Sei sulla pagina 1di 2

-=!!=. t,t,-rr.

~~

137

>TI TI

<.JLL!

> Rilievo geometrico > Rilievo tecnologico


tipologia delie diverse opere murarie ammorsamenti e discontinuit tessitura muraria di archi e volte spessore strutturale di archi e volte orditura dei solai, interassi, sezioni medie presenza di cavit o canne fumarie orditura della copertura localizzazione di catene metalliche

> Rilievo del degrado


Rappresentazione tramite mappatura (raccomandazioni Norma!) di: - umidit - efflorescenze saline, disgregazione - aggressione biologica

I
I |

> Rilievo del quadro fessurativo e deformativo


lesioni nelle pareti murarie (su entrambi i lati) lesioni nei pavimenti e nel soffitto fuori - piombo di colonne e pareti inflessione dei solai inclinazione architravi porte e finestre perdita di forma di archi o volte cedimenti di fondazione

i?

Fasi del Progetto


A. IL RILIEVO DELL'EDIFICIO PER L'ANALISI DEL COMPORTAMENTO STRUTTURALE NEL TEMPO

1. FaseAI) 1.1. Normativa / Documentazione Urbanistica / Ricerca materiale Storico/Documentazione Fotografica 1.2. Analisi ed Evoluzione storica dell'edificio 1.3. Rilievo geometrico

2. FaseA2) 2.1. Definizione ossatura portante - Rilievo descrittivo e materico della muratura 2.2. Rilievo descrittivo e materico dei solai di piano 2.3. Rilievo descrittivo e materico della copertura 3. Fase A3) 3.1. Rilievo ed analisi del degrado (patologie e degrado dei materiali) 3.2. Rilievo ed analisi del quadro fessurativo e deformativo delle murature 3.3. Rilievo dello stato di dissesto attuale (dissesti dei solai, coperture, archi e volte)

4. Fase A4) 4.1. Suddivisione dell'edificio in Macroelementi 4.2. Diagnosi di Vulnerabilit ed il Progetto di Danno Individuazione delle Vulnerabilit sismico-strutturale tipiche e specifiche Individuazione dei Meccanismi di danno (Danno ulteriore atteso)