Sei sulla pagina 1di 220

Maria Rita Bovi

Come riconoscere il principe azzurro dai rospi senza doverli baciare tutti...

...IN CHAT!

Gallo & Calzati Editori

Maria Rita Bovi

Come riconoscere il principe azzurro dai rospi senza doverli baciare tutti... ...IN CHAT!
2004 Gallo & Calzati EDITORI
I edizione settembre 2004 ISBN: 88-88379-30-4 Gallo & Calzati Editori via C. Darwin 9 40017 San Giovanni in Persiceto (BO) tel. +390516871477 fax +390516871870 e-mail: redazione@nuovacomunicazione.org http://www.galloecalzati.com

Come riconoscere il principe azzurro dai rospi senza doverli baciare tutti...

...IN CHAT!

soltanto un bacetto.

Daaai,

Giuro, sono un principe!

Vorrei ringraziare mia sorella per avermi convinta a pubblicare il libro e Alessandra Albasini per il valido aiuto nella sua redazione.

a Henrik, dal quale tutto iniziato...

INDICE
Introduzione Che cos una chat La chat non un posto da sfigati Scegliere la singletudine Avere un computer o usare quello del boss Superare i pregiudizi Lista di siti di chat Chat a pagamento Chat di incontri Le chat sono piene di weirdos? Iscrizione alla chat Scelta del nickname Nicknames Come nasce un nick Creare un profilo Sapere Chiedere Aiuto Rompere il Ghiaccio Di che cosa parlare 17 19 20 30 32 40 43 50 51 53 59 60 64 69 71 74 74 75

Di che cosa non parlare


Domande banali Lavoro Sboronate Situazione familiare Sesso Religione Politica Amori passati 80 83 84 85 87 88 88 89

La teoria dei dadini Typing Avere un indirizzo di e-mail WebCamera Numero di Telefono SMS Lo scambio delle foto
Scanner WebCamera Macchinetta fotografica digitale

91 94 95 97 97 101 105
109 109 109

Raduni Essere moderne e sagge (ovvero la chat tra Zen e Feng Shui) Essere se stesse Perch ci sono tante donne single Rispetto Uomini

110 111 114 120 122 130

Giovani uomini Uomini Italiani Uomini sposati Imparate ad amare il virtuale Scrittura Lista della spesa (ovvero: luomo ideale) Fatevi un taccuino Come mandare un pvt Classifichiamo i chattanti Orari Cose che non sopporto Sesso virtuale Tutto sommato, meglio essere donna Come smettere Quando siete voi a non piacere Non fatevi troppi trip mentali Emozioni Virtuali Reali Incontrarsi
Stessa citt Citt o paesi diversi Chi deve pagare la prima cena?

136 142 147 148 151 155 156 160 162 164 166 170 177 181 184 186 191 193
199 200 202

Fate il test Non confondere il sesso con lamore

207 209

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

INTRODUZIONE
Ho sempre voluto essere una scrittrice, avere una casa in riva al mare e scrivere mentre guardavo il mare. A chi chiedeva a me, bambina, che cosa avrei voluto fare da grande, avrei dovuto rispondere (ma allora non avevo tanta prontezza di spirito): la scrittrice di fronte al mare. Del resto la carriera di ballerina mi era preclusa perch il sedere mi pesava troppo gi quando avevo cinque anni. Ho avuto la passione per gli animali, vero, come tutte le ragazzine, ma appena saputo che veterinaria durava sei anni m passata. Per fare lattrice credevo di dover andare fino a Hollywood, e a mala pena parlavo litaliano e poi mettere le mani e i piedi nel cemento non mi mai piaciuto, fa tanto mafia. Non sono mai stata molto caritatevole e di conseguenza non ho mai pensato di voler fare la crocerossina, linfermiera o simili... E dunque: scrittrice. Il motivo per cui fino ad ora non lo sono diventata che non avevo nessunissima idea su che cosa scrivere, e non c niente di pi noioso che leggere un libro di una persona che scrive di cose che non sa. Poi un giorno, quando la mia fulgida carriera professionale mi ha portato a lavorare in un ufficio angusto e senza finestre, mi venuta una specie di come dire? depressione. Ho pensato: Se allo zoo di Ankara mettessero un animale qualsiasi in uno stanzino senza neanche un pertugio arriverebbe il WWF e gli farebbero un mazzo cos. Ma se in quello stesso luogo, a Roma, capitale di uno dei paesi pi industrializzati del mon17

MARIA RITA BOVI

do, ci metti otto consulenti informatici, nessuno dice nulla. Lo sguardo fisso sulle mura marroncine della mia gabbia, nei miei interminabili pomeriggi lavorativi ho ripensato ai miei sogni di bambina... Ma da grande non dovevo avere una finestra affacciata sul mare?! Passi il mare... ma almeno una finestra! Pensa che ti ripensa, le pareti marroncine mi hanno fatto aguzzare lingegno e alla fine ho trovato il soggetto giusto . E visto che non ho vena creativa, ma solo elucubrazioni mentali, devo ringraziare non solo le pareti marroncine ma anche le mie amiche sfigatelle (con gli uomini) se ora sto per realizzare il mio sogno, quello di diventare una scrittrice... ehm... oddio, che ho detto? Scrittori seri di tutto il mondo, perdonatemi. Insomma, per farvela breve, nella mia vita ho passato ore a parlare con le suddette amiche infelicemente single e a dare loro consigli su come conquistare un uomo. Alla fine ho deciso di buttare gi nero su bianco le mie esperienze e le mie teorie, e dividerle con il resto del mondo femminile. C una cosa, infatti, di cui sono esperta e che so fare molto bene: rimorchiare gli uomini... su Internet! Mi riesce splendidamente, e avrei il codazzo fuori se non fosse per un piccolo problema: io single non lo sono pi. Ma non far fruttare le mie competenze mi sembra proprio uno spreco di talento. Allora ho deciso di mettere tutto per iscritto e passare questa abilit ad altre pi bisognose... Unultima, doverosa precisazione. Indovinate dove ho incontrato il mio attuale compagno? Su Internet, ovviamente! Lui ai tempi si faceva chiamare cliMAX e viveva in Svezia; ci siamo incontrati una sera in chat, ci
18

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

siamo scambiati quattro battute, le solite cose. Gli ho dato appuntamento per il giorno dopo nella stessa chat. Mi ha risposto: Non so, vedremo, se sei fortunata. Hahaha ho ironizzato io. Il giorno dopo, chiaramente, era l, e il giorno dopo ancora, e ancora... e cos per sei mesi. Finch abbiamo stabilito di incontrarci; in capo a tre giorni abbiamo deciso di vivere insieme, e siamo ancora felici dopo anni. In chat sono brava, che volete che vi dica? Ci so fare con le parole, ho intuito, abilit... Ma queste doti, che in me sono naturali, si possono benissimo acquisire, o almeno adottare per un certo periodo. Il tutto si pu in realt sintetizzare in poche regole che qui vi illustrer... e chiss, io potrei far felice voi aiutandovi a trovare il principe azzurro e voi potreste far felice me spianandomi la strada alla volta di un ufficio con una finestra (mare optional).

CHE COS UNA CHAT


To chat in inglese vuol dire chiacchierare. Chiacchierare, per, non nel senso di raccontare i fatti (che si dice to talk). Chiacchierare nel senso di raccontarsi del pi e del meno, che cosa successo nella propria vita ultimamente, un po di cose salienti, quelle che suscitano i ma dai?! quando sei a tu per tu con la tua migliore amica, magari davanti a un bicchiere di rosso. Si usa spesso nellinglese parlato: Lets meet up so we can have a little chat; cio, diremmo noi: Incontriamoci che ci facciamo una bella chiacchieratina, e
19

MARIA RITA BOVI

dicendolo ci si stringe un po nelle spalle per indicare che deve essere una cosa intima. In Internet la chat, per derivazione, sta ad indicare uno spazio virtuale per chiacchierare che viene messo a disposizione di tutti. un luogo di ritrovo, una piazzetta di paese cibernetica dove affluiscono migliaia di persone. Si scrive il proprio intervento, si clicca su Invio e la frase appare sul monitor. Tutte le persone in quel momento in piazza possono vedere ci che avete scritto e possono a loro volta rispondere. possibile intrecciare varie conversazioni anche parallele, sia rivolgendosi a una sola persona, sia allintero gruppo. evidente che si tratta di un modo di comunicare particolare, dato che si interloquisce attraverso parole su un monitor Ma non pensiate che sia un modo freddo o sterile. vivo, divertente, disinibito. Quando sono in chat mi sembra di sentire le voci di tutti quelli che intervengono, e quando smetto di chattare mi sembra che sia improvvisamente sopraggiunto il silenzio in casa, come se avessi spento la musica. Chattare un modo per parlare con degli amici e farsi quattro chiacchiere anche alle cinque di sabato pomeriggio restando comodamente a casa in mutande.

LA CHAT NON UN POSTO DA SFIGATI


Un giorno su un articolo di un quotidiano on-line dedicato al corteggiamento ho letto: Larte della seduzione finisce sul lettino dellestetista. Donne rampanti e un po troppo aggressive, uomini spaesati e a digiuno di
20

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

trucchetti da tirare fuori alloccorrenza, se non vi siete rassegnati a trovare lanima gemella ricorrendo alle chat, potete rivolgervi ai camici bianchi del corpo. stata la parola rassegnati che mi ha dato da pensare... come se la chat fosse lultima spiaggia, un posto per disperati, una sorta di agenzia matrimoniale fai da te. Io ho trovato quella che chiamano anima gemella in chat tanto gemella non perch alto, magro e biondo, ovvero lopposto di me ed stato decisamente lincontro pi esaltante, romantico e originale che mi sia mai capitato. Unaltra volta, in un forum su Internet, ho letto un intervento in cui si consideravano gli amori di chat amoruncoli basati sulla fantasia, ti fai una idea della persona che completamente distorta, la conosci solo tramite una chat. Le persone e gli amori sono unaltra cosa. Permettetemi di ribattere: Chi ha scritto questa cosa non ha mai sperimentato la forza e lintensit della fantasia. Il mio amoruncolo dura da 7 anni e sono pronta a sfidare qualsiasi altra storia iniziata con un metodo tradizionale. Conoscere una persona solo attraverso una chat in realt vuole dire conoscere una persona per le cose che dice, per come reagisce a quello che dite voi, per come vi fa ridere, per le sensazioni che le sue parole sul monitor riescono a suscitare. innamorarsi dellintelligenza , dellanima, dello spirito di una persona, senza venire influenzati da una faccetta pi o meno bellina, o da pet21

MARIA RITA BOVI

torali pi o meno sviluppati. il modo pi puro di innamorarsi! Ebbene s, lo ammetto: sono unappassionata di chat. Per vari motivi. Il principale che adoro comunicare, e trovo che la chat sia uno dei modi pi divertenti per parlare, raccontare e incontrare gente altrimenti fuori portata. Mi piace confrontarmi con rappresentanti di generazioni e culture diverse, e lunico posto dove posso farlo in chat. Solitamente le persone che conosco e frequento hanno pi o meno la mia stessa et, fanno pi o meno il mio stesso lavoro, sono pi o meno della mia stessa citt... Praticamente come uscire con me stessa. Solo in chat, inoltre, riesco a far parlare gli uomini, e intendo parlare sul serio, non come al solito di calcio e motori. Provate: vi stupirete di come si aprono e vi raccontano... di storie passate, di amori presenti, dei loro gusti sessuali, dei problemi che hanno al lavoro, della loro famiglia. Aprono il rubinetto. Se saprete leggere tra le righe (anche spero con laiuto di questo libretto) imparerete sugli uomini una quantit di cose che neanche immaginate, e che nessun uomo riuscirebbe a confidarvi a quattrocchi. E poi la chat lunico posto dove mi sento bellissima, dove vengo corteggiata e gli uomini dicono cose carine su di me. Non so se le dicono solo per avere pi possibilit che, poi, io sia carina con loro... A dire la verit me ne importa assai poco. Quello che mi interessa ritrovare quel senso di energia e benessere che ho ogni volta che finisco di chattare. Avete mai avuto la sensazione di
22

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

camminare sulle nuvole? Come quando vi sentite particolarmente attraenti e tutti vi guardano e voi iniziate a sorridere anche se non c assolutamente niente di cui sorridere. Il conto in banca ai minimi storici, il capo vi ha dato un lavoro noiosissimo, ma voi sorridete ugualmente perch il tipino che appena passato vi ha fatto uno scanner dalla testa ai piedi... Ecco, per me la stessa cosa. Le donne diventano pi belle quando si sentono apprezzate e amate. Per quanto possa sembrare strano, anche alle modelle, in un mondo di bellissime, capita di sentirsi dei cessi. La famosa Kelly LeBrock ha detto in una intervista: Sei pagata per essere bella, ma se non ti senti bella veramente una sensazione che mette paura. I fotografi lo sanno: quando lavorano con una di loro che non sicura del proprio aspetto fisico, la tranquillizzano riempiendola di complimenti, facendola sentire stupenda, fantastica, la migliore, fino a convincerla e ottenere cos delle foto che riflettano tale sicurezza. Ecco, per me la chat il fotografo che mi dice quanto sono meravigliosa. Io ci credo e inizio a comportarmi come se fossi veramente meravigliosa, gli altri iniziano a guardarmi come se fossi veramente meravigliosa... e tutto questo incantevole feeling pervade laria e fa fluttuare solo energie positive intorno a me. Nella vita di tutti i giorni non ho tanto successo con gli uomini. Non ricevo molti complimenti. Anche se non sembra, covo paralizzanti forme di timidezza, mi imbarazzo facilmente e mi raggelo se si parla di me o mi si guarda, e forse questo atteggiamento viene scambiato per indifferenza. Per reazione ho dei modi
23

MARIA RITA BOVI

un po bruschi, appaio molto determinata, sono sicuramente una tipa anticonvenzionale forse gli uomini li spavento, o li metto in imbarazzo, non lo so: alla tenera et di trentacinque anni non lho ancora capito. Fatto sta che di norma non ricevo alcun tipo di messaggio positivo che mi aiuti ad aumentare la mia autostima. In chat le persone si vergognano meno, sono pi coraggiose e si aprono di pi. Succede anche a me: davanti al computer ho meno ritrosie e non sono tanto spigolosa come nella vita reale. La mia timidezza mi impedisce di conoscere persone per strada, in discoteca, al bar. Tutti i posti solitamente usati per rimorchiare, per me sono terreni di caccia impossibili. A parte che in questi posti gli uomini puntano solo le super gnokkolone con gambe da stambecco e minigonne vertiginose, se uno magari si sbaglia e guarda me, io mi imbarazzo e mi volto dallaltra parte, inizio ad agitarmi, faccio cadere la birra, devo andare in bagno e nel tragitto ovviamente inciampo, arrossisco e non vedo lora di andarmene. Ho persino cercato di prendere lezioni da un mio caro amico di chat che ha tentato di insegnarmi come si fa: Loro ti guardano e tu devi sostenere lo sguardo, magari lo distogli un po per far vedere che sei timida, che questo agli uomini piace. Poi loro riguardano e tu riguardi, cos li incoraggi. Se non li ricambi pensano che te la tiri. Una sera, in discoteca, ci ho provato. Il tipo mi guarda, lo guardo. Mi riguarda, lo riguardo... poi lo ri-riguardo e finalmente mi rendo conto che giovanissimo, un ragazzino. Inizio a domandarmi se mi ha notata perch mi trova carina o perch ha pensato che sono troppo vecchia per stare
24

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

in discoteca. Parlotta con il suo amico. Mi fissano. Io mi sento morire: avr qualcosa tra i denti?, un ciuffo di capelli ritto sulla fronte?... Oddio, e io che lho pure ri-riguardato Vorrei scomparire. Voglio andare via. Abbasso immediatamente gli occhi e mi dirigo allangolo opposto della discoteca. Qui finito il mio tentativo. Ho provato altre volte, anche allestero, dove i freni inibitori sono pi bassi. Nulla. Immagino di aver avuto dei traumi adolescenziali che ancora non ho superato. Per me conoscere persone in questo modo impossibile. Capite bene dunque che la chat una salvezza! Daltra parte sono convinta che gli uomini mi giudicano una persona piacevole. Una volta che mi conoscono, in genere hanno una buona opinione di me. la fase iniziale, dove mi sembra che mi scelgano per laspetto fisico, che non riesco a superare. Quando mi pare di essere messa a confronto con tutte le altre donne, sento che dovrei essere pi bella, ma non posso nulla per migliorare istantaneamente la mia immagine. Che faccio: mi metto sulle punte per sembrare pi alta? Metto in dentro la pancia per sembrare pi magra? Sorrido? Sto seria? Meglio scappare! In chat, invece, posso parlare tranquillamente con gli uomini senza dovermi preoccupare del mio aspetto. Se degli uomini fanno conversazione con me, sono sicura che perch sono una persona interessante e piacevole, e non devo essere per forza la pi bella del reame. Avere unalta considerazione di s fondamentale nella vita: permette di compiere i passi necessari per realiz25

MARIA RITA BOVI

zare i propri desideri e avere una vita pi soddisfacente. Svilupparla, per, non molto facile; personalmente ho incontrato parecchi ostacoli e in passato ho anche partecipato a un corso di autostima . Il perch di tale difficolt presto detto. Ai giorni nostri e soprattutto in Italia, dove si d cos tanta importanza allesteriorit laccettarsi come persona legato purtroppo allaccettarsi fisicamente. Nella vita quotidiana le donne devono paragonarsi a dei modelli impossibili. Tette e sederi perfettamente rifatti ci vengono sbattuti in faccia ad ogni trasmissione televisiva, anche la meno indicata (vedi i quiz del tardo pomeriggio con teenagers in costumino di paillettes). Donne perfette, quelle della TV talmente perfette che non parlano neanche! Muovono solo il sedere in maniera allusiva e alla fine spariscono dietro una tendina senza proferire verbo. Questi modelli per una donna normale sono impossibili da imitare, non solo perch le donne vere parlano, ma anche perch come si fa ad avere un fisico da velina quando: Si sono superati i trenta. Si passa mediamente due ore (quando va bene) in macchina tra casa e posto di lavoro che non esattamente una mano santa per combattere la cellulite. Si fumano due pacchetti di sigarette al giorno per evitare di mangiare ed essere magra come una velina. Si va sistematicamente a mangiare un in piedi al bar altra mano santa per la cellulite.
26

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Si esce sempre troppo tardi dallufficio, e ovviamente si salta la palestra. Che dicono le riviste di bellezza sulla cellulite? Si spendono i soldi destinati alle iniezioni di botox per pagare il mutuo o lasilo nido dei bambini. Gli uomini, invece, in TV trovano dei modelli positivi seppure esteticamente repellenti. Un uomo non deve necessariamente somigliare a Brad Pitt per apparire in TV. Se Giuliano Ferrara fosse stato una donna non gli avrebbero neanche permesso di aprire bocca se non fosse prima dimagrito una sessantina di chili. Mara Venier con la panza di Maurizio Costanzo farebbe s Domenica In, ma nel team delle donne delle pulizie dietro le quinte. Le donne grasse o comunque bruttine sono adatte solo a far ridere, nessuno le prende come modelli a cui ispirarsi, quasi che in una donna che va in video ladipe o lirregolarit dei lineamenti inibissero anche la capacit di pensare. In Italia pi che altrove, poi, lavvenenza fa coppia fissa con leros, il che produce ulteriori storture nella vita di noi comuni mortali. Ad esempio abbiamo degli spot televisivi che in Svezia farebbero indignare qualsiasi donna con un minimo di sale in zucca. L proibito usare donne (o uomini) nudi e tanto meno allusioni sessuali per pubblicizzare un prodotto che non ha nulla a che fare con il corpo o il sesso. Faccio un esempio: se state vendendo unauto o un tipo di caff e volete usare una donnina nuda, beh, non si pu. Sto parlando della Svezia, non di un paese arabo. Gli svedesi non sono bigotti. Se entrate in un video-shop c una sezione
27

MARIA RITA BOVI

di film porno da far invidia a Rocco Siffredi, ma usare tette e culi pretestuosamente considerato di cattivo gusto e degradante nei confronti delle donne. Giusto per dirne unaltra, gli uomini svedesi ritengono i calendari e i poster erotici, che tanto successo hanno nel nostro paese, una cosa da camionisti sfigati. Perch le cose cambino nella societ italiana ci vorr ancora del tempo e qualche ricambio generazionale. Ma gi si pu fare qualcosa a livello individuale. Io, per esempio, da quando ho smesso di guardare la TV e non compro pi le riviste femminili mi sento molto pi bella. Consiglio a tutti di fare lo stesso: spegnete la televisione e accendete il computer! Anche gli uomini se ne gioverebbero: a forza di vedere tutte queste fighe di plastica rischiano di rimanere delusi dalle donne normali. A differenza della TV che tende a farvi sentire una nullit, la chat un ottimo mezzo che potete usare per imparare ad amarvi e a farvi amare. Ricevere complimenti virtuali, avere conversazioni stimolanti con persone che stanno veramente ad ascoltare quello che dite, vi far acquisire pi sicurezza in voi stesse per affrontare la vita reale1, vi far sentire friccicarelle e pi aperte a nuove esperienze. Gli effetti delle vibrazioni positive che ricevete in chat non si dividono in virtuali e reali. Fanno piacere e fanno effetto sempre. Punto!

1. Nel libro uso reale e virtuale per distinguere la vita di chat dalla vita di tutti i giorni, ma in verit credo fermamente che non ci sia realt pi reale di quella virtuale.

28

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Inoltre in chat potete affinare le vostre abilit di ammaliatrici e imparare a flirtare come si deve. Potete dire frasi che non avreste il coraggio di dire altrimenti, vedere che effetto fanno, e se vi vergognate... beh, pazienza, ormai fatta, nessuna ripercussione sulla vostra dignit personale. Per quali altri motivi reputo la chat il posto ideale per incontrare una persona da amare lo vedrete piano piano continuando a leggere. Per ora vi basti sapere che la chat uno dei pochissimi posti dove gli uomini sono molti di pi delle donne. Sar perch sono pi interessati alle nuove tecnologie, sar perch hanno meno reticenze a provare cose nuove... Fatto sta che il numero di uomini in chat elevatissimo, a volte il doppio rispetto a quello delle donne e, visto che i principi azzurri adatti a noi sono rari, qui se la statistica non unopinione avrete pi possibilit di trovareli. Questo libretto, come avrete capito, scritto per farvi utilizzare la chat allo scopo ben preciso di trovare luomo dei vostri sogni, ma la potete usare in parallelo per energizzare limmagine che avete di voi stesse e usare questa energia sempre. Quando vi dicono che siete carine/simpatiche/interessanti, credeteci! Gi questo ve lo assicuro far attirare lattenzione su di voi e sarete circondate da uomini che vi guarderanno in modo diverso. Dovete assolutamente provare per credere...

29

MARIA RITA BOVI

SCEGLIERE LA SINGLETUDINE
Oggi per fortuna le donne possono scegliere se avere o meno un compagno e la parola zitella viene usata solo in modo scherzoso. Ci nonostante, dai film alle riviste, il messaggio che viene dato uno solo: le donne hanno bisogno di un uomo per essere felici. Io sono stata single fino ai trentanni. Dopo un periodo in cui ho provato, senza riuscirci, ad avere delle storie pi o meno lunghe e un altro periodo in cui ho provato ad avere delle storie pi o meno coinvolgenti, su una relazione seria ci avevo messo una pietra sopra. Mi sono comprata un appartamento dove credevo che avrei vissuto per conto mio. Quando ho iniziato ad arredarlo mi sono quasi messa a piangere perch pensavo che tutti i passi importanti della mia vita li stavo compiendo da sola. Malgrado ci, ero sicura che ce lavrei fatta. Ce lavrei fatta ad essere felice senza un uomo vicino. Eh s, per me era una scelta, la scelta di decidere di fare cose senza aspettare il principe azzurro, di andare avanti con la mia vita e di iniziare a trattare gli uomini come amici e non intravedere in ognuno di loro un possibile fidanzato. Poi arrivato cliMAX, si preso met dellarmadio ed stato tenero e divertente dividere la mia vita con unaltra persona tutti i giorni, non solo alcuni. vero che adesso, a volte, vorrei avere pi controllo sul mio tempo; vero che pi difficile prendere decisioni in due. Ma ogni sera che mi addormento tra le sue braccia sento di essere pi felice con lui che senza.
30

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Se volete rimanere da sole, grazie a Dio avete la possibilit di farlo ed essere ugualmente felici e soddisfatte. A volte bisogna vivere insieme a un uomo per capire che in realt si preferisce vivere da sole. A volte ci si convince di volere un uomo perch quello che ci si aspetta da noi, perch tutte le nostre amiche ne hanno uno, perch quando si va a cena con gli amici, e sono tutti accoppiati, ci si sente le uniche sfigate al mondo. Oppure si vorrebbero delle semplici storie, ma non se ne fa niente perch non sta bene. Cercate di capirvi. Siete proprio sicure che volete il rapporto serio del tipo vieni-a-conoscere-mamm? O preferite gli uomini-yogurt con una data di scadenza? Il mondo pieno di ragazzi attraenti: siete sicure che volete legarvi a uno solo per tutta la vita? ;o) Ci sono dei vantaggi nel rimanere single. Eccovene alcuni: Non dover sopportare le abitudini noiose di un uomo. Poter uscire con le vostre amiche tutte le volte che volete, o invitarle a casa a stappare una bottiglia senza dover consultare nessuno. Fare shopping tutto il weekend e stare per ore al telefono senza che nessuno vi rompa le scatole su quanto spendete. Lasciare i vostri costosissimi bagnoschiuma a vista senza avere paura che lui ne usi un quintale. Rotolarvi in entrambi i lati del letto e tirare le coperte quanto vi pare. Non venir svegliate nel mezzo della notte da qualcuno che russa.
31

MARIA RITA BOVI

Concentrarvi sulla vostra carriera. Non dover fare compromessi e sacrificare le cose che vi piacciono per una relazione. Avere tutta la libert per poter amoreggiare con chi volete voi senza dovervi sentire in colpa. Siete ancora sicure che volete trovare il principe azzurro? Avete considerato i punti sopraelencati e state pensando che forse meglio ributtare il rospo nel laghetto? Bene. Tuttavia immagino che non vogliate passare la vita totalmente senza uomini e senza sesso Se avete le idee chiare su quello che volete, mettetevi subito alla ricerca. Se non lo sapete ancora, sperimentate. Ma sappiate che, qualsiasi cosa voi vogliate o non vogliate dagli uomini, la potete trovare in chat. La chat vi d veramente la possibilit di scegliere come volete gestire la vostra vita. Avrete la possibilit di conoscere talmente tanti uomini che potrete decidere voi quello da fare con loro, e questo pu andare dalla semplice avventura di sesso one night stand alla storia seria.

AVERE UN COMPUTER O USARE QUELLO DEL BOSS


Questo libro va letto con lausilio di un computer che abbia una connessione Internet, visto che si fanno molti riferimenti a siti Web (i vari www.com che troverete sparsi nelle pagine seguenti) e visitarli importante per capire meglio sia il libro che il mondo della chat. Un computer anche lo strumento fondamentale per
32

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

chattare. Senza, potete fare ben poco. Se non avete un computer personale potete usare quello di un Internet caf, quello dellufficio, oppure potete farvi prestare un portatile da un amico. La cosa importante che il computer abbia un modem. Il modem un dispositivo che permette al computer o al portatile di collegarsi tramite il telefono a un provider Internet che scegliete voi (ad esempio www.libero.it, www.tiscali.net, www.kataweb.it ecc.). Tramite il server del provider si accede alle pagine Web di Internet. Il collegamento via modem un metodo abbastanza primitivo e lento, ma ancora efficace. Ci sono poi sistemi come lADSL o quello via cavo (per esempio Fastweb), pi economici e pi veloci. Ma non fatevi spaventare dagli aspetti tecnologici: per il momento sufficiente che abbiate accesso a un computer, e che questo computer possa collegarsi a Internet. La navigazione consentita dai browser (programmiinterfaccia). I pi comuni sono Microsoft Internet Explorer e Netscape Communicator . Ne esistono altri minori, tipo Opera o Mozilla , ma sono di uso pi raro. Cambia il nome, ma fanno tutti la stessa cosa. Se volete approfondire le conoscenze tecniche, in libreria vi sono migliaia di manuali del tipo Internet per principianti, Internet for Dummies che spiegano assolutamente tutto quello che avreste voluto sapere sul World Wide Web e non avete mai osato chiedere. Anche dal giornalaio ci sono tantissime riviste di informatica. Se siete gi delle cibernetiche esperte, ma siete nuove della chat, visitate questo sito che mi sembra ben fat33

MARIA RITA BOVI

to: http://www.mondochat.it/. Qui troverete tantissime informazioni, tecniche e non, sullargomento, nonch la lista completa di tutte le chat italiane. Unaltra possibilit rivolgervi a uno dei vostri nipoti al di sotto dei ventanni (sempre se riuscite a capire quello che dicono, perch a volte parlano con un linguaggio incomprensibile ai pi). Vi renderete conto che sono dei piccoli maghetti dellinformatica e potrete interpellarli dietro lauta ricompensa in caso di intoppi. La cosa migliore abbonarsi a un collegamento ADSL o via cavo, o comunque a prezzo fisso mensile, soprattutto se usate il vostro computer di casa. Quando si innamorati non si bada a spese e le bollette telefoniche possono diventare anche abbastanza salate, e non mia intenzione farvi andare in rosso e avere problemi con il direttore della banca. Vi consiglio invece di cominciare a risparmiare i soldi per comperare un paio di scarpe sexy da indossare al primo appuntamento. Se usate il computer dellufficio, o quello del vostro capo, essenziale che non vi sgamino (per i non romani: sgamare = scoprire): per una cosa del genere si pu anche finire licenziati. A me piace il rischio e lho sempre utilizzato senza conseguenze, ma state attente. Se lo userete anche voi, poi non fatevi venire i sensi di colpa. In fondo, se trovate un uomo e la vostra vita sentimentale subisce dei miglioramenti, sarete di conseguenza delle impiegate pi felici e produttive ;o) . Ecco dunque il mio consiglio: quando finite di chattare con un computer che non vostro, ricordatevi di pulire i cookies e i file temp.
34

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Navigando su Internet, ogni volta che si accede a una pagina Web il computer scarica tutta una serie di indirizzi, immagini e opzioni che mette in una directory (o cartella) locale. Ci vuol dire che li tiene in memoria per utilizzarli se si torner nello stesso sito, in modo da velocizzare il caricamento delle pagine. un metodo intelligente, ma ci vuole anche dire che possibile accedere alla directory e vedere i file che rivelano i siti visitati. Perci, se pensate che qualcuno nel vostro ufficio pu andare a curiosare, ogni volta che avete finito di navigare andate sulla directory e cancellate i file incriminanti. Ecco come si fa (esempio basato su Windows XP Professional, Internet Explorer 6, ma funziona anche con Win95 e Win2000). Andate su Start>Settings>Control Panel. (Avvio>Opzioni>Pannello di Controllo)

35

MARIA RITA BOVI

In Control Panel (Pannello di Controllo) cliccate sullicona Internet options (Opzioni Internet).

Si apre una finestra chiamata Internet Properties (Propriet Internet).

36

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Cliccate sui bottoni Delete Cookies (Elimina Cookies), Delete Files (Elimina Files) e Clear History (Cancella Cronologia) per pulire tutti i cookies, i temp files e gli indirizzi che avete inserito. Andate anche sulla Tab Content (Contenuto).

Cliccate su AutoComplete (Completamento Automatico).

37

MARIA RITA BOVI

Windows ha una funzione che vi aiuta a completare le parole mentre scrivete. Per pulire listorico delle parole inserite cliccate su Clear Forms (Cancella Moduli). Se questa opzione vi annoia, togliete la crocetta da Web addresses (Indirizzi Internet) Forms (Moduli) User names and passwords on forms (Nome utente e password sui moduli) e non vi dovrete pi preoccupare di cancellare le parole chiave del Completamente Automatico. Con altre versioni di Windows dovrete fare alcuni passi manualmente. Per poter cancellare tutti i cookies andate su queste directory: C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Cookies C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Cookies C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Local Settings\History C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Impostazioni Locali\Cronologia C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Local Settings\Temp C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Impostazioni Locali\Temp

38

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Local Settings\Temporary Internet Files C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Impostazioni Locali\Temporary Internet Files

Cancellate anche i documenti recenti. Quando si apre un documento, questo rimane in memoria nei documenti recenti che vedete in Start\Documents. Allora andate sulla directory: C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Local Settings\Recent C:\Documents and Settings\<nome del vs nome utente>\Impostazioni Locali\Recent Una volta fatto questo, ricordatevi di pulire il cestino!
39

MARIA RITA BOVI

Cercate questa icona sul vostro PC.

Aprite licona e cliccate su Svuota Cestino o Empty the Recycle Bin.

