Sei sulla pagina 1di 70

Istituto Nazionale per l’Assicurazione

contro gli Infortuni sul Lavoro

Rapporto Annuale
2007

Statistiche
Rapporto Annuale 2007
Questo volume è stato realizzato su dati elaborati
dalla Consulenza Statistico Attuariale dell’INAIL

Direzione Centrale Comunicazione


00144 Roma - Piazzale Giulio Pastore, 6
e-mail: dccomunicazione@inail.it
www.inail.it

Finito di stampare nel mese di luglio 2008


dalla Tipolitografia INAIL - Milano
Indice

Pag.

Premessa XI
Struttura XII
Glossario XIII
Nomenclatura ESAW/3 XV

PARTE PRIMA
INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI
DENUNCIATI ALL’INAIL

Tav. 1 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 3


per anno, gestione e sesso

Tav. 2 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 3


per classe di età, gestione, anno e sesso

Tav. 3 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 4


per anno, settore tariffario e sesso - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 4 INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 4


per anno, settore tariffario e sesso - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 5 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 5


per settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 6 INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 6


per settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 7 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 per settore di attività 7
economica e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 8 INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 per settore 8
di attività economica e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 9 INFORTUNI STRADALI avvenuti nel periodo 2005-2007 per settore 9


di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 10 INFORTUNI STRADALI MORTALI avvenuti nel periodo 2005-2007 per 10


settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 11 INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2005-2007 per settore 11


di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 12 INFORTUNI IN ITINERE MORTALI avvenuti nel periodo 2005-2007 per 12


settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 13 APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 13


per settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 14 APPRENDISTI - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel 14


periodo 2005-2007 per settore di attività economica, sesso e
anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 15 APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 15


per settore di attività economica e settore tariffario - INDUSTRIA E
SERVIZI

III
Tav. 16 STRANIERI- Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 16
2005-2007 per Paese di nascita, gestione e anno

Tav. 17 STRANIERI- Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 17


2005-2007 per settore di attività economica e anno -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 18 PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 18


2005-2007 per settore di attività economica e anno -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 19 INTERINALI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 19


per settore di attività economica e anno -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 20 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 per provincia, 20
regione e anno - TUTTE LE GESTIONI

Tav. 21 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 per provincia, 22
regione, gestione e anno

Tav. 22 INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 24


per provincia, regione, gestione e anno

Tav. 23 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 per provincia, regione 26
e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 24 INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 per provincia, 28
regione e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 25 INFORTUNI STRADALI avvenuti nel periodo 2005-2007 per provincia, 30


regione e anno - AGRICOLTURA

Tav. 26 INFORTUNI STRADALI avvenuti nel periodo 2005-2007 per provincia, 32


regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 27 INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2005-2007 per provincia, 34


regione e anno - AGRICOLTURA

Tav. 28 INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2005-2007 per provincia, 36


regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 29 APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 per 38


provincia, regione e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 30 STRANIERI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 40


2005-2007 per provincia, regione e anno - AGRICOLTURA

Tav. 31 STRANIERI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 42


2005-2007 per provincia, regione e anno -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 32 PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 44


2005-2007 per provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 33 INTERINALI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 46


per provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 34 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 48


per gestione e anno

Tav. 35 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 48


per tipo di malattia e anno - AGRICOLTURA

Tav. 36 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 49


per tipo di malattia e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

IV
Tav. 37 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 50
per settore di attività economica e anno -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 38 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 51


per provincia, regione e anno - AGRICOLTURA

Tav. 39 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 53


per provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

PARTE SECONDA
INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DEFINITI E
INDENNIZZATI DALL’INAIL

Tav. 1 IL QUADRO DELLE DEFINIZIONI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel 56


periodo 2005-2007 e definiti a tutto il 30.04.2008 per anno, sesso, tipo
di definizione e gestione

Tav. 2 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e indennizzati 58


a tutto il 30.04.2008 per anno, sesso, tipo di conseguenza e settore
tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 3 STRANIERI- Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 59


2005-2007 e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per anno, sesso,
tipo di conseguenza e gestione

Tav. 4 PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 60


2005-2007 e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per anno, sesso e
tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 5 INTERINALI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e 60


indennizzati a tutto il 30.04.2008 per anno, sesso e tipo di
conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 6 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati 61


a tutto il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 7 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 62


il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - settore tariffario INDUSTRIA

Tav. 8 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 63


il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - settore tariffario ARTIGIANATO

Tav. 9 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il 64


30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di conseguenza -
settore tariffario TERZIARIO

Tav. 10 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 65


il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - settore tariffario ALTRE ATTIVITÀ

Tav. 11 INFORTUNI STRADALI avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 66


il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 12 INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel 2006 e indennizzati a tutto 67


il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 13 APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e 68


indennizzati a tutto il 30.04.2008 per settore di attività economica e
tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

V
Tav. 14 STRANIERI- Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e 69
indennizzati a tutto il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo
di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 15 PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e 70


indennizzati a tutto il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo
di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 16 INTERINALI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati 71


a tutto il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo di
conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 17 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 72


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
AGRICOLTURA

Tav. 18 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e Indennizzati a tutto 74


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 19 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 76


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
settore tariffario INDUSTRIA

Tav. 20 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 78


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
settore tariffario ARTIGIANATO

Tav. 21 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 80


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
settore tariffario TERZIARIO

Tav. 22 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 82


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
settore tariffario ALTRE ATTIVITÀ

Tav. 23 Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 84


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
Dipendenti CONTO STATO

Tav. 24 INFORTUNI STRADALI avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 86


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
AGRICOLTURA

Tav. 25 INFORTUNI STRADALI avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 88


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 26 INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 90


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
AGRICOLTURA

Tav. 27 INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto 92


il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 28 STRANIERI- Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 94


e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per provincia, regione e
tipo di conseguenza - AGRICOLTURA

Tav. 29 STRANIERI- Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 96


e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per provincia, regione e
tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 30 PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 98


e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per provincia, regione e
tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

VI
Tav. 31 INTERINALI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e 100
indennizzati a tutto il 30.04.2008 per provincia, regione e
tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 32 TIPO DI LUOGO (Variabile ESAW/3) - Infortuni sul lavoro avvenuti 102
nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per tipo di luogo,
tipo di conseguenza e gestione

Tav. 33 TIPO DI LAVORO (Variabile ESAW/3) - Infortuni sul lavoro avvenuti 103
nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per tipo di lavoro,
tipo di conseguenza e gestione

Tav. 34 ATTIVITÀ FISICA SPECIFICA/AGENTE MATERIALE (Variabile ESAW/3) 104


- Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il
30.04.2008 per attività fisica specifica/agente materiale e gestione

Tav. 35 DEVIAZIONE/AGENTE MATERIALE (Variabile ESAW/3) - Infortuni 105


sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il 30.04.2008
per deviazione/agente materiale e gestione

Tav. 36 CONTATTO/AGENTE MATERIALE (Variabile ESAW/3) - Infortuni sul 106


lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il 30.04.2008
per contatto/agente materiale e gestione

Tav. 37 SEDE DELLA LESIONE - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 107
e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per sede della lesione, tipo di
conseguenza e gestione

Tav. 38 SEDE DELLA LESIONE - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 108
e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per sede della lesione, tipo di
conseguenza e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 39 NATURA DELLA LESIONE - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 110
e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per natura della lesione, tipo di
conseguenza e gestione

Tav. 40 NATURA DELLA LESIONE - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006 111
e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per natura della lesione, tipo di
conseguenza e settore tariffario - INDUSTRA E SERVIZI

Tav. 41 IL QUADRO DELLE DEFINIZIONI - MALATTIE PROFESSIONALI manife- 112


statesi nel periodo 2003-2007 e definite a tutto il 30.04.2008 per tipo di
definizione, anno e gestione

Tav. 42 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 113


e indennizzate a tutto il 30.04.2008 per tipo di malattia e anno
- AGRICOLTURA

Tav. 43 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 114


riconosciute e indennizzate a tutto il 30.04.2008 per tipo di
malattia e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 44 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 115


riconosciute e indennizzate a tutto il 30.04.2008 per settore
di attività economica e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 45 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 116


riconosciute e indennizzate a tutto il 30.04.2008 per
provincia e regione - AGRICOLTURA

Tav. 46 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 118


riconosciute e indennizzate a tutto il 30.04.2008 per provincia
e regione - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 47 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel 2006 e indennizzate 120


a tutto il 30.04.2008 per tipo di malattia e tipo di conseguenza -
AGRICOLTURA

VII
Tav. 48 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel 2006 e indennizzate 121
a tutto il 30.04.2008 per tipo di malattia e tipo di conseguenza -
INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 49 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel 2006 e indennizzate 122


a tutto il 30.04.2008 per settore di attività economica e tipo
di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 50 MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel 2006 e indennizzate 123


a tutto il 30.04.2008 per provincia, regione e tipo di conseguenza -
TUTTE LE GESTIONI

PARTE TERZA
SCHEDE TERRITORIALI

ITALIA 127
NORD OVEST 135
NORD EST 143
CENTRO 151
SUD e ISOLE 159

PIEMONTE 169
VALLE D’AOSTA 179
LOMBARDIA 189
LIGURIA 199
BOLZANO - BOLZEN 209
TRENTO 219
VENETO 229
FRIULI VENEZIA GIULIA 239
EMILIA ROMAGNA 249
TOSCANA 259
UMBRIA 269
MARCHE 279
LAZIO 289
ABRUZZO 299
MOLISE 309
CAMPANIA 319
PUGLIA 329
BASILICATA 339
CALABRIA 349
SICILIA 359
SARDEGNA 369

In ciascuna scheda territoriale sono riportate le seguenti tavole:

Tav. 1 Popolazione per sesso e classe di età - Media 2007

Tav. 2 Forze di lavoro - Media 2007

Tav. 3 Non Forze di lavoro - Media 2007

Tav. 4 Principali indicatori del mercato del lavoro - Media 2007

Tav. 5 Occupati per settore di attività e sesso - Media 2007

Tav. 6 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 denunciati


all’INAIL e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per anno, gestione e tipo di
conseguenza

Tav. 7 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 denunciati


all’INAIL e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per anno, settore tariffario e
tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

VIII
Tav. 8 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 denunciati
all’INAIL e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per settore di attività
economica, anno e tipo di conseguenza - INDUSTRIA E SERVIZI

Tav. 9 CONTATTO/AGENTE MATERIALE (Variabile ESAW/3) - Infortuni sul


lavoro avvenuti nell’anno 2006 e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per
contatto/agente materiale e gestione

Tav. 10 SEDE DELLA LESIONE - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006
e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per sede della lesione, tipo di
conseguenza e gestione

Tav. 11 NATURA DELLA LESIONE - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2006
e indennizzati a tutto il 30.04.2008 per natura della lesione, tipo di
conseguenza e gestione

IX
PREMESSA

La presente appendice statistica contiene i dati riguardanti gli infortuni sul lavoro e le
malattie professionali che sono stati denunciati (notificati) all’INAIL con il modulo di
denuncia ovvero con il solo certificato medico per i casi che hanno comportato un’as-
senza dal lavoro non superiore a tre giorni (le cosiddette franchigie). Per questi ultimi
casi, per i quali non sussiste l’obbligo della denuncia da parte del datore di lavoro, sono
disponibili solo poche informazioni; in particolare non è specificato il settore di attività
economica in cui opera il datore di lavoro.

I dati sono classificati secondo le gestioni assicurative dell’Industria e Servizi,


dell’Agricoltura non industriale e del Conto Stato (lavoratori dipendenti).

Nell’ambito della gestione Industria e Servizi i dati sono articolati anche secondo i quat-
tro “Settori tariffari” previsti dall’art. 1 del D.Lgs. 38/2000 (Industria, Artigianato,Terziario,
Altre Attività). Per questa gestione, inoltre, i dati sono distinti anche per settore di attivi-
tà economica, secondo la classificazione ATECO 2002 adottata dall’ISTAT, che ha prov-
veduto, altresì, alla attribuzione e alla certificazione dei codici per le aziende assicurate.

Nella gestione Industria e Servizi sono compresi i casi di infortunio occorsi ai lavoratori
per la cui tutela assicurativa il datore di lavoro paga un premio, calcolato sulla base delle
retribuzioni erogate ai dipendenti e del tasso medio di tariffa corrispondente alla lavora-
zione esercitata; esistono poi particolari categorie di assicurati (artigiani, apprendisti,
soci di cooperative di facchini, insegnanti e studenti di scuole private...) il cui premio non
è collegato alla retribuzione, ma è unitario. In questa gestione confluiscono anche i lavo-
ratori di aziende agricole di tipo industriale che sono classificate nel Grande Gruppo 1
della tariffa dei premi.

La gestione Agricoltura comprende gli infortuni occorsi ai lavoratori di imprese a carat-


tere esclusivamente agricolo.

La gestione Conto Stato riguarda gli infortuni la cui tutela assicurativa non compete
all’INAIL che, comunque, tratta le relative pratiche per conto delle rispettive amministra-
zioni di appartenenza sulla base di leggi (in particolare la gestione degli infortuni dei
dipendenti dello Stato è regolamentata dal DM del 10-10-1985) o di specifiche conven-
zioni. La particolarità di questa gestione è che nessun premio è pagato all’INAIL, che
comunque anticipa le prestazioni all’infortunato, ad eccezione dell’indennità giornaliera
per inabilità temporanea erogata direttamente dall’amministrazione di appartenenza.

XI
STRUTTURA

L’appendice è articolata in tre parti.

Nella prima parte sono riportati, a livello nazionale, di ripartizione geografica, regione e
provincia, e separatamente per le Gestioni e i Settori tariffari, i dati sugli infortuni sul lavo-
ro avvenuti nel triennio 2005 - 2007 e denunciati all’INAIL, con l’evidenza dei casi mor-
tali, degli infortuni stradali e degli infortuni in itinere. Nelle statistiche dei casi mortali sono
compresi i decessi avvenuti entro 180 giorni dalla data dell’infortunio; sono esclusi i casi
con definizione “negativa” entro lo stesso termine.
Informazioni specifiche sono dedicate ad alcune categorie e tipologie di lavoratori di par-
ticolare interesse (stranieri, apprendisti, parasubordinati, interinali).
Sono presenti anche alcune tabelle sulle malattie professionali manifestatesi nel quin-
quennio 2003 - 2007 e denunciate all’INAIL.
Nelle serie storiche degli infortuni denunciati, compresi i casi mortali, i dati relativi all’an-
no 2007 sono aggiornati alla data del 30 aprile 2008 (dati provvisori); mentre quelli degli
anni precedenti sono aggiornati alla rilevazione del 31 ottobre dell’anno successivo (dati
definitivi).
Nelle serie storiche delle malattie professionali denunciate, invece, i dati sono tutti
aggiornati alla data dell’ultima rilevazione disponibile.

La seconda parte contiene - sempre con riferimento agli infortuni avvenuti nel periodo
2005-2007 e alle malattie professionali manifestatesi nel periodo 2003 - 2007 - i dati rela-
tivi ai casi definiti ed a quelli indennizzati dall’INAIL a tutto il 30 aprile 2008 suddivisi per
tipo di definizione e di conseguenza. I casi indennizzati sono distinti per inabilità tempo-
ranea, menomazione permanente (con indennizzo in capitale o in rendita), morte. Nella
statistica degli indennizzi in capitale sono compresi sia i casi di valutazione definitiva che
i casi di valutazione provvisoria con acconto.
Le statistiche delle malattie professionali prendono in considerazione oltre a quelle
indennizzate anche quelle riconosciute (comprendenti cioè anche le malattie definite
positivamente ma senza diritto ad indennizzo) sia perché significative nell’analisi reale
del fenomeno, sia perché in linea con i criteri di rilevazione adottati da EUROSTAT nel-
l’ambito del sistema EODS (European Occupational Diseases Statistics).
Informazioni più approfondite sono disponibili con riferimento agli eventi dell’anno 2006
indennizzati a tutto il 30 aprile 2008, distribuiti secondo le consuete articolazioni e, per
gli infortuni, anche secondo le modalità di maggior interesse prevenzionale (modalità di
accadimento, sede e natura della lesione).
Nelle serie storiche, i dati sono tutti aggiornati alla data dell’ultima rilevazione disponibile.

La terza parte si compone di schede territoriali (Italia, ripartizioni geografiche, regioni)


contenenti alcune tabelle di sintesi su popolazione e occupazione di fonte ISTAT (Forze
di lavoro - media anno 2007) e i dati più significativi relativi agli infortuni sul lavoro avve-
nuti nel triennio 2005 - 2007.

XII
GLOSSARIO
Attività economica Risultato di una combinazione di differenti risorse (attrezzatu-
re, tecniche di lavorazione, prodotti) che danno luogo alla
produzione di beni e servizi (classificazione secondo il
Codice Ateco 2002).
Definizione Trattazione amministrativa del caso volta a verificare il rico-
noscimento (definizione positiva) o meno (definizione negati-
va) del diritto alla tutela dell’assicurato da parte dell’INAIL.
Forze di lavoro Persone in età lavorativa occupate e in cerca di occupazione.
Franchigia Periodo di assenza dal lavoro non superiore ai tre giorni a
seguito di infortunio, per il quale l’INAIL non corrisponde
alcuna prestazione al lavoratore.
Gestione Raggruppamento assicurativo dei datori di lavoro, regolato
da norme sull’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni
sul lavoro.
Attualmente l’INAIL considera le seguenti tre gestioni:
Industria e Servizi, Agricoltura non industriale, Conto Stato.
La gestione Conto Stato comprende tutti gli infortuni dei
dipendenti delle amministrazioni centrali dello Stato e degli
studenti delle scuole pubbliche.
Inabilità temporanea Inabilità che impedisce al lavoratore infortunato di esercitare
il proprio lavoro per un periodo limitato, superiore a tre gior-
ni, durante il quale è erogata una indennità giornaliera, fino
alla completa guarigione clinica.
Infortunio in itinere Infortunio che si verifica lungo il tragitto casa-lavoro o luogo
di ristoro e viceversa o in occasione di spostamenti necessa-
ri per raggiungere eventuali altre sedi di servizio. Con l’attua-
zione del D.Lgs. 38/2000 (art. 12) l’infortunio in itinere rientra
tra gli infortuni indennizzabili, salvo il caso di deviazioni dal
percorso del tutto indipendenti dai motivi di lavoro o comun-
que non necessitate e il caso di utilizzo non necessitato di un
mezzo di trasporto privato.
Infortunio stradale Infortunio avvenuto nella pubblica via e causato da circo-
lazione stradale, indipendentemente dal fatto che si tratti
di infortunio occorso nell’esercizio di una attività lavorativa
o in itinere. E’ compreso, pertanto, sia l’incidente capitato
all’autotrasportatore nell’esercizio della sua attività, sia
l’investimento, da parte di un autoveicolo, di un pedone
che si sta recando al lavoro. Non è considerato, invece,
infortunio stradale il caso di incidente tra autoveicoli o cau-
sato da autoveicoli all’interno di un cantiere di lavoro, in
quanto non legato a particolare rischio di circolazione stra-
dale; né, naturalmente, quello dell’agricoltore mentre nel
proprio campo di lavoro utilizza macchine agricole (tratto-
ri, ecc.)
Infortunio sul lavoro Conseguenza di una causa violenta ed esterna verificatasi in
occasione di lavoro da cui deriva la morte, una inabilità per-
manente, assoluta o parziale, o una inabilità temporanea che
comporta l’astensione dal lavoro per oltre tre giorni.
Menomazione permanente Menomazione che comporta una riduzione dell’integrità
psicofisica con postumi permanenti di grado uguale o
superiore al 6% (art. 13 D.Lgs. 38/2000).
Per la menomazione permanente di grado compreso tra 6% e
15% è prevista l’erogazione di un capitale per l’indennizzo del
“danno biologico”. Per la menomazione permanente di grado
pari o superiore al 16% è prevista l’erogazione di una rendita che

XIII
si compone di due quote: una per l’indennizzo del “danno bio-
logico”, l’altra per l’indennizzo del “danno patrimoniale”.
Modalità di accadimento Circostanze e dinamica dell’evento lesivo espresse attraver-
so le 8 variabili del nuovo sistema Europeo ESAW/3
(v. Variabili ESAW/3)
Natura della lesione Tipo di pregiudizio psicofisico conseguente ad un’azione
lesiva
Occupati Persone in età lavorativa che possiedono un’occupazione
oppure che hanno effettuato ore di lavoro nel periodo di rife-
rimento della rilevazione ISTAT.
Ripartizioni geografiche NORD-OVEST: Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria;
NORD-EST: Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Veneto,
Emilia Romagna;
CENTRO: Toscana, Umbria, Marche, Lazio;
SUD: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata,
Calabria;
ISOLE: Sicilia, Sardegna.
Sede della lesione Parte del corpo interessata dalla lesione.
Settore tariffario A decorrere dal 1° gennaio 2000 il D.Lgs 38/2000 art. 1, ha
previsto, ai soli fini tariffari, l’articolazione della gestione
Industria e Servizi in quattro gestioni separate (denominate in
questa sede “Settori tariffari”): Industria, Artigianato, Terziario,
Altre Attività.
Tasso di attività Rapporto tra le persone appartenenti alle forze di lavoro (15-
64) e la corrispondente popolazione di riferimento.
Tasso di disoccupazione Rapporto tra le persone in cerca di occupazione e le corri-
spondenti forze di lavoro.
Tasso di occupazione Rapporto tra gli occupati (15-64) e la corrispondente popola-
zione di riferimento.
Variabili ESAW/3 TIPO DI LUOGO: Posto di lavoro, dei locali o spazio in gene-
rale in cui è avvenuto l’infortunio.
TIPO DI LAVORO: Principale tipo di lavoro svolto dalla vittiòa
nel momento in cui si è verificato l’infortunio.
ATTIVITÀ FISICA SPECIFICA: Attività svolta dalla vittima al
momento dell’infortunio.
AGENTE MATERIALE DELL’ATTIVITÀ FISICA SPECIFICA:
Principale agente materiale associato o collegato all’attività
fisica specifica della vittima al momento dell’infortnio.
DEVIAZIONE: Ultimo evento, deviante rispetto alla norma,
che ha portato all’infortunio.
AGENTE MATERIALE DELLA DEVIAZIONE: Principale agen-
te materiale associato o collegato all’evento deviante.
CONTATTO - MODALITÀ DI LESIONE: Contatto che ha pro-
vocato la lesione alla vittima.
AGENTE MATERIALE DEL CONTATTO - MODALITÀ DI
LESIONE: Principale agente materiale associato o collegato
al contatto che ha provocato la lesione.

