Sei sulla pagina 1di 34

www.altroconsumo.

it
BASTONCINI
DI PESCE
troppa panatura, molti
grassi e sale in quantit:
preferite quello fresco
SCONTI ONLINE
la nostra inchiesta sui siti
che offrono prestazioni
di ogni tipo a costo ridotto
li promuove, ma con riserva
A
n
n
o

X
X
X
V
I
I
I

-

A
l
t
r
o
c
o
n
s
u
m
o
:

v
i
a

V
a
l
a
s
s
i
n
a

2
2
,

2
0
1
5
9

M
i
l
a
n
o

-

P
o
s
t
e

I
t
a
l
i
a
n
e

s
.
p
.
a
.
S
p
e
d
i
z
i
o
n
e

i
n

a
.
p
.
-

D
.
L
.

3
5
3
/
2
0
0
3

(
c
o
n
v
.

i
n

L
.

2
7
/
0
2
/
2
0
0
4

n


4
6
)

a
r
t
.

1
,

c
o
m
m
a

1
,

D
C
B

-

M
I
I
n

c
a
s
o

d
i

m
a
n
c
a
t
o

r
e
c
a
p
i
t
o
,

r
e
s
t
i
t
u
i
r
e

a
l

C
m
p

d
i

M
i
l
a
n
o

R
o
s
e
r
i
o

p
e
r

l
a

r
e
s
t
i
t
u
z
i
o
n
e

a
l

M
i
t
t
e
n
t
e

p
r
e
v
i
o

p
a
g
a
m
e
n
t
o

r
e
s
i
256 * Febbraio 2012
Altroconsumo - mensile - 9,50
Altroconsumo + supplemento Soldi&Diritti - 20
Altroconsumo + supplemento Test Salute - 22
Altroconsumo + supplemento Soldi&Diritti e Test Salute - 32
UN LAVORO
PULITO
DOPPIO TEST
Abbiamo provato lavatrici e polveri,
per un bucato impeccabile al prezzo migliore
Una low cost e una ibrida
ai primi posti:
lo dice chi le guida
AUTO AFFIDABILI
INCHIESTA
Febbraio 2012
2 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 3
Sommario
DALLA
TUA PARTE
TEST
INCHIESTE
VIVA
VOCE
Rosanna Massarenti
Direttore
EFFICACI
Il nostrometododi lavorosi basa
sucriteri di rigorescientifico, ef-
ficienza e competenza. A test e
inchiestelavoranotecnici quali-
ficati e specialisti di settore che
mettono la loro professionalit
al serviziodellinformazione, del-
la consulenza, della risoluzione
concreta dei problemi.
INDIPENDENTI
Ci finanziamoconlequoteasso-
ciativeelabbonamentoalleno-
streriviste, chenoncontengono
pubblicit, ninformazioni paga-
te da produttori o da gruppi di
interesse politico e finanziario.
Lindipendenzatotale, agaran-
zia della obiettivit dei giudizi e
dei consigli.
AL TELEFONO
Tutti i numeri sonoa pag. 50
ATTRAVERSOIL SITO
www.altroconsumo.it/contattaci
Contatti
DALLATUAPARTE
La nostra missione esclusiva-
mente orientata a soddisfare le
necessit dei consumatori e a
tutelare i loro diritti. Per questo
offriamo servizi di consulenza
individuale ai nostri soci e por-
tiamo la voce e le istanze dei
consumatori presso gli interlo-
cutori istituzionali e sociali.
I nostri obiettivi sono linformazione, la difesa
elarappresentanzadei consumatori. Nonab-
biamo pubblicit. Per i test acquistiamo tutti i
prodotti e ci affidiamo solo a laboratori com-
petenti e indipendenti da qualsiasi interesse.
IL TUO PUNTO
DI FORZA
Ti sei gi registrato sul sito
di Altroconsumo? Fallo subito: gratis,
ci metti pochi secondi e puoi sfruttare
molti servizi online.
www.altroconsumo.it
36
Come si comporta la tua auto?
Rispondono 29.000 guidatori
25
20
30
Coupon sconto venduti
online: vero risparmio?
Bastoncini di pesce:
ecco cosa c dentro
I saponi liquidi sfidano la classica
saponetta. Gli ingredienti migliori
50
Che cosa fare, se il navigatore
ha perso la retta via?
12 LAVATRICI EPOLVERI:
INSIEMEALLAPROVA
Due test complementari
per migliorare il bucato.
Risparmiando.
18 LATTE ALTAQUALIT
Quando il latte pu dirsi
davvero di alta qualit?
20 BASTONCINI PESCE
Piacciono ai piccoli. Sale e
grassi pernonli rendono
una valida alternativa al
pesce fresco.
25 GROUPON & C :
POSSIAMOFIDARCI?
Sono molto di moda. Ma
mantengono quanto pro-
mettono? Siamo andati a
cena con i coupon.
3OSAPONI LIQUIDI
Quelli liquidi sono meglio
dellasaponetta?Neabbia-
mo messi alla prova otto.
36 INCHIESTAAUTO
Gli automobilisti giudicano
laffidabilitdellaloroauto.
41 TELEVISORI
Promossi con buoni voti,
ma non convince laudio.
44LETTORI BLU-RAY
Fanno tutto e bene. Deci-
samente in calo i prezzi.
47 TEST TRAPANI
Alla prova 60 modelli.
4 NOTIZIE, INFO, CONSIGLI
Biorariapicara-Milluminodi meno
- Senza parabeni: mania- Imbal-
laggiodarifare-Unpienomaggio-
rato - Colesterolo addio? - La sa-
lute pu attendere - Il calore del
legno - Verde, il colore degli spot
7 OSSERVATORIOPREZZI
Carovita: spesi 1.000 euro in pi a
famiglia
7 DAL MONDO
Prezzi insalita-Truffeonline-Call
center disastrosi
10 UNANNOINSIEME
I vostri giudizi ci permettono di la-
voraremeglio. Continuatearispon-
dere ai questionari online.
11 IL NOSTROCONCORSO
Continuail concorsoAltroconsumo
ti premia: peri soci estrazioni men-
sili e un superpremio finale.
50 CONDIVIDI UNESPERIENZA
Non ti seguo pi - C chi ci mette
il beccuccio-Insidiealivellostrada
-Il lavaggiomangia-taglie-Diritto
senza macchie
51 IL DUBBIO
Prosciutto non basta
52 CARTACANTA
Acquisti online: come recedere
52 FILODIRETTO
Un eccesso di scrupolo?
PRODOTTI
TESTATI
18
7
Garantire
il nostro
futuro
incredibile come tutti a parole si dicano Iavorevoli a
liberare il mercato dalle briglie che lo imprigionano da
sempre, ma poi, nei Iatti, nessuno sia disponibile al
minimo cambiamento se riguarda il proprio settore, anzi
si senta oIIeso solo per il Iatto di essere chiamato in causa.
Senza capire che, seppur con qualche costo iniziale,
liberalizzare comporta nuove e migliori opportunit per
tutti: di risparmio per le Iamiglie, ma anche di guadagno
per chi vende o oIIre servizi, per la creazione di nuovi
posti di lavoro e per rilanciare l`economia, a vantaggio di
tutta la collettivit. Purtroppo, mai come ora, appare
chiaro che il nostro e il Paese delle rendite di posizione,
diIese con le unghie e con i denti. Questo stanno Iacendo i
Iarmacisti, che non vogliono mollare il mercato dei
Iarmaci di Iascia C, che rende loro in esclusiva 3 miliardi di
euro all`anno, i tassisti, che non vogliono sentir parlare di
concorrenza, i liberi proIessionisti, che vogliono
continuare a essere una casta. Con il risultato che i tassisti
continueranno a pagare caro un atto del notaio o una
medicina e il Iarmacista Iaticher a trovare un taxi (che
continuer ad avere un costo proibitivo per chi ha un
reddito medio). Appare anche chiaro che l`Italia e un
Paese di conservatori, in cui, in Iondo, nessuno vuole
cambiare niente, per ignoranza o per pigrizia. L,
paradossalmente, nemmeno quando potrebbe averne dei
vantaggi. il caso dei benzinai o dei commercianti, che
hanno moltissimo da guadagnare con le liberalizzazioni.
Se Iossero svincolati dai produttori di carburante, i gestori
delle pompe potrebbero acquistare benzina a costi pi
bassi e venderla al prezzo praticato oggi dai pochissimi
distributori indipendenti (le pompe nologo): l`Italia
risparmierebbe oltre 3 miliardi di euro, ovvero circa I50
euro all`anno per Iamiglia. Quanto ai commercianti,
hanno tutto l`interesse a decidere come e quando tenere
aperti i loro negozi, cosa vendere o quando Iare saldi, per
Ironteggiare la concorrenza non solo della grande
distribuzione, ma anche di internet, dove gli acquisti si
possono Iare 24 ore su 24. I pi svegli hanno gi reagito
con la specializzazione, con l`oIIerta di prodotti innovativi
e di nicchia, allargando cos le opportunit di scelta dei
consumatori, ma anche incrementando i propri guadagni.
Le liberalizzazioni del commercio e di tutti i settori
strategici, come l`energia, le Ierrovie, le autostrade, i
servizi postali, mettono Iinalmente gli interessi e i diritti
dei cittadini al centro della politica economica. Speriamo
che il Parlamento non le ostacoli. Le legittime esigenze
sociali e di tutela dei lavoratori che sono emerse vanno
aIIrontate e risolte, ma con strumenti nuovi, in grado di
oIIrire le pi ampie garanzie, ma in un quadro che, nel
Iuturo prossimo, sar diverso e Iorse per questo ci
intimorisce. Non dobbiamo avere paura del Iuturo, ma
contribuire tutti a crearne uno migliore per questo Paese.
Risparmi
680
Risparmi
571
Risparmi
340
R NOTIZIE R INFORMAZIONI R CONSIGLI R PREZZI R SICUREZZA R AMBIENTE R SALUTE R DAL MONDO R PRODOTTI R ALIMENTAZIONE R INIZIATIVE R TECNOLOGIA R CAMPAGNE R RISPARMIO R TARIFFE
Dalla tua parte
4 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 5
A PRIMA VISTA
Imballaggio da rifare
Pi di un socio ha segnalatoun
problema con un detersivoliquido
per lavastoviglie, Prill Perfect Gel
della Henkel, con un difettoche si
trascina da tempo.
Il flacone si compone di due parti,
che contengonodetergenti di
colori diversi, una arancione e una
azzurra. Anche versandolocon la
massima accortezza, una delle
due sostanze finisce sempre
prima dell'altra.
Cosa si deve fare, allora? Sul
flacone non indicatoe neppure
sul sitodell'azienda produttrice.
Solotelefonandoal numeroverde
della Henkel si scopre che se
rimane solounodei detergenti, il
flacone non deve essere pi
utilizzato. Il problema noto
all'azienda, che persi ostina da
tempoa commercializzare un
prodottoin parte inutilizzabile,
invece di perfezionare il formato
di vendita che si rivelatonon
pratico, pocoeconomicoe
oltretuttocomporta un inutile
sprecodi plastica. Sconsigliabile.
COSMETICI Molti prodotti vantano l'assenza di questi conservanti:
un modo per vendere di pi? Ecco i nostri consigli.
Bioraria pi cara
BOLLETTA Ora che il sistema a pieno regime, il bilancio dei nuovi consumi elettrici
parla chiaro: da inizio anno il rincaro almeno il triplo dell'inflazione.
I
parabeni sono conservanti efficaci e poco
costosi, anche per questo sono
largamente utilizzati dall'industria
alimentare, farmaceutica e cosmetica. Come
altri conservanti, anche i parabeni possono
scatenere allergie, anche se attualmente non
sono classificati come sostanze allergizzanti.
Ecco come riconoscerli in etichetta e quali
scegliere.
*Metyl e ethyl paraben: non ci sono prove
scientifiche di effetti tossici. Se non avete
particolari problemi, non c motivo di evitarli.
*Buthyl e prophyl paraben: sono considerati
sicuri se la quantit usata quella stabilita
dalla legge. Non creano problemi se sono
contenuti in prodotti che poi sciacquate via,
ad esempio i saponi. Per precauzione li
sconsigliamo se sono presenti nelle creme, in
particolare se ad usarli sono bambini e donne
in gravidanza.
*Isoprobyl, isobutyl, pentyl, phenyl e benzyl
paraben: sono poco diffusi e non sono chiari
gli effetti per la salute. Meglio non acquistare
prodotti con questo tipo di parabeni.
P
arola d'ordine del 20I2:
rincari. Sembra questo il
mantra del nuovo anno in
corso, e di certo anche la voce
"elettricit" si Iar sentire sul
bilancio Iamiliare. Da inizio anno
abbiamo assistito a un Iorte
aumento delle tariIIe, pari al 4,9%
in pi rispetto all'ultimo trimestre
del 20II. Il rincaro riguarda tutti i
clienti domestici che, dopo la
liberalizzazione del mercato,
avvenuta nel 2007, non hanno
cambiato il proprio Iornitore e sono
rimasti nel mercato cosiddetto
"tutelato, dove la tariIIa della luce
e interamente determinata
dall`Autorit per l`energia. Si tratta
di una percentuale di clienti
altissima: inIatti solo il I0% delle
Iamiglie si e lanciato nel mercato
libero.
Per gli utenti del mercato tutelato, il
20I2 e anche l`anno dell`avvio della
tariIIa bioraria a pieno regime.
Rispetto alla tariIIa precedente, il
prezzo dell`energia cambia a
seconda dell`orario in cui sono
eIIettuati i consumi: un prezzo pi
alto per i consumi diurni, quando la
domanda elettrica e alta a causa
Senza parabeni: mania
delle attivit industriali, un prezzo
pi basso nelle ore serali e nel
weekend, quando il sistema
elettrico richiede meno elettricit.
Ci si aspettava un prezzo pi basso,
soprattutto per la sera. Si e
veriIicato invece un Iorte aumento,
sia di giorno, sia di sera: - 3%.
Una situazione non certo Iavorevole
per i consumatori, specie dopo che
si e chiesto loro di imparare a
concentrare i consumi quando la
corrente costa meno. La bioraria,
per ora, non risulta uno strumento
utile per ridurre la spesa per la luce.
Guardate la tabella a sinistra: una
Iamiglia di quattro persone nei
prossimi mesi spender almeno il
I0% in pi rispetto a gennaio 20II
per la corrente elettrica.
Ancora peggio andr ai single,
costretti a pagare oltre il I5% in pi.
Va sottolineato che queste
percentuali di rincari sono
rispettivamente il triplo e il
quintuplo del valore dell'inIlazione
(a oggi al 3,3%).
Anche il prezzo dell'energia, voce
che incide per oltre la met
sull'importo che dovete pagare, e
cresciuto parecchio: pi 6,4%.
Un pieno maggiorato
CARBURANTE Assenza di controlli e pratiche speculative fanno schizzare
il prezzo della benzina ancora pi in alto. Senza dimenticare i pedaggi.
L'
anno e partito male per gli utomobilisti.
Prendiamo due coniugi: uno utilizza
un`auto con un serbatoio di 50 litri di
gasolio, Ia quattro pieni al mese e viaggia in
autostrada tre volte al mese su un percorso di
I30 chilometri (da Milano a Torino, per
esempio). L`altro coniuge utilizza la seconda
auto a benzina per percorrere ogni giorno
una tratta autostradale di 32 km (da Milano a
Pavia) e Ia due pieni al mese da 40 litri.
Spenderanno quasi 500 euro in pi all'anno.
Nel primo caso, l`aumento delle tariIIe
autostradali (- 5%) comporta che il costo in un
anno (II mesi) aumenti di 40 euro rispetto a
dicembre 20II. Il rincaro del gasolio si Iar
sentire molto di pi: con un aumento di oltre
l`8%, l'aggravio di spesa sar di quasi 300
euro. Per la seconda automobile, invece, il
costo dell'autostrada aumenta di quasi 50
euro. Ma, ancora una volta, a Iare la parte del
leone e il carburante, che cresce di I04 euro
in un anno. Insomma, questa Iamiglia, che a
dicembre scorso spendeva ogni mese 604
euro per spostarsi, ora ne dovr spendere
647, per un totale di 473 euro in pi all`anno,
con un incremento del 7,I%.
M'illumino di meno
ENERGIA Insieme agli amici di Caterpillar, Altroconsumo
partecipa alla giornata per il risparmio energetico.
A
ppuntamento il I7 Iebbraio
con la giornata del risparmio
energetico, M'illumino di
meno, voluta da RadioRai, che come
sempre sar raccontata in
telecronaca diretta dagli studi di
Caterpillar dalle 6 alle I8.
Un'occasione per raccontare le
azioni virtuose di istituzioni, scuole,
negozi, biblioteche, ristoranti,
associazioni e privati cittadini per
razionalizzare i consumi energetici.
Altroconsumo aderisce all'iniziativa
anche quest'anno con due azioni
concrete: spegneremo l'insegna della
sede della nostra associazione in via
Valassina a Milano per una
settimana (le luci dell'ediIicio
vengono gi tenute spente tutto
l'anno durante la notte), inoltre sul
sito altroconsumo.it troverete una
galleria IotograIica con esempi di
ediIici pubblici e privati, che
contribuiscono a sprecare energia e
accrescono l'inquinamento luminoso
di cui soIIrono le grandi citt.
I RINCARI PERLE UTENZE DA 3 KW
Profilo dell'utente
Consumo
mensile (KWh)
Aumento
rispetto a
gennaio 2011
Famiglia di 4persone
con figli in et scolare
265 10,19%
Single a casa la sera,
nei feriali e nel week end
92 15,09%
Fonte: Altroconsumo, Gennaio 2012
R NOTIZIE R INFORMAZIONI R CONSIGLI R PREZZI R SICUREZZA R AMBIENTE R SALUTE R DAL MONDO R PRODOTTI R ALIMENTAZIONE R INIZIATIVE R TECNOLOGIA R CAMPAGNE R RISPARMIO R TARIFFE
Dalla tua parte
6 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 7
INFO IN PILLOLE
DAL MONDO
CAMINI Romantici e poetici, ma anche utili per scaldare. Le regole
per l'uso corretto ed ecologico di caminetti o stufe a legna.
L
alegna un combustibile rinnovabile, cio pu essere considerata
inesauribile e la sua combustione non contribuisce alle emissioni di gas
serra. Tuttavia gli apparecchi domestici (cio di potenza fino a 35 kW), in
particolare se di vecchia concezione, emettono inquinanti in atmosfera,
soprattutto polveri fini (Pm) e monossido di carbonio. Per questo, in alcune
Regioni e Comuni possono esserci restrizioni nell'uso.
Canna fumaria. Una canna fumaria efficiente indispensabile per il corretto
funzionamento di camino o stufa, sia dal punto di vista del rendimento,
sia della qualit dell'aria. La canna va pulita periodicamente.
Presa d'aria. La stanza dove c' stufa o camino deve avere una
presa d'aria fissa, per garantire tiraggio e sicurezza.
Rifiuti. Non bruciate carta colorata, plastificata, metallizzata.
Se bruciate solo legna, potete smaltire la cenere nel
vostro compost domestico o nell'umido (sentite il
vostro Comune per conferma).
Il calore del legno
Colesterolo addio?
ETICHETTE I prodotti arricchiti con betaglucani promettono di controllare
o ridurre il colesterolo. Ma non sono abbastanza efficaci per farlo.
I
betaglucani sono sostanze molto
in voga per il loro eIIetto
anticolesterolo. Si tratta di Iibre
presenti naturalmente o aggiunte in
alcuni prodotti alimentari
(generalmente cereali e biscotti)
per dar loro un vantaggio
Iunzionale. I beneIici dei
betaglucani si maniIestano, per,
solo a patto che ne vengano assunti
almeno 3 grammi al giorno, in una
o pi porzioni, cosa che raramente
avviene consumando gli alimenti
che vantano tali propriet in
etichetta. Lcco perche questi
prodotti dovrebbero per lo meno
indicare chiaramente che l'eIIetto
beneIico si ottiene solo con
l'assunzione di 3 grammi di
betaglucani nell'arco di una
giornata e dovrebbero comunque
contenerne almeno I grammo per
porzione. Invece, le Irasi sulla
riduzione o sul controllo del
colesterolo continuano a essere
molto generiche e sono presenti
anche su prodotti che contengono
queste Iibre in quantit
insuIIiciente. Si tratta quindi di
messaggi ingannevoli per i
consumatori. Per questo, stiamo
monitorando questo settore, che tra
l`altro e in notevole in espansione.
Negli ultimi mesi abbiamo segnalato
ben II prodotti con betaglucani
all`Autorit garante della
concorrenza e diIIidato cinque
aziende dall'utilizzare queste Irasi.
www.altroconsumo.it/alimentazione
PERSEVERARE DIABOLICO
Scotti e Galbusera, pur essendo gi
stati multati per i loro messaggi
ingannevoli, non li hanno modificati.
HANNO RISPETTATO L'IMPEGNO
I prodotti con betaglucani Saiwa e
Kellog's, invece, hanno seguito le
indicazioni del Garante.
DIFFIDATI Abbiamo chiesto modifiche
in questi prodotti. Monviso ha promesso
che cambier a breve il suo slogan.
35 kw
Se la potenza superiore
l'installazione e la
manutenzione hanno
regole pi complesse.
La salute pu attendere
SANIT Nelle Asl italiane i tempi dattesa delle prestazioni
sono spesso biblici. L'alternativa andare a pagamento.
A
Roma e a Torino non e
possibile prenotare
un`ecograIia prima di sette
mesi, mentre per una gastroscopia a
Bari si pu aspettare anche 300
giorni. I tempi d'attesa delle
prestazioni sanitarie si conIermano
il tallone d`Achille della sanit
pubblica italiana. quanto emerge
da un`inchiesta pubblicata sul
numero di Iebbraio di Test Salute
96, nel corso della quale abbiamo
cercato di prenotare due esami
(gastroscospia ed ecograIia
dell`addome) e due visite
specialistiche (oculistica e
ortopedica), in strutture sanitarie
pubbliche e private convenzionate.
Pagando, i tempi si riducono a pochi
giorni. Per chi pu.
SICUREZZA
43%
soltantogli automobilisti
cheusanoil seggiolino
per bambini (indagine
QuintegiaeSicurauto.it)
Diciamo
basta ai
messaggi
ingannevoli
Prezzi in salita
FRANCIA
QueChoisir, rivista
dellassociazionedel consumatori
Ufc, hasvoltouninchiesta
sullandamentodei prezzi nei
super eipermercati inFrancia. Ne
havisitati 1.724, annotandoil
prezzodi unasessantinadi
prodotti di marchenazionali.
Rispettoal 2011 inmediai prezzi
sonoaumentati del 6,8%.
Truffe online
GRANBRETAGNA
LarivistaingleseWhich?ha
svoltoun'inchiestatrai suoi soci
sulletruffeonlineetelefoniche. Il
22%hadichiaratodi esserestato
vittimadi unatruffasuinternet.
L'8%inveceper telefono, daparte
di truffatori chesegnalavano
falsi problemi di sicurezzaodi
virus, chiedendouncompenso
moltoalto, inmedia529sterline,
per toglierei presunti virus.
Call center disastrosi
SLOVENIA
LarivistaViphaconsultato
diversi call center sloveni per
verificarnequalitecompetenza.
Il bilancio: risposteincomplete,
avolteanchenoncorrette.
OSSERVATORIO PREZZI
Partendodall'ultimaindagine
Istat, abbiamomisuratolimpatto
dellaumentodei prezzi sulla
spesadellefamiglietranovembre
2010enovembre2011. Adistanza
di unannoil bilanciopesante: le
famigliesonocostrettea
spenderequasi 1.000euroinpi
per mantenerelostessolivellodi
consumo. Comepotetevederein
tabella, subasenazionalei prezzi
sonoaumentati del 3,3%, un
aumentochecostringelefamiglie
aspenderefinoa971 euroinpi
rispettoaunannofa. Levoci di
spesacheincidonodi pisono
lenergia(inclusanellespeseper
labitazione), conunaumentodi
oltre600euro, i trasporti conun
aumentodi quasi 300euroe
lalimentazioneconunaumento
di 167euro. MilanoeRomasono
lecittdovelimpatto
maggiore. ARomai prezzi sono
aumentati di quasi il 4%, conun
effettosullaspesachesfiorai
1.200eurodi incrementoinun
anno. AMilanolinflazioneal
3,5%, malimpattosullaspesail
pielevato: oltre1.200euroinpi
(perchil consumomediopi
alto). Enonpotrcheandare
peggio, finchnonci saruna
veraconcorrenzaintutti i settori.
Carovita: spesi 1.000 euro in pi a famiglia
AUMENTODI SPESADELLE FAMIGLIE(euroallanno)
Citt
A
lim
e
n
t
a
r
i
e
b
e
v
a
n
d
e

