Sei sulla pagina 1di 72

VENERDÌ 16 DICEMBRE 2011 ANNO 136 - N.

298 In Italia EURO 1,20


italia: 515249535254

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 6339 Roma, Piazza Venezia 5


Servizio Clienti - Tel. 02 63797510
Fondato nel 1876 www.corriere.it Tel. 06 688281

ABBIAMO FIUTO Il libro della Maraini Rai e Ballando Con il Corriere SCEGLIAMO
PER LE NUOVE Quando non si smette Compensi bloccati Maestri del pensiero LE DESTINAZIONI
TENDENZE di cercare chi si ama per Vieri e Rivera Norberto Bobbio PIÙ TOCCANTI
LA TV di Claudio Magris di R. Franco e A. Grasso In edicola a 1,50 euro LA TV
IN TUTTI alle pagine 54 e 55 a pagina 61 più il prezzo del quotidiano IN TUTTI
I SENSI I SENSI

IL GOVERNO E L’INSOFFERENZA DEI PARTITI Oggi la fiducia sulla manovra. Confindustria: il Paese in recessione. Passera: misure per la crescita Lettera aperta
UNITÀ NAZIONALE
(ALL’OPPOSIZIONE) Monti avanti tra le ostilità INSULTI
E GAZZARRE
MARONI,
di ALDO CAZZULLO
Lega in rivolta. Berlusconi: premier disperato, non so se dura LEI CHE DICE?

N
on si aveva idea proprio passo alla debo- Prosegue tra le ostilità il cammino della di MASSIMO FRANCO
di quante lob- lezza del sostegno parla- manovra anticrisi del governo. Nuova pro- Giannelli Approfondimenti
by, anche minu-
scole, fossero al-
l’opera in Parlamento.
mentare, avanzando
con cautela e ritraendo-
si quando il malumore
testa della Lega. Berlusconi: Monti dispe-
rato, non so se dura. Per Confindustria «il
Paese è in recessione». Il ministro Passe- Il peso delle tasse:
C aro Roberto Maroni, ex
ministro dell’Interno,
fa un po’ impressione
Si sapeva della buona si fa manifesto, come ra: misure per la crescita. Oggi la fiducia. vedere un partito come la
rappresentanza di avvo- nel caso delle liberalizza- DA PAGINA 2 A PAGINA 15 sono settantatré Lega, passato in appena un
cati. Ma anche farmaci- zioni mancate. Oppure mese dal ruolo di puntello
sti e tassisti devono ave- procedere con decisio- Al fisco 1 euro su 2 del governo e delle
re buoni contatti: infatti ne sulla via delle rifor- istituzioni, a quello di
resteremo il Paese euro- me, compresa quella del La battuta del Professore: di CORINNA DE CESARE picconatore di qualunque
peo in cui è più difficile mercato del lavoro. Il go- A PAGINA 9 maggioranza e atto che
trovare medicinali di lar- verno ha anche qualche vedo conterranei vivaci lavori per la stabilità.
go consumo fuori dalle punto di forza. È compo- Colpisce ancora di più che
farmacie; mentre Mila-
no e — più ancora —
sto da persone compe-
tenti e perbene. È consi-
di MARCO GALLUZZO Caos già all’asilo: questa iscrizione d’ufficio a
una sorta di Internazionale
Roma rimarranno le uni-
che metropoli al mondo
derato credibile in Euro-
pa. Ha mantenuto buoni L e intemperanze della Lega? Il premier
Mario Monti sorride: «Mi sono trovato
il Lazio costa il doppio europea del populismo, con
epigoni in Austria,
dove, anziché code di ta-
xi in attesa di clienti, si
indici di appoggio popo-
lare, nonostante il salas-
nella parte centrale alta dell’emiciclo del
Senato a vedere conterranei abbastanza
della Lombardia Finlandia, Ungheria,
Olanda, scommetta sul
formano code di clienti so della manovra. Il di- vivacemente all’opera...». Ma «non tocca al di GIAN ANTONIO STELLA fallimento della moneta
in attesa dei taxi. L’uni- simpegno dei partiti pa- governo esprimere giudizi sui parlamentari». A PAGINA 13 unica.
ca lobby che non si è ma- radossalmente può di- A PAGINA 3 CONTINUA A PAGINA 16
nifestata è quella dell’in- ventare un vantaggio,
teresse nazionale. uno sprone a osare, uno
Neppure la gravità del- stimolo ad andare avan-
la crisi finanziaria e la ti. Certo le critiche au- L’ammainabandiera Usa a Bagdad Rincari record per verdura, frutta, formaggi e caffè
prospettiva di mesi di re- menterebbero di tono,
cessione hanno incrina- ma nessun partito si
to il muro corporativo. I
150 anni dell’unificazio-
prenderebbe oggi la re-
sponsabilità di far cade- Mille euro in più l’anno
ne hanno risvegliato l’or- re il governo: non il Pdl,
goglio patriottico, ma fi-
no ad adesso non hanno
che consegnerebbe così
Monti all’altro schiera-
solo per riempire
scalfito il vero male ita- mento; non il Pd, che
liano: la prevalenza del-
l’interesse di parte su
sull’esecutivo di transi-
zione si è giocato tutto,
il carrello della spesa
ANSA / EPA / MASTER SGT. CECILIO RICARDO / US AIR FORCE

quello comune, del par- e finirebbe per ritrovarsi


ticolare sul generale. succube di Vendola e Di La scure della crisi sulle
Uno scatto è ancora pos- Pietro. famiglie. Mille euro in più Lavatrici e delocalizzazione
sibile, oltre che necessa- Questo governo rap- all’anno per riempire il car-
rio. Purché ci si renda presenta ancora l’occa- rello della spesa. Rincari re-
conto con chiarezza del- sione di introdurre una cord per lo zucchero La fuga in Polonia
la situazione. vera discontinuità, di di- (+17,2%) e il caffè (+16,5%),
Mario Monti non gui- mostrare che è possibile seguiti dalla verdura fresca del made in Italy
da il governo con la più operare per l’interesse (+5,9%), dai formaggi
ampia maggioranza par- comune anziché per (+5,1%) e dalla frutta fresca di DARIO DI VICO
lamentare della storia. quello delle categorie e (+4,4%). Più contenuto inve-
Guida il governo con la
più ampia opposizione
mai vista. Quella palese,
delle corporazioni. Se in-
vece il governo dovesse
esitare e fermarsi un'al-
ce l’aumento della carne (bo-
vina +2,6%, suina +1,7%). I
dati Istat segnalano che i
I toni sono forti, quasi esasperati.
«Se nei prossimi mesi non cambia
tutto ce ne andiamo in Polonia». A
anzi sguaiata, della Le- tra volta, si garantirebbe prezzi dei prodotti acquista- parlare stavolta non sono gli artigiani
ga. Quella ormai dichia- forse una navigazione ti con maggiore frequenza ribelli del Varesotto o i padroncini
rata dell’Italia dei valori. parlamentare più tran- Fareed Zakaria (liberal) Daniel Pipes (conservatore) sono aumentati su base del Nord Est ma i big dell’industria
E quella sottotraccia dei quilla, ma perderebbe il mensile dello 0,4% e del dell’elettrodomestico. I rappresentanti
democratici che manife- proprio autentico fonda- 4,2% su base annua. E se è
stano contro la manovra mento: la consapevolez- «Giusto il ritiro ora «Abbattuto Saddam, vero che l’inflazione acquisi-
di gruppi multinazionali che si
chiamano Electrolux e Whirlpool
poi sostenuta in Parla- za popolare che i sacrifi- ta per il 2011 si stabilizza al
mento, e di Berlusconi ci e i cambiamenti sono gli arabi ci capiranno» ma la guerra è persa» 2,7%, alimentari, bevande,
e di campioni tricolori come Indesit o
Elica. Il bianco è stato uno dei settori
che fa ormai ogni gior- necessari e a lungo anda- alcolici, tabacchi, spese per simbolo del miracolo economico
«P er me la guerra è vinta e giusto il ritiro. Il
«A bbattuto Saddam, ma abbiamo perso la
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

no professione di «per- re salutari; purché ri- l’affitto, servizi per la manu- italiano grazie a una straordinaria
plessità». guardino tutti, compre- dubbio è se ne valeva la pena». Lo dice il guerra». È pessimista Daniel Pipes, tenzione della casa, carbu- concentrazione di capitani d’industria
A questo punto Monti se le lobby piccole o liberal Fareed Zakaria, analista di culto della Cnn. studioso neocon consigliere di George W. Bush. ranti e trasporti urbani han- che si chiamavano Zanussi, Borghi,
e i suoi ministri hanno grandi. ALLE PAGINE 20 E 21 le interviste di Alessandra Farkas no subito un’impennata. De’ Longhi e Merloni.
due strade. Adeguare il © RIPRODUZIONE RISERVATA ALLE PAGINE 10 E 11 Basso CONTINUA A PAGINA 6

Il sito di filmati riorganizza la homepage e in Rete si apre un dibattito

La rivoluzione (commerciale) di YouTube


di MASSIMO GAGGI
Sentenza a Parigi I dubbi sull’ex senatore
I l grande sito di video YouTube,
che da cinque anni appartiene
a Google, cambia pelle e propone Condannato La trattativa
ai suoi 800 milioni di utenti spar-
11 2 1 6>

si nel mondo un’offerta più orga-


nizzata, con un sapore più «televi-
Chirac: tra Stato e mafia
sivo» sfornando un centinaio di
nuovi canali tematici o professio- due anni Perquisite le case
9 771120 498008

nali. La scommessa consiste nella


realizzazione di «palinsesti perso-
nali» con star dello spettacolo e
per corruzione di Lino Jannuzzi
partner come Disney, l’agenzia
Reuters e il Wall Street Journal. di S. MONTEFIORI A PAGINA 25 di GIOVANNI BIANCONI
A PAGINA 38 A PAGINA 58 il commento di Massimo Nava A PAGINA 33

Codice cliente:
2 Primo Piano italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Il governo Lo scontro ❜❜ Siamo in recessione anche per colpa della Lega che ora sbraita in
Parlamento. Della serie: suicidio in diretta Pier Ferdinando Casini, Udc su Twitter

Camera, proteste e insulti. Espulsi due leghisti


Un deputato a Fini: lei è un cialtrone. E lui: i fischi sono da pecorai. Oggi la fiducia
ROMA — Anche nell’aula di presenti il ministro per i rap-
Deputato idv Montecitorio i deputati della porti con il Parlamento Piero
Lega contestano la manovra Giarda e il sottosegretario
del governo. E due di loro, Giampaolo D’Andrea — Fini si
Barbato Gianluca Buonanno e Fabio
Ranieri, che issano per prote-
domanda: «Che cosa succede?
Vi prego di assumere un atteg-
filma in Aula sta dei cartelli con scritto «No
all’Ici», vengono espulsi dal
giamento consono a quest’au-
la. Sono i pecorai che fischia-

E tra i suoi presidente Gianfranco Fini.


Ora si dovrà pronunciare il col-
legio dei questori, poi l’ufficio
no solitamente. Non i deputa-
ti». Giarda commenterà poi
con un lapidario: «Non è una
è «un infame» di presidenza che sarà chiama-
to giudicare il loro comporta-
cosa divertente».
Tutto questo avviene attor-
mento e, se lo riterrà opportu- no alle 10, in un’aula dove ci
no, comminare una sanzione sono molti spazi non occupa-
che potrebbe arrivare anche al- ti. I più attivi sono i leghisti, re-
la sospensione dalle sedute. duci da una maratona oratoria
Buonanno, più tardi, denunce- che si è conclusa quasi all’al-
rà il comportamento del presi- ba. Prima di avviare la vera e
dente della Camera: «Mi sono propria discussione sulla ma-
sorpreso che mi abbia espul- novra «salva Italia» c’è da ap-
so. Perché lui aveva detto che
si sarebbe dimesso, se Berlu-
sconi avesse lasciato la guida
del governo. E quindi, se le pa-
role hanno un senso, dovreb-
ROMA — (l. fu.) Assieme be dimettersi dalla carica che
alle intemperanze leghiste occupa».
scoppia il caso di Francesco Fini, a sua volta, scambia
Barbato (foto). Il deputato una serie di battute con un al-
dell’Idv, benché sia vietato tro deputato del Carroccio. provare il cosiddetto «proces-
fare foto o filmati nell’Aula Gianluca Pini lo apostrofa con so verbale». Tutti i leghisti I rapporti Fini-Lega
di Montecitorio, è andato «la sua arroganza non ha limi- chiedono di intervenire per
ospite su La7 portando in ti, lei è un cialtrone». Il presi- modificare quanto risulta ri-
dote una sequenza di dente della Camera replica: portato nel resoconto, correg- La frase dopo lo strappo
immagini, poi mandate in «Non le consento di insultare gendo le parole e offrendo
onda. Ieri Alessandra la presidenza. È proprio vero un’interpretazione autentica
Mussolini (Pdl), che già che ogni botte dà il vino che di quanto detto la sera prece-
aveva sollevato la ha». Non solo. Quando dai set- dente. Adottano, cioè, uno del-
questione, è tornata tori occupati dai seguaci di I cartelli Gianluca le più classiche tecniche ostru-
all’attacco chiedendo al Bossi si levano fischi rivolti ai Bonanno, a sinistra, zionistiche, consentite dal re-
presidente della Camera banchi del governo — sono e Fabio Rainieri (Ansa) golamento della Camera, per
Gianfranco Fini di
«denunciare un deputato

1
Nel settembre 1997, dopo la
che ha violato l’articolo 15 sconfitta alle Politiche del ’96 (il
della Costituzione». Fini Verso il voto I dubbi di Crosetto, la bocciatura di Scilipoti e quelle rientrate all’ultimo di Esposito e Boccuzzi Carroccio corse da solo),
replica affermando che «il Gianfranco Fini afferma: «Bossi

C’è chi ha già deciso il no e chi si «tura il naso»


Collegio dei questori ha già non lo incontro nemmeno per un
chiesto spiegazioni caffè. Un rapporto con lui
all’onorevole Barbato, in significherebbe tradire l’identità del
ragione di una sua

La fuga dalla manovra dei malpancisti di Pdl e Pd


Polo a difesa dell’unità nazionale»
dichiarazione pubblica che
non mi risulta sia stata
smentita». I questori, La nascita di Fli
aggiunge, «sono stati
invitati a svolgere, ROMA — Siamo già agli ultimatum, a Berlu- monti. L’ex sottosegretario non ha ancora deci- Napoli, teorico del voto «col naso tappato», ri-
ascoltando in primo luogo sconi che parla di Monti come di un premier so «se votarla oppure no», ma ha le idee ben vendica la paternità dell’immagine: «Sono sta-
Barbato, un’istruttoria». Ma «disperato» e a Bersani che blinda i suoi per chiare: «È sbagliato caricare sui cittadini, anco- to il primo a dirlo e confermo la scelta». Narici
Barbato ricusa i giudici, non rischiare voti in libertà. «Turarsi il naso» è ra di più se sono i più deboli». Crosetto preve- ben sigillate e via anche per Giuseppe Cossiga:
mentre Giachetti (Pd) espressione in voga tra i deputati della maggio- de «recessione totale», investimenti cancellati «Sono tanti i punti che non mi soddisfano».
definisce «arcaico il divieto ranza, che si apprestano a votare la fiducia a un e capitali pronti a fuggire all’estero e per lui la Giorgio Stracquadanio invece si spingerà oltre:
dei video». Intanto il governo da cui, per non intestarsi le lacrime e il colpa «è di una manovra totalmente negativa». «È invotabile. Non ho detto no a Tremonti per
cognato di Antonio Di sangue della manovra, prendono al tempo stes- Anche Isabella Bertolini non si aspettava mira- dire sì a Monti...». Per il premier è il primo, ve-

2
Nell’agosto del 2010, dopo la
Pietro, il deputato idv so distanza. I più voteranno per disciplina di coli, ma neppure un decreto «pasticciato» che a ro test e le assenze saranno il termometro con nascita dei gruppi di Fli, Bossi dice:
Gabriele Cimadoro, partito e molti, soprattutto nel Pdl, non vote- giudizio della deputata del Pdl «non rispecchia cui misurare la febbre dell’inquieta maggioran- «Fini? Se io fossi stato al posto di
stuzzicato da Domenico ranno affatto. Il decreto passerà con grandi nu- affatto» la lettera della Bce: «Tutte tasse e pochi za che sostiene l’esecutivo. Maurizio Bianconi, Berlusconi l’avrei buttato fuori
Scilipoti, innesca la meri, ma gli strappi annunciati (e quelli ancora tagli. È una manovra molto statalista, la fiducia ex An duro e puro, sta riflettendo: «Non so cosa subito. Ma se ti scarica, uno che
polemica: «Barbato è un coperti) saranno la conferma che la luna di mie- ci sarà ma vedremo scelte in dissenso sul voto farò al momento del voto, vedremo. C’è la disci- cosa deve fare? Lui si è venduto a
pezzo di m... e un infame». le tra governo e Parlamento è già offuscata. finale. Qualcuno non verrà e qualcun altro vote- plina di partito. Ma questa manovra è contraria Berlusconi quando ha sciolto An»
© RIPRODUZIONE RISERVATA A Guido Crosetto la manovra dei tecnici non rà contro». E lei? «Probabilmente non la vote- ai principi e alle promesse del Pdl». Perché,
piace, come non gli piacevano quelle di Tre- rò, Monti ha fatto un brutto esordio». Osvaldo onorevole? «È recessiva, pericolosa per la coe-

Codice cliente:
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Primo Piano 3

❜❜ Il governo Monti realizza l’ultimo metro di un impegno assunto e


portato quasi a conclusione dal precedente governo Fabrizio Cicchitto, Pdl

Alla Camera
I deputati leghisti Il premier Al centro della giornata il rilancio dei fondi strutturali per il Sud
seduti nei banchi
del governo
vengono
allontanati a forza
dai commessi
dopo aver esposto La polemica con Pini
Monti ironizza sui lumbard:
i cartelli (Ansa)
Botta e risposta tra Pini e Fini: «Lei
è un cialtrone» dice il leghista. La
replica: «Non insulti»
vedo conterranei vivaci
E sulle liberalizzazioni: con determinazione supererò le resistenze
ROMA — Nonostante le critiche, i mu- tà. Queste resistenze spesso vengono su-
La provocazione gugni dei partiti, gli avvertimenti che alcu- perate non al primo colpo, ma con una de-
ni leggono nelle parole di Berlusconi, lui terminazione tenace, vengono superate, e
dice di stare lavorando «con entusiasmo», questo è molto importante per l’Italia».
L’ex operaia padana di essere certo che «con tenacia» arrive-
ranno anche le liberalizzazioni, sottolinea
Le polemiche, l’ostruzionismo della Le-
ga, in apparenza dunque non trovano rea-
interviene vestita che ha chiesto ai suoi ministri di non occu-
parsi troppo delle polemiche parlamenta-
zione particolare. Dice Monti, con un sorri-
so: «Ci sono cose che non devono farmi

come in fabbrica ri, nella speranza che loro, i ministri, «sia-


no freddi e non empatici come sono io».
Ieri Mario Monti ha ri-
alcun effetto se no non sarei in grado di
adempiere a questa temporanea funzione
che mi è stata attribuita. Mi sono trovato
cevuto il primo ministro nella parte alta dell’emiciclo del Senato a
libico, ma la parte più im- vedere conterranei abbastanza vivacemen-
portante della giornata è te all’opera...». Ma «non tocca al governo
stata dedicata al rilancio esprimere giudizi sui comportamenti dei
dei fondi strutturali per il parlamentari».
Sud («una storica lacuna Poi ammette che la manovra ha «un x
italiana»), siglando un’in- di impatto recessivo» ma «il controfattua-
tesa con sei presidenti di le», l’alternativa, «sarebbe stata molto
Regione del Meridione, brutta. Non sarebbe stata "più o meno 0,5
accordo che sblocca (con
elenco di progetti concre-
ti) circa 3,1 miliardi di eu- «Il patrimonio di simpatia»
ro di finanziamenti euro- Con gli ambasciatori il presidente
ritardare i lavori di aula. Ma articoli aggiuntivi dell’articolo nuncia che oggi alle 9 comince- «Presidente Monti, alla Bocconi di pei: «Un grande passo in avanti condotto del Consiglio rilancia «il valore
nonostante tutto ciò, dopo l’in- unico del disegno di legge — ranno le dichiarazioni di voto operai non ne avrà visti tanti. E io, con grande coesione istituzionale».
terruzione di una mezz’ora do- conversione in legge del decre- in diretta televisiva e subito anche se lei adesso Alla Farnesina, nel pomeriggio, apren- dell’aggettivo italiano e il nostro
vuta alla bagarre, il processo to legge 6 dicembre 2011 dopo le due chiamate nomina- non è in Aula, mi sono vestita do la Conferenza degli ambasciatori, ha in- patrimonio di simpatia all’estero»
verbale viene approvato. n.201 — recante disposizioni li, trattandosi di un voto di fi- con la stessa divisa che indossavo vece inserito il lavoro di questi giorni e
A questo punto, interviene urgenti per la crescita, l’equità ducia. Il via libera definitivo fino a due giorni prima di essere quello che verrà nella cornice di un neces-
il ministro Giarda che recita la e il consolidamento dei conti avverrà nel tardo pomeriggio, eletta deputata»: lo ha detto la sario recupero di credibilità: «Una variabi- per cento di Pil". E ho l’impressione che
formula: «A nome del gover- pubblici, nel testo approvato dopo lo scrutinio sul comples- leghista Emanuela Munerato le che conta più dello spread è il valore gli italiani, pur avendo com’è giusto una
no, e a ciò autorizzato dal Con- dalle commissioni». so del provvedimento. (nella foto) nel corso del suo dell'aggettivo "italiano"», ha detto a colo- scarsissima simpatia per i sacrifici, capi-
siglio dei ministri, pongo la Dai banchi leghisti si levano Lorenzo Fuccaro intervento a Montecitorio. La ro che rappresentano il nostro Paese in gi- scano che l’alternativa non è la vita come
questione di fiducia sull’appro- cori («vergogna, vergogna»). Twitter@Lorenzo_Fuccaro ro per il mondo, aggiungendo che «la mol- sempre senza quei sacrifici, ma la vita con
Munerato — nel corso del dibattito
vazione, senza emendamenti e Fini, però, non reagisce. An- © RIPRODUZIONE RISERVATA la del rilancio è anche un sobrio e sano or- dei sacrifici molto più grandi».
sulla manovra economica
goglio nazionale, un aumentato patrimo- Nel tardo pomeriggio il premier sale al
presentata dall’esecutivo nio di simpatia all’estero. Siamo tutti im- Quirinale, dove discute con Giorgio Napo-
— si è presentata alla Camera con pegnati a dare al Paese in tempi brevi un litano delle misure che oggi il governo
addosso i vestiti che utilizzava al rinnovato senso di dignità e modesta fie- adotterà per alleggerire le carceri e del Pia-
lavoro prima dell’ingresso in rezza nell’essere italiani». no per il Sud appena approvato. Per Mon-
sione sociale e avrà ripercussioni drammatiche spendersi in una non facile mediazione per pla- Parlamento. Durante il suo Orgoglio che si recupera con l’assolvi- ti, il secondo, è tanto più importante in
sull’economia. Poteva farla un qualsiasi cassie- care i maldipancia. Antonio Boccuzzi e Salvato- intervento — conclusosi tra gli mento di un dovere: «Noi stiamo facendo quanto «attua uno degli impegni assunti
re di banca». E un altro ex An, Marco Marsilio, re Esposito erano pronti ad astenersi e persino applausi dei deputati del Carroccio i nostri compiti a casa, con un ritmo acce- con l’Unione Europea». Le priorità: ferro-
si turerà il naso per disciplina: «Quand’è che a votare no, ma il leader li ha convinti a non — ha ricordato che «il professore lerato che impone qualche disagio serio vie e reti, istruzione, occupazione e agen-
Monti metterà mano alla crescita? C’è il rischio rompere l’unità: «Bisogna avere fiducia, quel ha la babysitter, mentre l’operaio per gli italiani, come gli altri Paesi Ue stan- da digitale. Le regioni interessate Campa-
che il secondo tempo della manovra arrivi con che non abbiamo ottenuto lo otterremo in futu- deve arrangiarsi con 1.000-1.200 no facendo i propri». E in questo quadro nia, Sardegna, Puglia, Basilicata, Calabria
l’Italia in ginocchio». Teme anche lei la recessio- ro. L’importante è che stiamo tutti assieme». E euro al mese». si inserisce anche una sorta di promessa e Sicilia.
ne? «Sì. Con l’inflazione al 4%, la benzina che se qualcuno si smarca? «Sarebbe un voto con- © RIPRODUZIONE RISERVATA sulle liberalizzazioni: «Le resistenze sulle Marco Galluzzo
sfiora i due euro e le stime allarmanti dell’Istat tro la linea del Pd» avverte Bersani, che oggi in liberalizzazioni per me non sono una novi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

spero che il governo corregga presto la rotta». Aula si schiererà a difesa dei lavoratori precoci,
L’aria che si respira dentro il Pd non è molto coloro i quali rischiano di essere penalizzati dal-
più salubre. La riunione del gruppo è stata piut- le nuove norme sulle pensioni.
tosto animata e il segretario Bersani ha dovuto Se Bersani ha messo in cassaforte i voti del
Pd lo stesso non può dire Silvano Moffa, capo-
Isabella gruppo degli ex «responsabili». Domenico Scili-
Bertolini (Pdl) poti non voterà la manovra, lo ha detto e lo con-
«Probabilmen- ferma e come il «re dei peones» potrebbero
te non la muoversi diversi esponenti di Popolo e territo-
voterò, Monti rio. Francesco Pionati voleva bocciare il decre-
ha fatto to, ma dopo la riunione del gruppo di cui è por-
un brutto tavoce aggiusta il tiro: «Daremo la fiducia come
esordio» atto di responsabilità verso un governo che sta
compiendo errori fondamentali. Ma sul merito
del provvedimento potremmo astenerci». E poi-
ché non teme il ridicolo, ci mette il carico:
Giorgio
Stracquada-
nio (Pdl) «È Il paragone di Pionati
invotabile. Pionati, portavoce di Popolo e
Non ho detto Territorio: sarò responsabile ma questa
no a Tremonti
per dire sì a manovra poteva farla anche mia figlia,
Monti...» al secondo anno di Economia alla Luiss

«Questa manovra poteva farla anche mia figlia,


Domenico che frequenta il secondo anno di Economia alla
Scilipoti (Pt) Luiss». Che anche il Pid sia in forte sofferenza,
«Il governo si lo conferma l’ex ministro Saverio Romano: «Se
accanisce sui votiamo la manovra? Vedremo, stiamo ragio-
ceti medio- nando». Ma il siracusano Pippo Gianni sembra
bassi aver già deciso: «Non si può votare... Per fare
accentuando una roba così non servivano i professori man-
la recessione» dati dall’Europa, bastava un ragioniere». I depu-
tati del Meridione sono agitatissimi. «Il decreto
di Monti è una porcheria che affossa l’Italia» at-
tacca per Noi Sud l’ex sottosegretario Elio Belca-
Antonio stro. Sulla stessa linea altri due deputati, Ameri-
Boccuzzi co Porfidia e Arturo Iannaccone, che non han-
(Pd) Voleva no gradito tra l’altro «l’esordio ruvido» di Mon-
astenersi o ti sul piano dei rapporti con il Parlamento. A
votare no, nome della componente Iannaccone annuncia
Bersani lo ha «un doppio no senza ripensamenti, alla fiducia
convinto a e alla manovra».
votare sì Monica Guerzoni
mguerzoni@rcs.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

4 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera


Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Primo Piano 5

All’attacco Silvio
Il governo Il Pdl Berlusconi ieri a
Roma (Graffiti Press)

«Retromarcia su tutto
Il premier è disperato
Quanto dura? Non so»
Berlusconi confessa: leggo Mussolini, mi ci ritrovo
ROMA — Silvio Berlusconi gere che la difficoltà di governa-
prende appunti, traccia linee e
cerchi con la penna su un fo-
glio — come ha sempre fatto
davanti alle telecamere da capo
re ha riguardato anche le «de-
mocrazie minori» (lo dice riden-
do, ndr): «Sto leggendo le lette-
re di Benito Mussolini e Claret-
ta Petacci e mi ritrovo in molte
34
del governo — e al suo succes- I giorni trascorsi da quando Silvio
sore, insediato a Palazzo Chigi situazioni... Lui si lamentava Berlusconi ha rassegnato nelle mani
da appena un mese, manda a di- della mancanza di potere visto del capo dello Stato le dimissioni da
re: «Monti? Non è detto che du- che non riusciva nemmeno a presidente del Consiglio: era il 12
ri. Lo scioglimento delle Came- raccomandare una persona». novembre
re può sempre accadere, anche Va da sé, poi, che al Cavaliere
domani. Non c’è nessuna cer- non piaccia la manovra di Mon-
tezza che il governo Monti resti ti. Fosse per lui, sullo scudo fi-
per tutta la durata della legisla- scale lo Stato dovrebbe mante-
tura». Ma poi sull’identikit del nere la parola data a suo tem-
po, l’Ici sulla prima casa non an-
Dietro le quinte I sondaggi danno il Pdl al 23%. «Ma oggi il Colle non permetterebbe né a noi né al Pd di rompere»
leader che manderebbe in crisi
drebbe reintrodotta mentre le

Il Cavaliere duro con il governo


l’esecutivo dei professori si
chiama fuori: «Io no perché so- «pensioni non si possono modi-
no una persona responsabile, ficare se si toccano i diritti ac-
ma non credo che altri abbiano quisiti». E poi l’unica, vera libe- ne giudiziaria.
senso dello Stato e responsabili-
tà».
La location scelta dal Cavalie-
ralizzazione riguarda la burocra-
zia eccessiva. «Altro che taxi e
farmacie...», dice Berlusconi
che comunque non farà manca-
per placare il partito e gli elettori Le cose vanno male, dice non appena prende la
parola alla presentazione del libro di Vespa, la si-
tuazione è «di emergenza, drammatica, quasi tra-
re — per dire agli italiani che gica». Spread impazziti, manovre recessive, impo-
anche il professor Mario Monti re i voti del Pdl alla fiducia chie- ROMA — Un elettorato che ribolle, infuriato, ta l’insofferenza (oggi sulla fiducia il rischio defe- verimento generale e «impossibilità» di governa-
sta sulla manovra: «In emergen- all’attacco, per l’80% contrario alla manovra di zioni è altissimo, gli ex di An sono sempre più sul
La scheda re, aveva ragione perfino Mussolini, si «dispera»
za si tratta di scegliere il male Monti che il Pdl oggi voterà. Un partito che subi- piede di guerra), che con la Lega — al di là dell’ot- anche Monti. Un quadro drammatico, che non do-
Bossi e Tremonti minore». Vedremo però, ag- sce pesantemente lo scotto: in pubblico, Silvio Ber- timismo di maniera — i rapporti sono ridotti al vrebbe permettere fughe in avanti o sganciamen-
giunge, cosa succederà sull’arti- lusconi ammette che Pdl e Pd hanno perso «cia- minimo e minime sono le possibilità di ricucire ti. Tanto più quando le proprie truppe sono in gra-
«Bossi? Potrei dire che mi colo 18: «Noi ci stiamo, ma lì di-
fa piangere. Tremonti non scuno l’1,5%, guadagnato rispettivamente da Lega l’alleanza, si capisce come Silvio Berlusconi veda ve difficoltà, le alleanze sembrano chimere e il Pae-
pende tutto dalla sinistra».
e Idv», ma in privato ragiona su dati peggiori: la nero. Nero sul quadro internazionale, nero rispet- se che si dovrebbe andare a guidare è allo stremo.
ha mai partecipato a una Parla più di un’ora Berlusco-
ni. A Bossi — che ha detto di lui sua creatura è ormai vicina al 23%, e il calo non si to alle ricadute che la crisi ha in Italia, nero per le Dimissioni Ma l’ex premier vuole lo stesso mandare un
manifestazione del Pdl» «mi fa ridere» — replica: «Sarei arresta. Se si aggiunge che tra i parlamentari mon- prospettive sulle sue aziende e sulla sua situazio- Lo scorso 12 messaggio molto duro a Mario Monti: «Non c’è
anch’io capace di rispondere novembre, nessuna certezza che questo governo abbia di
"Bossi mi fa piangere", ma non dopo fronte a sé tutto il tempo della legislatura», un
sta per impantanarsi nelle ac- lo farò». E arriva una battuta an- l’approvazio- partito deve «sempre essere in campagna elettora-
que melmose delle regole costi- che per Giulio Tremonti: «Lui è ne della le» e lui ci sta. Che questo poi voglia dire che l’ex
tuzionali — è la nuova presen- sempre stato vicino a Bossi, legge premier sia pronto a staccare la spina, è tutto un
tazione del libro di Bruno Ve- non ha mai partecipato a una di Stabilità, altro discorso.
spa: «Monti è disperato», dice manifestazione del Pdl». Poi so- Silvio Assicurano i suoi fedelissimi che una strategia
l’ex premier. «E anche Passera stiene di essere «indifferente al- Berlusconi definita non c’è, che la situazione è talmente diffi-
è disperato perché ha visto i l’asta delle frequenze», puntua- sale al cile da non permettere alcuna fuga in avanti. In
tempi delle opere pubbliche...». lizzando che il problema non lo Quirinale ogni caso, per «due o tre mesi» si dovrà andare
Ma il messaggio che Berlusconi riguarda: «Non me ne sono per e rassegna avanti, i provvedimenti su liberalizzazioni e mer-
vuol far passare riguarda la niente interessato ma ho una le dimissioni cato del lavoro dovranno vedere la luce e «Napoli-
prevedibilità delle difficoltà in consapevolezza, quella che con da tano non permetterebbe né a noi né a loro di rom-
cui si trova ora il governo tecni- il numero incredibile di fre- presidente pere». Dunque, assicurano, se Berlusconi evoca il
co: «Se ne è accorto il professor quenze oggi disponibili ci sarà del voto anticipato è sostanzialmente per due ragio-
Monti che ha dovuto far marcia pochissima gara per occupar- Consiglio ni. La prima: mandare un avvertimento chiaro al
indietro su tutto anche se lui ha le». E così, infine, si lascia sfug- Alleanza governo che non potrà continuare a comportarsi
l’appoggio di tutti i giornali... gire una mezza benedizione per Sul come se tutto fosse dovuto, con «l’arroganza mo-
Per questo dico che per poter Monti: «A me non fa piacere ve- sostegno strata in questi giorni» dice un ex ministro, con la
governare bisogna mettere ma- dere l’insuccesso di qualcuno, del Pdl sicumera di chi «si appropria anche delle cose
no all’architettura costituziona- soprattutto di Monti che con ge- al governo che abbiamo fatto noi o ci fa trangugiare provve-
le». nerosità si è messo a disposizio- Monti dimenti inaccettabili sapendo che siamo costretti
E tanto per essere sobri il Ca- ne del Paese. Più con generosi- si gioca a votarli».
valiere cita Mussolini: «Gover- tà che con ambizione...». l’alleanza La seconda, tenere unito e stretto un elettorato
nare gli italiani non è impossi- Dino Martirano con l’alleato scosso dalla tempesta facendo «da contenitore» al-
bile, è inutile». Per poi aggiun- © RIPRODUZIONE RISERVATA storico: la rabbia, impedendo fughe verso la Lega, dicen-
la Lega. do che è vero, è giusto essere delusi e furiosi, lo è
Berlusconi anche il Pdl, è solo l’emergenza che spinge a sce-
garantisce gliere «il male minore» ma non in eterno, bensì

❜❜
Il Duce
il suo
appoggio
a Monti,
fino a quando «da una parte o dall’altra si avrà dai
sondaggi la certezza che si possono vincere le ele-
zioni». Una certezza che oggi Berlusconi non ha
Bossi invece affatto. Ma l’eventualità di ritrovarsi davvero in
La sua non era una schiera campagna elettorale «magari perché sarà Bersani
democrazia? il suo partito a rompere» non può far trovare il Pdl imprepara-
all’opposizio- to.
Beh, era una ne Paola Di Caro
democrazia minore © RIPRODUZIONE RISERVATA

❜❜
Claretta Petacci
Vincino

Ho incontrato
centinaia di Clarette,
si sono sentite trattate
come principesse

❜❜
David Cameron
Ha fatto bene a non
sottoscrivere il patto
fiscale, io ho sempre
posto il mio veto
Codice cliente:

6 Primo Piano italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

La crisi Le stime ❜❜ Dobbiamo recuperare la produttività che abbiamo lasciato


sul tavolo in questi anni. Corrado Passera, ministro dello Sviluppo economico

«Italia in recessione, il Pil giù dell’1,6%»


Confindustria avverte: a rischio 800 mila posti di lavoro. Passera: misure per la crescita
ROMA — La Confindustria ro: crollo del Pil dal 25 al 50%, lanciava un nuovo allarme lasciatoci da Berlusconi al più sera assicura che «il governo
vede nero. Entro giugno del scomparsa di centinaia di mi- sul debito pubblico a quota 5,5% nel 2013 «che dovrà ri- andrà fino in fondo, nono-
2012 il Pil cadrà dell’1,6%. gliaia di imprese con la perdi- 1.909 miliardi di euro aumen- manere tale per molti anni a stante le resistenze pazze-
Una recessione pesante, già ta tra i sei e nove milioni di tato di 25 miliardi di euro nel venire». «Per concentrazione sche» e riconosce che i credi-
avviata nell’ultimo semestre, posti di lavoro. Tutto questo solo mese di ottobre. Alla vigi- nel tempo — si legge nel rap- ti vantati dalle imprese pub-
molto più grave di quella sti- mentre ieri l’Istat fotografava lia del voto di fiducia sulla fi- porto confindustriale — è bliche e private dallo Stato
mata dall’Ocse in un ottimisti- l’inflazione in leggera discesa nanziaria Monti, le prospetti- una correzione senza pari «sono uno dei temi più dram-
co meno 0,5%. Per il centro (dal 3,4 al 3,3%) e Bankitalia ve messe in controluce da non solo nella storia italiana matici». «Se mettiamo insie-
studi confindustriale la conse- Confindustria danno ragione ma anche nel confronto inter- me tutto — spiegherà dopo
guenza più grave sarà sul ai sacrifici che il governo del nazionale». Una stangata co- nel corso di una audizione al-
mercato del lavoro: aumente- Professore si accinge a farci lossale che potrà essere miti- la Camera — arriviamo a una
ranno i licenziamenti, la di- fare. Il saldo primario infatti, gata solo con successive mi- cifra non lontana da 100 mi-
soccupazione salirà al 9%, il il più importante indicatore sure che rilancino la crescita, liardi di indebitamento forzo-
numero dei senza lavoro an- dello stato della finanza pub- la concorrenza, la produttivi- so». Il ministro della «cresci-
drà a 800 mila dal 2008. Male blica, passerà dal meno 0,1% tà. Il ministro dello Sviluppo ta» incassa diversi applausi
anche sul fronte della pressio- economico Corrado Passera, dagli imprenditori e a loro
ne fiscale che salirà entro due invitato dagli imprenditori al promette di «lavorare insie-
anni al 45,5% del Pil. «Una si-
tuazione non più sostenibi-
le» ha affermato il presidente
❜❜
Il saldo primario
tavolo dei relatori, conferma.
«Noi dobbiamo e possiamo
uscirne, l’Italia ha le basi per
me». «Se ci fossimo parlati
prima — riflette con un battu-
ta — forse vi sareste accon-
di viale Astronomia Emma parlare di crescita» spiega il tentati di meno, chi si poteva
Marcegaglia che comunque andrà dal -0,1% al ministro sottolineando che aspettare che in un momento
ha dato l’ok alla manovra che +5,5%, la più forte senza dare allo sviluppo la di tale difficoltà si intervenis-
non aveva alternativa. Il dos- priorità assoluta «manchereb- se per sei miliardi su Irap e
sier lo dice chiaramente, ipo- correzione nella bero i presupposti per gli al- Ace?»
tizzando uno scenario da in- storia dell’Italia tri due pilastri, rigore ed equi- Roberto Bagnoli
cubo se dovesse saltare l’eu- tà». Sulle liberalizzazioni Pas- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Elettrodomestici Il crollo della domanda interna e i costi del lavoro fuori mercato

Ultima chiamata dai big del «bianco»


-11%
il calo delle vendite di
lavastoviglie in Italia

«Meno fisco o ci spostiamo in Polonia» nei primi dieci mesi


dell’anno

SEGUE DALLA PRIMA sia nato in Polonia una sorta di distret- l’epoca del global warming, hanno fat- lia, «anzi alcuni stanno già scappan- rebbe i problemi di competitività e for-
to parallelo dell’elettrodomestico italia- to registrare -13,1%. do». E per quella che resta comunque se creerebbe maggiori eccedenze di per-
Eravamo la fabbrica d’Europa delle la- no — come era successo in Romania a Che fare? La parola d’ordine che gira la seconda manifattura nazionale dopo sonale.
vatrici. Oggi gli imprenditori hanno la Timisoara per le scarpe — ed è sempre in Confindustria è «delocalizzare». «E' l’auto è una sconfitta senza proporzio- Le richieste che Sasso sta elaborando
paura di fare quella che chiamano sen- più difficile tener dietro ai produttori una questione di sopravvivenza» argo- ni. Tra fabbriche e indotto gli elettrodo- vanno in tre direzioni. La prima riguar-
za tante ipocrisie «la fine del tessile», turchi. Impietoso Campello continua: menta Sasso e polemizza persino con il mestici danno lavoro a 130 mila perso- da il costo del lavoro: è vero — dicono
di essere condannati a un inevitabile «Una volta ci rifugiavamo nell’illusione segretario del Pdl, Angelino Alfano, ne in Italia e davanti a questi numeri è — che in Italia ci sono ottime compe-
declino. che i nuovi Paesi produttori non avreb- che mercoledì a sera a Porta a porta ha facile capire che una delocalizzazione tenze, ma senza intervenire sul cuneo
Racconta Luigi Campello, ammini- bero mai raggiunto il livello di qualità sostenuto che gli industriali italiani spinta avrebbe effetti tragici. fiscale non c’è possibilità alcuna di te-
stratore delegato della Electrolux: «Dal delle fabbriche italiane. Purtroppo non vanno a produrre all’estero per guada- Sasso e Campello ci tengono però a ner dietro a polacchi, turchi e coreani.
2007 ad oggi per il settore è stata una è più così. La qualità è grosso modo la gnare di più. «Guadagnare? Mi dispia- spiegare come in questi anni l’indu- «Il governo lo sappia». La seconda chia-
continua batosta. In Italia produceva- stessa ma il costo del lavoro è impara- ce che l’ex ministro non sappia come stria del bianco non si sia rassegnata ma in causa le spese per la ricerca. «Se
gonabile». Ventiquattro euro in Italia ormai la nostra redditività sia arrivata anzitempo. «Abbiamo combattuto e so- si vogliono mantenere in Italia almeno
contro sei in Polonia. ai minimi e la Polonia ci appaia come il lo oggi siamo stremati. Abbiamo rinno- i centri di innovazione servono incenti-
Il settore «La verità è che l’industria degli ap- vero Paese competitivo rispetto all’Ita- vato in pochi anni il 30% del catalogo vi pubblici». Per ultimo intensificare i
Campello, amministratore delegato parecchi domestici e professionali in lia». La tesi di Sasso è che se la Confin- prodotti, abbiamo puntato su nuovi bu- controlli sui prodotti che vengono im-
Italia è precipitata in una crisi struttura- dustria non intercettasse questo pro- siness come l’asciugatura e, soprattut- portati (dalla Cina, ad esempio) e che
Electrolux: dal 2007 ad oggi per il le» aggiunge Andrea Sasso, presidente fondo malessere gli industriali del bian- to, abbiamo speso in ricerca e innova- spesso aggiungono alla concorrenza
settore è stata una continua batosta della Confindustria Ceced, l’associazio- co se ne andrebbero comunque dall’Ita- zione il 18% del fatturato, una percen- trasparente anche quella sleale. Ma co-
ne di categoria. I dati negativi riguarda- tuale altissima rispetto al passato e ad me farà il governo tecnico a dotarsi, di
no un po’ tutti i prodotti: i grandi elet- Negli ultimi altri settori». Adesso però gli industria- questi tempi, di una politica industria-
mo 6 milioni di frigoriferi l'anno e ora trodomestici nei primi 10 mesi del quattro li ammettono di non riuscire più a far- le onerosa? E se gli imprenditori del-
siamo passati a 3. Da 8,5 milioni di lava- 2011 hanno visto tutti una ulteriore anni cela da soli. Da mezze frasi si capisce l’elettrodomestico riuscissero, dietro la
trici siamo a quota 4,5 e anche le lava- contrazione del mercato italiano rispet- dimezzate che hanno avviato primi contatti con il minaccia di delocalizzare, ad ottenere
stoviglie si sono dimezzate». La crisi to all'anno precedente: -7% per le lava- in Italia le nuovo ministro dello Sviluppo econo- una legge ad hoc non si aprirebbe subi-
della domanda interna ed europea è trici, -11% per le lavastoviglie, -10% vendite mico, Corrado Passera, ma non sarà fa- to dopo una rincorsa da parte degli al-
verticale, i consumatori scelgono il pro- per i frigoriferi e -9,6% per i piani cottu- delle cile trovare una quadra. Un consolida- tri settori in crisi? Vedremo e non do-
dotto che costa meno o all'opposto il ra. Ma anche i piccoli elettrodomestici grandi mento delle aziende italiane con aggre- vremo nemmeno aspettare tanto.
brand tedesco e per chi produce nel Bel- sono andati sotto (-2%), le cappe ancor aziende gazioni, e magari la creazione di un po- Dario Di Vico
paese il deficit di competitività è diven- di più (-15%) e persino i climatizzatori, dell’elettro- lo Electrolux-Indesit, viene giudicata twitter@dariodivico
tato insostenibile. Non è un caso che che sembravano il grande business nel- domestico dagli esperti senza senso, non risolve- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


7

cartier. com - 02 30 26 748

Ballon Bleu de Cartier


Codice cliente:

8 Primo Piano italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

La crisi Le misure ❜❜ Siamo fedeli ai nostri impegni, ma diremo anche quello che ancora
non va. Sacrifici sì, ma non senza cambiamenti Pier Luigi Bersani, leader del Pd

Salve le paghe dei super manager oneri diversi.


