Sei sulla pagina 1di 14

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

AVNEWS

Invernale Marina di Capitana

AV SI FA ROSA
Auguri! 8 Marzo! Festa delle Donne! Avventuravela News, come omaggio, si tinge di Rosa e vi propone una intervista esclusiva alle ExpresSIV Medifarma Girls! In questo numero troverete: Un unico coro: Rossella Libera!; Avventuravela: non solo crociere Partecipando simpara!; Le giornate dal punto di vista di: Paolo Marchesi, Laura Basciu e le ExpresSIV Girls! Non perdetevi inoltre la Storia Bagnata di Alberto Masu! Dal video alla carta! Lagenda Eventi AV Estate 2012! La fantastica vignetta di Bruno Olivieri: Donne a bordo! Non mancano le solite Quattro chiacchiere al Bar e il Gossip della Grande Paperella! La seconda parte del Diario di Bordo di unavventura tra Carloforte e Masua. E ancora: la terza parte della rubrica Dallobl alla scoperta dei VERMI. A pagina 10 Francesco Ruscazio continua a svelarci i segreti per una crociera serena: Quando arriviamo? A pagina 11 una nuova rubrica tratta dal testo di Aldo Cherini: Archeologia della vela dalla quadra alla latina. Sempre presenti le Regole di Regata e le classifiche. Non perdetevi nel prossimo numero lintervista a Cino Ricci! AVNEWS Tutto da leggere!
AVSTAFF

UN UNICO CORO: ROSSELLA LIBERA! Classifica Regate


Notizie ancora confuse: speriamo di aver portato fortuna! Classe F Open Vele Bianche Pos. Barca Prua 1 Koala 609 2 Miokana 616 3 Patuk 617 4 x-live 621 5 Valentina III 603 6 Fin Lizzy 620 7 Giro di Boa 618 Continua a pagina 13 e 14.

Risultati 9 giornata

AVSTAFF

L Web parla
ph@robertomarci.com

Met settimana, un giro di telefonate ha inizio: Per domenica preparate uno striscione per sensibilizzare Istituzioni e popolazione sul caso di Rossella. Il Tam Tam partito! Anche la Vela partecipa alla mobilitazione per la liberazione della nostra concittadina che, dallottobre del 2011, in mano, in Algeria, ai separatisti di AlQuaeda. Hai lenzuola a casa? Bombolette spray? Verifica, ci che manca andiamo a comprarlo. Mi occorre un pezzo di cartone... ma non hai sentito il TG? Rossella Libera!... Sar un

Bentornata allora!. Discorsi facebookkiani Invece, purtroppo, le notizie si fanno sempre pi confuse. Inizialmente la famiglia, Andrea Porcedda: come i mezzi di informa- Pioggia, poco vento, un p di zione, conferma la notizia. freddino (vista lumidit)... ma La Farnesina si mantiene cauta e pur sempre una bella giornata n conferma n smentisce. in mare!!! Giunge poi la notizia che vede Rossella in viaggio verso la ca- Laura Basciu: pitale del Mali con il mediatore Nooo... avevi umido? Pitticca la passata di acqua :-/ della trattativa. Oggi invece i media ritrattano la Ci hanno steso sulle draglie x notizia data: Rossella non li- farci asciugare dopo... bera. AVSTAFF Speriamo si tratti di mera cautela e che il Tam Tam abbia portato bene! AVSTAFF

Sfott ModeOn

LANGOLO DELLE CURIOSITA VELICHE DIZIONARIO AV Acquartierare: dare una forte inclinazione alle manovre dormienti, lapertura delle quali viene detta, appunto, quartiere, in riferimento agli alberi significa dare a essi una forte inclinazione nel piano longitudinale della nave. FRASI CELEBRI Venti e onde sono sempre dalla parte dei navigatori pi abili. (Edward Gibbon)

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 2

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

...esperienze che ci si porta dietro per tutta la vita...

Partecipando simpara
Il senso dei marinai per il vento

Avventuravela: non solo crociere e tintarella

...dal percepire e capire la direzione del vento alle manovre di ormeggio


Questanno, proprio in occasione del Campionato Invernale di Capitana che utilizziamo come laboratorio per i nostri corsi, alcuni dei nostri allievi hanno avuto modo di cimentarsi nelle attivit pi ambite da chi si avvicina alla navigazione a vela; Alessandra, Giorgio, Nicola, Adriana, Pierluca, Chicco, Gianluca e Simone hanno avuto modo di sperimentare la bellissima esperienza di regatare da timonieri. La nostra grande gioia sentire i racconti entusiastici degli allievi, felici di aver finalmente compreso cose come la posizione sul campo di regata, e di aver acquisito la cognizione di come destreggiarsi allinterno dello stesso. Come anticipato, e per ricollegarci allescursus di Cino Ricci, ora sanno! Insomma, hanno dato una sbirciatina oltre la finestra... ma le esperienze da fare, per chi avr modo e desiderio di continuare, sono ancora tante! Ma questa una storia che avr modo di essere scritta, per ora ci piace godere dei risultati raggiunti. AvventuraVela vi augura Buon Vento! JL

In una recente intervista, che presto pubblicheremo, al celeberrimo Cino Ricci, egli citava, a proposito delle grandi potenzialit didattiche ed educative della vela, listante e lemozione percepita dallallievo velista sul suo optimist. Il ragazzo, dopo aver appreso le manovre e imparato a stare in equilibrio, scopre con cognizione da dove proviene il vento e la dinamica che questo esercita sulla sua vela. Comprender che grazie a questo elemento potr navigare dove egli desidera e si sentir il padrone del mondo! E unesperienza che gli servir, e che porter con se per tutta la vita, donandogli il senso dellorientamento ma soprattutto la consapevolezza di poter dominare e utilizzare il fondamentale elemento del navigare a vela. Come non essere daccordo, tutti noi ricordiamo quellistante in cui, dopo aver fatto tante uscite in barca ed aver effettuato decine di bordi a sentimento, sia di bolina che di poppa , ci siamo resi conto di come quel miracolo aveva modo di manifestarsi. Ti si apre un mondo, ti senti illumina-

Foto Pierluca Fadda

to, finalmente sai! E forse una nostra peculiarit il raccontare anche le cose pi frivole rendendole poetiche, ma cos : ogni uscita a vela come il verso di una interminabile poesia. Nello spirito e nella filosofia di AvventuraVela non trascuriamo questaspetto, anzi lo enfatizziamo quanto pi possibile: proprio recentemente infatti, alcuni dei nostri soci allievi si sono cimentati in diverse situazioni sino ad ora mai provate. Lo scopo delle attivit svolte fornire a chi frequenta i nostri corsi quan-

ti pi elementi possibili, al fine di donare un know-how che permetta loro di avere una preparazione di base sulla conduzione di una imbarcazione del tipo gran crociera. Il percorso che ogni allievo svolge abbraccia una serie di attivit, ruoli e mansioni che si svolgono sfruttando il principio dei fluidi, in particolar modo quello del vento. Si inizia dal semplice esercizio di percepire e capire la direzione della sua provenienza, fino ad eseguire manovre delicate come lormeggio di una imbarcazione.

Leggi AVNEWS
Sostienici

AVVENTURAVELA E...

Edizione AVNEWS N11

SEGUICI E CONDIVIDI

RINGRAZIAMENTI
Hanno collaborato alla realizzazione di questa edizione di AVNEWS: -Silvia Macci -Isacco Curreli -Alberto Masu -Francesca & Egidio -Francesco Ruscazio -Gianluca Costa -Pierluca Fadda Foto: ph@robertomarci.com Vignetta Bruno Olivieri www.brunoolivieri.com

Segui le edizioni online di AVNEWS collegandoti al sito www.avventuravela.it. Siamo presenti anche su Facebook alla pagina www.facebook. com/AvventuraVelaNews. Vieni a trovarci e sostienici cliccando in alto sul pulsante MI PIACE.
AVSTAFF

AVSTAFF

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

pagina 3

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

Mai presa tanta acqua!

