Sei sulla pagina 1di 36

briefing sulle procedure dAssemblea

e gi cos la stiamo facendo lunga brevis, e > brief >briefing

briefing |
noun

bri f

a meeting for giving information or instructions

Le commissioni sono composte da parlamentari e sono incaricate dal Parlamento di trattare alcune questioni. In Assemblea plenaria, ovvero riunendo tutti i parlamentari, le commissioni espongono il proprio lavoro: una risoluzione parlamentare da discutere, votare ed eventualmente adottare.

Risoluzione della Commissione 0 A.Notando con rammarico B. Prendendo atto Il Model European Parliament 1.Propone 2. Caldeggia n-esima: Incarica il suo Presidente di trasmettere la presente Risoluzione al Consiglio e alla Commissione

Il Presidente presiede lAssemblea plenaria: apre, sospende e chiude le sedute; riconosce la facolt di intervenire, accordando la parola ai parlamentari; mantiene lordine, in quanto garante delle procedure dassemblea; gestisce i tempi assembleari e seleziona gli emendamenti da discutere. Lautorit assoluta del Presidente conferita dal rispetto dei parlamentari.

Il tavolo di Presidenza formato da: Presidente Vicepresidente Segretario

Il Vicepresidente coadiuva il Presidente nella sua attivit, in particolar modo prestando attenzione ai criteri di distribuzione degli interventi. Il Segretario si occupa degli emendamenti e delle modifiche al testo: li accoglie, cataloga e trasmette al Presidente.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti 3.Discorso introduttivo 4.Discorso contro 5.Dibattito aperto 6.Discorso conclusivo 7.Procedure di voto

Il Presidente pu concedere la facolt di intervenire se e solo se il parlamentare espone i cartelli con il proprio nome e con il numero di commissione. Gli interventi sono distribuiti equamente.

Le modifiche al testo sono proprie della Commissione, si presentano tramite una richiesta formale, firmata da tutti i membri della commissione, da consegnare tempestivamente al Segretario. Le modifiche possono modificare una clausola solo nella forma. Non sono sottoposte al voto. LAssemblea ne prende atto.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo

Un membro incaricato della commissione d lettura parziale della risoluzione: legge solo le CLAUSOLE OPERATIVE, per questioni di tempo. Solo su queste si fonda il dibattito parlamentare. Inizier recitando Il Model European Parliament

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione

Data lettura del testo cos come la commissione in esame lo presenta definitivamente, lAssemblea propone eventuali emendamenti. Gli emendamenti riguardano solo le clausole operative e possono proporre di: modificare la clausola operativa nel suo contenuto; eliminare la clausola.

Forma degli emendamenti: EMENDAMENTO: si scrive in modo leggibile (stampatello maiuscolo) la modifica proposta oppure si lascia uno spazio bianco in caso di proposta di eliminazione della clausola. PRIMO FIRMATARIO: propone lemendamento e pone la prima firma, con accanto nome leggibile. Pu essere un membro della commissione in esame, in casi di estrema incomprensione con i propri colleghi. FIRME: dei parlamentari che sostengono lemendamento. Un emendamento valido per almeno 10 firme. Ulteriori firme sono consigliate, nel caso vi sia un emendamento simile o uguale sulla stessa clausola.

Procedure demendamento: Il Presidente legge lemendamento e d facolt di intervento al primo firmatario; il primo firmatario tiene un discorso a sostegno della propria proposta; la commissione in esame invitata dal Presidente a rispondere per mezzo di un suo membro; si procede a votazione palese dellemendamento: non possibile astenersi!

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti

Un membro incaricato della commissione tiene un discorso introduttivo nel quale espone brevemente i temi affrontati nella risoluzione, le metodologie di lavoro e le soluzioni proposte. Il discorso non deve durare pi di 5 minuti.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti 3.Discorso introduttivo

Il discorso contro precede lapertura del dibattito, perch critica la risoluzione nella sua interezza e non nei suoi punti specifici. Il Presidente accetta uno e un solo discorso contro della durata di 3 minuti. Non concessa facolt di replica al discorso contro, se non dopo il dibattito nel discorso conclusivo.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti 3.Discorso introduttivo 4.Discorso contro