a
n
a
lc
o
lic
h
e
A
b
it
a
z
io
n
e

a
c
q
u
a
g
a
s
e
le
t
t
r
ic
it

T
r
a
s
p
o
r
t
i
T
O
T
A
L
E
BOLOGNA 278 807 350 969
FIRENZE 175 625 303 798
MILANO 224 803 354 1.216
NAPOLI 180 334 148 687
PALERMO 139 215 123 540
ROMA 181 791 203 1.176
TORINO 148 674 282 934
VERONA 133 594 404 794
ITALIA 167 625 281 971
Fonte: Altroconsumo su dati Istat, confronto 2010-2011
Dalla tua parte
8 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it
R NOTIZIE R INFORMAZIONI R CONSIGLI R PREZZI R SICUREZZA R AMBIENTE
SOVRACCARICARE UNA PRESA MULTIPLA UN RISCHIO
Ogni ciabatta pu sopportare un limite di potenza. Se si supera questa soglia si apre il varco a guasti o possibili incendi. Per
evitare rischi, rispettate la capacit massima indicata, soprattutto se collegate pi apparecchi elettrici a una presa multipla.
Attenzione al carico
La presa multipla molto comoda per utilizzare pi
apparecchi simultaneamente. Leggete per qual la
capacit massima che pu sopportare. Ce ne sono di diversi
tipi, che in genere reggono da 2.000 a 3.500 Watt a seconda
delle caratteristiche (sezione del cavo, tipo di presa...).
Basta poco: ecco due esempi
A colazione utilizzare insieme la macchina per il caff
e il microonde per scaldare il latte supera il limite
consentito per la presa. Anche stirare mentre si
tosta il pane sfora i 3.000 watt, il limite della presa.
2.700 W
3.400 W
1.800 W
2.200 W
900 W
1.200 W
=
=
+
+
max
2.500 W
G
i da molto tempo i creativi
hanno giocato la carta
dell'ecosostenibilit. Poco per
volta l'ambiente e diventato il
motore della comunicazione
commerciale. Ma nel Ilusso continuo
di spot verdi quanto c'e di vero e
quanto di eIIimero? Quanto
l'ambiente e presente come banale
sIondo per promuovere un prodotto
qualsiasi e quanto invece invita a un
reale acquisto ecologico?
Se ne preoccupa il Beuc, il Bureau
Europen des Unions des
Consommateurs, con sede a
Bruxelles, che invita a una
regolamentazione del settore con la
possibilit di imporre sanzioni alle
aziende che trasmettono messaggi
Iuorvianti attraverso gli spot verdi.
Il Beuc, insomma, chiede che sia
introdotta una legislazione speciIica
per la pubblicit verde, che imponga
di rispettare la legge sulle pratiche
commerciali scorrette e di osservare
vincoli precisi come avviene per gli
slogan salutistici o nutrizionali.
Invece, oggi mancano vincoli e
paletti a tutela dei destinatari degli
spot. La pubblicit inIluenza le
scelte e se il messaggio e Iuorviante
o poco corretto pu illudere i
consumatori.
Avevamo pubblicato un'inchiesta
sulla pubblicit verde, un
monitoraggio di oltre cinque mila
spot, che metteva in luce i rischi: la
spinta verso comportamenti
scorretti, l'illusione di consigliare la
scelta migliore, la vaghezza del
messaggio. Quasi sempre la natura si
rivelava solo un banale sIondo per
ambientare la pubblicit. Per Iare
scelte consapevoli servono chiarezza
e verit, supportate da dati concreti.
L regole precise da rispettare.
PUBBLICIT
La comunicazione commerciale attinge spesso all'ambiente, ma quasi
sempre si tratta solo di una cornice per un prodotto che non offre nulla in pi.
Verde, il colore degli spot
Scegli bene e risparmia
vai su altroconsumo.it/confronto-prodotti
o chiama il nostro servizio Miglior Acquisto al numero
I suggerimenti e i giudizi di Altroconsumo
sono come sempre indipendenti.
Tutti i prodotti e i servizi che proponiamo sono stati sottoposti
alle nostre analisi e ai nostri test comparativi.
Confronta bene
prima di acquistare
Scelte sicure
Su Altroconsumo.it/confronto-prodotti
trovi informazioni su ben 15 CATEGORIE
DI PRODOTTI, sottoposti ai nostri test:
frigoriferi, lavatrici, televisori, telefoni,
macchine fotograche, computer,
stampanti e altri ancora. Puoi confrontarne
caratteristiche e prezzi e, per i migliori,
ti indichiamo i negozi dove li puoi trovare
al prezzo pi basso.
Potrai informarti NEL MOMENTO
IN CUI NE HAI BISOGNO, per fare da solo
la scelta pi adatta alle tue esigenze,
per individuare il tuo Miglior Acquisto.
Puoi eettuare la ricerca e il confronto
utilizzando diversi criteri:
per marca o modello, per qualit,
per prezzo o tenendo conto
delle caratteristiche speciche
dei diversi prodotti.
Un televisore, un telefono, una lavatrice: come scegliere il prodotto
che pu davvero soddisfare le tue esigenze di uso, di qualit e di prezzo.
www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it 10 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 Febbraio 2012 256 Altroconsumo 11
il tuo punto di forza
Un anno insieme
Chi ci ha seguiti nel 2011 ha avuto a disposizione unautentica
miniera di consigli e occasioni di risparmio. E continuiamo...
Migliaia di lettori ricevono un questionario di gradimento
Nel 2011 avete apprezzato moltissimo
larticolo sui sistemi per difenderci dalle
zanzare, linchiesta sui pesticidi nelle mense
scolastiche, le due pagine in cui abbiamo
spiegato e fatto il punto sui referendumdi
giugno scorso (acquedotti e nucleare). Ma vi
piaciuta anche linchiesta in cui abbiamo
svelato le molte furbizie dei meccanici per
farci pagare molto pi di quanto dovuto per
una banale riparazione. Ai primi posti nel
vostro gradimento diversi articoli di
alimentazione: quello che in prima posizione
il test sulla mozzarella, che ha attribuito il
titolo non solo di Miglior Acquisto, ma anche di
Migliore del Test a un prodotto venduto in un
hard discount, prova che non necessario
spendere tanto per avere la buona qualit; ma
vi sono piaciuti anche il test sul caff per
moka e sui tortellini. Ai primi posti del
gradimento anche linchiesta sui
supermercati, che ci consentiva di tagliare la
spesa di oltre 700 euro allanno.
Vi state domandando come facciamo a
sapere quali articoli vi sono piaciuti di pi o di
meno? Semplice: ve lo abbiamo chiesto.
Ogni mese, infatti, migliaia di soci ricevono un
questionario online, in cui chiediamo loro,
articolo per articolo, che cosa hanno pi letto
e apprezzato degli ultimi numeri delle riviste
ricevuti. Quali argomenti hanno trovato pi
interessanti. E quale, degli articoli pubblicati
nei mesi precedenti, hanno utilizzato di pi.
I vostri giudizi ci interessano moltissimo,
perch ci servono a migliorare: per questo vi
chiediamo anche in dettaglio che cosa ne
pensate delle tabelle, delle foto, dei colori,
delle pagine in generale... quindi, ve lo
promettiamo, nel 2012 andr ancora meglio!
Continuail grandeconcorsoAltroconsumo
ti premia, concui vogliamoringraziarei
nostri soci dellafedeltconcui ci sostengono.
Ci sonoestrazioni di premi ogni mese: tenete
docchiolacassettadellaposta. Avvisiamoi
vincitori conunaraccomandata. Nondovete
farealtro: atutti i soci sonostati assegnati tre
numeri personali, coni quali, purchsi siain
regolaconladesione, si partecipaalle
estrazioni di diversi premi mensili edel
superpremiofinale: unaLexusCT200hStyle,
del valoredi 30.600euro. I numeri del
concorsoprecedentenonsonopivalidi.
Per aumentarelepossibilitdi vincere, puoi
ottenerenuovi numeri aderendoallenostre
iniziativecheloprevedono.
PREMI IN ARRIVO
www.altroconsumo.it/imieinumeri
info: www.altroconsumo.it
Altroconsumo: via Valassina 22, 20159 Milano - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1 DCB - Mi
Nei panni di pazienti, abbiamo vericato
che in Italia si aspetta anche
no a 11 mesi per unecograa.
Ma chi pu pagare ha strade privilegiate
ANTIDOLORIFICI
Stop al male
senza farsi male:
piccola guida alluso
dei farmaci pi diusi
BISCOTTI INTEGRALI
Abbiamo misurato
quante bre ci sono
e li abbiamo assaggiati;
igiene a volte scarsa
SINUSITE
Sintomi e cure:
gli antibiotici
non servono
quasi mai
96 Febbraio 2012 Supplemento di Altroconsumo n 256 www.altroconsumo.it
Attivit fisica: italiani troppo sedentari, un terzo non fa sport
ESAMI E VISITE
La lunga attesa
GUIDA GRATUITA
TEST SALUTE
Richiedete gratuitamente la
guida per difendere i risparmi:
ai soci basta telefonare
al numero verde 800.12.55.91.
Su Test Salute questo mese
una grande inchiesta in 5 citt:
quanto si aspetta per un
esame o una visita?
Il giudizio
dei soci
ci aiuta
a migliorare
I 10 ARTICOLI PI APPREZZATI NEL 2011
Zanzare
AC249, giugno
I migliori prodotti
da esterno per
non farsi pungere.
Supermercati
AC252, ottobre
Prezzi rilevati in 949
punti vendita di 61
citt da Nord a Sud.
Pesticidi nelle mense
AC252, ottobre
Grazie alla nostra
denuncia, sostituiti
alcuni fornitori.
Caraffe filtranti
AC253, novembre
Il consiglio pi
sensato: una spesa
inutile.
Referendum
AC249, giugno
In un contesto
confuso, abbiamo
fatto chiarezza.
Lampadine
AC253, novembre
Test sulle lampadine
e sul loro impatto
ambientale.
Inchiesta autofficine
AC249, giugno
Per una banale
riparazione, chiesti
fino a 300 euro.
Inchiesta sul pesce
AC247, aprile
Al posto del pesce
pregiato, specie di
scarso valore.
Mozzarella
AC249, giugno
Risparmiare il 65%
rispetto al prodotto
pi caro (e peggiore).
Antivirus per Pc
AC247, aprile
Come difendere il
computer da attacchi
esterni.
Test
12 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 13
ono le pi amate dagli italiani: Iorse per
che hanno un cestello capiente e la pos
sibilit di strizzare bene il bucato. I pro
duttori investono in tecnologia per
questi modelli di alta gamma, arricchen
doli di molte Iunzioni... la maggior parte delle quali
sono inutili. Lavano bene, come dimostra il nostro test,
che ha svelato prestazioni e consumi di ogni modello
in tabella. I risultati sono simili per tutti: bucato pulito,
ma risciacquato male. L questo vale anche per le lava
trici prime in classiIica. In questo quadro, la diIIeren
za la Ia il prezzo: con il nostro Miglior Acquisto, Indesit
PWC7I07IW, risparmiate ben 340 euro rispetto al mo
dello pi caro di qualit inIeriore.
Cestello, acqua, energia
Sono le tre parole chiave da tenere presente quando
si vuole acquistare una lavatrice come quelle del test.
J Cestello 6-8 kg. Non sovrastimate la quantit di bu
cato che lavate ogni settimana. Di solito, come abbia
Buono il lavaggio, 1.000 giri di centrifuga, 6-8 kg
di bucato: sono le caratteristiche principali
delle lavatrici del test. Punto debole: il risciacquo.
S
Lavatrici su di giri
IL NOSTRO
TEST
Abbiamo messo alla
prova 12 lavatrici a
1.000 giri, simulando
lavaggi analoghi
a quelli che
quotidianamente
vengono fatti nelle
nostre case.
Abbiamo valutato
lefficacia di
lavaggio, il
riasciacquo, i
consumi e la durata
dei programmi.
RISCIACQUO
POCO LIMPIDO
Per valutare il
risciacquo alla fine
del lavaggio
abbiamo inserito
gli indumenti in
apposite
centrifughe a 2.800
giri, raccolto lacqua
in provette e
misurato il grado
di alcalinit.
Con questo sistema
abbiamo potuto
quantificare i residui
di detersivo su capi
di cotone e sintetici.
RISPARMI
340
mo gi ripetuto pi volte, un cestello di tale capienza
e diIIicile da riempire completamente: anche quando
vi sembra colmo di biancheria, nella realt non si ar
riva neppure a 6 chili di carico. La capacit dei mo
delli del test pu essere per un vantaggio per una
Iamiglia numerosa, che pu diminuire il numero dei
lavaggi settimanali, riempiendo davvero il cestello al
massimo della sua capacit.
J Acqua. I produttori hanno Iatto progressi nel ridur
re la quantit di acqua impiegata per lavare e risciac
quare. Mentre questo non ha avuto conseguenze sul
le prestazioni del ciclo di lavaggio, purtroppo ne ha
avute sul risciacquo, che e il vero tallone di Achille
delle lavatrici del test. Soprattutto con il cotone, come
si vede dai risultati, le lavatrici Iorniscono le presta
zioni peggiori. Chi soIIre di ipersensibilit nei con
Ironti dei proIumi o di altre sostanze contenute nei
detersivi pu diminuire la dose di detersivo impiega
ta o prevedere un risciacquo extra. Un modo per ve
riIicare se si sta utilizzando troppo detersivo e quello
di cercare eventuali residui sulla gomma di guarni
zione attorno al cestello.
J Energia. Al di l della classe energetica della lava
trice, scaldare l`acqua a 40C richiede una certa quan
tit di energia elettrica. Quindi se volete risparmiare
sulla bolletta, il nostro consiglio e di lavare a 30C
tutto il bucato: il test sui detersivi in polvere, che tro
vate nelle pagine seguenti, dimostra che molti pro
PER EVITARE CATTIVI ODORI, MUFFA E GUASTI
Prendersi cura della lavatrice di casa non serve soltanto a tenerla in buone condizioni
per molto tempo, ma significa anche contribuire a una buona qualit del bucato.
Pulire il filtro
Estraete il filtro e pulitelo almeno
una volta al mese. In questo modo
non si dovrebbe intasare.
Inoltre eviterete la possibilit che
si blocchi la pompa dellacqua, nel
qual caso lintervento
di un tecnico inevitabile.
Cestello
Sentite puzza di muffa arrivare dal cestello? Anche il bucato,
dopo il lavaggio, ha un cattivo odore? Dovete intervenire subito.
Per prima cosa abituatevi a lasciare lobl aperto per mezza
giornata dopo aver usato la lavatrice. Poi fate ogni tanto un
lavaggio a 90C o un paio a 60C: serve a pulire a fondo il
cestello e i tubi di scarico. Infine, pulite la gomma di guarnizione:
nelle pieghe si possono formare ristagni di acqua.
Cassettino
Non difficile trovarlo sporco
di residui, incrostato e con
qualche parte ammuffita. Va
pulito regolarmente, estraendolo
completamente e lavandolo sotto
lacqua corrente con una spugna
che gratta o uno spazzola.
guardail videowww.altroconsumo.it/lavatrici
Test
14 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 15
LAVATRICI A1.000GIRI PREZZI RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E
(
s
u
1
0
0
)
Marca e modello
C
a
r
ic
o
(
k
g
)
I
n
e
u
r
o
m
in
-
m
a
x
(
n
o
v
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
L
a
v
a
g
g
io
a
4
0

C
c
o
t
o
n
e
(
8
0
%
c
a
r
ic
o
)
L
a
v
a
g
g
io
a
4
0

C
s
in
t
e
t
ic
o
(
p
ie
n
o
c
a
r
ic
o
)
R
is
c
ia
c
q
u
o
c
o
t
o
n
e
R
is
c
ia
c
q
u
o
s
in
t
e
t
ic
o

C
e
n
t
r
if
u
g
a
D
u
r
a
t
a
4
0

C
c
o
t
o
n
e
D
u
r
a
t
a
4
0

C
s
in
t
e
t
ic
o
C
o
n
s
u
m
o
d
i e
n
e
r
g
ia

e
le
t
t
r
ic
a
C
o
n
s
u
m
o
d
i a
c
q
u
a
R
u
m
o
r
e
F
a
c
ilit

d
u
s
o
C
o
s
t
o
a
n
n
u
o
in
e
u
r
o
(
1
0
a
n
n
i, 4
la
v
a
g
g
i/
s
e
t
t
.)
LG F1081TD 8 495- 610 B A D C A C C C C C C 104 65
HOTPOINT ARISTONWMF802 8 450- 480 A A E C C B B C A C C 80 64
BOSCH WAS20423IT 8 540- 720 B B D B B B B C B D C 110 63
ZOPPAS PWN81070 8 390- 530 A B D C B B B D B D C 94 61
WHIRLPOOL AWOE8300 8 400- 540 B B D D B B B B A D D 82 61
INDESIT PWC71071W(IT) 7 300- 450 A B E C B B C C A C D 72 60
HOTPOINT ARISTONAQ8L092U(IT) 8 400- 640 A B E C B B A B A C D 88 60
SAMSUNG WF9700N5V 7 330- 400 B B E C B A C C A C C 70 59
SAMSUNG WF9700N5W 7 340- 450 B B E C B A C C A C C 71 59
IGNIS LEI1006 6 250- 365 B B E E B C B B A D D 57 58
SMEG LBS107F 7 330- 400 B B C C B A B C B C C 72 57
CANDY EVO1072D-01 7 350- 430 B C E E B B A B A D C 70 55
TABELLACOME LEGGERLA
Lavaggio a 40C Abbiamo
sottoposto sia i capi in co-
tonechequelli sintetici aun
lavaggio di 40C. La mag-
giorpartedellelavatrici lava
bene e nessuna scende
sottounavalutazionesuf-
ficiente.
Risciacquo Si misura la
quantitdi saponeresiduo
dopo che la lavatrice ha
finitoil ciclodi lavaggio: pi
saponerimane, peggiore
il giudiziocheabbiamodato
in tabella. Le bre naturali
comeil cotonetrattengono
pisaponeedper questo
motivo che la prova ha ri-
sultati peggiori. I capi sin-
tetici si risciacquano pi
facilmente.
Durata Le valutazioni in
tabellasi riferisconoal tem-
poimpiegatodallalavatrice
per completare il ciclo di
lavaggio. Seil lavaggioper
chilo di biancheria supera i
40minuti abbiamodatoun
giudizio mediocre, suffi-
ciente a chi resta tra i 30 e
i 40 minuti e buono a chi
rimane entro la mezzora.
RumoreAbbiamomisurato
i decibel emessi da ogni
l avatri ce i nsi eme a un
esperto, il qualehadatouna
valutazioneanchesul livel-
lodi vibrazioni prodottoda
ogni apparecchio.
FacilitdusoAbbiamopro-
vato a caricare e scaricare
il bucato, impostareil lavag-
gio , pulire il filtro: i modelli
del test non sono facili da
usare, basti pensare che
non abbiamo dato nessun
giudizio superiore a suffi-
ciente. Pifunzioni ci sono,
pi pulsanti e manopole
trovate.
CostoannuoComprendeil
consumo di elettricit, di
acqua, di detersivoeil costo
di ammortamentodel prez-
zo di acquisto.
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Qualit buona
La nostra scelta Lavatrici a 1.000 giri
65
LGF1081TD
495-610 euro
Migliore del Test: buoni risultati nel lavaggio e
discreti in tutte le prove, tranne nel risciacquo. I
programmi durano un po troppo.
60
INDESIT PWC71071W(IT)
300-450 euro
Lava bene, male il risciacquo. Consuma poca
acqua. Punto debole, la facilit duso. Il prezzo
ottimo.
64
HOTPOINT ARISTON WMF802
450-480 euro
Il nostro Miglior Acquisto spicca tra tutti i modelli
per i risultati migliori nel lavaggio, ma precipita
nel risciacquo dei capi di cotone.
dotti lavano bene anche a basse temperature.
Per risparmiare ulteriormente, sIruttate anche la pos
sibilit di programmare l`avvio della lavatrice di not
te, sempre che abbiate una tariIIa pi bassa durante
la notte e di mattina presto. Se avete la tariIIa bioraria,
lavate sempre dopo le I9 di sera.
InIine, cercate di evitare lavaggi con il cestello semi
vuoto.
Nell`ultimo test sulle lavatrici a I.000 giri avevamo
calcolato quanta energia si consuma con un carico di
3 chili di bucato a 40C. Il consumo e di 0,I9 kWh per
chilo di biancheria. Se il cestello viene riempito Iino
all`80% delle sue capacit, il consumo per chilo di
biancheria scende a 0,I2 kWh.
Scegliere come lavare
Impostare la temperatura dell`acqua di lavaggio, il
tempo di durata, il programma per la lana, la seta, i
capi delicati, quello per i capi resistenti, la Iunzione
per stirare capi poco spiegazzati, risciacqui extra,
mezzo carico: ormai le lavatrici sono multiIunziona
li. L`altro lato della medaglia e che a volte ci vuole una
laurea in ingegneria per capire come programmarle.
Il nostro consiglio? Scegliete modelli semplici, con
poche Iunzioni e pochi cicli di lavaggio, che sono poi
quelli che alla Iine si usano di pi.
Per capire se il modello che vi interessa e Iacile da
usare, nulla vi impedisce di provare in negozio ad
aprire e chiudero l`obl e a Iare lo stesso con la va
schetta del detersivo.
Anche leggere le inIormazioni sui diversi cicli di la
vaggio che si trovano attorno alle manopole permet
te di capire se la lavatrice che avete scelto e Iacile da
programmare.
Confrontare i modelli presenti sul mercato, sapere
tutto sulla lavatrice che vi interessa: le caratteristi-
che, la qualit, il costo e, per le migliori, anche i
negozi pi vicini e pi convenienti. Tutto questo
offre il nostro sito, ora anche rinnovato e pi facile
da usare. Oltre a una guida allacquisto, c il video
che mostra come si svolge il test sulle lavatrici.
www.altroconsumo.it/lavatrici
Una vasta scelta
Per
risparmiare,
riempite
il cestello
Test
16 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 17
I detersivi testati sono in polvere e sono i
cosiddetti universali, ossia vanno bene per il
bucato bianco e anche per i colorati. Abbiamo
valutato la loro efficacia contro le macchie, il
rispetto dei colori e il loro impatto ambientale.
CONTROLE MACCHIE
Abbiamo lavato a 30C pezze di cotone sporcato
appositamente con 19 tipi di macchie diverse. La
dose quella che viene indicata sulla confezione di
ogni detersivo dai produttori. La valutazione
stata fatta per 3 cicli di lavaggio. Pi luce si riflette
sul tessuto dopo il lavaggio, pi alta lefficacia del
prodotto nel rimuovere lo sporco.
IL NOSTROTEST
La nostra scelta Detersivi in polvere
65
60
DASH con Actilift
10,99 - 14,15 euro
Il Migliore del Test lava
bene. Ottime
prestazioni contro le
macchie proteiche
come uova, latte e
cioccolato. Per costa
molto.
CARREFOUR
Detersivo
3,34 euro
Efficace contro le
macchie, non rende
molto bianco il bucato.
Per il resto, va bene.
GENERAL
Fresco & brillante
3,69 - 4,61 euro
Detersivo efficace
contro le macchie. Il
prezzo conveniente:
si spende in un anno la
met rispetto al
Migliore del Test.
DEXAL Lavatrice
classic lavender
2,99 euro
Punto debole il
bianco, ma per il resto
le prestazioni sono
buone.
55
57
DETERSIVI INPOLVERE PREZZI FORMATO RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E

