P. 1
muscoli cranio

muscoli cranio

|Views: 47|Likes:
Published by Daniele De Siato

More info:

Published by: Daniele De Siato on Nov 25, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as TXT, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/25/2011

pdf

text

original

Muscoli [modifica] La Regione Epicranica accoglie un solo muscolo:l'epicranico, un muscolo mimico c he può essere diviso in tre porzioni

: anteriore, posteriore ed intermedia. Regione Anteriore Anche denominata Regione Frontale dell'Epicranico accoglie la parte anteriore de ll'Epicranico. Questo muscolo si diparte dalla parte intermedia dell'epicranio i n avanti per inserirsi in profondità nella cute in corrispondenza della glabella s ul sopracciglio e sulla parte superiore del dorso del naso dove i suoi fasci pre ndono il nome di muscolo procero. Questo muscolo contraendosi porta avanti il cu oio capelluto e corruga la fronte. Regione Intermedia La parte intermedia dell'Epicranico è formata da un'aponeurosi (una lamina fibrosa ) che prende il nome di Aponeurosi epicranica o di Galea capitis. Essa è una lamin a quadrilatera che in avanti da attacco alla parte frontale dell'epicranico, lat eralmente da attacco ai muscoli auricolari superiori e posteriormente alla parte posteriore dell'epicranico. La faccia superiore è collegata alla cute tramite fas ci fibrosi che attraversano lo strato sottocutaneo, la sua faccia inferiore è sepa rato dal periosteo del cranio(pericranio) dallo strato sotto cutaneo. Regione Posteriore È anche denominata parte occipitale dell'epicranico, in avanti si attacca all'apon eurosi epicranica e si diparte in basso e medialmente inserendosi lateralmente s ulla linea nucale superiore e in parte sul processo mastoideo dell'osso temporal e. generalmente si da come punto d'inserzione d'origine l'osso occipitale e, com e inserzione terminale, la galea aponeurosa (o aponevrotica) . In termini abbast anza facili il muscolo mimico "epicranico" viene suddiviso in 2 tipi: l'epicrani co occipitale (porzione posteriore del cranio) , ed epicranico frontale (porzion e anteriore del neurocranio, porzione supero-anteriore dello splenocranio) La regione orbitaria [modifica] Limiti [modifica] I limiti della regione orbitaria coincidono con i limiti di contorno dell'orbita . Muscoli [modifica] La regione Orbitaria ha due muscoli: il muscolo orbicolare dell'occhio e il musc olo corrugatore del sopracciglio Orbicolare dell'occhio [modifica] Questo muscolo si può dividere in tre porzioni: Orbitaria, Palpebrale e Lacrimale. Parte orbitaria È un anello ellittico che si dispone attorno all'occhio. Si diparte dal legamento parpebrale verso l'alto per farvi ritorno dal basso dopo aver fatto un giro atto rno all'occhio, inoltre si attacca anche al sacco lacrimale. In corrispondenza d ell'angolo laterale della palpebra invia alcuni fasci muscolari che entrano a fa r parte del muscolo zigomatico. Parte palpebrale È contenuta nello spessore delle palpebre. Dal legamento palpebrale mediale si dip artono fasci sia in alto che in basso che terminano nel rafe palpebrale laterale , costituendo la parte superiore ed inferiore della porzione palpebrale dell'Orb icolare dell'occhio. Parte lacrimale È la più profonda delle tre. Si diparte dal contorno posteriore della fossa del Sacc o lacrimale: la cresta lacrimale superiore. Da qui continua in avanti ed in fuor i per inserirsi nella cute della commessura palpebrale mediale. Con la sua azione il muscolo Orbicolare dell'occhio chiude le palpebre, convogli a le lacrime verso l'angolo interno dell'occhio e, agendo sul sacco lacrimale, n e facilita il riflusso. Corrugatore del sopracciglio [modifica] È più profondo dell'orbicolare dell'occhio. È un piccolo muscolo che si colloca nella cute del sopracciglio dal margine mediale dell'arcata sopracciliare fino alla fe ssura sovraorbitaria. Contraendosi determina uno spostamento in basso e medialme nte del sopracciglio.

