Sei sulla pagina 1di 20

Errore dello Spiritismo - Relazione

Maurizio Bonfiglio
1923
Renè Guenon, nato a
Blois, Francia 1886,
filosofo, morto a Il
Cairo nel 1951

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio
Bonfiglio
ERRORE dello SPIRITISMO

Origine e definizione di Spiritismo: Dottrina filosofica,


nata nel 1848 ad Hydesville, in America, in casa della
famiglia Fox. Un inizio del tutto involontario, dove alcuni
rumori e suoni di origine sconosciuta, vennero codificati
in messaggi. Lo Spiritismo venne denominato
Spiritualismo come prima terminologia, per poi passare
alla codificazione classica francese SPIRITISMO,
termine usato dal fondatore della corrente francese, Leon
Hyppolite Denizard Rivail, meglio conosciuto come
ALLAN KARDEC. (nome suggeritogli dalle entità).
Ufficialmente il primo libro di Kardec venne pubblicato in
Francia nel 1857, IL LIBRO DEGLI SPIRITI.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Lo Spiritismo consiste essenzialmente nell’
ammettere la possibilità di comunicare con i
morti. Ovvero i trapassati, le anime dei
defunti, gli spiriti.

Il postulato fondamentale è che questa comunicazione non


sia solo una possibilità ma un FATTO; questa comunicazione
non avverrebbe in modo diretto, ma tramite mezzi materiali,
ovvero fenomeni prodotti dagli spiriti sulla materia, tramite il
ruolo intermediario del MEDIUM

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Lo Spiritismo è stato il primo importante movimento a richiamare
l’attenzione su un ordine di fenomeni extra-normali, in
contrapposizione alla visione POSITIVISTICA nonché
MATERIALISTICA imperante in quel particolare periodo storico.
Tutta la gamma dei fenomeni paranormali conosciuti già dall’ antichità,
venivano all’epoca negati se non considerati trucchi o immaginazioni
superstiziose nonché diaboliche, stregonesche.

Lo Spiritismo non solo ha attirato l’attenzione su questa gamma di


fenomeni, ma ha cercato in ogni modo di propiziarli nonché provocarli,
scoprendo i cosiddetti “medium” .
Ha altresì cercato una spiegazione dei fenomeni, dandone per altro
una spiegazione parziale nonché errata, pretendendo di fornire tramite
la sperimentazione empirica una specie di PROVA sperimentale della
SOPRAVVIVENZA dell’ ANIMA.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Principio fondamentale del libro di
Guénon:

La comunicazione con i morti, è una


IMPOSSIBILITA’ pura e semplice

Non sono messi in discussione i fenomeni,


quindi non si parla di scetticismo. Viene
esclusivamente data interpretazione diversa
agli stessi, con una logica di pensiero basata
su filosofie antiche sia orientali che
occidentali.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Lo Spiritismo, inteso come dottrina metodica per comunicare con i
morti, si basa su concetti molto precisi:

1)I fenomeni spiritici sono prodotti da intelligenze extra corporee,


gli spiriti
2) Gli spiriti costituiscono il mondo invisibile; sono dappertutto; gli
spazi ne sono popolati all’infinito. Sono sempre accanto a noi
3)Gli spiriti non sono esseri a parte della creazione, ma le anime
di coloro che già vissero in terra o in altri mondi e vi deposero il
corpo; dal che ne consegue che gli uomini sono spiriti incarnati e
morendo anche noi diverremo spiriti.
4)Vi sono spiriti di ogni grado, bontà e malizia, ignoranza e
sapere.
5) Essi sono soggetti alla legge del Karma e di progresso; sono
felici o infelici a secondo del male o bene che hanno fatto in vita.
6)Essi prenderanno un altro corpo per vivere nuovamente in terra,
espiare le colpe commesse e progredire nell’evoluzione spirituale.
La legge della Reincarnazione.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
7) Gli spiriti comunicano per mezzo dei Medium, che
altro non sono dei “mezzi” usati per questo scopo.
8) La superiorità o l’inferiorità degli spiriti si riconosce
dal loro linguaggio. I buoni consigliano solo il bene e
dicono cose buone. I cattivi ingannano.
9) Gli spiriti comunicano con noi tramite i Medium
agendo con il loro Perispirito.
10) Tutti gli spiriti possono manifestarsi agli uomini: ci
sono state numerose comunicazioni con personaggi
famosi, così come molte persone viventi che si sono
definite la “reincarnazione” di personaggi storici
importanti.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Il pensiero di Rol in merito allo Spiritismo:

“Quando mi venne chiesto di esprimere il mio pensiero sullo


Spiritismo, mi trovai con esso in perfetta COLLISIONE e
COLLUSIONE proprio a causa della mia teoria sullo Spirito
Intelligente”.

“Lo Spiritismo inteso come la pratica sin dallo scorso secolo,


deve essere considerato alla sola stregua di un esperimento
scientifico, non mai come una manifestazione di cose
soprannaturali. Se l’uomo crede di potersi mettere in
relazione con l’ ANIMA di altri uomini previssuti, sia pure
attraverso un Medium, si ILLUDE.”

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
CHE COSA SUCCEDE ?
Dopo la morte del corpo, l’individualità
unitaria subisce un cambiamento di stato
FONDAMENTALE, diventando un’altra cosa
in un altro stato dimensionale. IMPOSSIBILE
dunque, secondo Guenon, un contatto con
una dimensione che più non gli appartiene.

