usure alia rondella
elasti ca destinata a recuperare iI gioco assiale del
bilanceri. Riscontrando anomalie sostiluire i partico-
lari danneggiali.
Montagglo testa e componentl dlstrlbuzlone
Inserire il di guida della catena distribuzione.
Inserire i grani di centraggio testa e cllindro, montare
la guarnizione di testa e la testa sui cilindro .
Awitare i dadi e bloccarli in sequenza incrociata e in
2 0 3 riprese alia coppia prescritta.
Coppla di bloccaggio: 28 + 30 N'm
- Montare Ie due viti lato catena distribuzione e bloc-
carle alia coppia prescritta.
Coppla dl bloccaggio: 11 + 13 N'm
N.B. : Prima del montaggio testa assicurarsi della buo-
na pullzia del canale di lubrificazione, pullre mediante
un getto d'ari a comprassa.
Clllndro Testa e Oistrlbuzione
6 - 13
Clllndro Testa e Olstrlbuzlone
Montagglo testa e componentl dlstrlbuzione
Montare il pignone di comando catena distribuzione
sull'albero motore con 10 smusso rivolto sui lata
inserimento.
Inserire la catena di comando distribuzione sull'albe
ro motore.
Inserire il pattino tenditore dalla testa.
Montare il distanziale can la vite di fissaggio.
Montare il perno, il bilancere di scarico la rondella
elastica ed il bilancere di aspirazione.
Lubrificare i 2 bilanceri attraverso j fori superiori.
Lubrificare Ie 2 portate e inserire I'albero a camme
nella testa can Ie camme oppeste ai bilanceri.
Inserire la piastrinadi ritegno e serrare Ie 2 viti indicate
in figura bloccandole alia coppia prescritta.
Coppia di bloccaggio: 4 + 6 Nm
Inserire il distanziale sull 'albero a camme.
Posizionare iI pistone sui punta morto superiore
utillzzando i riferimenti tra volano e carter motore.
Mantenendo tale operazione inserire la catena sulla
puleggia comando albero a camme mantenendo il
riferimento 2V in corrispondenza del punta ricavato
sulla testa.
Inserire la puleggia sull'albero a cam me.
Montare il contrappeso con la relativa vite di fissaggio
alia coppla prescritta.
Coppia di bloccaggio: 7 + 8,5 Nm
Inserire I' anello di fonda corsa sulla massa alzavalvola
e montare la cammaalza valvolasull'alberoa camme.
N.B.: Lubrificare can grasso I'anello di fondo corsa al
fine di evitare accidentali fuoriuscite dello stesso can
conseguente caduta all 'interna del motare.
Montare la molla di richiamo dell'alzavalvola.
Durante questa operazione la molla deve essere
caricata di circa 180.
6 14
Montare la campana di contenimento utilizzando come
riferimento la vite di fissaggio del contrappeso.
Bloecare la vite di fissaggio centrale alia coppla
prescritta.
Coppla di bloccaggio: 12 14 N'm
Predisporre iI cursore del tenditore nelia posizione di
rlposo.
Montare iI tendUore sui cilindro utilizzando una nuova
guarnizione, bloccare Ie 2 viti alia coppia prescrina.
Coppia di bloccaggio: 1 1 13 Nm
Inserire la molla con la vite centrale e la rondella
bloccando II tappa alia cop pia prescritta.
Coppia di bloccaggio: 5 6 Nm
Regolare iI gioco valvole come descritto al cap. 1.
Montare la candela.
Coppia di bloccaggio: 12 . 14 Nm
Candela prescritta: Champion RG4HC
Di stanza elenrodi: 0,8 mm
Montare la guarnizione di tenuta della cuffia sulla
testa.
Per iI verso di montaggio far riferimento aile appendici
lato distribuzione .
Montare la vite di fissaggio cuffla al carter alia coppia
prescritta e Ie 2 viti autofilenanti di unione semigusci.
Coppia di bloccaggio: 3 4 Nm
Prestare anenzione che durante la fase di montaggio
la guarnizione non vada fuorisede.
Inserire il coperchio accesso candela.
Clllndro Testa e Dlstrlbuzjone
----
\ @,----
6 - 15
Cilindro Testa e Distribuzione
- Montare il collettore di aspirazione bloccare Ie 2 viti
alia coppia prescritta.
