Sei sulla pagina 1di 2

Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Ufficio Relazioni Sindacali
Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma 0677392583 sito: http://www.atpromaistruzione.it
MPI AOOUSPRM. Registro Ufficiale prot. n. 27159 - USCITA -

067739 2600/2582
Roma, 14.12.2011

OGGETTO:

Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado di Roma e Provincia FEDERAZIONE GILDA UNAMS: ADESIONE ALLO SCIOPERO INDETTO DALLA CGU PER LE CATEGORIE DEL PUBBLICO IMPIEGO PER IL GIORNO 19 DICEMBRE. COMPARTO SCUOLA PRECISAZIONI E INTEGRAZIONI

Facendo seguito alla nota prot. AOOUSPRM n. 27086 del 13.12.2011, e come le SS.LL. avranno gi appreso utilizzando la rete INTRANET del sito Ministeriale www.mpi.it, con la lettera prot. n AOOUffGab 114125/gm del 13.12.2011 il M.I.U.R. Ufficio Gabinetto - ha reso noto che: LA FEDERAZIONE GILDA-UNAMS, CON NOTA DEL 13 DICEMBRE 2011, HA PRECISATO

CHE, FERMO RESTANDO CHE LO SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA RIGUARDERA LULTIMA ORA DI LEZIONE O DI ATTIVITA EDUCATIVA E LULTIMA ORA DI SERVIZIO PER IL PERSONALE ATA E DIRIGENTI SCOLASTICI, QUALORA LORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA SI SVOLGA SU PIU TURNI OVVERO LE LEZIONI SI PROTRAGGANO IN ORARIO POMERIDIANO IL PERSONALE DOCENTE IN SERVIZIO ANTIMERIDIANO POTRA SCIOPERARE NELLA PRIMA ORA DI LEZIONE DELLA CLASSE/SEZIONE MENTRE IL PERSONALE IN SERVIZIO IN ORARIO POMERIDIANO, POTRA SCIOPERARE NELLULTIMA ORA DELLA CLASSE/SEZIONE
Lazione di sciopero in questione interessa il servizio pubblico essenziale "istruzione" di cui all'art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite ai sensi dell'art. 2 della legge medesima. pertanto il diritto di sciopero va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla citata normativa. Le SS.LL, ai sensi dellart. 2, comma 6, della legge 12 giugno 1990, n 146, e successive modifiche ed integrazioni, sono invitate ad attivare, con la massima urgenza, la procedura relativa alla comunicazione dello sciopero alle famiglie ed agli alunni, ed assicurare durante lastensione le prestazioni relative ai servizi pubblici essenziali cos come individuati dalla normativa citata che prevede, tra laltro, allart. 5, che le amministrazioni SONO TENUTE A RENDERE PUBBLICO TEMPESTIVAMENTE IL NUMERO DEI LAVORATORI CHE HANNO PARTECIPATO ALLO SCIOPERO, LA DURATA DELLO STESSO E LA MISURA DELLE TRATTENUTE EFFETTUATE PER LA RELATIVA PARTECIPAZIONE. La Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Funzione Pubblica - con circolare 8/11, nel dare indicazioni operative per la comunicazione dei dati relativi alle adesioni agli scioperi nel pubblico impiego, ha richiamato lobbligo delle amministrazioni di comunicare tutte le informazioni richieste dalla succitata normativa. Per tale motivo la procedura per la rilevazione degli scioperi presente sul portale SIDI (home page sito www.mpi.it rete Intranet sezione Questionari e Rilevazioni - voce Rilevazione Scioperi ) e stata integrata con la voce TRATTENUTE, nella quale dovranno essere inseriti gli importi corrispondenti alle trattenute sulle retribuzioni effettuate per la partecipazione allo sciopero.

Le SS.LL. sono invitate a ottemperare a quanto sopra esposto tenendo conto che i dati devono essere inseriti nel pi breve tempo possibile, e che la sezione dovr essere comunque compilata anche nel caso di risposta negativa. IL DIRIGENTE F.to Giuseppe Minichiello

Potrebbero piacerti anche