Quanto al possibile aumento delle accise per
compensare la revisione del super bollo sulle

Niente tetto agli «apicali». Liberalizzazioni, serrata delle edicole auto di lusso, si è chiarito che riguarderà solo il
tabacco e non le sigarette. Il rincaro scatterà co-
munque in tempi non brevissimi: le addiziona-
li erariali alla tassa automobilistica e la tassa di
stazionamento delle barche si ridurranno in tre
Le norme fasi, dopo 5, 10 e 15 anni, e l’aumento dell’acci-
sa sui tabacchi servirà, da allora, per compensa-
re il minor gettito.
Alla fine, le modifiche apportate dal governo
e dalla maggioranza rispetto al testo originale
del decreto non sono poche.
Alcune misure sono state riviste in senso più
favorevole per le classi più deboli, dall’alleggeri-
mento della stretta sulle pensioni, alle nuove
detrazioni sull’Imu per i figli a carico, passando

Tabacco
Il possibile aumento delle accise
per compensare la revisione
del bollo sulle auto di lusso, riguarderà
solo il tabacco trinciato e non le sigarette

per l’eliminazione dell’imposta di bollo sui con-


Liberalizzazione delle edicole Retromarcia sui taxi Sulle medicine deciderà Un tetto per gli stipendi ti bancari fino a 5 mila euro, l’aumento da 500 a
Esercenti fermi per 3 giorni Proteste di Confindustria l’agenzia italiana del farmaco nella pubblica amministrazione mille euro del tetto per i pagamenti in contanti
della pubblica amministrazione.

1 2 3 4
Gli edicolanti sono gli unici che È stata esclusa dalla manovra Una frenata si è avuta sui farmaci Per gli stipendi nella pubblica Con altri interventi si è recuperato gettito sul-
affronteranno una vera e propria la liberalizzazione del trasporto e non si procederà più come era amministrazione ci sarà un tetto le classi più abbienti e le industrie più ricche:
liberalizzazione. La prevedono gli di persone mediante l’utilizzo stato ipotizzato alla completa massimo: il trattamento del l’incremento delle tasse sugli immobili di ban-
articoli 31 e 34 della manovra. di autoservizi pubblici non liberalizzazione di quelli di fascia primo presidente della che e assicurazioni, l’aumento del prelievo sui
La categoria ha annunciato una di linea. Una retromarcia che «C». Deciderà l’Aifa quali saranno Cassazione. Ma ora spunta la capitali rimpatriati grazie alle varie versioni del-
serrata di 3 giorni ha fatto protestare Confindustria commerciabili fuori dalle farmacie deroga per le «posizioni apicali» lo scudo fiscale, l’allungamento dei tempi per
gli accertamenti sui furbetti del condono 2003,
la nuova imposta sulle attività finanziarie e gli
ROMA — Sembrava fatta. Stavolta la scure mo in mente lo porteremo in fondo. Tanti setto- tà, oltre alle deroghe al tetto per gli stipendi. immobili detenuti all’estero. Svuotato il capito-
della crisi sembrava aver colpito duro anche lì,
sui maxi stipendi degli amministratori pubbli-
ci, e invece niente. Manco fosse stato fissato a
livelli da fame (l’asticella è stata portata a 311
ri sono ancora ingessati, sulle liberalizzazioni ci
sono molti ostruzionismi, ma abbiamo avuto il
coraggio di fare comunque cose importanti».
Il testo definitivo del decreto legge, che dopo
3 La prima ha una certa importanza per i citta-
dini perché riguarda la commissione di massi-
mo scoperto praticata dalle banche sugli sconfi-
namenti dal conto corrente. La misura introdot-
lo liberalizzazioni, il governo ha fatto retromar-
cia anche sugli stipendi dei parlamentari (che
saranno ridotti con decisioni autonome) e sul-
lo smantellamento delle Province, che richiede-
mila euro l’anno), il tetto alle buste paga dei su- il voto di fiducia di oggi della Camera passerà giorni di protesta degli ta nel decreto prevede che la commissione non rà tempi più lunghi.
per manager dello Stato, introdotto nel decreto subito al Senato, dove dovrebbe essere approva- edicolanti, dal 27 al 29 possa in ogni caso superare lo 0,5%, stabilendo Mario Sensini
Salva-Italia con un emendamento dei relatori, to entro il 21 dicembre, presenta altre due novi- la nullità di qualsiasi altra norma che stabilisca © RIPRODUZIONE RISERVATA

Maurizio Leo e Pierpaolo Baretta, è durato lo


spazio di una notte. Un codicillo, sfuggito ai
più, prevede infatti specifiche deroghe per sot-
trarre alla mannaia gli stipendi dei manager
«nelle posizioni apicali delle rispettive ammini-
www.chimento.it

strazioni». Nessun rischio, dunque, per moltis-


simi grand commis di Stato, e non è l’unica no- La tentazione
tizia sgradevole per i cittadini costretti a digeri-
re una manovra durissima per il risanamento
dei conti pubblici.
dell’«impossibile»
Il capitolo delle liberalizzazioni, ad esempio,
si è sgonfiato quasi del tutto. Sulla vendita dei
medicinali di fascia «C» con la ricetta al di fuori
Tobin Tax
delle farmacie, il governo ha fatto una comple- di DANILO TAINO
ta marcia indietro. Lo stesso è successo con
l’apertura alla concorrenza nel settore dei taxi,
ma anche le norme sulla liberalizzazione dei ser- È la bandiera che sventola da anni la sinistra,
vizi locali, della rete carburanti, delle autostra- soprattutto quella anti capitalista. Una tassa
de, sono state parecchio ammorbidite nel corso sulle transazioni finanziarie, la famosa Tobin
dell’esame del decreto. Gli unici a essere rima- Tax modificata e ampliata. Più di recente, il
sti intrappolati nella norma del governo sem- vessillo è stato raccolto da Nicolas Sarkozy e
brano essere gli edicolanti, che hanno già pro- Angela Merkel che l’hanno proposta, finora
clamato una serrata di protesta per tre giorni, senza successo, all’intera Unione europea.
da martedì 27 a giovedì 29 dicembre. Probabilmente più per ragioni di interesse
Le mancate liberalizzazioni hanno scatenato, elettorale, in un periodo di pessima
reputazione dei finanzieri,
che per convinzione
I conti correnti profonda. Ora, la appoggia
La commissione di massimo anche il presidente del
scoperto praticata dalle banche Consiglio Mario Monti. La
curiosità non è tanto
sugli sconfinamenti dal conto ideologica o teorica: in fin
corrente non potrà superare lo 0,5% dei conti, Monti fu
studente all’università
americana di Yale
ieri, le proteste vibrate della Confindustria, ma Premio Nobel dell’economista Premio
critiche molto pesanti sono arrivate anche dai James Tobin Nobel dal quale la tassa
sindacati, dal Pd e dal Terzo Polo. «Mi ha colpi- (Olympia) prende nome, James Tobin.
to quello che è successo con le liberalizzazioni: Quel che stupisce è il fatto
questo è un governo forte con i deboli, e debole che, per esperienza, il presidente del Consiglio
con i forti» ha detto il segretario della Cisl, Raf- sa che la Tobin Tax difficilmente verrà
faele Bonanni. Per Francesco Rutelli (Terzo Po- adottata. Lo stesso James Tobin ammise che si
lo) le liberalizzazioni inserite nel decreto «sono trattava di qualcosa di irrealizzabile in
mosce», e «la parte della crescita è anemica». pratica, per la difficoltà di controllare le
Anche il Pd è deluso e oggi, nelle dichiarazioni operazioni da tassare. In più, il Premio Nobel
di voto sulla fiducia, il segretario Pier Luigi Ber- la propose nel 1972 ma solo per le transazioni
sani, non mancherà di sottolinearlo. «Diremo valutarie, nel momento in cui il presidente
che siamo fedeli ai nostri impegni, ma anche americano Richard Nixon ruppe la
quello che ancora non va. I sacrifici si fanno, convertibilità del dollaro in oro. Quella in
ma non senza cambiamenti» ha detto Bersani, discussione oggi, invece, sarebbe riferita a
preannunciando anche un ordine del giorno a tutte le transazioni finanziarie: impresa
tutela dei lavoratori precoci e di quelli licenzia- colossale controllarle. Inoltre, resta il fatto che
ti, per chiedere al governo di mandarli in pen- Stati Uniti, Gran Bretagna e Paesi asiatici —
sione secondo le vecchie regole, che avrebbe sedi delle maggiori piazze finanziarie — sono
raccolto anche i consensi del Pdl. assolutamente contrari ad adottarla:
Fallito il primo assalto, il governo promette resterebbe un fatto solo europeo e
però di riprovarci. «Le resistenze sulle liberaliz- penalizzante per le banche del Vecchio
zazioni per me non sono una novità. Spesso Continente. Infine, l’unico Paese che ha
vengono superate non al primo colpo, ma con sperimentato una tassa del genere, la Svezia,
una determinazione tenace, e questo è molto INFINITY collection l'ha dovuta abrogare per manifesto fallimento.
importante per l’Italia» ha detto il premier, Ma- twitter@danilotaino
rio Monti, mentre il ministro dello Sviluppo, © RIPRODUZIONE RISERVATA

Corrado Passera, rassicura: «Quello che abbia-


Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Primo Piano 9

» Approfondimenti Dall’Iva alle addizionali regionali, oltre 70 voci

FIERA DELLE TASSE, UN EURO SU DUE AL FISCO


Come la pressione è salita al 53,8%. Quanto pesano i dieci ritocchi della manovra
di CORINNA DE CESARE chi riguardano il tabacco sfu- dall’associazione, il grosso del- li. Le accise sui carburanti inci-

Arthur Laffer, il guru di Ro- 42,7% so, gli aumenti delle accise co-
me quella sui carburanti, la tas-
le maggiori entrate (al netto
della riduzione delle uscite co-
deranno notevolmente. Basti
pensare che se prima, in tema
nald Reagan, da noi si mette- La pressione sa sul lusso, l’imposta di bollo me con la riforma pensionisti- di tassazione sulla benzina,
rebbe le mani nei capelli. In Ita- fiscale in Italia sui titoli, strumenti e prodotti ca) arriverà soprattutto dall’I- l’Italia era un paese in media a
lia per la sua teoria («più bassa secondo finanziari, l’incremento delle mu con 11 miliardi di euro di livello europeo, oggi siamo so-
è la pressione fiscale, più cre- Confindustria, in aliquote Iva, l’imposta sugli im- incassi previsti nel 2012. Tra le lo dopo al Regno Unito, Svezia
sce l’economia») non c’è pro- aumento dal 2010 mobili e le attività finanziarie imposte indirette giocheranno e Paesi Bassi». E allo scenario
prio nulla da fare. Giulio Tre- all’estero, la tassa sui capitali un ruolo decisivo le accise (cir- attuale si aggiunge quello pre-
monti, ai tempi della Prima Re- scudati. Ieri il Centro studi di ca sei miliardi nel 2012) e l’in- cedente, ossia della manovra
pubblica, lo scrisse nel suo «Li-
bro bianco» sulla riforma fisca- 45,1% Confindustria ha sciorinato i
numeri: «la pressione fiscale,
cremento delle aliquote Iva (ol-
tre tre miliardi). Dai capitali
di Ferragosto, che ad esempio
era già intervenuta sull’aumen-
le: oltre cento le tasse a carico La pressione con il taglio delle agevolazioni scudati arriveranno, sempre se- to dell’aliquota ordinaria dell’I-
degli italiani, «con l’85% del fiscale nel 2012, incluso nelle manovre, schizze- condo l’associazione degli in- va passata dal 20 al 21%. Certo,
gettito derivante da Irpef, Iva, secondo rà al 45,1% nel 2012 (dal 42,4% dustriali, poco più di un miliar- nel decreto «Salva-Italia», non
interessi e redditi da capitale, le stime della del 2010 e dal 42,7% di que- do di euro. mancano le misure volte a in-
Irpeg, Ilor e Ici». Oggi le cose Confindustria st’anno) e arriverà al 45,5% nel Ma queste tasse, andranno centivare lo sviluppo: la
non sono poi cambiate di mol- 2013». Livello record per l’Ita- aggiunte a tutte le altre che già deducibilità dell’Irap sul costo
to: l’Irpeg è diventata Ires, l’I- lia, secondo nell’Eurozona so- gravano sui contribuenti: addi- del lavoro, l’aumento della de-
lor è confluita nell’Irap, l’Ici è
la nuova Imu, l’imposta muni- 54% lo ai valori attuali di Belgio e
Francia. E se si prende in consi-
zionali Irpef, Tarsu, bollo auto
e così via. 107 quelle censite
duzione della stessa imposta
sull’occupazione giovanile e
cipale sugli immobili. La pressione derazione la pressione effetti- dall’Istat, anche se in realtà sa- femminile e l’alleggerimento
«Questa manovra si concen- fiscale effettiva va, che esclude il sommerso, si rebbero solo 73 quelle a cui cor- dell’Ires sul nuovo capitale e
tra al 60% sulle tasse» ha detto se si esclude supera abbondantemente il risponde un gettito e quindi at- sulle start-up. «Prego Dio che
ieri il segretario generale della l’effetto 54%. Ossia «il limite a cui arri- tualmente vigenti. Come spie- l’Italia riesca a mettere ordine
Cisl Raffaele Bonanni. Di certo, del sommerso verebbe la quota sul Pil delle ga Giuseppe Bortolussi nel li- nei suoi conti, torni alla pro-
nel decreto «Salva-Italia», di entrate fiscali e contributive se bro «Tassati e mazziati». «Per sperità, salvi l’euro, e diventi
imposte non se ne sente pro- venisse eliminata tutta l’evasio- la famiglia media — spiega il un esempio per tutto il mondo
prio la mancanza. Oltre all’Imu ne senza toccare le aliquote» presidente della Cgia di Mestre occidentale» ha detto in una re-
che dovrebbe portare nelle cas- spiega Confindustria. — siamo a 27-28 mila euro di cente intervista Arthur Laffer.
se dello Stato oltre 33 miliardi A guardare le fette della tor- tasse l’anno, compresi ovvia- Come non condividere.
da qui al 2014, gli ultimi ritoc- ta della manovra rielaborate mente i contributi previdenzia- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Intervista «Che fine ha fatto il decalogo del contribuente?»

«La lotta all’evasione?


Per tagliare le imposte»
Siciliotti: con il calo del Pil l’incidenza salirà
MILANO — È una questione di passi ma in novra, è da considerarsi persino ottimistico».
ballo non ci sono soltanto numeri. Sono sicura- Insomma una pressione effettiva ben oltre la
mente passi in avanti quelli segnati dalla lotta soglia storica del 54% che, oltre a non rilanciare
all’evasione fiscale ma il pesante utilizzo della il paese, rischia di far fuggire all’estero impre-
leva fiscale nel decreto «Salva Italia» sembra se, talenti e patrimoni finanziari. «Il rischio è
quasi un arretramento rispetto al progetto di reale — conferma Siciliotti — La corda fiscale
un rilancio economico. A pensarla così sono i l’abbiamo ormai tirata fino a spezzarla, le pen-
tanti che oggi si ritrovano a fare i conti con gli sioni le abbiamo toccate. In questo quadro di- ti esecutivi per accelerare ulteriormente i tempi te della lotta alla corruzione e alle inefficienze
effetti della nuova manovra. «Siamo stati i pri- venta un imperativo morale, prima che giuridi- della riscossione, la progressione geometrica nel settore pubblico. Insomma a volte si ha la

❜❜
mi a lanciare l’allarme — ricorda Claudio Sici- co, destinare i proventi dalla lotta all’evasione degli obblighi di comunicazione telematica dei sensazione di essere di fronte non a una rinno-
liotti, presidente del Consiglio nazionale dei anziché alla riduzione del deficit, esclusivamen- dati all'Agenzia delle entrate, la limitazione del- vata attenzione delle istituzioni per l'etica e la
dottori commercialisti e degli esperti contabili te all’abbattimento della pressione fiscale». In la possibilità di compensare i debiti tributari legalità, ma solo a un’aggressione patrimoniale
—. Le nuove entrate fiscali aggiuntive previste Bisogna tema di lotta all’evasione si chiedono nuove mi- con il credito IVA, quando supera 15.000 euro. dettata dall'esigenza di spremere il più possibi-
dalla manovra del governo Monti, al netto de- mettere sure e nuovi strumenti per mettere le mani su C’era proprio bisogno di ulteriori misure?». le i cittadini cambiando il meno possibile lo Sta-
gli incentivi fiscali contestualmente introdotti, quel tesoro da 120 miliardi di euro di sommer- Però si tratta di azioni di contrasto da equipa- to. È un appello che lanciamo alle istituzioni
portano la pressione fiscale attesa al 45,17% sul
le mani sui so che di questi tempi farebbero davvero como- rare a un livello di evasione che ha pochi para- del Paese, non per chiedere passi indietro dalla
2012, al 45,70% sul 2013 e al 45,54% sul 2014. E 120 miliardi do. «Non c’è dubbio — concorda il presidente goni nel mondo occidentale. «L’azione di con- giusta battaglia contro l'evasione fiscale, ma
si tratta di dati calcolati ipotizzando un Pil del sommersi dei commercialisti — ma a chi ritiene che non trasto al sommerso è sempre la benvenuta — per chiedere passi avanti di pari intensità an-
1% sul 2012, del 1,5% sul 2013 e del 2% sul si sia fatto ancora abbastanza, diviene lecito aggiunge Siciliotti — però comincia a diventa- che sugli altri fronti». Ancora una questione di
2014. Uno scenario che, allo stato attuale delle chiedere: cosa e' abbastanza? Dal 2009 a oggi è re stridente la differenza tra una continua pro- passi.
previsioni economiche e alla luce degli inevita- stato varato un decalogo di provvedimenti re- duzione di norme contro l'evasione fiscale e la Isidoro Trovato
bili effetti parzialmente recessivi di questa ma- strittivi come l’ introduzione degli accertamen- parallela assenza di altrettanto vigore sul fron- © RIPRODUZIONE RISERVATA

numero verde 800 330 084

Codice cliente:
10 Primo Piano italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

» Approfondimenti L’aumento del costo della vita

ZUCCHERO E GASOLIO, LA CORSA DELLA SPESA


L’indice degli acquisti frequenti è salito del 4,3%, un punto in più rispetto al tasso generale
di FRANCESCA BASSO bre attestandosi al 3,3%, i gene-
La tendenza ri alimentari, le bevande, gli al-
Tutto è legato. La crisi inter- colici, i tabacchi, le spese per
nazionale del debito sovrano,
l’andamento delle quotazioni
delle materie prime, le varie
❜❜
Alimentari
l’affitto, i servizi per la manu-
tenzione della casa, i carburan-
ti e i trasporti urbani hanno su-
manovre del governo (in cari- bito un’impennata. Risultato
ca e precedente) per far torna-
su mentre dell’aumento dei prezzi è la ri-
re i conti pubblici — dall’au- l’inflazione duzione del potere d’acquisto
mento dell’Iva alle nuove acci- media delle famiglie. Il Codacons ha
se sui carburanti — finiscono si stabilizza già fatto i conti e la cifra si aggi-
per far lievitare lo scontrino ra sui mille euro: «Questa infla-
della spesa delle famiglie italia- zione — spiega l’associazione
ne. Gli ultimi dati dell’Istat, dei consumatori — equivale a
una stangata su base annua pa-
guardati da vicino, dicono che I record ri a 970 euro, che i pensionati e
i prezzi dei prodotti acquistati

❜❜
i dipendenti pubblici, a cui Ber-
con maggiore frequenza sono lusconi prima e Monti poi han-
aumentati su base mensile del- no bloccato l’indicizzazione,
lo 0,4% e del 4,2% su base an- non riceveranno certo im più
nua.
La corsa
del caffè, rispetto all’attuale stipendio o
Dunque, se è vero che l’infla- pensione». «I dati Istat dimo-
zione acquisita per il 2011 si dello zucchero strano — ragiona il Codacons mente non scendono, restando
stabilizza al 2,7% e il dato di no- e delle verdure — che l’impennata dei prezzi altissimi nonostante il crollo
vembre registra una diminuzio- fresche di settembre e di ottobre e il fat- della domanda avrebbe dovuto
ne dello 0,1% rispetto ad otto- to che a novembre sostanzial- farli precipitare, è dovuta all’au-
mento dell’Iva e delle accise». I
rincari record su base annua ri-
guardano lo zucchero (+17,2%)
e il caffè (+16,5%), seguiti dalla
verdura fresca (+5,9%), dai for-
maggi (+5,1%) e dalla frutta fre-
sca (+4,4%). Più contenuto in-
vece l’aumento della carne (bo-
vina +2,6%, suina +1,7%). In-
somma, il carrello della spesa è
diventato più costoso ma non
a vantaggio dei coltivatori: «Da
questi rincari — sottolinea
Confagricoltura — non viene
alcun beneficio per gli agricol-
tori, colpiti dagli aumenti sia
come consumatori sia come im-
prenditori, visto che da tempo
si trovano a dover fare i conti
con costanti rialzi dei mezzi di
produzione». Ma soprattutto
«questi dati sono antecedenti
all’entrata in vigore della mano-
vra, i cui effetti si sentiranno
nei prossimi mesi». Coldiretti
spiega invece nel dettaglio gli
aumenti. Il costo della tazzina
di caffè, che in Italia ha avuto
un rincaro quasi sei volte supe-
riore a quello medio degli ali-
menti, sconta l’andamento del-
le quotazioni delle materie pri-
me. Mentre «l’effetto valanga»
sul prezzo finale di vendita dei
prodotti di largo consumo co-
me cibo e bevande «in un Pae-
se come l’Italia dove l’86% dei
trasporti commerciali avviene
su gomma è dovuto all’aumen-
to dei carburanti». Le percen-
tuali dell’Istat indicano rincari
a due cifre per i carburanti
(14,3% l’inflazione acquisita),
con il prezzo della benzina che
aumenta su base annua del
16,6% e quello del gasolio del
21,1%. Mentre il gas naturale
ha registrato un +13,2%.
Congiuntura economica,
materie prime e manovre fi-
nanziarie: ecco come sono au-
mentati i prezzi. Per Rosario
Trefiletti, presidente di Feder-
consumatori, oltre a questi
«condizionamenti complessi-
vi» si deve considerare anche
un altro fattore, ovvero «la
struttura della filiera non mol-
to razionale, con dei moltiplica-
tori eccesivi, una filiera non
moderna e gli effetti speculati-
vi connessi». Resta il proble-
ma per le famiglie italiane del
rincaro dei prezzi. «Non ci so-
no soluzioni ma solo difese da
mettere in atto — continua Tre-
filetti —. E le strategie sono
sempre le stesse. Il principio
base è il confronto dei prezzi.
Poi bisogna tenere presente
che per l’agroalimentare i mer-
cati sono più convenienti,
mentre la grande distribuzio-
ne offre un risparmio del
15-20% sui prodotti confezio-
nati».
fbasso@corriere.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Primo Piano 11

Secondo il Codacons per le famiglie sarebbe una stangata Il gas naturale ha registrato un’impennata del 13% nell’ultimo anno,
in media di 970 euro l’anno. Ma altri analisti offrono valutazioni diverse destinata a ripercuotersi in molti dei costi della vita quotidiana

Alimentari Energia Carburanti

Un sms ti dice Tariffe a confronto, Il pieno «no logo»


il prezzo medio taglio della temperatura e formula «car sharing»
Per fare una spesa a prezzi contenuti il «segreto» è sempre lo Sul piano tendenziale uno dei maggiori tassi di crescita è quello L’effetto dell’aumento delle accise sui carburanti è di circa 10
stesso: confrontare i prezzi. «Ma ci si può far aiutare dalla legato all’abitazione, elettricità e combustibili (+6,35). Si centesimi in più al litro sul prezzo della benzina, 13,6 sul
tecnologia — spiega Rosario Trefiletti, presidente di risparmia dalla bolletta. Il primo passo è decidere se si vuole gasolio e 2,6 sul Gpl. In un anno l’aumento sarà di circa 96 euro
Federconsumatori —. Se si è al mercato si può usare il restare con il Servizio di maggior tutela o passare al mercato (su 13.500 chilometri percorsi). La concorrenza resta sempre
servizio "Sms consumatori" spedendo gratis un libero. Il «Trova offerte» del sito dell’Autorità per alla base del risparmio. Perciò può essere utile
messaggio al 47947 indicando il prodotto di cui l’energia elettrica e il gas consente di trovare e confrontare i prezzi praticati dalle varie
si vuole conoscere il prezzo medio. Se si è a confrontare le offerte per la fornitura rivolte ai compagnie su www.prezzibenzina.it o
casa c’è il sito smsconsumatori.it finanziato dal clienti domestici. Se si ha la tariffa bioraria è www.osservaprezzi.it. Con le «pompe no logo» il
ministero delle Politiche agricole e aggiornato bene tenere presente che l’elettricità nelle ore taglio arriva anche fino a 10 centesimi al litro.
risparmiare

dalle associazioni dei consumatori. Fornisce il lavorative dei giorni feriali costa di più. Dunque Un’altra soluzione è cambiare le proprie abitudini
Ecco come

prezzo medio giornaliero dei principali prodotti conviene usare gli elettrodomestici energivori, di guida, scegliendo una velocità moderata ed
agro-alimentari divisi per area geografica. Per come lavatrice, lavastoviglie, ferro da stiro, scaldabagno e evitando quando possibile di restare fermi con il motore
risparmiare sulla spesa, ricorda Trefiletti, è bene preferire «i forno elettrico nella fascia oraria più economica (dalle 19 alle 8 acceso. Ma soprattutto può essere conveniente condividere il
mercati a chilometro zero perché così si accorcia la filiera dei giorni lavorativi, tutti i sabati, domeniche e festivi). Si può viaggio e le spese: ne beneficerà l’ambiente per la riduzione del
oppure organizzarsi in gruppi d’acquisto. Inoltre, i mercati risparmiare anche tenendo sotto controllo la temperatura di numero di auto in circolazione e il portafoglio perché il costo
alla fine della mattinata in genere abbassano i prezzi». casa. Scendere anche di un solo grado può essere conveniente. del pieno sarà diviso tra i passeggeri.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

12 Primo Piano
#
italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

» Approfondimenti Le casse previdenziali dei professionisti

INGEGNERI, ARCHITETTI E AVVOCATI


LA FUGA PER EVITARE LA STRETTA
sioni di sostenibilità finanziaria a 50 anni,
verrà imposta per legge l’adozione del me-
todo di calcolo contributivo e un prelievo
dell’1% sulle pensioni in essere. Ovvio che
tutto ciò abbia messo in allarme i profes-
Primi effetti dell’arrivo delle nuove regole sulle pensioni sionisti.
L’Adepp aveva presentato tre richieste di
modifica al governo: che il termine per la
di ENRICO MARRO presentazione dei nuovi bilanci fosse spo-
stato in avanti, rispetto al termine iniziale
«Stiamo avendo un enorme flusso di do- di marzo, e questa è stata accolta; che l’oriz-
mande via email, di telefonate e di richie- zonte delle previsioni fosse a 30 e non 50
ste agli sportelli per capire che cosa sta suc- anni e che in esse si tenesse conto anche
cedendo. E dalle prime segnalazioni che ri- del patrimonio e non solo dell’equilibrio
ceviamo da alcune casse c’è anche un au- tra entrate contributive e spese per pensio-
mento delle domande di pensionamento, ni, ma queste ultime due richieste non so-
ancora non quantificabile». Andrea Cam- no state accettate. Ieri si è riunita l’assem-
porese, presidente dell’Inpgi, l’istituto di blea dei presidenti delle casse che ha ribadi-
previdenza dei giornalisti, e presidente di to la contrarietà al decreto. L’Adepp conte-
turno dell’Adepp, l’associazione di rappre- sta in particolare che non si consenta di
sentanza delle casse dei professionisti de- computare il patrimonio mobiliare e immo-
scrive così lo stato d’ansia che attraversa il biliare, che vale per il complesso delle cas-
se, più di 42 miliardi di euro, «e cresce di
circa 3 miliardi l’anno», sottolinea Campo-
Le Casse restano autonome rese. Il quale lamenta anche il forte aumen-
Sono in aumento anche to del carico fiscale sulle casse che ci sarà
con l’Imu e col maggior prelievo sugli inve-
le domande di riscatto e stimenti finanziari. L’associazione auspica
di ricongiunzione dei contributi comunque «un confronto con il ministro
del Lavoro», Elsa Fornero, da sempre preoc-
cupata per la tenuta delle casse che, come
mondo delle professioni per le conseguen- oltre a «un aumento sensibile delle doman- ha più volte detto in passato, hanno assicu-
ze della manovra Monti. Si tratta di oltre de di pensionamento anche un incremen- La proposta rato un eccesso di benefici alle generazioni
un milione e mezzo di lavoratori: medici, to delle domande di riscatto laurea e di ri- anziane a scapito di quelle giovani. Già il
avvocati, ingegneri e architetti, agenti di congiunzione, che va avanti da alcuni me- precedente governo aveva criticato le casse
commercio, geometri, giornalisti, periti, si». E tutto questo nonostante il decreto SuperInps, il Pd: trattare con i sindacati per l’esiguità dei contributi previsti (in mol-
biologi, consulenti del lavoro, commercia- Monti non abbia effetti diretti sui requisiti ROMA — Polemiche attorno al dipendenti che rischiano di andare in ti casi tra il 10 e il 15%) e per la generosità
listi, ragionieri, notai, farmacisti, psicolo- richiesti per il pensionamento e sulle rego- SuperInps. Il decreto Monti dispone esubero dei quali non ci possiamo del metodo retributivo (che nel frattempo
gi, veterinari, infermieri, spedizionieri. le di calcolo degli assegni perché le casse l’accorpamento dell’Inpdap (dipendenti disinteressare». La Cisl, inoltre, sottolinea diverse casse hanno corretto). Un anno fa
Tutti preoccupati di altri cambiamenti del- sono privatizzate, cioè fuori dal regime ge- pubblici) e dell’Enpals (spettacolo e sport) che l’Enpals, guidato da Lia Ghisani (ex era emerso che molti enti non reggevano la
le regole previdenziali. nerale Inps. Diverse casse, però, hanno già nell’Inps. Ma i sindacati e il Pd avanzano dirigente dello stesso sindacato), «ha un sostenibilità finanziaria a 30 anni. Sono
Anche Paola Muratorio, presidente del- approvato riforme che stringono i requisi- critiche. Secondo Oriano Giovanelli (Pd), attivo di oltre un miliardo» ed è quindi quindi partite le autoriforme. Ma ora con la
l’Inarcassa (ingegneri e architetti) parla di ti e i criteri di calcolo e altri interventi sa- «un’operazione di tale complessità non contraria a «provvedimenti punitivi» richiesta di sostenibilità a 50 anni tutte le
una «fuga verso la pensione, da parte di ranno necessari perché la manovra del go- può avvenire senza una trattativa con i verso lo stesso ente. casse rischiano di non farcela. E dunque sa-
chi può» mentre Giampiero Malagnino, vi- verno prevede che, se entro giugno questi sindacati: ci sono dai due ai tre mila rebbero necessarie ulteriori strette.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
cepresidente dell’Enpam (medici) segnala enti non presenteranno bilanci con previ- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Primo Piano 13 #

» Approfondimenti I bilanci schizofrenici dei servizi pubblici

«Nessuno si aspetta miraco- gano una quota «nordista» del


li», ha detto Josè Manuel Barro- 23,6%. Se no sarebbe ancora più in-
so. Un miracolo però, Mario fima. Stesso discorso vale per il
Monti deve farlo davvero: obbli- Centro, dove i marchigiani (27,1%)
gare a tutti i costi gli enti locali a e i toscani ( 21,9) impediscono di
bilanci che siano seri, leggibili, sprofondare all’indecorosa percen-
onesti: come è possibile che te- tuale che galleggia al 14,7.
nere un bimbo in un asilo nido La tabella più stupefacente, pe-
laziale costi il doppio che in uno rò, come dicevamo, è quella sulla
lombardo?
spesa procapite che tiene insieme i
Quello degli asili nido è un ca-
so da manuale per spiegare co- costi a carico del Comune, le tariffe
me il primo in assoluto dei pro- pagate delle famiglie e i contributi
blemi italiani, quasi quasi più an- del Servizio sanitario nazionale. I
cora del debito colossale, sia il conti, infatti, non tornano assoluta-
riordino dei bilanci. Tant’è che mente. Basti dire che ogni po-
Stefano Pozzoli, docente alla Par- sto-bimbo costa 8874 euro in Pie-
thenope considerato tra i massi- monte e 10.833 in Val d'Aosta,
mi esperti del ramo, se n’e servi- 7904 in Veneto e 11.399 nel Trenti-
to anche in una audizione in Par- no, 8521 in Emilia-Romagna e
lamento: «La pubblicazione di 10.243 in Liguria, con sbalzi visto-
dati comparativi può rappresen- si. Che diventano assurdi nel con-
tare uno strumento estremamen- fronto tra, ad esempio, la Lombar-
te efficace per stimolare l’effi-
cienza attraverso il controllo de-
mocratico dei cittadini».
Questo è il nodo: sarà impos-
156 dia (7036 euro a posto-nido) e il La-
zio: 14.557. Il doppio abbondante.
Una differenza inspiegabile. Inac-
cettabile. Che Stefano Pozzoli utiliz-
sibile riordinare i conti pubblici residenti, il rapporto za per fare una simulazione. Partia-
più basso tra posti negli mo da un dato: negli asili nido ita-

ROMA COSTA IL DOPPIO DI MILANO


asili nido e popolazione, liani per i piccoli con meno di due
è in Emilia Romagna. In anni secondo gli ultimi dati
Calabria c’è un posto
(2009-2010) esistono 154.334 po-
ogni 2145 residenti
sti. Se costassero tutti quanto quel-
li laziali ne avremmo solo 92.736,

IL CAOS INIZIA ALL’ASILO 2.238


cioè un terzo di meno. Se viceversa
senza fissare dei paletti sul «co- costassero tutti quanto quelli lom-
me» le regioni, le province (per bardi ne avremmo 188.773, cioè ol-
il tempo che resteranno in vita) tre trentamila in più.
e i comuni devono gestire i sol- Fin qua, spiega lo studioso, i da-
di. Se i genitori dei bimbi affida-
ti agli asili nido italiani vedesse-
ro le tabelle dell’Istat, infatti, re-
Spesa di 14 mila euro a bimbo nel Lazio, 7 mila in Lombardia euro, il contributo chiesto
dai Comuni per ogni
bambino negli asili nido
ti plausibili. Poi ci sono quelli «cer-
vellotici»: ma davvero in Calabria,
dove i servizi scolastici e assisten-
sterebbero basiti. I costi, infatti,
sono così abissalmente diversi
Nel Nord-Ovest la famiglia paga il 23,6%, al Sud la metà alle famiglie in provincia
di Trento. In Calabria la
ziali sono drammaticamente infe-
riori alla media del resto del paese,
da dimostrare in modo accecan- spesa è di 509 euro la spesa pro capite per ogni bambi-
te una cosa sempre più chiara: avrebbero buoni motivi per essere Che cosa può mai giustificare che centinaia di metri ma al di là
no ospite è di 3821 euro e cioè «vir-
l’autonomia regionale è stata vis- furenti: le madri emiliane e roma- sbalzi del genere se non una inac- dell’omonima fiumara che segna il
suta da molti come totale libertà gnole hanno un posto negli asili ni- cettabile mancanza di coordina- confine con il Comune di Tortora tuosamente» dimezzata rispetto

5,7
anarchica di spesa senza rispet- do ogni 788 metri quadrati, loro ne mento di chi se ne infischia di Marina, in Calabria? agli efficientissimi asili nido emilia-
to per alcun parametro. Così, a hanno uno ogni 16.094. Sarà poi quanto fanno gli altri e anzi si au- Quanto all’indice di copertura ni? «Per me c’è una sola spiegazio-
capriccio. E senza alcun rispetto un caso se il tasso di occupazione gura che i propri cittadini rimanga- territoriale del servizio, (compresi ne: non sono attendibili. Mettono i
per la veridicità dei numeri. delle donne è in Emilia Romagna no ignari del divario? Mettetevi nei gli asili nido privati convenziona- numeri così, un po’ a caso e nessu-
Per cominciare non tornano i del 54%, in Calabria del 30 e in panni di un padre di Castrocucco, ti) il picco massimo per l’anno la percentuale di no controlla. Come accadde qual-
conti sul servizio alle famiglie: Campania addirittura del 25%? provincia di Potenza: perché do- 2010 è in Emilia-Romagna (98,2 contributo alle spese che anno fa quando il Sole 24 Ore
se da Vipiteno a Lampedusa c’è Non meno sbalorditivo, però, è vrebbe pagare più del doppio del per 100 bambini sotto i due anni re- del servizio da parte dei cercò di misurare l’assenteismo ne-
in media un posto negli asili ni- il divario tra quanto spendono per contributo di un padre che sta a po- sidenti), davanti al Friuli Venezia genitori siciliani. In gli uffici pubblici». Alcuni rispose-
do ogni 394 abitanti, la distribu- ogni posto gli utenti e i comuni. Il Giulia e alla Valle d’Aosta (95,6), al- Lombardia è del 27,4%, ro coscienziosamente, altri così, al-
zione delle strutture sul territo- contributo chiesto alle famiglie di la Toscana (93,6), alla Liguria nelle Marche del 27,1% la grossolana. Il risultato fu epoca-
rio è infatti diversissima. Ai ver- ogni bambino ospite nelle struttu- L’eccezione lucana (92,6) e giù giù fino a Mezzogior- le: i «fannulloni» risultavano con-
tici, nella scia di quella tradizio- re pubbliche municipali è schizo- I genitori della Basilicata no, dove la copertura si inabissa a centrati a Trento e a Bolzano, gli
ne che spingeva i dirigenti del frenico. E va dai 509 euro in Cala- pagano oltre mille euro ogni 48,8. Per non dire della Calabria stakanovisti dalla salute di ferro a
Pci a vantarsi per gli elogi ricevu-
ti perfino dai giornali americani,
c’è l’Emilia-Romagna: un posto
ogni 156 residenti. In coda, an-
bria ai 2238 (quattro volte di più)
in provincia di Trento, con sbalzi
difficili da giustificare anche tra re-
gioni vicine o addirittura confinan-
anno, molto di più rispetto
alle regioni vicine
(44,2), del Molise (40,9) e della
Campania: 36,5.
Non meno abissali sono le diffe-
renze sui soldi chiesti alle famiglie
7.036 Siracusa e a Napoli. Ma dai!
Il che pone un problema non so-
lo a Mario Monti ma a tutti noi: co-
me possiamo risanare i conti del-
che qui nella scia di una tradizio- ti: come mai pagano 1061 euro l’an- dei piccoli ospiti: i genitori lombar- euro, è la spesa (include i
ne che ha sempre caricato il pe- no i genitori di un bimbo ligure, di contribuiscono alle spese del ser- costi a carico di Comuni, l’Italia partendo da dati così plateal-
so dei figli sulle spalle delle don- 1923 quelli di uno piemontese e Il dato virtuoso vizio per il 27,4% e i laziali per l’8,2; famiglie e servizio mente sballati? Prendiamo il caso
ne, c’è la Campania (uno ogni 1958 quelli di uno lombardo? Vale i veneti per il 22,5% e i siciliani per sanitario nazionale) per citato degli asili nido: vogliamo di-
Se tutti i posti nel Paese re che il «costo standard» al quale
2035) e soprattutto la Calabria: anche per il Mezzogiorno: 1115 eu- il 5,7. Che senso ha? La media per i ogni bimbo in Lombardia,
uno ogni 2145. Cioè, in propor- ro di spesa annuale per i padri e le
costassero quanto la media genitori del Nord-Ovest è del 14.557 euro nel Lazio uniformarsi deve essere quello ca-
zione, un quattordicesimo. Se madri lucani, 794 per quelli puglie- lombarda, ce ne potrebbero 23,6%, per quelli del Mezzogiorno labrese? Mah…
poi guardassimo alla superficie si, 654 per quelli campani, 509 per essere trentamila in più dell’11,8. E meno male che la per- Gian Antonio Stella
territoriale, le mamme calabresi quelli calabresi. centuale è alzata dai lucani, che pa- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Settecento a Verona
Tiepolo Cignaroli Rotari
la nobiltà della pittura
VERONA Palazzo della Gran Guardia orari: da lunedì a domenica 9.30 - 19.30

