Sei sulla pagina 1di 15

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

TESTI:

IL GUARDAROBA IL CARNEVALE

PER

TUTTI

VOCI E STRUTTURE GRAMMATICA:


IL VERBO
IL PASSATO
ED

IL TRAPASSATO REMOTO

DEI

VERBI

AUSILIARI
IL PASSATO
ED

IL TRAPASSATO REMOTO

DEI

VERBI

REGOLARI
IL PASSATO REMOTO
DEI

VERBI IRREGOLARI

ESERCIZI ABC DIVERTENTE BARZELLETTE, BATUTTE,


AFFORISMI

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

IL GUARDAROBA

PER

TUTTI

Ci vestiamo per necesit (per sentirci bene quando fa caldo, quando fa freddo, quando stiamo in ufficio, alla scuola, o in ferie) e per piacere. E per questo che ci sono tanti bei negozi e che lalta moda (francese, italiana ed altre) viene lanciata ogni anno. I creatori di modelli scelgono la linea, i colori, i tessuti e tutti i dettagli delle grandi e piccole cose, dalla bianchieria intima fino agli accessori. Con maniche lunghe e corte, accollati o scollati, i nostri indumenti saranno di diversi tipi, aderenti o svasati, con o senza tasche, bottoni e cerniera (o lampo), di lana o di seta, di lino, di cotone, di una stoffa morbida, fine, o di plastica. Per le signore e per le signorine la bianchieria intima consiste in sottoveste, mutandine, reggipetti (o reggiseni) e reggicalze. Sopra si mettono bluse e gonne ( maxi o mini), vestiti od biti, mglie e golf. Le calze e le calzette si calzano, come anche i calzoni, e poi si mettono le scarpe, i sndali, o gli scarponi, gli stivali (stivaletti). In casa si usano le pantfole e quando si esce si pu prendere un cappllo o un berrto (colbcco) che vada bene con le scarpe e con lo scialle (la sciarpa), con la borsa, con i guanti. Gli accessori femminili sono eventualmente una cintura per marcare la vita e qualche gioiello: anelli, braccialetti, collane, catenlle o cindoli, fermagli ed orecchini. Una signora che si veste bene, non indossa di solito una semplice giacca, ma un soprbito e non un semplice capptto, ma una pellccia. Laccappat o la vestaglia di seta pura, da preferire, si usano nellambiente intimo familiare. Come vestono i signori? Le stesse mutande e la canottiera. Sopra si mette la camicia o la blusa, la maglia, poi i pantaloni od i calzoni, un bito e un soprbito, oppure una giacca, un golf. Dinverno sindossa il cappotto ed il solito berretto o cappello di lana (di pelo). Gli occhielli della camicia possono avere bottoni semplici o gemelli. Il risvolto del vestito, il bvero (il colletto) ed i polsini della camicia sono senzaltro molto importanti per la tenuta di un signore. Certo, anche i calzini e le scarpe hanno il loro ruolo, per non parlare sul frak, sul gil o sullo smoking, usati in occasioni speciali (feste, cerimonie ...). La sciarpa, i guanti, la cintura e lombrello sono accessori importantissimi! Per, oggi le signore non portano pi il manictto od il turbane ed i signori, la canna. Sindossa invece il cmice o la tuta al lavoro e si preferiscono i bluejeans, le scarpe Adidas e lo zino, non solo nel caso delle persone givani e non solo quando si va in montagna.