Storia Bagnata
Dal video alla carta...

Alberto Masu

Il naso allins e pensare: Quasi quasi ci vorrebbe un ombrello. E mentre lo pensi, sentire la prima goccia che ti centra il naso. Passer in fretta, guarda l in fondo, non ci sono nuvole. Marina di Capitana, domenica 4 marzo: va bene che un torVolevamo conoscere tutta la famiglia? Dopo Eolo, Brivido e Pisolo, oggi ci viene a trovare Rivolo! Si presenta insistente nei momenti meno opportuni, scaricandosi dalla base randa direttamente nel colletto dei malcapitati che ci stazionano sotto. Ma che bella giornata! Sferzati dalla pioggia, seguiamo il comitato di regata che smotora verso il nostro campo di regata; smotora che ti smotora scateniamo tutti gli 8 cavalli del MATYRA II, 8...uno aveva la febbre, unaltro si preso un giorno di riposo ed un paio li abbiamo trovati al rientro che facevano amicizia con colleghi del Sunseeker in venditauna bella mandria. Certo che se andiamo ancora avanti cos, da terra ci chiameranno in Algerino... ma dove andiamo?! Cerchiamo il vento! Peccato che a lui non sia stato detto, altrimenti ci avrebbe aspettato! Uff... ce labbiamo fatta, finalmente abbiamo raggiunto la

neo invernale e che, fino a oggi, non aveva mai piovuto. A volte vento, molto vento. A volte calma piatta, molto piatta. Magari nuvoloso oppure soleggiato. Ma la pioggia no, quella ancora mancava. Ed arrivata tutta in una volta. Presentazione veloce davanti alla telecamera, approfittando di un passaggio veloce del sole. Ok, si parte. Il tempo di prendere lattrezzatura, appuntamento con Franco al rifornitore. Una goccia, due, dieci, cento... Preciso, come il nuvolone di Fantozzi. Presi in pieno e bagnati come pulcini, Mauro e io. Meglio aspettare in macchina, anche perch con queste condizioni il servizio in alto mare. E ci mancherebbe. Ma ecco Franco, con due cerate. Beh, possiamo saltare in gommone e sfidare lacqua, che arriva dallalto e dal basso. Una storia del tipo Generale Custer, siamo

circondati. Me che ce frega, abbiamo la cerata. E poi ancora dieci minuti e smette, il buon Franco non ha dubbi. Mozzicone di sigaretta fradicio sulle labbra a sfidare pioggia e vento. Ancora 5 minuti e finisce, vedrete che riprese farete. Eppure le gocce insistono e se ne fregano. A far da sottofondo anche i tuoni, giusto per non farci mancare nulla. Nessun problema, io un fulmine lho gi preso, mitico Franco. Vorrei dire che eviterei volentieri unesperienza cos elettrizzante, ma tanto il diluvio sta per cessare. Oddio, ancora qualche goccia che mi arriva addosso come fossi il protagonista di una lapidazione. Ma tanto ho la cerata. Senza cappuccio, per. Sar folle, ma mi d troppo fastidio. Ok, sta per smettere. Anzi no, continua. E la telecamera resta ben nascosta in una doppia sacca. Proviamo la fuga dalla tempesta, ma la tem-

pesta ci si attacca come una cozza e non ci molla. Due ore dacqua, dallalto e dal basso. Certo, ho la cerata... Eppure mi sento acqua ovunque, finanche nelle mutande. Alla faccia della cerata, avremo trovato un esemplare di pioggia dispettosa, che riesce a filtrare e colpire dannatamente... Si rientra a terra, senza uno straccio di commento e di immagine. Nulla di nulla, solo acqua e la sensazione di capire come si sente un capo delicato a mollo. Senza Perlana, almeno quello. Un saluto a Marina di Capitana e ai regatanti. Vi adoro e vi lascio il sole. Perch ci basta salire in macchina e vederlo spuntare per iniziare a pensare a qualche macchinazione del cielo... Amen. Sar per la prossima. E se piove, tanto avr la cerata... Alberto Masu schereccio alla traina... e quello che avevamo recuperato svanisce. Tra la bolina e la poppa ho dovuto rifarmi la barba, ma almeno larrivo vicino, solo un traversino... Gi lo Spi... Orzo... E no! Troppo. Come troppo?! Si, troppo! Ora larrivo contro vento... e vai di boline strette con una bavetta di vento. Ed qui, in questi momenti, che vi fa visita il capostipite della famiglia, Rantolo! Ci vuole un po ma alla fine basta cos, tutti a casa. Chiamo a raccolta i Power Rangers Equini del Yanmar e via... almeno ci siamo asciugati nel mentre. Ah si?! Allora eccoti una bella passata dacqua mentre arrivi in porto... cos metti via tutta la roba bagnata! Ed il nostro pensiero va a chi in mezzo alla neve sui monti. Perch dobbiamo a tutti i costi condividere i fratelli Umido e Fradicio? Paolo Marchesi Matyra II

Dopo Eolo, Brivido e Pisolo arriva Rivolo


9 giornata del Campionato Invernale dal Matyra II bianche, beh... dato che ne manca ancora qualcuna, ci allontaniamo un po per svolgere le classiche operazioni propiziatorie tipiche del marinaio maschio, si scaricano i liquidi in eccesso dallestrema prua. BEEEEEEEE 5 minuti! HEI, NONVALE! Ero appena riuscito nellimproba ricerca tra gli strati del vestiario! Termino loperazione... virata, siamo in ritardo ma camminiamo veloci, gli atri partono e noi dietro, ma sono tutti incastrati e lenti nel gruppone, noi arriviamo lanciati. Meno male che ci sono sti 13 nodi a muoverci decentemente, recuperiamo, vai che oggi ci divertiamo, grazie a questi 9 nodi, eeeh?! 7 nodi... speriamo che lanemometro sia rotto... 5 nodi.... ecco, siamo fermi! Come al solito sotto i 10 nodi il nostro Tim 27 si trasforma in pe-

Classe Gran Crociera - Gruppo A

Foto Pierluca Fadda

barca comitato... spegniamo sta cosa rumorosa e puzzolente! Avviso a tutti i regatanti, issata la LIMA. Per segare le sbarre della cella dove mi vorrei rinchiudere! Riaccendi il motore... e sputacchia fino alla nuova linea di partenza... in provincia di Tangeri. Partenza vele bianche... pronti che si parte anche noi... morte le vele bianche... morti anche noi!! Aspettiamo il rientro delle vele

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 4

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

Amici di Avventuravela: Bed & Breakfast Sa Lugherra di Loredana Quartu Cino Ricci
Sotto il B&B si trovano diverse fermate degli autobus di linea e nel periodo estivo attiva la linea 3P che porta direttamente alla spiaggia del Poetto, la fermata della Metropolitana a 3 minuti. Il B&B Sa Lugherra, di recente ristrutturazione, dispone di tre grandi camere matrimoniali dotate di tutti i confort: riscaldamento, aria condizionata, tv, collegamento internet WiFi, phon, set di cortesia e postazione internet point. Possibilit di scegliere tra bagno privato o in condivisione, su richiesta letto aggiuntivo, possibilit di deposito bagagli. Disponibilit posto macchina custodito con supplemento. Sito a Cagliari in via Pascoli, 4. Per maggiori info potete visitare il sito web: www.salugherra.com o scrivere allindirizzo mail: prenotazioni@salugherra.com o telefonare ai numeri: Telefono: +39 070 401070 Cellulare: +39 393 5660845
AVSTAFF