SUPERARE I PREGIUDIZI
Una volta pronte tecnicamente per il grande passo, dovrete superare i pregiudizi nei confronti delle chat. Nel nostro paese questo fenomeno ancora relativamente recente, mentre negli Stati Uniti ci sono famiglie con figli in et scolare i cui genitori si sono trovati in chat. Quando ho detto alla mia famiglia che sarei andata a vivere con un uomo ho dovuto rispondere alla fatidica domanda Chi ? Dove lo hai incontrato?. Me lo ha chiesto mia sorella e le ho risposto Ehm... un collega conosciuto al lavoro, il che tecnicamente vero, ero al lavoro mentre chattavo. Non so se mia sorella ci ha creduto, visto che allora io vivevo a Londra e lui in una cittadina della Svezia. Ma non me la sentivo di dire che lo avevo conosciuto in una chat. Avrei dovuto spiegare le interminabili notti passate con lui davanti a un monitor, tutte le emozioni che le sue frasi mi suscitavano e i battiti di cuore nellattesa delle risposte. Chiss se mia sorella avrebbe capito? Nel dubbio, allepoca ho optato per una risposta che non dava adito a perplessit.
40

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Quando nasce un nuovo amore si sempre titubanti e non volevo che mi si ponessero di fronte ulteriori problemi derivati dal fatto che la provenienza non fosse doc, ovvero attraverso il canale tradizionale. Quando me lo chiese mia madre, la risposta non vari: Un collega al lavoro. A lei avrei perfino dovuto spiegare che cos una chat, anzi che cos un computer Ci sono cose che alcune persone non possono capire peggio per loro! , ma questo non deve condizionarvi. Non fatevi violenze. Se pensate che la verit possa essere fraintesa o fatta oggetto di scherno, non dite che chattate o che avete incontrato un uomo in chat. Anche Galileo Galilei, quando affermava che era la terra che girava intorno al sole, veniva preso per folle. Il tempo ci dar ragione! Adesso che il mio rapporto con cliMAX si pu considerare consolidato, quando mi chiedono dove ci siamo conosciuti dico la verit, ma c ancora chi straluna gli occhi e accoglie la mia rivelazione con un Ma davverooo?!, come se fosse la cosa pi assurda del mondo. E gi a raccontare tutto per lennesima volta. Ma non mi importa. Non crediate di essere dei fenomeni da baraccone perch chattate, non come mettere un annuncio sul giornale del tipo Romana sola e disperata, 34 anni, cerca uomo serio, simpatico, solvente, colto, affascinante, educato, pulito, 30-40 anni, scopo matrimonio. Al contrario, state utilizzando un metodo moderno e tecnologicamente avanzato per conoscere gente nuova; un metodo che aiuta a mantenersi giovani ed pi economico del collagene.
41

MARIA RITA BOVI

Ho incontrato varie persone che mi hanno lasciato dei ricordi molto piacevoli, per esempio un ragazzo pugliese di diciannove anni che adorava i System of a down come me. Abbiamo messo il cd insieme e lo abbiamo ascoltato a palla, lui a Lecce e io a Roma. Sono stata pi vicina a quel diciannovenne in quel momento che a tante persone della mia stessa et che vedo tutti i giorni e ascoltano Gigi DAlessio. Una volta ho partecipato ad una cena di compleanno che non aveva avuto molto successo. Ero seduta da un lato ed ero lultima prima delle sedie lasciate vuote da coloro che non erano venuti. Gi fin qui, una tristezza. Avevo di fronte delle persone veramente poco interessanti e sarei voluta andar via. Invece sono rimasta a fare conversazione e a fingere di essere ammaliata dalle loro stupide storie con il mio sorriso di circostanza stampato sulla faccia. Tra gli altri cera una donna di 40 anni, con accanto il figlio adolescente, che mi ha rivolto queste parole: Cio, io vivo in una situazione di coppia dove vorrei sempre un attimino che ci fosse qualcuno con noi perch quando siamo soli non so mai cosa dire. Gi una persona che dice un attimino mi fa accapponare la pelle (quanto pu essere piccolo un attimo?); e poi, voglio dire, ti ho appena conosciuta e mi vomiti addosso gli stupidi problemi della tua stupidissima relazione , tra laltro alla presenza del ragazzino? In quel momento avrei voluto che anche nella vita reale esistesse il tasto Ignora come in chat per poterla escludere dalla mia attenzione. Invece mi sedeva davanti e non potevo scappare. Allora ho iniziato a parlare con suo figlio di Eminem: molto pi interessante!
42

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

La sera prima, in chat, avevo avuto una stimolante conversazione con un ragazzo della provincia di Milano che studiava medicina e viveva in una casa colonica vicino a un campo di pannocchie. Abbiamo parlato di poeti francesi, di gatti, di viaggi e di sogni. Mi ha detto una frase bellissima per descrivere le persone che lui cercava in chat: Gente che non si prenda troppo sul serio, che sappia ridere, ma che abbia ben presente anche cosa siano la fatica, la noia dogni giorno, langoscia e il dolore... . E poi venitemi a dire che la chat banale

LISTA DI SITI DI CHAT


Ci sono tantissime chat dove potete andare. Clikkate su qualsiasi motore di ricerca e inserite alcune parole chiave, come per esempio chat Italia, o english chat, o chat espaola. Perch, beninteso, potete entrare in qualsiasi chat del mondo e bekkarvi un moroso straniero. Io ero andata a finire per caso su una chat svedese e mi sono bekkata il vikingo. La scelta vostra. Le chat sono costruite con tecnologie diverse: Java, Javalight, HTML. Allincirca fanno tutte la stessa cosa, vi permettono di scrivere delle frasi in uno spazio comune dove altre persone le possono vedere e rispondervi. Ma, a seconda della tecnologia che usano, alcune sono pi fighette di altre. Alcune vi fanno registrare il vostro nickname (soprannome) con una password, cos nessuno pu entrare in quelle chat con un nick come il vostro e ogni volta che vi tornate dovete usare lo stesso nick. Altre vi permet43

MARIA RITA BOVI

tono di creare un utente (o username) al momento e ogni volta potete cambiare nick. Per queste non c bisogno di password. Vi sono poi le chat dove potete scrivere usando delle icone, ovvero delle immaginette tipo gli smile, i cuoricini, le boccucce. Queste sono le icone che io uso pi spesso nella chat di Digiland.it:

Sembrer una stupidaggine, ma la qualit della chat dove vi troverete determiner il vostro livello di gradimento e di conseguenza la vostra volont di rimanere. Trovare un uomo in chat un po come andare a pesca: dovete armarvi di santa pazienza ed aspettare. Nel frattempo prenderete un pesciolino o due, ma per il pesce grosso dovete attendere. Prima o poi passer di l... Pi piacevole e accessoriata la chat, pi facile ingannare lattesa. Io personalmente preferisco le chat Java. Sono pi facili e divertenti da usare. Ma anche vero che la chat la fanno le persone. Quindi la chat pi bella dove incontrate le persone con cui clikkate voi. Queste sono le chat che ho provato io: www.digiland.it La chat di www.libero.it. La mia favorita in assoluto con le persone pi interessanti del cyberspazio (ovviamente qui ci sono io!). Questo manualetto nato l e molti degli esempi che qui troverete seguono la linea della chat di Digiland. Ve la consiglio vivamente.
44

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

organizzata in tre aree: una chat arancione con argomenti vari; una blu dove troverete stanze per ciascuna fascia det (chat20, chat30, chat40, chatanta ecc), o per orientamenti sessuali alternativi, tipo leixlei o luixlui; infine una verde dove si pu selezionare la citt dItalia dove si vuol chattare. Il mio pi grande amico di chat lho incontrato in chat30, il suo nickname era ludico, e gli sono particolarmente affezionata. In questo periodo mi trovate in Bologna e dintorni in chat verde. Perch Bologna, vi chiederete voi? Beh, mi piace laccento, ahahah . Digiland del tipo Java e, come la maggior parte delle chat, d la possibilit sia di parlare in pubblico (o in chiaro, o pbl), sia di mandare messaggi (msg) privati (pvt). In pubblico significa parlare in uno spazio dove tutti possono vedere quello che scrivete e rispondervi. In privato quando si ha una conversazione a due e solo voi e il vostro interlocuotore potete vedere quello che scrivete. Inoltre ha tutta una serie di optional molto divertenti: vi permette di creare un profilo, cio una scheda in cui sinseriscono dati personali, foto, icone e di avere una messaggeria dove gli altri chattanti possono lasciare messaggi. Adesso si sono perfino inventati una casella vocale dove vi possono lasciare messaggi e sentire la voce registrata della persona selezionata... e chi pi ne ha pi ne metta. La versione Javalight molto pi semplice. Libero Digiland ha anche un servizio, chiamato Cupido, per cercare lanima gemella. Ma di questo tipo di siti tratteremo in seguito.
45

MARIA RITA BOVI

http://it.yahoo.com/ Yahoo! un sito americano che ha il proprio corrispondente in quasi ogni paese del mondo. C Yahoo USA, Italia, Spagna... e potete chattare nella lingua locale su ognuno di essi. Se volete rinfrescare il vostro spagnolo, andate su http://es.yahoo.com/, se volete chattare in inglese andate su http://uk.yahoo.com/. Cmq anche su it.yahoo c un pubblico internazionale. Il problema di Yahoo! che troppo conosciuto e pu essere caotico e dispersivo. Una cosa fighissima che si pu sentire la voce di chi chatta. Oddio, a volte hanno delle voci oRende... meglio il silenzio, ma insomma una cosa in pi. www.lycos.it Anche in questo caso si ha la versione corrispondente in ogni paese: www.lycos.co.uk, www.lycos.es, www.lycos.se, ecc... una chat un po particolare, sembra un giochetto in cui si tutti nella stessa barca. Ci si iscrive come passeggeri, ovvero registrando il proprio nickname, dopo di che il Capitano d il benvenuto a bordo. Funziona a pi livelli, quanto pi si chatta tante pi cose si autorizzati a fare. Si pu creare il profilo, avere uno spazio per ricevere mail, mettere la foto sul profilo e anche chattare con una piccola foto vicino al vostro nick che compare ogni volta che mandate un messaggio... Molto divertente. www.jumpy.it Molto simile alla chat di libero.it ma in versione sem46

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

plificata. Qui non si deve registrare il nick e neanche la password. Tutto facile, quindi; per non si possono creare profili. Devo dire che, quando ci si abituati ai profili, la loro mancanza si sente e la chat sembra una noia mortale. Quando ho iniziato a chattare non sapevo neanche cosa fossero i profili e andava bene lo stesso, ma ora non ne posso pi fare a meno. Nella versione Javalight i msg in pvt appaiono sulla stessa schermata dei messaggi pubblici, ma in rosso. www.atlantide.it Atlantide la chat di www.virgilio.it. Qui trovate sia la chat normale di Virgilio che un altro servizio chiamato C6 (leggi: Ci sei ). La chat normale normale, appunto. Entri con un nome registrato, ma non ha nessuna cosa carina, come i profili. Personalmente la trovo un po noiosa. La C6 invece un programmino che dovete scaricare e poi attivare sul vostro computer. Dopo essersi registrati con nick e password, si pu tracciare il proprio profilo, da corredare eventualmente con foto. In C6 trovate stanze normali dove in genere non c nessuno. meglio usare il tasto per cercare i tipi di persona che preferite, specificando i requisiti come et, localit, hobby (anche se sono sicura che non avrete bisogno di fare nessuna ricerca, perch i partecipanti vi inonderanno di messaggi appena entrate). Atlantide offre inoltre unopportunit fantastica, ovvero permette di salvare i dialoghi. www.kataweb.it Qui bisogna creare un utente con password oppure
47

MARIA RITA BOVI

entrare come Guest (ospite). C un pubblico pi maturo, si trovano anche persone sui cinquantanni. Io lho usata solo perch nellufficio orrendo dove lavoravo era lunica chat che funzionasse. www.deejay.com Ci si registra velocemente, si riceve una mail di conferma e si entra. I profili sono un po noiosi e non si possono disabilitare i pvt. Una chat carina, colorata, ma tecnicamente un po amatoriale. E poi se la tirano troppo: stata lunica chat dove sono stata espulsa dal moderatore2 per aver fatto unosservazione critica, neanche troppo terribile, su Fabio Volo! Ad ogni buon conto, questa chat sempre piena di gente a qualsiasi ora del giorno e della notte: gente che ascolta Radio DeeJay via Internet mentre chatta. carino pensare che si ascolta la stessa musica delle persone con cui si sta chattando e inevitabilmente si finisce spesso per parlare di musica e artisti vari . www.tuttinudi.it Chat tecnicamente noiosa, ma se siete in cerca di emozioni forti e sesso alternativo, questo il posto per voi. Qui nessuno si scandalizza di niente

2. Le chat in genere sono moderate, nel senso che c un moderatore (chiamato amministratore o ammi) che controlla i dialoghi e che, se giudica le vostre frasi offensive, razziste o volgari, pu scollegarvi ovvero espellervi. Il controllo pu anche avvenire tramite lapplicazione di filtri automatici sulle parole vietate.

48

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

ICQ e Messenger Sono programmi che si scaricano da Internet e si installano sul vostro computer. ICQ lo trovate su www.icq.com e potete scegliere di installarlo in varie lingue. Una volta scaricato il programma dovete registravi. Nella fase della registrazione bisogna indicare tutti i propri interessi e hobbies, vi viene assegnato un numero che sar il vostro numero identificativo. Con ICQ si pu chattare come in una chat normale, in stanze sono divise per interessi, con partecipanti veramente internazionali! Altrimenti si pu ricercare in tutto il mondo persone che hanno un interesse simile al vostro. Per esempio: males from Australia who like scuba (uomini australiani a cui piace fare immersione) males from Italy who like cooking (uomini italiani a cui piace cucinare) males from Sweden who like hunting (uomini svedesi a cui piace cacciare) Questi criteri di ricerca produrranno una lista di nomi corrispondenti che potete contattare tramite ICQ. Questo uno dei pochi posti dove pi informazioni date su di voi e meglio, perch sono usate come filtri per cercare persone simili. Il programma viene lasciato aperto sul computer per ricevere i messaggi di chi vi vuole contattare; e voi stesse potete mandare messaggi alle persone di vostro interesse, scegliendole dalla lista. Inoltre potete dare il numero di ICQ ai vostri amici per49

MARIA RITA BOVI

ch vi possano raggiungerein qualsiasi momento. In ICQ necessario essere molto determinate perch molto spesso siete voi che dovete contattare persone con cui non avete mai parlato prima, mandando il primo messaggio. Messenger un programma da scaricare e funziona in modo simile ad ICQ, ma invece di un numero avete il vostro indirizzo di hotmail per essere riconosciute. Lo trovate su www.msn.it. Una volta arrivati a questo sito, cliccate su MSN Messenger per accedere alla pagina per scaricare il software. Date la vostra e-mail in giro, le persone che hanno a loro volta Messenger installato vi possono inserire nella lista amici, cos come voi potete inserirli alla vostra. Una volta che siete stati aggiunti alla lista potete iniziare a chattare con la persona in questione. Si pu vedere la foto dellaltro nello schermetto, si pu usare la webcam, iniziare conversazioni telefoniche, mandarsi foto, file, mp3 ICQ e Messenger possono essere usati parallelamente alla chat per rendervi reperibili dai vostri ammiratori.

CHAT A PAGAMENTO
Ci sono delle chat dove vi chiedono di pagare per entrare. Io non le ho mai provate e, per quello che dovete fare voi, non vi servono. Qualsiasi chat libera pu essere quella che fa al caso vostro: il destino non
50

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

conosce distinzione tra chat libera e chat a pagamento! ;o)

CHAT DI INCONTRI
Sono chat specializzate in incontri di anime gemelle. Ci si mette in mostra con la propria foto, si elencano i propri interessi, si spiega quello che cerchiamo nellaltra persona In pratica, sono delle specie di agenzie matrimoniali on-line. Francamente, a me non piacciono tanto. In rete trovate anche siti dove organizzano speed dates. In Sex and the City, la famosa serie televisiva americana che adoro, una delle protagoniste, Miranda, va ad uno di questi appuntamenti. Lo speed date funziona cos: ci si siede a un tavolino con un uomo mai visto prima e si fa conversazione per 5 minuti; scaduto il tempo ci si alza e si passa al tavolino successivo, finch al termine della serata si parlato delle stesse cose (in 5 minuti non potrebbe andare diversamente) con 20 persone diverse. Si torna a casa con altrettanti numeri di telefono, senza neppure ricordare la faccia delle persone a cui appartengono, e a quel punto si valuta se dare un seguito alla cosa Personalmente mi sentirei una sciocca a fare una cosa del genere; sciocca, e anche un po disperata. Inoltre sono convinta che bisogna sempre garantire una certa dose di casualit e spontaneit allincontro; e mi sembra che in questi posti, sorta di agenzie matrimoniali con un tocco in pi, si forzi troppo il destino. Ma ognuno, ovviamente, deve fare ci che
51

MARIA RITA BOVI

si sente, ed libero di provare. Se poi avete successo e pensate che i siti di incontri o gli speed dates sono divertenti, fatemelo sapere. Eccovi gli indirizzi di alcuni dei pi frequentati siti dincontro. Sappiate per che ce ne sono a bizzeffe http://digiland.libero.it/cupido/ http://www.meetic.it http://match.msn.it http://www.partnersonline.net http://www.reginadicuori.com http://www.belliebrutti.it http://www.cliccatemi.it http://www.okcupid.com Okcupid un sito inglese troppo divertente che ho scoperto da poco. Allatto delliscrizione ci si sottopone a un test composto da una serie di domande che mettono a fuoco i vari aspetti della personalit e della mentalit; tra tutti quelli che rispondono, vengono calcolate le percentuali di compatibilit, fino a individuare i due iscritti pi affini. Non so quanto questo test sia attendibile, visto che la persona pi compatibile con me era un ragazzo norvegese di 21 anni... ma sicuramente divertente. Ci sono tantissime domande a cui rispondere e profili di uomini di tutto il mondo da guardare...
Il destino una cosa fantastica. Vi fa pensare, per un momento, che tutto ha un senso, che c una ragione per tutto quello che succede. Avete visto Sliding Doors? Il

52

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

film racconta i due diversi percorsi della vita di una giovane donna a partire da un evento apparentemente banale: salire al volo su una metro in partenza. In un caso lei perde la metro; seccata, torna a casa e scopre il fidanzato con unaltra nel suo letto. Nellaltro riesce a prendere la metro, viene derubata, finisce in ospedale e rincasa quando il fidanzato gi sotto la doccia e lamante lontana. Nella prima realt lascia il fidanzato e incontra un uomo migliore, iniziando una felice relazione e dando una svolta positiva a tutta la sua esistenza. Nella seconda, invece, resta ignara di tutto con il partner traditore, diventa sempre pi triste e fa addirittura due lavori per mantenere il suo sfaticato lui, che per giunta continuer a ingannarla. Morale della storia: le vie del destino sono davvero imprevedibili, e non sempre quello che sul momento sembra negativo lo davvero, anzi... A differenza di ci che accade in quel film, noi non abbiamo la possibilit di rileggere la nostra vita considerando le diverse opportunit che ci offre il destino tutti i giorni. Ma siamo coscienti del fatto che una piccola cosa che succede un giorno, un giorno qualsiasi, un giorno in apparenza normale, in grado di cambiare la vostra vita per sempre. Dopo, nulla sar pi lo stesso. Se non provate a conoscere delle persone in chat, non saprete mai quali incontri fantastici vi riserva il fato.

LE CHAT SONO PIENE DI WEIRDOS?


Non molto tempo fa sono andata a Madrid e ho cenato con due amiche spagnole, Anna che vive a Madrid ed
53

MARIA RITA BOVI

Encarna che vive a Londra. Sia Encarna che Anna sono single, di quelle single che non hanno neanche storielle. Questo per dire che la mancanza di contatti di ogni tipo con gli uomini non un male solo italiano. E che rabbia mi fa Ora che abbiamo la possibilit di gioire del sesso liberamente senza pi moralismi, non abbiamo uomini sottomano con cui farlo... Che tristezza! Cmq ho raccontato di questo libro e, da donna intelligente quale , Anna mi ha posto tantissime domande; ho passato la serata a spiegare il metodo infallibile per trovare uomini in chat. Anna per mi ha detto che secondo lei la chat piena di weirdos, gente strana, mezzi maniaci. Mi ha anche detto che lei voleva ancora provare a trovare un uomo con il metodo tradizionale. Eravamo in un ristorante molto carino, pieno di uomini che, ovviamente, non ci hanno degnato di uno sguardo. Questo ci che capita la maggior parte delle volte: tre donne decenti, nello splendore dei loro trentanni, a cena da sole in citt e nessuno se le fila. In altri termini: il metodo tradizionale non funziona pi. Gli uomini non vanno pi dalle donne a dire: Che ci fa una bella donna come te in un posto come questo?. Scordatevelo, ormai lo potete vedere solo nei vecchi film. Anche se incrociate lo sguardo con qualcuno, ci vuole un sacco di coraggio da parte di un uomo per prendere su e venire a parlare con voi. Pure se siete fisicamente attraenti, potreste essere sposate, scorbutiche o lesbiche. E poi, ditemi la verit: se un uomo venisse da voi e vi dicesse Che ci fa una bella donna come te in un posto come que54

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

sto? vi fidereste? Oppure pensereste che il ragazzo ha qualche problema? Ecco le cose che passerebbero per la vostra testa Bella, io? Ha perso gli occhiali? Il tipo in cerca di una con cui fare sesso, stasera... Ma questo che vuole? Ecco uno che ha visto troppi film di Humphrey Bogart. ... e sono sicura che vi girereste dallaltra parte senza rivolgergli parola. Sono convinta che i principi azzurri esistano ancora, ma non ci vengano pi a baciare. Non chiedetemi perch. Forse pensano di avere lalito pesante, o che il castello non sia grande abbastanza per due Quel che certo che, se la Bella Addormentata avesse una trentina danni oggi, continuerebbe a dormire per sempre . O forse la vera ragione questa: le principesse si sono svegliate da sole, e non hanno pi bisogno di principi azzurri. Si sono autobaciate: possono essere indipendenti, avere spirito e coraggio per affrontare la vita da sole. E i principi azzurri? Sono spiazzati, comprensibile. Non sanno pi che ci si aspetta da loro. Ci devono baciare o no? Devono riportarci la scarpetta o no? Per questo mi piace tanto la favola del Principe Rospo, perch la principessa che bacia il principe. Il ruolo sinverte e pu essere divertente anche cos... E allora, autobaciatevi, svegliatevi , e iniziate la ricerca del rospo giusto
55

MARIA RITA BOVI

(sempre se ne avete voglia... ). Mi voglio mettere per un minuto anche dalla parte del principe azzurro. Quante volte si sono messi la tutina blu, con le lettere P. A. stampate dietro, comprato i fiori, prenotato il ristorante e chiesto a una donna di uscire, per sentirsi dire un no annoiato? Quante volte hanno mandato una dozzina di rose per poi sentirsi dire: Le rose non sono i miei fiori preferiti (io lho detto!). Quante volte hanno provato a scrivere poesie per lamata, per poi sentirsi dire: La poesia la trovo noiosa, preferisco la prosa (ho detto anche questa!). Anche i principi azzurri, sotto la loro tutina, provano vergogna, insicurezza e paura, incapaci come sono di capire le nuove donne, quelle che sanno tutto sul clitoride e gli orgasmi multipli. Una volta, per loro, la vita era pi semplice: n Cenerentola n Biancaneve sapevano di avere un punto G. Oggi i principi ritengono che siamo diventate difficili da accontentare, e sicuramente cos, ma levoluzione femminile dovrebbe costituire una sfida affascinante e unopportunit per godere insieme delle nuove potenzialit, non un ostacolo. E un domani, forse, i P. A. la penseranno proprio cos. Forse hanno solo bisogno di un altro po di tempo per adattarsi alla nuova situazione. Pi in generale, penso che le persone siano diventate pi fragili e abbiano paura a mettersi in gioco e a correre il rischio di essere rifiutati. Questo vale sia per gli uomini che per le donne. Quando i miei genitori si sono conosciuti e sposati gli uomini avevano regole ben precise da seguire se volevano conquistare una
56

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

ragazza: bastava seguirla, invitarla ai balli; ci si guardava, si andava insieme a prendere il gelato al parco... Nessuno pretendeva di fare il bel figo o la bella figa, e se la tirava pi di tanto. Ora le regole del corteggiamento sono vaghe e le storie che iniziano sempre troppo indefinite. Non si sa come ci si deve comportare e si teme di mettere a repentaglio la propria dignit se si fanno i passi sbagliati. Il pi delle volte, dunque, si aspetta che sia laltro a fare le prime mosse e a rischiare; inutile dire che, nel frattempo, anche laltro l che aspetta In chat le difese cadono. Non ci sono i muri eretti dallemotivit. Lanonimato gi una corazza enorme che ci protegge, la dignit qui ha degli standard pi bassi: cos possiamo liberare le paure e le emozioni, e soprattutto possiamo farci avanti senza il pericolo di perdere la faccia. Ma torniamo alla mia amica Anna. La chat, lei dice, piena di gente strana. Pu darsi. Ma la percentuale la stessa che si trova nella vita reale. Con una differenza non da poco a vostro vantaggio: nel virtuale anche il pericolo virtuale, e se vi imbattete in un maniaco lo potete riconoscere per quello che , senza alcun pericolo per la vostra incolumit personale. Del resto, se incontrate un bel tipo in una discoteca e andate a casa con lui, quante possibilit avete di sapere se un maniaco? Solo perch lo vedete faccia a faccia pensate di conoscerlo meglio? La chat, sotto questo aspetto, non tanto diversa dalla vita di tutti i giorni. Se non siete delle ragazzine sprovvedute e nave, sicuramente saprete riconoscere i tipi loschi dalle persone normali... proprio come in una discoteca. Se poi non siete capaci
57

MARIA RITA BOVI

di salvaguardare la vostra incolumit in un posto sicuro come quello virtuale, non sarete capaci di farlo neanche nella vita.

58

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

ISCRIZIONE ALLA CHAT


Quando registrate il vostro nick, dovete renderlo sicuro con una password. Le password in genere sono criptate, ovvero appaiono come asterischi (*********) per motivi di sicurezza. Il sistema vi chieder di ripetere la password quando vi registrate, cos si sicuri che stata inserita correttamente. Vi verranno richiesti anche altri dati, tipo: data di nascita, citt, sesso, e-mail. Queste informazioni vengono usate dal sito in cui vi state registrando per scopi statistici e per strategie di marketing. A me piace riempire moduli, sia a mano che elettronicamente, ma se per voi non cos armatevi di pazienza e inserite le informazioni richieste limitandovi solo a quelle obbligatorie. Le informazioni obbligatorie si riconoscono da un asterisco o dalla scritta in rosso. Se non le riempite, il sistema non vi permette di proseguire con liscrizione. Chi non si fida pu anche mettere dati fasulli, tanto per riempire i campi: lunica informazione che va inserita necessariamente corretta il vostro indirizzo di posta elettronica. Ci per vari motivi: il sistema, infatti, pu mandare una e-mail per avere la conferma che siete proprio voi la persona che si vuole iscrivere alla chat; oppure, se vi dimenticate la password, potete chiedere al sistema di ri-spedirla al vostro indirizzo. Scegliete la stessa password per tutte le registrazioni, cos ci sono meno possibilit che ve la dimentichiate. In genere la password non pu essere uguale al nick. Non utilizzate le-mail del lavoro per liscrizione: non professionale ed meglio separare il lavoro dal piacere. Se non avete
59

MARIA RITA BOVI

un indirizzo di posta e-mail, pi avanti c un capitoletto che spiega come procurarsene uno. Un avvertimento. Se state utilizzando una chat, soprattutto una di quelle poco conosciute, e vi viene richiesto il numero di carta di credito, non inseritelo. Per una registrazione di questo tipo non serve. Se ve lo chiedono, siate sospettose. Il codice fiscale, invece, pu essere inserito tranquillamente, infatti non possiede dati sensibili. Ma per chattare non ci dovrebbe essere bisogno neanche del codice fiscale.

SCELTA DEL NICKNAME


A questo punto bisogna scegliere un nickname, ovvero un nome che userete per entrare in chat e con il quale verrete riconosciuta. La scelta di un buon nick fondamentale per riuscire nel vostro intento. Non deve essere necessariamente il vostro vero nome; anzi, meglio che non lo sia. Usate la fantasia e pescate un nome indicativo della vostra personalit, quello che in qualche modo vi rappresenta, il vostro nome darte. una possibilit doro, per cui pensateci bene. Inventatevi un nome con cui vi sentite bene come una seconda pelle, visto che le persone che incontrerete inizieranno a chiamarvi utilizzando quel nome. Voi stesse lo userete per firmarvi. Sar forse perch non ho mai amato il mio nome di battesimo, ma la possibilit di avere un nick mi d sempre un certo brivido: mi sembra di poter cambiare a volont
60

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

e in un istante diventare quella che ho sempre voluto essere. Il mio, attualmente, Principessa Lea e in chat tutti mi chiamano lea, o la lea; io stessa firmo le mie email o gli sms con il mio nick. Lea sono io! Alcuni mi chiamano principessa o princi, ma io in realt mi sento pi Lea che Principessa. Principessa troppo altisonante, sembra di una che se la tira. Lea invece breve, semplice, minimalista. Insieme non stanno male, ma tra i due preferisco Lea. Il nick la prima cosa che si vede in una chat e dice tantissimo di voi. Sceglietelo di getto, ma tenete presente che leffetto del nick cambia a seconda che lo scriviate con lettere minuscole, maiuscole o un mix delle due. Fate le prove su un pezzetto di carta per testare limpatto visivo. Per esempio: principessalea Principessa.Lea PRINCIPESSALEA principessaLEA Inoltre cosa importantissima , visto che siete in chat con lo scopo ben preciso di trovare luomo dei vostri sogni, sarete facilitate nel vostro intento se sceglierete un nick che denoti chiaramente che siete una donna. Se il nick che avete scelto gi stato preso ma vi piace proprio tanto e lo volete a tutti i costi, potete tentare qualche trucchetto. Per esempio, se volete Giulia ma
61

MARIA RITA BOVI

lo usa gi un altro utente, potete provare a scrivere, invece della l, una i maiuscola: GiuIia. Quando siete in chat non si vede la differenza tra luna e laltra. Oppure, se volete il nick Eroica ma siete arrivate seconde, scrivetelo in maiuscolo (EROICA), o mettete la k al posto della c (Eroika). Quando il sistema registra i nomi, ogni carattere diverso, ovvero una o minuscola ha un input diverso rispetto ad una maiuscola. Di conseguenza, per il sistema, oasi diverso da Oasi che diverso ancora da OASI, che diverso da OaSi. In chat vi capiter di vedere nomi simili scritti con caratteri diversi. Un altro modo per dare un tocco di originalit a un nick aggiungere un numero alla fine. Esempio: Diavoletta666. Usate tutti i numeri che volete, ma per carit non mettete mai lanno di nascita, e mai e poi mai let. Entrambi possono essere discriminanti. Del resto, siete tanto orgogliose del vostro anno di nascita da doverlo mettere nel nick? tanto importante che possano calcolare subito la vostra et? Capisco se siete nate nel 69 (fortunelle... ), ma tutti gli altri anni ve li potete risparmiare. E poi dareste lidea di non essere molto lungimiranti: let cambia ogni anno, dovreste rifarvi il nick ad ogni compleanno... Ridicolo! Ma soprattutto: let pu trarre in inganno e potrebbero giudicarvi superficialmente senza prendersi la briga di scoprire la persona meravigliosa che si cela dietro il nick. Questo vale soprattutto se avete meno di venti e pi di trentacinque anni.
Conosco una ragazza di diciannove anni che troppo forte.

62

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

intelligente, divertente e determinata, forse come avrei voluto essere io alla sua et e non sono stata... cmq... Be, lei aveva come nick giuli85, scritto cos, senza neanche una maiuscola. Le ho suggerito innanzitutto di mettere un nick che sia pi marcatamente femminile, perch giuli potrebbe anche essere Giulio, Giuliano, e comunque di togliere 85, perch alcuni ragazzi anche solo un po pi grandi di lei potrebbero non prenderla in considerazione a priori, senza sapere che tipa tosta . Prima fateli parlare e fatevi conoscere, e solo in un secondo tempo dite let...

Io ho vari nick, uno per ogni lato della mia personalit, che cambia anche con il passare del tempo. Il primo in assoluto stato icecube (cubetto di ghiaccio), e gli altri chattanti pensavano fossi qualcosa di simile al rapper americano. Non vi dico lo stupore quando saltava fuori che ero una ragazzetta italiana. Allora lho cambiato in icecute, basato su un gioco di parole tra cube e cute, dove cute vuol dire carina, tenera. Mi piaceva inoltre che avesse un doppio significato, e che desse lidea di una tipa tenerella e allo stesso tempo razionale, il che corrisponde molto bene alla mia personalit. Poi sono stata PrincipessaLea, ma nella registrazione di quel nick ho un bug (errore nel programma) che non fa vedere il profilo. Ora sono Principessa.Lea. Unannotazione importante, dettata dallesperienza: se entro con un nick femminile, per esempio Principessa.Lea, vengo assalita e corteggiata a non finire, a volte devo anche chiudere i pvt perch non riesco a rispondere a tutti . Se invece entro con un nome neutro tipo icecute, che non si sa se appartiene a
63

MARIA RITA BOVI

una donna o a un uomo, nessuno mi si fila. Malgrado la mia veneranda et, attiro molti ventenni, e una volta mi sono creata per gioco il nick MrsRobinson, la mitica Signora Robinson del film Il laureato, che aveva un certo debole per i ragazzini. Purtroppo Mrs (Signora) simile a Mr (Signore): fatto sta che sono stata presa per un uomo e ho rimediato solo qualche timido pvt da un paio di donzelle e poco altro. In una chat molto pi facile essere una donna perch non si deve fare nessuno sforzo, ci si deve solo creare un bel nick, aspettare e scegliere con quale uomo chattare... Che mondo fantastico!

NICKNAMES
In una stanza di chat ci sono normalmente sulle 50 persone, due terzi delle quali di sesso maschile. C inoltre un ricambio continuo di gente che entra ed esce dalla chat. Come si fa a dar retta a tutti, o a scegliere a colpo docchio tra tutto quel ben di Dio? Come possiamo sapere a priori chi ci garantir una conversazione interessante e chi no? Si hanno a disposizione solo due elementi per poter dare un giudizio sulla persona che ci ha mandato un messaggio: il nick che ha scelto e la frase che ha scritto per attirare lattenzione. Pochino, eh? In questa fase iniziale prendetevi del tempo per analizzare i due dati. Pu sembrare difficile decidere, nel giro di pochi secondi, se prendere in considerazione linvito a chattare o no, e ogni volta che non rispondete a un pvt magari vi
64

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

chiederete: E se fosse proprio lui quello giusto?. Fatto sta che non potete chattare con tutti nel dubbio che uno di loro potrebbe essere il principe azzurro. Con un po di pratica, per, diventerete bravissime a riconoscere immediatamente i rospi con potenzialit. Come? Innanzitutto dal nick: valutatene loriginalit, il significato o meno delle parole usate, lo stile della scrittura; verificate se sono stati fatti giochi di parole intelligenti. Il nick dice molto su una persona. Allo stesso modo, ci che determina il fatto che si venga scelte per un pvt o per far conversazione la simpatia, lironia e\o la sensualit che ispira il vostro nick. I nick si dividono in due categorie, banali e non. Quelli banali hanno un nome vero, una data, un desiderio e sono riconducibili in modo diretto alla persona che c dietro. Gli altri invece sono di pura fantasia. Il nick deve dire qualche cosa di voi, ma non dire troppo. Analizziamo qualche nick: romanticosognatore Personalmente, visto che non amo gli uomini romantici, non perderei tempo con un tipo del genere, perch il suo nick denota una persona che non corrisponde a quello che sto cercando. In questa categoria rientrano tutti gli Orsacchiotti, Micetti, Passerotti e simili. C unaltra cosa che mi insospettisce di questi nick. Non si sa mai se gli uomini che li usano sono veramente dei gran teneroni o se, avendo capito che un nick del genere pu toccare il lato sensibile di una donna, lo utilizzano proprio per questo scopo. In entrambi i casi, per me sono out ! Leo38NAavv Banalissimo. Nel nick c tutto: il nome, let, la citt, la
65

MARIA RITA BOVI

professione. Comodo, nel senso che non si perde tempo, si sa subito ogni cosa; ma anche estremamente noioso, perch lascia ben poco da scoprire . CarinoRomano Molto probabilmente, carino lo davvero. Glielo hanno detto, ha gli specchi a casa, sa di esserlo. Ma pi in l di quello non ci va. Le persone davvero belle, quelle intelligenti e sicure di s, non ostentano la propria avvenenza e non mettono queste caratteristiche nel nick. Sono pi sottili . Cucciolottodolce Nella versione al femminile, cucciolottadolce, quasi accettabile. Per un uomo patetico . OsservatoreTorinese Se nel nick hanno un verbo del tipo osservare, guardare, ammirare, si tratta di uomini che hanno molte probabilit di essere dei passivi: persone a cui piace guardarvi pi che usarvi . Cercotettedagrido, stallonesuperdotato, tifacciogodere... Io ho parlato una paio di volte con dei tipi cos e dietro questi nick a cos forte connotazione erotica cerano delle persone molto normali. Ma sta a voi giudicare caso per caso se un simile nick stato adottato da un burlone o da un individuo con un lato della sua personalit un po contorto. BelloeStronzo, bastardodentro, BASTARDOTOTALE, Bastardinside Questo tipo di nick ha un successo strepitoso. Sar proprio vero, allora, che alle donne piacciono i bastardi ? In genere le persone che scelgono un nick cos, hanno
66

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

sicuramente un lato duro della loro personalit, ma in compenso un senso dellumorismo incredibile. Non hanno peli sulla lingua, dicono quello che pensano e non si nascondono dietro la facciata del bravo ragazzo, dolce e sensibile, al solo scopo di portavi a letto. I nick tutti minuscoli, x esempio noncicredo oppure fragoleconpanna, in genere hanno dietro degli uomini validi. Discreti e seri, non urlano, non si fanno notare, sono pazienti e sanno quello che vogliono. I nick con unalternanza di minuscole e maiuscole, tipo FiatLux o FloppyDisk, denotano una persona che fa le cose come si deve. Chi sceglie di scrivere il proprio nick con lettere maiuscole, soprattutto se si tratta di un nick lungo, un egocentrico. Esempi: DYNAMITE, ELEPHANTMAN. Le persone che in chat urlano, ovvero USANO SEMPRE LE LETTERE MAIUSCOLE, di solito sono dei soggetti esageratamente sicuri di s e piuttosto narcisisti. Ci vuole un po di pazienza con loro, ma tappatevi le orecchie e chattateci comunque, perch potrebbe valerne la pena. Un esempio pratico e molto personale. Prima di innamorarmi del mio attuale compagno, posso dire di essermi innamorata del suo nick: cliMAX. E vi spiego perch. Allinizio pensavo che il suo vero nome fosse MAX. Poi ho scoperto di no. Questo nick mi continuava cmq a dare lidea che dietro ci fosse uno sicuro di s. cliMAX, inoltre, ha un sottofondo molto sensuale, anche se sulle prime non ci si fa caso (climax pu significare anche apice del piacere). E poi quella prima parte del nick, cli, scritta cos in piccolo, mi faceva sorridere ; il
67

MARIA RITA BOVI

MAX che seguiva, per, denotava la presenza di un uomo forte. Insomma, avevo trovato un uomo con un lato tenero e un lato duro, dotato di grande sensualit: proprio quello che stavo cercando. E adesso che lo conosco da tanto posso assicurare che esattamente cos, come il suo nick.
Piccola appendice, solo per spiegarvi che tipo di sensibilit si sviluppa quando si chatta per un periodo di tempo. Una volta ho incontrato un tale... devo ammettere che era un tipo banale, di quelli che hanno nome ed et nel nick, come ad esempio Mauro38 oppure bolognaM38 (quando usano M o F nel nick per indicare il sesso dappartenenza proprio mi si accappona la pelle!). Insomma, bekko questo Leo45 e riesco a indovinare tutto della sua vita, anche il numero di scarpe. Frase dopo frase gli ho descritto tutta la sua esistenza, facendolo rimanere senza parole. Lunica cosa che ho sbagliato che avevo detto che aveva un figlio, e invece era una figlia... Questo episodio mi ha fatto realizzare che, dopo un po che si chatta, si acquisisce un settimo senso da chattante: sommando i piccoli dettagli rivelati dal nick, i particolari che si possono dedurre dalle informazioni date o omesse sul profilo, le impressioni derivate da un breve scambio di battute, si riesce a capire al volo che cosa stanno cercando gli altri e che tipo di vita hanno. Ecco, nel caso che vi ho portato a esempio, come ho fatto a sapere cos tante cose del mio interlocutore. Che si chiamasse Leo e avesse 45 anni me lo aveva detto lui stesso con il nick; di suo ha aggiunto che era di Bologna ed era in cerca di una donna con cui avviare una relazione stabile. Come prima cosa ho indovinato che in realt fosse pugliese: in precedenza mi

68

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

era capitato almeno altre 4 o 5 volte di avere a che fare con dei Leo di Bologna, nati per a Bari o a Molfetta. Poi ho dato unocchiata alla foto allegata al profilo: capelli brizzolati, sguardo un po triste. 45 anni, in cerca di una donna ho pensato. Deve essere sicuramente separato e non sa vivere da solo. Questo perch uno non sposato in precedenza e scapolo incallito non cerca donne per fare le cose sul serio, ma solo per avventure. La faccia triste era dovuta molto probabilmente al fatto che nel fallimento del suo matrimonio cera andato di mezzo anche almeno un figlio di una quindicina danni. E infine, scarpa 42 perch il numero di calzatura pi comune tra gli uomini italiani non appartenenti alle ultime generazioni, che hanno invece dei gran fettoni. Facile!