Cop pia di bloccaggio: 11 + 13 Nm
- Montare il carburatore sui collettore di aspirazione e
bloccare la fascetta
N.B.: Orientare iI carburatore attraverso I'appendice
ricavata sui collettore.
- Rimontare il coperchio testa bloccando Ie 4 viti alia
coppia prescritta.
Cop pia di bloccaggio: 11 + 13 Nm
- Rimontare la ventola e la cuffia.
- Rimontare il comando pompa olio, iI tappo vane
catene, iI by-pass e la coppa olio come descritto al
capitolo lubrificazione.
- Rimontare la puleggia motrice la cinghia ed iI coper-
chio trasmissione come descritto al capitolo trasmis-
sione.
6 - 16
- Rimuovere preventivamente i seguenti gruppi:
coperchio trasmissione, puleggia motrice, puleggia
condotta e cinghia, coperchio mozzo posteriore, in-
granaggi, cuscinetti e paraoli come descritto nel
capitolo trasmissione.
- Rimuovere la coppa olio, iI by-pass, iI coperchio vane
catene la pompa olio come da capitolo lubrificazione.
- Rimuovere la cuffia copri volano, la ventola ,il volano,
10 statore come descritto al capitolo vola no magnete.
- Rimuovere if fHtro olio e if bulbo di pressione olio.
- Rimuovere il gruppo cilindro-pistone-testa come de-
scritto nel capitolo cilindro testa distribuzione.
- Rimuovere i 2 fissaggi indicati in figura ed if motorino
d'awiamento.
- Prima di effettuare I'apertura dei carter motore e
opportuno effettuare la verifica del gioco assiale
de/l'albero motore. A tale scopo utilizzare una piastra
ed un supporto con comparatore attrezzo specifico
(19.20.262-19.1.20335).
Gioco standard: 0,15 + 0,40 mm
Apertura carter motore
Rimuovere Ie 11 viti di accoppiamento carter indicate
in figura.
- Separare i carter mantenendo inserito I'albero moto-
re su uno dei 2 semicarter.
Attenzione - La mancata osservanza di questa nor-
ma pub portare alia cad uta accidentale dell'albero
motore.
- Rimuovere I'albero motore.
Attenzione - Durante I'apertura dei carter e la rimo-
zione delf'albero motore, prestare attenzione affinche
Ie estremita filettate dell'albero non interferiscano con
Ie bronzine di banco. La mancata osservanza di questa
awertenza, porta al danneggiamento delle bronzine di
banco.
- Rimuovere la guarnizione di accoppiamento semi-
carter.
- Rimuovere Ie 2 viti e la paratia interna indicata in
figura.
Carter e Albero Motore
I
7 - 1
Carter e Albero Motore
Rimuovere il paraoJio lato volano.
Rimuovere il raccordo fittro olio indicato in figura.
- Controllare il gioeo assiale della biella.
Gioeo standard: 0,20 + 0,50 mm
- Controllare il gioeo radiale della biella.
Gioeo standard: 0,036 + 0,054 mm
- Verifieare ehe Ie superfiei di eontenimento del gioeo
assiale non presentino rigature e mediante un calibro
verifieare la larghezza dell'albero motore come indi-
eato in figura.
N.B.: Prestare attenzione affinehe la misurazione non
venga modificata dai raggi di raceordo con Ie portate
dell'albero motore.
Misura standard: 55,75 + 55,90 mm
Attenzione - l 'albero motore e riutilizzabile quando
la larghezza e compresa nei valori standard e Ie super-
fici non presentano rigature.
(lualora il gioco assiale albero motore-carter risultas-
se superiore alia norma e I' albero motore non presen-
tasse alcuna anomalia il problema e sieuramente
derivante da una usura 0 errata lavorazione sui carter
motore.
7-2
I I


Contrallare i diametri di entrambe Ie portate dell 'albe-
ro motore secondo gli assi e i piani indicati in figura.
I semialberi sono classificati in due categorie Cat. 1 e
Cat. 2 ri portiamo di seguito la tabella.
Diametro
standard
Cat. 1 28,994 + 29,000
Cat. 2 28,000 + 29,006
Controllo allineamento albero motore
- Installare I'albero motore sui supporto (19.1.20074) e
misurare il disallineamento nei 4 punti indicati in
figura.
Max. fuori linea ammesso: A = 0,15 mm
B = 0,01 mm
C = 0,01 mm
D =0, 10 mm
- Verificare Ie buone condizioni del cono albero moto-
re, della sede linguena, della portata del paraolio, del
millerighe e del codol i filenati.