Intervista Pronta!
Su Avventuravela News n12

Nel cuore di Cagliari, a 10 minuti dallaeroporto, a 5 minuti dal porto e dalla stazione ferroviaria, vicinissimo alla spiaggia del Poetto di Cagliari. Nel centro delle vie dello shopping cagliaritano dal B&B possibile raggiungere a piedi e in pochi minuti il centro storico, Castello, il Teatro Lirico e lAnfiteatro Romano.

ph@robertomarci.com

Finalmente pronta lintervista al grande Cino Ricci! La pubblicheremo sulla prossima edizione di Avnews! Non perdetela...
AVSTAFF

Vela

La GP vi osserva

Rossella Libera

LInvernale ha partecipato cos

CHIACCHIERE E GOSSIP...
Direttamente dal web
.......Ma della barca Rossa? Ne vogliamo parlareeeee? (Andrea Porcedda) E una prova/difficolt che ha inserito il comitato nella regata.... Come i mostri finali, dei migliori video games, si materializza allimprovviso e quando meno te lo aspetti in un punto a caso del campo! (Pierluca Fadda) il solito personaggio che pi volte ha tentato di centrarmi la barca negli anni passati e ora cerco sempre di stare a debita distanza.. Laltra regata non era iscritto ma in questa mi sembra io ORC (Davide Macciotta)

ph@robertomarci.com

e il mitico!! 79 primavere! (Alex Grappoli) ...dai merita un p di rispetto e...un p di pazienza ci sta!!! (Davide Macciotta)

Queste le foto di alcuni degli striscioni e scritte, a favore della liberazione di Rossella Urru, apparse, domenica 04 marzo 2012, durante la 9 giornata del Campionato Invernale di Marina di Capitana.
AVSTAFF

... vero un po pirata e indisciplinato ma la memoria storica della vela cagliaritana....diciamo che pi facile perdonarle a lui che ad altri !!!! (Alberto Ledda) La cosa pi bella della Mitica barca rossa lo spi fuori misura rimboccato alla base ( Spi cun sa rivolta!!!) tipo jeans anni 80 !!! Splendido :-DDDDD (Massimiliano Zucca) la cosa pi bella il suo cagnolino che porta in regata ! :-) (Maria Elena) Alla domanda: ma quanto grande quello spi? risponde sempre QUANTITA BASTEVOLE . In regata ha mozart a tutto volume , fa citazioni latine, e se gli chiedi quanti anni ha te lo scrive in numeri romani. Esce ancora in surf con le temperature di questi giorni e gira in motorino. Massimo Rispetto!! :-) (Alex Grappoli) Assolutamente si, Massimo rispetto !!! E unistituzione !!! Ovviamente, proprio per la sua eccentricit, una persona che suscita simpatia oltre che rispetto! :-) (Massimiliano Zucca) Una volta parecchi anni fa eravamo in allenamento fuori marina piccola . Pieno inverno. Poco vento ma gelido e pioggia . Alle spalle si sentito o pagu bonus... era lui in surf, muta senza maniche e piedi scalzi e anche allora non era un ragazzino... (Alex Grappoli) Sta lanciando una nuova moda...Spinnaker alla zuawa!!! (Antonio Concu) AVSTAFF

ph@robertomarci.com

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

pagina 5

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

Bar Mario

Quattro risate in compagnia


Direttamente dal web e dal campo di regata Mauro Medici: Senza Hot Foot in acqua non c gusto! Rivogliamo i nostri avversari! Alessandro Cauli: Torneremo, non vi preoccupate.. Arriveremo sempre quei trenta minuti prima di voi e saremo.... secondi!! Antonello Cabras: sforzatevi di arrivare 31 minuti prima Laura Basciu: MMhh ..come andato sullaltro campo??da lontano vi vedevo male:-/ Anche perch e testa in giu non ci vedo mai troppo bene! Massimiliano Zucca: Hahaha e ci credo ;-))) Antonello Oggiano: Hai rotto le scatole al comandante e ti hanno appeso per i piedi con la drizza spi? Pierluca Fadda: Da lontano ci vedevi male perch te lo impediva il muro di pioggia ahahahah Massimiliano Zucca Ma che! Era stesa sulle draglie a tipu lenzoru per sgocciolare !!!! ;-) Alberto Masu: mai presa tanta acqua... Laura Basciu: Neanche io ,ma tu dove eri? A parte che tu sei abituato a farti il bagno tutto lanno non dovresti aver problemi---no? Alberto Masu: ma il bagno lo faccio in costume, non vestito... Laura Basciu: E ti potevi mettere in costume e fare nuotata tra le barche x intervistare tutti:-)
AVSTAFF

A.S.D. AVVENTURAVELA

Iniziano a prendere forma gli eventi per i soci AV

EVENTI ESTATE 2012

(da venerdi 6 a lunedi 9 aprile 2012)

Crociera di Pasqua e Pasquetta a Carloforte

Henry a Buggerru.

(date da confermare: da venerdi 27 aprile a martedi 1 maggio 2012)

Sagra del Cus Cus Tabarchino a Carloforte

di Carloforte. Ad arricchire levento contribuiranno la mostra mercato di prodotti tipici, arti e mestieri, lingua e tradizioni.

Per una Pasqua veramente alternativa AvventuraVela vi far veleggiare lungo le magnifiche coste della sardegna Sud-Occidentale, facendo base nella suggestiva cittadina di Carloforte, sullIsola di San Pietro. Meriteranno una visita le pi belle rade dellisola e della costa, il Pan di Zucchero a Masua e, meteo permettendo, escursioni a terra per esplorare le vecchie memorie minerarie della zona, come Porto Flavia e la Galleria

Il Cus Cus Tabarchino, detto anche Cashc, una delle ennesime varianti del famoso piatto nord africano, che rimasto nella tradizione culinaria della popolazione di origine genovese che dallIsola di Tabarka in Africa colonizz nel 1738 lIsola di San Pietro, allora disabitata. La variante Carlofortina perci un mix di tradizioni liguri, nordafricane e sarde, nel quale i sapori intensi e ricchi delle verdure sono esaltati da una generosa dose di peperoncino piccante secco.

(date da confermare: da venerdi 14 a domenica 16 settembre 2012) AvventuraVela vi porter via

Creuza de Ma Festival della Musica per Film a Carloforte

cornice della Piazza di Porta Leone, potremo assaporare al meglio lappuntamento pi importante del Festival: i concerti dal vivo. Questa piazza infatti un anfiteatro naturale tra case e vie nella parte alta del paese, la zona dei pescatori, un luogo dallacustica perfetta. mare alla scoperta di questa stupenda manifestazione e delle meraviglie del territorio dellIsola di San Pietro e dintorni, per godere ancora del piacevole caldo estivo di settembre.

Creuza de M, festival dedicato alla musica per il cinema, focalizza la sua attenzione sullaspetto musicale del lavoro cinematografico, un viaggio musicale attraverso i film che, proiettati nelle suggestive sale di Carloforte, ci trasporteranno La Sagra celebra dunque questo in unatmosfera nostalgica e spepiatto a base di semola cotta a ciale. vapore, e lo fa nella suggestiva Calata Mamma Mahon nel Porto La sera inoltre, nella magica

Per maggiori informazioni, sulla partecipazione alle attivit di Avventuravela, potete visitare il sito: www.avventuravela.it scrivere allindirizzo: info@avventuravela.it contattarci tramite Facebook: www.facebook.com/avventura. vela www.facebook.com/AvventuraVelaNews

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 6

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela VECCHI DIARI DI BORDO... VIAGGI TRA PENSIERI, EMOZIONI E SENSAZIONI... SCAMPOLI DI VITA VISSUTA IN MARE.

