Sei sulla pagina 1di 9

Bilderberg 2010: il meeting segreto dei potenti del mondo

Questanno tocca alla Spagna ospitare il summit degli uomini pi potenti del mondo, quello del Club Bilderberg. Lappuntamento per il 3 giugno nella localit iberica Sigtes, a circa 20 km da Barcellona. Il resort prescelto come sede dellesclusivo incontro sar, come di consueto, accuratamente svuotato di ogni ospite per riservare la struttura esclusivamente alle poche decine di partecipanti. Allesterno non uscir nessun comunicato, nessuna dichiarazione, forse nemmeno unindiscrezione. Nessuna conversazione verr registrata. Lapparato di sicurezza non consentir ad alcuno di avvicinarsi. Nellindifferenza generale dei media. UN PO DI STORIA Una consuetudine da oltre mezzo secolo. La schiera dei pochi eletti a prendere parte al meeting (circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalit influenti in campo economico, politico e bancario, ma anche giornalistico) prende il nome dallhotel in cui decisero di riunirsi per la prima volta, il 24 maggio 1954: lhotel Bilderberg di Oosterbeek, in Olanda. Da allora si son visti una volta allanno, nella maggior parte dei casi in Europa, esclusivamente su invito dei reggenti del gruppo. Tra i partecipanti storici figurano David Rockefeller, Henry Kissinger, la regina Beatrice dOlanda, Richard Perle, i dirigenti della Federal Reserve Bank, di Credit Suisse e della Rothschild Europe, delle compagnie petrolifere, della Coca Cola, della Philips, della Unilever, di Time Warner, di AoL, della Thyssen-Krupp, di Fiat, i direttori e corrispondenti delle principali testate del mondo, rappresentanti della Nato, dellOnu, della Banca Mondiale e della Ue, economisti e molti ministri dei governi occidentali. PARTECIPANTI ITALIANI Non mancano i partecipanti italiani. Pi volte capitato a personaggi facenti parte o entrati poi a far parte di un esecutivo italiano: Giulio Tremonti, Romano Prodi, Tommaso Padoa Schioppa, Walter Veltroni, Domenico Siniscalco, Emma Bonino. Lelenco dei nostri concittadini invitati al Bilderberg molto lungo se si osserva la lista di Wikipedia: esponenti del mondo economico finanziario come Gianni Agnelli, suo fratello Umberto, il nipote John Elkann, Franco Barnab, Paolo Scaroni, Rodolfo De Benedetti, Alfredo Ambrosetti, Giampiero Cantone, Corrado Passera, Ignazio Visco, Alessandro Profumo, Rainer Masera, Paolo Fresco, Marco Tronchetti Provera, Gabriele Galatei, Innocenzo Cipolletta, Stefano Silvestri, Mario Draghi, Mario Monti; ma anche giornalisti, come Gianni Riotta, Sergio Romano, Carlo Rossella, Ferruccio De Bortoli, Lucio Caracciolo, Barbara Spinelli; cos come gli ex ministri Vittorio Rognoni, Claudio Martelli, Gianni De Michelis, Giorgio La Malfa.

