Sei sulla pagina 1di 1

CENTRI DI TRASFORMAZIONE DEGLI ACCIAI

per cemento armato - per cemento armato precompresso per strutture metalliche e per strutture composte

D.M. Norme Tecniche per Le Costruzioni - 14/01/2008 - Cap.11.3 Obbligatoria la Certificazione del sistema di gestione della qualit del prodotto
Il Decreto Norme Tecniche per le Costruzioni contiene al capitolo 11 una serie di nuove disposizioni per i prodotti ad uso strutturale nelle costruzioni. Ai sensi della nuova normativa, i Centri di Trasformazione dellacciaio sono tenuti a dichiarare al Servizio Tecnico Centrale della Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, la loro attivit. Si intendono Centri di Trasformazione dellacciaio tutti i centri di produzione, fissi o mobili, esterni al cantiere, che ricevono dal produttore di acciaio elementi di base come barre, rotoli, reti, lamiere, profilati,... e li lavorano (tagliano, piegano, legano, saldano, assemblano,) confezionando elementi strutturali direttamente impiegabili in cantiere:staffe, ferri piegati, gabbie di armatura,... Il cap. 11 del suddetto decreto stabilisce lobbligo che ogni fornitura in cantiere di elementi di acciaio provenienti dal centro di trasformazione sia accompagnata dagli estremi dellavvenuta attestazione del Servizio Tecnico Centrale. Il Decreto prevede che il Direttore dei Lavori tenuto a verificare quanto sopra indicato ed a rifiutare le eventuali forniture non conformi, ferme restando le responsabilit del Centro di Trasformazione. Le aziende che non sono in regola con questo disposto normativo non possono in sostanza immettere nel mercato, vendere o commercializzare i prodotti realizzati. Per ottenere la suddetta attestazione necessario organizzare un Controllo e Gestione della Produzione in ottemperanza alle disposizioni Ministeriali. La documentazione dovr essere presentata al Servizio Tecnico Centrale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti corredata dalla documentazione descritta nello stesso decreto, nella quale, tra laltro, deve essere presente: copia della Certificazione del Sistema di Gestione della Qualit che sovrintende al processo di trasformazione predisposto in coerenza con la norma UNI EN ISO 9001

In relazione alla tipologia dei manufatti realizzati mediante giunzioni saldate, il costruttore deve anche essere certificato secondo la norma UNI EN ISO 3834 parti 2, 3 o 4 che specificano i requisiti di qualit per la saldatura e la fusione dei materiali metallici. La certificazione dellazienda e del personale dovr essere operata da un Ente terzo, scelto, in assenza di prescrizioni, dal costruttore secondo criteri di indipendenza e di competenza (rif. D.M. 14/01/2008 11.3.4.5). Bureau Veritas Italia, Ente Accreditato UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2006 e Leader Italiano e Mondiale nella Certificazione dei Sistemi di Gestione della Qualit, opera in coerenza con quanto richiesto dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture Norme Tecniche Per le Costruzioni - D.M. 14/09/2005 e D.M. 14/01/2008 pu offrire i servizi di Certificazione richiesti dallo stesso decreto rilasciando Certificati accreditati da Accredia (ex Sincert). Bureau Veritas presente in tutto il territorio regionale Sardegna con un ufficio dedicato al settore industriale in ambito saldatura che si occupa principalmente di assistere le aziende nella qualifica dei procedimenti di saldatura, nella qualifica del personale (saldatori), nella formazione. Bureau Veritas anche Organismo Notificato nellambito della Marcatura CE dei Prodotti da Costruzione (Direttiva 89/106CEE). Non esitate a contattarci per ulteriori chiarimenti tecnici ed economici.
Per ulteriori informazioni contattate Bureau Veritas Italia SPA

Ufficio locale di Cagliari Viale La Playa, 7 09123 Cagliari Tel. 070 667620 Fax 070 666728 Ing. Davide Molinas cell. 348 1134937 email: davide.molinas@it.bureauveritas.com www.bureauveritas.it