Crocierina Carloforte - Masua con Avventura Vela


18,19 giugno 2011 Continua da AVNEWS n10 Ritorniamo a nuoto su Valentina III e proseguiamo le nostre avventurose escursioni con il Tenderino. In sei probabilmente si in troppi. Anche se effettivamente siamo in cinque due sono mezzi marinai :P. Imbarchiamo acqua. Tanta acqua. Ecco, c ancora la scia degli effetti collaterali del Venerd 17. Fortunatamente abbiamo a bordo Kikka boga sacqua... e sciacqua siamo salvi :). Gironzoliamo sotto costa visitando le varie grotte e passando sotto i due archi del Pan di zucchero. Si, il Pan di Zucchero ha due archi. Non ci facciamo mancare proprio niente. Foto di rito con la Paperella, che durante la nostra assenza era di guardia, beverone e pranzo in rada.
Porto Flavia - Masua Pierluca Fadda

rotta anticipandoci a prua! Spettacolo! Arriviamo in porto avvolgi il fiocco che faticaccia :P ... che strano... basta poco... il baricentro si abitua al rollio delle onde e tutto cos stabile, immobile, in perfetto equilibrio come sulla terraferma... poi rimetti, da prima, piede sul molo e tutto, come non stesse funzionando bene qualcosa, inizia a girare... lequilibrio che ti ha sorretto per anni e anni consecutivi di colpo svanisce, ti senti stordito... pensi si tratti di un caso dovuto allondeggiare del molo ma ne hai conferma qualche metro dopo quando metti completamente piede sulla terraferma... ondeggi, barcolli e questa volta non basta poco al baricentro per abituarsi alla stabilit terrestre... eppure, almeno nel mio caso, non una brutta sensazione... mi ricorda londeggiare delle ore felici appena trascorse in perfetto equilibrio ;) Pierluca Fadda Ps: avete cercato il nome delle dita dei piedi? ;)

del chiosco ma, purtroppo, il maestrale stava per entrare e ci siamo dovuti spostare al riparo per passare la notte. Non mancher occasione per mostrare di cosa capace a Beach e a Tavola (soprattutto) lequipaggio di Valentina III. Da Masua veleggiamo, tra uno scatto e laltro e tra promesse che non arrivano, alla luce del tramonto, fino allIsola Piana. La luna rossa, quasi piena e il cielo pulito. Cerchiamo di individuare le costellazioni con laiuto dellIPhone di Kikka peccato che il GPS risulta sfasato di appena 180.

Domenica 19 giugno 2011 Sar stato per via del rollio ma ci siamo svegliati allalba. Chi non si voleva svegliare stato buttato gi dal letto con un leggero sottofondo musicale :P. Dopo la colazione salpiamo alla volta delle colonne allIsola di San Pietro. Qui al riparo dal maestrale ci concediamo una sbragata in spiaggia come veri e propri turisti. Il rientro stato perfetto per una bella veleggiata a 30 nodi. La barca piega e ci sediamo tutti sul lato opposto. A bordo tutti contenti. Lunica esclamazione colorita stata quella di Iole al piegarsi della barca: Ma stai scherzando?!?!. Luomo che non vedrete mai su FB stato rinominato luomo Randa. Talmente gasato che si sarebbe portato a casa la maniglia.

Intorno alle 17 sbarchiamo tra gli sguardi indiscreti, tipo profughi, nella spiaggia di Masua dove ci ristoriamo con un gelatino. Ci aspettava una sfida a Beach Volley pi cena finale con i ragazzi

Andiamo a letto prima del maestrale la giornata stata intensa di avvenimenti. Effettivamente durante la notte balliamo un p. Un simpatico rollio ha giocato incensantemente con lancora STATAM STATAM. Povera Paperella a prua sola soletta. Non ci si E poi e poi i delfini meravicomporta cos! glioso vederli seguire la nostra

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

pagina 7

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela Battiamo il ferro finch calBelle, simpatiche, solari e vanno a vela! do fresche fresche di vittoria Orgasmica? Quando uscir questo numero ci Single o fidanzate? Quali speranze per i velisti di Capitana? sar gi stata unaltra giornata e chiss? Potremmo essere quasi seconde o terribilmente quarte fornito campionario. La ExpresSIV pi bella? Barbara, miete vittime ovunque. Gira voce che chi frequenta SIV se la tira un pochino: Chi che arriva con i tacchi a spillo e poi si cambia? Silvia, attualmente in aspettativa postpartum, ma abbiamo Robi e Annalisa che non si tolgono rispettivamente il filo e gli orecchini di perle neanche in regata. La ExpresSIV pi scaricatore di porto? Claudia e Daniela, tra il porto delluna e i cantieri dellaltra sciamo ad allenarci pochissimo, ma sono allenamenti molto intensi grazie al supporto di Nello Stinca e di Franco Ricci che a bordo o dal gommone ci danno dei preziosissimi suggerimenti. resto la solita vecchia storia: noi non possiamo fare pip in piedi. Mansioni a bordo? Claudia e Barbara (timone/aiuto prua, una prova a testa) Annalisa e Daniela (tayler) Roberta (centrale) Katia (prua).

ExpresSIV: LEquipaggio Rosa

A chi dedicate la vittoria? A Franco Ricci, per quanti meriti possano avere il nostro impegno e i nostri sacrifici, non c niente da fare: siamo sue creature. A chi dedicate invece un crepa crepa? Agli uomini che dicono no donne a bordo (ce ne sono ancora?)

Palmares? Abbiamo partecipato a vari Giri dItalia e Giri di Sardegna di cui La ExpresSIV pi cazzuta? ExpresSIV, lequipaggio di sole qualcuno tutto al femminile, di- Katia: indistruttibile! donne formato da? verse Barcolane e Tiscali Cup, InBarbara Cao, Claudia e Roberta In una barca di sole donne c Speziale, Annalisa e Daniela Deuna gerarchia? Se si, viene riplano, Caterina Usala. spettata? (per gli uomini un casino) Da quanto tempo regatate inCome per gli uomini la gerarchia sieme? solo sulla carta, ma noi siamo Barbara, Claudia e Annalisa remolto democratiche, il problegatano insieme da circa 10 anni, ma nasce solo quando la timoKatia, Daniela e Roberta hanno vernali di Capitana, Campionato niera alza la mano per votare. iniziato qualche anno dopo ma Sardo e Italiano di J24. Barbara solo da tre anni tutte insieme e Annalisa hanno inoltre parte- La ExpresSIV pi simpatica? come equipaggio femminile. cipato alla regata oceanica ARC Roberta, con la scusa di farci te2006 e alla traversata di ritorno rapia di gruppo, ci racconta delle Quanto tempo vi allenate? da Antigua alle Azzorre. storie Purtroppo per impegni vari riuAmiche in barca e a terra? Un cane che si morde la coda: pi andiamo per mare pi ci vediamo a terra e viceversa. Nella vela c differenza tra uomo e donna? Solo col ventone (loro sono pi forti, ma solo fisicamente) per il

hanno avuto modo di specializzarsi, ma anche le altre stanno facendo bei progressi. ExpresSIV: single o fidanzate? Speranze per i marinai di capitana? Un po e un po, ma niente dura per sempre e siamo sempre pronte a raccogliere nuove sfide.

