Sei sulla pagina 1di 2

QUINTA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Anno B

- 5 FEBBRAIO 2012 Marco 1, 29-39

Vangelo:

Il Vangelo presenta quattro piccole unit: la guarigione della suocera di Pietro, le guarigioni compiute da Ges, la sua preghiera, la predicazione di Ges da Cafarnao a tutta la Galilea. PRIMO QUADRO Uscendo dalla sinagoga Ges entra nella casa di Pietro, che segno della Chiesa, nella quale si liberati dalle schiavit. Ges entra e guarisce di sabato la suocera di Pietro. NellAT la febbre veniva considerata un segno del peccato: un fuoco che consuma le energie interiori e rende incapaci di operare il bene. La mancanza di amore (peccato) ci impedisce di operare il bene, ci rende deboli, il bene intravisto, desiderato ma irraggiungibile. Pi il tuo cuore chiuso e pensi solo per te stesso, pi sei incapace di operare il bene, di donarti agli altri. Pi sei incapace di amare, di servire, e la vita senza senso, carica di inquietudini e di dolore. Il Signore si accosta, solleva, guarisce e restituisce alla vita. Ges medico misericordioso si accosta alle nostre infermit per sanarle con la sua persona, con la sua vicinanza. Non sottovalutare legoismo n lattaccamento alle cose n la superbia: sono queste le infermit che una vera e sana crescita. SECONDO QUADRO Al tramonto del sole, quando cio finisce ogni speranza umana, pi facilmente si portati a cercare Ges unico salvatore della nostra vita. Latteggiamento di Ges verso luomo sofferente e smarrito dimostra il suo amore di fronte alluomo sofferente.

TERZO QUADRO Tutti ti cercano. Ges solo, in preghiera, si allontanato da tutti. Ges pregando rif la sua scelta. La preghiera il luogo della purificazione, il luogo ove si compie la scelta di pensare secondo Dio e non secondo gli uomini. Ma ecco latteggiamento sbagliato dei discepoli, vogliono il successo, lonore, la gloria che poteva derivare a Ges dai miracoli. QUARTO QUADRO Andiamocene altrove, perch io predichi anche l; per questo infatti sono venuto! Ges esce da Cafarnao per portare la Parola di salvezza a tutte le genti. Risanaci Signore, Dio della vita. CERCHIAMO LE PAROLE IMPORTANTI
CASA DI SIMONE FEBBRE SERVIRE GUAR SCACCI PREGAVA TUTTI TI CERCANO

Signore, donaci sensibilit e premurosa attenzione verso chi ci vive accanto. Se fragili e deboli non riusciamo a camminare verso di te, prendici per mano Ges e rialzaci da tutto ci che ci rende immobili. Ti preghiamo per coloro che soffrono affinch scoprano, anche nel nostro servizio, il volto misericordioso del Padre