Sei sulla pagina 1di 1

g) Ek DU PRONOMI QUI TROVESAS EL LA SAMA PROPOZICIONO, l’unesma g) DEI DUE PRONOMI CHE SI TROVANO NELLA STESSA PROPOSIZIONE, il

esas la subjekto e la duesma es la komplemento direta. On uzas anke “n” se substantivo o primo è il soggetto e il secondo è il complemento diretto. Si usa anche “n” se un sostantivo o
pronomo riskus irgagrade, sen olu, konfundesar a subjekto. pronome rischierebbe per qualsiasi motivo, senza di lui, esser confuso con il soggetto.
h) Inversigita, L’ATRIBUTO povas produktar ambigueso e miskompreno, quale sen h) L’ATTRIBUTO, invertito, può produrre ambiguità ed incomprensione, come senza
“n” la direta complemento inversigita. La rolo di la “n” inversigala es nur avertar pri ul “n” il diretto complemento invertito. Il ruolo della “n” dell’inversione è quello di avvertire
inversigo e quik impedar miskompreno. riguardo tale inversione e subito impedirne l’incomprensione.
i) PRONOMO RELATIVA-QUESTIONALA sempre devas komencar la relativa i) Il PRONOME RELATIVO-INTERROGATIVO deve sempre cominciare la relativa
propoziciono qua dependas de olu, ed ol darfas preiresar nur da prepoziciono o da irge, proposizione che dipende da lui, e può essere preseduto solo da una preposizione o da irge,
irgu. irgu.
j) Kande RELATIVA PRONOMO ES COMPLEMENTO DIRETA, existas necese j) Se un PRONOME RELATIVO E’ COMPLEMENTO DIRETTO, esiste
inversigo, e ta pronomo devas recevar la “n” inversigala. necessariamente l’inversione, e questo pronome deve ricevere la “n” dell’inversione.
k) La “n” posibligas GRANDA FLEXEBLESO E GRANDA LIBERESO, ma on k) La “n” rende possibile una GRANDE FLESSIBILITA’ E LIBERTA’, ma non si deve
devas ne trouzar l’inversigi. esagerare con le inversioni.

g) k)
ELUN ME AMAS Lei, io amo ME VIDIS ILU OCIDAR VIRO Io l’ho visto uccidere un uomo
MEN EL VIDIS Me, lei ha visto LA FERVOYI FORMACAS RETO KOVRANTA Le ferrovie formano una rete che copre
ME AMAS VU QUALE MEA FRATULON Io lo amo come mio fratello (che io amo) LA MONDO il mondo
ME AMAS VU QUALE MEA FRATULO Io lo amo come mio fratello (che lo ama) ME IGAS IMPRIMISTO IMPRIMAR LIBRO Faccio uno stampatore stampare un libro
h) ME JUDIKIS (KOM) BONA LA VINO Ho giudicato (come) buono il vino
1) QUO/N ESOS O DIVENOS TALA AUTORITATO? 1) Che (cosa) sarà o diventerà tale autorità?, ME TROVIS LA VINO BONA Ho trovato il vino buono
2) QUO/N DIVENOS AQUO PER VARMIGO? 2) Che (cosa) diventerà acqua riscaldandola? QUALA VU JUDIKAS TA REPASTO? Come giudica questo pasto?
3) QUO/N DIVENIS URBO ROMA? 3) Che città diventò Roma? ME JUDIKAS LU KOM ECELANTA Lo giudico (come) eccellente
4) QUO/N ESAS LA VERAJO? 4) Che cos’è la verità? LA MEDIKO JUDIKIS MEA JUNIORA FRATULO Il medico giudicò mio fratello minore come
N = futuro n = futuro KOM TRE DANJEROZE MALADA molto pericolosamente malato
2) = GLACIO/ N VAPORO 2) = Ghiaccio/vapore ME NOMIZIS ADOLFUS MEA FILIULO Ho messo nome Adolfo a mio figlio
3) = AZILO DI RAPTISTI/CHEFURBO DI ITALIA 3) = Asilo di rapitori/capitale dell’Italia ME NOMIS MEA FILIULO ADOLFUS Ho nominato mio figlio Adolfo
i) ME VOKIS MEA FILIULO ADOLFUS Ho chiamato mio figlio Adolfo
LA VIRO, DI QUA VU VIDAS LA DOMO L’uomo, del quale Lei vede la casa ME FACAS VITRO NERUPTEBLA Faccio un vetro indistruttibile
LA VIRI, DI QUI VU VIDAS TA DOMO Gli uomini, dei quali Lei vede questa casa ME IGAS NERUPTEBLA LA VITRO Faccio indistruttibile il vetro
ME QUESTIONAS, DI QUA ES TA DOMO Io domando, di chi è questa casa ME SELEKTIS ILU KOM PREZIDERO L’ho selezionato come presidente
LA PERSONO DI QUA VU VIDIS LA DOMENO La persona della quale Lei ha visto il dominio ME, KOM PREZIDERO, SELEKTIS ILU Io, come presidente, l’ho selezionato
PRI IRGE QUO VU PAROLAS, VU SEMPRE Riguardo al modo con cui Lei parla, sempre KOM PREZIDERO ME SELEKTIS ILU Come presidente, l’ho selezionato
INTERESAS interessa
AD IRGU QUA VENOS, VU DICOS KE ME ESAS A chiunque verrà, lei dirà che sono
ABSENTA assente
j)
LA SOLDATO/VIRO,QUAN VU VIDAS Il/l’ soldato/uomo che lei vede
LA SOLDATI/VIRI, QUIN VU VIDIS I soldati/gli uomini che lei ha visto