Una colonna sonora per ExpresSIV? Per questanno, sicuramente, A Natale puoi. Ma anche Love Boat o Woman in Love. AVSTAFF Un ringraziamento a Medifarma Secondo lequipaggio Rosa, chi per averci concesso lintervista ;) il pi bello del campionato? uno degli argomenti su cui non riusciamo a metterci daccordo, c chi vota per il pischello, chi preferisce il tipo maturo, chi biondo, moro, alto insomma ce n per tutti i gusti. E il campionato, in effetti, anche un

Crociere e avventure in barca a vela nella meravigiosa Isola della Sardegna e non solo...
per info: info@avventuravela.it - www.avventuravela.it www.facebook.com/avventura.vela - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 8

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

Mare: AV vi accompagner nel suo pi intimo, sollevando un lembo della sua immensa coperta blu...
Un viaggio alla scoperta del tesoro sommerso, nascosto tra grotte, coralli, alghe...
I VERMI - parte 2/3 (continua da AVNEWS n10) TIPO SIPUNCULIDI Hanno morfologia cilindrica o globosa, con un proboscide che pu essere ritirata allinterno del corpo. Le loro dimensioni sono comprese per lo pi tra 1 e 40 cm. Sono note circa 250 specie, tutte marine, vivono per lo pi infossate nei sedimenti sabbiosi; si alimentano principalmente di depositi di fondo o di sostanza organica in sospensione o disciolta nellacqua che aspirano con la loro proboscide retrattile, talvolta provvista di una serie di aculei, spesso circondata da lobi e tentacoli. Alcune specie vivono anche direttamente sulle scogliere, spesso in alte concentrazioni. Scavano nella roccia madreporica o si proteggono con tubi o conchiglie abbandonati da altri animali, alcuni sono stati rinvenuti anche dentro spugne. Il Sipunculus nudus, il pi grande sipunculide del Mediterraneo, supera i 30 cm di lunghezza e si riconosce facilmente per laspetto quadrettato del corpo; una specie di acque superficiali, vive infossato nel sedimento fangoso o sabbioso, ove forma gallerie a volte rivestite di muco; in numerosi segmenti ripetuti ad anello (da cui il nome). Tale segmentazione, definite come metameria, non riguarda solo la morfologia esterna, ma interessa anche quella interna. Compongono un tipo molto vasto, con oltre 75.000 specie marine, dacqua dolce e terrestri. Agli anellidi appartengono i ben noti lombrichi e le sanguisughe: tutti caratterizzati dalla metameria, che in questo gruppo si risolve in una ripetizione, lungo lasse antero-posteriore, di una serie di segmenti (metameri) simili strutturalmente e funzionalmente. Gli anellidi marini sono riuniti in ununica classe, quella dei Policheti. Costituiscono un tipo molto vasto, con estrema variabilit di forme, dimensioni, da pochi millimetri a 1 m, e modi di vita. Anche dal punto di vista dellalimentazione, esiste unampia variet: possono essere carnivori e cibarsi di prede vive o di animali in decomposizione, erbivori, pi spesso onnivori, o ancora filtratori, oppure detritivori e nutrirsi di organismi che vivono nel detrito o nel fango.

Dallobl...

agli amanti della pesca meglio te marine. La pi conosciuta, la Bonellia viridis, cos chiamata noto come BIBI. per il suo colore, presente dal Mediterraneo alloceano Pacifico. E uno strano organismo, in cui il maschio, molto pi piccolo rispetto alla femmina, vive da parassita nella caratteristica proboscide a T del corpo femminile.

TIPO ECHIURI Somigliano ai Sipunculidi, dai quali differiscono tuttavia per gli aspetti anatomici. La proboscide non retrattile ed ha margini laterali che si ripiegano ventralmente, in modo da costituire Francesca & Egidio una specie di gronda. Esistono TIPO ANELLIDI circa 150 specie, esclusivamen- Il loro corpo cilindrico, diviso (I Vermi - parte 2/3)

RICHIEDI LA TESSERA DI STILE ALPINO A NOME DI AVVENTURAVELA PER UN ULTERIORE SCONTO

Abbigliamento Tecnico per ogni esigenza


Viale Marconi, 10 - Cagliari

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

pagina 9

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

di Aldo Cherini (www.webalice.it/cherini/Nascita della vela.htm)

Archeologia della vela dalla quadra alla latina


Linee per una ricerca interpretativa
Capitolo 1 Nascita della vela L introduzione della vela l evento pi importante verificatosi nel corso della storia dell arte marinaresca in un arco di tempo che pu valutarsi intorno ai 6000 anni. Circa l origine, conviene indagare su quanto di pi semplice sia reperibile nell ambiente ecologico e su quanto possa venire attuato nella maniera pi spontanea. La memoria e la capacit di osservazione dell uomo primitivo sono state molto affinate e indispensabili nella lotta per la sopravvivenza. Intraprendendo la via dell evoluzione, l uomo primigenio non avr messo molto a notare l effetto del vento sulla vegetazione e a capirne le possibilit dato che il vento faceva presa anche sul suo corpo esercitandovi una pressione sensibile. ragionevole supporre che, ad alleviare la fatica della pagaia, l uomo dei primi tempi abbia ricercato l ausilio di un ramo frondoso da alzare quando il vento spirava nella direzione desiderata. Dove ci sia accaduto originariamente domanda con pi risposte perch, come avviene nelle intuizioni spontanee, i punti genetici sono plurimi e le idee si materializzano pi o meno contemporaneamente nelle zone pi diverse e distanti. Soccorre nell indagine l archeologia, che ricca di documentazioni specialmente nelle aree dell Egitto e dell Europa Settentrionale. L Egitto predinastico tramanda una grande quantit di ceramica vascolare dipinta a vari soggetti tra i quali frequente la rappresentazione di imbarcazioni (poniamo ci per scontato, ma non tutti sono d accordo data l estrema schematizzazione del disegno). ci dal passato remoto. La forma naturale perch determinata dalle pezze di tessuto fornite dai telai.

Ceramica dell Alto Egitto 2900 a.C.

Michele Vocino La nave nel tempo (1942)

Un natante appare con un ramo di palma alzato ad una delle estremit, il quale, presentato con effetto decorativo, doveva servire probabilmente per far presa al vento. Il rasoio di bronzo trovato ad Honum in Danimarca reca a mezza nave un elemento che non manifestamente infondato interpretare come un ramo frondoso (A). Un elemento similare ma maggiormente stilizzato visibile anche in taluni dei graffiti su roccia, dei quali la Scandinavia ricca (B).

Essa ha assunto poi la forma geometrica rettangolare, tenuta dapprima per il lungo, come dol interpretazione di cui si detto cumentato dalle immagini pertanto pi che noto quanto af- venute dalle prime epoche dell fondino nel passato pi lontano Egitto dinastico. le tradizioni nautiche scandinave. Il primo passo verso la vela suggerito dalla necessit di dare una forma alla fronda vegetale per migliorarne l effetto intrec- Nave del faraone Kapu-ra ciando le foglie a stuoia, cosa che 2550 a.C. consente di tagliare geometricamente la superficie da esporre al Una disposizione del genere povento, come si osservato fino teva andar bene, probabilmenad epoca recente in etnografia te, in zone fluviali schermate da (Asia sud-orientale, Oceania). rocce, ma nel basso Nilo la vela Ci viene attuato probabilmente si accorcia e si allarga secondo nel Vicino Oriente intono al 3500 una forma molto diffusa. Sono a.C. Accanto alla vela di stuoia molto note quelle navi che imarriva ad un certo momento la piegano una forma tanto allargavela tessuta di cotone, pi legge- ta da richiedere lunghi pennoni ra e maneggevole, pi resistente sostenuti da numerosi cavi di alle deformazioni, in una convi- manovra probabilmente fissa, in posizione ortogonale. venza durata a lungo. La vela nasce quadra, forma spontanea perch pi facile da costruire, ma soggetta a notevoli limitazioni nell impiego, per cui avviene relativamente presto la ricerca del taglio pi rispondente alle esigenze del tipo di natan- Nave della regina Hatsepsut te e suo impiego nell ambiente (Hasepsowe) nautico. 1500 a.C. La ricchezza del marinaio Non possibile rendersi conto sta nella bolina come navigavano navi di questo genere, nessuno ha tentato un Dalla vela quadra alla vela latina costruzione di modello naviganChe la vela sia nata quadra di- te come avvenuto per altri tipi mostrato dalle numerose raffi- antichi. continua... gurazioni e immagini pervenute-

Bjrn Landstrm La nave (1961), pag.12

Lo stesso Bjrn Landstrm ricorda di aver impiegato da ragazzo un ramo frondoso quale ausilio per l avanzamento di una barchetta e ci viene a corroborare