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

IL CARNEVALE
Che cos il Carnevale? E una bella e allegra festa mascherata con origini assai antiche. Presso tutti i popoli, o quasi, ci sono o almeno cerano usanze e riti dove i pertecipanti portavano le maschere. Anche oggi a molti piace mascherarsi, soprattutto ai bambini a ai giovani. E molto divertente nascondere la faccia e fare scherzi senza esere riconosciuti. Da dove viene questa parola "carnevale"? Da due parole latine: "carnis e vale!", cio "addio carne!" Perch? Perch il Carnevale una manifestazione, una festa, che dura una settimana prima della Quaresima. La Quaresima indica il lungo periodo, di sei settimane, quando non si mangia pi carne od altri prodotti animali. Non si mangia pi "di grasso" e invece si mangia "di magro", cos si dice nel popolo. Si mangia solo pane, pasta, riso, frutta, ortaggi, legumi, olive, funghi, noci, uva secca, fichi secchi. Sono proibiti anche i vari divertimenti: i balli, gli spettacoli, le nozze. E il periodo che precede la Settimana della Passione e della morte di Ges Cristo e perci tutti devono abbandonare i cibi buoni ed i divertimenti, devono fare penitenza e purificare il loro corpo e la loro anima per la grande gioia della Festa Pasquale. Oggi si rispettano ancora queste usanze nei monasteri e tra le persone pi anziane. Il "digiuno" stato quasi dimenticato, ma il carnevale rimasto. Generalmente il Carnevale si svolge a fine febbraio, dipendendo dalla data della Pasqua che variabile, cio non ogni anno alla stessa data, come il Natale o altre feste. Il Carnevale si svolge in tutti i paesi di religione cattolica e in alcuni protestanti. Anche in Romania si svolgeva una volta, probabilmente solo nelle grandi citt. Prove ne sono alcune commedie di Vasile Alecsandri e di Ion Luca Caragiale. Oggi si svolge solo in poche localit fra la popolazione protestante e cattolica, ma con poco fasto. In Europa, lItalia lo festeggia con il pi grande fasto in molte sue citt e specialmente a Venezia. Ma il pi famoso carnevale del mondo a Rio De Janeiro in Brasile, paese catolico. In Italia il Carnevale una grandissima festa. Tutti si mascherano, girano per la strada o di casa in casa, ballando, cantando e suonando le trombette. Si divertono a lanciare stelle filanti e manciate di coriandoli che cadono a terra come una pioggia a colori. Per chi non ha un costume basta un buffo naso, uno strano cappellino e una mascherina che copre gli occhi. Ma generalmente si indossano anche costumi veri e molte volte anche costosi. I costumi sono diversi: personaggi delle fiabe come Cappuccett Rosso, Cenerentola, Peter Pan, Pinocchio, la Fata dai capelli turchini, Biancaneve e i sette nani, Aladdino, ecc.; dei film Zorro, Tarzan, Superman, Dracula, Robin Hood, Batman. Ci sono poi: re, regine, principi, principesse, moschettieri, pirati, zingare, cowboys, sceriffi, estraterrestri, samurai, indiani, pellirossa, ecc. Ma le pi amate sono le maschere tradizionali italiene, vecchie da centinaia di anni che rappresentano i personaggi della Commedia dellArte: le belle signorine Rosaura, Isabella, Corallina, i bei cavalieri Leandro, Cinzio, Lelio, Colombina, la serva carina e astuta e i servi

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


Arlecchino, Brighella e Pulcinella, furbacchioni e pigroni. Ci sono poi Pantalone e Balanzone, vecchi e avari, il Capitano Spaventa, fanfarone, dei qualli tutti ridono. Il Carnevale italiano anche un buon affare perch attira migliaia di turisti. E bello e divertente visitare lItalia, e specialmente, Venezia, durante il Carnevale.
lbito laccappatio accollato il bvero il berretto la borsetta il bottone il braccialetto ilmice la canottiera la canna il cappello il capptto la catenlla la catenina la cerniera la cintura il cindolo il colbcco la collana il colletto il comerciante il cotone il fermglio il frak il gil il gioiello il golf i guanti indossare il lampo la lana lanciare costum halatul pe lng gt gulerul basca poeta nasturele brtara halatul maioul bastonul plria paltonul lntiorul lntiorul fermoarul cordonul pandantivul, medalionul cciula (de ln, blan) mrgele, colierul gulerul negustorul bumbacul broa, catarama frac vesta bijuteria jerseu mnuile a purta fermoarul lna a lansa la linea il lino la maglia la manica il manictto le mutande il negoziante il negozio gli occhielli il panciotto la pantfole il pigima il polsini il reggicalze il reggipetto il reggiseno il reparto scegliere lo scialle la sciarpa scollato la seta il soprbito il sottoveste lo smoking svasato svestire(si) la tasca il tessuto il turbante la tuta la vestaglia vestire(si) linia, silueta in bluza (de ln, tricot) mneca manon chiloti negustorul magazinul butoniere vesta papuci pijamaua manete portjartier sutienul sutienul raionul, sectia a alege earfa, alul earfa, alul decoltat mtasea pardesiul furoul smoking evazat a (se) dezbrca buzunarul testura turbanul salopeta capotul a (se) mbrca