BILDERBERG 2009 Secondo il giornalista Jim Tucker nellultimo Bilderberg, svoltosi dal 14 al 17 maggio 2009 in Grecia, nei pressi di Atene, allhotel Nafsika Astir Palace di Vouliagmeni, sarebbe stato stilato un programma che racchiudeva il progetto per un Dipartimento Mondiale della Sanit e del Tesoro e una depressione abbreviata piuttosto che una prolungata flessione economica. Circostanza che, secondo Tucker, sarebbe stata confermata dal fatto che lex primo ministro svedese nonch abituale partecipante al gruppo Bilderberg Carl Bildt, avrebbe in seguito tenuto un discorso nel quale appoggiava la trasformazione dellOms in un Dipartimento Mondiale della Sanit e la trasformazione dellFmi in un Dipartimento Mondiale del Tesoro, entrambi naturalmente sotto legida delle Nazioni Unite. Manovre che rappresenterebbero dei passi enormi verso il governo mondiale che il Bilderberg si starebbe accingendo a realizzare ma il cui completamento, negli ultimi 10 anni, sempre fallito. La depressione abbreviata, per adesso, non ancora pervenuta. Per dire. BILDERBERG 2010 Per il prossimo meeting, ha spiegato Tucker pochi giorni fa ribadendo ancora una volta gli obiettivi, i Bilderberg sperano di mantenere la recessione globale in corso per almeno un anno, in accordo ad un consulente finanziario internazionale con cui, molti di loro, si relazionano. Questo perch, tra le varie intenzioni, Il Bilderberg spera ancora di creare un Dipartimento del Tesoro globale sotto il controllo delle Nazioni Unite. Il Bilderberg ha intrapreso questa prima missione, nella riunione della scorsa primavera in Grecia, ma lo sforzo stato bloccato da nazionalisti in Europa e negli Stati Uniti. I Nazionalisti (una parolaccia per i Bilderberg) si sono opposti a cedere sovranit alle Nazioni Unite. Recessione per non vuol dire depressione abbreviata: non che si scambiano previsioni economiche per desideri? MEDIA INDIFFERENTI Se, insomma, i G8 e le visite tra capi di Stato riescono ad attrarre lattenzione dei media di tutto il mondo, non si riesce a capire come mai altri vertici, molto pi frequentati di quelli che balzano agli onori della cronaca e da uomini ancor pi influenti di quelli che animano i pi conosciuti summit internazionali, non vengano considerati dalle principali testate. Si tratta dello stesso silenzio che assale la classe politica. Qualcuno, a dire il vero, ci ha provato. Era l11 novembre scorso quando leuroparlamentare Mario Borghezio denunciava, in aula, la partecipazione alle riunioni del Bildeberg di tutti coloro che erano stati indicati dalla stampa come possibili Presidenti della Ue e possibili ministri per gli affari esteri. E mai possibile che nessuno abbia osservato che Balkemende, Milliband e Van Ropuy sono tutti e tre frequentatori delle riunioni vuoi del Bilderberg vuoi della Commissione Trilaterale?, chiedeva Borghezio ai colleghi. Credo aggiungeva - che si debbano stabilire dei principi di trasparenza e si debba chiedere con chiarezza a queste persone se sono i candidati del loro paese e delle forze politiche o di questi gruppi occulti che si riuniscono a porte chiuse e decidono sulla testa e sulla pelle dei popoli.

ELENCO DEI PARTECIPANTI ITALIANI Gianni Agnelli Umberto Agnelli Krister Ahlstrm - presidente Ahlstrom Alfredo Ambrosetti - presidente Gruppo Ambrosetti Franco Bernab - ufficio italiano per le iniziative sulla ricostruzione nei Balcani Emma Bonino - membro della Commissione europea Giampiero Cantoni - presidente BNL Lucio Caracciolo - direttore Limes Luigi G. Cavalchini - Unione Europea Adriana Ceretelli - giornalista, Bruxelles

Innocenzo Cipolletta - direttore generale Confindustria Gian C. Cittadini Cesi - diplomatico USA Rodolfo De Benedetti - CIR Ferruccio De Bortoli - RCS Libri Gianni De Michelis - ministro degli Affari Esteri Mario Draghi - direttore Ministero del Tesoro John Elkann - vicepresidente FIAT e IFIL Paolo Fresco - presidente FIAT Gabriele Galateri - Mediobanca Francesco Giavazzi - docente economia Bocconi Giorgio La Malfa - segretario nazionale PRI Claudio Martelli - deputato - Ministero Grazia e Giustizia Rainer S. Masera - direttore generale IMI Cesare Merlini - vicepresidente Council for the United States and Italy Mario Monti - Commissione Europea[14] [15] Tommaso Padoa Schioppa - BCE (Banca Centrale Europea) Corrado Passera - Banca Intesa Romano Prodi - presidente della Commissione Europea Alessandro Profumo - Credito Italiano Gianni Riotta - editorialista La Stampa Virginio Rognoni - Ministero della Difesa Sergio Romano - editorialista La Stampa Carlo Rossella - editorialista La Stampa Renato Ruggiero - vicepresidente Schroder Salomon Smith Barney Paolo Scaroni - Enel SpA Stefano Silvestri - Istituto Affari Internazionali Domenico Siniscalco - direttore generale Ministero Economia Barbara Spinelli - corrispondente da Parigi - La Stampa Ugo Stille - Corriere della Sera Giulio Tremonti - ministro dell'Economia Marco Tronchetti Provera - Pirelli SpA Walter Veltroni - editore L'Unit Ignazio Visco - Banca d'Italia Antonio Vittorino - Commissione Giustizia UE Paolo Zannoni - FIAT Principali esteri al summit 2004 Etienne Davignon - Suez-Tractebel Martin Taylor - Goldman Sachs International Josef Ackermann - Deutsche Bank AG Elie Barnavie - Department of History, Tel Aviv Frits Bolkestein - Commissione Europea Max Boot - Wall Street Journal Daniel Borel - Logitech International Antony Burgmans - Unilever Phillipe Camus - European Aeronautics Defence and Space Kenneth Clarke - British American Tobacco Timothy C. Collins - Yale School of Management, Trilateral Commission George A. David - Coca-Cola Hellenic Botting Company Henri De Castries - AXA Insurance