Per qualunque anomalia verificatasi , procedere con
la sostituzione dell 'albero motore.
N.B. : Le portate di banco non sana rettificabi li.
Le branzine della testa di biella non sono sostituibili.
Per la stessa ragione non puc essere sostituita la biella
e durante Ie operazioni di pulizia dell 'albero motore
prestare la massi ma attenzione affinch8 nessuna im-
purita si inserisca nel foro di lubrificazione dell 'albero.
AI fine di evitare il danneggiamento delle bronzi ne della
biel la non tentare la pulizia del condotto di lubrificazione
mediante aria compressa.
- Accertarsi del corretto montaggio dei 2 tamponi sui
bottone di manovella.
- II non corretto montaggio di un tampone puc pregiu-
dicare seriamente la pressione di lubrificazione aile
bronzine.
Carter e Albero Motora
AB
&( 1 [ill
B
I
7-3
Carter e Albero Motare
Controllo semlcarter motore
- Prima di procedere con il centralia dei carter e neces-
sario procedere con un accurata pulizia di tune Ie
superfici e dei canali di lubrificazione.
- Per il semicarter lato trasmissione agire in particolar
modo sui vano e i canali per la pompa olio, iI condotto
con il by-pass, Ie bronzine di banco e iI geno di
raffreddamento lato trasmissione, vedi figura.
N.B.: II geno Ii! alimentato attraverso Ie bronzine di
banco. II buon funzionamento di questo componente
migliora il raffreddamento del cielo del pistone. La sua
occlusione portera ad eftetti difficilmente rilevabili (au-
mento temperatura pistone). La mancanza 0 fuoriuscita
pua abbassare drasticamente la pressione di lubri-
ficazione delle bronzine di banco e blella.
Come gia descritto nel capitolo lubrificazione e partico-
larmente importante che I'alloggio del by-pass non
presenti usure che possono pregiudicare la buona
tenuta del pistone di regolazione della pressione di
lubrificazione.
- Per iI semicarter lato volano prestare particolare
attenzione ai canali di lubrificazione per Ie bronzine di
banco, al canale con geno per I'alimentazione ol io alia
testa, al canale di drenaggio per il paraolio lato
volano.
N.B.: II canale per la lubrificazione della testa e dolato
di geno parzializzatore cia porta ad una lubrificazione in
testa del tipo "bassa pressione"; tale scelta e slata
eftenuata per contenere la temperatura dell'olio in cop-
pa. l 'occlusione del getto pregiudica la lubrificazione
della testa e dei meccanismi di distribuzione. La man-
canza del gena porta una riduzione della pressione di
lubrificazione aile bronzine di banco e biella.
- Verificare che i piani non presentino ammaccature 0
deformazioni con parti colare anenzione ai piani cilin-
dro-carter e accoppiamenti carter.
Un eventuate difetto deUa guarnizione di accoppia-
mento carter 0 ai piani indicati in figura, puo provocare
una perdita di olio in pressione e quindi pregiudicare
la pressione di lubrificazione aile bronzine di banco e
biella.
- Verificare che Ie superlici di contenimento gioco assiale
dell'albero mOlore non presentino usure. Per it con-
trollo dimensionale anenersi a quanto riportato per i
controlli del gioco assiale e Ie dimensioni sull'albero
motore.
7 -4
Controllo bronzlna dl banco
- AI fine di ottenere una buona lubrfficazione delle
bronzine e necessario avere sia una pressione di
lubrificazlone ottimale (4 bar) che una buona portata
d'olio, a tal riguardo e indispensabile che Ie bronzine
siano posizionate correttamente in modo da non
avere parzializzazioni dei canali di alimentazione
olio.
- Le bronzine di banco sono realizzate con 2
semicuscinetti, 1 pieno e 1 con fori e cave per la
lubrtficazione.
- II semicuscinetto pieno e destinato a sopportare Ie
spinte dovute alia combustione e pertanto e posizjo-
nata all'opposto del cili ndro.
- Per non parzializzare i canali di alimentazione olio e
indispensabile che il piano di accoppiamento dei due
semicuscinetti sia periettamente ortogonale aWasse
del cilindro come mostra la figura.
- La sezione dei canali di alimentazione olio viene
influenzata anche dalla profondita di piantaggio delle
bronzine, rispetto al piano di contenimento gioco
assiale albero motore.