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 10

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

...chi vuole la spiaggia deserta, chi vuole il baretto e chi pretende di trovare un chiosco nel deserto...
Quando arriviamo? Durante una crociera estiva difficile che tutto lequipaggio sia composto da appassionati velisti, sar infatti molto probabile che qualche amico che non mai salito su una barca approfitti delloccasione per avvicinarsi per la prima volta al nostro mondo affascinante e un po scomodo. Mario, skipper della barca, pi che felice di passare tutto il giorno a bordeggiare per arrivare dal Golfo di Marinella a Rondinara a mangiare la miglior bistecca della Corsica per cena, gli altri nel frattempo vorrebbero fare il bagno nei seguenti posti: Mortorio, Romazzino, Pevero, Cala Portese, Cala Brigantina, Cala Coticcio, Budelli, Cala Santa Maria, SantAmanza, Santa Giulia e infine fare una breve passeggiata a Porto Vecchio prima di andar a mangiare la stessa bistecca. Ovviamente il secondo programma irrealizzabile, anche con il pi veloce dei motoryacht, e il primo andr bene solo se Mario dovesse scegliere come compagni davventura solo marinai della sua stessa tempra, il che lo costringer a non invitare la bella Giovanna alla quale corre dietro da tanto tempo. Come per tutto un po di elasticit e una buona pianificazione, oltre a un esperto cambusiere volontario, possono aiutare a trovare una soluzione che vada

I segreti di bordo secondo Francesco Ruscazio

Lequipaggio perfetto
Pochi accorgimenti per una crociera serena

...pianificare la nostra crociera in modo tale da accontentare un po tutti.


e interessante, e credo che questo sia latteggiamento vincente da avere in barca e che ci garantir di esser sempre soddisfatti, tuttavia posso dire che non cos diffuso quanto ci si possa aspettare.... sempre bene partire informati e leggere qualcosa riguardo ai luoghi dove stiamo andando, ma in tale maniera anche facile crearsi delle aspettative che potrebbero deluderci. Durante le crociere poi c leterna lotta tra natura selvaggia e civilizzazione vacanziera; c chi vuole la spiaggia deserta, chi vuole il baretto e chi invece avrebbe la pretese di trovare un chiosco nella spiaggia deserta e inaccessibile . Partendo dallidea di avere un equipaggio vario in quanto a gusti, cercheremo di pianificare la nostra crociera in modo tale da

bene per tutti e che soddisfi la za rimpianti da parte di nessuno voglia di vela di Mario e la vo- e con una navigazione abbastanglia di acque cristalline del resto za soddisfacente per il nostro dellequipaggio. rude marinaio.

vero, il comandante ha sempre Se poi il nostro skipper avesse ragione, ma il comandante ha in mente una navigazione un tra le sue mansioni anche quella po pi lunga di quanto gli altri di rendere la crociera il pi gra- siano in grado di apprezzare, sadevole possibile. probabile che rebbe meglio, prima dellorribile sia lunico a conoscere le rade domanda quando arriviamo?

disponibili in quelle determinate (che detta una volta verr ripe- accontentare un po tutti. Stare condizioni meteo e questa sua tuta a intervalli regolari di 2 mi- in rada bello, ma periodica-

competenza sar messa gentil- nuti), mettere in conto uno o pi mente abbiamo bisogno di fare mente al servizio di tutti. aperitivi strategici, carta sempre acqua e ricaricare le batterie. vincente. Con due spianate ri- Approfitteremo dunque di queSar ad esempio bene dividere coperte di maionese, pomodori ste soste forzate in porto per la nostra navigazione dalla Mari- e un buon crudo, il tutto taglia- dare la possibilit a Marta, che nella a Rondinara in due tappe, to a quadratini e una bottiglia di senza discoteca non sa stare, di partire la mattina presto, fare un prosecco, riusciremo a garantire soddisfare il suo bisogno di monbreve bagno a Mortorio, risalire almeno 2 ore di allegra serenit danit. Sar per tutti una buona fino a cala Portese per lora di prima che il problema si ripro- occasione per ritagliarsi i propri pranzo e nel pomeriggio far vela ponga. verso nord fino a Cala Santa Ma-

spazi e avere un po di tregua dalla presenza degli altri, cosa

ria o Porto Madonna, giusto in Unaltra questione importante fondamentale per tenere alto il tempo per bagnetto, aperitivo, riguarda la natura dei luoghi da morale ed avere un equipaggio tramonto e cena. La mattina se- noi visitati. C chi ama le sorpre- affiatato. guente, sempre di buonora, po- se, ed in grado di apprezzare tremo partire per la Corsica sen- con stupore qualsiasi cosa nuova Francesco Ruscazio

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

pagina 11

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

NOTIZIE DA TUTTI I CAMPI


MELGES 24 - PRUA 204
La 9^ giornata per i melges24 ha riportato un po di pepe sul campo di regata con la presenza di un equipaggio straniero, PENSAVO PEGGIO, che ha movimentato le due prove svolte dopo il diluvio universale :-). Masnata Chimici per loccasione timonata da Antonello Ciabatti finisce le due prove con un terzo e un secondo posto in classifica... giornatone? Direi di si! Anche perch nonostante la pioggia ci siamo divertiti moltissimo e questa forse la cosa pi gratificante della giornata, a prescindere dalla posizione in classifica! I melges24 Saluti a tutti!! Laura Basciu SIV Masnata Chimici
GRAN CROCIERA - GRUPPO C GRAN CROCIERA - GRUPPO A

Bravi! Noi abbiamo avuto il forfait dellequipaggio quasi in toto.. ma anche a me non che andasse prendere acqua (preferisco chiederla...) Stefano ottaviani Jonathan Livingston

Nooo Non ci siamo bagnati, nooo. Fortuna che avevamo maschera e boccaglio! Mauro Medici Sueno 1

J 24 - PRUA 102
ULTIMEEEEEEEEE Inizio il resoconto di questa giornata con una frase celebre dietro ogni traguardo c una nuova partenza e dietro ogni risultato c una nuova sfida. Vista la sua universalit, la applichiamo al caso nostro Non mi dilungo a spiegarvi a quale traguardo ci riferiamo, perch mi pare che la notizia della nostra vittoria sia stata gi divulgata dai principali network! Piuttosto spenderei qualche parola sulla continua sfida tra le girls ed i ragazzi di belligh. Anche questa volta la nostra tattica stata quella di marcare stretto i nostri avversari e vi dir che abbiamo iniziato giorni prima a studiare ancora pi da vicino il nostro nemico, cogliendo loccasione di una serata conviviale fuori dai campi di regata! La serata non pareva iniziare bene, visto che lequipaggio di belligh si presentato in numero un po ridotto. ma nonostante ci chi rappresentava lequipaggio ha saputo compensare la mancanza degli

altri. Durante la serata siamo riuscite a carpire anche qualche dettaglio importante che ci potesse illuminare sulle loro prossime scelte tattiche, addirittura siamo venute a conoscenza dell esistenza di sofisticati strumenti utilizzati per la valutazione del campo di regata chiss Ma ritorniamo allultima sfida in cui non immaginavamo di arrivare ultimeeeeeeee!! Vabb sar stata la pioggia che ci ha inumidito un po? Non mi sembra plausibile Sar stato lavvertimento pre-regata dellequipaggio di jadine che da Evviva

le girls siamo passate a temibili avversarie? Credo che scherzassero Quindi sarebbe meglio rimanere allinterno del nostro j, per analizzare le cause di questa giornata un po storta ma comunque sempre istruttiva e molto divertente. Concludo con un pensiero che ci ha rivolto un nostro fan comunque le ragazze vincono sempre Alla prossima sfida! baci DD delle Medifarma Girls

Inviaci i tuoi commenti sulla giornata di campionato appena trascorsa! PARTECIPA ANCHE TU! Contattaci allindirizzo: redazione.avnews@gmail.com e ti spiegheremo come partecipare!