(
s
u
1
0
0
)
Marca e modello
I
n
e
u
r
o
m
in
-
m
a
x

(
D
ic
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
N
u
m
e
r
o
d
i d
o
s
i
p
e
r
c
o
n
f
e
z
io
n
e
D
o
s
e
c
o
n
s
ig
lia
t
a

p
e
r
la
v
a
g
g
io
(
g
)
M
a
c
c
h
ie
c
o
lli e
p
o
ls
in
i
M
a
c
c
h
ie
d
i g
r
a
s
s
o
M
a
c
c
h
ie
p
r
o
t
e
ic
h
e
M
a
c
c
h
ie
d
i a
m
id
o
M
a
c
c
h
ie
v
e
g
e
t
a
li
R
is
p
e
t
t
o
d
e
i c
o
lo
r
i
B
ia
n
c
o
I
m
b
a
lla
g
g
io
S
o
s
t
a
n
z
e
c
h
im
ic
h
e
C
o
s
t
o
m
e
d
io
a
n
n
u
o

(
4
la
v
a
g
g
i a
s
e
t
t
.)
DASH con Actilift 10,99- 14,15 36 80 C B A B B C B A C 70 65
DIXAN Classico 6,39- 8,99 25 80 C B B B B C B A C 64 63
AVA Max3 4,29- 6,99 27 74 C B C B B B B A C 43 61
BIO PRESTOBianco bianco colore colore 3,44- 4,89 20 70 C C B B B B C C C 45 61
GENERAL Fresco &brillante 3,69- 4,61 25 70 C C B B B B B C C 35 60
COOP Fresco pulito 4,95- 5,78 27 80 C B C B B C B A C 41 59
ACE Detersivo 5,49- 6,81 23 68 C B C B B C C C C 58 59
ESSELUNGA Detersivo lavatrice 3,98 27 80 C B C B B C B C C 31 58
ECO 10(INS) Bianco e colore 2,69- 2,79 20 80 C B C B B D B C C 29 58
CARREFOUR Detersivo 3,34 27 80 C C B B B C C A C 26 57
AUCHAN Freschezza pura 3,99 27 80 C C C B B D B B C 31 57
SOLE Bianco solare 2,68- 5,23 18 74 C C C B B B C B C 44 55
DEXAL (EUROSPIN) Lavatrice classic lavender 2,99 25 85 C C B B B C C A C 25 55
SPUMA DI SCIAMPAGNALavatrice marsiglia 4,99- 6,55 27 68 C C D C C C C A B 45 49
FORMIL (LIDL) Marsiglia 6,49- 6,99 60 85 C C C D B C C C C 23 44
Detersivi universali: lavano bene, anche a 30C, sia i capi bianchi
sia quelli colorati. E il nostro Miglior Acquisto costa la met.
In polvere
i abbiamo messi alla prova sul lavaggio
a 30C, dato che ormai tutti i detersivi
si vantano di poter togliere lo sporco
anche a temperature cos basse. In eI
Ietti solo due prodotti non lavano bene,
gli altri rimuovono le macchie anche a 30C.
Dosi e ambiente
Saper dosare il detersivo e una delle cose pi impor
tanti da imparare. Come si Ia?
J In base alla durezza dellacqua. Questa inIormazione
si trova sulla bolletta o nel sito internet dell`acquedot
to. Se volete un`analisi completa, Altroconsumo oIIre
ai soci l`opportunit di Iar analizzare in modo comple
to l`acqua di casa (www.altroconsumo}acquapotabile).
J In base allo sporco del bucato. Se il grado di sporco
e minimo pu bastare anche mezza dose di detersivo.
Versarne pi della dose consigliata dai produttori non
vi Iar ottenere un bucato pi pulito, ma certamente
L
avrete maggiori residui di detersivo a Iine lavaggio.
Come abbiamo visto nel test delle lavatrici, il risciacquo
e il tallone d`Achille di tutti i modelli del test.
J Nel rispetto dellambiente. Dosare bene il detersivo
e un modo per rispettare l`ambiente. Questi prodotti
contengono molte sostanze chimiche, perche assol
vono diverse Iunzioni: smacchiano, sbiancano i tes
suti, rispettando i colori. Tra i detersivi del test, Spu
ma di Sciampagna e quello con la Iormula meno
aggressiva, perche contiene dosi pi basse di un ten
sioattivo poco biodegradabile (LAS). Purtroppo la
maggior parte dei prodotti, invece, contiene sostanze
che si degradano lentamente.
Ultime indicazioni
Con i detersivi del test potete rinunciare a quelli li
quidi, perche lavano bene a 30C sia i capi bianchi sia
quelli colorati. Se avete capi molto macchiati, potete
pretrattare il capo e poi lavarlo.
TABELLA
COME LEGGERLA
Dosi SoloAuchancontie-
ne 59 grammi in meno
rispetto alla quantit di-
chiarata.
MacchieproteicheUova,
latte, cioccolato: lunico
detersivoindifficoltcon-
tro queste macchi e
Spuma di Sciampagna
Macchiedi amidoI deter-
sivi piefficaci sonoquel-
li con molti enzimi.
Sostanzechimiche Spu-
ma di Sciampagna i l
meno inquinante.
GLI ALLEATI (A VOLTE INUTILI) DEI DETERSIVI
Un mondo variegato di prodotti ruota intorno ai detersivi per lavatrice.
Ce n uno per ogni funzione: per togliere il calcare dallacqua, per rendere
i capi pi morbidi, per igienizzare e cos via. Servono tutti?
Salviette acchiappacolore
Alcune sono molto efficaci a catturare i colori che stingono dai
capi colorati. Sono molto comode, ma costano.
Il nostro consiglio di lavare separatamente i capi chiari e quelli
scuri. Inoltre, a fine bucato, sono un rifiuto in pi.
Ammorbidente
Questo prodotto rende morbidi e profumati solo i capi in fibre
naturali (cotone, lino e lana), mentre non funziona su quelli
sintetici. Lammorbidente ha un pesante impatto ambientale: ci
sono fragranze, conservanti e sostanze poco biodegradabili.
Pretrattanti, smacchiatori, igienizzanti
I prodotti per trattare le macchie sono utili per poi lavare a pi
basse temperature e ottenere ottimi risultati. Bisogna ricordarsi
di applicarli solo sulla macchia. I prodotti igienizzanti vanno usati
solo in caso di esigenze particolari, ad esempio malattie infettive,
odori persistenti, ma normalmente non servono.
Anticalcare
Se lacqua di casa molto dura, lanticalcare ha la funzione,
aggiunto a ogni lavaggio, di migliorare la prestazione del
detersivo. In realt, nei detersivi sono gi presenti sostanze
anticalcare. Inoltre, un costo in pi e non fa bene allambiente.
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Qualit buona
Dietro il prodotto
18 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 19
SALVAGUARDARE LAMBIENTE
Le aziende pi sensibili si stanno impegnando in politiche di
prevenzione, controllo e riduzione dellimpatto ambientale per
rendere sostenibile lintera filiera produttiva. Ecco uno studio di
Granarolo, azienda leader in Italia per la produzione di latte di alta
qualit, sullimpatto ambientale dellintero ciclo di vita del
prodotto, che oltre alla certificazione di rintracciabilit, vanta per
i propri stabilimenti anche sistemi di gestione ambientale
certificati. Come si vede, la produzione di latte in fattoria la
fase che pi incide sullimpatto ambientale in termini di
produzione di gas che contribuiscono alleffetto serra.
Il trasporto e le confezioni, contrariamente a quanto si pu
pensare, rappresentano una percentuale di gran lunga inferiore.
Per il latte bio, limpatto un po superiore, in quantosi usa un
innovativotrattamentodi pastorizzazione a elevata temperatura.
Tutti questi tipi di latte hannoottenutola certificazione
internazionale EPD(Environmental Product Declaration).
Il processo produttivo
il vero valore aggiunto:
le aziende si devono
impegnare per controllare
lintera filiera produttiva.
di buona qualit il latte che com
priamo? Nel corso degli anni, nei
nostri test sul latte - Iresco o a
lunga conservazione, a basso
prezzo o di alta qualit le analisi di labo
ratorio ci hanno sempre dato risultati rassi
curanti: il latte venduto in Italia e comples
sivamente buono, nutriente e sicuro.
Corretto, per tutti, il contenuto di sieropro
teine, buona l`igiene, assenti o sotto control
lo gli inquinanti, come le aIlatossine, nessun
annacquamento. Dunque, possiamo consu
marlo con tranquillit e darlo ai bambini,
per i quali rappresenta un alimento impor
tante per la crescita. Ma, allora, che cosa
diIIerenzia i diversi tipi di latte in commer
cio? Quali sono gli elementi qualiIicanti del
latte Iresco di alta qualit, rispetto al comu
ne latte Iresco? Innanzitutto il latte di par
tenza, che deve avere dei requisiti di com
posizione (materia grassa non inIeriore al
36 g}l e materia proteica non inIeriore a 32
g}l) e igienico sanitari precisi, imposti dalla
legge (n.I69}89), oltre a quelli prescritti per
il latte crudo destinato ad altri trattamenti.
Per ottenerli e necessario tenere sotto con
trollo tutto il processo di produzione, dalla

Latte
alta qualit
stalla al negozio, durante il quale vanno svol
ti numerosi controlli di qualit, non solo sul
latte, ma anche sul rispetto dei piani di ma
nutenzione delle mungitrici, sulle Iorniture
di materiali (dai mangimi ai detergenti), sul
lo stoccaggio e sul trasporto (vedi in basso
La filiera del latte certificata). L`ideale e ga
rantire l`eIIicace controllo della qualit del
latte e delle varie attivit nella Iiliera, oltre
alla completa rintracciabilit, che permette
di ripercorrere il processo produttivo a ri
troso, dal prodotto Iinito all`origine della
materia prima. Per tutti i prodotti alimenta
ri, questo e molto importante sia per la sicu
rezza, sia per poter individuare tempestiva
mente l`origine del problema in caso di
Irodi o pericoli sanitari. Non solo si evita di
causare inutili allarmismi, ma non si rischia
di danneggiare interi settori, come spesso e
avvenuto in seguito a scandali alimentari.
In pi, oggi, anche nell`agricoltura e diventa
to urgente aIIrontare il problema della soste
nibilit e della responsabilit sociale. Non si
pensa, o non si sa, quanto costa all`ambiente
l`allevamento di animali per l`alimentazione
umana, in termini di risorse (energia, acqua,
terreni Iertili) e di inquinanti emessi (gas ser
ra, sostanze chimiche, liquami). L`impatto
ambientale della produzione di latte e rile
vante, anche se inIeriore a quello della pro
duzione della carne. InIatti il latte ha un im
patto sul riscaldamento cl i matico,
soprattutto per la produzione di metano, un
gas serra pi potente del CO
2
, prodotto dalla
digestione dei ruminanti. I margini di miglio
ramento ci sono e sono ampi, ma contenere
questo impatto e pi Iacile per i produttori
che hanno un controllo su tutta la Iiliera,
come nel caso di Granarolo (box a lato), che
ha analizzato l`impatto di ogni Iase del pro
cesso produttivo, per intervenire con misure
capaci di minimizzarlo il pi possibile.
TIPI
DI LATTE
Crudo: al naturale,
deve avere unigiene
impeccabile, delicato,
da consumare in
tempi brevissimi.
Fresco pastorizzato:
il classico, sottoposto
a trattamento
termico breve (15
secondi a 72- 80C).
Si conserva in frigo
per 6 giorni.
Fresco pastorizzato
alta qualit:
trattamento termico
pi delicato (max 76
C). Ha una
percentuale di
sieroproteine di
minimo 15,5%.
Microfiltrato: oltre
che a astorizzazione,
sottoposto a micro
filtrazione, che
elimina la maggior
parte dei microbi.
Sa di latte fresco
e dura di pi (10-15
giorni) in frigo.
Pastorizzato a
temperatura elevata:
trattato a
120-128Cper meno
di un secondo. Sa di
latte fresco e dura di
pi (23-25 giorni) in
frigo.
UHT: trattato a
temperatura
altissima (140-
150C), per 2-4
secondi, per eliminare
ogni forma batterica.
Dura da 3 a 5 mesi, a
temperatura
ambiente.
Sterile: trattato gi
confezionato. Dura
minimo 6 mesi, a
temperatura
ambiente.
0 g
1.000 g
1.200 g
1.400 g
fattoria (latte crudo)
Fonte: Granarolo certificazione EPD
trasporto
confezionamento
processo produttivo
GRAMMI DI CO
2
PRODOTTI
PER LITRODI LATTE
INBOTTIGLIADI PET
LATTE
ALTA
QUALIT
LATTE
PIACERE
LEGGERO
LATTE
BIOLOGICO
AQ AQ AQ
LA FILIERA DEL LATTE CERTIFICATA
Ecco il percorso per
raggiungere e mantenere
una certificazione di
rintracciabilit e di filiera
controllata, che parte dalle
aree di produzione e arriva
fino alla distribuzione e al
consumatore finale.
In pratica, occorre valutare
tutti i fattori che
potrebbero influenzare la
sicurezza e le
caratteristiche del latte,
mantenendo sotto
controllo tutto il processo.
Dopo la pastorizzazione, il latte
viene confezionato e
immediatamente avviato alla
distribuzione. Importante, come
nelle fasi precedenti, mantenere
il controllo sulla catena del
freddo (depositi e automezzi di
distribuzione).
TRATTAMENTODI PASTORIZZAZIONE
Controllo su caratteristiche del latte,
refrigerazione, mangimi, somministrazione
farmaci, igiene stalle, forniture prodotti
Controllo del processo produttivo
e analisi del latte in tutte le fasi
Analisi del latte al ricevimento di ogni
autocisterna: piano di monitoraggio
sui contaminanti
Il primo anello della catena la stalla, dove alle
mucche vanno garantiti buona alimentazione e
benessere. Lideale avere un rapporto diretto
con gli allevatori e un controllo sulle forniture,
dai mangimi, ai farmaci, ai prodotti di pulizia, e
utilizzare procedure e istruzioni operative che
gli allevatori devono rispettare.
Arrivato in azienda il latte crudo sottoposto a un
trattamento termico, tra i 72 e i 76 C, che serve a
inattivare i germi patogeni e a ridurre la flora microbica
totale, minimizzando le perdite nutrizionali dovute al calore.
Pi pulito il latte di partenza, pi rapido e blando sar
il trattamento termico, consentendo una minor
denaturazione delle sieroproteine. Tutta la lavorazione
controllata secondo procedure certificate. Fonte: Granarolo filiera certificata latte fresco alta qualit
ALLEVAMENTO
Per incentivare gli allevatori, il prezzo del latte pu
variare secondo determinati parametri qualitativi
(percentuale di grasso, contenuto proteico, carica
batterica totale, cellule somatiche). Il trasporto in
azienda deve essere pi rapido possibile, garantendo
ligiene delle autocisterne e mantenimento della
catena del freddo.
RACCOLTAE TRASPORTODEL LATTE CRUDO
CONFEZIONAMENTO
E DISTRIBUZIONE
Test
20 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 21
Il pesce usato non certo di gran pregio, anzi. Ma piacciono,
soprattutto ai bambini. I grassi e il sale nella panatura per
non li rendono una valida alternativa a quello fresco.
orati e gustosi, i bastoncini di pesce con-
quistano il palato dei bambini, solita-
mente restii a mangiare il pesce. L i
cuori delle mamme, che non devono
cimentarsi in ricette complicate nello
sIorzo di Iar digerire questa pietanza ai piccoli.
D`altra parte i nutrizionisti insistono molto su questo
punto: meglio abituare i bambini a consumare pesce
Iin da piccoli, perche questa Ionte proteica contiene
Omega 3, i citatissimi grassi polinsaturi utili per la
prevenzione delle malattie cardiovascolari. suIIi-
ciente qualche crocchetta, dunque, per Iar sentire a
posto la coscienza delle mamme? Purtroppo no. Il
contenuto di pesce di un bastoncino non e tanto e
prove alla mano neanche dei pi pregiati. La pana-
tura poi e piena di grassi e sale.
Merluzzo? S, per...
Tutti li hanno mangiati almeno una volta nella vita e
tutti si saranno chiesti almeno una volta: che tipo di
pesce contengono? Sar davvero merluzzo?
La risposta ve la diamo noi. S, e merluzzo. Ma va
detto che il merluzzo non e certo tutto uguale. Fateci
D
Poveri bastoncini
caso: su alcune conIezioni non compare la scritta ba-
stoncini di merluzzo, ma la pi generale "bastoncini
di pesce. Alcuni produttori utilizzano, per esempio,
il Pollack d`Alaska, una specie non particolarmente
pregiata, le cui carni molli in passato destinate solo
all`alimentazione animale oggi vengono usate per la
preparazione di surimi e di bastoncini. In eIIetti se-
condo la legge che per riguarda solo il pesce non
lavorato e quindi esclude questi bastoncini e i prodot-
ti simili pu essere commercializzato con la sempli-
ce denominazione di merluzzo o nasello solo il Mer-
luccius Merluccius, una specie pregiata, pescata
pricipalmente nel Mediterraneo. Nessuno dei baston-
cini la contiene. Quasi tutti, invece, oltre al Pollack
d`Alaska hanno impanato Iiletti o addirittura impasti
(penalizzati nella prova dell`esame ispettivo) di mer-
luzzo del PaciIico, esportato da Per e Cile a basso
prezzo, o merluzzo carbonaro, dalle carni scure, dure
e grasse. Pesci sicuramente di minor pregio rispetto
al merluzzo dei nostri mari. Ma purtroppo la legge
non obbliga a speciIicare di che merluzzo si tratta.
Sotto sotto, poco pesce
Scoperto il pesce, resta da capire come e quanto e
impanato il bastoncino. Solo in un caso (CarreIour
Kids) la copertura e risultata contenuta e davvero ade-
guata al quantitativo di pesce. In due casi (Pescanova
e Onda Azzurra) vale addirittura circa la met del
bastoncino (vedi la tabella a pag. 22).
Ld e anche saporitissima. Merito (o colpa) del sale,
che viene aggiunto senza remore all`impasto. Il clo-
ruro di sodio, inIatti, e molto usato per insaporire
buona parte delle preparazioni alimentari: serve per
mascherare gusti anomali e rivalutare materie prime
scadenti. Peccato che a pagarne le spese poi sia la
nostra salute: il sale e nemico del cuore. La pastella
ha anche un`altra peculiarit: il colore intenso. In eti-
chetta nessuno dichiara l`aggiunta di coloranti. Tra
gli ingredienti per Ianno capolino paprika e curcu-
ma, due spezie usate non solo per insaporire, ma per
colorare la panatura, Iacendola risultare bella dorata,
anche nel caso di cottura al Iorno. Questo e possibile,
perche i bastoncini di pesce vengono Iritti prima di
essere surgelati. In quale olio? In laboratorio abbiamo
analizzato gli acidi grassi per individuare la materia
grassa usata per preIriggere: tutti hanno usato olio di
semi di girasole. Nonostante la scelta sia lodevole,
l`apporto di grassi Iornito dalla panatura risulta
evidente. Tanto pi se si considera che il merluzzo e
un pesce molto magro, quasi privo di grassi.
Alternative poco sostenibili
Non solo classici. Oggi al supermercato e possibile
acquistare anche bastoncini di pesce alternativi, Iat-
ti con specie diverse dal merluzzo o con panature e
Slogan eccessivi. Gli Omega 3 ci sono, ma nel
merluzzo sono pochi. Pi consistenti in altri pesci.
Grassi ridotti, rispetto a cosa? A prodotti analoghi.
Eppure altri bastoncini ne contengono meno.
Troppi grassi
e sale
nella panatura
I bastoncini del Capitano contengono 20%di
panatura, 60%di pesce. E il restante 20%?
In laboratorio abbiamo sottoposto i bastoncini di
pesce a numerose prove tra cui lanalisi della
quantit e della qualit dei grassi,
lindividuazione della quantit di pesce e di
panatura, il contenuto di sale. Gli esperti hanno
poi valutato laspetto visivo; ai consumatori
stata affidata, invece, la prova dellassaggio.
SMASCHERIAMO IL PESCE
Quale tipo di pesce contengono? Per rispondere
a questa domanda abbiamo eseguito lanalisi di
una sequenza del DNAper ogni bastoncino di
pesce. In questo modo siamo riusciti a risalire
alla specie ittica utilizzata per produrli.
IL NOSTROTEST
Test
22 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 23
La nostra scelta Bastoncini di pesce
69
69
69
CONAD Bastoncini di
merluzzo impanati
2,10 - 2,39 euro
Piace allassaggio.Migliore del
Test dal prezzo contenuto.
COOP Bastoncini di filetti
di merluzzo impanati
2,92 - 3,55 euro
Migliore del Test, con etichetta
attenta allaspetto nutrizionale
CARREFOUR Kids Sticks
di pesce impanato
2,49 euro
Poca panatura e tanto pesce.
Migliore del Test e Miglior
Acquisto.
BASTONCINI DI PESCE PREZZI TIPO RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E
(
s
u
1
0
0
)
MARCA e denominazione
I
n
e
u
r
o
m
in
-
m
a
x

a
c
o
n
f
e
z
io
n
e

(
o
t
t
o
b
r
e
2
0
1
1
)
I
n
e
u
r
o
m
e
d
io
a
l k
g
P
e
s
o
(
g
)
N
u
m
e
r
o
b
a
s
t
o
n
c
in
i
E
t
ic
h
e
t
t
a
P
e
s
c
e
(
%
)
S
p
e
c
ie
it
t
ic
a
P
a
n
a
t
u
r
a
G
r
a
s
s
i (
%
)
Q
u
a
lit

m
a
t
e
r
ia
g
r
a
s
s
a
S
a
le
M
ic
r
o
b
io
lo
g
ia
E
s
a
m
e
is
p
e
t
t
iv
o
A
s
s
a
g
g
io
CONAD Bastoncini di merluzzo impanati 2,1 - 2,39 7,45 300 12 C 64 Merluzzo del Pacifico B 5,8 A D C B B 69
COOP Bastoncini di filetti di merluzzo
impanati e surgelati
2,92 - 3,55 7,01 450 18 B 64 Merluzzo del Pacifico B 6,0 A D C B B 69

