Sei sulla pagina 1di 17

Argomenti della Lezione:

Cenni di dinamica degli accoppiamenti Attrito radente: teoria Coulombiana -> Usura Attrito volvente -> Fatica superficiale Semplice modello per la valutazione dellusura: ipotesi di Reye Esempio di applicazione dellipotesi di Reye per il calcolo delle forze scambiate in un freno a ceppi

Dinamica degli Accoppiamenti

Vantaggi di una corretta lubrificazione

Fatica superficiale (o fatica di contatto)

Anche nel caso del rotolamento deterioramento dei materiali.

si

possono

verificare

fenomeni

di

La massima sollecitazione del materiale deformato si ha negli strati appena sottostanti la superficie di contatto. Con cicli ripetuti di sollecitazione si possono creare nel materiale delle fessurazioni e lo sfogliamento del materiale, questo fenomeno detto vaiolatura o pitting. La fatica superficiale pu essere rilevante anche in caso di buona lubrificazione, poich dipende soltanto dalle pressioni in gioco. Es. Ruote dentate. Anche se la lubrificazione garantita poich sono generalmente a bagno dolio, se le pressioni di esercizio sono troppo elevate, si pu avere vaiolatura. La rottura avviene generalmente in maniera improvvisa.

Ipotesi di Reye

il volume di materiale asportato per usura in un dato intervallo di tempo da una superficie tenera che striscia su di una superficie dura, proporzionale al lavoro fatto dalle forze dattrito.