PENTRU A NTELEGE MAI BINE


centinaia.....migliaia sute.....mii la Commedia dellArte teatru popular specific Italiei devono fare penitenza trebuie s se pociasc la Festa Pasquale Srbtoarea Patelui essere vestito in borghese a fi mbrcat civil (per un ufficiale) manciate di coriandoli pumni de confetti si mangia di grasso/di magro se mnnc de dulce/de post origini assai antiche origini destul de vechi presso tutti i popoli la toate popoarele prove ne sono dovezi ale acestui fapt sunt, ca dovad la Quaresima Presimile, Postul mare (al Patelui) la Settimana della Passione Sptmna Patimilor a terra (per terra) pe jos togliersi il vestito ai scoate haina

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

SINONIME

abbandonare = lasciare (a abandona, a lsa) il cibo = lalimento (hrana, alimentul) laccappatio = il cmice (halatul) la faccia = il viso (chipul) almeno = magari (cel putin, mcar) il gil = il panciotto (vesta) antico = vecchio (antic, vechi) il monastero = il convento (mnstirea) assai = abbastanza (destul de) proibito = vietato (interzis) astuto = furbo, furbacchione (iret, iscusit) il reggipetto = il reggiseno (sutienul) il bvero = il colletto (gulerul) lo scialle = la sciarpa (alul, earfa) la cerniera = il lampo (fermoarul) turchino = celeste (albastru nchis)

ANTONIME
accollato scollato (pe lng gt decoltat) giovane anziano, vecchio (tnr btrn) antico nuovo/moderno (vechi nou/modern) lungo breve (lung scurt) avaro generoso (avar generos) la morte la vita (moartea viata) coprire scoprire (a acoperi a descoperi) pigro(ne) laborioso (lene muncitor) divertente noioso (distractiv plictisitor) prima dopo, poi (nainte dup, apoi) divertirsi annoiarsi ( a se distra a se plictisi) prima di dopo di (nainte de dup)

GRAMATIC

VERBUL

MAI MULT

IL VERBO
ED

IL PASSATO

IL TRAPASSATO

PERFECTUL COMPUS II

REMOTO DEI VERBI AUSILIARI AUXILIARE


PASSATO REMOTO io bbi noi avmmo tu avsti voi avste AVERE

CA PERFECTUL II VERBELOR
TRAPASSATO REMOTO noi avmmo avuto voi avste avuto

io bbi avuto tu avsti avuto

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


egli/essa bbe avuto egli/esse bbero ESSERE io fui stato/stata egli/essa bbe avuto egli/esse bbero TRAPASSATO REMOTO noi fummo

PASSATO REMOTO io fui noi fummo stati/state tu fosti voi foste stati/state egli/essa fu egli/esse furano stati