XIV
NOMENCLATURA ESAW/3 - EUROSTAT

Variabile: TIPO DI LUOGO

CODICE CODICE ESAW


DESCRIZIONE COMPLETA DESCRIZIONE SINTETICA
ESAW AGGREGATO
010 Sito industriale 010 Luogo industriale
020 Cantiere di costruzione, cava, miniera a cielo aperto 020 Cantiere, cava, miniera
030 Luogo per l’agricoltura, l’allevamento, forestale, ittico 030 Luogo agricolo
040 Luogo di attività terziaria, ufficio, luogo di svago, varie 040 Luogo di attività terziaria
050 Luogo di cura 050 Luogo di cura
060 Luogo pubblico 060 Luogo pubblico
070 Domicilio
070-080 Domicilio/luogo sportivo
080 Luogo d’attività sportiva
090 Per aria, in alto (cantieri esclusi) 090 In alto
100 Ambiente sotterraneo (cantieri esclusi)
110 Sull’acqua (cantieri esclusi) 100-110-120 In sotterraneo/acqua/altro
120 Ambiente iperbarico (cantieri esclusi)
999 Altro tipo di luogo non indicato nella presente nomenclatura
999-000 Non codificato, non determinato
000 Nessuna informazione

Variabile: TIPO DI LAVORO

CODICE CODICE ESAW


DESCRIZIONE COMPLETA DESCRIZIONE SINTETICA
ESAW AGGREGATO
10 Produzione, trasformazione, trattamento, magazzinaggio - 10 Produzione industriale
di ogni tipo
20 Sterro, costruzione, manutenzione e demolizione edili 20 Costruzione
30 Attività di tipo agricolo, forestale, ittico, con l’uso di animali vivi 30 Attività agricola
40 Attività di servizio all’impresa e/o alla persona umana; lavoro
40 Attività di servizio
intellettuale
50 Attività complementari a quelle espresse dai gruppi 10, 20, 30, 40 50 Attività complementari
60 Circolazione, attività sportiva, attività artistica 60 Circolazione
99 Altro tipo di lavoro non indicato nella presente nomenclatura
99-00 Non codificato, non determinato
00 Nessuna informazione

Variabile: ATTIVITÀ FISICA SPECIFICA

CODICE CODICE ESAW


DESCRIZIONE COMPLETA DESCRIZIONE SINTETICA
ESAW AGGREGATO
10 Operazioni di macchina 10 Operazioni di macchina
20 Lavoro con utensili a mano 20 Lavoro con utensili
30 Alla guida, a bordo di un mezzo di trasporto/attrezzatura di
30 Alla guida, a bordo
movimentazione
40 Manipolazione di oggetti 40 Manipolazione
50 Trasporto manuale 50 Trasporto manuale
60 Movimenti
60-70 Movimenti/Presenza
70 Presenza
99 Altra attività fisica specifica non indicata nella presente
nomenclatura 99-00 Non codificato, non determinato
00 Nessuna informazione

XV
Variabile: DEVIAZIONE

CODICE CODICE ESAW


DESCRIZIONE COMPLETA DESCRIZIONE SINTETICA
ESAW AGGREGATO

10 Deviazione per problema elettrico, esplosione, incendio 10 da elettrità, esplosione, incendio


20 Deviazione dovuta a traboccamento, rovesciamento, perdita,
20 da fuoriuscita
scorrimento, vaporizzazione, emanazione
30 Rottura, frattura, scoppio, scivolamento, caduta, crollo dell’agente
30 da rottura
materiale
40 Perdita di controllo totale o parziale di una macchina, di un mezzo
di trasporto/attrezzatura di movimentazione, di un utensile a mano 40 da perdita di controllo
o oggetto, di un animale
50 Scivolamento o inciampamento - con caduta di persona 50 da caduta di persona
60 Movimento del corpo senza sforzo fisico (che porta generalmente
a una lesione esterna)
60-70 da movimenti
70 Movimento del corpo senza sforzo fisico (che porta generalmente
a una lesione interna)
80 Sorpresa, spavento, violenza, aggressione, minaccia, presenza 80 da sorpresa, violenza, ecc.
99 Altra deviazione non indicata nella presente nomenclatura
99-00 Non codificato, non determinato
00 Nessuna informazione

Variabile: CONTATTO - MODALITÀ DELLA LESIONE

CODICE CODICE ESAW


DESCRIZIONE COMPLETA DESCRIZIONE SINTETICA
ESAW AGGREGATO

10 Contatto con corrente elettrica, temperatura, sostanza pericolosa 10 Con elettr., temperatura, sostanze
20 Annegamento, seppellimento, immersione in un gas 20 Con asfissia
30 Schiacciamento in movimento verticale o orizzontale su/contro un
oggetto immobile (vittima in movimento) 30-40 Cadute, urti, collisioni
40 Urto da parte di oggetto in movimento, collisione con
50 Contatto con agente materiale tagliente, appuntito, duro, abrasivo 50 Con agente contundente
60 Incastramento, schiacciamento, ecc. 60 Incastramenti
70 Sforzo fisico o psichico 70 Sforzi psicofisici
80 Morso, calcio, ecc., da parte di animali o di esseri umani 80 Con esseri viventi
99 Altro contatto - modalità della lesione - non indicato nella presente
nomenclatura 99-00 Non codificato, non determinato
00 Nessuna informazione

Variabile: AGENTE MATERIALE

CODICE CODICE ESAW


DESCRIZIONE COMPLETA DESCRIZIONE SINTETICA
ESAW AGGREGATO
01.00 Edifici, costruzioni, superfici - a livello (interno o esterno, fissi o
mobili, temporanei o meno)
01.00-02.00-03.00 Strutture edili e superfici
02.00 Edifici, costruzioni, superfici - in altezza (interno o esterno)
03.00 Edifici, costruzioni, superfici - in profondità (interno o esterno)
04.00 Dispositivi di distribuzione di sostanze, di alimentazione, 04.00 Dispositivi di distribuzione
canalizzazioni
05.00 Motori, dispositivi di trasmissione e di stoccaggio di energia 05.00 Motori
06.00 Utensili a mano - senza motore
07.00 Utensili tenuti o manovrati a mano - meccanizzati 06.00-07.00-08.00 Utensili
08.00 Utensili a mano - senza precisazione di motorizzazione
09.00 Macchine e attrezzature - portatili o mobili
09.00-10.00 Macchine e attrezzature
10.00 Macchine e attrezzature - fisse
11.00 Dispositivi di convogliamento, trasporto e stoccaggio 11.00 Dispositivi di convogliamento
12.00 Veicoli terrestri 12.00 Veicoli terrestri
13.00 Altri veicoli di trasporto 13.00 Altri veicoli
14.00 Materiali, oggetti, prodotti, elementi costitutivi di macchine, detriti,
polveri 14.00 Materiali
15.00 Sostanze chimiche, esplosive, radioattive, biologiche 15.00 Sostanze
16.00 Dispositivi e attrezzature di sicurezza
17.00 Attrezzature per ufficio e personali, attrezzature sportive, armi, 16.00-17.00 Attrezzature particolari
apparecchiature domestiche
18.00 Organismi viventi e esseri umani 18.00 Organismi viventi
19.00 Residui alla rinfusa 19.00 Rifiuti
20.00 Fenomeni fisici e elementi naturali 20.00 Fenomeni fisici
99.00 Altri agenti materiali non indicati nella presente nomenclatura
99-00 Non codificato, non determinato
00.00 Nessun agente materiale oppure nessuna informazione

XVI
Parte prima

Infortuni sul lavoro e


malattie professionali
denunciati all’INAIL
Tavola 1 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per anno, gestione
e sesso

TOTALE INFORTUNI MORTALI


ANNI Agricoltura Industria Dipendenti TOTALE Agricoltura Industria Dipendenti TOTALE
e Servizi Conto Stato e Servizi Conto Stato

Maschi
2005 50.627 631.195 8.424 690.246 131 1.050 12 1.193
2006 48.470 622.093 8.095 678.658 121 1.113 8 1.242
2007 43.690 609.484 8.361 661.535 87 979 7 1.073

Femmine
2005 15.840 213.770 20.165 249.775 10 74 3 87
2006 14.613 214.252 20.635 249.500 3 92 4 99
2007 13.465 216.828 20.787 251.080 11 79 7 97

Maschi e
Femmine
2005 66.467 844.965 28.589 940.021 141 1.124 15 1.280
2006 63.083 836.345 28.730 928.158 124 1.205 12 1.341
2007 57.155 826.312 29.148 912.615 98 1.058 14 1.170

Tavola 2 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per classe di età,
gestione, anno e sesso

GESTIONE
CLAS SI DI ET À AGRICOLTURA INDUSTRIA E SERVIZI DIPENDENTI CONTO STATO
2005 2006 2007 2005 2006 2007 2005 2006 2007

Maschi
Fino a 17 (*) 127 149 116 6.526 6.522 6.116 - - -
18-34 12.071 10.964 9.699 265.958 255.870 246.275 1.130 1.036 1.123
35-49 18.419 18.110 16.402 253.718 254.349 251.427 4.246 3.998 4.102
50-64 13.652 13.060 11.852 99.393 99.563 100.052 2.911 2.924 3.007
65 e oltre 4.996 4.753 4.161 4.426 4.527 4.415 87 97 100
non determinata 1.362 1.434 1.460 1.174 1.262 1.199 50 40 29
TOTALE 50.627 48.470 43.690 631.195 622.093 609.484 8.424 8.095 8.361

Femmine
Fino a 17 (*) 22 30 20 1.845 1.780 1.801 - - -
18-34 2.390 2.014 1.866 84.439 81.922 80.230 2.206 2.118 2.325
35-49 6.102 5.693 5.383 90.320 91.978 95.139 9.489 9.352 9.132
50-64 6.480 5.973 5.366 35.799 37.172 38.180 8.267 8.954 9.145
65 e oltre 746 803 716 772 821 845 176 188 171
non determinata 100 100 114 595 579 633 27 23 14
TOTALE 15.840 14.613 13.465 213.770 214.252 216.828 20.165 20.635 20.787

Maschi e Femmine
Fino a 17 (*) 149 179 136 8.371 8.302 7.917 - - -
18-34 14.461 12.978 11.565 350.397 337.792 326.505 3.336 3.154 3.448
35-49 24.521 23.803 21.785 344.038 346.327 346.566 13.735 13.350 13.234
50-64 20.132 19.033 17.218 135.192 136.735 138.232 11.178 11.878 12.152
65 e oltre 5.742 5.556 4.877 5.198 5.348 5.260 263 285 271
non determinata 1.462 1.534 1.574 1.769 1.841 1.832 77 63 43
TOTALE 66.467 63.083 57.155 844.965 836.345 826.312 28.589 28.730 29.148

(*) sono compresi apprendisti e allievi di corsi di qualificazione professionale.

3
Tavola 3 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per anno, settore
tariffario e sesso - INDUSTRIA E SERVIZI

SET TORE TARIFFARIO


ANNI Industria Artigianato Terziario Altre Non TOTALE
Attività determinato

Maschi
2005 231.731 128.007 111.899 40.740 118.818 631.195
2006 226.852 124.334 115.450 39.149 116.308 622.093
2007 220.170 118.839 117.187 37.938 115.350 609.484

Femmine
2005 29.764 13.026 80.421 47.044 43.515 213.770
2006 29.382 12.339 82.673 47.190 42.668 214.252
2007 28.261 12.121 85.572 46.908 43.966 216.828

Maschi e Femmine
2005 261.495 141.033 192.320 87.784 162.333 844.965
2006 256.234 136.673 198.123 86.339 158.976 836.345
2007 248.431 130.960 202.759 84.846 159.316 826.312

Tavola 4 - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
anno, settore tariffario e sesso - INDUSTRIA E SERVIZI

SET TORE TARIFFARIO


ANNI Industria Artigianato Terziario Altre Non TOTALE
Attività determinato

Maschi
2005 467 304 196 40 43 1.050
2006 489 342 208 40 34 1.113
2007 406 283 209 39 42 979

Femmine
2005 15 11 35 12 1 74
2006 21 8 52 11 - 92
2007 12 11 39 14 3 79

Maschi e Femmine
2005 482 315 231 52 44 1.124
2006 510 350 260 51 34 1.205
2007 418 294 248 53 45 1.058

4
Tavola 5 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per settore di attività
economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 5.130 5.226 4.883 1.630 1.639 1.609


B Pesca 483 401 386 28 28 22
C Estrazione di minerali 1.837 1.721 1.556 52 53 65

DA Industria alimentare 20.012 18.810 17.335 5.607 5.442 5.115


DB Industria tessile e abbigliamento 11.059 10.044 9.030 5.273 4.866 4.342
DC Industria del cuoio, pelle e similari 3.800 3.830 3.475 1.306 1.358 1.307
DD Industria del legno 10.467 10.053 9.323 747 774 725
DE Industria della carta 9.526 9.219 8.693 1.960 2.006 1.810
DF Industria del petrolio 404 386 366 23 26 20
DG Industria chimica 6.166 5.942 5.633 1.443 1.325 1.276
DH Industria della gomma e plastica 11.429 11.342 11.121 1.718 1.629 1.657
DI Industria lav. minerali non metalliferi 15.989 15.653 14.154 1.575 1.545 1.336
DJ Industria dei metalli 59.604 59.626 57.303 3.250 3.291 3.040
DK Industria meccanica 30.737 30.628 29.554 2.718 2.762 2.600
DL Industria macchine elettriche 11.697 11.790 11.142 2.578 2.653 2.417
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 16.538 16.727 16.235 1.749 1.793 1.811
DN Altre industrie 13.520 13.372 12.408 2.078 2.064 1.944
D Totale Industrie manifatturiere 220.948 217.422 205.772 32.025 31.534 29.400

E Elettricità, gas, acqua 5.335 4.974 4.673 728 692 651


F Costruzioni 106.372 104.376 96.315 1.493 1.561 1.494

INDUSTRIA 340.105 334.120 313.585 35.956 35.507 33.241

G50 Commercio e riparazione auto 16.357 15.872 14.848 920 953 891
G51 Commercio all'ingrosso 21.230 21.074 20.812 4.048 4.109 4.152
G52 Commercio al dettaglio 39.883 39.338 38.987 18.320 18.360 18.638
G Totale commercio 77.470 76.284 74.647 23.288 23.422 23.681

H Alberghi e ristoranti 33.424 33.011 31.852 17.610 17.423 17.084


I Trasporti e comunicazioni 70.301 69.843 67.935 12.116 12.279 12.563
J Intermediazione finanziaria 6.485 6.824 6.874 3.097 3.295 3.411
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 51.098 53.883 51.917 21.617 22.777 21.881
L Pubblica Amministrazione 27.908 26.761 24.527 14.987 14.750 13.565
M Istruzione 5.762 5.867 5.950 3.008 2.985 3.130
N Sanità e servizi sociali 35.096 35.302 33.890 25.360 25.754 25.023
O Altri servizi pubblici 30.333 31.325 29.958 10.277 10.456 10.228
P Personale domestico 2.596 2.775 2.922 2.281 2.482 2.590

SERVIZI 340.473 341.875 330.472 133.641 135.623 133.156

Non determinato (*) 164.387 160.350 182.255 44.173 43.122 50.431

INDUSTRIA E SERVIZI 844.965 836.345 826.312 213.770 214.252 216.828

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del dato-
re di lavoro.

N.B.: i lavoratori interinali sono classificati rispetto alla ditta utilizzatrice e non a quella fornitrice.

5
Tavola 6 - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 7 10 14 - 2 1
B Pesca 4 3 3 - - -
C Estrazione di minerali 9 14 4 - - -

DA Industria alimentare 29 29 25 3 5 4
DB Industria tessile e abbigliamento 10 13 7 3 4 2
DC Industria del cuoio, pelle e similari 5 - 7 1 - 1
DD Industria del legno 14 14 11 - - -
DE Industria della carta 9 10 8 - 1 -
DF Industria del petrolio 1 4 3 - - -
DG Industria chimica 17 12 16 6 1 2
DH Industria della gomma e plastica 6 23 16 - 2 2
DI Industria lav. minerali non metalliferi 33 33 23 1 - 1
DJ Industria dei metalli 71 77 73 1 3 1
DK Industria meccanica 30 24 23 1 3 -
DL Industria macchine elettriche 16 22 20 2 - 1
DM Industria fabb.ne mezzi di trasporto 17 12 11 - - -
DN Altre industrie 12 22 18 - 3 3
D Totale Industrie manifatturiere 270 295 261 18 22 17

E Elettricità, gas, acqua 7 8 10 - - -


F Costruzioni 293 329 244 2 3 -

INDUSTRIA 590 659 536 20 27 18

G50 Commercio e riparazione auto 29 43 25 1 1 -


G51 Commercio all'ingrosso 47 54 48 3 1 1
G52 Commercio al dettaglio 42 35 38 5 9 8
G Totale commercio 118 132 111 9 11 9

H Alberghi e ristoranti 42 40 34 9 10 9
I Trasporti e comunicazioni 180 168 148 5 4 2
J Intermediazione finanziaria 17 5 9 3 - 1
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 70 85 66 9 16 14
L Pubblica Amministrazione 12 13 12 6 2 1
M Istruzione 3 2 4 - 1 1
N Sanità e servizi sociali 13 27 15 5 12 11
O Altri servizi pubblici 27 38 34 4 8 8
P Personale domestico 4 2 2 3 1 2

SERVIZI 486 512 435 53 65 58

Non determinato 48 34 87 1 - 3

INDUSTRIA E SERVIZI 1.124 1.205 1.058 74 92 79

N.B. vedi nota Tav. 5

6
Tavola 7 - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 e denunciati all’INAIL per settore di attività economica
e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Altre Non
SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

A Agrindustria 517 1.303 820 2.232 11 4.883


B Pesca 361 - 15 9 1 386
C Estrazione di minerali 1.354 176 26 - - 1.556

DA Industria alimentare 10.337 4.417 1.120 1.461 - 17.335


DB Industria tessile e abbigliamento 6.387 2.087 542 14 - 9.030
DC Industria del cuoio, pelle e similari 2.360 943 172 - - 3.475
DD Industria del legno 3.910 5.077 330 6 - 9.323
DE Industria della carta 6.173 1.028 801 691 - 8.693
DF Industria del petrolio 332 2 32 - - 366
DG Industria chimica 4.959 156 494 24 - 5.633
DH Industria della gomma e plastica 9.227 955 937 2 - 11.121
DI Industria lav. minerali non metalliferi 10.791 2.848 484 31 - 14.154
DJ Industria dei metalli 38.535 15.578 3.188 2 - 57.303
DK Industria meccanica 23.727 3.982 1.844 1 - 29.554
DL Industria macchine elettriche 8.392 1.951 785 13 1 11.142
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 14.184 1.030 1.006 15 - 16.235
DN Altre industrie 7.762 3.760 880 6 - 12.408
D Totale Industrie manifatturiere 147.076 43.814 12.615 2.266 1 205.772

E Elettricità, gas, acqua 3.226 7 544 896 - 4.673


F Costruzioni 40.836 53.736 1.496 246 1 96.315

INDUSTRIA 193.370 99.036 15.516 5.649 14 313.585

G50 Commercio e riparazione auto 2.646 7.636 4.561 5 - 14.848


G51 Commercio all'ingrosso 2.672 471 16.943 724 2 20.812
G52 Commercio al dettaglio 748 2.078 33.814 2.342 5 38.987
G Totale commercio 6.066 10.185 55.318 3.071 7 74.647

H Alberghi e ristoranti 368 749 30.083 651 1 31.852


I Trasporti e comunicazioni 27.320 8.619 17.543 14.411 42 67.935
J Intermediazione finanziaria 86 8 1.514 5.266 - 6.874
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 7.691 3.739 37.919 2.553 15 51.917
L Pubblica Amministrazione 59 - 691 23.744 33 24.527
M Istruzione 57 84 2.371 3.415 23 5.950
N Sanità e servizi sociali 124 23 19.241 14.458 44 33.890
O Altri servizi pubblici 5.955 3.640 14.619 5.736 8 29.958
P Personale domestico - - - 2.922 - 2.922

SERVIZI 47.726 27.047 179.299 76.227 173 330.472

Non determinato (*) 7.335 4.877 7.944 2.970 159.129 182.255

INDUSTRIA E SERVIZI 248.431 130.960 202.759 84.846 159.316 826.312

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del dato-
re di lavoro.

N.B.: vedi nota Tav. 5

7
Tavola 8 - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 e denunciati all’INAIL per settore di
attività economica e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Altre Non
SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

A Agrindustria 2 7 4 1 - 14
B Pesca 3 - - - - 3
C Estrazione di minerali 4 - - - - 4

DA Industria alimentare 15 7 3 - - 25
DB Industria tessile e abbigliamento 5 1 1 - - 7
DC Industria del cuoio, pelle e similari 5 2 - - - 7
DD Industria del legno 3 8 - - - 11
DE Industria della carta 6 1 1 - - 8
DF Industria del petrolio 3 - - - - 3
DG Industria chimica 8 7 1 - - 16
DH Industria della gomma e plastica 14 1 1 - - 16
DI Industria lav. minerali non metalliferi 17 6 - - - 23
DJ Industria dei metalli 48 23 2 - - 73
DK Industria meccanica 19 1 3 - - 23
DL Industria macchine elettriche 11 9 - - - 20
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 8 2 1 - - 11
DN Altre industrie 13 3 2 - - 18
D Totale Industrie manifatturiere 175 71 15 - - 261

E Elettricità, gas, acqua 5 - 1 4 - 10


F Costruzioni 115 127 2 - - 244

INDUSTRIA 304 205 22 5 - 536

G50 Commercio e riparazione auto 3 12 10 - - 25


G51 Commercio all'ingrosso 7 3 38 - - 48
G52 Commercio al dettaglio - 1 34 3 - 38
G Totale commercio 10 16 82 3 - 111

H Alberghi e ristoranti - 2 30 2 - 34
I Trasporti e comunicazioni 66 42 33 7 - 148
J Intermediazione finanziaria - - 3 6 - 9
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 17 4 42 3 - 66
L Pubblica Amministrazione - - 1 11 - 12
M Istruzione - - 2 2 - 4
N Sanità e servizi sociali - - 10 5 - 15
O Altri servizi pubblici 4 4 19 7 - 34
P Personale domestico - - - 2 - 2

SERVIZI 97 68 222 48 - 435

Non determinato 17 21 4 - 45 87

INDUSTRIA E SERVIZI 418 294 248 53 45 1.058

N.B. vedi nota Tav. 5

8
Tavola 9 - INFORTUNI STRADALI avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per settore di attività
economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 717 742 694 340 350 328


B Pesca 22 37 14 - 4 4
C Estrazione di minerali 166 179 175 18 17 23

DA Industria alimentare 2.771 2.699 2.623 987 944 924


DB Industria tessile e abbigliamento 2.424 2.371 2.136 1.533 1.534 1.358
DC Industria del cuoio, pelle e similari 1.064 1.089 994 478 493 452
DD Industria del legno 894 904 889 138 147 168
DE Industria della carta 1.545 1.498 1.537 495 520 475
DF Industria del petrolio 93 81 77 16 14 10
DG Industria chimica 1.394 1.328 1.348 525 472 473
DH Industria della gomma e plastica 1.415 1.360 1.412 361 354 365
DI Industria lav. minerali non metalliferi 1.545 1.511 1.405 329 314 276
DJ Industria dei metalli 5.721 5.818 5.703 767 784 696
DK Industria meccanica 3.923 3.893 3.930 667 662 686
DL Industria macchine elettriche 2.637 2.710 2.685 869 848 830
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 1.947 1.964 2.164 357 363 419
DN Altre industrie 1.966 1.980 2.000 580 585 605
D Totale Industrie manifatturiere 29.339 29.206 28.903 8.102 8.034 7.737

E Elettricità, gas, acqua 1.238 1.162 1.207 267 239 242


F Costruzioni 10.786 11.073 10.480 559 576 613

INDUSTRIA 42.268 42.399 41.473 9.286 9.220 8.947

G50 Commercio e riparazione auto 3.077 3.173 3.090 401 455 428
G51 Commercio all'ingrosso 5.541 5.424 5.672 1.752 1.764 1.887
G52 Commercio al dettaglio 7.982 7.946 8.361 4.505 4.465 4.779
G Totale commercio 16.600 16.543 17.123 6.658 6.684 7.094

H Alberghi e ristoranti 5.039 5.050 5.223 2.688 2.592 2.749


I Trasporti e comunicazioni 15.943 15.598 15.706 3.956 3.898 4.162
J Intermediazione finanziaria 3.457 3.692 3.838 1.547 1.705 1.798
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 14.303 15.043 15.061 6.765 7.212 7.225
L Pubblica Amministrazione 5.651 5.479 5.153 3.183 3.170 2.911
M Istruzione 895 996 989 591 645 639
N Sanità e servizi sociali 6.230 6.261 6.182 4.629 4.577 4.534
O Altri servizi pubblici 5.224 5.396 5.370 2.351 2.454 2.491
P Personale domestico 477 491 451 424 452 411

SERVIZI 73.819 74.549 75.096 32.792 33.389 34.014

Non determinato (*) 3.884 3.905 7.447 1.271 1.268 2.644

INDUSTRIA E SERVIZI 119.971 120.853 124.016 43.349 43.877 45.605

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del dato-
re di lavoro.

