Sei sulla pagina 1di 1

Io non ho pi la sciarpa di nocciola N il doppiopetto di tweed irlandese Il dolcevita di lieve cammello Ha fatto gi le ultime sue imprese Io certamente allora

ero pi bello Lucido ancora il pelo sul garrese Ma abbigliato cos non mi volesti Del cappotto di sobria tinta inglese Anche i tuoi occhi eran di nocciola Divergenti le alte bacche tese Dei seni mi miravano sorprese Per lomaggio dei miei liquidi tersi Sei vestito da uomo, mi dicesti ma come infante ti comporti e resti.