Sei sulla pagina 1di 54

Isole e montagne

Alla scoperta di pianeti lontani

E un pomeriggio autunnale del 2091 e una piccola folla si riunita per festeggiare il ritorno di una sonda dal suo viaggio al centro della galassia. La missione aveva lo scopo di preparare latlante di alcuni pianeti lontani che potrebbero essere colonizzati.

Come si costruisce la mappa di un pianeta?


Disegnando le linee di livello, ovvero le curve lungo cui giacciono i punti che hanno uguale altezza. Sono le carte topografiche

Analisi dei dati


Il matematico Prof. Kien si mette a contare alcuni punti particolari: le cime di montagna, i punti di fondo valle ed i passi di montagna. Sono le curve di livello singolari.

Qualcosa non torna


Riguardando i dati qualcosa non torna. I dati di Smale e Bott non convincono. Ci deve essere qualcosa di molto strano nella geometria di due di questi pianeti. Cime Passi Fondo
Milnor Novikov Smale

121 76 81

208 167 162

89 91 82

Bott

47

78

34

Mi spiego
Consideriamo il numero C-P+F, ottenuto dalla somma del numero di cime C e di fondo valle F da cui tolgo il numero di passi P. La teoria di Morse, ci spiega Kien, dice che questo numero dipende solo dalla forma del pianeta. E uguale alla sua caratteristica di Eulero

Il pianeta Milnor

Per il pianeta Milnor abbiamo che

Questo significa che il geoide di Milnor una sfera

121 89 208 2

Il pianeta Novikov

La caratteristica di Eulero di Novikov 0. Quindi Novikov ha la forma di un toro. In altri termini Novikov ha la forma di una ciambella con un buco al centro.

A dire il vero
Il pianeta Novikov potrebbe essere immerso nello spazio in molti modi diversi. Ad esempio:

E gli altri?
Per capire come mai la forma di Smale e Bott ancora pi strana bisogna capire qualcosa di pi della caratteristica di Eulero-Poincar.

Decomposizione cellulare
Cerchiamo di descrivere oggetti geometrici come incollamento di oggetti semplici: punti, segmenti, dischi. La regola che si incollano i bordi degli oggetti pi grandi sugli oggetti pi piccoli.

Le curve
La circonferenza si ottiene incollando il bordo di un segmento con un punto. Con un punto e due segmenti possiamo ottenere una curva a forma di 8.

Il disco chiuso
Il disco che usiamo senza bordo. Per aggiungerci un bordo abbiamo bisogno di un punto ed un segmento (una circonferenza).

La sfera

La sfera si ottiene con due dischi un segmento e un punto.

Il segmento che congiunge I due punti un errore grafico e non va contato

Oppure con quattro dischi, quattro segmenti e due punti.

Il toro
Il modo pi semplice di decomporre un toro con un punto, due segmenti e un disco. Ma ce ne sono molti altri

Attenzione
Il numero di dischi il numero di segmenti + il numero di punti la caratteristica di Eulero-Poincar Non cambia al cambiare della decomposizione ( un invariante). Dipende solo dalla forma dello spazio (dalla sua classe di omeomorfismo).

Riassumendo
Il cerchio ha caratteristica zero, lotto ha caratteristica 1 (per le curve segmenti punti). La sfera ha caratteristica due. Il toro ha caratteristica zero. Il disco chiuso ha caratteristica 1.

Additivit
Esiste un modo per calcolare la caratteristica della somma di superfici (purch la loro intersezione sia unione di celle)

( A B) ( A) ( B) ( A B)

E perch?
Come mai questo numero ha a che fare con il numero di valli, di passi, di cime di montagna? Se un dominio del piano (disco) contiene due cime, contiene anche un passo (lemma di montagna).

Due cime meno un passo= 1= caratteristica di Eulero del disco.

La sabbia nellacquario
Immaginiamo di buttare sabbia in un acquario. Poi svuotiamolo lentamente. Emergeranno delle isole (i picchi delle montagne) e poi?

Adesso disegniamo la linea di costa su di un piano

Emergono dallacqua le prime due isole.La forma quella di due dischi disgiunti (caratteristica due). Con due vette.

Le isole si allargano. Osservate che in assenza di punti singolari le linee di livello non mutano sostanzialmente forma. Compaiano altre due vette

Ora le quattro isole disgiunte sono pi evidenti. Quattro dischi (caratt. 4) con quattro vette. Oltre alle vette non sono comparsi altri punti singolari.

Le isole piccole si stanno per collegare alle isole grandi.

Fatto! Le due isole, complessivamente, sono due dischi disgiunti. La caratteristica ora due. Nei punti di collegamento sono comparsi dei passi di montagna. Quattro vette due passi. Appunto. Due.

Si sono collegate anche le isole grandi. Ma in mezzo rimasto un buco. Cos la caratteristica diventa zero (formula di addizione: 1+1-2). Sono comparsi due nuovi passi. Quattro vette-quattro passi. Zero.