COME NASCE UN NICK


Non prendete a scatola chiusa le indicazioni che vi ho dato. Se una persona vi interessa, chiedetegli il perch del suo nick. La nascita del nick importante e pu essere rivelatrice. Per esempio il mio nick Principessa.Lea pu sembrare un po smielato. In realt voleva essere una citazione di Guerre Stellari. Princess Leia Organa fantastico personaggio, eroina forte e coraggiosa conosce il metodo per diventare un ologramma virtuale, il che mi parso in sintonia con la chat. Insomma, mica una principessa qualunque delle favole, con il vestitino celeste, che cade addormentata ogni cinque minuti. Per ho fatto un po di confusione, perch nella versio69

MARIA RITA BOVI

ne italiana di Guerre Stellari la Principessa si chiamava Leila, e tra Leia e Leila mi venuto fuori Lea, che era una ragazza che frequentavo in quel periodo.
Ecco unaltra spiegazione di nick, gentilmente offerta da ventitreanimaletti. Nel mio caso non ho scelto il nick, ma ho scelto una situazione. In una notte di mezzestate mi trovavo con un amico (Giampy) in unesotica localit marina denominata Jesolo Beach. Tra uno spritz e laltro il morale era abbastanza alto. Ad un certo punto mi arriva una telefonata di un altro mio amico (Andrea), sito in una localit fluviale detta Mira (nei pressi della riviera del Brenta), anchesso intento nellusanza dello spritz. Il morale era abbastanza alto anche per lui e la sua compagnia e mi fa parlare al telefono con una ragazza che stava l con lui. Mi presento: Io sono Pietro. Si presenta anche lei e dice di chiamarsi Barbara. In quel momento mi giro e vedo sullo scaffale di un negozio delle tazzine di quelle decorate con scritti i nomi e dico a Barbara: Toh, guarda che combinazione, ci sono delle tazzine disegnate con scritto su il tuo nome. E lei mi chiede Cosa c disegnato?. C il nome e degli animaletti. Dallaltra parte, un silenzio che mi parso carico di sgomento. A quel punto Giampy mi chiede Wind ( il mio soprannome), fino a che ora c lobbligo di pagamento del parcheggio?. Barbara era sempre in linea. Penso un attimo e, pur non avendone la pi pallida idea, rispondo sicurissimo Fino alle 23!. Dallaltra parte del telefono non sento pi nulla. Pronto? Pronto? Silenzio. Deve essere caduta la linea penso. Ma ecco di nuovo al telefono la voce di Andrea. Gli chiedo: Dove andata a finire Barbara?. E in sottofondo sento Barbara che dice Azz questo qua (io!) in

70

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

due minuti mi ha incasinato la vita, ha detto il mio numero fortunato (23) e una parola bella e dolce che mi ha preso da morire (animaletti). Non passarmelo pi, altrimenti parto per Jesolo. Hai capito?! Cos ho pensato: se queste due parole messe insieme possono far impazzire una ragazza, pensa se me le scelgo come nick e lo leggono in molte! E poi c il fatto che la parola animaletti attira le donne hahaha!

CREARE UN PROFILO
Alcune chat vi danno la possibilit di avere uno spazio dove mettere informazioni su di voi. In genere viene chiamato profilo, ma il nome pu variare a seconda della chat. Gli altri utenti clikkano su quella scheda di autopresentazione per saperne di pi su di voi. Lo stesso potete fare voi con le loro schede. Nel profilo di norma si inseriscono let, la citt di residenza, le cose che piacciono, quelle che si odiano, e si aggiunge anche una propria foto: tutto dipende dalla chat che state usando e da quanto volete rivelare. Il profilo un optional, lo potete creare come no: anche se non ne avete uno, potete chattare ugualmente. Per quanto riguarda la consultazione delle schede altrui, tenete conto che il profilo unarma a doppio taglio: molto divertente leggerlo e cercare di capire, da quei pochi elementi, con che tipo di persona avete a che fare; i dati, per, potrebbero anche essere non veri. Quindi state attente. Usate il vostro settimo senso da chattante. Per scrivere questo libro ho sperimentato molto, entrando in chat con dei profili finti che ho creato
71

MARIA RITA BOVI

apposta. Ebbene s, lo ammetto, e chiedo scusa a tutti coloro che hanno mandato messaggi e parlato con me, credendo che fossi chi non ero. A volte vivevo a Roma, a volte a Taranto. A volte ero una donna e a volte un uomo. Sono stata anche un trans. A volte avevo diciassette anni, a volte quarantadue. Volevo vedere che reazione avevano gli uomini con donne di diverse citt e di et diversa . Sotto tutti questi nick pi o meno esotici, pi o meno buffi, cero per sempre io. In ognuna di loro cera un po di me. La citt era sbagliata, e anche let, magari; ma non ho potuto mentire pi di tanto su quello che mi piaceva, su come la pensavo a proposito di certe cose. Non ho potuto mentire sulle mie idee. Fondamentalmente, per quanto mi sforzassi di recitare parti non mie, non sono mai riuscita a raccontare balle per un periodo molto lungo. E anche di questo parleremo pi in l. Solo per farvi un esempio di come funziona bene un profilo con un bel nickname, vi dico che sono entrata in Lycos.it e ne ho creato uno nuovo. Nel giro di mezzora stato visto da ben ventotto uomini! Ventotto uomini con cui avrei avuto la possibilit di parlare, seduta comodamente a casa mia nelle serate destate con la finestra aperta, senza neanche dovermi mettere i tacchi alti Wow!

72

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Questo il mio profilo su Libero.it:

73

MARIA RITA BOVI

SAPERE CHIEDERE AIUTO


Di chat ce ne sono veramente tante ed ognuna funziona in maniera diversa. Anche per una chattatrice folle come me non sempre semplice orientarsi tra i vari sistemi. Se volete sapere qlc o non vi tutto chiaro, in genere ogni chat ha un link con le spiegazioni di cui avete bisogno. I link si chiamano in vario modo Aiuto, Help, Come iniziare, How to start, Informazioni utili , ma fanno tutti le stesse cose, cio vi indicano come districarvi nel mondo della chat. Hanno anche una parte che si chiama FAQ, cio Frequently Asked Questions, le domande che vengono fatte pi spesso. (Mi raccomando, non chiamatele FAC, che in inglese vuol dire scopare, ma ef-ei-chiu). Se poi vi restano ancora dubbi e perplessit, o volete fare un po le svampite, chiedete ai vostri compagni di chat: un buon metodo per rompere il ghiaccio. E poi, quale uomo pu resistere ad una chattante in difficolt? ;o)

ROMPERE IL GHIACCIO
Se siete nuove della chat, prima di iniziare a lavorare al vostro obiettivo, che quello di baciare qualche rospo per vedere se si trasforma in principe azzurro, datevi un po di tempo per ambientarvi e capire come funziona questo nuovo mondo. Con il tempo acquisirete la famosa sensibilit di chat, cio il settimo senso da chattante di cui parlavo prima, ovvero un certo feeling che vi aiuta a capire le persone attraverso lo strumento della chat.
74

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Quando entrate in chat salutate tutti e rispondete sempre alle persone che vi salutano. Allinizio, se non ci siete abituati, vi sar difficile seguire tutte le frasi che vengono scritte, ma non vi demoralizzate, presto riuscirete a seguire pi conversazioni allo stesso tempo. Per abituarvi potete anche iniziare con i pvt, cos parlate solo con una persona alla volta e non vi spaventate, ma gi alla terza volta che chattate sono sicura che sarete in grado di giostrare tutti i dialoghi. Le donne sono delle comunicatrici nate. Con ogni mezzo ;o) . Scegliete una chat che abbia abbastanza utenti in modo da risultare viva e interessante, ma non troppi, poich potrebbe essere dispersiva. Sarebbe auspicabile una chat frequentata sempre dalle stesse persone, in modo che ogni volta che entrate vedete dei nick conosciuti e potete riprendere i discorsi da dove li avevate lasciati. come entrare in un bar virtuale pieno di amici. A volte a me sembra di vivere una telenovela, ma di quelle interessanti, che non vedi lora di sapere come va a finire. Quando gli altri iniziano a coinvolgerti nelle loro storie e a raccontarti del colloquio di lavoro, di un incontro importante non so, qualsiasi cosa , non vedi lora di rivederli in chat per chiedere notizie... E se poi ti dimentichi, se non li chiami, non si arrabbiano: gli amici di chat danno molto e chiedono poco in cambio.

DI CHE COSA PARLARE


Come gi accennato, in chat si posso avere conversazioni pubbliche o private. Personalmente in pbl io dico
75

MARIA RITA BOVI

pi stupidaggini e mi diverto di pi, in un certo senso. In pvt sono leggermente pi seria. Non vi so dire perch, forse ho la sensazione che le cose che si dicono in pvt toccano di pi le persone con cui si parla e quindi bisogna essere pi cauti. Se dite a una persona Ti adoro in pbl, di fronte a tutti, fa leffetto di essere una cosa simpatica e un po stupida. Se lo dite in privato, dove solo voi due potete ascoltarvi, come un sussurro nellorecchio, come un piccolo grido dellanima. Oppure provate a dire Ti adoro Questo come una pacca sulla spalla, un gesto di amicizia di una donna che vuole essere un po civettuola con un amico. Nulla di pi. In una chat difficile distinguere quando si sta scherzando e quando si dice sul serio. Ricordatevene, perch importantissimo per il buon proseguimento delle amicizie. Se state scherzando mettete sempre una faccetta sorridente o un semplice haha, allinglese, ahah allitaliana, jeje in spagnolo... come preferite. Ricordatevi che in chat non c il tono di voce. Se siete ironiche fate in modo che si capisca. Lo stesso se siete serie. A volte difficile comprendere se la frase una domanda o unaffermazione, soprattutto se la persona che la scrive, per far prima, si dimentica di mettere il punto interrogativo. Capita molto spesso. A volte si capisce male. Quando scrivete, state attente a che le vostre frasi non vengano fraintese. Se avete il dubbio di aver
76

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

frainteso le frasi degli altri, o se gli altri nel digitare commettono un errore, prima di arrabbiarvi e mandarli a quel paese, chiedete di ripetere ;o) . A volte unespressione che potrebbe suonare simpatica con un tono di voce particolare, in chat sembra squallida o troppo forte. Quando siete perplesse per una frase che vi suona male, non rispondete, fate finta di niente, oppure mettete una faccetta da perplessa, tipo :o| oppure unicona tipo . Se potete prendetela come uno scherzo e cercare di stare al gioco. Se poi il gioco si fa pesante, ed stato palesemente oltrepassato il segno, mettete uno stop. Ognuno ha un livello di sopportazione diverso, scoprite il vostro. Lo stesso vale quando scherzate voi: quando fate dello spirito in un modo che d fastidio a unaltra persona, fatevi dire basta non pi di un paio di volte: alla terza, avete decisamente esagerato. Ricordate che non dovete mai fare niente che non vi sentite di fare, come per esempio rispondere a una provocazione per voi inaccettabile. Non dovete essere carine con chi non carino con voi, non siete in chat per far piacere a nessuno tranne che a voi stesse: mi raccomando! A volte si cade in questa stupida trappola della brava ragazza che deve risultare gradita a tutti. Tenete conto che, quanto meno piacete, tanto pi spiccata la vostra personalit. Ovviamente non dovete esagerare e diventare delle stronze isteriche (in chat ne ho conosciute varie)... ma avete capito quello che voglio dire. Abbandonate il ruolo delle perfettine che devono andare a genio per forza a tutti gli uomini e alla loro mamme.
77

MARIA RITA BOVI

Non dovete necessariamente dire che vi piacciono i bambini o che adorate cucinare per alludere al fatto che sarete delle mogliettine modello, se questo non quello che volete. Dovete solo essere voi stesse, e ci sar un uomo (con relativa mamma) per il quale risulterete perfette proprio cos come siete, senza dover conformarvi ad alcun stereotipo. Se mentite su quello che vi piace, attirerete tutta una serie di uomini sbagliati. Sarete costrette a mentire per il resto della vostra vita e non credo che sarete felici cos. Voi dovete trovare un compagno che vi ami esattamente per quello che siete, altrimenti... Meglio la solitudine che una vita di menzogna. Se una persona vi intriga, state al gioco senza compromettervi troppo, soprattutto allinizio (ricordatevi che potrebbe essere tutta unillusione!), ma date chiari segnali di interesse. Non ignoratelo volutamente, o almeno non troppo. Giocare non vuol dire adottare tattiche. Le tattiche funzionano fino ad un certo punto. Gli atteggiamenti premeditati, tipo: Mi ha mandato un messaggio, ma io faccio finta di non vederlo per almeno venti minuti, cos lui pensa che non importante per me perch io ho da fare con qualcun altro, quando in realt non state chattando con nessuno e morite dalla voglia di rispondere, lasciano il tempo che trovano. Io non capisco che gusto c nel trattare gratuitamente gli uomini come zerbini, e non capisco gli uomini a cui piace essere trattati cos. Quando dico di giocare intendo: dire frasi carine, ma senza che si capisca se sono frasi di amicizia oppure di qualcosaltro; scrivere quello che si pensa, per giocando un po
78

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

sui significati, ovvero esporsi dal balcone tenendosi nel contempo con la mano alla ringhiera... Cercate di protrarre questambiguit il pi a lungo possibile, o per lo meno finch non avete chattato abbastanza a lungo. avete visto una foto di lui. Non mi dimenticher mai di dirlo: no foto, no party! avete parlato per telefono. Se vi dichiarate subito e poi cambiate idea, sar molto pi difficile sfuggire... Ricordatevi, le donne pensano che in genere gli uomini mentano quando parlano con una donna che gli interessa, e se un uomo ci dice una cosa carina, noi la traduciamo cos: sei bellissima = sei passabile e ho voglia di sesso. stavo cercando proprio te = non cera nessunaltro in chat e ho voglia di sesso. ti posso venire a trovare stasera? = sono solo, non so che fare e ho voglia di sesso. perch non vieni a trovarmi? = ho invitato gi tutte, ma hanno detto di no, provo pure con te che non si sa mai, visto che ho voglia di sesso. Gli uomini traducono quello che diciamo noi cos sei bellissimo = sei bellissimo. mi manchi = mi manchi. sei proprio simpatico = sei proprio simpatico. che bello vederti = che bello vederti. dando tutto per vero e scontato. Gli esperti in tecniche di seduzione dicono che bisogna fare molti complimenti alle donne perch hanno bisogno di conferme continue e anche perch credo79

MARIA RITA BOVI

no al dieci per cento di quello che gli uomini dicono. Gli uomini, daltro canto, tendono a montarsi la testa facilmente, visto che credono a tutto quello che gli si dice, anche alle bugie palesi . Allora, finch non siete sicure, lasciateli un po nel dubbio. Se dite una cosa molto carina metteteci un vicino; oppure, subito dopo aver detto Sono contenta di vederti!, punzecchiateli su qualche loro lato debole, tanto per bilanciare altrimenti chi li regge?

DI CHE COSA NON PARLARE


Domande banali Se siete state brave e avete scelto un bel nick, appena entrate in chat vi inizieranno a mandare dei pvt per attirare la vostra attenzione. Queste sono le frasi che quasi tutti vi invieranno: Di dove sei? Quanti anni hai? Da dove dgt? Sei m o f? oppure mof? Ciao chatti? Ciao cara... Hai cam? Poi ci sono quelli che al primo pvt ti mandano una poesia copiata chiss dove, con una rosa. Una volta un tipo mi ha mandato questo pvt: Una per te se rispondi. Mi ha fatto morire dal ridere. Ho pensato: Andiamo bene! Siamo pure arrivati ai ricatti .
80

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Tutti i pvt di questo genere possono essere cestinati senza risposta. Non perdete il vostro tempo prezioso. Vi spiego subito xk reputo banali sia i messaggi sia le persone che li scrivono: Di dove sei? Quanti anni hai? Da dove dgt? Si equivalgono tutte e denotano una preoccupante mancanza di spirito. Se rispondete a questo tipo di individui, in genere finisce che perdete mezzora a dire di dove siete, quanti anni avete, che lavoro fate, come siete fisicamente, per poi scoprire che non avete assolutamente niente in comune, anche se guarda la coincidenza siete della stessa citt. Mirate a scoprire che tipo di persona avete davanti, prima di scambiarvi informazioni geografiche. Se una persona noiosa, pu anche essere il tipino della porta accanto, ma certo non c motivo di continuare a parlare con lui. Se un uomo interessante, vi assicuro che sarete capaci di scalare le montagne pur di stargli vicino. Sei m o f? oppure mof? 6 f? Tradotto vuol dire: sei maschio o femmina? A parte il fatto che maschio e femmina si usa per gli animali, se avete un nome chiaramente femminile la domanda superflua. Se, nonostante il vostro eloquente silenzio, si ostinano a riproporla, vuol dire che non sanno distinguere i sostantivi femminili da quelli maschili. In ogni caso sono delle persone prive di fantasia e terribilmente pigre: non hanno neanche lenergia di scrivere lintera frase, o porre una domanda cos stupida in una forma decente. Ciao chatti? Sono qui per questo che razza di domanda ?
81

MARIA RITA BOVI

Ciao cara... Questa una frase che mi sa di viscidissimo. Cara lo dici a tua nonna. Le poesie copiate e non e le rose, come primo approccio, per me un no deciso! Diceva una vecchia canzone che mi cantava la mia mamma quando facevo i capricci: forse in amore le rose non si usano piuuu ed quello che dico io: non si usavano pi allora, figuriamoci adesso. Magari sti tizi hanno anche la foto di un gattino sul profilo. Be, gradiremmo qualcosa di pi originale. Un uomo cos veramente un romanticone melenso; oppure, ancora pi squallidamente, uno che sta usando quello che si pensa piaccia alle donne per far breccia nel loro cuore, e che aspetta che prima o poi qualcuna ci caschi. Rientrano in questa fascia anche quelli che vi dicono subito che sono dei gran leccatori... Diffidate! ;o) Personalmente eviterei di continuare una conversazione con soggetti cos dichiaratamente banali. A me piace che mi parlino delluniverso e, tra luno e laltro dei milioni di argomenti possibili, lascino cadere le informazioni pratiche, come gocce, una qui e una l, invece di mettermele tutte insieme in un elenco schematico.
Vi ricordate il mio nick MrsRobinson, quando tutti mi prendevano per un uomo? Un giorno mi arrivato questo pvt: Jesus loves you more than you will know, Ges ti ama pi di quello che tu possa immaginare, strofa della famosissima canzone di Simon & Garfunkel che faceva da colonna sonora al film Il laureato. Una folgorazione! stato lunico che ha

82

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

capito chi era MrsRobinson, che ha colto lo scherzo e lironia del nick citandomi la canzone giusta. Siamo stati a parlare unintera serata fino alle due del mattino, fitto fitto, in pvt, malgrado lui fosse di Milano e avesse dodici anni meno di me; e ancora oggi ci facciamo delle nottate a chiacchierare ogni volta che ci incontriamo in chat.

Pvt di approccio carini, secondo me, sono cos: Chattiamoci, va! .e se mi facessi due chiacchiere con te? Stabilirete voi, di volta in volta, i messaggi che pi vi piacciono, a seconda anche delle circostanze. Lavoro In chat potete certamente parlare del vostro lavoro e dei vostri colleghi, ma attenzione: nella vostra stessa stanza virtuale potrebbe esserci il vostro capo, o proprio un collega. Il mondo, anche quello della chat, piccolo: quindi, soprattutto allinizio, discrezione. Inoltre non date troppe notizie su dove lavorate ai primi incontri. Lo abbiamo gi detto: la chat, come la vita, piena di gente strana e se avete visto Attrazione fatale sapete di cosa parlo. Allinizio non fornite indizi su come trovarvi. Non date il vostro numero di casa o del lavoro, se da quello si pu risalire a un indirizzo. Non accettate caramelle dagli sconosciuti e siate molto caute nellaprirvi. Dite solo le cose che siete sicure non possono portare conseguenze. Se poi sono loro a parlarvi del loro lavoro, il commento giusto Interessante..., sia che siano General Manager di una ditta americana, sia che siano lultima ruota del carro in un piccolo ufficio
83

MARIA RITA BOVI

di provincia. Non mostrate pregiudizi: ogni lavoro pu essere decoroso oppure no, dipende da come lo si fa. Io un tempo avevo molti dubbi su poliziotti, carabinieri e uomini dellArma in genere. Ho delle idee tutte mie su di loro, per vari motivi per nulla positive (che non star qui a dire altrimenti marrestano ); ci nonostante in chat ho incontrato un ragazzo che lavora in Polizia e devo dire che mi ha fatto ricredere: intelligente, ascolta musica di qualit, crede nellamicizia, leale, saggio, simpatico. diventato il mio nipote virtuale, e se non lo vedo in giro mi scopro a stare in pensiero per lui: rischia la vita tutti i giorni e ha solo ventiquattro anni! Ho perfino chiamato uno dei miei gattini con il suo nickname, e insomma diventato uno dei chattanti a cui sono pi affezionata. Sboronate Sborone = Dicesi di persona a cui piace vantarsi esagerando nel descrivere le proprie gesta o i propri averi (per ulteriori definizioni vedi http://www.sbobba.com/ dizionario/tot.php). Io ho una vita molto figa rispetto alla media o per lo meno, basta esserne convinta! :o) Ho viaggiato molto, parlo tre lingue, ho amici sparsi in tutto il mondo, un lavoro interessante e via cos Per ho notato che, se dico le cose come stanno, spavento gli uomini. Dunque siate oneste, ma non esagerate. Se avete un lavoro decisamente gratificante, o una quotidianit particolarmente varia e movimentata, parlatene poco. E non ostentate tutte le vostre conoscenze. Non vi preoccupate, se c qualcuno di veramente interessato a voi,
84

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

avr modo di scoprire tutto. Ricordatevi che la maggior parte della gente si sente intimorita da chi ha una vita fuori dal normale. Ve lo dico per esperienza diretta: ancora oggi mi capita di lasciarmi tentare e dire le cose come stanno (in fondo ho faticato per avere la vita che volevo, ed ora che ce lho la dovrei nascondere?); ma, ogni volta che mi sono lasciata sfuggire qualcosa, hanno pensato che fossi una sborona e mi hanno trattata come tale, una che si crede chiss chi. Io, al posto loro, avrei fatto lo stesso. Quindi: discrezione. Situazione familiare Se avete in mano questo libro, molto probabilmente siete una single in cerca di un uomo. Ma anche possibile che siate una donna con una separazione alle spalle, o una mamma single. Una cosa molto buffa che in Italia si tende a nascondere il fatto che le famiglie non sono pi quelle di una volta e che le persone si lasciano, divorziano anche se hanno figli e ricostruiscono nuove famiglie. Sfogliando la versione inglese del catalogo 2002 di Ikea, nella sezione Grandi tavoli per grandi famiglie ho trovato questo trafiletto: A Real Family Home How do you organize family life, when your family no longer conforms to the statistical 2+2.5? The dynamics change. You have more children, maybe a few stepchildren into the bargain Ovvero: Come organizzi la vita familiare se la tua famiglia non corrisponde alle statistiche 2+2,5? Le dinamiche cambiano. Hai pi figli, magari anche degli
85

MARIA RITA BOVI

stepchildren da considerare... . Stepchildren letteralmente vuol dire figliastri, pi carinamente si pu tradurre con figli del partner. In Svezia le relazioni di questo tipo si chiamano scherzosamente di plastica. Si pu avere un pap di plastica o una mamma di plastica; a volte si hanno anche i nonni di plastica. (Decisamente unaltra cultura!) Nella stessa pagina della versione italiana (e spagnola!) del catalogo 2002 c scritto: Una casa per una grande famiglia Come ci si organizza quando la tua famiglia non si pu considerare proprio piccola? Quando a volte stai con il tuo partner e i sei figli? Una visione ben lontana dalla realt. Forse questa traduzione stata fatta in ossequio allidea fasulla che tutti hanno dellItalia postbellica pasta, pizza e mandolino , in cui di mamme ce nera una sola e ad ogni mamma corrispondeva una decina di rampolli. Ma oggi? Sei figli? Di tutte le persone che conoscete, ce n qualcuna che ha messo al mondo sei figli? E poi, perch glissare su questi famosi stepchildren, che pure esistono anche nel nostro paese? Perch non si vuole prendere atto che la famiglia, pure in Italia, non pi quella di una volta? Anche se la pubblicit, i giornali e persino i cataloghi Ikea ci propongono ancora il modello delle famiglie felici tipo Mulino Bianco, dove per Natale tutti i figli tornano nel casolare ristrutturato da 800mila euro, la realt ben diversa. Perci: non vi preoccupate del vostro stato sociale, qualsiasi esso sia. Non siete sole, n in Italia, n nel resto dEuropa. Anche se nel nostro
86

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Paese non ce ne siamo ancora accorti, nel resto dEuropa sono arrivati al 2004. Quindi, tranquille. E anche se siete delle mamme, non dovete rinunciare ad essere felici. Massimo rispetto per i vostri figli, ma non seppellitevi vive. Daltra parte, un padre single pu essere considerato benissimo come principe azzurro, a meno che non tenda ad affibbiare a voi la cura dei suoi figli. Attente, per, se vive in una citt diversa dalla vostra: i pap divorziati sono diventati delle magnifiche creature che non vogliono, giustamente, stare lontani dai loro figli, e quindi difficilmente potranno o vorranno spostarsi. Se poi siete allergiche agli zoo e alle macchie di gelato sulla gonna nuova, e non ve la sentite di passare i pomeriggi ad aspettare che lui finisca di far fare i compiti ai pupi... guardate altrove. Sesso Penso che il sesso abbia bisogno di uno spazio particolare perch le stanze sono piene di testosterone e, o lo sapete gestire, o sar lui che gestir voi. Fatte le dovute eccezioni per gli uomini di vedute aperte (pochi), secondo quelli normali una donna che la butta subito sul sesso non da prendere sul serio. Adesso che ho scritto questa frase mi rendo conto che anche il contrario vero: un uomo che la butta subito sul sesso, tendenzialmente non viene preso sul serio dalle donne. A maggior ragione quello che vi volevo dire valido: non parlate di sesso subito o in modo troppo esplicito, a meno che non vogliate farvi una svelenita virtuale. Se la persona con cui state chiacchierando vi piace e pensate che vi anche una sola piccola possibilit
87

MARIA RITA BOVI

che vi incontriate, tenete gli ormoni a bada. Ci sono molti modi per essere sensuali senza essere volgari, ammiccanti senza essere dirette. Se decidete di essere esplicite, non dite cose di cui vi potreste vergognare una volta che decideste di incontrare questa persona: dovrete essere in grado di guardarla negli occhi senza vergogna. E soprattutto, dovrete continuare ad avere rispetto luno per laltra. Religione Potrebbe essere un soggetto tab. In genere io non ne parlo. Non sono religiosa e le religioni non mi interessano, ma rispetto le idee altrui. Di certo non mi piacciono i bigotti, ma li sgamo in altri modi, non di certo chiedendo se sono credenti, e fino a che punto. In Italia, poi, ci si pu destreggiare bene: le persone, nella quasi totalit dei casi, sono o cattoliche o atee. Facile. Ma se siete in una chat non italiana fate attenzione: sono argomenti molto delicati, quindi da trattare come tali. Politica A me la politica, soprattutto quella italiana, fa venire il mal di pancia. Visto che sto in chat in genere per rilassarmi, evito largomento. Pur cos facendo, intuisco immediatamente che tendenze politiche hanno le persone con cui chatto. Quando il vostro settimo senso da chattante sar ben sviluppato, ci riuscirete anche voi. Va detto inoltre che la chat un politics free zone, una zona dove la politica non entra. Ho chattato durante gli scontri no-global di Genova, durante la guerra in Afga88

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

nistan e durante quella in Iraq, durante le elezioni In chat non ve ne si trovava traccia, nessuno se ne occupava. Immagino ci sia determinato dal fatto che anche gli altri, come me, stanno solo cercando un momento di evasione totale dagli orrori del mondo. Nessuno vi impedisce, cmq, di stabilire una nuova tendenza. Amori passati Davvero meglio non parlarne. Innanzitutto resistete alla tentazione di chiedere delle sue storie. Se vi fate raccontare delle sue ex, vi date praticamente la zappa sui piedi: inizierete a paragonarvi a questi fantasmi del passato e a minare gi da subito la vostra sicurezza personale. Vi ricordate il film giallo Rebecca, la prima moglie? Un vedovo sposa una donna in seconde nozze, e lei cerca di imitare la prima moglie del marito, pensando che fosse stata molto amata e ritenendola modello di perfezione, per scoprire alla fine che in realt lui, questa prima moglie, laveva odiata profondamente. Nulla come sembra, nulla come ci fanno credere che sia stato. Fate finta che queste ex non siano esistite e ricordatevi che se sono esistite e non sono durate un motivo ci sar pur stato. Non iniziate la vostra nuova storia gi cariche di paure. Allo stesso modo, non raccontate dei vostri amori. Magari con gli amici di chat potete pure raccontare di quella volta che vi siete lasciati perch... ma con persone con cui pensate possa nascere qualcosa, fate finta di non avere un passato amoroso. Glissate soprattutto su quelli di vekkia data. Nel frattempo siete cambiate, perch volete tirare fuori come
89

MARIA RITA BOVI

eravate a ventanni? Rischiate di dare unidea sbagliata di voi stesse. Magari ci sono cose che ora non rifareste. Non scoprite lati di voi che non vanno scoperti. Tutti hanno il diritto di sbagliare senza che per questo, dieci anni dopo, si debba rendere conto del proprio comportamento. E non paragonate la vostra storia, voi stesse o lui a situazioni e persone del passato: ogni situazione e ogni persona sono diverse ed hanno diritto a un fresh start, un inizio nuovo e fresco. Le cose che ci piacciono ci possono piacere con la stessa intensit anche se sono diverse. Vi faccio un esempio: a me piace il gelato Hgen Daz, sia quello al toffee che quello alla vaniglia. Non so mai decidermi. Non che uno mi piaccia pi dellaltro. Stesso livello di gradimento. Tornando a noi: se con una persona ci sto bene, devo per forza dichiarare se sto pi bene con questa persona di quanto non sia stata con un ex? La persona nuova deve essere per forza pi bella, brava, simpatica di qualcun altro? Io credo che la felicit che ci pu dare il prossimo non conosca classifica o paragoni. Godetene senza farvi pippe mentali. Se la fidanzata precedente era pi bella, pi figa, pi brava a letto, buon per lei... ma allora perch si sono lasciati? Si vede che poteva essere pure Miss Perfezione ma non andava bene per lui, non credete? Voi siete voi, e anche se volete tentare non sarete mai nessun altro. Concentratevi solo nellessere la magnifica e unica creatura che siete, e tutto andr per il meglio.

90

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

LA TEORIA DEI DADINI


Io penso che alla nascita ci vengano dati in dotazione dei dadini, in numero e di tipo diverso a ciascuno di noi. Alcuni hanno il dadino dellaltezza e altri no, alcuni hanno il dadino degli occhi verdi e altri no. Poi ci sono dei dadini che hanno dei punti, proprio come i dadi che si usano per giocare. Ci viene dato il dadino dellintelligenza, per esempio, o della simpatia. Nel corso della nostra esistenza dobbiamo imparare a giocare quei dadini nel miglior modo possibile. Ci si deve sforzare per fare in modo che tutti i dadini a nostra disposizione segnino 6, che il punteggio massimo. Quando vado per strada e guardo le altre donne, magari penso che sono pi belle di me, o pi intelligenti, e mi butto gi e penso di non valere nulla perch non ho gli zigomi alti come la ragazza nella metro, o il nasino alla francese come la commessa del negozio. Poi penso ai miei dadini, tra i quali quello del naso allins non c, e non ci posso far nulla se non ce lho. Ma quello della simpatia c, ed al massimo punteggio: segna 6! Poi c anche il dadino dellessere in gamba, e anche quello segna 6 e cos via. E allora penso che nella mia vita ho giocato al meglio le possibilit che mi sono state donate, e mi ritengo una vincitrice. Per quanto riguarda molte altre qualit, devo accettare il fatto che alla nascita non mi siano state date. Per ho rispetto verso me stessa per aver amministrato bene le mie risorse. Questo ci che conta. Guardate nel vostro sacchetto e analizzate i dadini che vi sono stati dati. Sono tutti a 6? Se non lo sono c
91

MARIA RITA BOVI

sicuramente la possibilit che lo diventino, concentratevi su quello e non sul fatto che non avete il dadino del numero 37 di scarpe. Certo, potete anche barare e acquistare dei dadini extra, rifarvi il naso per esempio, tirarvi su le tette, liposuzionarvi... a riprova del fatto che laccettazione di se stesse una delle lezioni pi difficili della vita; apprenderla, una grande prova di maturit. Appena finito di scrivere il paragrafetto sopra, sono andata allaeroporto a prendere un amico. Mentre aspettavo agli Arrivi, uscita una super gnokkolona di quelle che si sono girate anche le lastre di linoleum del pavimento, e ho pensato: Cacchio! Scrivi, scrivi sui dadini, autoconvinciti che non importante avere le gambe da stambecco... Intanto a te non ti guardano mica cos quando passi, e in questo momento sei piena di invidia come tutte le altre donne... . Avvilita, riflettevo tra me e me sullamara verit. Intanto per la supergnokkolona si dirige verso luomo venuto a prenderla, lo abbraccia, lo bacia appassionatamente Non c dubbio, stanno insieme. Ma, sorpresa: luomo della donna pi ammirata dellaeroporto decisamente pi basso di lei; non brutto, magari, ma di certo non un granch. E noto anche che, mentre lei lo abbraccia, lui fa il macho e non ricambia; si dirigono verso la macchina e non solo lui non le prende il bagaglio (e quello sarebbe il minimo), ma cammina avanti come se fosse solo e lei felice gli trotterella dietro tipo cane, trascinando la valigia. Un sorriso si stampato sulla mia faccia. Primo:
92

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

io, senza sape n legge n scrive, nella mia vita ho avuto uomini pi belli di quello l, e gi potrei essere contenta se fossi una donna superficiale per cui la bellezza tutto. Ma la cosa che pi mi ha fatto piacere constatare che io ho unintelligenza abbastanza sviluppata che mi avverte se una persona mi sta trattando con rispetto oppure no. Allora sono giunta alla conclusione che mi tengo il dadino del culotto prominente... ma tengo anche quello del mio cervello ben funzionante, che segna sempre 6 fisso!
Voi mi direte che sto cadendo nel clich le belle sono tutte stupide. Assolutamente no. Per voglio raccontarvi un altro episodio della mia vita (e spero sia lultimo, altrimenti alla fine saprete di me pi cose voi che io :o) ). A Londra dividevo la casa con un ragazzo bellissimo, al quale mi lega un amore fraterno: James, soprannominato da mia sorella Big Jim. Alto 1,93 (non me lo dimenticher mai perch per tre anni ho parlato al suo ombelico, e quando vedevo i ragazzi di altezza normale mi ricordavo finalmente che gli uomini avevano anche delle facce), palestrato ma al punto giusto, occhi verdi, un naso che un amore. Oltre tutto Big Jim anche simpatico, un tipo che si fa voler bene da tutti. Ma io in quegli anni trascorsi con lui ho potuto imparare quanto pi facile la vita quando si belli. Torni in un locale e ti riconoscono tutti. Ovunque lui entrasse, uno spettacolo cos se lo ricordava chiunque, uomini e donne. Io, piccola e nera, per farmi notare dovevo saltellare, Iuhuu, Iuhuuu ehil, ci sono anchio qui... . Tutte le mie amiche si offrivano di passare da casa per aiutarmi a togliere le erbacce nel giardino, 93

MARIA RITA BOVI

stirare i panni, pulire i vetri... cos potevano dare unocchiatina. Non ho mai avuto tante amiche carissime come in quel periodo. Con il tempo, per, ho maturato lidea che non essere una supergnokka non totalmente negativo. A lui, per esempio, prendere il pacco della pasta dal ripiano pi alto non costava alcuno sforzo: gli bastava allungare una mano; io ci riuscivo solo con un esercizio di ingegno e di tutti i muscoli: dovevo prendere una sedia, o qualsiasi cosa che mi elevasse da terra, salirci su, e compiere tutta una serie di operazioni che necessitavano di forza e attenzione. Morale? Non essere delle bellissime d la grinta per trovare altri mezzi per farsi notare e magari sviluppare di pi lati come la personalit, le espressioni del viso, la scaltrezza: e ci pu aiutare a diventare una persona pi completa e interessante.