dall'un cino pterigoideo. infraorbitaria e ang olare. Da qu esta estesa origine i suoi fasci si portano in avanti ed in alto ed in basso fin o alla commessura labiale. si porta in alto e medialmente per inserirsi alla cute del labbro inferiore . Muscolo Risorio [modifica] È un muscolo triangolare con la base posta indietro e l'apice in avanti. dal solco mento labiale al labbro inferiore e lateralmente sulla commessura la biale Muscoli [modifica] Accoglie svariati muscoli mimici: Muscolo zigomatico. Contraendosi questo muscolo innalza il labbro superiore e le ali del naso. Quadrato del labbro superiore [modifica] questo muscolo può essere diviso in tre porzioni: zigomatica. Contraen dosi porta in alto e medialmente la commessura labbiale. Parte Infraorbitaria ciste Inizia sulla linea infraorbitaria dell'osso mascellare. Quadrato del labbro superiore e inferiore. qui i suoi fasci si incrociano e molti entrano a far . al di sopra del foro inf raorbitario e si attacca alla cute del labbro superiore medialmente all'attacco della parte zigomatica. dell'Os so zigomatico. Muscolo Canino [modifica] Questo muscolo origina dalla fossa canina del mascellare inferiormente al foro i nfraorbitario. Si por ta in basso e medialmente per attaccarsi alla cute della commessura labbiale. e si porta in basso e medialmente per attaccarsi alla cute d el quarto laterale del labbro superiore. Muscolo canino Muscolo risorio. Quadrato del labbro inferiore [modifica] Questo muscolo origina dalla base della faccia esterna del corpo della mandibola . Ha un' estesa origine: dalla faccia esterna del processo alveolare del mascellare super iore ed inferiore a livello dei denti molari. Muscolo Buccinatore [modifica] È un muscolo esteso che entra a far parte della costituzione della guancia. dalla tuberosità mascellare. Con la sua azione porta in basso e lateralmente il labbro inferiore. Origina p osteriormente sulla fascia parotidea e finisce in avanti sulla cute della commes sura labbiale. Con la sua azione porta indietro la commessura labbiale. Parte zigomatica Origina sulla faccia malare dell'osso zigomatico. si porta in basso e lateralmente per inserirsi alla cute della co mmessura labbiale. Muscolo buccinatore. anteriormente all'attacco del muscolo zigomatico. Muscolo mentale. Muscolo triangolare del labbro. do ve manda alcuni fasci muscolari sul muscolo orbicolare della bocca. Muscolo zigomatico [modifica] È un muscolo fusiforme che inizia in alto sulla faccia laterale. o malare. medialmente alla parte infraorbitaria ed alle ali del naso. innalza e sposta indietro la commessura labbiale. Dalle narici al labbro superiore . in parte è ricoperto dal muscolo triangolare ed in parte ricopre il muscolo ment ale. Parte Angolare Ha origine dal processo frontale dell'osso mascellare e si diparte in basso per attaccarsi alla cute del labbro superiore.La regione buccale [modifica] Limiti [modifica] È quella regione ellittica che circonda la bocca. qui riceve anche fasci dal muscolo orbicolare dell'occhio. lateralmente al lembo alveolare retro dentale inferiore. Muscoli incisivi Muscolo orbicolare della bocca. Con la sua a zione. Invia molti fasci al muscolo orbicolare dell'occhio.