Profondita di piantaggio standard 1,35 + 1,6
N.B.: per mantenere tale posizione delle bronzine sui
carter, il piantaggio viene eseguito forzato su anem di
acciaio inseriti nella fusione di entrambe i semi carter.
- Verificare iI diametro delle bronzine nelle 3 direzioni
indicate in figura.
- Ripetere Ie misurazioni per I'altra meta della bronzina.
Vedi figura.
N.B.: Evitare la misurazione sui piano di accoppiamen-
to dei 2 semigusci, in quanta Ie estremita sono scarlca-
te per permettere una deformazione durante il
piantaggio.
- II diametro standard delle bronzine dope il piantaggio
e variabile in funzione di una selezione di accoppia-
menta.
- Le sedi delle bronzine nei carter vengono classificate
in 2 categorie come per I'albero motore Cat. 1 e Cat.
2.
- Le bronzine sono suddivise in 3 categorie in funzione
della spessore vedi tabeJia sotto riportata:
TIPO IDENTIFICAZIONE
A Rosso
B Blu
C Giallo
Carter. Albero Motore
.,
----
----_ ..
- I----:
I
7-5
Carter e Albero Motore
Chlu8ura carter motore
Montare la paratia interna bloccando Ie 2 viti alia
coppia prescrrtta.
Coppia di bloccaggio: 4 + 6 N'm
Montara iI raccordo fittro ol io serrandolo alia coppia
prescritta.
Coppia di bloccaggio: 28 + 30 N'm
- Posizionare la guarnizione sui semicarter insieme ai
grani di centraggio pre1eribilmente sui semicarter lato
trasmissione.
- Lubrificare Ie bronzine di banco, inserire I'albero
motore sui semicarter lata trasmissione.
- Accoppiare i 2 semicarter.
N.B.: Durante il montaggio de; semicarter a dell'albero
motore, prestare attenziona a non danneggiare Ie
bronzine di banco con i codoli filettati dell'albero.
Montare Ie 11 viti e bloccare alia coppia prescritta.
Coppia di bloccaggio: 11 + 13 N'm
N.B.: Rimuovere eventuali eccedenze della guarnizio-
ne accoppiamento carter sui piano cil indro. al fine di
garantire Ie migliori condizioni di tenuta.
Lubri1icare il paraolio lato volano.
Mediante I'attrezzo specifico (19.1 .20425) procede-
ra con iI montaggio del paraolio.
N.B.: II mancato utilizzo dell'attrezzo puc comportara
una pro1ondita di piantaggio errata con conseguente
mal funzionamento del paraolio.
- --
"-_.-
- Montare un nuovo anello O-R sui prefiltro, lubrificarlo.
- Inserire iI prefiltro sui motore can relativo tappa alia
cop pia prescritta.
Coppia di bloccaggio: 25 + 28 N'm
Montaggio motorino avviamento
- Montare un nuovo anello O-R sui motorino d'awia-
menta e lubrificarlo.
- Montare il motorino di awiamento sui carter motore
bloccando Ie 2 viti alia coppia prescritta.
Cop pia di bloccaggio: 11 + 13 N'm
- Rimontare i particolari restanti come descritto nei
capitoli cilindro testa distribuzione, lubrificazione,
volano e trasmissioni.
Carter e Albero Motore
I
7-7
Pulizia preflltro rublnetto a depresslone.
- Svuotare completamente ii serbatoio benzina.
Rimuovere i tubi di mandata e ritomo benzina.
Allentare la fascetta e rimuovere il rubinetto.
- Pulire II serbatoio ad II prefiitro del rublnetto benzina.
- Rimontare il rubinetto accertandosi della presenza
dell'anello a-A.
Orientare II rubinetto come mostrato in figura e bloc-
care la fascetta.
Rublneno a depresslone
- Scollegare il tubo di alimentazione carburante ed il
tubo prelievo depressione dal carburatore.
- Verificare che non vi siano trafilamenti di carburante
da entrambe i tubi .
- Chiudere il condotto di uscita del carburante.
- Mediante la pompa MITIVAC (19.1.20329) applicare
0,1 bar di depressione al rubineno.
- Accertarsi che la depressione si mantenga stabile e
che non siano presenti infiltrazioni di carburante.
Ricoliegare iI tuba di depressione al collettore.
Posizionare iI tuba carburante can J'uscita all'altezza
del rubinetto.