NOTIZIE DA TUTTI I CAMPI


per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

pagina 12

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

E fondamentale, per giocare, conoscere le regole del gioco

LE REGOLE DI REGATA 2009-2012


Tratte dal sito FIV - Federazione Italiana Vela
SEZIONE B UDIENZE E DECISIONI dente in esame. Se cos non , ludienza deve essere chiusa. 63.6 Assunzione delle prove e accertamento dei fatti Il comitato per le proteste deve ricevere le deposizioni delle parti delludienza e dei loro testimoni, e le altre prove che ritiene necessarie. Un membro del comitato per le proteste che abbia visto lincidente pu testimoniare. Una parte delludienza pu rivolgere domande ad ogni persona che fornisce prove. Dopo di che il comitato deve determinare i fatti e fondare su di essi la sua decisione. 63.7 Conflitto tra Bando e Istruzioni di Regata Se tra una regola del bando ed una delle istruzioni di regata vi un conflitto che debba essere risolto prima che il comitato per le proteste possa decidere una protesta o una richiesta di riparazione, il comitato deve adottare la regola che esso ritenga dar il risultato pi equo per tutte le barche coinvolte. 63.8 Proteste tra barche in differenti regate Una protesta tra barche concorrenti in regate differenti condotte da autorit organizzatrici differenti deve essere esaminata da un comitato per le proteste accettabile per quelle autorit.

63 UDIENZE 63.1 Requisiti di unudienza Una barca o un concorrente non devono essere penalizzati senza udienza tranne per quanto previsto dalle regole 30.2, 30.3, 67, 69, A5 e P2. Una decisione in tema di riparazione non deve essere decisa senza udienza. Il comitato per le proteste deve ascoltare tutte le proteste e richieste di riparazione che sono state consegnate allufficio di regata, a meno che consenta di ritirare la protesta o richiesta di riparazione. 63.2 Tempo e luogo delludienza; Tempo alle parti per prepararsi A tutte le parti di unudienza devono essere notificati il tempo e luogo delludienza, devono essere messe a loro disposizione la protesta o la domanda di riparazione e va loro concesso un tempo ragionevole per prepararsi alludienza. 63.3 Diritto di essere presenti (a) Le parti di unudienza o un rappresentante per ciascuna di esse hanno il diritto di essere presenti durante laudizione di tutte le deposizioni. Quando una 64 DECISIONI protesta riguarda infrazioni di una regola della Parte 2, 3 o 4, i rappresentanti 64.1 Penalit ed esenzioni delle barche devono essere stati a bordo al tempo dellincidente, a meno che il (a) Quando il comitato per le proteste decide che una barca che parte di comitato per le proteste non abbia una buona ragione per regolarsi altrimenti. una udienza di protesta ha violato una regola, essa deve essere squalificata Tranne quando fa la sua deposizione, qualsiasi testimone, che non sia membro a meno che sia applicabile qualche altra penalizzazione. Una penalizzazione del comitato per le proteste, deve essere escluso dalludienza. deve essere inflitta sia che la regola applicabile sia stata menzionata o no (b) Se una parte nelludienza di una protesta o richiesta di riparazione non si nella protesta. presenta, il comitato per le proteste pu ugualmente decidere la protesta o (b) Se una barca ha eseguito una penalit applicabile, essa non soggetta richiesta. Se la parte era assente per motivi inevitabili, il comitato pu riaprire alla regola 64.1(a), a meno che la penalizzazione per la regola che essa ha ludienza. infranto sia una squalifica non scartabile dal suo punteggio nella serie. (c) Quando a causa della violazione di una regola una barca ha costretto 63.4 Parte interessata unaltra barca a violare una regola, a questa altra barca non si applicher la Un membro dun comitato per le proteste che sia una parte interessata non regola 64.1 (a) e questultima sar esente da penalit. deve prendere ulteriormente parte alludienza, ma pu comparire in qualit (d) Se una barca ha violato una regola quando non era in regata, la penalizdi testimone. I membri del comitato per le proteste devono dichiarare ogni zazione prevista le sar inflitta nella regata disputata pi prossima nel tempossibile interesse personale appena essi ne vengono a conoscenza. Una parte po a quello dellincidente. delludienza la quale ritenga che un membro del comitato per le proteste sia una parte interessata deve ricusarlo al pi presto possibile. 64.2 Decisioni in tema di riparazione Quando il comitato per le proteste decide che una barca meritevole di ripa63.5 Validit della protesta o richiesta di riparazione razione a norma della regola 62, deve adottare un provvedimento che sia il pi Allinizio delludienza il comitato per le proteste deve acquisire qualsiasi pro- equo possibile per tutte le barche coinvolte, che abbiano o meno chiesto ripava esso consideri necessaria per decidere se tutti i requisiti per la protesta o razione. Ci pu consistere nellaggiustare i punteggi (si veda, per alcuni esemrichiesta di riparazione siano stati rispettati. Se essi sono stati rispettati, la pro- pi, la regola A10) o i tempi darrivo delle barche, nellannullare la regata, nel testa o richiesta valida e ludienza deve continuare. Se cos non , il comitato lasciarne validi i risultati o nelladottare altri accomodamenti. In caso di dubbio deve dichiarare la protesta o la richiesta non valida e chiudere ludienza. Se in merito ai fatti o sulle probabili conseguenze di qualche accomodamento per la protesta stata fatta in base alla regola 60.3(a)(1), il comitato deve anche la regata o serie, specialmente prima di annullare la regata, il comitato per le determinare se ci sia stato o meno una lesione o danni gravi conseguenti linci- proteste dovr attingere prove da fonti appropriate.

per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

pagina 13

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela

CLASSIFICHE INVERNALE DI CAPITANA - 8^ GIORNATA


Prua Barca 103 Paco-Jadine 105 102 101 106 108 107 104 Ornella allattacco....torra ExpresSiv-Medifarma Belligh Alia Eupalinos Achab.adda Lybissonis Armatore/Timoniere Pace Vito Laura De Luisa Barbara Cao Simone Nenna Giorgio Cabras Ornella Vacca Giorgio Cabras Antonello Ciabatti Classe J24 1 2 3 4 1 1 1 8 6 2 3 6 6 6 6 6 2 3 6 6 6 6 6 3 2 6 6 6 6 8 8 8 8 8 8 9 5 2 1 4 3 5 8 8 9 6 2 1 4 3 6 9 5 9 7 2 1 4 3 7 9 5 9 8 2 1 4 3 7 9 7 9 9 1 2 5 4 6 3 9 9 10 1 2 3 5 6 4 9 9 11 5 2 1 3 9 9 9 9 12 5 1 3 2 9 9 9 9 13 5 1 2 3 9 9 9 9 14 2 3 1 4 6 9 9 9 15 1 4 3 2 6 9 9 9 Totale 21 25 32 34 75 86 87 99

Prua 202 207 201 206 204 203 208 205

Barca SIV Arborea SIV CFadda Arbatax Maricl-Un mare di vela SIV Masnata Chimici Sardegna Bajana Grendi Marchingegno

Classe Melges 24 Armatore/Timoniere 1 2 3 4 Lorenzo Gemini 1 1 2 9 Roberto Cuboni 4 8 3 2 Raffaele Balzano 2 2 1 3 Pietro Fois 7 4 4 1 Gianmarco Verachi 8 5 5 9 Sergio Carta 3 6 8 5 Ignazio Cocco 5 3 6 4 Carlo Marongiu 6 7 7 9 Classe Altura ORC

