Sei sulla pagina 1di 2

16-11-2011 REPORT

I PRODUTTORI DOC/IT INCONTRANO I DOCUMENTARISTI TOSCANI COME PRESENTARE UN PROGETTO DI FILM DOCUMENTARIO?
(link evento: http://www.documentaristianonimi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=186:incontro-autori-produttoridocit&catid=85&Itemid=104=

Produttori presenti: Federico Schiavi (che gi conosco) di Cooperativa Suttvuess (importante) Raffaele Brunetti B&B Film (importante) forse adatto a docu Danubio Alberto Alvart della Zenito (torino) Gioia Avvantaggiato direttrice di Italian Doc Screening (Firenze) e produttrice di GA&A (http://www.gaea.it/GAProductions.asp?lang=ita&cat=3) FA ANCHE DISTRIBUZIONE Zenit nasce nel 1992 come cooperativa studentesca, poi si evolve. ha una parte di produzione divulgativa (storia, scienza, societ), la pi forte commercialmente. E una parte di doc dautore. Fa solo co-produzioni internazionali, in quanto produrre un doc con un budget decente solo in Italia quasi impossibile. GA&A bilancia doc factual (storia, scienza,geopolitica) e dautore, molte co-produzioni internaz. ma anche molto documentario italiano localistico. Oggi si cercano pi storie sul nostro paese, per un pubblico italiano. SUGGERIMENTI DEI PRODUTTORI PER PRESENTAZIONE PROGETTO (in ordine sparso, desunti dai pitch durante lincontro) coerenza tra progetto testuale, orale ed eventuale promo promo non essenziale, anzi dannoso se non presenta in modo efficace la chiarezza del progetto inserire immagini (non necessariamente fotogrammi girati) nel progetto testuale che servano a far comprendere il progetto. c chi ha messo quadri di hopper per rendere lestetica vouta, con efficacia. nella presentazione (testo.orale promo) inserire i punti di forza, evitare ripetizioni e informazioni superflue. rimanere in 2-5 pagine max esaustivo, puntuale ai produttori serve capire se lautore ha chiaro cosa vuole fare, come farlo, se gi addentro al mondo che racconter inserire informazioni come durata, target, (mercato italiano, internazionale, per canali sportivi, scientifici, dautore ecc), idea distributiva (tv, cinema), formato (serie, lungo, mediosmediale, tradizionale), crossmediale, tran), inserire credits solo se ci sono nomi di rilievo (musicista, regista, attore ecc). scegliere e non presentare varie possibilit o denota insicurezza sul progetto e incertezza per il produttore. tutto ci che aiuta il produttore a capire le potenzialit e il possibile sviluppo del progetto. avere idee chiare su mercato di riferimento: scegliere se per Italia o internazionale, costruire il progetto e la presentazione su questo. solo Italia non necessariamente un handicap.

non inserire business plan oppure scavalchi il ruolo del produttore (unidea di budget invece importante) scrivere soggetto al presente (al passato crea distacco, al futuro troppo ipotetico) perch sia concreto, descrittivo, che avvicini il lettore alla materia e sia focalizzato su ci che succede nel docu rischio sindrome di Stoccolma: troppa empatia con protagonista pu nuocere e togliere lucidit allautore (es. regista di docu su capo ultr-pugile, troppo innamorato del personaggio cos estremo, pu provocare un taglio poco equilibrato) il promo dovrebbe integrare la presentazione e allo stesso tempo seguirla con coerenza, devessere complementare e legato a doppio filo con essa (molti hanno sbagliato in questo) evidenziare chi sono i personaggi (nome, cognome, storia, ruolo, peso nella storia) Documentari Africa difficile da piazzare, meglio trovare un altro grimaldello (es. se doc africa su donne, puntare su parola chiave doc su donne, sia per finanziamento che distribuzione) Per documentari realizzati da donne: http://www.wmm.com/filmcatalog/makers/fm394.shtml
WOMEN MAKE MOVIES DI DEBRA ZIMMERMAN Tv finlandese evolutissima (digitale terrestre da tantissimi anni, sono gi alla seconda generazione) piccola ma compra e produce tantissimi documentari di tutto il mondo. Art committente molto forte per docs.

Scuola documentario Zelig Bolzano punto di riferimento importante per docu in Italia. Per docu sportivi canale satellite http://www.ispn.tv/ fanno sia distributori che anche
produttori tedeschi amano storie estreme (pornografia, roba tosta)

SO WHAT? CHIARIRSI LE IDEE AL 400% costruire il progetto sui suggerimenti dei produttori di cui sopra partecipare a pitch Sunny Side of Docs http://www.sunnysideofthedoc.com, MIPTV
CANNES, IDFA AMSTERDAM, DISCOVERY CAMPUS VENEZIA,

leggere essenziale intervista a Brunetti di B&B


http://www.cinemavvenire.it/interviste/cinema-as-industry-il-documentario-intervista-araffaele-brunetti