26 novembre 2011 - 9 aprile 2012 info: 02 61 83 64 44 / www.settecentoaverona.it

mostra organizzata da in collaborazione con main sponsor con il sostegno di catalogo

Direzione Regionale per i Beni


Culturali e Paesaggistici del Veneto

SOPRINTENDENZA PER I BENI STORICI, ARTISTICI


ED ETNOANTROPOLOGICI PER LE PROVINCE DI
SIlvanaEditoriale
VERONA, ROVIGO E VICENZA
DIREZIONE GENERALE PER LA VALORIZZAZIONE
DEL PATRIMONIO CULTURALE
Codice cliente:

14 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera


Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Primo Piano 15

La crisi L’Europa ❜❜ Declassino per prima Londra, che ha un deficit maggiore, più
debiti e una crescita più debole Christian Noyer, governatore della Banca di Francia

Draghi: «Ora ricostruire la fiducia»


L’analisi

MA LA VERA
«Ogni Paese dovrà salvarsi da sé». La Francia già in recessione AGENZIA
DI RATING
È LA CINA
BERLINO — Nell’eurozona intenzionata a intervenire nel- sultati del vertice della Ue di Banca europea «non c’è alternativa» a una breve recessione tra l’ultimo
«non c’è un salvatore esterno» l’acquisto di bond sovrani con una settimana fa, vedendo nel «breve contrazione». Anche se trimestre del 2011 e il primo
per i governi di Paesi pesante- un finanziamento monetario «fiscal compact», l’accordo sui Mario Draghi, ex questa potrà essere «mitigata» del 2012.
mente indebitati, e quindi, se- «proibito» dai Trattati euro- bilanci, una vera «svolta», e il governatore di dalle riforme strutturali, che Nel frattempo anche la Bce Se doveva segnalare che una
condo il neopresidente della pei. Gli acquisti di titoli di Sta- secondo passo nella risposta Bankitalia, ora permetteranno di aumentare sta facendo la sua parte. Ridu- crisi finanziaria durata mezzo
Banca centrale europea Mario to da parte della Bce sono prov- alla crisi, per rendere «robu- presidente della Bce la crescita e l’occupazione. cendo il costo del denaro al- decennio può diventare crisi
Draghi, il primo passo, nella ri- vedimenti straordinari da con- ste, in modo credibile» le fi- Da Washington la direttrice l’1%, per spronare la crescita, politica, il bersaglio è
sposta alla crisi e nel riordina- siderare «né eterni, né infini- nanze pubbliche dei singoli Pa- dell’Fmi Christine Lagarde ha mentre l’inflazione calerà sot- centrato. La Francia di Nicolas
mento del quadro fiscale euro- ti». esi. esortato i Paesi europei «al- to il 2% nel 2013. Inoltre Dra- Sarkozy ha scelto la via più
peo, deve passare innanzitutto Ora dunque tocca ai gover- Un discorso che sembrava l’azione», per contrastare le ghi ha spiegato la necessità di breve per limitare i danni, di
attraverso un «risanamento ri- ni assumersi le loro responsa- scaturire dal cuore del pubbli- «prospettive non rosee» di rifornire le banche con liquidi- fronte all’opinione interna,
soluto» dei conti nei singoli bilità. E Draghi ha difeso i ri- co — studiosi, parlamentari e una «escalation» della crisi. E tà illimitata attraverso aste a del (temuto) adieu alla «tripla
Paesi. Anche da Berlino, dove banchieri — ligio ai principi il governatore della Banca di tre anni e collaterali più estesi, A» del rating: lasciar
l’ex governatore di Bankitalia della stabilità della moneta Francia, Christian Noyer, ha «per sostenere il flusso del cre- intendere che un evento del
ha tenuto ieri il primo discor- Escalation della crisi e all’indipendenza del- consigliato alle agenzie di dito alle imprese e alle fami- genere, la perdita del rang,
so come numero uno della La Lagarde ha evocato la Bce. E nessuno del rating, se mai, «di declas- glie della zona euro» ed evita- sarebbe frutto di una
Bce, in onore degli ottant’anni «prospettive non pubblico ha battuto sare la Gran Bretagna», re i pericoli di una restrizione congiura anglosassone. Come
dell’ex presidente della Bunde- ciglio quando Dra- prima di abbassare del credito, oltre alla necessità spiegare altrimenti che la
sbank Hans Tietmeyer, Draghi rosee» di una ghi ha sostenuto che il rating della Fran- di rafforzare le banche stesse. Gran Bretagna venga
ha ribadito in modo molto «escalation» della crisi nel corso del risana- cia, che tuttavia Marika de Feo risparmiata?
chiaro che la Eurotower non è mento di un Paese registrerà una © RIPRODUZIONE RISERVATA Il fatto che questi argomenti
abbiano dalla loro la logica
economica non li rende
politicamente migliori.
Lettera da Bruxelles Le riflessioni di un funzionario europeo all’indomani del vertice dei capi di Stato e di governo Londra e Parigi hanno livelli
di debito pubblico simili,

Vi spiego quelle due o tre cose


ti «si applicano disposizioni specifi- attorno al 90% del Pil; il
che» per il coordinamento delle loro deficit e l’inflazione di Londra
politiche economiche. Per assolvere sono quasi doppi rispetto ai
detti compiti, il Trattato affida alla rivali di Oltremanica. Ma
Commissione europea uno specifico Standand & Poor’s almeno per

che la Merkel non vuol capire potere di sorveglianza e al Consiglio


il potere di «intimare» allo Stato
membro interessato di prendere le
misure che gli sono state indicate.
ora non mette sotto
osservazione la Gran Bretagna
perché la Bank of England ha
creato liberamente oltre
Il Trattato di Lisbona aveva già tutti gli strumenti per affrontare la crisi Perché allora insistere pervicace-
mente nel voler modificare il Tratta-
duecento miliardi di sterline
per finanziare il deficit,
to di Lisbona quando non è affatto mentre la Banca centrale
necessario, o concludere un nuovo europea non lo fa per Parigi.
accordo intergovernativo a 17, con Ora si chiama «flassibilità
lo scopo di togliere alle competenti monetaria» e S&P’s la ritiene
istituzioni europee quello che il Trat- un fattore di forza.
tato di Lisbona ha ad esse invece affi- La posizione dell’agenzia non
dato? Mario Monti, all’esito del verti- tiene a un esame di logica: il
ce dell’8 dicembre, dirà che non è debito di Londra è
stato un fallimento. Ha ragione, se al soprattutto debito estero;
riguardo cita che al punto 16 delle stampare e inflazionare
conclusioni si afferma che i capi di moneta per sostenerlo è una
Stato e di governo hanno accolto
«con favore le misure adottate dal-
l’Italia». Ma poteva Mario Monti fare Futuro
di più, pronunciare quella «orazion In tempi brevi tutte le
picciola» che avrebbe forse scosso grandi economie (meno
Merkel e Sarkozy dalla loro «osses-
sione» intergovernativa? A guardar il Canada) avranno
bene, il governo di Mario Monti ha perso la «tripla A»
una caratteristica unica nella cento-
cinquantennale Storia unitaria del
nostro Paese e in quella molto più strategia dalle gambe corte,
breve dell’Unione continentale: è il perché finirà per mettere in
primo governo nazionale di «salvez- fuga gli investitori non
za europea», nato dalla necessità — britannici. Lo farà a maggior
avvertita con grande senso della Sto- ragione ora che i piani di
ria dal presidente Napolitano — di crescita e risanamento del
Cancelliera Angela Merkel è stata la principale promotrice, con il presidente francese Nicolas Sarkozy, della recente intesa intergovernativa «salva euro» (Tm News) salvare l’Italia dalla fuoriuscita dal- governo si dimostrano
l’euro e contribuire allo stesso tem- velleitari. Probabile dunque
All’indomani dell’ultimo vertice la d’oro», in virtù della quale i bilan- dell’euro si decide di abbandonare il zioni politico-economiche dell’Unio- po a far uscire l’Unione dalla crisi del che Parigi non meriti la
europeo di Bruxelles, la notizia su ci nazionali degli Stati membri «de- metodo comunitario e si passa inve- ne, con l’eccezione della Bce, manca- suo euro. È per questo che si può fa- «tripla A», ma lo stesso vale
tutte le prime pagine dei giornali al vono essere in pareggio o in avan- ce a quello intergovernativo conclu- no da tempo leader politici che siano cilmente immaginare il forte conflit- per Londra in termini
di qua della Manica era che Londra zo». Detta regola dovrebbe essere in- so fuori dal quadro giuridico del- davvero all’altezza dei compiti affida- to interno del presidente Monti che finanziari e per S&P’s per la
aveva spaccato l’Unione in due ri- serita in ciascun ordinamento nazio- l’Unione e senza il coinvolgimento ti all’Unione. È questo peraltro l’as- da europeista di lungo corso sa be- qualità della sua analisi. La
schiando di gettare l'euro in una cri- nale «a livello costituzionale o equi- delle sue istituzioni. Da troppi mesi, surdo paradosso che affiora oggi nel- nissimo che solo le decisioni e i rime- rottura del premier David
si istituzionale. In realtà si è trattato valente». E fin qui, diciamo, nulla di e ancora oggi, i mercati finanziari ci l’ambito di questa grave crisi: men- di adottati dall’Unione Europea in Cameron a Bruxelles sette
di una non-notizia. La novità, sicura- male. I problemi cominciano quan- dicono invece che non vogliono che tre il Trattato di Lisbona ha rafforza- quanto tale sono quelli efficaci. Egli giorni fa e lo strappo di
mente molto più preoccupante della do in dette conclusioni si indicano le la stabilità dell’euro sia assicurata da to le competenze dell’Unione e dota- lo ha chiaramente ricordato a Me- Sarkozy ieri abbassano molto
splendida isolation britannica, consi- diverse misure idonee a garantire, ad decisioni prese dai governi del mo- to le sue istituzioni dei corrisponden- rkel e Sarkozy, ma forse non è giun- sotto il livello «tripla A»
ste nel sopravvento accordato al me- ogni costo, la puntuale osservanza di mento, e comunque alle condizioni ti poteri di azione, i capi di Stato e di to fino al punto di ricordare ai due anche la qualità e il senso di
todo intergovernativo rispetto a quel- detto dogma del pareggio di bilan- fissate dai governi più virtuosi. Inve- colleghi d’Oltralpe i responsabilità dei due leader
lo comunitario. Significa che le diver- cio. Tra queste misure spicca quella ro, nella mutevole dinamica politico loro improvvidi tra- in questa fase così delicata.

17
se misure ormai improcrastinabili che impone agli Stati membri in disa- economica dei nostri tempi, nulla è scorsi avuti al ri- Tanto vale guardare avanti e
per fronteggiare i disavanzi eccessivi vanzo eccessivo — e l’Italia è tra que- più instabile e influenzabile di un go- guardo, quando i ri- badare alla sostanza. Questa
di taluni Stati membri e rilanciare il sti — l’obbligo di presentare alla verno nazionale. Le proposte di Me- Paesi dell’eurozona hanno spettivi ministri indica che probabilmente in
loro sviluppo attraverso un miglior Commissione e al Consiglio, «per ap- rkel e Sarkozy per la stabilità dell’eu- siglato lo scorso venerdì un nuovo delle Finanze bloc- tempi brevi tutte le grandi
coordinamento europeo delle loro provazione, un programma di parte- ro non sono forse dettate da ragioni Patto per la disciplina di bilancio carono quasi sul na- economie del mondo (meno
politiche economiche non vengono nariato economico che indica in det- di politica interna e anche dall’ap- scere l’iniziativa il Canada) avranno perso la
decise dalle istituzioni della Ue, quali taglio le riforme strutturali necessa- prossimarsi della fine del loro man- governo hanno deciso poi di mettere presa dalla Commissione che inten- «tripla A». Londra inclusa. Il
autorità super partes che hanno co- rie per assicurare una correzione real- dato elettorale e quindi dalla corsa al alla guida di queste ultime leader deva richiamare all’ordine questi termine di paragone per il
me unico obiettivo l’interesse genera- mente duratura dei disavanzi eccessi- suo rinnovo? E poi comunque per- non in grado di imporre con fermez- due Paesi proprio per il pericolo di mercato non sarà più quella
le dell’Unione e della sua moneta uni- vi». ché un accordo internazionale a 17, za la supremazia delle iniziative e del- disavanzo che stavano correndo. È formuletta di per sé stupida
ca, bensì di comune accordo dai go- I capi di Stato e di governo hanno esterno al quadro istituzionale del- le decisioni che l’Unione potrebbe e anche comprensibile che alla sua pri- del «10 e lode», ma un’analisi
verni della zona euro, cioè con il me- deciso di adottare tale patto di bilan- l’Unione, quando il Trattato di Lisbo- dovrebbe adottare. ma partecipazione ad un Consiglio più complessiva di ogni
todo intergovernativo. Un metodo cio «mediante un accordo internazio- na contiene già, in larga parte, tutte Per stabilizzare la moneta unica europeo, il presidente Monti non ab- Paese. Forse sarà un bene. Di
con il quale quegli Stati della zona eu- nale che dovrà essere firmato a mar- le disposizioni e le clausole (vedi ad non c’è assolutamente bisogno di un bia voluto richiamare ai detti big i ve- certo ciò che conta, cioè i
ro che sono — o si ritengono — eco- zo o prima di tale data». Ecco il pun- esempio quella di «flessibilità» di ulteriore trasferimento di sovranità ri valori e gli effettivi strumenti del- tassi d’interesse sul debito,
nomicamente e finanziariamente i to: nel momento più grave della crisi cui all’art. 352) per poter fronteggia- di bilancio dagli Stati membri verso l’Unione Europea. C’è tuttavia da au- saranno determinati da un
più virtuosi, come Germania e Fran- re le attuali difficoltà, senza che sia l’Unione Europea. A questo riguardo gurarsi che lo faccia al più presto, co- fattore diverso: la
cia, finiscono per dettare legge sugli neppure necessario procedere ad va anzi ribadito quanto Merkel e minciando col rivolgere alla sua teu- disponibilità dei grandi
altri. Richiamo una revisione dello stesso? Da tem- Sarkozy non vogliono sentire e cioè tonica collega il seguente interrogati- creditori asiatici a finanziare i
Ebbene, nelle conclusioni del verti- Mi auguro che il presidente po, il Parlamento europeo e la Banca che in forza dell’attuale Trattato di Li- vo: Warum Frau Merkel? debiti dell’Occidente. La vera
ce di Bruxelles, si legge che i capi di Monti al più presto rammenti centrale auspicano, in materia, misu- sbona (art. 3) l’Unione ha «competen- Jacco Pertanto agenzia di rating non è S&P,
Stato e di governo si sono impegnati re esclusivamente comunitarie. za esclusiva» in materia di «politica (Dietro lo pseudonimo si ma la Cina.
ad adottare «un nuovo patto di bilan- a Berlino i veri valori e gli Ma la signora Merkel non ci sta o monetaria per gli Stati membri la cui nasconde un alto funzionario Federico Fubini
cio» che prevede quella che il presi- effettivi strumenti della Ue non ci vuole sentire. Certo, si deve moneta è l’euro». A tal fine, il Tratta- italiano a Bruxelles) © RIPRODUZIONE RISERVATA

dente Sarkozy ha chiamato la «rego- ammettere che alla testa delle istitu- to prevede poi (art. 5) che a detti Sta- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

16 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Politica La scheda

La mossa L’ex sindaco e il leader di Fli si rivedranno a gennaio A Palazzo Marino


Letizia Moratti, 62

Moratti vede Fini anni, viene eletta


sindaco di Milano per
la Casa della libertà
nel 2006, al primo
turno, con il 52%

«Serve un nuovo La ricandidatura


A maggio, sostenuta
da Pdl e Lega, corre
per un secondo

centro allargato» mandato contro


Pisapia, che la batterà
al ballottaggio. La
campagna elettorale
è segnata da tensioni
Il Pdl: se va nel Terzo polo è tradimento con Berlusconi, che
prima del secondo
turno denuncia la
MILANO — Di certo, voleva- trapelare che durante il «lungo dunque: nel frattempo, la Morat- Insieme debolezza di Moratti e
no che si sapesse dell’incontro. colloquio», presente il vicepresi- ti continua a occuparsi di San Pa- Letizia Moratti Lettieri (candidato a
Altrimenti Gianfranco Fini e Leti- dente del partito, Italo Bocchino, trignano. e Gianfranco Napoli)
zia Moratti non si sarebbero dati si è esaminata la situazione poli- Di ufficiale c’è il fatto che l’ex Fini
appuntamento nell’ufficio del tica modificata dopo le dimissio- sindaco milanese non ha rinno-
presidente della Camera, a Mon- ni di Silvio Berlusconi e si è con- vato la tessera al Pdl, presa la se- più volte sbandierata autono- Il coordinatore lombardo di Fli, ma se davvero la Moratti passas- ciso prima, avremmo vinto le ele-
tecitorio. Poi, però, si sono ben venuto sulla necessità di «appro- ra del 14 dicembre 2009: allora mia, perché «siamo in una fase onorevole Giuseppe Valditara, se a Fli significa che nella vita zioni», attacca il capogruppo Car-
guardati dal commentare conte- fittare dell’occasione per creare la festa attesa per il suo approdo costituente del partito e credo spiega che «la nostra idea è quel- non dobbiamo più meravigliarci lo Masseroli. E l’onorevole Ric-
nuti ed esito della chiacchierata: un nuovo centro allargato il più al partito era stata rovinata dalla che proprio in questi momenti la di disgregare i due poli per de- di nulla». Il coordinatore lombar- cardo De Corato, per cinque an-
liberi tutti, insomma, di pensare possibile ai moderati». Letizia statuetta che aveva colpito in vi- si debba avere il coraggio di met- finire un nuovo e più ampio do del Pdl e senatore Mario Man- ni fedele vicesindaco della Mo-
che quello di ieri sia stato il pri- Moratti avrebbe dichiarato il suo so Berlusconi, rimasto fino a po- tersi in gioco spendendo la pro- schieramento dei moderati». tovani si dice «molto rincresciu- ratti, è ancora più pesante: «Do-
mo passo verso l’adesione del- interesse per l’operazione avvia- chi minuti prima sul palco die- pria faccia». Poi, l’aggressione. L’ex ministro Ignazio La Russa ri- to da questa eventualità perché vrà spiegare al 42 per cento di
l’ex sindaco di Milano al Terzo ta da Fini e soprattutto per la vo- tro piazza Duomo a fianco del Ovviamente, l’incontro di ieri corda di avere «sempre difeso e l’abbiamo sempre considerata milanesi che l’hanno votata per-
polo. Magari con in tasca la tesse- lontà di favorire un’aggregazio- primo cittadino. Lei aveva fatto con Fini non farà male come tutelato Letizia Moratti» e am- una risorsa». ché tradisce e abbandona il Pdl».
ra di Fli. ne più ampia, aperta alla società giusto in tempo a spiegare che quella statuetta: ma di certo è un mette lo stupore: «Ognuno è li- Meno diplomatici i consiglie- Elisabetta Soglio
In modo generico, viene fatto civile. Se ne riparla a gennaio, aderiva, rinunciando alla sua colpo che può lasciare il segno. bero di fare le scelte che vuole, ri comunali del Pdl: «Avesse de- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lettera aperta

ON. MARONI, L’ESTREMISMO


NON DANNEGGIA LA LEGA?
SEGUE DALLA PRIMA

Si possono capire i calcoli elettorali. È comprensibile


perfino la frustrazione che domina il Suo (e di
Umberto Bossi, naturalmente) Carroccio dopo la
sconfitta alle amministrative del maggio scorso. Ma
scaricare sull’Italia i costi di un’alleanza con Silvio
Berlusconi, che a intermittenza ritenete abbia fatto il
suo tempo, è un azzardo pericoloso. Lo è per il Paese
che anche Lei, e da posizioni di primo piano, ha
governato fino a qualche settimana fa. E forse può
esserlo per la stessa Lega, che sta ridisegnando la
propria presenza in maniera non solo politicamente,
ma soprattutto culturalmente regressiva. Fra l’altro,
ritenere che l’offensiva a testa bassa contro il Pdl, il
Pd e l’Udc, rei di sostenere il governo di Mario Monti,
possa far dimenticare rapidamente le vostre
responsabilità nel disastro finanziario appena
sfiorato e tuttora incombente, suona un po’ troppo
furbo: al punto da risultare illusorio. Se le cose
dovessero precipitare, e purtroppo non si può ancora
escludere, anche Lei e il Suo partito, onorevole
Maroni, dovreste spiegare perché è successo. E non
basterebbero pochi mesi di opposizione padana a
cancellare anni di compartecipazione al potere
italiano: anche con risultati confortanti, in settori
come la lotta alla criminalità. I comportamenti
politici, purtroppo, hanno una ricaduta immediata
sui mercati finanziari. Lo si è visto negli ultimi mesi
tormentati della
maggioranza di cui facevate
L’illusione parte: quell’«asse del Nord»
Pensare di far scordare che da macchina da guerra
così le responsabilità elettorale è diventato in
appena tre anni una sorta
leghiste nel disastro di icona dell’impotenza
finanziario è illusorio vostra e del Pdl. Il difetto di
credibilità del governo
Berlusconi è nato da un
virus politico, non economico. La paralisi dovuta ai
contrasti fra il premier e Bossi, e al conflitto dentro il
governo con il ministro dell’Economia, Giulio
Tremonti, ha contribuito a fare apparire l’Italia come
una nazione di scarsa affidabilità. Peggio: ha
permesso a chi in Europa aveva magagne non troppo
diverse dalle nostre di usare voi, e attraverso di voi il
nostro Paese, come capri espiatori della crisi
finanziaria. Ci si sarebbe aspettati almeno da Lei,
onorevole Maroni, una parola contro i
comportamenti tenuti dalla Lega in Parlamento negli
ultimi giorni. Li avete invece ridotti a fisiologia
dell’opposizione, legittimandoli. Si tratta di un gioco
scivoloso. Permette, forse, di recuperare qualche
consenso a breve termine. Ma spinge il leghismo, che
anni fa aveva avuto il merito di segnalare e
incanalare il malessere del Nord, su posizioni non
più di avanguardia ma di retroguardia. Questo non
significa ignorare le ombre e le perplessità che la
manovra economica del governo tecnico suscita. Il
problema, semmai, onorevole Maroni, è capire quale
alternativa si vuole perseguire. Le vostre parole
d’ordine, i vostri insulti agli avversari e agli ex alleati
non sono innocui. Preparano una campagna
elettorale sulle macerie. E non riescono a nascondere
la sensazione che siano dovute non alla concordia
all’interno del Carroccio, ma alla sua discordia.
Massimo Franco
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Politica 17

La scelta «Io ingrata con lui? Meglio non fare questi conti tra le nostre famiglie»

«Ho deciso, lascio il Pdl


Silvio comanderà sempre» Al seggio con papà
Stefania Craxi: il centrodestra è finito Milano, 12 maggio 1965,
elezioni amministrative:
ROMA — Stefania Craxi va Stefania Craxi, 25 anni, esce dal
L’abbraccio
via. Via dal Popolo della liber- seggio con suo padre Bettino
Roma,
tà, via da Berlusconi. Si iscrive 19 gennaio
al gruppo misto della Camera: 2010:
«Berlusconi ha detto che assu- Berlusconi
me poteri straordinari, che di- abbraccia
venta Lord protettore del parti- Stefania Craxi
to. Ho aspettato venti giorni alla cerimonia che io».
che qualche dirigente ponesse organizzata Stefania Craxi pochi giorni
un interrogativo su questa deci- per i dieci fa ha presentato la sua nuova
sione». Invece, niente. «Ci sa- anni dalla creatura, i Riformisti italiani,
ranno il congresso, un segreta- morte di Craxi «contro lo sconcio della foto di
rio, le primarie, ma Berlusconi Vasto (Bersani, Di Pietro e Ven-
continuerà a comandare. Qua- dola) e per radunare tutti i delu-
le organo ha deciso tutto que- si da Berlusconi». Lancia una
sto? È normale un partito che raccolta di firme per un’assem-
non sa fare a meno di un leader blea costituente che scriva le
che ha perso (lo dicono i son- grandi riforme istituzionali. An-
daggi) un terzo del suo elettora- che lei fonda un partito? «Per
to?». Signora, lei è amica perso- ora no. Certo, in Italia una lea-
nale di Berlusconi: non gli ha der donna non c’è mai sta-
parlato di tutto questo? «Ho ta…». Alla presentazione dei Ri-
chiesto più di una volta un ap- ria lunga. Elezione di Stefania oscene». va andarsene prima. «Ho ap- formisti, a Milano, c’era Casini.
puntamento, ma non l’ho otte- alla Camera con Forza Italia nel Adesso, Stefania, la chiame- poggiato la maggioranza fin- «Casini va sostenuto, aiutato.
nuto. Da prima che il governo 2006. Sottosegretario agli Este- ranno «ingrata»… «Non Berlu- ché c’è stata, non ho partecipa- Non andrà mai col Pdl finché il
cadesse». ri nel governo del 2008. I geni- sconi: è troppo intelligente per to a cene di congiurati, né fatto leader è Berlusconi. Ma non de-
Due giorni fa, Stefania Craxi tori di Stefania, Bettino e Anna, fare i conti di gratitudine e in- ricatti». Com’era il clima nel go- ve cedere neanche all’alleanza
ha dichiarato: il 14 dicembre, testimoni di nozze di Berlusco- gratitudine fra la mia famiglia verno? «Da un anno non faceva- col centrosinistra, con quelli
quando Fini promosse la mo- ni e Veronica Lario. Craxi che e la sua». Le diranno che pote- mo più nulla. Prevaleva l’osses- che D’Alema chiama i progres-
zione di sfiducia al governo protegge per decreto le tv di sione della giustizia e degli sisti: è un termine ambiguo, co-
Berlusconi, forse eravamo noi Berlusconi. Berlusconi che non scandali». Cosa le ha dato più sì si definiva Stalin». Che direb-
nel torto. Spiega: «Si doveva
tentare una mediazione con Fi-
ni. Invece abbiamo perso eletto-
va ad Hammamet, finché Craxi
è vivo. I figli di Stefania amici
dei figli di Berlusconi. Stefania
❜❜
Casini va sostenuto,
fastidio? «Che un’intera classe
dirigente non sia stata in grado
di dare l’esempio». Ai tempi di
be oggi Bettino Craxi? «Sto pre-
parando un libro sui suoi ap-
punti, La Seconda Repubblica
ri con quello schifo del recluta- al fianco di Berlusconi, nel no- suo padre i politici davano vista da Hammamet: ci sono
mento dei "responsabili"». È me della battaglia contro Tan- purché non vada l’esempio? «Quella era una clas- cose che sembrano scritte que-
anche l’ultimo capitolo di gentopoli. Poi, lo scorso aprile, con il Pd. Fini? Mio se dirigente vera, con una sele- sta mattina. Parlava del "com-
un’amicizia? «L’amicizia non è le parole di Stefania: «Berlusco- zione dentro i partiti. Nessuno pagno Fini", dodici anni fa».
negoziabile. Ma il centrodestra ni è al tramonto, esca di sce- padre lo chiamava era figlio del censo. Ora si è di- Andrea Garibaldi
è finito». na». E inoltre: «Deve smetterla «compagno» ventati classe dirigente col fa- agaribaldi@corsera.it
Pare il capolinea di una sto- di raccontare queste barzellette vore dei potenti di turno. An- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista «I giornalisti sono in sciopero? Non ne so nulla. Mi sono impegnato a fondo, ora servono nuove energie»

Soru: l’Unità è in vendita. Da due anni


L’editore: dal 2009 cerco acquirenti, ma il fallimento è stato evitato
ROMA — Dottor Renato Soru, co- mani io, e la situazione economica si estate, l’arrivo del nuovo direttore
sa pensa dello sciopero attuato dai è, in qualche modo, regolarizzata». Chi è Claudio Sardo coincise anche con
giornalisti de l’Unità? Con due anni di stato di crisi, cas- l’annuncio di un serio piano di rilan-
«Quale sciopero, scusi?». sa integrazione, con venti giornali- cio della testata cartacea.
(Istanti di silenzio) sti che hanno dovuto lasciare il gior- Imprenditore «E infatti l’abbiamo rilanciata...».
Sta scherzando? nale. Renato Soru (nella Questo non risulta ai giornalisti.
«Guardi, non ho alcuna voglia di «Abbiamo sistemato la situazione foto), 54 anni, «Le dico che abbiamo proceduto co-
scherzare. Non so nulla di questo scio- grazie anche ai sacrifici della redazio- imprenditore, è il me...».
pero... stanno scioperando?». ne, certo... ma le ricordo che io presi fondatore di Tiscali Non c’è traccia neppure del nuovo
Un giorno di sciopero, sì. Lo ha il giornale quando i suoi libri contabi- formato grafico, che avrebbe dovuto
annunciato il comitato di redazione. li stavano per finire in tribunale e... co- Politico sostituire quello attuale, piccino,
«Dove?». me dire? non era bello che ci finisse- È stato presidente della una miniatura de l’Unità che fu.
Sul giornale, con un comunicato. ro». Regione Sardegna ed «Il rilancio, le ripeto, c’è stato e...».
«Spero non l’abbiano messo in pri- Può essere più preciso? esponente di spicco del Soru, questo mese i giornalisti ri-
ma pagina...». «Era il 2008, ed eravamo Partito democratico schiano di non essere pagati.
No, il comunicato è a pagina 17. in piena campagna eletto- «Uff! Diciamo che adesso... beh,
Ma davvero lei non l’ha letto? rale. Non era il caso che il Editore adesso c’è chiaramente bisogno di
«No, non l’ho ancora letta l’Unità... giornale fondato da Anto- Nel 2008 Soru è qualche energia economica nuova...».
sono appena sceso dall’aereo e...». nio Gramsci finisse la sua diventato azionista di Posso chiederle di essere più
Sono le 15.30. Lei non legge l’Uni- storia tragicamente. Così maggioranza dell’Unità esplicito?
tà al mattino? mi impegnai a fondo, inve- «L’Unità, per quanto mi riguarda, è
«Non la seguo giorno per giorno stendo anche molto nelle nuo- in vendita».
e...». ve tecnologie, nel digitale, nel Lei sta cercando un acquirente?
Lei però è l’editore de l’Unità. web, dove ci siamo tolti e ci to- «Sono due anni che lo aspetto, e
«Beh, sono l’azionista di maggio- gliamo qualche soddisfazione. che lo cerco».
ranza». Naturalmente, come capita an- Il suo tono di voce è netto: sono
È l’editore. che altrove, mentre il giornale costretto a chiederle se è ipotizzabi-
«Sì, va bene. E allora?». in rete gode buona salute, le addirittura una chiusura del gior-
E allora non sa che i suoi giornali- quello su carta soffre abba- nale.
sti sono in sciopero? stanza». «No, in questo momento non è ipo-
«No. Me lo sta dicendo lei. E co- All’inizio della scorsa tizzabile».
munque, senta, io non ho alcuna vo- (Renato Soru, 54 anni, imprendito-
glia di parlare de l’Unità. Perciò le sa- re ed ex presidente della Regione Sar-
rei grato se potesse rivolgersi all’am- degna, a lungo esponente di spicco del
ministratore delegato, va bene?». Dopo la solidarietà espressa dai giornalisti Pd — uomo gelido, chiuso, la timidez-
Lei non crede che... za confusa spesso con la supponenza,
«Forse non mi sono spiegato: la unico vezzo quello di portare il collet-
prego di rivolgersi all’amministratore
delegato...».
Tg di La7, Mentana ritira le dimissioni to della camicia bianca abbottonato
ma senza cravatta, in purissimo stile
È l’amministratore delegato Fabri- ROMA — «Mi sembra doveroso da parte dell’Associazione stampa sardo — nel settembre scorso indaga-
zio Meli ad aver comunicato alla re- ritirare le dimissioni». L’annuncio, romana per la mancata lettura di un to per «evasione fiscale», è anche e so-
dazione alcune incertezze sul paga- ieri mattina, Enrico Mentana l’ha comunicato sindacale. Polemico il prattutto ricordato come il geniale
mento dello stipendio di dicembre e dato su Facebook, dopo la nota di consigliere Rai Giorgio Van Straten: fondatore di Tiscali. All’aeroporto di
della tredicesima mensilità. mercoledì sera in cui l’assemblea dei «Mi viene il dubbio che queste Cagliari, la pubblicità della sua ex
«Bah... Lei lo sa cosa succedeva al- giornalisti del Tg di La7 si diceva dimissioni siano servite a riportare azienda era chiusa in tre parole: «Li-
l’Unità prima del mio arrivo? Succede- «categoricamente contraria» alla gli ascolti del tg di La7 sopra il 10%». bertà. Velocità. Semplicità»).
va che il giornale perdeva una monta- denuncia nei confronti del direttore © RIPRODUZIONE RISERVATA Fabrizio Roncone
gna di soldi. Poi però ci ho messo le © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
18 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


19
Codice cliente:

20
#
italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Esteri A Bagdad
La cerimonia del
ritiro Usa (Afp)

Epilogo Via i soldati entro fine anno, ne resteranno solo 200 all’ambasciata americana

Iraq, ammainata la bandiera Usa


È finita la guerra dei nove anni
Un conflitto costato oltre 100 mila morti e 800 miliardi
DAL NOSTRO INVIATO piazzale trasformato in bunker dati che hanno fin qui garanti- Ne resteranno solo duecento, Ieri davanti agli occhi degli
a cielo aperto, circondato da pa- to il controllo militare del Pae- equiparati al personale diplo- americani sono ripassate le im-
NEW YORK — Senza trionfa- reti di cemento armato — ha re- se. In nove anni un milione e matico, dislocati presso l’amba- magine di questo tragico film:
lismi e fanfare, in un silenzio so omaggio ai 4.487 morti ame- mezzo di americani si sono av- sciata Usa a Bagdad. la reazione all’attacco terroristi-
rotto dagli elicotteri fermi a ricani, agli oltre 30 mila feriti e vicendati nel Paese mediorien- È la fine di una delle pagine co alle Torri Gemelle del 2001,
mezz’aria per prevenire un lan- alle moltissime vittime irache- tale. Nel periodo di massima in- più dolorose e costose della sto- l’offensiva contro il regime di
cio di razzi da parte di qualche ne (150 mila secondo le stime tensità dell’offensiva, nel 2007, ria americana. Costosa non so- Saddam Hussein lanciato sulla
cellula terrorista che poteva es- più accreditate). Ha parlato da- gli Usa sono arrivati ad avere in lo in termini di vite, visto che base di due assunti rivelatisi in-
sersi nascosta nella zona, all’ae- vanti a duecento soldati e alcu- Iraq 170 mila uomini e 505 ba- per questa guerra il contribuen- fondati: un Iraq minaccia per il
roporto di Bagdad ieri si è tenu- ni funzionari di Bagdad, men- si. Gli ultimi quattromila solda- te americano ha speso circa mondo in quanto arsenale di ar-
ta la cerimonia dell’ammaina- tre i posti riservati al premier ti partiranno entro fine anno. 800 miliardi di dollari. mi di distruzione di massa e ri-
bandiera che segna la fine della iracheno Al-Maliki e al presi- fugio accogliente per i terrori-
presenza militare americana in dente Talabani sono rimasti sti di Al Qaeda. Quelle armi
Iraq, 8 anni, 8 mesi e 26 giorni vuoti. Assenti Debolezza non c’erano e il terrorismo ha presidente Barack Obama si è denza e poi all’ostilità man ma-
dopo l’attacco lanciato da Geor- Poi la bandiera bianca con I posti riservati al premier Il generale Lloyd Austin III approfittato proprio della guer- preso sulle spalle l’ingombran- no che si moltiplicavano inci-
ge W. Bush nel marzo del 2003. uno stendardo al centro, simbo- iracheno Al-Maliki e ha confessato che gli Stati ra civile seguita all’occupazio- te eredità di Bush, cercando di denti, incomprensioni, massa-
Il ministro della Difesa Leon Pa- lo delle forze Usa in Iraq, è sta- ne americana per mettere radi- gestire al meglio la presenza cri anche di donne e bambini.
netta, arrivato nel Paese appe- ta arrotolata, risposta in una te- al presidente Talabani Uniti lasciano un Paese ci in Iraq. militare nel Paese del Golfo, Sono le immagini che gli
na un’ora prima della celebra- ca e trasferita negli Usa, dove sono rimasti vuoti incapace di difendersi Da sempre contrario a que- elogiando il sacrificio dei solda- americani hanno rivisto ieri:
zione del ritiro — tenuta in un sono già tornati quasi tutti i sol- sta guerra, una volta divenuto ti americani che hanno servito l’avanzata nel deserto quasi
in Iraq, rivendicando l’unico senza ostacoli, la statua di Sad-
dato positivo di un conflitto du- dam abbattuta a Bagdad, Bush
rato quasi nove anni: la rimo- che sul ponte di una portaerei
zione di un dittatore sanguina- pronuncia il celebre «Mission
rio, sostituito da un governo Accomplished». Siamo nel
eletto dal popolo. Ma la fragile maggio 2003: è l’inizio della tra-
democrazia irachena di questo gedia, di una serie infinita di
Paese a maggioranza sciita si è immagini di disperazione e di
fin qui segnalata per alcune pe- morte. Gli americani erano da
ricolose aperture al regime ira- tempo decisi ad andarsene ma,
niano degli ayatollah. consapevoli dell’estrema fragi-
Obama, che aveva promesso lità delle strutture statali del
agli elettori fin dalla campagna nuovo Iraq e dell’inconsistenza
del 2008 di portare via i soldati del suo dispositivo di difesa,
americani dall’Iraq, oggi può di- avrebbero voluto lasciare alcu-
re di aver rispettato quell’impe- ne migliaia di soldati come
gno. Ma nel discorso che ha istruttori e «consiglieri milita-
pronunciato, poche ore prima ri». Non è stato possibile per
della cerimonia di Bagdad, nel- l’ostilità dell’opinione pubblica
la base militare di Fort Bragg, irachena e l’opposizione del
in North Carolina, sede della ce- nuovo governo, che pure man-
lebre 82esima Divisione Avio- terrà solidi legami con gli Usa:
trasportata, era palpabile il di- Al-Maliki è stato a Washington
sagio di un presidente costret- la settimana scorsa.
to a parlare di «eroi» e «batta- E ieri a Bagdad, a bandiere
glie leggendarie» a proposito ormai ammainate, il generale
di una guerra sbagliata. Un con- Lloyd Austin III ha confessato
flitto che ha devastato l’imma- che gli americani lasciano un
gine degli Usa: inizialmente sol- Paese che non sarebbe in grado
levati dalla caduta del feroce di difendere le sue frontiere in
Saddam e ben disposti verso caso di attacco esterno.
gli americani, gli iracheni sono Massimo Gaggi
passati dalla fiducia alla diffi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Scoop del New York Times

Scoperti documenti segreti


sul massacro di Haditha
NEW YORK — Nei giorni in cui le forze Usa
completano il loro ritiro dall’Iraq, un plico di 400
pagine di documenti segreti americani scoperto per
caso da un giornalista del New York Times riapre il
caso del «massacro di Haditha». La strage compiuta
da un’unità di marines il 19 novembre 2005 — 24
civili iracheni sgozzati, compresi anziani, donne e
bambini — segnò un punto di svolta nel conflitto,
dando un colpo fatale alla già scarsa fiducia degli
iracheni verso gli Stati Uniti. Cadute le accuse contro
sei dei marines responsabili e prosciolto un settimo,
nei prossimi giorni solo uno dell’unità andrà a
giudizio per il massacro, che Washington avrebbe
certo preferito non tornasse di attualità. Ma il
ritrovamento del faldone riapre ora il caso, oltre a
garantire al quotidiano americano uno scoop. Nelle
carte sono trascritte le deposizioni dei marines nel
corso dell’indagine interna condotta dopo la strage.
Insieme ad altri documenti «segreti» dovevano
venire distrutte, ma sono entrate in possesso di un
iracheno che aveva mandato ufficiale per vendere i
beni che le forze Usa hanno lasciato nelle loro basi.
L’uomo stava utilizzando le carte per cucinarsi il cibo
in una discarica fuori Bagdad quando è stato
scoperto dal giornalista. Le carte non lasciano dubbi
sul fatto che i civili fossero inermi ma soprattutto,
scrive il quotidiano, indicano il livello di «pressione
straordinaria e le frustrazioni» a cui erano sottoposti
i soldati americani, arrivati a considerare la morte di
civili iracheni di «routine» o «il costo del nostro
lavoro», come riferiva il generale Steve Johnson,
comandante all’epoca della provincia di Anbar dove
sorge il villaggio di Haditha.
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Esteri 21 #

Il liberal Il giornalista Fareed Zakaria Il dibattito Il neocon Daniel Pipes, ex consigliere di Bush
sul ritiro
«Lasciamo un Paese migliore americano «Puntavamo a un altro 1945
E ora gli arabi capiranno Ma abbiamo fallito
che non volevamo il petrolio» La cerimonia di ieri
segna la fine della
presenza militare
nel nostro obiettivo morale»
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE mai creduto. Non dimentichiamoci che quando americana in Iraq. Ecco DAL NOSTRO CORRISPONDENTE la soldati rimpatriandone altri 30 mila feriti —
si è insediato c’erano 140 mila truppe, mentre tra le analisi di due esperti spiega Pipes — ma tra dieci, forse cinque anni,
NEW YORK — «L’America ha vinto questa una settimana non ce ne sarà neppure una. Dopo che, partendo da punti NEW YORK — «La presenza americana in Iraq tutti i nostri sacrifici saranno stati cancellati e
guerra. L’unico vero dubbio è se ne valesse la pe- 8 anni, l’America è con lui e sa che i tantissimi di vista opposti, nove finisce, ma non certo la guerra». È pessimista Da- l’Iraq sarà sotto la morsa di un’altra tirannia».
na. A questa domanda gli americani della strada errori fatti in Iraq sono stati commessi dall’ammi- niel Pipes, lo studioso neocon già consigliere di L’America ha insomma perso questa guer-
rispondono in coro di no». Parla Fareed Zakaria, nistrazione Bush». anni dopo convergono George W. Bush, considerato uno dei massimi ra?
analista di culto della Cnn considerato il guru dei Alessandra Farkas su alcuni aspetti esperti americani di Medio Oriente. «Abbiamo «Ha perso la guerra, anche se ha vinto qual-
nuovi equilibri globali. «Ho sempre sostenuto © RIPRODUZIONE RISERVATA sprecato 800 miliardi di dollari, perso oltre 4 mi- che battaglia: ha messo fine alla cruenta dittatu-
che non bisogna restare in un Paese che non ti ra di Saddam Hussein, aiutato il governo curdo
vuole — precisa il noto giornalista —. L’America nel Nord e spezzato la dominazione sunnita del
ha tutto da guadagnare da questo ritiro che la tra- Paese. Ma il vero obiettivo non l’ha raggiunto».
sforma in una potenza amica ma distante». A quale obiettivo si riferisce?
Che cosa intende dire? «L’obiettivo 1945. L’amministrazione Bush,
«Questo ritiro contribuirà a cambiare la no- di cui ho fatto parte, aveva un progetto moral-
stra immagine nel mondo arabo, che oggi ci ve- mente molto elevato per creare un Iraq libero e
de come un aggressore-invasore che vuole con- prospero, basato implicitamente sull’esperienza
quistare le sue terre. Farà capire che non siamo Usa in Austria, Germania, Italia e Giappone nel
andati in Iraq per il petrolio e neppure per le basi 1945. Invece di chiedere risarcimenti ai nemici
militari. La nostra politica estera funziona quan- sconfitti, l’America allora accordò loro prestiti,
do è condotta a distanza, tramite la diplomazia e aiutandoli nella ricostruzione dei Paesi distrut-
la forza superiore della nostra intelligence e tec- ti».
nologia aeronautica e non sul terreno, quando Il metodo in Iraq non ha funzionato?
ogni nostro soldato è un «Purtroppo ci siamo re-
potenziale target». si conto ben presto che il
Immagine Secondo alcuni com- 1945 non poteva essere Futuro
mentatori repubblicani, replicato in Medio Orien-
tra cui Liz Cheney, segna te nel 2003. È stato un
il definitivo trionfo della enorme errore di valuta-
fazione antiamericana e zione, e una sconfitta, do-
pro iraniana del governo ver ammettere che il nobi-
iracheno. le intento di trasformare
«Sbagliano. Washin- l’Iraq in un faro del Me-
gton voleva mantenere dio Oriente è fallito».
circa duemila soldati per L’amministrazione
proteggere il personale di- Obama doveva restare?