CARREFOUR Kids Sticks
di pesce impanato
2,49 5,53 450 15 B 65 Pollack dAlaska A 5,2 A C A B B 69
AUCHAN Bastoncini di merluzzo
impanati e surgelati
2,59 5,76 450 18 B 64 Merluzzo del Pacifico B 6,4 A C A B B 68
FINDUS Bastoncini 100%filetti di merluzzo
in croccante panatura
2,39- 3,69 9,97 300 12 B 60 Merluzzo del Pacifico C 7,3 A C C B B 67
PICARD Bastoncini di pesce
panati e surgelati
3,1 6,89 450 15 B 64 Pollack dAlaska B 6,7 A B A B C 66
DICO Bastoncini di merluzzo
impanati e surgelati
1,28- 1,49 4,43 300 10 C 65 Merluzzo carbonaro B 5,2 A D C B B 64
BOFROST Bastoncini di filetto
di pesce impanati
6,55 14,56 450 18 C 65 Pollack dAlaska B 7,2 A E C B B 64
GIGANTE Bastoncini di merluzzo
impanati e precotti e surgelati
2,29- 2,59 8,13 300 12 C 64 Merluzzo del Pacifico B 5,9 B D C B B 63
OCEAN CATCH Bastoncini di pesce
Impanati. Surgelati.
2,99- 4,2 3,77 900 30 D 56 Pollack dAlaska C 4,9 A C A C D 49
POLAR BEAR Bastoncini di pesce surgelati 2,99 3,32 900 30 D 56 Pollack dAlaska C 5,7 A C C C D 47
PESCANOVA Bastoncini del lupo di mare 2,25- 3,29 9,48 300 12 B 48
Merluzzo dellOceano
Indiano
E 7,0 A D C C C 47
POLAR WOLF Bastoncini di pesce 0,99 3,30 300 10 D 51 Pollack dAlaska D 5,4 B C C C C 46
ONDA AZZURRA Bastoncini di pesce 0,93- 0,99 3,17 300 10 D 49 Merluzzo carbonaro E 6,9 B E C C D 37
TABELLACOME LEGGERLA
Pesce e panatura Abbiamo pesato
lapanatura(menomeglio) ecal-
colatola quantit di pesce presen-
te in 100 g di prodotto.
Grassi I bastocini di pescevengono
fritti epoi surgelati. Ancheseli cuo-
cete al forno, dunque, apportano
unaquotanontrascurabiledi gras-
si. Quanti?Intabellatrovatelequan-
tit che abbiamo misurato.
Qualit della materia grassa In la-
boratorio abbiamo determinato il
numero di perossidi, indice della
qualit della materia grassa usata
per la frittura. Pi basso, migliore
lolio usato.
SaleIl clorurodi sodiomoltousa-
to nelle preparazioni alimentari
industriali. A volte in modo ecces-
sivo. Abbiamodeterminatoil quan-
titativoinogni bastoncino. Meno
meglio .
Microbiologia In questa prova
statavalutatalacaricamicrobicae
la presenza di indicatori di igiene,
come coliformi fecali e E. coli.
EsameispettivoIl coloreelospes-
sore della panatura non uniformi e
luso di impasti al posto di filetti
hannopenalizzatoalcuni campioni.
Assaggio Questa valutazione
stata fatta da una giuria di consu-
matori tra i 15 e i 55 anni.
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Non comprare
Qualit buona
CAMBIARE BENE
Mangiare pesce una buona abitudine.
I bastoncini per hanno pi calorie e
meno Omega 3 rispetto ad altre
alternative. Variate il menu.
Bastoncini
di pesce (100 g
circa 4 pezzi)
Calorie 191
Grassi 10,1 g
Omega 3 0,12 g
Prezzo 0,90
Filetto di merluzzo
(100 g)
Calorie 68
Grassi 0,6 g
Omega 3 0,18 g
Prezzo 1,50
Trancio di salmone
(100 g)
Calorie 185
Grassi 12 g
Omega 3 2,08 g
Prezzo 0,90
BASTONCINI
ALTERNATIVI
PREZZI TIPO RISULTATI
MARCA e denominazione
I
n
e
u
r
o
m
in
-
m
a
x

a
c
o
n
f
e
z
io
n
e

(
o
t
t
o
b
r
e
2
0
1
1
)
I
n
e
u
r
o
m
e
d
io
a
l k
g
p
e
s
o
(
g
)
N
u
m
e
r
o
p
e
z
z
i
E
t
ic
h
e
t
t
a
P
e
s
c
e
(
%
)
S
p
e
c
ie
P
a
n
a
t
u
r
a
G
r
a
s
s
i (
%
)
S
a
le

- 22 IL MARE (EUROSPIN)
Bastoncino di totano
1,75 3,89 450 15 C 64
Totano gigante
del Pacifico
B 6,60 D
FINDUS Bastoncini
di salmone
3,99- 4,77 14,58 300 12 A 60 Salmone rosa C 7,41 C
FINDUS Fish &crock 4,65- 5,13 16,50 300 6 B 50 Pollack dAlaska E 6,23 E
PESCANOVA
Nuggets di merluzzo
2,99 11,96 250 24 C 57 Merluzzo patagonico C 6,10 C
BASTONCINI
CONVERDURE
PREZZI TIPO RISULTATI
MARCA
e denominazione
I
n
e
u
r
o
m
in
-
m
a
x

a
c
o
n
f
e
z
io
n
e

(
o
t
t
o
b
r
e
2
0
1
1
)
I
n
e
u
r
o
m
e
d
io
a
l k
g
P
e
s
o
(
g
)
N
u
m
e
r
o
p
e
z
z
i
E
t
ic
h
e
t
t
a
V
e
r
d
u
r
a
d
ic
h
ia
r
a
t
a
(
%
)
P
e
s
c
e
d
ic
h
ia
r
a
t
o
(
%
)
S
p
e
c
ie

d
ic
h
ia
r
a
t
a
P
a
n
a
t
u
r
a
G
r
a
s
s
i (
%
)
S
a
le

FINDUS Croccole
agli spinaci
3,19-5,58 10,78 400 4 A 6,9 46 Pollack dAlaska C 5,81 C
FINDUS
Dobloni di tonno,
merluzzo e verdure
2,85-3,4 11,22 280 6 B 25 39
Tonno e Merluzzo Atlantico
o del Pacifico o Sudafricano
o dellOceano Indiano
B 8,87 E
FINDUS
Le formine
2,56-3,28 10,15 300 10 B 19,2 40
Merluzzo Atlantico
o del Pacifico
D 6,22 E
Test
24 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it
Iorme speciali. Ne abbiamo analizzato alcuni (vedi le
tabelle alla pagina 23). Anche in questi casi il conte
nuto in pesce non e ne abbondante (i migliori da que
sto punto di vista sono i bastoncini di totano Lurospin)
ne di grande pregio, mentre la panatura e eccessiva
ed eccessivamente salata (in particolar modo in Fin
dus Fish & Crock). Quasi quanto il prezzo.
Si pu dire, dunque, che questi prodotti non sono
certo eccellenti dal punto di vista nutrizionale. Meglio
considerarli pi come sIiziosit, che come alternativa
quotidiana alla carne.
Stesso discorso per i bastoncini che, per accaparrar
si il consenso delle mamme, reclamizzano a gran voce
l`aggiunta di verdure.
suIIiciente leggere bene l`etichetta per capire che il
quantitativo di pesce (dal 39 al 46%) e piuttosto ridot
to. Idem per le verdure: si passa da un irrisorio 6,9%
delle Croccole agli spinaci al 25% dei Dobloni: questa
e una percentuale apparentemente alta (anche se co
munque non comparabile a un contorno), in realt
dovuta in parte alle patate, che per non possono
essere considerate vere e proprie verdure.
Alla conquista dei piccoli
I genitori devono insegnare ai propri Iigli a mangiare
bene, sin da piccoli. Il pesce non dovrebbe mai man
care nel loro men. Purtroppo i bastoncini di merluz
zo (e in generale i prodotti esaminati in queste pagine)
non possono essere considerati una buona alternati
va al pesce Iresco. Troppi i grassi, eccessivo il sale,
poco il pesce. Non bandiamoli dalla tavola, ma solo
come ghiottoneria, da consumare ogni tanto.
Per conquistare i bambini invece sIorziamoci di ren
dere il pesce pi divertente. Lessiamo il nasello con
patate e spinaci, schiacciamo tutto con la Iorchetta,
uniamo olio e parmigiano e Iacciamo delle polpettine.
Con il salmone Iresco possiamo preparare ottimi ham
burger, con i Iiletti di sogliola invitanti rotolini.
Meglio
considerarli
sfiziosit, da
servire di rado
PRODUZIONE: DAL MERLUZZO AL BASTONCINO
Non tutti i bastoncini sono uguali: la differenza sostanziale tra un prodotto e laltro sta nella qualit e nella quantit di merluzzo
presente in ogni singolo bastoncino. Nella maggior parte dei casi, la produzione prevede una serie di passaggi. Eccoli.
Il merluzzo viene pescato (a seconda
della specie ittica in mari diversi),
sfilettato e pulito sulla nave.
PESCATO FRESCO
Dopo la frittura con olio vegetale
(quasi sempre di semi di girasole),
i bastoncini vengono surgelati.
SURGELATI SINGOLARMENTE
I bastoncini vengono confezionati,
mantenendo la catena del freddo.
FINALMENTE IN SCATOLA
I filetti vengono surgelati
direttamente sulla nave in blocchi
standard, pronti per la lavorazione.
SURGELATO SULLA NAVE
La cottura viene fatta in forni appositi:
per friggere i bastoncini viene
spruzzato olio dalle pareti.
POI UNA DOCCIA DOLIO
Al supermercato le confezioni
vengono stoccate in appositi freezer.
AL SUPERMERCATO
Nello stabilimento i grossi blocchi
vengono tagliati con lausilio di seghe
in forme pi ridotte fino al bastoncino.
FATTO A PEZZI
I bastoncini di pesce vengono
pastellati e impanati con pangrattato,
acqua, farina di grano tenero, aromi.
PRIMA LA PANATURA
Essendo prefritti i bastoncini possono
essere cotti in forno senza altro olio.
IN TAVOLA
www.altroconsumo.it
Alla prova le offerte scontate online: il risparmio c,
ma meno di quello promesso. E lassistenza latita.
ono la moda del momento:
siti che sfornano ogni giorno
offerte superscontate per
prodotti, ristoranti, viaggi,
massaggi e persino esami
clinici. Il sistema semplice: ci si iscrive al
sito, si lascia lemail e ogni giorno una
newsletter ci propone una serie di affari
nella propria citt o in tutto il paese.
Ristoranti ed esercizi commerciali offrono
per un tempo limitato i loro prodotti e i
A cena
con il coupon
loro servizi a prezzi scontati, a sentire
loro, anche del 90%. Se si interessati a
una proposta, la si acquista direttamente
sul sito pagando con carta di credito; in
cambio si riceve un coupon, da stampare
e consegnare al negoziante al momento
di saldare il conto. Messa cos, si direbbe
lintuizione commerciale del secolo (e,
visto il successo crescente di questi siti,
non stiamo esagerando). Ma il dubbio
dobbligo: c da fidarsi?
LA NOSTRA INCHIESTA
Abbiamo acquistato su 10 siti
che vendono coupon (Getbazza,
Glamoo, Groupalia, Groupon,
Kgbdeals, Jumpin, Letsbonus,
Poinx, Prezzofelice, Tuangon)
alcuni buoni per usufruire di una
cena e di soggiorni turistici in 8
citt italiane (Torino, Milano,
Bologna, Firenze, Roma, Bari,
Napoli e Palermo).
TRE TIPI DI PROVE
Per ogni sito abbiamo
acquistato e utilizzato 4 buoni
sconto per una cena, verificando
poi il servizio prestato, la
correttezza dello sconto e la
disponibilit del sito a risarcire in
caso di problemi. Abbiamo poi
acquistato un buono per un
soggiorno e abbiamo chiesto il
diritto di recesso. Infine, di
unaltro buono, dopo la scadenza
del periodo di recesso, abbiamo
chiesto lannullamento.
S
Febbraio 2012 256 Altroconsumo 25
Inchiesta
Inchiesta
26 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 27
Linchiesta in cifre
Il quadro che emerge dai 10 siti
analizzati pieno di luci e di ombre.
Ovviamente la situazione varia da sito
a sito, ma alcuni numeri emersi
dallinchiesta possono aiutare a capire
meglio pregi e difetti di questi servizi.
Schermata
cosa guardare
SCONTI S, MA ESAGERATI
Siamo tornati negli stessi ristoranti dellinchiesta, ordinando per la carte invece di
usare il coupon. In met dei casi lo sconto non corrisponde a quello dichiarato.
Lesempio qui in basso emblematico. Lofferta Menu fiorentina x 2 ci costata 39
euro, e il sito riporta un prezzo pieno di 84 euro (come scritto anche sul coupon). Ma
davvero le portate comprese nel buono ci sarebbero costate quella cifra? Abbiamo
mangiato nello stesso ristorante senza coupon e (come si vede dallo scontrino) abbiamo
speso solo 49 euro. Con il coupon lo sconto c stato, ma non quello (54%) promesso dal
sito. Aonor del vero, questo stato uno dei pochi casi in cui ci hanno rimborsato parte
del costo del coupon quando abbiamo reclamato spiegando al sito ci che era accaduto.
Se dovete valutare se vi trovate
davvero di fronte a unofferta super
conveniente, cosiderate anche
quanto potrebbe costarvi in caso
di problemi o per avere assistenza.
Molti siti, infatti, offrono il servizio
clienti solo attraverso un 199,
ovvero un numero a pagamento.
Unindagine a tutto campo
Abbiamo voluto mettere alla prova il
servizio offerto da una decina di questi
portali, mettendoci nei panni di comuni
utenti. Nonostante il ventaglio di offerte
sia enorme (dal trattamento estetico al
soggiorno, dalla visita odontoiatrica al
prodotto tecnologico), ci siamo limitati ad
analizzare le offerte che pi riscuotono
successo: ristoranti e viaggi.
Abbiamo innanzitutto passato al setaccio
i siti e le informazioni che offrono (con un
occhio di riguardo sui recapiti per
lassistenza), poi abbiamo acquistato e
utilizzato i coupon in otto citt italiane,
non prima di aver analizzato il buono
stesso e che corrispondesse allofferta
pubblicata sul sito.
Con le nostre prove sul campo, poi,
abbiamo voluto verificare se lo sconto
dichiarato fosse coerente con i prezzi
praticati dal ristorante e, in caso di
problemi, abbiamo contattato il servizio
clienti del sito. Va detto infatti che, per
OFFERTE: COSA GUARDARE
Capire se si di fronte a un vero affare
non semplice. Ecco a cosa stare attenti
quando si sceglie un buono online.
PRIMADI ACQUISTARE
Questi siti hanno spesso una grafica
accattivante e le offerte sono presentate
evidenziando alcuni elementi: non sempre
per sono quelli pi utili. Ad esempio lo
sconto (1) sempre ben in evidenza, ma la
nostra inchiesta ha dimostrato che non
sempre il prezzo pieno indicato
corrisponde al vero; di conseguenza anche
lo sconto pi basso di quello esposto.
Nonostante si tratti di unofferta
commerciale, limmagine che accompagna
la pagina (2) spesso fuorviante. Non
basate, quindi, la vostra scelta sulle
immagini di succulente pietanze o di
poetiche viste mozzafiato. Per rendersi
conto del posto in cui si trova la struttura,
molti siti segnalano la posizione su Google
Maps (3): lutilizzo di street viewpotrebbe
aiutarvi a farvi unidea pi chiara della
qualit del posto prescelto. In questo
senso di certo utile anche visitare il sito
della struttura o consultare uno dei siti con
le recensioni degli utenti.
CONDIZIONI E OFFERTA
Una delle cose pi importanti da guardare
certamente la sezione in cui sono
riportate le condizioni di utilizzo del buono
e che cosa comprende lofferta (4): pi
dettagliate ed esaustive sono queste
informazioni, minori sono le possibilit di
incappare in brutte sorprese. Prediligete i
siti che mettono in evidenza anche il
numero del servizio assistenza o un
indirizzo email per eventuali problemi.
E se proprio siete ancora indecisi,
potrebbe essere daiuto guardare in quanti
hanno gi acquistato lofferta (5): se in
pochi lhanno fatto, meglio aspettare.
tutto ci che compare sulle proprie pagine
web, giusto che ad assumersi le
responsabilit sia prima di tutto il sito
stesso. Ci aspettiamo infatti che, per un
servizio veramente rispettoso del cliente,
sia il gestore del sito a rispondere
direttamente al consumatore,
assicurandosi che il servizio pubblicizzato
corrisponda al vero. Ma spesso non cos.
In caso di problemi o reclami, la quasi
totalit dei siti fa spallucce, scaricando il
barile sul ristoratore. Solo tre volte il sito
(Kgb Deals e Getbazza) si dichiarato
disposto a rimborsarci parte del buono
(sotto forma di credito spendibile sul sito).
In tutti gli altri casi il nostro reclamo
stato soltanto segnalato al servizio
commerciale per poi cadere nel silenzio e
nelloblio.
Lassistenza che non c
proprio lassistenza, infatti, uno dei
punti deboli di questi servizi. Il
consumatore spesso lasciato in balia di
se stesso, a cominciare dalla mancanza di
recapiti sul sito. Molto male sotto questo
punto di vista Groupalia, che non offre
alcun indirizzo email e nessun indirizzo
fisico, ma solo un numero di telefono a
pagamento, per di pi con costi aggiuntivi
(prefisso 199). In pratica il consumatore
per reclamare o avere assistenza
costretto a telefonare a proprie spese,
oppure a cercare nel sito e compilare un
modulo elettronico, che per non lascia in
mano nulla al cliente.
IL RISPARMIOC
Confrontando il prezzo effettivo del
servizio con quanto speso per i buoni
abbiamo risparmiato circa la met.
METSONOGONFIATI
In quasi un caso su due, mangiando
la carte abbiamo speso meno del
prezzo pieno dichiarato sul sito.
SODDISFATTI DEL SERVIZIO?
Due volte su tre andata proprio
come ci saremmo aspettati leggendo
la descrizione sul coupon.
48%
il risparmio medio
utilizzando il coupon
47%
i casi in cui lo sconto
non corrisponde
2
4
5
1
BUONO
OFFERTA
SPESAEFFETTIVA
3
Bene, invece, Groupon e Getbazza, che
mettono indirizzo email e fisico a
disposizione, in aggiunta a un numero
verde totalmente gratuito.
Recesso e annullamento
Nel caso dei ristoranti e dei servizi turistici
la legge non prevede il diritto di recesso.
Dunque i siti non sono tenuti a concederlo
e con esso neppure lannullamento del
buono. Tuttavia, quando acquistate un
coupon, acquistate di fatto solo la
Inchiesta
28 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 29
SITO CONTATTI INFORMAZIONI SUBUONO PROVE DI UTILIZZO VALUTAZIONI
G
I
U
D
I
Z
I
O
G
L
O
B
A
L
E
N
u
m
e
r
o
d
i t
e
le
f
o
n
o
I
n
d
ir
iz
z
o
e
m
a
il
I
n
d
ir
iz
z
o
f
is
ic
o
P
r
e
s
e
n
z
a
d
e
i c
o
n
t
a
t
t
i d
e
l s
it
o
P
r
e
s
e
n
z
a
d
i in
f
o
r
m
a
z
io
n
i s
u
c
o
m
e

e
s
e
r
c
it
a
r
e
il d
ir
it
t
o
d
i r
e
c
e
s
s
o
P
r
e
s
e
n
z
a
d
e
l p
r
e
z
z
o
d
i a
c
q
u
is
t
o

d
e
l b
u
o
n
o

P
r
e
s
e
n
z
a
d
e
l p
r
e
z
z
o
in
t
e
r
o

d
e
l s
e
r
v
iz
io
a
c
q
u
is
t
a
t
o
V
a
lid
o
c
o
m
e
r
ic
e
v
u
t
a
f
is
c
a
le
?
I
l s
e
r
v
iz
io
c
o
r
r
is
p
o
n
d
e

c
o
n
q
u
a
n
t
o
in
d
ic
a
t
o
n
e
l b
u
o
n
o
?

L
o
s
c
o
n
t
o
c
o
r
r
is
p
o
n
d
e

c
o
n
q
u
a
n
t
o
in
d
ic
a
t
o
d
a
l s
it
o
?
I
l s
it
o

s
u
b
it
o
d
is
p
o
n
ib
ile

a
l r
is
a
r
c
im
e
n
t
o
?
Recesso e
annullamento
G
iu
d
iz
io
s
u
i r
e
c
a
p
it
i
G
iu
d
iz
io
s
u
l b
u
o
n
o