Far ruotare iI motore per mezzo del motorino di
awiamento per 5" secondi can carburatore al mini-
mo.
Prelevare iI carburante mediante una buretta gradua-
la.
Portala minima: 20 cc
A1imentazlone e C8rburatore
N.B.: La misurazione puc essere falsata da un non correno numero di giri a da un posizionamento del tuba non
corretto. In questa caso la tendenza e di ottenere una portata del carburante fidona.
La presa di depressione sui collettore ha una sezione volutamente ridona al fine di migliorare Ie pulsazioni di
depressione, garantendo cosi una portata costante del rubinetto.
8 1
E
Allmentazlone e Carburatore
Flltro aria
Per la pulizia dell'elemento fittrante procedere come segue:
togliere il tappa .. 0 .. del depuratore, dopo aver svitato Ie 6
viti .e .. di fissaggio; procedere togliendo i 2 fissaggi della
scatola (veeli fig.) e poi ruotarla pertogliere Ie 2 viti superiori
e Ie 4 inferiori eel estrarre I'elementofittrante. Pulirelavando
con aequa e shampoo, successivamente asciugare con
aria compressa eel immergere in una miscela di olio Selenia
Air Filter Oil e benzina in rapporto del 50%. Successiva-
mente spremerlo, lasciarlo asciugare e rimontarlo.
- Accertarsi del corretto posizionamento della massa fittrante.
- Verfficare che Ie sezioni di passaggio aria non presentillO
deformazioni.
- Verificara la corretta tanuta dell 'accoppiamento scatola fittro.
N.B.: II mancato rispetto di queste prescrizioni porta ad
depressioni errate all'intemo della scatola fittro, con
conseguente variazione della carburazione.
Smontagglo carburatore
Per 10 stacco del carburatore dal motore procedere
come descritto nel capitolo Citindro testa e distribu-
zione.
- Rimuovere iltubo di scarico e il tuba di areazione della
vaschetta.
- Rimuovere il riscaldatore.
- Rimuovere la protezione la staffa e 10 starter agenda
sulle 2 viti di figura.
8-2
r . Rimuovere Ie 2 viti e iI supporto starter con la guami-
zione.
Rimuovere la vite di fissaggio indicata in figura, iI
biiancere e la molla di comando pompa di ripresa.
- Rimuovere Ie 2 viti di fissaggio' indicate in figura, iI
coperchio della camera a depressione e la molla.
'4WWdQ"H -Durante questa smontaggio del coper-
chio prestare aHenzione al fine di evitare la fuoriuscita
improwisa della molla.
Rimuovere la valvola a depressione completa di
membrana.
Rimuovere Ie 4 viti indicate in figura e la vaschetta can
la relativa guarnizione.
Allmentazlone e Carburatore
E
8 -3
Allmentazlone e Carburatore
- Aimuovere dalla vaschetta il pistone della pompa di
ripresa con la ghiera la cuttia I'anello O-A e la molla
come indicato in figura.
- Supportare adeguatamente il carburatore e median-
te spina e martello rimuovere iI perno del galieggiante
agendo dal lato comando gas.
- Aimuovere il galleggiante e 10 spillo.
- Aimuovere il cappuccio convogliatore del carburatore
dal getto starter indicato in figura.
Aimuovere il getto del massimo.
Aimuovere I'emulsionatore.
8-4
Rimuovere il polverizzatore inclinando it corpo carbu-
ratore.
N.B.: Tale operazione e necessario al fine di evitare 10
smarrimenlo del polverizzatore durante Ie fasl di pul izia
del corpo carburatore. Qualora it polverizzatore risulti
forzalo neUa propria sede, non procedere con 10
smontaggio al fine di non provocare danneggiamenti
allo slasso.
- Rimuovere iI getto del minimo.
Rimuovera la vite di f1usso del minima con I'anello O-A
la rondella e la molla.
Alimentazione e Carburatore
Attenzlone - Non tentare la rimozione dei companenti piantati nel corpa carburatore coma: condono di al imenta- E'
zione carburante, sede spino, geno starter, tappa pazzetto delle progressioni e geno di ripresa, calibratore di aria
del minimo e del massimo, alberino di comando valvola a farlalla. Evitare 10 smontaggio della viii di collegamenlo
della farlalla con I'alberino. Le vii i di fissaggio sana slale cianfrinale dopa il monlaggio e la lora rimozione comparta
il danneggiamenlo dell'alberino.