TYPING
Quando si chatta saper scrivere veloci, possibilmente senza guardare la tastiera, aiuta. Io ho imparato a farlo quando ho fatto la temp, ovvero la segretaria ad ore per pagare le bollette, e mi tornato molto utile nella vita. Quando chattate vi consiglio cmq di usare frasi brevi e frequenti. noiosissimo stare ad aspettare una risposta ed difficile leggere sentenze lunghe in una conversazione di chat. Se dovete raccontare una storia lunga, frammentatela. Dopo ogni periodo mettete i puntini di sospensione per indicare che dovete continuare.

94

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Ad esempio >oggi sono andata in spiaggia... (invio) >faceva caldo e si stava benissimo (invio) >ho anche preso un po di colore! (invio) decisamente pi leggibile di >oggi sono andata in spiaggia, faceva caldo e si stava benissimo, ho anche preso un po di colore! (invio) Se mandate poche parole alla volte, ma con continuit, tenete le persone agganciate. In questo modo siete sicure di mantenere linteresse costante. Se non rispondete abbastanza velocemente perch siete impegnate a scrivere una frase lunghissima, possono pensare che siete distratte da qualcun altro, o annoiate, o che non sapete cosa dire... e invece voi siete l a cercare il tasto della i con laccento! Non fate troppo caso agli errori, lessenziale che la frase sia chiara, con i soggetti e verbi giusti, e non dia adito a fraintendimenti. Frasi brevi e frequenti: ecco la formula vincente per essere una buona chattatrice.

AVERE UN INDIRIZZO DI E-MAIL


Un indirizzo di posta elettronica vi serve non solo a comunicare con il mondo (se, come mia sorella, ancora non lo avete, siete proprio del giurassico!), ma anche per continuare a dialogare fuori dalla chat con gli uomini che avete incontrato. uno strumento indispensabile per mantenere il filo del discorso con una
95

MARIA RITA BOVI

persona che, altrimenti, potreste perdere di vista una volta usciti dalla chat. anche un perfetto cover-up, una copertura a prova di capoufficio: mentre siete al lavoro potete far finta di essere intente a scrivere una e-mail importantissima di lavoro, quando invece state mettendo insieme una serie di frasi tenere per il tipino conosciuto la sera prima. Fate solo attenzione a non sorridere al monitor con aria beata, o finirete per essere sgamate. Quasi tutti i siti dove trovate le chat vi danno la possibilit di crearvi un indirizzo di e-mail. Scegliete lo username uguale al vostro nickname per non creare confusione. A volte chatto tutta la sera con qualcuno molto interessante che si chiama ClearWater e mi arriva il giorno dopo una e-mail da qualcuno che si chiama Peter2000. Come faccio a sapere chi ? Se avete nick ed e-mail uguali non potete essere dimenticate tanto facilmente. Potete aprire un indirizzo e-mail su: www.yahoo.it www.libero.it www.tiscalinet.it www.virgilio.it Si equivalgono un po tutti. Con Yahoo! potete mandare album fotografici da dividere con i vostri amici e salvare dei documenti in rete che potete poi utilizzare da qualsiasi computer, ma in sostanza luno vale laltro. Ricordatevi solo di non dare la vostra e-mail di lavoro, n una e-mail con il vostro vero nome. Almeno allinizio. Potete anche aprire una e-mail con www.hotmail.com di Microsoft, ma non ve lo consiglio perch dovete
96

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

connettervi ogni 30 gg altrimenti vi cancellano e perdete i messaggi che vi hanno mandato. Per mantenere laccount oltre i 30gg dovete pagare una certa somma, e ci sono ancora abbastanza siti gratis in giro senza che dobbiate regalare i vostri a Bill!

WEBCAMERA
La WebCamera o webcam o cam una macchinetta che, opportunamente attaccata al vostro computer, permette di farvi vedere da unaltra persona anchessa fornita di webcam e che voi, a vostra volta, potete vedere. Io lho usata solo con amici e parenti, devo ancora sperimentarla con qlc che non conosco. Vi dico solo che la qualit dellimmagine lascia a desiderare e se volete fare una bella figura lasciate stare. Chi al primo pvt vi chiede se avete una webcam va ovviamente ignorato, nove contro dieci il solito maniaco. A me capitato di chattare con un ragazzo troppo simpatico che mi ha raccontato di usare la web per fare gli spogliarelli con le tipe e di divertirsi molto. Be, de gustibus... Ma in genere non mi aspetterei nulla di positivo da incontri del genere.

NUMERO DI TELEFONO
Gli uomini lo danno facilmente, a meno che non siano sposati o fidanzati, e anche in quel caso non si fanno troppi scrupoli. Una volta ho conosciuto un
97

MARIA RITA BOVI

soggetto che prima mi ha dato il suo numero, poi si pentito e ha precisato: Da usare con cautela, ricordati che io sono fidanzato e il weekend torno a casa dalla morosa. Non c bisogno di dire che lho immediatamente cestinato : non sono proprio il tipo che si fa dire come e quando usare un numero di telefono da uno che vuole solo mettere le corna alla fidanzata. Le donne, invece, per dare il numero si fanno pregare, e tanto. Il che torna assai utile alla causa. Per esperienza vi dico che a ogni uomo in linea di massima piace pensare che lo consideriate speciale e che voi il numero di telefono non lo date a nessuno e se lo state dando a lui solo perch siete rimaste folgorate. Perci, se avete deciso di dare sto benedetto numero, tiratevela finch non ce la fate pi. Non vi posso dare una regola del tipo: alla terza volta che ve lo chiede, perch molti uomini sono di uninsistenza maniacale, capacissimi di chiedervi il numero quattro volte nella stessa serata. Per quanto mi riguarda, pi insistenti sono e meno li accontento. Se si rivelano cos petulanti in chat, pensate attentamente a cosa potrebbe succedere se il vostro numero va in mano a uno di loro. Non vi lasceranno pi in pace. E questo il motivo per cui dovete fornire i vostri recapiti con discrezione. Una volta, dopo una sera in chat, presa dalleuforia del momento diedi le-mail a un tipino. Attenzione, non il numero di telefono, ma le-mail. Mi aveva chiesto anche il telefono, ma per non so quale illuminazione non glielo diedi. Si rivel un folle. Avevo dai 6 agli 8 messaggi nellinbox ogni volta che guardavo. Msg del tipo buongiorno, ti penso, mi manchi unossessione! Se avessi dato il mio numero
98

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

a uno cos avrei dovuto cambiare scheda. Come regola generale, considerate il numero di telefono come un regalo speciale da dare solo a coloro che lo meritano, e dovrete aspettare finch non avrete la sicurezza di sapere con chi avete a che fare. Ho provato, per amore della scienza, anche il numero dei tipi loschi, ovvero una seconda scheda da dare a coloro di cui non si totalmente sicuri, per un periodo di rodaggio. Ebbene, non funziona. Il fatto di sapere che una scheda che non usate vi fa dare il numero pi facilmente, senza riflettere bene, con il risultato che ogni volta che attivate quella scheda la ritrovate piena di sms o chiamate senza risposta di pazzi scatenati che vi perseguiteranno per mesi. I folli sono duri a desistere. La soluzione una sola: date il vostro vero numero di , ma siate oculate e scegliete bene a chi! Una volta deciso, si compie uno dei grandi passi: sentire la voce dellaltro. Quando accade per la prima volta molto emozionante, o almeno lo per me. Si d un suono a una persona che si conosciuta fino ad allora nel silenzio. Sentire laccento, il modo di pronunciare le parole; fare un paragone con quello che si era immaginato Sembra strano, ma leggendo le frasi che appaiono sul monitor si associa mentalmente un certo timbro di voce ad ogni nick; quando poi ci si parla per telefono, leffetto buffo e affascinante. Vi succeder che, appena mettete gi, vi vien voglia di richiamarlo solo per sentire la sua voce 5 minuti in pi. Passata leuforia, alla seconda o magari terza telefonata fate attenzione e alzate le antennine. Ci vuole buon gusto in tutto, ricordatevelo. Analizzate
99

MARIA RITA BOVI

le cose che vi dice per telefono. Mentre in chat si ha il tempo di pensare e dare delle risposte controllate, per telefono tutto pi spontaneo. Se le cose che vi dice non vi piacciono, iniziate a staccare. Se un caso sporadico non importa nessuno perfetto , ma se persiste nel dire cose che vi infastidiscono, ricordatevi che non ve lo siete sposato , gli avete dato solo il numero di telefono. Non dovete continuare ad avere conversazioni telefoniche se non vi fanno piacere. Con tatto, scomparite. Se il tatto non funziona usate metodi pi bruschi. Il risultato deve essere lo stesso, ovvero: fine delle chiamate. Molto probabilmente le telefonate saranno da cellulare o da altre citt, e piuttosto costose. Se chiama lui, non tenetelo al telefono per ore raccontandogli la vostra vita nei minimi dettagli, non solo perch a lungo andare noioso, ma anche perch bisogna tener presente le possibilit economiche dellaltro. Se uno studente tanti soldi non li avr, magari appena laureato e non lavora ancora, o magari sta scroccando ai genitori. Fate attenzione che anche lui usi questi riguardi nei vostri confronti. Non dovete essere sempre voi a dover pagare per lunghe ore di conversazione. Quando una cosa piacevole per entrambi, si divide lonere! Ci sono poi quelli che chiedono Mi chiami? cercando di approfittare della vostra generosit o del fatto che avete un cellulare aziendale. Io li detesto. Se gli va di sentirvi chiamano loro, e sta poi a voi dire che li richiamate se siete una di quelle persone fortunate che non pagano le bollette telefoniche. Limportante non lasciare che decidano loro quando voi dovete chiamare.
100

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Se avete trovato uno che vi attacca interminabili bottoni che vi annoiano, fateglielo capire. Se non capisce, non richiamatelo e cercate di troncare. Vi si potrebbe prospettare una vita piena di sbadigli con una persona che non sa ascoltare. Se vedete che con voi in chat ci parla bene, carino, premuroso, vi saluta sempre per primo ecc, ma non vi ha ancora chiesto il numero di telefono be, se vi sentite sicure dateglielo voi, ma come ultima risorsa. Un mio amico di chat ha avuto una brutta esperienza: ha chiesto il numero a una ragazza e quando lha chiamata lei gli ha dato del maniaco. Da allora lui non lo chiede pi, aspetta che gli venga dato, almeno non lo possono pi accusare di nulla. C una cosa, per, che vi voglio dire: ogni volta che ho preso io liniziativa di dare il numero di telefono spontaneamente, senza che mi pregassero come succede di solito, non sono MAI stata contattata. Una volta scambiati i numeri, non chiamate ogni volta che vorreste farlo. Lo so che bisogna essere se stesse, seguire lispirazione, essere spontanee, ma datevi il limite della buona educazione: non si telefona alle ore dei pasti, nel pieno della notte, quando si ubriache... Essere spontanee una cosa, essere lunatiche e rompiballe unaltra.

SMS
In Italia vengono scambiati pi di 2 milioni di messaggi sms al giorno. Attenzione, possono dare dipendenza!
101

MARIA RITA BOVI

Mandatene, ma non oltrepassate il limite. Come sapere qual il limite? Quando il bipbip vi fa smettere di fare qualsiasi cosa pur di andare a leggere lsms. Quando controllate il telefono ogni 2 secondi. Quando, anche se sospirate o fate un ruttino, avete la necessit di comunicarlo con un sms. Gli sms creano pi dipendenza delle e-mail. Per spedire una e-mail si deve stare a casa, o al lavoro, e cmq si deve avere un computer a portata di mano, ma gli sms sono terribili perch il telefonino sempre con noi: al lavoro, quando facciamo shopping, nel traffico... Il metodo migliore per non inondare il tipino di nostro interesse di sms quello di avere un paio di uomini di scorta. Personalmente penso che sono le donne quelle che dovrebbero avere un harem. Una donna ha molto pi da dare in termini di attenzioni ed sufficiente per almeno tre uomini. Se davvero ne avesse tre, una donna non romperebbe le palle a nessuno, e li renderebbe molto felici, lasciando nel contempo a ognuno di loro il giusto spazio individuale, la libert di andare a giocare a calcetto, guardare le partite, uscire con gli amici Dovrebbero essere tre uomini con caratteristiche diverse, per esempio uno dovrebbe essere un super macho, laltro dovrebbe essere in contatto con il suo lato femminile, e un altro dovrebbe essere bravo nelle riparazioni domestiche. Mettiamo una donna con tre uomini durante il weekend. Mentre il macho vede la partita, lei va a fare shopping con luomo in contatto con il suo lato femminile; tornata a casa, far sesso con quello che sa aggiustare le cose (eh, il fascino dellidraulico) mentre quello sensibile, intanto, si riposa.
102

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Poi lei mostrer le scarpe nuove al macho, con lui fa sesso di nuovo (mentre lidraulico riposa... ) e il circolo si chiude. Sarebbe perfetto! Le donne placherebbero cos le loro ansie e utilizzerebbero al meglio le loro energie.
A un mese di distanza da quando ho scritto questa pagina, mi sono realmente trovata a vivere con tre uomini: cliMAX e una coppia di amici della porta accanto. Ci ritroviamo a passare molto tempo insieme, serate e w-end. Io sono felicissima perch ho sempre qualcuno che mi accompagna a fare cose Geinsson e io andiamo a fare compere insieme, lui adora fare shopping. Con Geinsson vado anche in discoteca, visto che lui lunico a cui piace Per odia andare in spiaggia, cos come cliMAX, uno perch ha la pelle troppo scura e laltro perch ha la pelle troppo chiara. Allora ci vado con Jordi, che invece condivide con me lamore per il mare e per i corpi maschili. Con lui passo giornate intere sulla spiaggia a rimirare gli uomini in costume da bagno. Con cliMAX, infine, appago la mia parte intellettuale e condivido il mio amore per i buoni libri, la musica alternativa e i film strani. E poi lui il mio favorito La mia vita, in questa fase, perfetta, e ho potuto comprovare che quello che ho scritto allora totalmente vero!

Anche se c un uomo che vi piace particolarmente, non dedicatevi esclusivamente a lui. Le donne hanno la tendenza a fissarsi ed ossessionarsi con una persona in particolare. Sono monotematiche e rischiano di rovinare tutto per eccesso di zelo. Createvi dei backup, degli amici uomini a cui dedicarvi quando vi accorgete che vi
103

MARIA RITA BOVI

state fissando troppo. Provate a mantenere il controllo sulle vostre azioni con tecniche di rilassamento yoga. Se poi nulla di tutto ci funziona fate cos: dopo aver mandato tre sms al tipino che vi interessa, il quarto se proprio non riuscite a trattenetevi scrivetelo, ma mandatelo ad un amico. Le vostre ansie sono state comunque espresse e la vostra dignit salva. La cosa migliore, per, sarebbe vedere il rapporto, in questa fase interlocutoria, come una partita a dama. Si fa una mossa per uno. Quando mandate un sms aspettate per la risposta. Se non arriva... be, pazienza, spostate la mira su un altro. Non mandate ulteriori sms a vuoto pensando che lui non labbia ricevuto. Lha ricevuto. Se non vi vuole rispondere non forzate la mano, non ne vale la pena. Non c gusto a giocare a dama da soli. State attente a non farvi usare come agende. Essere usata come agenda vuol dire che vi mandano un sms per qualsiasi stupidaggine. Bipbip: Ciao, sto pagando le bollette Bipbip: Adesso mi preparo una bistecca Bipbip: Adesso vado a dormire Cos non ha senso. Bisogna che siano sms in qualche modo personalizzati, che giorno dopo giorno costruiscano un piccolo linguaggio in codice tra voi due. Fate il test. Leggete lsms che vi ha mandato: se un sms che pu mandare anche alla sua mamma senza cambiare una virgola... lo mandasse alla sua mamma senza rompere le scatole a voi. Inoltre un sms impersonale dovrebbe impensierirvi: lo si pu inviare cos com a pi di una donna
104

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Chi, infine, vi manda un sms di quelli gi preparati, scaricato dal web, da eliminare immediatamente.

LO SCAMBIO DELLE FOTO


Dopo aver chattato per un po di tempo, vi verr la curiosit di vedere la persona con cui avete stabilito una relazione virtuale. Avrete gi chiesto una descrizione: altezza, corporatura, colore degli occhi, colore dei capelli e cose cos. Quindi sapete, pi o meno, se questa persona vi pu piacere. Magari avete gi sentito la voce e vi siete fatta unimmagine di come potrebbe essere. Ma tutto ci non far che aumentare la voglia di vederlo. Aspettate finch non resistete proprio pi e, se gi non ve lha chiesta lui, chiedetegli una foto.
Una cosa da non fare mandare la foto troppo presto. Abbiate pazienza. Lasciate la fantasia libera per un po. Immaginatevi la persona con cui parlate, divertitevi con le sue domande, aspettate le risposte. E piano piano innamoratevi delle cose che dice, della scelta che fa delle parole, della sua vita cos come ve la racconta, della musica che ascolta, dei film che va a vedere; della vita che fa tutti i giorni, delle botte di vita che fa ogni tanto. Innamoratevi del suo lavoro, di quando stressato, di quando felice; innamoratevi degli sms che vi manda, della sua voce... E quando finalmente pensate che potreste amarlo a prescindere dal suo aspetto fisico... solo allora, idealmente, sarebbe il momento giusto per ricevere la foto. Prima sarebbe prematuro.

105

MARIA RITA BOVI

La fotografia sar una recente dove sorridete. Non importa se siete belle o brutte: dovete dare una sensazione positiva. Niente musi lunghi. Foto luminose, chiare. Niente immagini di quando pesavate 10 kg in meno. Ok per gli scatti della scorsa estate dove eravate ancora abbronzate. Non mandate foto di gruppo, men che meno con altre donne: per la Legge di Murphy, le altre avrebbero invariabilmente pi successo di voi! Ci vuole una foto di voi, da sole, ritratte in primo piano o a figura intera. E (mi raccomando) vestite! Niente foto in bikini o mezze nude sdraiate sul letto... E passiamo alle foto di lui. Ritratti con petti villosi in bella vista, in costume, sdraiati su divani, con parti basse in primo piano, o in atteggiamenti da posoni con arie da divo... io comincerei a segnare dei punti negativi per vanit ed esibizionismo. Lasciano ben sperare dei primi piani sorridenti, dove si cimentano nei loro hobby preferiti, moto, sub, calcetto, sci... Trovo molto oneste e tenere le foto di padri con i propri figli, disoneste e indisponenti quelle con nipotini, figliocci e simili (stanno per caso facendo leva sul nostro presunto senso materno?). Possono essere carine le foto di loro da bambini (anche se non sono le mie preferite), ma non sono significative allo scopo conoscitivo. Chiedetene una recente. Quelle con gli occhiali da sole sono sospette. Cosa nasconde sotto gli occhiali? Lo sguardo importante. Le foto dove suonano uno strumento musicale mi piacciono e apprezzo le foto di loro in ufficio o sul posto di lavoro: mi piace vedere il lato professionale delle persone, che in chat magari sfugge. No alle foto fatte sotto il servizio militare, in tuta
106

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

mimetica, con i fucili, in camerata sembra che pensino che sia stata la cosa pi bella che abbiano fatto nella vita. Triste.
Dimenticate tutto quello che avete appena letto. cliMAX qui sul divano. Gli ho chiesto che cosa ne pensa di ci che ho scritto. Dice che lui dovrebbe scrivere lo stesso libro dal punto di vista maschile. Queste sono le sue regole: Per gli uomini: mandare foto un po allusive che attraggano le donne. Per le donne: pi le foto sono esplicite, meglio . Regoletta extra: gli uomini dovrebbero richiedere una preview delle tette dopo i primi due mesi. Se lei non acconsente, luomo deve spostare le sue mire altrove... Ovviamente scherza... ma insomma mica tanto, visto che verso la fine del nostro incontro virtuale una foto di lui sotto la doccia me lha mandata!

Nello scegliere la foto tenete conto anche delle differenze culturali. A un italiano gli fai vedere un ginocchio e ti ritrovi una mano sotto la gonna, a uno svedese gli passi nuda davanti e non ti guarda nemmeno. Se non ve la sentite di mettere la foto sul profilo perch pensate che nella grande maggioranza dei casi le persone sono superficiali abbastanza da non andare oltre le apparenze, evitatelo. Eventualmente potete mandarla solo alle persone con cui siete gi in relazione. Quando una persona ha imparato a conoscervi, ad apprezzarvi, ad amarvi, sar pi clemente con la vostra immagine. importante, in questa fase, essere molto oneste con
107

MARIA RITA BOVI

voi stesse: niente vanaglorie immotivate, ma neanche false modestie. Una volta una mia amica non voleva mettere la foto sul suo profilo perch era convinta di essere brutta. Ho cercato di convincerla a provare, ma niente da fare. Allora ho pensato di crearle un nick e mettere una foto che avevo di lei sul computer. Ho immediatamente ricevuto un sacco di messaggi e pvt che dicevano quanto ero carina. Fate un esperimento e vedete cosa succede. Io la foto sul profilo lho messa perch, dato che a me fa molto piacere vedere le persone con cui chatto, penso che anche a loro faccia piacere vedere me. Ma anche perch non sto cercando un moroso. Se stessi cercando, forse eviterei: mi sembrerebbe di mettermi in vendita, come succede con i book delle agenzie matrimoniali. A voi, ancora una volta, la scelta. Se ricevete una foto di un uomo che non vi piace, siate clementi. Trattatelo come vorreste essere trattate voi se foste al suo posto. Non una colpa essere brutti. Anche se la situazione non facile e vorreste solo scomparire, siate diplomatiche ed eclissatevi un poco alla volta. Se poi vi chiede esplicitamente che ne pensate, dite che ha una faccia simpatica, o che la foto non molto chiara, o una cosa carina senza mentire troppo. Per evitare di arrivare a questo punto, per, ed evitarvi questa pena, cercate di scoprire subito le cose di un uomo che proprio non vi piacciono. Ad esempio ci sono un paio di difetti fisici che personalmente non tollero, e durante la conversazione in chat cerco sempre di appurare la loro presenza o assenza nelluomo in questione. Per mandare una foto potete usare la via tradizionale
108

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

della posta, ma ora ci sono una serie di metodi molto pi funky. Scanner Lo scanner un attrezzo che trasforma la vostro foto su carta in una digitale. Una foto digitale pu essere salvata sul computer, pu essere usata come sfondo sul desktop e pu anche essere spedita via e-mail. Se non avete uno scanner, chiedete a un amico o al solito nipote dietro lauta ricompensa (se il nipote vi chiede pi di 50 euro sappiate che vi sta truffando. Contrattate!) WebCamera Se avete una WebCam (o se il nipote ne ha una e ve la presta) la potete usare anche per catturare una vostra immagine. In genere le foto fatte con la cam sono orrende. Evitatele, se volete fare una buona impressione. Vista la qualit scadente di queste foto, la grandezza ridotta e non dovreste avere problemi a spedirla. Se il peso della foto superiore ai 150Kb, sappiate che ci pu volere molto tempo per scaricarla. Ovviamente dipende dalle connessioni, cmq avvertite il chico se la foto supera i 200Kb (lo verificate, o clikkando sulle propriet del file, oppure al lato del file dove dice anche data e tipo di file). Macchinetta fotografica digitale quella che d i risultati migliori. Inoltre potete fare diversi scatti, controllare che ve ne sia uno che vi piaccia e cestinare il resto, visto che non serve che siano
109

MARIA RITA BOVI

portate in stampa. La grandezza della foto notevole, infatti in genere supera i 150 Kb anche con risoluzione bassa. Il difetto di questo arnese che costoso, e non tutti i nipoti ne posseggono una. E allora potreste regalarne una al nipote preferito, che in compenso vi far un servizio fotografico solo perch vi vuole tanto bene... ;-P Ci sono poi dei programmi specifici per le foto che vi permettono di ridurne la grandezza, per caricarla sul profilo o mandarla senza problemi.

RADUNI
Sono incontri periodici tra frequentatori di una stessa chat: unoccasione per conoscere dal vivo tutti quelli con cui chiacchierate di solito. Personalmente non sono molto attratta da questo tipo di incontri, perch non ne vedo il motivo: se volessi passare una serata con un gruppo di persone andrei fuori con i miei amici. Inoltre, visto che non materialmente possibile approfondire la conoscenza con tutte le persone della chat, avrei paura di finire a cena con una massa di sconosciuti; preferisco uscire solo con le persone della chat con cui parlo pi spesso e che conosco e ritengo interessanti. E poi sono convinta che uscire con tutti sarebbe troppo dispersivo... A quei raduni a cui potrei essere interessata, infine, non vado perch in genere vengono organizzati in Emilia o in Veneto, e non mi resta molto comodo. Se ce ne fosse stato uno nella mia zona avrei provato almeno una volta.
110

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

I miei amici di chat hanno in merito opinioni diverse. C chi non se ne perde uno e chi ci va una volta e poi mai pi. Se andate, portatevi unamica/o di scorta: se il raduno proprio un disastro potete sempre scappare in qualche altro locale senza esservi rovinate la serata.

(ovvero la chat tra Zen e Feng Shui)


La cosa importante in una chat non scandalizzarsi. Mai. Vi arriveranno messaggi che vi faranno arrabbiare, inorridire o ridere a crepapelle. Messaggi tipo: Sei porca? da uno che si firma clooney85, il che molto probabilmente vuol dire che nato nel 1985 e voi nel 1985 eravate gi alluniversit. A me capitato di vedermi chiedere se avevo la cam da uno che nel profilo aveva messo una bellissima foto del suo pene in erezione! A proposito di foto, io ne ho ricevute di pazzesche: le pi ridicole, le pi indecenti. La chat, in questo, come la vita... ma peggio. Agli orrori della vita ci siamo abituati e non ci facciamo pi caso, agli orrori della chat ci si abitua piano piano. Ma non bisogna buttare via il bambino con lacqua sporca. Io in genere, poich sono un tipo a cui piace ragionare, cerco di capire che cosa spinge un signore con cui ho pulitamente chattato la sera prima a mandarmi la sua foto in costume adamitico. E, nel frattempo, mi ci faccio su due risate. Ci sono molte persone strane in chat, molti ragazzi in piena tempesta ormonale, molte persone normali
111

ESSERE MODERNE E SAGGE

MARIA RITA BOVI

che, celandosi dietro lanonimato, danno sfogo ai loro desideri repressi. Non vi spaventate, non vi pu accadere nulla di male. Ricordatevi sempre le poche regole basilari di sicurezza: non dare il vostro numero di casa con il quale si pu rintracciare il vostro indirizzo; non dare mai il vostro nome e cognome o indicazioni troppo precise della vostra vita (indirizzo del lavoro e simili). Non mi stancher mai di mettervi in guardia contro i pericoli del dare troppa confidenza agli sconosciuti (mi sento un po una mamma!). Ma pi di ogni altra cosa mi interessa che sappiate che, se non siete abituate a questo mezzo di comunicazione, lintimit alla quale a volte si arriva e lintensit dei sentimenti che si provano in certi momenti, possono trarre in inganno e far commettere degli errori di giudizio che non si commetterebbero nella vita reale, in cui si pi attenti a leggere i segni della follia. Cmq, tranquille! In genere la chat semplicemente un posto dove si incontrano vecchi e nuovi amici. Ci si fa una chiacchierata, una risata, ci si rilassa. E se qualcuno troppo insistente, mettetelo in Ignora e continuate. La vita troppo breve per circondarsi di persone che non meritano. In chat vi saranno persone che vi piacciono e altre che vi piacciono meno. Le une e le altre entreranno in chat e magari sarete costrette a dividere la stessa stanza anche con chi non andate daccordo o con chi avete avuto delle divergenze di idee. Come nella vita reale, e forse ancor di pi, con le persone della chat si hanno discussioni, litigi e contrasti. In chat ci sono persone che non sanno cos la diplomazia. Con qualcuno vi capiter
112

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

di bisticciare per qualche frase fraintesa. Grazie a Dio un mondo libero e ognuno ha il diritto di esprimere la propria idea, anche gli idioti, ma il punto : come fare a stare nella stessa stanza con alcune persone che non sopportate? Applicate la filosofia del Feng Shui. Il Feng Shui unantica arte cinese dellorganizzazione degli spazi in base al principio dellarmonia tra le forze della natura, alle quali la tradizione orientale riconosce il potere di creare, incrementare o annientare la serenit delle persone. Il vostro ambiente da armonizzare, in questo caso, la chat. Fate pulizia nella vostra vita, nel vostro armadio e nella stanza della chat. Scartate le persone negative per voi, nello stesso modo in cui eliminate i vecchi maglioni dallarmadio. Circondatevi solo di energie positive e vestiti che adorate e di conseguenza chattate solo con persone che vi danno buone vibrazioni. ;o) Nella chat di Digiland.it, per esempio, c la possibilit di contrassegnare i vari nick con colori diversi, per facilitare la lettura. Per esempio potreste assegnare il rosso a coloro che amate e il biancosubianco a quelli che non vispirano. Il rosso di buon auspicio nel Feng Shui, come il sole rosso fuoco che sorge ad est il simbolo della fonte di energia vitale che permea luniverso. Biancosubianco invece non vi permette di vedere nulla. Questa una regola che cerco di adottare anche nella vita reale, ma ahim ben pi difficile. Mi piacerebbe mettere biancosubianco il mio boss... vi immaginate? Tutto quello che mi dice l ma non lo vedo. O mettere in Ignora mia madre quando mi chiede per lennesima volta che cosa ho preparato per
113

MARIA RITA BOVI

pranzo quando sa benissimo che odio cucinare. Invece colorerei di rosso tutte le belle frasi che mi sono state dette nella mia vita, da ricordare nei lunghi pomeriggi di pioggia. Se in chat vi arrivano dei complimenti troppo spinti, fate capire chiaramente che non sono graditi, ma non ve la prendete. Se qualcuno vi offende non mettete il muso, molto spesso non un attacco personale ma lo sfogo di un frustrato. A me capitato varie volte di litigare in chat e non uno scherzo. Anche questo tipo di scontri lascia il segno. In varie occasioni ero cos arrabbiata che ci pensavo ancora anche dopo essere uscita dalla stanza. Ma non bisogna farsi prendere dallira. Rilassatevi, sorridete e fate vostra la filosofia Zen. La filosofia Zen di matrice buddista, e tende al raggiungimento dellilluminazione con la pratica della meditazione. Applicare questa disciplina in chat vuol dire rimanere sereni di fronte a tanto dispiegarsi di atteggiamenti umani; come usare un impermeabile nei giorni di pioggia. Non lasciate che la rabbia rovini il vostro divertimento.

ESSERE SE STESSE
Con lunica eccezione del nick, che deve essere rigorosamente inventato, non mentite mai quando chattate. Se volete divertirvi e dire cavolate, sceglietevi un altro nick con il quale giocare. Lo fanno tutti, non vi preoccupate, non arriver la Chat-Police ad arrestarvi . Con il nick vostro-vostro dite sempre la verit, perch non si
114

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

pu mai dire dove si arriver dopo un primo incontro. Se iniziate con il dire stupidaggini, dovete continuare a mentire e magari scoprite che quella persona vi piace sul serio. A quel punto non serve pi sparire, cambiare nick e provare di nuovo: quella scintilla che scoccata potrebbe non accendersi con un altro nick. E allora vi trovereste nella difficile situazione di dover dire la verit dopo tante menzogne. Se avete 35 anni non dite che ne avete 25. Se siete alte 1,60 non dite che siete alte 1,70! Agli uomini, come a tutti daltronde, non piace che gli si dica bugie. Non pensiate che solo perch lui un giorno vi dir che vi adora, possiate poi confessare qualsiasi cosa; al contrario, proprio perch vi ha detto che tiene a voi non vi perdoner e penser di aver riposto male il suo interesse. Per quanto possano fare i moderni, gli uomini sotto sotto sono tradizionalisti. Non mentire, per, non vuol dire essere brutalmente sinceri. C modo e modo per dire la stessa cosa. Se vi si chiede di descrivervi e non siete esattamente magre o alte, non dite: Sono bassa, grassa e pelosa, a meno che non vogliate essere buffe, ma anche in questo caso ve lo sconsiglio. Dite Sono mediterranea, ho belle forme. Puntate sui vostri pregi. Non spiattellate subito tutti i difetti. Ci sono altri espressioni per indicare che non siete molto alte, oltre a sono una nana. Ad esempio potete dire che siete piccole o minute. Le donne di solito tendono a esagerare le proprie imperfezioni quando si descrivono. Abbiamo tutte unimmagine distorta di noi stesse, nella maggior parte dei casi di gran lunga pi negativa della realt.
115

MARIA RITA BOVI

Di recente ho assistito a un concerto di Kylie Minogue che sappiamo tutti non essere molto alta. Nel suo show si esibiva con ballerine a cui lei arrivava alla spalla. Ci nonostante la star era innegabilmente lei, Kylie; lei quella che ha avuto successo. Le donne alte 1.80, su quel palco, erano solo delle comparse. Nella vita non importa come siete fisicamente, ma come vi ponete nei confronti degli altri e quanto siete capaci di trasformare anche i vostri difetti in punti di forza. Gli uomini non stanno a contarvi i buchini di cellulite. Quel che interessa a loro latteggiamento che avete, il fatto che siate spontanee, naturali, disinibite. Non buttatevi gi in continuazione e non commiseratevi. Nella chat, vero, potete scegliervi qualsiasi personalit, fingere e recitare una parte. Ma gi nella vita di tutti i giorni spesso si deve indossare una maschera. Al lavoro, a casa, con gli amici... non sempre possiamo dire quello che pensiamo. E allora il mio invito : siate voi stesse, qui che potete. Potreste viverla come un viaggio introspettivo, che vi aiuter a conoscervi meglio. Tirando fuori quel che siete veramente sarete in grado di conoscere i vostri limiti. Mettere la vostra vita per iscritto, cercare di trasmetterla a unaltra persona, pu essere unesperienza catartica, simile a una seduta di psicanalisi.
Parlare con tante persone diverse pu davvero essere terapeutico. Conoscere le loro storie, seguire le trame della loro vita, ascoltarle e in cambio raccontarsi, potrebbe far risparmiare centinaia di euro in terapie analitiche. Confrontare la propria vita con quella degli altri d la possibilit di rifletterci

116

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

su e riesaminarla. un ulteriore stimolo a vivere a fondo e mettere ordine dove si pu.

La chat non un posto freddo e noioso: al contrario, un posto dove si possono provare grandi emozioni. Chattare come fare un viaggio allinterno di se stessi. Potrete avvicinarvi alla vostra autentica essenza, mettervi nella vostra stessa pelle; potete essere il personaggio di voi stesse. Ed unavventura meravigliosa, che non sapete esattamente dove vi porter. Lo scoprirete solo chattando. Cercate di capire, ad esempio, se state indossando una maschera, che sia quella della brava ragazza o quella della femme fatale. Smettete di accontentare gli altri facendogli credere che siete chi non siete. I ruoli classici sono i pi comuni: la donna idealizzata, carina e perfettina, oppure la mangia uomini che riempie le fantasie maschili. Chi pi e chi meno, normalmente le donne si forzano ad essere, o luna, o laltra. E spesso si preferisce rimanere ancorate allimmagine che abbiamo dato di noi stesse piuttosto che scoprire chi veramente siamo. Ma il mio consiglio : non comportatevi da santarelline solo perch pensate che sono quelle che piacciono agli uomini; non travestitevi per un incontro con lui da maliarde sexy se poi a casa girate con le pantofole di Topolino. Siate voi stesse, consapevoli del fatto di essere sempre belle e degne di amore, in qualsiasi modo voi scegliate di vivere. Se continuate a interpretare un ruolo non sarete mai felici. In genere non ci si vede con i propri occhi, ma con gli
117

MARIA RITA BOVI

occhi degli altri. Anche se siete semplicemente non magra o non alta, se continuate a pensare di essere grasse o basse finirete con il crederci. E dato che la gente in genere abbastanza pigra e va di fretta, di voi ricorder solo limmagine che proiettate. Ho notato che se per esempio vado ripetendo di essere stupida o smemorata, gli altri memorizzeranno di me quella caratteristica che sottolineo in continuazione. A quel punto, se mi dovessero descrivere a qualcuno, mi indicheranno come quella che non ricorda mai nulla anche se magari non vero e loro non avrebbero mai pensato a me in quel modo, se non fossi stata io la prima a farglielo notare. Se per caso dovessi sentire la loro descrizione, mi convincerei ancora di pi della mia teoria, anche se in realt stanno ripetendo solo quello che io ho detto di me stessa. Insomma, mi sarei ficcata in un circolo vizioso che produrrebbe attorno a me solo negativit gratuita. Domanda: perch dobbiamo essere cos cattive con noi stesse da indicare, anche a chi non ci ha fatto mai caso, i nostri peggiori difetti? Pensate che se mettete le mani avanti, se dite che in realt vi rendete conto dellesistenza dei vostri difetti, gli altri vi faranno uno sconto? Ebbene, vero esattamente il contrario: mostrate i vostri lati deboli e vi gireranno il dito nella piaga. Se, mettiamo caso, siete in sovrappeso e diventate difensive e permalose quando vi dicono che dovete dimagrire, non accennate mai al fatto di essere grasse. Fate finta che il problema non esista. Se non esiste per voi, non esiste neanche per gli altri. Tenetevelo per voi, non sbandierate alla prima persona
118

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

che vedete: Oddio, devo dimagrire!. un trucco che spesso funziona. Al lavoro, per esempio, io sottolineo sempre di me che sono una persona efficiente, precisa e ordinata. Non del tutto vero, mi capita di dimenticare le cose, faccio casini anche io, ma lo dico lo stesso. Cos tutti i miei colleghi sono convinti che io sia la tipa organizzata alla quale si possono affidare lavori di responsabilit. Insomma, non vi dico di lodarvi e sbrodolarvi, ma cercate in qualche modo di farvi pubblicit, senza esagerare n drammatizzare, sforzandovi di dare unimmagine positiva di voi stesse. Ognuna di noi un capolavoro della natura ed perfetta esattamente cos com! Tornando al discorso dellessere se stesse, mi sono chiesta molte volte se le tattiche funzionano, e se vero che, comportandosi in un certo modo, si attraggono pi uomini. E sono giunta alla conclusione che s, sicuramente sortiscono un effetto. La strategia del rendersi inaccessibili, per esempio: agli uomini piacciono le sfide e le situazioni difficili e pi non te li fili e pi ti vengono dietro, pi gli tiri pesci in faccia e pi ti mandano rose, pi fai vedere che sei una dea di ghiaccio e pi ti adorano... Il mio consiglio, per, : fregatevene e non utilizzatele perch Chi vuole un uomo zerbino che si fa trattare in quel modo? Non potete fingere per sempre e pretendere di essere una regina di ghiaccio quando invece siete una tenerona. Vi sarete pur stancate di aspettare che lui faccia tutte le mosse.
119

MARIA RITA BOVI

Anche noi abbiamo il diritto di andare dietro alle persone difficili da ottenere e ci piacciono gli uomini reticenti che non si fanno prendere (non subito, quanto meno). Basta fare la parte delle preda quando in realt volete essere delle cacciatrici.