❜❜
Il ritiro
plomatico e continuare
ad addestrare l’esercito
iracheno, il vero perdente
«È stato l’allora presi-
dente Bush, 4 anni fa, a ❜❜
firmare contro i miei con- Volevamo
della situazione. Non di- sigli l’attuale ritiro. Una
contribuirà a mentichiamoci però che data arbitraria che non trasformare
cambiare la nel Paese resteranno fino tiene conto della situazio- l’Iraq nel faro
nostra a 14 mila tra diplomatici, ne sul terreno. Lo dico da del Medio
immagine nel contractor, funzionari del- repubblicano convinto». Oriente:
la Cia e del dipartimento Se si potesse tornare
mondo arabo di Stato». indietro cosa cambiereb- in 5-10 anni ci
che oggi ci vede Tutti americani in bor- be? sarà un’altra
come invasori ghese. «Chiederei all’America tirannia
«Già. E l’essere invisibi- di appoggiare un gover-
li può solo essere un be- no militare retto da un ge-
ne. Più la presenza dell’America verrà definita co- nerale iracheno, guidandolo gradualmente ver-
me un’alleanza politica e non militare e meglio so la democrazia. Chiederei elezioni non dopo
sarà per gli Stati Uniti». 23 mesi, ma 23 anni perché, come bene insegna
Teme un aumento dell’influenza iraniana la Cina, ci vuole tempo a passare da una cruenta
nel Paese? dittatura alla democrazia. Avremmo dovuto in-
«Il premier Maliki e il presidente Talabani, co- viare le truppe ai confini e in zone strategiche,
sì come alcuni partiti, hanno stretti rapporti con non a pattugliare le strade di Falluja. Ci siamo
Teheran? Certo, ma il popolo iracheno non ama solo fatti odiare. Ma ormai è troppo tardi per re-
l’Iran con cui ha combattuto una guerra sangui- criminare».
naria durata 8 anni che ha lasciato ricordi terribi- Pensa che l’attuale ritiro aiuterà il presiden-
li nella memoria collettiva». te Obama a essere rieletto?
Per quali ragioni l’Iraq di oggi è un Paese mi- «Al contrario, penso che due pericoli possano
gliore? compromettere la sua rielezione: lo scoppio di
«È stato eliminato uno dei peggiori dittatori una guerra civile in Iraq e un incremento dell’in-
del mondo. Un intero Paese è stato liberato, dan- fluenza iraniana nel Paese. Francamente sono
do vita a un processo democratico che ha ispira- sorpreso che Obama abbia deciso di rispettare la
to le forze dietro la Primavera araba. L’unico vero scadenza invece di proteggersi e rimandare il ri-
problema, vale ripeterlo, è che tutto ciò è venuto tiro di almeno un anno. Se qualcosa andrà stor-
a un costo economico e di vite troppo alto». to, i repubblicani potranno addossargli tutta la
Il fine non ha giustificato i mezzi, insomma? colpa».
«Esatto. Però Barack Obama ha mantenuto le A. Far.
promesse di ritiro in una guerra in cui non ha © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
22 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Codice cliente:
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Esteri 23 #

La polemica Il premier russo accusa i suoi contestatori di essere manovrati dall’estero

Putin se la prende con l’Occidente daggi indipendenti più attendi-


bili condotti prima della con-
sultazione assegnavano al parti-
to di Putin un risultato attorno

«Avete ammazzato voi Gheddafi» al 50%. Poi, la sera di domeni-


ca, subito dopo la chiusura del-
le urne sono stati resi noti gli
exit poll. Di nuovo Russia unita
otteneva circa il 50%. E questo
E Medvedev agli europei: «Siamo pronti a prestarvi soldi» è stato alla fine il risultato do-
po il conteggio dei voti. Quindi
una perfetta corrispondenza.
MOSCA — Un lunghissimo Discorso Durante la giornata è emer-
colloquio con ascoltatori radio Vladimir Putin sa anche la questione della car-
e via web; qualche timida aper- arriva alla cerazione di Mikhail Khodorko-
tura agli indignati che contesta- sede della tv di vskij, il magnate che aveva rot-
no le elezioni del 4 dicembre, Stato per to con lo stesso Putin. Mikhail
ma soprattutto una valanga di rispondere alle Prokhorov, il miliardario che
accuse nel solito stile che ricor- domande dei ha annunciato la sua candidatu-
da i vecchi tempi. Il primo mi- russi in diretta, ra contro Putin, ha detto che se
nistro Vladimir Putin mostra come fa ogni
di non avere dubbi: coloro che anno. Ormai
protestano, i terroristi che at- proiettato Sarcasmo
taccano la Russia e i suoi perso- verso le «I nastri bianchi che i
nali avversari politici sono tut- presidenziali di manifestanti portavano
ti finanziati dallo stesso centro marzo, il
premier ha al braccio? Pensavo
«e non si rendono conto di es-
sere usati». Gli Stati Uniti dico- trasmesso il che fossero profilattici»
no di volere degli alleati, «ma messaggio di
poi decidono tutto da soli sen- essere in
za consultare nessuno». Per Pu- pieno controllo sarà eletto libererà Khodorko-
tin, in realtà, «non vogliono al- del Paese, vskij. E il premier ha risposto a
leati ma vassalli». nonostante il distanza con scherno: «Mi pare
calo di naturale che un oligarca liberi
Nelle quasi cinque ore di ri- consensi un altro oligarca».
sposte a domande spesso assai subito alle Mentre ha usato parole du-
dirette, il primo ministro ha pu- legislative del rissime nei confronti degli Sta-
re accusato Washington di 4 dicembre ti Uniti, Putin ha invece soste-
aver organizzato l’assassinio di (Epa) nuto la necessità per la Russia
Gheddafi: «È stato ammazzato di integrarsi sempre di più con
senza inchiesta e senza proces- pubblicamente. I fatti parlano te alla libertà di espressione. sembra curarsene molto. Per tro l’Aids». In contemporanea l’Europa. E il presidente Medve-
so. Da chi? Alcuni droni, com- da soli. E poi gli Stati Uniti non Così il premier ha concesso lui buona parte della gente vi- su Facebook il numero di colo- dev, che ieri ha incontrato di-
presi quelli americani, hanno avevano militari sul terreno». qualche cosa sulle accuse relati- sta in tv era stata «pagata» dal ro che si impegnavano a parte- versi esponenti dell’Unione, ha
attaccato il suo convoglio; poi Il tono di tutta la giornata ve ai brogli, ma molto poco. misterioso centro citato sopra. cipare alla manifestazione del detto che il suo Paese è pronto
un commando che non doveva sembra indicare che Putin non Nessun annullamento delle ele- Così, rispondendo a una do- 24 (che per i russi non è la vigi- a intervenire finanziariamente
essere lì ha chiamato per radio è tanto preoccupato di recupe- zioni ma invece la proposta di manda, non ci ha pensato due lia di Natale) saliva da 18.000 a per sostenere l’euro attraverso
la cosiddetta opposizione». Ri- rare consensi nel settore dei mettere telecamere in tutti i volte a scherzare pesantemen- 21.500. il Fondo monetario internazio-
costruzione che ha provocato giovani professionisti o della seggi per verificare quello che te sui nastri bianchi che molti Il voto del 4 dicembre, secon- Protagonista nale. Con quanto? «Almeno die-
una immediata risposta del mi- intelligentsia nelle grandi città. avverrà alle presidenziali di indignati portavano al braccio do Putin «riflette il vero equili- ci miliardi di dollari», è stata la
nistero della Difesa Usa. Ha det- A lui interessa la massa degli marzo. sabato scorso: «Veramente in brio nel Paese». Quindi, se irre- Putin durante il discorso di ieri: risposta del consigliere econo-
to il portavoce di Leon Panetta: elettori, quelli che sono più In quanto alle proteste nelle un primo momento li avevo golarità ci sono state, non han- ha rivolto accuse agli Stati Uniti mico del presidente.
«Accusa ridicola. La vicenda è sensibili ai temi nazionalisti e strade, alla nuova manifestazio- presi per profilattici; credevo no influito sul risultato. In effet- e ha minimizzato e ironizzato Fabrizio Dragosei
stata molto ben documentata molto meno alle questioni lega- ne prevista per il 24, Putin non fossero per una campagna con- ti bisogna ricordare che i son- sul dissenso (Afp, Ansa) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Cina Proteste contro gli espropri: un morto Visita Abdul Jalil vede Monti a Roma

Villaggio in rivolta Italia e Libia, riparte


«Ridateci la terra» il Trattato d’amicizia
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE re dalle manette e dalla presa ROMA — «Il presidente Ja- zioni politiche. L’organo che
degli agenti». I concittadini lil e io abbiamo deciso di riat- ratificò il Trattato, l’Assem-
PECHINO — C’è un posto di Xue invece pretendono il tivare il Trattato di amicizia blea generale del popolo, è
dove le urla dei cittadini di corpo, che la figlia sostiene es- la cui applicazione era stata crollato con Gheddafi.
Wukan non si sentono e dove sere pieno di ematomi: «Se sospesa con l’inizio del con- L’accordo del 2008 impe-
la folla in piazza non si vede. non ce lo danno, hanno qual- flitto...». Con queste parole gna tra l’altro il nostro Paese
È Internet. Ieri sera, dalla rete cosa da nascondere». pronunciate davanti ai gior- a non autorizzare attacchi dal
erano spariti i riferimenti al Posti di blocco e polizia. nalisti a Palazzo Chigi, Mario proprio territorio a quello libi-
villaggio del Guangdong, in- Wukan rimane assediata. Co- Monti ha dato conto di quello co. Per questo era stato ogget-
sorto contro le autorità locali. me dimostra l’«armonizzazio- che, salvo sorprese in corso tivamente sospeso dalla riso-
Una disputa legata a terre con- ne» di Internet, la vicenda è di attuazione degli accordi, è luzione dell’Onu invocata per
fiscate (secondo i funzionari, considerata sì locale ma se- parso un successo diplomati- il via libera alle incursioni ae-
invece, regolarmente cedute ria. Le autorità hanno minac- co. Malgrado la risoluzione ree internazionali in difesa
dall’amministrazione) era co- ciato di stroncare la protesta, 1973 dell’Onu lo avesse infila- dei ribelli. Mustafa Abdul Ja-
minciata in settembre. La ma hanno anche offerto to da marzo nel bagnomaria lil, il presidente del consiglio
scorsa settimana la tensione un’«indagine» sull’esproprio, di un’enigmatica sospensio- di transizione che ieri è stato
è deflagrata con un assalto comunicando che alcuni ne, e martedì il viceministro da Monti, da Giorgio Napoli-
membri locali del Par- degli Esteri libico
tito comunista sono Mohamed Abelaziz at-
stati fermati. Non tribuisse a Tripoli «ri-
sembra trattarsi, co- serve» sul ripristino
munque, di moti anti- di «alcuni punti» del-
governativi: la gente l’intesa, il nuovo pre-
di Wukan, anzi, invo- sidente del Consiglio
ca le autorità centrali è riuscito a ottenere
perché puniscano i di- la resurrezione del
rigenti corrotti e tute- patto firmato nel
lino la comunità. 2008 da Muammar el
Uno schema che si ri- Gheddafi e Silvio Ber-
trova molto spesso lusconi.
Tempio Proteste nel villaggio di Wukan durante gli scioperi: In base a quel Trat- Incontro Mario Monti con Abdul Jalil
gli operai danno voce tato, l’Italia deve fi-
della polizia, l’arresto di alcu- alle loro rivendicazioni e poi nanziare opere pubbliche in tano e dal ministro degli Este-
ni negoziatori, la morte in car- il sindacato ufficiale e/o il Par- Libia per 5 miliardi di dollari ri Giulio Terzi, ha riservato al-
cere di uno di loro, l’assedio tito intervengono come ga- in 20 anni ottenendo in cam- l’Italia segni di riguardo. Nel
del villaggio da parte della po- ranti di una normalizzazione bio posizioni privilegiate nel- ringraziare dello sblocco di
lizia. Troppo, per non steriliz- soddisfacente. «Non siamo l’assegnazione di commesse. 600 milioni di euro di fondi
zare il web. contro il governo. Vogliamo Se invece della riattivazione congelati, ha diplomatica-
Il decesso di Xue Jinbo, 42 solo le nostre terre», ha di- del patto invidiato da Francia mente inviato saluti anche a
anni, supera la questione de- chiarato infatti uno dei mani- e Gran Bretagna ci fosse stata Berlusconi, all’ex ministro de-
gli espropri e degli indenniz- festanti alla France Presse. Se- la riapertura di un negoziato, gli Esteri Frattini, al titolare
zi e aggrava la crisi. Le autori- condo Sun Liping, studioso le procedure parlamentari della Difesa, al capo di Stato
tà parlano di cause naturali. dell’università Qinghua, so- per la ratifica non sarebbero maggiore e a «Carlo, Gianlu-
Niente maltrattamenti da par- no stati 180 mila gli «inciden- cominciate prima di 20 mesi. ca e il team che li accompa-
te degli agenti: la stampa uffi- ti di massa» avvenuti l’anno Il Paese uscito da 42 anni di gnava». Sarebbero gli uomini
ciale ieri citava il medico fo- scorso. Cancellarli dal web si dittatura del Colonnello ha in del servizio segreto Aise man-
rense Liu Shuiping secondo il può. Dalla Cina no. programma di insediare tra 7 dati durante la guerra ad aiu-
quale «non abbiamo trovato Marco Del Corona mesi un’assemblea che deve tare gli insorti.
evidenti cicatrici e fratture» e leviedellasia.corriere.it portare alla stesura di una co- Maurizio Caprara
«i lividi potrebbero dipende- © RIPRODUZIONE RISERVATA stituzione. Un anno dopo, ele- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

24 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera


Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Esteri 25

Il caso Per la prima volta nella storia della Repubblica francese, un ex presidente (oggi 79enne) passa attraverso una sentenza penale

Finti impieghi a Parigi


Due anni a Chirac
Condanna al carcere con la condizionale
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE di una vita consacrata alla grandez-
La vicenda za e alla coesione della Francia. Non
PARIGI — Per la prima volta nel- c’è che un solo uomo, fatto di un
la storia della Repubblica francese, blocco di carne, di sangue e di prin-
un ex presidente subisce una con- Tribunale cipi, che rivendica il suo percorso al
danna penale: il tribunale di Parigi Il tribunale di Parigi ha servizio del suo Paese».
ha dichiarato Jacques Chirac, all’Eli- condannato Chirac a I giudici non si sono lasciati con-
seo dal 1995 al 2007, colpevole di due anni con la vincere da quelle parole, e neppure
corruzione e abuso d’ufficio inflig- condizionale. È il primo dall’arringa di George Kiejman, uno
gendogli una pena di due anni di presidente a subire dei più celebri avvocati francesi,
carcere con la condizionale. I fatti una sentenza penale che ieri li ha scongiurati: la loro de-
contestati risalgono a oltre vent’an- cisione sarebbe stata determinante
ni fa, quando dal 1990 al per l’«ultima immagine di un uomo
1995 Chirac, allora sinda- che ha vissuto per la Francia». La
co di Parigi, fece assume- sentenza di condanna è arrivata
re una trentina di dipen- inattesa, e dopo qualche ora di ri- Amareggiato L’ex presidente francese Jacques Chirac ieri, con la scorta, a Parigi: ha appena saputo della condanna (Olycom)
denti; in teoria al servi- flessione Chirac ha annunciato che
zio del municipio e co- non ricorrerà in appello: «Contesto mo sondaggio Ifop pubblicato da Pa- cinemico che dopo gli inizi da «fi- sua presidenza Chirac è stato simbo-
me tali pagati con i soldi in modo categorico il verdetto del ris Match, Jacques Chirac è il politi- glioccio» ha costruito la sua carriera lo dell’immobilismo francese, facile
pubblici, in pratica uo- Tribunale di Parigi, ma purtroppo co più amato dai francesi, e tutte le in contrapposizione al «vecchio», ie- preda degli assalti e del vitalismo di
mini assoldati per lavo- non ho più le forze necessarie per reazioni sembrano volere asseconda- ri è stato magnanimo: «Il presidente Nicolas Sarkozy, che nel 2007 si fece
rare in favore del parti- condurre davanti a nuovi giudici la re il sentimento popolare. Persino il prende atto della sentenza e non eleggere promettendo una rupture
to, estendere la sua rete battaglia per la verità». suo successore Nicolas Sarkozy, l’ar- spetta a lui commentarla — si legge proprio rispetto alla Francia stagnan-
di potere e preparare la Chirac non rischia comunque in un comunicato dell’Eliseo —. te di Chirac. Ma lasciato il potere, ad-
vittoriosa campagna presidenziale L’accusa niente di concreto: pur senza anda- Queste circostanze non devono tut- dolcito dalla malattia, accompagna-
del 1995. Chirac è stato ritenuto re in appello, non perderà nessuno L’arringa della difesa tavia fare dimenticare l’impegno co- to dalla moglie Bernadette adorata
Oggi 79enne, dimagrito e visibil- colpevole di aver dei privilegi riservati agli ex presi- Il celebre avvocato George Kiejman ha stante di Jacques Chirac al servizio dall’opinione pubblica, Chirac sem-
mente affaticato a causa di disturbi pagato, tra il ’90 e il denti. Autista, scorta, segretaria, ap- della Francia, cosa che gli vale e gli bra ormai diventato l’icona di una
neurologici (si è parlato di Alzhei- ’95, quando era partamento di funzione, pensione, scongiurato i giudici di scagionare varrà ancora la stima dei francesi». Francia perduta: bonaria, forse un
mer, mai confermato), Chirac non sindaco di Parigi già da poltrona al Consiglio costituzionale «l’uomo che ha vissuto per la Francia» E François Hollande, il candidato so- po’ truffaldina, ma immersa in una
era presente in aula e non ha assisti- oltre dieci anni (foto: il — anche se la candidata dei Verdi, cialista che da anni ormai non na- prosperità oggi scomparsa.
to a nessuna delle udienze del pro- giorno dell’investitura), lo Eva Joly, chiede che Chirac vi rinun- sconde l’amicizia per il conterraneo Stefano Montefiori
cesso cominciato lo scorso settem- stipendio a membri del ci — e la Legion d’Onore non ver- della Corrèze, ha voluto esprimere ri- Twitter @Stef_Montefiori
bre; all’apertura del procedimento suo partito (Rpr, ranno toccate. Rinuncia all’appello spetto per la giustizia, ma dedicare © RIPRODUZIONE RISERVATA

fece leggere da uno dei suoi avvoca- neogollista) che Diverso è il significato politico, Dopo il verdetto a sorpresa e comunque «un pensiero all’uomo».
ti una memoria difensiva: «Voglio figuravano titolari di simbolico, di una condanna tutto Detestato negli ultimi anni all’Eli-
che i francesi sappiano che non ci impieghi sommato severa. Ma qui, in aiuto qualche ora di riflessione, Chirac ha seo, rieletto nel 2002 soprattutto co- IL COMMENTO
deciso di non ricorrere in appello di Massimo Nava
sono due Chirac: uno di cosiddetti fittizi al Comune del presidente emerito, arrivano me male minore per fare argine a nelle Idee&opinioni
compromessi e l’altro dell’impegno amici ed ex avversari: in base all’ulti- Jean-Marie Le Pen, alla fine della

Dieci anni in borsa di Snam. Una buona occasione per parlare di noi, dei nostri valori e dei nostri obiettivi. Cambiamo marchio, ma il sistema integrato Snam
non cambia: trasporto, stoccaggio, rigassificazione e distribuzione del gas naturale. Continueremo a garantire la sicurezza energetica del Paese nel rispetto del
territorio e delle comunità. E ad assicurare il nostro impegno in termini di investimenti e tecnologia, per rafforzare quello che già oggi è il nostro ruolo: essere la
rete di domani. Con l’obiettivo di diventare l’hub europeo che mette al centro lo sviluppo. Snam. La rete del futuro nel nostro presente.

Codice cliente:
26 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

t +39 02 540302359 www.fontanamilano1915.com

Codice cliente:
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
27

WORKSHOP
Via Trebbia 26, Milano

LOVE IS ALL WE NEED

handmade by heart

Codice cliente:
Codice cliente:

28 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Cronache Strage Investigatori


davanti a uno degli
ambulanti uccisi da Casseri

La sparatoria di Firenze Tensioni a Livorno a una manifestazione per gli immigrati

La Magnum ricaricata con 6 colpi


Casseri poteva uccidere ancora ❜❜
Non c'è
stata lite
Inchiesta su chi inneggiava in Rete all’assassino dei senegalesi con le
vittime,
FIRENZE — Voleva uccide- to» sui messaggi xenofobi e ha evitato che la situazione de- della manifestazione fiorenti-
re ancora, Gianluca Casseri. Il corteo ha affidato a Digos e polizia generasse. Tensione altissima na contro il razzismo un con- Casseri
Un orribile terzo tempo, dopo postale le indagini: i responsa- ad Arezzo per la decisione di vegno nella sala consiliare. A
la mattanza in piazza Dalma- bili rischiano l’arresto. un consigliere del Pdl, Rober- Varese la questura ha vietato ha mirato
zia e tra le bancarelle di Borgo Domani Intanto, mentre ci si prepa- to Bardelli considerato vicino l’installazione di un gazebo
San Lorenzo, da consumare Si svolgerà ra alla grande manifestazione all’area di CasaPound, di orga- del gruppo neofascista nel e sparato
chissà in quale altro angolo di domani a organizzata per sabato prossi- nizzare nello stesso giorno centro della città. E mentre il
Firenze. Nel parcheggio sot- ministro della Giustizia, Anna Giuseppe Quattrocchi,
terraneo del mercato aveva ri- Maria Cancellieri, ha parlato procuratore capo di Firenze
caricato la sua 357 Magnum: di «fatti inquietanti e dram-
sei proiettili, costruiti da lui matici», il segretario di Rifon-
stesso, un colpo in canna e al- dazione Comunista-Federa-
tri ventisei custoditi in una zione della Sinistra, Paolo Fer-
borsetta. L’hanno fermato i rero, ha chiesto ufficialmente
poliziotti. Lui, braccato, si è al ministero dell’Interno la
sparato un colpo in bocca nel- chiusura del gruppo di estre-
la sua Polo grigia. Gli ultimi ma destra. Sull’ipotesi di chiu-
istanti del killer ormai non sura di CasaPound, chiesta uf-
hanno più segreti. Le indagi- ficialmente anche dalla comu-
ni adesso si spostano sul «pri- nità senegalese, il sindaco di
ma» e il «dopo». Gli investiga- Firenze una mo alle 15 in piazza Dalmazia Firenze, Matteo Renzi, ha spie-
tori vogliono sapere se Casse- manifestazione dalla comunità senegalese e Il sindaco gato che un centro si chiude Il dibattito in un liceo
ri sia stato istigato da qualcu- di protesta della alla quale parteciperanno an- Renzi sull’ipotesi solo se ci sono reati. «Quando
no a compiere l’agguato e se comunità che gli amici e i parenti di CasaPound commemora i cec- FIRENZE — Ieri mattina l’assessore
abbia avuto coperture, cerca- senegalese. Lo Cheikh Sarr, il senegalese che
di chiudere CasaPound
«Solo se ci sono reati»
chini fascisti nel giorno in cui Gli studenti all’istruzione della Provincia di Firenze,
no di identificare sul web gli ha annunciato il morì tra le onde nel 2004 vici- il Comune ricorda la Libera- Giovanni Di Fede avrebbe dovuto intervenire
autori dei deliranti messaggi leader della no a Livorno per salvare un zione — ha detto Renzi — da impediscono all’assemblea del liceo Capponi Machiavelli
a favore dell’«eroe bianco», comunità Pap bagnante italiano, non manca- sindaco esprimo rabbia e di- dedicata al dialogo tra Firenze e la comunità
che merita «onore eterno», Diaw. Il corteo no momenti di tensione. Ieri sapprovazione. Però attenzio- all’assessore senegalese, con riferimento alla strage compiuta
perché ha combattuto «sino partirà da piazza a Livorno, durante un corteo La Procura ne a dare a tutti quelli che fre- da Gianluca Casseri. Ma, ha spiegato l’assessore,
all’estremo sacrificio l’eserci- Dalmazia, dove per le vie del centro di 400 ex- L’ipotesi, per chi ha quentano i centri sociali le re- di parlare «un gruppo di studenti non mi ha fatto parlare,
to nei neri invasori». Gianluca Casseri tracomunitari, un commer- sponsabilità penali che appar- impedendomi l’accesso alla sala dove si
Il procuratore Giuseppe ha ucciso i due ciante italiano ha gridato ai parlato di «eroe bianco», tengono ai singoli». svolgeva l’incontro». Giovanni Di Fede si era
Quattrocchi ha aperto un fa- ambulanti manifestanti di andare a lavo- è di apologia di reato Marco Gasperetti recato al cinema Odeon di Scandicci dove era in
scicolo per «apologia di rea- rare e solo il servizio d’ordine © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Cronache 29

❜❜ Il permesso di detenere l’arma sportiva è valido 6 anni. Gli esami comunque sono
severi, un soggetto viene valutato attentamente Giovanni Nieddu

La Questura In Italia autorizzati 5 milioni di pistole e fucili


anni siamo tranquilli. Perché gli Smith&Wesson cromata da 900 eu-

Quella licenza di armarsi esami comunque sono severi, un


soggetto viene valutato attenta-
mente, la procedura va avanti per
più di un mese e mezzo…».
ro ferma sul comodino, pronta ad
armare il suo superomismo. Ma la
Questura di Pistoia fa quadrato:
«Dicono che gli avremmo rilascia-

mai più controllata E gli esami su Casseri furono se-


veri? «Nel 2009, quando presentò
la domanda, risultò idoneo e incen-
surato. Gli venne questa passione,
ma la coltivò poco. Alla fine dell’an-
to il permesso perché la sua fami-
glia è proprietaria dell’immobile
che ospita la nostra sede — prote-
sta il capo di gabinetto Paolo Cuto-
lo — Sapeste invece quante richie-
Rilasciata per uso sportivo. «Verifiche a campione» no ottenne la licenza, comprò la
357 Magnum presso l’armeria
ste di blocco dei pagamenti del ca-
none, quante lettere in Prefettura,
Country Sport, 50 cartucce, un chi- per segnalare gli inadempimenti di
DAL NOSTRO INVIATO lioni le armi da fuoco legalmente mo — dice Giovanni Nieddu — io lo di polvere da sparo e nei primi quella società. Noi chiedevamo di
detenute in Italia; più di 45 mila le mi sento la coscienza a posto per- mesi del 2010 frequentò il Poligo- aggiustare il tetto, il solaio, i pavi-
FIRENZE — «Purtroppo ho la co- licenze di porto d’arma per difesa ché quello che dovevamo fare con no di Pistoia, in via dei Mercati, menti. Nisba». Contro le voci inter-
scienza a posto», sospira Giovanni personale e quasi 900 mila i per- Casseri l’abbiamo fatto. Il permes- non più di 4-5 volte in tutto. Poi viene anche Nieddu: «Fino al 2009
Nieddu, il capo della polizia ammi- messi rilasciati per detenere un’ar- so di detenere l’arma sportiva è va- non si presentò più». S’inabissò Casseri non chiese altri permessi.
nistrativa della Questura di Pistoia, ma sportiva o da caccia. Tutti po- lido 6 anni. Se chi fa la domanda nel suo mondo di spettri e libri pe- Né a Firenze né a Pistoia né a Mode-
l’uomo che materialmente conces- tenziali assassini? «Non scherzia- viene giudicato idoneo, noi per 6 ricolosi: sempre però con la na, dove si dice che gli avrebbero
se due anni fa il permesso di dete- dato già nel ’90 la licenza per un fu-
nere un’arma per uso sportivo a cile. Non è vero». Ma chi ha una pi-
Gianluca Casseri, il killer di Firen- stola per uso sportivo non può mi-
ze. ca andarci in giro liberamente. Chi
Il ministro dell’Interno, Annama- controlla? «Facciamo controlli a
ria Cancellieri, ha chiesto per oggi campione. Però ripeto: ci dobbia-
un’informativa urgente: dovrà ri- mo fidare…». Casseri nel 2010 fu
spondere a varie interpellanze par- denunciato due volte: «Furono epi-
lamentari. Nieddu, così, ieri è anda- sodi senza attinenza diretta all’uso
to a rivedersi tutti i certificati del delle armi. Per capirci, litigò con
medico di base, eppoi i test d’ido- un vigile urbano ma non gli disse:
neità psico-fisica superati a suo Lo sguardo Gli occhi di Gianluca Casseri, il killer che a Firenze ha ammazzato due senegalesi domani ti sparo…».
tempo dallo sparatore di Cireglio Sì ma il suo antisemitismo su In-
davanti alla commissione sanitaria ternet? «Anche Ahmadinejad nega
della Asl provinciale. Ha riesumato Il precedente a Milano l’Olocausto — obietta Nieddu — È
perfino le vecchie cartelle del servi- la libertà d’espressione. Se Casseri
programma l’iniziativa, organizzata anche in zio militare che Casseri prestò a To- avesse scritto: domani esco e sparo
collaborazione con la Provincia oltre che con la rino nel 1981, a 20 anni, nel repar-
Nel 2003 la strage Un arsenale con licenza ai senegalesi, era un’altra cosa».
Comunità senegalese. «Erano previsti due to di artiglieria a cavallo. Eppure di Andrea Calderini per uso sportivo Ma lui si fabbricava i proiettili in
interventi, il mio e quello del portavoce dei niente, neanche un’ombra. casa? «Non è mica un reato. I cac-

1 2
senegalesi Pape Diaw — ha raccontato Di Fede E invece quante volte, s’è saputo Affetto da problemi psichici e L’uomo ha sparato con ciatori del pistoiese lo fanno tutti.
—, ma un gruppo di allievi mi ha impedito di dopo, il pazzo di Casapound si era nelle mani di uno psichiatra, un’arma detenuta La macchinetta si compra in arme-
prendere parte all’assemblea. Hanno detto che lamentato coi suoi amici del medi- Andrea Calderini (foto), 31 regolarmente. Aveva il porto ria. Però non ho detto che va tutto
la mia presenza al dibattito, in quanto politico e co che lo aveva in cura: «Io sto ma- anni, uccide la moglie, poi d’armi a uso sportivo grazie bene. La nuova legge sulle armi è
rappresentante delle istituzioni, non era gradita. le e lui dice che va tutto bene, ma spara alla vicina di casa e a un certificato firmato anche entrata in vigore il primo luglio, bi-
Ha parlato solo Pape Diaw». non mi guarda nemmeno…», ripe- ammazza un passante dal suo psichiatra sogna armonizzare».
© RIPRODUZIONE RISERVATA teva. Siamo sicuri che non si potes- Fabrizio Caccia
se disarmare in tempo? Sono 5 mi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

30 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

BETA S.P.A. 015 2556463


Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Cronache 31 #

Milano Cadono le accuse anche per Alfredo Messina, ex vicepresidente di Mediolanum e ora senatore del Pdl I killer sulla moto

Confalonieri assolto per il crac Hdc Ucciso


nella notte
36˚delitto
Non ha favorito il sondaggista Crespi, condannato a sette anni a Roma
MILANO — La sentenza che lioni di lire in prenotazioni di larga parte coperte però da 3 an- ROMA — I killer in moto
La vicenda condanna a 7 anni per la banca- Fiorani spazi pubblicitari a Telelombar- ni di indulto, l’ex consigliere de- sono tornati a colpire. Ieri
rotta da 43 milioni del suo grup- È stato scagionato dia e Antenna 3 per sopire sul legato di Publitalia, Fulvio Pra- notte hanno scelto la
po Hdc l’ex sondaggista di Ber- pure Gianpiero nascere le doglianze delle due vadelli, riceve 2 anni per un rim- periferia, Tor Vergata, per
Il processo lusconi e inventore del «contrat- tv private regionali, irritate per- borso preferenziale di 22 milio- il 36˚ omicidio nella
Il processo Hdc riguarda il to con gli italiani», Luigi Crespi, Fiorani, all’epoca ché Mediaset avvantaggiava Ita- ni di Hdc alla concessionaria Capitale dall’inizio
fallimento (otto anni fa) del assolve invece il presidente di amministratore lia 7 Gold fornendo film di qua- del Biscione, che al legale Nadia dell’anno. Marco Attili,
gruppo dell’ex sondaggista Mediaset, Fedele Confalonieri, e della Popolare lità a prezzi convenienti in cam- Germanà del fallimento Hdc ha pregiudicato di 38 anni, è
di Silvio Berlusconi, Luigi l’ex vicepresidente di Mediola- di Lodi bio di agevolazioni a Forza Ita- poi versato 3,5 milioni; mentre stato ucciso a colpi di
Crespi. Ieri, al primo grado num e oggi senatore pdl Alfre- lia nella campagna elettorale. il sindaco di Hdc Ferdinando Su- pistola calibro 9.21,
di giudizio, Crespi è stato do Messina dall’accusa di favo- Soprattutto i legali di Messi- perti Furga (poi sindaco in Tele- mentre si trovava in auto
condannato a sette anni di reggiamento di Crespi «perché na, Giorgio Perroni e Luca Lau- com, Mondadori, Edison) è sta- con la fidanzata in via
reclusione per bancarotta il fatto non è previsto dalla leg- ri, avevano insistito (anche in to assolto da un’accusa ma con- Ferruccio Ulivi. Erano le
ge come reato». base a una sentenza di Cassazio- dannato a 2 anni e mezzo per 23.20 quando i sicari sono
L’accusa In attesa delle motivazioni ne a Sezioni Unite) sul fatto che un’altra. Tra le 8 assoluzioni, gli comparsi all’improvviso
Il dissesto finanziario della fra tre mesi, per immaginare il per configurare il favoreggia- ex amministratori della Banca nella traversa a ridosso
Hdc fu favorito dalla percorso del tribunale resta so- mento di Crespi da parte di Con- Popolare di Lodi, Gianpiero Fio- della bretella per
campagna dissennata di lo l’inconsueta formula di asso- falonieri e Messina non bastas- rani, e della controllata Efiban- l’autostrada Roma-Napoli.
acquisizioni di società nel luzione nel merito, diversa sia ca, Enrico Fagioli, sono scagio- Gli assassini si sono
settore, sproporzionata dal «non aver commesso il fat- nati (l’uno per non aver com- avvicinati alla macchina,

43 milioni
rispetto ai mezzi finanziari. to» (tipica di quando c’è ma messo il fatto, l’altro perché il una Panda, hanno estratto
Crepi ha però sempre non è stato commesso dagli im- fatto non costituisce reato) dal- le pistole e sparato
sostenuto che a avere un putati) sia da «il fatto non sussi- la cifra l’aver concorso al dissesto di quattro colpi contro
ruolo nel dissesto sarebbe ste» (la condotta non esiste pro- che ha portato Hdc Hdc contribuendo ad approva- l’uomo. Poi sono fuggiti.
stata Efibanca che lo pio) sia anche da «il fatto non alla bancarotta re bilanci che sapevano falsi. Ol- La compagna, illesa, ha
finanziava, ma ieri i costituisce reato» (usata di soli- tre ai 7 anni a Crespi, 4 sono in- richiamato l’attenzione di
banchieri Fiorani e Fagioli to quando la condotta esiste ma se un aiuto qualsiasi a Crespi flitti al fratello Ambrogio, 4 e un passante che ha dato
sono stati assolti dall’accusa in chi la commette manca l’ele- (come le commesse dategli da mezzo alla moglie Natascia Tu- l’allarme. Il 38enne,
di aver contribuito a fare mento psicologico). La formula Rti-Mediaset e ritenute peraltro rato, 5 a Andrea Marini e Giu- colpito al cuore e al collo,
approvare bilanci Hdc che «perché il fatto non è previsto fittizie dai pm Pedio e Pellicano seppe Rochira, 2 e mezzo all’av- era riverso a terra in una
sapevano falsi dalla legge come reato» sembra che chiedevano 1 anno di pe- vocato Maurizio Novebaci. pozza di sangue.
piuttosto fare intuire che per il na), ma occorresse un aiuto fi- «L’entità della pena — lamenta Un’ambulanza del 118 l’ha
Il buco tribunale il contratto di consu- nalizzato a far conseguire al son- Crespi — non è coerente con le caricato a bordo e portato
Il passivo del fallimento del lenza nel 2004 tra Rti-Mediaset daggista lo specifico profitto mie responsabilità ammesse al Policlinico di Tor
gruppo Hdc si aggirava sui e Crespi per 500.000 euro, «di- del reato presupposto (banca- dall’inizio: mi ferisce l'assolu- Vergata dove però è
43 milioni di euro. Il sposto da Messina previo accor- rotta) del favoreggiamento. E zione dei protagonisti bancari e giunto senza vita. «Si
curatore Silvano Cremonesi do con il presidente Confalonie- se, come propugnato dai legali, finanziari, correttamente inda- tratta di un regolamento
ha comunque recuperato ri», fu sì un aiuto di Mediaset al anche le giudici Cairati-Brambil- gati dai pm. In ciò la sentenza di conti», ha spiegato un
una trentina di milioni fra sondaggista in crisi, ma scolle- la-Renda hanno ritenuto inesi- mi delude come imputato e mi investigatore. Con quello
transazioni, risarcimenti e gato da un altro favore: quello Scagionato stente il nesso tra l’aiuto di Con- preoccupa come cittadino, per- di ieri notte gli agguati
rinunce a crediti. Altri 5 che Crespi aveva fatto al Biscio- falonieri-Messina a Crespi e il ché fa emergere l’arretratezza mortali da gennaio sono
milioni di provvisionale sono ne nel 1999-2000, quando con i Il tribunale ha assolto precedente aiuto di Crespi a Me- delle leggi». più di quindici.
stati riconosciuti ieri dal soldi della propria Dataplan- dall’accusa di diaset, ecco venir meno la nozio- Luigi Ferrarella R. Fr.
tribunale ning ma «nell’interesse di Me- favoreggiamento il presidente ne di specifico profitto. lferrarella@corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA
diaset» aveva anticipato 500 mi- Mediaset, Fedele Confalonieri Tra le altre 13 condanne in © RIPRODUZIONE RISERVATA