8 -5
Allmentazlone e Carburatore
Montaggio carburatore
Prima di procedere con il rimontaggio effenuare un
accurato lavaggio del corpo carburatore mediante
benzina ed aria compressa.
Porre particolare attenziane al candono di arrivo
carburante e alia sede spilla.
Per il ci rcuito del massimo verificare accuratamente
la caJibratura dell'aria most rata in figura.
- Per il circuita del minima prestare attenziane alia
carretta pulizia dei seguenti punti: calibratura del -
"aria, seziane di uscita controllata dalla vite di flusso,
fori di progressione in prossimita. della valvala a
fartaUa.
Per il circuita starter insistere sui condono di coli ega-
menta can il gena, questa perche il supparta del getto
nascande ulteriari cali brature all'interno non accessi-
bill.
Saffiare accuratamente iI getto di ripresa.
La sua sezione di uscita e estremamente piccola ed
e rivolta in direziane della valvo'a a fartalla. " non
carretta arientamento del gena comporta una polve-
rizzazione non corretta.
8-6
\
AJlmentazione e C8rburatore
Verificare che sui COrpo carburatore siano presenti 5 stere di chiusura dei condotti di tavorazione.
Verificare che i piani di accoppiamento con la vaschetta e con la membrana non presentino ammaccature.
Verificare che il condotto di alloggio della vaNota a depressione non sia rigato.
Verificare che la valv01a a tarfal1a e t'atberino non presentino usure anomate.
Verificare che la sede delle spillo non presenti usure anomale.
Ailevando irregolartta. procedere con la sostituzione del carburatore.
N.B.: AI fine di evitare danneggiamenti non inserire oggetti metallici nelle sezioni calibrate.
Lavare e softiare accuratamente iI getto del minimo e
rimontarl o.
Lavare e softiare accuratamente i componenti del
circuito del massimo polverizzatore, emulsionatore e
getto.
Inserire il polverizzatore nel corpo carburatore con la
parte ci lindrica pi':' corta rivolta verso I'emulsionatore.
Montare I'emulsionatore accertandosi del corretto
inseri mento del polverizzatore, bloccare.
Montare il getto del massimo.
Verificare che 10 spitlo conico non present! usure alia
superficie di tenuta al perno ammortizzato e alia
moltetta di richiamo.
Rilevando usure procedere alia sostituzione dello
spilto.
Verificare che it galteggiante non presenti usura all'al
10ggio del perno 0 alta piastrina di contatto con 10
spilto 0 infiltrazione di carburante.
Rilevando anomal ie procedere con la sostituzione.
Montare il galteggiante con 10 spillo inserendo il perno
daltato tuba adduzione carburante.
N.B.: Prestare attenzione al corretto inserimento delta
molta di richiamo sulta piastrina del galteggiante.
8 -7
E
Allmentazlone e Carburatore
Verffica Uvello
- Accertarsi che il piano di ai::coppiamento del gall eg-
giante risulti parallelo al piano vaschetta con carbura-
tore in posizione capovolta.
- Ailevando posizioni diverse modificare I'orientamen-
to della piastrina metallica di comando dello spi1lo fi no
ad ottenere la posizione sopra descritta.
- Effettuando deformazioni della piastrina accertarsi
che questa si mantenga parallela al perno gaJleggian-
teo
- Lavaf8 e sottiare accuratamente il cappuccio convo-
gliatore carburatore e inserirlo sui getto starter.
N.B.: II mancato montaggio di questo particolare porta
ad una caratteristica di awi amento a freddo peggiore,
in quanto il getto starter preleva il carburante vecchio
dal fondo della vaschetta.
Aimuovere la vite di scarico della vaschetta lavare e
soffiare accuratamente la vaschetta, prestare parti-
colare attenzione alia pulizia della valvola di aspira-
zione e mandata della pompa di ripresa.
Essendo Ie valvole unidirezionali. soffiare delicata-
mente con aria compressa, nella valvoJa di aspirazio-
ne dallato interno della vaschetta e nell'alloggio del
pistone pompa per la valvola di mandata.
- Verificare che non siano presenti usure al pistone
della pompa di ripresa e alia relativa sede nella
vaschetta.
- Ailevando usure sostituire I particolan difettosi.
- Verificare che la molla dl contrasto del pistone della
pompa dl ripresa non sia usurato.
- Montare un nuovo anello O-A e una nuova guarnizio-
ne a soffietto. rimontare II gruppo pistone sulla
vaschetta.