Gus De Vries - coordinatore antiterrorismo UE Kemal Dervis - Banca Mondiale Gr Anna Diamantopoulou - Comm. Europea Affari Sociali John Edwards - senatore, candidato alla vice presidenza USA Melinda F. Gates - Gates Foundation Timothy F. Geithner - presidente Federal Reserve Bank of New York Donald E. Graham - Washington Post Company Lars Heikenstein - governatore Swedish Central Bank Allen B. Hubbard - presidente E&A Industries Walter Issacson - presidente Aspen Institute John Kerr - direttore Shell Henry A. Kissinger - Kissinger Associates Inc. Yongtu Long - BOAO Forum for Asia Pedro M. Santana Lopes - sindaco di Lisbona Egil Myklebust - Scandinavian Sirline Indra K. Nooyi - presidente Pepsi Cola Inc. Jorma Ollila - presidente Nokia Corporation David Rockefeller - JP Morgan International Council Dennis P. Ross - Washington Institute for Near East Policy Slawomir Sikora - presidente Citibank Handlowy Jose Socrates - membro del Parlamento Europeo Jean-Claude Trichet - presidente European Central Bank Arold Underdal - rettore Universit di Oslo Gianpiero Addis Melaiu - Ambasciatore delegato FAO e UNESCO Daniel L. Vasella - presidente Novartis AG Ben J. M. Verwaayen - British Telecom Jurgen Weber - Deutsche Lufthansa AG Martin H. Wolf - commentatore economico Financial Times James D. Wolfenson - presidente Banca Mondiale

STRUTTURA DELLORGANIZZAZIONE (2002)

Members Advisory Group ---------------------I - Giovanni Agnelli GB - Eric Roll of Ipsden USA - David Rockefeller D - Otto Wolff von Amerongen

Steering Committee -----------------HONORARY SECRETARY GENERAL J. Martin Taylor Chairman, WH Smith Group PLC; International Advisor, Goldman Sachs International HONORARY CHAIRMAN Etienne Davignon Vice Chairman, Societe Generale de Belgique EXECUTIVE SECRETARY Maja Banck-Polderman

National BB Steering Group Representatives: ------------------------------------------USA Allaire, Paul A. - Former Chairman and C.E.O., Xerox Corporation P Balsemao, Francisco Pinto - Chairman, IMPRESA, S.G.P.S.; former Prime Minister I Bernabe, Franco - Chairman, Franco Bernabe & C. S.p.A. CDN Black, Conrad M. - Chairman, Telegraph Group Limited GB Clarke, Kenneth - Member of Parliament, former Chancellor of the Exchequer F Collomb, Bertrand - Chairman and C.E.O., Lafarge GR David, George A. - Chairman, Coca-Cola H.B.C. S.A. NL Halberstadt, Victor - Professor of Public Economics, Leiden University USA Johnson, James A. - Vice Chairman, Perseus LLC USA Jordan, Jr., Vernon E. - Managing Director, Lazard Freres & Co. LLC TR Kiraq, Suna - Vice-Chairman of the Board of Directors, Koq Holding A.S. USA Kissinger, Henry A. - Chairman, Kissinger Associates, Inc. D Kopper, Hilmar - Chairman of the Supervisory Board, Deutsche Bank A.G. USA Kravis, Marie-Josee - Senior Fellow, Hudson Institute, Inc F Levy-Lang, Andre - Former Chairman, Paribas USA Mathews, Jessica T. - President, Carnegie Endowment for International Peace N Myklebust, Egil - Chairman of the Board, Norsk Hydro ASA D Nass, Matthias - Deputy Editor, Die Zeit FIN Ollila, Jorma - Chairman of the Board and C.E.O., Nokia Corporation INT Padoa-Schioppa, Tommaso - Member of the Executive Board, European Central Bank E Rodriguez Inciarte, Matias - Executive Vice Chairman, BSCH D Schrempp, Jiirgen E. - Chairman of the Board of Management, DaimlerChrysler AG INT Schwab, Klaus - President, World Economic Forum DK Seidenfaden, Toger - Editor-in-Chief, Politiken IRL Sutherland, Peter D. - Chairman and Managing Director, Goldman Sachs International CH Vasella, Daniel L. - Chairman and C.E.O., Novartis AG A Vranitzky, Franz - Former Federal Chanoellor S Wallenberg, Jacob - Chairman of the Board, Skandinaviska Enskilda Banken USA Wolfensohn, James D. - President, The World Bank