La sentenza
Regione Siciliana
Assessorato Infrastrutture e Mobilità Guardia di Finanza - Quartier Generale
Dipartimento Infrastrutture,

«Unipol, Fazio regista non aveva alcun diretto


Mobilità e Trasporti
UFFICIO DEL GENIO CIVILE
CALTANISSETTA
AVVISO
La Guardia di Finanza ricerca un immobile da acquisire in
locazione passiva nel Comune di Roma che presenti i se-
guenti requisiti: ubicazione nel territorio del III Municipio,
prioritariamente nelle aree limitrofe a Viale XXI Aprile, ser-

operazione politica» collegamento con le trattative


in atto». Di Caltagirone (3
anni e mezzo di pena come
Estratto bando di gara per i lavori di com-
pletamento dell’immobile demaniale ex
palestra “Gioventù Italiana” da adibirsi a
vito e/o in prossimità dalle principali linee di trasporto
pubblico urbano e/o suburbano ed avente destinazione
d’uso ufficio. Il fabbricato dovrà essere costituito da un
unico corpo di fabbrica con impiantistica e accessibilità
autonoma, superficie lorda compresa tra i 5.000/6.000
l’immobiliarista e museo permanente dei “gruppi sacri” di mq per uffici, archivi, magazzini e servizi ivi compresa la
disponibilità di posti auto coperti e/o scoperti. La struttura
Caltanissetta. Lavori necessari per la si- dovrà essere già realizzata, da ristrutturare in base alle
MILANO — Un segmento Fassino e Latorre non abbiano europarlamentare pdl Vito stemazione della copertura e dell’area esigenze del Corpo in guisa da renderla comunque dispo-
nibile entro il primo semestre del 2012. Le offerte per la
della condanna dell’ex sfruttato finanziariamente la Bonsignore) «il Tribunale esterna dell’immobile. Stazione appal- locazione di immobili rispondenti a tali caratteristiche,
amministratore di Unipol, notizia». Però «non può ritiene provata la tante: Assessorato Infrastrutture e Mo- corredate da planimetrie, anche su supporto magnetico,
dovranno essere inviate al Quartier Generale della Guardia
Giovanni Consorte, a 3 anni e condividersi l’assunto della partecipazione, quale bilità Ufficio del Genio Civile di Caltanis- di Finanza - Ufficio Logistico, viale XXI aprile 51 - 00162
setta, via Rosso di san Secondo 39, tel. Roma in busta chiusa e a mezzo raccomandata entro e
10 mesi per aggiotaggio nella Consob del 2008 secondo cui esponente primario del 0934-5393525 fax 0934-5393489. Pro- non oltre il 20° (ventesimo) giorno successivo alla data
di pubblicazione del presente annuncio.
scalata occulta del 2005 alla Consorte avrebbe fornito a Ex governatore Antonio Fazio contropatto, all’accordo cedura e criterio di aggiudicazione:
Bnl origina anche dal reato di Latorre le informazioni illecito finalizzato alla scalata Aperta e maggior ribasso. Lavori a base COMUNE DI MURLO - Prov. di Siena
d’asta: Euro 449.659,05 iva esclusa. BANDO DI GARA
insider trading per avere perché voleva ottenere dall’altro, Consorte aveva un occulta alla Bnl», che fu non Termine di esecuzione: 180 giorni (cen- Via Tinoni n. 1 C.A.P. 53016
comunicato al telefono al interventi concreti di D’Alema diretto contatto con D’Alema, solo operazione finanziaria tottanta) decorrenti dalla stipula del
Telefono 0577-814213 Fax 0577- 814205
Questa Amministrazione In esecuzione della determina-
segretario ds Piero Fassino e suscettibili di agevolare il come il 7 luglio 2005 nella irregolare ma anche contratto. Termine per la ricezione zione n. 169, in data 29/11/2011 indice gara di appalto
per la concessione di lavori pubblici: DI PROGETTA-
al senatore Nicola Latorre buon esito delle trattative con telefonata in cui D’Alema, «progetto» di «rilevanza delle offerte e della documentazione: ZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA, REALIZZAZIONE E
30/12/2011 ore 09.00, a pena l’esclu- GESTIONE DI UNA CENTRALE FOTOVOLTAICA CON PO-
informazioni privilegiate su i contropattisti» di Francesco dopo che Consorte gli ha fatto politica» di cui il governatore sione. Le offerte economiche e la docu- TENZA 7198 KWp c.a.. (CIG) 3625511A50. 1 Procedura
aperta. 2 Aggiudicazione con il criterio dell’offerta
partecipanti e modalità della Gaetano Caltagirone: «Da un resoconti particolareggiati di Bankitalia Antonio Fazio (3 mentazione, dovranno essere indirizzate economicamente più vantaggiosa. 3 Durata massima
scalata. Lo spiegano nelle lato, infatti, non tutte le sullo stato delle trattative, gli anni e 6 mesi) fu «regista all’Ufficio del Genio Civile di Caltanis- gestione funzionale ed economica anni 20. 4 Impor-
to dei Lavori € 14.090.000,00 oneri della sicurezza
motivazioni della sentenza le telefonate fanno riferimento dice "Facci sognare, via!". occulto» ed «istigatore» per setta, Via Rosso di San Secondo, 39 - € 270.000,00 per un totale € 14.360.000,00 oltre I.V.A.. TRIBUNALE DI BOLOGNA
93100 Caltanissetta. Il Bando ed il disci- Importo totale del progetto € 16.290.000,00. Categoria Ricorso per la dichiarazione di morte presunta
giudici all’opportunità che D’Alema Quanto alle telefonate con «mantenere saldo il principio plinare di gara sono disponibili sul sito
prevalente OG9 - classe VII, Categoria Scorporabile OG1 Con ricorso rubricato al n. RGV 4067/2011 depositato
- classe IV., vedi art. 4.1 (Requisiti del gestore) e art. 1.4 il 27/10/2011 i signori Benito, Angela e Susi Lamieri
Ichino-Bertoja-Rizzardi, per le possa contattare i Fassino, hanno un contenuto dell'italianità della banca». www.regione.sicilia.it/lavoripubblici/g (Corrispettivo della Concessione)i del Capitolato Presta-
hanno chiesto che venga dichiarata la morte presunta
quali «sulla sussistenza del contropattisti e hanno invece meramente informativo nei L. Fer. eniocivilecl. L’avviso del bando di gara zionale. - 5 Documentazione integrale disponibile su
http://www.comune.murlo.siena.it nella sezione Profilo di Angelo Lamieri nato a Castel San Pietro Terme il
è stato spedito alla GURS. 28.11.1964. Chiunque abbia notizie dello scomparso
reato non ha alcun rilievo che contenuto solo informativo; confronti di parlamentare che lferrarella@corriere.it del Committente. 6 Termine ultimo ricezione offerte
30/01/2012 ore 12,00. è invitato a farle pervenire al competente Tribunale di
Il Responsabile del Procedimento IL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO Bologna entro sei mesi dall’ultima pubblicazione.
Ing. Giuseppe Morreale Geom. Piero Moricciani Avv. Ermanno Corso

CINECA Consorzio Interuniversitario MINISTERO DELLA DIFESA - AERONAUTICA MILITARE


4° STORMO
Via Magnanelli 6/3 - 40033 Casalecchio di Reno (BO)
Il caso dei 245 milioni Acquisti Information
Ufficio amministrazione:
tel 051.6171411 - fax 051.2130217
GROSSETO
ESTRATTO AVVISO DI GARA
Comando 4° Stormo di Grosseto - Via Castiglionese, n. 70, 58100
& Communication Technology posta elettronica clienti@cineca.it GROSSETO. Oggetto di gara: servizio di pulizia degli uffici, locali
indirizzo internet www.cineca.it/elenco_bandi mensa e circolo presso il sedime aeroportuale del 4° Stormo e Distac-
AVVISO DI GARA

Unicredit, sequestro nullo


AVVISO SUI RISULTATI camenti dipendenti quali 21° Gruppo Radar di Poggio Ballone - Tirli
(GR) e 64° Deposito Territoriale di Porto Santo Stefano (GR). CIG
PROCEDURA APERTA DELLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO 35729213AE. Modalità di gara: procedura ristretta accelerata in am-
Si rende noto che in data 16/12/2011 ai sensi Oggetto: Fornitura di energia elettrica - Lotto CIG bito comunitario. Importo base di gara: € 319.482,60 I.V.A. esclusa.
Criterio di aggiudicazione: ai sensi dell’art. 82 co. 2 lett. a), D.lgs.
partecipa alla utilizzazione del D.L.vo n. 163/06 sarà pubblicato sulla 3029156A99. CPV: 65310000. Tipo di appalto: Forniture -
Acquisto. Tipo di procedura: aperta. Criteri di aggiudica-
163/2006 e s.m.i., anche in presenza di una sola offerta valida. Ter-
5^ Serie Speciale della Gazzetta Ufficiale

perché Profumo è un ex
mine ricezione domande: entro il 12.01.2012 le domande dovranno
degli incrementi economici della Repubblica Italiana n. 148, trasmesso zione: Prezzo più basso. Data di aggiudicazione definitiva: pervenire al Comando 4° Stormo - Via Castiglionese, 70 - 58100
24/10/2011. Numero di offerte ricevute: 2 (due). Nome GROSSETO. Maggiori informazioni: al sopracitato Comando - tel.
che ne sono derivati, e quindi alla GUCE il 06/12/2011, il bando di gara
relativo Appalto ai sensi D.lgs n° 163/2006
e indirizzo dell’aggiudicatario: EDISON ENERGIA SpA 0564/445704, 0564/445703, 0564/445641 - fax 0564/445713 o me-
diante e-mail: aerostormo4.amm@aeronautica.difesa.it. Bando inte-
Foro Buonaparte, 31 - 20121 Milano (MI), C.F. e P.IVA
non può essere considerata e s.m.i. - procedura aperta in modalità 08526440154. Ribasso dell’offerta aggiudicataria: 5,60%.
grale sul “www.aeronautica.difesa.it” alla sezione “Gare Appalto”.
Bando inviato alla Guce 05.12.2011. Pubblicato sulla Guri 12/12/2011.
terza estranea al reato. telematica per l’istituzione di un Accordo Il Presidente - Prof. Ing. Emilio Ferrari IL COMANDANTE - Col. Pil. Michele MORELLI
Quadro per la fornitura di 30.000 PAD per
MILANO — «Amministratore variegato». È tutta qui la Scontato quindi il ricorso in l’acquisizione biometrica della firma, per
gli Uffici Postali di Poste Italiane.
delegato di Unicredit Spa motivazione per la quale il Cassazione del pm, forte (COD CIG. N. 3384989549)
attualmente non è più Tribunale del riesame il 22 peraltro dell’ok dei giudici Importo a base di gara € 4.020.000,00,
al netto degli oneri fiscali e di eventuali
l’indagato Alessandro novembre ha annullato il Micara-Tacconi-Ambrosino proroghe.
Profumo, ma Federico sequestro a fini di confisca di alla questione che pareva più Le Imprese interessate possono presentare
ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI
domanda di partecipazione/offerta, entro
Ghizzoni, che non è indagato: 245 milioni di Unicredit, per Ex ad Alessandro Profumo insidiosa, la competenza le ore 13:00 del 24/01/2012 secondo SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E SEGRETERIA UTR
è pertanto evidente che la prima volta in Italia il 18 territoriale sulle dichiarazioni le modalità indicate nel Capitolato
AVVISO RETTIFICA BANDO DI GARA
Speciale d’Oneri parte I che potrà essere
Profumo non potrebbe ottobre disposto dal gip Luigi questo argomento in fiscali di banche del gruppo scaricato, congiuntamente al bando di
Si comunica che è stato pubblicato nel Supplemento alla GUUE,
comunque gestire i beni Varanelli, su richiesta del contrasto con la sentenza di con sede in città diverse: gara, entro le ore 13:00 del 24/01/2012
15.12.2011, 2011/S 241-389841, l’Avviso di rettifica del bando di gara re-
dai seguenti siti Internet: www.poste.it e
sociali e che si è interrotto il Alfredo Robledo, come Cassazione del 7 giugno «Allo stato» della «non www.posteprocurement.it. lativo alla procedura aperta per la progettazione definitiva ed esecutiva e
rapporto organico» tra l’ente profitto della colossale frode scorso, di cui il tribunale definitiva individuazione del IL RESPONSABILE ACQUISTI
Dott. Manlio Caporali
per l’esecuzione dell’intervento “Sistemazione idraulica del Rio San Giro-
e l’ex amministratore fiscale che nel 2007 e 2008 la «prende atto» ma che non luogo in cui intendere lamo - Masone Ollastu e interventi di ricostruzione delle opere pubbliche
delegato, ruolo che anche in banca guidata allora da segue: in essa la Suprema consumato il reato, il TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA danneggiate nelle località Poggio dei Pini ed altre frazioni - Dalla foce verso
Sentenza di dichiarazione di morte presunta monte - I° Lotto” nel Comune di Capoterra. Codice CIG: 3440764047. Co-
generale «non può ritenersi Profumo avrebbe attuato corte notava che, anche se il domicilio fiscale è dato dal Su istanza della sig.ra Francesca Inguanta il dice CUP: E44C09000030002. I termini di presentazione delle offerte sono
abbia la disponibilità dei beni attraverso una complessa reato è addebitabile all’autore luogo dove è stata svolta Tribunale Ordinario di Roma, 1° Sezione Civile, prorogati al 16 gennaio 2012 alle ore 13.00. La prima seduta pubblica è
sociali» perché in una operazione propostale materiale del fatto, le l’attività, ossia Milano». con sentenza n. 41/08 del 16.05.2008 (rep. fissata per il giorno 18 gennaio 2012, alle ore 9.30. L’avviso di rettifica del
717/08) ha dichiarato la morte presunta, bando è disponibile sul sito internet: http://www.regione.sardegna.it/re-
azienda «agisce e opera in un dall’inglese Barclays. Neppure conseguenze patrimoniali L. Fer. del sig. Nicitra Francesco, nato a Palma di gione/assessorati/lavoripubblici/.
ambito complesso e la difesa aveva puntato su ricadono sulla società che lferrarella@corriere.it Montechiaro (AG) il 08.07.1960, risalente al
21.06.1993. Avv. Donato Pietro Mare. Il Direttore Sostituto - Ing. Alberto Piras

Codice cliente:
32 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Offerta valida fino al 31/12/2011 per Fiesta Ikon 3 porte 16V 1.2 benzina 60CV a fronte di rottamazione o permuta di un veicolo immatricolato prima del 31/12/2002. Grazie al contributo dei FordPartner. IPT esclusa.
Fiesta: consumi da 4,1 a 7,1 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 da 107 a 129 g/km. La vettura in foto può contenere accessori a pagamento.

Nella mia
nuova FIESTA
il 2012 inizia
ADESSO
Fiesta IKON
ESP, Clima, Radio CD, Cerchi in lega
€ 9.500

Acquista la tua nuova Fiesta e la targhi a gennaio.


Gioca d’anticipo. Ma solo fino al 31 dicembre.

sabato 17 e domenica 18

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Cronache 33 #

I misteri Il «papello» e le indagini di Caltanissetta sui mandanti occulti delle stragi Gli attacchi del Fai

Trattativa Stato-mafia I contatti che era la trattativa, com’era av-


venuta... Mi ha chiamato fino a
una settimana fa (il verbale è
del 20 novembre 2009, ndr)
chiedendomi di volermi incon-

Spunta il nome di Jannuzzi Il «papello»


È la lista di
richieste che la
trare in una casa dove sta lui, di
fronte al Senato».
In realtà dalle intercettazioni
risulterebbe che fu Ciancimino
a contattare il giornalista. In
Perquisite le case del giornalista. Gli incontri con Ciancimino mafia avrebbe
avanzato nel
1992 fra le
ogni caso proprio la casa di fron-
te al palazzo del Senato, insieme
a un’altra in provincia di Saler- Ancora esplosivo
ROMA — L’inchiesta sulla tempo delle stragi. rare una fotocopia del famoso dre... Diceva che era molto ad- stragi di no, ieri è stata visitata dai funzio-
trattativa fra Stato e mafia che Di qui la decisione dei magi- papello con le pretese mafiose dentro agli uomini dei Servizi». Falcone e nari della Dia, sotto gli occhi del contro Equitalia
accelerò la morte di Paolo Bor- strati nisseni di cercare a casa di per far cessare le bombe, di cui Il giovane Ciancimino, che a sua Borsellino a direttore de Il Foglio Giuliano
sellino approda a casa di chi —
da commentatore — ha sempre
Jannuzzi, che non è inquisito,
qualche segreto o particolare
suo padre sarebbe stato uno dei
destinatari in quanto interme-
volta è finito sotto inchiesta per
calunnia nei confronti dell’attua-
uomini delle
istituzioni per
Ferrara avvisato e accorso ad as-
sistere alla perquisizione. Il risul-
Trovato il pacco
negato qualsiasi connessione che possa offrire spunti per la diario della trattativa. Di quel- le responsabile dei Servizi segre- vantaggi in tato sono un computer e alcuni ROMA — Un altro pacco esplosivo a
fra le bombe del 1992 e qualche soluzione del principale miste- l’incontro in terra francese c’è ti Gianni De Gennaro, sostiene favore di scatoloni di carte che dovranno Equitalia nella Capitale, il secondo in
apparato istituzionale. Ieri, su ro sulla stagione del terrorismo traccia anche nelle telefonate in- che era Jannuzzi a cercarlo: «Mi «Cosa Nostra» essere esaminate, nella convin- una settimana. Ma questa volta
ordine della Procura di Caltanis- mafioso, che i pubblici ministe- tercettate di Ciancimino jr, il ha chiesto spiegazioni di quello Ciancimino Jr zione — fondata non solo sulle nessun ferito. Solo paura. «Ho sentito
setta, gli agenti della Direzione ri riassumono in termini esplici- quale ha aggiunto che l’ex sena- Secondo semplici e spesso non riscontra- qualcosa di strano dentro la busta,
investigativa antimafia hanno ti e ufficiali nel provvedimento tore è stata «una persona sem- Massimo te o smentite affermazioni di poi è uscita la polvere nera. Allora ho
perquisito le due abitazioni di Li- notificato all’anziano giornali- pre presente nella vita di mio pa- Ciancimino Massimo Ciancimino — che i capito tutto», ha raccontato
no Jannuzzi, 83 anni, il giornali- sta: «Le investigazioni prelimi- dre, entrava e usciva da casa i mafiosi rapporti tra Jannuzzi e «don Vi- l’impiegato degli uffici sul
sta ex senatore di Forza Italia, nari fino ad oggi svolte hanno mia, e mio padre lo collocava vi- recapitarono to» fossero più intensi e articola- lungotevere Flaminio che ieri mattina
collaboratore de Il Giornale e Il evidenziato che, diverso tempo cino a ambienti di Servizi dicia- il «papello» a ti di quanto sostenuto dal gior- ha scoperto il plico bomba fra la
Foglio, grande fustigatore di prima del 19 luglio 1992 (gior- mo non tanto amici di mio pa- suo padre che nalista, che dice di averlo incon- corrispondenza arrivata alla società
no dell’attentato lo consegnò ai trato solo qualche volta. per la riscossione dei tributi. Un
a Borsellino, carabinieri del «Penso che sia già tutto chia- ordigno sempre a base di polvere
Il ruolo ndr) ha avuto ini- Ros, i ro, ma se fosse necessario sono pirica ma diverso da quello inviato
Ipotizzato un ruolo non zio una "trattati- quali pronto a fornire ogni precisazio- venerdì scorso alla sede
solo di osservatore va" tra soggetti negano ne all’autorità giudiziaria, nono- dell’Ardeatino dalla Federazione
appartenenti ai stante il mio precario stato di anarchica informale ed esploso fra le
nei rapporti tra i boss servizi di infor- salute», commenta Jannuzzi mani del direttore generale Marco
e le istituzioni mazione, e/o ad che nelle sue pubbliche prese Cuccagna. Questa volta si è trattato di
altre istituzioni di posizione ha sempre difeso una busta bianca, con il timbro
dello Stato, per il la versione dei carabinieri del postale di Fiumicino, che conteneva
pentiti e indagini siciliane dai tramite di Vito Ros sugli incontri col vecchio «un ordigno mai utilizzato prima
tempi di Giovanni Falcone, fino Ciancimino, con Ciancimino, in contrasto con d’ora», spiegano gli artificieri della
alle ultime scaturite dalle dichia- esponenti di ver- quella del giovane e altre acqui- polizia (nella foto) che l’hanno
razioni di Gaspare Spatuzza e tice di Cosa No- sizioni delle inchieste in corso disinnescato. Una bomba incendiaria
Massimo Ciancimino. Ma pro- stra i quali ulti- sia a Palermo che a Caltanisset- «a sfregamento» che avrebbe
prio i suoi contatti col figlio del- mi, al fine di otte- ta. E sono note le sue pesanti provocato una fiammata di 4 metri. Si
l’ex sindaco mafioso di Palermo, nere i benefici richiesti per por- Ex senatore critiche rivolte a De Gennaro, al- indaga per accertare un collegamento
e prima ancora con lo stesso Vi- re fine al "programma stragi- l’epoca in cui svolgeva indagini fra i due tipi di bomba. Il premier
to Ciancimino morto nel 2002, sta", deliberarono di anticipare A destra, Lino Jannuzzi, antimafia al fianco di Falcone e Monti ha rinnovato la solidarietà ai
hanno spinto la Dia a ipotizzare la già programmata eliminazio- 83 anni, ex senatore di anche dopo, bersaglio della ca- dipendenti Equitalia «che — ha detto
un suo ruolo non solo di osser- ne del dottor Paolo Borsellino». Forza Italia e giornalista lunnia per la quale Massimo — compiono esclusivamente il loro
vatore nel presunto collegamen- Massimo Ciancimino ha rac- (Olycom). Sopra, Ciancimino è inquisito da en- dovere al servizio del Paese».
to tra boss, pezzi di servizi segre- contato di aver incontrato Jan- Massimo Ciancimino trambe le Procure. Rinaldo Frignani
ti o altri esponenti delle istituzio- nuzzi nell’autunno del 2009 a Pa- (Graffiti Press) Giovanni Bianconi © RIPRODUZIONE RISERVATA

ni che si sarebbe realizzato al rigi, dov’era andato per recupe- © RIPRODUZIONE RISERVATA

TRECCANI PRESENTA IL LIBRO DELL’ANNO.


Prestigiose e autorevoli firme ripercorrono giorno per giorno
tutti gli eventi che hanno caratterizzato quest’anno cruciale e così
denso di avvenimenti storici.
Fotografie, dati, statistiche e approfondimenti d’autore per ricordare
e comprendere a fondo l’anno che ha cambiato le nostre vite.
Codice cliente:

34 Cronache italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Trasporti Secondo i sindacati ieri si è fermato il 99 per cento degli autobus extraurbani Il delitto di Perugia

Scioperi, treni e bus a rischio


Proteste contro i tagli. Trenitalia: partono 3 convogli su 4
ROMA — E’ stata «altissi- per l'occupazione dei dipen-
ma, con punte del 99%», secon- Le modalità denti del settore e dei lavorato-
do i sindacati, l’adesione allo ri dell'indotto, che già in que-
sciopero di ieri di bus ex- sti giorni scontano pesante-
traurbani. E oggi si ri-
schia il caos nei
Le Ferrovie Tram, metrò mente gli effetti dei tagli ai tre-
ni notturni». A Seattle Un’immagine recente di Amanda Knox (LaPresse)
trasporti anche
nelle città. Si
fino alle 21 orari diversi Lo sciopero di ieri ha avuto
un grande seguito. Secondo i
fermeranno
gli addetti a
Da ieri sera alle 21 e fino A Milano stop dalle 8.45 primi dati parziali nel Lazio
l'adesione è stata dell'89%,
I giudici: nessuna prova
alle 21 di oggi sciopero alle 15 e dalle 18 al
bus, me-
tro, tram e
dei treni indetto da Cgil,
Cisl, Orsa, Ugl, Cusal e
termine del servizio. A
Roma dalle 8.30 alle
dell'80% in Campania,
dell'85% in Veneto con punte
su Amanda e Raffaele
trasporti Sast 17.30 e dalle 20 alla fine del 98% nelle province di Vene-
locali. zia e di Rovigo, in Toscana del ROMA — «È stato per consolidare una convinzione
Mentre 90% con punte del 99% nella basata su valutazione di mera probabilità che la Corte
prosegue provincia di Pisa, in Piemonte di primo grado ha avvertito la necessità di cogliere un
l’astensio- dall'esecutivo Monti». gestione delle aziende e la re- tra l'80% e il 90% come in Emi- movente che non è corroborato da alcun elemento di
ne del per- Con questa protesta i sinda- golazione del lavoro». lia Romagna e nella Marche prova ed è esso stesso niente affatto probabile». Nelle
sonale ferro- cati chiedono «per il 2012 il ri- Senza un reintegro delle ri- dove, per motivi tecnici, si so- motivazioni della sentenza che ha assolto Amanda
viario iniziato pristino delle risorse finanzia- sorse tagliate, spiegano i sinda- no fermati anche i servizi urba- Knox e Raffaele Sollecito dall’accusa di aver ucciso
ieri sera alle 21. rie necessarie a sostenere il tra- cati, «è fondato il rischio di ni con punte del 95% a Bolo- Meredith Kercher, i giudici dell’appello non si limitano
Anche se Trenita- sporto pubblico locale e ferro- una drastica riduzione del ser- gna e ad Ancona. a dubitare del movente individuato in primo grado: ora
lia prevede che saran- viario e la sottoscrizione del vizio pubblico, con gravi con- Lo stop a bus, metro e tram del delitto, arma, testimonianze, simulazione del furto,
no regolari il 74% dei 468 contratto della mobilità che seguenze drammatiche per la dei servizi urbani si svolgerà per loro è tutto (o
convogli nazionali, sarà bene sancisca le nuove regole per la mobilità dell'intero Paese e in modalità diversa a seconda quasi) da ribaltare.
controllare se il proprio treno delle città: a Roma dalle 8.30 Nessun movente Per fare l’esempio più
è stato o no cancellato (anche alle 17.30 e dalle 20 a fine servi- La Corte d’appello: non nitido: ora è Rudy
dopo la fine dell’orario di scio- zio; a Milano dalle 8.45 alle 15 Guede, condannato
pero) sul sito internet Trenita- Vini e dalle 18 al termine del servi-
ci sono elementi in via definitiva, a
lia.com o telefonando al nume- zio; a Napoli dalle 8.30 alle 17 sul movente, Rudy scagionare Amanda e
ro gratuito 800892020. Nel tra- Gancia, 70% e dalle 20 a fine servizio; a Tori- non accusò la coppia Raffaele perché il
sporto locale, saranno svolti i
servizi minimi garantiti nelle
al re russo no dalle 9 alle 12 e dalle 15 a
fine servizio; a Venezia-Me-
«non aver loro
attribuito, nella
fasce di maggiore afflusso.
Lo sciopero è stato indetto
della vodka stre dalle 9 alle 16.30 e dalle
19.30 a fine servizio; a Genova
conversazione in chat, la responsabilità dell’omicidio
rappresenta un elemento di una certa consistenza a
dai sindacati di Filt Cgil, Fit Ci- La Gancia di Canelli dalle 9.30 alle 17 e dalle 21 a favore degli imputati». Ma la critica all’impianto del
sl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, parlerà russo: ieri la termine servizio; a Bari primo processo e dell’inchiesta in queste 143 pagine è
Orsa Trasporti, Faisa Cisal e conferma della 8.30-12.30 e dalle 15.30 a fine totale: dalla «durata ossessiva degli interrogatori» di
Fast, «a sostegno della verten- cessione del 70% servizio; a Palermo dalle 8-30 Amanda al gancetto «contaminato» prima ancora di
za per la sottoscrizione del della società (vini e alle 17-30 e a Cagliari dalle arrivare alla Scientifica. Per i giudici dell’appello gli
nuovo contratto della Mobili- liquori) alla Russian 9.30 alle 12.45, dalle 14.45 alle elementi «non confermano l’ipotesi del concorso di più
tà e per protestare contro i ta- Standard di Roustam 18.30 e dalle 20 alla fine del persone». Procura e difesa Knox faranno ricorso.
gli alle risorse destinate al tra- Tariko (nella foto), il servizio. Al. Cap.
sporto pubblico collettivo, re della vodka. V.Pic. © RIPRODUZIONE RISERVATA

operati dal precedente gover- © RIPRODUZIONE RISERVATA

no e non ancora ripristinati

BANDI DI CONCORSO Republic of Iraq

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA Iraq - INDIVIDUAL SUPPLY CONTRACT FORECAST
BORSE DI STUDIO
Assessorato al Turismo (Contract No. MT/E/6/2011)
Por Calabria Fesr 2007/2013
Object: Supply of Lot n. 1° - n. 500 agricultural tractors (115-120) hp to the Iraqi
PER CORSI DI FORMAZIONE AVVISO DI ESITO DI PROCEDURA COTTIMO FIDUCIARIO Ministry of Agriculture
Contracting Authority: Iraqi Ministry of Agriculture
OGGETTO: Stampa di n. 60.000 guide turistiche della Calabria (di cui
Funding: Soft Loan of the Italian Ministry of Foreign Affairs for
25.000 nelle quattro lingue straniere inglese, francese, tedesco e spa-
rebuilding of the agriculture and irrigation sector
Il Consorzio ATA Formazione, nell'ambito dei progetti di ricerca e forma- gnolo), costituite da n. 160 pagine cadauna; il contenuto della guida Intended timing of publication of the procurement notice - December 28th, 2011
sarà fornito dalla Amministrazione Appaltante.
zione del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, mette a Additional information:
IL DIRIGENTE DEL SETTORE http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Imprese/Opportunita/Ricerca_Ban-
disposizione i seguenti bandi di concorso per laureati e diplomati: diGare.htm
VISTO l’art. 65, COMMA 1 del D.Lgs. n. 163/2006, il quale stabilisce che http://www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it/pdgcs/italiano/Gare/Avvisi/intro.html
le stazioni appaltanti che hanno aggiudicato un contratto pubblico inviano The Procurement Notice will be available from the following website addresses
• MULTIAIR EVOLUTION - Motopropulsore a benzina di nuova generazione www.iraqiscas.com
un avviso conforme all’allegato IX, punto 5, relativo ai risultati della pro-
Rif. PON01_02211 cedura di aggiudicazione, entro quarantotto giorni dall’aggiudicazione del
contratto;
• Componenti avanzati per la riduzione della resistenza all’avanzamento RENDE NOTO
Republic of Iraq
Rif. PON01_01750 - che la Regione Calabria, Dipartimento Turismo, Settore Promozione ed
Organizzazione Turistica, con sede in Via San Nicola, 8 - Galleria Man- Iraq - INDIVIDUAL SUPPLY CONTRACT FORECAST
(Contract No. MT/P/7/2011)
cuso - Catanzaro, nei giorni 13, 14 e 21, mese di ottobre, anno 2011 ha
• MATRECO - Materiali avanzati per trasporti ecosostenibili Object: Supply of Lot n. 1 - N. 452 & Lot n . 2 - 409 tractors (70-80HP) to the Iraqi
esperito ai sensi degli artt. 3 - 11 - 55 del D.Lgs. n. 163/2006, la procedura Ministry of Agriculture
Rif. PON01_02239 aperta per la ristampa di materiale promo - pubblicitario mediante pro- Contracting Authority: Iraqi Ministry of Agriculture
cedura di cottimo fiduciario; Funding: Soft Loan of the Italian Ministry of Foreign Affairs for
- che la natura delle prestazioni è quella indicata in oggetto, ed il valore rebuilding of the agriculture and irrigation sector
complessivo delle attività è pari ad Euro 180.000,00 (Iva inclusa); Intended timing of publication of the procurement notices - January 4th, 2012
Bandi, modalità e moduli di partecipazione sono disponibili sul sito Additional information:
- che con decreto n. 13906 del 07/11/2011 del Dirigente del Settore Pro-
http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Imprese/Opportunita/Ricerca_Ban-
mozione Turistica, la gara è stata aggiudicata, in via definitiva, alla Ditta diGare.htm
www.ataformazione.it Rubbetino Editore Srl - Viale R. Rubbettino n. 8 - Soveria Mannelli (CZ), http://www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it/pdgcs/italiano/Gare/Avvisi/intro.html
che ha presentato un’offerta con un ribasso pari al 56,25% dell’importo The Procurement Notice will be available from the following website addresses
www.iraqiscas.com
posto a base d’asta, che realizzerà le forniture richieste per un importo
di €. 78.750,00 IVA inclusa;
Metropolitana Milanese S.p.A. - che l’organo competente per le procedure di ricorso in merito alla gara
Sede Legale Via del Vecchio Politecnico n. 8 - 20121 MILANO d’appalto di cui in oggetto, è il Tribunale Amministrativo Regionale della
tel. 02/77471 telefax 02/780033 Calabria, con sede in Catanzaro; il ricorso potrà essere proposto ai sensi Republic of Iraq

Bando di gara con procedura aperta della Legge n. 1034/1971 e successive modifiche ed integrazioni. Iraq - INDIVIDUAL SUPPLY CONTRACT FORECAST
La Metropolitana Milanese S.p.A. intende indire gara per l’affidamento in Catanzaro, lì 16/12/2011 (Contract No. MT/D/8/2011)
appalto del servizio di consulenza e assistenza nella gestione dei servizi Object: Supply of Lot n. 1 - 389 tractors & Lot n . 2 - 433 tractors (70-80)HP
Il Dirigente del Settore - Dott. Pasquale Anastasi to the Iraqi Ministry of Agriculture
inerenti all’amministrazione del personale (CIG 3651861B05). L’aggiudica-
Contracting Authority: Iraqi Ministry of Agriculture
zione sarà effettuata con il criterio del prezzo più basso. Categoria dei servizi: Funding: Soft Loan of the Italian Ministry of Foreign Affairs for
COMUNE DI CONCORDIA SULLA SECCHIA
9. Importo complessivo stimato: € 570.000,00 + IVA. Durata: 36 mesi a (Provincia di Modena) rebuilding of the agriculture and irrigation sector
decorrere dalla data di inizio delle attività, prevista al 1° marzo 2012. Le of- AVVISO DI AGGIUDICAZIONE Intended timing of publication of the procurement notices - January 11th, 2012
Codice CIG: 2893320B2F
ferte dovranno essere formulate nel rispetto delle modalità previste nell’edi- Additional information:
Procedura di aggiudicazione: procedura aperta ai sensi http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Imprese/Opportunita/Ricerca_Ban-
zione integrale del bando che è disponibile presso la Società e sui siti del’art. 55 del dlgs 163/06. Natura delle prestazioni: ser-
vizi educativi e assistenziali nel nido, scuole d’infanzia e diGare.htm
internet www.metropolitanamilanese.it e osservatorio.oopp.regione.lombar- dell’obbligo. Aggiudicazione ai sensi dell’art. 83 del http://www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it/pdgcs/italiano/Gare/Avvisi/intro.html
dia.it. Le offerte dovranno tassativamente e perentoriamente pervenire, pena D.Lgs. n. 163/2006. Data di aggiudicazione: determina
di aggiudicazione definitiva n. 243 del 05/12/2011. Nu-
Affittasi appartamento The Procurement Notice will be available from the following website addresses
l’esclusione dalla gara, entro e non oltre le ore 15.00 del 31.1.2012, presso
la sede della Società. Il presente bando è stato inviato in data 13.12.2011
mero di offerte ricevute: 3. Aggiudicatario. Soc. Coop.
Soc. “Società Dolce”, via Cristina da Pizzano 5, Bologna.
in Chalet www.iraqiscas.com

POOL DI MERCHANT BANKS


Importo di aggiudicazione: 983.968,15 euro. Il bando è
all’Ufficio Pubb. Uff. delle Comunità Europee per la pubblicazione nella PIACENZA (PC), VIA MENTOVATI stato pubblicato il 05/07/2011 sulla Gazzetta Ufficiale Appartamento arredato due lo-
Gazzetta Ufficiale delle Comunità. 13-15, COMPLESSO INDUSTRIALE della Comunità Europea. Informazioni sui ricorsi: servizio cali (80 m2) posizione centrale.
OFFRONO FINANZIAMENTI
istruzione tel. 0535 412934/412936 fax 0535 412912.
Il Direttore Generale - dott. Stefano Cetti destinato a produzione, stoccaggio La Responsabile - dott.ssa Marina Caffagni L’appartamento ristrutturato
e vendita di alimenti zootecnici gode di fantastica vista sui
AUTORITA’ PORTUALE DI CIVITAVECCHIA con relativa area di pertinenza (Nel rispetto delle norme vigenti)
monti, vicinissimo funivie e piste
ESTRATTO DI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA
Autorità Portuale di Civitavecchia Molo Vespucci, s.n.c.
circostante. Prezzo di perizia: € di ski. AD IMPRESE DA EURO 500.000,00 al tasso annuo
1.700.000,00. Offerta minima ri- del 3% fisso per I’intera durata del prestito di 6-10-15 anni.
00053 Civitavecchia (RM). Oggetto: Porto di Civitavecchia
INPS - DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA Composto da soggiorno con ca-
- Procedura aperta per l’affidamento dell’intervento deno- chiesta: € 1.100.000,00, Eventuali Interessi rimborsabili a rate semestrali a partire dal secondo anno
minato “Demolizione dei sili per lo stoccaggio di rinfuse
via M. Gonzaga 6 - 20123 Milano
mino, terrazza (25 m2), cucina,
solide cerealicole siti sul Molo del Bicchiere, banchine 7 e offerte minime in aumento: € tel. 0288931, fax 028893200
8 del Porto di Civitavecchia”. CIG: 3625571BD3. Le offer- 15.000,00. Vendita senza incanto Estratto bando di gara camera matrimoniale e bagno, (12 mesi di pre-ammortamento).
E’ indetta gara di appalto mediante procedura aperta, ai sensi
te dovranno pervenire all’indirizzo di cui sopra entro le ore
12.00 del 13.01.2012. Informazioni: Geom. Ferruccio 16/02/2012 ore 10.00, eventuale del decreto legislativo 163/2006 e ss.mm., per “lavori di realiz-
cantina e garage. Capitale rimborsabile in unica soluzione alla scadenza del prestito
zazione del nuovo centro medico legale dell’Area metropolitana
Bonaccioli tel. 0766-366220 fax 0766-366307. La docu-
vendita con incanto 23/02/2012 Informazioni:
mentazione complementare, il disciplinare ed i modelli da milanese”, presso lo stabile in Milano, via G. B. Vico 1. Importo
INVIARE RICHIESTE A: V.F.C.110 Wall Street–
compilare da parte dei concorrenti sono pubblicati sul ore 9.45, Notaio delegato dott. complessivo dell’appalto (compresi oneri per la sicurezza): euro
1.600.000,00, (categoria prevalente OG1, classifica IV). Le of-
Trivella Architects
sito internet dell’Autorità Portuale www.portidiroma.it.
Data di pubblicazione sulla G.U.R.I. 5ˆ Serie Speciale n. Massimo Toscani (0523/331106), ferte devono essere inoltrate all’indirizzo di cui sopra entro le 7500 St. Moritz – Svizzera New York, N.Y. – U.S.A. Fax: +1 212 943 23 00
ore 12.00 del 27 gennaio 2012. Il bando integrale di gara è pub-
143 del 05.12.2011. Responsabile del Procedimento: Dr.
Ing. Maurizio Ievolella.
Custode I.V.G. (0523/385653). Es. blicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 147 Telefono 0041 81 834 91 91 email:contact@curtisassociates.biz
del 14/12/2011.
IL PRESIDENTE - Dr. Pasqualino Monti n. 61/08. IL DIRETTORE REGIONALE - Giuliano Quattrone info@trivella.ch | www.trivella.ch SI RICERCANO AGENTI
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Cronache 35

Il caso La società della Torino-Lione: così gli operai saranno al sicuro per le trivellazioni. Da gennaio chi oltrepassa il limite rischia il carcere