N.B.: vedi nota Tav. 5

9
Tavola 10 - INFORTUNI STRADALI MORTALI avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per settore
di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 1 2 4 - 1 1
B Pesca 2 - 2 - - -
C Estrazione di minerali 3 2 1 - - -

DA Industria alimentare 16 20 19 2 4 3
DB Industria tessile e abbigliamento 8 8 6 3 3 2
DC Industria del cuoio, pelle e similari 4 - 4 1 - 1
DD Industria del legno 6 9 4 - - -
DE Industria della carta 6 5 4 - - -
DF Industria del petrolio 1 3 2 - - -
DG Industria chimica 9 9 6 2 1 2
DH Industria della gomma e plastica 3 13 10 - 2 2
DI Industria lav. minerali non metalliferi 13 16 7 1 - -
DJ Industria dei metalli 30 29 22 1 3 1
DK Industria meccanica 20 14 14 1 2 -
DL Industria macchine elettriche 10 18 12 1 - 1
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 12 5 8 - - -
DN Altre industrie 8 10 11 - 3 2
D Totale Industrie manifatturiere 146 159 129 12 18 14

E Elettricità, gas, acqua 5 6 9 - - -


F Costruzioni 103 105 77 2 2 -

INDUSTRIA 260 274 222 14 21 15

G50 Commercio e riparazione auto 18 31 15 1 1 -


G51 Commercio all'ingrosso 34 35 32 3 1 1
G52 Commercio al dettaglio 28 25 25 3 9 7
G Totale commercio 80 91 72 7 11 8

H Alberghi e ristoranti 35 34 31 8 8 9
I Trasporti e comunicazioni 130 125 99 4 4 1
J Intermediazione finanziaria 15 5 7 3 - 1
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 47 62 54 8 15 13
L Pubblica Amministrazione 10 8 9 5 2 1
M Istruzione 3 1 4 - 1 1
N Sanità e servizi sociali 10 23 13 4 11 10
O Altri servizi pubblici 23 26 25 4 6 7
P Personale domestico 1 - - - - -

SERVIZI 354 375 314 43 58 51

Non determinato 11 7 30 - - 1

INDUSTRIA E SERVIZI 625 656 566 57 79 67

N.B. vedi nota Tav. 5

10
Tavola 11 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per settore di
attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 542 549 500 318 331 298


B Pesca 14 19 4 2 1
C Estrazione di minerali 120 122 105 19 16 20

DA Industria alimentare 1.961 1.980 1.936 849 877 824


DB Industria tessile e abbigliamento 2.220 2.119 1.885 1.489 1.468 1.289
DC Industria del cuoio, pelle e similari 917 995 883 454 478 424
DD Industria del legno 674 708 714 115 141 157
DE Industria della carta 1.239 1.321 1.299 454 509 462
DF Industria del petrolio 65 54 54 12 10 9
DG Industria chimica 1.040 959 977 392 340 359
DH Industria della gomma e plastica 1.267 1.243 1.262 355 351 356
DI Industria lav. minerali non metalliferi 1.264 1.197 1.117 296 274 237
DJ Industria dei metalli 4.807 4.935 4.728 720 692 635
DK Industria meccanica 3.190 3.320 3.243 639 662 642
DL Industria macchine elettriche 2.194 2.268 2.138 887 870 792
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 1.706 1.754 1.876 341 354 382
DN Altre industrie 1.627 1.680 1.626 531 546 545
D Totale Industrie manifatturiere 24.171 24.533 23.738 7.534 7.572 7.113

E Elettricità, gas, acqua 714 710 720 224 213 205


F Costruzioni 5.924 6.057 5.847 413 427 450

INDUSTRIA 31.485 31.990 30.914 8.508 8.561 8.087

G50 Commercio e riparazione auto 1.874 2.033 1.984 296 368 339
G51 Commercio all'ingrosso 3.394 3.301 3.529 1.441 1.402 1.538
G52 Commercio al dettaglio 6.573 6.685 6.885 4.165 4.255 4.428
G Totale commercio 11.841 12.019 12.398 5.902 6.025 6.305

H Alberghi e ristoranti 4.412 4.423 4.491 2.507 2.484 2.570


I Trasporti e comunicazioni 7.110 7.808 7.859 2.242 2.458 2.619
J Intermediazione finanziaria 2.996 3.241 3.263 1.545 1.688 1.714
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 10.376 11.209 11.239 5.907 6.379 6.441
L Pubblica Amministrazione 4.391 4.460 4.140 2.947 3.064 2.748
M Istruzione 593 679 663 466 534 503
N Sanità e servizi sociali 5.500 5.593 5.460 4.317 4.360 4.225
O Altri servizi pubblici 3.737 3.984 3.935 2.094 2.241 2.224
P Personale domestico 401 436 505 371 409 473

SERVIZI 51.357 53.852 53.953 28.298 29.642 29.822

Non determinato (*) 763 680 3.369 346 295 1.534

INDUSTRIA E SERVIZI 83.605 86.522 88.236 37.152 38.498 39.443

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del dato-
re di lavoro.

N.B.: vedi nota Tav. 5

11
Tavola 12 - INFORTUNI IN ITINERE MORTALI avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria - 1 2 - 1 -
B Pesca - - - - - -
C Estrazione di minerali 2 1 - - - -

DA Industria alimentare 9 10 10 1 4 1
DB Industria tessile e abbigliamento 4 4 4 2 2 2
DC Industria del cuoio, pelle e similari 3 - 3 1 - -
DD Industria del legno 1 3 2 - - -
DE Industria della carta 3 2 2 - - -
DF Industria del petrolio - - 1 - - -
DG Industria chimica 7 5 2 2 1 1
DH Industria della gomma e plastica 3 8 7 - 2 2
DI Industria lav. minerali non metalliferi 6 6 3 - - -
DJ Industria dei metalli 14 14 7 - 3 -
DK Industria meccanica 12 9 9 - 3 -
DL Industria macchine elettriche 7 8 6 1 - 1
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 8 2 5 - - -
DN Altre industrie 4 4 4 - 1 1
D Totale Industrie manifatturiere 81 75 65 7 16 8
- - -
E Elettricità, gas, acqua 2 2 4 - - -
F Costruzioni 41 40 39 1 - -

INDUSTRIA 126 119 110 8 17 8

G50 Commercio e riparazione auto 7 12 8 - 1 -


G51 Commercio all'ingrosso 11 10 15 3 - 1
G52 Commercio al dettaglio 15 14 17 2 6 3
G Totale commercio 33 36 40 5 7 4

H Alberghi e ristoranti 18 18 18 5 5 6
I Trasporti e comunicazioni 32 28 27 3 1 1
J Intermediazione finanziaria 6 4 3 2 - -
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 21 31 28 4 11 9
L Pubblica Amministrazione 5 6 4 4 2 1
M Istruzione 2 - 3 - - 1
N Sanità e servizi sociali 6 7 7 3 3 5
O Altri servizi pubblici 9 11 14 3 4 5
P Personale domestico 1 - - - - -

SERVIZI 133 141 144 29 33 32

Non determinato 2 3 15 - - 1

INDUSTRIA E SERVIZI 261 263 269 37 50 41

N.B. vedi nota Tav. 5

12
Tavola 13 - APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 50 65 41 3 6 3
B Pesca 2 4 2 1 - -
C Estrazione di minerali 26 32 32 1 1 1

DA Industria alimentare 754 755 695 301 281 277


DB Industria tessile e abbigliamento 354 364 305 215 214 162
DC Industria del cuoio, pelle e similari 199 215 205 78 97 86
DD Industria del legno 647 640 555 37 44 28
DE Industria della carta 346 339 327 89 78 82
DF Industria del petrolio 2 10 3 - 1 -
DG Industria chimica 83 95 99 21 19 19
DH Industria della gomma e plastica 386 341 345 83 75 59
DI Industria lav. minerali non metalliferi 528 565 486 66 47 52
DJ Industria dei metalli 2.882 2.996 2.936 118 134 143
DK Industria meccanica 1.229 1.217 1.244 42 57 55
DL Industria macchine elettriche 595 597 554 137 145 130
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 322 317 335 13 20 18
DN Altre industrie 676 607 569 123 97 93
D Totale Industrie manifatturiere 9.003 9.058 8.658 1.323 1.309 1.204

E Elettricità, gas, acqua 16 6 16 4 2 1


F Costruzioni 7.425 7.726 7.070 95 119 98

INDUSTRIA 16.522 16.891 15.819 1.427 1.437 1.307

G50 Commercio e riparazione auto 1.512 1.464 1.386 77 86 88


G51 Commercio all'ingrosso 943 876 968 194 213 218
G52 Commercio al dettaglio 2.503 2.696 2.482 1.292 1.383 1.335
G Totale commercio 4.958 5.036 4.836 1.563 1.682 1.641

H Alberghi e ristoranti 1.933 2.008 1.861 936 980 866


I Trasporti e comunicazioni 399 370 348 123 73 78
J Intermediazione finanziaria 52 62 122 42 57 83
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese 877 981 980 453 482 497
L Pubblica Amministrazione 10 8 3 5 3 1
M Istruzione 69 73 62 22 24 32
N Sanità e servizi sociali 109 120 87 89 97 71
O Altri servizi pubblici 660 665 659 481 461 479
P Personale domestico - - - - - -

SERVIZI 9.067 9.323 8.958 3.714 3.859 3.748

Non determinato (*) 546 665 1.373 128 150 337

INDUSTRIA E SERVIZI 26.135 26.879 26.150 5.269 5.446 5.392

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del datore
di lavoro.

13
Tavola 14 - APPRENDISTI - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati
all’INAIL per settore di attività economica, sesso e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MASCHI E FEMMINE FEMMINE


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria - - - - - -
B Pesca - - - - - -
C Estrazione di minerali - - - - - -

DA Industria alimentare 1 1 1 1 - -
DB Industria tessile e abbigliamento - - - - - -
DC Industria del cuoio, pelle e similari - - - - - -
DD Industria del legno 2 - - - - -
DE Industria della carta - - - - - -
DF Industria del petrolio - - - - - -
DG Industria chimica - 1 - - - -
DH Industria della gomma e plastica 1 - - - - -
DI Industria lav. minerali non metalliferi 1 4 1 - - -
DJ Industria dei metalli - 1 3 - 1 -
DK Industria meccanica 1 - 2 - - -
DL Industria macchine elettriche - - 2 - - -
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 1 - - - - -
DN Altre industrie - - - - - -
D Totale Industrie manifatturiere 7 7 9 1 1 -

E Elettricità, gas, acqua - - - - - -


F Costruzioni 11 13 11 - - -

INDUSTRIA 18 20 20 1 1 -

G50 Commercio e riparazione auto 3 6 2 - - -


G51 Commercio all'ingrosso 2 - - - - -
G52 Commercio al dettaglio - 2 - - 1 -
G Totale commercio 5 8 2 - 1 -

H Alberghi e ristoranti 2 2 2 1 2 1
I Trasporti e comunicazioni - - - - - -
J Intermediazione finanziaria - - - - - -
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese 1 1 - 1 - -
L Pubblica Amministrazione - - - - - -
M Istruzione - - - - - -
N Sanità e servizi sociali - - - - - -
O Altri servizi pubblici - - - - - -
P Personale domestico - - - - - -

SERVIZI 8 11 4 2 3 1

Non determinato - - 2 - - -

INDUSTRIA E SERVIZI 26 31 26 3 4 1

14
Tavola 15 - APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 e denunciati all’INAIL per settore di
attività economica e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Altre Non
SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

A Agrindustria 7 25 8 1 - 41
B Pesca 1 - 1 - - 2
C Estrazione di minerali 29 3 - - - 32

DA Industria alimentare 215 442 35 3 - 695


DB Industria tessile e abbigliamento 152 142 11 - - 305
DC Industria del cuoio, pelle e similari 91 113 1 - - 205
DD Industria del legno 162 393 - - - 555
DE Industria della carta 184 122 21 - - 327
DF Industria del petrolio 2 - 1 - - 3
DG Industria chimica 83 14 2 - - 99
DH Industria della gomma e plastica 237 103 5 - - 345
DI Industria lav. minerali non metalliferi 225 259 2 - - 486
DJ Industria dei metalli 1.287 1.632 17 - - 2.936
DK Industria meccanica 781 449 14 - - 1.244
DL Industria macchine elettriche 282 260 12 - - 554
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 187 134 14 - - 335
DN Altre industrie 260 296 13 - - 569
D Totale Industrie manifatturiere 4.148 4.359 148 3 - 8.658

E Elettricità, gas, acqua 12 - 3 1 - 16


F Costruzioni 1.892 5.137 40 1 - 7.070

INDUSTRIA 6.089 9.524 200 6 - 15.819

G50 Commercio e riparazione auto 250 716 420 - - 1.386


G51 Commercio all'ingrosso 105 30 833 - - 968
G52 Commercio al dettaglio 30 119 2.333 - - 2.482
G Totale commercio 385 865 3.586 - - 4.836

H Alberghi e ristoranti 9 54 1.798 - - 1.861


I Trasporti e comunicazioni 129 72 146 1 - 348
J Intermediazione finanziaria 1 - 46 75 - 122
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese 148 162 669 1 - 980
L Pubblica Amministrazione - - 3 - 3
M Istruzione 1 1 59 1 - 62
N Sanità e servizi sociali - - 77 10 - 87
O Altri servizi pubblici 60 429 163 7 - 659
P Personale domestico - - - - - -

SERVIZI 733 1.583 6.544 98 - 8.958

Non determinato (*) 228 344 358 4 439 1.373

INDUSTRIA E SERVIZI 7.050 11.451 7.102 108 439 26.150

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del datore
di lavoro.

15
Tavola 16 - STRANIERI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007
e denunciati all’INAIL per Paese di nascita, gestione e anno
AGRICOLTURA

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PAESE DI NASCITA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ROMANIA 478 543 973 1 4 3


MAROCCO 787 732 688 - 1 -
ALBANIA 695 696 607 2 4 2
INDIA 549 522 483 1 - 3
POLONIA 236 277 332 1 - -
TUNISIA 287 286 279 2 - -
MACEDONIA 289 266 263 - - 1
SVIZZERA 152 145 167 - 1 -
Altri Paesi 1.798 1.751 1.673 3 4 2
TOTALE 5.271 5.218 5.465 10 14 11

INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PAESE DI NASCITA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

MAROCCO 21.322 21.876 22.633 13 15 23


ROMANIA 10.149 10.699 16.843 29 27 38
ALBANIA 13.570 13.960 14.404 18 20 16
TUNISIA 5.749 5.801 5.769 4 6 5
EX - JUGOSLAVIA 5.000 5.033 4.860 6 9 5
SENEGAL 4.042 4.232 4.065 7 10 7
SVIZZERA 4.306 4.163 4.055 4 4 11
GERMANIA 3.878 3.846 3.855 6 7 5
Altri Paesi 50.889 53.791 57.905 71 55 53
TOTALE 118.905 123.401 134.389 158 153 163

DIPENDENTI CONTO STATO

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PAESE DI NASCITA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

SVIZZERA 93 113 119 - - -


GERMANIA 52 59 76 - - -
FRANCIA 69 71 71 - - -
LIBIA 61 59 56 - - -
BELGIO 31 30 39 - - -
VENEZUELA 30 33 36 - - -
ARGENTINA 26 22 32 - - -
STATI UNITI D'AMERICA 24 19 29 - - -
Altri Paesi 266 278 267 - - -
TOTALE 652 684 725 - - -

TUTTE LE GESTIONI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PAESE DI NASCITA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

MAROCCO 22.114 22.617 23.327 13 16 23


ROMANIA 10.637 11.256 17.832 30 31 41
ALBANIA 14.268 14.668 15.015 20 24 18
TUNISIA 6.059 6.109 6.067 6 6 5
EX - JUGOSLAVIA 5.177 5.183 4.989 6 9 5
SVIZZERA 4.551 4.421 4.341 4 5 11
SENEGAL 4.202 4.378 4.168 7 10 7
GERMANIA 4.082 4.050 4.078 7 7 5
Altri Paesi 53.738 56.621 60.762 75 59 59
TOTALE 124.828 129.303 140.579 168 167 174

16
Tavola 17 - STRANIERI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per set-
tore di attività economica e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 432 464 442 - 3 2


B Pesca 5 13 10 - - -
C Estrazione di minerali 209 204 171 2 - 1

DA Industria alimentare 2.727 2.655 2.647 4 2 4


DB Industria tessile e abbigliamento 1.553 1.463 1.317 4 - 1
DC Industria del cuoio, pelle e similari 890 963 959 1 - 2
DD Industria del legno 1.631 1.687 1.796 2 1 1
DE Industria della carta 886 854 888 - - 1
DF Industria del petrolio 20 18 15 - - -
DG Industria chimica 555 572 588 1 1 -
DH Industria della gomma e plastica 2.186 2.185 2.306 2 1 1
DI Industria lav. minerali non metalliferi 2.789 2.806 2.615 3 5 2
DJ Industria dei metalli 12.060 13.038 13.602 10 12 15
DK Industria meccanica 4.017 4.176 4.427 4 3 1
DL Industria macchine elettriche 1.138 1.233 1.288 2 - -
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 1.988 2.103 2.195 - - 1
DN Altre industrie 2.264 2.303 2.323 2 5 2
D Totale Industrie manifatturiere 34.704 36.056 36.966 35 30 31

E Elettricità, gas, acqua 138 131 111 - - -


F Costruzioni 20.037 20.790 20.379 48 56 39

INDUSTRIA 55.525 57.658 58.079 85 89 73

G50 Commercio e riparazione auto 1.268 1.307 1.381 2 2 4


G51 Commercio all'ingrosso 2.129 2.073 2.159 3 6 9
G52 Commercio al dettaglio 2.183 2.153 2.289 5 1 2
G Totale commercio 5.580 5.533 5.829 10 9 15

H Alberghi e ristoranti 5.689 5.783 6.023 5 3 5


I Trasporti e comunicazioni 9.635 10.576 10.920 31 24 27
J Intermediazione finanziaria 149 155 156 - - -
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese (N.B.) 7.900 8.574 9.048 13 16 9
L Pubblica Amministrazione 713 757 730 - 1 -
M Istruzione 494 536 568 - 1 -
N Sanità e servizi sociali 3.314 3.579 3.935 1 1 3
O Altri servizi pubblici 2.166 2.249 2.293 1 2 4
P Personale domestico 1.666 1.771 2.062 3 2 2

SERVIZI 37.306 39.513 41.564 64 59 65

Non determinato (*) 26.074 26.230 34.746 9 5 25

INDUSTRIA E SERVIZI 118.905 123.401 134.389 158 153 163

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del dato-
re di lavoro.

N.B.: vedi nota Tav. 5

17
Tavola 18 - PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL
per settore di attività economica e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 40 38 56 - - 1
A Agrindustria 36 53 34 - 1 1
B Pesca - 2 2 - - -
C Estrazione di minerali 7 9 10 - - -

DA Industria alimentare 93 88 80 - - 1
DB Industria tessile e abbigliamento 49 46 52 1 - -
DC Industria del cuoio, pelle e similari 10 18 14 - - -
DD Industria del legno 22 31 28 - - -
DE Industria della carta 62 61 44 - 1 -
DF Industria del petrolio 1 3 2 - - -
DG Industria chimica 15 26 24 - - -
DH Industria della gomma e plastica 30 35 24 - - -
DI Industria lav. minerali non metalliferi 29 34 37 - 1 -
DJ Industria dei metalli 172 174 156 - - -
DK Industria meccanica 96 113 111 1 3 -
DL Industria macchine elettriche 59 83 74 - - -
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 34 33 34 - - -
DN Altre industrie 49 51 57 - 1 2
D Totale Industrie manifatturiere 721 796 737 2 6 3

E Elettricità, gas, acqua 21 18 14 - - -


F Costruzioni 428 488 441 1 1 5

INDUSTRIA 1.213 1.366 1.238 3 8 9

G50 Commercio e riparazione auto 79 93 82 - - -


G51 Commercio all'ingrosso 289 320 298 1 1 1
G52 Commercio al dettaglio 248 276 254 2 - 2
G Totale commercio 616 689 634 3 1 3

H Alberghi e ristoranti 233 273 235 - 1 1


I Trasporti e comunicazioni 669 700 708 1 3 -
J Intermediazione finanziaria 24 42 41 - - -
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese 1.223 1.442 1.319 4 3 4
L Pubblica Amministrazione 93 117 114 - - -
M Istruzione 98 96 154 - - 1
N Sanità e servizi sociali 360 431 501 1 2 -
O Altri servizi pubblici 358 422 373 1 4 1
P Personale domestico 17 18 25 - - -

SERVIZI 3.691 4.230 4.104 10 14 10

Non determinato (*) 2.171 2.611 3.331 1 - -

INDUSTRIA E SERVIZI 7.075 8.207 8.673 14 22 19

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del datore
di lavoro.

N.B. I dati relativi ai lavoratori parasubordinati vengono rilevati ad ogni aggiornamento degli archivi D.N.A. (Denuncia Nominativa degli Assicurati).

18
Tavola 19 - INTERINALI (1) - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
settore di attività economica e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA
2005 2006 2007 2005 2006 2007

A Agrindustria 13 7 9 - - -
B Pesca - - - - - -
C Estrazione di minerali 14 7 7 - - -

DA Industria alimentare 483 486 529 1 1 1


DB Industria tessile e abbigliamento 224 203 260 - - 1
DC Industria del cuoio, pelle e similari 77 121 128 - - -
DD Industria del legno 150 178 232 - - -
DE Industria della carta 222 260 283 - - -
DF Industria del petrolio 6 4 5 - - -
DG Industria chimica 260 337 291 - 2 1
DH Industria della gomma e plastica 568 669 885 1 - -
DI Industria lav. minerali non metalliferi 368 420 431 - - -
DJ Industria dei metalli 1.988 2.516 2.877 - 1 1
DK Industria meccanica 1.029 1.353 1.573 1 2 2
DL Industria macchine elettriche 467 598 579 - - -
DM Industria fabbr.ne mezzi di trasporto 613 796 917 - 1 1
DN Altre industrie 310 453 485 1 - 1
D Totale Industrie manifatturiere 6.765 8.394 9.475 4 7 8

E Elettricità, gas, acqua 40 55 47 - - -


F Costruzioni 310 359 375 - - -

INDUSTRIA 7.142 8.822 9.913 4 7 8

G50 Commercio e riparazione auto 48 74 77 - - -


G51 Commercio all'ingrosso 335 363 490 - - -
G52 Commercio al dettaglio 299 339 431 1 - -
G Totale commercio 682 776 998 1 - -

H Alberghi e ristoranti 185 240 315 - - -


I Trasporti e comunicazioni 872 557 498 1 1 2
J Intermediazione finanziaria 45 48 76 - - -
K Attività immobiliari e servizi
alle imprese 4.129 5.141 5.885 2 2 3
L Pubblica Amministrazione 87 158 145 - - -
M Istruzione 10 8 6 - - -
N Sanità e servizi sociali 130 159 225 - - -
O Altri servizi pubblici 256 269 322 - - -
P Personale domestico

SERVIZI 6.396 7.356 8.470 4 3 5

Non determinato (*) - - - - - -

INDUSTRIA E SERVIZI 13.538 16.178 18.383 8 10 13

(1) forma contrattuale ora sostituita dalla “somministrazione di lavoro” (L. 30/2003); a partire dal 2004 i lavoratori interinali sono classificati rispetto
alla ditta utilizzatrice e non a quella fornitrice. I casi con codice di attività dell’azienda utilizzatrice non determinato confluiscono nel settore K in
cui rientrano le ditte fornitrici.

