Sei sulla pagina 1di 1

W

,"w
praticabile ed tma supplente. Per

PROVINCIA DI NAPOLI

all'individuazione preliminare di 2 siti pel ogn area omogene4 che rappresentano

*tu

5slrrzione

il

mandato ricevuto, in data 4 luglio u.s.

il

Commissario Vard,

nella riunione tenuta con il Presidente della Regione Caldoro ed il Presidente della Provincia Cesaro ha comunicato di avere individuato cave chiuse e abbandonate che possiedono i requisiti per poter

ricet'ere

il

conferimento del rifiuto con codice CER 19.05.03.

Il

Commissario Vard inolue ha

atnmlme te concluso, bon I'ausilio del guppo di lavori costituito da tecnici della S.A.p. NA S.p.A.,
la redazione dei relativi progetti preliminari, awiando contestualmente la fase di ssasltrziene dei

Sindaci dei territori interessati, preliminare all'indizione della Conferenza di Servizio per I'ar"vio
della realizzazione delle opere.

In particolare l'elenco di progetti redatti il seguene:

F ) F )
P

Progetto Freliminar di ricomposizione ambientale della cava dismessa in localita Chiaiano nel Comune di Napoli

Cod. PRAE 63049-02d

Progetto Preliminare di ricomposizione ambientale della cava dismessa in localit "Masseria

\,Ionticelli" nel Comune di Giugliano - Cod. PRAE 63034-19;


Progetto Preliminare

di

ricomposizione ambientale della cava dismessa

in localita ''Ii

Castagnaro Ovest" nel Comune di Pozzuoli Proge-tto Preliminare

Cod. PRAE 63060-12;

di ricornposizione arnbientale della cava dismessa in localita 'Campo

Frazione Faibano" nel Comrme di Comiziano

Cod. PRAE 63029-01;

Progetto Preliminare di ricomposizione ambientale della cava dismessa in localit "Cupa dr;

Cani" nel Comune di Marano

Cod. PRAE 63041-04; dismessa nel. Comune di

Progetto Preliminare

di ricomposizione ambientale della cava


072-07.

Sdit'Airstas-il:CriA:?RAE

A:io sl:rtc attuale ta i siti supplenti stato individuao preliminarmente come idoneo
qirello lr:calizzafo nel Comune di Palma Campania in localit Novesche.

anche

Nei prossimi giomi saranno definiti


deiinitiv4 nonch
a

siti zui quali procederc con la fase di progettazione

defiaire anche in Atre aree Omogenee i siti supplenti.

La programmazione ipotizzata, tuttavir, potrebbe incontrare difiieolf attuative a causa


dei numerosi vincoli previsti dalla normativa europea' nazionale e regionale vigente, idonei a rendere quasi I'intero territoo della Provincia di Napoli itradatto ad accogliere la necessaria

impiantistice.

Ci si evince

chiaramente dalla cartografia allegata alla presente (Allegato

n.l),

che

contempla i segueriti criteri escludenti;


Piazn Matteotti- I
-- 80133

Napoli