G
iu
d
iz
io
s
u
lla
p
r
o
v
a
d
i u
t
iliz
z
o
G
iu
d
iz
io
r
e
c
e
s
s
o
e
a
n
n
u
lla
m
e
n
t
o
I
l s
it
o
c
o
n
c
e
d
e

il d
ir
it
t
o
d
i r
e
c
e
s
s
o
?
I
l s
it
o
c
o
n
c
e
d
e

la
n
n
u
lla
m
e
n
t
o
d
e
l b
u
o
n
o
?
www.getbazza.it numero verde V V V no no no s s s A E C A C
www.tuangon.it normale V V no s s n.v. s s D E C A C
www.glamoo.it numero verde V V no s no no s s A E D A C
www.prezzofelice.it a pagamento V V V V no s no no s s C D D A C
www.jumpin.it nessuno V V V no s s n.v. s no D E B C D
www.groupalia.it a pagamento V V no s s n.v. no no E D A E D
www.groupon.it numero verde V V V V V no no no no s s A D E B D
www.kgbdeals.it nessuno V no no no s s no E E C C D
www.letsbonus.it a pagamento V V no s no no s no C E D C D
www.poinx.it normale V V no s no no s no B E E C E
IL DISCOUNT DELLA SALUTE
ALCUNI ESEMPI DI OFFERTE MEDICHE
Molti di questi siti, accanto a proposte di ristoranti, viaggi e trattamenti estetici,
pubblicizzano e vendono visite mediche e accertamenti diagnostici: una prassi
discutibile, che bene prendere con le pinze e solo quando c reale necessit.
Per alcuni siti rappresentano anche il 50%
di tutta lofferta: tra le pi gettonate cure
odontoiatriche, visite ginecologiche e
accertamenti cardiologici. Questi
messaggi puntano sullidea di prevenzione,
sono rassicuranti e accattivanti (spesso
con immagini di modelle vestite da
dottoresse): tutto finalizzato a raccogliere
il maggior numero di adesioni.
Ma bene ricordare che una visita
specialistica andrebbe sempre fatta sotto
consiglio o prescrizione del medico
curante; perch, infatti, una persona sana
dovrebbe sottoporsi a una visita
oncologica senza validi motivi? Un
ulteriore rischio che la visita sia solo uno
specchietto per le allodole. Lo specialista
potrebbe proporre ulteriori accertamenti
(magari a prezzo intero) o nuove visite di
controllo non necessarie. La leggerezza
con cui vengono proposte queste visite
(accanto a trattamenti estetici) pu
alimentare confusione, inducendo i
pazienti/clienti ad acquistare, allettati pi
dal forte sconto che da un reale bisogno.
Insomma, visite ed esami andrebbero
fatti solo quando serve e sentendo il
parere del proprio medico. Il rischio non
solo quello di un consumo indotto dalla
spinta pubblicitaria, ma anche di iniziare un
cammino di visite ed esami non necessari
con spese e stress aggiuntivi.
Ma questi buoni
convengono
davvero?
La risposta s,
ma fate attenzione.
In prevalenza gli
sconti sono attorno
al 50%, quindi
il nostro consiglio
quello di diffidare
di offerte scontate
dell80 o del 90%:
la probabilit che
i prezzi pieni indicati
sul sito siano
gonfiati piuttosto
elevata.
E la fattura chi me la d?
Unodei dati emersi daquestanostra
inchiesta certamente lenorme
confusione su chi deve rilasciare al
consumatore la ricevuta fiscale per questi
coupon.
Unavoltaeffettuatolacquisto, infatti, il sito
inviaperemail esclusivamenteil coupon(che
non ha le caratteristiche tecniche n il va-
lore di una ricevuta fiscale). Presentando il
buono nei ristoranti, poi, quasi sempre non
viene rilasciata alcuna ricevuta del valore
del buono (al limite solo per le pietanze ex-
tra non comprese nel coupon). Insomma:
niente ricevuta quando si acquista, niente
ricevutaquandosi consuma. Maseallusci-
ta di un ristorante si viene fermati per un
controllofiscale, comesi giustificail fattodi
essere usciti a mani vuote?
Nonostante abbiamo segnalato la cosa alla
Fiscalitgenerale, nonsiamoriusciti adave-
reunarispostacertaintempi rapidi; lastes-
saAgenziadelleentratehariconosciutoche
la questionecomplicata emerita uninda-
gine approfondita. Tuttavia la grande con-
fusione e il rischio che ci sia una grave ipo-
tesi di evasione fiscale ci ha spinti a inviare
unformaleinterpello, per fareunpo di chia-
rezza. Vi faremo sapere come va a finire.
TABELLACOME
LEGGERLA
Giudizio sui recapiti
Abbiamo premiato
con il voto massimo
i siti che offrono un
numero di telefono
gratuito, unindirizzo
email e uno fisico;
molto male chi offre
solounnumeroapa-
gamento.
Giudizio sulla prova
di utilizzo Premiati i
siti in cui lofferta
sempre stata corri-
spondente a quella
del buono e i siti di-
sponibili arimborsa-
reincasodi noncor-
rispondenza.
n.v.: non valutabile
(nulladarimborsare)
Giudizio su recesso
e annullamento Pur
considerando che in
questi casi la legge
non prevede n il di-
ritto di recesso n
lannullamento, ab-
biamovolutopremia-
rechi si resodispo-
nibile a concederli.
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
possibilit di usufruire di un servizio a un
prezzo scontato; non tenete materialmente
riservato nulla fino al momento in cui fate
la prenotazione. Indipendentemente dagli
obblighi di legge, dunque, non vediamo la
ragione per la quale i siti non debbano
concedere al cliente la possibilit di
annullare il buono, quando non si sia in
grado di utilizzarlo o si abbia
semplicemente cambiato idea. Per questo
motivo abbiamo premiato i siti che, pur
non obbligati, si sono dimostrati
disponibili a fare entrambe le operazioni,
attraverso linvio di una semplice email.
Ma allora, c da fidarsi?
Tirando le somme, la nostra inchiesta ha
dimostrato che questi siti permettono
davvero un bel risparmio: in media lo
sconto del 48%. Uno sconto reale, che
per nella met dei casi pi basso di
quello pubblicizzato (vedi pag. 27).
Ma il servizio offerto da questi siti fa acqua
anche da altre parti. Tanto per cominciare,
non tutti offrono una quantit di offerte
almeno accettabile per ogni citt (vedi
tabella a pag. 28). Ma anche dove le offerte
non mancano, lunico pezzo di carta che
viene rilasciato al momento dellacquisto
(il coupon) spesso privo di informazioni
fondamentali (ad esempio il prezzo pieno e
quello pagato). In pochi, poi, offrono il
rimborso in caso di ripensamento (quindi
comprate unofferta solo se siate sicuri di
poterla utilizzare). Soprattutto
unimpresa riuscire a contattare questi siti
in caso di problemi: i recapiti scarseggiano
e i numeri di assistenza clienti non di rado
sono a pagamento. E quando infine si
riesce a inoltrare un reclamo molti gestori
prendono tempo o troppo spesso scaricano
la responsabilit sugli esercenti.
02 6961550
luned -venerd h. 9-13 14-18
Hai avuto problemi con uno dei siti
di cui parliamo in questo articolo o con
un altro sito? Non sai come far valere
i tuoi diritti, per esempio per ottenere
un rimborso? Siamo al tuo anco.
Sono a tua disposizione, senza
nessuna spesa, i nostri 80 avvocati,
esperti in materia di consumo.
Potranno spiegarti i tuoi diritti, indicarti
come muoverti e, se necessario, inter-
venire con una lettera alla controparte.
Per te 80 avvocati
SITI DI SCONTI: PRESENZA DI OFFERTE CITT PER CITT
Indirizzo Torino Milano Bologna Firenze Roma Napoli Bari Palermo
www.groupon.it V V V V V V V V
www.prezzofelice.it V V V V
www.letsbonus.it V V V V V V V
www.getbazza.it V V V V V V V V
www.kgbdeals.it V V V V V V
www.tuangon.it scarsa scarsa scarsa
www.poinx.it V V V V V V V
www.glamoo.it V V scarsa V V V scarsa scarsa
www.jumpin.it V V scarsa V V scarsa scarsa
www.groupalia.it V V V V V V V V
Test
www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 31
I saponi liquidi testati lavano bene. Ma non basta. Ecco come scegliere
il prodotto con gli ingredienti giusti per noi e per l'ambiente.
e la vecchia, cara saponetta, almeno lei,
e sulla via della pensione, la versione
liquida avanza sempre di pi, occupan
do il posto d`onore sul lavandino del
bagno. Che siate Ian del solido o del li
quido, il sapone va sempre usato per lavare le mani.
L`acqua da sola non basta a rimuovere i batteri e a
prevenire il rischio di inIezioni.
Lavare le mani con acqua e sapone, soprattutto dopo
avere usato i servizi igienici e prima di mangiare o
toccare gli alimenti, e la prima regola di igiene per
preservare la nostra salute. Bisogna dedicare all`ope
razione almeno mezzo minuto e asciugare le mani
con cura, preIeribilmente con un asciugamano pulito
o, se siete in un bagno pubblico, con le tovagliette di
S
Acqua & Sapone
carta e non con l`aria calda, che non rimuove mecca
nicamente l`acqua e pu lasciare residui indesiderati.
Consapevoli dell`importanza di questo gesto quoti
diano, possiamo dedicarci con pi agio alla scelta del
sapone da usare.
Il nostro test ha messo a conIronto una saponetta clas
sica con otto marchi di saponi liquidi tra i pi diIIusi
sul mercato. Sporco e odori non resistono all`azione
di quasi tutti i prodotti testati, che sono eIIicaci nel
loro mestiere, come abbiamo veriIicato Iacendoli pro
vare da un gruppo di volontari.
La nostra classiIica di qualit e stata compilata scan
dagliando composizione ed etichette con un gruppo
di esperti. Come per tutti i cosmetici, anche per i sa
poni si pu Iare una scelta consapevole, imparando
a riconoscere nella lista degli ingredienti quelli di
qualit e quelli da evitare perche aggressivi per noi e
per l`ambiente (vedi riquadro qui a lato). La classica
saponetta toglie sporco e odori come il sapone liquido,
e pi ecologica (non produce tanti riIiuti diIIicili da
smaltire) e meno cara, ma e anche meno igienica,
perche resta esposta all`aria e allo sporco. Inoltre sec
ca molto di pi la pelle (vedi riquadro a pag. 33).
Un occhio allambiente
Il sapone Iinisce nell`acqua, per questo e importante
prestare attenzione all`impatto ambientale degli in
gredienti che contiene. Cos come alla conIezione e
al suo smaltimento. In questo test abbiamo dato mol
ta importanza a questi aspetti. Un laboratorio specia
lizzato ha individuato gli ingredienti pi rischiosi per
IL NOSTROTEST
Otto saponi liquidi per le mani a confronto con la
classica saponetta. Un buon sapone toglie lo
sporco ed elimina gli odori: un gruppo di volontari
ne ha verificato lefficacia. Abbiamo valutato
limpatto ambientale attraverso gli ingredienti
utilizzati, la confezione e la quantit di prodotto
che resta nel contenitore.
EFFICACIA
Per verificare lefficacia abbiamo sporcato le mani
dei volontari con olio (vedi foto) e inchiostro e per
gli odori abbiamo utilizzato pesce e aglio. Gli
esperti hanno valutato la rimozione dello sporco
e la presenza degli odori, dopo il lavaggio.
INGREDIENTI: IL GIUSTO MIX DA CERCARE
Leggete letichetta prima di comprare il sapone da usare tutti i giorni per
scegliere quello con gli ingredienti giusti. Li trovate in ordine decrescente,
quindi in cima alla lista sono elencati quelli presenti in maggiore quantit.
Verificate che le sostanze per noi e per l'ambiente non ci siano o si trovino
in fondo alla lista, quindi in quantit minima.
TENSIOATTIVI
Il sapone liquido fatto per l'80%da
acqua e tensioattivi con qualche
sostanza idratante. I tensioattivi
rimuovono lo sporco e fanno la
schiuma, quindi sono indispensabili.
Daevitare lauricacidedisodiumo
tetrasodiumedtatossici per lambiente.
OcchioaSls(sodiumlauryl sulphate) o
Sles(sodiumlaurethsulphate)
sostanzechepossonoprovocare
irritazioneagli occhi eallapelle, anche
seil rischiobassoquandoil prodotto
vienesciacquato, comenel casodel
sapone. Daevitaresemprenei prodotti
per bambini oper ligieneintima.
Laccusadi esserecancerogeni chegira
sul webnonfondatasuprove
scientifiche.
IDRATANTI
Il saponenonpuidratare, perchnon
restaacontattoconlapelle
abbastanzaalungo, mavienelavato
via. Quindi, idratante per unsapone
significachenonseccalapelle.
Gli ingredienti chehannoquesta
proprietsono: glycerin, lactidacid,
panthenol, almondoil, aloe, milkeoil.
CONSERVANTI
Nei saponi liquidi sononecessari
perchtragli ingredienti principali c
lacquadovepotrebberoproliferarei
batteri. Sonotrai piarischioallergia.
Sesonoinfondoallalistadegli
ingredienti sonoaccettabili il benzoate
ei methyl edethyl paraben.
Daevitare: butylatedhydroxytoluene
methylchloroisothiazolinonee
methylisothiazolinone, 2-Bromo-2-
Nitropropane-1,3-Diol.
COLORANTI
Nonsononecessari, hannounimpatto
ambientalenegativoepossono
provocareallergie. Sono indicati in
etichetta con la sigla CI seguitada5
numeri. Daevitareinparticolarezinc
oxide. Accettabilesolotitaniumdioxide
(CI 77891).
TRICLOSAN
Sostanzaantibattericainutile, chepu
aumentarelaresistenzadei batteri a
biocidi e, si sospetta, antibiotici.
FORMALDEIDE
inseritatralesostanzecancerogeneed
dannosaper lapelle. Lostessosi pudire
per i liberatori di formaldeide, cherilasciano
questasostanzaquandosonoacontatto
conlacqua. Sonodmdmhydantoin,
imidazolidinyl ediazolidinyl urea.
DERIVATI DEL PETROLIO
Emollienti, hannoun impatto
ambientalepesante, nonfanno
traspirarelapelleepossonoavere
impuritarischio. Daevitare:
petrolatum, paraffinumliquidum,
sylicon.
PROFUMI
Rendonopiacevolelusodel sapone,
mapesanosullambienteesono
alloriginedi molteallergie. Daevitare:
limonene, benzyl benzoate,
butylphenyl methylpropional egeraniol.
I saponi antibatterici sono inutili per chi in buona
salute e contengono per lo pi triclosan, ingrediente
tossico per lambiente e accusato di aumentare la
resistenza dei batteri. Per avere le mani pulite basta
lavarle bene con acqua e sapone e asciugarle con cura.
Mil Mil si propone in
verde per richiamare la
presenza di muschio
bianco strillata in
etichetta. Peccato che
nella lista degli
ingredienti non ce ne sia
traccia. Il "muschio"
fatto da due coloranti
(blu e giallo), tossici per
l'ambiente.
30 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it
Test
32 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 33
TABELLACOME LEGGERLA
n.d. non disponibile
pH Penalizzati i saponi con
pHtroppolontanodaquel-
lodellapelle(5.5). Ottimoa
quelli compresi tra 5 e 6.
Etichetta Tutti i saponi ri-
spettanoi dettami di legge.
Penalizzati quelli incui lista
degli ingredienti incaratte-
ri minuscoli rende difficile
la lettura.
IdratazioneGiudiziobuono
per i saponi chemigliorano
lidratazione delle mani nel
breve e nel lungo termine.
Sufficienti quelli chelofan-
no solo nel breve termine.
Giudizio negativo per chi
non mantiene la minima
idratazione della pelle.
ConfezioneGiudizionega-
tivo per i prodotti in botti-
gl i e di pl asti ca pesanti .
Abbiamo consi derato i l
rapporto tra il peso della
bottiglia vuota e il numero
di dosi.
Ingredienti Dallalistadegli
ingredienti, gli esperti han-
notrattoungiudizioinbase
al loroimpattosullambien-
te e sulla salute. conside-
randoquindi la presenza di
sostanze a rischio allergia,
tossiche per gli organismi
acquatici, nonbiodegrada-
bili o potenzialmente can-
cerogene.
Prodottoperso il sapone
che resta nel contenitore
senzapoteressereestrat-
to. Dipendedallaconfezio-
ne e dalla viscosit della
formula. Ottimi i prodotti
conmenodel 5%di prodot-
to perso, pessi mi quel l i
sull11%.
Costoannuo Calcolatoipo-
tizzando una persona che
lava le mani tre volte al
gi orno e usa l a ri cari ca
quando finito il prodotto
(se disponibile).
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Qualit buona
Non fa schiuma, non si consuma e
magicamente elimina sporco e odori.
Una bolla di sapone: il nostro
test dimostra che non
toglie lo sporco.
Elimina dalle nostre mani i cattivi odori
della cucina (aglio, pesce) grazie alla
magia dellacciaio. quelloche ci vuole
far credere chi ha messoincommercio
le saponette dacciaio.
Un prodottomagico che non fa
schiuma, non si consuma mai ed
ecologico... Ne abbiamocomprata una
sul sitodi D-Mail (7,99euro) per
metterla a confrontocon i saponi del
nostrotest e possiamoaffermare che
si risolve tuttoin una bolla di sapone.
Quellovero lunicocapace di
rimuovere sporcoe cattivi odori.
Lacciaionon riuscitoa togliere del
tuttoil cattivoodore di pesce e aglio
cosa che hannofattoquasi tutti i
saponi del test.
Anche sul fronte della rimozione dello
sporconon andata meglio: soloil 6%
delloliocon cui abbiamosporcatole
mani dei volontari statorimossodal
sapone dacciaiocontroil 93%toltodai
prodotti del nostrotest.
Quel pocoche il sapone d'acciaio
riuscitoa fare statograzie allazione
meccanica di strofinamento. Troppo
pococomunque.
CON IL SAPONE DACCIAIO LA PUZZA RESTA
SAPONI CARATTERISTICHE PREZZI RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E

(
s
u
1
0
0
)
MARCA e modello
C
o
n
t
e
n
u
t
o

d
ic
h
ia
r
a
t
o
(
m
l)
T
ip
o
d
i r
ic
a
r
ic
a
R
ic
a
r
ic
a
(
m
l)
I
n
e
u
r
o

m
in
-
m
a
x
(
n
o
v
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
R
ic
a
r
ic
a
in
e
u
r
o

m
in
-
m
a
x

(
n
o
v
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
C
o
s
t
o
a
n
n
u
o
p
H
F
a
c
ilit

d
u
s
o
E
t
ic
h
e
t
t
a
E
f
f
ic
a
c
ia

s
u
llo
s
p
o
r
c
o
O
d
o
r
e
I
d
r
a
t
a
z
io
n
e
C
o
n
f
e
z
io
n
e
I
n
g
r
e
d
ie
n
t
i
A
lle
r
g
e
n
i
C
o
lo
r
a
n
t
i
P
r
o
d
o
t
t
o
p
e
r
s
o
LIQUIDI
COOP Sapone liquido idratante 500 busta 1000 1,69-2,70 2,19-2,97 10,54 A B A B B C C C B A B 70
NEUTRO ROBERTS
Extra Idratante
300
senza
dosatore
300 1,03-2,39 1,16-1,49 13,84 B A C C B B D D A A B 65
DOVEBeautycream
washIdratante
250 busta 500 1,24-2,70 1,40-2,26 8,44 B A B C A B B C E A E 65
NEUTROMED pH5.5idratante 300
senza
dosatore
250 1,29-2,45 0,75-2,05 14,63 B B C C A D C A A A C 64
BOROTALCO Idratante 500 n.d. n.d. 1,95-4,15 n.d. 16,51 B A B C B C D D D A A 63
PALMOLIVE NIDRA 300 bottiglia 750 1-2,49 1,47-2,73 7,22 A B D B A C B C C A E 63
MIL MIL Muschio Bianco
Idratante
500 busta 500 1,49-2,25 1,40 6,08 C A C C A B A D B D C 62
AUCHAN Neutro idratante 500 bottiglia 1000 1,50-1,59 1,99-2,05 4,28 A B A C D D A C A A B 54
SOLIDO A TITOLO DI CONFRONTO
DOVE Beauty creambar
100gr
x2
- 1,19-2,09 - 1,88 C A C B A D A D D C n.d. 63
La nostra scelta Saponi liquidi
70
65
DOVE Beauty creamwash Idratante
1,24 - 2,70 euro
Migliore Acquisto grazie a un prezzo contenuto,
facile il dosaggio, pu migliorare negli allergeni.
Ricarica da 500 ml: 1,40 - 2,26 euro.
COOP Sapone liquido idratante
1,69 - 2,70 euro
Migliore del Test grazie alla sua efficacia, offre anche
una buona idratazione a breve, piacevole per chi lo usa.
La ricarica in busta da 1.000 ml costa 2,19 - 2,97 euro.
VECCHIO E NUOVO A CONFRONTO
La ricetta del sapone semplice: soda caustica e
olio (di palma, di oliva, di alloro). Per esempio, il
sapone di Marsiglia fatto da soda con olio di
palma o di cocco, il famoso Aleppo da soda e olio di
oliva e di alloro. Un sapone cos non si fa quasi pi.
Basta leggere le etichette per accorgersi che ormai
questi due ingredienti, quando ci sono, si collocano
in fondo alla lista. Se qualche traccia c ancora
nelle saponette classiche, in quelli liquidi lasciano il
posto in cima alla lista allacqua con tensioattivi,
idratanti, coloranti e profumi.
LIQUIDO
SOLIDO
Pi igienico perch non
rimane esposto allo
sporco e allaria.
Meno aggressivo con la
pelle.
Ci sono sempre i
conservanti, necessari
per la forte presenza di
acqua.
Produce molti rifiuti da
smaltire.
Efficace nel togliere lo
sporco ed eliminare gli
odori. Costa quattro volte
meno del sapone liquido e
dura di pi. Contiene pochi
conservanti e la confezione
a misura di ambiente.
Secca un po troppo le
mani. Meno igienico
perch pi esposto allo
sporco e agli agenti esterni.
l`ambiente e anche per la salute tra quelli indicati
nelle etichette dei prodotti testati. La presenza di tali
ingredienti insieme al peso della conIezione usata e
al numero di dosi cos come alla disponibilit di una
ricarica (meglio se in buste invece che in Ilacone di
plastica rigida) e alla quantit di sapone che rimane
nella bottiglia senza poter essere usato (prodotto per
so) sono gli elementi che abbiamo considerato per
dare un giudizio sull`impatto ambientale.
Tutti i prodotti del test, tranne Borotalco, hanno la
ricarica. Una buona cosa, perche signiIica meno pla
stica da smaltire. Ottime soprattutto le buste che con
tengono una grande quantit di sapone per rabboc
care la conIezione originale. Purtroppo, nei
supermercati le ricariche non sono Iacili da trovare:
quattro volte su dieci il sapone nella conIezione nor
male, la sua ricarica e a scaIIale a malapena due volte
su dieci. Considerando che in media la ricarica costa
anche la met rispetto alla conIezione normale, c'e
da chiedersi se non ci sia una politica commerciale
precisa dietro a questa penuria. Di sicuro a scapito di
ambiente e portaIoglio.
34 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 35
Inchiesta
36 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 37
A bordo
Parlano gli automobilisti
Abbiamo chiesto un giudizio sulla affidabilit e soddisfazione della loro
auto a 29.000 guidatori. Sopresa: svettano una ibrida e una low cost.
e auto pi aIIidabili? Un
modello low cost, la Dacia
Sandero, e un`auto ibrida
(cioe con alimentazione
mista elettrica e a benzina),
la Toyota Prius. In tempi di crisi, e un dato
che rincuora, quello che emerge dalla
nostra indagine tra 29.000 soci: non
sempre occorre spendere ciIre esorbitanti
e si possono avere ottime prestazioni
anche con un occhio all`ambiente.
Criteri di scelta
La priorit assoluta quando si acquista
un`auto, sia nuova sia usata, e
l`aIIidabilit. I consumi sono al secondo
L
LANOSTRAINCHIESTA
Come si comportata la tua
automobile? Ha avuto guasti? Ti
costata molte spese? Il giudizio dei
proprietari diventa utile per tutti.
29.000 SOCI RACCONTANO
Lindagine stata condotta nel corso
del 2011, in cinque paesi europei: oltre
allItalia il Belgio, la Francia, il Portogallo
e la Spagna. Il questionario stato
inviato per posta e online.
Sono arrivate 29.000 risposte, di cui
7.000 in Italia: tra queste ultime, in
prevalenza da soci maschi tra i 45 e i
54 anni. Il 56%di chi ha risposto ha a
disposizione due auto, il 13%tre.
Pi della met di coloro che hanno
risposto compie in prevalenza percorsi
giornalieri medio brevi (11 - 50 km).
VALUTATE ANCHE LE OFFICINE AUTORIZZATE
Lofficina di fiducia vicina a casa e possibilmente un garage autorizzato della marca dellauto.
Apprezzate la gentilezza e lefficienza del personale e la velocit nel fissare un appuntamento. Spesso
non soddisfano il rapporto qualit-prezzo, il rispetto del preventivo, la pulizia dellauto a fine intervento.
posto tra i criteri di scelta e al terzo gli
italiani non tradiscono il cliche il design.
Iniziamo proprio dai consumi: ci si sta
attenti al momento dell`acquisto ma poi, in
realt, non molti sanno esattamente
quanto beve la propria auto: solo la met
circa dice di conoscere con precisione i
consumi, un terzo abbondante ammette di
saperlo approssimativamente, il I2% non
ne ha la pi pallida idea. PreIerito e il
diesel, chiaro segno che in questo periodo
si sta attenti a quel che si spende. Ma in
Italia, soprattutto in conIronto agli altri
quattro paesi europei in cui e stata Iatta la
stessa indagine, emerge anche un altro
dato: una Ietta di mercato minoritaria ma
evidente e conquistata dalle auto ibride,
a gpl e a metano: il 9% compra un`auto a
gpl, quasi il 2% una ibrida.
Lacquisto
In generale si preIerisce comprare un`auto
nuova, lo Ianno 8 italiani su I0.
Ci si inIorma su riviste specializzate e
cercando inIormazioni in rete.
Per l`acquisto, nuovo o usato che sia, ci si
rivolge per lo pi ai concessionari. Se la
cosa e abbastanza ovvia per chi compra
un`auto nuova, lo e meno per l`acquisto di
seconda mano. Solo il I7% delle
compravendite avviene da privato a
privato e circa una su tre e Iatta da
MARCA SODDISFATTI DELLOFFICINA? (su100)
R
is
p
e
t
t
o
d
e
i p
r
e
v
e
n
t
iv
i
T
e
m
p
o
n
e
c
e
s
s
a
r
io