- Montare un nuovo anello O-A sulta vite di seanco
della vaschetta e bloccare la vite.
8-8
Verificare la tenuta della vite immettendo una piccola
quantitA di carburante nella vaschetta.
Montare una nuova guarnizione sulla vaschetta.
Montare la vaschetta sui corpo carburatore serrando
Ie 4 viti alia coppia prescritta.
Lavare e softiare accuratamente la vite di flusso,
montare un nuovo anello a-R.
Preassemblare i componenti sulla vi te nella sequen-
za indicata: malia, rondella e C-A.
Awitare la vite di fl usso sui corpo carburatore.
La posizione finale della vite dovra essere definita
mediante I'analisi dei gas di scan co.
Preparare il carburatore alia regolazione con la vite
svitata di 2 giri dalla posizione di chiuso.
- Verificare che il bilancere di comando della pompa di
ri presa non presenti usure anomale.
Veri ficare che la vite di fine corsa del bi lancere sparga
di 3:1: O.1mm
- Verificare che la molla di richiamo del bilancere non
si a snervata.
- Preassemblare la molla e iI bilancere come indicato in
figura.
- Montare iI bi lancere sui carburatore mantenendo la
valvola a farfalla aperta.
Montare la vite di fissaggio del bilancere alia coppia
prescritta.
- Accertarsi del carretta funzionamento del meccani-
sma.
Allmentazione e Carburatore
II
I
E
8-9
Alimentazione e Carburatore
Controllo valvola a depressione e spillo conico
- Svitare di 1/8 di giro I'innesto a baionetta e rimuoverlo,
togliere la molla e 10 spillo della valvola a depressione.
- Verificare che 10 spillo non presenti usure e che il
fermo sia posizionato nella 2tacca.
- Verificare che la valvola a depressione non presenti
rigature sui diametro esterno.
- Verificare che i 2 fori di alimentazione di depressione
non siano ostruiti.
N.B.: 12 fori sono di diametro diverso.
- Verificare che la membrana non sia rotta 0 indurita.
- In caso contrario procedere con la sostituzione.
- Rimontare con 10 spillo conico sulla valvola a depres-
sione.
- Accertarsi del corretto posizionamento della moll a
sullo spillo e dell'innesto sulla relativa sede.
- Montare I'innesto ruotandolo di 1/8 di giro.
- Rimontare la valvola gas a depressione sui corpo del carburatore prestando attenzione che 10 spillo conico si
inserisca all'interno del polverizzatore.
- Fasare la rotazione della valvola a depressione inserendo I'appendice della membrana nella relativa sede, in
questa posizione quando la membrana e correttamente assemblata alia valvola, il foro principale di alimentazione
della depressione risulti posizionato in asse al diffusore e dal lato valvola a farfalla vedi figura.
- Rimontare la molla sulla valvola.
- Rimontare iI coperchio della camera di depressione facendo collimare il riferimento del coperchio con quello di
orientamento con la membrana.
- Bloccare Ie viti alia cop pia prescritta.
8 - 10
- Lavare e soffiare il supporto dello starter.
- Montare un a nuova guarnizione sui corpo carburato-
re e bloccare Ie 2 viti di fissaggio.
Verifiea starter automatieo
- Verificare che il pistoncino dello starter automatico
non presenti rigature 0 ossidazioni.
- Verificare che il pistoncino scorra libero nella sede al
supporto.
- Verificare che la guarnizione di ten uta del pistoncino
non presenti deformazioni.
- Lo starter deve risultare pill 0 meno inserito in funzio-
ne della temperatura ambiente.
- Misurare la sporgenza del pistoncino come indicato in
figura e verificare il valore corrispondente.
- Accertarsi che 10 starter sia assestato alia temperatu-
ra ambiente.
Val ore sporgenza: 13 mm
- Lo starter dovra disinserirsi progressivamente me-
diante il riscaldamento elettrico.
- Verificare la resistenza della starter quando questo e
assestato alia temperatura ambiente.
Resistenza: 30 + 40 Q
- Mediante una batteria da 12V alimentare 10 starter
auto matico e verificare che il pistoncino raggiunga la
massima sporgenza.
Sporgenza massima: 19 mm
Tempo max.: 5 min
- II tempo effettivo di riscaldamento e funzione della
temperatura ambiente.
- Rilevando sporgenze, resistenze 0 tempi diversi da
quelli prescritti procedere con la sostituzione dello
starter.