Bilderberg Members -----------------I - Agnelli, Giovanni I - Agnelli, Umberto GB - Airey, Terence DK - Andersen, Tage A - Androsch, Hannes GR - Arliotis, Charles C. USA - Ball, George W. S - Barnevik, Percy F - Baumgartner, Wilfrid S. GB - Bennett, Frederic M. USA - Bennett, Jack F. INT - Bertram, Christoph D - Bertram, Christoph TR - Beyazit, Selahattin TR - Birgi, Nuri

CH - Boveri, Walter E. USA - Brady, Nicholas F. GR - Carras, Costa E - Carvajal Urquijo, Jaime USA - Cary, Frank T. GB - Cavendish-Bentinck, Victor F.W. DK - Christiansen, Hakon I - Cittadini Cesi, Gian G. USA - Collado, Emilio USA - Corzine, Jon S. USA - Dam, Kenneth W. USA - Dean, Arthur H. DK - Deleuran, Aage NL - Duisenberg, Willem F. CDN - Duncan, James S. USA - Finley, Murray H. GB - Frame, Alistair GB - Franks, Oliver CDN - Frum, David GB - Gaitskell, Hugh T.N. USA - Gerstner, Louis V. USA - Getchell, Charles CDN - Griffin, Anthony G.S. GB - Gubbins, Colin S - Gustafsson, Sten ICE - Hallgrimsson, Geir USA - Hauge, Gabriel N - Hauge, Jens GB - Healey, Denis W. USA - Heinz, Henry J. D - Herrhausen, Alfred N - Hoegh, Leif N - Hoegh, Westye USA - Holbrooke, Richard C. A - lgler, Hans FIN - lloniemi, Jaakko A - Jankowitsch, Peter B - Janssen, Daniel E. NL - Karsten, C. Frits GB - Knight, Andrew I NT - Kohnstamm, Max A - Kothbauer, Max NL - Korteweg, Pieter CH - Krauer, Alex F - Ladreit de Lacharriere, Marc B - Lambert, Leon J.G. USA - Lord, Winston S - Lundvall, Bjorn CH - Lutolf, Franz J. CDN - Macdonald, Donald S. USA - MacLaury, Bruce K.

USA - Mathias, Charles McC. GB - Maudling, Reginald NL - Meynen, Johannes USA - Mitchell, George J. F - Montbrial, Thierry de I - Monti, Mario USA - Moyers, Bill D. USA - Murphy, Robert D. DK - Norlund, Nils NL - Oort, Conrad J. USA - Perkins, James A GR - Pesmazoglu, John S. I - Prodi, Romano CH - Pury, David de USA - Ridgway, Rozanne L. USA - Rockefeller, David USA - Rockefeller, Sharon Percy GB - Roll of Ipsden, Eric F - Rothschild, Edmond de INT - Ruggiero, Renato NL - Rijkens, Paul GB - Sainsbury, John I - Saraceno, Pasquale F - Seilliere, Ernest-Antoine USA - Sheinkman, Jack I - Silvestri, Stefano GB - Smith, John B - Snoy et d'Oppuers, Jean C. D - Sommer, Theo USA - Stone, Shepard GB - Taverne, Dick USA - Taylor, Arthur R. DK - Terkelsen, Terkel M. N - Tidemand, Otto Grieg I - Valetta, Vittorio CH - Umbricht, Victor H. S - Wallenberg, Marcus N - Werring, Niels USA - Whitehead, John C. USA - Whitman, Marina von Neumann USA - Williams, Joseph H. USA - Williams, Lynn R. D - Wischnewski, Hans-Jurgen D - Wolff von Amerongen, Otto USA - Wolfowitz, Paul I - Zannoni, Paolo

ELENCO DEGLI INCONTRI 29-31 maggio 1954: Oosterbeek, Olanda.