(*) trattasi principalmente di casi con assenza dal lavoro non superiore a 3 giorni, per i quali non c’è l’obbligo della denuncia da parte del datore
di lavoro.

19
Tavola 20 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia, regione
e anno - TUTTE LE GESTIONI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 8.560 8.591 8.449 14 18 14


ASTI 3.960 3.805 3.676 5 7 9
BIELLA 2.132 2.100 1.979 2 6 4
CUNEO 12.749 12.656 12.206 16 22 20
NOVARA 5.852 5.915 5.577 13 13 10
TORINO 36.014 34.834 35.246 36 31 42
VERBANIA 2.456 2.516 2.251 2 6 2
VERCELLI 3.937 3.625 3.724 5 5 4
PIEMONTE 75.660 74.042 73.108 93 108 105
AOSTA 2.665 2.591 2.387 2 5 3
VALLE D'AOSTA 2.665 2.591 2.387 2 5 3
BERGAMO 19.483 20.098 19.508 20 31 31
BRESCIA 25.120 25.180 24.459 33 35 35
COMO 9.625 9.363 8.903 4 7 12
CREMONA 8.037 7.852 7.592 15 17 17
LECCO 5.502 5.503 5.285 7 9 4
LODI 3.537 3.250 3.183 5 7 3
MANTOVA 9.510 8.947 8.746 11 13 20
MILANO 52.853 53.141 53.245 63 76 67
PAVIA 7.511 7.028 6.984 23 19 7
SONDRIO 3.284 3.323 3.223 1 3 4
VARESE 14.532 14.313 14.322 10 16 11
LOMBARDIA 158.994 157.998 155.450 192 233 211
GENOVA 16.571 15.750 15.689 15 11 7
IMPERIA 4.229 4.358 4.174 4 8 2
LA SPEZIA 4.002 3.947 4.069 10 7 3
SAVONA 5.501 5.935 5.628 9 11 3
LIGURIA 30.303 29.990 29.560 38 37 15
BOLZANO - BOZEN 17.374 17.586 17.650 12 12 17
TRENTO 12.835 12.660 12.321 7 20 11
TRENTINO ALTO ADIGE 30.209 30.246 29.971 19 32 28
BELLUNO 4.529 4.663 4.577 1 4 4
PADOVA 19.841 19.711 18.799 18 17 21
ROVIGO 4.365 4.215 4.293 4 9 8
TREVISO 21.398 21.585 20.990 23 24 22
VENEZIA 18.640 18.912 17.862 14 22 22
VERONA 23.824 22.853 22.056 18 26 20
VICENZA 21.312 21.499 21.338 24 15 19
VENETO 113.909 113.438 109.915 102 117 116
GORIZIA 4.148 4.064 3.989 2 2 3
PORDENONE 7.433 7.575 7.771 7 9 5
TRIESTE 5.324 5.252 5.246 5 1 3
UDINE 11.189 11.321 11.049 10 18 14
FRIULI VENEZIA GIULIA 28.094 28.212 28.055 24 30 25
BOLOGNA 29.644 28.940 27.819 31 30 26
FERRARA 8.546 8.225 8.235 13 6 8
FORLÌ - CESENA 12.348 11.785 11.710 9 13 12
MODENA 24.206 23.806 23.963 22 18 13
PARMA 13.403 13.431 12.945 14 15 12
PIACENZA 6.999 7.234 7.068 14 9 5
RAVENNA 12.640 12.372 12.152 11 16 11
REGGIO EMILIA 17.819 17.290 16.887 16 5 20
RIMINI 9.899 10.167 9.847 8 10 4
EMILIA ROMAGNA 135.504 133.250 130.626 138 122 111
AREZZO 6.827 6.511 6.447 11 10 7
FIRENZE 17.436 17.280 17.226 21 24 12
GROSSETO 4.064 3.869 3.961 7 4 10
LIVORNO 7.998 8.265 8.051 7 10 4
LUCCA 9.472 9.410 9.265 8 9 7
MASSA CARRARA 4.463 4.622 5.032 7 7 5
PISA 7.710 7.531 7.513 11 7 7
PISTOIA 5.195 5.149 5.043 6 8 5
PRATO 3.761 3.786 3.782 2 5 3
SIENA 6.259 6.033 5.904 7 15 8
TOSCANA 73.185 72.456 72.224 87 99 68

20
Tavola 20 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia, regione
e anno - TUTTE LE GESTIONI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 16.166 15.431 14.908 21 21 10


TERNI 3.366 3.405 3.314 5 6 9
UMBRIA 19.532 18.836 18.222 26 27 19
ANCONA 11.956 11.807 11.272 14 5 5
ASCOLI PICENO 7.117 6.701 6.217 8 7 10
MACERATA 6.542 6.535 6.205 8 13 7
PESARO e URBINO 8.917 8.547 8.463 11 6 11
MARCHE 34.532 33.590 32.157 41 31 33
FROSINONE 5.582 5.482 5.553 12 11 16
LATINA 5.667 5.273 5.340 19 20 8
RIETI 1.935 1.829 1.669 4 5 3
ROMA 41.958 42.599 42.999 74 72 64
VITERBO 2.803 2.660 2.579 8 4 5
LAZIO 57.945 57.843 58.140 117 112 96
CHIETI 8.034 8.196 7.997 8 13 8
L'AQUILA 4.452 4.434 4.099 11 6 9
PESCARA 5.375 5.308 4.911 7 9 2
TERAMO 6.334 6.024 5.730 10 13 6
ABRUZZO 24.195 23.962 22.737 36 41 25
CAMPOBASSO 3.309 3.088 2.769 11 7 6
ISERNIA 1.057 1.043 1.035 1 3 3
MOLISE 4.366 4.131 3.804 12 10 9
AVELLINO 3.173 3.077 2.899 8 8 5
BENEVENTO 2.344 2.226 1.958 7 4 3
CASERTA 5.042 4.816 4.564 16 19 16
NAPOLI 14.439 14.161 13.469 35 27 26
SALERNO 8.243 7.796 7.219 22 18 20
CAMPANIA 33.241 32.076 30.109 88 76 70
BARI 17.428 16.951 16.881 24 32 30
BRINDISI 4.461 4.460 4.568 9 8 5
FOGGIA 6.343 6.097 6.086 25 29 15
LECCE 6.534 6.190 6.309 14 10 18
TARANTO 8.486 7.944 7.487 17 10 10
PUGLIA 43.252 41.642 41.331 89 89 78
MATERA 2.348 2.286 2.144 8 5 5
POTENZA 4.533 4.547 4.353 8 6 8
BASILICATA 6.881 6.833 6.497 16 11 13
CATANZARO 3.409 3.564 3.887 10 6 5
COSENZA 5.701 5.423 5.138 15 16 8
CROTONE 1.053 971 963 2 3 4
REGGIO CALABRIA 3.119 3.088 3.095 12 10 11
VIBO VALENTIA 1.519 1.362 1.387 3 4 4
CALABRIA 14.801 14.408 14.470 42 39 32
AGRIGENTO 2.224 2.352 2.593 1 7 4
CALTANISSETTA 1.544 1.459 1.508 3 2 5
CATANIA 6.883 6.798 7.146 20 13 15
ENNA 1.261 1.234 1.300 11 3 2
MESSINA 5.393 5.388 5.607 8 15 12
PALERMO 6.529 6.974 7.121 19 19 13
RAGUSA 4.140 4.129 4.242 7 9 11
SIRACUSA 2.842 2.734 3.009 6 8 8
TRAPANI 3.016 3.024 2.964 13 10 7
SICILIA 33.832 34.092 35.490 88 86 77
CAGLIARI 8.869 8.511 8.361 11 12 12
NUORO 2.982 2.948 2.885 6 9 8
ORISTANO 1.731 1.650 1.631 2 2 1
SASSARI 5.339 5.413 5.485 11 13 15
SARDEGNA 18.921 18.522 18.362 30 36 36

ITALIA 940.021 928.158 912.615 1.280 1.341 1.170


NORD-OVEST 267.622 264.621 260.505 325 383 334
NORD-EST 307.716 305.146 298.567 283 301 280
CENTRO 185.194 182.725 180.743 271 269 216
SUD 126.736 123.052 118.948 283 266 227
ISOLE 52.753 52.614 53.852 118 122 113

21
Tavola 21 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia, regione,
gestione e anno

AGRICOLTURA INDUSTRIA E SERVIZI DIPENDENTI CONTO STATO


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 647 640 591 7.730 7.772 7.678 183 179 180
ASTI 784 659 594 3.073 3.031 2.955 103 115 127
BIELLA 102 98 94 1.959 1.924 1.832 71 78 53
CUNEO 2.609 2.587 2.330 9.948 9.874 9.652 192 195 224
NOVARA 199 184 186 5.494 5.552 5.223 159 179 168
TORINO 1.058 987 966 33.828 32.753 33.138 1.128 1.094 1.142
VERBANIA 88 102 70 2.296 2.329 2.103 72 85 78
VERCELLI 299 292 325 3.542 3.245 3.292 96 88 107
PIEMONTE 5.786 5.549 5.156 67.870 66.480 65.873 2.004 2.013 2.079
AOSTA 221 186 205 2.437 2.391 2.172 7 14 10
VALLE D'AOSTA 221 186 205 2.437 2.391 2.172 7 14 10
BERGAMO 560 598 497 18.475 19.096 18.606 448 404 405
BRESCIA 1.457 1.399 1.175 23.178 23.297 22.798 485 484 486
COMO 260 226 186 9.128 8.898 8.507 237 239 210
CREMONA 839 758 688 7.073 6.955 6.768 125 139 136
LECCO 91 81 69 5.308 5.311 5.132 103 111 84
LODI 181 177 127 3.276 3.000 2.991 80 73 65
MANTOVA 1.016 905 837 8.335 7.903 7.763 159 139 146
MILANO 425 371 338 51.056 51.380 51.536 1.372 1.390 1.371
PAVIA 427 384 327 6.910 6.475 6.495 174 169 162
SONDRIO 240 239 204 2.959 2.973 2.908 85 111 111
VARESE 210 203 195 14.029 13.789 13.819 293 321 308
LOMBARDIA 5.706 5.341 4.643 149.727 149.077 147.323 3.561 3.580 3.484
GENOVA 119 112 92 15.917 15.124 15.116 535 514 481
IMPERIA 545 542 439 3.582 3.699 3.618 102 117 117
LA SPEZIA 71 63 60 3.711 3.702 3.814 220 182 195
SAVONA 287 288 254 5.097 5.538 5.224 117 109 150
LIGURIA 1.022 1.005 845 28.307 28.063 27.772 974 922 943
BOLZANO - BOZEN 2.443 2.484 2.490 14.836 14.983 15.025 95 119 135
TRENTO 1.171 1.175 1.107 11.468 11.291 11.011 196 194 203
TRENTINO ALTO ADIGE 3.614 3.659 3.597 26.304 26.274 26.036 291 313 338
BELLUNO 192 190 182 4.197 4.349 4.260 140 124 135
PADOVA 902 826 672 18.522 18.444 17.646 417 441 481
ROVIGO 456 419 393 3.837 3.723 3.810 72 73 90
TREVISO 1.077 1.037 957 19.976 20.188 19.705 345 360 328
VENEZIA 503 508 446 17.733 17.962 17.004 404 442 412
VERONA 1.939 1.850 1.691 21.400 20.516 19.872 485 487 493
VICENZA 891 851 807 20.074 20.273 20.146 347 375 385
VENETO 5.960 5.681 5.148 105.739 105.455 102.443 2.210 2.302 2.324
GORIZIA 156 151 149 3.916 3.839 3.755 76 74 85
PORDENONE 384 347 362 6.925 7.106 7.286 124 122 123
TRIESTE 27 28 24 5.054 5.001 5.027 243 223 195
UDINE 543 556 498 10.357 10.465 10.271 289 300 280
FRIULI VENEZIA GIULIA 1.110 1.082 1.033 26.252 26.411 26.339 732 719 683
BOLOGNA 1.066 1.015 852 27.942 27.353 26.320 636 572 647
FERRARA 940 890 857 7.456 7.184 7.194 150 151 184
FORLÌ - CESENA 1.757 1.607 1.629 10.347 9.918 9.861 244 260 220
MODENA 1.131 1.133 1.116 22.741 22.303 22.419 334 370 428
PARMA 857 923 766 12.242 12.186 11.902 304 322 277
PIACENZA 673 694 581 6.130 6.345 6.320 196 195 167
RAVENNA 1.650 1.640 1.430 10.800 10.562 10.525 190 170 197
REGGIO EMILIA 947 857 817 16.630 16.185 15.795 242 248 275
RIMINI 282 279 228 9.485 9.734 9.484 132 154 135
EMILIA ROMAGNA 9.303 9.038 8.276 123.773 121.770 119.820 2.428 2.442 2.530
AREZZO 789 767 787 5.833 5.559 5.476 205 185 184
FIRENZE 722 653 608 16.188 16.087 16.028 526 540 590
GROSSETO 1.047 895 912 2.874 2.848 2.898 143 126 151
LIVORNO 339 313 241 7.444 7.728 7.582 215 224 228
LUCCA 459 403 358 8.802 8.777 8.697 211 230 210
MASSA CARRARA 148 142 134 4.175 4.341 4.713 140 139 185
PISA 357 329 337 7.042 6.900 6.873 311 302 303
PISTOIA 446 451 394 4.624 4.551 4.516 125 147 133
PRATO 46 33 32 3.633 3.660 3.640 82 93 110
SIENA 940 907 887 5.147 4.945 4.795 172 181 222
TOSCANA 5.293 4.893 4.690 65.762 65.396 65.218 2.130 2.167 2.316

22
Tavola 31 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia, regione,
gestione e anno

AGRICOLTURA INDUSTRIA E SERVIZI DIPENDENTI CONTO STATO


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 1.866 1.675 1.558 13.809 13.258 12.832 491 498 518
TERNI 277 286 239 2.952 2.980 2.928 137 139 147
UMBRIA 2.143 1.961 1.797 16.761 16.238 15.760 628 637 665
ANCONA 667 586 551 10.967 10.937 10.385 322 284 336
ASCOLI PICENO 1.359 1.160 988 5.565 5.351 5.050 193 190 179
MACERATA 940 941 792 5.428 5.409 5.239 174 185 174
PESARO e URBINO 672 662 537 8.033 7.726 7.736 212 159 190
MARCHE 3.638 3.349 2.868 29.993 29.423 28.410 901 818 879
FROSINONE 595 537 435 4.719 4.688 4.872 268 257 246
LATINA 759 702 651 4.640 4.344 4.433 268 227 256
RIETI 368 386 300 1.486 1.361 1.285 81 82 84
ROMA 480 440 377 39.247 39.769 40.329 2.231 2.390 2.293
VITERBO 433 405 333 2.239 2.137 2.154 131 118 92
LAZIO 2.635 2.470 2.096 52.331 52.299 53.073 2.979 3.074 2.971
CHIETI 1.218 1.168 921 6.670 6.860 6.912 146 168 164
L'AQUILA 413 412 360 3.863 3.816 3.573 176 206 166
PESCARA 546 548 454 4.674 4.599 4.309 155 161 148
TERAMO 693 667 590 5.490 5.202 4.985 151 155 155
ABRUZZO 2.870 2.795 2.325 20.697 20.477 19.779 628 690 633
CAMPOBASSO 818 757 578 2.373 2.235 2.098 118 96 93
ISERNIA 173 164 152 846 832 834 38 47 49
MOLISE 991 921 730 3.219 3.067 2.932 156 143 142
AVELLINO 504 513 433 2.511 2.400 2.301 158 164 165
BENEVENTO 803 801 649 1.422 1.331 1.209 119 94 100
CASERTA 526 460 401 4.192 4.040 3.846 324 316 317
NAPOLI 199 192 181 12.879 12.610 11.999 1.361 1.359 1.289
SALERNO 879 777 681 6.978 6.632 6.143 386 387 395
CAMPANIA 2.911 2.743 2.345 27.982 27.013 25.498 2.348 2.320 2.266
BARI 1.505 1.348 1.349 15.047 14.812 14.723 876 791 809
BRINDISI 560 558 456 3.708 3.694 3.927 193 208 185
FOGGIA 1.102 1.080 955 4.952 4.744 4.818 289 273 313
LECCE 418 431 325 5.761 5.383 5.598 355 376 386
TARANTO 634 617 598 7.448 6.927 6.465 404 400 424
PUGLIA 4.219 4.034 3.683 36.916 35.560 35.531 2.117 2.048 2.117
MATERA 546 482 422 1.700 1.691 1.626 102 113 96
POTENZA 722 724 683 3.611 3.666 3.480 200 157 190
BASILICATA 1.268 1.206 1.105 5.311 5.357 5.106 302 270 286
CATANZARO 337 287 274 2.801 3.042 3.331 271 235 282
COSENZA 855 680 648 4.479 4.381 4.139 367 362 351
CROTONE 143 102 91 863 809 804 47 60 68
REGGIO CALABRIA 229 218 153 2.652 2.615 2.684 238 255 258
VIBO VALENTIA 170 142 138 1.234 1.090 1.128 115 130 121
CALABRIA 1.734 1.429 1.304 12.029 11.937 12.086 1.038 1.042 1.080
AGRIGENTO 235 214 247 1.799 1.921 2.126 190 217 220
CALTANISSETTA 183 187 159 1.214 1.137 1.232 147 135 117
CATANIA 437 353 299 5.992 5.995 6.328 454 450 519
ENNA 221 186 184 978 966 1.022 62 82 94
MESSINA 293 264 229 4.705 4.775 4.943 395 349 435
PALERMO 269 239 204 5.737 6.200 6.345 523 535 572
RAGUSA 891 865 807 3.076 3.085 3.257 173 179 178
SIRACUSA 369 325 280 2.307 2.252 2.541 166 157 188
TRAPANI 411 368 334 2.411 2.449 2.401 194 207 229
SICILIA 3.309 3.001 2.743 28.219 28.780 30.195 2.304 2.311 2.552
CAGLIARI 781 784 727 7.669 7.301 7.259 419 426 375
NUORO 690 774 714 2.170 2.039 2.040 122 135 131
ORISTANO 510 485 469 1.150 1.089 1.086 71 76 76
SASSARI 753 697 656 4.347 4.448 4.561 239 268 268
SARDEGNA 2.734 2.740 2.566 15.336 14.877 14.946 851 905 850

ITALIA 66.467 63.083 57.155 844.965 836.345 826.312 28.589 28.730 29.148
NORD-OVEST 12.735 12.081 10.849 248.341 246.011 243.140 6.546 6.529 6.516
NORD-EST 19.987 19.460 18.054 282.068 279.910 274.638 5.661 5.776 5.875
CENTRO 13.709 12.673 11.451 164.847 163.356 162.461 6.638 6.696 6.831
SUD 13.993 13.128 11.492 106.154 103.411 100.932 6.589 6.513 6.524
ISOLE 6.043 5.741 5.309 43.555 43.657 45.141 3.155 3.216 3.402

23
Tavola 22 - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
provincia, regione, gestione e anno

AGRICOLTURA INDUSTRIA E SERVIZI DIPENDENTI CONTO STATO


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 1 3 - 13 15 14 - - -
ASTI 2 2 - 3 5 9 - - -
BIELLA 1 2 - 1 3 4 - 1 -
CUNEO 6 7 5 10 14 15 - 1 -
NOVARA 2 - 1 11 13 9 - - -
TORINO 3 1 4 33 30 38 - - -
VERBANIA - - - 2 6 2 - - -
VERCELLI 1 - - 4 5 4 - - -
PIEMONTE 16 15 10 77 91 95 - 2 -
AOSTA 1 - 1 1 5 2 - - -
VALLE D'AOSTA 1 - 1 1 5 2 - - -
BERGAMO 3 3 - 17 28 31 - - -
BRESCIA 3 2 1 30 33 34 - - -
COMO - - - 4 7 12 - - -
CREMONA 1 3 1 14 14 15 - - 1
LECCO - - - 7 9 4 - - -
LODI - - 1 5 7 2 - - -
MANTOVA - 1 1 11 12 19 - - -
MILANO 3 - - 60 76 66 - - 1
PAVIA 3 6 2 20 13 5 - - -
SONDRIO - - - 1 3 4 - - -
VARESE - - - 10 16 11 - - -
LOMBARDIA 13 15 6 179 218 203 - - 2
GENOVA 1 - - 14 11 7 - - -
IMPERIA - - - 4 8 2 - - -
LA SPEZIA - - - 10 7 3 - - -
SAVONA - - - 9 11 2 - - 1
LIGURIA 1 - - 37 37 14 - - 1
BOLZANO - BOZEN 3 5 7 8 7 10 1 - -
TRENTO 3 1 7 17 10 - - -
TRENTINO ALTO ADIGE 3 8 8 15 24 20 1 - -
BELLUNO - - - 1 3 4 - 1 -
PADOVA 1 2 1 17 15 20 - - -
ROVIGO - - - 4 7 8 - 2 -
TREVISO 4 - 2 19 23 20 - 1 -
VENEZIA - - - 13 22 22 1 - -
VERONA 4 3 2 14 23 17 - - 1
VICENZA 3 - 2 21 15 17 - - -
VENETO 12 5 7 89 108 108 1 4 1
GORIZIA - - - 2 2 3 - - -
PORDENONE - - - 7 9 5 - - -
TRIESTE - - - 5 1 3 - - -
UDINE - 2 1 10 16 13 - - -
FRIULI VENEZIA GIULIA - 2 1 24 28 24 - - -
BOLOGNA 5 2 - 25 28 26 1 - -
FERRARA 2 - - 11 6 8 - - -
FORLÌ - CESENA 1 3 3 8 9 9 - 1 -
MODENA - - - 22 18 13 - - -
PARMA 2 1 2 12 13 10 - 1 -
PIACENZA 1 3 2 13 6 3 - - -
RAVENNA 1 2 1 10 14 10 - - -
REGGIO EMILIA 1 - 3 15 5 17 - - -
RIMINI - 1 - 8 9 4 - - -
EMILIA ROMAGNA 13 12 11 124 108 100 1 2 -
AREZZO 1 2 - 10 8 7 - - -
FIRENZE 1 4 - 18 20 12 2 - -
GROSSETO - - 1 7 4 9 - - -
LIVORNO - - - 7 10 4 - - -
LUCCA - 2 - 7 6 7 1 1 -
MASSA CARRARA - - - 7 7 5 - - -
PISA 4 2 - 7 5 6 - - 1
PISTOIA 1 - - 5 8 5 - - -
PRATO - - - 2 5 3 - - -
SIENA 2 3 3 5 12 5 - - -
TOSCANA 9 13 4 75 85 63 3 1 1