tu fosti stato/stata voi foste egli fu stato essa fu stata essi furono

esse furono state

IL PASSATO REMOTO indic un fapt care sa petrecut deja de ceva timp i care este complet realizat. Numele su latin perfectum exprim caracterul nchis, finit al realizat. acestui timp:"Il mio nonno combatt nella seconda guerra mondiale." bunicul meu a luptat n al doilea rzboi mondial. Acesta se mai numete i timpul naratiunii, deoarece este utilizat n povestiri. Acesta difer de PERFECTUL SIMPLU romnesc, care prezint o actiune trecut, dar nu trecut, foarte ndeprtat, chiar care sa ntmplat de curnd. Va fi tradus n limba romn prin PERFECTUL COMPUS sau prin orice alt timp trecut, n functie de context. IL TRAPASSATO REMOTO este timpul compus al timpului PASSATO REMOTO, indicnd o actiune complet realizat, cu referire la o alt actiune, tot trecut. Acesta va fi tradus prin romnescul MAI MULT CA PERFECTUL. IL PASSATO ED IL TRAPASSATO PERFECTUL SIMPLU I MAI MULT REMOTO DEI VERBI REGOLARI CA PERFECTUL VERBELOR REGULATE IL PASSATO REMOTO se formeaz adugnd rdcinii verbului de conjugat terminatiile pentru fiecare persoan, specifice fiecrei conjugri n parte:
IO Tu EGLI, ESSA NOI VOI ESSI, ESSE I CONIUGAZIONE i sti mmo ste rono II Coniugazione i sti mmo ste rono III Coniugazione i sti mmo ste rono

CANTARE (a cnta):

LEGGERE (a citi):

PARTIRE (a pleca):

io cant i io legg i io part i cant legg part tu cant sti tu legg sti tu part sti cant legg part egli/essa cant egli/essa legg egli/essa part cant legg part noi cantmmo noi legg mmo noi part mmo cantmmo legg part voi cant ste voi legg ste voi part ste cant legg part essi/esse cantrono essi/esse legg rono essi/esse part rono cantrono legg part IL TRAPASSATO REMOTO (MAI MULT CA PERFECTUL II) se formeaz din: IL PASSATO REMOTO (PERFECTUL COMPUS II) al verbelor auxiliare i IL PARTICIPIO PASSATO (PARTICIPIUL TRECUT) al verbului de conjugat:
ABITARE (a locui) io bbi abitato (eu locuisem) tu avsti abitato (tu locuisei) egli/essa bbe abitato (el/ea locuise) noi avmmo abitato (noi locuisem) voi avste abitato (voi NASCERE (a nate) io fui nato/nata (eu m nscusem) tu fosti nato/nata (tu te nscusei) egli/essa fu nato (el/ea se (el/ea nscuse) noi fummo nati/nate (noi ne nscusem) PARTIRE (a pleca) io fui partito/partita (eu plecasem) tu fosti partito/partita (tu plecasei) egli/essa fu partito (el/ea plecase) noi fummo partiti/partite (noi plecasem)

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


locuiseti)) egli/esse bbero abitato (ei/ele locuiser) voi foste nati/nate (voi v nscuseti) egli/esse furono nati (ei/ele se nscuser) voi foste partiti/partite (voi plecaseti) egli/esse furono partiti (ei/ele plecaser)

AL

IL PASSATO REMOTO

DEI

PERFECTUL COMPUS II VERBELOR

VERBI IRREGOLARI NEREGULATE


Andare (a merge) andai, andasti, and, andammo, andaste, andarono Bere (a bea) Dare (a da) Dire (a spune) Diventare (a deveni) Dovere (a trebui) (dovettero) Fare (a face) Mettere (a pune) Pottere (a putea) Stare (a sta) Sapere (a ti) Vedere (a vedea) Volere (a vrea)

bevvi, bevesti, bevve, bevemmo, beveste, bevvero diedi (detti), desti, diede (dette), demmo, deste, diedero (dettero) dissi, dicesti, disse, dicemmo, diceste, dissero divenni, divenisti, divenne, divenimmo, diveniste, divennero dovei (dovetti), dovesti, dove (dovette), dovemmo, doveste, doverono feci, facesti, fece, facemmo, faceste, fecero misi, mettesti, mise, mettemmo, metteste, misero potei, potesti, pot, potemmo, poteste, poterono stetti, stesti, stette, stemmo, steste, stettero seppi, sapesti, seppe, sapemmo, sapeste, seppero vidi, vedesti, vide, vedemmo, vedeste, videro volli, volesti, volle, volemmo, voleste, vollero

EXERCITII
1. Rispondete alle domande: - Come vestiamo durante le caldi e fredde stagioni? Quali sono gli indumenti maschili? Ma femminili? Che cosa indossate quando andate al lavoro? Ma quando andate a teatro, o in visita, dagli amici?