Quel muro della Tav


alto tre metri
nel cantiere-fortino
Filo spinato e telecamere anti assalti
MILANO — Nell’inverno del 2005, a «rispettare gli impegni con l’Europa». In costruzione Il progetto
quello delle barricate e degli scontri che Il responsabile dei Trasporti d’Oltralpe Le reti e il muro
portarono al grande stallo della Tori- ha concordato che martedì a Roma ver- per proteggere i
no-Lione, il cantiere di Venaus era pro- rà firmato l’accordo tra Italia e Francia cantieri dichiarati
tetto solo da un cordone di poliziotti e per il finanziamento della prima fase «siti strategici
carabinieri. Un centinaio nei giorni di della Torino-Lione. Ma, con l’avvio dei inviolabili»
tregua, un migliaio in quelli più caldi. lavori per l’edificazione del muro, il can-
All’inizio della scorsa estate, quella del- tiere della Maddalena assomiglia sem- state tagliate più volte. La Lyon Turin ticolarità della protesta e della controf- Torino-Lione
le scadenze Ue da rispettare ad ogni co- pre di più a un terreno di guerra. Le pri- Ferroviaire, la società responsabile del- I tempi fensiva valsusina. Perché un muro è sta- La linea ad alta
sto, per aprire il cantiere della Maddale- me grandi strutture a forma di «H», che la parte comune italo-francese della fu- Il ministro Passera: to costruito anche a protezione del can- velocità per il
na di Chiomonte sono arrivati in Val di dovranno reggere pannelli di cemento tura linea, lo ha scritto nel suo comuni- rispetteremo gli impegni tiere Tav di Bologna ma quello della trasporto delle
Susa addirittura i reparti speciali dei ca- alti tre metri, sono già state piantate sot- cato: «Stiamo sistemando circa 50 me- Maddalena è altro. Più simile forse a merci collegherà
rabinieri usati in Aspromonte, quindi to il viadotto dell’autostrada Tori- tri di pannelli di cemento per rinforzare europei. In futuro miglior quelli che si vedono attorno ai pozzi pe- Torino a Lione: fa
l’esercito. Più di duemila uomini schie- no-Bardonecchia. Proprio davanti al ba- la protezione dell’area di lavoro e per tu- dialogo con il territorio troliferi in Algeria. parte del corridoio 5
rati dietro a chilometri di reti orlate di racco che ospita il primo presidio dei telare la sicurezza degli operai in segui- Per stasera i no-Tav hanno organizza- Lisbona-Kiev
filo spinato. Adesso però, alla vigilia del- no-Tav: è lì che sono avvenuti gli scon- to ai diversi recenti tentativi d’intrusio- to un’altra manifestazione. Una fiaccola- I costi
la promozione del cantiere a sito strate- tri dell’Immacolata. È lì che le reti sono ne». Poche parole in cui sta tutta la par- ta che non dovrebbe toccare il cantiere. Il progetto completo
gico inviolabile — chi lo fa dal 1˚ gen- «Per scelta — sottolinea Luigi Casel, franco-italiano
naio rischia fino al carcere —, è stato de- uno dei leader della protesta —, perché costerà 23,6 miliardi
ciso che i cordoni umani, le reti e il filo quel muro di Gaza per noi non cambia di euro
spinato non bastano più: da pochi gior- Le ragioni del «sì» all’opera Le ragioni del «no» nulla. È solo un segno in più di debolez- I lavori
ni si sta costruendo un muro per proteg- za. Quanti soldi saranno spesi a fronte Lo scorso giugno è
gere macchine e operai pronti a dare il dei 100 euro di danni per il taglio delle stato aperto il
via agli scavi del tunnel esplorativo. Al- reti?». Ma adesso, come ha ricordato ie- cantiere Tav della
to tre metri, sarà sormontato da cordo- ri Passera, «siamo arrivati, dopo una Maddalena di
ni di filo spinato e guardato a vista da lunga gestazione, all’inizio dei lavori». Chiomonte dove
una rete di telecamere. Il perimetro del Basta camion Meno smog Italia crocevia I costi L’ambiente Militarizzazione Il ministro ha anche aggiunto: «Non c’è verrà realizzato un
cantiere potrebbe così passare dai 1.800 Con la costruzione Ci saranno 600 La linea contribuirà Non serve e La linea L’opera è stata dubbio che dall’esperienza della Tav tunnel esplorativo, il
metri attuali ai 2.500 definitivi. E gli uo- della Torino-Lione mila camion in a rendere l’Europa il costo totale è danneggerà calata sul dobbiamo imparare cose che, alle pros- primo in territorio
mini di guardia potrebbero essere an- il trasporto meno sulle strade: più unita e eccessivo: l’ambiente e territorio dall’alto sime occasioni, ci permettano di gestire italiano: lo scavo
che un po’ meno dei cento attuali. delle merci questo porterà il nostro Paese pari al netto aumenterà del attraverso la meglio sia il dialogo con il territorio della galleria inizierà
Ieri il ministro dello Sviluppo econo- si sposterà dalle a un abbattimento un crocevia della manovra 15% le malattie militarizzazione che le ricadute sul territorio». nei primi mesi del
mico e delle Infrastrutture Corrado Pas- strade alla ferrovia del Pm10 commerciale salva-Italia tra bimbi e anziani della valle Alessandra Mangiarotti 2012
sera ha ribadito la volontà del governo © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

36 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera


Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Cronache 37

La storia Un’azienda usò materiale industriale anziché medico. Un’operaia: vivo con una bomba a orologeria nel corpo. Casi in Spagna e Gran Bretagna

Parigi, le ribelli dei seni rifatti La vicenda oltre duemila donne hanno intrapreso
azioni legali. La magistratura ha aperto
un’indagine giudiziaria per omicidio
preterintenzionale nel caso di una don-
na morta di cancro.

in marcia contro il governo


Il governo francese, a oggi, ha riscon-
trato quattro casi di cancro in donne
Le protesi difettose che avevano ricevuto le protesi, due
Negli ultimi dieci anni, delle quali sono decedute, anche se
più di 30 mila donne non è stato possibile stabilire un chia-
in Francia e in altri ro nesso causa-effetto tra le protesi e la
In 30 mila con protesi di silicone nocivo. «Abbiamo paura» Paesi (tra cui Spagna
e Regno Unito) si
malattia. Tuttavia, le francesi che han-
no ricevuto protesi mammarie prodot-
sono sottoposte a te dalla Pip ieri sono scese in piazza per
PARIGI — Tra la folla di donne infe- interventi di chirurgia manifestare davanti al ministero della
rocite che urlano «vogliamo giusti- estetica al seno e Sanità, accusando il governo di non
zia!», davanti al ministro della Sanità hanno ricevuto aver fatto abbastanza, e chiedendo che
francese, un’operaia dai tratti pallidi e protesi rivelatesi paghi i costi per la rimozione delle pro-
tirati si stringe nella giacca a vento e si difettose e tesi.
sforza di ricacciare indietro le lacrime. potenzialmente «Siamo stufe di essere considerate
Troppo timida e spaurita per dare il nocive per la salute. aspiranti veline o peggio», protesta
suo nome, non si riconosce nello stere- In pratica avrebbero una donna nella folla, che ha ricevuto
otipo spesso cucito addosso alle vitti- contenuto silicone protesi della Pip dopo un intervento di
me del peggiore scandalo di chirurgia non da presidio mastectomia per tumore. Molte si la-
estetica scoppiato in Francia negli ulti- medico ma per uso
mentano di essere state respinte dalle
mi decenni. autorità competenti e addirittura colpe-
industriale. L’involucro
volizzate. Queste donne, per la mag-
Decine di migliaia di donne si lamen- delle protesi si è
gior parte, hanno stipendi bassi e in
tano che la loro vita è diventata un in- rivelato difettoso
molti casi hanno chiesto prestiti per
ferno dopo aver ricevuto protesi mam- e soggetto a perdite l’intervento chirurgico iniziale e oggi
marie difettose, contenenti non silico- e rotture sono in difficoltà per pagare anche l’a-
ne per uso medico, bensì destinato al- L’azienda sportazione delle protesi.
l’industria, del tipo comunemente im- La società che Il settore della chirurgia cosmetica e
piegato nella fabbricazione di compo- avrebbe fabbricato le plastica in Francia è tra i più fiorenti in
nenti dei computer o nel settore del- protesi è la francese Europa. Fino a oggi, in questo Paese,
l’elettronica. Poly Implant tra le 400 mila e le 500 mila donne han-
«Per tanto tempo ho sofferto di de- Prosthesis (Pip), che no ricevuto protesi mammarie. Un’in-
pressione e di altri problemi mentali le- ha chiuso dagine del 2009 ha rivelato che pur es-
gati alla percezione del corpo», dice L’inchiesta sendo le più magre in Europa occiden-
una donna di 48 anni proveniente dal- Oltre 2 mila donne tale, le francesi sono le più complessa-
la Normandia. «In fabbrica guadagno Leader Alexandra Blachere è a capo dell’associazione di donne con problemi alle protesi di seno (Camille Dupuis) hanno intrapreso te per il loro aspetto e si sottopongono
mille euro al mese, e non ho potuto per- azioni legali e la agli standard più severi per quel che ri-
mettermi una ricostruzione del seno fi- Ci sono donne che evitano persino di toposte a interventi di chirurgia esteti- mondiale per la fabbricazione di prote- magistratura ha guarda il peso corporeo.
no ai quarant’anni e passa. Dopo aver fare movimenti violenti o praticare ca al seno e hanno ricevuto protesi che si mammarie in silicone fino all’anno aperto un'indagine I chirurghi sostengono che il nume-
ricevuto le protesi mi sono sentita mol- sport, per paura di danneggiare le pro- si sono rivelate difettose e potenzial- scorso, quando si è scoperto che aveva per omicidio ro di operazioni cosmetiche al seno sia
to meglio, ho smesso di prendere anti- tesi, ma io svolgo un lavoro pesante in mente nocive per la salute, innescando preso una scorciatoia, allettata da un ri- preterintenzionale per calato notevolmente dall’inizio dello
depressivi, ho ricominciato a lavorare. fabbrica. Sono sempre angosciata, quella che è già stata descritta come sparmio che si aggira sul miliardo di una donna morta di scandalo. Le autorità francesi racco-
Poi vengo a sapere che le protesi sono quando vado a dormire, quando mi una vera e propria storia dell’orrore. Lo euro annualmente, e si era messa riem- cancro. Il governo mandano a tutte le donne che hanno
dannose per la salute. Dai controlli si sveglio. È come vivere con una bomba scandalo ha provocato reazioni di pani- pire le protesi non con materiali da pre- francese, a oggi, ha ricevuto protesi Pip di sottoporsi a re-
vede che sono ancora al loro posto, ma a orologeria dentro di te». co nell’imponente industria della chi- sidio medico, bensì con silicone per riscontrato quattro golari controlli per scongiurare il ri-
per sicurezza me le farò togliere. Sono Nell’arco degli ultimi dieci anni, più rurgia estetica in Francia. uso industriale. L’involucro delle prote- casi di cancro in schio di perdite o rotture.
terrorizzata dall’idea che possano rom- di trentamila donne in Francia, oltre a L’azienda incriminata, la Poly Im- si si è rivelato anch’esso difettoso e sog- donne che avevano Angelique Chrisafis
persi da un momento all’altro. Mi sfor- migliaia di altre donne in vari Paesi, tra plant Prosthesis (Pip), situata nel sud getto a perdite e rotture. ricevuto le protesi (Traduzione Rita Baldassarre)
zo di dormire supina, quando ci riesco. cui Spagna e Regno Unito, si sono sot- della Francia, era rinomata a livello L’azienda oggi ha chiuso i battenti e © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

38 Cronache italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Internet I video divisi in 100 canali tematici o professionali per 800 milioni di persone La sfida

La seconda vita di YouTube li», quelli che attiravano più


«click», anche se sciocchi, si
passa a una stagione più matu-
ra nella quale, com’è evidente
fin da una «home page» mol-
Cubo di Rubik
nuovo record
Ma con il clone
Più controlli per attirare spot to più razionale e organizzata,
ci sarà più controllo sull’offer-
ta. Il tentativo sembra essere
quello di indirizzare il pubbli-
co verso nuove aree, di rende-
fatto in Cina
MILANO — Il cubo di Rubik
Rivoluzione commerciale del sito. Gli utenti: penalizzati re più prevedibile il comporta-
mento degli utenti o, almeno,
di una loro fascia.
messo in crisi dal gemello
cinese — e taroccato — «Ali
spiegate». Un oggetto,
DAL NOSTRO INVIATO Rimettendo a quest’ultimo, uguale a
fuoco il modo di quello dell’inventore
NEW YORK — Internet cam- operare di un sito ungherese Erno Rubik. Ma
bia la televisione, i confini tra acquistato nel diverso al tatto: più ruvido,
palinsesti dei «network» frui- Il tasto 2006 che ha avuto più maneggevole. Insomma,
bili sul grande schermo e i sin- Il pulsante fin dall’inizio uno così comodo da diventare
goli video visti su «tablet», «Aggiungi straordinario suc- sempre più spesso l’attrezzo
«personal computer» e telefo- canali» è cesso di pubblico, ufficiale nei campionati
nini «smart», si fanno sempre diventato un ma non ha fin qui internazionali di velocità. A
meno netti e YouTube cambia elemento trovato un model- proposito: il più rapido,
pelle per cavalcare questa rivo- importante lo di business sta- quest’anno, è stato il
luzione: il grande sito dei vi- nel nuovo bilmente redditi- 19enne polacco Michal
deo amatoriali, che da cinque sito. Ma zio, Google cerca, Pleskowicz (foto sotto): ha
anni appartiene a Google, en- anche un insomma, di rende- risolto il tutto in 8 secondi e
tra nell’età matura proponen- modo, re l’offerta di You- 65 centesimi.
do ai suoi 800 milioni di uten- secondo gli Tube più televisiva Il cubo, dicevamo. Anzi: i
ti sparsi nel mondo un’offerta internauti, e più adatta al mer- cubi. Quello «vero», rimasto
più organizzata, con un sapo- «per mettere cato pubblicitario: uguale nel tempo: liscio,
re più «televisivo» e intanto si in risalto le un settore che ha lucido, spigoloso. Tornato
prepara a sfornare un centina- pagine delle bisogno di lavora- di moda un po’ ovunque.
io di nuovi canali tematici o grandi realtà re su una materia Tanto da diventare oggetto
professionali. a discapito che abbia un certo di culto nella Silicon Valley
È la scommessa su un futu- dei singoli grado di omogenei- e tra i personaggi famosi
ro fatto di «palinsesti persona- utenti» tà e prevedibilità. (dal cantante Justin Bieber
li» che Google e YouTube af- Questo non si- all’attore Will Smith). E
gnifica che non ci quello cinese che spopola in
sarà più spazio per

3 miliardi i milioni di filmati


amatoriali, che l’ac-
I filmati visualizzati ogni giorno cesso non conti-
su YouTube. Mentre ogni minuto nuerà ad essere li-
vengono caricate 35 ore di video bero per ogni tipo
di contenuto: sa-
frontano reclutando rebbe un errore, vi-
per i nuovi canali sto che la prolifera-
«star» dello spetta- zioni di video co-
colo come Madon- me quelli familiari,
na e Ashton Ku- scolastici o relativi
tcher e associando- agli sport praticati
si, per la produzio- da dilettanti, è sta-
ne di contenuti in- ta all’origine del «boom» di Asia. Ma ora che il
formativi e di in- Più «social» La novità YouTube. E infatti le procedu- giocattolo-enigma rivive i
trattenimento, Il nuovo re di accesso al sito non sono tempi d’oro costringe la
con partner come YouTube state modificate. Quella che «Seven Towns», l’azienda
Disney, l’agenzia è più attento Su Facebook cambia è l’organizzazione del autorizzata alla
Reuters e il Wall al sistema dei materiale: c’è una maggior vi- distribuzione, a correre ai
Street Journal.
Una scommessa
social network:
i profili
debutta sibilità dei canali «struttura- ripari. Per dire: la società
spende ogni anno mezzo
ti», mentre i video «random»
partita due gior-
ni fa negli Stati
su Google+
e Facebook
«Timeline» sono meno enfatizzati. Quelli milione di dollari in
avvocati per combattere la
più visti sono ancora accessi-
Uniti col lancio diventano parte MILANO — Da ieri, gli bili attraverso un tasto «popu- violazione del copyright.
del primo cana- integrante della oltre 800 milioni utenti di lar» allineato insieme ad altri. Una sfida enorme. Tanto da
le tematico, prima pagina Facebook potranno Google si gioca questa parti- far ammettere al
quello dedicato del portale modificare i propri profili ta con un occhio attentissimo vicepresidente della «Seven
alla scuola. utilizzando Timeline. La Towns» che «con il cubo
allo sviluppo dei «social
Come tutte nuova applicazione — dal cinese non possiamo
network»: quello del gruppo,
le rivoluzioni, 22 dicembre obbligatoria competere». Erno Rubik,
anche questa è Google+, ma anche Facebook, intanto, secondo il Wall
per tutti — raccoglie tutti hanno una «porta d’accesso»
destinata a procedere su un gli aggiornamenti Street Journal sta lavorando
terreno accidentato. La pro- riservata nella «home page» da cinque anni a una nuova
dell’utente sin dal di YouTube. Il gigante Face-
gressiva evoluzione dell’impo- momento in cui si è versione. E chissà se ha
stazione di YouTube, culmina- le critiche, anche feroci: nien- sione, sacrificata sull’altare de- book sta diventando un peri- dato un’occhiata al clone.
iscritto al social network.
ta nella nuova «home page» te più caos giovanilistico che La griglia gli interessi economici. coloso «competitor» di Goo- L. B.
Lo scopo è quello di creare
introdotta all’inizio di dicem- era diventato sinonimo di li- Premendo il tasto Probabilmente esagerano, una specie di rivista gle in molte aree, ma il grup- © RIPRODUZIONE RISERVATA

bre, ha suscitato non pochi bertà assoluta, anche a costo (piccolo) «Mostra tutto» irritati da un cambiamento digitale della vita degli po di Mountain View non può
mugugni tra i patiti del «vi- di riempire il sito di immagini si accede a una griglia che era ormai da tempo nelle utenti. Ognuno avrà la non riconoscerne la rilevanza
deo sharing». Sui siti specializ- curiose di animali domestici e di filmati selezionati cose. «La festa è finita» ha possibilità di scegliere sul mercato della comunica-
zati e nella stessa pagina aper- di neonati che cadono dal seg- sulla base degli accessi scritto sul New York Times il quali elementi rendere zione anche di immagini e vi-
ta da YouTube che ha chiesto giolone. Molti l’hanno presa precedenti critico Mike Hale. Dalla lunga visibili e quali nascondere. deo.
agli utenti di esprimere un giu- come una virata destinata a infanzia nella quale venivano © RIPRODUZIONE RISERVATA
Massimo Gaggi
dizio sulle novità, si sprecano penalizzare la libertà d’espres- enfatizzati tutti i filmati «vira- © RIPRODUZIONE RISERVATA

A Natale parla al cuore di chi ami: regala un libro!

Con un libro non sbagli mai


Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
39

Goditi il Natale!
e vai gratis in vacanza con Chateau d’Ax

ELISE

599€
3 POSTI (cm 203) PELLE
RIVESTITO IN PELLE 100% LE
A
NATUR
NEL COLORE CAT. 1
COME FOTO.

Vai su www.chateau-dax.it e guarda il filmato con tutte le offerte!


140 negozi di arredamento in Italia aperti anche domenica pomeriggio Goditi la vita!
numero verde 800-132 132 Scegli Chateau d’Ax.

Codice cliente:
Codice cliente:

40 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Goditi il Natale!
e vai gratis in vacanza con Chateau d’Ax

CASA GRANDE
FRATELLO
Cucina, living
e camera da letto
a meno di KUADRA

12.000€ 999€
MOBILE LIVING (cm 330)
BIANCO LUCIDO

LITERIE
IL DIVANO DEL GF 12

571€
PER ELEMENTO 1 POSTO (cm 78)
RIVESTITO IN TESSUTO
A SCELTA TRA I COLORI
DELLA CATEGORIA SPECIAL

Vai su www.chateau-dax.it e guarda il filmato con tutte le offerte!


140 negozi di arredamento in Italia aperti anche domenica pomeriggio
numero verde 800-132 132
Tutte le offerte sono valide fino al 4 gennaio 2012 solo nei negozi che aderiscono all’iniziativa e sono limitate ai modelli oggetto
della campagna pubblicitaria. Su tutti i modelli, cuscinetti e poggiatesta optional. Per la cucina, gli elettrodomestici sono esclusi dal prezzo.
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
41

LITT
IL LETTO DEL GF 12

1.458€
LETTO CON RETE ORTOPEDICA
E CONTENITORE CHE RIALZA IL PIANO
DEL LETTO PER RIFARLO FACILMENTE.
RIVESTIMENTO A SCELTA TRA
I COLORI DELLA CATEGORIA SPECIAL.

SCEGLI LA CASA CHATEAU D’AX CON:


DIVANO COMPONIBILE LITERIE (5 elementi da 1 posto)
+ MOBILE LIVING KUADRA (cm 330)
LERICI
+ CUCINA LERICI (cm 360)
LA CUCINA DEL GF 12 COMPLETA DI:

2.374€
CUCINA (CM 360) COME FOTO.
LAVELLO, MISCELATORE E CAPPA
+ LETTO LITT
+ 2 COMODINI
BIANCO LUCIDO ABBINATO A 14 FINITURE LEGNO. + COMÒ
COMPLETA DI: LAVELLO, MISCELATORE E CAPPA. + ARMADIO 2 ANTE SCORREVOLI MAXI
Goditi l
= FAI IL CONTO
UN SOGNO DI CASA CON 11.708€
e vai g
a vita!
ratis in
vacanz
a

Acquista da Chateau d’Ax


e raccogli i punti per
andare gratis in vacanza!
Per verificare i termini e le condizioni
vedi il regolamento sul sito
http://travelcard.iperclub.it/travelcard/regolamento.asp
Quote iscrizioni escluse.
Offerta valida solo nei negozi
che aderiscono all’iniziativa.
Acquisto minimo 1.000€.

Goditi la vita!
Scegli Chateau d’Ax.
Codice cliente:
Codice cliente:

42 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

“Da bambina era un sogno. Oggi è il mio lavoro.”


Messaggio Pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali dei Conti BancoPosta In Proprio consultare i relativi Fogli Informativi

Con BancoPosta In Proprio No Profit


realizzarlo è ancora più semplice.
disponibili presso gli Uffici Postali, Posteimpresa e sul sito www.poste.it

BancoPosta In Proprio è la gamma di conti correnti


per piccole e medie imprese, commercianti,
liberi professionisti e associazioni.
Cinque soluzioni per semplificare il tuo lavoro:
No Profit Base, Web, Pos, Condominio e oggi anche No Profit.

Con l’opzione No Profit gestisci la tua organizzazione


in modo semplice e conveniente. In Ufficio Postale e online.
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
43

Economia
Indici delle Borse FTSE MIB La settimana Cambi Eni La settimana Titoli di Stato
Titolo Ced. Quot. Rend. eff. Titolo Ced. Quot. Rend. eff.
15-12 netto % 15-12 netto %

FTSE MIB 14.627,69 1,37%  Londra 5.400,85 0,63%  1 euro 1,3019 dollari 0,20%  Btp 09-01/07/12 2,500% 99,06 3,97 Btp 06-15/09/17 2,100% 80,85 8,44
Btp 10-15/12/12 2,000% 97,31 4,57 Btp 96-01/11/26 7,250% 99,78 6,46
FTSE It.All Share 15.347,83 1,04%  Francoforte 5.730,62 0,98%  1 euro 101,3000 yen -0,13%  Btp 02-01/02/13 4,750% 99,40 4,75 Btp 11-15/09/26 3,100% 74,01 8,18
FTSE It.Star 9.170,04 0,24%  Parigi (Cac40) 2.998,73 0,76%  1 euro 0,8393 sterline 0,04%  Btp 08-15/12/13 3,750% 96,55 5,17 Btp 05-01/02/37 4,000% 67,41 6,12
Btp 10-01/11/13 2,250% 93,99 5,45 Btp 07-01/08/39 5,000% 75,88 6,30
Dow Jones 11.868,81 0,38%  Hong Kong 18.026,84 -1,78%  1 euro 1,2261 fr. sv. -0,45%  Btp 11-01/04/14 3,000% 94,19 5,41 Cct 07-01/12/14 3,400% 91,92 7,56
Nasdaq 2.541,01 0,07%  Tokio (Nikkei) 8.377,37 -1,66%  1 euro 9,0708 cor.sve. -0,15%  Btp 04-01/02/15 4,250% 95,23 5,46 Cct 08-01/09/15 1,220% 87,02 8,16
Btp 10-15/04/15 3,000% 91,19 5,64 Cct 09-01/07/16 1,140% 85,44 7,99
S&P 500 1.215,75 0,32%  Madrid 8.250,40 0,84%  1 euro 1,3480 dol.can. 0,03%  Btp 11-15/04/16 3,750% 90,75 5,80 Ctz 10-31/12/12 - 95,82 4,20

Piazza Cordusio La Libia sottoscriverà per 375 milioni, scongelati ieri dal governo
La lente vitato la banca «a una severa ri-

GOOGLE,
APP DI ANDROID
Unicredit, sì dei grandi soci flessione» su «tutte le cause in-
terne ed esterne che hanno deter-
minato le attuali necessità»,
mentre la Fondazione Banco di
Sicilia (0,6%) si è astenuta. A pe-
CON IL SOFTWARE
«PIRATA» all’aumento di capitale sare sugli enti è anche, a causa
dei 9,6 miliardi di perdite nei no-
ve mesi legate alle maxi svaluta-
zioni, l’azzeramento del dividen-

I famigerati hacker
russi colpiscono anche
in casa Google. Cariverona: serve «severa riflessione» sulla crisi della banca
do per il 2011, che priva di im-
portanti introiti le fondazioni.
Ghizzoni ha promesso che la ce-
L’azienda, dopo aver dola tornerà dal 2012 «in manie-
scoperto che 22 MILANO — Unicredit ottie- ra anche abbastanza aggressiva,
applicazioni che ne in assemblea il sì dei soci al- circa il 40% dell’utile». Cedola
giravano sul sistema l’aumento di capitale da 7,5 mi- che da ieri potrà anche essere
operativo mobile Android liardi, necessario per portare il concessa in azioni.
violavano le policy di patrimonio al 9% richiesto dal- La fine dell’aumento avrà cer-
sicurezza interne, le ha l’autorità bancaria europea tamente riflessi sull’imminente
rimosse. Certo, una (Eba) e dall’essere «banca siste- rinnovo del board atteso in pri-
goccia nell’oceano se si mica». E soprattutto registra un mavera, appuntamento al quale
pensa che Android ha importante passo avanti nel re- il management vuole arrivare
appena festeggiato il cupero dei capitali: ieri dal gover- nella maniera più coesa possibi-
superamento dei 10 no è arrivato il via libera allo le, visto che in gioco c’è la ricon-
miliardi di apps scongelamento di parte dei fon- ferma. Ieri il presidente Dieter
scaricate sugli di libici, pari a 375 milioni, a fa- Rampl ha parlato dell’aumento
smartphone della vore della Banca centrale di Tri- come di un «patto d’onore, di fi-
«famiglia». Ma poli per sottoscrivere il suo mento. A ogni modo, a confer- parte degli azionisti di riferimen- zionariato, nuovi soci sia pure in ducia» tra soci e manager, ringra-
comunque un segnale 4,99% di Piazza Cordusio. L’am- ma dei buoni rapporti con Tripo- to», cioè le fondazioni. «Gran forma amichevole». ziando «tutti gli azionisti storici,
non sottovalutato ministratore delegato, Federico li, ieri all’assemblea era presen- parte», perché alcuni enti potreb- La scelta degli enti sarà presa grandi e piccoli, per quanto fatto
dall’azienda di Mountain Ghizzoni, ha confermato la di- te, a titolo personale, il vicepresi- bero partecipare solo parzial- in relazione al prezzo e dunque finora. Chiediamo non solo un
View. La frode digitale sponibilità della banca centrale dente (nonché ex governatore) mente, visti i mal di pancia per il nell’imminenza del lancio del- supporto finanziario, pur neces-
potrebbe infatti essere a versare la sua quota, mentre Omar Farhat Bengdara. terzo ricorso al mercato in tre an- l’aumento, previsto per metà sario, ma la condivisione di un
ben più ampia. Lookout, l’altro socio libico, il fondo sovra- Ghizzoni ha confermato an- ni (per 14,5 miliardi totali). Non gennaio. Cariverona (4,2%) ha impegno che deve unirci».
una società di sicurezza no Lia, al 2,59%, deciderà non ap- che l’orientamento a partecipare a caso Ghizzoni ha detto di aspet- detto sì «ancora una volta per Fabrizio Massaro
sulle comunicazioni
pena reso noto il prezzo dell’au- all’aumento di Allianz e di «gran tarsi «possibili modifiche nell’a- senso di responsabilità» e ha in-
mobili di San Francisco, © RIPRODUZIONE RISERVATA

avrebbe identificato altre


5 applicazioni piratate
con il software
scrittori dovranno buttare giù. Per fare un euro il sottoscrittore del bond ha ricevuto
battezzato «RuFraud». Il
virus sostanzialmente fa
Il caso Scadenza anticipata di due anni. Assemblea il 22 esempio, chi nel 2009 aveva investito 9.200 nuove azioni. Da sommare alle 3.690
10.000 euro, in base alla proposta che arri- rivenienti dalla conversione, e quindi il va-
credere di aver avviato
un download mentre
invia il permesso
dell’utente a spedire un
Convertendo Bpm verà in assemblea riceverebbe a fine anno
un pacchetto di 3.690 azioni a 2,71 euro, il
cui valore di mercato è di circa 1.070 euro.
lore di carico delle azioni scenderebbe a
0,98 euro, e la perdita a circa il 70%. Comun-
que pesante ma in entrambi i casi inferiore
messaggio di testo del
valore di 3 sterline che
presumibilmente vanno
Il rimborso con i tagli La perdita è quasi del 90%. Mitigata, sebbe-
ne di poco, dalle cedole al 6,75% lordo
(4,9% netto, poiché in quanto titolo "atipi-
co" è tassato al 27%) incassate. Un po’ me-
a quella registrata da chi nello stesso perio-
do del collocamento del bond ha comprato
azioni Bpm in Borsa a 5,7 euro.
Sull’esito dell’assemblea nessuno per il
nelle casse degli hacker.
Secondo le stime di MILANO — L’operazione era nata male e ra in corso della Procura di Milano per il so- glio andrà a chi ha deciso di seguire il re- momento si sbilancia. I sottoscrittori po-
Lookout, i download di la probabilità che finisca peggio è quasi cer- spetto che agendo in conflitto di interessi cente aumento di capitale Bpm, che consen- trebbero anche scegliere di attendere giu-
apps con il virus ta. Ma almeno, se tutto andrà secondo i pro- Bpm abbia arrecato danni ai suoi stessi tiva ai possessori del convertendo di sotto- gno 2013 per la conversione, sperando che
RuFraud sarebbero stati grammi, la Bpm potrà mettere la parola fi- clienti. Quindicimila per la precisione, che Filippo Annunziata scrivere 92 nuove azioni a 0,30 euro per la svolta impostata da Filippo Annunziata e
almeno 14 mila in ne a una vicenda, quella del prestito conver- giovedì prossimo, insieme agli altri posses- presidente del Cds ogni obbligazione. Seguendo l’esempio pre- Andrea Bonomi faccia risalire il titolo. Op-
Europa. Al netto del caso tendo 2009/2013 collocato in gran parte a sori del convertendo, saranno chiamati ad di Bipiemme cedente, con un ulteriore esborso di 2.760 pure chiudere qui la partita incassando la
Android è la riprova che clienti della banca e risparmiatori, costata approvare l’anticipo della conversione al pesante minusvalenza. Per Bpm, invece, il
la criminalità digitale ha 377 mila euro di multa, inflitta dalla Con- 29 dicembre, invece del 30 giugno 2013, conto sarà comunque positivo. La conver-

90%
già intravisto nel ricco sob a tre dirigenti di Piazza Meda, tra cui con un prezzo delle azioni non più di 6 eu- sione del prestito vale infatti 80-90 punti di
mercato delle l’attuale direttore generale Enzo Chiesa, ro ma di 2,71. Un bel taglio che, pur miti- core tier 1. Che Piazza Meda vorrebbe conta-
applicazioni il prossimo per aver collocato i bond — in realtà dei de- gando le perdite, con il titolo Bpm che viag- La quota di perdita per bilizzare già nel bilancio 2011.
trend da attaccare. rivati — a clienti che non avevano un profi- gia attorno a 0,29 euro, non riuscirà ad ad- chi ha sottoscritto il Federico De Rosa
© RIPRODUZIONE RISERVATA lo di rischio adeguato, e un’indagine anco- dolcire l’amara pillola che clienti e sotto- prestito Bpm © RIPRODUZIONE RISERVATA

Executive Dual Time


Carica automatica. Impostazione veloce del fuso orario.
Lunetta in ceramica nera e cassa in oro rosa 18 ct.
Impermeabile fino a 100 m. Cinturino in caucciù.

U LY S S E N A R D I N I TA L I A S R L - C o m o - T. + 3 9 0 3 1 2 7 3 8 9 8
i t a l i a @ u l y s s e - n a r d i n . c o m - w w w. u l y s s e - n a r d i n . c o m

Codice cliente:
Codice cliente:

44 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

TRIBUNALE PENALE DI BOLOGNA


PRIMA SEZIONE PENALE AVVISO D’AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO AI FINI DELLA DICHIARAZIONE
ANAS S.p.A. PROCEDURA N. 9/2011 R.M.S.P.
DI PUBBLICA UTILITÀ
•••
TICHE S.R.L. IN AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA
Si raccolgono offerte di acquisto aventi ad oggetto la totalità delle quote della società
DIREZIONE GENERALE Tiche S.r.l., con sede legale in Granarolo dell’Emilia (BO), Via San Donato n. 79/2 C.F. San Vito Dei Normanni (BR) Domenica; Part. 22 Nigro Domenica; Part. 23 Nigro Domeni-
e P.IVA n. 01984231207; la società attualmente gestisce l’unica azienda costituita dal- ca; Part. 25 Nigro Domenica; Part. 26 Nigro Domenica; Part.
l’albergo denominato “King Rose Hotel”, ivi ubicato. FG 10 27 Nigro Domenica; Part. 28 Nigro Domenica; Part. 41 Nisi
Caratteristiche della struttura alberghiera: 3 Stelle S, n. 55 camere, ristorante, bar, suite, Part. 3 Acquaviva Eleonora, Acquaviva Rosanna, Acquaviva Oronza; Part. 52 Bruno Antonello Fausto; Part. 53 Valente
SS 341 “GALLARATESE” Vincenzo, Giordani Vanda, Serinelli Liliana, Serinelli Gabriella Luigi; Part. 54 Bruno Antonello Fausto; Part. 78 Licci Domeni-
sito internet www.kingrosehotel.com.
Collegamento stradale tra Samarate ed il confine con la L’immobile sede dell’albergo è attualmente condotto in leasing immobiliare ed il perito Carmen, Serinelli Raffaele; Part. 12 Acquaviva Eleonora, co; Part. 79 Licci Salvatore; Part. 88 Bruno Antonello Fausto;
provincia di Novara. Tratto compreso tra l’Autostrada A8 nominato dalla procedura ha inoltre rilevato l’esistenza di ulteriore capacità edificatoria Acquaviva Rosanna, Acquaviva Vincenzo, Giordani Vanda, Part. 96 Imperiali Stefania, Sanfelice Anna Maria, Sanfelice
del complesso per oltre 2.000 mq. Serinelli Liliana, Serinelli Gabriella Carmen, Serinelli Raffaele; Francesca Rosaria, Sanfelice Luciano Emanuele, Sanfelice Mari-
(bretella di Gallarate) e la SS 527 in comune di Vanzaghello
La base di vendita della totalità delle quote è stata fissata in Euro 1.365.000,00 (unmi- Part. 13 Acquaviva Eleonora, Acquaviva Rosanna, Acquaviva na, Sanfelice Pietro; Part. 122 Licci Salvatore ; Part. 161 Bar-
Progetto definitivo Vincenzo, Giordani Vanda, Serinelli Liliana, Serinelli Gabriella letta Domenico; Part. 196 Barletta Domenico
lionetrecentosessantacinquemila/00).
Ai sensi e per gli effetti della seguente normativa: Con l’acquisto delle quote tutti i debiti ed i crediti resteranno in capo all’acquirente, ivi Carmen, Serinelli Raffaele;
• Artt. 7 e seg. L. 241/1990 e ss.mm. e ii. • D. Lgs. 163/2006 e ss. mm. e ii. compreso il debito residuo nei confronti della società di leasing immobiliare. Latiano (BR)
L’ANAS S.p.A. - nella qualità di soggetto aggiudicatore dell’intervento “SS 341 ‘Gallaratese’. Le offerte dovranno pervenire in forma scritta entro e non oltre il 28/02/2012 presso lo FG 48
Collegamento stradale tra Samarate ed il confine con la provincia di Novara. Tratto compreso Studio dell’Amministratore Giudiziario, Dott. Stefano Reverberi, con Studio in Bologna, Part. 117 Vilè Giuseppe; Part. 127 Vilè Giuseppe; FG 10
tra l’Autostrada A8 (bretella di Gallarate) e la SS 527 in comune di Vanzaghello”, premesso Via Farini n.9, Tel. 051-271553, Fax 051-271555, PEC: stefano.reverberi@pec.com- Part. 2 Acquaviva Eleonora, Acquaviva Rosanna, Acquaviva
che: FG 61 Vincenzo, Giordani Vanda, Serinelli Liliana, Serinelli Gabriella
- l’intervento “Collegamento stradale, in variante alla SS 341 Gallaratese, tra Samarate e
mercialisti.it, complete di tutti i dati identificativi dell’offerente, accompagnate da
confine provinciale - tratto A8-SS527” è compreso tra le Infrastrutture Strategiche previste assegno circolare non trasferibile pari al 10% dell’importo offerto, intestato “Barbieri Part. 38 Salonna Antonella, Salonna Rosalinda, Salonna Tom- Carmen, Serinelli Raffaele; Part. 3 Acquaviva Eleonora, Acqua-
dalle Delibere CIPE n. 121 del 21.12.2001 e n. 130 del 06.04.2006 tra le articolazioni della Vincenzo in Amministrazione Giudiziaria”. maso; Part. 51 Ciraci Grazia; viva Rosanna, Acquaviva Vincenzo, Giordani Vanda, Serinelli
voce “Corridoio Plurimodale Padano” - “Sistemi Stradali ed Autostradali” - “Accessibilità a In caso di pluralità di offerte verrà indetta asta competitiva fra tutti gli offerenti, con Liliana, Serinelli Gabriella Carmen, Serinelli Raffaele; Part. 12
Malpensa”; base di vendita pari all’offerta di importo maggiore. FG 62 Acquaviva Eleonora, Acquaviva Rosanna, Acquaviva Vincenzo,
- pertanto, le procedure di approvazione e di finanziamento sono regolate dal Decreto Per qualsiasi ulteriore informazione, esame della perizia di stima dell’immobile, della Part. 18 Giacovelli Antonio; Part. 24 De Leonardis Marianna; Giordani Vanda, Serinelli Liliana, Serinelli Gabriella Carmen,
Legislativo 12.04.2006 n. 163 e s.m. e i.; contabilità, dei bilanci annuali ed infrannuali e dell’ulteriore documentazione, prendere fu Teodoro, Jones Fiona Claire; Part. 40 De Leonardis Marian- Serinelli Raffaele; Part. 13 Acquaviva Eleonora, Acquaviva
- con Delibera CIPE n. 79/2008 è stato approvato, con le prescrizioni e le raccomandazioni
contatti con l’Amministratore Giudiziario. na; fu Teodoro, Jones Fiona Claire; Part. 42 Massaro Carmela, Rosanna, Acquaviva Vincenzo, Giordani Vanda, Serinelli Lilia-
proposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il progetto preliminare
dell’intervento in oggetto, anche ai fini dell’attestazione della compatibilità ambientale Massaro Cosimo, Massaro Carmela, Massaro Cosimo; Part. 82 na, Serinelli Gabriella Carmen, Serinelli Raffaele; Part. 14
e dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ed è stata conseguentemente Urgese Domenico; Part. 127 Santoro Luigi; Part. 128 Santoro Acquaviva Eleonora, Acquaviva Rosanna, Acquaviva Vincenzo,
perfezionata, ad ogni fine edilizio ed urbanistico, l’Intesa Stato - Regione sulla localizzazione Luigi; Part. 141 Saracino Vincenzo, Trizza Saracino Angelina; Giordani Vanda, Serinelli Liliana, Serinelli Gabriella Carmen,
dell’opera; Part. 145 Gaeta Raffaele; Part. 146 Crovascio Giuseppe, San- Serinelli Raffaele
- il presente progetto definitivo è stato sviluppato in coerenza con detto preliminare toro Maria Giovanna; Part. 149 Cavaliere Elena; Part. 217
approvato dal CIPE, con modifiche ed integrazioni connesse al recepimento delle Santoro Pietro; Part. 219 Ferrari Artemio; Part. 223 Urso •••
prescrizioni disposte dal CIPE stesso sul progetto preliminare ed alle ottimizzazioni della
presente fase progettuale;
Angela, Urso Maria; Part. 225 Crovascio Maria Paola; Part.
dà comunicazione 231 Casale Antonio, Casale Cosimo, Casale Maria Concetta, Con il presente avviso ai sensi e per gli effetti dei seguenti arti-
dell’avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo per la dichiarazione di Casale Paolo, Lucchini Carla; Part. 233 Del Fiore Cosimo, Del coli di legge:
pubblica utilità e, relativamente alle sole parti in variante rispetto al progetto preliminare, Fiore Giuseppe, Del Fiore Matteo; Part. 235 Guadalupi Ange- Art. 16 del DPR n. 327/01 e s.m.i.;
anche per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e per la valutazione di impatto
ambientale ai sensi dell’art. 7 e seg. della L. 241/1990 e ss.mm.ii. e degli artt. 166 e 167,
lo, Guadalupi Livia, Guadalupi Luigi; Part. 239 Saracino Vin- Art. 10 L.R. 22.2.2005 n. 3 e s.m.i.;
comma 7, 185, commi 4b) e 5, del D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. cenzo, Trizza Saracino Angelina; Part. 243 Urgese Domenico; Art. 7 e seguenti della Legge 7 agosto 1990 n. 241 e succ.
Detto procedimento si svolgerà con le modalità ed i tempi previsti dal D. Lgs. 163/2006 e Part. 245 D’ignazio Concetta, Urgese Domenico; Part. 247 mod. testi vigenti,
ss.mm. e ii. Barella Vincenza, Tarì Angela, Tarì Luigi, Tarì Maria, Tarì Rita, La Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e
Il tracciato, della lunghezza di circa Km.8,84, interessa i Comuni di Vanzaghello in provincia Tarì Rosa, Tarì Vincenzo, Tarì Vincenzo; Part. 250 Ligorio Leo- l’Innovazione - Servizio Energia, Reti e Infrastrutture Materiali
di Milano, e Lonate Pozzolo, Samarate, Gallarate, Busto Arsizio e Cassano Magnago in nardo, Ruggiero Carmela; Part. 251 Ligorio Leonardo, Ruggie- per lo Sviluppo - Ufficio Energia e Reti Energetiche - comunica
provincia di Varese.
ro Carmela; Part. 260 Crovascio Rosaria; Part. 262 Crovascio l’avvio del procedimento di approvazione del progetto dell’o-
L’intervento di progetto, sulla base dei flussi di traffico e della caratterizzazione geometrica
del tracciato, è stato suddiviso in due tratti: Rosa; Part. 264 Santoro Vito; Part. 279 Santoro Luigi; Part. pera in epigrafe, ai fini della preventiva dichiarazione di pubbli-
• tratto Nord: dalla progr. 0+000 alla progr. 6+050, con sezione tipo cat. C1 del D.M. del 299 Ruggiero Vita; ca utilità della stessa opera, ai sensi dell’art. 10 della L.R. n.
05.11.2001; 3/05 e s.m.i..
• Bretella di Gallarate: dalla progr. 6+500 alla fine dell’intervento (progr. 8+843) con FG 63 La preventiva dichiarazione di pubblica utilità delle opere ivi
sezione tipo cat. B del D.M. del 05.11.2001 Part. 1 Santoro Francesco; previste comporterà l’avvio del procedimento espropriativo
Sono previsti otto svincoli, tutti a livello sfalsato, compresi quelli che ricadono nel tratto Nord degli immobili in epigrafe individuati.
con categoria stradale di tipo C1, e concepiti, già in questa fase, per il futuro potenziamento
della strada a cat. B.
FG 72 Comunica inoltre che:
Il Responsabile del Procedimento è l’Ing. Domenico Cimino, in servizio presso la Direzione Part. 30 Giacovelli Antonio; Part. 31 Giacovelli Antonio; Part. L’Amministrazione competente al procedimento è la Regione
Centrale Progettazione di ANAS S.p.A. 32 Marrazzo Maria, Pastore Giuseppe, Spinelli Maria Rosaria; Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l’Innovazione
Il progetto definitivo e, per la parte in variante, lo studio di impatto ambientale sono depositati Part. 91 Pastore Consiglia; Part. 101 Camposeo Giovanni; - Servizio Energia, Reti e Infrastrutture Materiali per lo Sviluppo
in visione presso l’Ufficio Progettazione del Compartimento della Viabilità per la Lombardia ATAC PATRIMONIO S.r.l. Part. 106 Saracino Cosimo, Saracino Mirella; Part. 107 Saraci- – Ufficio Energia e Reti Energetiche - Corso Sonnino 177 - Bari;
- via Corradino D’Ascanio, 3 - 20142 MILANO dove possono essere visionati nei giorni e Si comunica che Atac Patrimonio S.r.l.
(“Atac Patrimonio”) intende avviare una
no Cosimo, Saracino Mirella; Il Responsabile del Procedimento per l’autorizzazione dell’inter-
negli orari di ricevimento: Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle 10.00 alle 12.00; Martedì dalle
procedura di alienazione degli immobili di vento è l’Ing. Giuseppe Rubino Dirigente dell’Ufficio Energia e
15.00 alle 16.00.
Ai sensi dell’art. 24, comma 4, D. Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii. nell’ambito della procedura di proprietà siti in Roma di seguito elencati FG 73 Reti Energetiche;
valutazione di impatto ambientale e relativamente alle sole parti in variante, nel termine di (gli “Immobili”): 1. “Ex SSE Etiopia”, sito Part. 10 Camposeo Giovanni; Part. 34 Iaia Rosa, Loparco Per 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso il
in Roma, Viale Etiopia n. 79; 2. “Ex SSE Nicola; Part. 36 Iaia Rosa, Loparco Nicola; Part. 60 Iaia Rosa, progetto è visionabile presso:
60 (sessanta) giorni decorrenti dalla data del presente avviso, chiunque abbia interesse
Lucio Sestio”, sito in Roma, Via Lucio
può prendere visione del progetto e del relativo studio di impatto ambientale, presentare Sestio n. 10; 3. “Ufficio Tuscolana 178”, Loparco Nicola; Part. 70 Loparco Antonio; Part. 80 Colucci La Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e
proprie osservazioni, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi sito in Roma, Via Tuscolana n. 178; 4. Giovanna Anna, Colucci Valerio; Part. 105 Camposeo Giovan- l’Innovazione - Servizio Energia, Reti e Infrastrutture Materiali
a: Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Generale per le “Palazzina Uffici Tuscolana 173”, sita in ni; per lo Sviluppo - Ufficio Energia e Reti Energetiche - Corso
Valutazioni Ambientali - Via Cristoforo Colombo, 44 - 00147 ROMA; Ministero per i Beni e Roma, Via Tuscolana n. 171/173. Sul sito
le Attività Culturali - Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte
Sonnino 177 - Bari, nei giorni di martedì e giovedì dalle ore
internet www.atacpatrimonio.it, alla pagina
contemporanee - Servizio IV - Tutela e Qualità del Paesaggio - Via di San Michele, 22 - 00153 “area interattiva - dismissioni immobiliari”, FG 74 10,00 alle ore 12,00;
ROMA e Regione Lombardia - Direzione Generale Territorio ed Urbanistica - Struttura V.I.A. - è disponibile, a partire da oggi, il testo Part. 77 Semeraro Quirico, Tinella Vincenza; Part. 92 Attorre Il Comune di San Vito Dei Normanni - Uffici Tecnici;
Valutazione Impatto Ambientale - Piazza Città della Lombardia, 1 - 20124 MILANO. integrale dell’invito a manifestare interesse. Michele; Part. 94 Ruggiero Maria Carmela; Part. 109 Massaro Il Comune di Latiano - Uffici Tecnici;
Ai sensi degli artt. 166 e 167 del D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., nell’ambito delle procedure Per la presente operazione di alienazione Vita Rosaria; Part. 215 Massaro Anna Antonella; Part. 251 Entro e non oltre 30 gg. Dalla data di pubblicazione del pre-
finalizzate all’attività espropriativa di apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, Atac Patrimonio si avvale della assistenza
e consulenza di Leonardo & Co. S.p.A. Picariello Maria Grazia, Roma Cosimo; Part. 256 D’Agnano sente avviso, è possibile presentare in forma scritta mediante
relativamente alla sola parte in variante, e della dichiarazione di pubblica utilità, relativamente Vincenzo, Labbruzzo Giuseppe di Vincenzo, Labbruzzo Vincen- raccomandata a/r, osservazioni pertinenti al procedimento
all’intero intervento, nel termine perentorio di 60 (sessanta) giorni decorrenti dalla data (“Leonardo”, il “Consulente”). Per ogni
del presente avviso, i privati interessati dalle attività espropriative possono presentare
chiarimento ed informazione gli interessati zo di Giuseppe, Valente Anna; Part. 275 Valente Maria Anto- avviato, da parte di chiunque ne abbia interesse. Le osservazio-
dovranno rivolgersi esclusivamente al nietaa; Part. 277 Valente Rosa; Part. 278 Valente Rosa; Part. ni dovranno essere inoltrate presso Regione Puglia - Area Poli-
osservazioni al soggetto aggiudicatore ANAS S.p.A. - Via Monzambano, 10 - 00185 ROMA. suddetto Consulente. In particolare gli
IL DIRETTORE CENTRALE opportuni contatti possono essere stabiliti
279 Ardone Anna Maria, Ardone Giacomo, Ardone Vincenza; tiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l’Innovazione - Servizio Ener-
Ing. Massimo Averardi con la dott.ssa Cristiana Procopio (Tel. +39 Part. 289 Errico Vincenzo; Part. 309 Massaro Anna Antonella; gia, Reti e Infrastrutture Materiali per lo Sviluppo - Ufficio Ener-
06 69761927 Fax +39 06 69761910 Email Part. 313 Fumarola Oronzo, Vitale Anna maria; gia e Reti Energetiche - Corso Sonnino 177 - Bari. Decorso il
VIA MONZAMBANO, 10 - 00185 ROMA cristiana.procopio@leonardo-co.com). termine e valutate le eventuali osservazioni pervenute, la
Tel. 06/44461 - Fax 06/4454956 - 06/4456224 • sito internet www.stradeanas.it L’Amministratore Delegato FG 77 Regione Puglia concluderà il procedimento avviato.
Gioacchino Gabbuti
Part. 6 Urso Mario; Part. 82 Caforio Angelo fu Crocifisso, Ai sensi dell’art. 3 comma 3 del T.U. 327/2001, i destinatari del
Urso Pietro; Part. 90 Caforio Angelo fu Crocifisso, Urso Pietro; presente avvio, ove non più effettivi proprietari degli immobili
Part. 95 Urso Pietro; Part. 116 D’ippolito Elisa, Papadia Save- in epigrafe, sono tenuti a comunicare al Responsabile del Pro-
rio cedimento i dati anagrafici del nuovo proprietario ovvero, a
fornire copia degli atti in suo possesso dai quali possa risalirsi
FG 78 all’effettivo proprietario.
Part. 11 Bruno Antonello Fausto; Part. 16 Caramia Massimo;
Part. 17 Nigro Domenica; Part. 18 Nigro Domenica; Part. 19 Il Dirigente dell’Ufficio
Nigro Domenica; Part. 20 Nigro Domenica; Part. 21 Nigro Giuseppe Rubino

