Sei sulla pagina 1di 1

SEGRETERIE

NAZIONALI

Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. +39 06 852621

COMUNICATO SINDACALE

FINCANTIERI

ALLA FINE CI SIAMO RIUSCITI: ABBIAMO FATTO LINCONTRO PRESSO IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO.
FIM FIOM UILM UGL Nazionali sono stati ricevute, ieri sera, dal ministro Corrado Passera che ha confermato linteresse del Governo per la cantieristica e la strategicit di questo settore per leconomia del nostro Paese. Il Ministro ha condiviso limpostazione e limportanza dellaccordo del 21 dicembre, definendolo un buon accordo, e che prevede, lo ricordiamo, il mantenimento di tutti i siti e una gestione concordata delle eccedenze: ribadendo anche il fatto che questo ha evitato che si procedesse con il piano predisposto dalladvisor, piano predisposto dopo il 3 giugno, che prevedeva, oltre alla chiusura dei cantieri di Sestri Ponente e Castellamare di Stabia, anche laccorpamento ai cantieri di Monfalcone e Muggiano delle due palazzine direzionali di Trieste e Genova e il drastico ridimensionamento del cantiere di Palermo che sarebbe stato destinato alle sole riparazioni e trasformazioni. Quindi i tanto criticati accordi locali e ancora di pi quello nazionale del 21 dicembre u.s. sono stati quelli che alla fine hanno permesso di mantenere lunicit e lintegrit del Gruppo nel contesto nazionale, mentre se avessimo ascoltato le strategie di qualche altra Organizzazione Sindacale, oggi saremmo purtroppo costretti ad affrontare tragiche prospettive di ridimensionamento e chiusura di Siti. Il Ministro ha confermato inoltre limpegno del Governo al mantenimento di tutti i siti del Gruppo, l'impegno alla realizzazione del programma militare Frem per quanto riguarda il finanziamento della 5 e 6 Unit, limpegno in merito agli investimenti su ricerca e sviluppo e alla necessit di perseguire i programmi alternativi attuando quanto previsto nellaccordo del 21 dicembre sulle nuove produzioni di piattaforme per il trattamento dei rifiuti, eolico, off-shore, impianti Lng, carceri galleggianti, intervenendo sulle istituzioni locali e supportandole anche per la ricerca di eventuali finanziamenti Andranno anche verificati, con incontri specifici, lo stato di avanzamento degli accordi di programma di Sestri Ponente e di Palermo: su questo tema c limpegno del Governo a far partecipare le OO.SS. ai comitati di pilotaggio, mentre per il bacino di costruzione di Castellamare di Stabia, c' l'impegno del Ministro a convocare le OO.SS., una volta ricevuto il piano di fattibilit, per una analisi dei risultati e per condividere insieme il percorso da avviare. Un incontro quindi molto positivo che rilancia limportanza e la strategicit del settore, lunicit e l'integrit dellAzienda e riafferma la volont di non chiudere alcun stabilimento. Per FIM e UILM nazionali questo incontro con il Governo e il conseguente giudizio positivo espresso dal Ministro dellaccordo del 21 dicembre scorso, sono la conferma, nei fatti, nei contenuti e nelle linee di politica industriale, del valore di questo accordo e dellimportanza della nostra scelta di firmarlo. Nei prossimi giorni FIM e UILM nazionali predisporranno un calendario di assemblee informative, sia dellaccordo del 21 dicembre che dellincontro del 10 gennaio, in tutti i siti del Gruppo. Roma, 11 gennaio 2012 FIM UILM NAZIONALI