18-20 marzo 1955: Barbizon, Francia. 23-25 settembre 1955: Garmisch-Partenkirchen, Germania dell'Ovest. 11-13 maggio 1956: Fredensborg, Danimarca. 15-17 febbraio 1957: St Simons Island, Georgia, USA. 4-6 ottobre 1957: Fiuggi, Italia. 13-15 settembre 1958: Buxton, Inghilterra. 18-20 settembre 1959: Yesilky, Turchia. 28-29 maggio 1960: Brgenstock, Svizzera. 21-23 aprile 1961: St Castin, Canada. 18-20 maggio 1962: Saltsjbaden, Svezia. 29-31 maggio 1963: Cannes, Francia. 20-22 marzo 1964: Williamsburg, Virginia, USA. 2-4 aprile 1965: Villa d'Este, Italia. 25-27 marzo 1966: Wiesbaden, Germania dell'Ovest. 31 marzo - 2 aprile 1967: Cambridge, Inghilterra. 26-28 aprile 1968: Mont-Tremblant, Canada. 9-11 maggio 1969: Marienlyst, Danimarca. 17-19 aprile 1970: Bad Ragaz, Svizzera. 23-25 aprile 1971: Woodstock, Vermont, USA. 21-23 aprile 1972: Knokke, Belgio. 11-13 maggio 1973: Saltsjbaden, Svezia. 19-21 aprile 1974: Megve, Francia. 25-27 aprile 1975: esme, Turchia. 22-24 aprile 1977 (nel 1976 non ci fu alcuna conferenza poich il Principe Bernhard fu coinvolto nello scandalo Lockheed): Torquay, Inghilterra. 21-23 aprile 1978: Princeton, New Jersey, USA. 27-29 aprile 1979: Baden, Austria. 18-20 aprile 1980: Aachen, Germania dell'Ovest. 15-17 maggio 1981: Brgenstock, Svizzera. 14-16 maggio 1982: Sandefjord, Norvegia. 13-15 maggio 1983: Montebello, Canada. 11-13 maggio 1984: Saltsjbaden, Svezia. 10-12 maggio 1985: Rye Brook, New York, USA. 25-27 aprile 1986: Gleneagles, Scozia. 24-26 aprile 1987: Villa d'Este, Italia. 3-5 giugno 1988: Telfs-Buchen, Austria. 12-14 maggio 1989: La Toja, Spagna. 11-13 maggio 1990: Glen Cove, New York, USA. 6-9 giugno 1991: Baden-Baden, Germania. 21-24 maggio 1992: Evian-les-Bains, Francia. 22-25 giugno 1993: Atene, Grecia. 3-5 giugno 1994: Helsinki, Finlandia. 8-11 giugno 1995: Zurigo, Svizzera. 30 maggio -1 giugno 1996: Toronto, Canada. 12-15 giugno 1997: Lake Lanier, Georgia, USA. 14-17 maggio 1998: Turnberry, Ayrshire, Scozia. 3-6 giugno 1999: Sintra, Portogallo. 1-4 giugno 2000: Genval, Bruxelles, Belgio. 24-27 maggio 2001: Gothenburg, Svezia. 30 maggio - 2 giugno 2002: Chantilly, Virginia, USA. 15 maggio - 18 maggio 2003 : Versailles, Parigi, Francia.

3-6 giugno 2004 : Stresa, Italia. 5-8 maggio 2005 : Rottach-Egern, Monaco, Germania[11]. 8-11 giugno 2006 : Ottawa, Canada. 31 maggio - 3 giugno 2007 : Istanbul, Turchia. 5-8 giugno 2008 : Chantilly, Virginia, USA. 14-16 maggio 2009 : Atene, Grecia.[12] 3-6 giugno 2010 : Sitges, Spagna.