Sei sulla pagina 1di 3

Politecnico di Milano A. A.

2011/12 Ingegneria Gestionale


ANALISI MATEMATICA 1 E GEOMETRIA
Dott. Buslacchi Ugo
Una breve sintesi su...
Progressioni aritmetiche e geometriche

Una successione di numeri:
1 2 3
, , ,.... , ....
n
a a a a
per i quali costante, quando esiste, la differenza
1 i i
d a a

= si chiama prograssione aritmetica di


ragione d;
per i quali costante, quando esiste, il quoziente
1
i
i
a
q
a

= si chiama progressione geometrica di ragione


q.

Le formule utili sulle progressioni sono:

Progressioni aritmetiche Progressioni geometriche
( )
( )
1
1
1
1
1
2
n
s r
n
n
n
a a n d
a a s r d
a a
d
n
a a
S n
= +
= +

+
=

( )
1
1
1
1
1
1
1
1
n
n
s r
s r
n
n
n
n n
n
n
a a q
a a q
a
q
a
P a a
q
S a
q

=
=
=
=



Successione armonica e costante di Eulero

Per n tendente allinfinito
1 1 1
1 ........ ln
2 3
n
n
+ + + + cio
1 1 1
1 ........ ln
2 3
n
n c
n
+ + + + = + + con 0, 5772... =
costante di Eulero e c
n
infinitesimo.

Formula di Stirling

! 2
n n
n
n n n e




Criterio di Stolz

Siano a
n
e b
n
due successioni di numeri reali. Se b
n
una successione positiva, strettamente crescente e
illimitata, ed esiste il limite:
1
1
lim
n n
n
n n
a a
l
b b
+

, allora esiste anche il limite: lim


n
n
n
a
l
b

= .
Ne conseguono le seguenti applicazioni:
criterio della media aritmetica: se
n
a a allora
1 2
......
n
a a a
a
n
+ + +
.
criterio media geometrica: se
n
a a allora
1 2
........
n
n
a a a a .
Criterio della radice: se
1 n
n
a
a
a
+
allora
n
n
a a .
Asintotici fondamentali

Se { } 0
n
a Se{ } 1
n
a
) a ln(
n
+ 1
n
a
n
a ln 1
n
a
1
n
a
e
n
a
1
n
a
ln . a
n

( ) 1 1 +
p
n
a
n
a . p 1
p
n
a ) a .( p
n
1
n
sena
n
a
n
tga
n
a
n
a cos 1
2
2
n
a


Serie a termini positivi

Criterio di maggiorazione e minorazione di Gauss
a)
n n 0
n
n
a b n n
a
b converge
>

converge
b)
n n 0
n
n
b a n n
a
b diverge
>

diverge
Criterio del confronto per limite
a)
n
n
n
a
lim
b

= < ,
n
b

converge
n
a

converge.
b)
n
n
n
a
lim 0
b

= > ,
n
b

diverge
n
a

diverge ( pu essere ).
Criterio logaritmico
a)
( )
( )
n
n
Ln 1/ a
lim 1
Ln n

= >
n
a

converge ( pu essere ).
b)
( )
( )
n
n
Ln 1/ a
lim 1
Ln n

= <
n
a

diverge.
Criterio del quoziente
a)
n 1
n
n
a
lim 1
a

+

= <
n
a

converge.
b)
n 1
n
n
a
lim 1
a

+

= >
n
a

diverge ( pu essere ).
Criterio della radice
a)
n
n
n
lim a 1

= <
n
a

converge.
b)
n
n
n
lim a 1

= >
n
a

converge ( pu essere ).
Criterio di Raabe
a)
n
n
n 1
a
limn 1 1
a

+
| |
= >
|
\

n
a

converge. ( pu essere ).
b)
n
n
n 1
a
limn 1 1
a

+
| |
= <
|
\

n
a

diverge.
Criterio di condensazione di Cauchy
Se
n
a monotona decrescente,


=

0 n
2
n
0 n
n
converge a 2 converge a
n

Serie fondamentali
1. Serie geomtrica.
n
n 0
1
r
1 r

=
=

. Converge se e solo se r 1 <


2. Serie aritmetico-geometrica. ( )
n
n 0
P n r

(dove P un polinomio arbitrario non nullo). Converge se e solo


se r 1 <
3. Serie armonica.
n 1
1
n

. Converge se e solo se 1 > .


4. Serie telescopica: ( )
n 1 n n 1
n
n 1
a a lima a

=
=

. Converge se e solo se esiste il limite.


5. Serie fattoriale.
n
r
n 0
r
e
n!

=
=

. Converge per qualunque valore di r.


6. Serie ipergeometrica.
n
a

nel caso si verifichi la relazione ricorsiva


n 1 n
n
a a
n


+
+
=
+
. Converge al
valore
1
a

se e solo se 1

> .
Serie a segno alterno

Criterio di Leibniz
Se
n
a una successione a termini positivi, monotona decrescente e convergente a zero, la serie di termine
( )
n
n
1 a converge.