Sei sulla pagina 1di 7

METODI DI COSTRUZIONE DELLE LAC

1. TORNITURA 2. CENTRIFUGAZIONE 3. STAMPAGGIO

Monica Tabacchi 2010-2011

1.Tornitura
LAC RIGIDE Sistema principale per la costruzione di queste lenti LAC MORBIDE Per produzione di LAC di ricetta

Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione
1. Barra cilindrica polimerizzata 2. Bottone (spessore 5mm) 3. Tornitura sup. interna (taglio diametro BPZ e BOZ) 4. Lucidatura interna 5. Tornitura esterna 6. Lucidatura esterna e bordo 7. Idratazione (soluz fisiol.) 8. Ispezione 9. Sterilizzazione (autoclave)
Monica Tabacchi 2010-2011

2.Centrifugazione
LAC MORBIDE Primo sistema utilizzato per la costruzione di lenti morbide (Wichterle 1960)

Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione

1. Monomero liquido 2. Iniezione in un conio

Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione
3. Curva esterna data dalla forma del conio (sferica -raggio-)

Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione
4. Curva interna data dalla velocit di rotazione del conio, temperatura, tensione superficiale del liquido (parabolica -sagitta-)

Processo di lavorazione
Tipo di curvatura interna della lente risultante in base alla velocit

Il potere legato alla profondit della sagitta Richiami di matematica


Monica Tabacchi 2010-2011

Richiami di matematica
Ellisse Parabola Circonferenza Iperbole

Le curve paraboliche, ellittiche e iperboliche sono sezioni coniche ottenute tagliando un cono con una piano inclinato
Monica Tabacchi 2010-2011

Richiami di matematica
e=1 0<e<1 e>1 e=0

L'eccentricit pu essere considerata come la misura di quanto la curva devia da un cerchio "Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione
5. Polimerizzazione con UV

UV

Monica Tabacchi 2010-2011

3.Stampaggio
LAC RIGIDE Sistema alternativo alla tornitura per la costruzione di LAC rigide pi economiche (talvolta LAC stampate e tornite) LAC MORBIDE Attualmente il sistema pi usato per la produzione di LAC M a ricambio frequente
Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione

1. La miscela monomerica iniettata (liquida o granulare) in uno stampo concavo (in plastica o al quarzo) la cui curvatura dovr variare in base ai poteri della lente
Monica Tabacchi 2010-2011

Processo di lavorazione
2. Uno stampo convesso si sovrappone alla miscela cos da dare forma alla lente Lucidatura interna 3. Successivamente lo stampo viene esposto a raggi UV per ottenere la polimerizzazione della miscela

Monica Tabacchi 2010-2011

Vantaggi LAC stampata e centrifugate VS LAC tornite


1. Superfici ben levigate 2. Bordi sottili 3. Elevata riproducibilit 4. Bassi costi di produzione

Svantaggi LAC stampata e centrifugate VS LAC tornite


1. Difficolt di mantenere la forma nei bassi poteri 2. Talvolta residui della polimerizzazione
Monica Tabacchi 2010-2011

LAC SCLERALI

Monica Tabacchi 2010-2011

Produzione LAC sclerali


Queste lenti sono lavorate manualmente e ricavate attraverso un calco oculare

Monica Tabacchi 2010-2011

Dal calco oculare alla LAC