Contraendosi porta la commessura labbiale in basso. vic ino alla base della stessa. Con la su a azione porta indietro la commessura labiale. Con la sua azi uone porta in basso e medialmente la commessura labbiale. bu ccinatore. Muscoli Incisivi [modifica] Vi sono due muscoli incisivi:uno superiore ed uno inferiore. un muscolo triangolare con la base in basso e il ver tice in alto. Contraendosi porta in alto e med ialmente la commessura labbiale Inferiore origina dal giogo alveolare dell'incisivo laterale inferiore e si porta in alto e lateralmente per inserirsi alla cute della commessura labbiale. in corrispondenza della sinfisi me ntale. Parte Interna È un unico anello che circonda la rima labiale. È formato da due parti:una Este rna ed una Interna Parte Esterna Accoglie fasci che provengono da molti muscoli mimici soprattutto dal canino. I muscoli scheletrici [modifica] I muscoli scheletrici del cranio prendono anche il nome di masticatori. È costituito da due semicerchi con il centro sulla commessura e l'apice a livello della linea mediana delle labbra. Superiore si attacca al giogo alveolare dell'incisivo laterale superiore (o II incisivo su periore) in corrispondenza della fossa incisiva del mascellare.parte del muscolo orbicolare della bocca. triangolare. La base attacca in basso sulla fascia esterna della mandibola. La fascia buccina toria forma a livello dell'uncino pterigoideo una robusta formazione fibrosa: il rafe pterigoideo che prosegue in basso fino ad attaccarsi alla faccia interna d el ramo della mandibola dietro avanti ed in basso al foro mandibolare. Essi son o: Muscolo massetere Muscolo temporale Muscolo pterigoideo esterno ed interno Massetere [modifica] Localizzazione di alcuni muscoli della testa È un muscolo esteso che è composto da due parti: Superficiale e Profonda. superiormente manda fasci fino ad attaccarsi al contorno posteriore della carti llagine del setto nasale memranoso e questi fasci prendono il nome di muscolo de pressore del setto. dal solco mento-labiale alla rima labiale inferiore e lateral mente si ferma a livello della commessura labiale. Muscolo Triangolare del labbro [modifica] È. incisivi e zigomatico. Ha origine sul giogo alveolare del dente incisivo mediano o I incisivo e si porta in basso ed in avanti per attaccarsi alla cute del mento. Muscolo Mentale [modifica] Si trova nella parte mediana della mandibola. Superficiale Origina dal margine inferiore dell'Arcata zigomatica e si porta in basso ed indi etro inserendosi alla faccia esterna dell'Angolo della Mandibola ed alla parte i . Con la sua az ione solleva il mento corrugandone la cute. in parte ricopre il muscolo quadrato del labbro inferiore. Contraendosi il muscolo orbicolare della bocca regola l'apertura della rima labi ale. Il muscolo è ricoperto dalla fascia bucc inatoria che in avanti diventa sottilissima fino a scomparire. Muscolo orbicolare della bocca [modifica] È un esteso muscolo ellittico che va dal margine inferiore delle narici alla rima labiale superiore. come ci fa capire il nome. si porta in bass o e lateralmente fino alla commessura labbiale. il muscolo poi si porta in alto per attaccarsi alla commessura labbiale. fa aderire le guance ai denti fav orendo la masticazione.

È ricoperto dalla fascia temporalemus coli lisci ruvidi lunghi corti volontari e involontari e infine che in alto si f issa alla linea temporale superiore ed in basso si divide in una parte superfici ale ed una profonda. Origina in avanti sulla fossa pte rigoidea e sulla tuberosità mascellare. posteriormente all'atta cco della parte superficiale. La prima prosegue sulla faccia esterna dell'arcata zigomati ca e quindi sulla fascia massterina. Pterigoide esterno [modifica] In avanti ha due origini distinte: la superiore che attacca la cresta infratempo rale. la seconda si attacca alla faccia interna d ell'arcata zigomatica. Incrocia i suoi fasci con quelli della parte superficiale. si porta in basso ed indietro per inserirsi alla faccia interno del ram o della mandibola. sulla tuberosità mascellare e sul processo piramidale dell'osso palatino. ma questa forza non viene mai raggiunta solo per i danni che si potrebbero produrre sulla mandibola e sui denti. Pterigoideo interno [modifica] Si trova medialmente allo pterigoideo esterno. dalla base fino al foro mandibolare. e si attacca alla faccia esterna del ramo della ma ndibola.nferiore della faccia esterna del ramo della Mandibola. sopra l'attacco della parte superficiale e sotto il processo coronoideo . È il più forte dei muscoli masticat ori e si compone di due fasci di fibre sovrapposti. in basso al margine inferiore del ramo della mandibola. con inclinazione diversa. medialmente all'attacco dello pterigoideo esterno. no nostante sia molto piccolo sviluppa una potenza estremamente elevata. Con la sua azione eleva la mandibola. la forza m assima degli elevatori della mandibola è di circa400 kg. La primacontinua indietro nella fascia parotid ea e la seconda si attacca al margine posteriore del ramo della mandibola. i n avanti al margine anteriore del muscolo stesso ed indietro si divide in una pa rte superficiale ed una profonda. Il mu scolo massetere contraendosi eleva la mandibola. Queste due origini si fondono in un unico ventre che si porta indietro ed in fu ori attaccandosi alla fossetta pterigoidea del collo del Condilo della mandibola . Profonda Ha origine dal margine inferiore dell'arcata zigomatica. . Il massetere è ricoperto da una fascia la fascia masseterina che in alto si fissa all'arcata zigomatica. Temporale [modifica] È un muscolo triangolare che si diparte dalla linea temporale inferiore in basso p er attaccarsi con un robusto tendine sul processo coronoideo della mandibola ed al margine superiore dell'arcata zigomatica. la faccia sfeno-mascellare della grande ala dell'osso sfenoide. Contraendosi sposta la mandibola in avanti e verso il lato opposto. l'inferior e che si inserisce sulla faccia laterale della lamina laterale del processo pter igoideo. Con la sua azione eleva e porta indietro la mandibola.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->