24
Tavola 31 - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia, regione,
gestione e anno

AGRICOLTURA INDUSTRIA E SERVIZI DIPENDENTI CONTO STATO


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 2 4 1 19 17 9 - - -
TERNI - 3 - 5 3 8 - - 1
UMBRIA 2 7 1 24 20 17 - - 1
ANCONA 2 - - 12 5 5 - - -
ASCOLI PICENO 1 1 1 7 6 9 - - -
MACERATA 2 1 - 6 12 7 - - -
PESARO e URBINO 2 - 1 9 6 10 - - -
MARCHE 7 2 2 34 29 31 - - -
FROSINONE - - - 11 11 16 1 - -
LATINA 1 5 - 17 15 7 1 - 1
RIETI - 2 - 4 3 3 - - -
ROMA 1 2 1 72 70 61 1 - 2
VITERBO 1 - - 7 4 5 - - -
LAZIO 3 9 1 111 103 92 3 - 3
CHIETI 2 - 1 6 13 7 - - -
L'AQUILA 4 1 - 7 5 9 - - -
PESCARA - - 1 7 9 1 - - -
TERAMO 2 - - 8 13 6 - - -
ABRUZZO 8 1 2 28 40 23 - - -
CAMPOBASSO 2 3 2 9 4 4 - - -
ISERNIA - - 1 1 3 2 - - -
MOLISE 2 3 3 10 7 6 - - -
AVELLINO 1 - - 7 8 5 - - -
BENEVENTO 1 - - 6 4 3 - - -
CASERTA 1 1 3 15 18 13 - - -
NAPOLI 1 - - 34 26 26 - 1 -
SALERNO 6 2 3 16 16 17 - - -
CAMPANIA 10 3 6 78 72 64 - 1 -
BARI 3 2 5 20 30 25 1 - -
BRINDISI - - 2 9 8 3 - - -
FOGGIA 5 6 4 20 23 11 - - -
LECCE - - 1 14 10 16 - - 1
TARANTO - - 1 16 10 9 1 - -
PUGLIA 8 8 13 79 81 64 2 - 1
MATERA 3 1 - 5 4 5 - - -
POTENZA 2 3 - 6 3 8 - - -
BASILICATA 5 4 - 11 7 13 - - -
CATANZARO 2 - - 8 6 5 - - -
COSENZA 1 2 1 13 14 7 1 - -
CROTONE - - 1 2 2 1 - 1 2
REGGIO CALABRIA 3 2 2 9 8 9 - - -
VIBO VALENTIA 2 1 1 1 3 3 - - -
CALABRIA 8 5 5 33 33 25 1 1 2
AGRIGENTO 1 - 1 - 7 3 - - -
CALTANISSETTA - - 1 3 2 4 - - -
CATANIA 1 - - 17 13 15 2 - -
ENNA 2 - - 9 3 2 - - -
MESSINA 1 1 3 7 14 8 - - 1
PALERMO 3 2 - 16 17 13 - - -
RAGUSA 5 2 5 2 7 6 - - -
SIRACUSA - 1 2 6 7 5 - - 1
TRAPANI 3 1 1 10 8 6 - 1 -
SICILIA 16 7 13 70 78 62 2 1 2
CAGLIARI - 1 - 11 11 12 - - -
NUORO 1 1 1 5 8 7 - - -
ORISTANO 1 1 - 1 1 1 - - -
SASSARI 2 2 3 8 11 12 1 - -
SARDEGNA 4 5 4 25 31 32 1 - -

ITALIA 141 124 98 1.124 1.205 1.058 15 12 14


NORD-OVEST 31 30 17 294 351 314 - 2 3
NORD-EST 28 27 27 252 268 252 3 6 1
CENTRO 21 31 8 244 237 203 6 1 5
SUD 41 24 29 239 240 195 3 2 3
ISOLE 20 12 17 95 109 94 3 1 2

25
Tavola 23 - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 e denunciati all’INAIL per provincia, regione e
settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Altre Non
PROVINCE E REGIONI Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

ALESSANDRIA 2.306 1.244 1.869 655 1.604 7.678


ASTI 941 564 579 176 695 2.955
BIELLA 626 288 427 135 356 1.832
CUNEO 2.769 2.018 1.822 501 2.542 9.652
NOVARA 1.639 630 1.371 545 1.038 5.223
TORINO 10.840 3.720 9.327 3.536 5.715 33.138
VERBANIA 607 380 439 133 544 2.103
VERCELLI 1.091 460 729 198 814 3.292
PIEMONTE 20.819 9.304 16.563 5.879 13.308 65.873
AOSTA 618 340 410 421 383 2.172
VALLE D'AOSTA 618 340 410 421 383 2.172
BERGAMO 7.469 3.293 3.909 978 2.957 18.606
BRESCIA 7.859 3.787 4.349 1.368 5.435 22.798
COMO 2.879 1.736 1.995 548 1.349 8.507
CREMONA 2.032 991 1.391 427 1.927 6.768
LECCO 2.237 733 920 261 981 5.132
LODI 1.009 485 1.051 275 171 2.991
MANTOVA 2.781 1.433 1.552 403 1.594 7.763
MILANO 16.925 5.792 19.622 5.856 3.341 51.536
PAVIA 1.690 998 1.630 574 1.603 6.495
SONDRIO 860 690 539 206 613 2.908
VARESE 5.305 2.114 3.668 985 1.747 13.819
LOMBARDIA 51.046 22.052 40.626 11.881 21.718 147.323
GENOVA 4.684 1.955 4.429 2.635 1.413 15.116
IMPERIA 540 787 989 372 930 3.618
LA SPEZIA 1.267 673 970 351 553 3.814
SAVONA 1.119 918 1.267 593 1.327 5.224
LIGURIA 7.610 4.333 7.655 3.951 4.223 27.772
BOLZANO - BOZEN 3.233 2.041 2.259 2.229 5.263 15.025
TRENTO 3.091 1.881 2.097 1.237 2.705 11.011
TRENTINO ALTO ADIGE 6.324 3.922 4.356 3.466 7.968 26.036
BELLUNO 1.416 706 793 320 1.025 4.260
PADOVA 5.294 3.446 4.142 1.405 3.359 17.646
ROVIGO 1.136 680 658 256 1.080 3.810
TREVISO 6.220 3.441 3.044 901 6.099 19.705
VENEZIA 4.855 2.532 4.289 1.078 4.250 17.004
VERONA 5.693 3.613 4.497 1.289 4.780 19.872
VICENZA 6.628 3.342 3.004 897 6.275 20.146
VENETO 31.242 17.760 20.427 6.146 26.868 102.443
GORIZIA 1.559 362 601 238 995 3.755
PORDENONE 2.474 1.010 1.247 329 2.226 7.286
TRIESTE 1.330 452 1.223 722 1.300 5.027
UDINE 3.260 1.641 1.994 701 2.675 10.271
FRIULI VENEZIA GIULIA 8.623 3.465 5.065 1.990 7.196 26.339
BOLOGNA 7.143 3.222 6.516 2.229 7.210 26.320
FERRARA 1.960 1.122 1.684 798 1.630 7.194
FORLÌ - CESENA 2.864 2.447 2.183 805 1.562 9.861
MODENA 6.817 3.370 4.315 1.250 6.667 22.419
PARMA 3.256 2.013 3.076 751 2.806 11.902
PIACENZA 1.718 1.061 1.527 389 1.625 6.320
RAVENNA 2.412 1.848 2.754 710 2.801 10.525
REGGIO EMILIA 4.618 2.522 2.693 740 5.222 15.795
RIMINI 1.615 1.745 2.611 567 2.946 9.484
EMILIA ROMAGNA 32.403 19.350 27.359 8.239 32.469 119.820
AREZZO 1.671 1.599 1.138 466 602 5.476
FIRENZE 4.295 2.807 5.022 1.712 2.192 16.028
GROSSETO 588 585 688 334 703 2.898
LIVORNO 2.095 981 2.292 645 1.569 7.582
LUCCA 2.235 1.746 1.941 716 2.059 8.697
MASSA CARRARA 1.278 835 910 459 1.231 4.713
PISA 2.138 1.368 1.801 906 660 6.873
PISTOIA 990 1.099 986 429 1.012 4.516
PRATO 1.155 851 951 294 389 3.640
SIENA 1.324 992 1.076 495 908 4.795
TOSCANA 17.769 12.863 16.805 6.456 11.325 65.218

26
Altre Non
PROVINCE E REGIONI Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

PERUGIA 3.747 3.039 2.719 1.208 2.119 12.832


TERNI 1.030 554 670 330 344 2.928
UMBRIA 4.777 3.593 3.389 1.538 2.463 15.760
ANCONA 3.524 1.902 2.023 938 1.998 10.385
ASCOLI PICENO 1.310 1.441 992 602 705 5.050
MACERATA 1.465 1.260 877 481 1.156 5.239
PESARO e URBINO 2.337 1.987 1.347 455 1.610 7.736
MARCHE 8.636 6.590 5.239 2.476 5.469 28.410
FROSINONE 1.766 563 912 508 1.123 4.872
LATINA 1.487 512 1.264 508 662 4.433
RIETI 244 293 261 187 300 1.285
ROMA 10.509 2.301 15.582 7.374 4.563 40.329
VITERBO 505 530 616 300 203 2.154
LAZIO 14.511 4.199 18.635 8.877 6.851 53.073
CHIETI 2.594 1.082 1.470 731 1.035 6.912
L'AQUILA 1.051 724 786 552 460 3.573
PESCARA 1.032 860 1.056 676 685 4.309
TERAMO 1.821 994 926 471 773 4.985
ABRUZZO 6.498 3.660 4.238 2.430 2.953 19.779
CAMPOBASSO 548 479 361 265 445 2.098
ISERNIA 262 173 131 99 169 834
MOLISE 810 652 492 364 614 2.932
AVELLINO 880 337 481 324 279 2.301
BENEVENTO 330 190 237 270 182 1.209
CASERTA 1.370 354 887 771 464 3.846
NAPOLI 5.007 593 3.189 2.062 1.148 11.999
SALERNO 2.006 798 1.274 978 1.087 6.143
CAMPANIA 9.593 2.272 6.068 4.405 3.160 25.498
BARI 3.833 2.497 4.048 2.370 1.975 14.723
BRINDISI 1.073 665 874 453 862 3.927
FOGGIA 1.203 685 1.332 621 977 4.818
LECCE 1.188 1.305 1.402 934 769 5.598
TARANTO 3.592 551 1.236 538 548 6.465
PUGLIA 10.889 5.703 8.892 4.916 5.131 35.531
MATERA 509 294 290 340 193 1.626
POTENZA 1.510 555 686 403 326 3.480
BASILICATA 2.019 849 976 743 519 5.106
CATANZARO 690 528 691 566 856 3.331
COSENZA 923 817 969 724 706 4.139
CROTONE 221 136 247 94 106 804
REGGIO CALABRIA 944 354 870 324 192 2.684
VIBO VALENTIA 274 215 350 81 208 1.128
CALABRIA 3.052 2.050 3.127 1.789 2.068 12.086
AGRIGENTO 476 360 552 526 212 2.126
CALTANISSETTA 355 179 245 404 49 1.232
CATANIA 1.591 800 1.989 1.516 432 6.328
ENNA 149 234 225 224 190 1.022
MESSINA 1.080 920 1.131 1.086 726 4.943
PALERMO 1.615 689 2.232 1.514 295 6.345
RAGUSA 582 856 769 378 672 3.257
SIRACUSA 685 365 589 354 548 2.541
TRAPANI 554 583 581 582 101 2.401
SICILIA 7.087 4.986 8.313 6.584 3.225 30.195
CAGLIARI 2.163 1.098 2.150 1.150 698 7.259
NUORO 511 588 428 358 155 2.040
ORISTANO 249 313 235 217 72 1.086
SASSARI 1.182 1.018 1.311 570 480 4.561
SARDEGNA 4.105 3.017 4.124 2.295 1.405 14.946

ITALIA 248.431 130.960 202.759 84.846 159.316 826.312


NORD-OVEST 80.093 36.029 65.254 22.132 39.632 243.140
NORD-EST 78.592 44.497 57.207 19.841 74.501 274.638
CENTRO 45.693 27.245 44.068 19.347 26.108 162.461
SUD 32.861 15.186 23.793 14.647 14.445 100.932
ISOLE 11.192 8.003 12.437 8.879 4.630 45.141

27
Tavola 24 - INFORTUNI MORTALI sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Altre Non
PROVINCE E REGIONI Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

ALESSANDRIA 10 2 2 - - 14
ASTI 2 4 2 1 - 9
BIELLA 1 2 1 - - 4
CUNEO 7 5 3 - - 15
NOVARA 2 3 3 1 - 9
TORINO 19 11 7 - 1 38
VERBANIA - - 1 - 1 2
VERCELLI 2 1 1 - - 4
PIEMONTE 43 28 20 2 2 95
AOSTA 1 1 - - - 2
VALLE D'AOSTA 1 1 - - - 2
BERGAMO 11 8 6 1 5 31
BRESCIA 20 7 5 1 1 34
COMO 4 3 4 - 1 12
CREMONA 3 4 6 1 1 15
LECCO 1 1 1 - 1 4
LODI - - 1 - 1 2
MANTOVA 7 7 4 - 1 19
MILANO 30 15 18 2 1 66
PAVIA 1 1 3 - - 5
SONDRIO 2 - 2 - - 4
VARESE 3 3 4 1 - 11
LOMBARDIA 82 49 54 6 12 203
GENOVA 2 2 3 - - 7
IMPERIA - 1 1 - - 2
LA SPEZIA 2 1 - - - 3
SAVONA - 1 1 - - 2
LIGURIA 4 5 5 - - 14
BOLZANO - BOZEN 3 5 1 1 - 10
TRENTO 2 5 1 1 1 10
TRENTINO ALTO ADIGE 5 10 2 2 1 20
BELLUNO 3 1 - - - 4
PADOVA 8 5 5 - 2 20
ROVIGO 7 - 1 - - 8
TREVISO 9 5 5 - 1 20
VENEZIA 8 9 4 1 - 22
VERONA 6 7 4 - - 17
VICENZA 10 5 1 - 1 17
VENETO 51 32 20 1 4 108
GORIZIA 2 1 - - - 3
PORDENONE 1 2 1 1 - 5
TRIESTE 1 - 2 - - 3
UDINE 6 4 - 3 - 13
FRIULI VENEZIA GIULIA 10 7 3 4 - 24
BOLOGNA 14 3 7 2 - 26
FERRARA 2 4 2 - - 8
FORLÌ CESENA 4 2 3 - - 9
MODENA 6 2 3 2 - 13
PARMA 4 4 2 - - 10
PIACENZA 2 1 - - - 3
RAVENNA 3 4 2 - 1 10
REGGIO EMILIA 5 7 4 1 - 17
RIMINI - 4 - - - 4
EMILIA ROMAGNA 40 31 23 5 1 100
AREZZO 2 2 2 - 1 7
FIRENZE 5 - 7 - - 12
GROSSETO 3 3 3 - - 9
LIVORNO 1 1 1 1 - 4
LUCCA 2 3 2 - - 7
MASSA CARRARA - 3 2 - - 5
PISA 4 1 - 1 - 6
PISTOIA - 1 1 - 3 5
PRATO - 1 2 - - 3
SIENA 3 2 - - - 5
TOSCANA 20 17 20 2 4 63

28
Altre Non
PROVINCE E REGIONI Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

PERUGIA 5 3 1 - - 9
TERNI 5 1 1 1 - 8
UMBRIA 10 4 2 1 - 17
ANCONA 2 2 - 1 - 5
ASCOLI PICENO 1 6 1 1 - 9
MACERATA 2 4 1 - - 7
PESARO e URBINO 3 5 1 1 - 10
MARCHE 8 17 3 3 - 31
FROSINONE 6 5 4 1 - 16
LATINA - 3 1 2 1 7
RIETI 1 1 1 - - 3
ROMA 23 4 26 5 3 61
VITERBO 1 2 - 1 1 5
LAZIO 31 15 32 9 5 92
CHIETI 2 1 2 1 1 7
L'AQUILA 3 3 3 - - 9
PESCARA - 1 - - 1
TERAMO 5 1 - - - 6
ABRUZZO 10 5 6 1 1 23
CAMPOBASSO 1 2 1 - - 4
ISERNIA 1 - 1 - - 2
MOLISE 2 2 2 - - 6
AVELLINO 3 2 - - - 5
BENEVENTO 1 - 2 - - 3
CASERTA 5 3 3 1 1 13
NAPOLI 13 5 6 1 1 26
SALERNO 11 2 2 1 1 17
CAMPANIA 33 12 13 3 3 64
BARI 8 8 6 2 1 25
BRINDISI 2 - 1 - - 3
FOGGIA 5 4 1 1 - 11
LECCE 7 4 4 - 1 16
TARANTO 4 1 3 - 1 9
PUGLIA 26 17 15 3 3 64
MATERA 1 1 1 2 - 5
POTENZA 4 1 2 - 1 8
BASILICATA 5 2 3 2 1 13
CATANZARO 3 1 1 - - 5
COSENZA 2 4 - - 1 7
CROTONE - - - - 1 1
REGGIO CALABRIA - 1 6 1 1 9
VIBO VALENTIA 1 1 1 - - 3
CALABRIA 6 7 8 1 3 25
AGRIGENTO 1 1 1 - - 3
CALTANISSETTA 1 2 - 1 - 4
CATANIA 3 6 4 2 - 15
ENNA 1 - - - 1 2
MESSINA 4 3 - - 1 8
PALERMO 6 2 3 - 2 13
RAGUSA - 4 1 1 - 6
SIRACUSA 2 2 - - 1 5
TRAPANI 2 3 1 - - 6
SICILIA 20 23 10 4 5 62
CAGLIARI 7 2 2 1 - 12
NUORO 2 3 1 1 - 7
ORISTANO - 1 - - - 1
SASSARI 2 4 4 2 - 12
SARDEGNA 11 10 7 4 - 32

ITALIA 418 294 248 53 45 1.058


NORD-OVEST 130 83 79 8 14 314
NORD-EST 106 80 48 12 6 252
CENTRO 69 53 57 15 9 203
SUD 82 45 47 10 11 195
ISOLE 31 33 17 8 5 94

29
Tavola 25 - INFORTUNI STRADALI avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - AGRICOLTURA

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 12 25 22 - 2 -
ASTI 19 14 7 - - -
BIELLA 6 3 3 - - -
CUNEO 53 48 46 - 2 -
NOVARA 3 5 7 1 - -
TORINO 24 16 21 2 - 1
VERBANIA - 3 1 - - -
VERCELLI - 8 7 - - -
PIEMONTE 117 122 114 3 4 1
AOSTA 4 6 1 - - -
VALLE D'AOSTA 4 6 1 - - -
BERGAMO 25 18 21 - - -
BRESCIA 47 37 38 1 - -
COMO 12 14 8 - - -
CREMONA 36 23 22 - - -
LECCO 2 2 3 - - -
LODI 8 7 6 - - -
MANTOVA 33 24 35 - - 1
MILANO 19 21 31 - - -
PAVIA 6 14 13 1 2 -
SONDRIO 5 6 6 - - -
VARESE 13 9 9 - - -
LOMBARDIA 206 175 192 2 2 1
GENOVA 10 6 3 1 - -
IMPERIA 19 24 15 - - -
LA SPEZIA 1 - 4 - - -
SAVONA 24 12 14 - - -
LIGURIA 54 42 36 1 - -
BOLZANO - BOZEN 33 36 25 1 - 3
TRENTO 43 39 42 - - -
TRENTINO ALTO ADIGE 76 75 67 1 - 3
BELLUNO 2 2 4 - - -
PADOVA 44 28 41 - - 1
ROVIGO 18 15 21 - - -
TREVISO 49 33 49 - - 2
VENEZIA 36 26 16 - - -
VERONA 78 59 71 3 1 -
VICENZA 29 27 28 1 - 1
VENETO 256 190 230 4 1 4
GORIZIA 2 8 3 - - -
PORDENONE 9 15 13 - - -
TRIESTE 1 - 4 - - -
UDINE 17 21 22 - - -
FRIULI VENEZIA GIULIA 29 44 42 - - -
BOLOGNA 49 33 32 1 1 -
FERRARA 50 61 47 - - -
FORLÌ - CESENA 131 115 82 - - 1
MODENA 36 39 66 - - -
PARMA 22 25 13 - - -
PIACENZA 15 21 23 1 1 1
RAVENNA 80 91 80 - - 1
REGGIO EMILIA 34 22 23 - - 1
RIMINI 4 17 10 - 1 -
EMILIA ROMAGNA 421 424 376 2 3 4
AREZZO 24 22 34 - - -
FIRENZE 29 43 31 - - -
GROSSETO 33 31 29 - - -
LIVORNO 12 16 13 - - -
LUCCA 19 20 21 - - -
MASSA CARRARA 4 2 2 - - -
PISA 19 15 20 1 - -
PISTOIA 44 29 32 1 - -
PRATO 2 2 - - - -
SIENA 40 36 39 - - -
TOSCANA 226 216 221 4 - -

(1) le informazioni relative agli infortuni stradali, secondo i nuovi criteri di rilevazione, sono disponibili soltanto a partire dal 2004.

