Sei sulla pagina 1di 2

UCV Caracas Facultad de Humanidades y Educacin Escuela de Comunicacin Social

01.09 - Elisione e troncamento Elizione A volte una parola che termina per vocale seguita da una parola che comincia per vocale. Ci origina un suono sgradevole, detto cacofonia, per cui si elide, cio si elimina la vocale finale della prima parola e si sostituisce con lapostrofo. Esempi: lo uomo diventa luomo una anima diventa unanima della onda diventa dellonda questo altro anno diventa questaltranno Lesione generalmente avvine:

Con gli articoli una, lo, la e le preposizioni articolate formate con questi articoli. Esempi: loperaio, lepoca, unanitra, nellospedale Con la preposizione di. Esempi: dinverno, doggi

Con i pronomi atoni mi, ti, si, vi, ci (solo davanti e ed i). Esempi: mama; tama; sarma; vhanno; cerano;

Con gli articoli gli e le solo quando sono seguiti da parole che cominciano rispettivamente per i o e. Esempi: lelemosine o le elemosine; le ostriche; gli ingegneri e glingegnieri; gli animali La preposizione da, ma solo in rari casi di locuzioni avverbiali. Esempi: fin dora; daltra parte; dora innanzi; daltronde.

Il troncamento Il troncamento la caduta della vocale finale o dellintera sillaba finale atona di una parola davanti ad unaltra che pu cominciare per vocale o per consonante. Nel troncamento si elimina la vocale o la sillaba finale senza aggiungere alcun segno grafico. Esempi: mal esposto (invece di male esposto); mal vissuto (invce di male vissuto). In molti casi il troncamento non obbligatorio e si fa solo per ragioni di suono. Esempi: ancor oggi o ancora oggi; suor Anna, suora Anna. E obbligatorio il troncamento quando abbiamo: a) Uno e nessuno. Esempi: nessun animale; nessun fiore b) Quello davanti a consonate. Esempio: Quel quadro; per: quelluomo

Italiano Prof. Attilio Folliero www.folliero.eu

UCV Caracas Facultad de Humanidades y Educacin Escuela de Comunicacin Social c)

Bello, grande, santo, buono davanti a consonante. Esempi: bel bimbo, gran maestro san Luigi, buon cuore, gran donna. Questi aggettivi davanti a nomi che cominciano per vocale vogliono lelisione. Esempi: bellamico; grandanimo; santAmbrogio.

Il troncamento di alcuni nomi e alcune forme verbali monosillabi allimperativo si indica con lapostrofo per distinguerli da monosillabi omonimi.

da (imperativo di dare); da (preposizione semplice); di (imperativo di dire); di (preposizione semplice); fa (imperativo di fare); fa (preposizione semplice); po (per poco); Po (fiume Po); sta (imperativo di stare); sta (indicativo presente di stare); va (imperativo di andare); va (indicativo presente di andare).

Italiano Prof. Attilio Folliero www.folliero.eu