2. Traducete in italiano: Ieri miam cumprat un pardesiu i o plrie. Mnuile i poeta pe care mi le cumprasem anul trecut se asortau cu pulovrul pe carel aveam i de aceea mi am mai cumprat nite pantofi de aceeai culoare.

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


Sotului meu iam cumprat o jachet gri, o cravat i dou cmi, iar fetitei noastre, Alexandra, o rochie i o fustit. Am vrut si cumpr i o plrie, dar nu am mai avut bani suficienti. Fustita era de ln, iar rochia de mtase, aa c au costat destul de mult. Pentru c va fi n curnd aniversarea zilei ei de natere, i voi cumpra i un pandantiv, pentru c il dorete. Cnd am ieit din supermagazin ncepuse s plou, aa c nu mia prut ru cmi luasem cu mine umbrela. Carnavalul se desfoar mai ales n trile de religie catolic. n timpul carnavalului aproape toti se mascheaz. mascheaz. Srbtoarea patelui este foarte frumoas. Am citit povestea Alb ca Zpada i cei Alb apte pitici. Alb ca Zpada era bun i frumoas, piticii erau drguti i harnici. Pinocchio era caraghios, lene i ludros, dar nu era un biat ru. La teatrul de ppui Pinocchio o ppui ntlnete pe Colombina, Arlecchino i Pulcinella. 3. Fate delle proposizioni con le seguente espressioni: caricare lorologio a ntoarce ceasul lorologio fa ceasul arat lorologgio spacca il minuto ceasul merge fix lorologio da polso ceas de mn lorologio a sveglia ceas detepttor

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


lorologio a ripetizione pendula lorologio a squilla pendula lorologio a polvere clepsidra lorologio da tasca ceasul de buzunar lorologio lorologio a doppia cassa ceasul cu dou capace svegliarsi di buon ora a se trezi devreme fare le ore piccole a se culca trziu Non vedo lora abia atept 4. Traducete in romeno il dialogo che segue: Vorrei (a vrea) comprare un vestito da uomo taglia 54. Mi fa vedere che vestiti di lana hanno? Di che colore vuole che sia? Un grigio, un verde oliva...non un vestito di gala, elegante, ma uno di ogni giorno, un po sport. Ho capito. Provi questo bito che un modello nuovo, di stoffa mrbida, molto cmodo, da indossare in tutte le stagioni. Ecco i pantaloni, sono a pieghe e lbito abbastanza largo e pratico. Bene. Crede che mi vada bene. Lo compero. Prego, per la biancheria devo andare in un altro reparto? Dov che posso trovare camce da notte e pigima? Vada al primo piano, dove ci sono i reparti di bianchieria da uomo, da donna e per i bambini, vicino al reparto Calzature. Grazie, per prima vada alla cassa a pagare il vestito.

UNIT 12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

5. Cerca il significato dei seguenti: lusanza ________________________________________________________ ________________________________________________________

mascherare(si) turchino il rito

________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________

nascondere(si) lo scherzo proibire

________________________________________________________ ________________________________________________________

la maschera ________________________________________________________ carino ________________________________________________________

svolgere(si) ________________________________________________________ il ballo indossare ________________________________________________________ ________________________________________________________

fasteggiare ________________________________________________________ astuto il fasto attirare il digiuno assai secco laffare almeno ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________

UNIT 12

10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


buffo il prodotto strano lanciare durante ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________

Fate almeno sei proposizioni con alcune parole a scelta. 6. Coniuga al passato remoto ed al trapassato remoto i verbi:

fasteggiare

girare

mascherarsi

svolgere

UNIT 12

11

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

proibire

7.Nellesercizio seguente non tutte le parole di base sono vere; trovate le false: caro pigro fanfarone turco mascalzo VERE turchino mascalzone nano buffo FALSE nanino buffone carino pigrone furbo fanfaro furbacchione