30
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 53 37 43 1 - 1
TERNI 10 9 3 - 1 -
UMBRIA 63 46 46 1 1 1
ANCONA 34 25 29 - - -
ASCOLI PICENO 33 22 19 - - -
MACERATA 15 11 17 - - -
PESARO e URBINO 24 24 12 - - -
MARCHE 106 82 77 - - -
FROSINONE 6 2 2 - - -
LATINA 27 33 16 - 1 -
RIETI 4 4 3 - - -
ROMA 22 23 17 1 - 1
VITERBO 7 6 11 1 - -
LAZIO 66 68 49 2 1 1
CHIETI 13 13 13 - - -
L'AQUILA 19 11 14 4 - -
PESCARA 2 18 7 - - -
TERAMO 19 17 12 - - -
ABRUZZO 53 59 46 4 - -
CAMPOBASSO 5 5 6 1 - -
ISERNIA - 3 1 - - -
MOLISE 5 8 7 1 - -
AVELLINO 5 8 2 - - -
BENEVENTO 3 7 3 - - -
CASERTA 8 6 5 - - -
NAPOLI 3 2 2 - - -
SALERNO 30 15 12 2 - 2
CAMPANIA 49 38 24 2 - 2
BARI 93 61 52 2 2 2
BRINDISI 24 61 30 - - 1
FOGGIA 42 42 27 2 2 1
LECCE 16 20 6 - - -
TARANTO 26 46 48 - - -
PUGLIA 201 230 163 4 4 4
MATERA 21 24 23 2 1 -
POTENZA 13 6 34 1 - -
BASILICATA 34 30 57 3 1 -
CATANZARO 5 7 12 - - -
COSENZA 49 13 22 - - -
CROTONE 4 - 1 - - 1
REGGIO CALABRIA 3 2 1 - - -
VIBO VALENTIA 1 4 2 - - -
CALABRIA 62 26 38 - - 1
AGRIGENTO 10 6 6 - - -
CALTANISSETTA 10 6 7 - - -
CATANIA 19 25 20 1 - -
ENNA 8 4 7 - - -
MESSINA 5 9 6 - - 2
PALERMO 11 3 6 1 2 -
RAGUSA 70 63 78 1 2 4
SIRACUSA 36 32 31 - - 1
TRAPANI 8 9 6 1 1 -
SICILIA 177 157 167 4 5 7
CAGLIARI 37 44 31 - 1 -
NUORO 17 14 15 1 - -
ORISTANO 14 10 17 1 1 -
SASSARI 21 19 29 1 1 2
SARDEGNA 89 87 92 3 3 2

ITALIA 2.294 2.125 2.045 41 25 31


NORD-OVEST 381 345 343 6 6 2
NORD-EST 782 733 715 7 4 11
CENTRO 461 412 393 7 2 2
SUD 404 391 335 14 5 7
ISOLE 266 244 259 7 8 9

31
Tavola 26 - INFORTUNI STRADALI avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 864 848 901 9 9 10


ASTI 379 373 405 - 2 6
BIELLA 234 248 268 - 2 4
CUNEO 1.224 1.206 1.178 6 7 6
NOVARA 583 544 538 5 6 4
TORINO 5.405 5.789 6.230 17 19 16
VERBANIA 238 214 207 1 3 1
VERCELLI 332 309 334 4 3 1
PIEMONTE 9.259 9.531 10.061 42 51 48
AOSTA 183 171 203 - - 1
VALLE D'AOSTA 183 171 203 - - 1
BERGAMO 2.972 2.934 3.037 10 17 19
BRESCIA 3.172 3.126 3.437 15 17 18
COMO 1.441 1.454 1.489 2 4 5
CREMONA 960 935 973 8 9 13
LECCO 695 722 634 2 4 3
LODI 543 500 509 5 4 2
MANTOVA 1.140 730 1.054 7 8 9
MILANO 9.757 9.983 10.573 39 50 33
PAVIA 901 772 879 11 7 2
SONDRIO 346 364 364 - - 2
VARESE 2.300 2.232 2.373 7 7 6
LOMBARDIA 24.227 23.752 25.322 106 127 112
GENOVA 2.512 2.242 2.359 9 6 4
IMPERIA 610 649 561 3 5 1
LA SPEZIA 372 341 378 6 3 2
SAVONA 604 708 674 5 6 1
LIGURIA 4.098 3.940 3.972 23 20 8
BOLZANO - BOZEN 905 878 870 4 3 4
TRENTO 1.285 1.157 1.299 2 9 3
TRENTINO ALTO ADIGE 2.190 2.035 2.169 6 12 7
BELLUNO 370 399 425 - 2 2
PADOVA 3.672 3.652 3.882 14 6 12
ROVIGO 529 512 498 1 3 4
TREVISO 3.002 3.339 3.214 13 15 12
VENEZIA 2.808 3.137 2.835 10 12 11
VERONA 3.061 3.000 3.127 8 15 10
VICENZA 2.643 2.681 2.684 11 9 6
VENETO 16.085 16.720 16.665 57 62 57
GORIZIA 311 356 317 - 2 1
PORDENONE 704 698 784 4 3 4
TRIESTE 610 549 605 2 1 2
UDINE 1.204 1.259 1.198 6 8 7
FRIULI VENEZIA GIULIA 2.829 2.862 2.904 12 14 14
BOLOGNA 3.990 4.015 3.994 12 16 15
FERRARA 1.017 998 956 8 5 4
FORLÌ - CESENA 1.721 1.635 1.557 6 7 5
MODENA 2.968 2.953 2.994 16 10 10
PARMA 1.688 1.681 1.619 8 9 7
PIACENZA 855 844 927 9 2 3
RAVENNA 1.750 1.649 1.658 6 9 7
REGGIO EMILIA 2.234 2.209 2.199 7 2 10
RIMINI 1.637 1.608 1.531 6 6 3
EMILIA ROMAGNA 17.860 17.592 17.435 78 66 64
AREZZO 784 688 722 4 6 6
FIRENZE 3.387 3.409 3.319 13 10 7
GROSSETO 413 333 378 5 4 5
LIVORNO 1.006 1.042 1.059 1 7 3
LUCCA 1.510 1.467 1.491 3 3 4
MASSA CARRARA 504 521 570 2 5 4
PISA 1.477 1.459 1.424 5 2 5
PISTOIA 654 686 686 3 4 -
PRATO 642 746 702 1 1 2
SIENA 578 607 592 3 7 4
TOSCANA 10.955 10.958 10.943 40 49 40

(1) le informazioni relative agli infortuni stradali, secondo i nuovi criteri di rilevazione, sono disponibili soltanto a partire dal 2004.

32
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 1.632 1.645 1.596 9 7 3


TERNI 425 451 460 2 2 1
UMBRIA 2.057 2.096 2.056 11 9 4
ANCONA 1.365 1.359 1.394 7 3 5
ASCOLI PICENO 1.004 948 1.009 3 1 2
MACERATA 980 957 938 1 7 4
PESARO e URBINO 1.358 1.352 1.341 3 1 6
MARCHE 4.707 4.616 4.682 14 12 17
FROSINONE 725 705 729 7 7 11
LATINA 643 611 567 13 9 4
RIETI 172 176 182 2 2 2
ROMA 7.536 8.101 8.427 45 42 38
VITERBO 253 255 247 5 4 1
LAZIO 9.329 9.848 10.152 72 64 56
CHIETI 613 746 767 3 5 3
L'AQUILA 401 451 431 5 4 3
PESCARA 557 748 773 4 6 1
TERAMO 710 744 716 4 5 3
ABRUZZO 2.281 2.689 2.687 16 20 10
CAMPOBASSO 188 146 188 6 3 1
ISERNIA 74 83 101 - 2 2
MOLISE 262 229 289 6 5 3
AVELLINO 207 200 210 - 3 1
BENEVENTO 143 109 100 3 1 1
CASERTA 344 329 357 6 10 5
NAPOLI 1.071 1.020 1.034 14 11 6
SALERNO 569 521 501 2 4 8
CAMPANIA 2.334 2.179 2.202 25 29 21
BARI 1.465 1.497 1.499 10 17 13
BRINDISI 354 360 405 7 3 1
FOGGIA 422 466 515 16 16 8
LECCE 697 647 680 5 3 9
TARANTO 802 871 839 8 3 4
PUGLIA 3.740 3.841 3.938 46 42 35
MATERA 188 198 197 2 3 3
POTENZA 360 337 387 3 1 3
BASILICATA 548 535 584 5 4 6
CATANZARO 351 378 430 4 2 4
COSENZA 369 363 330 7 7 2
CROTONE 64 57 64 2 1 1
REGGIO CALABRIA 248 236 226 4 - 6
VIBO VALENTIA 105 104 115 1 1 2
CALABRIA 1.137 1.138 1.165 18 11 15
AGRIGENTO 213 228 289 - 2 1
CALTANISSETTA 154 152 165 - - 3
CATANIA 783 833 927 6 7 8
ENNA 114 129 146 5 1 1
MESSINA 430 451 533 5 9 4
PALERMO 754 875 951 9 11 7
RAGUSA 368 464 450 1 5 3
SIRACUSA 344 348 439 5 3 1
TRAPANI 247 255 289 4 3 2
SICILIA 3.407 3.735 4.189 35 41 30
CAGLIARI 1.427 1.372 1.313 4 6 6
NUORO 221 213 222 2 5 2
ORISTANO 188 176 175 1 1 -
SASSARI 647 625 688 6 6 10
SARDEGNA 2.483 2.386 2.398 13 18 18

ITALIA 119.971 120.853 124.016 625 656 566


NORD-OVEST 37.767 37.394 39.558 171 198 169
NORD-EST 38.964 39.209 39.173 153 154 142
CENTRO 27.048 27.518 27.833 137 134 117
SUD 10.302 10.611 10.865 116 111 90
ISOLE 5.890 6.121 6.587 48 59 48

33
Tavola 27 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - AGRICOLTURA

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 9 9 15 - - -
ASTI 12 6 7 - - -
BIELLA 1 1 3 - - -
CUNEO 19 18 20 - 1 -
NOVARA 3 3 4 1 - -
TORINO 5 6 5 - - -
VERBANIA 1 - 1 - - -
VERCELLI - 1 3 - - -
PIEMONTE 50 44 58 1 1 -
AOSTA 1 4 2 - - -
VALLE D'AOSTA 1 4 2 - - -
BERGAMO 15 14 10 - - -
BRESCIA 28 20 23 - - -
COMO 7 10 1 - - -
CREMONA 21 17 12 - - -
LECCO 2 2 2 - - -
LODI 3 5 4 - - -
MANTOVA 25 21 20 - - 1
MILANO 17 15 10 - - -
PAVIA 4 10 6 - - -
SONDRIO 5 2 6 - - -
VARESE 9 4 5 - - -
LOMBARDIA 136 120 99 - - 1
GENOVA 4 5 2 1 - -
IMPERIA 9 10 7 - - -
LA SPEZIA - - 1 - - -
SAVONA 12 4 8 - - -
LIGURIA 25 19 18 1 - -
BOLZANO- BOZEN 22 12 9 - - -
TRENTO 33 31 33 - - -
TRENTINO ALTO ADIGE 55 43 42 - - -
BELLUNO 1 2 1 - - -
PADOVA 23 5 15 - - 1
ROVIGO 16 11 19 - - -
TREVISO 31 14 31 1 - 2
VENEZIA 19 17 10 - - -
VERONA 54 41 51 - 1 -
VICENZA 14 12 20 - - -
VENETO 158 102 147 1 1 3
GORIZIA 1 4 2 - - -
PORDENONE 7 10 5 - - -
TRIESTE - - 3 - - -
UDINE 8 14 12 - - -
FRIULI VENEZIA GIULIA 16 28 22 - - -
BOLOGNA 27 18 22 1 1 -
FERRARA 38 54 37 - - -
FORLÌ - CESENA 105 80 64 - - 1
MODENA 23 29 32 - - -
PARMA 14 12 9 - - -
PIACENZA 9 9 13 - - -
RAVENNA 67 70 63 1 - -
REGGIO EMILIA 19 17 17 - - 1
RIMINI 3 13 5 - - -
EMILIA ROMAGNA 305 302 262 2 1 2
AREZZO 19 14 17 - - -
FIRENZE 12 28 21 - - -
GROSSETO 17 11 18 - - -
LIVORNO 10 11 10 - - -
LUCCA 13 11 13 - - -
MASSA CARRARA 1 - - - - -
PISA 12 8 11 1 - -
PISTOIA 28 20 24 - - -
PRATO - 1 - - - -
SIENA 31 30 32 1 - -
TOSCANA 143 134 146 2 - -

34
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 34 25 25 - - 1
TERNI 4 3 - - - -
UMBRIA 38 28 25 - - 1
ANCONA 26 22 18 - - -
ASCOLI PICENO 21 14 12 - - -
MACERATA 14 8 12 - - -
PESARO e URBINO 11 14 5 - - -
MARCHE 72 58 47 - - -
FROSINONE 4 1 - - - -
LATINA 22 20 9 - 1 -
RIETI - 3 - - - -
ROMA 8 20 11 - - 1
VITERBO 2 1 2 - - -
LAZIO 36 45 22 - 1 1
CHIETI 8 5 6 - - -
L'AQUILA 8 6 11 - - -
PESCARA 2 13 3 - - -
TERAMO 16 10 14 - - -
ABRUZZO 34 34 34 - - -
CAMPOBASSO 2 4 3 - - -
ISERNIA - 1 1 - - -
MOLISE 2 5 4 - - -
AVELLINO 5 1 1 - - -
BENEVENTO 2 3 - - - -
CASERTA 2 - 2 - - -
NAPOLI - - 1 - - -
SALERNO 23 7 8 1 - -
CAMPANIA 32 11 12 1 - -
BARI 57 38 40 - 1 3
BRINDISI 20 40 13 - - 1
FOGGIA 15 20 12 1 - -
LECCE 9 10 3 - - -
TARANTO 21 35 38 - - -
PUGLIA 122 143 106 1 1 4
MATERA 7 8 14 1 - -
POTENZA 11 3 24 1 - -
BASILICATA 18 11 38 2 - -
CATANZARO 3 5 11 - - -
COSENZA 16 10 14 - - -
CROTONE 2 - - - - -
REGGIO CALABRIA - 1 1 - - -
VIBO VALENTIA 2 2 - - - -
CALABRIA 23 18 26 - - -
AGRIGENTO 6 5 1 - - -
CALTANISSETTA 4 - 5 - - -
CATANIA 9 20 15 - - -
ENNA 3 1 - - - -
MESSINA 1 1 2 - - 1
PALERMO 5 2 5 1 - -
RAGUSA 14 52 60 - 1 4
SIRACUSA 29 23 23 - - -
TRAPANI 5 6 4 - - -
SICILIA 76 110 115 1 1 5
CAGLIARI 24 24 19 - 1 -
NUORO 7 9 4 - - -
ORISTANO 2 1 2 1 - -
SASSARI 14 18 9 - - 1
SARDEGNA 47 52 34 1 1 1

ITALIA 1.389 1.311 1.259 13 7 18


NORD-OVEST 212 187 177 2 1 1
NORD-EST 534 475 473 3 2 5
CENTRO 289 265 240 2 1 2
SUD 231 222 220 4 1 4
ISOLE 123 162 149 2 2 6

35
Tavola 28 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 624 639 643 3 2 2


ASTI 272 262 268 - - 2
BIELLA 190 198 207 - 2 3
CUNEO 868 789 843 3 1 4
NOVARA 465 545 531 1 2 2
TORINO 4.356 4.666 5.084 3 3 6
VERBANIA 197 175 170 - 2 1
VERCELLI 267 226 256 - - 1
PIEMONTE 7.239 7.500 8.002 10 12 21
AOSTA 148 160 178 - - 1
VALLE D'AOSTA 148 160 178 - - 1
BERGAMO 2.359 2.409 2.334 6 13 11
BRESCIA 2.367 2.373 2.416 8 4 9
COMO 1.069 1.032 836 - - 2
CREMONA 724 691 709 5 7 8
LECCO 549 561 481 2 1 3
LODI 454 411 395 2 1 1
MANTOVA 816 766 784 5 3 5
MILANO 7.726 8.578 8.810 20 31 18
PAVIA 774 725 721 3 3 1
SONDRIO 263 274 279 - - -
VARESE 1.749 1.830 1.780 6 6 3
LOMBARDIA 18.850 19.650 19.545 57 69 61
GENOVA 2.068 1.954 2.123 2 1 2
IMPERIA 363 378 410 2 4 1
LA SPEZIA 245 225 269 - 1 -
SAVONA 450 528 520 2 - -
LIGURIA 3.126 3.085 3.322 6 6 3
BOLZANO - BOZEN 700 709 642 1 1 1
TRENTO 995 917 931 1 1 2
TRENTINO ALTO ADIGE 1.695 1.626 1.573 2 2 3
BELLUNO 280 342 339 - - 2
PADOVA 2.693 2.702 2.769 10 4 8
ROVIGO 356 355 310 - 1 2
TREVISO 2.136 2.205 2.185 7 10 6
VENEZIA 1.958 2.149 2.024 4 5 4
VERONA 2.266 2.152 2.222 6 11 5
VICENZA 2.038 2.036 2.021 4 5 4
VENETO 11.727 11.941 11.870 31 36 31
GORIZIA 235 262 222 - 2 -
PORDENONE 535 551 590 - 3 2
TRIESTE 504 479 552 2 - 1
UDINE 770 803 875 4 3 4
FRIULI VENEZIA GIULIA 2.044 2.095 2.239 6 8 7
BOLOGNA 2.824 2.918 2.895 6 8 7
FERRARA 692 711 657 7 2 4
FORLÌ - CESENA 1.194 1.102 1.116 3 4 2
MODENA 1.772 1.857 1.875 3 3 5
PARMA 1.226 1.216 1.145 4 3 2
PIACENZA 528 555 626 3 - 1
RAVENNA 1.139 1.120 1.118 5 1 4
REGGIO EMILIA 1.469 1.378 1.346 3 - 4
RIMINI 1.215 1.208 1.098 2 5 3
EMILIA ROMAGNA 12.059 12.065 11.876 36 26 32
AREZZO 546 505 512 1 2 3
FIRENZE 2.149 2.216 2.242 11 3 5
GROSSETO 232 188 217 1 - 3
LIVORNO 647 660 725 - 2 1
LUCCA 919 999 996 1 1 3
MASSA CARRARA 274 321 371 - - 1
PISA 1.058 940 965 - - 1
PISTOIA 390 466 445 2 2 -
PRATO 420 473 469 - 1 2
SIENA 460 477 445 2 1 2
TOSCANA 7.095 7.245 7.387 18 12 21

36
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 1.089 1.101 1.088 6 1 2


TERNI 262 290 292 1 - 1
UMBRIA 1.351 1.391 1.380 7 1 3
ANCONA 1.057 1.048 1.136 3 2 1
ASCOLI PICENO 657 641 651 2 - 1
MACERATA 759 762 734 1 1 1
PESARO e URBINO 966 978 924 - - 2
MARCHE 3.439 3.429 3.445 6 3 5
FROSINONE 461 444 463 1 3 6
LATINA 385 349 340 4 3 2
RIETI 108 110 119 1 - -
ROMA 4.574 5.110 5.202 17 20 20
VITERBO 58 71 121 - - 1
LAZIO 5.586 6.084 6.245 23 26 29
CHIETI 530 612 650 2 2 1
L'AQUILA 255 313 289 3 1 2
PESCARA 481 501 582 - 1 -
TERAMO 556 538 514 - 2 3
ABRUZZO 1.822 1.964 2.035 5 6 6
CAMPOBASSO 120 101 152 1 2 -
ISERNIA 41 44 61 - 2 2
MOLISE 161 145 213 1 4 2
AVELLINO 135 107 117 - 1 -
BENEVENTO 68 60 52 1 1 1
CASERTA 48 42 46 1 1 3
NAPOLI 549 590 587 6 3 4
SALERNO 257 245 246 - 2 4
CAMPANIA 1.057 1.044 1.048 8 8 12
BARI 682 886 1.018 3 5 4
BRINDISI 202 201 228 5 3 1
FOGGIA 191 246 266 10 8 5
LECCE 381 377 374 3 1 1
TARANTO 541 610 522 5 3 1
PUGLIA 1.997 2.320 2.408 26 20 12
MATERA 120 140 109 1 1 1
POTENZA 341 332 394 1 - 1
BASILICATA 461 472 503 2 1 2
CATANZARO 260 247 300 2 2 1
COSENZA 160 151 172 - 3 -
CROTONE 27 20 31 1 - -
REGGIO CALABRIA 83 125 137 - - -
VIBO VALENTIA 68 57 63 - - -
CALABRIA 598 600 703 3 5 1
AGRIGENTO 130 113 163 - - -
CALTANISSETTA 81 79 86 - - 3
CATANIA 468 576 629 - 2 2
ENNA 40 51 39 - 1 -
MESSINA 184 229 369 2 1 -
PALERMO 369 531 584 4 2 4
RAGUSA 58 277 309 - 1 1
SIRACUSA 177 214 272 1 1 -
TRAPANI 133 163 182 1 2 1
SICILIA 1.640 2.233 2.633 8 10 11
CAGLIARI 969 972 1.071 3 5 3
NUORO 140 124 127 - 2 -
ORISTANO 20 10 27 - - -
SASSARI 381 367 406 3 1 3
SARDEGNA 1.510 1.473 1.631 6 8 6

ITALIA 83.605 86.522 88.236 261 263 269


NORD-OVEST 29.363 30.395 31.047 73 87 86
NORD-EST 27.525 27.727 27.558 75 72 73
CENTRO 17.471 18.149 18.457 54 42 58
SUD 6.096 6.545 6.910 45 44 35
ISOLE 3.150 3.706 4.264 14 18 17

37
Tavola 29 - APPRENDISTI - Infortuni sul lavoro avvenuti nell’anno 2007 e denunciati all’INAIL per
provincia, regione e settore tariffario - INDUSTRIA E SERVIZI

Altre Non
PROVINCE E REGIONI Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

ALESSANDRIA 97 111 85 - 2 295


ASTI 34 61 24 - - 119
BIELLA 10 25 24 - 1 60
CUNEO 102 237 102 5 13 459
NOVARA 21 45 25 - 6 97
TORINO 209 300 361 2 22 894
VERBANIA 9 23 16 - 1 49
VERCELLI 14 38 16 - - 68
PIEMONTE 496 840 653 7 45 2.041
AOSTA 10 29 23 - 2 64
VALLE D'AOSTA 10 29 23 - 2 64
BERGAMO 245 356 163 9 4 777
BRESCIA 249 352 152 3 10 766
COMO 77 148 95 1 3 324
CREMONA 54 92 43 2 - 191
LECCO 34 51 34 - - 119
LODI 26 52 32 1 - 111
MANTOVA 91 134 66 1 - 292
MILANO 269 392 403 5 17 1.086
PAVIA 37 67 53 - 2 159
SONDRIO 39 86 38 1 4 168
VARESE 121 210 127 - 2 460
LOMBARDIA 1.242 1.940 1.206 23 42 4.453
GENOVA 105 160 166 4 2 437
IMPERIA 24 112 87 - 3 226
LA SPEZIA 31 63 43 - 3 140
SAVONA 19 82 54 - 4 159
LIGURIA 179 417 350 4 12 962
BOLZANO - BOZEN 105 220 84 2 1 412
TRENTO 117 197 131 2 3 450
TRENTINO ALTO ADIGE 222 417 215 4 4 862
BELLUNO 36 78 39 - 1 154
PADOVA 204 308 186 4 6 708
ROVIGO 35 77 36 - 2 150
TREVISO 289 316 176 3 7 791
VENEZIA 158 244 185 3 3 593
VERONA 173 296 208 1 1 679
VICENZA 246 315 136 6 5 708
VENETO 1.141 1.634 966 17 25 3.783
GORIZIA 28 25 23 - - 76
PORDENONE 56 79 40 - - 175
TRIESTE 34 54 51 - 4 143
UDINE 86 156 85 - 1 328
FRIULI VENEZIA GIULIA 204 314 199 - 5 722
BOLOGNA 128 172 165 1 19 485
FERRARA 35 61 37 - - 133
FORLÌ - CESENA 128 250 107 - 6 491
MODENA 199 251 157 6 6 619
PARMA 86 126 81 1 33 327
PIACENZA 59 60 30 - 1 150
RAVENNA 57 121 106 2 2 288
REGGIO EMILIA 136 221 106 2 1 466
RIMINI 53 154 184 1 4 396
EMILIA ROMAGNA 881 1.416 973 13 72 3.355
AREZZO 53 128 40 4 2 227
FIRENZE 146 281 168 2 25 622
GROSSETO 14 68 20 - 1 103
LIVORNO 58 93 82 - 2 235
LUCCA 96 214 114 1 5 430
MASSA CARRARA 49 77 35 - 4 165
PISA 96 144 89 - 6 335
PISTOIA 50 84 42 - 23 199
PRATO 34 65 30 1 4 134
SIENA 31 107 28 - 2 168
TOSCANA 627 1.261 648 8 74 2.618