PERCH CI SONO TANTE DONNE SINGLE


La verit? Tutti gli uomini decenti sono troppo giovani, gay, o sono gi stati presi. Lunico uomo con una posizione stabile, sensibile e ancora single che mi viene in mente il Papa. Altri non ne conosco. Noi donne dobbiamo per fare un piccolo mea culpa: ammettiamolo, con noi la convivenza non facile. Io stessa, quando dividevo la casa a Londra, sceglievo sempre uomini come coinquilini. Le donne pi di tanto non le sopportavo. Le uniche due volte che ho abitato con una ragazza finita che ci siamo tirate i capelli. E vi assicuro che sono una che va daccordo anche con i sassi! Ma, capirete, una mi rubava perfino le scarpe e si metteva i miei anelli di nascosto, laltra si trombata il mio fidanzato. Noi donne siamo volubili, isteriche, maniache, ansiose e competitive. Quello che ci fa piacere una volta, ci infastidisce la volta successiva. Non ci capiamo da sole. Siamo articolate, complicate, insopportabili. Non ci accontentiamo mai, ci lamentiamo in continuazione, siamo convinte di avere i cuscinetti anche se pesiamo 45 kg, a 30 anni pensiamo di essere vekkie e
120

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

siamo in genere negative e pessimiste. Gli uomini, invece, sono semplici. Al ristorante ordinano sempre la stessa bistecca con patate e sono sempre felici. Hanno unautostima invidiabile, si credono irresistibili anche se hanno la pancetta e i capelli iniziano a cadere. Non si preoccupano delle rughe, anzi, pensano che conferiscano fascino (?!). Non si preoccupano dellet, non si fanno paranoie se hanno mangiato un po di pi la sera prima e non sprecano tutto il pomeriggio a vedere allo specchio se hanno il sedere grosso. La paternit sar una cosa bella quando e se arriver... Gli uomini vivono la vita in modo rilassato, dando il giusto peso a tutto e per questo mi trasmettono un grande senso di serenit. Le donne hanno una sconcertante predisposizione alla dialettica. A volte, quando sono arrabbiata, dalla mia bocca escono frasi e sentenze articolate in un modo cos complesso e perfetto che mi spavento da sola. Per litigare con delle donne ci vuole molto coraggio. Ecco perch gli uomini, in genere, tacciono. E quando ci lasciano preferiscono sparire che affrontare le nostre lingue di fuoco. Vogliamo sempre lultima parola e ci rigiriamo le frittate come ci pare. Morale: anche se riconosco che non nella nostra natura, cercate di tranquillizzarvi il pi possibile e di far caso solo alle cose importanti; cercate di accettare la vita come viene; cercate di vedere le cose positive invece che quelle negative. Riuscire in questo non facile, ma ci si pu fare aiutare. Quando la mia vita non mi piace, quando vorrei che tutto fosse perfetto e invece un casino totale, quan121

MARIA RITA BOVI

do non riesco a prendere le cose come sono, mi ricordo di una preghiera Cherokee che ho letto una volta: Oh Grande Spirito, concedimi la serenit di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso cambiare, e la Saggezza di capirne la differenza.

RISPETTO
In chat dovete pretendere rispetto. Su questo punto desidero essere molto sincera, e non me ne dovete volere per questo. Quando si un po disperate e si vuole assolutamente un uomo, e ormai si convinte di non interessare a nessuno, molto facile cadere nella trappola dellautocommiserazione. Poich pensiamo che nessuno ci si fila e che siamo destinate a una vita di solitudine, a volte succede che ci accontentiamo di qualsiasi persona, anche quella che ci tratta con poco rispetto. ALT! Se non avete trovato un uomo finora perch non c stata loccasione, perch siete state sfortunate, perch magari eravate prese da troppe altre cose, come la laurea, il lavoro, la carriera per pensare allamore. Il bisogno cera, il tempo o la volont no. Non c niente di sbagliato in voi! Siete la principessa perfetta per il rospo giusto e questo rospo esiste. Esiste. Esiste. Non accontentavi di qualche pirla che vi tratta come gli pare. Allo stesso tempo, date rispetto. Non trattate male
122

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

nessuno solo perch non la pensa come voi o non un figone. Non dite cattiverie gratuite. Le malignit degli altri possono ferire voi, ma le vostre possono anche ferire gli altri. Fermo restando che vi concesso, anzi, vi raccomandato di punire gli stronzoni.
Una volta un tipo in chat, vedendo la mia foto, dichiar che ero grassa. vero che magra non sono, in quella foto avr avuto un 5 kg in pi del solito... ma darmi addirittura della grassa mi sembr esagerato. Ora: ormai io sono grande e vaccinata e ho maturato un altissimo rispetto nei miei confronti, ma se me lo avessero detto qualche anno prima mi avrebbe fatto stare molto male ; una cosa del genere rivolta a unadolescente problematica potrebbe gettarla nella disperazione. Bene, il mio stronzone stato punito a dovere: lho completamente ignorato per un mese intero. (Tra laltro lui era un tale bombolone Non ho ancora capito come si permesso!)

Se vero che voi rispettate gli altri e cercate di essere sincere, non detto che riceverete lo stesso trattamento. Fate attenzione ai cosiddetti playboy di chat, in giro ce ne sono tanti. Sono quelli che vi lusingano, che cercano in tutti i modi di farvi sentire fantastica, che vi riempiono di complimenti; quelli che vi tempestano di e-mail, sms o altro per ripetervi che siete unica... tranne poi scoprire che fanno lo stesso con altre quattro. Giocateci se volete, usateli per sentirvi bene, ma sappiate che troppi messaggi mielosi vi possono far venire il diabete! Se volete mantenervi mentalmente sane tenete gli occhi aperti, non mettete i vostri sentimenti in balia
123

MARIA RITA BOVI

di questi personaggi e, ovviamente, non credete a tutto quello che vi dicono. Questi tizi non propriamente corretti esistono anche nella vita reale, quindi se avete vissuto abbastanza ne avrete di gi incontrati parecchi. Lunica differenza che in chat si conoscono molte persone in un tempo breve e quindi la percentuale di riuscita, ma anche di rischio, maggiore. Prima di pensare che qualcuno abbia delle qualit fuori dal comune e che veramente vi stia dando delle sensazioni particolari, affinate le vostre tecniche di chattatrice, in modo da poter distinguere i tipi loschi dai pescatori. I pescatori sono gli uomini che pescano a rete. (A mio parere tutti gli uomini pescano a rete, anche se secondo i miei amici uomini non vero.) Facciamo un esempio. Se io ci provassi con 100 uomini diversi, riuscirei a conquistarne 99 (1 magari se la tirer pensando: Se ci prova lei, non ci sto!). Se un uomo, anche un bel tipo, ci prova con 100 donne, riesce a conquistarne dalle 20 alle 30, met delle quali cambier idea allultimo momento. Per riuscire a pescare una donna gli uomini gettano la rete, la trascinano e quello che prendono prendono. Il problema che usano reti a maglie larghe e solo le sogliole rimangono impigliate. In chat i pescatori contattano 20 donne diverse al giorno e se non hanno tanta fantasia mandano lo stesso messaggio a tutte quelle che entrano nella stanza. Ci provano spudoratamente con tutte quelle che gli piacciono almeno un po e chiedono regolarmente a tutte di uscire con loro. Distribuiscono il proprio numero di cellulare e il proprio email come se fossero caramelle senza neanche badare
124

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

che siano incartate o meno. Un atteggiamento senza dubbio assai fastidioso. Non bello sentirsi una sogliola, avere il dubbio che gli uomini escano con noi o ci cerchino solo perch siamo le uniche che sono rimaste impigliate nella rete. Ci fa sentire insicure e ci fa pensare in continuazione che in realt questa persona voleva una spigola, ma gli scappata e si accontentato di noi. per questa ragione che le donne sottopongono gli uomini a continui test, per capire che tipo di pesce luomo pensa che siano, per essere sicure che sia davvero attratto e che non sono considerate solo un ripiego. Usiamo il sesso come unarma, testiamo gli uomini su quanto tempo sono in grado di aspettare, enumeriamo mentalmente tutto quello che sono disposti a fare per noi, fuggiamo per vedere quanto accettano di correre. E tutto questo per dimostrare a noi stesse che non siamo delle sogliole. Ecco i tipi di test pi comuni ai quali la donna sottopone luomo: Controllare se guarda le altre e chiedere: La trovi pi bella di me? Dire: Pi tardi ricordami che ti devo dire una cosa. per controllare se ci ascolta e se interessato a quello che pensiamo. Analizzare i regali che fa. Prendere molto seriamente una questione da nulla e fare finta di essere pi arrabbiate di quello che si solo per testare se paziente con le nostre isterie. I continui test dettati da insicurezza non fanno altro che amareggiare la relazione. A meno che il vostro
125

MARIA RITA BOVI

uomo non sia la troietta della chat, non bisogna fare troppo caso alla pesca a rete e ad altre cose del genere. Per un uomo pescare a rete un atto di sopravvivenza: se fossi un uomo anche io, molto probabilmente, lo farei, perch sarebbe lunico modo per battere chiodo. Del resto ci sono anche quelli che sembra che non ci provino con nessuna e sono dei santi, e poi sotto sotto... E allora conoscetelo, e solo dopo potrete sapere che tipo di persona davvero e se ci tiene a voi. Concentratevi sui risultati finali e non sui mezzi usati. In fondo c sogliola e sogliola, e voi dovete solo confidare in voi stesse. E poi non dobbiamo aspettare che sicurezza e autostima ci arrivino da un uomo: bisogna guadagnarsele in altro modo. In una relazione sana gli uomini non devono sentirsi manipolati e utilizzati per placare le nostre instabilit emozionali. La gelosia in chat Si sa, le donne mediterranee sono passionali, drammatiche e terribilmente gelose. Siamo tutte delle Filomena Marturano pronte a inalberare questo atteggiamento tanto teatrale quanto doloroso. In chat facilissimo cadere nella trappola della gelosia. Il vostro tipino manda baci a tutte le donne che entrano in chat mentre ci siete anche voi... e a qualcheduna anche delle rose! Ieri vi aveva detto che sarebbe entrato alle 23, sono le 23:30 e ancora non si visto! in pvt con voi e ad un certo punto inizia a rispondere dopo lunghe pause. Sar sicuramente in pvt con unaltra. Che si staranno dicendo? Le sta dicendo le stesse cose che sta dicendo a me? Ma allora non vero che sono speciale!
126

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Eccetera eccetera. E magari il poverino solo andato a fare la pip, o a prepararsi un caff... La chat vi d molte pi insicurezze sotto questo punto di vista perch sentite di non avere alcun controllo sullaltra persona. Se uscite insieme potete verificare se parla ad unaltra, cosa le dice e in che modo, con quale sguardo... In chat, no. Se parla in pvt con unaltra, voi non potete sapere nulla. Ma, se ci pensate, va bene cos. Tranquillizzatevi: se lui l a chattare con voi perch siete interessanti e simpatiche e con voi sta bene. Questo vi deve bastare. Non siate esclusiviste. Se siete possessive gi in chat, figuriamoci dopo! La gelosia uno di quei sentimenti che bisogna imparare a tenere sotto controllo per il nostro stesso bene. meno doloroso non essere delle persone gelose. E ricordatevi, pi gelose e possessive siete e pi gli uomini scappano. Gli uomini, quando si rendono conto che si stanno coinvolgendo troppo in una relazione, cercano di riacquistare i loro spazi. Magari non consciamente, ma lo fanno. In inglese innamorarsi si dice to fall in love. Mi sempre piaciuta molto questa espressione, che alla lettera vuol dire cadere nellamore . Come se inciampassi e cadessi in una pozzanghera, e pensi che cadrai e ti bagnerai tutto, maledizione!... e invece poi scopri che una cosa bella. Le donne, quando cadono nella pozzanghera, non vedono una buca con dellacqua fangosa ma un lago, il mare e vorrebbero lanciarsi e tuffarsi immediatamente in quelle acque cos limpide e fresche. Gli uomini invece, appena si rendono conto che si stanno sbilanciando, cercano di ritrovare lequili127

MARIA RITA BOVI

brio preesistente, come se fossero scivolati con la moto e dovessero a tutti i costi rialzarsi. Se date sfogo alle vostre gelosie e tentate di trascinarli con voi, non fate altro che aumentare il loro senso di instabilit; e pi si sentiranno scivolare, pi cercheranno di raddrizzarsi con la moto e tutto, e di non cadere nellamore. Il fatto che luomo in quel momento cerchi di raddrizzare la moto viene vissuto dalle donne come un abbandono, un non volersi tuffare con loro nel laghetto svizzero, e a quel punto si attaccano disperate ancora di pi. Gli uomini sono pi lenti a riconoscere quello che provano, ci mettono pi tempo e hanno in genere pi paura perch si proteggono di pi. Le donne sono spietate verso i propri sentimenti, si affezionano anche ai casi disperati e, in modo quasi masochista, non si risparmiano nessun tipo di sofferenza amorosa. In questo modo non lasciano il tempo agli uomini di assestarsi e capire. Un mio amico di chat ha avuto una storia con una ragazza. Ci ha messo un po per convincerla a stare con lui e mentre la stava corteggiando mi diceva solo cose positive su di lei. Era molto preso. Fatto sta che alla fine lei cede al suo corteggiamento. Sar forse che lesperienza sessuale non stata una delle migliori, sar che lei ha usato il sesso come arma di ricatto... Determinante stato il fatto che, dopo essere stati insieme, lei gli ha mandato una serie di sms che lasciavano sottintendere che avrebbe voluto che lui si impegnasse di pi. Bene, latteggiamento del mio amico cambiato dalloggi al domani e quando gli ho chiesto cosa era successo mi ha mandato il seguente sms: di solito le ragazze o ti prendono da morire
128

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

e non ti cagano oppure ti interessano poco e ti stressanoe lei mi sta stressando, chiaro? Cercate di non finire nella seconda tipologia. Non stressate. Lasciate tempo. Serve anche a voi. A volte ci si crede interessate a degli uomini totalmente inadatti solo perch non ci si dato il tempo di riflettere per il troppo desiderio di fermare quella persona. come dare un acconto frettoloso per un vestito che magari fra qualche settimana non vi piacer pi, solo perch avete paura che qualcun altra lo veda e lo compri prima di voi. Risultato di questo atteggiamento che gli uomini ritengono le donne delle sanguisughe appiccicose e le donne credono che gli uomini pensino solo a fare sesso e abbiano paura delle relazioni stabili. In realt bisogna lasciare che riprendano il controllo, che sentano di avere tempo e spazio a disposizione. Fatto questo, gli uomini attraverseranno la pozzanghera pensando di aver mantenuto il controllo ma si saranno bagnati lo stesso. Se siete il tipo geloso, cambiate atteggiamento e pensate che le persone che parlano con voi in chat sono doni e, cos come vi vengono dati, vi vengono tolti. Questo vale anche nella vita reale, ma nella chat vi potete allenare a lasciare andare. Non pensate che avrete quella persona per tutta la vita. Sarebbe bello se fosse cos, ma il pi delle volte non succede. Le persone, gli affetti vengono e vanno, cercate solo di star bene quando li avete accanto, ma sappiate che non sono dati per scontate, non saranno per sempre. Quando chattate, siate calme. Pensate alle cose belle che le persone vi stanno trasmettendo, ma sappiate che possono andare
129

MARIA RITA BOVI

via in ogni momento, e quando il momento lasciatele andare. Se vanno, non vuol dire che colpa vostra, che siete state rifiutate, che siete state abbandonate... pensate solo che era giunto il momento. La cosa funziona anche al contrario. Quando pensate che momento per voi di andare, andate: non incatenatevi. Tranquille, avete un sacco di uomini a disposizione, non ancoratevi a tutti i costi a persone che non vanno bene per voi, o che non vi vogliono. Se vi attaccate alle persone sbagliate, state solo perdendo il vostro tempo. Se non vi vogliono una ragione ci sar, ed il futuro vi dir che stato meglio cos. Amate solo chi vi ama. Il motivo per cui ci riesce difficile lasciare andare che ci hanno letto tante di quelle favole dove tutto finisce bene, abbiamo visto tanti di quei film dove lui ritorna sempre, che quando non succede pensiamo che in noi ci sia qualcosa di profondamente sbagliato, e vi assicuro che non cos. Gli amici, gli uomini, le persone nella vostra vita sono come i piccioni in piazza San Marco, voi gli date mangiare con la mano e loro vengono, ma poi volano via di nuovo. Non fissatevi troppo su nessuno. Il mondo pieno di piccioni, basta stendere la mano con un po di mangime e ne arrivano di nuovi...

UOMINI
Lo prometto: tenter di non cadere nei soliti luoghi comuni. E mi scuso fin dora con gli uomini che hanno preso questo libro in mano per sbaglio. Mi scuso di
130

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

chiamare anche te che leggi Voi uomini, come se vi conoscessi tutti... Ma questo , a grandi linee, quello che penso sullargomento. Gli uomini si dividono in due categorie. Quelli che per una maturit interiore propria, o perch hanno avuto buoni esempi femminili nella loro famiglia, sanno trattare le donne; e quelli che ne rimangono sopraffatti. I primi non vengono sconvolti dai cambiamenti di umore delle donne: sanno che prima o poi le bufere passano e non ci fanno troppo caso. Di fronte a quella valanga di parole mantengono la calma; se sono molto bravi, sorridono in modo tranquillizzante e cercano di calmarci nei nostri attacchi dansia (cliMAX in genere mi fa i massaggi sulla pancia). Questi uomini sono una rarit, sappiatelo, e in genere gi impegnati. La maggior parte degli uomini reagisce in modo diverso. Vengono sopraffatti dalle nostre ondate di emozioni, dai nostri cambiamenti dumore, dal nostro voler sviscerare tutto. Vorrebbero una donna, ma non sanno come trattarla. Cercano la donna ideale e non la trovano mai. Seducono e abbandonano, non perch vogliano collezionare donne (a meno che non si tratti di playboy incalliti), ma solo perch non sanno come comportarsi se il rapporto diventa coinvolgente a livello emotivo. Agli uomini non viene insegnato ad ascoltare e capire quello che provano. Se percepiscono in s qualche cosa, un sentimento per esempio, e questo li disturba, lo mettono dentro una vasetto di vetro, chiudono il tappo, si siedono a guardare una partita di calcio, aprono una e passa tutto. Se da una parte rischiano che il vasetto si rompa e gli provochi attacchi di cuore gi
131

MARIA RITA BOVI

a 50 anni, dallaltra non mi sento di biasimare questo atteggiamento, che considero un modo come un altro per proteggersi e aver cura di s. Le donne invece lasciano che la loro vita sia governata dallamore, dallemozione e si buttano nel fuoco della passione con tutte le scarpe senza risparmiarsi minimamente, in modo quasi autodistruttivo, anche quando tutto sommato non ne vale la pena. Di uomini in chat ce ne sono, ovviamente, di tutti i tipi. Ci sono quelli che ostentano molto: dicono che sono belli, che hanno molte donne, che escono in continuazione e sono sempre in via di recupero da notti brave. Altri invece che tendono ad autocommiserarsi in modo da darvi la possibilit di dire quanto sono carini e dolci. Si sono poi quelli che fanno i super duri ma in realt sono dei teneri... Non vi sto dicendo nulla di nuovo, uomini cos li trovate ovunque. Anche qui, come nella vita, dovrete fidarvi del vostro istinto. Poi ci sono gli uomini interessanti, simpatici, intelligenti. Nella maggior parte dei casi chattano in pbl e fanno in modo che siate voi a mandare un pvt: non vogliono farsi vedere troppo interessati, o essere giudicati inopportuni. E sono quelli che preferisco. A me gli uomini che si vantano molto non sono mai piaciuti e appena vedo che sono di quel tipo, li evito. Darsi da fare per sembrare interessanti solitamente significa che, dietro la messa in scena, c ben poco. In genere cerco la spontaneit, lautoironia, lintelligenza, la capacit di prendere in giro e di essere presi in giro. Mi piacciono gli uomini che non mostrano grande gelosia nei confronti degli altri amici di chat. Gli esclusivisti,
132

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

quelli che ti vogliono solo per s, mi infastidiscono. Cercate uomini originali, che vi corteggino in modo personalizzato. Anche se pescano a rete almeno vi dimostrano di essere intelligenti e avere fantasia. indice di grande acume: non si gioca su tutti i terreni di calcio con le stesse scarpe. Ogni campo ha bisogno di tacchetti appropriati. Da escludere anche i melensi, quelli che fanno troppi complimenti: non abbiamo bisogno di qualcuno che ci annoi, ricordandoci ogni momento quello che sappiamo gi :o) . Sto parlando di quelli che vi dicono Sei bellissima! e non vi hanno mai viste. Vi giuro che succede. Gli uomini di chat vanno inseriti in una piramide, tipo la piramide alimentare; in punta ci sono quelli giusti, ahim pochi. Poi ci sono quelli che si potrebbero incontrare per fare una storia di sesso; sono sempre pochi, ma c un po pi di scelta. Sotto, quelli con cui si prova ad avere qualche cosa, ma sono solo esperimenti che non vengono bene, ti fai cercare un po ma lo sai che non sono quelli giusti. Seguono gli amici, quelli con cui ti diverti un casino, ci scherzi, ci parli benissimo, gli racconti tutto ma, anche se non capisci perch, non va pi in l di quello; sono abbastanza numerosi, grazie al cielo. In genere si stabilisce una sorta di relazione di parentela zia, nipote, sorellina, fratellone... tanto per rimanere sul sicuro. Alla base della piramide ci sono gli stronzi; di questi ce ne una marea. Sono come le verdure: non ti piacciono e ne devi mangiare cmq un casino. La fascia det degli uomini in chat va dai 20 ai 45. Ho trovato anche un paio di 50enni, ma sono molto
133

MARIA RITA BOVI

rari. Probabilmente vi capiter di attrarre uomini pi giovani. Non vi spaventate e superate ancora una volta i pregiudizi. Gli uomini pi giovani sono migliori per le donne moderne, soprattutto se queste donne hanno superato i 30. Sono pi attivi, escono di pi, sono passionali, amano di pi fare sesso, hanno pi energie, hanno voglia di sperimentare e anche di aspettare. Stanno al gioco senza remore. Con la scusa che le donne pi grandi hanno pi esperienza, si fanno fare di tutto e non si sconvolgono di nulla. In chat ho scoperto molte cose sugli uomini, alcune talmente piccanti che mi vergogno anche a scriverle qui... Vabbe, soltanto una, piccola piccola: gli uomini sono fissati per i piedi femminili. Secondo me vengono al primo posto insieme alle tette. Una donna con belle tette e bei piedi ha svoltato! Il sedere viene al secondo posto. Altra cosa che ho scoperto che gli uomini parlano poco, non perch siano discreti ma perch non si vogliono far sgamare, e sottintendono di pi di quello che c. Conoscete Fabio Volo? un dj radiofonico, e dunque per il suo lavoro parla, parla, parla, ed uno dei pochi uomini che si scopre. Ma sono sicura che gli altri uomini la pensano come lui. Ascoltatelo e saprete cosa veramente gli uomini pensano di voi, al di l di tutte quelle menate che dicono per farvi contente e convincervi a dargliela. E la mia opinione : meglio uno come Fabio piuttosto che un tipo silenzioso. Diffidate di un uomo che non parla di cose personali: non sapete mai che gli passa per la zucca, e raramente ci dovuto a discrezione.
134

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Quando si tratta di sentimenti, invece, non fate troppo caso a quello che un uomo dice. Gli uomini non pensano prima di parlare, e se parlano non sanno quello che veramente provano, e se sanno quello che provano... non sanno come esprimerlo.
Divagazione sul tema. Vi ricordate quellepisodio di Sex and the City (episodio #39) dove Miranda e Steve si lasciano? Miranda, per chi non segue la trasmissione, ha 34 anni, un avvocato di successo e possiede un appartamento in una delle zone pi belle di New York. Steve ha la stessa et ma un barman, non ha una casa o meglio vive a casa di Miranda e ora dorme sul divano, nellattesa di trovare una sistemazione dopo la rottura. Subito dopo che si sono lasciati Miranda torna a casa una sera per trovare sulla segreteria un messaggio di una ragazza che prega disperatamente Steve di uscire con lei. Miranda commenta con la sua amica Carrie: incredibile! Un uomo di 34 anni senza un soldo e senza un posto dove vivere, solo perch single un buon partito. Una donna di 34 anni con un lavoro e una bellissima casa, se single considerata tragica. proprio cos! Allora: voi a 34 anni avete voglia di avere una relazione stabile, crearvi una famiglia, e magari, perch no, avere dei figli, ma finora non avete trovato la persona giusta e siete ancora single. Un uomo di 34 anni ha avuto tante di quelle possibilit di trovare la persona giusta che se ancora non lha trovata ci fa pensare solo due cose: o non la vuole, oppure ha qualche problema... Lo so, sembra uno scenario spaventoso! Tutti gli uomini papabili la persona giusta lhanno gi trovata, e quello che rimasto sulla piazza composto da uomini che hanno una paura patologica delle 135

MARIA RITA BOVI

relazioni serie, o da schizofrenici. Pare tragico, vero, ma non disperate: c sempre una minima percentuale che normale e ancora single, e voi scoprirete le coordinate del posto in cui si trova tramite la chat.

C anche una percentuale di uomini dellet giusta, intelligenti e simpatici, che non hanno paura di impegnarsi e che sembra abbiano tutto Anche una moglie. Io non li prendo neanche in considerazione, visto che non ho una grande simpatia per gli uomini sposati e volutamente infedeli. E neanche a voi interessano, vero?

GIOVANI UOMINI
molto facile per le 30enni attirare giovani uomini e, pur essendo io una sostenitrice della tesi secondo cui le donne dovrebbero trovarsi sempre uomini pi giovani, alcuni lo sono talmente che rischiate di essere arrestate per pedofilia . Fate attenzione. Il pi delle volte giocano, a volte ci provano per il fascino dellesperienza che una donna pi grande pu avere, ma a volte sinnamorano sul serio, e noi non vogliamo far soffrire nessuno, vero? Quindi andateci con i piedi di piombo. Mettete subito in chiaro come stanno le cose. Se volete farvi una storia di sesso e basta, fatelo capire esplicitamente. Non illudeteli. Se poi siete intenzionate a non avere nulla a che fare con un giovane uomo, non iniziate nulla. Una cosa che a me affascina molto dei 20enni lincre136

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

dibile energia e caparbiet che posseggono, ma questo fa s che difficilmente accettino un no come risposta. Non si spaventano di fronte a niente. Questa la caratteristica che, di loro, mi piace di pi; ma questa stessa caratteristica quella che vi render la vita difficile se avete iniziato a giocare e poi, a un dato momento, vi volete ritirare. Da un certo punto di vista fa piacere ricevere attenzioni da uno che potrebbe essere, se non proprio vostro figlio, vostro nipote, ma ricordatevi che siete voi le pi grandi e dunque quelle che dovrebbero sapere meglio come comportarsi. La tentazione fortissima: questi ragazzi si offrono a voi su piatti dargento, con la giugulare esposta; avete la sensazione che si farebbero fare di tutto senza lamentarsi mai. (A volte ho il sospetto che agli uomini non dispiace essere usati da una donna. Che strano: un comportamento che, adottato con noi, ci manda in bestia, a loro fa piacere Mmmh, c di che riflettere!). facile cedere a questo tipo di lusinghe, anche se a volte non totalmente corretto... In genere la situazione ragazzo-donna piacevole per entrambi. Il 20enne si sente un gran figo perch ha sottomano la mitica donna pi grande e chiss le cose che gli pu insegnare! Dal canto suo la 30enne sente di avere uno sconto sullet e vive la gratificazione di essere nelle grazie di un uomo pieno di energia. Ma state attente: se inizia, e poi finisce male, non detto che sar solo lui a soffrire. Secondo me, dal punto di vista sessuale, le donne migliorano con let, gli uomini peggiorano. Provate a pensarci: gli uomini iniziano la loro vita in promiscuit
137

MARIA RITA BOVI

e la finiscono diventando in qualche modo fedeli; per le donne spesso vero il contrario: iniziano fedeli e finiscono promiscue. Perci il connubio di cui sopra pare funzionare perfettamente. Un giovane uomo di mentalit molto pi aperta e meno tradizionalista, e si trova bene con una donna pi grande che ha meno inibizioni rispetto ad una 20enne. Le donne giovani hanno bisogno di una storia seria e di una presenza costante che le rassicuri e le faccia sentire bene. Gli uomini giovani, invece, non vogliono legami stabili, hanno voglia di sperimentare ed esplorare. Crescendo, le donne acquistano pi sicurezza e danno meno importanza al giudizio degli altri, si permettono di essere frivole e libere; inoltre desiderano sempre pi spazio e tempo per s, e non vogliono un uomo in mezzo ai piedi pi del necessario. Gli uomini invece, superati i 30 anni, iniziano a stancarsi di tanto movimento, e lunica cosa che vogliono stabilit e sesso regolare.
Questa la descrizione che un mio amico di chat mi ha fatto di una storia che lui ha avuto con una pi grande: stata una storia strana: non era solo sesso, neanche solo amore una cosa che non saprei definire. Ma sesso come lho fatto con lei non lho fatto con nessuna.

Se poi vi state innamorando sul serio e vorreste fare questa esperienza ma pensate che, vista la differenza di et, una cosa che non sta bene e vi preoccupate di quello che pu pensare la gente... fate un piccolo esercizio: pensate che se fosse il contrario, lui di 35 anni e lei di 25, nessuno batterebbe ciglio. Allora perch voi
138

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

dovreste rinunciare a realizzare il vostro sogno per non contraddire la mentalit bigotta e antiquata della massa? Pensate piuttosto che, se fa bene alla vostra anima e non fa soffrire nessuno, potete mettere in atto tutto quello che vi frulla per la testa. Immagino che per godere fino in fondo di una storia cos si deve essere in grado di abbandonarsi e lasciarsi trascinare dagli eventi senza rifletterci troppo su; bisogna essere capaci di rilassarsi: e con la persona giusta, quella che vi fa sentire a vostro agio, questo possibile. E, per aiutarvi, canticchiate la canzoncina di Sheryl Crow: If it makes you happy It cant be that bad If it makes you happy Then why the hell are you so sad Credo che, dal punto di vista maschile, lelemento di attrazione pi forte in questo tipo di relazione consista nel fatto che con una donna pi grande un uomo si pu rilassare, non deve essere un macho-man 24x7, pu lasciare le redini e non deve avere sempre la situazione sotto controllo come invece succede quando ha a che fare con ragazze pi giovani. Inoltre le donne adulte non hanno bisogno di essere rassicurate in continuazione: malgrado le rughe e la forza di gravit che agisce inclemente sulle tette, hanno iniziato ad accettarsi. In definitiva: non vedo davvero nessuna controindicazione ad una storia damore seria con un ragazzo. Neppure la questione figli pu essere considerato un
139

MARIA RITA BOVI

ostacolo. Ci possono essere dei problemi di tempi sbagliati; possibile che voi sentiate desiderio di maternit e che lui sia troppo giovane per mettere su famiglia. Ma potrebbe anche essere il contrario: lui che vuole una famiglia mentre voi non ve la sentite proprio di rinunciare alla vostra libert e alla vostra carriera per allevare marmocchi e cambiare pannolini. Big Jim ha gi una bambina alla tenera et di 27 anni e io a 35 non ne voglio ancora sapere. Sono problemi normali che si possono trovare in qualsiasi coppia, per cui non preoccupatevene troppo. Se mai nel rapporto potrebbe circolare un po troppo cinismo i giovani uomini non fanno le fusa, non scodinzolano, sono nella fase in cui sperimentano e non si innamorano facilmente. Le donne pi grandi anche, ma la lussuria pu raggiungere livelli vertiginosi! ;o) Ci siete dentro fino al collo e volete un consiglio? Non ascoltate quello che vi dicono gli altri. La vostra famiglia e i vostri amici sicuramente avranno difficolt ad accettare una relazione non convenzionale. Se ne parlate avranno un atteggiamento come per dire: Ma un ragazzino, ci perdi pure il fiato?; se vi ascoltano vi diranno che non durer, che sta con voi solo per farsi un po desperienza e mettervi nella lista delle cose da fare prima di compiere i 30 e che ben presto vi lascer per una donna pi giovane. Non abbiate assolutamente paura che questo succeda. Avere una relazione con una donna pi grande per questo tipo di ragazzi non un ripiego, ma una scelta. Sono giovani che preferiscono stare con una donna che abbia confidenza nelle cose che fa, si concentra su quello
140

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

che vuole e di cui ha bisogno, non si crea falsi pudori e vuole controllo sulla propria vita, non su quella degli altri. Forse quelli che vi diranno le cose peggiori sono gli uomini di una certa et. Vi diranno che vi state accontentando e che dovreste preferire uomini con esperienza. Questo tipo di giudizio dettato dal fatto che si sentono attaccati nel proprio territorio. A loro stato sempre concesso avere storie con giovani donne, pensano che sono gli unici a cui permesso e che c un metro diverso per giudicare latteggiamento delle donne che fanno lo stesso. Lasciate pure che tutti parlino la bocca ce lhanno pure per qualcosa, no? e non prendetevela. Voi, nel frattempo, godetevi la vostra relazione, e non cadete nellerrore di essere voi le pi severe con voi stesse: non giudicatevi male, n ora n mai.
Una cosa su cui ho riflettuto che luomo di una certa et esibisce come un trofeo la ragazza con cui ha una relazione, e il fatto di dover essere lui a pagare sempre tutto gli d un senso di potere. Se succede il contrario ed la donna a pagare anche per il suo giovane e squattrinato compagno, gli altri pensano che lui si stia approfittando di lei. Si tratta ovviamente solo di stereotipi e pregiudizi che dobbiamo superare. Non c nulla di male a pagare cene o viaggi ad un uomo che vi d piacere e vi rende felici.

In chat, appena dite che avete 35 anni ad un 20enne, vi sentite immancabilmente rispondere che la sua ex ne aveva 32 (o anche di pi). un classico! Magari ha
141

MARIA RITA BOVI

32 anni adesso, ma ne aveva 27 quando stava con lui? Mah, non so, non ho mai capito... Insomma, tendono a sparare grosso per dimostrarvi che non hanno paura del fatto che voi siate pi grandi. Quanto a voi, non scartate a priori gli uomini perch li ritenete troppo giovani: molto dipende dal loro grado di maturit. E poi c anche chi teorizza che, visto che gli uomini non maturano mai, neanche a 50 anni, tanto vale sceglierli giovani e prestanti! ;o) Insomma, diciamoci la verit: questi ragazzi sono una tentazione incredibile. Ma attenzione a non manipolarli! E trattate la storia alla stregua di tutte le altre, non prendetela sottogamba, perch potrebbe sembrarvi innocua come il sole di maggio ma scottarvi come il sole di agosto.

