Sei sulla pagina 1di 2

IL DISCO DI ARAGO

Un ago magnetico (qui è una striscia di latta con due magnetini

alle estremità) è sospeso sopra un disco di alluminio, metallo non

magnetico.

Noteremo che, se si fa ruotare rapidamente il disco di alluminio,

allora l'ago magnetizzato comincerà anch'esso a ruotare con lo

stesso verso del disco sottostante.

Scuola Secondaria di Secondo Grado


Fisica
Elettromagnetismo
La spiegazione fu data da Faraday nel 1832 come il risultato

delle correnti elettriche indotte nel disco di rame dal campo

magnetico dell'ago calamitato. In altre parole lo strumento

funziona grazie a quell'importantissimo fenomeno fisico noto con

il nome di induzione elettrodinamica, per distinguerlo

dall'induzione elettrostatica.

A cura di: Liceo Scientifico Cannizzaro

Scuola Secondaria di Secondo Grado


Fisica
Elettromagnetismo