Alimentazione e Carburatore
E
8 - 11
Allmentazlone e Carburatore
Procedere con il montaggio dello starter sui carbura-
tore prestando attenzione al carretta posizionamento
dell'anello Q-R, inserire la piastrina can la zigrinatura
in appoggio allo starter, serrare Ie 2 viti di fissaggio.
Orientare 10 starter come da figura.
Montare la cuffia di protezione.
Verificare la resistenza del riscaldatore alia tempera-
tura ambiente.
Resistenza temperatura ambiente: - 15 Q
Rilevando valori diversi procedere con la sua sostitu-
zione.
Aimontare il riscaldatore sui carburatore.
Aimontare il tubo di areazione e il tuba di sea rico della
vaschetta.
Istallare il carburatore sui motore come descritto al
capitola ci lindro testa e distribuzione.
Regolazione del minima
II motore non richiede re90lazioni del minima molto frequenti , e pera molto importante che la regolazione sia
ettettuata nel pieno rispetto di alcune norme.
Prima di procedere can la regolazione del carburatore accertarsi che siano rispettati Ie condizioni di buona
lubrificazione, gioco valvole e fasatura distribuzione conformi , candela in ottime condizioni, fittro aria pulito e a
tenuta, "impianto di scarico completamente a tenuta.
Scaldare il motore con almeno 5 minuti di marcia 50 Kmfh
Collegare il veicolo gas di scarico inse-
rendo la sonda dell'analizzatore in un tuba di prolunga
montato a tenuta all 'uscita dello silenziatore.
Lunghezza ottimale del tubo: 40 + 50 em
N.B.: II tubo di prolunga e indispensabile al fine di non
prelevare gas di scariCD inquinato dall'ossigeno am-
biente. E' indispensabile utilizzare un analizzatore per
gas di scarieD preventivamente riscaldato e in grado di
garantire I'azzeramento della lettura dei gas e la portata
di gas corretta. II mancato rispetto di tali norme porta a
lettura errata.
8 - 12
- Collegare il termometro del multimetro (19.1.20331)
alia coppa, utilizzando un tappo con carico olio appo-
sitamente allestito per I'inserimento della sanda.
- Awiare il motore e prima di procedere con la
regolazione del minima accertarsi che la temperatura
olio sia compresa fra 70 + 80 C.
- Utilizzando il contagiri dell'analizzatore 0 altro sepa-
rato (19.1 .20332), regolare la vite del minima fino ad
ottenere un regime di 1600 + 1650 g/min
N.B. : L'impi anto di accensione e del tipo a scintilla
persa ed offre una notevole potenza. Possono nascere
difficolta di lettura dei girl can contagiri non dedicati.
L'abbinamento can it contagiri e da considerarsi corret-
ta quando questa e in grado di leggere anche regimi
elevati 6000+8000 g/min
- Regolare la vite di flusso fino ad ottenere una percen-
tuale di ossido di carbonio (CO) di 3,5 :t: 0,5%,
allentando la vite il valore di CO aumenta (miscela
ricca) , awitando il valore di CO diminuisce (miscela
magra).
- Qualora la correzione della posizione della vite di
flusso porti ad un incremento di regime procedere
nuovament e con la regolazione dei giri e se necessa-
rio della vite di flusso fino ad ottenere valori stabiliz-
zati.
AlimentazJone e Carburetore
La carburazione del minima si considera corretta quando sono rispettati i valori di temperatura, numero di giri e
percentuale di ass ida di carbonio.
Dall 'analizzatore possiamo trarre ultenori informazioni:
percentuale di anidride carbonica (COt>, la percentuale di anidride carbonica ha un andamento inverso alia
percentuale di (CO), si ritengono corretti valori superiori aI13,8%. Valori non conformi sana indice di mancata
tenuta sull'impianto di sea rico.
- Idrocarburi incombusti (HC) sono misurati in parti per milione (PPM), it valore degli He diminuisce con I'incremento
di regime di rotazione, can il motore al minima e normate rilevare 200+400 PPM quesli valori di emissioni sano
da ritenersi normaJi per un motore can diagramma di distribuzione motociclislico, Valori malta superiori possono
derivare da perdita di cOlpi del motore a causa di miscela trappe magra (CO basso), difetti di accensione oppure,
fasatura distribuzione non corretta a valvota di scarico impuntata a non a tenuta.
8 - 13