UOMINI ITALIANI
Di uomini ne ho conosciuti di tutte le nazionalit. I miei amici messi insieme potrebbero fare le Nazioni Unite. Ebbene, i pi difficili, quelli con pi pregiudizi e paranoie, sono gli italiani. giusto che io precisi che non ho pi una storia con un uomo italiano da 15 anni; possibile magari! che nel frattempo siano cambiati, quindi la mia opinione non va presa per oro colato. Ma ecco quello che penso. Gli uomini italiani sono quelli che si fanno pi pippe mentali. In genere non hanno le idee ben chiare su cosa vogliono o, meglio, su cosa dovrebbero avere. Da una parte si fanno influenzare dai media e
142

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

vogliono una donna supersexy come quelle che si vedono in tutti i nostri programmi televisivi; dallaltra vogliono la brava ragazza da presentare a mamm. Se sei una brava ragazza alla fine ti lasciano perch sei noiosa, se sei supersexy ti lasciano perch sei una troia. Ancora non hanno capito se vogliono una pantera o un micino. Sono condizionati da una lunga serie di fattori estetici ed esterni, e hanno paura di ragionare con la propria testa: ci sono sempre gli amici, la famiglia, o i chiss che pensano gli altri a guidarli. La cosa a cui tengono di pi la forma e non la sostanza. Gli uomini italiani hanno sudato sette camicie per imparare la conversione lira-euro, ma vi sanno dire in due secondi qual il vostro BMI (Il BMI Body Max Index il sistema per calcolare il peso ideale corporeo considerando laltezza) e la taglia esatta del vostro reggiseno. Gli uomini italiani si fanno ancora guidare dalle regole quando corteggiano una donna. Le regole sono: 1. Devono essere loro a fare il primo passo. 2. Devono essere loro a chiedere il numero di telefono. 3. Devono essere loro a chiamare per primi (se lei ha il cellulare spento le danno 10 punti). 4. Invitano loro a cena (sei lei dice No, domani non posso, sono impegnata le danno altri 10 punti). 5. Pagano loro la cena (per poi lamentarsi che le donne sono viziate). 6. Danno loro il primo bacio (altri 10 punti se lei dice Non credere che mi succeda con tutti).
143

MARIA RITA BOVI

7. Decidono loro se richiamare o no il giorno dopo. 8. Se richiama lei, le tolgono 10 punti. 9. Se lei li invita a cena tolgono altri 10 punti. 10. Se lei poco poco fa vedere che interessata, si dileguano. Secondo queste regole a una donna italiana non resta che: 1. Aspettare che lui si decida. 2. Aspettare che lui chiami. 3. Quando si decide, fare finta di niente e rimanere impassibile. 4. Aspettare settimane che lui la inviti a cena e, pur morendo dalla voglia di vederlo, dover dire: No, domani non posso, sono impegnata. 5. Far finta che le faccia piacere che le paghino la cena come se lei non se lo potesse permettere (anche se in realt lei guadagna tre volte pi di lui). 6. Tornare ad aspettare che lui le re-inviti a cena. 7. Ingannare lattesa tra lunghe conversazioni con le amiche su quello che pensano che lui potrebbe star pensando. 8. Continuare ad aspettare telefonate che non arrivano (e quando arrivano dover far squillare il telefono almeno 5 volte prima di rispondere). 9. Resistere alla tentazione di chiamare. 10. Resistere alla tentazione di invitarlo a cena. Quando alla fine i due si vedono, lei un fascio di nervi e lui laccusa di soffrire di sindrome premestruale. Gli uomini italiani appendono le foto di supergnokke
144

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

alle pareti della loro camera, proprio sopra il loro letto, e fanno la collezione dei calendari delle veline da lasciare in eredit ai figli (vi giuro che ne conosco uno cos). Ma alla prova dei fatti risultano totalmente soggiogati dalle proprie madri, dalle quali si fanno controllare la vita e comandare a bacchetta.
Vi racconto un piccolo aneddoto su Stefano, un mio carissimo amico di Ancona, che un tempo viveva a Londra con me. Un giorno presento Stefano a una collega danese, Anne. Bella (pi di me), intelligente (pi di me), simpatica (pi di me), Anne parla quattro lingue, lavora per un prestigioso stilista di Bond Street a Londra, appassionata di cinema e letteratura, colta, ha stile e ironia. Lincontro avviene a una festa. Si piacciono. Iniziano a uscire insieme e dura per quasi un anno. Un bel giorno arrivano a Londra i genitori di Stefano e la mamma ci invita a pranzo una domenica con tanto di fettuccine al rag! Anne, che nel frattempo aveva anche imparato un po di italiano come sua quinta lingua, cerca di fare una timida conversazione con i genitori, credendo che il suo sforzo fosse apprezzato. Non avevo capito quale fosse la situazione, ma conosco le mamme italiane (purtroppo!) e inizio a comportarmi come devo, da brava ragazza italiana: Signora le serve una mano, signora quanto sono buone queste fettuccine, signora laiuto a sparecchiare. Mentre portiamo via i piatti la mamma di Stefano mi fa con un sospiro: Eh, lo dico sempre io: moglie e buoi dei paesi tuoi!. Risposta: Signora, anche io ho un fidanzato straniero. E lei: Infatti si dice mogli e buoi, mica mariti e buoi... Vorrei tanto che Stefano trovasse una brava ragazza come te! . Vi assicuro che Anne a me dava una pista incredibile... ma non conosceva 145

MARIA RITA BOVI

i trucchetti per fregare le mamme italiane! Insomma, fatto sta che dopo un po Stefano inizia a trovare tutta una serie di difetti nella povera Anne. Dopo un altro po, guarda caso, la storia finisce. Vi lascio trarre le vostre conclusioni.

A proposito delle contraddizioni degli uomini nostrani. A un pranzo con colleghi (italiani) gli uomini mi prendono in giro perch mangio tanto. Va be, s, lo ammetto, mangio tanto. E dire che ho sempre desiderato essere anoressica, avere controllo sulle mie funzioni vitali, essere in grado di rifiutare il cibo, avere quel tipo di forza di volont... Una volta durante il mio periodo ascetico sono anche riuscita a stare a digiuno per ben 7 giorni: solo acqua. Non potete capire che sforzo ho fatto. Ma successo solo quella volta, non sono riuscita pi a farlo. Cos, mentre mangiamo, mi dichiaro: Ho sempre voluto essere una di quelle donne che dice: Questo non mi piace, questo non lo voglio..., che in realt non mangiano, ma giocano un po con il cibo e lasciano tutto l. Uno di loro mi riprende: Ma no, quelle donne l sono tristi. Dopo qualche mese questo mio collega, sua moglie ed io andiamo a cena fuori. Lei, una tipina filiforme e in evidente sottopeso, mangia un mezzo antipasto, un mezzo primo e non prende il dolce perch cos dice ha fatto fatica a mangiare il primo. Morale: anche se le donne che mangiano sono pi allegre, quelle magre fanno pi scena. Questa la storia della mia vita: dicono Mi piacciono le donne mediterranee e poi sposano quelle piatte, Nelle donne guardo lintelligenza e le mogli non leggono
146

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

un libro neanche se glielo regalano per Natale, La bellezza interiore quello che conta e poi si girano per valutare se quella che passa ha il perizoma o il tanga, Adoro le donne simpatiche e la fidanzata una mummia... Quando ero pi giovane e vivevo in Italia queste cose mi turbavano molto. Pi mi dicevo che non importava, che dovevo essere sicura di me stessa comunque, bella o brutta, senza dover seguire gli stereotipi, pi mi facevano sentire inadeguata per non essere allaltezza, per avere delle forme da donna-donna, per essere una persona piena di vita, per parlare e ridere troppo... Venivano sempre preferite le mie amiche biondine, anoressiche, che non sapevano guidare, di quelle che gli fai fare il giro del palazzo e si perdono. A 35 anni posso dirmi finalmente fuori da questo circolo vizioso? Mah, chiss...

UOMINI SPOSATI
Inutile dire che la chat, come la vita reale, piena di uomini sposati. In genere sono abbastanza onesti, se lo chiedete ve lo dicono e dicono anche che hanno grossi problemi con la moglie. A questo punto fuggite finch siete in tempo, o inizieranno ad attaccarvi un pippone terribile sulla moglie, che cambiata, che non pi la stessa, che non fanno pi sesso e bla bla bla. Visto che, se fossi io la moglie, non mi piacerebbe che mio marito parlasse ad una sconosciuta dei nostri problemi, ma preferirei che ne parlasse con me, e avesse il coraggio di andarsene di casa se proprio non mi sopporta pi,
147

MARIA RITA BOVI

tronco sempre questo genere di conversazione per solidariet femminile. Non dir le solite cose moraliste sugli amanti, che sono pi una fonte di ansie che di piacere, che non lasceranno mai le mogli, che vi usano come valvola di sfogo per esser poi pi contenti nella loro vita di coppia: queste cose le sapete da sole. Se volete iniziare una relazione con un uomo sposato fate voi, ma non vi aspettate grandi risultati. Per me gli uomini sposati che cercano relazioni extraconiugali (soprattutto in chat) sono uomini che non sanno gestire un rapporto con una donna, figuriamoci se sono capaci di gestirne due. Mi rendo conto che nella vita di coppia qualche volta un diversivo ci vuole e, in alcuni casi, si ha bisogno di avere una relazione di sesso extraconiugale per ravvivare il rapporto amoroso. Capisco chi cerca un modo per sopportare la monogamia. Ma voi siete in chat per trovare luomo della vostra vita, non per aiutare un uomo nella relazione con unaltra.

IMPARATE AD AMARE IL VIRTUALE


A questo punto mi aspetto che siate delle esperte chattatrici e che abbiate trovato gi qualcuno di interessante con cui chattare tte--tte. Magari avete gi provato lardente desiderio di vederlo, di incontrarlo, di toccarlo Ferme! Non fatelo!! Questo un momento molto delicato, in cui dovete
148

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

decidere se la chat va usata come strumento per conoscere uomini per i vostri sabato sera o per sto benedetto principe azzurro. Se vi interessa di pi la prima opzione potete incontrare il tipino quando volete (subito dopo aver visto la foto, ovviamente!). Se optate per la seconda, dovete fare lo sforzo di mettervi mentalmente in Zimbabwe, lontano da tutti. Anche se vivete nella stessa citt, a due passi luno dallaltro, fate finta che vi siano insormontabili km di distanza tra di voi. Il virtuale ha il suo fascino e vi permette di esprimere parti di voi che probabilmente non potreste esprimere nel mondo reale. Imparate ad apprezzare questa cosa. Vedersi subito potrebbe rovinare tutto. Ho avuto un amico di chat fantastico, che mi ha intrattenuta in modo meraviglioso per mesi. Divertente, colto, allegro, intelligente, adorabile, sensuale. Dopo un lungo periodo di conoscenza virtuale ci siamo finalmente incontrati. I primi incontri sono andati bene, continuavamo a parlare nello stesso modo con cui comunicavamo in chat. Dopo un po di tempo, per, diventato taciturno. Mi sono resa conto che lui era uno che si sapeva esprimere al meglio quando chattavamo solo noi due. Molto probabilmente gli voglio ancora cos bene perch mi ricordo delle nottate che abbiamo passato a parlare, quando veramente le nostre anime si sono toccate. Dal vivo non pi cos, ma non importa, perch in chat ho avuto la possibilit di conoscerlo sul serio. La chat stata per noi come una serata davanti al camino con un
149

MARIA RITA BOVI

caro amico, con un bicchiere di vino rosso, dove ti racconti tutta la vita, ti racconti come sei davvero, senza segreti; ascolti laltro con il cuore, e sai che da quel momento in poi si accesa una lucetta dentro e non importa che far la vita di voi, con quella persona sarete amici per sempre Vi mai capitato? un momento molto speciale nellamicizia. In chat mi successo tante volte quante nella vita reale. Sono sicura che se lo avessi incontrato subito, non sarebbe nata nessuna amicizia. Se dopo qualche chattata interessante lo avessi incontrato, lo avrei ritenuto forse una persona banale e sarebbe finita l perch non mi sarei sentita di conoscerlo veramente e non avrei provato nessun affetto per lui. Sarebbe stata una persona come tante. Prima di incontrare una persona bisogna esserle gi affezionate, perch lei e nessun altra, perch scrive sempre perche senza accento, per i suoi ...senti... e i suoi ...dimmi... Bisogna realmente pensare che laltra persona veramente speciale e ormai unica per noi. Quando ho incontrato cliMAX alla stazione di Liverpool Street ovviamente ero nervosa. Non sapevo cosa aspettarmi, non ero sicura di piacergli o che saremmo andati daccordo anche nel reale. Ma di una cosa ero certa: ero innamorata di lui, e il suo aspetto fisico non avrebbe avuto alcuna rilevanza. Lo avrei amato cmq. Era lui che amavo e non il suo involucro esterno. Quando arrivate a pensare questo, allora potete incontrarvi. Per il momento resistete.
150

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Prima di incontrarvi deve esservi successo di Andare in profumeria a chiedere di sniffare il profumo che vi ha detto che usa. Andare al supermercato e comprare lo stesso ammorbidente che usa lui e quando vi infilate nel maglione pensare che avete addosso lo stesso odore. Comprare lo stesso shampoo e usarlo. Tornare in profumeria quando la commessa non c e spruzzarvi il profumo sullorologio (sullorologio dura pi a lungo che sulla pelle direttamente). Guardarvi allo specchio e pensare: Chiss che penser lui quando mi vedr. Aver guardato la sua foto venti volte al giorno e aver pensato di essere completamente scema per fare una cosa del genere. Esservi ubriacate con il suo vino preferito. Ascoltare almeno cinque volte di seguito il suo cd preferito. Avere sul comodino lo stesso libro che sta leggendo lui. Quanto avete spuntato tutte le voci di cui sopra, siete pronte ad incontrarlo.

SCRITTURA
Il bello della chat che si vede subito se gli altri sanno scrivere correttamente. A parte gli errori di battitura che capitano a tutti, oppure gli errori voluti, fatti tanto per divertirsi (ragaSSuoli, oRende, ecc... ), si pu comun151

MARIA RITA BOVI

que vedere come scrive il tipino di vostro interesse. Non lasciatevi prendere dalla passione e fate caso a come compone le frasi, alle parole che sceglie, se azzecca i verbi... Se passa il test proseguite con la prova numero uno, un indizio ancora pi importante: la composizione delle frasi. Lordine e la chiarezza mentale si vedono anche in questo. Ho una amica di chat a cui voglio molto bene, simpatica e mi fa ridere, ma non capisco mai di chi parla, non mette mai il soggetto. Al telefono fa la stessa cosa, anche se con meno sistematicit, e io non riesco a seguire tutti i suoi discorsi. Con lei divertente. Con un fidanzato sarebbe frustrante. Ma il test pi importante di tutti la scrittura a mano. Fatevi mandare un lettera, un bigliettino scritto di suo pugno. molto bello immaginare una persona attraverso la sua grafia, terribilmente romantico avere tra le mani un pezzetto di carta che stato tra le mani di lui, passare le dita sulla linea della penna pigiata sulla carta. Speditevi un via posta. Una volta cliMAX mi mand un pacchetto. Landai a ritirare allufficio postale. Un involucro grande, giallo e un po sgraziato e malmesso per il lungo viaggio. Ma lindirizzo era stato scritto da lui e mi sembr immediatamente familiare. La sua scrittura era non tanto grande, precisa, seria, ma con dei circoletti sulle i uguali a quelli che tracciavo io quando avevo 15 anni. Il contrasto tra la seriet della grafia e quei pallini un po frivoli e un po infantili mi hanno dato degli indizi in pi su di lui. Ho aperto subito il pacchetto, l nellufficio postale... Dentro cerano un cd di musica jazz svedese, un libro sulla compatibilit
152

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

tra gli individui3, e un bigliettino con la figura di un abbraccio straziante4. Ho aperto il bigliettino e ho iniziato a leggere. Hej skling, perch oggi la giornata mondiale del libro, perch ti potrebbe piacere del jazz svedese, perch oggi ti ho pensata, perch entra il sole attraverso la finestra della mia cucina, perch domani giorno di paga *s* , perch quando penso a Roma penso a te, perch ci siamo incontrati un mercoled nel cyber-space (... ) Ovviamente mi sono quasi uscite due lacrimucce l, davanti alladdetto dellufficio postale... Provate voi a non innamorarvi di fronte a tanta poesia!

3. Curt Borgenstam Portrait of a human. Se riuscite a trovare una copia ve lo consiglio perch vi fa capire molte cose sugli essere umani. 4. Peter Wever, Umarmung IV / Embrace IV - http://www.kunstposterhaus.de/wever.htm

153

MARIA RITA BOVI

154

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

(ovvero: luomo ideale)


Quando si un po disperate ammettiamolo, ci sono passata pure io si tende a dare meno importanza a certi valori e ad accontentarsi del primo venuto. E invece la chat vi d la possibilit di avere una scelta cos vasta che accontentarsi non ha davvero senso. Luomo perfetto non esiste, certo. Uno che per si avvicina vertiginosamente al vostro ideale c, e voi avete la possibilit di cercarlo con un metodo logico. Questo quello che dovete fare: mettete su un pezzo di carta le caratteristiche fisiche e mentali che vi aspettate da un compagno con cui stare insieme per tutta la vita (che magari possono essere diverse da quelle che volete in un uomo con cui vivere unavventura). Luomo che possiede allincirca un 80% delle qualit richieste... ha superato il test! La lista dovrebbe includere innanzi tutto quelle caratteristiche sulle quali proprio non potete passare sopra, che vi consiglio di evidenziare in rosso. Per esempio io non considererei mai un uomo con la pancetta e neppure uno pi basso di me, ma non mi importa se non hanno capelli. Anzi, mi piacciono belli rasati. Uno privo di ironia, o permaloso, lo sopporto 2 secondi max. Ognuno di noi ha di queste idee, magari un po recondite... Non vergognatevi ad ammetterle per essere politically correct. Siate sincere, almeno con voi stesse. E non pensate di essere cattive o senza cuore. Alla mia amica Silvia, per esempio, piacciono gli uomini di una certa imponenza (con la pancetta!) perch le danno
155

LISTA DELLA SPESA

MARIA RITA BOVI

sicurezza. Allora mi rassicuro e mi dico: perch mi devo sforzare ad uscire con un uomo con la panza quando lo posso lasciare a Silvia che sarebbe tanto contenta? E lei pu lasciare i pelati a me! Cercate di fare introspezione. Scrivete tutto come se fosse la lista della spesa. Se la lista troppo lunga, cio ve state a allarg, tornate con i piedi per terra.

FATEVI UN TACCUINO
Data la quantit di uomini che popolano le chat vi consiglio di farvi un taccuino dove prendere appunti sulle persone che incontrate. Sembra poco poetico, ma vi assicuro che molto meno poetico incontrare qualcuno con cui avete chattato in precedenza e dover ammettere che non vi ricordate di lui. Sul taccuino metterete dunque tutte le informazioni che vi vengono date e che vi sembrano utili: nick, nome vero, et, citt, lavoro, hobbies, sport preferiti, indirizzo e-mail e, se riuscite a farvelo dare, anche il numero di telefono (oddio, devo ammettere che non molto difficile). Ogni paginetta, un nick. Ci sono uomini che si offendono se non vi rammentate di loro e diventano permalosi. Altri non ci fanno caso, ma sempre carino sapere con chi state parlando e ricordarsi i fatti che vi sono stati raccontati. Io ho poca memoria per i nick, ricordo di pi le facce. Inoltre il nome si dice al primo incontro e io al primo incontro non do tanto peso a nessuno. (Tra laltro comprensibile. Non riesco neanche a contare quante
156

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

conversazioni carine ho avuto con persone che ho incontrato una volta sola. Non ci si pu mica ricordare il nome di tutti!) Di conseguenza, in chat ho fatto delle figuracce incredibili. Ma io non vado in chat per baciare rospi, voi s. Immaginatevi che proprio quello che al primo incontro non vi ha fatto una buona impressione si dovesse rivelare il rospo che si trasformer in principe, e voi, pensando che non era quello giusto, lo avete ributtato nello stagno, dimenticandovi tutto quello che vi ha raccontato di lui... Meglio non rischiare, no? Una volta ho chattato con un ragazzo che mi ha detto il suo nome. La volta successiva me lo sono fatto ripetere perch me lero dimenticato... e me lo sono dimenticato di nuovo. Fatto sta che con questo ragazzo ci siamo sentiti per mesi senza che io mi ricordassi il suo nome, vergognandomi di chiederglielo per la terza volta. A peggiorare i fatti cera che lui aveva il vizio di chiamarmi con il mio nome vero, e io non ho mai potuto chiamarlo con il suo. Mi rimasta pure la curiosit... forse Luigi? Giacomo? Oddio, come si chiamava? Bah! Lo so che vi state dicendo: Ma che ci vuole a chiedere un nome, fosse anche per la terza volta. E io vi rispondo: ci vuole! Magari al terzo incontro avete passato gi dalle 4 alle 8 ore a chattare con questa persona. Vi sembra quasi di sapere tutto luno dellaltra, vi siete raccontati problemi, gioie e anche le posizioni favorite. A quel punto chiedere Scusa, com che ti chiami pesa, vi assicuro. Il taccuino vi d la possibilit di poterlo chiamare per nome (!) in qualsiasi momento, non
157

MARIA RITA BOVI

fare brutte figure e ricordare particolari su di lui che vi potranno essere utili in futuro. Io preferisco chiamare i miei amici di chat con il loro nick pure fuori chat, e anche dopo tanto tempo che ci siamo conosciuti e siamo diventati amici reali. Ludico, per esempio, sul mio cellulare ancora ludi, nonostante siano passati due anni dal primo incontro. Per, anche in questo caso, sapere il nome vero pu essere sempre utile. Se io avessi avuto un taccuino, non avrei fatto le seguenti magre: ====================================== Tipino1> Ciao, ti ricordi di me? Principessa.Lea> ... hey ciao......mmm......no, ma il nick non mi nuovo... Tipino1> ci siamo incontrati un paio di sere fa, sono di brescia Principessa.Lea> ah si, ora ricordo! Sei andato di nuovo a dare da mangiare ai cani in officina? Tipino1> no sono a casa, quale officina? Quali cani? Principessa.Lea> non hai unofficina con i cani Tipino1> no Principessa.Lea> allora ti confondo con un altro (Avevo effettivamente conosciuto un altro di Brescia che chattava dallofficina la sera, dopo aver dato da mangiare ai cani.) scusa, ti sei offeso? Tipino1> mica sono una donna che mi offendo Principessa.Lea>

158

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

====================================== Tipino2> Ciao Mari come stai ? Principessa.Lea> (E gi questo mi sconvolge perch gli ho anche detto il nome vero e non so chi sia!) bene e te? Tipino2> bene Principessa.Lea> Senti per ti devo confessare che non mi ricordo chi sei Tipino2> non ti ricordi ci siamo conosciuti......io faccio... mi chiamo... Principessa.Lea>scusami ma proprio non ricordo! Tipino2> ma con quanti chatti? Principessa.Lea> ====================================== Tipino3> Oggi sono andato in culo al mondo ad arbitrare Principessa.Lea> Ma perch, fai larbitro?? Tipino3> si, te lho detto, non ricordi? Principessa.Lea>... mmm...... no... Tipino3> Te lho detto quella sera che facevi finta di parlare con me ma in realt dormivi Principessa.Lea> ====================================== Conclusione: evitate di fare queste magre (basto io!) e fatevi un taccuino.
159

MARIA RITA BOVI

COME MANDARE UN PVT


Gli uomini, anche loro, possono essere strani a volte. Dicono che gli fa piacere quando le donne prendono liniziativa, ma io non sono sicura che sia proprio vero. Sentite questa. Appena fatto il loro ingresso in chat, certi simpaticoni esordiscono classicamente cos: Ci sono ragazze carine in questa chat??. Una volta, per scherzo, lho ripetuto io, ovviamente volgendo il tutto al maschile: Ci sono bei ragazzi in questa chat??. Un tipo mi ha messo in Ignora dopo avermi dato la seguente risposta S ci sono, ma non vogliono te!. E poi dicono che le donne se la tirano Ges Bambino, quante ne devo vedere nella mia breve vita! A volte i ragazzi pensano che una donna cos sfrontata non sia vera, o che possa essere un uomo con un nick femminile che cerca di adescarli (come se i gay avessero bisogno di questi mezzi subdoli per attentare alla loro virilit). Ad ogni modo quello che ho notato che, quando a mandare il pvt siete voi, anche i pi disinvolti diventano reticenti e si chiudono. Se decidete di volerci provare comunque, vi consiglio di usare molta delicatezza; fate le timide , altrimenti li spaventate, poverini. Dite una cosa carina e soft, tipo: Mi piace il tuo nick, oppure Cercavo proprio una persona come te; e se lui ribatte Come me, come? potete rispondere Uno di Bologna a cui piacciono le moto, mi servono dei consigli perch ne devo comprare una... . Insomma, mai nulla di troppo spinto. Altrimenti potete dire che state scrivendo un libro sulle chat. Funziona che una
160

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

meraviglia! ;o) A volte ci vuole pi di un pvt prima che il prescelto risponda. Gli piace tirarsela... Se siete proprio sicure che lo dovete conoscere, mandatene fino a tre, e poi basta: forse impegnato, oppure convinto che a inviargli i pvt sia un uomo. In ogni caso non vale davvero la pena insistere con tipi cos. Ricordatevi: se se ne vanno lasciateli andare, ne arriveranno altri. Non accanitevi mai su un unico soggetto: non vero che abbiamo solo unanima gemella, ne abbiamo molte; a volte vengono, a volte vanno, a volte cambiano con il passare del tempo. In inglese c unespressione che mi piace molto, che usano gli amici quando sei stata mollata: Doesnt matter, its plenty of fish in the sea, cio Non importa, il mare pieno di pesci. Pensate a quanti uomini ci sono al mondo e datevi una regolata: avete solo limbarazzo della scelta. Ultimo consiglio. Se siete in pvt e il vostro tipino, o qualcuno degli altri chattanti, vi chiede come mai siete cos lente a rispondere, non mentite: le lunghe pause tra un invio e laltro vi tradiscono, e se cercaste di sostenere che state scaricando le vostre email, o che state navigando su altri siti, sareste poco credibili. Dite tranquillamente che state conversando in pvt con un amico (o amici, hehe). Siate sincere e trasparenti. Se lui luomo giusto, vi aspetter e porter pazienza, e non far certo scenate di gelosia prima ancora di conoscervi.

161

MARIA RITA BOVI

CLASSIFICHIAMO I CHATTANTI
Gli uomini delle chat si dividono in: Chattanti totalmente virtuali. Chattanti che temporeggiano, ma alla fine si decidono. Chattanti che vogliono andare subito al sodo. Tutte e tre le tipologie possono essere interessanti. Quelli che vogliono andare subito al sodo e vi invitano a uscire la sera stessa possono andare bene per una storia di sesso; quelli totalmente virtuali vanno bene per affinare le vostre abilit di ammaliatrici. Quelli su cui dovete puntare le vostre energie, per, sono quelli che temporeggiano, sanno aspettare, danno a voi e a se stessi tutto il tempo perch entrambi possiate arrivare a sentirvi perfettamente a vostro agio, e alla fine vanno al sodo. Tra quelli che temporeggiano ma poi si decidono che sono praticamente i soggetti giusti c unulteriore distinzione da fare: vi sono sia i principi azzurri che gli uomini ordinari, e noi vogliamo i principi azzurri (anche se, in questa fase, ancora sotto forma di rospi). I principi azzurri si suddividono a loro volta in principi azzurri con le patacche di sugo sulla tutina blu, ovvero i playboy e gli sposati , e principi azzurri-azzurri senza patacche, presenti in percentuale assai ridotta. Una percentuale che nella vita reale, calcolata sul numero di persone che si riescono a conoscere ogni giorno tra il lavoro e la vita sociale, d risultati assai prossimi allo zero.
162

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

I conti sono presto fatti. La scorsa settimana, ad esempio, ho conosciuto un solo uomo nuovo. Carino devo ammettere, ma vive in Costa Rica, sposato e in attesa del suo primo bambino. In pratica nellarco di sette giorni ho conosciuto un solo uomo e non andava neanche bene. Ecco invece cosa succede in chat. Ieri mattina, domenica, mentre aspettavo che cliMAX facesse la doccia prima di uscire, ho incontrato due ragazzi carinissimi nella chat di Lycos: et giusta, single, ho visto pure le foto ed erano niente male. In mezza mattinata ho conosciuto due uomini. Magari anche questi potevano rivelarsi non adatti, ma data la quantit di presenze on line, capite bene che le probabilit aumentano. La chat vi mette in contatto con tantissime persone in un lasso temporale ridotto e quindi accresce le possibilit di imbattervi in principi azzurri-azzurri in modo esponenziale. Consideriamo la formula: U x T = FR dove U = uomini che si incontrano T = tempo (per es. 7 per una settimana) FR = fattore di riuscita Inoltre supponiamo che di questi uomini che incontro solo il 10% abbia la potenzialit di trasformarsi in principe azzurro.
163

MARIA RITA BOVI

Se in una settimana incontro 2 nuovi uomini, avr la seguente formula: 2 x 7 = 14 il 10% di cui mi d 1.4 rospetti da baciare in una settimana nella speranza che si trasformino in P.A. Se in chat, invece, incontro 20 nuovi uomini in una settimana, ponendo sempre che solo il 10% abbia la possibilit di trasformarsi in principe azzurro, avr la seguente formula: 20 x 7 = 140 Ovvero ben 14 uomini a settimana che si potrebbero trasformare in principe azzurro. Non male, no? La mia professoressa di matematica e fisica sarebbe orgogliosa di me!

ORARI
Quando chattare? Quali sono gli orari migliori? La risposta ovvia : lo si fa quando si ha tempo... Considerate per che prima delle dieci di mattina in Digiland.it, per esempio, non c nessuno, quindi non svegliatevi presto per chattare prima di andare al lavoro che tanto sono energie sprecate. Se potete chattare solo di mattina scegliete unaltra chat, ad esempio quella di
164

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Radio Deejay che alle 8 gi popolata. Se potete collegarvi dal lavoro durante il giorno trovate studenti e impiegati che non hanno un cappero da fare (come voi! ). Se entrate in chat a notte fonda incontrate un sacco di maniaci in cerca di sesso in cam. Se non sono maniaci, sono rimasti in chat ammaliati da qualcuna, quindi non c trippa per gatti. Lorario migliore per andare a rospi la sera un paio dore dopo cena, quando un sacco di single vanno in chat a fare quattro chiacchiere. Durante le vacanze scolastiche le chat si popolano di liceali eccitati che mentono sullet. Se amate gli uomini sportivi che guardano le partite, o se siete tifose anche voi, non chattate quando c il calcio (una volta era solo la domenica pomeriggio, adesso non lo so pi: sono calcisticamente atea, non ne ho la pi pallida idea, ma se siete appassionate sono sicura che conoscerete giorni e orari sacri). Se, viceversa, cercate un uomo che non passi le domeniche attaccato al televisore a guardare lo sport, controllate sui programmi tv quando c il calcio/la formula uno/il motociclismo e chattate proprio in quelle ore: sarete certe che gli uomini che incontrerete sono sportfree. Se chattate durante i mondiali o quando gioca lItalia, ne potete essere sicure al 100%. Ancora una cosa: non fatevi vedere troppo spesso in chat e non entrate di sabato sera. Primo, perch non dovete dare limpressione che non avete una vita il venerd e il sabato si esce! e secondo, perch importante sapersi limitare. La chat crea
165

MARIA RITA BOVI

dipendenza. Si possono passare ore e ore a parlare saltando i pasti, dormendo pochissimo, sentendo che ci manca qualche cosa se non siamo di fronte a un computer. Si dice che colpisca le persone sole, stressate, che hanno problemi di lavoro, depresse, ma non vero, pu colpire chiunque non riesca a darsi un fermo. Io ho una vita pienissima, un lavoro molto impegnativo, tantissimi amici e cose da fare, eppure riesco sempre a trovare tempo per entrare in chat. Per me chattare importantissimo, fa parte delle mia vita, se volessi ci potrei stare per ore. Per lo considero uno degli aspetti della mia vita, non tutto quello che ho.

COSE CHE NON SOPPORTO


Ci che meno sopporto in chat sono le domande di terzo grado. Da dove dgt? Come ti chiami? Sei sposata? Di Roma dove? Neanche hanno avuto la possibilit di scoprire se sono una persona interessante oppure no, e gi vogliono sapere i risultati del mio DNA. Questi uomini sono per lo pi privi di fantasia; in realt non vogliono sapere nulla di me, sono solo interessati a fatti senza alcuna importanza, forse per amore di statistica. Posso vivere a Roma, a Londra o a Canicatt e sono sempre la stessa persona: che importanza ha? Ma per loro fondamentale perch intanto, mentalmente, fanno i calcoli. Roma-Milano, 700 km, 50 il biglietto... Per una donna? Mi conviene, non mi conviene? In genere concludono che possono trovare una che gliela
166

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

d anche vicino casa. Che squallidi! I rospi capaci di trasformarsi in principi non si mettono paura davanti a nulla. Cercate di fare attenzione a questi particolari. vero che sono solo piccolezze, ma la chat un mondo fatto di dettagli, e sono proprio i dettagli a comporre lo specchio in cui la verit si riflette. E poi il principe azzurro lo si riconosce anche dal colore dei calzini Tutti quelli che vi mandano un pvt appena entrate in chat e non vi danno neanche il tempo di salutare e fare quattro chiacchiere in pbl, ignorateli. Quelli che vi tartassano con le domande di cui sopra appena vedono il vostro nick apparire sullo schermo sono dei monopolizzatori che sicuramente fanno la stessa cosa con tutte le chattanti. I pvt migliori sono quelli che vi mandano dopo che avete chiacchierato un poco in pbl, vi siete scambiati quattro battute, avete riso con gli altri. A quel punto si apre la possibilit di chiedervi qualcosa in pvt, magari divagando un po: allora che luomo pi intelligente e sensibile si far vivo, e vi inviter a continuare il dialogo a tu per tu. Il suo metodo di caccia il seguente: si guarda intorno, individua le donne che lo possono interessare, e coglie loccasione, quando si presenta, per farsi avanti. Quelli che vi mandano un pvt nei primi due secondi dalla vostra entrata in chat chiaro che sparano sistematicamente su qualsiasi cosa capiti a tiro, pescano con le reti a strascico di brutto e mi danno molto del disperato. Sono convinta che non vogliate ritrovarvi nelle loro reti. Neanche per sbaglio.
167

MARIA RITA BOVI

Unaltra cosa che non sopporto Ciao sono Massimo, Piacere mi chiamo Luca... Mi viene sempre da rispondere: ... e allora??? se ti chiami Luca a me che mi frega??? ma mi trattengo e cancello il messaggio. Per vorrei tanto sapere perch hanno perso tempo a trovare un nick se dicono subito il nome vero. Che c di tanto importante in un nome? Vi ricordate che diceva Giulietta sul balcone? Cos un nome? Ci che chiamiamo rosa, con qualsiasi altro nome avrebbe lo stesso profumo, cos Romeo, se non si chiamasse pi Romeo, conserverebbe quella cara perfezione che possiede anche senza quel nome. Romeo, getta via il tuo nome, e al suo posto, che non parte di te, prendi tutta me stessa. Si vede che questi signori non hanno mai n visto n letto limmortale commedia shakespeariana; probabilmente lunica carta stampata che comprano la Gazzetta dello Sport. Faccio molto caso a cosa mettono nei profili. In alcune chat (in quella di libero.it, per esempio) allinterno dei profili danno la possibilit di inserire una lista di cose gradite e una di non gradite. Ebbene, odio profondamente questo tipo di risposte:

168

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Indica tre cose che ti piacciono: donne sesso sincerit Donne denota gravi lacune semantiche, visto che le donne non sono cose. Ammetto solo ragazzine se chi lo scrive ha 13 anni. Sesso banale: trovatemi una persona sana di mente a cui non piaccia il sesso. E la sincerit... Costoro vogliono donne sincere e ingenue per poterle manipolare meglio; non mi danno proprio lidea che attribuiscano a se stessi tale virt. Si possono inoltre elencare le cose che si vorrebbe ricevere in regalo. Boccio su tutta la linea quelli che indicano oggetti come un Rolex doro o una webcam, e con ancora pi decisione quelli che pi di ogni altra cosa al mondo desiderano un peluche enorme. Il Rolex, dal mio punto di vista, denota una vena di materialismo unito a cattivo gusto, una webcam leggermente patetica e sui peluche... beh, a questo punto dovreste sapere gi tutto sui finti romantici. Gli Otello di chat sono altri individui che non tollero. Sono gli uomini che vi devono controllare a tutti i costi. Una volta mi sono imbattuta in un ragazzo di Milano (e poi dicono degli uomini del Sud!). Chattavo gi da parecchio tempo in Bologna e dintorni e conoscevo tutti. Iniziamo a mandarci messaggi pvt, come a volte capita, parlando del pi e del meno e divertendoci anche molto. Cos per un paio di sere. Sembrava una
169

MARIA RITA BOVI

persona normale Una sera, per, il piccolo Otello che si portava dentro sbucato fuori e mi ha iniziato a fare storie perch non gli piaceva il fatto che parlassi con gli altri in pbl; praticamente, secondo lui, dovevamo essere esclusivi e io avrei dovuto ignorare i miei amici di sempre. Brrr, che paura! Infine: non sopporto neanche le persone che dicono che gli amici veri sono migliori di quelli della chat. Vogliono forse ribadire che hanno una vita al di fuori della chat? Che non prendono seriamente i loro interlocutori chattanti? Ma che ci stanno a fare in chat se non ci credono?