Provincia Regionale
di Trapani Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari
RISULTANZE DI GARA Provincia Autonoma di Trento - Via De Gasperi n. 79 - 38123 Trento
Si rende noto che l’asta pubblica del
03/11/2011 relativa ai Lavori di realizza- ESTRATTO BANDO DI GARA
(CIG LOTTO 1: 3612062fd7  CIG LOTTO 2: 36120630AF  CIG LOTTO 3: 3612065255)
zione di n. 8 impianti fotovoltaici a ser- L’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento ha indetto una procedura aperta, suddivi
vizio dei seguenti Istituti Scolastici: sa in tre lotti, per la fornitura, installazione e manutenzione post garanzia di apparecchiature
Istituto Tecnico per Geometri “G.B. ad essa occorrenti. L’importo complessivo a base d’asta è pari a Euro 2.724.904,00 IVA esclusa,
Amico” di Trapani, Istituto Magistrale di cui: lotto 1 (RM “chiavi in mano”) € 1.738.000,00; lotto 2 (riuniti odontoiatrici e comple
“Pascasino” di Marsala , Liceo Scienti- menti) € 596.904,00; lotto 3 (ortopantomografi Cone Beam TC) € 390.000,00.
L’aggiudicazione avverrà a norma dell’art. 83 del DLgs 163/2006, a favore dell’offerta economi
fico “Paolo Ruggeri” di Marsala, Istituto camente più vantaggiosa.
Tecnico per Geometri “V. Accardi” di Pe- La gara è regolata dal Bando, dalle Norme di Partecipazione e dal Capitolato Speciale. Gli stes
trosino, Istituto Tecnico Industriale “R. si sono reperibili sul sito internet dell’ APSS: www.apss.tn.it sezione “gare e appalti”.
D’Altavilla” di Mazara del Vallo, Liceo Le ditte offerenti devono presentare il plico contenente l’offerta e la documentazione richie
Scientifico “M. Cipolla” di Castelve- sta, con le procedure e le modalità stabilite dal bando di gara e dalle Norme di partecipazione,
all’Ufficio Protocollo dell’APSS di Trento, Via Degasperi 79, 38123 Trento, entro le ore 12.00 del
trano, Istituto Tecnico Commerciale “D. giorno 13/02/2012, termine perentorio.
Alighieri” di Partanna, Istituto Tecnico Il bando di gara è stato trasmesso all’Ufficio Pubblicazioni della CEE il giorno 25/11/2011.
Commerciale e per Geometri “G. Ca- ILL DIIRETTORE DEEL SEERVIZIO PRROCEDURE DII GA ARA E CO ONTRATTI  Do ott. Lu
uciano Bocchi
ruso” di Alcamo. C.I.G. (334423238C) -
importo complessivo dell’appalto (com- NOSIO S.p.A.
presi gli oneri per la sicurezza): €
716.330,12 - è stata aggiudicata all’Im-
Ai sensi dell’art. 110 del Regola-
presa CONSCOOP CONSORZIO FRA COO- Autorità per l’energia elettrica mento Emittenti, adottato con deli-
PERATIVE DI PRODUZIONE E LAVORO e il gas bera Consob n. 11971/99 e succes-
corrente in Forlì con il ribasso del AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI sive modifiche, si rende noto che il
24,3611%. L’Autorità per l’energia elettrica e il gas, con deli- Bilancio dell’esercizio chiuso al
berazione dell’1 dicembre 2011, GOP 53/11, ha 31/08/2011, approvato all’unanimità
Il Presidente di gara disposto l’aggiudicazione della procedura gara
(Dott. Andrea Oddo) aperta, rif. GOP 40/09, CIG 03740281AB avente
dall’Assemblea dei Soci in data 7
ad oggetto lo svolgimento del “servizio di pulizie dicembre 2011, è stato depositato
dei locali delle sedi di Milano dell’Autorità”, a fa- presso il Registro delle Imprese di
MINISTERO DELLA DIFESA vore della società Miorelli Service S.p.a.. Criterio Trento in data 15 dicembre 2011,
DIREZIONE DI COMMISSARIATO M.M. di aggiudicazione: offerta economicamente più unitamente alle relative relazioni.
NUCLEO CONTRATTI vantaggiosa. Numero di offerte ricevute: 16, am-
Piazza d’Armi, 12 19100 LA SPEZIA messe 14. Valore totale inizialmente stimato del- Copia della suddetta documenta-
AVVISO DI GARE l’appalto: 1.930.000,00 euro (IVA esclusa). Valore zione è reperibile presso la sede so-
La Direzione di Commissariato M.M. di La
finale dell’appalto: 1.597.995,00 euro (IVA ciale, nonché sul sito internet della
esclusa). L’avviso di aggiudicazione è stato spe- Società all’indirizzo www.nosio.it.
Spezia - Nucleo Contratti - indirà le seguenti dito all’Ufficio Pubblicazioni dell’Unione Europea
gare in ambito CEE: n. 08/2012 procedura ri- il 7 dicembre 2011. Nosio S.p.A.
stretta accelerata per l’espletamento del servizio Il Direttore Generale - Roberto Malaman Il Presidente - Dott. Luca Rigotti
di raccolta, confezionamento, trasporto e con-
ferimento a discarica o altro impianto autoriz-
zato per lo smaltimento dei rifiuti speciali
pericolosi e non pericolosi, rifiuti sanitari ed
ospedalieri prodotti o detenuti presso Comandi,
Enti Distaccamenti della giurisdizione di Maridi-
part La Spezia in unico lotto; n. 07/2012 proce-
dura ristretta accelerata per l’espletamento del
servizio di lavatura a ciclo completo,rammendo,
stiratura e piegatura di effetti sanitari di vestia-
rio,casermaggio e vestiario da navigazione per
le esigenze di Comandi/Enti vari e UU.NN. in
unico lotto. Le gare verranno effettuate secondo
le procedure previste dal D.Lgs. 12 aprile 2006,
n. 163 e successive mod.. Le ditte interessate
dovranno far pervenire all’indirizzo citato, entro
le ore 12.00 del 21.12.2011 per la gara n.
08/2012 apposita domanda di partecipazione,
corredata dalla documentazione specificata
nel bando pubblicato sulla GUCE n. S230
del 30.11.2011 e sulla G.U.R.I. n. 146 del
12.12.2011, e per la gara n. 07/2012 entro le
ore 12 del 23.12.2011 apposita domanda di par-
tecipazione, corredata dalla documentazione
specificata nel bando pubblicato sulla GUCE n.
S234 del 06.12.2011 e sulla G.U.R.I. n.147 del
14.12.2011. Consultando il sito http://www.ma-
rina.difesa.it/gare/index.asp è possibile pren-
dere visione dei bandi di gara integrali. Per
ulteriori informazioni contattare questo Nucleo
Contratti Tel 0187/786244 - 0187/786245 - Fax
0187/782566. Non si effettua servizio fax.
IL CAPO SERVIZIO AMMINISTRATIVO
C.F. Ferdinando MIDOLO
Codice cliente:

Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254


Economia 45

L’Authority Conclusa l’istruttoria sul recapito avviata dopo una denuncia da parte di Tnt Due ruote

Multa Antitrust contro le Poste


Roberto
Colaninno,
presidente,
amministratore
delegato
e azionista
«Concorrenza ostacolata». La replica: in regola, ricorreremo del gruppo
Piaggio

ROMA — Una multa da 40


milioni di euro circa a Poste
40 milioni Obiettivo due miliardi
Italiane per abuso di posizio-
ne dominante nei mercati libe- La sanzione comminata per le vendite Piaggio
ralizzati del «recapito a data e dall’Antitrust alle Poste per
ora certa» e della notifica «at-
traverso messo notificatore».
abuso di posizione dominante
nel recapito a data e ora certa
L’Asia traina i conti 2011
È questo l’esito dell’istrutto- e nelle notifiche MILANO — È l’Asia a fare da traino ai conti di Piaggio. Ma
ria, svolta dall’Antitrust, gui- allo stesso tempo il presidente, amministratore delegato e
data da Giovanni Pitruzzella, azionista del gruppo della Vespa ha un feeling positivo
che ha individuato alcune con-
dotte «atte a gettare discredi- 250 milioni anche in Europa per le due ruote. «È una sensazione del
mercato, che riscontriamo parlando con i nostri dealer.
to sull’attività dei concorrenti Il numero delle perdite di Non vi sono elevati livelli di magazzino e il sell-in (le
e a ostacolarne l’offerta». invii stimata da Poste nel vendite ai concessionari) equivale al sell-out (le vendite al
Poste Italiane, nel ritenere periodo 2009-2012 a cliente finale). Gli stock sono quindi su livelli bassi. Per
«di aver sempre rispettato le causa della concorrenza questo vediamo un mercato europeo che al peggio si
regole della concorrenza e del Massimo Sarmi, amministratore delegato di Tnt nel settore Giovanni Pitruzzella, presidente dell’Autorità assesterà sugli stessi volumi 2011, ma c'è anche attesa per
mercato» ha già dato manda- delle Poste Italiane garante per la concorrenza e il mercato livelli leggermente superiori».
to ai legali di ricorrere al Tar Insomma, l’austerity potrebbe
contro il provvedimento. tuali invii non recapitati cor- A quanto esposto, l’Anti- tanti. sti del prodotto PostaTime, Previsioni spingere il settore. Colaninno
Dagli atti del procedimento rettamente da Tnt. La restitu- trust aggiunge che «l’eviden- Sempre nella fattispecie di «circoscritta alla sola clientela Colaninno: nel che ha presentato i conti del
emerge come all’interno di Po- zione avveniva solo previo pa- za in atti dimostra come Poste «abuso di posizione dominan- a rischio concorrenza e con 2012 mercato gruppo al mercato mercoledì si
ste Italiane, dal 2006, operasse gamento della tariffa pari a Italiane, in alcuni casi, abbia te» viene fatta rientrare anche l’applicazione di indebiti limi- muove in questi giorni tra
una Task Force Concorrenza 0,60 euro, il doppio rispetto al posto in essere un’attività in- l’offerta a prezzi inferiori ai co- ti quantitativi». La stessa stra- europeo sugli Londra e Parigi per il
che avrebbe messo sotto os- proprio servizio equivalente. tenzionale di intercettazione tegia, consistente nel formula- stessi livelli 2011 road-show con gli analisti. La
servazione «con preoccupazio- Nel caso di mancato pagamen- della corrispondenza» di Tnt. re prezzi predatori, utilizzan- Borsa ha continuato a
ne» l’offerta dei concorrenti e,
in particolare, del prodotto di
to di questa tariffa, entro dieci
giorni dalla comunicazione,
Il meccanismo avrebbe con-
sentito a Poste Italiane di fare La strategia do la rete postale del servizio
universale anche per i servizi
penalizzare il titolo anche ieri
(-0,89% ieri in una giornata positiva). Ma il manager è
Tnt riservato alla clientela bu- gli invii in questione veniva- anche un’analisi del business Poste Italiane avrebbe messo liberalizzati, sarebbe stata se- ottimista sull’andamento del gruppo e ha puntato su un
siness. Nel periodo no distrutti. Opzione scelta da della concorrenza e di propor- in campo una strategia di guita anche in occasione delle piano strategico 2011-2014 in crescita grazie ai Paesi
2009-2012, Poste prevedeva molti clienti, data l’onerosità si ai suoi clienti conquistando discredito dei concorrenti gare del Comune di Milano e emergenti. Il documento rilancia a un fatturato consolidato
una perdita di 250-300 milio- del servizio. il 5-10% di quelli più impor- di Equitalia, bandite nel 2008, di 2 miliardi di euro nel 2014, un margine operativo lordo a
ni di invii. e aventi a oggetto la consegna 300 milioni a fine periodo, con un ebitda margin al 15%. La
Per far fronte al concorren- attraverso messo notificatore posizione finanziaria netta a 340 milioni nel 2014, con un
te, secondo l’indagine, Poste La cessione di multe e atti amministrativi miglioramento del rapporto tra debito netto ed ebitda ratio
avrebbe messo a punto una e il servizio di recapito «a data da 1,7 a 1,1.
strategia atta a «gettar discre- Per la cessione della Valtur i tre commissari straordinari e ora certa». Tra le leve su cui punta il gruppo di Pontedera c’è un
dito» su Tnt presso la sua Crisi Valtur della società turistica hanno ricevuto dieci manifestazioni «Siamo estremamente sod- productivity management system in base al quale, ha
clientela. Da una circolare in- di interesse secondo quanto risulta a Radiocor. Si tratta di disfatti per la decisione del- spiegato Colaninno, «i tassi di produttività attesi obbligano
terna a Poste emergerebbe ai commissari offerte tutte sostanzialmente italiane, affermano fonti l’Antitrust, che consideriamo l'azienda a un continuo esercizio di recupero dei costi,
che il suo personale era stato vicine al dossier. I tre commissari Stefano Coen, Daniele una grande vittoria per il mer- specialmente dove si registrano sprechi e inefficienze che
istruito a restituire sempre al
cliente di Tnt e non a quest’ul-
10 manifestazioni Discepolo e Andrea Gemma già da oggi inizieranno la
valutazione delle manifestazioni ricevute per capire quale
cato e per la concorrenza» ha
commentato Tnt.
ovviamente possono coinvolgere anche la forza lavoro».
M. Sid.
timo (come dovrebbe essere
secondo la legge, ndr), even-
di interesse sia il perimetro dell'offerta. Antonella Baccaro
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ligresti Riunione il 23 dicembre. Risposta all’Isvap entro il 24

Fonsai, slitta il consiglio


per l’aumento di capitale
MILANO — Inizialmente to tempo per la risposta fino tale sociale a 494 milioni.
previsto per il 20 dicembre, al 24 dicembre. Ieri intanto il I piccoli slittamenti servo-
quindi spostato al 21, è stato titolo della compagnia presie- no dunque a «comprare tem-
convocato venerdì 23 dicem- duta da Jonella Ligresti ha per- po»: ai vertici di Fonsai l’orien-
bre il consiglio di Fonsai che so un altro 5,14% che porta il tamento appare tutt’altro che
dovrà decidere sugli unitario. L’advisor Goldman
interventi di rafforza- starebbe esplorando le varie
opzioni, con particolare atten-

600
mento. Se non è pro-
prio l’ultimo giorno zione verso un nuovo aumen-
utile dell’anno, la to. L’opzione convertendo sa-
prossimità al Natale rebbe all’esame ma con la con-
rende l’idea che il bo- sapevolezza che l’accettabilità
milioni di euro. La valutazione di dello strumento da parte del-
ard e l’advisor Gold- Mediobanca per l’aumento di capitale l’authority dipende anche dal-
man Sachs intendano la struttura dell’operazione.
utilizzare tutto il tem- Mediobanca valuta necessario
po a disposizione: l’I- calo in un mese al 47% e in un un aumento da 600 milioni e
svap, nella lettera del 24 no- anno all’80%. La società vale sulla linea del rafforzamento
vembre nella quale ha solleci- in Borsa 285 milioni dopo il si è pronunciato Unicredit.
tato cambi in governance e raf- rafforzamento estivo da 450 Sergio Bocconi
forzamento strutturale, ha da- milioni che ha portato il capi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Panorama
newco Fabbrica Italia
Tagli in arrivo per Morgan Il board Eni,
Pomigliano: salgono così a 877
Stanley, che nel primo guidato da
i dipendenti dello stabilimento
trimestre del 2012 lascerà a Paolo
che produce la Panda.
casa 1.600 persone a livello Scaroni
globale, circa il 2,6% della forza (foto) ha
Il cda Juventus ha fissato
lavoro. recepito ieri le
ieri a 0,1488 euro (di cui
raccomanda-
0,1388 di sovrapprezzo) il
BlackBerry Italia ha chiuso zioni in
prezzo delle azioni per
il miglior trimestre della materia di remunerazioni del
l’aumento di capitale fino
propria storia nonostante la Codice di autodisciplina delle
a 120 milioni deliberato il 18
crisi del gruppo a livello società quotate approvate a ottobre scorso. Il rapporto è di
mondiale. A spingere le vendite marzo 2010. 4 nuovi titoli ordinari ogni
locali il raddoppio della quota azione posseduta.
sul segmento consumer. E.On ha annunciato di voler
investire 7 miliardi nelle Il Crédit Suisse è stato
Moody's ha modificato il energie rinnovabili nei citato ieri per errore nel
rating a lungo termine prossimi cinque anni. titolo dell’articolo «Quelle
assegnato a Italcementi e quote off shore dal Crédit
alla controllata Ciments Pomigliano, lunedì altri 277 Suisse all’Ever Green del
Français da Baa3 a Ba1. lavoratori si licenzieranno canale». La banca era in realtà
L'outlook è negativo. da Fiat e saranno assunti nella il Crédit Agricole Suisse.
46 italia: 515249535254 Venerdì 16 Dicembre 2011 Corriere della Sera

Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre.