Nel dibattito aperto si discute la risoluzione, chiedendo chiarimenti o esponendo critiche costruttive sui contenuti delle clausole operative. Ogni membro dellAssemblea pu richiedere la facolt di intervenire facendosi riconoscere dalla Presidenza tramite il cartello con il proprio nome unitamente a quello del numero di commissione. La commissione in esame invitata man mano a rispondere agli interventi raccolti dallAssemblea.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti 3.Discorso introduttivo 4.Discorso contro 5.Dibattito aperto

Concluso il dibattito, un membro incaricato dalla commissione sostiene un ultimo intervento a favore della propria risoluzione, rispondendo agli ultimi interventi, se richiesto. Nel discorso conclusivo si ha la possibilit di riassumere quanto emerso dal dibattito. Il discorso non deve durare pi di 5 minuti.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti 3.Discorso introduttivo 4.Discorso contro 5.Dibattito aperto 6.Discorso conclusivo

La risoluzione messa ai voti. Il voto segreto e ogni membro dellAssemblea lo comunica esclusivamente a un rappresentante della propria commissione. Questi incaricato di elencare il numero di voti nel seguente ordine: 1.Voti favorevoli 2.Voti contrari 3.Astenuti Altre formulazioni non saranno accettate.

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo 1.Lettura della risoluzione 2.Emendamenti 3.Discorso introduttivo 4.Discorso contro 5.Dibattito aperto 6.Discorso conclusivo 7.Procedure di voto

un grafico conclusivo

TAVOLO DI PRESIDENZA SEGRETARIO PRESIDENTE VICEPRESIDENTE

COMMISSIONE PRESA IN ESAME incaricato/a alla LETTURA DELLA RISOLUZIONE incaricato/a a tenere il DISCORSO INTRODUTTIVO TUTTI sono invitati a rispondere agli interventi del DIBATTITO incaricato/a a tenere il DISCORSO CONCLUSIVO incaricato/a a comunicare i VOTI

RESTO DELLASSEMBLEA primi firmatari (numero esiguo) scelto/a per tenere un (uno solo) DISCORSO CONTRO
TUTTI sono invitati a partecipare al DIBATTITO della risoluzione, facendo domande, critiche costruttive

incaricati a comunicare i VOTI (uno per commissione)

Dibattito di una risoluzione: 0. Modifiche al testo Le adotta la commissione allunanimit: il Presidente le legge e lAssemblea ne prende nota. 1.Lettura della risoluzione Un membro incaricato della commissione legge le clausole operative 2.Emendamenti Il Presidente chiama il primo firmatario, questi fa un discorso, la 3.Discorso introduttivo Un membro incaricato della commissione fa un 4.Discorso contro Un membro dellAssemblea pone una critica allinterezza della 5.Dibattito aperto LAssemblea pone dubbi e questioni alla commissione in esame, la quale risponde agli interventi 6.Discorso conclusivo Un membro incaricato della commissione fa un discorso conclusivo 7.Procedure di voto lAssemblea si esprime in voto segreto, i membri incaricati
per commissione elencano voti favorevoli, contrari e astenuti. risoluzione discorso iniziale, presentando il lavoro svolto commissione replica, lAssemblea si esprime per votazione palese

Per i lavori di Assemblea tassativo un abbigliamento (semi)formale: per gli uomini: camicia, cravatta (anche a farfalla), giacca, pantaloni (anche jeans discreti, no tuta), scarpe sobrie; per le donne: no cravatta, non necessaria la giacca, ammesse gonne (non troppo corte) e tacchi (non troppo alti). Labbigliamento formale si indossa in modo formale. Perch? una forma di comunicazione, non di esornativo galateo.

Formalit altrettanto importante: RIVOLGERSI ALLA PRESIDENZA non significa guardare il Presidente, ma vuol dire evitare di rivolgersi direttamente alla commissione in esame. Es. Ritengo che voi non abbiate rispettato Ritengo che la commissione non abbia rispettato una questione di comunicazione.

vietato: -usare il cellulare: si consiglia vivamente di attivare la modalit silenzioso; - essere indifferenti al dibattito (cruciverba, lettore mp3, dormire, ecc.); da evitare: -labbigliamento informale; - un linguaggio informale.

Le risoluzioni sono online sul sito: http://mepamaldi.altervista.org Non sar fornita una copia cartacea.