E quando il buco, rimpicciolendosi, scompare? La figura complessiva diventa un disco, caratteristica 1. E nel buco fa la sua comparsa il fondo di una valle. Quattro vette-quattro passi+1 valle. Uno, appunto.

Flusso gradiente
Abbassando il livello dellacqua vediamo che le particelle dacqua scivolano lungo la superficie che emerge seguendo linee che sono in ogni punto ortogonali alle curve di livello. Queste linee in ogni punto indicano la direzione di massima pendenza. La loro unione si dice FLUSSO GRADIENTE.

I punti in cui queste linee di gradiente si annodano sono proprio i punti singolari, cio cime dei monti, fondi di valli e passi di montagna.

La ciambella nel caff


Cella di Thom = unione delle linee di gradiente che escono da un punto critico. La dimensione di una cella di Thom lindice del punto. Un ISTANTONE una linea di gradiente che connette due punti critici.

Torniamo a Bott
Il pianeta Bott ha caratteristica di Eulero-Poincar 3. C un problema: non esistono, ci dice Kien, superfici regolari chiuse con caratteristica 3. Lunica possibilit che gli viene in mente

E il pianeta Smale?
Ha caratteristica 1. Molto interessante. Una superficie chiusa ci sarebbe, pensa Kien, il piano proiettivo reale. Possiamo realizzarla come una superficie di Boy.

Caratteristiche strane
La superficie ha un solo polo! La superficie ha un solo lato (non orientabile). La superficie ha un punto triplo.

Un esempio di punto Triplo su di una curva.

Un piano senza parallele


Il piano proiettivo nasce come esempio di geometria non euclidea. Si ottiene aggiungendo ad ogni retta un punto allinfinito. Nel piano proiettivo due rette distinte si intersecano sempre in un punto. Anche sulla superficie di Boy. Una fascia attorno allequatore ha la forma di un nastro di Moebius.

About a Boy
Werner Boy entrato nella storia della matematica, ma non entrato in un dipartimento di matematica! Allievo di Hilbert. La superficie di Boy la realizza come esercizio per il dottorato (viene parametrizzata solo nel 78 con laiuto dei computer da Morin). Insegnante al Ginnasio di Wuppertal. Muore, come soldato, agli inizi della Grande Guerra.

Primo problema
Non possibile realizzare il piano proiettivo reale come sottovariet regolare dello spazio (o punti multipli o auto intersezioni). E una superficie regolare solo in quattro dimensioni.

Superficie romana di Steiner

Secondo problema
Il cobordismo (anni 50): quand che una superficie regolare il bordo di una variet tridimensionale? Quando la caratteristica pari, cio se la superficie orientabile. Il pianeta Smale non lo !

Campi vettoriali
Le informazioni rilevanti per la teoria di Morse sono i punti singolari ed il flusso gradiente. E sufficiente conoscere un vettore per ogni punto della superficie: un campo vettoriale.

Esempi di campi vettoriali

Indice di punti singolari


Lindice di un punto singolare la dimensione della unione delle linee di flusso che escono dal punto singolare. Esempio di sella (passo di montagna).

La teoria di Conley
Ci possono essere insiemi singolari pi complicati di un punto? S: insiemi invarianti isolati. Il loro indice non pi un punto ma una superficie non regolare (Conley).

Notizie dallo spazio


E stato avvistato un buco nero. Una sonda capace di attraversarlo potrebbe trovare al di l un nuovo universo. Attenzione! E se ci fosse un universo di diversa dimensione?

No problem
Il professor Kien tranquillizza tutti. Le mie formule valgono in ogni dimensione. Lindice di un punto singolare un numero compreso fra 0 e la dimensione dello spazio: la dimensione della cella di Thom La caratteristica di Eulero uguale alla somma a segni alterni del numero di punti con questo indice.

La sonda riparte
Programmata dal prof. Kien la sonda viene spedita dentro il buco nero per raccogliere dati sui mondi che trover dallaltra parte

I dati non tornano!


Brutta sorpresa al ritorno. Il conto di cime, passi e valli ha dato sempre infinito. Sembra che dietro il buco nero ci sia uno spazio con infinite dimensioni. I punti singolari hanno infinite dimensioni di discesa e di salita, come fare a distinguerli?

Contare linfinito
Lidea di Witten-FloerSalamon semplice
(le idee semplici sono quelle dal potere maggiore, R. Thom).

La differenza di due infiniti pu essere un numero finito.

Si conta la dimensione dello spazio delle linee di gradiente che escono da un punto singolare ed approdano ad un altro punto singolare.
Questo numero pu essere finito anche in spazi con un numero infinito di dimensioni.

La teoria di Morse
Applicazione alla computer graphics (triangolazioni). Applicazioni alla teoria dei grafi (punti critici+istantoni). Applicazioni allo studio di sistemi meccanici (problema degli n-corpi) Applicazioni alla robotica.

Grazie a:
Federico Aliberti e Andrea Maffei per lidea iniziale. Il Topologicon di J.P. Petit che consiglio a tutti: http://savoir-sansfrontieres.com/JPP/ R. Giachetti che per primo mi ha insegnato la teoria di Morse.
Marston Morse