Sei sulla pagina 1di 1

CHE COS'E' LA MAGIA?

MAGIA è una di quelle speciali parole che posso essere lette secondo quattro livelli ascendenti di significato. Secondo il primo livello -quello Letterale- essa insegna la conoscenza di Leggi Fisiche Occulte relative alla Natura Terrestre, all'Uomo e all'Universo: come il Magnetismo Psichico, le Forze Eteriche, la Fisionomia Occulta del Corpo Umano, le Proprietà delle Erbe, i Misteri della Luce Astrale e del Suono, nonchè la Filosofia Trascendentale. Al secondo livello -quello Simbolico- essa insegna il senso dei Simboli Psichici, l'Esplorazione dell'Inconscio e le Entità Soggettive Vive ed Intelligenti che lo abitano. Al terzo livello -quello Morale- essa fornisce le metodologie pratiche per la purificazione del proprio animo al fine di

pratiche per la purificazione del proprio animo al fine di giungere alla Pietra Filosofale, all'ottenimento

giungere alla Pietra Filosofale, all'ottenimento dell'Elisir di Lunga Vita, alla visione del Mondo Astrale e delle relative Entità Oggettivamente Viventi.

Astrale e delle relative Entità Oggettivamente Viventi. Al quarto livello -quello Ermetico- essa permette la

Al quarto livello -quello Ermetico- essa permette la comprensione dell'Arcano della

Vita Universale: un'esperienza viva e diretta che nessuno può descrivere a parole, poichè la parola già lo profana! Questo stadio di evoluzione dell'essere umano - ottenuto attraverso un "Pasto di Luce" - lo rende pari ad una Divinità Incarnata.

di Luce" - lo rende pari ad una Divinità Incarnata. In verità la magia è semplice

In verità la magia è semplice sebbene essa comprenda tutto lo scibile della conoscenza sull'evoluzione umana, dunque l'Alchimia Spirituale e Fisica, la Kabala,

le

pratiche Ascetico-Estatiche, la scienza dell'Alimentazione e della Respirazione,

nonchè la scienza delle Energie Sottili; la Magia è semplice come mangiare o bere I profani debbono però sapere che la Durissima Disciplina a cui essa spinge Corpo-

Mente-Spirito la rende estremamente pericolosa, al punto da creare uno stresso che può letteralmente "spezzare" l'individuo che si avvicina ad essa con leggerezza. Inoltre non può essere taciuto che la magia è di per se stessa da NON USARE, essa è lo stumento del "Demiurgo Nero al fine di Intrappolare la Luce nella Materia", dunque i riti magici - comunemente intesi nel senso di Evocazioni / Invocazioni - non vanno assolutamente celebrati, tanto più quelli Antichi di origine Sumera,

Babilonese, Egizia, Greca, Romana o Medioevale

Poichè lo Sperimentatore

potrebbe incappare in entità Vampiriche. La magia va prima COMPRESA E POI TRASCESA, si ricordi che la parola "RITO" viene dal Sanscrito "RITZ" col significato

di

"Ritmo" dunque con "Rito Magico" si intende "Ritmo Magico" che è quello degli

Astri: primariamente del Sole e della Luna, secondariamente di tutti gli altri "Corpi Celesti" e si noti che le Stelle ed i Soli sono tutti "Corpi di Luce".

In Verità solo dell'Anima!!!"
In
Verità
solo
dell'Anima!!!"

l'Alchimia

Interiore

è

la

vera

strada

verso

la

Divinizzazione