Sei sulla pagina 1di 1

Secondo lultimo progetto di variante richiesto dai gestori telefonici e autorizzato dal Comune, gli elementi saranno incassati

nel torrino dellorologio (a spese del Comune) e mascherati da pannelli: della serie occhio che non vede... cuore che non duole ma si sbagliano di grosso, perch noi cittadini SOFFRIAMO MOLTISSIMO, SIAMO PREOCCUPATI E INDIGNATI, specie in seguito alla diffusione delle notizie ormai certe sui danni da cellulari e da onde elettromagnetiche (Trasmissione televisiva Report su RAI 3). I cittadini del Comitato art. 32 (contro linstallazione delle antenne nel centro abitato) che da diversi mesi si stanno impegnano nel contrastare queste decisioni antidemocratiche e coercitive (gi a febbraio scorso 1300 cittadini chiedevano con una petizione di non istallare la srb sul vecchio edificio comunale) sollecitano la partecipazione di tutti nella battaglia contro questo incredibile attentato alla salute ed alla serenit.

LA NOSTRA DOMANDA E: QUAL E LA DIFFERENZA TRA I GRAPPOLI DI ANTENNE CHE SI VEDONO IN AUTOSTRADA E LA STAZIONE RADIOBASE CHE SARA INSTALLATA SULLA CASA COMUNALE? LA RIPOSTA E SEMPLICE: LE PRIME SONO POSIZIONATE IN ZONE DISABITATE E LA SECONDA SARA SITUATA A 11 mt DALLE ABITAZIONI E A POCHISSIME DECINE DI METRI DALLE SCUOLE MATERNA E MEDIA!

Quando alcuni mesi fa inizi linstallazione delle antenne di telefonia mobile sulla vecchia casa comunale, cittadini allarmati e rappresentanti dei genitori preoccupati per la salute dei propri figli, in diversi momenti, chiesero al sindaco spiegazioni. Il primo cittadino disse che questo impianto era costituito da microcelle ( potenza massima 6w ) e che il campo elettromagnetico sarebbe rimasto di 1.8-1.9 v/m. Da altre voci vicine al primo cittadino si seppe anche che queste antenne sarebbero state distribuite per lintero territorio cittadino al fine di creare un campo elettromagnetico basso e uniforme, in modo che i cellulari non dovessero andare in ricerca. TUTTO CIO E RISULTATO FALSO, infatti dallesame degli atti che i cittadini del Comitato art. 32 (contro le antenne nel centro abitato) hanno richiesto ed analizzato insieme ad esperti, risultato che: 1.Non si tratta di microcelle ma di antenne la cui potenza superiore a 30W per elemento. 2.Le antenne non sono distribuite sul territorio cittadino ma saranno posizionate tutte sul vecchio municipio oooin numero di ben 7 elementi rettangolari e 4 parabole (ponti radio). 3.Il campo elettromagnetico arriver fino a 5.5 v/m ( il valore max per legge 6v/m) su edifici adiacenti alla oo scuola dellinfanzia S.S. Trinit e su molti altri edifici di via Filangieri, via Satriano e via S.Ciro.

LA VERITA SUL PROBLEMA ANTENNE A VICO EQUENSE

Il Comitato art. 32

Invitiamo tutti a partecipare al Consiglio comunale aperto sul problema antenne, che si terr gioved 15 a partire dalle ore 14.00

Facciata principale

Facciata laterale su Via Filangieri

Facciata su Via Satriano