38
Altre Non
PROVINCE E REGIONI Industria Artigianato Terziario TOTALE
Attività determinato

PERUGIA 210 315 150 2 15 692


TERNI 31 60 26 - 1 118
UMBRIA 241 375 176 2 16 810
ANCONA 132 224 91 3 1 451
ASCOLI PICENO 70 160 51 2 3 286
MACERATA 67 147 63 2 6 285
PESARO e URBINO 141 192 72 5 3 413
MARCHE 410 723 277 12 13 1.435
FROSINONE 58 46 30 - 5 139
LATINA 59 40 30 1 1 131
RIETI 7 26 10 1 - 44
ROMA 225 167 420 7 13 832
VITERBO 24 60 34 - 2 120
LAZIO 373 339 524 9 21 1.266
CHIETI 63 68 32 - - 163
L'AQUILA 22 31 15 - 1 69
PESCARA 56 79 40 2 - 177
TERAMO 60 80 36 - 5 181
ABRUZZO 201 258 123 2 6 590
CAMPOBASSO 20 23 12 - 3 58
ISERNIA 6 9 7 - - 22
MOLISE 26 32 19 - 3 80
AVELLINO 26 14 12 - - 52
BENEVENTO 9 10 4 - - 23
CASERTA 9 9 13 1 1 33
NAPOLI 31 16 27 2 - 76
SALERNO 47 50 22 - 1 120
CAMPANIA 122 99 78 3 2 304
BARI 145 267 118 1 63 594
BRINDISI 38 53 27 - 3 121
FOGGIA 33 35 23 - 2 93
LECCE 34 84 44 1 1 164
TARANTO 70 45 36 - 4 155
PUGLIA 320 484 248 2 73 1.127
MATERA 25 23 10 - 1 59
POTENZA 27 26 7 - 2 62
BASILICATA 52 49 17 - 3 121
CATANZARO 18 25 10 - 2 55
COSENZA 15 31 23 - 10 79
CROTONE 5 8 2 - - 15
REGGIO CALABRIA 8 11 7 - 1 27
VIBO VALENTIA 3 10 3 - - 16
CALABRIA 49 85 45 - 13 192
AGRIGENTO 8 13 2 - 2 25
CALTANISSETTA 5 9 12 - - 26
CATANIA 31 49 31 - - 111
ENNA 5 21 10 - - 36
MESSINA 25 75 27 - 1 128
PALERMO 11 42 24 - - 77
RAGUSA 46 181 61 - - 288
SIRACUSA 30 47 23 - 2 102
TRAPANI 23 58 15 1 - 97
SICILIA 184 495 205 1 5 890
CAGLIARI 27 78 73 1 - 179
NUORO 10 58 17 - - 85
ORISTANO 6 24 14 - 1 45
SASSARI 27 84 53 - 2 166
SARDEGNA 70 244 157 1 3 475

ITALIA 7.050 11.451 7.102 108 439 26.150


NORD-OVEST 1.927 3.226 2.232 34 101 7.520
NORD-EST 2.448 3.781 2.353 34 106 8.722
CENTRO 1.651 2.698 1.625 31 124 6.129
SUD 770 1.007 530 7 100 2.414
ISOLE 254 739 362 2 8 1.365

39
Tavola 30 - STRANIERI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per pro-
vincia, regione e anno - AGRICOLTURA

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 62 58 61 - - -
ASTI 47 50 55 - - -
BIELLA 4 4 4 - - -
CUNEO 111 128 149 - 1 -
NOVARA 15 14 26 - - -
TORINO 44 42 43 - - -
VERBANIA 2 6 3 - - -
VERCELLI 9 11 14 - - -
PIEMONTE 294 313 355 - 1 -
AOSTA 20 16 27 - - -
VALLE D'AOSTA 20 16 27 - - -
BERGAMO 71 67 63 - - -
BRESCIA 135 109 125 - - -
COMO 28 21 18 - - -
CREMONA 128 99 99 - - -
LECCO 6 6 10 - - -
LODI 34 38 26 - - -
MANTOVA 120 125 133 - - 1
MILANO 72 54 62 - - -
PAVIA 37 32 40 - - -
SONDRIO 9 9 13 - - -
VARESE 28 35 35 - - -
LOMBARDIA 668 595 624 - - 1
GENOVA 13 8 9 1 - -
IMPERIA 46 35 27 - - -
LA SPEZIA 2 6 9 - - -
SAVONA 34 33 33 - - -
LIGURIA 95 82 78 1 - -
BOLZANO - BOZEN 128 132 153 - - -
TRENTO 130 141 117 - - -
TRENTINO ALTO ADIGE 258 273 270 - - -
BELLUNO 28 19 27 - - -
PADOVA 53 48 53 - 1 1
ROVIGO 19 33 30 - - -
TREVISO 76 89 94 - - -
VENEZIA 30 39 33 - - -
VERONA 181 183 185 - 1 -
VICENZA 98 85 71 - - -
VENETO 485 496 493 - 2 1
GORIZIA 16 13 13 - - -
PORDENONE 57 40 60 - - -
TRIESTE 1 3 4 - - -
UDINE 54 56 49 - - -
FRIULI VENEZIA GIULIA 128 112 126 - - -
BOLOGNA 88 99 108 - 1 -
FERRARA 44 53 69 - - -
FORLÌ - CESENA 266 267 274 - - -
MODENA 133 142 159 - - -
PARMA 101 101 97 - - 1
PIACENZA 82 66 46 - 1 1
RAVENNA 204 200 187 - 1 -
REGGIO EMILIA 84 93 79 - - -
RIMINI 30 30 28 - - -
EMILIA ROMAGNA 1.032 1.051 1.047 - 3 2
AREZZO 91 102 127 - - -
FIRENZE 113 102 108 - - -
GROSSETO 104 124 128 - - -
LIVORNO 41 53 35 - - -
LUCCA 46 30 34 - - -
MASSA CARRARA 11 10 7 - - -
PISA 42 41 35 - - -
PISTOIA 85 87 92 - - -
PRATO 2 2 2 - - -
SIENA 192 174 192 1 1 1
TOSCANA 727 725 760 1 1 1

40
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 237 204 188 - - -


TERNI 37 29 32 - - -
UMBRIA 274 233 220 - - -
ANCONA 85 76 85 - - -
ASCOLI PICENO 56 64 57 - - -
MACERATA 43 45 69 - - -
PESARO e URBINO 41 36 31 - - -
MARCHE 225 221 242 - - -
FROSINONE 14 16 19 - - -
LATINA 45 54 47 - - -
RIETI 18 30 30 - - -
ROMA 57 55 52 - 2 1
VITERBO 50 46 42 1 - -
LAZIO 184 201 190 1 2 1
CHIETI 38 35 25 - - -
L'AQUILA 59 63 70 - - -
PESCARA 14 28 18 - - -
TERAMO 32 28 53 - - -
ABRUZZO 143 154 166 - - -
CAMPOBASSO 25 22 27 - - -
ISERNIA 5 4 7 - - -
MOLISE 30 26 34 - - -
AVELLINO 15 14 22 - - -
BENEVENTO 22 13 17 - - -
CASERTA 26 17 19 - 1 1
NAPOLI 5 3 8 - - -
SALERNO 44 52 47 - 1 1
CAMPANIA 112 99 113 - 2 2
BARI 68 56 75 1 1 -
BRINDISI 29 25 14 - - -
FOGGIA 53 51 83 1 - 1
LECCE 20 23 28 - - -
TARANTO 20 26 26 - - -
PUGLIA 190 181 226 2 1 1
MATERA 19 22 26 1 - -
POTENZA 24 17 22 - - -
BASILICATA 43 39 48 1 - -
CATANZARO 12 14 18 - - -
COSENZA 40 34 49 - - -
CROTONE 10 6 9 - - -
REGGIO CALABRIA 11 9 10 1 1 -
VIBO VALENTIA 6 4 11 - - -
CALABRIA 79 67 97 1 1 -
AGRIGENTO 6 8 13 - - -
CALTANISSETTA 5 6 8 - - -
CATANIA 16 16 15 - - -
ENNA 6 3 9 - - -
MESSINA 16 20 16 - - -
PALERMO 6 10 10 - - -
RAGUSA 126 173 164 1 - 1
SIRACUSA 29 27 30 - - 1
TRAPANI 25 22 29 1 1 -
SICILIA 235 285 294 2 1 2
CAGLIARI 14 10 15 - - -
NUORO 10 18 16 - - -
ORISTANO 7 8 6 - - -
SASSARI 18 13 18 1 - -
SARDEGNA 49 49 55 1 - -

ITALIA 5.271 5.218 5.465 10 14 11


NORD-OVEST 1.077 1.006 1.084 1 1 1
NORD-EST 1.903 1.932 1.936 - 5 3
CENTRO 1.410 1.380 1.412 2 3 2
SUD 597 566 684 4 4 3
ISOLE 284 334 349 3 1 2

41
Tavola 31 - STRANIERI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per pro-
vincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 1.073 1.212 1.267 2 2 4


ASTI 432 520 546 1 1 1
BIELLA 233 231 237 1 - -
CUNEO 1.828 1.803 2.000 1 1 5
NOVARA 758 834 895 - 2 -
TORINO 4.099 3.889 4.547 6 3 6
VERBANIA 201 229 219 - 1 -
VERCELLI 535 478 543 1 2 -
PIEMONTE 9.159 9.196 10.254 12 12 16
AOSTA 361 356 375 - - 1
VALLE D'AOSTA 361 356 375 - - 1
BERGAMO 3.536 3.878 4.180 5 6 10
BRESCIA 5.048 5.302 5.819 9 9 3
COMO 1.343 1.371 1.448 - 1 -
CREMONA 1.095 1.142 1.267 3 4 2
LECCO 877 911 991 - 2 -
LODI 499 518 535 1 2 -
MANTOVA 1.675 1.715 1.845 3 3 6
MILANO 7.774 8.104 8.981 13 16 13
PAVIA 924 870 1.061 5 3 2
SONDRIO 321 331 345 - - 2
VARESE 2.047 2.073 2.365 2 1 5
LOMBARDIA 25.139 26.215 28.837 41 47 43
GENOVA 1.319 1.546 1.730 2 1 2
IMPERIA 490 544 622 - - 1
LA SPEZIA 322 422 426 - 2 -
SAVONA 580 761 695 2 2 -
LIGURIA 2.711 3.273 3.473 4 5 3
BOLZANO - BOZEN 2.281 2.356 2.505 3 1 1
TRENTO 2.232 2.428 2.629 1 2 3
TRENTINO ALTO ADIGE 4.513 4.784 5.134 4 3 4
BELLUNO 702 831 871 - - 1
PADOVA 3.299 3.443 3.874 4 3 2
ROVIGO 352 358 506 - 2 2
TREVISO 5.174 5.300 5.477 7 5 2
VENEZIA 2.418 2.713 2.855 1 2 6
VERONA 4.352 4.287 4.592 5 4 8
VICENZA 4.945 5.076 5.318 7 3 1
VENETO 21.242 22.008 23.493 24 19 22
GORIZIA 679 734 806 - - 1
PORDENONE 1.659 1.832 2.130 1 2 1
TRIESTE 872 917 968 1 -
UDINE 2.214 2.294 2.442 1 - 3
FRIULI VENEZIA GIULIA 5.424 5.777 6.346 3 2 5
BOLOGNA 5.228 5.367 5.705 - 4 6
FERRARA 754 728 871 4 - 2
FORLÌ - CESENA 1.763 1.805 2.076 - 3 4
MODENA 4.704 4.777 5.383 3 2 1
PARMA 2.569 2.570 2.809 4 4 -
PIACENZA 1.320 1.486 1.674 1 - 1
RAVENNA 1.870 1.849 2.042 2 1 1
REGGIO EMILIA 3.571 3.580 3.640 5 2 2
RIMINI 1.768 1.798 2.042 - 4 2
EMILIA ROMAGNA 23.547 23.960 26.242 19 20 19
AREZZO 805 729 852 3 - 1
FIRENZE 2.404 2.574 2.658 3 2 2
GROSSETO 268 304 331 - 1 -
LIVORNO 592 641 750 1 - 1
LUCCA 1.005 1.080 1.246 2 - 3
MASSA CARRARA 283 351 476 1 - -
PISA 825 885 976 - 2 -
PISTOIA 513 562 611 - 1 -
PRATO 518 562 577 - 1 -
SIENA 792 801 847 - 1 -
TOSCANA 8.005 8.489 9.324 10 8 7

42
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 2.386 2.417 2.566 5 3 3


TERNI 339 319 365 1 1 -
UMBRIA 2.725 2.736 2.931 6 4 3
ANCONA 1.863 1.999 2.114 2 - -
ASCOLI PICENO 705 740 768 - - -
MACERATA 1.056 1.143 1.146 - 3 -
PESARO e URINO 1.601 1.598 1.696 2 2 4
MARCHE 5.225 5.480 5.724 4 5 4
FROSINONE 284 284 382 2 - 4
LATINA 313 280 316 5 - -
RIETI 100 94 121 1 1 -
ROMA 3.218 3.435 3.863 13 6 12
VITERBO 148 177 221 - - 2
LAZIO 4.063 4.270 4.903 21 7 18
CHIETI 637 737 847 - 1 1
L'AQUILA 316 327 370 - - 1
PESCARA 470 463 477 - - 1
TERAMO 796 762 724 - 3 -
ABRUZZO 2.219 2.289 2.418 - 4 3
CAMPOBASSO 169 170 165 - - 1
ISERNIA 71 77 78 - - 1
MOLISE 240 247 243 - - 2
AVELLINO 171 191 172 - 1 1
BENEVENTO 85 58 66 1 - -
CASERTA 158 159 162 1 - -
NAPOLI 284 240 269 4 2 1
SALERNO 268 237 266 - 1 -
CAMPANIA 966 885 935 6 4 2
BARI 484 561 490 1 - 1
BRINDISI 120 111 127 - - -
FOGGIA 128 124 157 - 2 -
LECCE 344 309 357 1 - 2
TARANTO 152 151 134 - 1 -
PUGLIA 1.228 1.256 1.265 2 3 3
MATERA 73 64 76 - - -
POTENZA 139 150 153 - - -
BASILICATA 212 214 229 - - -
CATANZARO 116 113 135 - - 1
COSENZA 195 241 257 - 3 1
CROTONE 33 36 29 - - -
REGGIO CALABRIA 109 98 96 1 2 1
VIBO VALENTIA 40 42 45 - - -
CALABRIA 493 530 562 1 5 3
AGRIGENTO 80 115 133 - 1 -
CALTANISSETTA 41 36 45 - - -
CATANIA 181 193 177 1 - 1
ENNA 41 44 57 - - -
MESSINA 179 159 229 - - 1
PALERMO 147 149 177 - - 1
RAGUSA 185 167 219 - - -
SIRACUSA 100 86 107 - 1 -
TRAPANI 82 87 113 - - -
SICILIA 1.036 1.036 1.257 1 2 3
CAGLIARI 130 142 142 - 1 -
NUORO 82 81 79 - 1 -
ORISTANO 29 19 31 - - -
SASSARI 156 158 192 - 1 2
SARDEGNA 397 400 444 - 3 2

ITALIA 118.905 123.401 134.389 158 153 163


NORD-OVEST 37.370 39.040 42.939 57 64 63
NORD-EST 54.726 56.529 61.215 50 44 50
CENTRO 20.018 20.975 22.882 41 24 32
SUD 5.358 5.421 5.652 9 16 13
ISOLE 1.433 1.436 1.701 1 5 5

43
Tavola 32 - PARASUBORDINATI - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL
per provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 39 42 42 - - -
ASTI 31 25 24 - - -
BIELLA 15 5 11 - - -
CUNEO 59 73 89 - 1 -
NOVARA 33 43 59 - - -
TORINO 215 273 282 - 1 1
VERBANIA 15 17 18 - - -
VERCELLI 19 22 39 - - -
PIEMONTE 426 500 564 - 2 1
AOSTA 22 23 20 - - -
VALLE D'AOSTA 22 23 20 - - -
BERGAMO 132 126 151 1 - -
BRESCIA 147 180 196 - - -
COMO 71 69 74 - - 1
CREMONA 68 74 83 1 1 -
LECCO 29 37 33 - - -
LODI 39 29 39 - - -
MANTOVA 80 72 68 - - -
MILANO 536 611 618 - 2 2
PAVIA 80 70 111 1 1 1
SONDRIO 17 21 30 - - -
VARESE 83 111 125 1 2 -
LOMBARDIA 1.282 1.400 1.528 4 6 4
GENOVA 82 109 121 - - 1
IMPERIA 23 40 52 - - -
LA SPEZIA 26 33 27 - - -
SAVONA 55 56 50 - - -
LIGURIA 186 238 250 - - 1
BOLZANO - BOZEN 64 78 102 - 1 1
TRENTO 80 77 84 - - -
TRENTINO ALTO ADIGE 144 155 186 - 1 1
BELLUNO 21 17 23 - - -
PADOVA 179 219 225 - 1 1
ROVIGO 36 40 42 - - -
TREVISO 172 234 219 1 - -
VENEZIA 167 228 188 - 1 -
VERONA 291 275 285 - - -
VICENZA 134 172 171 - 1 -
VENETO 1.000 1.185 1.153 1 3 1
GORIZIA 49 43 53 - - -
PORDENONE 34 33 43 - - 1
TRIESTE 109 112 106 - - -
UDINE 116 136 156 1 - 1
FRIULI VENEZIA GIULIA 308 324 358 1 - 2
BOLOGNA 239 291 349 - - 1
FERRARA 66 80 75 - - -
FORLÌ - CESENA 66 65 78 - - 1
MODENA 236 226 255 - - 1
PARMA 121 142 154 1 1 -
PIACENZA 87 67 81 - - -
RAVENNA 144 127 123 1 1 -
REGGIO EMILIA 212 216 209 1 - -
RIMINI 98 90 119 - - -
EMILIA ROMAGNA 1.269 1.304 1.443 3 2 3
AREZZO 40 46 44 - - -
FIRENZE 146 204 190 - - 1
GROSSETO 29 38 35 - - 1
LIVORNO 83 88 88 - - -
LUCCA 89 111 104 - - -
MASSA CARRARA 33 44 61 - 1 -
PISA 58 72 77 1 - -
PISTOIA 54 72 70 - - -
PRATO 54 52 59 - - -
SIENA 55 55 52 - - -
TOSCANA 641 782 780 1 1 2

N.B. I dati relativi ai lavoratori parasubordinati vengono rilevati ad ogni aggiornamento degli archivi D.N.A. (Denuncia Nominativa degli Assicurati).

44
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 101 123 94 - 1 -


TERNI 36 46 54 - - 1
UMBRIA 137 169 148 - 1 1
ANCONA 73 106 108 - - -
ASCOLI PICENO 54 50 63 - - -
MACERATA 43 66 52 - - -
PESARO e URBINO 76 64 80 - - 1
MARCHE 246 286 303 - - 1
FROSINONE 36 53 47 - - -
LATINA 53 54 63 - - -
RIETI 18 21 31 2 - -
ROMA 553 761 801 2 3 1
VITERBO 13 20 24 - - -
LAZIO 673 909 966 4 3 1
CHIETI 57 80 78 - - -
L'AQUILA 22 41 33 - - -
PESCARA 38 39 45 - - -
TERAMO 29 37 43 - - -
ABRUZZO 146 197 199 - - -
CAMPOBASSO 22 29 27 - - -
ISERNIA 5 7 4 - - -
MOLISE 27 36 31 - - -
AVELLINO 17 14 17 - - -
BENEVENTO 10 8 4 - - -
CASERTA 14 17 18 - - -
NAPOLI 38 33 42 - - -
SALERNO 32 23 22 - - -
CAMPANIA 111 95 103 - - -
BARI 54 94 90 - - -
BRINDISI 27 31 51 - - -
FOGGIA 22 15 18 - - -
LECCE 32 24 36 - - -
TARANTO 20 31 25 - - -
PUGLIA 155 195 220 - - -
MATERA 12 13 13 - - -
POTENZA 10 21 10 - - -
BASILICATA 22 34 23 - - -
CATANZARO 29 22 34 - - -
COSENZA 15 25 28 - 1 -
CROTONE 6 11 10 - - -
REGGIO CALABRIA 2 11 14 - - -
VIBO VALENTIA 8 6 6 - - -
CALABRIA 60 75 92 - 1 -
AGRIGENTO 3 13 9 - - -
CALTANISSETTA 6 1 5 - - -
CATANIA 16 26 16 - - 1
ENNA 3 4 1 - - -
MESSINA 15 16 25 - - -
PALERMO 29 53 46 - - -
RAGUSA 16 19 17 - - -
SIRACUSA 10 12 13 - 1 -
TRAPANI 11 17 7 - - -
SICILIA 109 161 139 - 1 1
CAGLIARI 59 63 95 - - -
NUORO 11 18 14 - - -
ORISTANO 6 14 17 - - -
SASSARI 35 44 41 - 1 -
SARDEGNA 111 139 167 - 1 -

ITALIA 7.075 8.207 8.673 14 22 19


NORD-OVEST 1.916 2.161 2.362 4 8 6
NORD-EST 2.721 2.968 3.140 5 6 7
CENTRO 1.697 2.146 2.197 5 5 5
SUD 521 632 668 - 1 -
ISOLE 220 300 306 - 2 1

45
Tavola 33 - INTERINALI (*) - Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 e denunciati all’INAIL per
provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 170 215 266 - - -


ASTI 54 74 100 - - -
BIELLA 40 44 53 - - -
CUNEO 237 244 298 - - -
NOVARA 125 144 158 - 1 -
TORINO 750 984 1.191 - - -
VERBANIA 34 42 50 - - -
VERCELLI 119 85 98 - - -
PIEMONTE 1.529 1.832 2.214 - 1 -
AOSTA 14 15 35 - - -
VALLE D'AOSTA 14 15 35 - - -
BERGAMO 532 628 696 - - 1
BRESCIA 707 776 823 1 - -
COMO 162 159 213 - - -
CREMONA 142 156 187 - - -
LECCO 143 176 197 - - -
LODI 85 77 80 - 1 -
MANTOVA 158 213 243 - - 1
MILANO 1.143 1.287 1.356 - 1 -
PAVIA 93 115 151 1 - -
SONDRIO 25 42 51 - - -
VARESE 530 580 654 - - 1
LOMBARDIA 3.720 4.209 4.651 2 2 3
GENOVA 163 204 280 - - -
IMPERIA 23 25 24 - - -
LA SPEZIA 47 51 49 - - -
SAVONA 65 75 108 - - -
LIGURIA 298 355 461 - - -
BOLZANO BOZEN 80 111 113 - - -
TRENTO 127 159 178 - - -
TRENTINO ALTO ADIGE 207 270 291 - - -
BELLUNO 86 150 167 - - -
PADOVA 421 525 543 - - -
ROVIGO 57 82 68 - - -
TREVISO 369 468 518 1 - 1
VENEZIA 161 218 297 - - 1
VERONA 331 423 402 1 1 -
VICENZA 428 549 643 - 1 -
VENETO 1.853 2.415 2.638 2 2 2
GORIZIA 53 50 70 - - -
PORDENONE 237 355 389 - 1 -
TRIESTE 41 73 74 - - -
UDINE 203 247 276 1 - -
FRIULI VENEZIA GIULIA 534 725 809 1 1 -
BOLOGNA 456 640 633 - 1 -
FERRARA 110 152 147 1 - -
FORLÌ - CESENA 145 147 185 - - -
MODENA 396 486 579 - 1 -
PARMA 274 278 314 - - 1
PIACENZA 110 141 177 - - -
RAVENNA 146 186 207 - 1 1
REGGIO EMILIA 313 356 463 - - -
RIMINI 110 120 125 - - -
EMILIA ROMAGNA 2.060 2.506 2.830 1 3 2
AREZZO 50 71 85 - - -
FIRENZE 173 218 258 - - -
GROSSETO 11 12 18 - - -
LIVORNO 85 117 109 - - -
LUCCA 64 90 83 - - -
MASSA CARRARA 20 29 47 - - -
PISA 116 173 175 - - -
PISTOIA 20 28 29 - - -
PRATO 51 48 55 - - -
SIENA 58 51 63 - - -
TOSCANA 648 837 922 - - -

(*) forma contrattuale ora sostituita dalla “somministrazione di lavoro” (L. 30/2003).