SESSO VIRTUALE
Se non siete totalmente bigotte vi capiter di fare sesso virtuale. Pu iniziare tutto da un pvt ardito a cui rispondete per gioco, pu essere una conversazione civile che prende una piega inaspettata. Pu essere il sesso di una notte cibernetica, o unesperienza che si ripete pi volte con lo stesso uomo. Allinizio pu risultare un po imbarazzante, ma cercate di lasciarvi andare. Pensate che siete in totale anonimato e potete dire e fare quello che volete senza che nessuno vi giudichi. Se ve ne sentite attratte, ma avete troppi freni inibitori che vi impediscono di viverla fino in fondo, dopo una prima volta fallita, riprovate. Tentate di spingervi un po oltre ogni volta. Magari dovrete tentare e ritentare perch vi piaccia davvero, magari dovete provare con pi di una persona prima di sentirvi a vostro agio. Ma vale la pena
170

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

di farsi coinvolgere in questa esperienza liberatoria. Le donne in genere, quando si tratta di sesso, si creano delle barriere insormontabili, vuoi per leducazione moralista e repressiva, vuoi per insicurezze nei confronti del proprio corpo. Una volta sono entrata con un nick abbastanza provocatorio e ho iniziato a parlare di sesso apertamente ma vi assicuro in modo non volgare con i vari uomini presenti (gli unici che partecipavano alla discussione). A un certo punto devo aver detto una cosa del tipo: Non devi essere per forza una troia per amare il corpo e il sesso. Ebbene, le ragazze della chat sono saltate su dicendosi indignate, e gli uomini hanno cominciato a pensare che fossi un uomo. Una ragazza ha scritto: Sentire parlare una donna cos mi d fastidio e imbarazzo, e unaltra: Io cambio stanza!! e se ne andata. Conclusione: una donna che dice quello che pensa e parla deliberatamente di sesso considerata oscena, le sue espressioni non appropriate. Quelle che allora se la presero sono lo stesso tipo di 20nne che una volta, parlando con me come Principessa.Lea, mi ha rivelato: Vorrei essere un uomo per avere un pistolino con cui giocare quando sono annoiata!; e che, quando ho risposto che lei aveva una pistolina con cui giocare se voleva, si arrabbiata e mi ha accusata di essere una pervertita: Per chi mi hai preso? Io quelle cose non le faccio!. Ho lasciato perdere, ma ho pensato: Che peccato! Cos giovane e cos bigotta!. Non riesco davvero a capire perch la masturbazione sia vista come un aspetto della sessualit prettamente maschile, una pratica sporca che le donne non attuano. Ma capisco
171

MARIA RITA BOVI

perfettamente perch in giro ci siano cos tante isteriche. E non sto parlando tanto per parlare. risaputo che un tempo listeria (che racchiude etimologicamente la parola utero e che veniva pensata come una malattia mentale che colpiva solo le donne) veniva curata con docce e massaggi pelvici che stimolavano le pazienti per poterle liberare. Praticamente si procurava un orgasmo clinico a donne che non ne provavano. Anche secondo Freud listeria connessa allinsoddisfazione sessuale. E mi domando: se le giovani donne sono le prime che rifiutano di darsi piacere e di ascoltare il proprio corpo, come possono pretendere che un uomo lo faccia per loro? A volte mi sembra davvero che lItalia sia passata illesa attraverso la rivoluzione sessuale e il femminismo, come se nulla fosse successo. O forse queste ragazze pensano che la rivoluzione sessuale sia servita solo a permettere loro di far sesso a 15 anni senza neanche sapere di che si tratta? Avete presente il film messicano Y tu mam tambin? Vi si narra di una giovane donna che, tradita dal marito, inizia un viaggio avventuroso con due ragazzi adolescenti, durante il quale lei fa sesso prima con luno, poi con laltro, poi con tutti e due insieme. Allinizio lei sembra molto perbenino, poi invece si rivela una donna disinibita che sembra prendere quello che vuole dalla vita, il che lascia lo spettatore un po sconcertato. Alla fine del film si scopre che lei malata di cancro e quando ha iniziato il viaggio gi sapeva di dover morire. Con questa rivelazione il suo personaggio viene riscattato, lo spettatore rincuorato.
172

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Ci mi ha fatto riflettere: una donna pu fare quello che vuole e realizzare i suoi desideri sessuali solo se questi sono gli ultimi, solo se sta per morire, allora e solo allora le concesso di essere quello che e di prendersi quello che le piace senza sembrare una poco di buono. Il tempo della scuola passato da un pezzo, ma abbiamo ancora bisogno di una giustificazione. Non aspettate di scoprire che avete il cancro per sperimentare con la vostra sessualit. Scoprite chattando quello che vi va, quello che volete. Sperimentate con le posizioni, fate cose che non avete mai avuto il coraggio di fare realmente, sognate, desiderate. Andate nelle stanze lesbo, parlate con le donne, entrate nelle stanze erotiche, permettetevi di avere sesso in tre, in quattro... Usatelo come un mezzo per scoprire cose di voi che non avete mai osato vedere, capitevi, datevi permesso, giustificatevi da sole. Non abbiate paura delle vostre fantasie e dei vostri desideri e neanche di quello che possono pensare gli altri. Ma gli altri chi? In chat non c nessuno che vi giudica. Se poi trovate un partner virtuale con cui c intesa, sarete in grado di esplorare cose incredibili e provare emozioni inverosimili. Questo tipo di esperienza pu farvi diventare pi disinibite e consapevoli della vostra femminilit. Smentiamo il luogo comune secondo cui le donne devono essere pudiche e timide a letto. Forse agli uomini piace pi cos, li fa sentire pi sicuri, immagino. Ma le donne, a mio parere, godono solo quando sono rilassate, contente, sicure del proprio corpo e della loro arte amatoria. importante concentrarsi su quello che si vuole, non imporsi rinunce,
173

MARIA RITA BOVI

e lasciarsi andare. Gli uomini gi sanno quello che vogliono e se lo prendono senza farsi troppi problemi: perci non pensate a loro che sono autosufficienti, pensate a voi stesse con un pizzico di sano egoismo. Prendete spunto dalla letteratura erotica, ne trovate a bizzeffe su Internet, ma anche in libreria. Leggere storie a sfondo sessuale, aiuta a fare i conti con limbarazzo, a conoscere i termini adatti per dire quello che volete senza sentirvi troppo volgari. Se ve la sentite, guardate video porno: sono molto educativi! Qualcuno forse vi avr raccontato la favola della fantasia femminile che non verrebbe stimolata dalle immagini Be, ora che su Babbo Natale scopriate la verit! Se alle donne in genere i film hard non piacciono, perch non vengono pensati per un pubblico femminile. Degli uomini filmati non si vede mai il viso o il corpo, ma solo un pezzo di sedere, se va bene. La scena di sesso viene ripresa sempre come se la stesse vivendo luomo, inquadrando la donna che ha di fronte. Per gli uomini molto eccitante, per le donne etero un po meno. Per noi per riuscire ad eccitarci vedendo una donna che gode ci vuole molta fantasia, bisogna ammetterlo! Inoltre le scene di sesso sono sempre abbastanza crude; la presenza maschile, in qualche modo, arrogante. Provate invece a guardare qualche pellicola gay: i corpi maschili vengono visti da tutti gli angoli, vengono inquadrati i visi (anche le pornostar hanno un volto!) e le scene, strano ma vero, sono molto pi soft che nei film etero. I due uomini passano lungo tempo a baciarsi, a toccarsi, e anche il sesso pi lento e sensuale. Perch un uomo deve essere aggressivo se fa sesso con una donna e delicato se fa sesso con
174

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

un altro uomo? Non mi torna. La persona con cui fate sesso virtuale non sar necessariamente la persona con cui vi incontrerete, ma sar piuttosto quello che gli americani chiamano il Sex Buddy e che in Sex&TheCity viene chiamato il Fuck Buddy. Se avete visto lepisodio in questione sapete bene qual la differenza che c tra una persona da amare e il Fuck Buddy. Se non lo avete visto ve lo riassumo in due parole. Carrie ha voglia di fare sesso e chiama un suo amichetto, un tizio carino, gentile, attento, passionale e sempre disponibile. Fanno sesso e sono felici. Carrie fa lerrore di voler trasformare lamichetto in qualche cosa di pi. Lo invita a cena fuori e la serata si trasforma in un vero disastro: non apprezzano lo stesso cibo, non hanno argomenti in comune di cui parlare, calano silenzi imbarazzanti Lintesa sessuale non si trasforma in intesa intellettuale. Be, pazienza: bisogna anche sapersi accontentare nella vita. Il Fuck Buddy, dunque, un uomo che vi piace, con cui vi trovate bene, pulito, educato e appare nella vostra vita quando se ne ha bisogno; fa il suo dovere, dopodich, cos come arrivato, scompare. Il Fuck Buddy non deve necessariamente conoscere i vostri amici o intrattenervi con conversazioni colte. Non deve essere simpatico o intelligente. Deve saper fare bene solo una cosa. Io trovo che ogni donna single dovrebbe averne uno. Ma se non ve la sentite di averne uno vero, fatevene uno virtuale. Non funziona tanto bene come uno reale, ma svolge alcune delle stesse funzioni. Il Fuck Buddy una persona con cui si fa esclusivamente sesso. Buon sesso, magari anche con un certa
175

MARIA RITA BOVI

non so come chiamarla premura, forse. Non sto parlando delle one-night-stand, il sesso di una notte sola, che pu essere tanto liberatorio quanto squallido. Sto parlando di quello che si fa quando si ha intimit con laltro, si riconosce il suo odore, il tocco sulla pelle, la forma del corpo, e che non ha alcuna implicazione sentimentale-affettiva. Non va oltre quello che . La parola amore qui non centra proprio niente. Il Fuck Buddy non quello che chiamate per andare a mangiare una insieme, o fare quattro chiacchiere, o parlare dei problemi di lavoro: il pi delle volte non vi capirebbe. Anzi, potreste anche trovarvene uno (reale, ovviamente; non virtuale!) che non conosca la vostra lingua: il coinvolgimento erotico diventer ancora pi intenso se non vi capite quando parlate. Non pensate, comportandovi in questo modo, di fare cosa non gradita. In genere gli uomini hanno parametri diversi dai nostri. Noi ci sentiremmo trattate come un oggetto se un uomo si comportasse cos con noi; ma agli uomini non dispiace. Non a tutti, ovvio, ma alla maggior parte s. Quindi non sentitevi in colpa, e cercate di imparare da loro che, in questo, hanno ragione: non male essere usati solo per il sesso, se il sesso fatto come si deve. Quando fate sesso virtuale non vi dovete necessariamente toccare (altrimenti come fate a digitare? ). Ci che vi far eccitare sar un esercizio di stile, un gioco con le parole. Il pi potente organo sessuale il cervello e in chat viene stimolato alla grande. Uno bravo con le parole non detto che sia bravo anche nei fatti, ma ha buone possibilit di essere un uomo
176

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

con una certa sensibilit, e se siete in sintonia virtualmente possibile che siate in sintonia anche nel reale. Ad ogni buon conto, non detto che dovete toccare con mano. Nel caso siate tentate, vi dir che a mio avviso bene non fare sesso virtuale con la persona che vi interessa veramente, il rospo/principe. Alludete, flirtate leggermente, ma niente frasi del tipo Vorrei trombarti bendato, o Vorrei passarti un cubetto di ghiaccio nellinterno coscia. Lesperienza sessuale troppo intimamente connessa con la fisicit per essere fatta virtualmente con la persona che vi interessa. Si spera che prima o poi facciate lamore insieme, odorandovi, toccandovi, assaggiandovi, usando tutti i sensi... Quando chattate con una persona per lungo tempo, avete modo di sapere tantissime cose di lei, la conoscete nel profondo Tenetevi la parte sensuale come unultima scoperta da fare dal vivo, riservatevela per il gran finale e scoprirete che c molto erotismo anche nellattesa.

TUTTO SOMMATO, MEGLIO ESSERE DONNA


Conversazione epistolare (e-mail) tra me ed un mio amico di chat. ====================================== From: To: Subject: Principessa.Lea ReallyBastard Piccole soddisfazioni
177

MARIA RITA BOVI

Ieri sono entrata in chat con un nick da uomo e una mi ha contattato...wow! mi ha chiesto che cerco in una donna, le dico un po di stronzate...poi le chiedo che cerca lei in un uomo...e mi fa...vorrei un uomo che mi faccia volare le dico in aeroplano? ...non mi ha pi parlato.... mi sa che mi devi dare qualche consiglio su come comportarmi con le donne... ====================================== From: To: Subject: ReallyBastard Principessa.Lea Re: Piccole soddisfazioni

Chiss con quali storie lhai illusa prima descrivendo quello che vuoi da una donna, con una risposta cos tornata sulla terra! Se inizi con il romanticismo una donna si aspetta una marea di stronzate ogni volta che la senti, ti chiama per quello! Quando ti ha detto che voleva luomo che la faceva volare dovevi dirle che a te piace portare le donne in alto come faceva Superman con la sua tipa prima che lincidente lo rendesse inabile! Vuoi mettere, + romantico (soprattutto se levi la parte dellincidente). Lei ti avrebbe chiesto sicuramente cosa fai per portarle in alto e tu da bravo uomo pensi: le trombo! ma scrivi una cosa tipo Cerco di far capire loro cosa sento, che sono la cosa + importante per me, le porto ovunque e cerco di passare + tempo possibile con loro, dopo puoi ancora infierire con altre cose se il pc te le fa scri178

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

vere! (perch pure al pc fanno schifo certe cose). Le dici che le vorresti regalare dei fiori, che ti piacerebbe portarla a cena fuori e accompagnarla a fare shopping, che ti piace consigliarla (e sei obiettivo nel farlo!), poi ti piacerebbe coccolarla tutta la notte, accarezzarla (mentre pensi sempre che la notte devi dormire perch ti svegli presto per andare a lavorare). Fondamentalmente ad una donna(come nel marketing che sto studiando) devi dire e fare quello che lei si aspetta, ti devi chiedere cosa vuole e agisci di conseguenza, bisogna essere falsi altrimenti tornano nel mondo reale ed a loro non piace! fine prima lezione......vado a mangiare! hahahaha ====================================== From: To: Subject: Principessa.Lea ReallyBastard Re: Piccole soddisfazioni

veramente avevo scritto che volevo una donna con le palle...e lei mi ha detto: allora vai con un trans le dico: che fai nella vita? mi fa...scrivo romanzi rosa per un noto giornale femminile. Ho pensato Shit shit shit, non possibile, becco la pi romantica di tutte! le ho detto: ma ci metti un po di sesso o sono solo rose rosse e baci appassionati? Mi fa...Poco sesso, le lettrici vogliono sognare
179

MARIA RITA BOVI

Devo riprovare a conquistare una donna in chat. Non cosi facile come sembra, avete un compito molto arduo. ====================================== From: To: Subject: ReallyBastard Principessa.Lea Re: Piccole soddisfazioni

effettivamente non hai avuto molto tatto...detto da me tutto dire! ====================================== From: Principessa.Lea To: ReallyBastard Subject: Re: Piccole soddisfazioni tutto sommato, meglio essere donna... almeno non devi dire stronzate... anche se a volte le devi sentire...ahahahah ====================================== From: ReallyBastard To: Principessa.Lea Subject: Re: Piccole soddisfazioni concordo, lho sempre detto! Da questo punto di vista siete in condizioni straprivilegiata, peccato che la mag180

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

gior parte delle donne non ne approfitti divertendosi ma continui a pensare ad un sacco di pugnette... ====================================== Eh s, sono proprio contenta di essere una donna e non dovere pianificare stupide strategie di rimorchio che con il mio tatto da elefante non porterebbero a nulla. In chat gli uomini ci cadono intorno come pere mature e a noi non resta altro che scegliere la pi morbida...

COME SMETTERE
Sapere come smettere di chattare con qualcuno che non vi piace tanto importante come sapere iniziare. Se avete capito che la persona con cui state chattando non per voi, dovete troncare. Si spera che lo abbiate capito prima di avere dato il numero di telefono. Ma a volte, per lappunto, si capisce solo al telefono che quella persona non vi d le emozioni che pensavate. Ecco come fa un uomo a scaricarvi. Risponde sempre meno alle vostre e-mail, non risponde subito agli sms, e piano piano... scompare. Senza spiegazioni, senza tracce, pensando che sia un metodo indolore. Indolore? Forse per lui, che intende cos schivare le nostre ire, i nostri pianti, quasi che tutte le donne fossero delle fragili Didoni che appena vengono lasciate si gettano sul rogo e si trafiggono con la spada dellamato. Il non dire nulla quando si mette la parola fine a un rapporto, invece, fa soffrire pi di una spiegazione dolorosa perch lascia le
181

MARIA RITA BOVI

donne con la sensazione che sia colpa loro. Rimangono l inebetite a pensare che hanno fatto qualcosa di terribilmente sbagliato, anche se non capiscono cos; che sono cos inadeguate da far scappare qualsiasi uomo Il silenzio non d la possibilit di capire. Tutto sembra un brutto sogno. E non per niente facile andare dal fuggitivo a chiedere spiegazioni. Se un uomo a cui tengo sparisce dalla mia vita io vuoi per orgoglio, vuoi perch tendo a proteggermi da brutte notizie , non lo cerco pi, non voglio saperne pi nulla. Forse sbagliato, dovrei fare domande per cercare spiegazioni e non rimanere col dubbio di essere stata deludente, ma non sono ancora abbastanza forte da andare l ad elemosinare cattive opinioni su di me. Gli uomini a cui andato storto qualcosa pensano: Stavolta non mi andata bene Colpa mia non , sono stato sfortunato e la prossima volta andr meglio. Se alle donne non va bene una cosa qualsiasi cosa: una delusione in amore, una crisi sul lavoro, il mutuo casa negato pensano: colpa mia, sono io che sbaglio sempre tutto, sono una stupida... colpa mia perch lo sapevo che dovevo mettermi a dieta e dimagrire e andare in palestra e mandare le cartoline di Natale ai parenti e imparare lo sloveno e non lho mai fatto! Per questo sparito ed colpa mia perch non sono stata carina con il mio cane!!. Le donne sono sempre piene di preoccupazioni e sensi di colpa. E hanno bisogno di capire. Una spiegazione anche cretina calma lanimo e fa intendere che non tutto dipende dal fatto che non hanno imparato lo sloveno Se siete voi a dover troncare, e volete rendere pan per
182

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

focaccia, adottate anche voi la tecnica della scomparsa graduale. Fate pure, cos imparano! E fatelo anche per me: io a dileguarmi alla chetichella davvero non ci riesco. Se la persona proprio non mi interessa preferisco dare spiegazioni razionali, cercando di non ferire pi del necessario perch la cattiveria gratuita non mi mai piaciuta e ognuno ha il diritto di mantenere il rispetto di se stesso. Se invece sono in qualche modo coinvolta, non riesco a parlare. Mi imbarazza dire quello che sento, anche se magari so esattamente cos che mi infastidisce e che ha fatto s che io decida di troncare e in questo sono peggio di un uomo. In effetti vero: una spiegazione finale crea sempre un effetto un po drammatico, una conclusione degna di una storia damore; mentre sparire senza dir niente senzaltro squallido, ma indubbiamente anche comodo Una volta prover, e vediamo che succede. Lho fatto! Ho sperimentato la sparizione graduale. Sempre meno sms, meno email, meno telefonate Non ha funzionato. Sono solo riuscita a farmi sommergere di domande sul perch avessi cambiato idea, perch fossi diversa da prima, e di osservazioni piccate sul fatto che sono una donna lunatica e incomprensibile. E io che stavo tentando di comportarmi come un uomo Mah! Ecco perch gli uomini sanno pi cose sulle donne che non le donne sugli uomini: gli uomini hanno la forza necessaria per chiedere, e insistono finch non hanno ottenuto risposta. Le donne invece fanno speculazioni
183

MARIA RITA BOVI

su quello che pensano abbia voluto dire lui, su quello che c dietro, su questo e su quellaltro, ma allatto pratico non hanno mai il coraggio di andare fino in fondo. In ogni caso se, tramontate le speranze iniziali, avete deciso che lui non luomo per voi e dovete cambiare pagina, fatelo, usando tatto e determinazione insieme. Se poi continua a cercarvi, importunandovi, e non capisce i vostri messaggi dissuasivi, siete giustificate se lo ignorate completamente e diventate perfide. C un limite a tutto. Per evitare ci, comunque, basta che nella fase iniziale vi garantiate sempre una via di uscita, senza mai impelagarvi troppo e senza compromettervi finch non siete sicure, ma veramente sicure che sia la persona giusta.

QUANDO SIETE VOI A NON PIACERE


La conoscete quella canzone di Vasco Rossi che dice Corri e fregatene dellorgoglio? Vasco, Vasco... quella canzone mi ha fatto fare pi stupidaggini che 4 martini a digiuno. Lorgoglio tenetevelo ben stretto, datemi retta! Se una persona non vi cerca, non vi vuole. Quando gli uomini fanno dei gesti disperati, le donne ci cascano sempre e li considerano romantici. Ma quando le donne fanno dei gesti disperati vengono considerate patetiche. Che sfiga! Lho gi detto, ma repetita juvant: vietato abusare di telefono, di sms, di e-mail. In amore non ci sono tattiche, fate quello che sentite, siate voi stesse; ma questo non vuol dire che si pu dimenticare la buona educa184

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

zione. buona educazione non monopolizzare lattenzione, lasciare spazio vitale, aria sufficiente per respirare. Non chiamate alle 5 di mattina solo perch volete sentire la sua voce. Non mandate email lunghe 5 pagine raccontando come il vostro gatto stato investito da unauto, o 20 sms uno dietro laltro quando sapete che al lavoro. Non chiamate la domenica allora di pranzo se sapete che andato a mangiare dalla mamma. Tranquille. Rilassate. Se luomo per voi, vi aspetter anche un secolo...
Allo stesso modo, diffidate di chi vi tempesta di messaggini, chi vi riempie linbox con le sue e-mail, chi deve controllare ogni passo che fate: sono degli ansiosi, che hanno trovato in voi il sostituto di qualcosa. Non vi fate usare cos. Siete delle persone che, anche se vogliono avere una vita di coppia, non intendono lasciarsi sopraffare. Soprattutto se avete superato i 30 anni, siete sicuramente abituate ad avere i vostri ritmi: avere qualcuno che cerca di monopolizzarvi sarebbe un disastro. Non ve lo consiglio proprio.

Una volta ho letto un libro sullamore e labbandono in cui ho trovato una frase che mi rimasta impressa. Diceva pi o meno cos: quando finisce un amore giusto piangere perch come perdere qualcuno per sempre, una situazione che non si ripeter mai pi. come un lutto. A quei tempi mi colp come una grande verit. In realt, ora che sono cresciuta, non penso pi che sia cos. Penso invece che un rapporto finisce perch non era destino che fosse e bisogna lasciarlo andare senza rammarico.
185

MARIA RITA BOVI

Si provato e fallito: pazienza, altri amori verranno, migliori di quello che sta uscendo dalla nostra vita. Se sta uscendo, proprio perch solo cos potr verificarsi il nostro destino, quello che era gi nelle carte per noi, con il suo carico di avventure ancora pi avvincenti e intriganti. Se una persona a cui ho tenuto molto non fosse uscita dalla mia vita anni prima, non avrei conosciuto cliMAX. Allepoca ho sofferto molto, ma adesso so che stata una cosa positiva che sia finita. Se fosse in qualche modo continuata sarei rimasta con luomo sbagliato e sarei stata infelice per tutta la vita. Quando i rapporti si chiudono, in realt per lasciare lo spazio ad amori nuovi, pi gratificanti e intensi. Chi ha detto che i primi amori sono i pi belli non ha capito nulla: lultimo amore quello che non dimenticheremo mai. Non vi attaccate a qualcuno come se fosse lunico uomo sulla terra. Se non vuole stare con voi, o se avete capito che non quello giusto, lasciatelo andare e guardate al futuro, a quello che il destino ha in serbo per voi. Il mondo pieno di uomini meravigliosi e tramite la chat ne trovate quanti ne volete!

NON FATEVI TROPPI TRIP MENTALI


Quando vi siete imbattute in un uomo che vi attrae non riversate tutte le vostre frustrazioni e tutte le aspettative di una vita sul poverino che avete incontrato. Cercate di controllare la passione e la fantasia, almeno allinizio. Non immaginatevi gi nella vostra casa insieme, con i bambini biondi e la stanza per la colf,
186

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

dopo solo una serata passata a chiacchierare. A volte, dopo aver chattato intensamente con una persona interessante, mi succede di andare avanti a pensarci per qualche giorno. come se, nella mia mente, continuassi in qualche modo a dialogare con lei. forse lenergia di tutti quei pensieri scambiati e parole dette che gira nellaria. una sensazione assai particolare, che pu indurre confusione; ma ormai io so che non vuol dire nulla: non vuol dire che io sia innamorata di quella persona, o che sia luomo della mia vita tanto vero che mi succede anche con delle donne. Non un segno del destino. Se qualcosa del genere succedesse anche a voi, aspettate qualche giorno: passer. Restate tranquille e abbiate pazienza, non pensate automaticamente che finalmente ci siete, lavete trovato, tutto fatto. Gli uomini, sotto questo punto di vista, mi piacciono molto. Vivono le storie passo dopo passo, non si buttano a capofitto. Pensano al primo appuntamento, poi al secondo, poi al terzo e vedono man mano come andare avanti, valutano come si evolve la situazione. Le donne hanno la tendenza a pensare a quale paesino sceglieranno insieme per vivere gli anni della pensione gi al primo appuntamento. A voler essere buoni, si potrebbe dire che alle donne piace pianificare le cose per tempo ;o) Chiss perch siamo fatte in questo modo Invece, secondo me, molto meglio vivere le cose cos come vengono e apprezzare le persone per quello che possono dare giorno per giorno, e non ipotecare il futuro pi di tanto.
187

MARIA RITA BOVI

molto confortante credere che la persona con cui state chattando ha scelto tra tutti proprio voi per mandare quel pvt. Magari pensate che da due frasi o dal nick lui abbia potuto intuire lesistenza di quella meravigliosa persona che dentro di voi. In realt spiace deludervi, ma la verit la scelta abbastanza casuale. Ricordatevi che gli uomini devono provare, provare, provare... prima che qualcuna ci stia. possibile che allinizio le e-mail che vi arrivano non le scriva solo a voi, ma faccia un copy and paste e le mandi ad altre 4 donne. Non dico che tutti gli uomini di chat si comportano cos, ma ne troverete parecchi. A me una volta capitato addirittura un tipo che riciclava gli sms! Gli stessi che mandava a me li mandava a unaltra. Una volta incontro questa ragazza in chat e iniziamo a parlare del tipino che conoscevamo entrambe. Io le dico: A me scrive sms banali, tipo, non so: stasera mangio unorata.... Lei mi fa: Ah si! Quella dellorata me lha mandato pure a me!. Siamo state a ridere per mezzora, ma in realt ci sono rimasta un po male. Un altro tizio, prima ancora di avermi parlato per due secondi, mi inviava esattamente lo stesso messaggio ogni volta che entravo in chat con un nick diverso. Il messaggio era pi o meno cos: Ciao, io sono Mario, siciliano, 33 anni, mi piacerebbe fare amicizia con te e appena possibile incontrarsi, amo viaggiare, posso liberamente ospitare... e spero risponderai a questo messaggio ciao, a presto

188

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Rileggiamolo insieme. Ciao, io sono Mario, siciliano, 33 anni, mi piacerebbe fare amicizia con te e appena possibile, incontrarsi (Ammazza! Uno con le idee chiare!), amo viaggiare (= ti vengo a trovare in qualsiasi parte dItalia, basta che me la dai), posso liberamente ospitare... (per se vieni te e me le dai, meglio!) e spero risponderai a questo messaggio (Spera pure!), ciao, a presto (I dont think so!) Cestinato! Ed ecco un altro tipico messaggio preconfezionato: Ciao, ma che carina che 6! Mi piacerebbe tanto conoscerti meglio e chi lo sa...anche incontrarti...!!! (Puntini o punti esclamativi? Deciditi!). Sembri essere molto simpatica (= Hai una faccia che mi dice che me la potresti dare.) oltre che carina (Aridaje! Non conosce altri aggettivi.). Tu che ne dici? (Oddio mi sono persa, che ne dico di che? Del fatto che sono carina e simpatica o del fatto che te la do?). Fammi sapere. Se vuoi chiamarmi o mandarmi un sms il mio cell 347/******* (Uno che d il cellulare cos facilmente, o un puttanone, o uno veramente disperato!) Aspetto tue notizie... ciao bella! (Allora conosce altri aggettivi, dopotutto!) Cestinato!

189

MARIA RITA BOVI

E ora il messaggio di un altro tipo copia-e-incolla, per con un po di creativit in pi: Sei pronta a partire? Andiamo a fare sub in Polinesia? paraiso tropical, mar azul, aqua calurosa, brisa de verano, dammi un tuo nick in msn, yahoo, ICQ o c6 e partiamo... ci vuole un mare neutro ne il mio ne il tuo :) Presa da un attacco e pensando di aver trovato un copia-e-incolla fantasioso, ho parlato con lui in C6, condonandogli anche aqua con la q e non con la g Una delusione totale. Cestinate tutte ste zozzerie. Ma non indignatevi. Tanti tipini non sono dei campioni di originalit, magari non giocano a calcio e non sanno la storia dei tacchetti, ma credo che queste cadute di stile durante laffannosa ricerca di una strategia vincente rispondano a un comportamento tutto sommato normale, visto che le probabilit che una donna risponda positivamente alle attenzioni di un uomo sono in genere molto basse. Quando conoscete un tipo copia-e-incolla e lo reputate interessante, allinizio non fate troppo caso se usa gli stessi metodi con tutte: se continuate a sentirvi e a voi piace come persona, potete essere clementi e dargli una possibilit per vedere come si evolve la situazione. Possibile pure che riusciate a dimostravi a vicenda un interesse concreto e i suoi atteggiamenti potrebbero cambiare. Possibile che non vi faccia pi sentire una sogliola,
190

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

possibile pure che inizi a tenerci sul serio a voi, e magari lamore fa miracoli gli spunta un po di fantasia.

EMOZIONI VIRTUALI REALI


Se non avete mai provato prima questo tipo di innamoramento, ma anche se lo avete provato gi, ci sar un momento in cui vi sentirete molto confuse. La persona che avete conosciuto in chat non pi confinata nel monitor ma entrata nella vostra vita quotidiana. Vi svegliate la mattina e pensate a lui, controllate gli sms prima ancora di andare a fare pip, qualsiasi canzone sentiate in radio mentre andate al lavoro ve lo ricorda. Uscite a prendere il con i colleghi e vorreste parlare di questa persona. Ovviamente non lo fate: vi prenderebbero per matte se raccontaste che lo pensate costantemente ma... come dire... non lavete mai visto! Appena vi sedete al computer la prima cosa che fate controllare la vostra e-mail per vedere se vi ha scritto. Entrate in chat solo per vedere se c, anche se sapete benissimo che di giorno non pu entrare. Sentite un tuffo nello stomaco quando vedete comparire il suo nick in chat matteo73 just joined the chat> E poi ci sono le coincidenze Succede ogni volta! State per mandare un sms e ricevete il suo. In chat iniziate a scrivere le stesse frasi nello stesso momento. Pensate
191

MARIA RITA BOVI

una cosa e lui la dice. Dite una cosa, e lui: Strano, stavo proprio pensando a questo!. Vi piacciono le stesse canzoni. Siete andati a vedere lo stesso film proprio quel w-end, e avanti cos allinfinito.
Questa la mail di una mia chat-amica... Ciao Lea Ieri sera ho mandato un messaggino a C. e prima ha risposto allsms, poi dopo mezzora mi ha chiamata, si vede che gli mancavo un po. Lea io non so se mi sono completamente rimbambita, per sto un sacco di tempo a guardare la sua foto e ci penso in continuazione. Ha detto che ci sentiamo oggi con pi calma. Ci penso tanto perch sinceramente non ho ben capito che tipo , per esempio la sera, quando parliamo in chat, mi risponde subito, quindi mi sembra che non chatti con otto persone contemporaneamente. Poi ieri mi ha chiamata col numero di cellulare personale il che vuol dire che non ha paura che li abbia entrambi. Alla fine io dico che non entro in chat, perch devo studiare per la tesi e poi la sera non ce la faccio, entro e lui mi trova subito, e quando si apre la finestra a me batte tanto forte il cuore. Tata devo stare calma davvero. Da un lato vorrei conoscerlo perch cos lui mi vede e sicuramente non gli piaccio...e cos io dopo non ci penso pi e dallaltra questa cosa che mi emoziono cos tanto, mi piace. Prometto che adesso studio.

Non preoccupatevi, sono cose che succedono a tutti. Anzi, preoccupatevi: siete intrappolate. Il momento giunto.

192

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

INCONTRARSI
Adoro i primi sei mesi. Le telefonate a mezzanotte, le esplosioni di energia, lamante che diventa una batteria di ricarica per tutte le cellule esaurite...
JEANETTE WINTERSON,

Scritto sul corpo

Un bel corteggiamento ormai possibile quasi solo in chat ed talmente piacevole che vi consiglio di prolungare il periodo quanto pi potete. Ci sono due approcci su come incontrare le persone per chat: 1. Incontrarle in chat e vederle in breve tempo. 2. Incontrarle in chat e passare un lungo periodo di tempo a parlare, telefonarsi, scriversi, rimandando cos il momento dellincontro. Dipende da cosa volete. Se volete farvi una storiella potete entrare in chat, incontrare un tipino, dargli il numero e vederlo il giorno dopo. Non avete nulla da perdere. Ho sperimentato per voi. Un giorno destate ho incontrato un ragazzo in chat nel pomeriggio e lho visto la sera stessa. Siamo andati a prendere una , ci siamo fatti una piacevole chiacchierata fino alle quattro di mattina ed finita l. Unaltra volta ho conosciuto un altro ragazzo durante le feste di Natale
193

MARIA RITA BOVI

e lho incontrato il giorno dopo, pi per noia che per vero interesse. Anche qui andata abbastanza bene, una birra, una chiacchierata piacevole nulla di pi. Entrambi erano carini e simpatici, ma se mi fossi data il tempo di conoscerli un po meglio mi sarei divertita di pi. In fondo non piacevole farsi una birra con uno di cui non sai praticamente nulla, viene meglio se si sa qualcosa in pi luno dellaltra e se si hanno cose in comune. Ma c anche unaltra verit di cui tenere conto (io mi arrabbio sempre quando me la sento ripetere, ma ahim deve essere proprio cos perch, per quanto rifiuti questo concetto, ci casco sempre pure io che mi ritengo una cinica): le donne, per andare oltre, devono avere degli stimoli. Perci, o il ragazzo un gran figone e allora gli si perdona anche che non sappia parlare, oppure deve saperci coinvolgere e stimolare mentalmente. Non sto dicendo che dobbiamo essere innamorate, ma la persona con cui abbiamo a che fare deve quanto meno piacerci. In un uomo, prima di andarci a letto, dobbiamo trovare quel certo nonsoch. Gli uomini, a quanto loro stessi mi hanno detto, riescono a farlo anche con quelle che ritengono delle cretine o che non gli piacciono per nulla. Daltronde se gli uomini riescono a pagare per fare sesso con una sconosciuta che magari neanche li attrae, vuol dire che riescono a far sesso con chiunque. Ma dato che le donne, in genere, hanno solo limbarazzo della scelta, si possono permettere di andare a letto con chi gli piace veramente. (E anche qui voglio ripetermi: mai e poi mai uscire con qualcuno di cui non avete visto la foto. Ve lo
194

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

proibisco tassativamente!) Se state cercando una storia che vi coinvolga davvero a tutti i livelli, sono convinta che pi portate per le lunghe la conoscenza virtuale e meglio . Tiratevela il pi possibile. Il periodo minimo consigliato, cmq, tre mesi. In tre mesi, chattando abbastanza frequentemente, avrete il tempo per conoscervi bene e potrete fare una prima scrematura di folli, persone poco interessanti, idioti e bugiardi. Chi sopravvive a tre mesi di chat ha buone possibilit di essere un valido intrattenitore e una persona quantomeno simpatica. Avrete per anche la possibilit di sgamare se il tipino un po pinocchietto. In tre mesi il naso cresce! Fate un esperimento: createvi un nick fasullo, cercate di immedesimarvi in una persona diversa dalla vostra e iniziate a chattare. Per quanto riuscite a tenere su la maschera? Personalmente ho verificato che ben presto aspetti di me escono fuori mio malgrado, e penso che in capo a tre mesi sapreste tutto della mia vita anche se fingessi di essere unaltra persona con et, citt, lavoro diversi. In definitiva non posso essere mai altri che me stessa, perfettamente riconoscibile per le mie idee, le battute e tutte le cose che dico. Lideale per incontrarsi dopo tre/sei mesi. Mi sembra un lasso di tempo ragionevole. Io e cliMAX ci siamo conosciuti dopo sei mesi chattando allincirca 20 ore a settimana (anche se c da dire che eravamo molto lontani, abitando in paesi diversi). Se, daltro canto, superate i sei mesi di parecchio, significa che la storia sta volgendo verso il virtuale puro e ha poche possibilit di concretizzarsi. Il chico sposato, ha paura, oppure
195

MARIA RITA BOVI

un virtuoso del virtuale. Se a voi interessa quagliare, guardate altrove.