5 1 2 4 3 6 7 9 5

6 1 2 3 9 6 9 4 5

7 1 8 2 4 3 6 5 7

8 1 4 2 3 7 8 5 6

9 1 6 4 2 5 7 9 3

10 1 3 4 2 7 5 9 6

11 1 2 5 3 6 4 9 7

12 2 1 4 8 5 3 8 9

13 1 2 4 8 5 3 8 9

14 1 2 4 8 3 5 8 9

15 3 2 1 6 4 7 5 9

16 Totale 1 12 6 29 4 32 5 44 2 55 7 61 3 64 9 77

Prua Barca 302 301 303 304 305 Nal to come giro Caesar Tatsun Patricia

Armatore/Timoniere Mattia Meloni Tore Plaisant Luciano Dubois Filippo Dore Francesco Da Rios

1 4 1 4 2 4

2 4 1 4 3 4

3 5 5 5 5 5

4 1 2 4 3 5

5 1 2 3 4 5

6 1 2 3 4 5

7 1 2 3 4 5

8 1 2 3 4 5

9 3 1 2 4 5

10 1 3 2 4 6

11 3 4 2 1 6

12 1 4 2 3 6

13 3 1 5 2 6

14 2 1 3 4 6

Totale 18 18 31 34 55

Prua 405 301 409 407 406

Barca Elixir TO COME GIRO Restless csc pulce La Lupa Occhialuta 3

Classe Gran Crociera Gruppo B Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 6 Giovanni Marchetti 1 1 6 1 2 1 Salvatore Plaisant 2 2 6 2 1 2 Cabriolu Roberto 3 3 6 3 3 3 Antonio Concu 4 5 6 5 4 4 Davide Macciotta 5 4 6 4 5 5

7 2 1 3 4 5

8 1 2 3 6 4

9 2 1 3 4 5

10 1 2 5 3 6

11 1 2 5 3 6

12 1 2 5 3 6

13 2 1 4 5 3

14 2 1 3 5 4

Totale 14 17 36 44 50

CFADDA CUP
per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Fonte www.invernalemarinadicapitana.it

Prua 501 506 503 502 505 504

Barca Veladiabetica - Sueno 1 Hot Foot CRAL Saras MAtyra II Xalest Aloha Aloha

Classe Gran Crociera Gruppo A Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 6 Antonio Cabras 1 2 1 3 1 2 Paolo Pirisi 4 1 2 1 3 1 Attilio Leone 7 7 3 2 2 4 Gerolamo Razeto 2 7 7 4 4 5 Fois Sandro 3 3 7 5 5 3 Paolo Basso 6 4 7 6 6 6

7 2 1 5 3 6 4

8 1 6 7 2 4 3

9 1 2 7 4 3 5

10 1 2 3 5 7 4

11 1 2 3 5 7 4

12 1 2 3 4 7 5

13 1 2 5 6 3 4

14 1 7 2 5 3 4

Totale 12 19 39 43 45 49

pagina 14

Cagliari - Gioved 08 Marzo 2012 - Anno I - N11- Edizione GRATUITA

News
Periodico Gratuito di Informazione sulle attivit di AvventuraVela
Prua 302 404 304 403 415 416 412 401 419 305 Barca Nalu Abbardente Tatsun Sims IV ENIF Morning Star Sibelia Jonathan Livingston Blues Patricia Classe Gran Crociera Gruppo C Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 Mattia Meloni 7 7 8 1 1 Sandro Loche 2 1 8 4 3 Filippo Dore 4 7 8 2 4 Stefano Liguori 1 2 8 5 2 Luciano Biggio 5 7 8 3 5 Giovanni Grivel 7 7 8 8 7 Alessandro Sias 3 3 8 6 6 Hoder Grassi 6 7 8 7 10 Andrea Mannias 7 7 8 8 8 Francesco Da Rios 7 7 8 8 9

CLASSIFICHE INVERNALE DI CAPITANA - 9^ GIORNATA


6 7 8 1 1 1 2 2 2 4 7 6 3 3 4 6 5 3 7 4 5 5 6 11 10 9 8 8 8 7 9 10 9 9 1 5 4 2 3 6 11 9 8 7 10 1 2 3 8 4 6 5 11 11 11 11 1 2 3 8 5 4 6 11 11 11 12 1 2 3 8 5 4 6 11 11 11 13 2 3 1 8 5 4 11 6 11 11 14 1 3 5 2 4 6 11 7 11 11 Totale 12 24 39 40 47 60 65 87 91 96

Prua 413 408 410 411

Barca JOD L SIV Proeco SIV Volvo Auto Cagliari JOD E

Classe Gran Crociera Gruppo G Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 Luca Mereu 1 5 5 2 3 Franco Ricci 4 2 5 3 1 Massimo Coni 3 1 5 4 2 Silvia Abis 2 3 5 1 5 Classe Vele Bianche Gruppo D Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 Tommaso Sancio 1 2 6 2 4 Silvio Ligia 2 1 2 1 1 Bruno Contu 3 3 3 3 2 Luca Casu 7 7 1 4 3 Andrea Catania 7 5 6 6 8 Cristiano Pietro Grisanti 7 7 8 8 8 Alberto Ledda 7 7 8 8 6 Classe Vele Bianche Gruppo E Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 Delogu Antonio 1 2 2 1 1 Enrico Napoleone 2 1 4 2 2 Giuseppe Fanni 3 3 3 3 3 Carlo Cottiglia 5 4 1 5 5 Paolo Antonio Caboni 4 5 8 4 4 Marco Bonansea 8 8 8 7 7 Delio Cisc 6 6 8 6 6 Classe Vele Bianche Gruppo F Armatore/Timoniere 1 2 3 4 5 Bruno Carta 1 1 1 2 1 Leucio Magnante 5 5 2 1 2 Raymond Fadda 5 5 3 3 3 Franco Cacciapaglia 5 5 7 7 7 Gianluca Costa 2 2 7 4 4 Giuseppe Sanna 5 5 7 6 6 Gianluca Costa 3 3 7 5 5

6 3 1 2 4

7 5 1 2 3

8 1 3 2 4

9 1 3 4 2

10 1 2 3 5

11 1 3 2 5

12 1 3 2 5

13 3 2 5 1

14 4 3 2 1

Totale 21 24 25 31

Prua 604 610 605 612 606 613 614

Barca Luna Vermentino Luna Galana Stagme alla larga Soxi Six - VI Legio Kimm Tinky Winky

6 3 1 4 2 8 8 8

7 1 2 4 3 8 8 8

8 1 3 4 2 5 6 8

9 3 1 4 2 5 6 8

10 1 2 3 6 6 8 8

11 1 2 3 6 6 8 8

12 1 2 3 6 6 8 8

13 2 4 1 3 6 8 8

14 1 3 4 2 6 8 8

Totale 16 17 32 34 64 82 84

Prua 609 616 617 621 603 620 618

Barca Koala Miokana Patuk x-live Valentina 3 Fin Lizzy Giro di Boa

6 1 2 3 7 4 5 6

7 1 2 3 7 4 6 5

8 2 3 4 1 5 6 7

9 1 2 4 3 5 6 7

10 7 1 3 2 4 5 8

11 7 1 3 2 5 4 8

12 7 1 3 2 4 5 8

13 2 3 4 1 6 5 7

14 3 1 4 2 5 6 7

Totale 16 18 36 37 43 58 62

CFADDA CUP
per info: redazione.avnews@gmail.com oppure seguici su: www.avventuravela.it - www.facebook.com/AvventuraVelaNews

Fonte www.invernalemarinadicapitana.it

Prua 602 615 619 608 601 607 611

Barca Lyra Tinky Winky 2 Losna Wyuna Terrathree Asterix Dispettosa

6 1 2 3 6 4 7 5

7 4 1 3 2 5 7 6

8 3 4 1 2 5 6 7

9 1 2 3 4 5 6 7

10 8 1 3 2 4 8 8

11 8 2 1 4 3 8 8

12 8 1 2 3 4 8 8

13 1 8 8 2 3 4 8

14 2 8 8 1 3 4 8

Totale 19 20 28 30 43 72 73