p
e
r
s
v
o
lg
e
r
e
il la
v
o
r
o
s
u
lle
a
u
t
o
S
o
d
d
is
f
a
z
io
n
e

g
lo
b
a
le
TOYOTA 86 83 83
HONDA 81 81 82
SKODA 80 79 81
SEAT 83 79 79
MERCEDES 77 77 79
ALFA ROMEO 74 77 79
NISSAN 76 76 78
CITROEN 76 74 78
VOLVO 76 75 78
LANCIA 76 74 78
VOLKSWAGEN 77 75 77
MAZDA 81 76 77
FORD 78 74 77
PEUGEOT 79 74 77
AUDI 75 73 77
FIAT 75 75 77
OPEL 74 75 77
RENAULT 76 73 75
SUZUKI 73 73 74
KIA 75 70 73
HYUNDAI 73 71 72
BMW 71 68 72
CHEVROLET 71 65 69
FIAT 204
TOYOTA 246
LANCIA 250
FORD 250
CHEVROLET 250
HYUNDAI 262
NISSAN 270
SKODA 270
OPEL 276
PEUGEOT 280
KIA 280
CITROEN 287
HONDA 300
MAZDA 300
ALFAROMEO 300
RENAULT 300
VOLKSWAGEN 300
SUZUKI 312
AUDI 390
MERCEDES 400
VOLVO 425
BMW 450
TABELLA
COME LEGGERLA
MarcaAbbiamoregistra-
to la soddisfazione dei
proprietari di una certa
marca per le officine au-
torizzate dalla stessa.
SoddisfazioneglobaleLa
soddisfazione globale
suscala100. Comprende
molti aspetti, di cui abbia-
moelencatointabellasolo
due molto significativi.
Abbiamo interrogato gli
automobilisti anchesulla
soddisfazionepergli ora-
ri, perlaqualitdal lavoro,
per la precisione della
fattura, per i consigli tra
differenti possibilit.
Pi soddisfatti
Nella media
Meno soddisfatti
Ecco la media delle spese annue per la
manutenzione dellauto nelle officine
autorizzate dalla marca, come si ricava
dai nostri questionari.
Inchiesta
38 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 39
ECCO I MODELLI RISULTATI PI AFFIDABILI
Dalle migliaia di risposte che abbiamo ricevuto, abbiamo potuto trarre un elenco dei modelli pi affidabili, sia tra le auto nuove sia tra
quelle che si possono comprare solo usate (perch non pi in vendita). Dacia vince nelle utilitarie nuove, mentre librida Toyota Prius
prevale con entrambe le ultime versioni, oltre a essere lauto con indice di affidabilit pi alto (ben 99 su 100).
rivenditori plurimarca. Gli italiani, dice la
nostra indagine, non sono conservatori:
pochi restano Iedeli alla stessa marca.
Chi cambia auto cambia anche marchio o
modello nel 67% dei casi.
Quasi nessuno decide di pagare un
sovrapprezzo per estendere la garanzia: ci
si accontenta dei due anni di garanzia per
le auto nuove e dell`anno garantito per
l`usato.
Guasti e manutenzione
L`indagine di quest`anno conIerma un
dato ormai consolidato: i guasti pi
Irequenti sono quelli all`impianto elettrico
dell`auto e all`accensione. Seguono i guai
ai Ireni e allo sterzo.
Comodo e vicino: il garage lo si sceglie in
Cilindrata: 1.500
Carburante: diesel
Affidabilit: 98/100
Soddisfazione: 75/100
1. Dacia Sandero
Cilindrata: 1.800
Carburante: benzina - ibrida
Affidabilit: 99/100
Soddisfazione: 87/100
1. Toyota Prius
Cilindrata: 1.100
Carburante: benzina
Affidabilit: 94/100
Soddisfazione: 42/100
1. Renault Clio (versione 2005)
Cilindrata: 1.500
Carburante: benzina - ibrida
Affidabilit: 98/100
Soddisfazione: 95/100
1. Toyota Prius (versione 2005)
Cilindrata: 1.500
Carburante: diesel
Affidabilit: 98/100
Soddisfazione: 64/100
1. Renault XMod
Cilindrata: 2.000
Carburante: diesel
Affidabilit: 96/100
Soddisfazione: 95/100
1. Renault Scenic (versione 2006)
Cilindrata: 1.100
Carburante: benzina
Affidabilit: 96/100
Soddisfazione: 55/100
2. Renault Twingo
Cilindrata: 2.000
Carburante: diesel
Affidabilit: 95/100
Soddisfazione: 76/100
2. Volkswagen Golf
Cilindrata: 1.300
Carburante: benzina
Affidabilit: 93/100
Soddisfazione: 76/100
2. Toyota Yaris (versione 2005)
Cilindrata: 1.600
Carburante: diesel
Affidabilit: 96/100
Soddisfazione: 67/100
2. Citroen C4 (versione 2008)
Cilindrata: 1.600
Carburante: diesel
Affidabilit: 96/100
Soddisfazione: 78/100
2. Citroen C3 Picasso
Cilindrata: 2.000
Carburante: diesel
Affidabilit: 93/100
Soddisfazione: 71/100
2. Ford S-MAX(versione 2006)
Cilindrata: 1.000
Carburante: benzina
Affidabilit: 96/100
Soddisfazione: 53/100
3. Citroen C1
Cilindrata: 1.600
Carburante: diesel
Affidabilit: 95/100
Soddisfazione: 65/100
3. Fiat Bravo
Cilindrata: 1.300
Carburante: benzina
Affidabilit: 93/100
Soddisfazione: 70/100
3. Toyota Yaris (versione 2003)
Cilindrata: 2.200
Carburante: diesel
Affidabilit: 94/100
Soddisfazione: 76/100
3. Honda Civic (versione 2005)
Cilindrata: 1.600
Carburante: diesel
Affidabilit: 94/100
Soddisfazione: 81/100
3. Dacia Logan MCV
Cilindrata: 1.900
Carburante: diesel
Affidabilit: 93/100
Soddisfazione: 66/100
3. Volkswagen Golf Plus (2005)
Utilitarie
NUOVE NUOVE NUOVE USATE USATE USATE
Compatte Monovolume
NON MI HA DATO LA FATTURA
genere a pochi passi da casa, meglio se e
un`oIIicina autorizzata della marca della
nostra auto. Gli automobilisti italiani sono
ligi al dovere: revisioni e tagliandi alla
scadenza, ma soprattutto durante il
periodo di garanzia. Passato quello, le
percentuali di chi Ia controllare
periodicamente l`auto scendono un po`. Le
spese di riparazione e manutenzione
oscillano in media in un anno tra i 200 e i
400 euro, pi o meno come negli altri
quattro paesi europei. Costa leggermente
di pi la manutenzione di un diesel
rispetto al benzina e all`auto ibrida. Un
particolare interessante: l`auto costosa
(tipo Volvo o Bmw, per intenderci) Ia
spendere di pi anche quando si tratta di
Iarla controllare o riparare. La spesa
20,6%
14,6%
12,4% 12,2%
8%
Italia Portogallo Belgio Spagna Francia
Lemissione della fattura in Italia resta una chimera. Uno su cinque dei nostri intervistati
dice di non riceverla mai o solo saltuariamente. In Francia invece la fattura la regola.
Combustibile
Tra chi ha risposto, i diesel
hanno ormai superato
le auto a benzina.
In Italia una fetta piccola,
ma sempre presente,
rappresentata da
alimentazioni alternative:
gpl, metano e ibrido
(cio benzina pi elettrico).
28,4%
9,5%
1,7%
Ibrida
3%
Metano
GPL
Benzina
57,4%
Diesel
Inchiesta
40 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it
MARCHE: AFFIDABILIT E SODDISFAZIONE
I guasti, considerati in base alla gravit, hanno contribuito a
definire lindice di affidabilit, insieme allet delle auto e al
numero di chilometri percorsi. Calcolata anche la soddisfazione.
Molto sopra la media
Sopra la media
Nella media
Sotto la media
Molto sotto la media
TABELLA COME LEGGERLA
Adabilit Lindice
calcolato da 0 a 100
ed basato sul nu-
mero e sullimpor-
tanza dei guasti che
si sono verificati.
Soddisfazione Que-
sto indice, su scala
100, si basa sul l a
inclinazione a consi-
gliare lauto ad ami-
ci e parenti.
media al chilometro per la manutenzione
varia da un minimo di I,40 euro per Dacia
ai 2,70 euro di Volvo: praticamente il
doppio. Il costo della manodopera in Italia
e tra i pi bassi dei cinque paesi europei,
38 euro all`ora (solo in Portogallo costa
meno, 35 euro). La nota dolente, come
sempre, e la Iattura: l`Italia e ultima in
classiIica. In un caso su cinque la Iattura
non viene mai o quasi mai data.
Laffidabilit delle marche
I guasti di cui abbiamo parlato (impianto
elettrico e accensione primi Ira tutti), in
proporzione alla gravit, hanno
contribuito a deIinire l`indice di
aIIidabilit, insieme all`et delle auto e al
numero di chilometri percorsi. Dacia, un
marchio a basso costo, si piazza al primo
posto: una conIerma, visto che
nell`analoga indagine di due anni Ia era gi
sul terzo gradino del podio. Bene anche
Honda e Kia. Quanto alla soddisIazione
per la marca, svettano Honda e Subaru,
seguite ancora da Dacia e Audi.
La Toyota si aggiudica un altro primato: la
soddisIazione per l`eIIicienza delle oIIicine
di riparazione. Mentre le oIIicine Fiat
vincono la palma delle pi economiche.
MARCA SODDISFATTI DELLAUTO? (su 100)
I
n
d
i
c
e

d
i

a
f
f
i
d
a
b
i
l
i
t


(
s
u

1
0
0
)
I
n
d
i
c
e

d
i

s
o
d
d
i
s
f
a
z
i
o
n
e

(
s
u

1
0
0
)
DACIA 95 77
HONDA 92 81
KIA 90 64
TOYOTA 90 72
SUBARU 89 80
JAGUAR 89 68
MAZDA 89 67
SKODA 88 68
NISSAN 88 56
BMW 87 74
MERCEDES 87 71
HYUNDAI 87 58
VOLVO 86 69
AUDI 86 77
VW 85 66
MITSUBISHI 85 58
FORD 84 52
CITROEN 84 54
SUZUKI 84 53
CHEVROLET 84 44
PEUGEOT 83 51
SEAT 83 47
OPEL 81 45
LANCIA 81 58
RENAULT 81 44
LAND ROVER 81 56
FIAT 80 42
SAAB 80 62
CHRYSLER 79 42
ALFA ROMEO 79 59
SMART 77 59
JEEP 75 59
www.altroconsumo.it/auto-e-moto
Taglia i costi dellauto
Scopri tutti gli strumenti che ti aiutano a scegliere
e gestire lautomobile risparmiando al massimo.
Il sito di Altroconsumo la prima fonte
di informazione sulle auto del 12% dei soci
che hanno partecipato a questa inchiesta.
Ecco alcuni dei contenuti che ti offre
gratuitamente:
possibilit di confrontare
prestazioni, sicurezza e
consumi delle auto in commercio
e tutti i risultati dei nostri test;
calcolatore per verificare il costo al
chilometro della tua automobile.
calcolatore interattivo per selezionare
lassicurazione Rc auto e Rc moto pi
conveniente per te, a seconda delle tue
caratteristiche.
www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 41
Test
Quasi tutti i televisori in commercio hanno ormai raggiunto
un livello qualitativo buono. Occhio a offerte e promozioni.
essuna particolare sorpresa (ne positiva
ne negativa) contraddistingue quest'ul
timo nostro test sui televisori. Gran par
te degli apparecchi presenti sul merca
to ha ormai raggiunto un livello di
qualit almeno accettabile. L questo vale anche per
le tipologie considerate in queste pagine: le tv con
schermo a 37 pollici e quelle a 32 pollici, queste ultime
in assoluto le pi vendute nel nostro Paese.
Come si vede anche dalla tabella, i produttori punta
no molto sulle Iunzionalit accessorie: e in crescita il
numero degli apparecchi in grado di interagire con
una rete digitale domestica, di accedere a servizi Ior
niti via internet, di registrare autonomamente un
programma televisivo su un hard disk esterno trami
te una connessione con la porta usb, di usare lo scher
mo come monitor in caso di collegamento a un com
puter (per questo, tutti gli apparecchi del test
dispongono di un ingresso Vga, tranne Panasonic
N
Buona visione
TXL32C3L). Qualche modello punta addirittura sul
3D, anche se la spettacolarit di questo eIIetto non si
pu proprio dire che si esprima al meglio su apparec
chi di queste dimensioni (lo stesso discorso vale anche
per gli schermi Iull HD).
L'audio non convince
Per molti televisori il punto debole e l'audio, la cui
qualit mostra tutti i suoi limiti soprattutto negli ap
parecchi a 32 pollici. Per quanto riguarda l'aspetto
della qualit video, invece, i risultati sono nella stra
grande maggioranza dei casi posiviti.
Nel complesso, tutti gli apparecchi che in tabella han
no un giudizio globale superiore a 60 sono potenzial
mente consigliabili per l'acquisto. La diIIerenza la Ia
proprio il prezzo: Iate attenzione, dunque, a promo
zioni e oIIerte dei singoli negozi, soprattutto riguardo
a modelli meno recenti, che potrebbero risultare pi
convenienti dei prezzi riportati in tabella.
IL NOSTRO
TEST
Sono 45 i televisori
che abbiamo
testato: 31 con
schermo da 32
pollici e 14 con
schermo da 37
pollici.
MISURARE
IL SUONO
Le prove che
riguardano la parte
audio degli
apparecchi testati
sono state
effettuate in
ambienti isolati
acusticamente e
con strumenti di
misura
professionali, in
modo da
minimizzare le
influenze esterne.
RISPARM
I
6
8
0

Confronta e scegli
tra gli altri modelli
sottoposti al test su
www.altroconsumo.it/
confronto-prodotti
Test
42 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 43
TELEVISORI PREZZI CARATTERISTICHE RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E

(
s
u
1
0
0
) MARCA e modello
I
n
e
u
r
o

m
in
-
m
a
x
(
n
o
v
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
F
u
n
z
io
n
e
3
D
O
c
c
h
ia
li 3
D

p
a
s
s
iv
i
D
ln
a
I
n
t
e
r
n
e
t
t
v
R
e
g
is
t
r
a
z
io
n
e
t
v
N

p
o
r
t
e
u
s
b
N

in
g
r
e
s
s
i h
d
m
i
A
n
g
o
lo
d
i v
is
io
n
e
R
if
le
s
s
i
T
v
d
ig
it
a
le
T
v
d
ig
it
a
le
(
h
d
)
A
lt
a
d
e
f
in
iz
io
n
e
Q
u
a
lit

a
u
d
io
Q
u
a
lit

3
D
F
a
c
ilit

d
u
s
o
C
o
n
s
u
m
i
SCHERMI DA 32
SAMSUNG UE32D6500 579-849 V V V V 3 4 B D B A A D B B B 68
SAMSUNG LE32D550 335-499 V 2 4 C B B B B B n.d. B B 67
PHILIPS 32PFL6606H/12 429-679 V V V 1 3 C A B B B B n.d. C A 67
LG 32LW570S 529-829 V V V V 2 4 C D B B B C A B A 66
LOEWE Xelos 32 LED100/CI+ 899-1.015 V 0 2 C B B B B B n.d. C B 66
LG 32LV375S 467-599 V V 1 3 C B B B B C n.d. B A 66
PANASONIC TX-L32E30E 449-650 V V V 1 4 A A C B B C n.d. B A 66
SAMSUNG UE32D5000 439-599 V 2 4 B D B B B C n.d. B A 66
PHILIPS 32PFL7406H/12 499-699 V V V 2 4 B A B B B C n.d. C A 65
SHARP LC-32LE630E 499-649 V V 1 3 B B B B B B n.d. C A 65
SONY KDL-32EX725 769-899 V V V V 2 4 C B B B B C D C B 64
SONY KDL-32EX700 499-899 V V 1 4 C B B B B C n.d. C B 64
SONY KDL-32CX520 319-499 V V V 2 4 B B B B B C n.d. C B 64
SONY KDL-32EX521 459-600 V V V 2 4 C B B B B C n.d. C A 64
LG 32LD320 239-399 0 2 B B C B B B n.d. B C 63
LG 32LK430 279-399 1 3 C B C C C C n.d. B B 63
LG 32LK330 279-369 1 2 C B C C B C n.d. B B 63
LG 32LW4500 499-749 V V 1 3 B B B B C D B B A 63
PANASONIC TX-L32DT30E 629-899 V V V V 1 4 A B C C B B B B C 62
LG 32LV3550 399-525 1 3 C C C C B D n.d. B A 61
LG 32LV2500 369-499 1 3 C B C C B D n.d. B A 60
SAMSUNG UE32D4010 299-499 1 4 B B C C C C n.d. B A 59
PANASONIC TX-L32C3E 279-399 0 2 B B C B B C n.d. B B 59
PANASONIC TX-L32E3E 329-599 0 3 A B C C C C n.d. B A 59
PHILIPS 32PFL4606H/12 389-459 1 3 B B C C B C n.d. C B 57
PHILIPS 32PFL5406H/12 348-499 1 3 B B C C C C n.d. C A 56
PHILIPS 32PFL5405H/12 328-499 1 3 C B C B C C n.d. C B 56
PHILIPS 32PFL5606H/12 399-499 1 3 B B C C C C n.d. C A 56
SAMSUNG LE32C350 259-419 1 1 C B B B B E n.d. B C 54
PHILIPS 32PFL3606H/12 279-399 1 2 C B D C C C n.d. C B 51
SONY KDL-32EX600 439-649 1 4 B B D D C C n.d. C A 43
SCHERMI DA 37
SONY KDL-37EX720 709-950 V V V V 2 4 B B B A B C D C B 68
SAMSUNG LE37D550 449-599 V 2 4 C B C B B C n.d. B C 65
PANASONIC TX-L37E30E 559-749 V V V 1 4 A A C B B C n.d. B A 64
PHILIPS 37PFL7606K/02 689-929 V V V V V 2 4 C A B B B B B C B 64
PHILIPS 37PFL6606K/02 549-799 V V V 1 3 B A C B B B n.d. C B 64
LG 37LV3550 429-599 1 3 C B C C C C n.d. B B 63
LG 37LK450 399-599 1 3 B B C B C C n.d. B C 62
SAMSUNG UE37D5000 508-699 V 2 4 D D C C C C n.d. B B 60
PHILIPS 37PFL7605H/12 599-799 V V 1 4 B A C B B C n.d. C B 60
PANASONIC TX-L37DT30E 719-1.099 V V V V 1 4 A B C C C B B B C 59
LG 37LK430 379-599 1 3 C B C C B D n.d. B C 58
PANASONIC TX-L37E3E 469-729 0 3 A B C C C D n.d. B A 58
SONY KDL-37BX420 449-599 1 2 B B C B C C n.d. C C 58
PHILIPS 37PFL5405H/12 379-669 1 3 C B C C B C n.d. C C 54
La nostra scelta Televisori
Schermi da 32 pollici
68
68
67
65
SAMSUNG UE32D6500
579 - 849 euro
Ottima qualit dell'immagine. Unici nei: i riflessi dello
schermo e la qualit dell'audio.
SONY KDL-37EX720
709 - 950 euro
I giudizi sono nel complesso lusinghieri, con un punto debole:
la facilit d'uso.
SAMSUNG LE32D550
335 - 499 euro
I risultati sono buoni. E il prezzo conveniente: 680 euro in
meno rispetto al modello pi caro del test.
Samsung LE37D550
449 - 599 euro
La qualit complessiva si rivela buona. Il tutto a un costo
contenuto.
Schermi da 37 pollici
TABELLACOME LEGGERLA
Occhiali 3D passivi Per la vi-
sioneottimale, insiemeall'ap-
parecchiotelevisivo, vengono
forniti occhiali a lenti polariz-
zate, simili a quelli che si uti-
lizzano nelle sale cinemato-
grafichepervederefilmin3D.
Dlna (Digital living network
alliance): lapresenzadi questa
funzioneindicachel'apparec-
chio in grado di interagire
conaltri dispositivi (peresem-
piocomputer), percondivide-
reimmagini, videoemusicain
digitale.
N ingressi hdmi Servonoper
trasportareil segnalevideoe
audio in digitale.
Angolo di visione La qualit
dell'immagine pu diminuire
se lo spettatore modifica la
propria posizione rispetto al
televisore, per esempio non
restando esattamente per-
pendicolare allo schermo.
AltadenizioneAbbiamove-
rificato come si comportano
i modelli del testquandosono
collegati, per esempio, a un
lettore di dischi Bluray.
QualitaudioI risultati spesso
nonbrillanti sonoanchecon-
nessi al fatto che questi ap-
parecchi di ridottedimensio-
ni (soprattutto per quanto
riguarda la profondit) non
possono montare diffusori
acustici troppo grandi.
Qualit3DI giudizi riguardano
i modelli dotati della funzione
3 D; n.d.: non disponibile.
Consumi Sono stati calcolati
tenendo conto dei consumi
sia durante l'utilizzo del tele-
visore sia in stand by.
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Qualit buona
Cercai prodotti promossi disponibili aunprezzoeacondizioni speciali su www.centracquisti.it oppuretelefonaa 02 99762829
Test
44 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 45
Qualit audio e video ottima. Prezzi decisamente in discesa.
Ecco il segreto del successo di questi lettori: qualit anche
a partire da meno di 60 euro. Ottimi anche per i dvd tradizionali.
raticamente perIetti. Da quando sono
comparsi sul mercato i lettori Bluray
hanno migliorato la loro tecnologia (gi
in partenza a un buon livello) Iino ad
arrivare quasi alla perIezione. Anche il
neo del prezzo alto sembra essere ormai superato:
ora i nuovi modelli hanno un costo che si pu tran
quillamente deIinire accessibile. Per capirlo basta
mettere a conIronto in nostri ultimi test: nel 20I0 il
Miglior Acquisto costava circa I80 euro, nel 20II circa
I25 euro. Il Migliore Acquisto, che trovarete in queste
pagine, costa circa 59 euro. Ma ha prestazioni del tut
to simili ai primi in classiIica.
Il perch del Blu-ray
Una premessa e d`obbligo: se non avete un televisore
HD, l`acquisto di questi lettori e inutile. Il Bluray ser
ve, inIatti, per poter godere appieno di tutte le poten
P
Lettori Blu

ray
zialit dell`alta deIinzione, anche in 3D. Per Iarlo ser
ve, dunque, un televisore adatto.
Se avete in casa una collezione di Iilm in dvd, invece,
non temete: non dovrete ne buttarla ne sostituirla con
dischi Bluray. Questi lettori possono, inIatti, leggere
anche i dischi dvd tradizionali, migliorandone la qua
lit. Per capire Iino a che punto ne ottimizzano la
visione, abbiamo Iatto un piccolo esperimento. I nostri
esperti hanno acquistato alcune decide di Iilm, sia in
versione dvd sia in versione Bluray. Ogni Iilm e stato
visionato simultaneamente su due televisori identici
con l`ausilio di due identici lettori Bluray. Risultato?
In molti casi la visione Bluray e eIIettivamente supe
riore e imparagonabile. In tanti altri la diIIerenza e
impercettibile. Il motivo e l`ottima qualit raggiunta
dagli ultimi dvd e la capacit dei lettori Bluray di mi
gliorarne ancor pi la visione. In poche parole, il let
tore Bluray e un`ottima soluzione sia per vedere i dvd
IL NOSTRO
TEST
Sono 25 i lettori
Blu-ray che
abbiamo messo a
confronto nel nostro
test: i modelli sono
in grado di leggere
anche i dischi dvd
tradizionali.
FACILI DA USARE?
Oltre alla
valutazione delle
prestazioni audio e
video, ai consumi di
energia e al tempo
necessario per
caricare il disco, i
modelli sono stati
giudicati in base alla
semplicit di utilizzo.
Fondamentale in
questa prova stata
la valutazione della
struttura dei men
che compaiono sullo
schermo.
RISPARMI
571
BLU-RAY PREZZI CARATTERISTICHE RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E