Attendere prima di incontrarsi importante. Non si possono forzare i tempi, bisogna sapere aspettare. Dovete dimostrarvi forti, soprattutto con voi stesse. Vi trascrivo qui un segno dei Ching, il Libro dei Mutamenti, un testo di oracoli cinesi che io considero pi un trattato di filosofia su come affrontare la vita. 5. Hs Lattesa (il Nutrimento) Tutti gli esseri hanno bisogno di essere alimentati dallalto, ma lelargizione di nutrimento ha il suo tempo, e bisogna attenderlo. Il segno mostra le nuvole nel cielo, dispensatrici della pioggia che allieta tutto il mondo vegetale e fornisce allumanit cibo e bevanda. Questa pioggia verr a suo tempo. Non si pu costringerla a scendere, bisogna attenderla. Gli elementi del segno sono Forza davanti a Pericolo. Forza davanti a Pericolo non agisce precipitosamente ma sa attendere, mentre debolezza davanti a pericolo si agita e non ha la pazienza di attendere. Lattesa non un vano sperare. Essa ha la certezza interiore di raggiungere la meta. Unicamente questa certezza interiore d la luce che sola conduce alla riuscita. Ci porta perseveranza che reca salute e conferisce la forza per attraversare la Grande Acqua. Un pericolo ci sta davanti e bisogna superarlo. Debolezza e impazienza non possono far nulla. Solo chi forte potr affrontare il proprio destino, poich egli capace di persistere nellattesa grazie alla sua sicurezza interiore. Questa

196

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

forza si manifesta in una sincerit inesorabile. Solo se si sanno vedere le cose come sono, guardandole in faccia, senza inganni e illusioni, dagli avvenimenti nasce una luce che indica una via per uscire. A ci deve seguire unazione risoluta e perseverante; poich soltanto andando decisi incontro al proprio destino si pu venirne a capo. Allora possibile attraversare la Grande Acqua, cio prendere la decisione e superare il pericolo. Limmagine Nubi salgono nel cielo: limmagine dellattesa. Cos il nobile mangia e beve, ed lieto e di buon umore. Quando le nubi salgono nel cielo indizio di pioggia. Non si pu fare altro che attendere la caduta. Cos avviene anche nella vita quando un destino si prepara. Fintanto che il momento non ancora maturo non bisogna darsi pensiero, n voler plasmare il futuro intervenendo e affaccendandosi; si deve invece accumulare tranquillamente forza per il corpo, mangiando e bevendo, e per lo spirito, stando sereni e di buon umore. Il destino giunge spontaneo, da s, e allora si pronti. Adoro questo oracolo! Una impaziente come me deve leggerlo spesso per calmare lanimo.

Cercate di rimandare lincontro finch non siete sicure sicure. Le donne pi pessimiste a volte cercano di anticipare lincontro pi che posticiparlo, pensando Tanto gli far skifo, meglio che mi veda subito cos ci togliamo il dente. In realt bisognerebbe muoversi in senso con197

MARIA RITA BOVI

trario: vedersi solo quando ci si gi affezionati luno allaltra, cos laspetto fisico passa in secondo piano e si pi clementi nei confronti dei difetti (anche caratteriali) altrui. E di quei limiti si pu addirittura sorridere, se non proprio innamorarsi (Okkio, non dura tanto...). Quando arrivate a pensare: Sono innamorata di questa persona, non importa il suo aspetto fisico, allora arrivato il momento per decidere quando e dove vedervi. Io facevo degli esercizi mentali. Vedevo un ragazzo che non mi piaceva tanto e dicevo: Se fosse cliMAX mi piacerebbe lo stesso?. Quando la risposta diventata s nel 90% delle volte, ho capito che era ora. Non innamoratevi mai solo di una bella faccia. La gente cambia, invecchia, ingrassa Ci deve essere di pi, in un uomo, che vi conquista e che tiene insieme lunione. Deve sapere farvi ridere, deve sapere stare ad ascoltare ma anche sapere intrattenervi; deve riuscire a sorridervi con amore , sapere come tenervi tra le braccia e consolarvi della vita che a volte dura. Ci sono dei giorni in cui pensate che non ce la potete fare, ma rientrate a casa e c lui che vi fa tornare il buonumore: ecco, deve essere un tipo cos. Questo ci che conta in una relazione con un futuro, la faccetta e i muscoletti durano lo spazio di uninfatuazione. Quando sentite che il momento di vedervi, buttatevi, fatelo. Lincontro ha qualche cosa di magico, pieno di emozione. Prima che accada lo avrete sognato migliaia di volte, e ogni volta in maniera diversa; e, quando accadr, quasi sicuramente sar diverso da come lo immaginavate. Non fatevi troppe illusioni o troppi trip mentali. Cercate di mantenere i piedi per terra. Vi emo198

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

zioner comunque, quindi provate a viverla con calma.


Una volta ho dato appuntamento a un ragazzo di chat che per me era solo ed esclusivamente un amico. Fino a due minuti prima di incontrarlo non ci pensavo neanche, ma appena mi sono avvicinata al luogo stabilito mi venuto mal di stomaco. Quando lho avvicinato non era neanche tanto carino ero talmente nel pallone che non ho smesso un secondo di parlare, e ho fatto un casino... Molto probabilmente mi successo perch, dovendo incontrare una persona che non mi interessava se non come amico, non mi ero preparata psicologicamente e lemozione mi ha assalita inaspettatamente. Quindi: calma e sangue freddo.

Lincontro sar differente a seconda che viviate nella stessa citt o in citt diverse. Stessa citt In apparenza qui tutto molto pi facile e spontaneo: non si devono prendere treni intercity e giorni di ferie, e non si deve programmare dove dormire. In realt, per, la situazione pi spinosa, visto che in questo caso ci vuole molta pi forza di volont per procrastinare lincontro per mesi. Ricordatevi che vi dovete mettere mentalmente in Zimbabwe. Quando alla fine decidete di incontrarvi, non andate per il Full Monty5 al primo incontro. Programmate un

5. Fare una certa cosa fino in fondo e in fretta.

199

MARIA RITA BOVI

incontro breve, un caff o un aperitivo nel pomeriggio: se la cosa va bene potete continuare e andare a cena insieme , ma se non va bene, finito il caff, siete libere di andarvene. Non c cosa pi penosa che intrattenere una conversazione con qualcuno che non vi piace, peggio ancora se a loro voi piacete. Mi sono sempre sentita a disagio quando ho dovuto rifiutare delle avances. Magari ci sono donne che con gli uomini ci sanno fare meglio di me e sanno districarsi meglio dai tentacoli, magari vi piace pure stare l sedute a ricevere complimenti... io personalmente divento cinica se penso che mi stanno dicendo balle e mi imbarazzo se mi sembra che stiano dicendo quello che pensano (che disastro di donna che sono!). Se siete simili a me, optate per un caff: breve e indolore. molto romantico pensare che al primo incontro ci si guarda e si follemente innamorati, sentirsi colpiti come se la freccia di Cupido scoccasse veramente. Lamore vero e le persone sagge sanno aspettare, danno il tempo per aver un altro incontro dove ci sar la cena... e un altro incontro dove si andr oltre... Gli uomini (e le donne) sicuri di s non hanno bisogno di bruciare le tappe. Citt o paesi diversi Se si vive lontani la vicenda si complica perch presuppone uno spostamento. A me capitato una sola volta e mi andata bene alla prima, quindi non ho tanta esperienza, per vi posso raccontare come andata a me e magari potete prendere qualche spunto.
200

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Allepoca vivevo a Londra, cliMAX a Sundsvall, una cittadina della Svezia. Durante il nostro rapporto in chat abbiamo parlato di incontrarci in modo vago. Poi il discorso si fatto sempre pi pressante e abbiamo iniziato a fantasticare insieme su dove e come. Avevamo pensato a un luogo neutro, tipo Praga, o a una mia visita nella sua citt; alla fine venuto lui da me. Ricordo che mi disse Queste sono cose che spettano a un uomo..., e in maniera talmente tenera che mi fece sorridere. Cos gli ho lasciato fare la parte da macho . Se viene lui a trovare voi, non invitatelo a casa vostra. Ricordatevi che potrebbe non piacervi. Inoltre non saggio fargli sapere dove abitate prima di averlo guardato bene negli occhi, potrebbe anche rivelarsi uno psicopatico... non si sa mai. E comunque consigliabile preparare un piano B di ripiego. Piano A: Vi piace e quando lo vedete vi d le stesse vibrazioni positive che vi dava in chat. Piano B: Il tipino dal vivo una gran delusione e proprio non vi piace (oh, capita!). A seconda di quale ipotesi si verifichi, deciderete voi quale seguito dare allincontro. Per tornare alle mie vicende personali, in quel periodo stavo cambiando casa, il nuovo appartamento era ancora mezzo vuoto, cerano solo il letto e qualche vestito. Avevo i miei due piani: Piano A: se tutto va bene rimaniamo nella casa nuova insieme. Piano B: se non ci sopportiamo, lui va in albergo o nella casa nuova e io vado a dormire nella casa vecchia.
201

MARIA RITA BOVI

Da grande stratega quale sono, il piano di ripiego non stato ritenuto necessario . Chi deve pagare la prima cena? Una di Roma non pu che consigliarvi di fare alla romana, fifty-fifty, dividendo il conto met per uno e non se ne parla pi. Il gran gesto, anche se viene rivendicato con molta insistenza, va assolutamente impedito se lui non vi piace: vi sentirete meno in colpa quando non lo chiamerete pi. Quando ho incontrato cliMAX per la prima volta, siamo andati a cena insieme. Ho pagato io e lui non ha battuto ciglio. Ogni tanto lo prendo in giro per questo e lui dice che aveva la scusa di essere appena arrivato dalla Svezia e di non aver fatto in tempo a cambiare le corone in sterline... Adesso mi fa ridere, ma allepoca mi ha fatto sentire come quella che aveva in mano la situazione. Quindi potete anche offrire voi, non vuol dire nulla. Fate quello che vi sentite. Io pago le cene agli uomini che mi interessano ed una cosa che mi fa piacere fare. Inoltre ogni volta che ho pagato la prima cena a un uomo stata sempre una bella storia da ricordare... lo reputo un rito portafortuna. Attenzione per ai tirchi. Quelli che dimenticano sempre la carta di credito a casa, quelli che non hanno spicci, quelli che in pratica non pagano mai e non offrono mai. Quelli che non vi chiamano perch non vogliono spendere in telefono, quelli che vi fanno uno squilletto per dirvi Ti penso, due per dirvi Ti amo. Quelli che aspettano sempre che chiamate voi e quando sono al cellulare bekkano sempre una galleria dove cade
202

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

la linea. Attenzione! Chi avaro in questo modo con i soldi lo anche con i sentimenti. Stiamo cercando dei principi azzurri, non dei Paperon de Paperoni. Se fino a qui avete fatto tutto come da manuale, dubito che lincontro possa essere una grossa delusione. Conoscete la persona, lavete vista in foto, ci avete chattato per notti intere, parlato per fino a fare gridare di gioia la Telecom. Vi piace, vi fa sentire bene. Direi che avete un 90% di possibilit che lincontro sia solo un pro-forma. Resta cmq un 10% di eventuale delusione da mettere in conto. Ricordatevelo! A me sempre andata bene, ma immagino che un incontro infelice possa essere un grosso shock. Farsi prendere dallo sconforto, per, un errore. Se una delusione, be, pazienza! Nulla che non avete gi provato, credo: quante volte siete gi rimaste scottate nella vita reale? Ebbene, il virtuale parte del reale, parte della vita, e la vita noi tutti lo sappiamo molto bene anche sofferenza e amarezza. Siate donne abbastanza da non farvi buttare gi da questa esperienza negativa. Riprovate. E siate anche coraggiose abbastanza da rischiare e non lasciare che una delusione vi impedisca di incontrare un uomo che potreste amare per il resto della vostra vita. Allincontro bisogna andare preparate. Se vi incontrate troppo presto o senza aver compiuto passi importanti come lo scambio delle foto o almeno una chiacchierata per telefono, sarebbe come andare a fare la maratona senza allenamento: prima di iniziare a correre bisogna
203

MARIA RITA BOVI

allenarsi, fare stretching, ritrovare una respirazione profonda e regolare.


I rapporti amorosi coinvolgono tutti i sensi. Sono fatti anche di tatto, di odore. Io penso che cliMAX abbia il pi buon profumo che esista. Lodore della sua pelle mi stato familiare da subito. Forse, se avesse avuto un odore diverso... chiss? Tutti i nostri sensi partecipano alla fase dellinnamoramento, e se ci che percepiamo non corrisponde alle nostre inconsce aspettative, facilmente si ricade in quel 10% di possibilit di fallimento. Una mia amica ha conosciuto un tipo in chat e una sera sono usciti. Le mando un sms per sapere com andata. Male. Era un cesso? No no...era carino Un idiota? NOOO! Anche lui informatico, molto interessante, gli piace il teatro, il cinema... E allora? Non vedevo lora di andare a casa... Ma Xch??? Oddio Mar, puzzava di naftalina!!! Hahahahahaha!!! La mia amica stata particolarmente sfortunata... ma quante persone che puzzano di naftalina conoscete, voi? :o)

Ricapitolando: vi incontrate, prendete il caff, chiacchierate del pi e del meno. C sicuramente un po di imbarazzo, magari lui vi sembra pi freddo rispetto a comera in chat. In chat e per telefono si era lasciato
204

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

andare a dirvi delle cose molto tenere, ora sembra controllato. Voi stesse non sapete trovare la spontaneit che avevate prima... Tornate a casa confuse. Gli sar piaciuta? Sono stata una delusione? In altri termini: come fate a sapere se lincontro andato bene? Secondo me sono cose che si capiscono a pelle. Ma ci sono anche dei segnali che possono mettervi sulla buona strada. Per esempio: Se vi guarda negli occhi mentre parlate un buon segno. Se vi guarda mentre voi non guardate, pure. Se partecipa attivamente al discorso e sorride/ride in modo sincero alle vostre battute. Se interessato alle cose che dite. Attenzione ai sorrisi stampati di falsa cortesia che in realt vogliono dire: Come vorrei non essere qui!. Se ha un tono di voce squillante, buon segno. Se il tono cade, anche linteresse scemato. Se vi tocca in modo casuale, mettendovi una mano sulla spalla mentre vi saluta, una mano sul braccio mentre vi dice qualcosa, indica che non sta evitando il contatto fisico (o che, addirittura, lo sta cercando). Se, mentre parlate, inconsciamente si allontana, molto probabile che vorrebbe essere lontano da l; lo stesso si dica se agita la gamba in continuazione, o si guarda in giro in modo nervoso. Io capisco se vado a genio a un uomo nei primi cin205

MARIA RITA BOVI

que minuti del primo incontro. In caso affermativo mi guarda un minuto di pi del dovuto e ha un sorrisetto compiaciuto. Per quanto sta a voi, latteggiamento che dovete adottare se la persona vi interessa quello della sincerit: se vi piace fateglielo capire, non fate giochetti. Infine: anche se avete la sensazione che lincontro non sia andato bene, terminate il caff tranquillamente, salutate con un sorriso e andate a casa. Niente scene isteriche tipo saltar su e filarsela lasciando la birra a met. Siate piacevoli e educate. Decidere di fare sesso la prima sera sta a voi. C chi ve lo sconsiglierebbe perch altrimenti lui vi considera male, perde interesse e non ha pi il gusto della caccia e bla bla bla. Il che fa il paio con le solite regolette degli uomini italiani: Prima uscita: Provarci! Se lei non ci sta, darle 20 punti. Se ci sta, ricordarsi di cancellare il numero dal cellulare che occupa memoria inutile. Lei invece, anche se non ha fatto sesso per un anno intero e non ha pensato ad altro sin dal momento che lo ha visto e muore dalla voglia di saltargli addosso, deve cmq dire no per salvare la reputazione. Nel nostro paese questa ancora considerata una prassi virtuosa, e fortemente raccomandabile. Ovviamente io non sono daccordo, per varie ragioni. Se non volete fare subito sesso perch volete godere della gioia dellattesa o perch il tipo non vi piace abbastanza, un conto; ma se lo
206

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

fate come tattica pensate che: Solo gli uomini stupidi e pieni di pregiudizi vi considerano male se ci state la prima sera. Usatelo come stratagemma per distinguere immediatamente gli uomini intelligenti dalla massa degli idioti. Gli idioti non vi ritelefoneranno il giorno dopo, cos non perdete il vostro prezioso tempo. Se un uomo non interessato a voi, potete anche usare il sesso come arma di ricatto per rivederlo altre 3 o 4 volte (cio finch gliela date). Alla fine si dileguer lo stesso, ma intanto Anche voi avete il diritto di avere unopinione. Come giudicate uno che ci prova al primo appuntamento? Uno facile? Una troietta? Un poco di buono? Un disperato? Perch dovete far credere di avere intenzione di scappare quando in realt volete solo fermarvi, o inseguire? Non fate finta di essere chi non siete.

FATE IL TEST
Mentre chattate con lui provate a tenere in sottofondo la colonna sonora che vi indico. Ci sono forse canzoni che non appartengono al genere musicale di vostro gradimento (alcune sono francamente oRende), ma se le ascolterete in un momento particolarmente intenso di amore virtuale, vi sentirete morire... Into my arms, Nick Cave (and I believe in Love,
207

MARIA RITA BOVI

and I know that you do too, and I believe in some kind of path, That we can walk, me and you) Lucky Man, The Verve (All the love I have is in my mind) I have got a picture of you in my mind, Boyzone Feathers and Down, The Cardigans (Oh I wish my arms were wider, I wish that I could hide you) Menta e Rosmarino, Zucchero (ci incontreremo stasera, Menta e Rosmarino, che ho preso a calci la notte per starti pi vicino) Ti sento, Ligabue (Tinfili in un pensiero e non lo molli mai, Io ti sento al punto che disturbi) Sorprendimi, Stadio (...stupiscimi, e se alle volte poi cado, ti prego, sorreggimi, aiutami a capire le cose del mondo... e parlami di pi di te...) I will be your dream, Savage Garden I knew I loved you before I met you, Savage Garden Greeneyes, Coldplay, (because I came here with a load and it feels so much lighter since I met you.) The Scientist, Coldplay (you dont know how lovely you are, I have to find you, tell you I need, tell me your secrets nobody said it was easy, no one ever said it would be so hard) Fly me to the moon, Julie London (In other words please be true) I cannot be with you, The Cramberries In diretta nel vento, Pooh (canzone vekkissima di un amore virtuale pre-chat! Mi fa morire dal ridere!)

208

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

Ascoltatele attentamente. Se alla fine della song vi state squagliando, se lo stomaco vi fa glu-glu, allora siete sulla buona strada: siete coinvolte!

NON CONFONDERE IL SESSO CON LAMORE


Oddio, mi sembro Julio Iglesias. Non vado mai ad un appuntamento senza un fiore, ma non confondo il sesso con lamore: cos cantava il divino (A dimostrazione che si pu imparare qualcosa veramente da tutti!) Ricordatevi che non dovete essere per forza innamorate per andare a letto con un uomo. Anzi, se solo sesso quello che cercate, non essere innamorate meglio. Una donna a volte vorrebbe solo una sana scopata, per ci stato insegnato che non dobbiamo dare troppa importanza al sesso, che solo se siamo coinvolte sentimentalmente possiamo lasciarci andare, solo in questo caso giusto che ci concediamo; che impossibile provare piacere nellatto sessuale se non siamo prese emotivamente; che la cosa veramente importante essere in armonia spirituale con laltra persona. Certo, sicuramente molto bello fare lamore con una persona a cui siamo legate affettivamente: allora il sesso e lamore si uniscono in un momento magico che vi fa sentire in sintonia con lintero universo... Ma un evento molto speciale. Non succede con tutti. E non pensate che, solo perch voi provate qualcosa per un uomo, lui provi lo stesso per voi. In genere succede che voi ci mettete sesso, cuore, sentimento e lui solo il pene.
209

MARIA RITA BOVI

E cos voi finite per rimanerci male se non richiama, e pensate che gli uomini sono tutti dei bastardi. Imparate a capire quando amore e quando solo sesso. Se solo sesso, e ve la sentite, fatelo... solo per far godere il vostro corpo! liberatorio: come andare a fare una bella corsa, ma molto pi piacevole, e d quel contatto pelle-a-pelle che ci fa tanto bene. Mi rendo conto che le donne faticano a vedere il sesso come un piacevole esercizio fisico: ce lo impediscono retaggi culturali millenari, il modello della brava ragazza che ci hanno inculcato a forza, uneducazione cattolica tramandata di generazione in generazione che ha dato al sesso una connotazione peccaminosa. Ma sforzatevi di tagliare i ponti con le idee pregresse e sgomberate la mente. La verit? Fare sesso libera le endorfine, fa bene alla pelle e vi mantiene flessibili ed elastiche fisicamente, mentalmente e affettivamente.

IL TANTRA VIRTUALE
Latto sessuale una grande fonte di energie positive che, attraverso la porta del corpo, possono pervadere tutto il nostro essere. In altri termini, il benessere che deriva da un eros vissuto in pienezza si trasmette alla mente (e allo spirito, secondo alcuni). Anche il sesso fine a se stesso pu rappresentare unesperienza completa. Ne sono talmente convinta che penso mi convertir al Tantra. Magari tralascio la parte pratica che la posizione del gatto mi spaventa un po, data la mia bassa prestanza fisica. (La donna si sdraia sullo sto210

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

maco mentre luomo le prende le caviglie con la mano destra, le solleva ben in alto e fanno lamore mentre con la mano sinistra lui le accarezza il viso, il collo e il seno Pi che la posizione del gatto, mi sembrano le istruzioni per lassemblaggio dei mobili Ikea!) La parte teorica, per, illuminante. I Maestri della disciplina sostengono che la conoscenza e lapplicazione del Tantra pu aiutare a gioire massimamente delleros, superando il senso di colpa, le paure e i limiti che solitamente vengono associate alla pratica sessuale. Allo stesso tempo si entra in contatto con la propria natura mistica; cos facendo si abbatte ogni barriera interiore e fisica, e si raggiungono degli orgasmi di intensit mai provata prima... Wow! Quando inizia il prossimo corso? Il Tantra lunico percorso spirituale che include la pratica sessuale come elemento sacro e divino, mai come peccato, anche al di fuori del matrimonio insegna come superare i condizionamenti mentali, emozionali e culturali per liberare e utilizzare lenergia sessuale e consentire allenergia universale (con cui, a un certo punto, quella sessuale si identifica) di passare attraverso di noi... Che figata! Pensate: ogni volta che fate sesso vi unite con la forza primordiale, la forza della vita. Che c di male in tutto questo? Senza magari rompervi una costola tentando di adottare la posizione del Tripode per raggiungere lenergia che illumina il mondo, dal Tantra potete farvi ispirare per sviluppare un atteggiamento aperto nei confronti del sesso. Questo vi aiuter ad arrivare allincontro con luomo della vostra vita senza desideri
211

MARIA RITA BOVI

repressi e con una mente libera e chiara, in grado di giudicare in modo sereno se luomo che avete davanti lo volete sul serio, o se il bisogno di sesso&coccole che ve lo rende attraente. Ho visto donne che si accompagnavano a dei casi disperati... il bisogno di contatto fisico era talmente grande da offuscare la loro mente e farle credere innamorate, quando in realt tutto quello che volevano era un po di sano sesso! Quando sono in chat rifletto... e osservo. Vengo corteggiata da un numero consistente di uomini che farebbe di tutto perch io rispondessi a un messaggio, per avere il mio e-mail, il mio numero di o un incontro; che mi pregano senza alcuna dignit. Ebbene, tutta scena: un gioco tra il gatto e topo. Sapete com: il gatto, appena prende il topo, ci gioca un po e poi lo lascia andare. Ho visto Emilia (la mia gatta) farlo: cattura questi topini di campagna e, quando ci si divertita abbastanza, li abbandona sulla soglia di casa. Se volete un uomo solo come compagno di sesso, vi consiglio di fare voi la parte del gatto. Non fatevi catturare: catturate, piuttosto. Una volta puntata la preda fate voi le avances, corteggiate, chiedete voi il numero di telefono... Dovete essere voi a condurre il gioco. Ve ne deriver una salutare sensazione di potere. E se si ha il potere di decidere se ritelefonare oppure no, non si soffre lattesa. Scegliete bene, per, perch se un uomo ci deve provare con almeno dieci donne prima di far centro, a noi basta molto meno... in genere se ci si sa fare e si sta attente a non spaventarli, gli uomini ci stanno pratica212

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

mente subito, non dicono mai no a una scopata E poi saremmo noi quelle facili!

CONTROINDICAZIONI
Se avete gi un uomo e volete rimanere fedeli, chattare molto pericoloso. Non cadere in tentazione quasi impossibile. O fate come me e vi create delle situazioni troppo improbabili perch possano sfociare in qualcosa di concreto, oppure prima o poi incontrerete qualcuno e vi sembrer di impazzire. Io, a scanso di guai, mi creo una rete di sicurezza: chatto con uomini che non sono di Roma per cui creare una possibilit di incontro diventa molto difficile; oppure con uomini di gran lunga pi giovani. Evito accuratamente, invece, tutte le situazioni con romani della mia stessa fascia det, perch se incappate in una situazione che vi prende, potete voler essere fedeli quanto vi pare ma la tentazione tale che non so se ci riuscirete... E non pensate di essere al sicuro con gli uomini impegnati: quelli con mogli e fidanzate sono i pi disperati e insistenti. I single, strano a dirsi, sono meno pericolosi e in genere rispettano il fatto che avete una vostra storia. Nulla vieta, per, che vi facciate delle storie virtuali. La fedelt potr anche essere una meritevole virt, ma un fatto che presupponga una noiosa costrizione corporale. Almeno la mente lasciamola libera di giocare. Se poi non riuscite a non tradire, non date la colpa a me che vi avevo avvertito. E se proprio deve succedere... lasciate che succeda. Mettersi troppi freni
213

MARIA RITA BOVI

tanto nocivo quanto non averne alcuno. Cercate di non covare sensi di colpa, fatene unesperienza positiva e ricordatevi del grande Franco Battiato: So che hai avuto degli amanti, bisogna pur passare il tempo, bisogna pur che il corpo esulti. (La canzone dei vecchi amanti) Recentemente ho conosciuto una coppia di Barcellona ultrasessantenne, i genitori di una mia amica; il loro tipo di relazione mi sta facendo riflettere molto sul valore che si d alla fedelt sessuale e sto iniziando a considerarla una virt sopravvalutata. Loro stanno insieme da pi di trentanni e hanno avuto e hanno una relazione sessualmente libera. Quello che conta e contava nella loro storia era la fedelt e la costanza dei sentimenti, non quella fisica. Hanno avuto altre relazioni, sia lui che lei, conducendole con discrezione, ma senza nasconderle. Oggi penso sia bellissimo poter amare una persona a tal punto da lasciarla usare il proprio corpo come meglio crede, senza dover imporre costrizioni tutto sommato inutili. La fedelt allinizio una scelta che si fa senza particolare sacrificio, perch si talmente presi dal nuovo partner che non si vede altro. Con gli anni, per, diventa in genere una via obbligata, dovuta a perbenismo e alle pressioni della mentalit vigente; chi va fuori dal seminato lo fa sentendosi in colpa e nascondendosi. Io credo invece che il vero tradimento, quello pi meritevole di condanna, sia quello nei confronti di se stessi; e che non
214

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

bisognerebbe mai negarsi la possibilit di una felicit seppur momentanea. E penso anche che molti matrimoni si salverebbero se i legami fossero meno stretti, se ci si permettesse di essere pi tolleranti con se stessi e con laltro, aprendo di tanto in tanto la porta della gabbia dorata.

POST-CHAT
Adesso che vi siete incontrati, piaciuti e amati viene larduo compito di andare avanti in due ed tempo che proseguite da sole, qui non vi posso pi aiutare. Se avete fatto i compiti e studiato la lezione per bene, sono sicura che arriverete prima o poi a trovare il principe azzurro che non scolorisce in lavatrice e vorrete dividere con lui la vita e la casa. Lunico consiglio che vi posso dare in questo caso, quello di prendere una donna delle pulizie che venga una volta a settimana per almeno tre ore: una minima spesa che impedir alla vostra relazione di assomigliare sempre pi a un banale sketch televisivo e a voi di assumervi il solito ruolo stereotipato di amante-mamma. Conoscete landazzo: lei che vuole che lui pulisca il bagno, lui che non gliene pu fregare di meno, lui che dice Questa casa un porcile e lei che dice Eccerto, tu non muovi un dito!, lui che dice: Non mi potresti stirare le camicie?, lei che gli tira il ferro rovente dietro... Il tempo che passate a discutere su chi deve lavare i piatti e chi passare laspirapolvere, lo potrete invece dedicare a esplorare nuove zone erogene del vostro compagno e a giocare con i cubetti di ghiaccio.
215

MARIA RITA BOVI

216

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

APPENDICE
Ho tentato di darvi dei consigli su come chattare, che la cosa che so fare meglio. Per quanto riguarda le questioni di cuore, so solo che non so nulla: gli uomini sono impossibili da capire, e che non vi venga neanche in mente di cercare di cambiarli. Li potete solo amare cos come sono, e scoprirete che vi possono insegnare molte cose se solo li osservate. Sono degli esseri fantastici e delicati, intelligenti e concreti; ci possono insegnare a rilassarci, a prendere la vita pi semplicemente, ci possono insegnare a giocare e a ridere... Adesso tocca a voi fare del vostro meglio per apprezzarli.

217

MARIA RITA BOVI

GLOSSARIO
ADSL Metodo di connessione veloce a Internet attraverso il cavo telefonico; permette lutilizzo del telefono mentre si connessi. Solitamente ha un prezzo fisso. Avatar Alcune chat vi danno la possibilit di associare il vostro nickname ad una immagine. Questa immagine si chiama avatar ed un piccolo smile, una figurina, o altro. Browser Un programma che, associato a una connessione Internet, permette di entrare e scaricare pagine web. Cookie File locali che contengono informazioni sullutente che visita un sito. Firewall Se usate un computer in ufficio e per accedere ad Internet dovete passare attraverso un proxy server (ve ne accorgete perch, in genere, prima di farvi visualizzare la pagina di Internet desiderata, vi richiede username e password), alcuni programmi o siti non funzionano. Questo perch il proxy server ha un firewall ovvero un muro di protezione che non vi permette di navigare liberamente. Di solito i siti vietati sono quelli porno, quelli dove si scaricano mp3, quelli delle stazioni radio; a volte vengono pre218

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

clusi anche Messenger e ICQ, nonch alcune chat. Se si riesce ad andare sul sito ma non alla corrispondente chat, provate nella versione Java light o html: a volte funziona. Icona Parola di origine greca che vuol dire immagine. Le icone sono piccoli disegni rappresentanti oggetti o stati danimo che aiutano a esprimere meglio i concetti in chat. Java, javalight, html, flash Vari linguaggi di programmazione usati per creare o aggiungere effetti speciali alle pagine web. Non vi state a scervellare se non vi interessa, vi basti sapere che sono cose che riguardano Internet ;o) . Modem Apparecchio utilizzato per collegare il computer a una linea telefonica per consentire la connessione internet. Motore di ricerca, search engine Pagine particolari che trovate su Internet che vi permettono di fare delle ricerche utilizzando parole chiave. Sono in pratica delle pagine gialle virtuali che vi aiutano a districarvi tra i tantissimi siti che esistono. Potete provare www.google.it o www.hotbot.com (i migliori, secondo me) e, per quanto riguarda i motori nazionali, www.virgilio.it e www.arianna.it.
219

MARIA RITA BOVI

Nickname, o nick o username Il nome virtuale da creare per entrare in chat. Pagina web o sito web, o webpage Vogliono tutti dire la stessa cosa, ovvero un insieme di pagine in Internet al quale si accede tramite un indirizzo url (esempi: www.google.it oppure http:// www.principessalea.com/html/letture.html). Password Combinazione segreta di lettere e cifre che permette a chi la conosce laccesso esclusivo a un particolare servizio. Provider Il gestore Internet o ADSL che permette di collegarsi al web (esempio: Libero.it). Server Un computer connesso alla rete che fornisce file, immagini e servizi, rendendoli accessibili a tutti. WWW World Wide Web, la parte iniziale di un indirizzo web, cui segue il nome del sito che volete visitare ed una estensione che solitamente indica il paese. Se finiscono con .com sono solitamente americani, .co.uk inglesi, .it italiani, .es spagnoli ecc. Ci sono poi indirizzi universali che appartengono ad istituti o organizzazioni, come per esempio .edu (educazione), .org (organizzazione) ecc.

220

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

DIZIONARIO
Tranki qlc x k xk pvt pbl :o) ;o) :-( :-* :-O :op *s* *lol* *brb* ASL stai tranquillo qualche, qualcuno per ch perch messaggio privato messaggio pubblico sorriso occhiolino espressione corrucciata bacio sbadiglio o sorpresa linguaccia smile, sorridere laugh out loud, ridere a crepapelle be right back, torno subito age, sex, location (et, sesso, citt)

...e la finisco qui altrimenti diventate sceme. Tutti i simbolini che vi servono li trovate su www.mondochat.com, con una precisazione: le faccine possono avere il naso tondo (o) o lungo (-) o non avere naso per nulla. A voi la scelta.

221

MARIA RITA BOVI

RINGRAZIAMENTI
Ringrazio tantissimo i miei amici storici di chat che mi hanno aiutata e mi hanno dato molte idee. bebo78, GranKan, herex, igora75, irrequietoIV, ludico, mi.nolla, pixieonthebeach, rantana, ReallyBastard, ventitreanimaletti e ancora aleeex, baciatadacupido, carigoletto, ConteNightLife, ConteOliver72, dyria, eleo05, IlDucadellaNotte, ilperipatetico, jess75, jstef, keccolino, keleh, konfusione, Laars, luckynick, Marcolo, narcy73, Niri, nutellino05, olivier19, OrsettoMorbidoso, prof52, TutorCepu, undiciange, wildwind ...e tutti coloro che mi hanno regalato il loro tempo chattando con me e che, volontariamente o involontariamente, hanno contribuito a questo libro.

222

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

FILM
Sex and the City www.hbo.com/city Six Feet Under http://www.hbo.com/sixfeetunder/ Sliding Doors di Peter Howitt, con Gwyneth Paltrow e John Hannah, 1998. C post@ per te di Nora Ephron, con Tom Hanks e Meg Ryan, 1998. (Quando lo sono andata a vedere ho pensato che nel mio caso la realt stata pi bella del film.) Luca y el Sexo di Julio Medem, con Paz Vega, Tristan Ulloa, Najwa Nimri, 2002. (Guardate la scena di lei che chatta e lui che le bacia il collo, entrambi riflessi sul monitor, e ditemi se non vi immedesimate.) Y tu mam tambin di Alfonso Cuaron, con Maribel Verd, Gael Garcia Bernal, Diego Luna, 2001. Il Laureato di Mike Nichols, con Anne Bancroft e Dustin Hoffman, 1967. Rebecca la prima moglie di Alfred Hitchcock, con Laurence Olivier, Joan Fontaine. Attrazione fatale di Adrian Lyne, con Michael Douglas, Glenn Close, 1987. Guerre Stellari di George Lucas, con Harrison Ford, Alec Guinness, Carrie Fisher.

223

MARIA RITA BOVI

CONTATTI
Se volete esprimere un giudizio su questo libro, ecco i miei riferimenti. Sito: E-mail: Nick su digiland.it Il mio numero di Icq: Messenger C6 www.principessalea.com. principessalea@yahoo.it Principessa.Lea #313860662 ice_cute@hotmail.com principessalea

224

COME RICONOSCERE IL PRINCIPE AZZURRO DAI ROSPI

225

Nella stessa collana


Simona Izzo SMS Sesso Matrimonio Sofferenza Carmela P. 100 colpi di chat prima di andare a dormire

Distribuzione Canale librerie DISTRIBUZIONE ESCLUSIVA PER LITALIA: PDE Promozione Distribuzione Editoriale Via Tevere, 54 - Loc. Osmannoro 50019 Sesto Fiorentino (FI) Canale edicole DISTRIBUZIONE ESCLUSIVA PER LITALIA: DIENNE Distribuzioni Nazionali S.r.l. Piazzale Metronio, 1 00183 Roma Via Novacella, 18 00142 Roma

&
Finito di stampare nel mese di settembre 2004 da Ermes Parmeggiani Realizzazione Stampati per Gallo & Calzati Editori

&
Per questo libro stata utilizzata carta riciclata