8. Trova i contrari delle parole: secco grasso buffo buono _______________ brutto _______________ astuto _______________ amato _______________ _______________ _______________ _______________ permesso _______________ _______________ _______________

nascondere respingere amare

_______________ ridere

_______________

UNIT 12

12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


9. Trova la parola che non centra con le altre: brillante brutto bella uno scherzo pu essere riuscito essere lontana simpatico verde buono importante un affare pu divertente essere colorato una festa pu volgare una stella pu piccola buffa astuta riuscita essere noiosa proibita

sporco grosso furbacchione pigrone un raggazzino pu pu essere turchino carino 10. Traducete in italiano adoperando i tmpi giusti: Eram copil cnd am cunoscuto pe Laura. Venisem la tar, la bunicii mei, pentru a mi petrece vacanta de var. Printii Laurei locuiau lng noi, ntro noi, csut construit cu o sut de ani n urm. Mam mirat vznd ce ndrznat i vznd harnic era fata. Am fost surprins s aflu c mergea n fiecare zi 5 kilometri pe jos, la coal. Am ntrebato dac i plac crtile. Mia rspuns c i plcea mult s citeasc i mia recitat cteva poezii din Dante i din Petrarca. fanfarone

11. Volgete tutti i verbi dal testo di qui sotto ai tempi passati dellindicativo (passato e trapassato prossimo, passato e trapassato remoto, imperfetto): imperfetto):

UNIT 12

13

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


Cristoforo Colombo, scopritore dellAmerica, fare grandi viaggi nella ricerca di nuove terre.

Lui trovarsi alla corte spagnola, partire per lIndia ed arrivare in America.

Lui essere un grande italiano e gli italiani esserne fieri!

Colombo nascere e vivere nel Quattrocento, morire nel 1506.

Venire considerato una delle pi grandi personalit del mondo.

UNIT 12

14

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

"Non so che cosa si presuppone che io dica per avere un rapporto sessuale con lei... ma non possiamo far finta che l'abbia gi detto? " [Russel Crowe - "A beautiful mind"] Ci auguriamo l'inattivit del malvagio e il silenzio dello sciocco. (N. de Chamfort) Un passeggero nel taxi tocca la spalla del tassista per chiedergli qualcosa. Il tassista fa un grido strepitoso, perde il controllo della vettura, manca per poco un pullman, sbatte contro un marciapiede e si ferma a pochi centimetri da una vetrina. Ci sono un paio di secondi di silenzio totale, e poi il tassista dice: - La prego non lo faccia mai piu. Mi ha spaventato a morte! Il passeggero si scusa e dice: - Non immaginavo che lei si sarebbe spaventato cosi' semplicemente toccandole una spalla!!! - Vabbe' non e' proprio colpa sua, ma oggi e' il mio primo giorno di lavoro come tassista... e sa ... negli ultimi 25 anni guidavo un carro funebre... La maggior parte delle mie paure, circa i mali fisici, riguarda i medici e le loro cure, non la malattia. (Guido Ceronetti) "Domani e' un altro giorno" [Scarlett O'Hara, "Via col Vento"] Cade un aereo in Africa e si salva solamente una bella hostess che rimane impigliata in un ramo di un albero. Arrivano padre e figlio carnivori. Dice il figlio: - Pap, guarda quant' bella, ce la mangiamo subito no? Il padre risponde: - Sta buono e sta calmo figliolo, questa ce la portiamo a casa e ci mangiamo la mamma... Apollo Creed: " Andate a scuola e usate il cervello, fate il medico, fate l' avvocato, trovatevi un lavoro serio, lasciate stare lo sport come professione, lo sport fa soffrire e puzzare, ragazzi meglio pensare che puzzare " (Rocky) Siamo quasi tutti buoni, finch non ci costa niente. (Franz Fischer)

UNIT 12

15