(
s
u
1
0
0
)
MARCA modello
I
n
e
u
r
o
m
in
-
m
a
x

(
n
o
v
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
3
D
-
R
e
a
d
y
P
o
r
t
e
U
S
B

S
lo
t
p
e
r
s
c
h
e
d
e
d
i m
e
m
o
r
ia
W
if
i
F
u
n
z
io
n
e
D
L
N
A

Q
u
a
lit

a
u
d
io
/
v
id
e
o
F
a
c
ilit

d
u
s
o
T
e
m
p
o
d
i
c
a
r
ic
a
m
e
n
t
o
d
is
c
o
C
o
r
r
e
z
io
n
e

d
e
g
li e
r
r
o
r
i
C
o
n
s
u
m
i
V
e
r
s
a
t
ilit

PHILIPS BDP5200/12 129- 160 V 1 V V V A B C A B A 80


SAMSUNG BD-D6500/XN 175- 217 V 1 V V A B C A A A 78
LG BD670 165- 181 V 1 V V A B C A B A 78
LG BD660 108- 160 V 1 V A B C A A B 77
SAMSUNG BD-5100 73- 103 1 V A B C A A C 77
PHILIPS BDP-7600/12 179 V 1 V V V A B C A B A 77
SAMSUNG BD-D5500 119- 169 V 2 V A B C A A B 76
SONY BDP-S580 197 - 219 V 2 V V A B C A A B 76
SONY BDP-S480 159- 185 V 2 V A B C A B B 76
PIONEER BDP-440 274- 292 V 2 V A B D A B B 75
PANASONIC DMP-BDT310 233- 269 V 1 V V V A B C A A B 75
PHILIPS BDP8000 299 V 1 V V V A B C B C A 75
PHILIPS BDP3200/12 89- 130 2 A B C A A D 74
SAMSUNG BD-D7000 255- 299 V 1 V V A B C A B A 74
PANASONIC DMP-BD75 89- 139 1 V A B B C A C 72
PANASONIC DMP-BDT110 149- 201 V 2 V V A B C A A B 72
SAMSUNG BD-D6900 170- 204 V 1 V V A B C A C A 72
SONY BDP-S185 59- 110 1 A B C A A D 71
SAMSUNG BD-D7500B 255- 305 V 1 V V A B D B A A 71
SONY BDP-S380 99- 150 2 A B C A A D 70
MARANTZ UD5005 539- 630 V 1 V A B D A C B 68
SHARP BDHP35S 199- 249 V 2 V A B D B A B 65
SHARP BD-HP25S 169 - 199 V 2 V A C D C A C 62
PIONEER BDP-LX54 299- 395 V 2 A B E B A D 57
PIONEER BDP-430 226- 278 V 2 A B E B A D 57
TABELLA
COME LEGGERLA
3D-ReadyAbbiamoindi-
catoi modelli concui si pu
riprodurre filmin 3D. La
visione3Dnecessitper
di un televisore 3D, oc-
chiali appositi e disco3D.
Porte USB e Sl ot per
schededi memoriaSono
pochi i lettori Blu-raydo-
tati di alloggiamento per
schede di memoria SD o
SDHCperpotervederele
fotografie direttamente
sulla tv. Tutti i modelli
hannoinvecealmenouna
portaUSBacui collegare
dispositivi esterni.
FunzioneDLNAServeper
condivideredirettamen-
tefileconaltri dispositivi,
ad esempio il pc, con lo
stesso standard.
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Qualit buona
La nostra scelta Lettori Blu-ray
80
Philips BDP5200/12
129 - 160 euro
Il Migliore del Test ha molte dotazioni e supera le
prove con ottimi risultati.
77
Samsung BD-5100
73 - 103 euro
Anche senza la funzione 3D, questo Miglior
Acquisto il pi facile da usare e consuma poco.
71
Sony BDP-S185
59 - 110 euro
Modello super economico, con prestazioni simili
ai lettori pi alti in classifica. Miglior Acquisto.
Test
46 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it
www.altroconsumo.it/confronto-prodotti
Sul nostro sito puoi confrontare i modelli, conoscerne
le caratteristiche, la qualit e il costo. E anche i negozi
dove comprare i migliori al prezzo pi basso.
Vai su altroconsumo.it/confronto-prodotti:
troverai informazioni sui prodotti sottoposti
regolarmente ai nostri test.
Individua da solo il tuo personale Miglior Acquisto,
cio la scelta pi adatta alle tue esigenze.
Effettua la ricerca usando diversi criteri di scelta
(per marca, qualit, prezzo o altro ancora).
Scopri la guida allacquisto e il metodo usato per
fare il test: sono la prova della nostra indipendenza.
Comprare bene
Che cosa ti serve e qual il prodotto
pi adatto a te? Scoprilo con noi.
sia naturalmente per i Bluray. I primi per sono
decisamente pi economici: circa I9 euro contro i 24
dei Bluray.
Solo pro, pochi contro
Veniamo al test vero e proprio. La qualit video e au
dio di tutti i modelli e ottima. Niente da dire. Le im
magini riprodotte sono di qualit superiore a quella
standard, grazie a dettagli maggiori e a colori pi Ie
deli. Tutti i modelli consumano poco: mediamente
0,2 watt in standby, I0 watt quando sono in Iunzio
ne. L sono Iacili da usare: la struttura dei men e ben
concepita, la navigazione e semplice. Vogliamo pro
prio trovare qualche pecca? Sono pochi i lettori in
grado di riprendere il punto di un Iilm dopo essere
stati spenti, solo la met ci riesce dopo lo standby.
Questo e un limite sicuramente perIezionabile.
Un altro aspetto da migliorare e il tempo di accensio
ne: tra il momento in cui si inserisce il disco e quello
in cui il Iilm ha inizio si pu attendere quasi un mi
nuto. Qualche altro giudizio negativo e stato dato nel
la prova della versatilit: non tutti i modelli, inIatti,
oIIrono molte connessioni audio}video e Iunzionalit
aggiuntive. I modelli testati sono provvisti di un`usci
ta audio}video HDMI per trasIerire il segnale video
ad alta deIinizione. Un consiglio prima dell`acquisto:
controllate che venga dato in dotazione anche il cavo.
TUTTO A PORTATA DI BLU-RAY
I lettori Blu-ray garantiscono ottimi risultati se si vuole vedere un film in alta definizione. Ma le possibilit dimpiego sono davvero
molteplici. Vediamo tutto quello che possibile fare con questi apparecchi. In modo semplice.
Si possono usare dischi
Blu-ray, ma anche dvd e
cd tradizionali.
Se avete un televisore
3D possibile visionare
contenuti tridimensionali.
Con questo lettore
potete navigare in
Internet, sia via cavo sia
tramite wi-fi.
1 2 3
I contenuti audio, video
e le foto presenti su PC
possono essere visti sulla tv
grazie alla tecnologia DLNA.
5
Contenuti audio, video e
fotografie sono fruibili
via USB o con schede di
memoria SD.
4
Con il Blu-ray potete
accedere a YouTube,
Picasa, Skype, Facebook,
Twitter direttamente sulla tv.
6
Il film non vi basta?Se il
lettore dotato di
tecnologica BD-Live potete
scaricare contenuti extra,
relativi al Blu-ray in visione.
7
Test
I nove modelli di trapano da lasciare sullo scaffale e quelli
da mettere nel carrello: fai lacquisto giusto con il nostro test.
icuri e resistenti allusura, anche prati-
ci da usare, sono troppo spesso poco
propensi ai lavori pesanti.
Nelle prove pi impegnative di foratura
su materiali come granito e cemento,
ma anche sul metallo, i 60 trapani testati (30 a filo
con percussione, 30 a batteria con e senza percussio-
ne) hanno mostrato un po troppe incertezze.
Risparmia con il Miglior Acquisto
Ben otto modelli dei 30 trapani elettrici con percus-
sione sono da lasciare sullo scaffale (in tabella la
black list). Infatti, non sono efficaci nella foratura
di muri in pietra o in cemento (con la percussione) e
anche come avvitatori non brillano perch non ese-
guono come dovrebbero loperazione di avvitare e
svitare. Se la cavano bene, invece, quando forano
senza percussione.
Per il resto ci sono ben 10 modelli che hanno ricevu-
to un buon giudizio. Se Aeg detiene la testa della clas-
S
Fori di punta
sifica per la qualit (tre modelli sul podio tra cui il
Migliore del Test), il nostro Miglior Acquisto un mo-
dello Skil (6565 AD) grazie a un prezzo convincente:
costa la met del Migliore del Test e si risparmiano
ben 70 euro.
Cordless: pi pratici, meno potenti
I trapani a batteria sono meno potenti di quelli a cor-
rente, il che significa che se si deve forare una super-
ficie dura (per esempio, il metallo) limpresa non
agevole, mentre per i piccoli lavoretti (montare una
mensola...) sono pi pratici.
Lassenza del filo permette di usarli anche allaperto
o comunque lontano dalla presa elettrica.
Per i lavori pi lunghi, per, meglio scegliere quelli
con due batterie in modo da tenerne una gi carica a
disposizione e non dover aspettare la ricarica che pu
durare anche ore.
I modelli a percussione sono un po pi potenti e in-
dicati su superfici resistenti.
IL NOSTRO
TEST
Sicurezza, foratura
avvitatura, facilit
duso e durata: sono
le prove principali
che hanno dovuto
superare i 30
trapani elettrici con
percussione e i 30
a batteria, con e
senza percussione,
che vi presentiamo
in queste pagine.
DURATA
Per quanto tempo
resisteranno ai
nostri lavoretti?
Abbiamo valutato la
durata di questi
apparecchi,
sottoponendoli ai
lavori forzati con
unapposita
apparecchiatura
(vedi foto qui sotto)
che ha simulato per
loro lequivalente di
circa 10 anni di
utilizzo del trapano.
Febbraio 2012 256 Altroconsumo 47 www.altroconsumo.it
Test
48 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 49
A batteria a percussione
TRAPANI AFILO PREZZI CARATTERISTICHE RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E
(
s
u
1
0
0
)
MARCA e modello
P
r
e
z
z
i in
e
u
r
o

m
in
-
m
a
x

(
d
ic
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
P
e
s
o
(
K
g
)
L
u
n
g
h
e
z
z
a
c
a
v
o

a
lim
e
n
t
a
z
io
n
e

(
m
e
t
r
i)
V
e
lo
c
it


F
a
c
ilit

d
u
s
o
F
o
r
a
t
u
r
a
c
o
n

p
e
r
c
u
s
s
io
n
e
F
o
r
a
t
u
r
a
s
e
n
z
a

p
e
r
c
u
s
s
io
n
e
A
v
v
it
a
t
o
r
e
D
u
r
a
t
a
AEG SB2E 720RXSuper Torque 140 2,5 4 1200/3400 B B B C A 76
AEG SB22-2E 181 2,9 4 1000/3200 C B B C A 71
AEG SB20-2E 125- 126 2,8 4 1000/3200 C B B C A 70
SKIL 6565AD 70 2,1 2,5 3000 B C B C A 67
BOSCH PSB650RE 80- 90 1,7 2,5 3000 A C B C B 66
BOSCH PSB850-2 RE 129- 130 2,5 2,5 850/2800 B C B C A 66
METABO SBE 1100Plus 269 3,1 3,7 900/2800 D B B C A 66
AEG SBE 570R 88 1,8 2,4 2700 C C B C A 65
BLACK &DECKERKR1102 K 120 2,4 4,1 1100/3200 B C B C B 65
BLACK &DECKERKR806K 90 1,9 2,6 3100 A C B D A 65
MAKITA HP2051F 142 - 190 2,6 2,5 1200/2900 C C B C A 63
BLACK &DECKERKR911 K 100 2,4 2,7 1100/3100 B D B C B 63
METABO SBE 900Impuls 199- 219 2,9 3,7 1000/3100 D D B B A 62
RYOBI EID11002RV 110 3,2 2,5 1200/3200 C C B C B 60
HITACHI DV16V 99- 129 1,9 2,5 2900 C D B D A 49
BLACK &DECKERKR705K 80 1,8 2,7 3100 A D B D A 48
BLACK &DECKERKR714CRES 50- 65 1,8 2,8 2800 B D B D A 48
MAKITA HP1631 103 2 2 3200 C D B C C 48
RYOBI EID1050RS 90 2,6 2,5 3200 B D B D B 44
SKIL 6388AA 60 2 2,5 3000 C D B D C 44
BLACK &DECKERKR604CRES 50- 63 1,7 2,8 2800 B D B D B 42
AEG SBE 650R 108 1,8 3,9 3000 C D B D A 41
BOSCH PSB500RE 48- 60 1,7 2,5 3000 C E B C A 39
BLACK &DECKERKR504CRES 35- 45 1,7 2,8 2800 B D B D A 39
SKIL 6002 AA 35 2,1 1,8 3000 D E B C D 34
BOSCH PSB750RCE 90- 100 1,8 2,5 3000 B D B C D 34
RYOBI EID600RS 55 1,9 2,5 2700 C E B D C 32
RYOBI EID750RS 65 2,1 2,5 2800 C E B D A 32
RYOBI EID500RS 50 1,9 2,5 2700 C E B D D 31
SKIL 6280AA 40 1,7 1,8 3000 C E C D A 28
TABELLA
COME LEGGERLA
n.d. non disponibile
Velocit I trapani a due
velocit consentono di
sceglierequellapiadat-
taasecondadel materia-
le: la pi bassa per av-
vitare e forare il legno, la
secondapermateriali duri
come muro e metallo.
Foratura Abbiamomisu-
rato il tempo necessario
per eseguire fori di una
determinatalunghezzasu
materiali diversi: un bloc-
co di agglomerato com-
patto(unasortadicemen-
to), legnoe metallo.
Tipoenumerodi batterie
Li Ion: ioni di litio; NiCd:
Nichel cadmio. Con due
batterie, potete tenerne
una sempre carica.
Sicurezza Abbiamoricre-
ato alcune situazioni pe-
ricolose che si possono
verificare valutando poi
lisolamento elettrico, i
danni da caduta, il blocco
improvviso della punta.
Migliore del Test:
ottiene i migliori risultati
nelle nostre prove
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior
rapporto con il prezzo
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo
molto vantaggioso
Ottimo
Buono
Accettabile
Mediocre
Pessimo
Non comprare
Qualit buona
TRAPANI ABATTERIA PREZZO CARATTERISTICHE RISULTATI
Q
U
A
L
I
T

G
L
O
B
A
L
E
(
s
u
1
0
0
)
MARCA e modello
P
r
e
z
z
i in
e
u
r
o

m
in
-
m
a
x

(
d
ic
e
m
b
r
e
2
0
1
1
)
P
e
s
o
(
K
g
)
T
e
n
s
io
n
e

d
ic
h
ia
r
a
t
a
in
V
o
lt
V
e
lo
c
it


T
ip
o
b
a
t
t
e
r
ia

N
u
m
e
r
o
d
i
b
a
t
t
e
r
ie
F
a
c
ilit

d
u
s
o
P
e
r
c
u
s
s
io
n
e
F
o
r
a
t
u
r
a
m
u
r
o
F
o
r
a
t
u
r
a
le
g
n
o
F
o
r
a
t
u
r
a
m
e
t
a
llo
A
v
v
it
a
t
o
r
e
s
u

