Sei sulla pagina 1di 5
COPIA COMUNE DI BINAGO (Provincia di Como) (Cod. Ente 10479) N° 170 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PER LA RISCOSSIONE DEI CREDITI ALL'AGENZIA AFI DI COMO. L’anno duemilaquattro, il giorno ventisei del mese di Ottobre alle ore 18:30 nella sala delle adunanze. Previa osservanza di tutte le formaliti prescritte dalla legge, dallo statuto ¢ dai regolamenti, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale. All’appello risultano: LURATI PIER GERARDO Sindaco Presente RIMOLDI PIERLUIGI Vice Sindaco Presente LANZAROTTI ROBERTA Assessore Presente USLENGHI MAURO Assessore Presente SPELTONI MASSIMO. Assessore Presente Partecipa il Segretario Generale MONTALTO DR. COSIMO il quale prowvede alla redazione del seguente verbale. Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sindaco LURATI PIER GERARDO, assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell’oggetto segnato all’ordine del giorno. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n° 170 del 26/10/2004 OGGETTO: Affidamento del servizio per la riscossione dei crediti all’ Agenzia AFI di Como. LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: ~ con propria deliberazione n. 181 del 21 novembre 2002 si stabiliva di affidare all’ Agenzia AFL sinc. con sede in via XXV Aprile n.4, a Fino Momasco (CO), la gestione della riscossione coattiva dei crediti in sofferenza relativamente alle proprie entrate, demandando al Direttore Generale la sottoscrizione di apposita convenzione annuale, al costo di € 1.260,00 (IVA compresa); - con propria deliberazione n. 147 del 20 ottobre 2003 si stabiliva di rinnovare all’ Agenzia A.F.L snc. Paffidamento del contratto per la gestione della riscossione coattiva dei crediti in sofferenza relativamente alle proprie entrate, alle medesime condizioni; Vista la nota trasmessa in data 2 ottobre 2004 dall’ Agenzia A.F.L s.n.c. di Fino Momasco nella quale propone il rinnovo della convenzione in essere annuale per €. 1.050,00 oltre IVA 0 triennale per €. 2.200,00 oltre IVA; Considerato il buon esito della collaborazione intercorsa negli ultimi due anni con l’Agenzia AFL. snc. e valutata Peconomicita di un affidamento triennale del servizio, si ritiene pertanto: a) di affidare per tre anni all’ Agenzia A.F.L s.n.c. di Fino Momasco il contratto per la gestione della riscossione coattiva dei crediti in sofferenza relativamente alle proprie entrate; b) di autorizzare I’Agenzia A.F.L s.ncc. al ritiro di assegni bancari a condizione che sulla quietanza rilasciata al debitore venga specificato che l’assegno bancario é accettato “salvo buon fine” della procedura @’incasso; ©) di autorizzare 'Economo Comunale, o altro personale dipendente incaricato dal Sindaco, ad accettare in pagamento assegni bancari previa verifica che gli stessi oltre essere intestati al “Comune di Binago” siano corredati di copia di quictanza rilasciata dall’Agenzia A.P. sn.c. al contribuente, da cui si rilevi la dicitura “ritirato assegno bancario n. .... della banca .. che viene accettato salvo buon fine; Visto il parere espresso ai sensi del D.Lgs 267/2000 dal Responsabile dell’ Area Amministrativa in ordine alla regolaritd tecnica della presente proposta di deliberazione; Visto il D.Lgs. 267/200 Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali; Con voti unanii espressi in forma palese DELIBERA Art. 1) di affidare, per i motivi in premessa illustrati, all’ Agenzia A.FL. s.nc., con sede in via XXV Aprile n.4, 22073 Fino Momasco (CO), P. IVA n. 02222200137, iscritta al Tribunale di Como al n. 32279, |’affidamento del contratto per la gestione della riscossione coattiva dei crediti in sofferenza relativamente alle proprie entrate, demandando al responsabile del Servizio la sottoscrizione di apposita convenzione triennale, al costo di €. 2.200,00 oltre IVA; Art. 2) di autorizzare I’ Agenzia AF. sic a) ad applicare spese e interessi moratori sulle somme dovute dai debitori, nel rispetto delle norme vigenti, previa informazione ed approvazione dell’ Amministrazione Comunale; oe b) al ritiro di assegni bancari a condizione che sulla quietanza rilasciata al debitore venga specificato che I'assegno bancario @ accettato “salvo buon fine” della procedura d’incasso; Art, 3) di autorizzare I’Economo Comunale, o altro personale dipendente incaricato dal Sindaco, ad accettare in pagamento assegni bancari previa verifice che gli stessi oltre essere intestati al “Comune di Binago” siano corredati di copia di quietanza rilasciata dall’Agenzia A.F.L s.n.. al contribuente, da cui si rilevi la dicitura “ritirato assegno bancario n. .... della banea .... che viene accettato salvo buon fine Art. 4) di autorizzare il Responsabile del Servizio Finanziario ad assumere con proprio atto il relativo impegno di spesa; Art. 5) di trasmettere copia de! presente provvedimento alla Prefettura di Como ai sensi dell’art.135 del D.Lgs. 267/2000, Successivamente, con voti unanimi e palesi, la presente deliberazione é dichiarata immediatamente esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 267/2000. Si esprime parere favorevole in merito alla regolarita tecnica, contabile e amministrativa, 11 Responsabile del Servizio Il Segretario Generale F.to Dr. Cosimo Montalto