Per fare un ES. con un ricevitore Radio, non si potrà


mai ricevere programmi in video TV.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Guenon, Rol, e la corretta
logica di pensiero:

CERVELLO
CORPO PENSIERI

SPIRITO CONSCIO,
INTELLIGENTE SUBCONSCIO,
EMOZIONI,
TOTALITA’ DELLA
PERSONA

ANIMA

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
ANIMA
Ritorna

SPIRITO
INTELLIGENTE

(ricordi,
psichismo,subconscio,
Scheda info Rimane in essere,
Dimensione Terrena
personalità) operante

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
La
SPIEGAZIONE DEI FENOMENI

L’ERRORE al quale Guénon fa riferimento, consiste


nell’interpretare manifestazioni extra-normali, semi-
ordinarie, psichiche, inconsce o subconscie, automatiche
volontarie o involontarie e quant’altro non ancora ben
definito/riconosciuto scientificamente (la scienza non può
analizzare queste cose perché non possiede gli strumenti adatti),
COME
La manifestazione dell’ Anima di una persona defunta, o per
meglio dire, la persona stessa DISINCARNATA. Tutti i
fenomeni possono essere benissimo spiegati con varie
teorie, terrene e NON ultraterrene, senza compromessi
metafisici.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
a
ni
m
a

L’ Anima si può manifestare nella


Dimensione Terrena.
Dimensione Terrena
1)Con il permesso di Dio
2)In casi rarissimi
3)NON per gioco o passatempo
4)NON certo con sistemi spiritistici di
basso ordine e livello
5)NON a comando,
invocazione/evocazione
6)NON tramite un Medium

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Tutto il mondo legato allo Spiritismo, a differenza di ciò che
afferma la Chiesa che lo vede come una manifestazione
diabolica/negromantica, è da considerarsi PERICOLOSO, per
queste ragioni.
Ciò che si manifesta:
1)Forme pensiero – inconsci collettivi
2) Forme larvali – energie psichiche negative
3)Subcoscienti delle persone presenti alla seduta o del Medium
4) Materializzazione ectoplasmatica (IDEOPLASTIA) dello stato
sottile del Medium, che prende varie forme anche Materiali, traendo
in inganno le persone presenti.
5)Subcoscienti di persone non presenti alla seduta, ma legate in
qualche modo a chi presente.
6)Stati sottili di persone distanti, astratte o in stato di sonno leggero.
7)Ricordi, pensieri consci o inconsci legati all’ambiente ove la seduta
viene svolta.
8)Agglomerati di pensieri costruiti nel tempo da un CERCHIO di
persone abituali alle sedute

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Le FORZE che entrano in gioco in una seduta spiritica, NULLA
possiedono di Trascendentale né di possibile collegamento con l’Anima
dei trapassati. Con la morte fisica, l’individuo UOMO subisce un TOTALE
Cambiamento di Stato Radicale ed IRREVERSIBILE. L’ Anima prosegue
il suo cammino in “dimore” a noi sconosciute. Anche il concetto di
REINCARNAZIONE è stato “saccheggiato” e TRAVISATO
completamente dallo Spiritismo, confondendolo invece con il vero
concetto di TRAMIGRAZIONE DELL’ ANIMA.
Trasmigrazione dell’Anima significa EVOLUZIONE in AVANTI

Mai all’ INDIETRO.


NON è possibile ritornare in stati dimensionali già “vissuti” e sperimentati,
semplicemente perché NON più presenti nell’evoluzione del cammino
spirituale.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
GLI ELEMENTI PSICHICI dei trapassati, rimasti in essere qui in terra, ( ROL,
Spirito Intelligente), possono a volte interferire negli esperimenti spiritici
( sedute), e contribuire così a dare l’ illusione che chi parli sia il REALE
essere trapassato. NON SOLO:
Questi Elementi Psichici, possono tal volta, trasferirsi in parte o
completamente, in una nuova individualità, dando così l’ illusione che certi
ricordi che la persona sa di possedere e ha, siano ricordi di Vite Precendenti.
(caso bambino inglese documentato in TV).

Tali Elementi Psichici comprendono:


1)Immagini mentali (esperienze sensibili)
2)Memoria e immaginazione (consce e subconsce)

Il Trasferimento di tali Elementi Psichici da un individuo all’altro NON


presuppone la morte del primo.
Tali elementi psichici sono anche presenti in casi di INFESTAZIONI.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
Lo STATO SOTTILE: ciò che nella dottrina indù è chiamato TAJIASA. Le
possibilità di questo STATO integrano completamente tutti i fenomeni dello
Spiritismo. In questo stato è possibile:

1)Trasferire la coscienza volontariamente o involontariamente per i “Viaggi


Astrali” ( termine improprio ).
2)Trasferire i subcoscenti
3)Trasferire la propria coscienza e dare allo stesso una forma qualsiasi – la
FISICA degli stregoni o dei Preti.
4)Usare il medesimo per i casi di BILOCAZIONE

5)INNUMEREVOLI altre possibilità.

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio
L’ ERRORE dello SPIRITISMO
Sta dunque nell’ errata interpretazione che si è data e si continua a
dare, purtroppo in moltissimi casi, a fenomeni che sono in realtà
spiegabilissimi con normali e semplici tesi para-scientifiche, perché un
giorno, la SCIENZA sarà in grado di comprendere, studiare e
classificare questi fenomeni legati all’Uomo e a certe sue proprietà
fisiologiche.

FINE

Errore dello Spiritismo - Relazione Maurizio


Bonfiglio