46
Tavola 35 - INFORTUNI IN ITINERE avvenuti nel periodo 2001-2003 e denunciati all’INAIL per provincia,
regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

TOTALE INFORTUNI MORTALI


PROVINCE E REGIONI
2005 2006 2007 2005 2006 2007

PERUGIA 159 169 237 - - -


TERNI 44 64 64 - - -
UMBRIA 203 233 301 - - -
ANCONA 229 321 366 - - -
ASCOLI PICENO 59 78 86 - - -
MACERATA 54 111 92 - 1 -
PESARO e URBINO 92 117 145 - - -
MARCHE 434 627 689 - 1 -
FROSINONE 59 66 73 - - 1
LATINA 88 99 133 - - -
RIETI 13 20 14 - - -
ROMA 397 365 479 - - 2
VITERBO 16 16 12 - - -
LAZIO 573 566 711 - - 3
CHIETI 219 282 337 - - -
L'AQUILA 44 51 65 - - -
PESCARA 66 50 65 - - -
TERAMO 128 111 170 - - -
ABRUZZO 457 494 637 - - -
CAMPOBASSO 34 35 41 - - 1
ISERNIA 5 10 11 - - 1
MOLISE 39 45 52 - - 2
AVELLINO 36 35 38 - - -
BENEVENTO 10 14 10 - - -
CASERTA 74 84 79 - - -
NAPOLI 118 126 111 - - -
SALERNO 51 62 84 - - -
CAMPANIA 289 321 322 - - -
BARI 158 142 186 - - -
BRINDISI 15 19 41 - - -
FOGGIA 33 42 42 - - -
LECCE 37 34 63 - - -
TARANTO 23 41 33 - - -
PUGLIA 266 278 365 - - -
MATERA 6 13 2 1 - -
POTENZA 98 170 81 - - -
BASILICATA 104 183 83 1 - -
CATANZARO 14 14 16 - - -
COSENZA 9 12 22 - - -
CROTONE 11 21 23 - - -
REGGIO CALABRIA 3 32 42 - - -
VIBO VALENTIA 7 6 6 - - -
CALABRIA 44 85 109 - - -
AGRIGENTO 7 4 14 - - -
CALTANISSETTA 11 1 1 1 - -
CATANIA 69 58 51 - - 1
ENNA 3 5 4 - - -
MESSINA 16 10 12 - - -
PALERMO 45 24 50 - - -
RAGUSA 6 5 4 - - -
SIRACUSA 12 7 7 - - -
TRAPANI 18 9 4 - - -
SICILIA 187 123 147 1 - 1
CAGLIARI 34 25 51 - - -
NUORO 29 10 18 - - -
ORISTANO 1 2 3 - - -
SASSARI 15 22 44 - - -
SARDEGNA 79 59 116 - - -

ITALIA 13.538 16.178 18.383 8 10 13


NORD-OVEST 5.561 6.411 7.361 2 3 3
NORD-EST 4.654 5.916 6.568 4 6 4
CENTRO 1.858 2.263 2.623 - 1 3
SUD 1.199 1.406 1.568 1 - 2
ISOLE 266 182 263 1 - 1

47
Tavola 34 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per
gestione e anno

GESTIONE 2003 2004 2005 2006 2007

Agricoltura 1.080 1.078 1.315 1.433 1.633

Industria e Servizi 23.911 25.123 24.995 24.881 26.473

Dipendenti Conto Stato 229 283 318 319 391

TOTALE 25.220 26.484 26.628 26.633 28.497

Tavola 35 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per tipo
di malattia e anno - AGRICOLTURA

MALATTIE PROFES SIONALI


2003 2004 2005 2006 2007
O SOSTANZE CHE LE CAUSANO

01 - Anchilostomiasi - - - - -
02 - Arsenico 1 - - - 2
03 - Mercurio - - - - -
04 - Solfuro di carbonio - - - - -
05 - Fosforo - 2 1 1 1
06 - Idrocarburi alifatici - - - - -
07 - Benzolo, fenoli - - - 1 -
08 - Rame - - - 3 1
09 - Acido carbammico 4 2 3 1 -
10 - Bario, calcio, sodio - - - - -
11 - Stagno - - - - -
12 - Arilsolfoni - - - - -
13 - Fenossiderivati 1 - - - -
14 - Acido ftalico - - - - -
15 - Diazine e triazine - - - - -
16 - Dipiridile 1 - - - -
18 - Ammoniaca 1 - - 1 -
20 - Chinoni - - - - -
21 - Zolfo, an. solforosa - 1 - 1 1
22 - Amminici, ammidici 2 - - - -
23 - Malattie cutanee 3 3 1 2 1
24 - Asma bronchiale 53 51 47 34 32
25 - Alveoliti allergiche 23 14 14 21 17
26 - Ipoacusia e sordità 54 44 45 31 34
27 - Mal.osteoarticolari 16 18 16 11 17

TOTALE MALATTIE TABELLATE 159 135 127 107 106

99 - MALATTIE NON TABELLATE 881 925 1.168 1.295 1.409


di cui:
- affezioni dei dischi intervertebrali 64 90 142 156 275
- tendiniti 104 119 213 227 270
- ipoacusia 180 197 227 259 237
- artrosi 38 80 94 128 158
- sindrome del tunnel carpale 80 78 116 131 98
- malattie dell'apparato respiratorio 65 89 95 101 94
- altre neuropatie periferiche 45 59 77 115 83
- tumori 15 15 38 21 26
- dermatite da contatto 14 18 13 21 17

INDETERMINATA 40 18 20 31 118

IN COMPLESSO 1.080 1.078 1.315 1.433 1.633

48
Tavola 36 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per tipo
di malattia e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

MALATTIE PROFES SIONALI 2003 2004 2005 2006 2007


O SOSTANZE CHE LE CAUSANO

01 - Piombo 45 32 26 17 7
02 - Mercurio 2 1 2 2 1
03 - Fosforo 4 1 - - -
04 - Arsenico 1 1 7 16 3
05 - Cromo 64 58 36 39 44
06 - Berillio 2 1 1 1 1
07 - Cadmio 3 3 1 - 1
08 - Vanadio 2 2 - - -
09 - Nichel 64 59 68 37 42
10 - Manganese 2 3 1 2 4
11 - Bromo, cloro, fluoro 14 8 7 6 4
12 - Acido nitrico,azoto 48 22 23 18 12
13 - Anidride solforosa 5 1 - 6 2
14 - Tallio - 2 - 1 -
15 - Antimonio - - 3 - -
16 - osmio 1 - 1 - -
17 - Selenio 1 - 1 - -
18 - rame 1 - 2 2 1
19 - Stagno 1 - - - 1
20 - zinco 3 1 2 1 3
21 - Acido carbammico 6 3 4 4 1
22 - Solfuri di bario - 1 1 - -
23 - Ozono, ozonuri 3 1 2 - 1
24 - Acido cianidrico 15 12 16 10 19
25 - Alcoli, glicoli 4 3 7 8 7
26 - Ossido di carbonio 18 24 20 18 24
27 - Cloruro di carbonile - - - - -
28 - Solfuro di carbonio - - - - 1
29 - Idrocarburi alifatici 9 13 7 3 2
30 - Idrocarburi aromatici 41 33 27 32 38
31 - Nitrod. idrocarb. alifatici - 2 - - 1
32 - Chinoni e derivati 1 1 - - -
33 - Fenoli, tiofenoli 2 - - 1 2
34 - Amine alifatiche 100 74 96 66 70
35 - Derivati alogenati 6 5 3 5 4
36 - Cloruro di vinile 11 14 15 9 7
37 - Chetoni e derivati 1 2 5 - 6
38 - Eteri ed epossidi 4 5 7 4 7
39 - Aldeidi, acidi organ. 23 21 14 10 5
40 - Asma bronchiale 173 190 148 111 106
41 - Alveoliti allergiche 13 12 13 7 7
42 - Malattie cutanee 645 574 453 330 285
43 - Pneumoc. da silicati 115 86 78 85 89
44 - Pneumoc. da calcari 17 15 11 7 13
45 - Pneumoc. da alluminio 13 4 9 4 8
46 - Pneumoc. e proc. fibrosanti 6 7 8 4 5
47 - Siderosi 6 4 2 5 5
48 - Bissinosi 3 - 4 4 1
49 - Bronchite cronica 70 45 51 50 22
50 - Ipoacusia e sordità 2.373 1.952 1.333 1.260 1.033
51 - radiazioni ionizzanti 58 60 64 52 77
52 - Malat. osteoarticolari 235 203 180 208 221
53 - Malat. da lavori subacquei 1 3 - 1 1
54 - Catarat. da raggianti 14 14 8 20 11
55 - Anchilostomiasi - - - 1 -
56 - Neoplasie da asbesto 687 720 784 846 721
57 - Neoplasie polv. legno 27 24 21 27 24
58 - Neoplasie polv. cuoio 10 11 16 15 11
90 - Silicosi 407 358 311 321 247
91 - Asbestosi 510 547 608 549 581

TOTALE MALATTIE TABELLATE 5.890 5.238 4.507 4.225 3.789

99 - MALATTIE NON TABELLATE 17.078 19.277 19.843 19.763 19.454


Di cui:
- Ipoacusia 4.413 5.233 5.330 4.788 4.488
- Tendiniti 1.371 1.835 2.346 2.763 3.119
- Malattie dell'apparato respiratorio 1.664 1.568 1.800 1.582 1.461
- Affezioni dei dischi intervertebrali 986 1.514 2.069 2.572 2.668
- Sindrome del tunnel carpale 857 1.217 1.397 1.558 1.287
- Artrosi 749 1.165 1.389 1.419 1.510
- Tumori 616 710 922 861 839
- Altre neuropatie periferiche 469 561 736 841 822

Indeterminata 943 608 645 893 3.230

IN COMPLESSO 23.911 25.123 24.995 24.881 26.473

49
Tavola 37 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per
settore di attività economica e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

SET TORE DI ATTIVITÀ ECONOMICA 2003 2004 2005 2006 2007

A Agrindustria 110 128 136 88 84


B Pesca 11 7 14 8 3
C Estrazione di minerali 196 209 198 183 122

DA Industria alimentare 524 605 581 511 403


DB Industria tessile e abbigliamento 597 599 575 437 392
DC Industria del cuoio, pelle e similari 270 230 230 189 125
DD Industria del legno 376 342 307 189 211
DE Industria della carta 269 235 238 190 161
DF Industria del petrolio 33 26 39 21 22
DG Industria chimica 268 291 230 149 176
DH Industria della gomma e plastica 325 286 259 225 199
DI Industria lav. minerali non metalliferi 884 867 826 551 502
DJ Industria dei metalli 1.783 1.808 1.678 1.236 1.100
DK Industria meccanica 983 1.120 951 728 692
DL Industria macchine elettriche 337 379 421 281 259
DM Industria fabbricazione mezzi di trasporto 1.104 1.002 901 634 643
DN Altre industrie 458 471 450 368 350
D Totale Industrie manifatturiere 8.211 8.261 7.686 5.709 5.235

E Elettricità, gas, acqua 233 192 236 162 144


F Costruzioni 3.018 3.009 2.942 2.063 2.081

INDUSTRIA 11.779 11.806 11.212 8.213 7.669

G50 Commercio e riparazione auto 451 403 410 329 282


G51 Commercio all'ingrosso 233 270 250 201 178
G52 Commercio al dettaglio 322 448 524 389 351
G Totale commercio 1.006 1.121 1.184 919 811

H Alberghi e ristoranti 245 342 311 234 215


I Trasporti e comunicazioni 1.080 1.131 1.230 859 753
J Intermediazione finanziaria 36 61 76 32 34
K Attività immobiliari e servizi alle imprese 635 649 615 452 427
L Pubblica Amministrazione 669 709 749 491 327
M Istruzione 21 31 29 24 25
N Sanità e servizi sociali 389 518 536 462 432
O Altri servizi pubblici 704 775 837 703 618
P Personale domestico 16 13 21 24 27

SERVIZI 4.801 5.350 5.588 4.200 3.669

Non determinato 7.331 7.967 8.195 12.468 15.135

INDUSTRIA E SERVIZI 23.911 25.123 24.995 24.881 26.473

50
Tavola 38 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per
provincia, regione e anno - AGRICOLTURA

PROVINCE E REGIONI 2003 2004 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 2 - 7 3 3
ASTI 4 2 4 5 -
BIELLA 1 2 3 - 1
CUNEO 14 14 8 7 33
NOVARA 2 3 - 1 -
TORINO 5 3 4 4 2
VERBANIA 2 3 - 1 -
VERCELLI 5 1 1 2 3
PIEMONTE 35 28 27 23 42
AOSTA 2 - 2 1 1
VALLE D'AOSTA 2 - 2 1 1
BERGAMO 3 2 4 4 4
BRESCIA 11 8 8 9 8
COMO 2 - - 2 -
CREMONA 2 3 5 5 8
LECCO 1 - - - -
LODI - 1 5 5 1
MANTOVA 8 6 17 13 1
MILANO 1 1 - 1 -
PAVIA 1 3 2 1 1
SONDRIO 1 2 - - -
VARESE - 1 - - 1
LOMBARDIA 30 27 41 40 24
GENOVA 2 - 2 3 1
IMPERIA 3 7 1 1 3
LA SPEZIA 1 3 - 1 -
SAVONA 4 - 3 3 1
LIGURIA 10 10 6 8 5
BOLZANO - BOZEN 24 19 22 27 19
TRENTO 47 26 24 29 40
TRENTINO ALTO ADIGE 71 45 46 56 59
BELLUNO 6 7 3 3 2
PADOVA 2 7 3 2 3
ROVIGO 4 3 4 4 3
TREVISO 7 10 8 10 11
VENEZIA 3 5 5 7 7
VERONA 10 11 15 15 9
VICENZA 7 6 5 3 -
VENETO 39 49 43 44 35
GORIZIA 1 - 2 1 -
PORDENONE 2 5 4 10 3
TRIESTE - - - - -
UDINE 12 7 3 12 9
FRIULI VENEZIA GIULIA 15 12 9 23 12
BOLOGNA 23 20 31 39 32
FERRARA 4 7 16 12 19
FORLÌ - CESENA 94 110 173 165 150
MODENA 24 13 12 26 12
PARMA 10 4 3 5 9
PIACENZA 3 2 6 7 4
RAVENNA 36 33 51 40 42
REGGIO EMILIA 15 4 8 13 22
RIMINI 12 6 9 9 13
EMILIA ROMAGNA 221 199 309 316 303
AREZZO 21 19 13 17 17
FIRENZE 6 7 11 11 11
GROSSETO 20 12 23 15 13
LIVORNO 1 5 3 4 3
LUCCA 9 31 30 33 23
MASSA CARRARA 4 2 3 4 6
PISA 8 9 15 13 20
PISTOIA 16 8 9 10 14
PRATO - 1 - - -
SIENA 19 21 39 16 18
TOSCANA 104 115 146 123 125

51
Segue Tavola 38 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per
provincia, regione e anno - AGRICOLTURA

PROVINCE E REGIONI 2003 2004 2005 2006 2007

PERUGIA 70 64 65 46 64
TERNI 15 11 6 9 21
UMBRIA 85 75 71 55 85
ANCONA 35 22 18 32 28
ASCOLI PICENO 23 14 26 20 33
MACERATA 31 39 51 99 45
PESARO e URBINO 60 55 78 119 144
MARCHE 149 130 173 270 250
FROSINONE 7 5 2 8 1
LATINA 1 8 5 5 12
RIETI 3 8 19 9 18
ROMA 6 7 8 8 9
VITERBO 2 5 6 2 7
LAZIO 19 33 40 32 47
CHIETI 35 43 59 52 87
L'AQUILA 12 9 15 12 12
PESCARA 46 48 61 66 79
TERAMO 10 28 21 27 29
ABRUZZO 103 128 156 157 207
CAMPOBASSO 4 6 3 2 4
ISERNIA 1 2 - 5 2
MOLISE 5 8 3 7 6
AVELLINO 2 1 3 1 1
BENEVENTO 4 5 3 7 4
CASERTA 2 - 2 1 2
NAPOLI 1 - 1 2 1
SALERNO 5 7 6 2 11
CAMPANIA 14 13 15 13 19
BARI 5 5 13 11 8
BRINDISI 4 3 5 7 4
FOGGIA 5 15 16 19 42
LECCE 10 16 8 7 5
TARANTO 7 15 9 9 16
PUGLIA 31 54 51 53 75
MATERA 2 5 3 5 4
POTENZA 4 6 10 14 14
BASILICATA 6 11 13 19 18
CATANZARO - - 4 6 3
COSENZA 4 9 8 4 6
CROTONE 8 5 14 27 41
REGGIO CALABRIA 6 7 5 24 11
VIBO VALENTIA - 1 11 12 37
CALABRIA 18 22 42 73 98
AGRIGENTO 12 11 25 13 15
CALTANISSETTA 6 3 4 5 7
CATANIA 5 1 - 1 2
ENNA 21 18 14 8 14
MESSINA 13 2 4 3 3
PALERMO - 2 - - 1
RAGUSA 1 - 1 2 -
SIRACUSA 1 - - - 2
TRAPANI 2 1 2 5 9
SICILIA 61 38 50 37 53
CAGLIARI 31 42 39 35 86
NUORO 7 9 5 9 21
ORISTANO 12 19 20 26 29
SASSARI 12 11 8 13 33
SARDEGNA 62 81 72 83 169

ITALIA 1.080 1.078 1.315 1.433 1.633


NORD-OVEST 77 65 76 72 72
NORD-EST 346 305 407 439 409
CENTRO 357 353 430 480 507
SUD 177 236 280 322 423
ISOLE 123 119 122 120 222

52
Tavola 39 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per
provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

PROVINCE E REGIONI 2003 2004 2005 2006 2007

ALESSANDRIA 170 152 210 184 163


ASTI 92 87 109 91 103
BIELLA 48 53 42 40 40
CUNEO 151 131 205 227 214
NOVARA 144 128 136 101 98
TORINO 1.218 1.212 1.172 1.150 1.236
VERBANIA 43 41 42 41 52
VERCELLI 88 111 93 77 87
PIEMONTE 1.954 1.915 2.009 1.911 1.993
AOSTA 98 103 64 80 72
VALLE D'AOSTA 98 103 64 80 72
BERGAMO 537 755 584 518 602
BRESCIA 477 493 502 459 511
COMO 151 143 175 175 132
CREMONA 89 80 89 89 62
LECCO 118 130 108 82 110
LODI 45 54 42 37 56
MANTOVA 137 146 114 102 98
MILANO 750 729 676 666 621
PAVIA 81 76 93 82 65
SONDRIO 105 76 72 56 65
VARESE 180 179 221 229 208
LOMBARDIA 2.670 2.861 2.676 2.495 2.530
GENOVA 674 727 654 523 515
IMPERIA 19 29 25 29 29
LA SPEZIA 307 307 275 277 303
SAVONA 165 162 149 167 149
LIGURIA 1.165 1.225 1.103 996 996
BOLZANO - BOZEN 317 283 324 288 297
TRENTO 181 224 204 180 199
TRENTINO ALTO ADIGE 498 507 528 468 496
BELLUNO 257 217 226 195 292
PADOVA 382 315 334 335 335
ROVIGO 114 129 124 98 93
TREVISO 436 444 419 375 421
VENEZIA 292 274 278 306 259
VERONA 305 283 294 227 211
VICENZA 259 279 306 270 231
VENETO 2.045 1.941 1.981 1.806 1.842
GORIZIA 488 282 252 207 219
PORDENONE 107 130 171 250 183
TRIESTE 237 283 247 321 394
UDINE 299 321 355 405 503
FRIULI VENEZIA GIULIA 1.131 1.016 1.025 1.183 1.299
BOLOGNA 641 877 606 765 835
FERRARA 120 254 165 153 170
FORLÌ - CESENA 316 377 374 408 464
MODENA 653 794 538 627 598
PARMA 264 229 234 268 295
PIACENZA 85 73 75 96 59
RAVENNA 210 243 189 229 202
REGGIO EMILIA 506 634 544 540 673
RIMINI 123 145 183 209 266
EMILIA ROMAGNA 2.918 3.626 2.908 3.295 3.562
AREZZO 231 293 320 317 315
FIRENZE 354 371 381 311 308
GROSSETO 97 100 113 96 85
LIVORNO 188 212 213 202 250
LUCCA 278 392 394 502 499
MASSA CARRARA 226 240 230 261 237
PISA 246 255 262 247 297
PISTOIA 185 198 182 146 164
PRATO 125 111 100 75 104
SIENA 92 93 75 94 77
TOSCANA 2.022 2.265 2.270 2.251 2.336

53
Segue Tavola 39 - MALATTIE PROFESSIONALI manifestatesi nel periodo 2003-2007 e denunciate all’INAIL per
provincia, regione e anno - INDUSTRIA E SERVIZI

PROVINCE E REGIONI 2003 2004 2005 2006 2007

PERUGIA 636 705 772 721 713


TERNI 229 230 283 289 345
UMBRIA 865 935 1.055 1.010 1.058
ANCONA 286 341 404 397 431
ASCOLI PICENO 213 216 210 222 251
MACERATA 238 297 381 363 337
PESARO e URBINO 395 374 431 590 628
MARCHE 1.132 1.228 1.426 1.572 1.647
FROSINONE 231 250 167 185 246
LATINA 124 113 110 113 120
RIETI 96 121 171 154 207
ROMA 590 654 657 623 581
VITERBO 87 67 83 109 124
LAZIO 1.128 1.205 1.188 1.184 1.278
CHIETI 509 487 460 434 587
L'AQUILA 373 314 318 332 358
PESCARA 531 518 662 672 727
TERAMO 411 449 439 431 422
ABRUZZO 1.824 1.768 1.879 1.869 2.094
CAMPOBASSO 57 41 61 71 66
ISERNIA 35 52 58 76 52
MOLISE 92 93 119 147 118
AVELLINO 63 75 77 75 66
BENEVENTO 31 39 52 42 48
CASERTA 100 112 91 89 83
NAPOLI 435 406 479 418 574
SALERNO 137 146 183 155 167
CAMPANIA 766 778 882 779 938
BARI 382 360 355 331 311
BRINDISI 139 133 159 96 143
FOGGIA 167 123 150 196 261
LECCE 224 271 330 251 316
TARANTO 567 516 531 547 517
PUGLIA 1.479 1.403 1.525 1.421 1.548
MATERA 99 55 49 86 131
POTENZA 95 110 131 166 183
BASILICATA 194 165 180 252 314
CATANZARO 43 51 59 71 45
COSENZA 91 150 122 173 154
CROTONE 54 73 87 102 79
REGGIO CALABRIA 149 170 176 196 212
VIBO VALENTIA 48 34 95 102 113
CALABRIA 385 478 539 644 603
AGRIGENTO 79 82 71 69 86
CALTANISSETTA 74 79 70 71 103
CATANIA 71 63 72 64 81
ENNA 68 87 85 79 89
MESSINA 201 210 216 173 237
PALERMO 129 167 139 142 151
RAGUSA 25 19 36 36 22
SIRACUSA 83 70 78 59 97
TRAPANI 21 20 34 31 41
SICILIA 751 797 801 724 907
CAGLIARI 523 490 493 435 462
NUORO 90 82 86 76 81
ORISTANO 70 114 124 136 141
SASSARI 111 128 134 147 158
SARDEGNA 794 814 837 794 842

ITALIA 23.911 25.123 24.995 24.881 26.473


NORD-OVEST 5.887 6.104 5.852 5.482 5.591
NORD-EST 6.592 7.090 6.442 6.752 7.199
CENTRO 5.147 5.633 5.939 6.017 6.319
SUD 4.740 4.685 5.124 5.112 5.615
ISOLE 1.545 1.611 1.638 1.518 1.749

54

Interessi correlati