le
g
n
o
A
v
v
it
a
t
o
r
e
s
u

m
e
t
a
llo
A
u
t
o
n
o
m
ia

d
e
lle
b
a
t
t
e
r
ie
S
ic
u
r
e
z
z
a
CLASSICI
HITACHI DS18DL 516 2,3 18 400/1600 Li Ion 2 B n.d. A B C B B A B 77
HITACHI DS14DBL 516 1,9 14.4 400/1700 Li Ion 2 B n.d. A B D B B A B 73
RYOBI LCD1802 185 1,7 18 440/1600 Li Ion 2 A n.d. B C D A B C C 72
AEG BS18C 297 2 18 450/1650 Li Ion 2 B n.d. A C E A B C B 72
METABO BS14,4Li 199- 227 1,5 14.4 450/1600 Li Ion 2 B n.d. A C D B B C B 71
METABO BS14,4LT impuls 307 - 399 2 14.4 400/1400 Li Ion 2 B n.d. A B D B B C C 71
AEG BS18G 240 2,2 18 400/1500 NiCd 2 B n.d. A C D A B C B 70
RYOBI CDA1802 300 2,2 18 450/1500 Li Ion 2 B n.d. A C D A B C C 69
BOSCH PSR14,4Li-2 129- 150 1,4 14.4 370/1150 Li Ion 2 B n.d. A C E B B C B 68
RYOBI LCD1402 175 1,9 14.4 440/1600 NiCd 2 B n.d. C C D A B C B 68
HITACHI DS18DSFL 246 1,7 18 450/1250 Li Ion 2 B n.d. A D E B B B B 68
AEG BS12 G 109- 120 1,6 12 350/1350 NiCd 2 A n.d. A C E B B D B 65
BOSCH PSR12-2 100- 130 1,6 12 390/1250 NiCd 2 B n.d. A C E B B D B 64
RYOBI LSDT1202 140 1,3 12 400/1380 Li Ion 2 B n.d. A D E C B D B 61
BOSCH PSR14,4Li 159- 199 1,2 14.4 450 Li Ion 1 B n.d. E D E B B C B 57
BOSCH PSR10,8LI 100 1 10.8 410 Li Ion 1 B n.d. E E E D B D B 53
BLACK &DECKEREGBL108-KB 130 1,1 10.8 600 Li Ion 2 B n.d. D D E C B D B 52
BOSCH PSR14,4 100- 120 1,5 14.4 700 NiCd 2 B n.d. C D E C B D B 52
BOSCH PSR12 80- 100 1,4 12 700 NiCd 1 B n.d. B D E D B D B 50
SKIL 2007 AB 80 1,5 14.4 550 NiCd 2 B n.d. D D E C B D B 47
SKIL 2006AB 70 1,5 12 550 NiCd 2 C n.d. C E E D B E B 43
BLACK &DECKEREPC12CA 50- 80 1,4 12 750 NiCd 1 C n.d. C D E C E D B 43
BLACK &DECKER EPC18CABK 110 1,7 18 750 NiCd 1 D n.d. D D E B E D B 40
A PERCUSSIONE
BOSCH PSB18Li-2 169- 200 1,8 18 400/1650 Li Ion 1 B C A B D A B C B 72
RYOBI LCDI18022 200 2 18 400/1500 Li Ion 2 A D A C D B B B C 70
HITACHI DV18DCL2 302 1,7 18 400/1500 Li Ion 1 B C A D E B B B B 66
BLACK &DECKERHP188F4L-KB 219- 229 1,8 18 350/1200 Li Ion 2 B D A C E A B C B 65
BLACK &DECKERHP148F4L-KB 190 1,8 14.4 350/1200 Li Ion 2 B D A C E A B C B 64
BLACK &DECKERASL 148-K 96-130 1,5 14.4 400/1350 Li Ion 2 B D A B E B B C B 63
METABO SB14,4LT Impuls 399 2,1 14.4 400/1400 Li Ion 2 D B A C D B A B C 62
La nostra scelta Trapani
A filo A batteria classici
76 65 67 72 77 63
AEG SB2E 720RX
Super Torque
140 euro
Migliore del Test:
efficace e maneggevole
AEG BS 12 G
109 - 120 euro
Miglior Acquisto:
fora e avvita bene e
ha un buon prezzo
SKIL 6565 AD
70 euro
Miglior Acquisto: il
prezzo vincente e la
qualit buona.
BOSCH
PSB 18 Li-2
169 - 200 euro
Migliore del Test e
Miglior Acquisto
HITACHI DS 18DL
516 euro
Migliore del Test:
per un uso semi
professionale.
BLACK & DECKER
ASL 148-K
96 - 130 euro
Scelta Conveniente,
fa il suo mestiere.
www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 51
Condividi le tue esperienze. Le tue domande, i nostri consigli
Viva voce
50 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it
a un navigatore non ti aspetti
soltanto che ti porti da un luogo
A a uno B, calcolando una rotta qual
siasi. Questa rotta deve risultare, a
seconda dei parametri impostati, la
pi rapida, la pi economica o la pi
breve. Tutte cose che il mio navigato
re, Garmin Nvi 3790T, a un mese
dall`acquisto non riusciva a Iare. I di
Ietti nel calcolo delle rotte e i percor
si assurdi suggeriti avevano come
principali eIIetti quelli di Iare molti
pi chilometri del dovuto, di spende
re di pi in benzina, di accumulare
ritardi e stress.
Prima dal venditore
Interpellare Garmin e stato inutile,
in quanto a loro parere si tratterebbe
di diIetti opinabili. Pensavo a soluzio
ni complicate, come querelare per
Irode in commercio la Garmin. Ma e
il servizio di consulenza giudirica di
BACHECA
facebook.com/altroconsumo
Massimo Infantino
Dopo molti anni di fedelt a
Genertel, questanno ho cambiato
compagnia passando a Genialloyd
e risparmiando 80 euro, non
pochi. Finora ero rimasto con loro
perch il risparmio era di pochi
euro, max una quindicina, e non
reputavo vantaggioso il cambio.
80 euro per sono molti e le
condizioni sono migliori di quelle
che avevo prima. Quando mi
hanno chiamato da Genertel
cercando di farmi rimanere con
loro glielho detto a chiare lettere,
spero che abbiano capito
lantifona e inizino ad abbassare
le loro tariffe... cos lanno
prossimo magari torno da loro e
risparmio ancora.
Alessandro Bellucci
la terza volta che mi arriva una
lettera della Rai che mi intima di
pagare il canone. Per io lo pago.
Possibile che non si possa fare
nulla per questi soprusi nei
confronti degli onesti che pagano
il canone regolarmente da anni?
Aurora Capellano
Il vostro articolo sulla pasta
stato veramente utile, come tutte
le vostre indagini del resto! Grazie,
continuate cos, e anche io voglio
diventare una consumatrice
sempre pi responsabile... aspetto
il post sulla pasta cos lo condivido!
D
Non ti seguo pi
GARANZIA Il navigatore del nostro socio indica percorsi improbabili
per arrivare alla meta. Lui si rivolge direttamente al produttore.
Ma c una via pi semplice...
Altroconsumo a illuminarmi: il mio e
il classico caso coperto da garanzia
legale, da Iar valere presso il vendito
re entro due anni dall`acquisto.
Una sostituzione dovuta
Da Media World (di Rescaldina, in pro
vincia di Milano) l`addetto si dimostra
serio, proIessionale e disponibile alla
sostituzione del prodotto con uno
analogo di altra marca, come da me
richiesto, stornando l`intero importo
del prezzo (299 euro). Grazie.
Enzo Noseda, Como
Tanti
svantaggi,
ritardi
e spreco
di benzina
Anche tu hai problemi con
la garanzia? Contatta il nostro
servizio di consulenza giuridica.
02 69 61 550
luned -venerd h. 9-13 14-18
Consulenza giuridica 026961 550
La parola prosciutto non basta
o acquistato un dosatore di sa
pone della Thun. Nel giro di tre
mesi il beccuccio e stato corroso dal
la ruggine, che ne ha staccato un pez
zo. Il risultato e che il sapone si ossida
sul metallo del beccuccio, diventando
marrone e maleodorante.
Uninutile resistenza
Ho scritto alla Thun per chiedere la
sostituzione del prodotto, ma la ri
sposta in sostanza e stata che Iorse
non usavo saponi adatti e che dovevo
pulirlo meglio. Su consiglio di Altro
consumo, mi rivolgo al negoziante,
perche il prodotto e ancora coperto
dalla garanzia legale.
Dopo il secondo cambio di beccuccio,
poiche il problema si ripropone, e di
riavere i soldi indietro non se ne par
la, scrivo nuovamente alla Thun. Ma
ancora una volta, nessun risultato.
Chiedo ad Altroconsumo di interve
nire direttamente: solo allora Thun
risponde, riconoscendomi un buono
di 44 euro da ritirare in negozio con
l`aggiunta di un omaggio.
Purtroppo resta il rammarico che
senza il vostro aiuto non avrei risolto
alcunche.
Marcello Conti, Roma
H
IL DUBBIO
UNASOCIAci scriveper chiederci: Pu
unetichettariportarelaparolaprosciuttosenza
indicaresesi tratti di prosciuttocottooppurecrudo?
Al bancodel negoziohotrovatodegli involtini sulla
cui etichettanoneraspecificato. Larispostadel
negoziantechesi trattavadel prosciuttocotto
ottenutodallaspallaenondallacoscia.
Letichetta non era corretta. Infatti, non esiste
una denominazione di legge di prosciutto slegata
dagli aggettivi crudo o cotto. Per legge, la
denominazione prosciutto cotto riservata al
prodotto di salumeria ottenuto dalla coscia del
suino eventualmente
sezionata, disossata,
sgrassata, privata
dei tendini e della cotenna.
Per coscia di suino si
intende sempre larto
posteriore dellanimale. La spalla
ottenuta invece dal quarto anteriore del maiale.
di qualit e prezzo inferiori per la presenza pi
massiccia di tessuto connettivo, fatto che rende
il prodotto duro e nervoso. Per questo motivo,
va indicato con il nome generico di spalla cotta.
DOSATORE THUN
C chi ci mette il beccuccio
ABBONAMENTI
SEDE ASSOCIAZIONE
TelefonoeFAX
02 69 61 520
Fax 02 66 89 02 88
Altroconsumo
via Valassina 22
20159 Milano
Giuridica
02 69 61 550
dal luned al venerd
h. 9/13 -14/18
Fiscale
02 69 61 570
dal luned al venerd
h. 14/17
Economica
02 69 61 580
dal marted al gioved
h. 9/12
Farmaci
02 69 61 555
dal luned al venerd
h. 9/13 -14/18
Miglior Acquisto
02 69 61 560
dal luned al venerd
h. 9/13 -14/18
Tarie Rc auto e moto
02 69 61 566
dal luned al venerd
h. 9/13 - 14/18
Tarie telefoniche
02 69 61 590
dal luned al venerd
h. 9/13 -14/18
www.altroconsumo.it/
contattaci
il canale attraverso il
quale chiedere informazioni
e consulenze online.
Se preferite chiamarci,
ecco quali numeri utilizzare.
Consulenze
52 Altroconsumo 256 Febbraio 2012 www.altroconsumo.it www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 53
Viva voce
PROBLEMI IN TINTORIA
Il lavaggio mangia-taglie
antalone ristretto di almeno due
taglie. La lavanderia Lavande
mia, all`interno del CarreIour di Piol
tello, aveva evidentemente sbagliato
lavaggio. Com`e possibile visto che mi
ero anche raccomandato, speciIican
do che si trattava di un capo sartoria
le? Intenzionato a non lasciar correre,
prendo carta e penna e chiedo Iormal
mente il risarcimento dei danni.
Letichetta che non c
La risposta di Lavandemia mi lascia
allibito: Il capo e stato da noi trattato
rispettando le indicazioni riportate
sull`etichetta, pertanto il danno non
e da attribuirsi a un lavaggio errato,
si legge nella loro risposta. Ma di qua
le etichetta parlano, se i miei pantalo
P
ni sono stati realizzati da un sarto su
misura? Mi sento preso in giro, per
questo decido di rivolgermi ad Altro
consumo, di cui sono socio.
Arriva il risarcimento
Interviene il servizio di consulenza
giuridica di Altroconsumo, che scrive
nuovamente alla societ per invitarla
a risolvere amichevolmente la contro
versia, riconoscendomi un risarcimen
to di 200 euro. Finiscono di accampa
re pretesti senza Iondamento e mi
propongono met della ciIra richiesta.
Se decido di accettare e solo per met
tere la parola Iine a questa vicenda.
Emilio Bonifaccio, Milano
www.altroconsumo.it/vantaggi
Per farti risparmiare sugli acquisti
e offrirti un trattamento vantaggioso
su utenze domestiche e assicurazioni,
contrattiamo condizioni di favore
con i migliori operatori del mercato,
rimanendo totalmente indipendenti.
LATUAASSICURAZIONE
RCAuto e Rc Moto
Tariffe personalizzate sulle polizze Rc auto, Rc
moto e Rischi diversi auto e moto; agevolazioni
estese anche ai familiari dei soci.
GENIALLOYD Info: 800-999.999
ZURICH CONNECT Info: 848-585.032
I TUOI SOLDI
Carta di credito Altroconsumo
Canone annuo dimezzato rispetto alle principali
carte di credito in circolazione, restituzione
dello 0,2% dei soldi spesi; non occorre cambiare
banca n aprire un nuovo conto corrente.
Info: 800-663.399 (da telefono fisso) o
015-2434.614 (da estero e cellulare)
Conti deposito
ING DIRECT Conto Arancio: + 0,2% lordo sul
tasso dinteresse base. Info: ingdirect.it/
altroconsumo o 800-337.337 (nuovi clienti);
800-717.273 (gi clienti)
SPARKASSE Conto Extra: + 0,2% lordo sul tasso
dinteresse base. Info: www.sparkasseitalia.it/
altroconsumo o 800-378.378
I TUOI ACQUISTI
I prodotti dei nostri test a prezzi vantaggiosi
CENTRACQUISTI Per acquistare i migliori
prodotti dei nostri test a un prezzo convenien-
te. Info: www.centracquisti.it o 02-9976.2829
Sconti in negozi e servizi
SELECARD Carta risparmio per sconti dal 3%
al 15% sullacquisto di prodotti e servizi.
Info: 011-8600.749
I vini dei nostri test a prezzi vantaggiosi
Per acquistare on line i migliori vini dei nostri
test a un prezzo esclusivo e con un sconto del
10% sul catalogo del negozio virtuale R2m.
Info: vino.altroconsumo.it
LATUACASA
Analisi dellacqua e rilevazione del radon
Per far analizzare lacqua di casa e per sapere
se intervenire per ridurre la concentrazione di
radon in casa. Info: 02-6961.560
Fornitura di elettricit
EDISON Tariffa Luce Sconto Sicuro con
riduzione del 15% sulla componente del prezzo
dellelettricit. Info: convenzioni.edisoncasa.it o
800-066.850
Scelte sicure
DIRITTO SENZA MACCHIE
INSIDIE A LIVELLO STRADA
FILO DIRETTO
Nome e indirizzo
del venditore
Luogo e data
Oggetto: recesso dal contratto relativo allacquisto di...
Con la presente Vi comunico che, ai sensi dellart. 64
D.Lgs. 206/05, intendo recedere dal contratto in oggetto.
Provvedo pertanto a restituirVi la merce consegnatami in
data mediante spedizione postale con plico
raccomandato.
Vi invito pertanto a rimborsarmi, entro e non oltre
trenta giorni dal ricevimento della presente, la somma di
euro... da me pagata con carta di credito (oppure: in
contrassegno al momento della consegna).
Distinti saluti
Firma intestatario del contratto
restituirVi la merce
Luogo e data
Un eccesso di scrupolo?
Ho fatto richiesta della carta di
credito Altroconsumo, per
usufruire soprattutto del
vantaggio della restituzione dello
0,2%dei soldi spesi.
Banca Sella stata per molto
puntigliosa e mi ha chiesto perfino
di mandare la copia della mia
busta paga, prima di poter
emettere la carta. Con altre
banche questo non succede.
M.L., Roma
una prassi comune da parte
degli istituti di credito che
emettono una carta intestata a
chi non cliente della stessa
banca. Infatti per poter ottenere la
carta di credito Altroconsumo non
occorre cambiare banca n aprire
un nuovo conto corrente.
La banca del resto concede un
credito per un mese e deve poter
controllare la solvibilit di un
cliente che non conosce.
Per questo pu succedere che
ai lavoratori dipendenti chieda la
busta paga e a quelli autonomi la
dichiarazione dei redditi.
CARTA CANTA
Acquisti online: come recedere
Avete fatto un acquisto a distanza - online, su catalogo o per televisione - e vi siete pentiti?
Una volta consegnata la merce, avete 10 giorni di tempo per poter recedere dal contratto,
utilizzando questo modello di lettera.
SPESE DI SPEDIZIONE
Le spese per rispedire
indietro la merce sono
a carico dellacquirente
Chi la dura la vince: il caso di dirlo.
La nostra socia Sonia Boscarol aveva
acquistato nelloutlet village
di Palmanova un vestito che rilasciava
colore, forse per un difetto di tintura.
Il negozio aveva rifiutato la sostituzione
del capo perch non cerano stati altri
reclami su quel tipo di abito. Dopo che
la vicenda comparsa su queste pagine
(AC 252, ottobre 2011), il negozio,
tramite uno studio legale, ha proceduto
a rimborsare interamente la signora.
Un cartello vale pi una striscia sullasfalto. bene
ricordarlo quando si ha a che fare con il codice della
strada: se c contraddizione tra la segnaletica
orizzontale e quella verticale, prevale questultima.
In teoria tutto semplice, nella pratica un po meno.
Lo dimostra la disavventura occorsa al nostro
socio Gustavo Caizzi. ARonchi dei Legionari
(Gorizia) ha parcheggiato la sua auto in una strada
dentro le strisce bianche. Ma al suo ritorno ha
trovato una multa.
Il vigile gli ha spiegato che le strisce erano state
cancellate, con tutta evidenza in malo modo, visto
che erano ricomparse molto nitidamente. Ottanta
metri pi in l, cera per il cartello di divieto di
sosta. Insomma avrebbe dovuto vederlo, anche a
quella distanza.
Dal comando di polizia fanno sapere che la multa
corretta. Allora perch promettono di far
cancellare definitivamente e nel pi breve tempo
possibile le strisce bianche?
Consulenza giuridica 026961 550
RACCOMANDATA A/R
Deve essere inviata
entro il 10 giorno
lavorativo dalla
consegna della merce
IN CIFRE
25.000
Sono i soci che hanno
scelto la carta di credito
Altroconsumo
OGNI NOSTRO SOCIO
HA 80 AVVOCATI
DALLA SUA PARTE.
Uningiustizia? Una truffa? Una multa o una bolletta telefonica
ingiusticata? Oggi non sei pi solo contro i soprusi.
Basta una telefonata e 80 avvocati saranno subito a tua disposizione
completamente gratis. Approttane.
E un servizio di Altroconsumo dedicato in esclusiva ai suoi soci.
CONSULENZA GIURIDICA SOCI
02 6961550
www.altroconsumo.it Febbraio 2012 256 Altroconsumo 55
ASSOCIAZIONE
Altroconsumo unassociazione senza fini
di lucro fondata a Milano nel 1973.
Altroconsumo, in piena autonomia e
indipendenza, si pone come scopo
linformazione, la difesa e la
rappresentanza dei consumatori.
membro della CI (Consumers
International), di ICRT (International
Consumers Research and Testing) e del
BEUC (Ufficio europeo delle associazioni di
consumatori).
Altroconsumo si finanzia esclusivamente
attraverso le quote associative e
labbonamento alle proprie riviste.
Presidente: Paolo Martinello
Vicepresidente: Marino Melissano
Direttore: Luisa Crisigiovanni
Tesoriere: Giovanni Pessina
Consiglio: ValentinaApruzzi, FrancaBraga,
Giulia Candiani, Raffaele Cauzzi, Liliana
Cantone, SilviaCastronovi, LuisaCrisigiovanni,
Graziella De Faveri, Andrea Doneda, Letizia
Ghizzi Panizza, Paolo Martinello, Rosanna
Massarenti, Francesco Mattana, Marino
Melissano, NataliaMilazzo, Giovanni Pessina,
Marco Pierani, Daniela Nocchieri, Valeria
Riccardi, VincenzoSomma, LorenaValdicelli.
Sede nazionale
via Valassina 22 - 20159 Milano.
Tel 02/66.89.01 - Fax 02/66.89.02.88
ALTROCONSUMO
NUOVE EDIZIONI S.R.L.
Il mensile Altroconsumo, i bimestrali Soldi
& Diritti, Test Salute e HiTest, cos come le
guide pratiche hanno come unico obiettivo
linformazione e la difesa dei consumatori.
Le riviste non contengono una sola riga di
pubblicit, n informazioni pagate o
ispirate da produttori e venditori o da
gruppi di interesse politico e finanziario, a
garanzia della trasparenze e dellobiettivit
dei giudizi.
I test comparativi su beni di consumo e
servizi finanziari e assicurativi sono
lelemento che contraddistingue le riviste.
Per la realizzazione di test comparativi e
inchieste Altroconsumo si avvale di
Euroconsumers Servizi srl. Le informazioni
di carattere finanziario sono fornite da
Altroconsumo Edizioni Finanziarie.
I laboratori e gli esperti incaricati di
svolgere le prove sono indipendenti dai
produttori e da qualsiasi tipo di interesse
commerciale.
Tutti i campioni utilizzati per la
realizzazione dei test vengono acquistati
anonimamente e inviati direttamente ai
laboratori per lesame. I campioni gratuiti
vengono rifiutati.
I risultati delle prove condotte da
Altroconsumo, Soldi & Diritti, Test Salute e
HiTest riguardano esclusivamente i
prodotti presi in esame, anche se
possibile trarne valutazioni di carattere
generale e consigli utili per gli acquisti.
Direttore editoriale: Andrea Doneda
Direttore responsabile: Rosanna
Massarenti
Redazione: Natalia Milazzo, Alessandro
Sessa (caporedattori), Marzio Tosi
(vicecaporedattore), Luca Cartapatti,
Manuela Cervilli, Matteo Metta, Beba
Minna, Simona Ovadia, Adelia Piva, Sonia
Sartori, Roberto Usai.
ABBONAMENTO E QUOTA ASSOCIATIVA
Altroconsumo, Soldi & Diritti e Test Salute sono diffusi solo in abbonamento.
Limporto dellabbonamento comprende anche la quota di associazione. Sono soci solo le
persone fisiche. Le persone giuridiche possono abbonarsi e accedere ai servizi individuali
forniti dallassociazione.
Per abbonarsi sufficiente inviare una lettera indirizzata a Altroconsumo Nuove Edizioni
srl - Casella postale 10608 - 20110 Milano oppure collegarsi al sito altroconsumo.it
cliccando alla sezione contattaci.
Pagamento a mezzo domiciliazione bancaria o carta di credito: questa forma di pagamento
indispensabile quando si sceglie la rata trimestrale. In ogni caso, la durata
dellabbonamento a tempo indeterminato e le future variazioni di costo verranno
comunicate anticipatamente sulla rivista.
Garanzia di soddisfazione: Se entro 15 giorni dal ricevimento del primo numero della rivista
si cambia idea e non si vuole pi essere abbonati alle riviste e Soci Altroconsumo, si ha
diritto di recedere e nulla sar dovuto. Per esercitare il diritto di recesso basta scrivere una
lettera a: Altroconsumo - Ufficio Abbonamenti - Via Valassina, 22 - 20159 Milano o
collegarsi al sito www.altroconsumo.it (cliccando sulla voce contattaci). Inoltre, in
qualsiasi momento si pu recedere dallabbonamento e dallassociazione con una lettera
allufficio Abbonamenti sar restituito quanto eventualmente gi pagato per il periodo
successivo al recesso.
Guide Pratiche gratuite: limporto di 1,95 relativo alle spese amministrative verr
addebitato con le stesse modalit con cui si paga ladesione ad Altroconsumo. Le Guide
possono essere vendute al prezzo indicato in quarta di copertina e/o inviate in omaggio ai
Soci Altroconsumo.
Per ricevere i numeri arretrati sufficiente telefonare o scrivere allUfficio Abbonamenti
Altroconsumo. Il costo pari al doppio del prezzo di copertina. Non possibile richiedere
pi di due esemplari dello stesso numero. I suoi dati personali saranno utilizzati da
Altroconsumo e/o da terzi da esso incaricati per la gestione dellabbonamento, nonch per
gli scopi associativi. Essi verranno trattati con mezzi informatici e potranno essere, a
termini di legge, da lei consultati, modificati, integrati o cancellati.
QUANTO COSTA Annuale Trimestrale
Altroconsumo 84,00 21,00
Altroconsumo + Soldi&Diritti 122,40 30,60
Altroconsumo + Test Salute 128,40 32,10
Altroconsumo + Soldi&Diritti + Test Salute 166,80 41,70
la quota associativa, compresa nellabbonamento,
pari a 15,40 allanno e 3,85 al trimestre
INDICE
Test e inchieste degli ultimi mesi
ALTROCONSUMO NUOVE EDIZIONI SRL
Sede legale, direzione, redazione e amministrazione: via Valassina 22 - 20159 Milano
Tel. 02/66.89.01 - Fax 02/66.89.02.88 - Reg. Trib. Milano n. 116 del 8/3/1985
Copyright Altroconsumo - n. 291252 del 30/6/1987
Stampa: Amilcare Pizzi - via Pizzi 14, Cinisello Balsamo
DIRETTORE RESPONSABILE: Rosanna Massarenti
ARCHIVIO ONLINE
Trovi larchivio completo di tutti
gli articoli di Altroconsumo degli anni
passati, oltre a quelli delle riviste
Test Salute, Soldi&Diritti e HiTest, su
www.altroconsumo.it
TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI
Altroconsumo Nuove Edizioni vieta espressamente la riproduzione anche parziale degli
articoli e dei risultati dei test per fini commerciali e pubblicitari.
Anche la riproduzione degli articoli per fini non pubblicitari deve essere autorizzata per
iscritto dal direttore. Qualsiasi uso e/o riproduzione delle illustrazioni vietato senza
laccordo scritto delleditore.
ARGOMENTO NUM. ANNO
A
Aceto balsamico 250 7-8/2011
Acqua potabile
tariffe 254 12/2011
qualit 255 1/2012
Asciugatrici 251 9/2011
Automobile
confronto costi 250 7-8/2011
inchiesta affidabilit 256 2/2012
sicurezza utilitarie 252 10/2011
test monovolume 255 1/2012
Avvocati, inchiesta tariffe 250 7-8/2011
B
Bastoncini di pesce 256 2/2012
Biciclette da donna (citybike) 249 6/2011
C
Caraffe filtranti 253 11/2011
Catene commerciali 255 1/2012
Cloud computing 251 9/2011
Congelatori verticali 250 7-8/2011
Coupon sconti online 256 2/2012
D
Deodoranti spray 250 7-8/2011
Detersivi per Wc 252 10/2011
Detersivi bucato in polvere 256 2/2012
Lettori Blu-ray 256 2/2012
E
Elettricit, tariffe e aziende 251 9/2011
F
Fotovoltaico 250 7-8/2011
Frigoriferi 255 1/2012
G
Gas, tariffe e aziende 251 9/2011
J
Jeans, responsabilit sociale 250 7-8/2011
H
Hard disk esterni 254 12/2011
I
Idraulici di emergenza 253 11/2011
Internet provider 254 12/2011
L
Lampadine a risp. energetico 253 11/2011
Latte di alta qualit 256 2/2012
Lavastoviglie da incasso 253 11/2011
Lavatrici
a 1.000 giri 256 2/2012
slim 252 10/2011
Lettori Mp3 e casse 255 1/2012
M
Macchine fot. reflex 250 7-8/2011
Macchine fot. compatte 254 12/2011
Materassi 253 11/2011
Microonde 252 10/2011
Molluschi 254 12/2011
N
Nanotecnologie 251 9/2011
P
Padelle antiaderenti 251 9/2011
Pannolini per bambini 252 10/2011
Pesticidi nel cibo della scuola 252 10/2011
Pneumatici invernali 253 11/2011
Prezzi
andamento 01-11 251 9/2011
nelle catene commerciali 254 12/2011
R
Registrare dalla tv 255 1/2012
Rifiuti pericolosi, gestione 251 9/2011
S
Sacchetti spazzatura 252 10/2011
Sapone liquido per mani 256 2/2012
Sicurezza elettrodomestici 255 1/2012
Silicone 251 9/2011
Smartphone 255 1/2012
Spaghetti 255 1/2012
Spazzolini da denti elettrici 254 12/2011
Spezie 251 9/2011
Soundbar per tv 254 12/2011
Stampanti multifunzione 252 10/2011
Supermercati 252 10/2011
T
Telefono fisso, tariffe 253 11/2011
Tariffe telefoni cellulari 249 6/2011
Test: il nostro metodo 252 10/2011
Traghetti, sicurezza 250 7-8/2011
Televisori
a grande schermo 254 12/2011
32 e 37 pollici 256 2/2012
Trapani 256 2/2012
V
Videocamere 253 11/2011
tascabili 254 12/2011
Vino: Nero dAvola 253 11/2011
Perdere peso
Durante le feste difficile fare attenzione a quello che si mangia. Pranzi e cene
diventano unoccasione per condivere del tempo con amici e parenti. Se questo fa
bene al tuo umore, a rimetterci , per, la tua linea. Per ritrovare la forma ottimale
puoi iniziare dal calcolare il tuo indice di massa corporea (Imc) che ti aiuter a capire
se sei sovrappeso e quanto. Sul nostro sito troverai tutte le indicazioni che ti
servono. Compilarlo semplice: basta inserire altezza, et e peso attuale. Ti verr
dato, nel caso, anche qualche consiglio per riportare il tuo indice nei valori ottimali
(tra 18,5 e 25). Sulla base del tuo stile di vita e dellattivit sportiva praticata durante
la settimana, potrai poi risalire al tuo fabbisogno giornaliero di calorie e dei principali
componenti nutrizionali (proteine, grassi, carboidrati e i principali minerali e
vitamine). Informazioni importanti per sapere di quanta energia abbiamo bisogno
giornalmente e per avere le giuste dritte su come nutrirci in modo sano.
In evidenza per te
www.altroconsumo.it/dimagrire
Frequenze tv: firma
Chiediamo una vera asta
pubblica per lassegnazione delle
frequenze della tv digitale. Firma
anche tu.
www.altroconsumo.it/televisori
Farmaci online: video inchiesta
Vendere farmaci online illegale,
ma molti siti lo fanno. La qualit
scarsa e non si risparmia.
www.altroconsumo.it/farmaci
Calendario fiscale
Dichiarazione dei redditi, bollo
auto, Ici: il calendario ti aiuta a
non dimenticare le scadenze.
www.altroconsumo.it/
imposte-tasse
Garanzia: come farla
valere
www.altroconsumo.it/
reclamare
Conti correnti: trova
il meno caro
www.altroconsumo.it/
conti-correnti
Lavatrici: confronta
e scegli
www.altroconsumo.it/
lavatrici
Tutto sui vini
www.altroconsumo.it/vini
SUL NOSTRO SITO:
approfondimenti, larchiviodelle riviste
gli strumenti di calcolo personalizzati
e altro ancora
I pi cliccati