Dynamic Equity 14/12 EUR 66,780 66,840 Liquidity I 14/12 EUR 5,328 5,328 Pacific Equity A 14/12 EUR 7,480 7,430
Efficient 14/12 EUR 94,470 94,670 Multimanager American Eq.A 14/12 EUR 3,449 3,455 Pacific Equity A 14/12 USD 9,730 9,820
Equity Opportunity C 14/12 EUR 98,250 98,580 Multimanager American Eq.I 14/12 EUR 3,557 3,564 QEP Global Quality A 14/12 EUR 94,580 94,540
Euro Equities C 14/12 EUR 69,300 69,830 Multimanager Asia Pacific Eq.A 14/12 EUR 4,011 4,016 QEP Global Quant Act Val A 14/12 EUR 94,140 94,310
Euro Investments C 14/12 EUR 94,470 94,680 Multimanager Asia Pacific Eq.I 14/12 EUR 4,121 4,126 QEP Global Quant Act Val A 14/12 USD 123,240 125,460
Flexible Strategies C 14/12 EUR 89,510 88,820 Multimanager Emerg.Mkts Eq.A 14/12 EUR 4,053 4,056 Strategic Bond A 14/12 USD 129,840 129,870
AcomeA SGR - numero di tel. 800.89.39.89 AZIMUT SGR - tel.02.88981 Glob. Tactical Asset All. 14/12 EUR 105,250 105,130 Per ulteriori informazioni, visitate il sito Multimanager Emerg.Mkts Eq.I 14/12 EUR 4,136 4,140 Swiss Equity A 14/12 CHF 23,200 23,350
info@acomea.it www.azimut.it - info@azimut.it Global Convertible Plus 14/12 EUR 90,990 91,140 www.invescopowershares.net Multimanager European Eq.A 14/12 EUR 3,203 3,213 Swiss Equity Opps A 14/12 CHF 93,770 94,510
AcomeA America (A1) 14/12 EUR 11,334 11,374 Azimut Bilanciato 13/12 EUR 21,613 21,640 Global Equity 14/12 EUR 83,110 83,490 Dynamic US Market 14/12 EUR 5,831 5,844 Multimanager European Eq.I 14/12 EUR 3,289 3,300 Swiss Small & Mid Cap A 14/12 CHF 18,110 18,320
AcomeA America (A2) 14/12 EUR 11,423 11,462 Azimut Formula 1 Absolute 13/12 EUR 5,913 5,907 Gov Bond Euro Medium Term C 14/12 EUR 113,300 113,090 EQQQ 14/12 EUR 42,450 42,675 Strategic A 14/12 EUR 4,186 4,199 UK Equity A 14/12 GBP 2,810 2,840
AcomeA Asia Pacifico (A1) 14/12 EUR 3,024 3,032 Azimut Formula 1 Conserv 13/12 EUR 6,106 6,103 High Dividend Euro 06/12 EUR 72,660 71,680 EuroMTS Cash 3 Months 14/12 EUR 102,406 102,371 Strategic I 14/12 EUR 4,307 4,320 US All Cap A 14/12 USD 97,110 98,590
AcomeA Asia Pacifico (A2) 14/12 EUR 3,037 3,044 Azimut Formula Target 2013 13/12 EUR 6,241 6,237 Money Market C 14/12 EUR 105,980 105,810 FTSE RAFI Asia Pacific Ex-Jap 14/12 EUR 4,980 4,986 US Dollar Bond A 14/12 USD 19,540 19,480
AcomeA Breve Termine (A1) 14/12 EUR 11,023 11,025 Azimut Formula Target 2014 13/12 EUR 5,742 5,742 Private Equity Strategies C 14/12 EUR 81,090 81,270 FTSE RAFI Dev. 1000 Fund 14/12 EUR 8,187 8,251 US Dollar Liquidity A 14/12 USD 105,040 105,040
AcomeA Breve Termine (A2) 14/12 EUR 11,041 11,042 Azimut Garanzia 13/12 EUR 12,060 12,026 Systematic Diversification C 14/12 EUR 96,570 96,530 FTSE RAFI Dev. Europe Mid-Sm 14/12 EUR 7,366 7,518 US Large Cap A 14/12 EUR 50,620 50,520
AcomeA ETF Attivo (A1) 14/12 EUR 3,482 3,535 Azimut Prev. Com. Crescita 13/12 EUR 8,802 8,818 Strategic Portfolio C 14/12 EUR 74,620 75,160 FTSE RAFI Emerging Mkts 14/12 EUR 6,248 6,284 US Large Cap A 14/12 USD 65,820 66,750
AcomeA ETF Attivo (A2) 14/12 EUR 3,491 3,544 Azimut Prev. Com. Equilibrato 13/12 EUR 10,379 10,368 Total Return C 14/12 EUR 94,240 94,110 FTSE RAFI Europe 14/12 EUR 6,010 6,150 US Small & Mid-Cap Equ A 14/12 EUR 110,260 110,470
AcomeA Eurobbligazionario (A1) 14/12 EUR 11,923 11,940 Azimut Prev. Com. Garantito 13/12 EUR 9,610 9,594 US Equities C 14/12 USD 103,540 104,030 FTSE RAFI Hong Kong China 14/12 EUR 12,715 12,580 US Small & Mid-Cap Equ A 14/12 USD 143,970 146,580
AcomeA Eurobbligazionario (A2) 14/12 EUR 11,949 11,966 Azimut Prev. Com. Protetto 13/12 EUR 11,388 11,385 Usa Short Term C 14/12 USD 110,510 110,530 FTSE RAFI Italy 30 14/12 EUR 3,712 3,822 US Smaller Companies A 14/12 USD 71,510 73,080
AcomeA Europa (A1) 14/12 EUR 7,943 8,084 Azimut Reddito Euro 13/12 EUR 14,908 14,885 Duemme Sgr FTSE RAFI Switzerland 14/12 EUR 6,586 6,659 www.oysterfunds.com
Dal giorno 1/1/2012 la pubblicazione dei prezzi della SICAV
AcomeA Europa (A2) 14/12 EUR 7,986 8,127 Azimut Reddito Usa 13/12 EUR 6,051 5,970 Duemme Hedge Dynamic 30/09 EUR 383558,828 405980,878 FTSE RAFI US 1000 14/12 EUR 6,748 6,744 Absolute Return EUR2 13/12 EUR 145,940 145,860 Schroder International Selection Fund sarà sospesa. I prezzi
AcomeA Globale (A1) 14/12 EUR 7,413 7,468 Azimut Scudo 13/12 EUR 7,061 7,054 Duemme Hedge Performance 30/09 EUR 552860,479 570661,683 Global Agriculture NASDAQ OMX 14/12 EUR 8,015 8,083 Asia Opport. EUR2 13/12 EUR 116,120 117,610 di tutti i fondi delle SICAV Schroders sono sempre
AcomeA Globale (A2) 14/12 EUR 7,510 7,566 Azimut Solidity 13/12 EUR 7,318 7,294 Duemme Hedge Protection 30/09 EUR 538494,100 568719,560 Global Clean Energy 14/12 EUR 3,023 3,077 Asia Opport. USD2 13/12 USD 117,910 119,490 consultabili sul sito www.schroders.it
AcomeA Italia (A1) 14/12 EUR 11,450 11,729 Azimut Strategic Trend 13/12 EUR 4,756 4,753 Global Listed Private Eq. 14/12 EUR 4,866 4,909 Credit Opport. EUR2 13/12 EUR 156,250 156,250
AcomeA Italia (A2) 14/12 EUR 11,510 11,790 Azimut Trend America 13/12 EUR 9,173 9,159 MENA NASDAQ OMX 14/12 EUR 7,902 7,838 Diversified EUR 13/12 EUR 219,040 218,880
AcomeA Liquidità (A1) 14/12 EUR 7,465 7,468 Azimut Trend Europa 13/12 EUR 9,897 9,855 Palisades Global Water 14/12 EUR 6,356 6,448 Dynamic Allocation EUR 13/12 EUR 126,080 126,360
AcomeA Liquidità (A2) 14/12 EUR 7,465 7,468 Azimut Trend Italia 13/12 EUR 11,297 11,329 Emerg. Mkts Dynamic EUR2 13/12 EUR 87,300 88,110
AcomeA Obbligaz. Corporate (A1) 14/12 EUR 5,515 5,508 Azimut Trend Pacifico 13/12 EUR 6,243 6,229 Emerg. Mkts Dynamic USD2 13/12 USD 92,610 93,470
AcomeA Obbligaz. Coroprate (A2) 14/12 EUR 5,535 5,527 Azimut Trend Tassi 13/12 EUR 8,522 8,500 Euro Liquidity EUR 13/12 EUR 151,598 151,588
AcomeA Paesi Emergenti (A1) 14/12 EUR 5,563 5,570 Azimut Trend 13/12 EUR 19,792 19,715 Europ. Corporate Bds EUR 13/12 EUR 194,760 194,930 www.sorgentegroup.com
www.eurizoncapital.it
AcomeA Paesi Emergenti (A2) 14/12 EUR 5,589 5,595 AZ FUND MANAGEMENT SA tel. 02 88101 Europ. Fixed Income EUR 13/12 EUR 191,320 191,080
AcomeA Patrimonio Aggressivo (A1) 14/12 EUR 2,924 2,936 Europ. Opport. EUR 13/12 EUR 250,040 248,160 Fondo Donatello-Michelangelo Due 30/06 EUR 53001,059 54575,179
AZ F. Active Selection 13/12 EUR 4,516 4,519 Eurizon Az Asia Nuove Econom. 13/12 EUR 9,763 9,781
AcomeA Patrimonia Aggressivo (A2) 14/12 EUR 2,942 2,955 Tel: 02 77718.1 Europ. Opport. EUR2 13/12 EUR 140,540 139,480 Fondo Donatello-Tulipano 30/06 EUR 50528,340 49811,098
AZ F. Active Strategy 13/12 EUR 4,703 4,710 Eurizon Az Area Euro 13/12 EUR 20,453 20,482
AcomeA Patrimonio Dinamico (A1) 14/12 EUR 3,872 3,881 www.kairospartners.com Europ. Small Cap EUR 13/12 EUR 222,800 222,080 Fondo Donatello-Margherita 30/06 EUR 29275,904 28627,386
AZ F. Alpha Man. Credit 13/12 EUR 4,867 4,875 Eurizon Az Energie Mat Pr 13/12 EUR 8,812 8,781
AcomeA Patrimonio Dinamico (A2) 14/12 EUR 3,889 3,898 KAIROS PARTNERS SGR ForExtra Yield (EUR) EUR 13/12 EUR 146,140 146,140 Fondo Donatello-David 30/06 EUR 58093,677 57372,027
AZ F. Alpha Man. Equity 13/12 EUR 3,850 3,856 Eurizon Az Internazionale Etico 03/12 EUR 5,271 5,291
AcomeA Patrimonio Prudente (A1) 14/12 EUR 4,620 4,621 Kairos Div. + I 31/10 EUR 510422,931 512635,519 Global Convertibles EUR2 13/12 EUR 179,570 180,040 Fondo Donatello-Puglia Uno 30/06 EUR 55674,536 55416,101
AZ F. Alpha Man. Them. 13/12 EUR 3,047 3,058 Eurizon Az Salute E Amb 13/12 EUR 14,392 14,287
AcomeA Patrimonio Prudente (A2) 14/12 EUR 4,635 4,636 Kairos Div. + P 31/10 EUR 504552,087 506941,964 Global Convertibles USD2 13/12 USD 176,360 176,910 Caravaggio di Sorgente SGR 30/06 EUR 2904,499 2981,761
AZ F. American Trend 13/12 EUR 2,344 2,344 Eurizon Az Teconol Avanz 13/12 EUR 4,167 4,156
AcomeA Performance (A1) 14/12 EUR 15,798 15,806 AZ F. Asset Plus 13/12 EUR 5,084 5,090 Eurizon Azioni America 13/12 EUR 9,037 9,054 Kairos Equity A 31/10 EUR 708939,058 709410,780 Italian Opport. EUR 13/12 EUR 21,710 21,810 Si tratta di Fondi Immobiliari chiusi
AcomeA Performance (A2) 14/12 EUR 15,847 15,855 AZ F. Asset Power 13/12 EUR 4,711 4,718 Eurizon Azioni Europa 13/12 EUR 7,263 7,237 Kairos Fix. Inc. A 31/10 EUR 562745,660 565513,590 Italian Value EUR 13/12 EUR 161,080 161,530
AZ F. Best Bond 13/12 EUR 4,995 4,976 Eurizon Azioni Finanza 13/12 EUR 14,363 14,424 Kairos Fix. Inc. I 31/10 EUR 500312,035 502792,570 Japan Opport. EUR 13/12 EUR 108,010 108,360
AZ F. Best Cedola 13/12 EUR 5,067 5,081 Eurizon Azioni Internazionali 13/12 EUR 7,055 7,057 Kairos Italia A 30/11 EUR 466510,159 487712,603 Japan Opport. JPY 13/12 JPY 10363,000 10403,000
AZ F. Best Equity 13/12 EUR 4,898 4,860 Eurizon Azioni Italia 13/12 EUR 9,155 9,170 Kairos Low Vol. A 31/10 EUR 704980,548 707016,178 LatAm Opport. EUR2 13/12 EUR 129,680 131,480
AZ F. Bond Target 2015 13/12 EUR 4,895 4,894 Eurizon Azioni Pacifico 13/12 EUR 3,626 3,634 Kairos Low Vol. B 31/10 EUR 481760,969 483370,604 LatAm Opport. USD2 13/12 USD 132,480 134,280
AZ F. Bond Trend 13/12 EUR 5,162 5,152 Eurizon Azioni Paesi Emergenti 13/12 EUR 8,000 8,012 Kairos Low Vol. I 31/10 EUR 490656,398 492090,996 Market Neutral EUR 13/12 EUR 146,470 146,470
AKROS ABSOLUTE RETURN 31/10 EUR 462941,790 463959,843 AZ F. Bot Plus 13/12 EUR 5,123 5,115 Eurizon Azioni PMI America 13/12 EUR 21,001 21,265 Kairos Medium Term A 31/10 EUR 522948,281 527227,183 Multi Strat. Ucits Altern. (EUR) A 09/12 EUR 955,650 955,650
AKROS DYNAMIC 31/10 EUR 431129,741 430016,413 AZ F. Cash 12 Mesi 13/12 EUR 5,030 5,029 Kairos Medium Term B 31/10 EUR 493387,996 497870,502 US Dollar Bds USD 13/12 USD 318,040 317,890
Eurizon Azioni PMI Italia 13/12 EUR 3,547 3,566 Tel: 800/614614
AKROS MARKET NEUTRAL 31/10 EUR 474875,407 475323,591 AZ F. Cash Overnight 13/12 EUR 5,023 5,022 Kairos Multi-Str. A 31/10 EUR 755787,566 760004,381 US Dynamic EUR 13/12 EUR 101,990 103,860
Eurizon Azioni PMI Europa 13/12 EUR 7,270 7,234 Bim Az. Small Cap Italia 14/12 EUR 5,487 5,602
AKROS LONG/SHORT EQUITY 30/11 EUR 469052,665 475224,538 AZ F. Cat Bond 30/11 EUR 5,016 5,016 Kairos Multi-Str. B 31/10 EUR 539030,510 542395,616 US Dynamic USD 13/12 USD 106,590 108,540
Eurizon Bilanc Euro Multiman 13/12 EUR 33,168 33,257 Bim Azionario Europa 14/12 EUR 7,478 7,646
AZ F. CGM Opport Corp Bd 13/12 EUR 5,006 5,007 Kairos Multi-Str. I 31/10 EUR 503880,151 506552,567 US Small Cap USD 13/12 USD 175,270 178,580
Eurizon Diversificato Etico 13/12 EUR 7,770 7,761 Bim Azionario Globale 14/12 EUR 3,252 3,309
AZ F. CGM Opport European 13/12 EUR 5,147 5,165 Kairos Global 14/12 EUR 5,527 5,563 US Value EUR 13/12 EUR 123,630 125,670
Eurizon Focus Cap Protetto 12/2014 13/12 EUR 4,647 4,637 Bim Azionario Italia 14/12 EUR 5,252 5,392
AZ F. CGM Opport Global 13/12 EUR 5,430 5,443 Kairos Income 14/12 EUR 6,721 6,717 US Value USD 13/12 USD 125,660 127,820
Eurizon Focus Gar 06/2012 13/12 EUR 5,065 5,060 Bim Azionario USA 14/12 EUR 5,456 5,468
13/12 4,945 4,931 Kairos Small Cap 14/12 EUR 9,025 9,069 World Opport. EUR 13/12 EUR 131,260 131,040
AZ F. CGM Opport Gov Bd EUR Eurizon Focus Gar 09/2012 13/12 EUR 5,014 5,005 Bim Bilanciato 14/12 EUR 20,259 20,441
AZ F. Commodity Trading 13/12 EUR 4,600 4,624 Eurizon Focus Gar 12/2012 13/12 EUR 4,995 4,983 KAIROS INTERNATIONAL SICAV World Opport. USD 13/12 USD 269,470 269,240
Bim Corporate Mix 14/12 EUR 5,494 5,492
KIS - Ambiente A 13/12 EUR 90,440 90,430
Sol Invictus Absolute Return 08/12 EUR 100,085 99,258 AZ F. Conservative 13/12 EUR 5,314 5,305 Eurizon Focus Gar 03/2013 13/12 EUR 4,987 4,974 Bim Flessibile 14/12 EUR 3,552 3,560
KIS - Ambiente I 13/12 EUR 90,490 90,490
Enea Invictus Absolute Bond Fd 14/12 EUR 99,934 99,915 AZ F. Corporate Premium 13/12 EUR 4,644 4,647 Eurizon Focus Gar II Sem 06 13/12 EUR 5,215 5,215 Bim Obblig. Breve Term. 14/12 EUR 6,477 6,474
KIS - Absolute A 13/12 EUR 82,970 83,230
Enea Invictus Commod. & Forex Fd 14/12 EUR 99,921 99,916 AZ F. Dividend Premium 13/12 EUR 4,725 4,704 Eurizon Focus Gar I T 07 13/12 EUR 5,103 5,103 Bim Obblig. Globale 14/12 EUR 6,186 6,136
KIS - Absolute F 13/12 EUR 82,270 82,530
Enea Invictus Emerging Market Fd 14/12 EUR 99,953 99,902 AZ F. Emer. Mkt Asia 13/12 EUR 5,228 5,230 Eurizon Focus Gar II T 07 13/12 EUR 5,081 5,081 Bim Obbligazionario Euro 14/12 EUR 6,882 6,884
KIS - Absolute I 13/12 EUR 83,160 83,420
Enea Invictus European Equity Fd 29/11 EUR 99,961 99,911 AZ F. Emer. Mkt Europe 13/12 EUR 3,198 3,201 Eurizon Focus Gar III T 07 13/12 EUR 4,937 4,936 Sicav Asia Flessibile 14/12 EUR 5,651 5,674
KIS - Ambiente D 13/12 EUR 89,680 89,680
Enea Invictus Far East Fd 14/12 EUR 99,986 99,929 AZ F. Emer. Mkt Lat. Am. 13/12 EUR 5,726 5,743 Eurizon Focus Gar IV T 07 13/12 EUR 5,099 5,097 Sicav Azionario Euro 14/12 EUR 4,174 4,286
KIS - Ambiente F 13/12 EUR 89,350 89,350
Enea Invictus Macro Fd 14/12 EUR 99,905 99,874 AZ F. European Dynamic 13/12 EUR 4,246 4,250 Eurizon Liquidita' A 13/12 EUR 7,280 7,269 Tel: 0041916403780 Sicav Azionario Italia 14/12 EUR 7,991 8,209
KIS - Ambiente X 13/12 EUR 90,860 90,860 www.pharusfunds.com info@pharusfunds.com
Enea Invictus Money Market Fd 14/12 EUR 99,834 99,843 AZ F. European Trend 13/12 EUR 2,459 2,450 Eurizon Liquidita' B 13/12 EUR 7,487 7,476 Sicav Bil.Equ. Italia 14/12 EUR 4,962 4,998
KIS - America A-USD 09/12 USD 188,790 187,630
Enea Invictus U.S. Equity Fd 14/12 EUR 99,905 99,927 AZ F. Formula 1 Absolute 13/12 EUR 4,313 4,310 Eurizon Obbligazioni Etico 13/12 EUR 5,348 5,340 PS - Absolute Return 15/12 EUR 93,190 93,150 Sicav Fortissimo 14/12 EUR 2,065 2,102
KIS - America D 09/12 EUR 131,290 130,430
AZ F. Formula 1 Alpha Plus 30/11 EUR 5,390 5,385 Eurizon Obbligazioni Euro Corp 13/12 EUR 5,467 5,467 PS - Absolute Return B 15/12 EUR 98,010 97,970 Sicav Europa Flessibile 14/12 EUR 4,376 4,422
KIS - America F 09/12 EUR 132,730 131,850
AZ F. Formula Target 2014 13/12 EUR 4,057 4,054 Eurizon Obbligazioni Euro Corp BT 13/12 EUR 7,451 7,449 PS - Aliseo A 13/12 EUR 86,320 89,320 Sicav Monetario 14/12 EUR 7,466 7,458
KIS - America X 09/12 EUR 134,360 133,430
AZ F. Formula Target 2015 13/12 EUR 4,942 4,943 Eurizon Obbligazioni Cedola 13/12 EUR 5,898 5,893 PS - Best Global Managers A 13/12 EUR 98,300 98,220 Sicav Obblig. Area Europa 14/12 EUR 9,443 9,426
KIS - Asia A 09/12 EUR 107,550 109,880
AZ F. Formula 1 Conserv. 13/12 EUR 4,519 4,519 Eurizon Obbligazioni Emergenti 13/12 EUR 12,158 12,147 PS - Best Global Managers B 13/12 EUR 99,880 99,780 Sicav Patrimonio Globale 14/12 EUR 4,705 4,736
KIS - Asia D 09/12 EUR 107,100 109,430
AZ F. Income 13/12 EUR 5,321 5,309 Eurizon Obbligazioni Euro 13/12 EUR 13,654 13,646 PS - Best Gl Managers Flex Eq A 15/12 EUR 92,930 93,500 Sicav Patrimonio G. Reddito 14/12 EUR 6,961 6,972
KIS - Asia F 09/12 EUR 106,510 108,830
AZ F. Institutional Target 13/12 EUR 4,796 4,791 Eurizon Obbligazioni Euro BT 13/12 EUR 14,899 14,887 PS - Bond Opportunities 15/12 EUR 132,800 132,960 Synergia Azionario Europa 14/12 EUR 4,642 4,739
Amundi Absolute 13/12 EUR 5,125 5,111 KIS - Bond A 13/12 EUR 105,470 105,420
AZ F. Italian Trend 13/12 EUR 2,310 2,316 Eurizon Obbligazioni Euro HY 13/12 EUR 7,037 7,043 PS - Bond Opportunities B 15/12 EUR 98,400 98,520 Synergia Azionario Globale 14/12 EUR 4,988 5,072
Amundi Azioni QEuro 14/12 EUR 10,110 10,348 KIS - Bond A-USD 13/12 USD 108,710 108,100
AZ F. Macro Dynamic 13/12 EUR 5,193 5,208 Eurizon Obbligazioni Internazionali 13/12 EUR 9,264 9,200 PS - EOS 13/12 EUR 91,860 95,200 Synergia Azionario Italia 14/12 EUR 4,358 4,476
Amundi Breve Termine 14/12 EUR 7,334 7,329 KIS - Bond D 13/12 EUR 104,460 104,420
AZ F. Opportunities 13/12 EUR 3,518 3,537 Eurizon Obiettivo Rendimento 13/12 EUR 7,891 7,891 PS - Inter. Equity Quant A 15/12 EUR 89,550 90,760 Synergia Az. Small Cap Italia 14/12 EUR 4,314 4,405
Amundi Corporate 3 anni 13/12 EUR 89,246 89,517 KIS - Bond F 13/12 EUR 105,040 104,990
AZ F. Pacific Trend 13/12 EUR 3,627 3,619 Eurizon Profilo Conservativo 13/12 EUR 5,382 5,372 PS - Inter. Equity Quant B 15/12 EUR 90,150 91,360 Synergia Azionario USA 14/12 EUR 5,680 5,695
Amundi Corporate Giugno 2012 13/12 EUR 4,902 4,897 KIS - Bond I 13/12 EUR 105,850 105,800
AZ F. Qbond 13/12 EUR 4,931 4,929 Eurizon Profilo Dinamico 13/12 EUR 5,124 5,120 PS - Liquidity 15/12 EUR 119,260 119,240 Synergia Bilanciato 15 14/12 EUR 5,077 5,085
Amundi Dynamic Allocation 21/10 EUR 5,083 5,078 KIS - Dynamic A 13/12 EUR 116,170 116,510
AZ F. QProtection 13/12 EUR 4,793 4,793 Eurizon Profilo Moderato 13/12 EUR 5,241 5,233 PS - Opportunistic Growth 15/12 EUR 90,310 90,380 Synergia Bilanciato 30 14/12 EUR 5,090 5,115
Amundi Equipe 1 14/12 EUR 5,226 5,214 KIS - Dynamic A-USD 13/12 USD 124,830 124,540
AZ F. Qtrend 13/12 EUR 4,468 4,467 Eurizon Rendimento Assoluto 2 A 13/12 EUR 5,162 5,157 PS - Podium Flex A 15/12 EUR 90,430 90,470 Synergia Bilanciato 50 14/12 EUR 5,067 5,111
Amundi Equipe 2 14/12 EUR 5,141 5,128 KIS - Dynamic D 13/12 EUR 114,930 115,260
AZ F. Renminbi Opport 13/12 EUR 5,040 5,056 Eurizon Rendimento Assoluto 3 A 13/12 EUR 5,241 5,235 PS - Podium Flex C 15/12 USD 89,890 89,930 Synergia Monetaria 14/12 EUR 5,011 5,005
Amundi Equipe 3 14/12 EUR 5,059 5,044 KIS - Dynamic F 13/12 EUR 115,930 116,270
AZ F. Reserve Short Term 13/12 EUR 6,015 6,009 Eurizon Team 1 13/12 EUR 5,928 5,918 PS - Soprarno Global Macro A 15/12 EUR 0,000 0,000 Synergia Obbl. Corporate 14/12 EUR 5,421 5,417
Amundi Equipe 4 14/12 EUR 4,705 4,704 KIS - Dynamic I 13/12 EUR 116,360 116,700
AZ F. Solidity 13/12 EUR 5,027 5,009 Eurizon Team 2 13/12 EUR 5,594 5,587 13/12 117,380 117,720 PS - Soprarno Global Macro B 15/12 EUR 99,640 99,690 Synergia Obbl. Euro B.T. 14/12 EUR 4,964 4,961
Amundi Eureka Brasile 2016 13/12 EUR 4,415 4,546 KIS - Dynamic X EUR
AZ F. Strategic Trend 13/12 EUR 4,386 4,384 Eurizon Team 3 13/12 EUR 4,646 4,639 KIS - Global A 13/12 EUR 76,800 76,910 PS - Soprarno Relative Value A 15/12 EUR 88,510 89,510 Synergia Obbl. Euro M.T. 14/12 EUR 5,126 5,125
Amundi Eureka BRIC 2017 13/12 EUR 4,476 4,566
AZ F. Trend 13/12 EUR 4,348 4,334 Eurizon Team 4 13/12 EUR 3,922 3,906 KIS - Global D 13/12 EUR 74,140 74,250 PS - Soprarno Relative Value B 15/12 EUR 88,700 89,700 Synergia Tesoreria 14/12 EUR 5,068 5,063
Amundi Eureka BRIC Ripresa 2014 13/12 EUR 5,299 5,340
AZ F. US Income 13/12 EUR 5,948 5,886 Eurizon Team 5 13/12 EUR 3,720 3,707 KIS - Global F 13/12 EUR 76,200 76,310 PS - Strategic Colibrì 14/12 EUR 70,060 70,630 Synergia Total Return 14/12 EUR 4,965 4,970
Amundi Eureka China Double Win 13/12 EUR 5,460 5,528
Eurizon Tesoreria Dollar 13/12 EUR 12,696 12,571 KIS - Global I 13/12 EUR 76,870 76,980 PS - Titan Aggressive 13/12 EUR 89,260 90,880 Symphonia MS Adagio 14/12 EUR 5,634 5,630
Amundi Eureka Cina 2015 13/12 EUR 4,658 4,741
Eurizon Tesoreria Euro A 13/12 EUR 7,698 7,689 KIS - Global X 13/12 EUR 77,940 78,050 PS - Titan Conservative 13/12 EUR 93,300 92,970 Symphonia MS America 14/12 EUR 3,861 3,873
Amundi Eureka Cina Ripresa 2015 13/12 EUR 4,931 5,048
Eurizon Tesoreria Euro B 13/12 EUR 7,773 7,763 KIS - Income A 13/12 EUR 106,070 106,030 PS - Valeur Income 15/12 EUR 97,330 97,400 Symphonia MS Asia 14/12 EUR 4,825 4,851
Amundi Eureka Crescita Az. 2017 09/12 EUR 4,693 4,688
Eurizon Tesoreria Dollar $ 13/12 USD 16,615 16,614 KIS - Income D 13/12 EUR 104,090 104,050 PS - Value 13/12 EUR 90,670 91,220 Symphonia MS Europa 14/12 EUR 4,786 4,826
Amundi Eureka Crescita Cina 2017 09/12 EUR 4,634 4,714
Eurizon Rendita 13/12 EUR 5,851 5,846 KIS - Income I 13/12 EUR 106,930 106,890 PS - Value B 13/12 EUR 92,060 92,610 Symphonia MS Largo 14/12 EUR 5,247 5,247
Amundi Eureka Crescita Fin. 2015 13/12 EUR 3,882 4,061
Amundi Eureka Crescita It. 2015 13/12 EUR 4,204 4,358 Carige Azionario Europa 14/12 EUR 4,887 4,958 Eurizon Soluzione 10 13/12 EUR 6,636 6,636 KIS - Income X 21/06 EUR 107,500 107,500 Symphonia MS P. Emer. 14/12 EUR 12,043 12,077
Amundi Eureka Crescita Set.I.2017 09/12 EUR 4,676 4,720 Carige Azionario Internazionale 14/12 EUR 6,641 6,684 Eurizon Soluzione 40 13/12 EUR 5,887 5,894 KIS - Multi-Str. UCITS A 09/12 EUR 103,200 103,250 Symphonia MS Vivace 14/12 EUR 4,756 4,775
Amundi Eureka Crescita Val. 2017 09/12 EUR 4,906 4,903 Carige Azionario Italia 14/12 EUR 3,951 4,050 Eurizon Soluzione 60 13/12 EUR 22,886 22,925 KIS - Multi-Str. UCITS D 09/12 EUR 101,910 101,980
Amundi Eureka Doppia Opp 2014 13/12 EUR 4,858 4,902 Carige Bilanciato 10 14/12 EUR 5,308 5,322 Eurizon Strategia Prot III Trim 11 13/12 EUR 5,230 5,234 KIS - Multi-Str. UCITS F 09/12 EUR 102,780 102,840
Amundi Eureka Double Call 13/12 EUR 5,189 5,225 Carige Bilanciato 30 14/12 EUR 4,864 4,903 Passadore Monetario 13/12 EUR 7,136 7,128 KIS - Multi-Str. UCITS I 09/12 EUR 103,280 103,330
Amundi Eureka Double Win 13/12 EUR 5,433 5,531 Carige Bilanciato 50 14/12 EUR 5,374 5,446 Teodorico Monetario 13/12 EUR 7,501 7,495 KIS - Multi-Str. UCITS X 18/11 EUR 104,520 105,250
Amundi Eureka Double Win 2013 13/12 EUR 4,664 4,732 Carige Corporate Euro 14/12 EUR 6,393 6,390 Unibanca Azionario Europa 13/12 EUR 5,297 5,270 KIS - Selection A 14/12 EUR 106,360 106,840 www.pegasocapitalsicav.com
Amundi Eureka Dragon 13/12 EUR 6,482 6,511 Carige Total Return 1 14/12 EUR 4,989 4,998 Unibanca Monetario 13/12 EUR 5,741 5,734 KIS - Selection F 14/12 EUR 105,800 106,270
Amundi Eureka Europa Em.Ri. 2017 13/12 EUR 4,172 4,220 Carige Total Return 2 14/12 EUR 4,268 4,279 Unibanca Obbligaz Euro 13/12 EUR 5,741 5,739 KIS - Selection I 14/12 EUR 106,480 106,960 Strategic Trend Inst. C 13/12 EUR 101,920 101,670
Tel. 02 - 430241
Amundi Eureka Materie Prime 2015 13/12 EUR 5,200 5,217 Carige Liquidita Euro 14/12 EUR 6,376 6,375 KIS - Sm. Cap A 13/12 EUR 86,050 86,000 Strategic Trend Retail C 13/12 EUR 101,090 100,840 www.ubipramerica.it
Amundi Eureka Oriente 2015 13/12 EUR 4,863 4,921 Carige Monetario Euro 14/12 EUR 11,633 11,629 KIS - Sm. Cap D 13/12 EUR 85,050 85,000 UBI Pr. Active Beta 14/12 EUR 4,530 4,522
Amundi Eureka Prog.Im.Verdi 2017 09/12 EUR 5,126 5,124 Carige Obblig Euro 14/12 EUR 10,923 10,907 KIS - Sm. Cap F 13/12 EUR 85,630 85,580 UBI Pr. Active Duration 14/12 EUR 5,496 5,497
Amundi Eureka Ripresa 2014 13/12 EUR 5,129 5,216 Carige Obblig Euro Lungo Termine 14/12 EUR 5,732 5,706 KIS - Sm. Cap I 13/12 EUR 86,250 86,200 UBI Pr. Alpha Equity 14/12 EUR 4,865 4,879
Amundi Eureka Ripresa 2016 13/12 EUR 4,794 4,899 Carige Obblig Globale 14/12 EUR 6,054 6,052 KIS - Sm. Cap X 13/12 EUR 87,440 87,380 UBI Pr. Azionario Etico 14/12 EUR 4,115 4,183
Amundi Eureka Ripresa Due 2014 13/12 EUR 4,761 4,855 KIS - Target 2014 X 13/12 EUR 103,200 103,260 UBI Pr. Azioni Euro 14/12 EUR 4,794 4,876
Fondo Pensione Aperto Carige ABS- I 31/10 EUR 6745,992 6956,029
Amundi Eureka Settori 2016 13/12 EUR 4,664 4,674 Difesa Classe A 30/11 EUR 13,523 13,764 KIS - Trading A 13/12 EUR 74,960 75,280 UBI Pr. Azioni Europa 14/12 EUR 5,013 5,112
BOND-B 31/10 EUR 503781,272 501713,582
Amundi Eureka Sviluppo En. 2016 09/12 EUR 4,693 4,674 Difesa 30/11 EUR 13,317 13,558 KIS - Trading D 13/12 EUR 73,770 74,080 Numero Verde 800-533377 - www.schroders.it UBI Pr. Azioni Globali 14/12 EUR 4,318 4,356
EQUITY- I 31/10 EUR 480478,236 449210,795
Amundi Eureka Svi. Ma.Pri.2016 09/12 EUR 4,929 4,959 KIS - Trading F 13/12 EUR 74,510 74,830 Schroder International Selection Fund SICAV UBI Pr. Azioni Italia 14/12 EUR 3,729 3,821
Obiettivo TFR Classe A 30/11 EUR 10,838 11,032
Amundi Eureka Sviluppo USA 2016 09/12 EUR 4,752 4,746 KIS - Trading I 13/12 EUR 75,120 75,440 Asia Pacific Property Sec. A 14/12 USD 105,240 106,210 UBI Pr. Azioni Mercati Emerg. 14/12 EUR 9,918 9,974
Obiettivo TFR 30/11 EUR 10,686 10,881
Amundi Eureka USA 2015 13/12 EUR 5,055 5,086 KIS - Trading X 13/09 EUR 78,120 77,500 Asian Bond Abs.Re. A 14/12 USD 12,110 12,120
Rivalutazione Classe A 30/11 EUR 10,080 10,218 UBI Pr. Azioni Pacifico 14/12 EUR 6,255 6,242
Amundi Europe Equity 14/12 EUR 3,862 3,886 KIS - Trend A 09/12 EUR 98,290 97,290 Asian Convertible Bd A 14/12 USD 97,120 97,430
Rivalutazione 30/11 EUR 9,731 9,871 UBI Pr. Azioni USA 14/12 EUR 4,145 4,171
Amundi For. E. Eq. Op. 2013 13/12 EUR 4,435 4,510 KIS - Trend F 09/12 EUR 97,880 96,890 Asian Equity Yield A 14/12 USD 18,310 18,490
Valorizzazione Classe A 30/11 EUR 12,495 12,714 UBI Pr. Bilanc. Euro Rischio Cont. 14/12 EUR 5,524 5,551
Amundi For. E. Eq. Op. Due 2013 13/12 EUR 4,451 4,516 KIS - Trend I 09/12 EUR 98,450 97,450 Asian Smaller Companies A 14/12 USD 132,460 133,120
Valorizzazione 30/11 EUR 12,207 12,426 UBI Pr. Euro B.T. 14/12 EUR 6,516 6,516
Amundi For. Em.MktEq.R.2014 13/12 EUR 5,045 5,042 BRIC (BR,RU,IN,CH) A 14/12 EUR 126,930 126,080 UBI Pr. Euro Cash 14/12 EUR 7,238 7,233
Tel: 848 58 58 20 BRIC (BR,RU,IN,CH) A 14/12 USD 164,760 166,310
Amundi For. Gar. Hi. Div. 2014 13/12 EUR 4,941 4,940 Sito web: www.ingdirect.it UBI Pr. Euro Corporate 14/12 EUR 7,578 7,577
Amundi Form Gar.E.Mk.Eq.R 2013 13/12 EUR 5,063 5,061 China Opportunities A 14/12 USD 194,120 195,330 UBI Pr. Euro Medio/Lungo Ter. 14/12 EUR 6,728 6,718
Dividendo Arancio 14/12 EUR 37,310 37,500
Amundi Form Gar.Eq.R.DUE 2013 13/12 EUR 5,055 5,052 Currency Absolute Ret EUR A 14/12 EUR 99,220 99,130 UBI Pr. Obblig. Dollari 14/12 EUR 5,721 5,648
Convertibile Arancio 14/12 EUR 50,910 50,780
Amundi Form Gar.Eq.Recall 2013 13/12 EUR 5,048 5,045 Em. Eur. Dbt Abs. Ret. A 14/12 EUR 17,500 17,470 UBI Pr. Obblig. Glob. Alto Rend. 14/12 EUR 9,473 9,480
Euro Arancio 14/12 EUR 53,810 53,810
Amundi Form Gar.Mer.Emergenti 13/12 EUR 5,755 5,756 ASIAN OPP CAP RET EUR 14/12 EUR 7,698 7,746 Emerging Asia A 14/12 EUR 16,420 16,320 UBI Pr. Obblig. Globali 14/12 EUR 6,247 6,213
Bilancio Arancio 01/03 EUR 48,380 48,320
Amundi Form Garantita 2012 13/12 EUR 5,046 5,052 DYNAMIC GROWTH RET EUR 14/12 EUR 839,502 845,471 Emerging Asia A 14/12 USD 21,320 21,530 UBI Pr. Obblig. Globali Corp. 14/12 EUR 7,219 7,200
Num tel: 178 311 01 00 Borsa Protetta Agosto 14/12 EUR 54,130 54,310
Amundi Form Garantita 2013 13/12 EUR 4,987 4,988 www.compamfund.com - info@compamfund.com FLEX DUR CAP RET EUR A 14/12 EUR 1069,875 1075,131 Emerging Europe A 14/12 EUR 18,230 18,120 UBI Pr. Portafoglio Aggressivo 14/12 EUR 4,861 4,897
Borsa Protetta Febbraio 14/12 EUR 47,380 48,600
Amundi Form Garantita Due 2013 13/12 EUR 5,039 5,045 FLEX QUANTITATIVE HR6 A EUR 14/12 EUR 95,819 95,659 Emerging Markets A 14/12 EUR 8,520 8,460 UBI Pr. Portafoglio Dinamico 14/12 EUR 5,427 5,440
Bluesky Global Strategy A 14/12 USD 1228,640 1232,557 Borsa Protetta Maggio 14/12 EUR 50,820 51,900
Amundi Form Priv.Div.Opportunity 13/12 EUR 5,015 5,016 FLEX STRATEGY RET EUR 14/12 EUR 95,198 95,200 Emerging Markets A 14/12 USD 11,080 11,190 UBI Pr. Portafoglio Moderato 14/12 EUR 5,941 5,936
Bond Euro A 14/12 EUR 1158,623 1158,125 Borsa Protetta Novembre 14/12 EUR 52,990 53,470
Amundi Global Emerging Equity 14/12 EUR 4,763 4,754 HIGH GROWTH CAP RET EUR 14/12 EUR 58,653 60,115 Emerging Mkts Dbt Abs Ret A 14/12 USD 26,020 26,030 UBI Pr. Portafoglio Prudente 14/12 EUR 6,150 6,143
Bond Euro B 14/12 EUR 1129,300 1128,826 Inflazione Più Arancio 14/12 EUR 47,390 47,290
Amundi Global Equity 14/12 EUR 4,174 4,198 ITALY CAP RET A EUR 14/12 EUR 16,530 16,826 EURO Active Value A 14/12 EUR 20,630 21,090 UBI Pr. Privilege 1 14/12 EUR 5,361 5,361
Bond Risk A 14/12 EUR 1071,710 1077,399 Mattone Arancio 14/12 EUR 30,500 31,250
Amundi Liquidità 14/12 EUR 9,018 9,015 SHORT DURATION CAP RET EUR 14/12 EUR 893,619 893,767 EURO Bond A 14/12 EUR 15,640 15,610 UBI Pr. Privilege 2 14/12 EUR 5,296 5,304
Bond Risk B 14/12 EUR 1037,557 1043,078 Profilo Dinamico Arancio 14/12 EUR 50,220 50,780
Amundi Obbligazionario Euro 14/12 EUR 5,218 5,204 EURO Corporate Bond A 14/12 EUR 15,600 15,580 UBI Pr. Privilege 3 14/12 EUR 5,154 5,170
CompAM Fund - Em. Mkt. Corp. A 14/12 EUR 1333,605 1331,100 Profilo Equilibrato Arancio 14/12 EUR 50,340 50,640
Amundi Più 14/12 EUR 5,617 5,606 EURO Credit Duration Hdg 14/12 EUR 89,700 89,790 UBI Pr. Privilege 4 14/12 EUR 4,764 4,792
CompAM Fund - Em. Mkt. Corp. B 14/12 EUR 1295,786 1293,368 Profilo Moderato Arancio 14/12 EUR 49,980 50,030
Amundi Premium Power 14/12 EUR 5,008 4,997 EURO Equity A 14/12 EUR 16,680 17,040 UBI Pr. Privilege 5 14/12 EUR 4,431 4,468
European Equity A 14/12 EUR 1055,285 1071,258 Top Italia Arancio 14/12 EUR 33,860 34,850
Amundi Private Alfa 2007 13/12 EUR 4,795 4,812 EURO Government Bond A 14/12 EUR 8,730 8,710 UBI Pr. Tot. Ret. Mod. A 14/12 EUR 4,942 4,942
European Equity B 14/12 EUR 1011,919 1027,252
Amundi QBalanced 14/12 EUR 8,096 8,134 EURO Liquidity A 14/12 EUR 121,980 121,930 UBI Pr. Tot. Ret. Mod. B 14/12 EUR 4,972 4,972
Multiman. Bal. A 13/12 EUR 102,173 102,042
Amundi QReturn 14/12 EUR 5,352 5,405 EURO Short Term Bond A 14/12 EUR 6,670 6,680 UBI Pr. Tot.Ret. Dinamico 14/12 EUR 4,711 4,705
Multiman. Bal. M 13/12 EUR 103,910 103,775
Amundi Soluzione Tassi 14/12 EUR 4,726 4,726 www.newmillenniumsicav.com European Allocation A 14/12 EUR 17,540 17,610 UBI Pr. Total Return Prudente 14/12 EUR 10,478 10,474
Multiman. Eq. Afr. & Mid. East A 07/12 EUR 62,109 62,157
Amundi Strategia 95 14/12 EUR 4,837 4,838 Distributore Principale: Banca Finnat Euramerica - Tel: 06/69933475 European Defensive A* 14/12 EUR 8,990 9,070
Multiman. Eq. Afr. & Mid. East M 07/12 EUR 63,771 63,813
Unibanca Plus 14/12 EUR 5,148 5,139 NM Augustum Corp Bd A 14/12 EUR 144,470 144,890 European Dividend Max. A 14/12 EUR 68,030 68,820
Multiman.Target Alpha A 07/12 EUR 100,390 100,872
NM Augustum High Qual Bd A 14/12 EUR 122,820 123,250 European Equity Alpha A 14/12 EUR 31,650 32,010
La lista completa dei comparti Invesco autorizzati in Italia NM Augustum Pan European Eq A 14/12 EUR 61,850 62,780 European Equity Focus A 14/12 EUR 83,470 84,280
è disponibile sul sito www.invesco.it European Equity Yield A 14/12 EUR 10,360 10,490
NM Euro Bonds Short Term A 14/12 EUR 125,330 125,590
Invesco Funds NM Euro Equities A 14/12 EUR 31,490 32,290 European Large Cap A 14/12 EUR 137,180 138,520
Asia Balanced R 14/12 USD 9,200 9,220 NM Global Equities A 14/12 EUR 51,200 51,970 European Smaller Comp A 14/12 EUR 16,600 16,800
Asia Balanced E 14/12 EUR 12,230 12,060 NM Inflation Linked Bond Europe A 14/12 EUR 97,480 97,640 European S&M-Cap Value A 14/12 EUR 86,110 87,110 www.vitruviussicav.com
Numero Verde 800 255783 DB Platinum Asia Consumer Demand R 14/12 USD 7,940 8,010 NM Large Europe Corp A 14/12 EUR 113,500 113,320 European Special Sit A 14/12 EUR 89,570 90,460
Asian Equity B 14/12 EUR 67,920 68,830
info@animasgr.it - www.animasgr.it Agriculture Euro R1C A 13/12 EUR 70,870 70,200 Asia Consumer Demand E 14/12 EUR 7,760 7,700 NM Previra World Cons A 14/12 EUR 113,940 114,310 Frontier Markets Equity A 14/12 USD 82,670 82,940
Asian Equity B 14/12 USD 94,290 95,520
Anima America 14/12 EUR 3,845 3,876 Comm Euro R1C A 14/12 EUR 122,360 127,380 Asia Infrastructure R 14/12 USD 7,840 7,890 NM Q7 Active Eq. Int. A 14/12 EUR 68,560 68,400 Glb Emer Mkt Opps A 14/12 USD 11,660 11,780
Emerg Mkts Equity 14/12 USD 369,020 372,320
Anima Asia 14/12 EUR 5,677 5,692 Comm Harvest R3C E 14/12 EUR 99,260 98,950 Asia Infrastructure E 14/12 EUR 9,470 9,370 NM Q7 Globalflex A 09/12 EUR 98,660 98,890 Glb Emer Mkt Opps EUR A 14/12 EUR 11,610 11,540
Emerg Mkts Equity Hdg 14/12 EUR 364,340 367,660
Anima Convertibile 14/12 EUR 5,715 5,736 Croci Germany R1C A - EUR - - Balanced-Risk Allocation A 14/12 EUR 13,100 13,200 NM Total Return Flexible A 09/12 EUR 113,560 113,550 Global Bond A 14/12 USD 11,240 11,290
European Equity 14/12 EUR 187,530 190,600
Anima Emerging Markets 14/12 EUR 9,480 9,496 Currency Returns Plus R1C 14/12 EUR 940,760 940,910 Balanced-Risk Allocation R 14/12 EUR 10,820 10,900 Global Convertible Bd A 14/12 USD 98,200 98,700
Greater China Equity 14/12 EUR 72,190 72,390
Anima Europa 14/12 EUR 3,511 3,581 Dyn Aktien Pl R1C A 14/12 EUR 91,130 94,000 Balanced-Risk Allocation E 14/12 EUR 12,950 13,040 Global Clim.ChgeEq.A 14/12 USD 7,720 7,910
Greater China Equity 14/12 USD 101,810 102,060
Anima Fondattivo 14/12 EUR 12,962 13,064 DB Platinum IV Em. Loc. Cur. Debt R-Dis.M 14/12 USD 8,952 9,033 Global Corporate A 14/12 USD 8,730 8,710
Growth Opportunities 14/12 USD 52,580 53,500
Anima Fondimpiego 14/12 EUR 17,732 17,723 Croci Euro R1C B 14/12 EUR 77,050 79,010 Em. Loc. Cur. Debt E 14/12 EUR 10,471 10,394 Global Credit Duration A 14/12 EUR 101,500 101,540
Growth Opportunities Hdg 14/12 EUR 58,310 59,360
Anima Fondo Trading 14/12 EUR 11,553 11,717 Croci Japan R1C B 14/12 JPY 5586,010 5617,070 Em. Loc. Cur. Debt A-Dis.M 14/12 USD 10,075 10,167 Global Demo Opp A hdg 14/12 EUR 88,970 90,250
Japanese Equity 14/12 JPY 81,050 81,390
Anima Liquidità 14/12 EUR 6,526 6,527 Croci US R1C B 14/12 USD 105,570 106,730 Energy R 14/12 USD 7,580 7,690 Global Div.Maximiser A 14/12 USD 6,990 7,090
Japanese Equity Hdg 14/12 EUR 107,970 108,440
Anima Obbligaz Euro 14/12 EUR 6,589 6,596 Dyn. Bd Stabilität Plus R1C A 14/12 EUR 97,810 97,470 Energy E 14/12 EUR 17,170 17,140 Global Energy A 14/12 USD 31,260 31,920
Numero verde 800 124811 Swiss Equity 14/12 CHF 88,320 89,640
Anima Obiettivo Rend. 14/12 EUR 5,258 5,265 Dyn. Cash R1C A 13/12 EUR 101,600 101,600 Euro Corp. Bond R-Dis.M 14/12 EUR 9,320 9,316 www.nextampartners.com-info@nextampartners.com Global Equity A 14/12 USD 13,070 13,310
Swiss Equity Hdg 14/12 EUR 66,860 67,860
Americhe 14/12 EUR 9,683 9,682 Dyn. ETF Selector 3 R1C A 13/12 EUR 97,780 97,790 Euro Corp. Bond R 14/12 EUR 9,505 9,502 Nextam Bilanciato 14/12 EUR 5,294 5,309 Global Equity Alpha A 14/12 EUR 84,030 84,200
US Equity 14/12 USD 102,160 103,160
Corporate Bd 14/12 EUR 6,602 6,593 Dyn. ETF Selector 6 R1C A 13/12 EUR 83,810 83,810 Euro Corp. Bond E 14/12 EUR 12,570 12,565 Nextam Flessibile 14/12 EUR 3,934 3,942 Global Equity Alpha A 14/12 USD 109,230 111,220
US Equity Hdg 14/12 EUR 113,590 114,730
Emerging Markets Bd 14/12 EUR 6,633 6,639 Dyn. ETF Selector 8 R1C A 13/12 EUR 101,230 101,240 Euro Corp. Bond A-Dis.M 14/12 EUR 10,387 10,383 Nextam Obblig. Misto 14/12 EUR 5,718 5,727 Global Equity Yield A 14/12 EUR 77,750 77,500
Emerging Markets Eq 14/12 EUR 6,291 6,300 Paulson Global R1C E 07/12 EUR 6763,920 6697,250 Euro Inflation-Link. Bond R 14/12 EUR 9,599 9,533 Global Equity Yield A 14/12 USD 100,950 102,250
NEXTAM PARTNERS SICAV
Europa 14/12 EUR 11,611 11,816 Sovereign Plus R1C A 14/12 EUR 103,100 103,360 Euro Inflation-Link. Bond E 14/12 EUR 13,704 13,610 AAM Pro Select A 14/12 EUR 4,389 4,416 Global High Yield A 14/12 USD 29,960 29,940
Iniziativa Europa 14/12 EUR 5,748 5,871 Systematic Alpha Index R1C A 07/12 EUR 10141,080 10098,540 Glob. Equity Income R 14/12 USD 33,850 34,200 AAM Pro Select I 14/12 EUR 4,449 4,476 Global Infl Linked Bond A 14/12 EUR 27,320 27,200
Italia 14/12 EUR 11,260 11,562 Glob. Smaller Companies Eq. R 14/12 USD 28,690 29,290 BInver International A - EUR - - Global Managed Currency A 14/12 USD 100,790 101,310
Monetario 14/12 EUR 11,463 11,460 Glob. Tot. Ret. (EUR) Bond E 14/12 EUR 10,051 10,063 BInver International I - EUR - - Global Prop Securities A 14/12 USD 101,920 103,210
Pacifico 14/12 EUR 4,693 4,688 Glob. Tot. Ret. (EUR) Bond E-Dis. T 14/12 EUR 9,670 9,683 Citic Securities China A - EUR - - Global Resources Equity A 14/12 EUR 90,320 91,240
Glob. Tot. Ret. (EUR) Bond R-Dis. M 14/12 EUR 9,316 9,328 Global Smal Companies A 14/12 USD 107,990 110,040 Tel 0332 251411
Pianeta 14/12 EUR 10,630 10,556 Citic Securities China I 25/11 EUR 5,016 -
www.ottoapiu.it
Risparmio 14/12 EUR 7,129 7,121 Greater China Eq. R 14/12 USD 7,880 7,890 Fidela A 14/12 EUR 4,720 4,721 Greater China A 14/12 USD 31,350 31,590
8a+ Eiger 14/12 EUR 3,935 3,992
Sforzesco 14/12 EUR 9,769 9,765 Greater China Eq. E 14/12 EUR 21,640 21,330 Fidela I 14/12 EUR 5,042 5,044 Indian Equity A 14/12 USD 96,090 97,480
8a+ Gran Paradiso 14/12 EUR 5,257 5,271
Tesoreria 14/12 EUR 6,730 6,733 Tel. 02/88219.1 - direzione@gruppoesperia.com Japanese Eq. Advantage E 14/12 EUR 9,990 9,910 Income A 14/12 EUR 4,910 4,897 Italian Equity A 14/12 EUR 17,230 17,620
www.gruppoesperia.com 8a+ Latemar 14/12 EUR 4,853 4,885
Valore Globale 14/12 EUR 18,965 19,119 Japanese Eq. Advantage R 14/12 JPY 1578,000 1585,000 Income I 14/12 EUR 4,920 4,907 Japanese Equity A 14/12 JPY 487,870 497,220
8a+ Matterhorn 09/12 EUR 488227,075 496707,941
Visconteo 14/12 EUR 33,170 33,340 Duemme Sicav Pan European Eq. R 14/12 EUR 8,470 8,540 International Equity A 14/12 EUR 5,031 5,087 Japanese Large Cap A 14/12 JPY 664,700 676,080
8a+ Monviso 28/10 EUR 5,019 5,022
Capitale Piu' C.Azionario 14/12 EUR 4,349 4,392 Asian Equities C 14/12 JPY 5056,000 5065,000 Pan European Eq. E 14/12 EUR 9,700 9,780 International Equity I 14/12 EUR 5,033 5,090 Japanese Smal Companies A 14/12 JPY 47,120 47,950
Capitale Piu' C.Bilanc. 15 14/12 EUR 4,961 4,973 Bond Euro Area C 14/12 EUR 133,130 133,060 Pan European Struct. Eq. R 14/12 EUR 9,410 9,420 Italian Selection A 14/12 EUR 4,204 4,300 Latin American Fund A 14/12 EUR 34,330 34,380
Capitale Piu' C.Bilanc. 30 14/12 EUR 4,631 4,650 Bond Inflation Linked C 14/12 EUR 95,160 95,060 Pan European Struct. Eq. E 14/12 EUR 8,210 8,220 Italian Selection I 14/12 EUR 4,232 4,329 Latin American Fund A 14/12 USD 44,830 45,630 Legenda: Quota/pre. = Quota precedente; Quota/od. = Quota odierna 132DF6FB

Capitale Piu' C.Obbligaz. 14/12 EUR 5,249 5,247 Corporate Bond Euro C 14/12 EUR 114,910 114,940 US Value Equity R 14/12 USD 16,750 16,940 Liquidity A 14/12 EUR 5,286 5,286 Middle East A 14/12 USD 7,300 7,360

Codice cliente:
Corriere della Sera Venerdì 16 Dicembre 2011 italia: 515249535254
Economia/Mercati Finanziari 47

Piazza Affari Sussurri & Grida


BANCARI IN RECUPERO
GIÙ MEDIASET E EXOR
Riassetto Edison, il lieto fine sempre più lontano
di GIACOMO FERRARI (fr.bas.) Volano gli stracci, con lanci di accuse e intrec- Non sono esclusi colpi di scena. Le 10 compagnie che vincono in Libia
ci degni del migliore feuilleton. La conclusione del riasset- © RIPRODUZIONE RISERVATA

G
li indicatori macroeconomici
arrivati nel pomeriggio dagli
Usa, anche se non tutti migliori
to di Edison si sta complicando ulteriormente. La trama:
Edf e Delmi devono trovare un accordo che consegni la
maggioranza del secondo produttore di energia del Paese
Generali, le mosse di Kellner
(s.bo.) Il partner ceco delle Generali Petr Kellner si al-
(a.jac.) La compagnia petrolifera nazionale di Tripoli
(Noc) ha stilato la sua classifica e ha messo nero su bianco
quali saranno i superfavoriti a cui verranno aperti per pri-
delle attese, hanno avuto un effetto ai francesi e consenta ai soci italiani, guidati da A2A, di leggerisce ancora nel Leone: nelle sedute del 12, 13 e 14 mi, nel 2012, i rubinetti del greggio libico. Tra i top ten ci
positivo sui mercati azionari, a andare in minoranza con soddisfazione. Il nodo del divor- dicembre ha venduto attraverso Anthiarose e Ppf Group sono gli spagnoli della Repsol, i francesi di Total, gli olan-
cominciare proprio da Wall Street zio è la spartizione degli asset e soprattutto del debito di quasi 3 milioni di azioni, pari allo 0,19% del capitale triesti- desi della Shell, i portoghesi di Galp. C’è anche l’Austria
che ha aperto in rialzo. In Europa Edipower (1,1 miliardi), società controllata da Edison. A no, per un controvalore di 35,16 milioni, a prezzi unitari con la sua Omv, il Regno Unito con Bp, gli Stati Uniti con
tutti gli indici hanno chiuso in progresso e il Ftse fine novembre l’intesa sembra raggiunta, vengono proro- compresi fra 11,44 euro e 12,20 euro. Kellner, che di recen-